Sei sulla pagina 1di 1

Ciao Silvia…

non ci crederai ma stavo per scriverti in questi giorni. Poi ti dico il perché.
Sto bene e sono al lavoro, chiaramente con tempi meno serrati. Almeno per il momento.
Per i 50 euro facciamo come preferisci tu, quando vengo a bologna te li posso portare,
anche se l'idea che tu li possa recuperare dai resti dei prossimi spettacoli mi ispira, non
perché non te li voglia ridare, ma perché la cosa mi regala un'idea di futuro dalle vostre
parti. Vedi tu quello che preferisci.
Ti volevo scrivere per dirti che, anche se pareva non ci si riuscisse, a settembre farò uno
spettacolo nuovo: AMLETO.
Un testo diverso dai precedenti e un regista diverso. due scelte volute per uscire un po' da
quello che è stato lo stile degli ultimi tre spettacoli e per mettermi alla prova anche come
attore. Sto cominciando a impararlo a memoria, e in agosto lo proviamo per andare in scena
il 20, 21 e 22 settembre. Domenica 22 settembre sarà la replica pomeridiana riservata agli
insegnanti (segnalo già). Quindi spero riuscirai a venire, invitando colleghi tuoi e di altre
scuole. Per telefono ti spiego il tipo di spettacolo.
L'altro progetto a cui sto lavorando invece è Questione di Naso, uno spettacolo per bambini
che spero di proporre alle scuole elementari, magari anche alle Viscardi, chissà (quest'anno
non si sono proprio fatti sentire da quelle parti).
In questo spettacolo farò recitare una giovane attrice molto brava che ho "creato" in questi
anni, e la regia sarà la mia..anche qui nell'ottica del cambiamento. Ti auguro buone vacanze
e ti chiamo presto..se non ti disturbo…
Abbracci e GRAZIE per il lavoro che abbiamo condiviso e per i frutti che ha portato e spero
continui a portare…
Dario

Il giorno 04/lug/2013, alle ore 19:45, silvia.negrini@liceogalvani.it ha scritto:

Ciao Dario

come stai? Sarai sempre al lavoro, immagino. Fine d'anno pesante perché ci siamo tutti
ammalati a turno. In ogni caso ti volevo augurare buone vacanze dopo questo anno
fruttuoso. A fine agosto o settembre se ti sembra opportuno dammi una svegliata sulle tue
esigenze e se vuoi che prenda contatti con qualcuno. Ti informo, ma è questione del tutto
marginale, che sono riuscita a ridurre a 50 euro quello che mi dovresti. Oppure potrei
dedurre la cifra dai resti dei prossimi spettacoli perché questa volta cerco di essere più
sveglia e di chiedere un po' di più. Ma questo non è importante. Mi sembra di aver fatto con
te qualcosa di veramente costruttivo che mi ha dato soddisfazione. Insomma sono contenta
di aver lavorato per te.

Buone vacanze anche al resto della tua famiglia.

Silvia