Sei sulla pagina 1di 3

Non soffrite con coloro che soffrono!

«Alcuni di voi dicono che è molto difficile esprimere la gioia.

Siamo d’accordo con loro, ma non per il motivo che potreste supporre.

Voi pensate che sia molto difficile essere felici quando il mondo intero soffre. Siamo completamente d’accordo, ma
lo spiegheremo in altro modo. Se, nonostante l’egregora creata dalla sofferenza del mondo, voi riuscite ad essere
nella gioia, offrite questa vibrazione all’egregora di sofferenza.

Se soffrite con chi soffre, gli darete solamente la vostra energia di sofferenza, la vostra energia di ribellione. Se siete
nella parte estremamente luminosa che state sviluppando, vi trovate quindi nella gioia che si manifesterà sempre di
più e che crescerà in voi».

Mi mostrano come delle emanazioni, qualcosa di molto bello, di molto sottile, che parte da noi, anche se non ce ne
rendiamo conto.

«Ogni volta che siete felici di stare con le persone che amate, con le quali condividete dei bei momenti, ecc., vi
sentite sereni, quindi da voi emana una vibrazione sottile e quasi fisica. Questa vibrazione, questa energia, segue il
suo corso e penetra nelle persone che ne hanno realmente bisogno. In quel momento, loro sentono come un impeto
improvviso d’Amore di cui non conoscono l’origine.

È possibile che sia capitato anche a voi e che abbiate sentito un impeto improvviso d’Amore per coloro che amate o
un impeto d’Amore che avete ricevuto.

Queste esplosioni d’Amore possono anche provenire da noi, o dai vostri fratelli umani che lasciano esprimere ciò che
c’è di più bello in loro, anche se questo dura solamente un secondo o un minuto. Poco importa la durata! Pensate
semplicemente: «Io offro questo Amore, che vada verso coloro che ne hanno bisogno!»

Inutile fare lunghe meditazioni per offrire il vostro Amore! Basta lasciarlo andare! Questo ha lo scopo di risvegliare
la parte di Luce di molte persone, tra cui i vostri cari. Questo slancio d’Amore risveglierà semplicemente la loro
coscienza spirituale! Anche se coloro che ricevono queste improvvise ventate d’Amore non le esprimono con delle
parole, la loro coscienza spirituale si risveglierà e, pian piano, il mondo cambierà.

Voi vivete gli ultimi sussulti della vecchia vita, la vita del Kali Yuga, dell’età del ferro. Ora, vi avvicinate sempre di
più all’Età dell’Oro. È per questo che avete sempre più voglia di vivere un’esistenza di pace, di serenità, di gioia e
Amore.

Vi chiediamo di pazientare ancora un po’.

Non addoloratevi troppo per coloro che soffrono! Abbiate compassione per loro, inviategli gioia, Amore e serenità.
Non abbiate alcun senso di colpa! Non chiedetevi perché queste persone soffrono così tanto, perché in Africa, in Asia
o altrove, ci sono così tante persone che soffrono, mentre voi siete relativamente felici.

Diciamo che esiste anche la scelta dell’individuo, la scelta collettiva, la scelta di una famiglia, la scelta di una
comunità, la scelta di una nazione. Tutto dipende dalla scelta fatta in origine.

Se vi siete incarnati in Occidente o in un paese dove si vive in modo relativamente facile, è perché c’è un motivo:
avete già vissuto altre esistenze in cui avete sofferto e vi mancava tutto.

Vorremmo inoltre dire (e speriamo che questo vi permetta di relativizzare la sofferenza) che una vita è effimera, che
dura un solo istante. Voi penserete: «Si, ma quando viviamo una vita di sofferenza, per noi non dura solo un istante e
non pensiamo che sia effimera!»

Eppure è così! Ogni sofferenza, qualunque sia, permette all’essere di risvegliarsi!


In certe nazioni dove la gente muore di fame, si verificano dei risvegli spirituali, ma le persone non ne sono
consapevoli. Sono spesso coloro che hanno meno che danno di più agli altri, per condividere il loro «poco» e talvolta
il loro «pochissimo».

I ricchi sono molto spesso egoisti, ma tuttavia non devono sentirsi in colpa. Nessuno, in nessuna parte del mondo,
deve sentirsi in colpa!

Non dovete sentirvi in colpa se vivete in una nazione in cui (per ora) avete tutto ciò di cui avete bisogno e anche di
più … Non dovete sentirvi in colpa se, in altre nazioni, la gente non ha nulla … Non dovete nemmeno rattristarvi!
Bisogna semplicemente cercare di sentire come delle ondate d’Amore che vanno ad aiutare tutti coloro che ne hanno
bisogno.

La cosa più necessaria non è offrire del pane! È l’Amore che offrite agli altri che faciliterà il loro risveglio spirituale!
Quando un numero sufficiente di persone saranno sveglie a livello spirituale, si verificherà un effetto di massa
sufficiente per la transizione. Non è necessario attendere quattro miliardi di esseri umani per far si che il
cambiamento si verifichi! Cinquecento milioni basteranno!

Voi fate parte di quei cinquecento milioni! Non avete bisogno di parlare a chi avete accanto della vostra
trasformazione, non avete bisogno di parlare del cammino spirituale che seguite! Manifestate semplicemente ciò che
siete in quanto persona risvegliata ad una coscienza differente, è in questo modo che farete veramente evolvere gli
altri!

Non si tratta di dire: «Venite ad ascoltare gli Esseri di Luce nel tal luogo!» Basta solo che vi trasformiate! Ciò che
diciamo è certamente importante, a patto però che le nostre parole siano ascoltate e che siano vantaggiose per
gli altri!

Potete pensare che sia difficile essere nella Luce e nella gioia quando, nel contempo, delle persone, chiunque siano o
dovunque si trovino, sono preoccupati per difficoltà nei loro corpi, difficoltà relazionali o affettive, oppure per il loro
lavoro …

Diciamo questo: se riuscite a sviluppare e a nutrire bene il vostro lato di Luce che si sta sviluppando in modo
straordinario, tutte le difficoltà, di qualunque genere, si risolveranno e si verificheranno dei miracoli attorno a voi,
senza che facciate nulla … Semplicemente, siate!

Sarete molto stupiti dei miracoli che potrete creare intorno a voi. Non saranno grandi miracoli, ma delle
trasformazioni nelle persone che incontrerete, anche nell’ambiente lavorativo.

A proposito di ambiente lavorativo, vi dovreste creare una protezione. Se lavorate ancora, prima di iniziare il vostro
lavoro, invece di pensare o dire: «Vado a lavorare in un posto che non mi piace», create in voi un clima di
accettazione e gioia, dicendo a voi stessi: «Oggi tutto sarà perfetto!»

Preparatevi ad affrontare una giornata completamente positiva! La stesso dicasi per le vostre relazioni famigliari o di
coppia. Cominciate la vostra giornata preparandola positivamente e vedrete che tutto andrà per il meglio!

Aggiungiamo questo: avrete ancora dei momenti molto faticosi. Coloro che hanno una totale fiducia, che sono
nell’accettazione quasi innata delle cose, lasceranno che le energie si sistemino liberamente ed avranno minor
difficoltà. Chi è dubbioso o ha una personalità molto forte, avrà maggiori difficoltà a lasciare che queste energie si
installino liberamente.

Apriamo una piccola parentesi: se siete stanchi, riposatevi! Dormite, dormite, dormite! Il sonno faciliterà
l’integrazione delle energie, delle particelle di vita. Quando siete svegli, siete più o meno nervosi, più o meno agitati
da ciò che succede in voi. Quindi, se il vostro corpo vi spinge a dormire, obbedite al vostro corpo! Cercate di
riposarvi e di dormire quanto più possibile a seconda dei vostri impegni.

Riposandovi e dormendo, integrerete senza difficoltà o perlomeno con minor difficoltà le energie di vita di cui vi
abbiamo parlato».

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :


 che non sia tagliato,
 che non subisca nessuna modifica di contenuto,
 che fate riferimento al nostro sito https://ducielalaterre.org
 che menzionate il nome di Monique Mathieu.