Sei sulla pagina 1di 1

8.

Sentenza di regolamento di competenza


(art. 49 c.p.c.)

REPUBBLICA ITALIANA
In nome del popolo italiano

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE


SEZIONE CIVILE

SENTENZA
La Corte di cassazione, composta dai sigg. magistrati: ...................., riunita nella camera di
consiglio del .................... nel procedimento civile n. .................... R.G.

TRA
.................... residente in .................... via .................... n. ...... cod. fisc. n. ...................., attore,
rappresentato e difeso dall’avv. ...................., presso cui domicilia in....................

E
..................., residente in ................... via ................... n. ...... cod. fisc. n. ...................,
convenuto, rappresentato e difeso dall’avv. ..................., elettivamente domiciliato presso il suo
studio in ....................,

PREMESSO IN FATTO
che con atto di citazione notificato il.................... l’attore ha chiesto l’accoglimento delle
seguenti conclusioni:....................

RILEVATO IN DIRITTO
che con ricorso notificato il .................... e depositato il .................... il convenuto ha proposto
regolamento di competenza ex artt. 42 e 47 c.p.c. (oppure: il tribunale di .................... ha
sollevato conflitto di competenza a norma dell’art. 45 c.p.c.);
che nella fattispecie è competente il tribunale ordinario di .................... a norma
dell’art. .................... c.p.c.;

P.Q.M.
dichiara la competenza del tribunale ordinario di .................... nella presente controversia.
Visto l’art. 49 c.p.c.

DISPONE
la prosecuzione del giudizio dinanzi al tribunale ordinario di .................... e fissa il termine di
giorni .................... per la riassunzione della causa.
Condanna .................... al pagamento delle spese, diritti ed onorari del presente giudizio, oltre
IVA e CNAP, come per legge.
Manda alla cancelleria per gli adempimenti.

Luogo e data .................... Il presidente f.to ..............