Sei sulla pagina 1di 6

PREMESSA

Il Natale è una delle feste più significative e coinvolgenti dal punto di vista emotivo
affettivo,è una ricorrenza importante ricca di messaggi autentici e
suggestivi,radicata nella storia,nella vita,nella cultura di tutti e coinvolge tutta la
società in particolare fanciulli e ragazzi che vivono intensamente gli avvenimenti e le
circostanze della realtà. Ovunque si festeggia il Natale con riti e tradizioni
diverse,sempre affascinanti,ricchi di magia e di mistero. Nella scuola il modo
migliore per far festa è quella di creare un’atmosfera serena,accogliente,insolita e
stimolante finalizzata alla comprensione del vero significato del Natale,ai valori
dell’amicizia,della solidarietà,dell’amore per poter stare bene con se stessi e con gli
altri. Il Natale diventa quindi uno sfondo per molteplici attività ed esperienze.

 Momento di vita scolastica che vede impegnati alunni e insegnanti quali


promotori di solidarietà,di generosità,di attenzione verso l’altro.
 Momento di vita scolastica necessario per valorizzare sentimenti di gioia,di
amore,,altruismo e pace.

FINALITA’

Sensibilizzare i bambini ai valori dell’accoglienza,pace e solidarietà. Vivere la


festività del Natale in un clima di serenità,collaborazione,gioia,altruismo
scoprendo la gioia di lavorare insieme.

OBIETTIVI FORMATIVI:

 Offrire momenti di festa a scuola.


 Riflettere sul significato del Natale e sul messaggio d’amore che diffonde.
 Cooperare nella realizzazione di attività di gruppo.
 Riconoscere e comprendere i simboli del Natale.
 Collaborare alla realizzazione di un progetto espressivo comune.
 Conoscere la propria realtà territoriale e le proprie tradizioni per poterle
confrontare con le diverse situazioni.
 Condividere momenti di festa a scuola.
 Partecipare ad iniziative di solidarietà.
METODOLOGIA

Nella scuola dell’infanzia tutte le attività devono essere vissute come un gioco,a
maggior ragione questo progetto che rappresenta per i bambini un momento di
festa,di grossa emozione ed aspettativa. Si prediligono attività di gruppo,il circle
time dove ogni bambino potrà comunicare sentimenti ed emozioni personali;si
stimolerà la libera espressione,la capacità di immaginazione e,sempre nel
rispetto dei tempi e delle personalità degli alunni,la drammatizzazione.

ATTIVITA’

 Conversazioni sul messaggio e i valori del Natale(amicizia,amore,pace)e sui


personaggi e simboli natalizi.
 Riflessioni sul Natale:perché si festeggia,come si festeggia,con chi si
festeggia…
 Lettura di storie,di leggende natalizie e rielaborazione grafica.
Memorizzazione di poesie e canti natalizi,drammatizzazione.

DESTINATARI

Il progetto è rivolto ai bambini di 3 anni in orario curriculare e ai bambini di 4


e 5 anni in orario extracurriculare.

TEMPI DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto si svilupperà da ottobre a dicembre e si concluderà con un piccola


esibizione dei bambini e con l’allestimento di un “mercatino di Natale”.

VERIFICA E VALUTAZIONE

La valutazione avverrà attraverso:

 L’osservazione del comportamento dei bambini durante le varie attività.


 La rielaborazione verbale e grafica
 Le schede operative
 La rilettura delle immagini

IPOTESI ORGANIZZATIVA

Il progetto prevede una fase di organizzazione e una manifestazione finale della


durata di 10 ore .

SPAZI
Ogni scuola sceglierà il luogo più appropriato per lo svolgimento del progetto a
seconda delle proprie esigenze.

MATERIALI E STRUMENTI

-Supporti didattici diversi;

-cartoncini;

-spugne;

-video camera;

-televisione;

- carta crespa colorata;

-microfono;

-materiali e attrezzature scenografiche;

-costumi e musiche.

PERSONALE COINVOLTO:
LE INSEGNANTI DEI PLESSI:
 “BORGO SAN FRANCESCO”
ALTAMURA ROSANGELA

LAPIETRA MARIA

LISI MARIA CONCETTA

LOPANE FRANCESCA

DARSINI LUCIA

 “CAIATI”

CIRCOLO DIDATTICO
“G.CAIATI”
SCUOLA DELL’INFANZIA:
BORGO SAN FRANCESCO
CAIATI
VIA SPINELLI
SANTA TERESA

“PROGETTO NATALE”
“ARMONIE DI NATALE”

ANNO SCOLASTICO 2018/2019

Potrebbero piacerti anche