Sei sulla pagina 1di 2

PAESE :Italia AUTORE :N.D.

PAGINE :24
SUPERFICIE :22 %

1 ottobre 2019 - Edizione Pesaro

IL RICORDO PIERGIORGIOGRASSIE L’ARCIDIOCESI

Ripanti fu una luce


per studiosi e amici
– URBINO –

QUELLA di GrazianoRipanti è un’altralucea spegner-


si in quelfirmamento culturaleche per decenni del No-
vecento illuminò la città di Urbino grazie a figure come
Carlo Bo e Italo Mancini. Piergiorgio Grassi,che da ordi-
nario di Filosofia della Religione all’Università di Urbi-
no ne ha condiviso i momenti più brillanti, ricorda il fra-
te filosofo scomparsogiovedì scorsocon l’emozione an-
cora in gola: «Ci eravamo sentiti al telefono pochi giorni
prima del suomalore, ripromettendoci di trascorrere as-
sieme una delle tante passeggiatepomeridiane che ci
hanno visti piacevolmente vicini durante45 anni di ami-
cizia. GrazianoRipanti, dal punto di vista scientifico, ha
rappresentato un modo nuovo di intendere la filosofia
della religione in un periodo nel qualeagli studi si ac-
compagnavaunintenso dibattito tra mondo laico emon-
do religioso. Lagrande lezione di Italo Mancini, di ve-
derla come ermeneuticadella rivelazione facendo pro-
prie le lezioni di Agostino e di Gadamer,resepermeabile
la culturaitaliana e il mondo accademicoalla conoscen-
za di autoricome ManuelLevinase di altri filosofi neoe-
braici come Martin Buber».

QUALI ne furono le occasioni pubblichepiù significati-


ve?«Certamentegli incontri del Circolo SanBernardino
di Urbino, tra la fine degli anni ’60 e i primi anni ’70,
oltre che molto partecipati, furono occasione di impor-
tanti discussioni grazie alla partecipazione di tanti laici

che si interrogavano sulrapporto dinamico tra religione


e societàdopo il Concilio VaticanoII e nel pieno fervore
dei movimenti studenteschi. Carlo Bo vi partecipava
sempre con grande interesse e partecipazione, così come
fecero diversi personaggidi spicco come Livio Sichirol-
lo e tanti altri».

MOMENTI e figureprobabilmente irripetibili per Ur-


bino e certamente non riducibili a un ambito locale, co-
me ricorda il messaggiodella CuriaArcivescovile di Ur-
bino, dedicato acolui che«è statoper tanti anni stimatis-
simo professore ordinario di filosofia nella nostra Uni-
versità e nell’ISSR “Italo Mancini” di Urbino. Ripanti è
stato allievo di don Italo Mancini e per molti anni ha
fatto di San Bernardino di Urbino (con padre Adriano
Gattucci,padre Bini, padre Brocanelli, don Italo Manci-
ni e GastoneMosci) un luogo di incontro tra studenti,
professori e semplici cittadini per affrontare insieme i
grandi temi della Chiesa e del mondo».
Tiziano V. Mancini

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :N.D.
PAGINE :24
SUPERFICIE :22 %

1 ottobre 2019 - Edizione Pesaro

ANNI DI STUDI Sopra, Graziano


Ripanti. A lato, Piergiorgio Grassi

Tutti i diritti riservati