Sei sulla pagina 1di 4

GRAMMATICA ESERCIZI SULL’USO DELLE CONGIUNZIONI

A) Sostituire gli avverbi, le congiunzioni e le preposizioni in neretto con le congiunzioni date,


quando è possibile.
Attenzione: potrebbe essere necessario cambiare modo e tempo verbale dell’esempio!

1. Anche se è già tardi, prima di uscire devo finire di mettere a posto la mia camera.
> benché _____________________________________________________________________

2. Lavora giorno e notte per mantenere la sua famiglia.


> affinché _____________________________________________________________________

3. Malgrado non avesse studiato abbastanza, riuscì a superare l’esame.


> anche se _____________________________________________________________________

4. Se vuoi che ti accompagni dal medico, telefonami.


> qualora _____________________________________________________________________

5. Dopo aver finito la lezione, siamo andati di corsa a prendere l’autobus.


> dopo che _____________________________________________________________________

6. Lui non sapeva di dover venire alla riunione di ieri.


> che _____________________________________________________________________

7. Propongo di andare a fare una passeggiata a meno che tu non sia troppo stanca e voglia riposare.
> salvo che _____________________________________________________________________

8. Qualora Lei fosse interessata all’acquisto dell’appartamento, mi telefoni entro domani.


> se _____________________________________________________________________

9. Non mangerei mai quel cibo neanche se stessi per morire di fame.
> quand’anche __________________________________________________________________

10. Siccome non avete ancora capito bene l’uso del congiuntivo, faremo altri esempi ed esercizi.
> perché _____________________________________________________________________
B) Riscrivere gli esempi utilizzando i suggerimenti fra parentesi e cambiando il modo verbale se è
necessario.

1. Eravamo sicuri che avrebbe fatto freddo


(dubitare) _________________________________________________________________________

2. Giovanni sapeva che in quel momento Marta era all’università e che stava facendo lezione.
(non sapere) _________________________________________________________________________

3. Secondo Mario, Giuseppe non deve comportarsi in quel modo perché disturba tutta la classe.
(Mario – ritenere) ____________________________________________________________________

4. Forse è troppo tardi per chiamarlo e avvisarlo che la cena è rimandata alla settimana prossima.
(io – credere) ________________________________________________________________________

5. Sono convinto che il tuo colloquio di lavoro andrà bene.


(io – augurarsi) ______________________________________________________________________

6. Voi siete certi di quello che mi avete appena raccontato?


(voi – essere sicuri) ___________________________________________________________________

7. La polizia pensa che il ladro sia entrato in casa da una finestra che i proprietari avevano lasciato
aperta.
(secondo la polizia) ___________________________________________________________________

8. Non lo vedo più. Credo che sia uscito fuori a fumare una sigaretta.
(Forse lui) __________________________________________________________________________

9. Secondo me è malata perché quando le ho telefonato ieri sera mi ha detto che aveva un brutto
raffreddore.
(io – immaginare) ____________________________________________________________________

10. Non trovo le mie chiavi: forse le ho lasciate a casa.


(io – temere) _________________________________________________________________________
CHIAVI DEGLI ESERCIZI

A)

1. > benché
Benché sia già tardi, prima di uscire devo finire di mettere a posto la mia camera.

2. > affinché
Attenzione!: il soggetto della proposizione principale (lui) è uguale a quello della subordinata
finale. L’uso di affinché + congiuntivo risulterebbe troppo forte quindi è meglio non cambiare
l’esempio dato.

3. > anche se
Anche se non aveva studiato abbastanza, riuscì a superare l’esame

4. > qualora
Qualora tu volessi che ti accompagni dal medico, telefonami.

5. > dopo che


Dopo che avevamo finito la lezione, siamo andati di corsa a prendere l’autobus.

6. > che
Attenzione!: il soggetto della proposizione principale (lui) è uguale a quello della subordinata
finale. L’uso di che + congiuntivo risulterebbe troppo forte quindi è meglio non cambiare l’esempio
dato.

7. > salvo che


Propongo di andare a fare una passeggiata salvo che tu non sia troppo stanca e voglia riposare.

8. > se
Se Lei è realmente interessata all’acquisto dell’appartamento, mi telefoni entro domani.

9. > quand’anche Non mangerei mai quel cibo quand’anche stessi per morire di fame.

10. > perché


Faremo altri esempi ed esercizi perché non avete ancora capito bene l’uso del congiuntivo.
Attenzione!: Un periodo non può mai cominciare con la congiunzione causale perché. Per poterla
usare, dobbiamo invertire l’ordine delle proposizioni, mettendo prima la proposizione principale e
poi quella causale.
B)

1. (dubitare)
Dubitavamo che facesse freddo.

2. (non sapere)
Giovanni non sapeva se in quel momento Marta fosse all’università e se stesse facendo lezione.

3. (Mario – ritenere)
Mario riteneva Giuseppe non debba comportarsi in quel modo perché disturba tutta la classe.

4. (io – credere)
Credo che sia troppo tardi per chiamarlo e avvisarlo che la cena è rimandata alla settimana prossima.

5. (io – augurarsi)
Mi auguro che il tuo colloquio di lavoro vada bene.

6. (voi – essere sicuri)


Voi siete sicuri di quello che mi avete appena raccontato?

7. (secondo la polizia)
Secondo la polizia il ladro è entrato nella casa da una finestra che i proprietari avevano lasciato
aperta.

8. (Forse lui) Non lo vedo più. Forse è uscito fuori a fumare una sigaretta.

9. (io – immaginare)
Immagino che sia malata perché quando le ho telefonato ieri sera mi ha detto che aveva un brutto
raffreddore.

10. (io – temere)


Non trovo le mie chiavi: temo di averle lasciate a casa.