Sei sulla pagina 1di 4

La caduta dei capelli

Oggi parliamo di un argomento che riguarda moltissime persone,


la caduta dei capelli per farlo mi sembra opportuno spiegarvi come
l’andamento naturale dello sviluppo dei capelli quindi della
nascita e della crescita dei capelli, ognuno di noi ha circa sulla
testa 120.000 capelli considerate che da ogni follicolo pilifero
quindi ogni particella che produce i capelli nascono durante la vita
di un essere umano circa 20 25 capelli che si ricambiano
ciclicamente, nell’uomo la vita di ogni capello dura circa 4 – 5
anni mentre per la donna dura circa 6 -7 anni, quindi
notoriamente hanno meno il problema della caduta, è più facile
vedere uomini calvi che donne calve. Ad oggi circa il 70% degli
uomini è colpito da caduta dei capelli e il 30% delle donne
altrettanto, anche se la tendenza è in crescita purtroppo. Per
semplificare il concetto della caduta dei capelli dividerei la caduta
in due tipologie, la caduta reattiva e la caduta progressiva, la
caduta reattiva è la caduta che riguarda degli eventi estemporanei
che possono essere una gravidanza, un allattamento per quanto
riguarda la donna ma anche uno stress o semplicemente una dieta
fatta prima dell’estate, molto spesso le diete fatte prima dell’estate
provocano caduta dei capelli. Per quanto riguarda invece una
caduta di tipo progressivo purtroppo questa ha una matrice
genetica ed è anche molto più difficile da contrastare, considerate
che la vita di ogni singolo capello si divide in tre fasi la prima fase
e la fase di crescita di nascita e crescita del capello che riguarda
circa il 99% della sua vita e si chiama fase Anagen quindi la fase i
cui il vaso sanguigno alimenta il bulbo pilifero e quindi il capello
nasce si sviluppa e cresce fino alla sua morte, la seconda fase e la
fase Catagen in cui il bulbo si stacca dal vaso sanguigno quindi il
capello non viene più alimentato dal corpo e non cresce più, ma
rimane li collocato dovè è una fase di stallo questa fase dura circa
tre mesi perché prima che il capello cade il bulbo deve ridursi e
per ridursi ci mette circa tre mesi. Poi c’è l’ultima fase che è la
fase Telogen quindi e la fase di caduta del capello questa fase dura
circa una settimana i capelli che noi vediamo cadere oggi sono
morti di fatto tre mesi prima, quindi bisogna fare riferimento a tre
mesi prima riguardo all’evento che ci sta succedendo in questo
momento, a molte mie clienti io chiedo infatti cosa è successo
circa due o tre mesi fa e da quello riesco a ricostruire un pò la
situazione è molto importante per quanto riguarda la caduta
progressiva dei capelli guardare cosa succede ai nostri genitori,
quindi nel caso dei ragazzi al papà ma anche hai nonni paterni e
materni per quanto riguarda invece le donne è molto opportuno
guardare cosa succede alla propria mamma o alla propria nonna e
molto spesso è correlata, la caduta genetica purtroppo a questa
profonda matrice genetica, è importante notare ciò che avviene ai
nostri genitori perchè la caduta di tipo progressivo può essere
contrastata se la individuiamo presto, quindi in questo caso è
molto importante il supporto del professionista o dei vostri
parrucchieri nei casi in cui non vi fidate dei parrucchieri potete
rivolgervi ad un tricologo. Nel mio salone ho scelto per
contrastare la caduta dei capelli una linea che ad oggi secondo me
ha un buon rapporto qualità prezzo perchè con meno di 20 euro al
mese riuscite a fare tranquillamente il trattamento, ed è molto
facile in applicazione. La linea che sto utilizzando in questo
momento fa parte del trattamento anti caduta Paul Mitchel e si
divide in tre tipologie diverse che sono il Tea Tree che è un tipo
di trattamento che va a contrastare sia la caduta sia la forfora sui
capelli, molto spesso soprattutto nell’uomo la caduta dei capelli è
correlata ad altre anomalie tipo la forfora in questo caso, Lemon
Sage che va a contrastare la caduta dei capelli e l’eccesso di sebo
che si forma e un po' come il discorso della forfora quindi molto
spesso la caduta è correlata o da forfora o da eccesso di sebo che
tolgono ulteriormente ossigenazione ai capelli quindi aumentano il
processo di caduta mentre il trattamento Super Strong è un
trattamento che riguarda le persone che non anno alte anomalie è
un trattamento che si può fare indipendentemente da un discorso
di caduta si può fare anche come prevenzione semplicemente per
migliorare l’aspetto dei capelli. I tre trattamenti sono identici
nell’applicazione ognuno di essi ha il proprio shampoo hanno lo
stesso nome quindi è molto semplice ricordarsi di loro. IL
trattamento si effettua facendo lo shampo, facendo un movimento
circolatorio in cui andate a scollare il cuoio capelluto dalla cute,
non dovete sfregare con i polpastrelli sui capelli ma muovere il
cuoio capelluto questo perché in questa zona la, micro
circolazione è molto più lenta, avrete notato che le persone che
soffrono di caduta dei capelli non perdono mai i capelli nelle zone
temporali e nelle zone della nuca questo perché in questa parte
della testa c’è molta più attività, abbiamo la muscolatura, ci sono
le mandibole, le mascelle, c’è il collo quindi c’è molta più attività
sanguigna, il numero dei vasi sanguigni è maggiore e lo strato
della pelle è diverso è più spesso, nella zona della corona lo strato
cutaneo è molto sottile è molto aderente al cranio e quindi è molto
difficile al sangue affluire in queste zone per questo dovete fare
questo tipo di massaggio, per riattivare la micro circolazione e lo
stesso massaggio che farebbe un professionista se faceste il
trattamento in un salone o comunque da uno specialista . Torniamo
al trattamento ogni scatola contiene 12 fiale, le fiale normalmente
vengono fatte una volta a settimana non a caso i trattamenti anti
caduta durano circa tre mesi come la fase Anagen di cui vi parlavo
in precedenza quindi voi noterete gli effetti del trattamento che
state facendo non da subito ma verso la fine del trattamento,
questo è una cosa importante non vi scoraggiate all’inizio è un
processo normale. La fiala viene utilizzata in questo modo :una
volta applicato il beccuccio sulla fiala togliete il tappino dividete
la testa in sezioni magari aiutandovi con un pettine e cercate di
applicare il prodotto sulla cute senza disperderlo sui capelli,
soltanto nel caso in cui state facendo un trattamento di Super
Strong questo tipo di trattamento è consigliabile applicarlo anche
sulle lunghezze perché contiene delle proteine e delle vitamine che
vanno a ristrutturare anche lo stelo del capello e non soltanto
contrastano la caduta. Vi do gli ultimi consigli per fare un ottimo
trattamento, allora per una terapia d’urto potete applicare la fiala
anche due volte a settimana, e non una come vi dicevo in
precedenza, consiglio di fare il trattamento lo ripeto di nuovo alle
persone anche come prevenzione soltanto per migliorare l’aspetto
dei propri capelli e quindi in questo caso fare il Super Strong
ripetete il trattamento circa un paio di volte l’anno io vi consiglio
di farlo nei cambi di stagione però non c’è una regolarità non è
importante quando si inizia l’importante è farlo, alle persone
invece che hanno uno stato di caduta più avanzato e quindi non
voglio darvi farse illusioni se hanno delle zone già piuttosto
diradate considerate il trattamento non può fare miracoli, una volta
esauriti quei cicli di cui vi parlavo all’inizio da quel follicolo
pilifero non produce più capelli , però c’è un rimedio anche in
questo caso oggi esistono sicuramente ne avete sentito parlare gli
auto trapianti, quindi degli interventi chirurgici che vanno a
riposizionare i capelli sulla testa , i chirurghi non fanno altro che
togliere i capelli dalle zone che non hanno questa alterazione e
quindi le zone basse della nuca, e collocarli sul cuoio capelluto ,
praticamente li distribuiscono sulla testa.