Sei sulla pagina 1di 1

I.C.S. “L.

Sturzo – Sappusi” – Marsala (TP)


Formazione C.I.D.I - prof. M.Gloria Calì

SCHEDA N°1 – COSTRUZIONE DEL CURRICOLO DISCIPLINARE.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

DISCIPLINA: STRUMENTO MUSICALE

CLASSE: TERZA

DAL PROFILO DI USCITA TRAGUARDO OBIETTIVI DI


APPRENDIMENTO
Impegnarsi in campi espressivi, L’alunno partecipa in modo Eseguire in modo
motori e artistici che gli sono attivo alla realizzazione di espressivo, collettivamente
congeniali, analizzare se stesso e esperienze musicali e individualmente, brani
misurarsi con le novità e gli attraverso l’esecuzione e vocali e strumentali di
imprevisti. l’interpretazione di brani diversi generi e stili, anche
Orientarsi nello spazio e nel strumentali e vocali avvalendosi di
tempo dando espressione a appartenenti a generi e strumentazioni
curiosità e ricerca di senso; culture differenti. elettroniche.
osservare e interpretare
ambienti, fatti, fenomeni e
produzioni artistiche.
Impegnarsi in campi espressivi, L’alunno usa e controlla lo Acquisire dominio tecnico
motori e artistici che gli sono strumento nella pratica del proprio strumento al
congeniali, analizzare se stesso e individuale e collettiva, con fine di produrre eventi
misurarsi con le novità e gli particolare riferimento ai musicali tratti da repertori
imprevisti. riflessi – determinati dal della tradizione scritta e
Orientarsi nello spazio e nel controllo della postura e orale con consapevolezza
tempo dando espressione a dallo sviluppo senso-motorio interpretativa, sia nella
curiosità e ricerca di senso; – sull’acquisizione delle restituzione dei processi
osservare e interpretare tecniche specifiche. formali sia nella capacità di
ambienti, fatti, fenomeni e attribuzione di senso.
produzioni artistiche.
Impegnarsi in campi espressivi, L’alunno mostra capacità di Decodificare
motori e artistici che gli sono lettura allo strumento, intesa autonomamente allo
congeniali, analizzare se stesso e come capacità di strumento i vari aspetti
misurarsi con le novità e gli correlazione segno (con tutte delle notazioni musicali:
imprevisti. le valenze semantiche che ritmico, metrico, frastico,
Orientarsi nello spazio e nel comporta nel linguaggio agogico, dinamico,
tempo dando espressione a musicale) – gesto – suono. timbrico, armonico.
curiosità e ricerca di senso;
osservare e interpretare
ambienti, fatti, fenomeni e
produzioni artistiche.

Realizzato dai Docenti:

Prof.ssa Burriesci Rachele, Docente di Pianoforte


Prof.ssa Pala Maria Luisa, Docente di Flauto