Sei sulla pagina 1di 8

Curriculum

di Antonio Ciaralli

Antonio Ciaralli, laureato in Paleografia presso l'Università di Roma “La Sapienza”


(1990). Vincitore nel 1992 di un concorso per ricercatore in Paleografia e
Diplomatica presso la Scuola Speciale per Archivisti e Biblioteca dell'Università di
Roma “La Sapienza”. Ricercatore presso il Dipartimento di storia della Facoltà di
Lettere dell’Università di Roma II “Tor Vergata” dall’ottobre 1997, università nella
quale ha tenuto per affidamento il corso di Paleografia e diplomatica nell’a.a.
1997/98. Ricercatore presso il Dipartimento scienze storiche geografiche e
artistiche della Facoltà di Lettere dell’Università di Verona nell’ottobre 1998 dove,
a partire dall’a.a. 1998/1999, è stato titolare per affidamento dei corsi di
Paleografia e di Diplomatica. Vincitore di concorso per professore associato
(settore M-STO 09) presso l’università di Perugia (2003).
Fruitore nel 1994 di una borsa di studio presso il Max Planck Institut für
Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte.
Docente di Paleografia presso la Scuola dell’Archivio di Stato di Roma
negli aa.aa. 1997/98 e 1998/99.
Coordinatore con Attilio Bartoli Langeli e Antonella Ghignoli della Scuola
per l’edizione delle fonti documentarie attiva presso l’ISIME negli anni 2009-2016.
Direttore di unità locale per progetti PRIN:
Anno 2008 - prot. 2008S8PSFM_004: Autografi dei letterati italiani (Univ. di
Roma: M. Motolese, E. Russo; Univ. di Viterbo, P. Procaccioli; responsabile per
gli aspetti paleografici della sezione dedicata al Cinquecento)
Anno 2012 - prot. 201084PB5S_002: “Chartae Vulgares Antiquiores”. Atlante
paleografico-linguistico dei più antichi testi italoromanzi (Univ. di Udine, V.
Formentin; Univ. di Trento, N. Bertoletti).

Cicli di lezioni tenute:


– nelle annuali Studienwochen su Paläographie und Philologie der iuristische
Handschriften organizzate dal Max Planck Institut für Europäische
Rechtsgeschichte di Francoforte negli anni 2007-2010
– all’Università degli Studi di Napoli Federico II per il SUM, giugno 2010
– nella Summer Seminar EpistolART. Editing Renaissance Letters on Digital
Support, Université de Liège, luglio 2016

Relazioni in convegni (2013-17):


– Volterra-Festus colloquium “Law, Lexica and Libraries: Italy and Francia
between the sixth and eleventh centuries” History Department, University College
London giugno 2013
– Nonantola e il territorio modenese in età carolingia. Convegno di studi per il XII
centenario della morte di Carlo Magno (814 - 2014) Nonantola, Ottobre 2014
– Scriptoria e biblioteche nel basso medioevo, Todi, Centro Centro Italiano di
Studi sul Basso Medioevo – Accademia Tudertina – Centro Studi sulla Spiritualità
Medioevale – Università degli Studi di Perugia Ottobre 2014
– Originale – Fälschungen – Kopien. Kaiser- und Königsurkunden für Empfänger
in Deutschland und Italien (9.–11. Jahrhundert) und ihre Nachwirkungen im
Hoch- und Spätmittelalter (bis ca. 1500 Leipzig, Lehrstuhl für Mittelalterliche
Geschichte, Universität Leipzig – Dipartimento di studi medievali, umanistici e
rinascimentali, Università Cattolica del Sacro Cuore Milano, giugno 2015
– Agli inizi della storiografia medievistica in Italia, Napoli dicembre 2015
(Università degli Studi di Napoli Federico II, Università per Stranieri di Siena,
Università degli Studi di Torino, Università degli Studi di Verona).
– I più antichi testi poetici italiani nel progetto delle «Chartae Vulgares
Antiquiores». Giornata di studio presso l’Accademia della Crusca, dicembre 2015

Pubblicazioni

In margine a «I manoscritti della Biblioteca Comunale di Poppi (secoli XII-XVI). Un


esperimento di catalogazione", «Nuovi Annali della Scuola speciale per archivisti e
bibliotecari», 8 (1994), pp. 101-117

Per lo studio del nesso “de” e per la datazione di O (Oxford, Bodl. Libr., ms. Digby 23). Note
paleografiche, «Scrittura e Civiltà», XXII (1998), pp. 31-118

Nota paleografica in A. Stussi, Versi d’amore in volgare alla fine del secolo XII e all’inizio del
XIII, in «Cultura Neolatina», LIX (1999), pp. 43-49 (con A. Petrucci)

Ancora sul manoscritto pistoiese del Codex (Arch. Cap. C. 106). Note paleografiche e
codicologiche, in «Scrittura e Civiltà», XXIV (2000), pp. 173-225

Contributo per un riesame della Summa Perusina (Perugia, Bibl. Cap. ms. 32), in «Scrittura e
Civiltà», XXIV (2001), pp. 1-27
The Corpus Iuris Civilis in the Middle Ages: A case study in historiography and medieval
history, in «Zeitschrift der Savigny Stiftung für Rechtsgeschichte. Romanistische
Abteilung», 107 (2001), pp. 276-310 (con C. M. Radding)

“Liberare le carceri, arrestare treni e tram”. Il piano k, un documento dell’attività insurrezionale


del PCI?, in Segni per Armando Petrucci, a cura di L. Miglio, P. Supino Martini,
Bagatto, Roma 2002, pp. 60-119

Le più antiche carte del Capitolo della Cattedrale di Benevento (668-1200), ISIME, Roma
2002: pp. 163-266, 364-65 (con V. De Donato e V. Matera)

Produzione manoscritta e trasmissione dei testi di natura giuridica fra XI e XII secolo: due
esempi, in Juristische Buchproduktion im Mittelalter, a cura di V. Colli, Vittorio
Klosetermann, Frankfurt am Main, 2002, pp. 71-103

Nota paleografica a A. Stussi, Un nuovo testo toscano di carattere pratico (1231


circa), in «Lingua e stile», XXXVIII (2003), pp. 13-17

Panorama delle fonti relative agli assetti della proprietà fondiaria nell’Agro Romano, in I
territori di Roma. Storie, popolazioni, geografie, a cura di R. Morelli; E. Sonnino; C.M.
Travaglini, Croma Roma 2003, pp. 6-11

«Universali lex». Il Codex Iustinianus nei documenti veronesi tra XI e XII secolo, in Medioevo.
Studi e documenti, a cura di A. Castagnetti, A. Ciaralli, G.M. Varanini, Verona 2005,
pp. 111-160

Scritture e libri nella diocesi di Perugia. II, La tradizione documentaria, in La chiesa di Perugia
nel primo millennio. Atti del Convegno di studi, 1-3 aprile 2004 Perugia, CISAM,
Spoleto 2005, pp. 124-149

Un registro di beni e fitti della pieve di San Pietro in Castello di Verona (sec. XIIIex.-1339,
prima del settembre), in Chiesa, vita religiosa, società nel medioevo italiano. Studi offerti a
Giuseppina De Sandre, Erma di Bretschneider, Roma 2005, pp. 175-235

A proposito del Codex Wangianus minor: appunti sulle fasi compositive ed errata corrige, in
Annali dell’istituto Storico Italo-Germanico in Trento, 33 (2007), pp. 343-358 (con
E. Curzel)
Di una mendace lettura e di un inesistente magister iuris in un documento milanese dell’852, in
Medioevo. Studi e documenti, Verona 2007, pp. 515-521

Documenti latini medievali della Badia greca di Grottaferrata. Appunti per la storia di un
archivio disperso, in Medioevo. Studi e documenti, a cura di A. Castagnetti, A. Ciaralli,
G.M. Varanini, Verona 2007, pp. 231-261

Le carte antiche di San Pietro in Castello di Verona (809/10-1196), ISIME, Roma 2007

Luigi Fumi e i codici acarnari. Per la fortuna di un’invenzione lessicale, con l’aggiunta di qualche
modesta proposta, in «Bollettino della Deputazione di storia patria per l’Umbria», 104,
2007, pp. 181-218

The Corpus Iuris Civilis in the Middle Ages. Manuscripts and Trasmission from the Sixth
Century to the Juristic Revival, Brill, Leiden-Boston 2007 (con C.M. Radding)

Materiali per una storia del diritto in Italia Meridionale. Kleine Ergänzungen alla storia del
Codex Florentiuns, in Iuris Historia. Liber amicorum Gero Dolezalek, ed. by V. Colli, E.
Conte, The Robbins Collection Berkeley 2008, pp. 7-35

Osservazioni paleografiche sulle scritture del conte Leone (801-847) e dei suoi figli Giovanni
(844-858) e Sigerato (865-881), in Per Isa. Raccolta di studi offerta a Isa Lori Sanfilippo, a
cura di A. Mazzon, ISIME, Roma 2008, pp. 231-249

Alle origini del documento mercantile. Postille intorno al Rendiconto navale pisano, in
«Filologia italiana», 6 (2009), pp. 21-48

Premessa paleografica, in Autografi dei letterati italiani, a cur. di M. Motolese, P.


Procaccioli, E. Russo, consulenza paleografica di A. Ciaralli, Salerno, Roma 2009,
pp. XVII - XIX

Descrizioni delle scritture di: L. Alamanni, pp. 5-6; P. Aretino, pp. 28-29; G. M.
Barbieri, pp. 39-40; P. Bembo, p. 58; G. Bruno, p. 69; M. Buonarroti, pp. 86-87; G.
Camillo, p. 97; T. Campanella, pp. 112-113; L. Castelvetro, pp. 126-127; B.
Castiglione, pp. 140-141; G. Chiabrera, p. 153; C. Cittadini, p. 169; J. Corbinelli,
pp. 187-188; A. F. Doni, pp. 201-202; G. Faerno, p. 211; T. Folengo, pp. 216-217;
N. Franco, p. 223; A. Grazzini, p. 233; B. Guarini, p. 246; F. Guicciardini, p. 264;
N. Machiavelli, p. 276; G.B. Marino, p. 289; F. Patrizi, p. 302; G. Ruscelli, pp. 310-
311; L. Tansillo, p. 321; G.P. Valeriano, p. 330; B. Varchi, p. 350; G. Vasari, p.
366; P. Vettori, p. 405, in Autografi dei letterati italiani, IL Cinquecento, I, a cur. di M.
Motolese, P. Procaccioli, E. Russo, consulenza paleografica di A. Ciaralli, Salerno,
Roma 2009

La diplomatica e il metodo per l’edizione delle fonti documentarie durante il Novecento, in


Filologia e storia: Scuola nazionale di edizioni di fonti, IV Settimana di Studi medievali,
Roma 28-30 maggio 2009, ISIME, Roma 2009, pp. 1-19

Lo Statuto del collegio dei giudici e avvocati di Verona, Ordine degli avvocati di Verona,
Verona 2009 (con G.M. Varanini)

Codicis Justiniani Epitome Beinecke and Summa Perusina (11th century). Comments on and
edition of Ms. 974 at Yale University's Beinecke Library, in Ius Romanum - Ius Commune -
Ius Hodiernum: Studies in Honour of Eltjo Schrage on the occasion of his 65th birthday, Kloof
Booksellers & Camp – Scientia Verlag, Amsterdam Aalen, 2010, pp. 75-100 (con
G. Dolezalek)

Due monumenti per la storia della chiesa di Perugia. Andrea Maiarelli, Le più antiche carte
della cattedrale di San Lorenzo e La Congregatio clericorum Perusinae ecclesiae, in Bollettino
della Deputazione di storia patria per l’Umbria, 2010, pp. 1 - 25 (con A. Bartoli
Langeli)

Intorno a Reis glorios di München (BSB, Clm 759), in «Cultura neolatina», 70 (2010), pp.
45-58

Per le Adnotationes Codicum domini Iustiniani (Summa Perusina). Perugia, Bibl. dell’Archivio
Capitolare, ms. 32, in «Studia et documenta historia et iuris», 76 (2010), pp. 861-869

Studio per una collocazione storica dell’italica, in Alethes philia. Studi in onore di Giancarlo
Prato, CISAM, Spoleto 2010, pp. 169-189

Sui rapporti tra nazionalità e scrittura, in Il patrimonio documentario della Chiesa di Lucca.
Prospettive di ricerca, SISMEL, Firenze 2010, pp. 285-311 (con M. Bassetti)

Falsari a Nonantola. I placiti di Ostiglia (820-827) e le donazioni di Nogara (910-911),


CISAM, Spoleto 2011(con A. Castagnetti): pp. 197-257, 265-288
Una controversia in materia di decima nella Bassa Veronese. Il castello di Sabbion tra Verona e
Vicenza, in Studi sul medioevo per Andrea Castagnetti, a cura di M. Bassetti, A. Ciaralli,
M. Montanari, G.M.Varanini, CLUEB, Bologna 2011, pp. 75-135

Materiali per una storia del diritto in Italia Meridionale, II, Tradizione, produzione e
circolazione di testi di diritto romano giustinianeo in area longobardo-cassinese (secoli VIII-XII),
in «Scripta», 5 (2012), pp. 43-63

Ruscelli maestro di ‘cifre’, in Girolamo Ruscelli. Dall’accademia alla corte alla tipografia, Atti
del Convegno internazionale di studi (Viterbo, 6-8 ottobre 2011), a cura di P.
Marini e P. Procaccioli, II, Manziana 2012, pp. 725-754

Descrizioni delle scritture di: G.A. Anguillara, pp. 12-13; C. Bartoli, p. 20; F. Berni,
p. 27; J. Bonfadio, p. 39; A. Brocardo, p. 47; B. Cavalcanti, pp. 54-55; G.M.
Cecchi, p. 67; A. Colocci, pp. 99-100; V. Colonna, p. 118; A. Di Costanzo, pp.
129-30; L. Dolce, pp. 139-40; L. Domenichi; M. Equicola, pp. 173-74; V. Franco;
O. Lando, pp. 251-52; F. Molza, pp. 261-62; A. de’ Pazzi, p. 274; A. Piccolomini,
p. 286; Pontormo, p. 297; Ruzante, p. 302; J. Sannazaro, pp. 309-10; F. Sansovino,
pp. 319-20; S. Speroni, pp. 336-37; B. Tasso, pp. 351-52; G.G.Trissino, p. 376, in
Autografi dei letterati italiani, Il Cinquecento, II, a cura di M. Motolese, P. Procaccioli,
E. Russo, consulenza paleografica di A. Ciaralli, Salerno ed., Roma 2013

Premessa a C.M. Radding, Le origini della giurisprudenza medievale. Una storia culturale,
traduzione e cura di A. Ciaralli, Viella, Roma 2013, pp. 7-20.

Sigismondo Fanti. Trattato di scrittura: Theorica et pratica de modo scribendi (Venezia 1514),
a cura di A. Ciaralli e P. Procaccioli, Salerno, Roma 2013 (La scrittura nel
Cinquecento. I manuali, 1)

Descrizione del ms. 996 della Biblioteca Universitaria di Padova e del ms. It. VI 277 della
Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, in Marin Sanudo, Itinerario per la Terraferma
veneziana, a cura di A Buonopane, A. Ciaralli, M. Knapton, John E. Law, G.M.
Varanini, Viella, Roma 2014, pp. 127-130 (con G.M. Varanini)

Nota paleografica, in N. Bertoletti, Un’antica versione italiana dell’alba di Giraut de Borneil,


con una nota paleografica di A. Ciaralli, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura,
2014, («Chartae Vulgares Antiquiores. Quaderni», 1), pp. 69-79.
Nota paleografica, in V. Formentin, Rendiconti duecenteschi in volgare dall'archivio dei
Procuratori di San Marco, in «Lingua e Stile», XLIX (2014), pp. 38-42

Tra Italia e Spagna: il Petrarca postillato Esp. 38-8º della Biblioteca de Catalunya di
Barcellona (primi appunti), in Dai pochi ai molti. Studi in onore di Roberto Antonelli, Roma,
Viella 2014, pp. 1371-1391 (con Carlo Pusloni)

Annotazioni paleografiche, in V. Formentin, Il mercante veneziano del Duecento tra latino e


volgare: alcuni testi esemplari, in «Studi linguistici italiani», XLI, 2015, pp. 47-53

I documenti di S. Giorgio in Braida di Verona, II (1151-1165), ISIME, Roma 2015 (con


la collaborazione di A. Castagnetti, M. Bassetti, G.M. Varanini)

Ugolino Caccini e la sua biblioteca, in Ugolino da Montecatini: l'eccellenza della medicina


termale nella Valdinievole tardomedievale, (Buggiano castello, 31 maggio 2014), Società
pistoiese di storia patria, Buggiano 2015, pp, 97-114.

Descripción paleográfica e Trascripción, in Pergamino Vindel, a cura di M. Arbor Aldea,


M. Moleiro, Barcelona 2016, pp. 41-55 e 103-08 (ed. trilingue).

Tra segno e disegno. La scrittura dell'italiano e i suoi designer, in L’italiano e la creatività.


Marchi e costumi, moda e design, a cura di P. D’Achille e G. Patota, Accademia della
Crusca, Firenze 2016, pp. 117-131

Traduzione

C. M. Radding, Le origini della giurisprudenza medievale. Una storia culturale, traduzione e


cura di A. Ciaralli, Viella, Roma 2013

Scede codicologiche

Analisi codicologica (ms. Torino, Arch. di Stato Ja.II.7), in Pirro Ligorio, Libro dell'antica
città di Tivoli e di alcune ville famose, a cura di A. Ten, Roma 2005, pp. 209-210

Analisi codicologica (ms. Torino, Arch. di Stato Ja.II.15), in Pirro Ligorio, Libro dei
terremoti, a cura di E. Guidoboni, Roma 2005, pp. 217-218
Analisi codicologica (ms. Torino, Arch. di Stato Ja.II.10), in Pirro Ligorio, Libro degli
antichi eroi e uomini illustri, a cura di B. Palma Venetucci, Roma 2005, pp. 329-330

Analisi codicologica, in Pirro Ligorio, Libri delle iscrizioni latine e greche, a cura di S.
Orlandi, Roma 2008, pp. 465-466

Analisi codicologica (ms. Napoli, Bil. naz. XIII B 8), in Pirro Ligorio, Libro delle iscrizioni
dei sepolcri antichi, a cura di S. Orlandi, Roma 2009, pp. 343-344

Recensioni

a Gesta triumphalia per Pisanos facta, ed. critica, trad. commento di G. Scalia, in «Studi
medievali», 51 (2010), pp. 980 - 986
a Die Institutioneshandschrift der Sammlung Wallraf im Historischen Archiv der Stadt Köln,
Faksimileedition und Kommentar, hg. von M. Avenarius (= Mitteilungen aus
dem Stadtarchiv von Köln, Sonderreihe Die Handschriften des Archivs, XI).
Eudora Verlag, Leipzig 2008, in Zeitschrift der S. S. f. Rechtsgeschichte R. A.,
128 2011, pp. 488-492