Sei sulla pagina 1di 13

È DELEGATO ALLE REGIONI L'ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMMINISTRATIVE I controlli sulla produzione e sul commercio dei prodotti dietetici,

etici, degli alimenti per la prima


CONCERNENTI, TRA L'ALTRO: infanzia e la cosmesi.

È POSSIBILE CONSEGNARE I REFERTI MEDICI ATTRAVERSO STRUMENTI Si, in base ad una espressa previsione normativa.
DIGITALI?
È POSSIBILE LA PRESCRIZIONE ELETTRONICA DELLE RICETTE MEDICHE IN Si, con le modalità previste dal D.M. 26-2-2010.
LUOGO DELLA PRESCRIZIONE MEDICA CARTACEA?
A CHI COMPETE LA DETERMINAZIONE DEGLI OBIETTIVI DELLA Allo Stato, nell'ambito della programmazione economica nazionale, con il concorso delle Regioni.
"PROGRAMMAZIONE SANITARIA NAZIONALE"?
A CHI COMPETE LA VERIFICA DELLA REALIZZAZIONE DEL PIANO ATTUATIVO Alla Conferenza permanente per la programmazione socio-sanitaria.
LOCALE DA PARTE DELLE AZIENDE OSPEDALIERE?
A CHI COMPETE L'EMANAZIONE DELLE LINEE GUIDA CONTENENTI Al Ministero della Salute.
L'INDICAZIONE DELLE PROCEDURE DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE
MEDICALMENTE ASSISTITA?
A CHI SPETTA TITOLARITÀ; DELLE FUNZIONI AFFERENTI LA SANITÀ; Al Servizio sanitario nazionale.
PENITENZIARIA?
A CHI SPETTANO LE FUNZIONI LEGISLATIVE IN MATERIA DI ASSISTENZA Alla Regione, nel rispetto dei principi stabiliti dalle Leggi nazionali.
SANITARIA?
A NORMA DEL D.LGS. 31 MARZO 1998, N. 112, LE COMPETENZE IN MATERIA DI Allo Stato.
CONTENZIOSO RELATIVE AI RICORSI PER LA CORRESPONSIONE DEGLI
INDENNIZZI A FAVORE DI SOGGETTI DANNEGGIATI DA COMPLICANZE DI TIPO
IRREVERSIBILE A CAUSA DI VACCINAZIONI OBBLIGATORIE, TRASFUSIONI E
SOMMINISTRAZIONE DI EMODERIVATI, APPARTENGONO:
A NORMA DEL D.LGS. 31 MARZO 1998, N.112, LE COMPETENZE RELATIVE Allo Stato.
ALLA DISCIPLINA DELLE ATTIVITÀ; LIBERO-PROFESSIONALI E DELLE
RELATIVE INCOMPATIBILITÀ;, APPARTENGONO:
A NORMA DEL D.P.C.M. 29-11-2001 I LIVELLI ESSENZIALI ID ASSISTENZA Assistenza sanitaria collettiva, assistenza distrettuale ed assistenza ospedaliera.
SANITARIA (CD. LEA) SI IDENTIFICANO NEI SEGUENTI AMBITI:
A NORMA DELL'ART.4 D.LGS.502/1992 I PRESIDI OSPEDALIERI SONO: Ospedali non costituiti in azienda ospedaliera.

A QUALE ANNO RISALE L'ULTIMA EMANAZIONE DEL TESTO UNICO DELLE 1934.
LEGGI SANITARIE?
A QUALE AUTORITÀ; SPETTA DELIBERARE LA COSTITUZIONE DI UN'AZIENDA Al Consiglio dei Ministri.
OSPEDALIERA?
A QUALE AUTORITÀ; SPETTA INDIVIDUARE LA TIPOLOGIA DELLE Al Ministro della Salute.
PRESTAZIONI SPECIALISTICHE EROGABILI NELL'AMBITO DEL SSN?
A QUALE AUTORITÀ; SPETTA LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO CON IL Alla Regione.
DIRETTORE GENERALE DELLE AZIENDE SANITARIE IN CASO DI GRAVE
DISAVANZO, DI VIOLAZIONE DI LEGGE O DEI PRINCIPI DI BUON ANDAMENTO
ED IMPARZIALITÀ; DELL'AMMINISTRAZIONE?
A QUALE CATEGORIA DI SOGGETTI SI RIVOLGE LA TUTELA OFFERTA DALLA Portatori i handicap.
LEGGE QUADRO N.104/1992?
A QUALE ENTE COMPETE LA DETERMINAZIONE DEI PRINCIPI ORGANIZZATIVI Alla Regione.
E STRUTTURALI DELLA ASL?
A QUALE ENTE COMPETE LA MATERIA DELLE AUTORIZZAZIONI ALLE Alle Regione.
ISTITUZIONI SANITARIE PRIVATE?
A QUALE ENTE SPETTA L'ELABORAZIONE DELLA STIMA DELLA SPESA All'AIFA.
FARMACEUTICA PER L'ANNO SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO?
AI FINI DEL RICOVERO ORDINARIO E PROGRAMMATO IN AMBIENTE La richiesta motivata del medico di base o del pediatra di libera scelta, accompagnata dalla
OSPEDALIERO COSA È NECESSARIO? presentazione del libretto sanitario.

AI SENSI DEL D.M.24-10-2014, IL PRESIDENTE DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI Decreto del Presidente del Consiglio.
SANITÀ; È NOMINATO CON:
AI SENSI DELLA L.16-1-2003, N.3 IN QUALI LOCALI CHIUSI È Nei locali delle pubbliche amministrazioni.
CATEGORICAMENTE VIETATO FUMARE?
AI SENSI DELLA L.43/2006 IN MATERIA DI PROFESSIONI SANITARIE Per effetto del recepimento di direttive europee ovvero per iniziativa dello Stato o delle Regioni.
INFERMIERISTICHE, OSTETRICA, RIABILITATIVE, TECNICO-SANITARIE E
DELLA PREVENZIONE L'INDIVIDUAZIONE DI NUOVE FIGURE PROFESSIONALI
AVVIENE:
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, CHI ACCERTA LA NECESSITÀ; DI Il Piano Sanitario Regionale, tenendo conto prioritariamente di quelle già convenzionate.
CONVENZIONARE LE ISTITUZIONI SANITARIE PRIVATE?
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, CHI DETERMINA GLI AMBITI TERRITORIALI La Regione.
DELLE UNITÀ; SANITARIE LOCALI?
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, CHI HA COMPETENZA IN MERITO ALLE Lo Stato, fatti salvi gli altri casi stabiliti dalla legge.
FUNZIONI AMMINISTRATIVE CONCERNENTI LA COLTIVAZIONE E LA
PRODUZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI O PSICOTROPE?
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, COME VENGONO DEFINITE LE Da norme dettate con legge dello Stato.
CARATTERISTICHE E DISCIPLINATA LA IMMISSIONE IN COMMERCIO DEI
FARMACI DA BANCO?
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, LA FUNZIONE DI INDIRIZZO E Allo Stato.
COORDINAMENTO DELLE ATTIVITÀ; AMMINISTRATIVE DELLE REGIONI IN
MATERIA SANITARIA SPETTA:
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, LA REPUBBLICA TUTELA LA SALUTE COME Il Servizio Sanitario Nazionale.
FONDAMENTALE DIRITTO DELL'INDIVIDUO E INTERESSE DELLA
COLLETTIVITÀ; MEDIANTE:
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, LE FARMACIE PRIVATE SONO LEGATE AL Da un rapporto convenzionale.
SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE:
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, LE PRESTAZIONI CURATIVE L'assistenza medico-generica, specialistica, infermieristica, ospedaliera e farmaceutica.
COMPRENDONO:
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, LE REGIONI SVOLGONO LA LORO ATTIVITÀ; della programmazione pluriennale e della più ampia partecipazione democratica, in armonia con le
SECONDO IL METODO: rispettive norme statutarie.

AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, LO STATO GIURIDICO ED ECONOMICO DEL Secondo i principi generali e comuni del rapporto di pubblico impiego.
PERSONALE DELLE UNITÀ; SANITARIE LOCALI È DI REGOLA DISCIPLINATO:
AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, TRA LE PRESTAZIONI DI CURA ASSICURATE L'assistenza medico-generica, specialistica ed infermieristica, l'assistenza ospedaliera e
DALLE UNITÀ; SANITARIE LOCALI SONO PREVISTE: l'assistenza farmaceutica.

Ai sensi dell'art.5, D.Lgs.81/2008, al Comitato per l'indirizzo e la valutazione delle Un rappresentante dell'INAIL, uno dell'ISPESL e uno dell'Istituto di previdenza per il settore
politiche attive e per il coordinamento nazionale delle attività di vigilanza in marittimo(IPSEMA).
materia di salute e sicurezza sul lavoro partecipano con funzione consultiva:
ALLA LUCE DELLA NORMATIVA VIGENTE, LE FUNZIONI LEGISLATIVE ED Alle Regioni e alle Province autonome.
AMMINISTRATIVE IN MATERIA DI ASSISTENZA SANITARIA, SPETTANO:
CHE COS'È IL PIANO SANITARIO NAZIONALE? Il documento programmatico mediante il quale sono stabilite le linee generali di indirizzo del
Servizio sanitario nazionale.

CHE COS'È IL PIANO SANITARIO REGIONALE? Il piano strategico degli interventi finalizzati alla tutela della salute diretto a soddisfare le esigenze
della popolazione regionale.

CHE COS'È IL SERVIZIO TRASFUSIONALE? L'insieme delle strutture e delle articolazioni organizzative preposte dalla normativa vigente alla
raccolta e al controllo dell'utilizzo del sangue umano.

CHE COS'È L'HACCP? La procedura di controllo sulla salubrità degli alimenti.

CHE COSA È IL CENTRO PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DELLE Un organismo operativo presso il Ministero.
MALATTIE?
CHE COSA SI INTENDE PER "DOCUMENTO DIGITALE UNIFICATO"? L'unificazione della carta d'identità elettronica e della tessera sanitaria.

CHE COSA SI INTENDE PER DISTRETTO SANITARIO DI BASE? Una articolazione organizzativo-funzionale della ASL per l'erogazione dei servizi di primo livello e
di pronto intervento.

CHE DURATA HA IL PIANO SANITARIO NAZIONALE? Triennale.

CHI È IL RESPONSABILE DELL'ASSEGNAZIONE DEI PAZIENTI NELLE LISTE Il Direttore di unità operativa.
D'ATTESA?
CHI INDIVIDUA I LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA? Stato.

CHI NOMINA IL DIRETTORE SANITARIO DI UN'AZIENDA SANITARIA? Il Direttore Generale.

CHI SONO SOGGIORNANTI DI LUNGO PERIODO CUI IL D.LGS. 8-1-2007, N.3 Gli stranieri in possesso di almeno cinque anni di permesso di soggiorno in corso di validità.
RICONOSCE IL DIRITTO ALL'ASSISTENZA SANITARIA?
CHI, AI SENSI DEL D.LGS. 502/1992, PROVVEDE ALL'AUTORIZZAZIONE E Le Regioni.
ALL'ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE PUBBLICHE O PRIVATE A
FORNIRE PRESTAZIONI PER CONTO DEL SSN?
CHI, AI SENSI DELLA LEGGE N. 833/78, PUO’; EMETTERE ORDINANZE DI Il Ministro della Sanità, con efficacia estesa all'intero territorio nazionale o a parte di esso
CARATTERE CONTINGIBILE E URGENTE IN MATERIA DI IGIENE E SANITÀ; comprendente più regioni.
PUBBLICA E DI POLIZIA VETERINARIA?
COME SI ARTICOLA L'AREA OPERATIVA TECNICO-SCIENTIFICA Dipartimenti e Centri.
DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ?
COME VENGONO DISCIPLINATE L'AUTORIZZAZIONE E LA VIGILANZA SULLE Con Legge regionale.
"ISTITUZIONI SANITARIE DI CARATTERE PRIVATO"?
COME VENGONO DISCIPLINATI I PREZZI DEI FARMACI? Con legge dello Stato, mediante una corretta metodologia per la valutazione dei costi.

COME VIENE EROGATA L'ASSISTENZA FARMACEUTICA NEL SSN? Attraverso le tre strutture di cui alle risposte precedenti.

CON LA RIFORMA SANITARIA TER IL RUOLO DEI COMUNI VIENE RAFFORZATO Della programmazione.
NELL'AMBITO:
CON QUALE DELLE SEGUENTI NORME È STATA INTRODOTTA LA CARTA DEI D.P.C.M. 19 maggio 1995.
SERVIZI SANITARI?
CON QUALE PROVVEDIMENTO LA L.40/2004 È STATA DICHIARATA Sentenza 162/2014.
ILLEGITTIMA COSTITUZIONALMENTE?
CON QUALE PROVVEDIMENTO SI È ESTESA LA POSSIBILITÀ; DI VENDITA DI Con la L.4-8-2006, n.248.
ALCUNI MEDICINALI IN ESERCIZI COMMERCIALI DIVERSI DALLE FARMACIE?
CON QUALE TRA I SEGUENTI PROVVEDIMENTI SI È PROCEDUTO AL RIORDINO D.Lgs. 28-6-2012, n.106.
DEGLI ENTI VIGILATI DAL MINISTERO DELLA SALUTE?
COS'È LA CASA DELLA SALUTE? Una struttura polivalente in cui convergono i servizi territoriali che erogano prestazioni sanitarie.

COSA ACCADE QUALORA VENGANO A MANCARE ALCUNI DEI REQUISITI CHE Può aversi la riconferma provvisoria.
LA LEGGE RITIENE NECESSARI PER LA COSTITUZIONE DI UN OSPEDALE IN
AZIENDA OSPEDALIERA?
COSA RIFERISCE IL MINISTRO DELLA SALUTE, TRA LE ALTRE COSE, IN SEDE Riferisce in merito alla tutela dei diritti dei cittadini con riferimento all'attuazione degli indicatori di
DI PRESENTAZIONE DELLA RELAZIONE SULLO STATO SANITARIO DEL qualità
PAESE?
COSA SI INTENDE CON LA SIGLA O.M.S.? Organizzazione mondiale della sanità.

COSA SI INTENDE CON L'ACRONIMO ECM? Educazione continua in medicina.

COSA SI INTENDE PER "PACCHETTO IGIENE"? L'insieme dei regolamenti comunitari contenenti la legislazione in materia di igiene dei prodotti
alimentari.

COSA SONO GLI INTERVENTI DI RIABILITAZIONE? Prestazione dirette al recupero funzionale e sociale dei soggetti affetti da minorazioni fisiche,
psichiche o sensoriali dipendenti da qualsiasi causa.

DA CHI È COMPOSTO IL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ? Da 50 membri di diversa estrazione e da componenti nominati dal Ministro della salute.

DA CHI È DISPOSTO, IL TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO PER Dal Sindaco.


MALATTIA MENTALE?
DA CHI È MANIFESTATA LA DICHIARAZIONE DI VOLONTÀ; IN ORDINE ALLA Da entrambi i genitori.
DONAZIONE DEGLI ORGANI POST-MORTEM DI UN MINORE DI ETÀ?
DA CHI VIENE PREDISPOSTO IL PIANO SANITARIO NAZIONALE? Dal Governo, su proposta del Ministero della Salute.

DI QUALI ORGANI SI AVVALGONO LE AZIENDE OSPEDALIERE Direttore generale, Collegio sindacale e organo di indirizzo.
UNIVERSITARIE?
GLI ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI PER HIV E AIDS SONO OBBLIGATORI? Mai.
GLI ACCERTAMENTI ED I TRATTAMENTI SANITARI OBBLIGATORI SONO Del Sindaco, quale autorità sanitaria locale, su proposta motivata di un medico.
DISPOSTI CON PROVVEDIMENTO:
GLI ISTITUTI DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO SONO: Enti sanitari a rilevanza nazionale dotati di autonomia e personalità giuridica.

GLI ISTITUTI DI RICOVERO E CURA POSSONO ESSERE TRASFORMATI IN Si, se trattasi di istituti di ricovero e cura a carattere scientifico di diritto pubblico.
FONDAZIONI?
GLI ISTITUTI ZOOPROFILATTICI SPERIMENTALI SONO: Enti sanitari dotati di personalità giuridica di diritto pubblico.

I CSM SONO: Centri di salute mentale.

I FARMACI CONTENENTI SOSTANZE DOPANTI DEVONO RECARE Si, un apposito contrassegno sulla confezione.
PARTICOLARE SEGNI DISTINTIVI?
I N.A.S. SONO: Un reparto dell'Arma dei Carabinieri.

I PIANI SANITARI SONO STRUMENTI DI PROGRAMMAZIONE: Dello Stato con i quali si fissano gli obiettivi di salute

I SERT SONO: Servizi per le tossicodipendenze.

I SERT, ASSICURANO LE ATTIVITÀ; ASSISTENZIALI: Nell'arco delle 24 ore, tutti i giorni della settimana.

I TRATTAMENTI IDROTERAPICI SONO EROGATI DAL SSN: Solo quando siano suggeriti per il trattamento di alcune patologie individuate da apposito decreto
ministeriale.

IL CENTRO NAZIONALE DEI TRAPIANTI È ISTITUITO PRESSO: L'Istituto superiore di sanità.

IL CENTRO NAZIONALE SANGUE È ISTITUITO PRESSO: L'Istituto superiore di sanità.

IL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ; È: Un organo consultivo tecnico del Ministero.

IL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ; DURA IN CARICA: 3 anni.

IL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ; PUO’; ESPRIMERE PARERI Si, qualora il Ministro ne faccia espressamente richiesta.
FACOLTATIVI?
IL CONTRIBUTO APPORTATO AL SSN DALLE FACOLTÀ; DI MEDICINA È Dal Piano sanitario nazionale.
REGOLATO:
IL D.L.158/2012 (CD. DECRETO BALDUZZI), IN RIFERIMENTO ALL'ASSISTENZA La creazione di aggregazioni funzionali territoriali e unità complesse di cure primarie.
SANITARIA PRIMARIA, HA INTRODOTTO:
IL D.LGS 502/92: Prevede l'aziendalizzazione delle USL.

IL D.LGS. 196/2003 PONE A CARICO DEL MEDICO DI BASE E DEL PEDIATRA DI Si, per tutte le attività di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione.
LIBERA SCELTA L'OBBLIGO DI INFORMATIVA DEL TRATTAMENTO DEI DATI
PERSONALI?
IL D.M. 15 DICEMBRE 1990 SUDDIVIDE IN CINQUE CLASSI LE MALATTIE Il tetano
SOGGETTE ALLA DENUNCIA/NOTIFICAZIONE. NELLA CLASSE PRIMA VI È:
IL D.P.C.M. 29-11-2001 HA DEFINITO: I livelli essenziali di assistenza sanitaria(LEA).

IL DIRETTORE SANITARIO DELLE ASL O DELLE AZIENDE OSPEDALIERE PER Meno di 65 anni di età.
POTER ESSERE NOMINATO DEVE AVER:
IL DIRITTO ALLA SALUTE È TUTELATO DALLA NOSTRA COSTITUZIONE In entrambe le forme.
ALL'ART. 32:
IL DISTRETTO SANITARIO DI BASE È: Una articolazione organizzativo-funzionale della AUSL, per l'erogazione dei servizi di primo livello
e di pronto intervento

IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO: Copre l'intera vita del paziente.

IL METODO DELLA VERIFICA E REVISIONE DELLA QUALITÀ; E DELLA Dal D.Lgs. 502/1992.
QUANTITÀ; DELLE PRESTAZIONI SANITARIE È STATO INTRODOTTO:
IL PIANO SANITARIO NAZIONALE PUO’; ESSERE MODIFICATO DOPO ESSERE Si.
STATO APPROVATO?
IL PRINCIPIO _______________ NON RIENTRA TRA I PRINCIPI CUI SI ISPIRA IL Della gratuità degli interventi
SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE.
IL PRINCIPIO DEL SILENZIO ASSENSO IN MATERIA DI TRAPIANTI DI ORGANI: È principio fondante della L.1-4-1999, n.91.

IL PRINCIPIO DELLA BIOEQUIVALENZA, DISCIPLINATO DALLA L.388/2000, Farmaci tra loro assimilabili per principi attivi in essi contenuti.
RIGUARDA:
IL PRINCIPIO FONDANTE DELLA LEGGE SULLA DONAZIONE DEL SANGUE La donazione volontaria, periodica, responsabile, anonima e gratuita.
UMANO È:
IL PROCESSO DI AZIENDALIZZAZIONE DELLE STRUTTURE DI PRODUZIONE ED Dal D.Lgs. 502/1992.
EROGAZIONE DEI SERVIZI SANITARI È STATO AVVIATO:
Il Programma di ricerca sanitaria è elaborato: Dal Ministero della Salute.

il rapporto di lavoro per il personale del servizio sanitario nazionale si costituisce Contratto individuale di lavoro
mediante:
IL RAPPORTO TRA SSN E FARMACIE PUBBLICHE E PRIVATE È DISCIPLINATO: Da convenzione di durata triennale conformi agli accordi collettivi nazionali stipulati con le
organizzazioni sindacali di categoria maggiormente rappresentative in campo nazionale.

IL REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DELL'AGENZIA PER I SERVIZI Dal Ministro della Salute, di concerto con il Ministro per la funzione pubblica e il Ministro
SANITARI REGIONALI È APPROVATO: dell'Economia e della Finanze.

IL RICONOSCIMENTO DEL CARATTERE SCIENTIFICO DEGLI ISTITUTI DI Decreto del Ministro della Sanità di intesa con il Ministro della Pubblica Istruzione, sentite le
RICOVERO E DI CURA È EFFETTUATO CON: Regioni interessate e la Conferenza permanente Stato-Regioni.

IL RICORSO ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA DI TIPO Qualora non vi siano altri metodi terapeutici efficaci per rimuovere le cause di sterilità o infertilità.
ETEROLOGO È CONSENTITO?
IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE È COSTITUITO: Dal complesso delle funzioni, delle strutture, dei servizi e delle attività destinate alla promozione,
al mantenimento ed al recupero della salute fisica e psichica di tutta la popolazione. È

IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ASSICURA: I livelli essenziali e uniformi di assistenza definiti dal Piano Sanitario nazionale.

IL SINDACO, IN MATERIA SANITARIA: Opera come autorità.

IL SISTEMA INFORMATIVO PER LA SALUTE MENTALE È DIRETTO: A condividere le informazioni tra Azienda sanitarie, Regioni e pubbliche amministrazioni.

IL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI INTRODOTTO Principio dell'universalità.


DALLA L.328/2000 È ISPIRATO AL:
IL SISTEMA NAZIONALE DI FARMACOVIGILANZA DISCIPLINATO DAL D.LGS. Il servizio di rilevazione e sorveglianza sulla conformità delle specialità.
219/2006 È:
IL SUPERAMENTO DEGLI SQUILIBRI TERRITORIALI NELLE CONDIZIONI SOCIO- Si, sempre.
SANITARIE DEL PAESE RIENTRA TRA GLI OBIETTIVI DEL SERVIZIO SANITARIO
NAZIONALE?
IN BASE A QUANTO STABILITO NEL D.LGS. N. 502/92, QUALE DELLE SEGUENTI Il programma di ricerca sanitaria individua, tra le altre cose, gli obiettivi prioritari per il
AFFERMAZIONI È CORRETTA IN MERITO AL PROGRAMMA DI RICERCA miglioramento dello stato di salute della popolazione e favorisce la ricerca e la sperimentazione
SANITARIA? volte a migliorare la integrazione multiprofessionale.

IN BASE AL D.L.158/2012, A CHI COMPETE LA VALUTAZIONE DEL DIRETTORE Alla Regione.


GENERALE DELL'AZIENDA SANITARIA?
IN BASE AL D.LGS. 112/1998, IN CASO DI EMERGENZE SANITARIE CHE A ciascun Sindaco.
INTERESSINO PIÙ; COMUNI, A CHI COMPETE ADOTTARE LE ORDINANZE
CONTINGIBILI ED URGENTI, FINO A QUANDO NON INTERVENGONO I
SOGGETTI COMPETENTI?
IN BASE AL PRINCIPIO DI SUSSIDIARIETÀ; IL SSN È ARTICOLATO SECONDO Due, quello centrale e quello regionale. À
QUANTI DIVERSI LIVELLI DI RESPONSABILITÀ; E DI GOVERNO?
IN BASE ALL'ART.2 DEL D.LGS.502/1992 LA DETERMINAZIONE DEI PRINCIPI Alle Regioni.
SULL'ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DESTINATI ALLA TUTELA DELLA SALUTE
SPETTA:
IN CASO DI INOSSERVANZA DELLE DISPOSIZIONI PREVISTE PER I Sanzioni disciplinari.
RESPONSABILI DI FARMACOVIGILANZA DELLE STRUTTURE SANITARIE, È
PREVISTA L'IRROGAZIONE DI:
IN MERITO AI "COMITATI PARITETICI SUL FENOMENO DEL MOBBING", COSA A favorirne l'operatività e a garantire tutti gli strumenti idonei al loro funzionamento.
SONO TENUTI A FARE LE AZIENDE E GLI ENTI PUBBLICI?
IN QUALE DEI SEGUENTI CASI, SECONDO IL D.LGS. 502/1992, ALLE REGIONI La non adozione del Piano Sanitario Regionale, dopo un anno dall'entrata in vigore del Piano
NON È CONSENTITO L'ACCREDITAMENTO DI NUOVE STRUTTURE? Sanitario Nazionale.

IN SEGUITO AL D.LGS. 30-12-1992, N. 502 NELLA STRUTTURA GESTIONALE Direttore generale.


DELLE ASL VIENE INTRODOTTA LA FIGURA DEL:
la c.d. riforma sanitaria fu varata nel: 1999

La carta dei servizi è: Un sistema di tutela che consente un controllo diretto sulla qualità dei servizi erogati

LA CARTA DEI SERVIZI PUBBLICI SANITARI PREVEDE: Il principio di uguaglianza, di imparzialità, di continuità, di diritto di scelta, di partecipazione , di
efficacia ed efficienza.

LA CARTELLA CLINICA: È conservabile anche solo in forma digitale, anche dalle strutture private accreditate.

LA CLONAZIONE UMANA E ANIMALE NEL NOSTRO ORDINAMENTO: È consentita la sola clonazione animale a determinate condizioni.

LA COLLABORAZIONE FRA SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE E UNIVERSITÀ; Aziende ospedaliere-universitarie.


SI REALIZZA ATTRAVERSO:
LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA SI OCCUPA: Della programmazione delle attività di formazione del personale medico.

LA CROCE ROSSA ITALIANA FU COSTITUITA: Nel 1864.


la fonte disciplinare degli obblighi del personale dipendente del SSN è: La contrattazione collettiva

LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E PERMANENTE NONCHÉ; Si


L'AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO CULTURALE DEL PERSONALE DEL
SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE RIENTRANO TRA GLI OBIETTIVI DELLA
LEGGE N. 833/78?
LA FUNZIONE DI INDIRIZZO E COORDINAMENTO DELLE ATTIVITÀ; Si, anche dopo la L.cost. 3/2001.
AMMINISTRATIVE ESERCITATE DALLA REGIONE IN MATERIA SANITARIA È DI
COMPETENZA DELLO STATO?
LA FUNZIONE PRINCIPALE DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ; È: Svolgere funzioni di ricerca, sperimentazione, controllo e formazione nel settore della salute
pubblica

LA GESTIONE DEI PROGRAMMI DI EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA È DI Dell'Agenzia per i servizi sanitari regionali.
COMPETENZA:
LA L.194/1978 ALL'ART. 6 PREVEDE CHE L'I.V.G. (INTERRUZIONE VOLONTARIA Quando la gravidanza o il parto comportino un grave pericolo per la vita della donna, ovvero siano
DI GRAVIDANZA) DOPO I PRIMI NOVANTA GIORNI POSSA ESSERE PRATICATA: accertati processi patologici, tra cui quelli relativi a rilevanti anomalie o malformazioni del
nascituro, che determinano un grave pericolo per la salute fisica o psichica della donna.

LA L.20-3-1865, N.2248 AFFIDAVA LA COMPETENZA IN MATERIA DI TUTELA A livello centrale al Ministero dell'Interno e a livello periferico ai Prefetti e ai Sindaci.
DELLA SALUTE PUBBLICA:
LA L.26-2-1999, N.42 IN MATERIA DI PERSONALE SANITARIO: Accomuna tutte le professioni svolte nell'ambito sanitario in un'unica categoria di professioni
sanitarie.

LA L.5-6-1990, N. 135 RIGUARDA: La prevenzione del contagio HIV.

LA L.833/1978 DISCIPLINA ANCHE: Tutte le precedenti.

LA L.833/1978 HA ABOLITO DEFINITIVAMENTE LE MUTUE? Si.

LA LEGGE N. 833/78 STABILISCE CHE IL SINDACO SIA DA CONSIDERARE: Autorità sanitaria locale.

LA LEGISLAZIONE SANITARIA GARANTISCE ASSISTENZA SANITARIA AI Si, con il D.Lgs.22-3-1999, n.230.


DETENUTI?
LA NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AZIENDE SANITARIE AVVIENE Della Regione.
AD OPERA:
La profilassi delle malattie infettive si realizza attraverso: La denuncia all'autorità sanitaria competente, l'isolamento del malato, la disinfezione e la
disinfestazione.

LA RESPONSABILITÀ; DELLA GESTIONE COMPLESSIVA DELLA ASL È Al Direttore generale.


IMPUTATA:
LA REVOCA DELLA COSTITUZIONE IN AZIENDA OSPEDALIERA PUO’; In caso di grave disavanzo economico e in caso di perdita dei requisiti costituzionali.
AVVENIRE:
LA RIFORMA DEL SSN APPLICATA CON IL D.L.GS 229/99 HA COME PUNTO La valorizzazione delle regione.
CARDINE:
LA VACCINAZIONE ANTIPOLIOMIELITICA È: Obbligatoria per tutti.

LA VIGILANZA SULL'AGENZIA PER I SERVIZI SANITARI REGIONALI È Dal Ministero della Salute.
ESERCITATA:
l'accreditamento istituzionale viene rilasciato: Dalla Regione di appartenenza della struttura da accreditare

L'AIFA ESERCITA FUNZIONI DI ALTA CONSULENZA IN DIVERSI AMBITI. QUALE Verifica del possesso dei requisiti per l'accreditamento delle strutture pubbliche e private.
FRA I SEGUENTI È DA ESCLUDERE?
L'ASSISTENZA MEDICO-GENERICA E PEDIATRICA È EROGATA: Dal medico di base e dal pediatra di libera scelta.

L'ATTIVITÀ; SANITARIA E SOCIOSANITARIA DI PREVENZIONE, CURA, Nei SERT.


RIABILITAZIONE E REINSERIMENTO SOCIALE DEGLI ALCOOLDIPENDENTI NON
È SVOLTA:
L'ATTUAZIONE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE COMPETE: Allo Stato, alle Regioni e agli enti locali territoriali

L'ATTUAZIONE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE COMPETE: Allo Stato, alle Regioni e agli enti locali territoriali.

L'AUTORIZZAZIONE ALL'ESERCIZIO DI ATTIVITÀ; SANITARIE E Al Comune territorialmente competente.


SOCIOSANITARIE VA INOLTRATA:
L'AZIENDA SANITARIA LOCALE DI POTENZA E L'AZIENDA SANITARIA LOCALE 1° gennaio 2009.
DI MATERA SUCCEDONO ALLE AZIENDE UU.SS.LL., ISTITUITE CON L.R.
BASILICATA N. 50/1994 DAL:
LE ASL EROGANO L'ASSISTENZA FARMACEUTICA ATTRAVERSO: Le farmacie di cui sono titolari gli enti pubblici e le farmacie private convenzionate a norma di
legge.

LE ASL POSSONO ASSUMERE LA GESTIONE DI ATTIVITÀ; O SERVIZI SOCIO Si, su delega dei singoli enti locali.
ASSISTENZIALI?
LE CATEGORIE E LE TIPOLOGIE DELLE PRESTAZIONI EROGABILI DALLE Con decreto concertato dal Ministero della Salute e Ministero della Difesa.
STRUTTURE SANITARIE MILITARI SONO PREVISTE:
LE CAUSE DI RISOLUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO DEL DIRETTORE Dalla Regione.
AMMINISTRATIVO E SANITARIO DELL'AZIENDA SANITARIA SONO
DISCIPLINATE:
LE PRESCRIZIONI FARMACEUTICHE ELETTRONICHE, SECONDO IL Saranno fruibili su tutto il territorio nazionale e su quello regionale.
D.L.179/2012, A PARTIRE DAL 1° GENNAIO 2014:
LE PRESTAZIONI SOCIOSANITARIE AD ELEVATE INTEGRAZIONE SANITARIA Le attività assistenziali caratterizzate da particolare rilevanza terapeutica e intensità della
SONO: componente sanitaria.

LE REGIONI ADOTTANO I PIANI SANITARI REGIONALI: Entro 150 giorni dalla data di entrata in vigore del Piano sanitario nazionale.

L'EFFICACIA DELLA NOMINA DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AZIENDE non superiore a cinque anni.
SANITARIE È SUBORDINATA ALLA STIPULA DI APPOSITO CONTRATTO DI
DIRITTO PRIVATO:
L'ELENCO DELLE MALATTIE INFETTIVE È CONTENUTO: In un decreto ministeriale.

L'EUTANASIA TROVA DISCIPLINA NELLA NOSTRA LEGISLAZIONE SANITARIA? No, non trova disciplina.

L'INDENNIZZO SPETTANTE A CHI ABBIA RIPORTATO LESIONI, INFERMITÀ; O A chi si sia sottoposto a vaccinazioni obbligatorie per legge o ordinanza dell'autorità sanitaria.
MENOMAZIONI PERMANENTI A SEGUITO DI VACCINAZIONI SPETTA:
L'INFORMATIVA ED IL CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI SANITARI Si, ma solo in particolari circostanze.
POSSONO INTERVENIRE SENZA RITARDO, OVVERO SUCCESSIVAMENTE ALLA
PRESTAZIONE SANITARIA?
LO STATO GARANTISCE LA TUTELA DELLA SALUTE ATTRAVERSO: Il Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

L'ORGANIZZAZIONE DI UNA AZIENDA OSPEDALIERA È DI TIPO: Dipartimentale.

l'osservatorio nazionale sull'impiego di medicinali è: Uno degli strumenti di controllo e monitoraggio dell'AIFA

NELLA DEFINIZIONE DI PRODOTTO MEDICINALE OFFERTA DAL D.LGS. Le sostanze o associazioni di sostanze preparate in farmacia in base ad una prescrizione medica
219/2006 NON RIENTRANO: destinata ad un determinato paziente.

NELL'AMBITO DELLE ATTIVITÀ; FARMACOVIGILANZA, L'AIFA: Predispone piani di controllo dei medicinali in commercio.

NELL'AMBITO SANITARIO LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI Il Consiglio sanitario nazionale.


FRA STATO, REGIONE E PROVINCE AUTONOME, SOSTITUISCE:
NELLE AZIENDE SANITARIE, A CHI È RISERVATA LA RAPPRESENTANZA Al Direttore Generale.
LEGALE?
NORMALMENTE, IL BACINO D'UTENZA SERVITO DA CIASCUN DIPARTIMENTO 150.000 abitanti.
DI SALUTE MENTALE NON SUPERA I:
PER I CD. MEDICINALI SOGGETTI A PRESCRIZIONE MEDICA IL CODICE DEI Si, ricorrendo le condizioni definite con decreto del Ministro della Salute.
MEDICINALI CONSENTE LA VENDITA SENZA RICETTA?
PER MEDICINALI DI AUTOMEDICAZIONE SI INTENDONO: I medicinali rispetto ai quali è consentito il libero accesso da parte degli assistiti.

PER QUALI PARTI DEL CORPO UMANO LA L.167/2012 HA PREVISTO IL Al polmone.


TRAPIANTO PARZIALE TRA PERSONE VIVENTI?
QUAL È IL FONDO DESTINATO AL FINANZIAMENTO DEL SERVIZIO SANITARIO Il Fondo Sanitario Nazionale che viene determinato annualmente.
NAZIONALE?
QUAL È IL PRIMO DOCUMENTO UFFICIALE DA CUI RISULTA DISCIPLINATO Il Codice di Norimberga.
L'ISTITUTO DEL CONSENSO INFORMATO?
QUAL È IL TERMINE DI DURATA DEL MANDATO DEL CONSIGLIO DI 4 anni.
AMMINISTRAZIONE DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ?
QUAL È LA FUNZIONE PRIMARIA DEL MINISTRO DELLA SALUTE? Tutela e salvaguardia della salute pubblica.

QUAL È LA LEGGE CHE HA AVVIATO IL PROCESSO DI RISTRUTTURAZIONE La L.30-12-1991, n.412.


DELLA RETE OSPEDALIERA?
QUAL È LA LEGGE ISTITUTIVA DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE (SSN)? La L.23-12-1978, n.833.

QUAL È LA NATURA GIURIDICA DELLA ASL? Azienda dotata di personalità giuridica pubblica.

QUAL È STATO IL PRIMO DECRETO LEGISLATIVO A DETTARE MISURE PER LA D.Lgs. 626/1994.
TUTELA DELLA SALUTE E PER LA SICUREZZA DEI LAVORATORI?
QUALE AUTORITÀ; È COMPETENTE AL RILASCIO DELL'AUTORIZZAZIONE La Regione e in alcuni casi l'ASL.
SANITARIA PER L'AVVIO DI UN'ATTIVITÀ; DI PRODUZIONE E VENDITA DI
SOSTANZE ALIMENTARI E BEVANDE?
QUALE AUTORITÀ; ADOTTA IL PIANO SANITARIO NAZIONALE? Il Governo
Quale dei seguenti non costituisce requisito per il riconoscimento del carattere Ubicazione presso un comune con densità demografica al di sopra dei diecimila abitanti.
scientifico agli istituti di ricovero e cura?
QUALE DEI SEGUENTI NON COSTITUISCE UNO DEGLI SCOPI PER I QUALI È Formazione del personale medico competente.
STATO CREATO IL SERVIZIO PUBBLICO DI ASSISTENZA ALLA FAMIGLIA E
ALLA MATERNITÀ?
QUALE DELLE SEGUENTI DEFINIZIONI NON CORRISPONDE ALL'<<ISTITUTO UN IRCCS.
DEI TESSUTI>> PREVISTO DAL D.LGS.6-11-2007, N. 191?
QUALE ENTE ESPRIME PARERE VINCOLANTE SUL VALORE TERAPEUTICO DEI L'Agenzia italiana del farmaco.
MEDICINALI?
QUALE FIGURA TRA QUELLE RIPORTATE HA LA RESPONSABILITÀ; DELLA Il Direttore generale.
DIREZIONE DELL'AZIENDA SANITARIA LOCALE?
QUALE FRA LE SEGUENTI FUNZIONI È SVOLTA DALL'AGENZIA PER I SERVIZI Monitorare le modalità di accreditamento delle strutture pubbliche e private che erogano
SANITARI REGIONALI? prestazioni sanitarie.

QUALE ORGANISMO DEVE PREDISPORRE I PIANI SANITARI REGIONALI? Ciascuna singola Regione prevedendo forme di partecipazione alla elaborazione del piano.

QUALE ORGANISMO SVOLGE ATTIVITÀ; DI CONSULENZA A FAVORE DEL L'Istituto superiore di sanità.
GOVERNO E DELLE REGIONI PER LA FORMAZIONE DEI RISPETTIVI PIANI
SANITARI?
QUALE ORGANO PROVVEDE ALL'AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI Il Direttore generale delle ASL di pertinenza.
DIRETTORE DI DISTRETTO SANITARIO?
QUALE TRA LE SEGUENTI AUTORITÀ; È TENUTA A PREDISPORRE LA Il Ministero della Salute.
RELAZIONE SULLO STATO DI SALUTE DEL PAESE?
QUALE TRA LE SEGUENTI NON FA PARTE DELLE PRESTAZIONI Medicine non convenzionali.
PARZIALMENTE ESCLUSE DAI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA
SANITARIA?
QUALE TRA LE SEGUENTI NON RIENTRA TRA LE COMPETENZE L'articolazione del territorio regionale in Aziende Sanitarie Locali.
AMMINISTRATIVE RISERVATE ALLO STATO IN VIRTÙ; DELLE PREVISIONI DEL
D.LGS. 112/1998?
QUALE UFFICIO SUBENTRA ALLE STRUTTURE DIPARTIMENTALI DEL Il Segretario generale.
MINISTERO DELLA SALUTE, AI SENSI DEL D.P.C.M. 59/2014?
QUALE, TRA I SEGUENTI COMPITI, NON È DI PERTINENZA DEI DIPARTIMENTI Raccolta delle informazioni sull'uso improprio dei farmaci nonché sul grave abuso degli stessi.
DI PREVENZIONE?
Quale, tra le seguenti funzioni amministrative in materia sanitaria, non è attribuita Le attività di indirizzo tecnico, di promozione e supporto alle aziende sanitarie.
allo Stato ex D.Lgs. 502/1992?
QUALE, TRA LE SEGUENTI FUNZIONI, NON APPARTIENE ALL'ISTITUTO Emanare pareri obbligatori.
SUPERIORE DI SANITÀ?
QUALI ORGANI HANNO GLI OSPEDALI COSTITUITI IN AZIENDE OSPEDALIERE? Gli stessi della ASL.

QUALI SONO GLI ENTI COINVOLTI NEL PROGRAMMA DI RICERCA SANITARIA? L'Istituto superiore di sanità, l'Agenzia per i servizi sanitari regionali, il Ministero della salute, gli
Istituti zooprofilattici sperimentali.
QUALI SONO GLI ENTI FONDATORI DELLE FONDAZIONI IRCCS? Il Ministero della Salute, la Regione di pertinenza ed il Comune in cui l'istituto ha sede effettiva di
attività.

QUALI SONO GLI ORGANI DELLE FONDAZIONI IRRCS? Presidente, Consiglio di amministrazione, direttore generale, direttore scientifico, collegio
sindacale.

QUALI SONO I TURNI DI OPERATIVITÀ; DEI CENTRI DI SALUTE MENTALE 12 ore al giorno per 6 giorni settimanali.
FACENTI CAPO ALLE ASL?
QUALI SONO LE FUNZIONI DEL COLLEGIO DI DIREZIONE? Coadiuvare il Direttore generale nel governo delle attività cliniche.

QUALORA IL PIANO SANITARIO NON VENGA ADOTTATO DALLE REGIONI: È previsto l'intervento sostitutivo del Governo.

QUANTI ANNI DURA IN CARICA IL COLLEGIO SINDACALE DELLE ASL? Tre.

QUANTI ANNI DURA L'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO DEI Cinque anni.


MEDICINALI?
SECONDO IL D.LGS. 502/1992 IL SSN È: Il complesso delle funzioni e delle attività dei servizi sanitari regionali e degli enti ed istituti di
rilievo nazionale.

SECONDO IL D.LGS. N.419/1999 E IL D.P.R. N. 70/2001, L'ISTITUTO SUPERIORE Sviluppa funzioni di ricerca, di sperimentazione, di controllo e di formazione per quanto concerne
DI SANITÀ: la salute pubblica.

SECONDO L'ARTICOLO 32 DELLA COSTITUZIONE, I TRATTAMENTI SANITARI: Sono scelti liberamente dall'interessato, salvi i casi previsti dalla legge.

SONO ORGANI DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ; AI SENSI DEL D.M. 24- Il Presidente, il Consiglio di amministrazione, il Comitato scientifico, il Collegio dei Revisori dei
10-2014: conti.

SONO STRUMENTI OPERATIVI DEL SSN: Il piano sanitario Nazionale.

SONO TOTALMENTE ESCLUSE DAI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA Le vaccinazioni non obbligatorie in occasione di soggiorni all'estero.
SANITARIA:
SUGLI ELENCHI DELLE LAVORAZIONI INSALUBRI E DEI COLORANTI NOCIVI IL Parere obbligatorio.
CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ; ESPRIME:
SULLA BASE DI QUANTO RIPORTATO NEL CCNL DELLA SANITÀ; PUO’; IL No.
DIPENDENTE SOLLECITARE AI PROPRI SUPERIORI IL CONFERIMENTO DI
INCARICHI REMUNERATI?
TRA I PRINCIPI CONTENUTI NELL'ACCORDO DEL 26-11-2009 SUL SISTEMA Che la terapia chirurgica ordinaria è attuabile all'interno del sistema penitenziario.
DELLA SANITÀ; PENITENZIARIA NON FIGURA:
TRA I PRINCIPI CUI SI ISPIRA IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE NON Il principio della gratuità degli interventi.
RIENTRA:
TRA I SERVIZI EROGABILI DALLE FARMACIE NON RIENTRANO: Test di laboratorio per l'HIV.

TRA LE AREE DI INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIE NON RIENTRA: L'area dell'orientamento e della formazione scolastica e professionale dei disabili.

TRA LE ATTIVITÀ; DI PREVENZIONE ATTRIBUITE ALLE AZIENDE SANIARIE La profilassi degli eventi morbosi, attraverso l'adozione delle misure idonee a prevenirne
LOCALI RIENTRA: l'insorgenza.

TRA LE FINALITÀ; DELLE PRESTAZIONI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE Integrazione scolastica dei portatori di handicap.
NON RIENTRANO:
TRA LE NOVITÀ; INTRODOTTO IN MATERIA DI EMODERIVATI DAL MINISTERO L'autorizzazione del Ministero.
BALDUZZI, NON FIGURA:
TRA LE PRESTAZIONI DI CURA ASSICURATE DALLE AZIENDE SANITARIE La prevenzione individuale e collettiva delle malattie fisiche e psichiche.
LOCALI È PREVISTA:
TUTTE LE FUNZIONI AMMINISTRATIVE IN MATERIA DI ASSISTENZA SANITARIA Ai Comuni.
ED OSPEDALIERA, CHE NON SIANO ESPRESSAMENTE RISERVATE ALLO
STATO ED ALLE REGIONI, SONO ATTRIBUITE:
TUTTI I MODELLI DI "CARTA DEI SERVIZI SANITARI" DEVONO INCLUDERE I Eguaglianza; imparzialità; continuità; diritto di scelta; partecipazione; efficienza e efficacia
PRINCIPI FONDAMENTALI STABILITI DALLA DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL
CONSIGLIO DEI MINISTRI DEL 27 GENNAIO 1994:
TUTTI I MODELLI DI CARTA DEI SERVIZI SANITARI SI BASANO SUI PRINCIPI Eguaglianza, imparzialità, continuità, diritto di scelta, partecipazione, efficienza ed efficacia.
FONDAMENTALI PREDISPOSTI DAL D.P.C.M. 19 MAGGIO 1995. ESSI SONO:
UNO DEGLI OBIETTIVI CUI È PROIETTATO IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE La diagnosi e la cura degli eventi morbosi, quali che ne siano le cause, la fenomenologia e la
È: durata.