Sei sulla pagina 1di 77

IL RISCHIO INCENDIO

COLLEGATO ALLE AUTO


ELETTRICHE

Guido Zaccarelli
Presidente Vicario APC Prevenzione Incendi
Bologna 17 Ottobre 2018
http://cfpa-e.eu/
The Confederation of Fire Protection Associations Europe (CFPA-Europe) is an
association of national organisations in Europe concerned primarily with fire
prevention & protection and also safety & security and other associated risks.
CFPA Europe is the European confederation of national fire protection
organisations.
CFPA-E’s products are International exchange, training, guidelines, education
standards, arson prevention and conferences.
CFPA-E publishes newsletters and recommendations on European level.
Official Address: CFPA Europe, c/o DBI, Jernholmen 12, 2650 Hvidovre, Denmark

Guido Zaccarelli 2018


Guido Zaccarelli 2018
http://cfpa-e.eu/
Guido Zaccarelli 2018
http://cfpa-e.eu/
Guido Zaccarelli 2018
1) D I COSA STIAMO PARLANDO …

2) D EFINIZIONE DI « VEICOLO ELETTRICO »


3) T IPI DI BATTERIE
4) I NFRASTRUTTURA DI RICARICA : COMPONENTI
5) VALUTAZIONE DEL RISCHIO DEI COMPONENTI
6) A RRIVA LA L INEA G UIDA VVF
7) C ONCLUSIONI ( PROVVISORIE )
Guido Zaccarelli 2018
Veicoli elettrici. Una novità?

La Jamais Contente (1899), prima auto a superare i 100 Km/h

Guido Zaccarelli 2018


Veicoli elettrici. Una novità?

La Toyota Prius (1997)

Guido Zaccarelli 2018


Dati relativi all’Italia, 2009-2017

Guido Zaccarelli 2018


Guido Zaccarelli 2018
Oggi: 200 – 210 USD / kWh

Guido Zaccarelli 2018


Auto elettriche sul totale della auto vendute in Italia (2016): 0,1%
(Norvegia: 22%)

Auto elettriche vendute in Italia (2016): 2.560


(Cina: 258.000; USA: 410.000)

Fonte: OrizzontEnergia

Guido Zaccarelli 2018


Produttori di veicoli elettrici (vari tipi):

Aston Martin, Audi, BMW, Cadillac, Chevrolet, Citroen, Dodge,


Ferrari, Fiat, Fisker, Ford, General Motors, Hyndai, Honda, Jaguar,
Kia, Land Rover, Lexus, McLaren, Mercedes, Mini, Mitsubishi,
Nissan, Opel, Peugeot, Porsche, Renault, Smart, Tesla, Toyota,
Volkswagen, Volvo

Produttori cinesi:
BAIC, Beiqi Foton, BYD, Byton, Changan, Chery, Dongfeng, FAW,
GAC, Geely, Great Wall, GreenWheel EV, Hafei, Haima, JAC,
Janghuai, Kandi EV, Lifan, Nio, SAIC, Zhidou, Zotye

Guido Zaccarelli 2018


Decreto Legislativo 16 dicembre 2016 n. 257

“Disciplina di attuazione della direttiva 2014/94/UE del Parlamento


europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di
una infrastruttura per i combustibili alternativi”

Si occupa di elettricità, idrogeno, biocarburanti, combustibili sintetici,


gas naturale, GPL
Toglie il divieto di bombole oltre 350 bar

Guido Zaccarelli 2018


Decreto Legislativo 16 dicembre 2016 n. 257

Modifica il Testo Unico dell’Edilizia (DPR 380/2001)

Introduce l’obbligo di installazioni di ricarica elettrica in:

- Edifici non residenziali nuovi > 500 mq


- Edifici residenziali nuovi > 10 unità abitative;
- Edifici esistenti (come sopra) in ristrutturazione «pesante»
- Nuovi distributori di benzina

Guido Zaccarelli 2018


Veicolo
elettrico

Guido Zaccarelli 2018


Cosa intendiamo con «Veicolo elettrico»

Guido Zaccarelli 2018


Cosa intendiamo con «Veicolo elettrico»

Tipo di Serbatoio Batterie AT Ricarica


veicolo batterie

Tradizionale SI NO NO
EV NO SI SI
HEV SI SI NO
PHEV SI SI SI
EREV SI SI SI
(di solito, ma
non sempre)

Guido Zaccarelli 2018


«Veicolo elettrico»

EV

EV (Electric Vehicle): completa assenza di motore endotermico


no serbatoio, sì connessione per ricarica (sempre)
Guido Zaccarelli 2018
«Veicolo elettrico»

HEV

HEV (Hybrid Electric Vehicle): motore endotermico ed anche motore elettrico


sì serbatoio, no connessione per ricarica
Guido Zaccarelli 2018
«Veicolo elettrico»

PHEV

PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle):


motore endotermico ed anche motore elettrico
sì serbatoio, sì connessione per ricarica
Guido Zaccarelli 2018
«Veicolo elettrico»

EREV

EREV (Extended Range Electric Vehicle):


motore endotermico (scollegato alle ruote), motore elettrico di trazione
sì serbatoio, connessione per ricarica: Si/No
Guido Zaccarelli 2018
VEICOLO «NORMALE»

sì serbatoio, no motore elettrico, no connessione per ricarica


Solo batteria a bassa tensione, al piombo-acido (12 V)
No batterie ad alta tensione
Guido Zaccarelli 2018
Fuel cell:
«veicolo
elettrico»…?

tutto un
altro cinema

Guido Zaccarelli 2018


La Linea Guida VVF
si occuperà di RICARICA ELETTRICA
e quindi di EV, PHEV (EREV)
NON si occuperà di:
tutto ciò che non è targato
veicoli tradizionali
HEV
Fuel cell
Ricarica induttiva
ecc. ecc…..

Guido Zaccarelli 2018


Batterie

Guido Zaccarelli 2018


Valutazione
del rischio
incendio
Linea guida Ministero dell’Interno in arrivo…..!

Guido Zaccarelli 2018


Infrastruttura o Sistema di ricarica:
veicolo + cavo di connessione + stazione di ricarica

Guido Zaccarelli 2018


Veicolo

Guido Zaccarelli 2018


Veicolo

La Linea Guida si occuperà soltanto dei veicoli targati e omologati


e con ricarica conduttiva

Decreto retrofit

Problema del thermal runaway delle batterie

CONVERTIRE LA MIA 313 CON MOTORE ELETTRICO?


PFUI! CHIEDERO’ AD ARCHIMEDE DI MONTARMI IL
SUO NUOVO MOTORE ULTRATOMICO
Guido Zaccarelli 2018
Veicolo

Decreto retrofit: D.M. 1.12.2015 no. 219

Un’auto elettrica derivata da un modello tradizionale (retrofit) non crea


un nuovo tipo ma solo una nuova variante. L’omologazione non va rifatta
integralmente ma solo per le parti oggetto di modifica.

Guido Zaccarelli 2018


Thermal runaway: cos’è?

Problema elettrico / meccanico / termico


La temperatura della cella aumenta
L’aumento di temperatura è maggiore di quanto la cella possa dissipare
Caduta della tensione
Aumento della pressione
Circolo vizioso
Rigonfiamento dell’involucro
Rottura dell’involucro
Emissione di fumi
Esplosione
Proiezione di oggetti /scintille/fiamme a molti metri di distanza

Possibilità di accensione a ore di distanza dall’evento


(problema delle auto incidentate)

Guido Zaccarelli 2018


Thermal runaway

Li-Pol

Guido Zaccarelli 2018


Thermal runaway

Guido Zaccarelli 2018


Thermal runaway

Guido Zaccarelli 2018


Thermal runaway

Guido Zaccarelli 2018


Thermal runaway

Guido Zaccarelli 2018


Thermal runaway

Guido Zaccarelli 2018


Thermal runaway

Guido Zaccarelli 2018


Thermal runaway

https://www.youtube.com/watch?v=24fYrV2vCPk
https://www.youtube.com/watch?v=9lpEWvrDkeQ
https://www.youtube.com/watch?v=hwXccpeN6Qc
https://www.youtube.com/watch?v=t4DmRn77v9M

Guido Zaccarelli 2018


Cavo

Guido Zaccarelli 2018


Guido Zaccarelli 2018
Fonte: Ing. Mazzaro VVF
Stazione di
ricarica
Sono rispondenti alle specifiche norme del CT CEI 69
Alimentazione della stazione conforme alla CEI 64-8

Guido Zaccarelli 2018


MODI di ricarica

L’ edizione nazionale della norma europea oggi in vigore


(CEI EN 61851-1):

“…con riferimento ai modi di carica in corrente alternata


adottati in Italia, al fine di garantire la necessaria sicurezza
durante la carica conduttiva dei veicoli elettrici, quando questa
viene eseguita in ambienti aperti a terzi deve essere adottato il
Modo di carica 3.

…in Italia, il Modo di carica 1 è consentito solamente in ambiti


strettamente privati non aperti a terzi, quali ad esempio
ambienti il cui accesso necessiti di chiavi, attrezzi particolari, ecc.
in possesso del solo relativo proprietario”.

Guido Zaccarelli 2018


Modo 1

Presa domestica «normale» a 16 A


Ordinaria (CEI 23-50) o industriale (CEI EN 60309-2)
O comunque conformi IEC

Ricarica lenta in AC
senza Control Box
Modo 1 usato per bici, giochi, motorini

Ammesso solo in ambiente domestico privato


Guido Zaccarelli 2018
Modo 2
Ricarica lenta AC in ambiente domestico privato
con Control box (PWM) e differenziale 30mA
Corrente nominale fino a 32A

Fonte: Quattroruote, febbraio 2018 Guido Zaccarelli 2018


Modo 3
Ricarica lenta o veloce in AC, in ambiente privato o pubblico
con Control box e contatto pilota (PWM) secondo CEI EN 61851-1

Fonte: Quattroruote, febbraio 2018 Guido Zaccarelli 2018


Modo 4
Ricarica rapida DC in ambiente pubblico
Convertitore esterno al veicolo (dentro la colonnina)
Conduttore pilota
Connettore Combo (Europa) o CHAdeMo (Giappone)

Fonte: Quattroruote, febbraio 2018 Guido Zaccarelli 2018


TIPI di ricarica - connettori

Il Tipo di connettore 2 viene usato per le ricariche con Modo 2, 3 e 4

Guido Zaccarelli 2018


MODI di ricarica

Guido Zaccarelli 2018


Fonte: Ing. Mazzaro VVF
Esempio: Tesla Model S. Connettore di tipo 2 Mennekes
normalmente accetta Modo 3 AC trifase, 11 kW
Con adattatore CHAdeMO: Modo 4 DC, 50 kW
Con Supercharger : Modo 4 DC, 120 kW (si prevede di arrivare a 350 kW)

Guido Zaccarelli 2018


Un po’ di
burocrazia…

Guido Zaccarelli 2018


Ministero dell’Interno
Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile

Linee guida per l’installazione di infrastrutture per


la ricarica dei veicoli elettrici
Si applica a:
- veicoli elettrici targati e omologati
- ricarica conduttiva (i veicoli HEV non interessano)
- installate nell’ambito di attività, nuove o esistenti, soggette al controllo dei VVF
- sono esclusi i veicoli fuel-cell

le infrastrutture di per sé NON sono attività


soggette ma potrebbero costituire modifica
rilevante per le attività soggette nelle quali sono
installate Guido Zaccarelli 2018
Guido Zaccarelli 2018
Guido Zaccarelli 2018
Fonte: Ing. Mazzaro
Modifica rilevante in termini di:

1) Rischio elettrico

2) Rischio di incendio e/o esplosione degli accumulatori

3) Rischio di elettrocuzione per operatori e/o soccorritori

3) ostacolo alle operazioni di raffreddamento / estinzione

4) Rischio di propagazione all’esterno o verso l’interno

Guido Zaccarelli 2018


Veicolo

Obbligo di omologazione, manutenzione e revisione

Guido Zaccarelli 2018


Cavo

Isolamento resistente all’usura


Verifica a vista del cavo ad ogni utilizzo (cartello)
Verifica settimanale a cura del gestore (registro)
Se il cavo ha una schermatura metallica, deve essere messa a terra

Guido Zaccarelli 2018


Stazione di ricarica

Nelle attività soggette al controllo dei VVF sarà possibile utilizzare


SOLTANTO i modi di ricarica 3 o 4.
Si rimanda al DPR 1 agosto 2011 n. 151

Obbligo di sgancio di emergenza

Cartellonistica

Cartello con obbligo di verificare il cavo a vista

1 estintore adatto agli impianti elettrici ogni 3 punti di ricarica

Stazioni di ricarica installate all’esterno delle zone classificate ATEX

Guido Zaccarelli 2018


Stazione di ricarica

Nelle attività soggette al controllo dei VVF sarà possibile utilizzare


SOLTANTO i modi di ricarica 3 o 4

Precisazione sul il modo di ricarica 2:


Il modo di carica 2 sarebbe ammesso dalle norme elettriche in
ambiente privato (nulla viene detto in merito all’assoggettabilità o
meno al controllo dei VVF)
Qui la Linea Guida VVF sta dicendo che se il mio luogo è privato ma
soggetto ai VVF, allora il Modo 2 non posso usarlo

Guido Zaccarelli 2018


Necessità di regolarizzare le infrastrutture esistenti

Infrastrutture Sgancio elettrico


ESISTENTI
Cartellonistica

Si intendono come NON aggravio del rischio Cavo resistente all’usura,


A PATTO CHE SIANO STATE RISPETTATE LE NORMATIVE
DI BUONA TECNICA DI TIPO ELETTRICO
verificato, messo a terra
CEI EN 61851-1 se schermato

Veicolo omologato, con


revisioni ok
SCIA con NON aggravio
del rischio

Per tutte le infrastrutture esistenti….!


In attività soggette ai VVF Guido Zaccarelli 2018
Infrastrutture
In attività soggette ai VVF
NUOVE

Realizzate
secondo Linea
Guida?
NO
Parere di conformità
SI antincendio (Cat. B e C)

SCIA
SCIA (Cat. A) SCIA
sotto responsabilità del
professionista antincendio
Guido Zaccarelli 2018
Obiettivi:

a. limitare la probabilità di costituire causa di incendio o di esplosione;

b. limitare la propagazione di un incendio all’interno degli ambienti di


installazione e contigui;

c. non rendere inefficaci le altre misure antincendio, con particolare riferimento


agli elementi di compartimentazione, qualora presenti;

d. consentire agli occupanti di lasciare gli ambienti in condizione di sicurezza;

e. consentire alle squadre di soccorso di operare in condizioni di sicurezza;

f. essere disattivabili, o altrimenti gestibili, a seguito di incendio.

Guido Zaccarelli 2018


L’osservanza delle Linea Guida garantisce il raggiungimento degli obiettivi.

Il professionista antincendio è libero di NON seguire la Linea Guida ma in tal caso


deve:

- Dimostrare il raggiungimento degli obiettivi di sicurezza antincendio


- Presentare un progetto (Cat. B o C)
- Successivamente presentare la SCIA

Guido Zaccarelli 2018


Autorimesse pubbliche NUOVE oltre 3000 mq

Devono essere individuati uno o più settori dedicati alla


ricarica

Le superfici massime dei compartimenti, indicate dal D.M.


1.2.1986 o dal D.M. 3.8.2015 sono diminuite del 20%
(solo i compartimenti dove si effettua la ricarica)

Guido Zaccarelli 2018


Documentazione da allegare
In aggiunta alla documentazione prevista dal
D.M. 7.8.2012:

a) relazione sulle caratteristiche tecniche,


dimensioni, colori, modo di carica, standard
delle prese, modalità di accesso, misure di corrisponde a
protezione dall’incendio adottate D.M.
(infrastrutture e
b) numero delle infrastrutture di ricarica, nome trasporti)
del gestore 3.8.2017

c) modi e attività di informazione e


comunicazione per gli utenti

d) dichiarazione di conformità

Guido Zaccarelli 2018


Dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico
con esplicito riferimento alla normativa tecnica che è stata applicata:

in particolare il riferimento è alla IEC 68631 ed al fatto che tale


normativa proibisce il Modo 1 e 2 negli spazi pubblici

N.B.: vale sia per infrastrutture nuove sia per infrastrutture esistenti

Guido Zaccarelli 2018


Verifiche

ad ogni trasformazione, ampliamento o modifica

Guido Zaccarelli 2018


Conclusioni
(provvisorie...!)

Guido Zaccarelli 2018


Tesla

«Gasoline powered cars are about 11 times more


likely to catch fire than a Tesla».

Guido Zaccarelli 2018


Steven Risser (research leader, Battelle OH, 2018)

«A battery powered vehicle having a fire incident


is newsworthy.
A gasoline powered vehicle having a fire is
newsworthy only if it stops traffic».

Guido Zaccarelli 2018


National Highway Traffic Safety Administration
(NHTSA)

«The propensity and severity of fires and


explosions from … lithium ion batteries systems
are anticipated to be somewhat comparable to or
perhaps slightly less than those for gasoline or
diesel vehicular fuels»

Guido Zaccarelli 2018


National Fire Protection Association

«A driver is 5 times more likely to experience a fire


in a conventional gas-powered car than in an
electric car»

Guido Zaccarelli 2018


Incidentalità
(DATI PROVVISORI)

Guido Zaccarelli 2018


Incidentalità
(DATI PROVVISORI)

31 incendi su circa 4.438.000 auto elettriche (mondo)


31/4.438.000 = 6,98 E-6

Incendi di veicoli in Italia (dati VVF, 2016) 24.589


Parco circolante in Italia, dati ACI: circa 55.000.000
24.589/55.000.000 = 4,47 E-4

Secondo i dati disponibili


i veicoli elettrici hanno un tasso di incidentalità
64 volte inferiore
a quello dei veicoli «normali»
Guido Zaccarelli 2018
Conclusioni
(provvisorie...!)

1) Il rischio di incendio dei veicoli elettrici non è nullo

2) Il rischio di incendio dei veicoli elettrici è


probabilmente minore di quello dei veicoli tradizionali

3) I veicoli elettrici presentano pericoli di incendio diversi


dai veicoli tradizionali

Guido Zaccarelli 2018


Grazie per l’attenzione
Guido Zaccarelli
guido.zaccarelli@studiozaccarelli.it