Sei sulla pagina 1di 11

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca

- POLISA -
POLITECNICO INTERNAZIONALE "SCIENTIA ET ARS" s.c.a.r.l.

CONSERVATORIO DI MUSICA “F.TORREFRANCA” DI VIBO VALENTIA


ANNO ACCADEMICO 2005-2006
BANDO DI AMMISSIONE DEGLI ALLIEVI AI PERCORSI PER IL CONSEGUIMENTO DEI
DIPLOMI ACCADEMICI di I e di II LIVELLO in
“MUSICA, SPETTACOLO, SCIENZA E TECNOLOGIA DEL SUONO”
TERZA SEZIONE – PARTE A – PRIMA ANNUALITA’ INDIRIZZI:
ARTISTICO-MUSICALE e STRUMENTALE –CONCERTISTICO (I Livello)
ed ESECUTIVO-ORCHESTRALE (II Livello)
(Versione Estesa)
PREMESSO Che il Bando di Ammissione 2005-2006 per il Settore Scienza-Musica-Spettacolo è articolato
in diverse Sezioni (delle quali il presente ne costituisce la prima), aventi diversi tempi di
pubblicazione e di scadenza , e così articolate:
PRIMA SEZIONE: Indirizzo Scientifico Tecnologico, i cui requisiti di accesso sono:
- per il I Livello: Licenza di Scuola Secondaria Superiore
- per il II Livello: Diploma di Laurea Triennale o Diploma Accademico di I Livello o
Diploma Completo di Conservatorio, di Accademie Artistiche e affini
SECONDA SEZIONE: Indirizzo Didattico (solo II Livello),i cui requisiti di accesso sono:
- esclusivamente Diploma Completo di Conservatorio
TERZA SEZIONE: Indirizzi Artistico Musicale, Strumentale-Concertistico ed Esecutivo-
Orchestrale, i cui requisiti di accesso sono:
- per il I Livello: Adeguate competenze musicali (7°Anno di Conservatorio o affini)
- per il II Livello: Esclusivamente Diploma Completo di Conservatorio
QUARTA SEZIONE: Bienni di Studi Avanzati Monotematici (solo II Livello), riservati a
gruppi ristretti di allievi già in possesso di elevata specializzazione artistica o scientifica o
tecnologica sul tema specifico di volta in volta stabilito
PREMESSO Che è possibile presentare domanda a più sezioni, purchè se ne abbiano i relativi requisiti, riservandosi
di operare una scelta fra esse solo all’atto dell’immatricolazione
PREMESSO Che è in ogni caso possibile, durante l’intero percorso formativo, passare da un indirizzo all’altro
richiedendo la convalida totale/parziale di quanto già fatto nell’indirizzo precedente
VISTO La legge 21 dicembre 1999, n° 508, istitutiva della Riforma delle Accademie di Belle Arti e dei
Conservatori di Musica e dei Diplomi Accademici di I e di II Livello;
VISTO L’autonomia statutaria, didattica, scientifica, amministrativa, finanziaria e contabile delle Istituzioni,
di cui al D.P.R. n.132 del 28 febbraio 2003, G.U. n.135 del 13 giugno 2003 ;
VISTO I Decreti del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (M.I.U.R.) 4 settembre 2003,
N.462, e 30 Luglio 2004, N.77, e successivi D.D.G. ed aggiornamenti, concernenti l’autorizzazione alle
Istituzioni in intestazione all’esercizio di Bienni e Trienni per il conseguimento dei Titoli Accademici
rispettivamente di II e di I Livello in “Musica, Spettacolo, Scienza e Tecnologia del Suono” a forte
carattere interdisciplinare artistico-scientifico ed elevato impatto occupazionale col mondo del lavoro;
SI DECRETA

ART.1 : CORSI E INDIRIZZI


E’ indetto per l’A.A. 2005-2006 il concorso per l’ammissione degli studenti alle Prime Annualità
dei seguenti corsi di Diploma Accademico di I e di II Livello ad
Indirizzi Artistico-Musicale – Strumentale-Concertistico ed Esecutivo-Orchestrale
Rilasciati a firma congiunta dal POLITECNICO INTERNAZIONALE “SCIENTIA ET ARS” e dal
CONSERVATORIO DI MUSICA “F.TORREFRANCA DI VIBO VALENTIA:

1. Prima Annualità del TRIENNIO PER IL CONSEGUIMENTO DEL


TITOLO ACCADEMICO DI I LIVELLO IN
“MUSICA, SPETTACOLO, SCIENZA E TECNOLOGIA DEL SUONO”

diretta a coloro che siano in possesso di idonee competenze musicale (equivalenti ad un 7° anno di
conservatorio) e di Diploma di Scuola Secondaria Superiore Quinquennale di qualsiasi tipologia (o
Quadriennale , quando possibile, con assegnazione di Debiti in Ingresso colmabili durante il percorso) , o
equivalente Titolo Nazionale o Estero ritenuto idoneo

2. Prima Annualità del BIENNIO PER IL CONSEGUIMENTO DEL


TITOLO ACCADEMICO DI II LIVELLO IN
“MUSICA, SCIENZA E TECNOLOGIA DEL SUONO”

diretta a coloro che siano in possesso di Diploma Accademico di I Livello o di Diploma Completo
(comprensivo di Licenza di Scuola Media Superiore) di Conservatorio, di Accademie Artistiche e affini ai
sensi della L.508/99, o equivalente Titolo nazionale o Estero ritenuto idoneo

Tutti i Percorsi Formativi prevedono l’impegno per la maggior parte del tempo in attività e studio a
carattere artistico musicale (Teoria e Pratica Musicale, Laboratori Musicali, Strumentistica e
Produzione , Nuovi Linguaggi, Multimediale) e una parte minore di tempo impiegata nello studio di
Discipline Scientifico-Tecnologiche e Trasversali (Elementi di Acustica, Economia,Inglese,
Informatica) ivi inclusa una parte svolta in FAD (Formazione A Distanza) su rete Internet, da casa,
senza presenza presso l’Istituto. La Frequenza è Obbligatoria, con una tolleranza del 20%; tutti i
percorsi sono incompatibili con altri percorsi di alta formazione nazionali di pari livello.

L’intero Piano dell’Offerta Formativa è sviluppato ed attuato sulla base delle risorse disponibili.
Il Politecnico ed il Conservatorio si riservano comunque il diritto, in caso di eccesso di iscritti, di
disaggregare un indirizzo in più subindirizzi, ovvero di non attivare uno o più degli indirizzi offerti,
in specie in caso di non raggiungimento di un congruo numero di iscritti in detto indirizzo,
proponendo in tal caso agli allievi, che abbiano per esso presentato domanda, accorpamenti con altri
indirizzi ovvero altre soluzioni formative potenzialmente equivalenti e praticabili.

I Corsi avranno Sede in VIBO VALENTIA, presso la Sede del Conservatorio di Musica
“F.Torrefranca e presso le Strutture delPolitecnico e dei suoi Associati.
SUB-INDIRIZZI E SPECIALIZZAZIONI POSSIBILI

TRIENNIO DI I LIVELLO BIENNIO DI II LIVELLO


INDIRIZZO INDIRIZZO STRUMENTALE- INDIRIZZO
ARTISTICO-MUSICALE CONCERTISTICO ESECUTIVO-ORCHESTRALE
- Nuove Tecnologie e Nuovi Figure altamente professionali - Nuove Tecnologie e Nuovi
Linguaggi in uscita da questo percorso Linguaggi
- Jazz, Blues, Rock e loro saranno artisti capaci di - Jazz, Blues, Rock e loro derivati
derivati comprendere altresì le leggi - Musica Elettronica
- Musica Elettronica scientifiche alla base e che - Nuovi Strumenti Musicali
- Nuovi Strumenti Musicali - Musica Leggera Popolare ed
regolano i loro percorsi
- Musica Leggera Popolare ed Etnica
Etnica esecutivi di comunicazione, - Informatica, Informatica
- Informatica, Informatica nonché di gestire le tecnologie Musicale e Multimedialità
Musicale e Multimedialità elettroniche, dell’ICT e del - Inglese
- Musica e Spettacolo Multimedia tramite le quali - Impresa
- Realizzazione di Teatro dovrà necessariamente passare - Realizzazione di Teatro d’Opera
d’Opera la produzione del loro prodotto - Pratica di Produzione di
- Pratica di Produzione di artistico e/o la loro fruizione. Musiche: da Camera; da Film;
Musiche: da Camera; per per Music-Hall; Coreografie
Music-Hall; da Film; per Classiche/Moderne; Audiovisivi;
Coreografie Classiche e Cartoni Animati; Teatro di
Moderne; per Audiovisivi; Prosa; “Combos” ed affini
per Cartoni Animati; per
Teatro di Prosa; per
“Combos” ed affini
- Lingua Inglese
- Economia di Impresa
ART. 2 : TASSE, CONTRIBUTI, RIDUZIONI ED ESONERI

I criteri e le modalità per il pagamento delle tasse, dei contributi e degli esoneri sono fissati come segue:
a. Le tasse di iscrizione di cui alla legge 24 dicembre 1993, n.537, articolo 5, commi 14 e 19, importo
rideterminato e soggetto a rivalutazione annuale per effetto dell’art.3,comma 19,lettera b, ultimo
periodo, della legge 545/95, inclusive della tassa per il diritto allo studio universitario, istituita dalla
legge 28 dicembre 1995, n.549, sono fissate in 246,50 (duecentoquarantasei/50) euro, spese comprese
b. Il contributo di tipo equivalente universitario in analogia con quanto previsto dal regolamento di
riferimento in materia (D.P.R. 306/97), graduato secondo criteri di equità, solidarietà e progressività,
in relazione alle capacità contributive dell’iscritto è fissato in 800, 900 , 1000, 1100, 1200 Euro,
rispettivamente per le Fasce A,B,C,D, ed E di capacità contributiva dell’allievo.
La determinazione della Fascia di appartenenza dell’allievo in relazione alla sua capacità contributiva è
determinabile dalla seguente TABELLA A in ragione del numero dei componenti il nucleo familiare
convenzionale dell’allievo e del reddito totale di detto nucleo familiare.

TABELLA “A” PER LA DETERMINAZIONE DELLA FASCIA DI APPARTENENZA


(limiti massimo di reddito familiare totale annuo – in euro – per ogni fascia in funzione del
numero dei componenti il nucleo familiare
Componenti 1 2 3 4 5 6 7
Nucleo
Familiare
Convenzionale:
Fascia A: 7000 11000 15000 19000 23000 27000 31000
Fascia B: 11000 15000 19000 23000 27000 31000 35000
Fascia C: 15000 19000 23000 27000 31000 35000 39000
Fascia D: 19000 23000 27000 31000 35000 39000 43000
Fascia E: Oltre Oltre Oltre Oltre Oltre Oltre Oltre
19000 23000 27000 31000 35000 43000 43000

Per nucleo familiare convenzionale dello studente si intende quello composto dal richiedente e da tutti coloro
che, anche se non legati da vincoli di parentela, risultino nel suo stato di famiglia alla data di presentazione
della domanda. Sono comunque considerati facenti parte del nucleo familiare convenzionale:
- i genitori dello studente anche quando non risultino conviventi ma non siano separati legalmente o
divorziati, e i figli a loro carico
- eventuali soggetti in affidamento ai genitori dello studente alla data di presentazione della domanda.
Nel caso di separazione legale o divorzio dei genitori, lo studente è considerato facente parte del nucleo
familiare convenzionale di quel genitore cui è stato affidato.
Lo studente coniugato con proprio stato di famiglia è considerato nucleo a se stante.
La condizione di studente indipendente, il cui nucleo familiare convenzionale non tiene conto dei componenti
la famiglia d’origine, è definita in presenza di entrambi i seguenti requisiti:
- residenza esterna all’unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni rispetto alla data di
presentazione della domanda, in alloggio non di proprietà di un suo membro
- reddito non inferiore a € 6835,00, con riferimento ad un nucleo familiare di una persona.
Stabilito il numero dei componenti il nucleo familiare convenzionale come sopra previsto, il reddito familiare
totale annuo è dato dalla somma dei redditi complessivi lordi di tutti i componenti il nucleo, così come risulta
dichiarato ai fini IRPEF nell’anno 2003 per i redditi prodotti nell’anno 2002. Qualora non si desideri
produrre documentazione in merito, lo studente è d’ufficio collocato in Fascia E.

Le scadenze di pagamento delle tasse e contributi sono le seguenti:


- PRIMA RATA entro il 5 Novembre 2005, pari alla somma di quanto al punto (a) ed al 50%
di quanto al punto (b) precedenti (la scadenza è estesa al 31 dicembre 2005 per coloro che si
iscriveranno fra il 5 Novembre ed il 31 Dicembre 2005 )
- SECONDA RATA entro il 31 Marzo 2006, pari al residuo 50% di quanto al punto (b)
precedente.

L’80% dei Contributi di cui al comma (b) del presente articolo andrà versato dall’Allievo al
Conservatorio ; il residuo 20% e le Tasse di Iscrizione indicate al comma (a) andranno versate al
Politecnico..
In ragione di quanto sopra, nella seguente TABELLA B sono riassunti la composizione delle tasse e dei
contributi, l’importo totale delle tasse da pagare per ogni Fascia al Conservatorio ed al Politecnico , e gli
importi e le scadenze della prima e della seconda rata.

TABELLA “B” PER LA DETERMINAZIONE DELLE TASSE DA PAGARE E DELLE


RELATIVE RATE (in Euro)

AL POLITECNICO AL CONSERVATORIO
FASCIA Tasse di I II 80% I II TOTALE
di Iscrizione RATA RATA Contributi RATA RATA TASSE
REDDITO (L.537/93,545e5 (entro il (entro il (D.P.R. 306/97) (entro il (entro il ANNUALI
49/95) + 20% 5/11/2005) 31/3/2006) 5/11/2005) 31/3/2006) DA
Contributi DPR
306/97
PAGARE
A 246,50 + 160 246,50 160 640 320 320 1046,50
B 246,50 + 180 246,50 180 720 360 360 1146,50
C 246,50 + 200 246,50 200 800 400 400 1246,50
D 246,50 + 220 246,50 220 880 440 440 1346,50
E 246,50 + 240 246,50 240 960 480 480 1446,50
Sono interamente esonerati dal pagamento delle tasse e dei contributi gli studenti che abbiano una
invalidità certificata pari o superiore al 66%.

Per i ritardi nel pagamento delle tasse e dei contributi rispetto alle scadenze previste si applicheranno i
seguenti oneri di mora:
- 50 Euro, se il pagamento avviene entro trenta giorni solari dalla data di scadenza prevista
- 150 Euro , se il pagamento avviene oltre i 30 giorni solari dalla data di scadenza prevista
Qualora l’Allievo, per qualunque motivo, abbandoni il percorso formativo durante l’A.A. , non avrà
diritto al rimborso delle Tasse fino ad allora pagate. In situazione amministrativa non regolare (mancato
pagamento di tasse, carenza nella presentazione della documentazione di iscrizione richiesta, ecc.) e fino
alla completa regolarizzazione della stessa, all’Allievo saranno preclusi l’ammisssione agli esami di
profitto e l’accesso internet alla Formazione a Distanza, al Libretto, alla Biblioteca On-Line ed alla
Segreteria Info-Telematica.

Gli studenti possono presentare Domanda all’ARDIS per le agevolazioni previste a loro favore
dalla Legislazione in materia di diritto allo studio (borse di studio, pasti, alloggi, trasporti,
esoneri, ecc.). Tali domande andranno presentate secondo le modalità previste dal Bando
dell’ARDIS per l’A.A. 2005-2006 e successive, secondo scadenze proprie non direttamente
connesse con quelle del presente bando, e pertanto da controllare a cura dell’allievo interessato.

Le tasse ed i contributi di cui alla Tabella B di spettanza del CONSERVATORIO devono essere
versate solo ed esclusikvamente a mezzo versamento su conto corrente postale intestato a:

CONSERVATORIO DI MUSICA “FAUSTO TORREFRANCA”


VIA CORSEA SNC – 89900 VIBO VALENTIA
N° CONTO 15414881.
Le tasse ed i contributi di cui alla Tabella B di spettanza del POLITECNICO possono essere versate
in uno dei seguenti modi:
- per versamento sul c/c Postale n. 64179583 intestato a: POLITECNICO INTERNAZIONALE
“SCIENTIA ET ARS”
- per Vaglia Postale intestato a “Politecnico Internazionale Scientia et Ars”, Largo Intendenza 1,
Palazzo delle Accademie, 89900 Vibo Valentia
- per assegno non trasferibile intestato a “Politecnico Internazionale Scientia et Ars” spedito per
Raccomandata A/R all’indirizzo di cui sopra (farà fede la data postale di spedizione) o consegnato
a mano.

ART.3 : MODALITA’ DI ISCRIZIONE


Le domande di Iscrizione dovranno essere presentate entro il 30 Settembre 2005 ; potranno
essere comunque accettate domande entro il 5 Novembre 2005 , con il pagamento di un diritto di
mora di 50€, e fino al 31 Dicembre 2005 con il pagamento di un diritto di mora di 100€. Per le sole
iscrizioni all’Annualità Fuori Corso la scadenza è fissata al 31 Dicembre 2005, senza diritti di mora.

Esse dovranno essere spedite per posta (o presentate a mano) al seguente indirizzo:
Politecnico Internazionale “Scientia et Ars”
Palazzo delle Accademie - Largo Intendenza 1
89900 VIBO VALENTIA

Nel caso di presentazione della domanda a mezzo posta, al fine di rispettare le scadenze di
presentazione, la domanda potrà essere preceduta, nei termini previsti, via e-mail al seguente
indirizzo telematico: polisa@polisa.it

La Domanda, in carta semplice, dovrà essere redatta secondo il FAC-SIMILE in Allegato A. Le


Autocertificazioni contenute nella domanda dovranno essere poi comprovate, prima dell’inizio dei
Corsi, con esibizione di documentazione originale.

Entro quindici giorni lavorativi dalla data di scadenza di presentazione delle domande il
Politecnico notificherà su Internet e nelle proprie bacheche, l’ammissione degli Allievi ai percorsi,
e le date di inizio dei Corsi. Solo eventuali esclusioni saranno direttamente notificate per iscritto o
telefonicamente agli interessati.
Le Procedure di Accesso (e l’emissione di eventuali graduatorie in caso di eccesso di domande
rispetto ai posti disponibili) sono governate dalla Giunta Esecutiva Didattica con i seguenti criteri :
- corrispondenza dei titoli del candidato con quelli richiesti
- ordine di presentazione temporale della domanda di iscrizione
- specificità dei titoli del candidato rispetto all’indirizzo richiesto
- altri titoli particolari esibiti dal candidato correlati con l’indirizzo di studi richiesto.

E’ facoltà del Politecnico e del Conservatorio sottoporre i candidati ad eventuali Prove di Accesso
mirate ad accertare le loro competenze , capacità ed attitudini musicali.

ART. 4 : DISPOSIZIONI GENERALI


4.1 - L’OFFERTA (POF) ED I CREDITI FORMATIVI (CF)
Per Credito Formativo(CF) si intende un monte di 25 ore di impegno complessivo dell’allievo, di cui almeno
8 ore in forma di lezione con docente frontaliera o in F.A.D. – Formazione A Distanza (o 12 ore , nel caso
di esercitazioni) e le restanti ore in forma di studio individuale a casa. I Crediti relativi ai Corsi si
conseguono col superamento dei relativi esami di profitto. Per ogni Corso sono previsti n. 3 Sessioni
d’Esame. Ogni appello di esame consterà di una prova scritta e/o pratica e/o orale in ragione della
tipologia di esame . Ogni commissione d’esame sarà sempre composta da almeno due membri, di cui uno,
con funzione di Presidente, è il titolare del Corso, e l’altro è designato dal Titolare stesso del Corso. Le
votazioni degli esami sono espresse in trentesimi.

Il Titolo Accademico Triennale di I Livello si consegue con il raggiungimento di N. 180 CF (mediamente 60


CF per annualità) oltre allo sviluppo ed alla discussione di una Tesi Finale con caratteristiche di
Originalità e Professionalizzanti. Le ammissioni agli esami della seconda e della terza annualità del
percorso sono subordinate al raggiungimento , rispettivamente, di almeno 40 e 100 CF in merito agli
esami della/e annualità precedente/i.
Il Titolo Accademico Biennale di II Livello si consegue con il raggiungimento di N. 120 CF (mediamente 60
CF per annualità) oltre allo sviluppo ed alla discussione di una Tesi Finale a carattere di Originalità e di
Ricerca. L’accesso agli esami della seconda annualità del percorso è subordinato al raggiungimento di
almeno 48 CF relativamente agli esami della prima annualità.
Il Titolo Finale, sia di I che di II Livello riporterà, oltre la votazione finale, anche la certificazione dei
singoli esami e crediti conseguiti, l’indirizzo seguito e la tesi finale svolta. La commissione di valutazione
finale per la discussione della Tesi ed il conferimento dei Titoli è composta da undici membri designati fra
i docenti dei corsi, e presieduta dal Rettore del Politecnico o, in sua assenza, dal Direttore del
Conservatorio. La votazione finale è espressa in centodecimi.

Nel caso di Allievo in possesso di più Titoli o di Titoli superiori , rispetto a quanto richiesto (ad
esempio Diploma di Laurea Quadriennale o Quinquennale) potranno essere riconosciuti dei crediti
in ingresso in ragione della specificità degli studi compiuti.

Tutti i percorsi formativi si avvarranno di strumenti continui di verifica e monitoraggio del livello di
apprendimento degli allievi, quali: Libretto degli Studi Informatizzato, asservito ad un software di
controllo di ogni percorso formativo individuale - una sorta di “intelligenza” capace di individuare
allarmi e necessità di eventuali corsi di recupero; Interviste condotte periodicamente sugli allievi;
Seminari periodici di orientamento, informativi e di confronto; Un set di Piani di Studio Tipo, atti a
suggerire agli allievi un orientamento nell’articolazione degli studi; La presenza di tutors didattici, ad
orientamento artistico-professionale, scientifico-tecnologico e organizzativo-gestionale, ai quali gli allievi
possano quotidianamente far riferimento per le rispettive competenze e problematiche. Sono possibili in
ogni momento passaggi interni da un indirizzo o sub-indirizzo ad un altro, previa valutazione da parte
della Giunta Esecutiva Didattica del POLISA dei Crediti riconoscibili e del Piano di Studi .

I percorsi formativi si avvarranno di un collegio docenti composto da Professori Universitari di


Ruolo – prevalentemente per le discipline Scientifico-Tecnologiche - Professori di Ruolo di
Conservatori e Accademie – prevalentemente per le discipline artistico-professionali –– Esperti del
Mondo Industriale ed Imprenditoriale e da Eminenti Personaggi del Mondo Scientifico, Artistico e
dello Spettacolo, appositamente incaricati per attività di Stages e preparazione Tesi, al fine di
disporre di un sicuro “ponte” tra il mondo dell’Alta Formazione ed il mercato del lavoro.
Una lista dei Docenti che hanno svolto attività didattica presso il Politecnico negli A.A. 2003-2004 e
2004-2005 potrà essere reperita su Internet (al sito www.polisa.it ).

Nella tabella seguente è riportato il Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.) , ossia il panorama dei corsi
disponibili per la Prima Annualità sia del Biennio che del Triennio oggetto del presente Bando: esso è
articolato in quattro settori disciplinari ( discipline di base, caratterizzanti, integrative ed affini,ulteriori) ,
ognuno dei quali contiene diversi corsi, con i quali comporre il proprio piano degli studi in ragione
dell’indirizzo scelto e degli obiettivi formativi perseguiti. Per ognuno dei corsi elencati, è riportato il
numero di Crediti Formativi, CF, conseguibili, e, per ognuno dei settori disciplinari, il numero dei crediti
totali da conseguire nello specifico settore.
TRIENNIO TRIENNIO BIENNIO
INDIRIZZO INDIRIZZO INIDIRIZZO
DISCIPLINA
ARTISTICO STRUMENTALE ESECUTIVO
MUSICALE CONCERTISTICO ORCHESTRALE
ATTIVITA' FORMATIVE DI BASE 15 CF 15 CF 15 CF

FONDAMENTI DI MECCANICA ED ACUSTICA


6 6 6
MUSICALE

PRASSI ESECUTIVA E REPERTORIO I 3 6 6

STORIA DEGLI STRUMENTI BUSICALI 3 3 3

ELEMENTI DI ARMONIA ED ANALISI 3 3 3

FONDAMENTI DI TEORIA DELLA MUSICA 3 3 3

ATTIVITA' FORMATIVE CARATTERIZZANTI 24 CF 24 CF 24CF

ARMONIA AVANZATA E TECNICA CONTRAPPUNTISTICA 3 3 3

STORIA DELLA MUSICA ED ESTETICA 3 3 3

PRATICA DI IMPROVVISAZIONE I 6 3 3

METODI DI REPERTORIO E DIDATTICA DELLO STRUMENTO 3 9 9

ELEMENTI STRUTTURALI E DI COMPOSIZIONE I 6 3 6

PRATICA DELL’ACCOMPAGNAMENTO 3 5 3

STRUMENTAZIONE ORCHESTRALE ARRANGIAMENTO 3 3 3

PRASSI ESECUTIVA E REPERTORIO 3 3 3

MUSICA D’INSIEME DA CAMERA, VOCALE E


STRUMENTALE
6 6 6

ECONOMIA E DIRITTO DELLE ARTI DELLO SPETTACOLO 3 3 3

FONDAMENTI DI MUSICA MODERNA ED ELETTRONICA 3 3 3

ATT.FORMATIVE INTEGRATIVE ed AFFINI 10 CF 10 CF 10CF

NUOVE TECNOLOGIE E NUOVI LINGUAGGI I


(LETTURA ESTEMPORANEA)
5 5 5

FONDAMENTI DI MUSICA ELETTRONCIA I 5 5 5

LABORATORIO DI FORMAZIONE ORCHESTRALE 5 5 5

LABORATORIO DI ARTE SCENICA I 5 5 5

ALTRE ATTIVITA' FORMATIVE 11 CF 11 CF 11 CF

INGLESE DI BASE 5 5 5

INFORMATICA DI BASE (Con Notaz.Musicale) 3 3 3

FONDAMENTI DI ECONOMIA I (Società, Bilanci e Analisi


Costi/Benefici)
3 3 3

TOTALI CREDITI 60 CF 60 CF 60 CF

In tutti i Percorsi è obbligatoria l’acquisizione degli elementi fondamentali di Informatica, di


Economia (Fare Impresa) e di Lingua Inglese.
Il Diploma Triennale di I Livello consentirà di diritto la partecipazione al concorso per l’ammissione al
Biennio di II Livello. Il Diploma Biennale di II Livello consentirà di diritto la partecipazione ai futuri
possibili concorsi per il conseguimento dei Diplomi Triennali di III Livello di Formazione alla Ricerca –
l’analogo, nel settore dei Dottorati di Ricerca e/o dei PhD del sistema universitario anglo-americano.

4.2 - SCADENZE E CALENDARIO DELL’A.A. 2005-2006


BIENNIO DI II LIVELLO TRIENNIO DI I LIVELLO
I ANNO II ANNO FUORI I ANNO II ANNO
CORSO
PRESENTAZIONE Entro Entro Entro Entro Entro
DOMANDE DI 30 Settembre 30 Settembre 2005 31 / 12 / 2005 30 Settembre 2005 30 Settembre 2005
ISCRIZIONE 2005
NOTIFICA Entro 15 gg lav. Ammissione Ammissione Entro 15 gg lav. Ammissione
AMMISSIONE successivi Automatica Automatica successivi Automatica
PRESENTAZIONE Secondo Secondo Secondo Secondo
DOMANDA AD Bando Bando ======= Bando Bando
ARDIS ARDIS ARDIS ARDIS ARDIS
I SEMESTRE DI Dal 12/12/05 Dal 17/10/05 Dal 17/10/05 Dal 12/12/05 Dal 17/10/05
CORSI Al 18/3/06 Al 28/01/06 Al 28/01/06 Al 18/3/06 Al 28/01/06
SESSIONE DI LAUREA === === Dal 6/02/06 === ===
INVERNALE A.A.04-05
Al 10/02/06
SESSIONE ESAMI Dal 27/3/06 Dal 6/03/06 Dal 6/03/06 Dal 27/3/06 Dal 6/03/06
PRE-ESTIVA A.A.05-06 Al 7/4/06 Al 25/03/06 Al 25/03/06 Al 7/4/06 Al 25/03/06
II SEMESTRE DI Dal 24/4/06 Dal 24/4/06 Dal 24/4/06 Dal 24/4/06 Dal 24/4/06
CORSI Al 10/6/06 Al 13/05/06 Al 13/05/06 Al 10/6/06 Al 13/05/06
SESSIONE ESAMI Dal 19/06/06 Dal 22/05/06 Dal 22/05/06 Dal 19/06/06 Dal 22/05/06
ESTIVA All’8/07/06 Al 31/05/06 Al 31/05/06 All’8/07/06 Al 31/05/06
SESSIONE DI LAUREA === Dal 4/07/06 Dal 4/07/06 === ===
ESTIVA A.A.05-06
All’ 8/07/06 All’ 8/07/06
SESSIONE ESAMI Dal 18/09/06 Dal 18/09/06 Dal 18/09/06 Dal 18/09/06 Dal 18/09/06
AUTUNNALE Al 6/10/06 Al 6/10/06 Al 6/10/06 Al 6/10/06 Al 6/10/06
SESSIONE DI LAUREA === Dal 7/11/06 Dal 7/11/06 === ===
AUTUNNALE A.A.05-06
All’11/11/06 All’11/11/06
Pagamento I Rata Entro Entro Entro Entro Entro
Tasse di Iscrizione 05/11/2005 05/11/2005 31/12/2005 05/11/2005 05/11/2005
Pagamento II Rata Entro Entro Entro Entro Entro
Tasse di Iscrizione 31/03/2005 31/03/2005 31/03/2005 31/03/2005 31/03/2005
VACANZE Dal 19/12/05 Dal 19/12/05 Dal 19/12/05 Dal 19/12/05 Dal 19/12/05
NATALIZIE All’ 8/1/06 All’ 8/1/06 All’ 8/1/06 All’ 8/1/06 All’ 8/1/06
VACANZE Dal 10/04/06 Dal 10/04/06 Dal 10/04/06 Dal 10/04/06 Dal 10/04/06
PASQUALI Al 23/04/06 Al 23/04/06 Al 23/04/06 Al 23/04/06 Al 23/04/06
VACANZE ESTIVE Dal 10/7/06 Dal 10/7/06 Dal 10/7/06 Dal 10/7/06 Dal 10/7/06
Al 17/9/06 Al 17/9/06 Al 17/9/06 Al 17/9/06 Al 17/9/06

4.3 - FIGURE PROFESSIONALI


L’intero progetto formativo, nato nell’A.A.2003-2004, unico in Italia – e non solo - nasce dalla
disaggregazione degli antichi saperi canonicamente separati e classificati e la loro riaggregazione intorno a
nuovi poli professionali dettati dalla domanda più qualificata e moderna del mercato del lavoro del settore
della produzione delle arti e dello spettacolo con tecnologie avanzate e approcci scientifici innovativi. Il
risultato è una grande occupabilità dei formati e una nuova spendibilità dei titoli nel mercato del lavoro a
soddisfare una domanda sempre più crescente ed assolutamente ad oggi inevasa, basata su nuovi “fermenti
culturali” e un diverso “senso di sviluppo del nuovo”, originale , avanzato e possibile guida anche per altre
realtà d’Italia, d’Europa e del Mediterraneo.
Il Programma Formativo del Politecnico , a partire dall’A.A. 2004-2005 si caratterizza progressivamente
e in misura sempre maggiore – anche rispetto agli altri Programmi di Alta Formazione che sono o
saranno in corso di attivazione sulla base della Legge 508/99 - assumendo sempre più una connotazione
di unicità, di diversità e di originalità, in ragione delle tre specificità che sono l’essenza della nascita del
“Consorzio Politecnico” e del suo Statuto :
‰ l’interdisciplinarità “Scienza ed Arte” con le specifiche ibridizzazioni “Musica,Scienza e Tecnologie
del Suono”, “Arti Visive,Comunicazione,Scienza e Tecnologie dell’Immagine”
‰ il “bridge” Alta Formazione – Produzione- Lavoro, finalizzato sempre alla creazione di nuove
professionalità programmate con l’ottica nuova dell’ “end-use” , ossia definendo prima, di
concerto col mondo del lavoro, il “target” da raggiungere, anche dopo attenta analisi di mercato, e
poi ricostruendo a ritroso i saperi e la loro organizzazione necessari allo scopo
‰ la nascita , almeno per il settore “suono”, del ciclo formativo completo 3+2: triennio di I Livello:
per la nascita di “una scuola di alta formazione di qualità” per tutti i neo-diplomati della Scuola
Secondaria Superiore , capace di dare ai giovani nuove prospettive socio-istituzionale, di
canalizzare gli allievi verso un Titolo con caratteristiche uniche, di alto tasso tecnico, e
immediatamente spendibile e di fungere da serbatoio per assicurare al Biennio di II Livello un
numero idoneo di allievi di talento e ben preparati per la specializzazione; biennio di II Livello, per
adire ad un inserimento occupazionale di alta qualificazione e al futuro mondo della ricerca
scientifica del settore.

INTERDISCIPLINARIETA’ “Artistico-Scientifica” , BINOMIO “Formazione-Produzione” e


CICLI FORMATIVI COMPLETI sono allora le “Parole d’Ordine “ che costituiscono lo spirito
e la linea guida dell’intera programmazione presente e futura del Politecnico, con conseguente
sempre più prestigioso innalzamento qualitativo delle attività.

In tal senso, le figure altamente professionali in uscita dai percorsi formativi di II Livello ad indirizzo
esecutivo-orchestrale e compositivo artistico saranno comunque “artisti” capaci di comprendere altresì
le leggi scientifiche che governano i percorsi della comunicazione creativa nonché di gestire le tecnologie
elettroniche, dell’ICT e del Multimedia tramite le quali passa oggi necessariamente la produzione e la
fruizione del artistico e culturale. E essi potranno altresì adire nuove e richieste professionalità – in
specie per i subindirizzi indicanti lo Spettacolo e i Nuovi Linguaggi – quali: realizzatore di “teatro
d’opera”; operatore teatrale e musicale; compositore, esecutore, realizzatore di musica elettronica, di jazz e
nuovi stili musicali, di musiche e di opere per il cinema, il balletto, il music-hall, per la pubblicità, la radio,
la televisione; operatore teatrale e musicale.
Le figure altamente professionali in uscita dai percorsi formativi di II Livello ad indirizzo scientifico-
tecnologico saranno operatori scientifici, dotati anche dei saperi e della sensibilità tipici del processo di
creazione artistica sì da poter così sviluppare e gestire nuovi processi e metodologie, hardware e software,
idonee a recepire e tramutare in prodotto finale tecnicamente moderno anche i momenti creativi e
culturali più complessi e/o tradizionali, e sviluppare altrettante nuove e richieste professionalità quali:
programmatore e produttore di prodotti multimediali; produttore discografico; archivista e catalogatore
informatico di area musicale; manager della cultura e dello spettacolo; assistente musicale; progettista
programmatore e realizzatore di cartoni animati e di prodotti televisivi e cinematografici; esperto specialista
del suono e del trattamento digitale dell’immagine; progettista di ambienti acustici e teatrali; progettista e
produttore di strumenti musicali; progettista e produttori di CD, DVD e di altri prodotti a tecnologia digitale
avanzata.
A livello dei percorsi formativi di I Livello nel settore “Musica Spettacolo Scienza e Tecnologia del Suono” , le
figure in uscita , oltre ad avere un completo bagaglio per affrontare in maniera idonea l’eventuale Biennio di
Specializzazione successivo, potranno immediatamente essere inserite nel mercato del lavoro in professioni
nuove richieste ed attraenti quali:
- per l’indirizzo scientifico-tecnologico – subindirizzo “Scienza e Tecnologia del Suono” : esperto
delle tecnologie analogiche e digitali per la produzione il trattamento la manipolazione lo storage e
la riproduzione del suono; operatore tecnico del link digitale suono-immagine; operatore tecnico
multimediale per audio-video, cinema, tv, cartoons, ecc.; operatore tecnico progettista di ambienti
teatrali e di strumenti acustici analogici; operatore tecnico strumenti acustici elettronici digitali;
operatore informatico musicale; tecnico discografico; tecnico per le misurazioni acustiche di
ambienti; tecnico di CD, DVD e di altri prodotti HI-TECH e ICT.
- per l’indirizzo scientifico-tecnologico – subindirizzo “Produzione e Post-Produzione di Beni
Artistici” : attore, operatore, produttore e tecnico di “teatro d’opera”, “teatro coreutico”, “music-
hall”, musica elettronica, jazz e nuovi stili musicali, di opere per il cinema, il balletto, il music-hall,
per la pubblicità, la radio, la televisione; tecnico di laboratorio musicale; tecnico di archivio
musicale informatizzato; musicologo, operatore e organizzatore musicale presso enti e istituzioni ,
art-director e tecnico di produzione e post-produzione di prodotti digitali multimediali
- per gli indirizzi “artistico-Musicale” e “strumentale-concertistico” andrà altresì considerata la
figura professionale di “Strumentista” (solista,camerista,orchestrale) o “Cantante” in ragione dello
specifico percorso seguito , costituendo in tal caso il Diploma di I Livello l’equivalente di un
Diploma Moderno di Conservatorio ex-lege 508/99, però con i più ampi orizzonti formativi e
professionali tipici di un percorso universitario di laurea quale quello offerto dal Politecnico.

Le figure altamente professionali in uscita dai vari percorsi formativi ad indirizzo didattico saranno
operatori della formazione medio-superiore , dotati di un mixing nuovo di competenze artistiche e
tecnologiche tali da poter ampliare la loro offerta di prestazioni per soddisfare la sempre più articolata
domanda che nel settore viene dagli allievi delle nuove generazioni ; essi potranno probabilmente conseguire
implicita abilitazione all’ insegnamento di discipline musicali (sia educazione musicale che strumento)
secondo le procedure e le normative che si stabiliranno in materia e attualmente in corso di evoluzione e
ridefinizione. Inoltre le figure sopra elencate rappresentano altresì un bacino notevole per la ricerca in un
settore del tutto nuovo nato dall’interdisciplinarietà di Scienza ed Arte , che pur avendo già apportato una
notevole rivoluzione tecnologica, appare ancora agli inizi e capace di ulteriori grandi sviluppi nel prossimo
trentennio.

VIBO VALENTIA , lì 1 Luglio 2005

POLITECNICO INTERNAZIONALE CONSERVATORIO DI MUSICA


“Scientia et Ars” “ F.Torrefranca “ di VIBO VALENTIA
IL RETTORE IL DIRETTORE
Prof. Orazio A.BARRA M.o D.sa Antonella BARBAROSSA