Sei sulla pagina 1di 4

CRONOLOGIA DELLE OPERE DI ADORNO (riferimento a La scuola di Francoforte di

Wiggershaus e la biografia di Adorno scritta da Müller-Doohm)

 1920: Espressionismo e veridicità dell’arte; sulla rivista “Due Neue Schaubühne”


 Più o meno dello stesso periodo (1920): Platz
 1921-1933: un centianio di articoli di critica ed estetica musicale.
 1921: prima recensione su Bernhard Sekles in cui cita già Schönberg. [in Neue Blätter für
Kunst und Literatur]
 22-23: recensione al compositore Philip Jarnach: riflessione su costituzione dell’oggettività:
il soggetto deve costruirsi la propria casa; non è avvolto da nessuna oggettività; [Neue
Blätter]
 1922: recensione del Pierrot lunaire
 1923: recensione dell'Historie du soldat di Strawinsky (rimprovero di dadaismo) [Zeitschrift
für Musik]
 1923: altra recensione, p. 82-83 [Zeitschrift für Musik]
 1924 tesi di laurea con Cornelius: Die Transzendenz des Dinglichen und Noematischen in
Husserls Phänomenologie
 1924 (+/-) Begriff des Unbewußten in der transzendentalen Seelenlehre ( scritto con cui
tentò di ottenere la libera docenza con Cornelius) [p.77]
 1927: Begriff des Unbewußten in der transzendentalen Seelenlehre; argomento strategico
per prendere la libera docenza con Cornelius ( aveva imparato la lezione da Benjamin, ma è
anche vero che non si sentiva pronto per presentare qualcosa di suo). Questo tentativo
comunque fallì! Forse Horkheimer nemmeno si impegnò abbastanza per aiutare Adorno che
riteneva di aver scritto “un imponente lavoro di teoria della conoscenza”)
 1928: recensione alla Suite für kleine Klarinette di Schönberg [Die Musik]
 1929 marzo: Schlagersnalysen (analisi delle canzonette), nella rivista Anbruch; prima
testimonianza dell’interesse verso la cultura popolare ( dietro c’è Krakauer e la massa come
ornamento)
 1929: Zur Zwölftontechnik nella rivista musicale viennese “Anbruch”. Lavoro in cui
appaiono i frutti di quanto ha appreso da Kracauer, Benjamin; Bloch; Lukács e Schönberg.
 1930: Reaktion un Fortschritt, nella rivista musicale viennese “Anbruch”
 1931: primo libro pubblicato= tesi di abilitazione: La costruzione dell’estetico.
 ?!*1931: lezione inaugurale di filosofia su Die Aktualität der Philosophie forse in Schriften.
Discorso che avrebbe voluto pubblicare e dedicare a Benjamin, ma la pubblicazione non
avvenne*!?
 *? 1932: Zur gesellschaftlichen Lage der Musik, in ZfS.
 1933: pubblicazione di Kierkegaard
 Giugno 1934: Die Fahne der Verfolgten. Ein Zyklus für Maännerchor nach dem
gleichnamigen Gedichtband von Baldur von Schirach. (Opportunismo politico) in “Die
Musik”
 ?. Nel 34 a Oxford per la sua tesi vu le sfruttare un suo librone sulla teoria della conoscenza:
titolo provvisorio: Die phänomenologischen Antinomien. Prolegomena zur dialektischen
Logik
 Per anni ha lavorato su Husserl su Mannheim
 1936: finalmente un nuovo contributo alla ZFS: Über Jazz. (...&...)
 Febbraio 1938: Lettera interessantissima a Lazarsfeld su temi e questioni da affrontare per il
Research project [p. 247]; spunti per una teoria dialettica della radio
 1938, estate: memorandum: Musik in Rundfunk. (Criticato da Lazarsfeld)
 1938, estate: (...&...)Uber den Ftischcharakter in der Musik und die Regression des Hörens
(controaltare critico al saggio di Benj sulla riproducibilità dell’op. d’arte)
 1938: seminario di Adorno alla Compumbia University, The Social Setting of R. Wagner’s
Musik
 1939: Fragmente über Wagner (=antimodello rispetto al primo saggio di Benj su
Beaudelaire); in ZfS
 1939-1940: scrive George und Hofmannsthal, pubblicati nel volume commemorativo per
Venjamin nel 1942
 Settembre 1940: invia per lettera ad Horkheimer alcune riflessioni pericolose
sull’antisemitismo
 1940-41: Schoenberg and Progress, (Weimar on the pacific: ha dato l'impeto alla Dialettica
dell'Illuminismo) manoscritto che raccomandava a Horkheimer (che ne fu entusiasta) e che
è stato integrato nello scritto Philosophy of Modern Music, testo che Adorno considerava
come una appendice estesa alla Dialettica dell'Illuminismo di Horkheimer .
 Primavera 1941: insieme ad Horkheiemer ( ci lavoravano dal 1939 al tema) Research
Project in AntiSemitism, su Studies in Philosophy and Social Science
 Estate 1941: Die Radio Simphony in Radio Research 1941 ( continuo della questione con
Benjamin: è inutile lo sforzo della radio di avvicinare le masse all musica)
 1941: On Popular Music in SPSS
 1941: termina di scrivere senza pensare a una sua pubblicazione : Zur Philosophie Der
neuen Musik che comparirà nel 1949 con il titolo Schönberg und der Fortschrift come prima
parte della Philosophie der neuen Musik ( congedo dalla teoria dell’arte, la conoscenza
stessa dell’arte rende necessario spostare il baricentro sui problemi concreti della società )
(nel 48 aggiungerà un capitolo su Igor Stravinsky)
 Spengler Today, su ZfS
 1941/42?: Veblen’s Attack on Culture,
 S
 1942: George und Hofmannsthal nel volume commemorativo per Benjamin
 ?*1942: scrive Reflexionen zur Klassentheorie
 1942-1945: scrive con Hans Eisler Komposition für den Film
 Giugno 1944: conferenza su AntiSemitism and Fascist Propaganda, simposio di psichiatria
sull’antisemitismo, con Ernst Simmel. Adorno forni una elaborazione teorica delle tre analisi
sugli agitatoti antisemiti ( fatte per il progetto sull’antisemitismo finanziato dalla American
Jews AntiSemitism ) Questa conferenza apparve nel 1946 nel volume curato da Simmel
AntiSemitism. A social disease.
 ?dopo giugno 1944 o 46: saggio di Adorno: Freudian Theory and the Pattern of Fascist
Propaganda, in psychoanalysis and the Social Sciences, vol. 3 curato dallo psicoanalista
Geza Róheim
 Fine 1944: con Horkheimer: Philosophische Fragmente
 Ottobre 1944: memorandum a Horkheimer: Manual for distribution among Jews
 Ottobre e novembre 1944: dopo aver ideato e abbozzato il metodo per la ricerca
sull’antisemitismo nascosto dei due questionari connessi, prova a formulare delle domande
delle quali molte sono distillate da Elemente des Antisemitismus
 1945: A social Critique of Radio Music (che riassume la conferenza del 1939 con i
collaboratori del Radio project); in Kenyon Review
 44/45-47 scrive: Minima moralia
 Marzo 1945: corso dell’Istituto alla Columbia University: Adorno su The Fate of the Arts;
What National Socialism Has done to the Arts.
 1947: compare negli USA in inglese Komposition für den Film senza la firma di Adorno,
coautore con Eisler perseguitato dal’ HCUA; nel 1969 scrive postfazione all’edizione
tedesca .
 Dialettica dell'Illuminsmo. Cui in futuro verrà aggiunta un altra tesi circa l'antisemitismo.
 1948: Dialektik der Aufklärung ( terminologia variata)
 1949 e di nuovo nel ‘58: Philosophie der neuen Musik ( fu completato nel 1948, dopo
l’aggiunta di Strawinsky und die Restauration); nella premessa un ampio excursus sulla
dialettica dell’illuminismo
 1950:The Authoritarian Personality, Adorno coautore con Else Frenkel -Brunswik, Daniel J.
Levinson e R. Nevitt Sanford
 1950: Auferstehung der Kultur in Deutschland?, nella rivista “Frankfurter Hefte”
 1951, Germania: prima pubblicazione di Minima Moralia (una buona Orte scritta negli anni
40, nell’interruzione al lavoro comune della Dialettica)
 Febbraio 1951, Marburg, conferenza; Die gegenwärtige Situation der Soziologie
 Dicembre 1951: primo congresso di demoscopia: discorso: Zur gegenwärtigen Stellung der
empirischen Sozialforschung in Deutschland
 1951: trasmissione alla radio RIAS di Berlino della sua Rede über Lyrik und Gesellschaft
 51/52: introduzione a una monografia dei ricercatori di Darmstadt Nebenerwerbslandwirt
und seine Familie im Schnittpunkt ländlicher und städtischer Lebensform
 1952: Versuch über Wagner
 1953: Die gegängelte Musik, nella rivista anticomunista Monat
 1954: esce Empirische Sozialforschung destinata allo Handwörterbuch der
Sozialwissenschaften.
 1955: Das Altern der Neuen Musik
 1955: Zum Verhältnis von Soziologie und Psychologie, in Sociologica
 ?*: Problemstellung = sezione introduttiva terzo volume dí Frankfurter Beiträge zur
Soziologie, (Sociologica)
 1955: Prismen. Kulturkritik und Gesellschaft
 1955: Con la moglie e Podsuz cura due volumi di Schriften di Benjamin
 1955: Gruppenexperiment ( una introd di Adorno e una monografia:) Schuld und Abwehr
 *?*: 1955: Vernunft und Selbsterhaltung, versione tedesca e censurata di “the end of reason”
preparata per il fascicolo doppio
 1956 e di nuovo nel 58: Dissonanzen: conteneva due vecchi saggi e due nuovi: Kritik des
Musikanten e Das Altern der Neuen Musik .
 1956: pubblica il prodotto di una ricerca su Husserl cominciata in Inghilterra: Zur
Metakritik der Erkennungstheorie. Studien über Husserl und die phänomenologischen
Antinomien.
 1956: Theorie des modernen Dramas
 1956: Zur Metakritik der Erkenntnistheorie. Studien über Husserl und die
phänomenologischen Antinomien
 1957: era già stato scritto ma fu pubblicato postumo Teamwork in der Sozialforschung
 1957: The Stars Down to Earth: The Los Angeles Times Astrology Column. A Study in
Secondary Superstition, in Jahrbuch für Amerikastudien.
 ?*: Thesen zur Musikpädagogik
 Tra 1951 e 58: diverse versioni di Lyrik und Gesellschaft
 1959: versione provvisoria tedesca del testo sull’astrologia: Aberglaube aus zweiter Hand,
nella rivista Psyche.
 1959: Klangfiguren
 Altra versione dello studio sull’astrologia definitiva e ridotta apparsa nel volume
Sociologica II
 1961: Vers una musique informelle
 1962: riedito: Kierkegaard
 1962: Wozu noch Philosophie? ; in Eingriffe?
 1963: Drei Studien zu Hegel
 1964: Jargon der Eigentlichkeit (uno dei libri di maggior successo)
 1966: (ci ha lavorato dal ‘59) Negative Dialektik (prima parte dedicata alla polemica
filosofica con Heidegger e con l’ontologia)
 1968: (nella serie pubblicata dal comitato scientifico internazionale) Einleitung in die
Musiksoziologie
 1969: (come sopra): Nervenpunkte dei Neuen Musik

 Ultimo anno di vita: conferenza radiofonica : Gesellschaftstheorie und empirische


Forschung
 Senza data: Entwürf für Osmer, un appunto di Adorno sulla prima ricerca dell’Istituto tornati
a Francoforte
 Marginalien zu Mahler, nel periodico viennese “23”
 Maggio 36 propone di lavorare alla filosofia nazionalsocialista.
 1958: Gedichte von Reinhold Zickel [Akzente]
 1960: conferenza radiofonica Wien
 -?* 1961: seminario a Tubinga sulla sociologia. Adorno vs Popper: diversi autori per : Der
Positivismmustreit in der deutschen Soziologie
 -?*1962: introduzione scritta insieme a Horkheimer al volume Sociologica II
 1964: prospetto di ricerche a lungo termine : Jargons der Eigentlichkeit : sull’ideologia
tedesca, una specie di analisi contenutistica qualitativa del linguaggio colto tedesco
 1965 ( 12 febbraio) Offener Brief an Max Horkheimer; in Die Zeit Marginalien zu Mahler,
nel periodico viennese “23”
 1965: per il 70esimo compleanno di Horkheimer gli scrive una lettera che viene pubblicata
 1968: scritto con Ursula Jaerisch Anmerkungen zum sozialen Konflikt heute
 1968: conferenza: Spätkapitalismus oder Industriegesellschaft?
 1968 Berg
 ?* Wissenchaftliche Erfahrungen in Amerika; in Stichworte
 ?* Die gëwurdigte musik, saggio in cui rifluì in parte il suo studio su NBC Music
Appreciation Hour rimasto inedito dovrebbe essere comunque degli anni 41-45
 ?* Horkheimer e Adorno: Ernst Simmel und die Freudsche Philosophie, in Gorlich e altri,
Der Stachel Freud
 Notes nu Dr. Adorno ob Mrs. Frenkel-Brunswik’s article on the antisemitic personality
 Pag 429: Remarks in “The authoritharian personality”
 Mai pubblicato? : [biografia di un intellettuale, p. XIX]: Current of Music: Elements of the
Radio Theory

** How to look a television

*******Th. Mann Doctor Faustus