Sei sulla pagina 1di 48

Onde e suono

Roberto Cirio

Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche


Anno accademico 2007 – 2008
Corso di Fisica
La lezione di oggi
Oscillazioni e onde
Il suono
Sovrapposizione di onde

L’orecchio

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 2
Visita alla vasca fluidodinamica
del Dipartimento di Fisica Generale

Giovedi 22 maggio
Appuntamento alle 9.30, nell’androne, in Via Pietro
Giuria 1

Chi non potesse venire all’ultimo momento:


zroberto.cirio@unito.it
zSMS al 335.6712712

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 3
Lezione teorica propedeutica ai
Laboratori (= crediti liberi):
ottica
misura della radioattivita’

Le lezioni di teoria (Cirio) finiranno venerdi 30 maggio


Lezioni di teoria per i laboratori (crediti liberi):
Martedi 3 giugno, dalle 11 alle 13

z Ottica (Beole): aula D, Istituto di Fisica, Via Pietro Giuria 1


z Misura della radioattivita’ (Cirio): aula D, Istituto di Farmacia,
Via Pietro Giuria 9
Corso di laurea in CTF
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 4
Laboratorio di ottica
(appuntamento nell’androne,
in Via Pietro Giuria 1,
giovedi 5 giugno alle ore 9.30)

Gruppo A Gruppo B Gruppo C

Borello Albezzano Abdalla

Davide Caccia Bosca

Demaio Correndo Callegari

Scarano Guarino Rocca

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 5
Laboratorio di ottica
(appuntamento nell’androne,
in Via Pietro Giuria 1,
venerdi 6 giugno alle ore 9.30)

Gruppo A Gruppo B Gruppo C

Dinamo Buso Chialvo

Rossi Cristea Martini

Sainas Pena Vallerotto

Tortello Salcuni Vanzetti

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 6
Laboratorio di misura della radioattivita’
(appuntamento nell’androne,
in Via Pietro Giuria 1, alle ore 9.30)

Gruppo A Gruppo B Gruppo C


Mercoledi 4 giugno, Giovedi 5 giugno, Venerdi 6 giugno,
9.30-17 9.30-17 9.30-17

Della Beffa Kom Ndadjo Costa

Marchetti Luda Grossetti


Manino Nguepkap Manissero
Savi Tortello Rinaudo

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 7
Le onde
Il suono
Sovrapposizione di onde
Le onde stazionarie
L’orecchio umano

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 8
Vibrazioni e onde
Molti oggetti hanno un
moto oscillatorio:
z Molla
z Diapason
z Bilanciere dell’orologio
z Pendolo
z Corda di una chitarra
Le onde hanno come
origine un moto oscillatorio
z Come visto per le onde e.m.

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 9
Le onde trasversali
L’origine dell’onda e’ una
perturbazione
La coesione tra le
particelle provoca la
propagazione

Lo spostamento delle particelle sulla


corda e’ in verticale
Ma l’onda si propaga in orizzontale
Come per le onde e.m.
Questo tipo di onde e’ detto ‘onda
Corso di laurea in CTF
Il suono trasversale’
Fisica – a.a. 2007/8 10
Onde longitudinali

L’onda si propaga con una serie di compressioni e rarefazioni


Ogni singola particella si muove nella direzione di propagazione dell’onda
Ma non viaggia con l’onda; oscilla intorno ad una posizione di equilibrio
Esempio: il suono, l’altoparlante, il timpano

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 11
Altre onde
Vi sono onde che hanno una
propagazione mista:
z Il moto delle molecole di
acqua
z Le onde di un terremoto
E’ una somma di trasversale e
longitudinale

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 12
λ, ν, v
Considero una sorgente ( = perturbazione) continua e oscillante
La sorgente e’ una oscillazione o vibrazione
Se la vibrazione e’ opportuna, ottengo un’onda sinusoidale sia nel tempo
che nello spazio:
z Nello spazio: faccio una foto e vedo una funzione seno o coseno
z Nel tempo: se guardo una particella durante un intervallo di tempo, il moto sara’
sinusoidale
Se la sorgente non cambia nel tempo il suo modo di oscillare:

Un onda percorre una distanza distanza λ


=
Corso di laurea invCTF = =λν
Il suono λ in un tempo t Fisica – a.a. 2007/8 tempo t 13
Riflessione delle onde su una corda
Per studiare la riflessione delle onde di una corda, devo
considerare due casi:
z Corda vincolata a un’estremita’
z Corda libera a un’estremita’
Corda vincolata a
un’estremita’

Corda libera a
Corso di laurea in CTF
Il suono Fisica – a.a. 2007/8
un’estremita’ 14
Riflessione delle onde su una corda

Un’onda impulsiva su una corda fissata a un estremo, viene


invertita quando riflessa
Un’ onda impulsiva su una corda non fissata a un estremo,
viene riflessa senza inversione

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 15
Le onde
Il suono
Sovrapposizione di onde
Le onde stazionarie
L’orecchio umano

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 16
Il suono
L’onda su una molla e’ da vedere
come un’oscillazione che si
propaga

Analogamente Un’onda sonora ha bisogno di


un’onda sonora un mezzo per propagarsi
propaga una La velocita’ dipende dal mezzo
compressione e In un gas, la velocita’ dipende
rarefazione molto dalla temperatura
dell’aria z Aria: v~(331+0.60 T) m/s
con la Temperatura in oC

Alluminio Aria
Materiale Plastica Acqua Idrogeno
Granito (20 o)

Velocita’
~6300 2680 ~1450
Corso di laurea in CTF 1284 343
(m/s)
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 17
Esercizio
Problema. Lasci cadere un sasso in un pozzo profondo 7.35 m. Dopo quanto
tempo senti il tonfo ?
1 2
Somma di due contributi: h= gt
2
Moto di caduta (uniformemente
2h 2 ⋅ (7.35 m)
accelerato t=
g
= -2
= 1.22 s
9.81 ms

h
v=
Moto di salita del suono (rettilineo t
h 7.35 m
uniforme) t= = = 0.0214 s
v 343 m/s

t = t caduta pietra + t risalita suono = 1 . 22 s + 0.0214 s = 1.24 s

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 18
Frequenza e intervallo di udibilita’
Quando ascolto musica, sono colpito da due aspetti del suono:
z L’intensita’ della sensazione sonora (= volume alto o basso)

z Collegata all’energia dell’onda sonora

z Il tono
z Collegato alla frequenza del suono (scoperto da Galileo)

Definisco intervallo di udibilita’, l’intervallo di frequenza alle quali l’orecchio


umano e’ sensibile:
z In condizioni ottimali, tra 20 Hz e 20.000 Hz

Ultrasuoni: ν > 20.000 Hz


Infrasuoni: ν < 20 Hz

Ultrasuoni: animali (pipistrelli, cani), diagnostica medica, ...


Infrasuoni : terremoti, macchine utensili, ...
Corso di laurea in CTF
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 19
Intensita’ del suono
Intensita’ dell’onda
(legata all’intensita’ della
Considero un’onda che
sensazione sonora,
trasporta un’energia E,
ovvero al volume del suono)
attraverso un’area A
in un tempo t
E P
I= = watt/m 2
At A

Rumore
Intensita’ sonora Se mi allontano da
(W/m2) una sorgente
Rumore piu’ forte puntiforme
109
prodotto
• Il suono si propaga
Rottura del timpano 104 su una superficie
Soglia del dolore 1 sferica (simmetria)

Strada trafficata 10-5 • A = 4πr2

10-7 Intensita’ a una P


I=
Aula scolastica
Corso di laureadistanza
in CTF r dalla
2
Il Soglia
suono dell’udito 10-12 Fisica – a.a. 2007/8
sorgente 4πr 20
Il decibel
Sperimentalmente vedo che per avere una percezione sonora doppia, e’
necessaria una intensita’ 10 volte maggiore
In questo modo la natura ci permette di udire suoni in un intervallo di
intensita’ enorme (1012)

Livello di intensita’
Rumore
(dB)
Definisco il bel (dall’inventore
Rumore piu’ forte
del telefono, A.G. Bell) in modo 210
prodotto
operativo. Ma normalmente
uso il decibel (dB), Rottura del timpano 160
che vale 1/10 del bel Soglia del dolore 120

Livello di intensita’ (β) di un suono Strada trafficata 70

I Aula scolastica 50
β (in dB) = 10 ⋅ Log10
I0 Soglia dell’udito 0

I0 e’ definito in modo arbitrario (minima intensita’ o


soglia dell’udito) e vale I0 = 1.0.10Corso di laurea
-12 W/m 2 in CTF
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 21
I logaritmi in base 10 e i dB

10 −11 10 -11
−12
= 10 Log10 10 = 1 β = 10 ⋅ Log10 -12 = 10 ⋅ 1 = 10
10 10

10 −12 10 -12 10 ⋅ 0 = 0
−12
= 1 Log10 1 = 0 β = 10 ⋅ Log10 -12 =
10 10

10 2 10 2
= 14
Log 10 14
= 14 β = 10 ⋅ Log10 -12 =10⋅14 =140
−12 10 10 10
10
Corso di laurea in CTF
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 22
Esercizio

Problema. All’angolo di una strada affollata il livello del suono e’ 70 dB. Qual’e’
l’intensita’ del suono ?

β
I I β I
β = 10 ⋅ Log10 Log10 = = 10 10
I0 I 0 10 I0

β 70
I = I 0 ⋅ 10 10
= 10 −12 ⋅ 10 10
= 10
−12
⋅ 10 7 = 10 −5 W/m 2

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 23
Esercizio
Problema. Di quale fattore cambia l’intensita’ di un suono che ha una massima
variazione di livello di suono emesso pari a 3 dB ?

Condizioni a contorno Δβ = β Max - β min = 3 dB


I Max I min
β Max = 10 ⋅ Log10 β min = 10 ⋅ Log 10
I0 I0
⎛ I ⎞
I
Δ β = 10 ⋅ ⎜⎜ Log10 Max - Log10 min ⎟⎟ = 10 ⋅
I0 I0 ⎠
[(Log10 I Max - Log10 I 0 ) - (Log10 I min - Log10 I 0 )] =

I Max
= 10 ⋅ (Log10 I Max - Log10 I min ) = = 10 ⋅ Log10
I min

Δβ
I Max I Max Δβ I Max 3
Δβ = 10 ⋅ Log10 Log10 = = 10 = 1010 = 100.3 = 2
10
I min I min 10 I min

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 24
Facciamo una prova al volo

Intensita’ sonora Livello di intensita’


Rumore
(W/m2) (dB)
Rumore piu’ forte
109 210
prodotto

Rottura del timpano 104 160

Soglia del dolore 1 120

Strada trafficata 10-5 70

Aula scolastica 10-7 50

Soglia dell’udito 10-12 0

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 25
Le onde
Il suono
Sovrapposizione di onde
Le onde stazionarie
L’orecchio umano

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 26
La sovrapposizione di onde
Due o piu’ onde si combinano
formando una sovrapposizione di
onde
Quando sono di piccola ampiezza,
si sommano algebricamente

La combinazione di onde nella stessa regione di spazio si chiama interferenza

Interferenza costruttiva

Interferenza distruttiva

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 27
La sovrapposizione di onde su una molla in tensione
Interferenza costruttiva

Interferenza distruttiva

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 28
Interferenza
Considero due onde circolari
Hanno la stessa frequenza, ma le sorgenti sono
leggermente spostate

Nel punto C si sommano i massimi (interferenza


costruttiva)
Nel punto D si sommano massimi con minimi
(interferenza distruttiva)

Interferenza costruttiva: le differenze di


cammino sono uguali a 0, λ, 2λ, 3λ, ...

Interferenza distruttiva: le differenze di


cammino sono uguali a λ/2, 3λ/2, 5λ/2, ...

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 29
Esercizio
Problema. Due altoparlanti sono distanziati di 1.00 m. Una persona si trova a
4.00 m da uno degli altoparlanti. A che distanza si deve trovare dal secondo
altoparlante per poter rivelare interferenza distruttiva, quando il suono emesso
ha frequenza di 1150 Hz. Assumete che la temperatura sia di 20 oC.

Interferenza distruttiva: le differenze di cammino sono uguali a λ/2, 3λ/2, ...


λ
distanza = d = 4.00 ±
2

λν=v v 343 m/s


Calcolo λ λ= = = 0.30 m
ν 1150 Hz
Ho due soluzioni, una con il ‘+’ e una con il ‘-’

λ λ
d + = 4.00 + = 4.15 m d - = 4.00 − = 3.85 m
2 2
Corso di laurea in CTF
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 30
Le onde
Il suono
Sovrapposizione di onde
Le onde stazionarie
L’orecchio umano

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 31
Le onde stazionarie su una corda
Prendo una corda fissata a un estremo
La agito dal lato libero
Ottengo delle onde, che:
z si propagano lungo la corda
z sono riflesse
z interferiscono con la nuova onda in arrivo
Aumento poco alla volta la frequenza
Sperimentalmente vedo che ci sono
frequenze in cui la corda oscilla di un moto
ordinato Î onde stazionarie

•Calcolo le caratteristiche
dell’onda nel caso (1)
•La lunghezza della corda e’ L
•Ottengo una semilunghezza
d’onda
•Percio’ λ=2L
Corso di laurea in CTF
Il suono •Da: λν=v Î ν=v/2L
Fisica – a.a. 2007/8 32
Alla ricerca delle onde stazionarie

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 33
Le armoniche su una corda
1 armonica 2 armonica 3 armonica

Ventri o Nodi
antinodi

1 armonica
(o frequenza fondamentale) 3 armonica
f1=v/2L f3= 3 f1 = 3(v/2L)
2 armonica
f2= 2 f1 = 2(v/2L)

In generale
•Corde lunghe (L grande) producono:
fn = n. f1 (con n=1,2,3,....) •grandi λ
Corso di laurea in CTF
Il suono λn = 2L/n Fisica – •piccole
a.a. 2007/8 f (frequenza basse) 34
Colonna d’aria vibrante (1)

Se soffio sull’apertura di una bottiglia, produco un


suono
L’onda deve avere:
z Un nodo sul fondo della bottiglia
z Un antinodo/ventre sull’apertura

• La fondamentale deve quindi


soddisfare: L = λ/4
• Ricordo che vale λf = v
• La frequenza fondamentale e’
f1=v/4L

In generale:
• fn=n.f1 con n=1,2,3,...
seconda e terza
• ovvero λCorso di laurea in CTF
n = 4L/n
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 armonica 35
Colonna d’aria vibrante (2)
Posso produrre onde stazionarie anche quando ho una colonna d’aria aperta a
entrambi gli estremi

In questo caso, agli


estremi ho due
antinodi/ventri

fondamentale 2 armonica 3 armonica


• f1 = v/2L
In generale • fn=n.f1 con n=1,2,3,...
Corso di laurea in CTF
• ovvero λn = 2L/n
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 36
Esercizio
Problema. Calcolare le frequenze e lunghezze d’onda delle armoniche
fondamentali e delle terze armoniche per un tubo di L=2.50 cm pieno di aria
(v=340 m/s) , nel caso in cui sia:
1. Chiuso
2. Aperto
3. Chiuso a una estremita’ e aperto all’altra

Alle estremita’ devo avere due nodi


1 (l’aria non si puo’ muovere)

v 340 m/s
f1 = = = 6800 Hz = 6.80 kHz
2L 2 ⋅ (2.50 ⋅ 10 m)
-2
1 armonica f1=v/2L
λ1= 2L λ 1 = 2L = 5.00 cm

3v 3 ⋅ (340 m/s)
3 armonica f3= 3 f1 = 3(v/2L) f3 = = = 20400 Hz = 20.4 kHz
2L 2 ⋅ (2.50 ⋅ 10 m)
-2

Il suono λ3= 2L/3 Corso di laurea in CTF


λ 3 =Fisica
2L/3–=a.a.
1.67 cm
2007/8 37
Esercizio
Problema. Calcolare le freqenze e lunghezze d’onda delle armoniche
fondamentali e delle terze armoniche per un tubo di L=2.50 cm pieno di aria
(v=340 m/s) , nel caso in cui sia:
1. Chiuso
2. Aperto
3. Chiuso a una estremita’ e aperto all’altra

Alle estremita’ devo avere due


2 antinodi/ventri (l’aria e’ libera di
muoversi)
v 340 m/s
f1 = = = 6800 Hz = 6.80 kHz
2L 2 ⋅ (2.50 ⋅ 10 m)
-2
1 armonica f1=v/2L
λ1= 2L λ 1 = 2L = 5.00 cm

3v 3 ⋅ (340 m/s)
3 armonica f3= 3 f1 = 3(v/2L) f3 = = = 20400 Hz = 20.4 kHz
2L 2 ⋅ (2.50 ⋅ 10 m)
-2

Il suono λ3= 2L/3 Corso di laurea in CTF


λ 3 =Fisica
2L/3–=a.a.
1.67 cm
2007/8 38
Esercizio
Problema. Calcolare le freqenze e lunghezze d’onda delle armoniche
fondamentali e delle terze armoniche per un tubo di L=2.50 cm pieno di aria
(v=340 m/s) , nel caso in cui sia:
1. Chiuso
2. Aperto
3. Chiuso a una estremita’ e aperto all’altra

3 1 nodo + 1 antinodo/ventre

v 340 m/s
f1 = = = 3400 Hz = 3.40 kHz
4L 4 ⋅ (2.50 ⋅ 10 m)
-2
1 armonica f1=v/4L
λ1= 4L λ 1 = 4L = 10.0 cm

3v 3 ⋅ (340 m/s)
3 armonica f3= 3 f1 = 3(v/4L) f3 = = = 10200 Hz = 10.2 kHz
4L 4 ⋅ (2.50 ⋅ 10 m)
-2

Il suono λ3= 4L/3 Corso di laurea in CTF


λ 3 =Fisica
4L/3–=a.a.
3.33 cm
2007/8 39
L’effetto Doppler

Punto di partenza: a lezione non trattaremo l’effetto Doppler


Pero’:
z Mi ‘sento in colpa’ .......

Facciamo anche un patto:


z Il giorno in cui vi renderete conto che ho sbagliato a non
mettere in programma l’effetto Doppler, verrete a dirmelo o
mi manderete un email
.... mi fido di voi ..... come sempre !!!!!

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 40
Le onde
Il suono
Sovrapposizione di onde
Le onde stazionarie
L’orecchio umano

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 41
L’orecchio umano

L’orecchio umano e’ un Nell’orecchio medio, le vibrazioni del


trasduttore meccanico: energia timpano vengono amplificate (circa di
sonora Îenergia elettrica un fattore 40) dai 3 ossicini
Onde sonore sull’orecchio La coclea, nell’orecchio interno,
trasforma le onde acustiche in segnali
esterno raggiungono il timpano
elettrici
attraverso il condotto uditivo Corso di laurea in CTF
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 42
La risposta dell’orecchio
Sperimentalmente, vedo che l’orecchio non e’ ugualmente
sensibile a tutte le frequenze
Posso descrivere curve
del livello di intensita’ di
sensazione sonora
Descrivono il livello
acustico (ovvero,
quanto devo girare la
manopola del volume...)
necessario per avere ud
ito
uguale sensazione
sonora, in funzione
della frequenza
Unita’ di misura: phon, uguale al livello di intensita’ in dB a 1000 Hz
Esempio:
• La curva dei 40 phon dice che per
Corso avere
di laurea uguale sensazione sonora devo
in CTF
Il suonoavere:~ 35 dB a 4 kHz e ~ 72Fisica
dB a– a.a.
50 2007/8
Hz 43
Grandioso concorso a premi
Nella pagine seguente ci sono 4 fotografie che rappresentano
oggetti/peronaggi legati in qualche modo al suono
Mandatemi per email (roberto.cirio@unito.it) la soluzione
Chi indovina il numero maggiore di oggetti/personaggi vince un
libro (promesso....NON DI FISICA !!!!!!)
Data limite: 14 giugno, ore 24:00
La cerimonia di premiazione avra’ luogo il 16 giugno (in
occasione del primo appello orale)

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 44
Riassumendo
Le onde sonore sono onde trasversali
L’intensita’ sonora e’ misurata in decibel
La sensazione sonora e’ una funzione
non lineare

Prossima lezione: l’ottica


Corso di laurea in CTF
Il suono Fisica – a.a. 2007/8 45
Esercizio da svolgere a casa

n. 76 pag. O46 Walker

In un negozio ci sono 100 macchine ugualmente rumorose che insieme producono un


livello di intensita’ di 90 dB. Se il livello di intensita’ deve essere ridotto a 80 dB,
quante macchine bisogna spegnere ?

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 46
Soluzione

n. 76 pag. O46 Walker

In un negozio ci sono 100 macchine ugualmente rumorose che insieme producono un


livello di intensita’ di 90 dB. Se il livello di intensita’ deve essere ridotto a 80 dB,
quante macchine bisogna spegnere ?
I
Livello di intensita’ di un suono β = 10 ⋅ Log10
I0
I Max
β Max = 10 ⋅ Log10 = 90 dB
I0
I min
β min = 10 ⋅ Log10 = 80 dB
I0

⎛ I ⎞
I
Δ β = 10 ⋅ ⎜⎜ Log10 Max - Log10 min ⎟⎟ = 10 ⋅
I0 I0 ⎠
[(Log10 I Max - Log10 I 0 ) - (Log10 I min - Log10 I 0 )] =

I Max
= 10 ⋅ (Log10 I Max - Log10 I min ) = = 10 ⋅ Log
Corso di laurea
10 = (90 - 80) dB = 10 dB
in CTF
Il suono I min
Fisica – a.a. 2007/8 47
Soluzione

n. 76 pag. O46 Walker

In un negozio ci sono 100 macchine ugualmente rumorose che insieme producono un


livello di intensita’ di 90 dB. Se il livello di intensita’ deve essere ridotto a 80 dB,
quante macchine bisogna spegnere ?

I Max
10 ⋅ Log10 = 10 dB
I min
I Max I Max I Max
Log10 =1 = 101 I min =
I min I min 10

Per ridurre l’intensita’ a 1/10, devo ridurre il numero di macchine a 1/10


ovvero avere 100/10=10 macchine accese.
Devo quindi spegnere 90 macchine

Corso di laurea in CTF


Il suono Fisica – a.a. 2007/8 48