Sei sulla pagina 1di 24

La Sicilia paga ancora l’affitto all’imprenditore Montante, condannato

in primo grado a 14 anni per tangenti. Più autonomia o via le Regioni? y(7HC0D7*KSTKKQ( +;!z!;!#!\

Domenica 15 settembre 2019 – Anno 11 – n° 254 a 1,50 -Arretrati:


a 1,50 -Arretrati:
a 3,00 - aa8,00
3,00con
-a 14,00
e 1,50
il libro “Cosacon
nostra
– ilArretrati:
libro
spiegata
“Il peggio
aieragazzi”
di3,0
me”
0
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

ESCLUSIVO Il documento 5Stelle per gli investimenti “verdi” E-COMMERCE L’azienda cerca ufficiali come “motivatori”
La Banda dei Buchi

Come sarà la manovra green “Signorsì, mister Amazon!” » MARCO TRAVAGLIO

per avere lo “sconto” dalla Ue Arrivano i manager-militari I


l Partito degli Affari è di nuo-
vo in ambasce: avrebbe pre-
ferito un bel monocolore
Salvini-B., magari un tricolore
p Tempi lunghi per la riforma delle rego- p Dovranno guidare team di 100 perso- Lega-FI-Pd. Il problema sono
le europee, ma il ministro dell’Economia ne nei magazzini italiani. I sindacati te- sempre i maledetti 5Stelle e il
Gualtieri punta sull’ambiente e promet- mono sia una scelta legata al malconten- putribondo Conte, che per
te una “manovra non restrittiva” to dei lavoratori. La replica: “Una prassi” quanti sforzi si facciano non si
riescono proprio a sterminare,
q CANNAVÒ A PAG. 8 q MOIZO A PAG. 15 con la loro fissa dell’ambiente.
Gira e rigira, tutti i mal di pancia
dei giornaloni e dei leoni da ta-
stiera e da talk sul Conte 2 ven-

AUTOSTRADE, PEDAGGI&DEPISTAGGI
gono di lì. Un anno fa il PdA era
andato nel panico tre volte: per
la dipartita dei vecchi santi pro-

43 MORTI
tettori FI&Pd e per il governo
giallo-verde; per l’annuncio di
Conte, Di Maio e Salvini sulla re-
voca delle concessioni ad Auto-
strade dopo il crollo del ponte
Morandi; e per le analisi co-
sti-benefici sulle grandi opere

DUE VOLTE
(Tav in primis). Poi Salvini voltò
gabbana su tutti e tre i fronti, di-
ventando il nuovo patrono del P-
dA, che tirò un sospiro di sollie-
vo. E cominciò a pompare il Caz-
zaro con i suoi giornaloni e tv,
gonfiandolo come la rana della
fiaba fino a farlo scoppiare. Ora il
programma green di Conte pro-
COSÌ I MANAGER SVIAVANO LE INDAGINI SUL MORANDI, voca nuovi conati alla Banda del
Buco: si vede dalle facce e dalle
DISTURBAVANO LE INTERCETTAZIONI COI DISTORSORI, arrampicate sugli specchi dei
suoi pennivendoli, che non dis-
sero una parola sui vergognosi
CONCORDAVANO GL’INTERROGATORI. DOPO IL CROLLO inciuci Pd-FI e ora si consuma-
no le unghie in cerca di pretesti
IL RAPPORTO UTILI-INVESTIMENTI È RIMASTO DI 5 A 1 per sputtanare in fasce un go-
verno pienamente legittimo.
Se c’è una critica che si può e
q IURILLO E PAVESI A PAG. 2 - 3 si deve muovere al Conte 2, così
come al Conte 1, è la preoccu-
pante presenza di ministri e sot-
tosegretari devoti al PdA: per e-
CONCESSIONE Le ipotesi sul tavolo del governo sempio, al Mit, la De Micheli
(che promette grandi opere à
Di Maio: “Revoca”. Conte studia go-go senz’alcun controllo) e il
suo vice Margiotta (in pieno
il dossier e il Pd non dice più no conflitto d’interessi per le pas-
sate vicende petrolifero-giudi-
ziarie e la società familiare di en-
q A PAG. 3 gineering). Ma ciò che allarma
noi rallegra la Banda del Buco. E
viceversa. Noi però non amiamo
SALVATE SALVINI LE BRUTTE PIAZZE i processi alle intenzioni: dun-
que attendiamo al varco anche
DALL’0LIO CHE FERMANO la De Micheli e Margiotta, per
DELLA NONNA TEMPO E STORIA giudicarli dagli atti e dai fatti. I
E DA DEL DEBBIO COI SALUTI ROMANI tre nuovi arresti per i report ta-
roccati di Autostrade su altri
q ANTONIO PADELLARO A PAG. 12 q FURIO COLOMBO A PAG. 13 viadotti pericolanti dopo il crol-
lo del Morandi rendono urgen-
tissima la revoca almeno parzia-
le delle concessioni. Che peral-
tro lo era già un anno fa, prima
MITI L’autore del Trono di Spade “smonta” il Signore degli Anelli La cattiveria del voltafaccia pro Benetton
della Lega. Le responsabilità pe-

“Tolkien, dove sono gli orchi?” Gruppo di archeologi trova


“l’iPhone di 2100 anni fa”.
Con le telefonate
nali le stabiliranno i giudici con
le loro regole e i loro tempi.
Quelle gestionali del concessio-
» VALENTINA CELI “un autentico fan”del profes- tra Napolitano e Mancino nario inadempiente per omessa
sore di Oxford, citandolo WWW.FORUM.SPINOZA.IT manutenzione e messa in sicu-

C he siate alla ricerca di


un volo per la Nuova
Zelanda per mettervi sulle
come ispirazione per i pro-
pri lavori. Ma nel discorso
dopo il conferimento della ENZO GARINEI
rezza di beni pubblici pagati dai
cittadini e scriteriatamente pri-
vatizzati dal centrosinistra nel
tracce degli hobbit, o che medaglia Burke al Trinity 1999, sono già accertate nero su
stiate ancora piangendo per College di Dublino, si è la- “Totò donava soldi bianco nella relazione degli e-
l’infausto destino dei metalupi, sciato andare ad alcuni com- sperti nominati da Toninelli.
non c’è dubbio: le epiche fantasy menti poco felici sul Signore degli A- ai poveri, Gassman Qui si parrà la nobilitate del
create da Tolkien e Martin sono or- nelli: “È uno dei più grandi libri del Conte 2 e la “discontinuità” del
mai diventate dei pilastri dell’imma- XX secolo, ma non penso che sia per- lo salvò il cinema” Pd che s’è ripreso Trasporti e In-
ginazione collettiva. Il creatore del fetto. frastrutture. Tutto il resto è
Trono di Spadesi è sempre professato A PAGINA 22 q FERRUCCI A PAG. 20 - 21 noia. E chiacchiera.

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
2 » ITALIA | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

I PROVVEDIMENTI ASPI E SPEA “AUTOSTRADE per l’Italia ha reso simi con effetto immediato, provvedendo avendo appreso dei provvedimenti caute-

L’azienda sospende
q noto che nella giornata di venerdì,
subito dopo essere venuta a conoscenza
alla loro sostituzione. Il Consiglio di Am-
ministrazione di Autostrade per l’Italia,
lari emessi dalla Magistratura nei confronti
di alcuni dipendenti della Società, ha dispo-
dei provvedimenti cautelari emessi dalla convocato in via straordinaria per lunedì sto la sospensione immediata dall’incarico
gli indagati. Domani magistratura nei confronti dei due dipen- (domani, ndr), valuterà ulteriori iniziative a dei dipendenti medesimi". Lo stesso Cda di
denti coinvolti nel procedimento di falso sui tutela della Società. Anche Spea Enginee- Spea “si è reso disponibile a rimettere il pro-
il cda straordinario viadotti Pecetti e Paolillo sulla base di in- ring, società controllata da Autostrade, ha prio mandato nelle mani del presidente per
tercettazioni risalenti a circa un anno fa, ha fatto lo stesso: “Il Consiglio di Amministra- consentire la più efficace tutela della So-
deciso di sospendere i dipendenti mede- zione della Società, riunitosi con urgenza, cietà".

GENOVA Nelle carte della Procura le strategie per “mettersi in sicurezza”


dalle indagini dei pm, anche grazie ai “jammer” anti-intercettazioni

I depistaggi di Autostrade:
“Ora dobbiamo prepararci”
» VINCENZO IURILLO limiti del lecito, e in specifici
episodi, anche oltre”.

I
nvece di mettere in sicu- “Con il riferimento all’au-
rezza i viadotti, si mette- dizione di una persona sentita
vano in sicurezza dalle in- nell’ambito dell’inchiesta – si L’altro
dagini. Istruendo i dipen- legge nell’ordinanza – si recri- giorno
denti chiamati a testimoniare, mina di non esserlo riuscito a abbiamo
bonificando i pc, installando preparare sufficientemente”. usato il
telecamere di protezione e di- “Eh l’ho saputo il giorno prima disturbatore
sturbando con i jammer le fre- dalla Valentina: chiamano A- e non si
quenze dei telefonini per osta- scenzi. Il problema è che do-
colare le intercettazioni. Una vremmo capire chi chiamano. trova più...
quindicina di pagine dell’or- E ci si prepara”. Altra telefo- io l’ho
dinanza del Gip di Genova An- nata segnata dal giudice è dimenticato dagati, gli investigatori sco- zionale delle manutenzioni di
gela Maria Nutini raccontano quella del 26 ottobre 2018. Av- nella sala prono che già nel 2017 le carte Aspi. “Devo ridurre i costi –di-
le strategie, scientifiche, di in- viene tra i dipendenti di Spea riunioni... venivano truccate sempre per ce Donferri –Adesso te inventi
quinamento probatorio. Av- dell’Utsa du Genova Maurizio Come lo un obiettivo: ridurre i costi, u- quello che c... te pare e te lo
venuto nell’ambito dell’i n- Massardo e Maurizio Morbio- recupero? na logica che “prevale sulla fi- metto per obbligo”. Lucio Tor-
chiesta che ha portato ai do- li. Durante la quale Morbioli nalità di garantire la sicurezza ricelli Ferretti, di Aspi, (ai do-
miciliari tre tecnici di Auto- “si lamenta del fatto che Alle- UFFICIO dell’infrastruttura”. miciliari da ieri insieme a
strade per l’Italia, mentre altri manni sia troppo sotto pres- LEGALE SPEA Gianni Marrone di Aspi e a
sei tecnici di Aspi e di Spea, la sione e che rischi di non reg- NEL MAGGIO DEL 2017 si di- Massimiliano Giacobbi di
controllata da Autostrade, so- gere lo stress, mettendo nei scute del ripristino del viadot- Spea) prova a fare capire che
no stati interdetti dai pubblici guai lei stessa ed anche loro, to Giustina, sulla A14, nelle non basta e Donferri risponde
uffici per un anno. È il fasci- cosa che invece non può suc- Marche, dove a marzo moriro- che “non ha alcuna rilevanza
colo bis sul ponte Morandi, cedere per quanto riguarda no due persone schiacciate dal se sia vero o no”.
con le accuse di aver prodotto l'altro collega Vezil: “… Vezil è crollo di un ponte. A fare la vo- La Procura di Genova ha in-
falsi report sui viadotti Pecetti un animale (...) non crolla…ma ce grossa è Michele Donferri fine trasmesso ad Avellino le
e Paolillo. questa (...) il giorno che va in Mitelli, l’ex responsabile na- intercettazioni di Paolo Berti,
tribunale (...) questa crolla e se all’epoca del crollo del Moran-
IERI SI È SCOPERTO che c’è an- crolla ci mette in difficoltà…”. di direttore Operazioni cen-
che un avvocato indagato per Tra i tecnici e dirigenti di Dipendenti “istruiti” Indagato trali di Autostrade. In una te-
favoreggiamento. Si chiama Spea c'è il sospetto di essere i anche un avvocato milanese. Dalle lefonata, Berti si lamenta per la
Fabio Freddi, dello studio le- "parafulmini" di Autostrade. E condanna nel processo per i 40
gale Andreano. La Finanza e il per tutelarsi qualcuno registra analisi di un pc gli investigatori morti precipitati dal viadotto
procuratore aggiunto France- le riunioni con i vertici di Aspi hanno scoperto che già nel 2017 di Acqualonga e il suo interlo-
sco Pinto hanno perquisito il e li conserva pure nel proprio cutore gli prospetta “un accor-
suo ufficio a Milano. Secondo computer. Grazie a quei file le carte sarebbero state truccate do col capo”.
gli investigatori, il legale fece custoditi nel pc di uno degli in- © RIPRODUZIONE RISERVATA
acquistare agli indagati i jam-
mer. Oltre all’ufficio è stata
perquisita anche la Muteki srl, AVELLINO L’allarme Secondo la magistratura irpina sarebbe a rischio l’intera rete autostradale
specializzata nel campo inve-
stigativo-informatico. “Em-
blematica – si legge nel prov-
vedimento – è la telefonata di
Valentina Maresca (responsa-
“I viadotti pericolosi in tutta l’Italia”
bile dell’ufficio legale di Spea,
ndr) al legale rappresentante
della Muteki srl per chiedergli
se vi sia il modo di rintracciare
“L a maggior parte delle
barriere bordo-ponte
presenti sulla rete autostrada-
mino che nel luglio 2013 pre-
cipitò nel vuoto dopo aver ab-
battuto new jersey dai tirafon-
A leggere i carteggi tra i tec-
nici del ministero delle Infra-
strutture e quelli di Aspi, i ma-
La Procura avellinese di-
chiara “non concretamente
realizzabile” il sequestro giu-
il “disturbatore": “Nel senso le italiana sono inserite nel di marciti. La prassi (al rispar- gistrati irpini si trovano alle diziario “di tutte le emergenze
che l’altro giorno abbiamo u- gruppo di priorità numero 1, in mio) di sostituire i Liebig con prese con un mare da svuotare comunicate a questo ufficio”.
sato il disturbatore e non si tro- cui massima è l’urgenza le barre filettate fu inaugurata con un cucchiaio. Il dirigente Ma invita a fare presto. E tra le
va più... io l’ho dimenticato dell’intervento di riqualifica”. dopo quella sciagura: 18 mesi dell’Ufficio Ispettivo Territo- righe del decreto emergono i
nella sala riunioni”. È scritto a pagina 27 dell’ordi- di lavori, tra il 2014 e il 2015. riale del Mit Placido Migliori- casi più scabrosi. Se ne citano
L’azienda era andata oltre nanza del gip di Avellino, Fa- Ma gli interventi avrebbero fi- no, sentito dai pm il 24 luglio, un paio. Il primo riguarda le
un normale “zelo” nel sup- brizio Ciccone, che ha dispo- nito per aggravare i problemi ha consegnato documenti re- barriere laterali sinistre del
porto ai dipendenti indagati. sto il sequestro delle corsie invece di risolverli. Così e- lativi alla discussione con Aspi viadotto “Sampierdicanne”
Che venivano “istruiti” prima contigue ai new jersey di una mergerebbe dai crash test e per individuare criteri di prio- del l’autostrada A12 Geno-
degli interrogatori. In un caso decina di viadotti lungo la A14, dalle critiche del Consiglio rità d’intervento sulle barriere va-Roma, altezza di 33,7 metri
vennero convocati in un hotel tra Abruzzo e Marche, gestita Pilastri Viadotto sull’A25 Ansa Superiore Lavori Pubblici. basati sui fattori di rischio: la e diffusa presenza nella zona
romano, lo Zeta 3, per un “di- da Autostrade per l’Italia (A- velocità di progetto del tratto di edifici civili e industriali, si-
scorso di incoraggiamento”. spi). Provvedimento fondato to semplice quanto preoccu- I PM IRPINI hanno prima agito autostradale, il numero di in- tuato nel Comune di Chiavari
A quell’incontro c’erano il sulla circostanza, rilevata pante: il pericolo che si corre sul territorio di loro compe- cidenti stradali, la presenza (Genova). Il secondo indica le
presidente, l’amministratore nell’inchiesta del procuratore sui viadotti oggetto dei seque- tenza, poi hanno esteso le in- sotto ai viadotti di case, ospe- barriere poste sul viadotto
delegato e i dipendenti di capo Rosario Cantelmo, che i stri sull’Adriatica –e gli altri 12 dagini sul resto del territorio dali, scuole, infrastrutture. “Fadalto Ovest” nel Comune
Spea. La riunione fu convoca- lavori di sostituzione dei tira- interessati a un provvedimen- nazionale, secondo il princi- Ne è venuto fuori un pro- di Vittorio Veneto (Treviso),
ta dopo la diffusione della no- fondi “Liebig” con le barre fi- to analogo (in primavera) lun- pio della “connessione”: i pre- gramma di riqualifica che ha lungo l'autostrada A27 Vene-
tizia di alcune iscrizioni nel lettate inghisate in malta ce- go la A16, in Campania, tra sunti reati sono collegati da u- definito tre gruppi di priorità. zia-Belluno, altezza di 95 me-
registro degli indagati. Una mentizia hanno reso lo stato Baiano e Benevento –è diffuso na comunanza di persone e di La priorità 1 è la più urgente. E tri, sopra una rete ferroviaria,
vera e propria “procedura a- delle barriere “precario e ini- in tutto il Paese. intenti (il management e le po- ricomprende, come abbiamo la Ponte delle Alpi-Coneglia-
ziendale”. Che spinge il giudi- doneo a garantire la tenuta Anzi, è la normalità e non litiche Aspi), e la competenza, detto, la maggior parte dei via- no. Ma sono solo due esempi. I
ce a scrivere che lo “spirito di delle stesse in caso di collisio- l’eccezione. Lo ha scoperto la come sottolinea il gip, rimane dotti. Aspi ha chiesto dieci an- casi a conoscenza dei magi-
corpo” che contraddistingue ne sia con veicolo pesante, sia Procura di Avellino indagan- in capo alla Procura titolare di ni per mettere a posto tutto. Il strati sarebbero centinaia.
l’agire dei lavoratori Aspi e con veicolo leggero”. La tra- do sulla strage di Acqualonga, quello “commesso cronologi- Mit sollecita un tempo “signi- VIN. IUR
Spea “si traduce in condotte ai duzione di queste parole è tan- i 40 morti intrappolati nel pul- camente per primo”. ficativamente inferiore”. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | ITALIA »3
SUL SITO UFFICIALE “PERGARANTIRE ai cittadini la più informazioni e dai documenti consultabili novese con riferimento ai viadotti Pecetti e

La mossa a difesa:
q ampia informazione sulle condizioni
di sicurezza dei viadotti della propria rete"
da chiunque emerge una condizione di pie-
na sicurezza delle due opere". È quanto si
Paolillo, Autostrade per l’Italia “la sicurezza
di tali opere, dove gli interventi di manuten-
Autostrade per l’Italia "ha pubblicato sulla legge in una nota della società. zione sono stati conclusi diversi mesi fa. Si
online i report homepage del sito www.autostrade.it, Venerdì, dopo la notizia delle misure cau- ricorda che il viadotto Paolillo è un ponti-
nell’area “Sicurezza Viadotti”, schede di telari e interdittive, Autostrade per l’Italia si cello di 11 metri, completamente ristruttu-
sulla sicurezza dettaglio sulle condizioni di sicurezza del era affrettata a confermare che, in merito rato. Per quanto riguarda il Pecetti, si con-
viadotto Pecetti e del ponticello Paolillo e le alle notizie di stampa che riguardano i prov- ferma che l’opera è totalmente ristrutturata
relative comunicazioni inviate al MIT. Dalle vedimenti adottati dalla magistratura ge- ed è stata oggetto di ripetute verifiche”.

ATLANTIA La macchina dei (tantissimi) soldi facili

La politica Benetton:
» FABIO PAVESI

prima i guadagni,
U
n business monopo-
listico privatizzato

poi gli investimenti


da quasi 20 anni, con
ricavi certi, garantiti
dalle tariffe del regolatore.
Basta tenere sotto controllo i
costi e limitare allo stretto in-
dispensabile gli investimenti
e voilà il gioco è fatto. Utili à
gogo senza grandi rischi. Per i La gestione di parte della rete è una miniera d’oro, eppure
manager di Autostrade per
l’Italia era come andare sul
velluto.
le spese infrastrutturali superano di poco il 10% degli incassi
Gestire una macchina da
soldi come sono le concessio-
ni autostradali non deve esse- mancano all’appello. Divi- ammontati a poco meno di 2
re mestiere tanto difficile. dendi che valgono molto di miliardi con un margine ope-
Margini industriali ben sopra più delle spese per investi- rativo lordo di 1,16 miliardi.
il 50% dei ricavi hanno sem- I numeri menti. L’utile dei sei mesi è stato di
pre garantito sonni tranquil- 430 milioni, solo 54 milioni in
li. Il grande problema era ed è
come gestire la cassa sempre
pingue. Tanto pingue che
4
I miliardi
S O L O n e l q u i n q u e n n i o meno rispetto ai 484 milioni
2014-2018 Autostrade ha pa- contabilizzati nel primo se-
gato dividendi ad Atlantia per mestre del 2018, due mesi pri-
l’anno prima del disastro del di utile la bellezza di quasi 3,4 miliar- ma del crollo. E anche gli in-
Ponte Morandi Autostrade prodotti di. Senza tra l’altro inficiare la vestimenti sono stati di 271
ha deliberato un dividendo dalla gestione ricca messe di milioni poco
straordinario per Atlantia, la di Autostrade utili dato che più del 13%
controllante in mano ai Be-
netton, di ben 1,1 miliardi.
Soldi attinti dalle copiose ri-
tra il 2014
e il 2019
ne ha prodotti
per oltre 4 mi-
liardi. E l’im-
1,8 mld degli incassi
d e l s e m e-
stre.
patto del disa- I dividendi distribuiti
serve che a inizio del 2017 am-
montavano alla cifra strato-
sferica di 3,4 miliardi. Questo
517
milioni:
stro del Polce- un anno prima
vera si è visto
Vista così
è come se
non fosse ac-
era il livello della liquidità la quota ben poco sui del crollo del Morandi caduto nulla
che stava pigramente nelle A10 Un casello a Genova Ansa destinata agli conti dei primi e quei 43
casse di Autostrade. Sempre investimenti mesi del 2019. morti non
nel 2017, non si è fatto man- cavi annuo. Autostrade pro- messa L’onere complessivo sti- siano mai esistiti. Almeno per
care il consueto dividendo duce infatti ricavi per 4 mi- in bilancio mato in capo ad Autostrade i sempiterni floridi conti di
ordinario destinato ad Atlan- liardi e scalati tutti i costi (tra da Atlantia della tragedia supera di poco il Autostrade. Del resto, la rego-
tia per l’importo di 777 milio- cui gli investimenti) si ritrova nel 2018, mezzo miliardo tra danni, ri- la che hanno in testa i manager
ni. E così otto mesi prima del- con un margine industriale di 517 milioni sarcimenti e spese di demoli- del concessionario è sempli-
la tragedia dalle casse di Au- 2 miliardi. Certo ci paga gli nel 2017 zione. Ma anche questo costo ce: più investimenti, meno ca-
tostrade sono usciti la bellez- ammortamenti, gli oneri sul aggiuntivo non ha fiaccato i sh flowe meno dividendi. E vi-
za di oltre 1,8 miliardi a ripa- debito e ovviamente i ricchi conti del gruppo. Nella seme- ceversa.
gare i soci di Atlantia. dividendi che puntuali non strale del 2019 i ricavi sono © RIPRODUZIONE RISERVATA
Non che questo abbia mes-
so in ginocchio la società. An-
che nell’anno del crollo il di- LO SCENARIO Il capo M5S: “Lo faremo, è nel programma”
Ipse dixit videndo non è mancato. L’as-
segno staccato nel 2018 a ri-
salire nella catena di control-
lo di Autostrade è stato di po- Di Maio: “La concessione sarà revocata”
L’ORDINANZA co più di 500 milioni. In soli
DEL GIP #1 24 mesi la ricca Autostrade ha
beneficato i soci di Atlantia
Il Pd d’accordo ma parla di “revisione”
La maggior parte per 2,4 miliardi. Una cifra che
delle barriere sulla rete
autostradale italiana
vale quasi 5 volte gli investi-
menti che mediamente ogni
anno Autostrade opera sulla
A vanti sulla revoca della conces-
sione di Autostrade per l’Italia.
Luigi Di Maio, nella nuova veste di
no”, spiega la neo ministra dei Tra-
sporti Paola De Micheli, che pure
nella sua prima intervista aveva
sua rete. ministro degli Esteri, non molla su chiarito che nel programma non c'è
sono nel gruppo uno dei cavalli di battaglia del M5S e scritto revoca, ma “revisione”.
di priorità 1, in cui NEL 2018 INFATTI la società plaude al fatto che “pure per il Pd “Conte ha usato parole chiare. Per il
dei Benetton ha spesato sul questa parola non sia più un tabù”. Il Pd quella è la linea che seguiremo”,
massima è l’urgenza suo bilancio investimenti per tema torna caldo dopo le nuove mi- ripete Marina Sereni. Conte ha par-
dell’intervento 543 milioni e nel 2017 la spesa sure cautelari sui report sulle con- lato di “revisione”del sistema e, pur
è stata di 517 milioni. In fondo dizioni dei viadotti gestite da Aspi. senza parlare di “revoca”, ha assicu-
è questa l’unità di misura cui “Su Autostrade andiamo avanti rato che l’iter avviato dopo il crollo
fare riferimento. A maggior con la volontà di revocare le conces- Luigi Di Maio, capo politico M5S Ansa del ponte verrà completato senza
L’ORDINANZA ragione dopo la tragedia del sioni ai Benetton, a un’azienda che sconti ai privati. A parlare di revoca
DEL GIP #2 Ponte di Genova e dopo la no- non ha mantenuto il ponte Morandi tra Autostrade e lo Stato è infatti u- è stato invece, lo stesso giorno, il ca-
tizia della nuova inchiesta che e addirittura ha nascosto le carenze nica e revocarla in maniera unilate- pogruppo Pd, Graziano Delrio, in-
Situazione critica ha visto applicare misure cau- manutentive – spiega Di Maio, con- rale comporterebbe penali per oltre dicandola come possibilità.
telari ad alcuni manager di vinto che l’obiettivo sarà raggiunto 20 miliardi. Per arrivare a questo o- Le ultime indagini fanno intanto
sul Sampierdicanne Autostrade e della controllata –perché lo abbiamo messo anche in biettivo, servirebbe un accordo ne- scendere in campo anche Edizione,
della A12 Genova- Spea per i presunti report am- questo programma di governo”. goziale con la società, come sugge- azionista di riferimento di Atlantia
morbidati sulle reali condi- L’idea che circola tra i tecnici che rito anche dalla relazione della (30,25%). Prenderemo “senza esi-
Roma, e sul Fadalto zioni di sicurezza di due via- stanno studiando il dossier per la commissione del Mit. tazione e nell’immediato tutte le i-
Ovest sulla A27 dotti in gestione alla società. Presidenza del Consiglio sarebbe di Sul tema il fronte dem si attiene niziative doverose e necessarie, an-
Spesare poco più di mezzo mi- trovare il modo, attraverso una re- strettamente alla linea già espressa che a salvaguardia della credibilità,
Venezia-Belluno. Ma liardo di euro l’anno in inve- visione della concessione, di fare u- dal premier Giuseppe Conte. “Il reputazione e buon nome dei suoi a-
sono solo due esempi stimenti sulle opere in con- na “revoca parziale” della sola A10, presidente del consiglio si è espres- zionisti e delle aziende controllate e
cessione vale di fatto poco più che pesa per soli 50 km sugli oltre 3 so alla Camera il giorno della fidu- partecipate”, assicura la società di
del 12% dell’intero monte ri- mila km di rete Aspi: la concessione cia. Quella è la posizione del gover- Ponzano Veneto.

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
4 » ITALIA | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

GIORNALISTA 36ENNE È IN SCIOPERO della fame da una za documenti, è stato portato a Torino come Cpr". Pinaroglu è in sciopero perché "non ri-

Torino, dissidente
q decina di giorni Deniz Pinaroglu, tur-
co 36enne da inizio settembre al Cpr (Cen-
straniero irregolare. Una decina di giorni fa
ha fatto richiesta di asilo politico. "È finito in
tiene giusta la sua detenzione – spiega Mo-
nica Gallo, garante delle persone private
tro di permanenza per il rimpatrio) di corso un ingranaggio giuridico da cui non si esce della libertà personale del Comune di Torino
turco chiuso nel Cpt: Brunelleschi a Torino. L’uomo, incensurato, facilmente – spiega il suo avvocato Federico – Lui non ha fatto nulla. È semplicemente un
racconta di essere arrivato in Italia per fug- Milano – Lui aveva già fatto richiesta di asilo oppositore politico". Alda Re, dell’associa-
“Sciopero della fame” gire dal regime di Erdogan, che aveva con- politico in Grecia e ora la sua pratica è stata zione “Lasciateci entrare”, aggiunge: "vuole
testato in qualità di giornalista e attivista inviata a Roma per capire di chi è la compe- essere trattato come rifugiato politico. In-
politico di sinistra. Fermato a Piacenza sen- tenza. In attesa di una risposta, è costretto al vece si ritrova in un inferno in terra".

Fatto a mano
MIGRANTI Ocean Viking autorizzata dal governo, resta al largo
Accordi con Francia, Germania, Portogallo e Lussemburgo

La nave ong a Lampedusa


4 Paesi ne accolgono 58
» ALESSANDRO MANTOVANI per non intralciarlo con i 69 metri accordo molto diverso da quelli
di lunghezza dell’imbarcazione, negoziati per altre navi ai tempi

L’
unico che ha alzato la vo- più concretamente per evitare an- del governo giallonero, mentre
ce è il sindaco di Lampe- che le immagini della nave delle Matteo Salvini strepitava su twit- I numeri
dusa, Salvatore Martello: vituperate Ong ormeggiata a un i- ter e ordinava ai prefetti di non au-
“Accoglienti sì, stupidi
no. La nave era più vicina a Porto
Empedocle che non a Lampedu-
talico molo. È rimasta al largo, la
Ocean Viking, davanti al porto di
Lampedusa. Le motovedette del-
torizzare lo sbarco. Diverso è il
contesto politico, anche europeo,
con i due maggiori Paesi dell’Ue
58
Sono i
sa, avrebbero potuto sbarcare di- decisi e forse costretti a dare una migranti
rettamente in Sicilia, ora dovran- mano all’Italia, tanto che c’è già della Ocean
no andarci col traghetto”, ha det- La polemica l’embrione di un accordo a quat- Viking che 8 settembre
to dopo aver saputo, ieri mattina, Il sindaco dell’isola: tro con il quale Berlino e Parigi si saranno Una foto po-
che il porto di sbarco assegnato farebbero carico per il 50 per cen- accolti da stata su Twit-
alla Ocean Viking, il primo ai tem- “Accoglienti sì, cretini no. to di chi sbarca nel nostro Paese e altri Paesi ter dalla ong
pi del Conte due giallorosè, era Ma almeno dal Viminale a Malta: se ne discuterà lunedì 23 dell’Unione Sos Mediter-
quello della sua isola. “Confermo, a La Valletta. Questa cooperazio- europea su ranee testi-
ma poi mi hanno chiamato dal Vi- mi hanno chiamato” ne a quattro non è ancora definita, un totale monia del sal-
minale. Perché ora mi chiamano, ma sembra praticabile a breve a di 82 vataggio ad o-
prima non mi rispondeva nessu- differenza di una riforma delle re- pera della O-
no – ricordava ieri pomeriggio –.
Mi hanno detto che i centri della
Sicilia sono tutti pieni. Qui da noi
la Guardia di Finanza e della
Guardia Costiera dovrebbero
portare a terra, stamattina, gli 82
gole di Dublino (richiesta d’asilo
nel Paese di sbarco) che richiede
un’intesa a 28. Si tratta di capire se
50%
È l’impegno
cean Viking in
acque inter-
nazionali Ansa
in effetti c’è posto e mi assicurano naufraghi destinati, per ora, al riguarderà solo i richiedenti asilo, che Conte sta
che resteranno solo 48 ore”. centro di Contrada Imbriacola. I se si applicherà solo a chi viene negoziando
primi 50 erano stati salvati sei salvato alle Ong o a tutti gli sbar- con Francia e raltro: ieri a Lampedusa almeno vini sulla pelle dei disperati in ma-
DETTO FATTO. Dopo i festeggia- giorni fa, in epoca salviniana ci so- chi, cosa accadrà delle decine di Germania tre, una novantina di persone. Nel re”, c’è un Luigi Di Maio, leader
menti sulla nave, in serata gli 82 no state attese molto più lunghe, migliaia di “dublinanti”, cioè co- per i prossimi centro d’accoglienza non staran- M5s e ministro degli Esteri, che
ancora a bordo della Ocean Vi- perfino in pieno inverno. loro che hanno chiesto asilo all’I- sbarchi no comodi. puntualizza: “Abbiamo assegnato
king, la nave di Sos Méditeranéee C’è da venerdì un accordo con talia ma poi sono riusciti ad anda- Naturalmente prosegue anche il porto solo perché l’Europa ha a-
e Medici senza frontiere, sono ar- Francia e Germania che sono re altrove, che la Germania e altri il confronto tra le due maggiori a- derito alla nostra richiesta di
rivati a Lampedusa. La nave non è pronti a accoglierne 24 ciascuna, Paesi vorrebbero “restituire” a nime della maggioranza. Per un prendere gran parte di quei mi-
entrata in porto, la regia di Palaz- altri 24 rimarranno nel nostro Roma. Piccoli sbarchi peraltro si Dario Franceschini, capodelega- granti”. La strada è un po’meno in
zo Chigi e del Viminale ha scelto il Paese, otto andranno in Portogal- susseguono a Lampedusa e non zione Pd al governo, che esulta per salita, ma sempre in salita.
profilo più basso, ufficialmente lo e due in Lussemburgo. Non è un solo, nemmeno troppo piccoli pe- la “fine della propaganda di Sal- © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’INTERVENTO Lectio Magistralis Frontiere, razzismo e ospitalità nella riflessione di Marc Agier al Festival di Filosofia

LO STRANIERO DALL’“HOSTIS” ALL’ALIENO


» MICHEL AGIER* due facce di una stessa questio- villaggio, del quartiere, della
ne (Jacques Derrida evocava città, dello Stato. Qui emerge

C
ome può lo straniero ar- l’ostipitalità). Tale prossimità l’esteriorità che costituisce lo
rivare a essere così radi- crea un fastidio, un disagio, en- straniero in quanto colui che
calmente altro (radical, trambe evocano la figura dello arriva (outsider in inglese, co-
da radix: la radice)? Questa è la straniero in quanto “intruso”: lui che viene da fuori). 2) Si di-
domanda alla quale vi suggeri- “Occorre che vi sia nello stra- venta straniero superando u-
sco di riflettere, e tuttavia niero qualcosa dell’intruso, so- na frontiera amministrativa,
sdrammatizzandola, senza dir- stiene Jean-Luc Nancy. Cor- Antropologo istituzionale, legale: è l’estra-
vi quello che al- rettezza mo- Marc Agier neità a fare lo straniero (forei-
cuni rivendica- rale presuppo- insegna all’É- gner in inglese), che ha bisogno
no, che non ci ne che si riceva cole des hau- di diritti per avvicinarsi alla
sarebbero lo straniero tes études en cittadinanza. 3) Diventiamo
frontiere o che spazzando via sciences so- stranieri quando lasciamo ciò
bisogna abbat- In Andalusia negli sulla soglia la ciales di Parigi che ci è familiare e scopriamo
terle e che nes- sua estraneità: un mondo altro in cui tutto
suno è stranie- anni 50 era straniero pretende dun- sembra strano e in cui tutto è
ro. La mia ri- chi veniva que che non lo straniero è colui che viene dal esacerbata di rigetto. di e delle braccia che accolgo- da imparare di nuovo: è l’estra-
flessione parte si accolga villaggio accanto, e nella pro- Rispondere alla domanda no, e tutta la vita consiste così neità relativa dello straniero
non da un’uto- dal villaggio accanto, nemmeno. Ma vincia di Torino nel XVIII se- “chi è lo straniero?” non è dun- per ciascuno nel tentare di es- (stranger). 4) Ho già richia-
pia, ma da una oggi anche i francesi lo straniero in- colo (per la storica Simona que per niente un’ovvietà. È sere un po’ meno stranieri, ciò mato uno stato “radicalmen-
constatazione. siste e fa intru- Cerutti), lo straniero viene meglio chiedersi come si diven- che si chiama la socializzazio- te” altro, cioè altro alla “radi-
S i a m o t u t t i o gli italiani di colore sione. È questo dalla città o dalla provincia ta straniero. Si potrebbe dire ne dei bambini. Ma se questo è ce”, in apparenza al limite
sempre più fre- che non è facile vicina, non è necessariamente che “non si nasce” straniero e vero, vi propongo di arrivare dell’umano cioè alienato a un
quent emente da accogliere, un “altro culturale”. Al con- che lo si diventa a certe condi- più velocemente a ciò che oggi mondo del tutto altro, cosa che
stranieri nel mondo, essendo forse nemmeno da concepi- trario, in Francia ai giorni no- zioni, ovviamente, e ugual- ci mette in discussione, soprat- rende possibile la sua invisibi-
messi a confronto con ogni sorta re”. stri, come in Italia, alcune mente si potrebbe dire che si tutto in Europa. Ciò vorrà dire lità, a partire dalla quale si sta-
di frontiere, amministrative e Durante e al di là del primo persone di colore sono di na- nasce tutti stranieri, cioè lo si decostruire e ricostruire la gliano i peggiori fantasmi, la
geopolitiche, sociali, linguisti- gesto dell’ospitalità, la conce- zionalità francese, o italiana, diventa appena “si arriva al condizione di straniero. fantasia cioè la fantascienza di
che, religiose. A seconda dei ca- zione che ciascuno si fa dello e nondimeno trattati come gli mondo”. Sarebbe una prima Allora, come si diventa stra- colui o colei che non conoscia-
si, noi le attraversiamo o restia- straniero è sperimentata, stranieri più radicali, cioè maniera di scuotere le nostre niero? 1) Arrivando da altrove, mo: è la radicalità dello stra-
mo bloccati. Come diventiamo messa alla prova e trasforma- stranieri rispetto alla specie certezze: sapere che si diventa da fuori e stravolgendo, anche niero assoluto (l’alieno).
stranieri e come cessiamo di es- ta ogni giorno. Straniero sì, umana, essendo il razzismo – stranieri dal momento della senza volerlo, un ordine stabi- *Estratto della lezione
serlo? ma in che modo e a che cosa? In grazie alla sua lettura biolo- nascita, scoprire l’ostilità e l’o- lito di posizioni qualunque es- magistrale tenuta ieri al
Ospitalità e ostilità sono le Andalusia, negli anni 50, lo gica del sociale – la forma più spitalità dell’aria, degli sguar- so sia: l’ordine della casa, del Festival di Filosofia di Carpi

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | ITALIA »5
CASALMAIOCCO (LODI) SI CHIAMA Angel Micael Vargas come dipendente dal benzinaio con auto- pra per avvicinarsi al piccolo. Poi, però, il

Ventenne argentino
q Fernandez il giovane ventenne che ie-
ri mattina, a Casalmaiocco (Lodi), ha preso
lavaggio che si trova nelle vicinanze della
palazzina dalla quale è caduto il bimbo.
bimbo si è spostato e, mentre stava preci-
pitando, il giovane si è lanciato dal furgone,
al volo, salvandogli la vita, un bimbo di 4 an- Il ventenne, quando ha visto che il bambino lo ha preso in aria ed è caduto a terra con lui
salva “al volo” bimbo ni precipitato dal balcone del secondo pia- aveva scavalcato il balcone e si trovava all’e- proteggendo il bambino.
no di una palazzina. Il ragazzo, di nazionalità sterno aggrappato alla balaustra e appeso La Procura della Repubblica di Lodi ha aper-
caduto dal balcone argentina e da 12 anni in Italia con residenza nel vuoto mentre urlava di terrore, prima ha to un’indagine per l’ipotesi di reato di ab-
a Sordio (Lodi), studia Informatica ai corsi portato sotto il balcone un furgone Merce- bandono di minori nei confronti dei geni-
serali dell’Itis Volta di Lodi e lavora part time des, che aveva appena lavato, per salirvi so- tori.

Salvini si risveglia
realpolitik.
Per Salvini, comunque, Ponti-
da sarà una prova importante per
tastare gli umori al suo popolo
dopo l’harakiri governativo. Fi-

“Godetevi i porti, no a poco più di un mese fa Mat-


teo era al governo, dettava l’a-
genda a Conte e al M5S, era il king
maker della politica italiana e

tanto poi torno”


stava per incassare l’autonomia.
Ora non solo la vede sfumare, ma
perderà pure flat tax e quota cen-
Mattarella to. Possibile che nella Lega non si
mi fa schifo, alzi nemmeno una voce critica?
non tiene Vedremo oggi sul pratone, ma sa-
rà difficile. L’unico che avrebbe
Il leghista sotto schiaffo oggi a Pontida: “È la resa conto del
voto del 34% la forza di farlo, dentro il partito,
è Umberto Bossi. Che però, vista
degli
di Conte”. Uno dei suoi insulta Mattarella: “Fa schifo” italiani…
l’amara esperienza dell’a nn o
scorso quando, presente, non fu
Matteo Salvini parla agli amministratori leghisti LaPresse VITO fatto parlare, quest’anno, a meno
COMENCINI di sorprese dell’ultimo minuto,
» GIANLUCA ROSELLI nistro dell’Interno. “Eccoli, i ma a livello europeo e poi tocca della stampa di destra. LiberoeLa se ne starà a casa. “Vuole evitare
porti aperti senza limiti. Il nuovo sempre a noi accoglierli?”, si Verità stanno sempre dalla sua di sparare sulla croce rossa”, di-

N on sarà una Pontida so f t


quella che ha in mente Mat-
teo Salvini. Che ha posto l’asti-
governo li riapre e l’Italia torna a
essere il campo profughi d’Euro-
pa. È la resa di Conte a Bruxel-
chiede Fabio Rampelli di Fdi.
Mentre il direttore di Libero Vit-
torio Feltri twitta: “Il governo
parte, ma ora pureil Giornale, che
ne aveva preso spesso le distanze,
ha ripreso a sostenerlo con forza.
cono dall’entourage del Senatur.
E pure lo stesso Zaia, che in pri-
vato qualche critica sulla fine
cella parecchio in alto (“sarà la les…”, ha twittato appena appre- rosso ha ricominciato a farci in- Del resto, le Regionali sono vicine dell’esperienza di governo l’ha a-
Pontida più partecipata di sem- sa la notizia. E in serata si è poi vadere dai neri…”. e Silvio Berlusconi, come ha di- vanzata, in pubblico non dirà
pre”, ha detto), ma soprattutto rivolto in modo beffardo diretta- mostrato nell’incontro di vener- nulla. Ieri a Pontida il leader le-
tornerà a dare battaglia sul tema mente alle Ong. “Godetevi pure i I NUMERI, intanto, per Salvini ca- dì, ha tutto l’interesse a ricucire ghista ha incontrato i giovani le-
che gli ha portato più voti nell’an- porti aperti, che poi torno…”. lano ma non troppo. Un sondag- con il riottoso alleato. “L’ex Cav. ghisti, tutti suoi fedelissimi. Ag-
no di governo gialloverde. L’im- Ma lo sbarco fa risollevare la gio di ieri dà la Lega al 32,5%, con- era terrorizzato dal fatto che Sal- guerriti come lui. Anzi di più.
migrazione. E lo sbarco della O- testa a tutto il mondo della de- tro il 35,3% di metà luglio. In ri- vini potesse andare al voto regio- “Mattarella mi fa schifo”, ha at-
cean Viking a Lampedusa gli dà il stra. “Ecco il biglietto da visita basso, ma “finché restiamo sopra nale senza Forza Italia…”, rac- taccato il deputato 32enne Vito
destro per tornare a battere sui del nuovo governo Conte. Sarà il 30 non ci sono problemi…”, di- contano dal partito azzurro. In- Comencini, “perché mi fa schifo
migranti. La vicenda della nave forse una beffa della Von der Le- cono dal Carroccio. Nel frattem- somma, Berlusconi è pronto a di- chi non tiene conto del voto del
con 82 persone a bordo, infatti, yen verso l’Italia? Prima si pro- po intorno a sé Salvini sembra al- menticare gli insulti salviniani 34% degli italiani…”.
riaccende i riflettori sull’ex mi- mette condivisione del proble- meno aver ricompattato il mondo degli ultimi mesi in nome della © RIPRODUZIONE RISERVATA

Padania, terroni e 2 giugno:


L’ANTICIPAZIONE miei figli sono 60 milioni di i-
taliani” (2019).
La Festa della Repubbli-
ca. “Notte serena Amici, oggi

il Capitano e il suo contrario


non c’è un cazzo da festeggia-
» VALENTINA CELI re”, (2013); “Non capisco cosa
ci sia da festeggiare il 2 giu-
Non si cambia idea, a meno che gno, c’è poco da fare parate e
non convenga farlo. Sembre- sventolii. Io eviterei un gior-
rebbe questo lo slogan che fi-
nora ha mosso Matteo Salvini
Il libro “Sparate e vaccate del capo” a cura di Giovanni Castiglioni, no di festa, risparmierei i
quattrini, è una presa in giro,
nella sua ascesa politica. Lo so- antologia delle intemerate ( e delle giravolte) giravolte dell’ex ministro ipocrisia. È una festa della Re-
stiene Giovanni Castiglioni nel pubblica invasa e disoccupata
Il libro suo libro “Il Ducetto della Pa- – sarebbe da abolire”, (2016);
dania, Sparate e vaccate del “Buona domenica e buona Fe-
capo leghista Matteo Salvini, sta della Repubblica, Amici.
politicante all’italiana”. “Sia Orgoglioso di poter esercitare
per forma che per contenuti, si il mio ruolo di governo sem-
tratta di una rassegna di paro- pre a difesa dell’Italia! 2 giu-
le e concetti al cui cospetto dav- gno” ( 2019).
vero non si sa se ridere o pian- L’Europa. “Bruxelles è il
gere. Non manca niente”, spie- nemico pubblico numero u-
ga l’autore. Che avvalora la no, il Quarto Reich dove i nuo-
lIl Ducetto sua tesi riportando citazioni e- vi nazisti prendo le decisioni
della stese dei discorsi pubblici del che mirano a farci diventare
Padania segretario del Carroccio, in or- tutti più poveri... L’Ue ha un
Giovanni dine cronologico, per seguirne preciso disegno per toglierci
Castiglioni meglio l’evoluzione concet- libertà, possibilità di lavorare,
Pagine: 224 tuale e lessicale. Ecco tutti i te- dignità. I mali sono moneta u-
Prezzo: 18e mi, le ossessioni e i nemici ri- nica, Europa unita, pensiero
Editore: Kaos correnti, in una vera e propria unico”, (2013).
Edizioni antologia del Salvini-pensie- Gli immigrati.“Non è pos-
ro: sibile che con 4 milioni di i-
taliani poveri noi dobbiamo

L
a Padania. “Il fine ul- Armi Roma ladrona. “È vero e la fa con il cuore!” (2013). beccarci mezzo continente a-
timo della Lega rima- e Papeete Nazionalismi che la Sicilia soffre di un mal- Famiglie arcobaleno. fricano da mantenere in Ita-
ne sempre l’indipen- Matteo Sal-
Con i napoletani non governo decennale che dimo- “Auguro le migliori fortune lia... Vanno a non fare niente
denza della Padania. vini armato. stra che l’autonomia non è alle coppie omosessuali o le- dalla mattina alla sera se va
Festa della Intendo proprio l’i n d ip e n- A lato, selfie c’è niente in comune” sufficiente, anzi può essere sbiche, con qualcosina che bene, o vanno in giro a rubare,
Repubblica? denza della Padania come Re- a Milano Ma- dannosa, se non è ben gesti- manca, perché l’unione fra a scippare, a molestare e a
“I miei figli sono 60
Non c’è un pubblica Federale Indipen- rittima Ansa ta.... il problema è l’interme- uomo e donna è un’altra roba. spacciare se va male” (2018);
cazzo da dente riconosciuta dagli or- milioni di italiani” diazione di Roma: tutto quel- Potete convivere, vivere e fa- “Per loro la pacchia è finita!
festeggiare ganismi internazionali, con il lo che passa dalla capitale poi re esattamente quello che vo- ...Beccati 11 pregiudicati stra-
(2013); suo seggio all’Onu per inten- non torna indietro”( 20 12 ); lete. Se qualcuno mi dice che il nieri, quasi tutti irregolari...
derci” (2013). rale, dallo stile di vita e dalla “Dobbiamo stare attenti a non progresso è il modello olan- Pene esemplari e espulsioni!”
Orgoglioso I terroni.“Ma perché dob- mentalità del Nord. Non ab- farci “scippare”quelle risorse dese dove i bimbi hanno due (2019); “Ogni integrazione è
di biamo pagare lo stesso stipen- biamo nessuna cosa in comu- che sono nostre e che Roma mamme, due papà, la fecon- impossibile in queste condi-
difendere dio alla maestra che fa bene il ne. Siamo lontani anni lu- brama solo per fare cassetta dazione assistita, non è pro- zioni. Prima viene la nostra
l’Italia! suo lavoro e alla maestra che ce”(2010); “Dire “Prima il senza curarsi minimamente gresso secondo me” (2013). gente, poi, se avanzano spazio
(2019) non sa parlare l’italiano per- Nord” è razzista? Ma per pia- delle necessità e dei bisogni Il nazionalismo. “Noi il e soldi, tutti gli altri... Qualcu-
ché arriva da chissà dove (dal sè, i razzisti sono coloro che della nostra gente” ( 20 1 2) ; Parlamento lo smontiamo no questo lo chiama razzi-
meridione)?” (2013); “I napo- da decenni campano come “Altro che politica ladra! A mattoncino per mattoncino, e smo, per me è buonsenso”
letani son troppo distanti dal- parassiti sulle spalle altrui!” Roma si ruba! Il ladro è lo Sta- ci riportiamo a casa nostra (2013).
la nostra impostazione cultu- (2012). to italiano, non è chi fa politica quello che è nostro” (2013); “I © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
6 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

LA STORIA 15 settembre 1996 Esattamente ventitré anni fa usciva “il Nord”


Antiberlusconiano e secessionista: come la Lega che non c’è più

“I
» THOMAS MACKINSON origini, più simile a quella
d’oggi. Piena di consensi e
talia addio, indietro non si vuota di argomenti”.
torna”, a caratteri cubitali. L’inizio della fine. “Politi-
La pagina centrale era un camente come movimento
poster con la foto di Totò Rii- la Lega morì allora, con Bossi
na e la scritta: “Io non vado che non aveva il coraggio di
sul Po, io voto Berlusconi”. Il andare fino in fondo sulla se-
15 settembre 1996, giusto 23 cessione; i parlamentari con
anni fa, dalla tipografia Se- cravatta verde d’ordinanza
regni di Paderno Dugnano inchiodati a Roma; l’abbrac-
usciva il numero zero de il cio a Berlusconi e alla destra
Nord, prologo unico de La che aveva ben poco di poli-
Biografia Padaniaconsiderato oggi un tico ma molto di interesse.
GIANLUCA cimelio introvabile, tanto Fino al 1999 Bossi lo chiama-
MARCHI che c’è chi lo propone su e- va piduista, “Berluskaz”, lo
Bay alla modica cifra di 9 mi- accusava di fare il lavaggio
la euro. “È un po’ caro, ma del cervello alla gente con le
per averlo pagherei il giusto sue tv. Era convinto che die-
p re z z o”, assicura Mario tro di lui si nascondessero fa-
Borghezio. La copia in ven- scismo e mafia. A partire da Il
dita appartiene a un com- Nord e per tutti gli anni che
merciante milanese. Quan- ho diretto La Padania lo ab-
do l’ha ritrovata, sepolta nel- biamo massacrato. Io avevo
Giornalista, la pila delle Pagine Gialle, sul gobbo 14 querele per sva-
è stato l’ha messa all’asta su Inter- riati miliardi di lire. Fino, ap-
direttore net, al costo di una macchi- punto, al 1999”. L’anno della
de ‘Il Nord’, na. “Io l’ho avuta per caso e conversione sulla via di Da-
la prima per caso me la sono ritrova- masco, l’inizio della fine.
pubblicazione ta”, racconta Giovanni S. “A- “Bossi era un cuor di leone in
di area vevo 25 anni e non ero leghi- piazza ma un cacasotto per le
leghista edita sta, un amico mi trascinò alla vicende giudiziarie e i debiti.
nel 1996. chiamata di Bossi che pro- Alla fine di quell’anno, io mi
L’8 gennaio clamava l’i ndipend enza ero già dimesso, arrivò il pat-
del 1997 della Padania dalle rive del to dal notaio di piazza Bor-
nasce Po”. Una marcia che aveva il romeo che garantiva al Ca-
’La Padania’, sapore della sfida eversiva valiere il ritorno al governo
di cui sarà alle istituzioni e all’identità coi voti leghisti. Quel con-
direttore nazionale. “Per i Tg sembra- tratto coincise con la remis-
fino a metà va l’Apocalisse, per noi era sione istantanea di tutte le
del 1999. una gita sul fiume, una go- querele Fininvest e con le fi-
Oggi ha 62 liardata. Lì distribuivano deiussioni di Berlusconi a fa-

Prima della “Padania”:


anni e si gode questo giornale che non si vore del partito ormai coper-
la pensione trova più”. to di debiti”.
a Cascais,
in Portogallo LA PUBBLICAZIONE (anno 1 IL GIORNALE DELL’EPOCA, la
numero zero, lire 3 mila) Lega di oggi. “Salvini ha fatto
sembra effettivamente una
rarità: non ce l’hanno le bi-
blioteche nazionali centrali
di Roma e Firenze, né l’eme-
l’introvabile foglio una cazzata”, scriverei così
un editoriale de Il Nord. Scri-
verei che il sole deve avergli
dato alla testa con la storia

leghista (a 9 mila euro)


dei ‘pieni poteri’. Salvini è un
istintivo, ma ha sbagliato
IL CIMELIO SU E-BAY tutto. Non è solo colpa sua,
per carità. Guida un partito
Un commerciante milanese personale senza più radici, i-
dentità e progetto politico.
l’ha ritrovato: quella copia Per questo agita in un bic-
tore con Bossi della centrale chiere la paura dell’immi-
non è stata conservata dei media padani Editoriale grato o l’astio verso l’Europa
Nord. E allora eccolo qui Il smerciando slogan senza
nemmeno in via Bellerio Nord, il passato della Lega in senso, tipo: ‘prima gli Italia-
vendita: 14 pagine in bianco ni’. Salvini l’ha usato abil-
e nero, “edizione speciale mente, fomentando una
L’ESORDIO DELLE CAMICIE VERDI per il Po”. Un passato che paura eccessiva e prenden-
ancora parla. do per il culo tutti; costrin-
Il titolo di apertura sulla geva gli italiani a concen-
“NASCE LA PADANIA. Il pa- trarsi su alcune navi ma da
prima edizione della festa lazzo trema” era il titolo d’a- terra o da sotto o da sopra en-
pertura, e nell’occhiello “Sul travano tutti. La sola tattica
dei popoli padani: “Italia Po la più grande manifesta- però alla lunga non basta,
zione indipendentista del trovi sempre uno più abile
addio, indietro non si torna” secolo. Bossi: Italia addio, che te la fa sotto il naso. Il
indietro non si torna”. Poi la consenso poi è volatile come
Lega è entrata nel palazzo i social, e di uno che abbaia
ma non è più tornata indie- dall’opposizione i suoi elet-
roteca del Senato. Idem in tro, diventando il partito più tori non sanno che farsene. I
via Bellerio, dove l’archivio longevo in Parlamento. Al sondaggi lo dimostrano”.
della Padania smantellata centro del giornale, Riina e L’intervista nata dal passato
nel 2014, dopo 18 anni di quel titolo sul “mafioso di finisce con due profezie. “Se
pubblicazioni, è sepolto da Arcore”quando la condanna il governo Conte 2 arriva a
qualche parte. Fa sapere di di Dell’Utri era di là da veni- giugno Salvini è spacciato e
non averla la vedova di Gil- re; salvo andarci a nozze per nella Lega scatterà la resa dei
berto Oneto, studioso e in- un quarto di secolo, segnan- conti. Perché sono convinto
tellettuale “padano” risco- do la storia ingloriosa della 3 mila lire trasferito a Cascais, come Massimo Fini cui facemmo che da dentro ci sia stata
pritore del cosiddetto Sole Seconda Repubblica. Con Il prezzo del molti pensionati in cerca di una corte spietata. Non è qualche spinta perché an-
delle Alpi, che partecipò alla l’unico esemplare noto in primo numero un tenore di vita dignitoso. strano, la prima Padania era dasse così”. Un nome? “Pen-
fondazione del giornale. mano, chiamiamo l’allora di- de “il Nord”. “Non a caso su quel numero, un giornale di area ma vero, so a Giorgetti (Giancarlo,
Gianluca Marchi, il diretto- rettore Marchi che quattro Quattro mesi che non so dire quanto valga, non un foglio di partito. Sono numero 2 della Lega con sei
re responsabile della testata mesi dopo, l'8 gennaio del dopo, nacque c’è un articolo a firma di andato via a metà del 1999, legislature alle spalle, ndr). È
che quattro mesi dopo di- 1997, inaugurerà La Pada- “La Padania”, Marco Travaglio (allora di- sei mesi prima della scaden- praticamente scomparso dai
verrà La Padania, si è trasfe- nia, un successo sopra le 100 che ha chiuso soccupato: Daniele Vimer- za del contratto e senza i pa- radar, salvo passaggio della
rito in Portogallo e non met- mila copie nei primi mesi. nel 2014 cati gli aveva chiesto un blob racadute che mi furono of- campanella con Conte.
te la mano sul fuoco di averla “Allora eravamo fiera- di tutti quelli che insultava- ferti, proprio perché lo vole- Quello, lo dico per esperien-
conservata, così come Ste- mente antiberlusconiani e no la Lega dopo averla elo- vano trasformare nel bollet- za, la testa ce l’ha e non solo la
fano Stefani, lo storico teso- giustizialisti”, rivendica og- giata, ndr). Per noi scriveva- tino della Lega. Ed era già pancia”.
riere del Carroccio e fonda- gi che di anni ne ha 62 e si è no penne formidabili come un’altra Lega da quella delle © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | POLITICA »7
FINE MANDATO LA PARTITA delle nomine non fi- ripresenterà, è ripreso il totonomi. Due mato ieri Macina all’Adnkronos. In Sena-

Capigruppo M5S,
q nisce mai, almeno per i Cinque
Stelle. A dicembre scadranno i capigrup-
ipotesi per ora avanti alle altre: l’attuale
vice, il romano Francesco Silvestri, che
to invece il nome in prima fila è quello di
un altro eletto romano, l’ex consigliere
po di Camera e Senato, ma i gruppi par- appare favorito, e la pugliese Anna Ma- regionale Gianluca Perilli, vicecapo-
alla Camera in corsa lamentari dovrebbero votare i nuovi ver- cina, componente della commissione gruppo uscente di Stefano Patuanelli,
tici da qui a pochi giorni, così dare il tem- Affari costituzionali della Camera. “In appena nominato ministro dello Svilup-
Silvestri e Macina po ai sostituti di effetture un periodo di tanti me lo stanno chiedendo e fa anche po economico. Come alternativa circola
affiancamento. Così a Montecitorio, do- piacere, ma non c’è ancora una data per il il nome di Ettore Licheri, avvocato sar-
ve il capogruppo Francesco D’Uva non si voto quindi ne riparleremo“ ha confer- do.

GIALLOROSA/1 GIALLOROSA/2

Franceschini tesse Di Maio dà l’addio


la sua tela per fare ai dogmi: “Perde
la “grande” alleanza chi non si adatta”
» WANDA MARRA » LUCA DE CAROLIS

I
inviata a Cortona (Arezzo)
l presente è il contrario del

“S
e pensiamo a come passato, e guai agli ideali-
stavamo due mesi sti. “Nei momenti di diffi-
fa, l’entusiasmo è coltà abbiamo la tentazio-
giustificato. E il ne di dire che uno è più del Mo-
protagonismo di Dario Fran- vimento degli altri, ma è il
ceschini è un elemento di sod- meccanismo migliore per
disfazione”. Nicodemo Olive- chiudersi tra i più puri, che
rio, ex deputato calabrese, probabilmente più puri non
provenienza Dc, riassume in sono”: così sostiene Luigi Di
una battuta l’atmosfera Maio in un sabato mattina ro-
dell’annuale riunione di cor- mano, grisaglia tra le grisaglie
rente di Areadem a Cortona. dentro il Tempio di Adriano
Tra il chiostro e la sala conve- che pare la cornice di un con-
gni del complesso di Sant’A- vegno di avvocati. Invece no,
gostino, i sorrisi si sprecano. sono tutti lì per il debutto della
Qui non c’è solo il Pd al gover- scuola di formazione politica
no, ma pure la parte del Pd sal- del M5S, l’Open Comuni
damente posizionata sulla tol- dell’associazione Rousseau,
da di comando. cuore operativo e cassaforte
dei Cinque Stelle.
FRANCESCHINI passa buona
parte della mattinata seduto in TRA LE COLONNE siedono in
prima fila. Poi sparisce. “Sarà Capo delegazione Dario Franceschini, ministro dei Beni Culturali Ansa 250 tra eletti e soprattutto a- Capo politico Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio LaPresse
andato a risolvere qualche spiranti consiglieri comunali,
problema del governo”, ipo- per averci tenuto insieme in quelli che vogliono salire su un stabilità del governo, e lo dico-
tizza il senatore Franco Mira- La scissione di Renzi questi mesi difficili”, le dicono treno che è rimasto di governo. Spiragli sull’Umbria no anche i 5Stelle. Nell’attesa
belli. Perché il ministro della L’ipotesi dei gruppi dal palco. Paolo Gentiloni non Ad accoglierli il capo macchi- Il capo politico valuta in un sabato ancora estivo c’è la
Cultura “è il capo supremo di si fa vedere (è a Bruxelles, ma nista Di Maio, il presidente di scuola del M5S, un altro passo
tutto”, per dirla con qualche già nei prossimi giorni chissà che non avesse voglia di Rousseau Davide Casaleggio, se appoggiare verso una struttura stabile per
renziano. Vice premier no, ma La partita delle nomine partecipare a questa festa col- il neo ministro della Pubblica un candidato civico il Movimento che da liquido si
capo delegazione sì, ha voluto lettiva). Nel pomeriggio il pre- amministrazione Fabiana Da- è fatto di carne, sangue e bu-
una stanzetta a Palazzo Chigi e per l’ex premier sidente dell’Europarlamento, done e politiche che fanno da assieme ai Dem rocrazia. Con i corsi che saran-
al Nazareno ha il filo diretto David Sassoli viene accolto co- insegnanti, come la vicemini- no anche una via per selezio-
con Nicola Zingaretti. È stato me fosse il Papa. Per il neo mi- stra all’Economia Laura Ca- nare la classe dirigente, per
lui il primo a cominciare a par- democrazie autoritarie e le de- nistro Paola De Micheli (zin- stelli e la senatrice Barbara Creano tante perplessità, ma il trovare volti e cervelli adatti a
lare con il Movimento, il 5 mocrazie”. Tutto torna. Tra- garettiana in visita) affetto Floridia. La parola d’ordine è Movimento si chiama così quello che i 5Stelle devono es-
marzo del 2018. È lui che ha ge- duce Mirabelli: “Dobbiamo crescente. “Credo non ci fos- “trasferire le competenze”, perché non è conservatore, si sere nella visione di Di Maio e
stito le trattative per governo e costruire un’alleanza contro i sero alternative a questo go- ma nell’introduzione il capo riforma e si adatta al campo di Casaleggio: un partito di cen-
sottogoverno. Oggi lo danno sovranisti”. verno”, le dice un’iscritta. E lei, parla d’altro, cioè rivendica di battaglia”. E Di Maio parla del- tro tutto moderazione e tatti-
candidato a qualsiasi cosa, in rassicurante: “Lo dimostrere- aver ribaltato principi e faccia le norme approvate a luglio, ca, “l’ago della bilancia”. Pron-
futuro: a Palazzo Chigi, prima C’È IL SOLITO FANTASMA che mo con le piccole cose”. Ospite del Movimento, e promette di ma pensa già al futuro, agli ac- to a cambiare quando serve.
di tutto. Che dove c’è Dario c’è aleggia, quello di Matteo Ren- d’onore, padre Francesco Oc- continuare a tutta forza. “Ci cordi nelle Regioni con il Pd Per questo un paio di giorni fa
il potere nel Pd è una legge non zi e della sua uscita dal Pd. L’o- chetta, gesuita, direttore di Ci- sono nove elezioni regionali e “che non sono all’ordine del Di Maio ha messo nel cassetto
scritta, ma incontrovertibile. perazione gruppi potrebbe viltà Cattolica. “Ciò che non si le Comunali –ricorda –e per la giorno” ripete. Ma è una porta un’altra regola che doveva es-
L’anno scorso a Cortona lan- partire già la settimana pros- oppone converge”, dice, citan- prima volta potremo usare le accostata, mica chiusa. “Se sei sere aurea, il divieto di passare
ciò le premesse per portare sima: uno nuovo alla Camera do Eraclito. C’è pure la bene- nuove regole che permettono rigido e usi sempre lo stesso da un incarico all’altro a man-
Zingaretti alla segreteria. Ora con 20 fedelissimi e qualche dizione. di allearsi con liste civiche. schema l’altro potrà prevede- dato in corso per gli eletti.
è partito con un altro progetto. ingresso nel Misto al Senato. re le tue mosse” conferma il
Nel primo Cdm e nella prima Franceschini reagisce male: è ministro. Così dietro le quinte DOGMA CANCELLATO per il
riunione coi ministri dem ha il garante del Conte 2, un’usci- NUMERI Le chat infuocate del Movimento ragiona con Casaleggio e gli al- capogruppo nell’Assemblea
dato la sua interpretazione del ta di Renzi potrebbe compro- tri di una via per accordarsi da regionale siciliana Giancarlo
rapporto tra Pd e M5S: “Que- metterne il cammino. Ma con i dem, già per le urne in Cancelleri, nominato vicemi-
sta è un’alleanza”. Prossimo o- Matteo la vende come un’ope- Santangelo, Lezzi&C.: la rabbia Umbria del 27 ottobre. E la nistro alle Infrastrutture per-
biettivo: renderla tale, in pian-
ta stabile, dalle Regionali. Nel-
razione a sostegno del gover-
no, non contro. Da Cortona, degli esclusi “mina” per il Senato chiave può essere quella, can-
didarsi con il simbolo del Mo-
ché era meglio non lasciarlo a
bocca asciutta. Ma il capo era
le vesti di grande tessitore, ci però, minacciano: il primo ef- vimento per poi allearsi con u- pronto a fare ministro anche la
lavora in prima persona, dia- fetto sarebbe Marcucci non NON HANNO ancora digerito la loro na lista civica creata dai dem. O sindaca di Torino Chiara Ap-
logando coi vertici grillini. Gli
spiragli li vede tutti.
più capogruppo. “Lo farebbe
solo per gestire le 400 nomine
q esclusione dal governo. E adesso i ver-
tici Cinque Stelle temono conseguenze in Par-
magari convergere assieme su
un candidato civico comune,
pendino. Quindi non può stu-
pire che Di Maio, da anni stufo
Nel discorso conclusivo in arrivo. Ma questo, come lo lamento. O meglio, in Senato: proprio là dove i slegato dai partiti. Ma sono i- dei meet upche sgomitano stia
della riunione oggi parlerà del dice agli italiani?”. Eccola, l’af- numeri sono stretti, siedono alcuni degli e- potesi, idee, di cui il Movimen- puntando sulla scuola di
senso di questo governo. Ren- fermazione più gettonata. Al sclusi eccellenti del Conte 2. C’è Danilo Toni- to non ha ancora discusso con Rousseau per selezionare i
dere quella tra Pd e M5s un’al- netto di motivazioni politiche, nelli, assai amareggiato per la mancata ricon- il Pd. “Accordarsi per le regio- candidati, e abbia pure fretta,
leanza stabile ne è un dato co- c’è da scommettere che l’ex se- ferma. Così come Vincenzo Santangelo, che nali umbre è difficilissimo” con i prossimi corsi già fissati
stitutivo. “Non proprio un gretario mal sopporti lo stra- era sottosegretario ai Rapporti con il Parla- ammette un big grillino. An- per il 12 e il 13 ottobre a Napoli,
partito, ma un’unione coeren- potere di Franceschini. mento. E Barbara Lezzi, che faceva la ministra che se Di Maio e Dario Fran- in coincidenza con la festa na-
te”, per dirla con qualcuno dei A Cortona, peraltro, c’è un per il Sud. E pure Michele Giarrusso, che al governo non c’è mai stato, ceschini qualcosa si sono detti zionale del M5S. Mentre per i
suoi. Tanto per chiarire fino a ritorno in grande spolvero di ma l’altroieri si è messo subito a sparare a zero contro le scelte di Luigi sul tema e presto ne riparle- referenti regionali si aspetterà
dove si spinge la speranza, la ex parlamentari, da lui esclusi Di Maio. Il problema, ragiona chi ha visto le chat infuocate, è che sono ranno. L’importante è comin- un altro po’. “Il 4 ottobre fac-
visione o l’ambizione. Abba- dalle liste. Pierpaolo Beretta è tutti “veterani” del Movimento, non neofiti come quel Gianluigi Pa- ciare, perché a fine novembre, ciamo dieci anni, dobbiamo
stanza chiaro da che parte do- sottosegretario al Mef, Fran- ragone che non ha votato la fiducia martedì. E dunque la loro oppo- massimo a gennaio ci saranno prepararci per i prossimi die-
vrebbe andare il potere vero. cesca Puglisi al Lavoro. Mari- sizione porterebbe di certo con sé altri colleghi fidati. L’unica spe- le urne dell’Emilia Romagna: ci”, scandisce il capo che vuole
Un illuminato Luigi Zanda na Sereni (agli Esteri) presiede ranza, insomma, è che l’arrabbiatura passi in fretta. un trofeo che non si può lascia- cambiare. Per restare.
spiega che “oggi la sfida è tra le la riunione. “Grazie Marina re a Matteo Salvini, ne va della © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
8 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

LE PROPOSTE M5S E PD TUTELA DELLA LIBERTÀ di lestie contro giornalisti e diritto di cronaca. nerale e presidente della Fnsi, la Federa-

Giornalismo, Fnsi:
q stampa e dei giornalisti: “La presi-
dente della commissione Giustizia della
Ci auguriamo che, almeno in questa occa-
sione, si possa arrivare a una rapida e larga
zione Nazionale Stampa Italiana. "Siamo
ovviamente disponibili a un confronto –
Camera, Francesca Businarolo, ha annun- approvazione di un testo che affronti an- aggiungono – e a fornire tutto il nostro con-
“Presto legge contro ciato di voler procedere alla unificazione che le questioni relative al carcere per i cro- tributo alla definizione di una iniziativa più
delle proposte di legge presentate dai par- nisti e all’assurdità del sequestro dei beni volte sollecitata dalla Federazione nazio-
le querele bavaglio” lamentari Mirella Liuzzi del Movimento 5 dei cronisti di testate fallite” hanno dichia- nale della Stampa italiana e da tutte le as-
Stelle e Walter Verini del Pd, in materia di rato ieri in una nota, Raffaele Lorusso e sociazioni che hanno a cuore l’articolo 21
contrasto alle querele bavaglio e alle mo- Giuseppe Giulietti (in foto), segretario ge- della Costituzione”.

IL DOCUMENTO Incontri
Conte e la pre-
sidente della
Manovra Per Gualtieri non Commissione
Ue, Von der
sarà “restrittiva”: sconto Ue Leyen. A sini-
stra, Gualtieri
per gl’investimenti ecologici Ansa/LaPresse
Passa la proposta M5S per
il piano verde dell’esecutivo:
rinnovabili ed “eco bond”

» SALVATORE CANNAVÒ

P
arafrasando i Promes-
I punti si Sposi, anche per Ro-
berto Gualtieri in

1
All’Ecofin
missione a Bruxelles
si potrebbe dire “Roberto, a-
delante con juicio”. La missio-
si è iniziato ne all’Ecofin informale, infat-
a discutere ti, anche se sembra vedere dei
delle “regole fiscali” passi avanti sulla riforma del-
per abbandonare le regole fiscali europee, la-
i criteri del scia l’Italia da sola alle prese

Ecco la strategia “green”


Fiscal compact. con i propri problemi di Bi-
Ma ci vorrà tempo lancio.

2 LE REGOLE EUROPEE. La rifor-


ma dei criteri contenuti nel

per trattare con l’Europa


L’Italia ricorrerà Fiscal compact, sulla base dei
alla flessibilità suggerimenti offerti dall’Eu-
delle regole attuali ropean fiscal board (Efb) è
che nel 2016 valse possibile, come conferma an-
al governo Renzi che il vicepresidente esecuti-
circa 13 miliardi vo, Valdis Dombrovskis, che
guiderà l’Economia: “Vale la

3
Il governo punta a
pena di riaprire il dossier solo
se si è ragionevolmente sicuri
dell’esito, cioè di avere, alla fi-
nelle regole è quella che po-
trebbe permettere di scom-
putare gli investimenti green,
Il documento M5S
Patuanelli e Fraccaro
Deal per l’Italia e per l’Europa
redatto alcuni mesi fa da Ste-
fano Patuanelli e Riccardo
ta. Per farlo “è imperativo in-
vestire sull’introduzione di
nuovi metodi produttivi so-
far scomputare dal ne, regole migliori di quelle così come in passato sono stati Fraccaro che ora occupano stenibili, sulla produzione in-
calcolo del deficit attuali”. Ma, appunto, si pro- scontati altri investimenti. indicano la via le postazioni strategiche del- tegrale di energia tramite fon-
gli investimenti cede con giudizio. La discus- Se questa strategia fosse per gli interventi lo Sviluppo economico e di ti rinnovabili e su un massic-
ambientali e quelli sione c’è stata e le proposte confermata, l’Italia potrebbe sottosegretario alla Presiden- cio sviluppo delle mobilità a
per il Mezzogiorno, dell’Efb – tra cui l’introduzio- utilizzare un pacchetto di ri- da portare in Unione za del Consiglio. zero emissioni”. Si tratta di
cioè per un’area di ne del parametro della spesa sorse da investire in un campo Il documento si conforma puntare su riconversione, e-
crisi. La trattativa sul Pil e la programmazione altamente sensibile anche sul agli obiettivi generali fissati conomia circolare, energie
comincia ora del debito pubblico ogni sette piano del consenso (la prossi- GREEN NEW DEAL. Per quanto dall’Ipcc, il gruppo di esperti rinnovabili, protezione della
anni – sono state ascoltate e ma settimana vedrà il vertice riguarda le scelte concrete delle Nazioni Unite che chie- biodiversità.
discusse, ha detto il Commis- Onu e le mobilitazioni per il che il governo potrebbe assu- de di fissare a 1,5 gradi l’au- Ma come si realizzano gli o-
sario europeo. Ma la riforma clima che hanno come prota- mere, un’utile guida è data dal mento massimo di tempera- biettivi del Green New Deal?
avrà bisogno di tempo, di di- gonista Greta Thunberg). documento Un Green New tura media globale del piane- “Investimenti per incremen-
scussioni complesse e quindi
non è alla breve portata.

La Commissione
FLESSIBILITÀ ITALIANA. Per
il momento non resta che u-
tilizzare la flessibilità conte-
A RISCHIO
Reynder l’impresentabile
e gli altri eurocommissari
nuta nelle regole esistenti e » ANDREA VALDAMBRINI
è disponibile che risale alle indicazioni del-
a studiare forme
per favorire
la Commissione europea del
2015 (e che nel 2016 valse al
governo Renzi circa 13 miliar-
L a nuova Commissione eu-
ropea è appena nata ma ha
già i suoi impresentabili. L’ul-
investimenti
che siano legati di di “sconto”). Gualtieri ha
sostanzialmente detto che si
timo caso a emergere è quello
del liberale Didier Reynder,
Grane L’incaricato alla Giustizia indagato per corruzione e riciclaggio
alle grandi
priorità europee,
farà riferimento a quello e, su ora indicato come responsa- Ma non è il solo a essere sotto osservazione, in vista della riconferma
questa base, non si farà una bile della Giustizia nell’ese-
a partire “manovra restrittiva”. cutivo comunitario targato
dal clima Sulla stessa lunghezza Von der Leyen. Ieri la Procu-
d’onda si muove anche il pre- ra di Bruxelles ha aperto comunque l’unica tegola sul-
ROBERTO mier Giuseppe Conte, inter- un’inchiesta contro il politico la Commissione europea, che
GUALTIERI venuto alla Fiera di Bari: con l’accusa di corruzione e tra fine settembre e inizio ot-
“Chiederemo di scorporare riciclaggio di denaro. tobre dovrà affrontare l’esa-
dal deficit gli investimenti A tirarlo in ballo, la testi- me dei singoli commissari da
ambientali”. Ma anche quelli monianza di un ex agente dei parte degli eurodeputati, pri-
per gli investimenti “struttu- servizi di sicurezza. Lo scor- ma di ricevere il giudizio fi-
rali” nel Sud d’Italia. so aprile, il funzionario ha de- nale a Strasburgo il 23 otto-
E così il Green deal diventa nunciato alla Procura il coin- bre.
la parola magica che potrebbe volgimento di Reynder, già Durante la conferenza
permettere all’Italia di tam- ministro degli Esteri, della stampa di presentazione del
ponare le perdite. Perché, in Difesa e vicepremier del go- suo team, martedì scorso a
ogni caso, la manovra del verno federale belga, in un gi- Bruxelles, la presidente desi-
2020 parte già con il peso dei ro di mazzette per la costru- gnata si è sentita ricordare da
23 miliardi occorrenti a steri- zione dell’ambasciata belga a un giornalista che due o tre
lizzare l’Iva, e poi ci sarà da Kinshasa, in Congo. fra i “ministri”in pectoresono
trovare i fondi per il taglio del I soldi ricevuti dal ministro sotto inchiesta da parte
cuneo fiscale e tutte le altre sarebbero poi spariti grazie a dell’Olaf, l’ufficio europeo
misure già annunciate dai vari un sistema di vendita di og- anti-frode, mentre altri nomi
ministri. getti di antiquariato e l’utiliz- – come ad esempio quello
La flessibilità contenuta zo di conti off-shore. Non è Scandali e amicizie Da sinistra: Trócsányi, Goulard, Wojciechowski e Plumb Ansa dell’ungherese László Tróc-

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | POLITICA »9
Lo sberleffo
SANTIFICARE CONTE
, UNA VOLTA la politica italiana co-
minciava il suo anno “produttivo” a
Bari, alla Fiera del Levante. Dove il presiden-
I discorsi introduttivi del sindaco di Bari, An-
tonio De Caro, e del presidente della Regione,
Michele Emiliano, entrambi del Pd, uno anche
premura che in genere si impiegano per i propri cari.
Conte, per il Pd, ormai sta diventando un canone. Co-
me giudicare, altrimenti, l’intervista a Goffredo Bet-

PUR ESSENDO DEL PD


te del Consiglio in carica si recava all’inau- di estrazione renziana, sono infatti un capo- tini sul Corriere che alla domanda se Conte possa es-
gurazione e con il suo discorso faceva partire lavoro di adulazione. Il primo, in un discorso sere il nuovo Prodi risponde: “Prodi è stato un gigan-
l’anno politico. Nonostante la crisi di governo abbia ispirato e molto retorico, alla fine ha chiesto di can- te, in grado di battere Berlusconi per due volte. Il ruo-
» S.C. rotto il ritmo, anche quest’anno il rito si è consumato lo didare Bari per il G20 del 2021 (e Conte ha detto sì). Il lo di Conte dipenderà soprattutto se riuscirà a con-
stesso. E si è assistito alla “santificazione” del premier secondo ha chiesto misure per la Xylella. Ma le ri- solidare una speranza per l'Italia”. Insomma, se non
Giuseppe Conte. chieste sono state accompagnate da quell’affetto e proprio Prodi, un poco più sotto. Non male.

GOVERNO Il neo sottosegretario

Da Tamburi a Chigi
L’inviato di Conte
anti-Ilva e finanza
Turco, il senatore tarantino voluto dal premier: scoprì
il contratto di Mittal, ora vuol tassare gli speculatori

» FRANCESCO CASULA E PAOLA ZANCA del citatissimo Green new deal che,
negli auspici italiani, potrà compier-

N
ella rosa dei nomi portata si al di fuori dei cordoni del Patto di
in dote dai Cinque Stelle, il Stabilità. E che si lega ad un altro del-
suo non c’era. Eppure, Ma- le proposte presentate da Turco che
rio Turco, sottosegretario tanto hanno conquistato palazzo
lo è diventato lo stesso: più che gli Chigi: le misure per la decarboniz-
sponsor nel Movimento – che, al zazione, in sostanza, una tassa per
contrario, hanno appreso con un le imprese con emissioni inqui-
certo distacco la sua nomina –ha pe- nanti, che potranno poi attin-
sato il rapporto costruito in questi gere ad un fondo per la ricon-
mesi con il premier Giuseppe versione industriale finanzia-
Conte. Da tempo insisteva affin- to dalla stessa imposta.
ché quel senatore tarantino ve-
nisse coinvolto di più nelle que- MENTRE LO SCRIVEVA, Turco,
tare la produzione di energia dell’Ambiente ha analizzato vernativo che potrebbe avva- stioni di governo. Ma più che pensava a Ilva, visto che lui l’in-
tramite fonti rinnovabili, am- 161 sussidi valutandone 75 lersi di “obbligazioni dedica- qualche tavolo tecnico al ministe- fanzia l’ha passata all’ombra
pliamento del trasporto pub- dannosi per l’ambiente. Il co- te, green bonds (obbligazioni ro dell’Economia, non si era andati. delle ciminiere dell’acciaieria,
blico sostenibile, rigenera- sto di tutti i 161 sussidi per il verdi), in misura equivalente Poi ci sono stati tre incontri, in cui il tra i campetti di calcio della “Jo-
zione urbana ed edilizia, pre- 2017 ammontava a 41 miliar- alla quota annuale assegna- professore di Economia ha spiegato nica”, l’oratorio della chiesa Angeli
venzione dei rischi idrogeo- di, di cui 15,2 miliardi per sus- ta”. al collega avvocato due proposte di Custodi e i piazzali che oggi i bam-
logici, miglioramento delle sidi favorevoli all’ambiente, Le spese finanziate tramite legge che oggi potrebbero tornargli bini del quartiere Tamburi non pos-
infrastrutture come acque- 6,6 miliardi per sussidi di clas- tali obbligazioni “dovranno utili: “Era incuriosito dai miei stu- Raider Tax sono più frequentare perché avve-
dotti, depuratori, migliore ge- sificazione incerta e 19,3 mi- altresì essere scorporate dal di, crede anche lui che uno dei prin- L’economista Mario lenati dalla fabbrica. Quando, sul fi-
stione dei rifiuti, efficienta- liardi per sussidi dannosi. calcolo del disavanzo pubbli- cipali problemi dell’economia occi- Turco ha ideato nire degli anni Sessanta, Taranto ha
mento delle reti di illumina- Il documento propone una co” e gli stessi green bonds po- dentale sia la supremazia della fi- una tassa per vissuto il suo boom economico, la fa-
zione pubblica”. road map per l’adozione di u- trebbero essere inseriti tra nanza sui mercati reali – racconta il arginare la specula- miglia Turco ha lasciato Tamburi
Si può agire anche sulla ri- na Green rule, una regola del quelli acquistabili dalla Banca neo sottosegretario Turco –. Gli pia- zione finanziaria, per trasferirsi nella parte nuova del-
modulazione dei sussidi noci- tutto nuova da fissare a livello centrale europea. cerebbe trasformarli in un’iniziati- che risponde alla la città. Dopo il liceo, Mario Turco
vi. Uno studio del ministero di gruppo operativo intergo- © RIPRODUZIONE RISERVATA va italiana a livello europeo”. Come regola “Prima ha studiato a Bari e ora unisce la car-
Nicolas Sarkozy, correva l’a nn o vendi, più paghi” riera accademica alla collaborazio-
2012, tentò la campagna per l’intro- ne con lo studio di commercialisti
duzione di una Tobin Tax comuni- fondato dal padre.
taria, così il presidente del Consi- Ha firmato numerose pubblica-
glio italiano vorrebbe provare a pre- zioni, tra cui un libro sul crac finan-
sentare a Bruxelles un aggiornato ziario del Comune del 2006, che lo
L’ex ministro sányi, vicinissimo al sovrani- tankamericano a più di 10 mi- pacchetto di norme per penalizzare ha fatto conoscere ai tarantini, fino
degli Esteri belga sta Viktor Orban – hanno su- la euro al mese. le speculazioni finanziarie a breve alla candidatura al Senato alle Po-
Didier Reynder scitato diverse perplessità. Sotto la lente dell’antifro- termine. Lo ha messo a punto pro- Anche per Conte litiche del 2018 con i Cinque Stelle.
Ansa Non era a Bruxelles con de Ue è finito anche Janusz prio il neo sottosegretario Turco, si uno dei Due mesi dopo l’elezione, Vito Cri-
Von der Leyen, ma in un tri- Wojciechowski, candidato chiama Raider Tax e in estrema sin- principali mi – con cui siede nella Commissio-
bunale di Nanterre, la france- al ruolo di commissario per tesi si può riassumere nella formula problemi ne speciale per gli atti urgenti del go-
se Sylvie Goulard. l’Agricoltura. Esponente del “prima vendi e più tasse paghi”: un dell’economia verno – lo ha mandato al posto suo
Indicata dall’Eliseo per se- partito ultranazionalista Di- modo per superare le norme attuali, occidentale alla tavola rotonda organizzata dal
guire dossier importanti co- ritto e Giustizia (PiS), è accu- che non sono riuscite a incidere sul- Comitato Liberi e Pensanti al Primo
me responsabile del Mercato sato per presunte irregolarità la crescita degli scambi di titoli fi- è la supremazia Maggio di Taranto. Per “deforma-
Interno, l’esponente di Re- del rimborso spese di viaggi nanziari e scoraggiare le operazioni della finanza zione professionale”, prima di par-
new Europe è sotto inchiesta nel periodo in cui è stato eu- speculative. sui mercati tire, Turco ha fatto una visura alla
per l’assunzione irregolare di rodeputato, tra il 2004 e il reali. Vorrebbe Camera di Commercio e trovato il
uno dei suoi assistenti, 2014. È UNO DEGLI OBIETTIVI del mandato promuovere contratto con cui il ministro Carlo
motivo per cui è stata co- Posizione delicata anche da sottosegretario che Conte ha vo- un’iniziativa Calenda aveva ceduto lo stabilimen-
stretta alle dimissioni da quella della rumena Rovana luto a tutti i costi affidargli. Si occu- a livello europeo to alla multinazionale dell’acciaio
ministro della Difesa Plumb, che dovrebbe andare perà di Programmazione economi- Arcelor Mittal: “Io non posso essere
francese nel 2017. ai Trasporti. Fedelissima del ca e investimenti: non ha ancora MARIO ipocrita, sono uno di voi – disse ai
Goulard ha restituito leader socialdemocratico Li- chiaro come il suo lavoro si interse- TURCO tarantini che lo ascoltavano –. Ho
al Parlamento euro- viu Dragnea, coinvolto in nu- cherà con quello dei ministri che fatto una brutta scoperta. Il vostro
peo circa 45 mila eu- merosi casi di corruzione, da stanno al Tesoro e al Mise, ma in- accordo di programma oggi, così co-
ro, ma il caso è esponente del governo di Bu- sieme a Conte confida di “attivare me ieri quello presentato dal presi-
tutt’altro che chiu- carest, fu costretta alle dimis- delle leve di sviluppo che siano va- dente della Regione Puglia, è solo un
so. Inoltre, solo sioni nel 2017 con l’accusa di lide nel tempo” e che in sostanza se- libro dei sogni: il 14 luglio 2017 i gio-
qualche giorno fa, il aver favorito illecitamente guano due direttrici: il rapporto con chi per Taranto si sono già fatti”. Poi
quotidiano Libéra- un’operazione immobiliare l’occupazione (“Basta cattedrali nel arrivò Di Maio a dire che quello era
tion le ha rivolto che faceva capo allo stesso deserto”, dice Turco) e la creazione il “delitto perfetto” e che non ci si
nuove accuse, rive- Dragnea. di un “valore aggiunto diffuso”, ov- poteva fare niente, scatenando la ri-
lando che per due an- A ll ’esame da parte degli vero ricadute positive sul territorio volta dei tarantini. Turco lo hanno
ni, da eurodeputata eurodeputati, loro di certo in cui si insediano. Il settore degli in- risparmiato: era un tecnico, si sono
ha svolto un ruolo di con- non avranno sconti. vestimenti che il premier e il neo sot- detti. Adesso è il tecnico di Conte.
sulenza per un thi nk © RIPRODUZIONE RISERVATA tosegretario hanno in testa è quello © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
10 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

“REFERENDUM SUBITO” AVEVANO DETTO che non era Ma l’intesa sembra ancora molto lonta- “Per schierarci serve anche chiarezza da-

Legge elettorale,
q “una priorità per gli italiani”. Ma dal
giorno della fiducia, nel centrodestra non
na. Giorgia Meloni chiede di più e vuole
che Lega e Forza Italia appoggino la linea
gli alleati: perché il maggioritario in Italia
si fa se ci sono le coalizioni. E nessuno può
fanno altro che parlare di legge elettorale. di Fratelli d’Italia, che prevede “elezione pensare di chiedere a Forza Italia di so-
la Lega rilancia Ieri, Matteo Salvini ha accelerato i tempi: diretta del capo dello Stato, legge eletto- stenere una legge maggioritaria per fare
“Se siete d’accordo, da lunedì ci impegne- rale maggioritaria come stabilito dal po- poi i propri interessi e continuare a dire -
centrodestra diviso remo per depositare entro settembre a polo con un referendum e abolizione dei come ad esempio ha fatto la Meloni in
Roma una proposta di una legge eletto- senatori a vita”. Per il partito di Silvio Ber- questi mesi - che l'alleanza dei sovranisti
rale in senso pienamente maggioritario”. lusconi risponde Mariastella Gelmini: è autosufficiente”.

IL PERSONAGGIO Dopo Giorgetti, si aggrappa al Pd GIUSTIZIA

Assemblea Anm
» CARLO TECCE I magistrati
E LORENZO VENDEMIALE critici sul Csm

G
iovanni Malagò, si- “a sorteggio”
gnore dei salotti ro-
mani, è più educato » ANTONELLA MASCALI
alla pace che alla

S
guerra, preferisce la diploma- e qualcuno si aspet-
zia agli scontri frontali, con- tava l’arrivo in mas-
vinto che si possa sempre sco- sa in Cassazione dei
vare un accordo a un tavolo tra magistrati indignati per
amici. Meglio se del suo circo- il più grosso
lo sportivo Aniene, dove si al- scandalo
lenano i campioni e si rasso- della sto-
dano le relazioni. ria recen-
Il capo del Coni intinge le te della
parole nel borotalco, lascia un toghe è ri-
profumo o un afrore, dipende masto de-
dai gusti. È così affettato che – luso. L’aula
e qui pecca di presunzione – magna dove si è
crede di conquistare il mondo Agitato svolta l’assemblea gene-
con un baciamano o un com- Giovanni Ma- rale promossa dall’Anm
plimento, seppur posticcio. lagò, presiden- aveva tante poltrone li-
Ronza, eccome se ronza. E ha te del Coni al bere. Ci sarebbe stata
tenacia nel perseverare. Vin- secondo man- molta più partecipazione
cenzo Spadafora, nominato dato. Con le se si fosse tenuta, ci con-
ministro allo Sport neanche nuove regole, fida qualcuno dell’Anm,
due settimane fa, è già risuc- può aspirare “a botta calda”, poco do-
chiato nel vortice di richieste, al terzo Ansa po che sono emerse le re-
messaggini, ammiccamenti gistrazioni sul tentativo

Ora Malagò corteggia il M5S


di un Malagò che non si muo- di pilotare prima di tutto
ve da presidente dello Sport, la nomina del procurato-
ma da referente di ogni cosa si re di Roma. Diversi, co-
muova e coincida con lo munque, gli interventi,

e va all’assalto di Spadafora
sport. non solo dei vertici Anm,
molto severi su quanto
A VOLTE È GOFFO, come dico- accaduto. “Fermezza” e
no quelli bravi, irrituale o “svolta” le parole d’ordi-
sgrammaticato, secondo i di- ne più invocate, oltre al
zionari di grammatica istitu- richiamo sulla necessità
zionale. Per esempio, la lettera
al Comitato olimpico interna-
Tutte le mosse del capo del Coni contro la riforma che l’ha ridimensionato di regole decisamente
più stringenti per evitare
zionale per invocare una pu- le porte girevoli all’inter-
nizione contro l’Italia e cioè no della magistratura
contro il Coni, soltanto per fer- di Spadafora: “Col ministro ci La sconfitta la sindaca Virginia Raggi che (Anm, Csm, fuori ruolo)
mare la riforma gialloverde vedremo la prossima settima- di Roma ’24 gli hanno smontato il giochino nonché in merito al rien-
che gli ha sottratto la cassa del- na”, precisa con la sicumera La sindaca delle Olimpiadi di Roma. tro dei magistrati in po-
lo sport, centinaia di milioni di del compagno di banco del pri- Virginia litica, come proposto dal
euro all’anno, è un disastro di mo giorno di scuola. È fatta. A- Raggi bloccò INGHIOTTITA la più cocente “parlamentino”
tattica. E il borotalco, a coprir- desso va avvisato Spadafora, il progetto delle sconfitte, ben vendicata d el l’Anm. Dall’As se m-
lo, non basta. Malagò ha esul- che riceve telefonate da gente olimpico con le Olimpiadi invernali di blea di ieri è arrivata l’ul-
tato per la rottura tra la Lega di che gli fa i complimenti e gli di Giovanni Milano e Cortina, Malagò ha teriore conferma che si
Salvini e i 5Stelle e l’ascensio- auguri con tanta ammirazio- Malagò Ansa tampinato il Campidoglio per prospetta un confron-
ne del Pd di Zingaretti dagli in- ne, che magari è interessata al- il tramite di Marcello De Vito, to-scontro Anm-mini-
feri di un’opposizione incerta la sorte del prossimo campio- esponente romano dei Cinque stro della Giustizia Al-
agli altari di una maggioranza nato di badminton, ma che poi, Stelle, ex presidente del con- fonso Bonafede sulla ri-
di governo. Tant’è che fa il bul- smozzicando le parole, ag- siglio comunale, oggi indagato forma che ha punti che
lo con Rocco Sabelli, l’ammi- giunge contrita: “E Giovanni? per corruzione nell’inchiesta non piacciono al sindaca-
nistratore delegato di Sport e È una risorsa per l’Italia”. Che sullo stadio della Roma. De Vi- to delle toghe, a partire
Salute, la società controllata aspetta Spadafora, insomma, a to fu cooptato, un paio di anni dal sistema elettorale dei
dal Tesoro che ha scippato il ricevere con gli onori Malagò fa, per un convegno al circolo consiglieri del Csm. Il
denaro al Co- oppure a visi- Aniene, luogo di ristoro e for- ministro dalla prima ora
ni. I 5Stelle, tare la sede mazione, ideale per coniugare aveva detto di essere fa-
però, in una Governo poco amico del Coni, che buone letture con presenta- vorevole a un sorteggio
stagione che Inviti e telefonate ci scappano zioni di libri o per congressi dai indiretto per frenare la
dal verde Le- pure un paio soprabiti folgoranti. All’ulti- correntocrazia mentre il
g a t e n d e a l (anche di altri) di scambi a mo giro, nell’estate del 2016, presidente dell’Anm Lu-
rosso o rosa al nuovo ministro. tennis allo tentò invano di salvare Roma ca Poniz, ieri, ha ribadito
dem, hanno stadio dei 2024 con un invito ai vertici la posizione contraria
intenzione di “Megalò” deluso dal Pd marmi? Co- del Campidoglio ai Giochi di dell’associazione: “È una
proteggere le me se un in- Rio. Respinto. riforma che contrasta
leggi di Gian- contro tra mi- Giovanni l’olandese, chia- con la Costituzione, per-
carlo Giorgetti, uomo del Va- nistro dello Sport e presidente mato così per l’attitudine alle ché elezioni e sorteggio
resotto che va in vacanza in del Coni fosse la firma di un lusinghe totali, a tutto campo, non sono mai equipara-
montagna e non frequenta l’A- trattato fra israeliani e palesti- non ha lasciato inevasa la pista bi li”. Bisogna trovare,
niene. Malagò ha sperato in u- nesi. No, che banalità. Malagò Esultanze Giuseppe Conte. Durante l’ap- però, “forme più demo-
na crepa dem nel ministero di mira al trofeo Spadafora per e speranze provazione delle norme Gior- cratiche di partecipazio-
Spadafora, ha tifato –era lui, sì, dimostrare, fischiettando, che Sopra, le getti, il Comitato conferì una ne”. Posizione ribadita
quello con i tamburi in curva – con i 5Stelle le incomprensioni Olimpiadi consulenza all’avvocato Gui- dal segretario Giuliano
per una Patrizia Prestipino o sono superate, che il rude le- invernali do Alpa, “maestro” del pre- Caputo: il sorteggio “non
una Daniela Sbrollini, una de- ghista Giorgetti, a piccole dosi, assegnate a mier. Altro fallimento. Eppure scalfisce le distorsioni
mocratica di matrice renziana a distanza, è un tipo simpatico, Milano e Cor- Montezemolo, in un memora- correntizie”. I dubbi su
incline al compromesso, o al- che adesso, tra salti di qua e sal- tina. Sotto, bile giorno di approcci a Di come i magistrati possa-
meno più gentile, che poi il ti di là, ci ritroviamo sulla stes- Spadafora Battista (che ancora oggi indi- no ritrovare la retta via,
passatismo non serve e i tempi sa barca. O Maserati, quella Ansa/LaPresse ca Malagò come potere forte se si parla di nomine e di
di gloria col ministro Luca che predilige Malagò. E se fos- da abbattere), tra i corridoi lottizzazioni delle cor-
Lotti non tornano, non adesso. se barca, un bel panfilo. Mala- dell’aeroporto di Fiumicino, renti, rimangono fra le
Nulla. Allora non resta che gò ha collezionato tranvate svelò la verità a Giovanni: “La- stesse toghe, molte rima-
blandire Spadafora, il simpati- con i 5Stelle sin dagli esordi, scia perdere, loro non sono no- ste a casa.
co Spadafora, quel gran genio con la giunta in Campidoglio e stri amici”.

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA » 11
TRENTINO E PIEMONTE DUE INCIDENTI, con un totale di 4 let-Biasin. I corpi sono stati trovati ieri dai via della Valsesia. Erano stati visti l’ultima

Due incidenti
q vittime – una coppia di amici scala-
tori in Primiero, e marito e moglie in Val-
soccorritori dopo l’allarme scattato vener-
dì sera.
volta venerdì all’ora di pranzo in un risto-
rante della zona. Si erano avventurati tra le
sesia – hanno trasformato il finale di sta- Potrebbe essere il risultato di una sottova- valli, su un sentiero ricco di insidie, con
in montagna: gione in uno dei weekend più tragici dell’an- lutazione del pericolo, invece, l’incidente in ghiaia ed erba scivolosa, forse sottovalu-
no in montagna. In Trentino, sul Sass Maor, cui sono morti nel Vercellese due turisti tando il pericolo del tracciato. Secondo le
morti 4 alpinisti hanno perso la vita due alpinisti veneti, ca- belgi, marito e moglie 76enni, trovati senza ricostruzioni delle forze dell’ordine, uno
duti e precipitati per un centinaio di metri vita ieri mattina dai vigili del fuoco e dal dei due sarebbe scivolato per alcuni metri,
mentre erano in cordata lungo la via Sca- Soccorso alpino a Rassa, una zona imper- tirandosi dietro l'altro.

IL DOSSIER Caltanissetta Il Centro per l’Impiego è di proprietà dell’ex n. 1


di Confindustria finito ai domiciliari. Contratto esteso fino al 2022

La Regione Sicilia paga ancora


l’affitto a Montante condannato
» SAUL CAIA
E ROSARIO SARDELLA

I
n via Sallemi 22, a Calta-
nissetta, in un edificio di
tre piani, c’è la sede del
Centro per l’Impiego re-
gionale in cui lavorano una mafiosa di Serradifalco, città zo. “Più del nome della socie-
trentina di impiegati. Niente d’origine di Montante. tà non conoscono”, rispondo-
di strano, se non fosse che lo L’apostolo dell’antimafia no i dipendenti degli uffici re-
stabile è di proprietà di An- resta però saldamente al co- gionali in affitto nel palazzo. La scheda
tonello Montante, l’ex presi- mando di Sicilindustria con Ci spiegano però, che l’ultimo
dente di Confindustria Sici- la delega nazionale alla lega- piano è ancora in uso ai pro- n LO HANNO
lia, ai domiciliari per la con- lità affidatagli dai vertici di prietari, “anche se non si non CHIAMATO
danna in primo grado (in ab- Viale dell’Astronomia. mai visti”. “sistema
breviato) del maggio scorso, Alla scadenza del contrat- Montante”,
a 14 anni per associazione a to di locazione, la Regione lo PROVIAMO a contattare gli per spiegare
delinquere finalizzata alla rinnova con lo stesso importo amministratori, senza però la sua rete
corruzione, e con un proces- e metratura, estendendolo fi- avere fortuna. I dirigenti de- di contatti
so pendente per concorso e- no a ottobre 2022. gli uffici del dipartimento re- pericolosi.
sterno in associazione ma- A maggio gionale delle fi- L’ex
fiosa. 2018 però, nanze e patrimo- presidente di
La Regione paga da nove Montante fini- Chi è stato? nio ci spiegano di Confindustria
anni un canone d’affitto di sce ai domici- L’assessorato aver appreso che Sicilia è ai
114 mila euro (Iva inclusa) al- liari, travolto il proprietario è domiciliari per
la AD Architettura Design dall’i nc h i e s t a all’Economia: Montante a se- la condanna in
srl, per 1345 metri quadrati. ‘double face’ i- “Domani faremo guito delle nostre primo grado
La società, creata a Calta- struita dal pro- d o m a n d e , a g- a 14 anni per
nissetta nel 1995, si occupa di curatore capo i controlli” giungendo che associazione
progettazione per la costru- Amedeo Berto- “ogni anno ven- a delinquere
zione di opere di ingegneria ne, l’a ggiu nto gono fatte le ri- finalizzata
civile, idraulica e trasporti. 114 mila euro dre Paolino erano stati suoi Gabriele Paci e dai sostituti chieste antimafia della socie- alla
Ha un capitale di 12 mila eu- È l’affitto che testimoni di nozze. Arnone Stefano Luciani e Maurizio tà che hanno stipulato i con- corruzione,
ro, e risulta amministrata da da 9 anni la Senior muore suicida nel Bonaccorso. È accusato di a- tratti”. e ha un
Giuseppina Melfa, che detie- Regione paga 1992, nel carcere di Malaspi- ver creato un “s ist em a” in Chiediamo all’assessorato processo
ne il 49% delle quote, il 46% è alla AD Archi- na di Caltanissetta, gettando- grado di monitorare, control- all’economia Armao, se è a pendente
di Montante mentre la re- tettura Design si dalla finestra dell’inferme- lare, spiare e redigere dossier conoscenza della vicenda e se per concorso
stante parte è di Rosaria Co- srl, per i 1345 ria. Era stato arrestato dopo le sui magistrati, avvocati, gior- crede sia opportuno che Re- esterno in
sta (5%). metri quadra- dichiarazioni rese dal colla- nalisti, dirigenti e imprendi- gione paghi l’affitto a un im- associazione
ti di via Salle- boratore di giustizia Leonar- tori per ottenere informazio- prenditore condannato. mafiosa
LO STABILE di via Sallemi è ci- mi 22. Sopra, do Messina, detto Narduzzo, ni da poter usare a suo piaci- Dall’ufficio di gabinetto ci
tato negli atti dell’inchiesta Montante al magistrato Paolo Borselli- mento. fanno sapere che solo da “lu-
Montante, in cui si spiega che LaPresse no che portò all’arresto di un Quando ci rechiamo a visi- nedì saranno fatte le dovute
nel 2009, quando l’imprendi- 200 persone nell’operazione tare lo stabile, non troviamo verifiche sul contratto e
tore fonda “l’a s so ci a zi on e Leopardo. Vincenzo invece, nessuna etichetta dell’Archi- sull’immobile, per vagliare
antiracket e antiusura”, sce- era considerato dagli inqui- tettura Design, nonostante con scrupolo e attenzione la
glie quel palazzo come sua se- renti il capo della famiglia risulti ubicata a quell’indiriz- vicenda”.
de. Sei anni dopo, la polizia si
reca a quell’indirizzo per cer-
care la presunta associazio- PALERMO La Finanziaria Il maxi-emendamento presentato con la regia di Miccichè
ne, ma non trova niente, se
non gli uffici regionali.
Il contratto con la Regione
risale al 23 ottobre 2010. Sono
gli anni in cui Montante è in
Suk dei fondi: dal teatro-spreco al nero
rampa di lancio tra i giovani
industriali di Caltanissetta,
» GIUSEPPE LO BIANCO
d’Avola (grazie alla sorella del sindaco)
dove ricoprirà la carica di
presidente della Camera di
commercio, iniziando la sua
H anno iniziato a proget-
tarlo nel ’73, i lavori – af-
fidati a uno dei Cavalieri del nata), e 50 mila euro proposti Caronia e intanto finanzia il cittadino” su “una legge di
personale scalata ai massimi lavoro di Catania, Parasiliti – da Eleonora Lo Curto, capo- Museo, previsto su un’area stabilità regionale”, che l’an-
vertici della confederazione iniziarono nel ’79, venne i- lista dell’Udc, per finanziare ancora privata, come fa nota- no precedente stanziava 150
isolana e nazionale. Al gover- naugurato il 23 maggio 2015 il museo narrativo-multime- re su Facebook uno dei pala- mila euro per la “riapertura
no regionale c’è Raffaele da Angelino Alfano: costo, 25 d i a l e B a g l i o T u m b a r e l- dini del patrimonio storico di un teatro popolare in un
Lombardo, al suo quarto rim- milioni di euro spalmati su lo-Grignani a Marsala, la sua monumentale, Mauro Alessi: comune siciliano”, che in
pasto, e l’assessore all’econo- 42 anni. Non sono bastati, città. “Rinunciate a espres- “L’area è libera dal vincolo molti individuarono in Sciac-
mia è Gaetano Armao. Il caso però, per aprirlo al pubblico: sioni come marchettificio’’, pubblico e dalle destinazioni ca. “Come in un vergognoso
vuole, che a distanza di nove lo vuole fare oggi l’Assem- ha detto l’altroieri rivolta a d’uso in vigore sino al 2013’’ gioco dell’oca, si vanifica tut-
anni, sia a capo dello stesso blea regionale siciliana de- Pd e 5stelle, che l'hanno de- (e il nuovo piano regolatore to il lavoro precedente – han-
assessorato, sotto il governa- stinando 100 mila euro alla finito ''maxi-emendamento deve essere ancora approva- no scritto in una nota Roberta
tore Nello Musumeci. riapertura del Teatro popo- truffa''. to) ed è “privata e dev’essere Schillaci, Nuccio Di Paola e
C’è un dato però. Nel feb- lare Samonà di Sciacca, che espropriata’’. Giovanni Di Caro, deputati
braio 2015, l’immagine del Wikipedia definisce un'ico- PIÙ CONSISTENTE, un milio- E se nella prima versione grillini della commissione
paladino dell’antimafia di na degli sprechi di denaro ne di euro, la cifra destinata al della Finanziaria, risalente a Cultura, formazione e lavoro
Montante è scalfita dall’ac- pubblico in Europa. Museo del Liberty e della marzo, erano previsti 500 –facendolo confluire in 61 ar-
cusa per concorso esterno in Il provvedimento è uno Belle Epoque all’ex Villa De- mila euro per festeggiare i ticoli, al solito infarciti di mi-
associazione mafiosa, che lo degli interventi finanziati Gattopardo G. Miccichè Ansa liella di Palermo, abbattuta in 2600 anni di Agrigento, oggi sure clientelari per accon-
spingere ad autosospendersi dal maxi-emendamento alla una notte alla fine negli anni sembra cancellati, le censure tentare questo o quel depu-
dal consiglio direttivo dell’A- Finanziaria siciliana presen- sono 250 mila euro per l’isti- 50 durante il sacco di Paler- per il teatro Samonà erano tato’’. Stavolta però il maxi-e-
genzia dei beni confiscati, tato a sorpresa, con la regia di tuzione del Museo del Nero mo per fare spazio alla mafia arrivate anche dal procura- mendamento potrebbe non
dov’era stato nominato Gianfranco Miccichè, dai ca- d’Avola e delle etichette del dell’edilizia, dalle ruspe di tore regionale della Corte dei avere copertura finanziaria:
dall’allora ministro dell’In- pigruppo (non tutti) della vino siciliano, voluto da Ro- Vito Ciancimino. Ora la Re- Conti, Gianluca Albo, che “Non lo sappiamo – dice l’on.
terno, Angelino Alfano.Ri- maggioranza all’Ars. Dentro sanna Cannata, deputata di gione siciliana la vuole acqui- all’inaugurazione dell’anno Schillaci – l’assessore non è
sulta infatti, che l’imprendi- la “lista della spesa’’ partori- Fratelli d’Italia (e sorella del sire, su input dei deputati A- giudiziario, sei mesi fa, e- venuto in aula a riferire’’.
tore Vincenzo Arnone e il pa- ta in un clima da suk arabo ci sindaco di Avola, Luca Can- lessandro Aricò e Marianna spresse le sue perplessità “da © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
P G
12 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

iazza rande Inviate le vostre lettere (massimo 1.200 caratteri) a: il Fatto Quotidiano
00184 Roma, via di Sant’Erasmo n°2 - lettere@ilfattoquotidiano.it

Meglio il proporzionale, la legge attività didattico-scientifiche in


elettorale ci deve rappresentare SENZA RETE ANTONIO PADELLARO
materia di salute e sicurezza dei la-
La questione della legge elettorale è voratori. In tale contesto il finan-
già oggetto di scontri tra la nuova
maggioranza e le opposizioni di de-
stra, alle cui posizioni pro maggio-
Salvate Salvini: dall’olio ziamento – nella misura prevista
dalla legge – di un posto di docente
di ruolo per la cattedra di Medicina
ritario sembra essersi avvicinato
Berlusconi. Anche i padri del centro
sinistra (Prodi, D’Alema e Veltroni)
di nonna e pure dai Del Debbio del lavoro si inserisce nell’ambito
di un Accordo di collaborazione
con Sapienza e rappresenta uno de-
ancora avvertono il fascino del gli strumenti messi in campo dall’I-
maggioritario, immemori dei tanti “POLTRONARI vi manderemo a casa. In Parlamento si narrazione strapaesana (tutto fa voto) il fu capitano stituto, che è organo tecnico-scien-
guasti che ha provocato dal 1994 in distinguono coloro che hanno a cuore le poltrone e estraeva delle tristi ciambelline al vino che l’altro tifico e supporta le strutture del
poi, e hanno bocciato il ritorno al coloro che hanno a cuore il Futuro degli italiani. Pos- sgranocchiava con sguardo da squalo. Avrei voluto Servizio sanitario nazionale, per
proporzionale. Abbiamo votato 3 sono rinchiudersi nei palazzi ma alla fine vince la vita gridargli ‘stai attento Matteo, non gli dare corda che i rafforzare la formazione della figu-
volte col Mattarellum (’94 ,’96 e vera. Alleati con quelli che fino a luglio erano ‘mise- Del Debbio, i Mario Giordano e i Capezzone ti blan- ra professionale del medico del la-
2001) e 3 volte col Porcellum (2006, rabili pagliacci’. Grande dignità umana e solido spes- discono con il retropensiero che loro al posto tuo una voro.
2008 e 2013), ma, con entrambe le sore politico. Li manderemo a casa”. caz simile non l’avrebbero neppure immaginata. Relativamente alla procedura con-
leggi abbiamo avuto avvicenda- BREVE ANTOLOGIA DEGLI STRAZIANTI IMPROPERI Guardati Matteo, oggi a Pontida, da quelli che prima corsuale messa in atto dalla Sapien-
menti di governi e cambi di maggio- DI MATTEO SALVINI, TRAVOLTO DA UN INSOLITO DESTINO ti dicono hai fatto bene e poi ti sparlano dietro. Diffida za, occorre sottolineare che:
ranza (e di casacche). Il ritorno al NELL’AZZURRO MARE D’AGOSTO delle adunate oceaniche che finiscono come finisco- 1. la Commissione di concorso non
proporzionale puro, senza sbarra- no’. è stata ancora nominata;
menti e senza premi ai vincitori, po- SALVIAMO SALVINI. Dai Del Debbio. Perché ci vuole Capisco l’obiezione: ma che adesso ti metti a difen- 2. fino al suo insediamento e alla
trebbe, in questa fase politica, riav- davvero un cuore di pietra per accogliere, come fosse dere pure Salvini? Ma che non li leggi i sondaggi, non predeterminazione da parte dei
vicinare al voto i cittadini e rendere l’Oscar alla carriera, il naufrago del Papeete Beach, lo vedi che è ancora primo con distacco, malgrado commissari dei criteri selettivi nel-
più libero il confronto elettorale. uno con quattro assi in mano che abbandona il tavolo tutto? Ma che non lo sai che dopo l’Umbria invaderà la prima seduta, i nominativi dei
ANTONIO FRATTASI (che, ci perdoni Massimo Cacciari, se non fossimo i anche la Polonia? Ma che stai a fa’ il gioco della de- candidati non sono conosciuti dai
somari che siamo definiremmo un “hapax legome- stra? componenti della Commissione
Corsa alle poltrone: in 72 non”, in linguistica un caso che compare una volta Tutto vero ma che ci posso fare se m’inteneriscono le giudicatrice;
riusciranno a gestire l’Italia? sola nella storia). Perché bisogna essere cattivi den- parabole umane: il fu Benito in fuga intabarrato nel 3. pertanto al momento non si pos-
Ventuno ministri, 10 viceministri, tro per organizzare nello studio di Canale 5 una cla- cappottone tedesco seduto in fondo al camion, o il fu sono configurare violazioni delle
42 sottosegretari, una pletora di que talmente finta che gli veniva da ridere mentre Vettel doppiato a Monza? Perché devi essere proprio disposizioni Anac in materia. Una
personaggi di seconda e terza fila facevano finta di spellarsi le mani con quegli urletti disperato per recarti ad Arcore in ginocchio da lui, o volta insediata la Commissione, se
che, dopo furibonde lotte, sono riu- da groupie isteriche. Con delle domande così beffar- se colto da nostalgia canaglia ritorni al Viminale e gli uffici competenti rileveranno
sciti ad accaparrarsi le poltrone del damente ossequiose che solo un poveretto afflitto da bussi alla porta della ministra Lamorgese, magari difformità rispetto alla normativa
potere per realizzare “il governo orzaiolo da stress depressivo poteva scambiarle per con la scusa, porello, di aver dimenticato un rosario e vigente, ivi comprese le cause di in-
della svolta”. In Francia il governo è servo encomio al diabolico stratega che tutto il mon- la maglia di Baresi? Perché, diciamolo, quando gli ri- compatibilità, adotteranno le mi-
formato da 22 persone (di cui solo 4 do c’invidia (da parte di un cinico conduttore prime capita più al nostro antifascismo immaginario un fa- sure previste dalla legge;
sottosegretari!), in Germania i mi- time, capacissimo di complimentarsi con Napoleone scista che all’olio di ricino preferisce l’olio degli im- 4. in merito alla valorizzazione da
nistri sono 12, e negli Usa ci sono ap- dopo Waterloo). pacchi di nonnina? parte dell'Ateneo delle risorse in-
pena 15 segretari (ministri) e 8 Tanto che alla frase sui rimedi di nonna, “che mi fa- terne, si ribadisce che il concorso è
membri di gabinetto (sottosegreta- ceva guardare nella bottiglia dell’olio”, abbiamo in- Antonio Padellaro - il Fatto Quotidiano aperto a tutti, interni ed esterni, al
ri). Sembra che all’estero gli “appe- vocato l’angelo custode dei talk, che sospendesse l’in- 00184 Roma, via di Sant’Erasmo n°2 fine di selezionare il miglior candi-
titi” dei partiti siano inferiori ri- contro per ko tecnico. E invece niente, ormai in piena lettere@ilfattoquotidiano.it dato possibile in Medicina del lavo-
spetto all’Italia. ro.
GIANLUIGI DE MARCHI UFFICI STAMPA
UNIVERSITÀ LA SAPIENZA E INAIL
La buona condotta del killer ti familiari. Senza minimamente atto, avrebbe dovuto ringraziare la traverso procedure pubbliche, tra-
si è trasformata in una festa immaginare che questi, invece, gli generosità dei giudici e chiedere sparenti e selettive (denominate Prendo atto delle precisazioni contenute
C.U., detenuto nel carcere minorile avevano organizzato una festa dav- perdono in ginocchio alla famiglia BRIC – Bando Ricerche in collabo- nella nota congiunta della Sapienza e
di Airola per il brutale omicidio del vero importante. Felicità docu- Della Corte. razione), gestite da una struttura dell’Inail, che non smentisce di una sola
vigilante Franco Della Corte, aveva mentata pubblicando sui social al- RAFFAELE PISANI amministrativa e, diversamente da virgola quanto ho scritto: un alto dirigen-
avuto la grande occasione per il suo cune foto del party, senza purtrop- quanto affermato nell’articolo, non te dell’ente pubblico che stanzia i soldi
riscatto morale. Per il diciottesimo po pensare minimamente che la sua DIRITTO DI REPLICA dai Dipartimenti di ricerca dell’I- per la cattedra è candidato al concorso
compleanno, la Corte di appello dei “festa” sarebbe diventata un rinno- In merito all’articolo “Sapienza, il stituto. Questi infatti non hanno bandito per quella cattedra e nella sua
minori, considerando “la buona vato lutto e una ulteriore offesa per bando su misura coi fondi del can- autonoma capacità di spesa, né ge- funzione di direttore del DiMeila ha avu-
condotta e il buon inserimento mo- la famiglia della vittima. Peccato didato prof”, pubblicato il 13 set- stiscono i fondi dell’Istituto desti- to un ruolo nel finanziare le ricerche di
strato nel percorso educativo del per il giovane, che non ha compreso tembre, si desidera precisare quan- nati alla ricerca, né altro tipo di fon- alcuni candidati membri della commis-
carcere”, gli concede un permesso quale prezioso dono gli era stato of- to segue. di. Inail promuove inoltre, in ogni sione esaminatrice.
speciale per un pranzo con gli stret- ferto: invece delle foto, come primo I progetti Inail sono selezionati at- ambito di formazione accademica, MARCO PASCIUTI

PROGRAMMITV

09:40 Paesi che vai 09:15 Sulla Via di Damasco 08:30 Domenica Geo 07:00 Ieri e Oggi in Tv 07:59 Tg5 07:00 Super Partes 07:30 Tg La7 19:05 La scuola serale
10:30 A Sua immagine 10:15 Tg2 Dossier 11:10 Di là dal fiume e tra gli 07:10 Super Partes 08:45 Vernice Week 07:40 Cartoni animati 07:55 Omnibus - Meteo 21:00 100X100Cinema
10:55 Santa Messa 11:00 Tg Sport Giorno alberi 07:50 Benedetti dal Signore 08:49 Africa: Predatori Letali 10:00 The O.c. 08:00 Omnibus 21:15 Hunter Killer - Caccia ne-
11:50 A Sua immagine 11:15 In viaggio con Marcello 12:00 Tg3 10:00 Santa Messa 09:51 Ocean Predators 11:50 Giù in 60 secondi 09:50 Uozzap gli abissi
12:00 Recita Angelus 12:00 La Domenica Ventura 12:13 Tg3 Fuori linea estate 11:00 Viaggi del Cuore 12:25 Studio Aperto 10:35 Camera con Vista 23:20 Contraband
12:10 A Sua immagine 13:00 Tg2 GIORNO 12:25 Quante storie 10:58 Media Shopping 13:00 Sport Mediaset Xxl 11:00 In Onda (R)
12:00 Tg4 01:15 Captain Phillips - Attacco
12:20 Linea Verde 13:30 Tg2 Motori 13:00 Per Enzo Biagi: Cara Italia 11:20 Storie di Melaverde 14:00 4 amiche e un paio 11:50 L'Aria Che Tira Estate -
12:30 Colombo in mare aperto
13:30 Tg1 13:50 Pallavolo Maschile: Napoli 14:00 Donnavventura 12:00 Melaverde di Jeans Il Diario
14:00 Domenica in Europei: Romania-Italia 14:15 Tg3 16:15 Una pazza giornata 13:30 Tg La7 03:30 100X100Cinema
15:02 Un maresciallo in gondola 13:00 Tg5
17:30 Tg1 16:00 Il Commissario Lanz 14:30 Sapiens Un solo pianeta a New York 14:00 Hawthorne - Angeli in 03:45 Moschettieri del re
17:10 Il Ritorno di Joe Dakota 13:40 L'arca di Noè
17:35 Reazione a Catena 17:10 A tutta Rete 16:35 Doc Martin 14:00 Beautiful 18:05 Mr. Bean corsia - Episodi 13-14
18:55 Tg4
20:00 Tg1 18:05 Tg Sport della Domenica 17:20 Geo Magazine 18:30 Studio Aperto 15:40 Birdy le ali della libertà
20:35 Techetechetè 18:15 Novantesimo Minuto 19:00 Tg3 19:32 Tempesta d'amore 14:56 Una Vita 19:26 C.s.i. 18:00 Caccia al ladro
20:30 Stasera Italia Weekend 14:55 Escape at Dannemora
21:25 Il Commissario Montalba- 19:40 N.C.I.S. 20:00 Blob 16:48 Il Segreto 21:20 The Great Wall 20:00 Tg La7
21:27 Unknown - Senza Identità 17:05 Vikings
no 20:30 Tg2 20.30 20:35 Grazie dei fiori 18:45 Caduta Libera 23:20 Tiki Taka 20:35 Uozzap
23:24 Tg1 60 Secondi 21:05 LOL ;-) 21:45 Genova ore 11:36 23:45 Un Alibi Perfetto 01:50 Studio Aperto 21:15 Atlantide Files - Regine 18:40 Speciale Euphoria
20:00 Tg5
23:25 Speciale Tg1 21:20 Hawaii Five - 0 23:10 Tg3 nel Mondo Estate 01:57 Tg4 - Night News - La Giornata 23:55 Tg La7 Notte 19:00 1993
20:40 Paperissima Sprint Estate
00:30 Tg1 NOTTE 23:00 La Domenica Sportiva 23:45 La mia passione - Veroni- 02:19 Stasera Italia Weekend 02:05 Sport Mediaset 00:05 Uozzap (R) 21:15 City On A Hill
03:14 Incontri d'estate Girasole 21:20 Live non è la D'urso
00:55 Applausi Teatro e Arte 00:30 L'altra DS ca Pivetti 02:25 Media Shopping 00:40 Lord Jim 23:20 Maratona Moana
02:10 Settenote 01:00 Protestantesimo 00:35 Fuori Orario. Cose (mai) Tour 1987-88 01:15 Tg5 02:40 FILM Viola Bacia Tutti 03:45 L'Aria Che Tira
04:52 Stanotte sarai mia 01:54 Paperissima Sprint Estate 02:45 Chernobyl
02:40 Sottovoce 01:30 Mondiali di Nuoto viste 04:09 Media Shopping - Il Diario (R)
03:10 Risate di Notte paralimpico 00:45 Una donna libera 05:45 Tg4 - Night News 02:25 Viso D'angelo 04:24 FILM Vesna Va Veloce 05:30 Omnibus (r) 03:45 True Detective

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | PIAZZA GRANDE » 13
LORSIGNORI

LA BRUTTA PIAZZA Conte, il povero Sud

DEL SALUTO ROMANO e le parole vuote


modello Bianciardi

P
» GIORGIO MELETTI
roprio nel giorno e » FURIO COLOMBO della Repubblica che esistono, e

I
nell’ora in cui lo scritto- vanno tenute a bada, razze inferio- l premier pugliese va a Bari con i due mi-
re israeliano Abraham ri. Il calcio nella pancia di un adulto nistri pugliesi per inaugurare con paro-
Yehoshua stava dicen- dilaniato l’Italia e collaborato con il democrazia. Qui si vede l’errore di al bambino africano che, in una cit- le vuote la Fiera del Levante. Tutto è
do alla folla italiana e in- nazismo a occupare con crudeltà Abraham Yehoshua che, lontano tà italiana, si era avvicinato, cauto e compiuto. Un ceto politico dominato da pic-
ternazionale del Festival della let- gran parte d’Europa), ma che si im- da paludi come l’Italia, ha potuto tranquillo, alla carrozzina di una coli arrivisti – i cui miseri strumenti cultu-
teratura di Mantova che “l’Olo- pegnano a fare in modo che il fa- credere che fosse finito il tempo di bimba bianca (è stato necessario il rali consentono al massimo di intuire il di-
causto sta diventando un’osses- scismo ritorni, a cominciare dalla non dimenticare. È necessario ren- ricovero del bambino in pronto sastro – torna impaurito ai mi-
sione, noi ebrei dobbiamo perdere morte in mare degli emigranti. Lo dersi conto che ogni volta che qual- soccorso), mostra una istintiva e serabili stilemi della Prima
i ricordi dell’Olocausto”, una folla fanno approvando due leggi dette cuno fa il saluto fascista intende profonda “coscienza di razza”, e- Repubblica, tragedia che
di italiani diversi riempiva la piaz- “Sicurezza” e “Sicurezza bis” che rendere onore a coloro che hanno sattamente come la predicavano i ci viene riproposta come
za intorno al Parlamento per invo- sono le prime leggi per la difesa del- arrestato, deportato, tormentato, peggiori personaggi di Mussolini. comica finale. Giuseppe
care odio per gli stranieri, porti la razza, dopo che fascismo e nazi- usato liberamente per la schiavitù E questo è l’errore del grande scrit- Conte annuncia un “piano
chiusi per gli immigrati e il trico- smo erano stati abbattuti nel 1945 e come cavie, fino alla morte, mi- tore Yehoshua di cui è necessario straordinario per il Sud”,
lore come simbolo di superiorità dal mondo libero. Ecco che cosa è il lioni di persone. E hanno sempre parlare. Nel momento in cui dice che dovrà, naturalmente,
esclusiva della razza italiana. In saluto romano alla presenza orgo- negato (ricordate l’accanimento con naturale buon senso che non si “comprendere anche il poten-
quel momento è apparsa, chiara e gliosa di Meloni, CasaPound, Sal- finto-culturale e finto scientifico può stare sempre a ripensare ziamento delle infrastrutture”, come disse
paurosa, l’immagine di un grave vini (con aggiunta del bacio al ro- del negazionismo?) fino a quando all’immenso male vissuto e patito già Giulio Andreotti alla Fiera del Levante
incidente della storia. sario che rappresenta la falsifica- sono stati sbugiardati e condanna- alcuni decenni fa, perché c’è un del 1989. Il premier precisa senza ridere:
zione del sacro che è sempre stato ti. Ma hanno subito ripreso a van- mondo di futuro che aspetta, non “Dobbiamo avviarlo una volta per tutte e in
UNA PARTE degli abitanti di questo gesto tipico dei fascismi che vo- tarsi di nuovo del ritorno di un i- ha tenuto conto che macigni di ran- prospettiva voglio che sia strutturale”. Una
secolo (e certo dell’Italia) ha bru- gliono passare per religione). Tut- deale e di un progetto (vedi l’impe- cido passato, di brutta storia di volta per tutte, lo dissero già nel 1876 Leo-
talmente fermato il tempo, in no- to ciò significa promessa che molto gno a lasciare annegare i naufraghi, morte vengono buttati sulle strade poldo Franchetti e Sidney Sonnino. Conte
me di una paura che li tormenta e danno è stato fatto ma meno, molto a sgombrare i rom e africani senza della democrazia dal fascismo che lo ripete dopo 143 anni e noi non sappiamo
che vogliono gettare addosso agli meno, di quello che i loro partiti si casa, bambini terrorizzati in piena torna, ormai senza finzioni, anzi quanto sia consapevole l’autoparodia. Ar-
altri, per proclamare il passato al impegnano a imporre dovunque notte, a definire i rifugiati, anche se con orgoglio degli ex assassini. E la naldo Forlani, il più ironico campione della
governo, il passato in tutte le forme potranno frantumare di nuovo la titolari di diritto d’asilo, ladri e pro- bandiera del Paese, che doveva es- Prima Repubblica, si dichiarava in grado di
spaventose che in mi- fittatori che vivono a sere “buttata al cesso” dalle avan- parlare per ore senza dire niente. Conte cer-
lioni hanno vissuto, in spese degli italiani, a guardie di questa destra, adesso ca di eguagliarlo: “Il Sud del Paese soffre an-
cui milioni e milioni so- impedire l’iscrizione viene sventolata e indossata insie- cora di problemi strutturali che richiedono
no morti e che alcuni all’anagrafe di scampa- me a simboli di religione usati nel un’azione incisiva”. Frase vuota? Non im-
sopravvissuti ancora ti alle persecuzioni e al- classico doppio gioco del fascismo porta, l’ha detta Silvio Berlusconi alla Fiera
ricordano. Questo si- le guerre, per impedire che ha sempre ucciso e sempre fat- del Levante del 1994. Sentite questa: “Il go-
gnifica oggi il tumulto ai bambini di andare a to finta di pregare, tra carceri e la- verno intende voltare pagina e aprire un
che in tanti hanno dedi- scuola e agli adulti di a- ger. Yehoshua si sbaglia, nono- nuovo corso all’azione per il Mezzogiorno”.
cato, nella piazza del vere anche un minimo stante la sua grande autorità lette- Era Bettino Craxi a Bari all’inaugurazione
Parlamento italiano, in soccorso. Quei saluti raria e morale. Si sbaglia perché del 1984. E quest’altra: “Al Mezzogiorno de-
odio a un governo de- romani che avete visto nessuno di noi può dimenticare la ve essere consentito di utilizzare senza
mocratico nascente: in piazza Montecitorio Shoah e tutto il male del fascismo, sprechi le sue risorse umane per una vita,
hanno salutato il fasci- si levano nel segno del mentre il fascismo, lo stesso fasci- non meno di altre, prospera e civile”. Era
smo con un rito di mor- motto “prima gli italia- smo che ha distrutto l’Italia, pro- Aldo Moro, pugliese anche lui ma più poe-
te (il saluto fascista det- ni”, che è il più selvag- vocato milioni di morti, seviziato tico. Alla Fiera del Levante del 1967 lo sta-
to “romano”) per dire gio inno tribale nei l’Europa occupata, torna in piazza tista di Maglie intorpidì l’uditorio con la re-
che non solo non hanno tempi moderni perché e in Parlamento con nitida memo- condita armonia dell’aggettivazione rinfor-
dimenticato violenza, squalifica merito per- ria di quello che ha fatto e che pro- zata, arte nella quale primeggiava e che il
oppressione e negazio- sonale e giustizia so- mette di fare. L’antifascismo senza giovane epigono sperimenta con entusia-
ne di libertà delle per- ciale, e definisce nel distrazioni e senza concessioni è il smo. Conte non è determinato ma “forte-
sone (il fascismo che ha linguaggio ufficiale nostro legame e la sola difesa. mente determinato”, non si propone di es-
sere chiaro ma “estremamente chiaro”. Il
clima in Europa non è positivo ma “molto
positivo”. E la ferrovia per Matera, in co-
IL VANGELO DELLA DOMENICA struzione da 50 anni, non dovrà essere solo
veloce ma “diretta e veloce”. Un inutile bru-

Dio ha a cuore la nostra sio di parole inutili. Come scrisse Pier Paolo
Pasolini, “è un brusio la vita, e questi persi in
essa, la perdono serenamente”.
» DON FRANCESCO BRUGNARO*
felicità e non ci vuole sa, come scampato pericolo. Ma e-
gli si trova, oramai, tra le braccia PROPRIO NEL 1957, lo stesso anno delle Ce-

“U
n uomo aveva due figli. Il del padre più grande della giustizia neri di Gramsci, il genio dissipato di Lucia-
più giovane dei due disse
al padre: ‘Padre, dammi servi fedeli, ma figli che egli si aspetta, che ha una mi-
sericordia che vince ogni peccato il
no Bianciardi, prima compagno di Carlo A-
zeglio Ciampi alla Scuola Normale di Pisa,
la parte di patrimonio che mi spetta’. quale non compromette mai l’es- poi tra i fondatori della Feltrinelli, regalò
Ed egli divise tra loro le sue sostanze. senziale relazione paterna che lo agli italiani Il lavoro culturale, libretto iro-
Pochi giorni dopo, il figlio più gio- del messaggio di Luca: Vangelo nel servire un anonimo e volgare pa- lega ai figli peccatori. È questa nico e affettuoso sulla vita del funzionario
vane, raccolte tutte le sue cose, partì Vangelo. Un padre ha due figli che drone di maiali! Lui, principe de- compassione redentrice che mette comunista, impreziosito da un immortale
per un paese lontano e là sperperò il vivono difformemente la loro re- caduto in tanta miseria, sente ir- il prodigo nel pieno della vita, con capitolo di istruzioni sul linguaggio. Conte
suo patrimonio vivendo in modo rompere nel cuore la memoria del-
lazione con lui e tra loro. Il minore i segni della dignità filiale mai per- parla e scrive seguendo proprio quelle pre-
dissoluto. Quando ebbe speso tutto, improvvidamente chiede di avere la casa di suo padre dove c’è pane in duta per il padre, se non per l’ansia scrizioni ironiche, facendo così il verso alla
sopraggiunse in quel paese una la sua parte. È giovane e si avven- abbondanza, anche per i non aven- che ritornasse presto. parodia. Al centro di tutto è il problema, che
grande carestia ed egli cominciò a tura alla ricerca di se stesso. Ha da-
ti diritto, i servi. Rientra in se stes- “si pone o si solleva”, scrive Bianciardi, e per
trovarsi nel bisogno. Allora andò a vanti l’ebbrezza della libertà, cerca
so, riprende i passi del ritorno: mi TUTTI IN FESTA, ma non il recalci- Conte “il governo ha piena consapevolezza
mettersi al servizio di uno degli a- felicità, ma beni e amiconi finisco-alzerò e andrò da mio padre. È pro- trante fratello maggiore che incon- del problema”. L’aggettivo chiave del nulla
bitanti di quella regione, che lo man- prio bello qui pen- trato dal padre in persona è solle- èconcreto:“A memoria d’uomo non si è mai
dò nei suoi campi a pascolare i porci. sare che la postura citato a rallegrarsi per il fratello saputo di un problema, dibattito ecc. che si
Avrebbe voluto saziarsi con le car- LA PARABOLA del mettersi dirit- salvato. Giustifica la sua volontà di sia potuto definire astratto”, scrive il Mae-
rube di cui si nutrivano i porci; ma to, in piedi è ricor- non partecipare rinfacciando di a- stro. Conte esegue: “Una politica che pro-
nessuno gli dava nulla. Allora ritor- L’abbraccio del padre do della risurre- ver sempre servito fedelmente e la- pone soluzioni concrete e rapide (c’è anche
nò in sé e disse: ‘Quanti salariati di zione (anastàs=al- boriosamente senza aver avuto la doppietta morotea, nota del redattore e-
mio padre hanno pane in abbondan- al “figliol prodigo” dimostra zarsi dritto) del Si- mai neanche un capretto, per far stasiato) contribuisce ad alimentare il ser-
za e io qui muoio di fame! Mi alzerò,
andrò da mio padre e gli dirò: Padre,
che la misericordia vince g n o r e . O n e s t a-
mente, il prodigo
festa. Rivela, così, di avere una co-
scienza di servo, non di figlio, di
batoio della fiducia”. E il Conte bis è “nato
per dare risposte concrete ai cittadini”, mi-
ho peccato verso il Cielo e davanti a ogni peccato. L’amore fa un serio e radi- non aver amato ciò che faceva e di ca per parlare a vuoto. E poi, insegna Bian-
te; non sono più degno di essere chia- cale esame di co- non aver fatto ciò che amava nella ciardi, non devono mancare la tematica e la
mato tuo figlio. Trattami come uno di Dio supera la giustizia scienza: ho pecca- casa del padre. Gesù con questa pa- prospettiva. Conte non si risparmia. “L’e-
dei tuoi salariati’. Si alzò e tornò da to contro il cielo, rabola ci presenta l’immagine di un quità sociale e territoriale è una priorità che
suo padre. Quando era ancora lon- offeso il padre, Dio che ha cuore la vita e la felicità gli italiani avvertono da decenni, al pari di
tano, suo padre lo vide, ebbe com- no presto! Il maggiore continua, non sono più degno di essere chia- dei figli. Il suo amore supera il do- tematiche forse più spesso evocate a livello
passione, gli corse incontro, gli si obbediente e devoto, a servire mato figlio. Il papà però è già di cor- vere e la giustizia, perfezionandole mediatico”. E naturalmente “la nostra pro-
gettò al collo e lo baciò. (...)” (Luca nell’azienda del padre. L’abiezio- sa sulla strada incontro a lui come nella fedeltà che deriva dalla gra- spettiva mira a contrastare il divario fra
15,1-32). ne esistenziale in cui cade il pro- madre appassionata, il suo cuore tuità della vita di Gesù donata per la Nord e Sud”, mica ad allargarlo. In questo
digo è davvero esperienza di mor- rende l’occhio acuto e lo precorre nostra salvezza. Siate misericor- compiaciuto brusio gli ultimi superstiti di
IL GRANDE nuovo insegnamento te. Contende ai porci le carrube a- con un abbraccio, forte e tenero, diosi come il Padre vostro è mise- una classe dirigente che si è autodistrutta
sul figlio perduto e ritrovato che a- mare per sostentarsi, perde la so- pieno di compassionevole gioia! ricordioso. accompagnano l’Italia verso il baratro.
nima il cuore del Padre misericor- gnata autonomia per lo spreco dei Forse non è l’amore che riporta il * Arcivescovo emerito di Camerino – Twitter@giorgiomeletti
dioso si trova completamente in beni e per le ingannevoli e inaffi- prodigo, piuttosto è la paura della San Severino Marche © RIPRODUZIONE RISERVATA
questa parabola. Figura culmine dabili amicizie che lo conducono a morte che lo riconsegna alla sua ca- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
14 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

TUTELA “WHISTLEBLOWING” SULLA VICENDA Cucchi interviene In particolare l'Anac ha definito "sussisten- cizio del potere sanzionatorio in materia di

Cucchi, l’Anac indaga


q l'Anac, l’organismo di controllo anti-
corruzione dopo aver ricevuto alcune se-
ti" i presupposti per l’avvio di un procedi-
mento nei confronti di chi firmò i provvedi-
tutela degli autori di segnalazioni di reati o
irregolarità di cui siano venuti a conoscenza
gnalazioni di esponenti del Movimento 5 menti di trasferimento di Casamassima che nell’ambito di un rapporto di lavoro”, il co-
sul trasferimento del Stelle e del Gruppo Misto, ha riscontrato ir- in passato denunciò di essere stato "trasfe- siddetto “whistleblowing”. Nelle motiva-
regolarità nella gestione del trasferimento rito e demansionato per aver testimoniato" zioni del provvedimento l’Anac riferisce
teste Casamassima dell’appuntato dei carabinieri Riccardo Ca- al processo Cucchi”. L’Anac ha così comu- quanto espresso dall’appuntato Casamas-
samassima, il "supertestimone" dell’inchie- nicato “l'avvio del procedimento sanziona- sima il quale ha riferito di aver subito "nu-
sta sulla morte del giovane Stefano Cucchi. torio” ai sensi del “Regolamento sull'eser- merose ritorsioni" sul luogo di lavoro.

L’INTERVISTA Raffaele Guariniello Dopo la tragedia dei 4 indiani nel Pavese L’APPELLO
e i dati allarmanti dell’Inail: 22 decessi in più (39%) rispetto al 2018 CONTE CHIUDA

“Pochi ispettori, giustizia lenta


LE SCUOLE
CHE NON SONO
ANTI-SISMICHE

Così troppi morti sul lavoro” C


» PRIMO DI NICOLA*

aro presidente Con-


te,
le scrivo all'indoma-
ni della sua visita nelle zone
terremotate
» ANDREA GIAMBARTOLOMEI volta buona. Siamo tutti d’ac- dell'Italia
cordo che non si deve morire centrale, in

“P
assano i governi, lavorando, ma bisogna fare particola-
tutti si dicono rat- cose concrete. Forse sarebbe re ad Ar-
tristati dalle morti auspicabile una revisione del quata del
bianche, ma biso- Testo unico sul lavoro che ha Tronto, Ac-
gna fare cose concrete. Questo già dieci anni. Secondo me ci cumoli, Ca-
nuovo governo vuole fare un vorrebbe un ministero o s te ls a nt a ng el o
piano strategico contro gli in- quantomeno un dipartimen- sul Nera. Ha avuto modo
fortuni sul lavoro. Ma chi se ne to della Presidenza del Con- così di verificare ancora u-
occupa?”. Per anni, da magi- siglio. Nel programma del go- na volta direttamente il di-
strato, Raffaele Guariniello ha verno c’è un punto dedicato sagio delle popolazioni per i
indagato malattie e infortuni alla sicurezza del lavoro: “Oc- ritardi accumulati nella ri-
mortali avvenuti in industrie e corre realizzare un piano costruzione. Certo, molto è
cantieri, come ad esempio i ca- strategico di prevenzione de- stato fatto, ma ancora tan-
si dell’Eternit o il rogo della gli infortuni sul lavoro e delle to c'è da fare, anzi troppo.
Thyssenkrupp a Torino. Do- malattie professionali”. Non Perché alcune delle defi-
po la morte giovedì dei quattro deve rimanere un punto. Ma cienze da lei riscontrate e
lavoratori indiani in un alleva- chi lo cura? dai cittadini sofferte sulla
mento di carne bovina nel Pa- Il luogo dove sono morti i 4 lavoratori nel Pavese e Raffaele Guariniello © RIPRODUZIONE RISERVATA propria pelle, erano larga-
vese, torna a parlarne. mente evitabili: dagli in-
Dottor Guariniello, le morti della Cassazione, ma il pro- toppi burocratici, alla ri-
sul lavoro sono ancora nu- blema è sempre quello: non mozione delle macerie, al-
merose. c’è chi va a controllare queste l'incapacità di program-
Le notizie sono impressio- aree. mare la fornitura di alloggi
nanti, ma non mi stupiscono. Ci vogliono norme più for- adeguati, anche tempora-
Se si va avanti con questo si- ti? nei, a chi è rimasto senza
stema non dovremmo im- Non è una questione di nor- casa. Lei, presidente, ha
pressionarci se ci sono tutti me: ne abbiamo e i reati sono trattenuto la delega gover-
questi morti. sanzionati. Bisogna far capire nativa sul tema, e bene ha
Cosa intende per sistema? a queste aziende che sono sot- fatto. (...) Come lei saprà,
La vigilanza sui luoghi di la- to controllo e quindi che de- anche in zone sismiche ad
voro è un optional. Ovunque vono investire nella sicurezza altissimo rischio del nostro
io vada trovo situazioni depri- e nella formazione. Non fun- Paese, continuano a rima-
menti: i servizi di vigilanza so- ziona neanche aumentare le nere aperte scuole i cui edi-
no composti da pochissime ammende, come stabilito fici sono scandalosamente
persone. nell’ultima finanziaria: è inu- privi dei necessari requisiti
A chi spettano i controlli? tile perché tanto non ci sono i di sicurezza. La vita dei no-
Spettano so- controlli. stri ragazzi continua a es-
prattutto alle Quindi qual sere messa inutilmente a ri-
A s l e a g l i I- è il proble- schio in caso di calamità.
spettorati del ma? Non voglio qui stare a fare
lavoro. È im- L’o rg a ni zz a- la lista delle inadempienze.
portante che i Le norme ci sono, zione della Solo a titolo di esempio, le
controlli sia- giustizia. Nel ricordo che in Abruzzo, re-
no adeguati, inutile aumentare 2019 sulle 233 gione martoriata dai terre-
ma abbiamo le ammende se sentenze della moti, fino a qualche mese fa
pochi ispetto- Cassazione risultava che l'80 per cento
ri e talvolta so- non ci sono controlli sugli infortuni delle scuole di ogni ordine e
no poco pre- e 40 sentenze sul lavoro, ben grado, versavano in questa
parati. Molti 40 sanciscono condizione. Si tratta ai miei
stanno andan- su 232 sanciscono la prescrizio- occhi, di una situazione in-
do in pensione la prescrizione ne dei reati: tollerabile. Per le gravi re-
e non vengono questo vuol sponsabilità che lo Stato e
sostituiti. dire che si va anche questo governo si
Qual è la conseguenza? troppo a rilento a fare i pro- stanno assumendo. Non
Le aziende si sentono libere di cessi. Aumentare i termini voglio ricordarle il caso dei
fare quello che vogliono. Per della prescrizione non è sod- bambini di San Giuliano di
non parlare della situazione disfacente: la vittima dell’in- Puglia. Dico solo che la ri-
dei cantieri edili. Ho fatto una fortunio e i suoi parenti non sposta solita, “ma dove
ricerca sulle sentenze della possono aspettare dieci anni. mettiamo gli studenti se
Cassazione sugli infortuni sul Se la giustizia fosse rapida, ci chiudiamo gli edifici a ri-
lavoro dall’inizio di quest’an- sarebbe anche un effetto pre- schio?”, non è più accetta-
no alla fine di agosto: in tutto ventivo. bile (...).
233 sentenze. Di queste 92 Su questo fronte qual è la so- Per questo lancio l'ap-
sentenze riguardano infortu- luzione? pello: chiuda immediata-
ni legati alla caduta dall’alto, Ci vogliono soluzioni orga- mente tutti gli edifici che
tipiche dei cantieri e nelle nizzative, come la Procura non soddisfano i parametri
grandi aziende. nazionale della sicurezza del della sicurezza sismica.
Dai dati dell’Inail emerge u- lavoro o un Ispettorato del la- Non si assuma anche lei la
na crescita dei morti in agri- voro che sia centralizzato e responsabilità politica e
coltura: nei primi 7 mesi del con organici adeguati in tutto morale di questo andazzo.
2019 c’è stato un aumento il territorio nazionale. Se non accadrà, mi batterò
del 39,3% rispetto allo stes- Ha speranze che i suoi appel- con tutti gli strumenti che
so periodo del 2018, con 22 li possano essere ascoltati? la mia carica di senatore
decessi in più. Ogni volta che c’è un nuovo mette a disposizione.
È una situazione grave che e- governo, al di là dell’etichetta *Senatore M5S
merge anche dalle sentenze politica, mi chiedo se sia la

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA » 15
REGIONE PER REGIONE È LA LOMBARDIA la regione con il bimbi e ragazzi sotto i 16 anni dieci vaccini e che bini tra 0 e i 6 anni non in regola con i vaccini. In

Vaccini obbligatori
q maggior numero di bimbi sotto i 6 anni
che rischiano di non poter accedere alla scuola
prevede sanzioni per i genitori che non fanno
vaccinare i figli e il divieto di accesso al nido e
Sicilia il 96% circa ha effettuato i vaccini men-
tre 1.865 sono inadempienti. In Liguria, sono
materna o al nido perché non vaccinati: circa 17 alla materna per chi non è in regola. Nei giorni circa 1800 i bambini che potrebbero vedersi
Ecco i numeri mila. In Veneto i bimbi non vaccinati sotto i 6 scorsi, sono stati diffusi i primi dati delle regio- negato l’accesso mentre in Calabria si sa che è
anni che non potranno andare all'asilo sono 7 ni: emerge che in Piemonte superano il 95% i del 91,23% la copertura vaccinale tra 0 e i 6
delle coperture mila. In Friuli Venezia Giuliai non vaccinati so- nuovi nati immunizzati con il vaccino esava- anni, del 97% fino ai 3 anni. Nelle Marche, gli
no circa 3 mila. A impedirlo, la legge Lorenzin, lente mentre è in calo rispetto al giugno 2018 inadempienti sono circa 4.500 tra 0 e 6 anni,
emanata nel 2017 che ha reso obbligatori per quando erano circa 8.000, il numero dei bam- tra 12 mila e 14 mila sotto i 16 anni

E-COMMERCE Lavoro o caserma? L’azienda cerca ufficiali, ex e attuali, che devono


“guidare e motivare” team di cento persone nei magazzini italiani

Signorsì, Amazon!
» ANDREA MOIZO

Assume manager ghi francesi e spagnoli l’abbiamo


costretta ad attivare un Cae (Co-

U
fficiali militari come mitato aziendale europeo, orga-
capi magazzino. Per i no di informazione dei lavorato- La scheda

ma li vuole militari
suoi centri di distribu- ri che gli stessi possono imporre
zione e depositi di smi- alle multinazionali operanti in n L’ANNUNCIO
stamento, almeno venti in tutta Europa) e
la Penisola, con circa 6 mila la- qualche a-
voratori impiegati, la filiale ita- pertura s’è
liana di Amazon ha avviato una registrata,
campagna di reclutamento ri- anche se
servata a chi abbia nel curricu- Amazon
lum una carriera nell’esercito, ha dato l’a-
in corso o pregressa. L’annuncio gibilità al è stato
spiega, mutuando una frase at- confronto sindacale solo territo- pubblicato
tribuita al fondatore Jeff Bezos, rialmente, coi responsabili dei nella pagina
come l’azienda cerchi “leader singoli magazzini”. delle offerte
inventivi, che pensino in gran- di lavoro
de, abbiano propensione per l’a- LA RICERCA di Amazon di uffi- del sito
zione e il servizio al cliente, ca- ciali dell’esercito, quindi, può di Amazon.
ratteristiche familiari a uomini apparire critica se legata a que- Al momento
e donne che abbiano servito il lo- sto contesto più che alle origini riguarda Italia
ro Paese nelle forze armate”. Fra militari della logistica. Tanto più e Spagna
i requisiti preferenziali c’è il co- che l’essenzialità del b a c-
mando quinquennale di unità di kground militare caratterizza gli n PREFERITE
non meno di cento individui, il annunci italiani e spagnoli. “Si qualifiche
che stringe il campo agli ufficia- tratta di un refuso che stiamo come
li, da capitani e tenenti in su. correggendo - replicano dalla “esperienza
sede milanese dell’azienda -. La in logistica,
DEL RESTO il primo degli obiet- carriera militare è un requisito produzione
tivi dei nuovi Area Manager sarà preferenziale, ma l’attenzione a industriale,
“guidare, motivare e sviluppare questo genere di esperienza è catena di
un team di 80-100 amazzoniani frutto di un programma iniziato approvvigionamento,
(fino a 200 durante i periodi di nel 2017. Amazon impiega cen- qualità”,
picco)”. L’Area Manager, in so- tinaia di veterani e riservisti nei “padronanza
stanza, dovrà vigilare sulla disci- suoi uffici e magazzini in tutta di una terza
plina dei lavoratori. La scelta di Europa, un numero che conti- lingua”,
persone abituate a comandare nua a crescere. Sono buoni lea- “almeno 5
non può non rimandare al con- der che hanno difficoltà a trova- anni alla guida
testo generale in cui Amazon o- re delle opportunità soddisfa- di squadre
pera in Italia. La logistica italia- centi dopo aver lasciato l'eserci- di 100 o più
na, ad esempio, è oggi un settore Dominio ad alto costo Amazon è il gigante Usa dell’ecommerce. Il suo fondatore è tra i più ricchi al mondo LaPresse to”. Inquadrare alla disciplina persone”
caratterizzato da un alto livello militare un plotone di facchini
di tensione sindacale, frutto di u- zio, con risultati di segno diverso lavoratore non europeo. “L’ap- pare un’ottima alternativa: se-
na terziarizzazione spinta che, Clima surriscaldato a seconda delle vertenze, ed è in- proccio di Amazon non è nem- condo la testimonianza di una ex
in parallelo al crescere della pre- dubbio che le relazioni sindacali meno anti sindacale. Per Ama- ufficiale raccolta dal Fatto sa-
senza di personale extracomu- I sindacati temono sia nel settore restino problemati- zon è proprio la funzione sinda- rebbero in tanti ad aver risposto
nitario, ha aperto la via a episodi una scelta basata sullo che. Tanto da portare lo scorso cale a non aver senso, tanto da all’offerta di Amazon, tanto da
di sfruttamento in altri ambiti governo ad accogliere, col primo non aver neppure un ufficio cen- creare qualche problema d’or-
dimenticati e, quindi, a forme vi- scontento dei lavoratori dl Sicurezza, l’invito delle orga- tralizzato nazionale dedicato - ganico, soprattutto in Marina,
rulente di protesta, da anni ine- La replica: “È una prassi” nizzazioni datoriali a crimina- spiega Danilo Morini della Filt da cui però non sono arrivate
dite nell’industria. Le sigle auto- lizzare il picchettaggio, facen- Cgil -. Qualcosa in Europa sta conferme.
nome hanno trovato ampio spa- done ragione di espulsione per il cambiando dopo che coi colle- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Roma e fiamme, brucia anche la stanza dei server


» VINCENZO BISBIGLIA
Uffici dell’Urbanistica Un cortocircuito mette a rischio degli angoli dove erano ag-
grovigliate le ciabatte elet-
delicate. Oggi come oggi, fra
i piani di zona e i cosiddetti

N on solo autobus, casso-


netti e impianti per lo
smaltimento dei rifiuti. A
gli archivi digitali che conservano migliaia di pratiche triche potrebbero aver fa-
vorito la scintilla, che poi
ha determinato il piccolo
Peep (piano di edilizia eco-
nomica popolare, ci sono
circa 500 famiglie che han-
Roma le fiamme divampano o all’affrancazione dei co- stati danneggiati. All’arrivo rogo. no aperto un contenzioso
anche negli uffici capitolini siddetti piani di zona. in ufficio, il lunedì mattina, con il Campidoglio per otte-
del settore urbanistico, da A prendere fuoco, la notte gli impiegati hanno sentito IL RISULTATO è che da giorni nere l’affrancazione di im-
sempre la “cassaforte”degli fra l’8 e il 9 settembre, è stato un fortissimo odore di pla- l’ufficio è inaccessibile. Co- mobili acquistati a prezzo
affari più redditizi della Ca- un condizionatore installa- stica bruciata e hanno av- me riporta un avviso all’u- pieno, nonostante la super-
pitale. to sulla parete dove sono vertito i vigili del fuoco e i re- tenza apparso sul sito del ficie risulti di proprietà del
stati allacciati gran parte dei sponsabili dello stabile. Comune di Roma l’11 set- Comune di Roma. Un recen-
LUNEDÌ SCORSO a bruciare cavi che alimentano i com- A quel punto, è scattato tembre, “si comunica che in te intervento non retroatti-
sono stati alcuni impianti e- puter presenti nella stanza. l’allarme antincendio e la data 12.09.2019 sarà sospesa vo dell’Assemblea Capitoli-
lettronici all’interno della Le fiamme hanno quindi palazzina dell’Eur è stata e- l’erogazione dei servizi al na ha permesso di ridurre
sala server dello stabile di danneggiato proprio quei fi- vacuata e interdetta per pubblico e pertanto non è del 25% i costi della pratica,
viale Civiltà del Lavoro, nel li, rischiando seriamente di l’intera giornata. “P r o b a- consentito l’accesso” al fine che comunque si attestano
quartiere Eur, sede decen- compromettere anche i pc bilmente è stato un corto “di garantire la completa in media intorno ai 30mila
trata del Dipartimento per contenenti una buona fetta circuito, derivante dal sur- La sede degli uffici Urbanistica bonifica degli ambienti”. euro. E va considerato che
l’Attuazione Urbanistica. Si delle decine di migliaia di riscaldamento o dal cattivo “Ma tutto è stato convoglia- nella Capitale, a oggi, ci sono
tratta di una stanza vicina a pratiche urbanistiche dei funzionamento del condi- potrebbe essere stato la- to in altri ufficio dello stesso potenzialmente circa
un ufficio aperto al pubbli- romani ancora in sospeso. I z io na to re ”, spiegano dal sciato acceso per errore nel stabile”, assicurano dall’as- 200mila appartamenti in
co, dove i cittadini romani tecnici sono riusciti a ripri- Campidoglio, derubrican- weekend o semplicemente sessorato. questa situazione, abitati da
vanno per le pratiche legate stinare le macchine e gli ar- do l’episodio a “incidente”. l’accatastamento dei cavi Anche perché, come det- oltre 500mila persone.
ai contenziosi condominiali chivi elettronici non sono L’apparecchio elettronico potrebbe e la scarsa pulizia to, si tratta di pratiche molto © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
16 » ESTERI | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

ISRAELE TRUMP, MUTUO SOCCORSO A BIBI di continuare queste discussioni dopo le elezioni i-
A tre giorni dalle elezioni, il presidente americano sraeliane, quando ci incontreremo all’Onu a fine
Donald Trump si ripropone come miglior alleato mese!", ha twittato The Donald. Netanyahu e il suo
del premier Benjamin Netanyahu, che tenta la rie- partito, il Likud, tuttavia, secondo i sondaggi, sono
lezione: “Ho avuto una telefonata con il primo mi- fermi a quota 32 seggi, e lo stesso risultato otter-
nistro Netanyahu per discutere la possibilità di rebbe il partito Blu e Bianco degli ex generali. Nes-
stringere un trattato di difesa reciproca tra Usa e I- suno dei due schieramenti riuscirebbe, attualmen-
sraele che stabilizzerà ulteriormente la formidabi- te, a portare a casa una maggioranza di almeno 61
le alleanza tra i nostri due Paesi. Sono impaziente seggi su 120, per formare un governo. LaPresse

TUNISIA
Oggi le Presidenziali
Il docente e commentatore
della radio internazionale Rtci,
Anis Morai: “Il proprietario
di Nessma Tv è una specie
di Berlusconi di casa nostra”

“I
» ROBERTA ZUNINI
Inviata a Tunisi

l primo turno delle Presiden-


ziali verrà quasi certamente
vinto da quello che chiamia-
mo il ‘Berlusconi tunisino’, il
magnate proprietario del ca-
nale privato Nessma tv, Nabil
Karoui. Il fatto che sia l'unico
candidato a non aver potuto
fare tutta la campagna elet-
torale e partecipare ai dibat-
titi televisivi, perché tre set-
timane fa è stato arrestato
per sospetta corruzione e ri-
ciclaggio di denaro, legati a
fatti del 2016, sembra aver ul-
teriormente accresciuto le
sue chance di passare il pri-
mo turno assieme a Kais
Saied. Secondo gli ultimi

“È Karoui il populista
sondaggi. Karoui otterrà il 22
ANIS MORAI per cento e Saied il 17”. Men-
tre il docente di Diritto Anis
Il magnate Morai – titolare di una rubri-
è andato ca quotidiana di analisi poli-
nei posti

e poveri
della
tica per la radio pubblica in-
più desolati ternazionale tunisina molto
seguita anche all'estero – ci
ricorda che “Silvio Berlusco-
a essere favorito: anche nisino, quindi non ha più le-
gami con Nida Tunese.
È un partito nato solo pochi
mesi fa. Sul canale tv di Ka-

dalle sbarre del carcere”


ni ha una quota di Nessma roui ha trovato spazio, tanto
Tunisia tv”, arriva la notizia più atte- per dire, un esponente dei
portando sa della giornata: la Corte di fratelli musulmani libici.
generi Cassazione ha rigettato la ri- Perché dice che Karoui è un
alimentari, chiesta di scarcerazione di populista?
promettendo Karoui che dunque non po- Perché dice ciò che la gente
lavoro trà esercitare il diritto di voto vuole sentirsi dire e non ciò
senza avere e dovrà rimanere ancora in membri della Corte Costitu- ve anti sistema. Karoui ha sostenuto la can- che sarebbe necessario per il
carcerazione preventiva. zionale, non ancora al com- E quindi? didatura del defunto Esseb- bene della nazione e perché
una visione Professor Morai, visto che il pleto. La mancata elezione È altamente probabile che i si, lavorando dietro le quinte cerca di accaparrarsi il voto
economica candidato favorito è in car- della Corte - che slitta dal sondaggi questa volta risul- nel partito laico Nida Tunes, della gente meno consape-
cere, queste saranno ele- 2015 - rende il ruolo del Capo teranno corretti nel dare per fondato dallo stesso Essebsi, vole e dei meno abbienti of-
zioni democratiche? dello Stato fondamentale al vincenti il candidato più po- che però poi ha tradito gli e- frendo loro una carità pelo-
Sì. Dall’entrata in vigore del- fine di sorvegliare l'applica- pulista, ossia Karoui e quello lettori formando l'attuale sa. È andato nei posti più de-
la Costituzione nel 2014, la zione corretta delle leggi co- apparentemente più indi- Detenuto coalizione di governo con gli solati e poveri della Tunisia
Tunisia è diventata una re- stituzionali. pendente, cioè Saied. In Tu- Il magnate islamisti legati ai Fratelli portando generi alimentari
pubblica semiparlamentare Che caratteristiche avrà il nisia negli ultimi tempi è an- Nabil Karoui; Musulmani del partito En- e promettendo lavoro senza
Si decide basata sull'indipendenza dei voto di oggi? data montando l'onda anti si- sopra, un nhada. avere una visione economi-
chi sarà poteri dello Stato. Poi, è vero Chi oggi deciderà di presen- stema, ma molti elettori i- raduno Ma Karoui ha fondato un ca.
presidente che l’arresto è stato usato da tarsi alle urne lo farà in chia- gnorano che, per esempio, elettorale Ansa proprio partito, Il cuore tu- © RIPRODUZIONE RISERVATA

dopo Karoui per farsi passare da


la morte vittima.
di Essebsi Perché queste elezioni so-
no importanti, nonostante
LE MODALITÀ Urne aperte fino alle 18 Sicurezza, schierati 50 mila poliziotti
Dal il ruolo del presidente della
risultato
capiremo
se il Paese
Repubblica con la nuova Co-
stituzione post rivoluzione,
sia meno determinante ri-
24 candidati, poco spazio alle donne
vuole spetto al passato?

I
davvero Intanto perché si tratta ‘solo’ n Tunisia si voterà dalle 8 si svolga senza incidenti. dafricano ad avere sviluppa-
procedere del secondo appuntamento alle 18 (le 19 in Italia) in Numerosi gli osservatori na- to la democrazia dalle rivolte
elettorale per decidere chi 13.450 seggi ripartiti su zionali e internazionali, tra del 2011, ma incombe sem-
sul sentiero sarà il presidente, dopo la 4.567 uffici nel Paese e 384 cui quelli dell’Unione euro- pre la deriva dell’e st re mi-
democratico morte lo scorso luglio di Es- all’estero. I candidati che si pea (oltre 5.000 in tutto). I ri- smo islamico, non a caso dal
sebsi. Ciò significa che dal ri- sono presentati alle Presi- sultati preliminari sono atte- Paese sono partiti in molti
sultato capiremo se i tunisini denziali sono 24; a sceglierli si entro 48 ore dalla chiusura per arruolarsi nell’Isis. Dub-
vogliono davvero che il pae- saranno 7,88 milioni di elet- dei seggi, dunque si dovreb- bi anche sulla partecipazio-
se proceda sul sentiero de- tori. Sarà eletto presidente – bero conoscere martedì ne delle donne, perché i can-
mocratico. Un fatto non deve avere più di 35 anni ed prossimo; li renderà noti la didati non hanno affrontato
scontato; con il peggiora- essere di religione musul- Commissione superiore in- le tematiche di emancipa-
mento delle condizioni eco- mana – chi supererà il 50% dipendente per le elezioni zione femminile e sono solo
nomiche e l'aumento della più uno dei voti. Se non vi sa- La Commis- grammato entro il 13 ottobre. (Isie). Il risultato è molto in- due le donne in corsa: in ap-
disoccupazione ci sono mol- rà nessun vincitore è previ- sione vigila Il sistema di sicurezza pre- certo anche perché dietro parenza solo Abir Moussi ha
ti nostalgici della dittatura. Il sto un secondo turno con i Funzionari vede lo schieramento di oltre l’angolo vi è la paura dell’a- qualche possibilità di arriva-
Capo dello Stato ha poi la fa- due candidati in testa alle nei seggi 52 mila poliziotti per garan- stensionismo dei giovani. La re al secondo turno.
coltà di nominare alcuni preferenze che sarà pro- Ansa tire che la giornata elettorale Tunisia è l’unico Paese nor- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | ESTERI » 17
AFGHANISTAN CONFERMA SU BIN LADEN LONDRA ASSANGE RESTA IN CARCERE
La Casa Bianca ieri ha confermato ufficialmente la Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, non sarà
notizia che il figlio di Osama bin Laden, ex capo di al rilasciato il 22 settembre, ma resterà in carcere an-
Qaeda e organizzatore degli attacchi dell’11 set- che dopo la scadenza della pena di 50 settimane;
tembre, è stato ucciso in un raid fra Afghanistan e secondo i magistrati, Assange potrebbe dileguar-
Pakistan. La notizia della morte di Hamza bin Laden si o trovare rifugio come fece nel 2012 con l’amba-
risale al 31 luglio. Intanto i Talebani, dopo i colloqui sciata dell’Ecuador. Assange è in attesa di estradi-
di pace interrotti con l’Amministrazione Trump, so- zione verso gli Usa per aver diffuso notizie classi-
no andati a Mosca per incontrare il governo. AP ficate. La prossima udienza sarà l’11 ottobre. Ansa

ARABIA SAUDITA La guerra nello Yemen La milizia sciita colpisce le raffinerie


di petrolio, l’inviato Onu Griffiths: “Estremamente preoccupato”

Il regno non è più


» GIAMPIERO GRAMAGLIA

al sicuro, raid
G
li insorti Huthi riescono
di nuovo a colpire dallo

Huthi con i droni


Yemen il territorio sau-
dita: ieri mattina, hanno
attaccato, con una decina di dro-
ni, una raffineria in Arabia Sau-
dita, la più grande al mondo, e pu-
re un importante giacimento di
petrolio gestito dalla compagnia
petrolifera nazionale Saudi A- deida e Taiz, per attacchi degli ga che gli attori del conflitto non
ramco. L’azione, che non avrebbe Huthi: secondo fonti yemenite, 11 hanno identità monolitiche: lo
fatto vittime, ha provocato esplo- persone, tra cui sei di una stessa Yemen vede un intreccio di visio-
sioni e incendi nell’impianto di famiglia, sono state uccise a sud di ni, tradizioni, interessi, che pro- Le tappe
Buqyaq, che tratta fino a sette mi- Hodeida; e due bambini sono stati duce una realtà stratificata e flui- Alcune date
lioni di barili al giorno, e nel gia- vittime di tiri di mortaio nella pro- da. Proprio qui al Qaeda, il 12 ot- importanti
cimento di Khurais, che può e- vincia di Taiz, nel sud-ovest dello tobre 2000, attaccò un cacciator-
strarre un milione di barili al gior- Yemen. pediniere Usa, il Cole, fuori del Marzo
no. Non si sa se la lavorazione e Da circa 15 anni, dopo la riuni- porto di Aden, facendo 17 vittime 2015
l’estrazione del petrolio possano ficazione di un Paese fino al 1990 e una quarantina di feriti fra i ma- I ribelli sciiti
continuare o debbano rimanere diviso in due tronconi, lo Yemen, rinai a bordo, nell’ultimo segnale Huthi,
sospese. grande quasi due volte l’Italia e premonitore, non raccolto, di appoggiati
con venti milioni di abitanti, ha quello che sarebbe stato l’11 Set- dall’Iran,
TESTIMONI riferiscono di colpi di conosciuto diverse fasi turbolen- tembre 2001. prendono
armi da fuoco sparati nella raffi- te che hanno Il movimento il controllo
neria di Buqyaq, ma non è chiaro, messo in ginoc- fondato da Hu- dell’ovest
neppure con l’ausilio di video o- chio la popola- Partita a scacchi sayn al-Houthi, del Paese
nline, se la sparatoria fosse parte zione. Il conflitto La coalizione guidata avvicinatosi fra cui
dell’attacco oppure una reazione in atto, esploso a ll ’Iran anche la Capitale
delle forze a protezione degli im- nel 2015 quando da Ryad sostiene per l’intervento Sanaa.
pianti. Il ministero dell'Interno gli Huthi pren- i lealisti, l’Iran militare della Il presidente
saudita ammette l’azione coi dro- dono la Capitale coalizione a gui- Hadi fugge
ni e conferma gli obiettivi colpiti, Sanaa e ne cac- appoggia i rivoltosi da saudita nel
affermando che “è in corso un'in- ciano il presi- 2015, ha sue pe- Dicembre
chiesta”per accertare la dinamica dente legittimo culiarità e i suoi 2017
dell’accaduto. L’inviato dell’Onu Hadi, è sovente interpretato co- attriti col governo centrale vanno L’ex
Martin Griffiths s’è detto “estre- me una guerra confessionale fra al di là delle contrapposizioni presidente
mamente preoccupato”. Nel ribelli sciiti e governo centrale confessionali o geopolitiche. Il Saleh,
2016, un tentativo di al Qaeda di sunnita o come una guerra per conflitto, per la Ardemagni, è in- appoggiato
colpire la raffineria con attacchi procura fra l’Iran e la coalizione nanzitutto uno scontro fra una é- dagli Huthi,
kamikaze era stato sventato dalle dei Paesi sunniti, che recente- lite urbana, il regime, e una forza viene ucciso.
forze di sicurezza saudite. mente s’è però frantumata, met- periferica, gli Huthi. La guerra ha La coalizione
Dal canto suo, il portavoce mi- tendo sauditi ed emiratini gli uni poi una forte connotazione triba- guidata
litare degli Huthi, Yahia Sarie, ha contro gli altri. le. Infine, le frizioni hanno una di- dall’Arabia
rivendicato, in un breve messag- In armi Miliziani sciiti Houti; a destra, l’incendio degli impianti sauditi Ansa mensione sociale: gli Huthi privi- Saudita
gio sul canale satellitare dei ribelli L’OCCIDENTE ne resta fuori, ma legiano da sempre l’élite religiosa è schierata
Al-Masirah, l’azione, che alza il li- senza che se ne intravveda uno mente. C’è stato pure spazio per vende armi ai ‘lealisti’ e ai loro al- discendente da Maometto, i sada; contro
vello di tensione nella Regione, sbocco politico e/o militare. colloqui a Gedda, in Arabia sau- leati. L’Iran non lesina il sostegno l’ex presidente Saleh, l’uomo for- gli insorti
dove il conflitto va avanti da oltre Per tutta l’estate, le notizie di dita, tra lealisti e separatisti, fino- agli Huthi. In un libro da poco u- te del Paese fino alla sua morte, nel
quattro anni, con l’intervento di scaramucce – sporadiche – e at- ra senza esito. Da venerdì, almeno scito, The Huthis: Adaptable Pla- 2017, si appoggiava alla classe dei
un contingente internazionale tacchi con missili o con droni si 13 civili, incluse donne e bambini, yers in Yemen’s Multiple Geogra- giudici, i qadi.
sunnita mobilitato dai sauditi, sono succedute quasi quotidiana- sono morti nelle provincie di Ho- phies, Eleonora Ardemagni spie- © RIPRODUZIONE RISERVATA

HONG KONG 15° weekend La mobilitazione anti governo prosegue, 25 feriti Direttore responsabile Marco Travaglio
Condirettore Ettore Boffano
Vicedirettore responsabile libri Paper First Marco Lillo

Attivisti pro democrazia, poliziotti Vicedirettori Salvatore Cannavò, Maddalena Oliva


Caporedattore centrale Edoardo Novella
Caporedattore Eduardo Di Blasi
Vicecaporedattore Stefano Citati

sostenitori di Pechino: botte per tutti


» VALENTINA CELI Art director Fabio Corsi

D
mail: segreteria@ilfattoquotidiano.it
a un lato i manifestanti anti- Società Editoriale il Fatto S.p.A.
governativi, dall’altra quelli sede legale: 00184 Roma, Via di Sant’Erasmo n° 2
pro Pechino. Hong Kong è pro- Disordini so- ste non saranno esaudite: si pun- Cinzia Monteverdi
fondamente divisa, come dimo- no stati segna- ta alle dimissioni di Lam (troppo (Presidente e amministratore delegato)
Luca D’Aprile (Consigliere delegato all'innovazione)
stra il quindicesimo week-end lati anche nei vicina ai vertici cinesi), a riforme Antonio Padellaro (Consigliere)
consecutivo all’insegna degli pressi delle democratiche e soprattutto all’a- Layla Pavone (Consigliere indipendente)
Lucia Calvosa (Consigliere indipendente)
scontri. Sulla scia delle proteste “Mura di Len- pertura di un’indagine indipen-
degli ultimi mesi, ieri un gruppo non”, luogo dente sulle violenze perpetrate
Centri stampa: Litosud, 00156 Roma, via Carlo Pesenti n°130;
di sostenitori di Pechino si era simbolo della dalla polizia in questi mesi di Litosud, 20060 Milano, Pessano con Bornago, via Aldo Moro n° 4;
radunato, sbandierando i vessilli resistenza al scontri. Centro Stampa Unione Sarda S. p. A., 09034 Elmas (Ca), via Omodeo;
Società Tipografica Siciliana S. p. A., 95030 Catania, strada 5ª n° 35
della Repubblica popolare e potere cinese. Intanto il governo di Hong Pubblicità: Concessionaria esclusiva per l’Italia e per l’estero
marciando a suon di inno nazio- Il bilancio Kong ha annunciato il rinvio a SPORT NETWORK S.r.l., Uffici: Milano 20134, via Messina 38
Tel 02/349621– Fax 02/34962450.
nale cinese e slogan ad Amoy Pla- Mano pesante Agenti contro dimostranti anti governo Ansa provvisorio è data da destinarsi degli Open di Roma 00185 – P.zza Indipendenza, 11/B.
za, nel distretto di Kowloon. di 25 feriti. Le tennis, per non mettere a rischio mail: segreteria@sportnetwork.it, sito: www.sportnetwork.it
Distribuzione: m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19
ta antisommossa ha sedato la ris- proteste continuano nonostante l’incolumità di tennisti e tifosi. 20132 Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306
LA SITUAZIONE è precipitata sa. Ma non è stato l’unico mo- la governatrice di Hong Kong, L’evento era stato programmato Resp.le del trattamento dei dati (d. Les. 196/2003): Antonio Padellaro
quando il corteo ha incrociato i mento di tensione: i manifestanti Carrie Lam, abbia assicurato che per il 5 ottobre a Victoria Park, Chiusura in redazione: ore 22.00 - Certificato ADS n° 8429 del 21/12/2017
Iscr. al Registro degli Operatori di Comunicazione al numero 18599
sostenitori delle riforme liberali. antigovernativi hanno bloccato ritirerà la legge sull’estradizione spazio verde che in questo perio-
Fra i due schieramenti si è passati le strade a Tin Shui Wai e messo verso la Cina, provvedimento do però è diventato il crocevia
dagli insulti alle minacce ed in- in scena altre proteste nel Di- che aveva dato il via al solleva- delle marce antigovernative. An- COME ABBONARSI
fine alla violenza: pugni, colpi di stretto Centrale, a Hang Hau e mento popolare. I manifestanti che oggi si prevedono nuove pro- È possibile sottoscrivere l’abbonamento su:
https://shop.ilfattoquotidiano.it/abbonamenti/
ombrello e lancio di oggetti. Solo durante una partita di calcio del- hanno deciso di protestare ad ol- teste. • Servizio clienti abbonamenti@ilfattoquotidiano.it • Tel. 0521 1 687 687
l’intervento della polizia in tenu- la Premier League di Hong Kong. tranza finchè tutte le loro richie- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | LETTURE » 19
DIETRO LO “SCISMA”
I timori
del Pontefice
Secondo Martel,
sono i circoli con-
servatori ameri-
cani ad aver mes-
so nel mirino Pa-
» FRÉDÉRIC MARTEL pa Francesco Ansa

C’
è un complotto contro il credere che fosse un successo lette-
rario e per diffondere le sue idee rea-
Santo Padre? Si sente zionarie, misogine, omofobe e tradi-
parlare di “tentativo di zionaliste. Gli oppositori di France-
sco sono dei Groucho Marx, un eser-
colpo di Stato”, di put- cito di buoni a nulla! Il culmine degli
sch, di “guerra civile” in attacchi contro Francesco è stato
raggiunto un anno fa con la pubbli-
Vaticano. Martedì scor- cazione di Testimonianza, il testo in
so, nel viaggio di ritorno cui monsignor Viganò, arcivescovo
in pensione, ha denunciato gli errori
dall’Africa, Papa Fran- del Papa e la sua complicità per aver
cesco ha detto: “Io non coperto gli abusi sessuali. E in cui,
peggio ancora, chiedeva le dimissio-
ho paura degli scismi, ni pure e semplici del Pontefice! In
prego perché non ce ne quel rapporto c’era del vero e del fal-
so. Del vero perché l’omosessualità
siano, perché c’è la salu- che ha descritto nell’entourage degli
te spirituale di tanta ultimi tre papi è una realtà. La lista di
Viganò però era così precisa da in-
gente. Che ci sia il dialo- durre il sospetto che conoscesse fin
go, che ci sia la correzio- troppo bene la comunità gay! Cosa è,
un omosessuale omofobo? Non sa-
ne se c’è qualche sbaglio, rebbe il primo! Ma il rapporto è finito
ma il cammino nello sci- in una bolla di sapone perché contie-
ne molte falsità: il nunzio Viganò ha
sma non è cristiano”. messo nella stessa barca i prelati che
Si sospettano gli americani, gli italia- erano omosessuali, i molestatori,
ni, l’estrema destra. Inchiesta sulla quelli che hanno coperto gli abusi e i
guerra in corso contro Francesco. semplici gay friendly. Di conseguen-
Questa estate, in un lungo pranzo za, nessuno poteva prendere sul se-
tête à tête a Parigi con Steve Bannon, rio la sua mente malata e vendicativa.
ho subito intuito che l’ex consigliere Alcuni vaticanisti, come Marco Po-
liti in La solitudine di Francesco: un
Papa profetico, una Chiesa in tempe-
sta. hanno descritto il Red Hat Re-

UN “COMPLOTTINO”
port, un progetto americano che mi-
ra a neutralizzare i cardinali liberali
per il prossimo conclave. Un proget-
to grassamente finanziato, coordi-
nato da ultra conservatori e sostenu-
to da ex agenti dell’Fbi che non esi-
teranno, se necessario, a rivelare l’o-

CONTRO BERGOGLIO
mosessualità dei cardinali progres-
sisti. E che potrebbe quindi pesare in
modo decisivo sulla nomina del
prossimo Papa. Secondo altri gior-
nalisti, come il francese Nicolas Se-
nèze, dietro agli attacchi e alle cam-
pagne diffamatorie contro France-
GUERRIGLIA DI DESTRA Gli oppositori di Francesco sono dei nostalgici sco ci sarebbe una “complotto degli
Stati Uniti”. Monsignor Viganò era
o dei ferventi sostenitori dell’ex Papa Benedetto XVI. E Steve Bannon, che viene in effetti nunzio negli Stati Uniti ed è
sostenuto dall’estrema destra ame-
presentato come il cervello della cospirazione, è un agitatore non un condottiero ricana. È vero anche che miliardari
pro life, le lobby anti gay, le associa-
zioni anti aborto e i Cavalieri di Co-
lombo partecipano a questa campa-
Chi è di Donald Trump stava architettando qualcosa contro Francesco. gna contro Francesco. Inoltre, 24 vescovi americani si sono espressi pub-
A Roma aveva già chiamato in raccolta alcuni cardinali americani e l’am- blicamente contro il Papa, un numero importante che sembrerebbe dimo-
basciatrice ultra-conservatrice degli Stati Uniti. Mi ha detto che stava pren- strare l’opposizione degli “Stati Uniti” a Francesco. Ma negli Usa si contano
n L’AUTORE dendo in considerazione l’idea di aprire una scuola sovranista in Italia. E ha 434 vescovi (più 15 cardinali, di cui uno solo si è schierato contro Francesco).
Frédéric Martel moltiplicato gli attacchi contro Francesco: un papa “verde”, “marxista”, IL PAPA Durante il sinodo dell’Amazzonia, che si terrà in ottobre, Francesco sarà di
è uno storico, “teologo della liberazione”, che difende i migranti e stringe relazioni contro In gioventù nuovo preso di mira per le sue posizioni sull’ambiente, espresse sin dall’en-
giornalista natura con la Cina e Cuba, dimenticando di difendere i cristiani d’Oriente! Un ciclica Laudato si’, per il suo sostegno all’ordinazione degli uomini sposati –
e sociologo anticristo! La sua analisi è ovviamente caricaturale: Francesco è un progres- è stato neo- i famosi viri probati –, per la sua volontà di rivalutare il ruolo delle donne e di
francese. Nato a sista sulle questioni sociali e ambientali, ma è piuttosto conservatore sui temi guevarista affidare la gestione delle parrocchie a laici. Ma l’America, come l’Italia, la
Châteaurenard, di società. Se in gioventù è stato neo-guevarista e più tardi “teologo del po- Francia o il Mozambico, non ha nessuna intenzione di cambiare Papa!
in Provenza nel polo”, è da molto tempo che non può essere considerato marxista. La sua e più tardi Il “complotto contro il Papa”, se esiste, è soprattutto romano e ratzinge-
1967, è stato posizione rispetto alla Cina, a Cuba e ai cattolici d’Oriente è in continuità con ‘teologo riano. Parlare di putsch o di “tentativo di colpo di Stato” è molto esagerato.
consulente la diplomazia di Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI. In realtà, Francesco del popolo’ Francesco non ha mai neanche immaginato di dare le dimissioni. Il consiglio
di ministri e è una sorta di Gorbaciov peronista, gesuita e latino che ha capito che la Chiesa dei cardinali non ha mai messo in discussione il suo ruolo e la stragrande
politici. Autore cattolica è condannata a morire se non cambia. Molti rifiutano questa tra- ma non maggioranza dei fedeli cattolici in tutto il mondo lo adora. Le critiche contro
di libri di grande sformazione indispensabile. È dal sinodo sulla famiglia, nel 2014-2015, che può essere questo Papa non hanno niente a che vedere con il fallimento generale del
seguito in l’estrema destra è in guerra contro il papa. Cardinali ipocriti gli lanciano at- precedente pontificato, quello del Papa in pensione Benedetto XVI, odiato in
Francia e fuori, tacchi di basso livello. Quotidiani ed editorialisti cattolici lo scherniscono considerato Francia, deriso in Israele e nel mondo arabo, ridicolizzato dalla stampa i-
l’ultimo dei quali con i loro tweet. Persino il vaticanista Sandro Magister pensa che se lo de- marxista taliana, detestato persino nel suo Paese, la Germania, e impopolare nella Cu-
“Sodoma” nuncia diventerà santo! Ma è una battaglia persa! Il cardinale americano Ra- ria. Oltre che negli Stati Uniti!
(pubblicato ymond Burke è alla testa della fronda, ma è isolato, oltre che ridicolo vestito Allora, cosa sta succedendo? Papa Francesco è al centro di una violenta
in Italia da con la cappa magna. I suoi attacchi sono grotteschi e di fatto favoriscono campagna lanciata contro di lui, negli Stati Uniti e in Europa, da una mi-
Feltrinelli) Francesco. Anche il cardinale tedesco Ludwig Müller cerca di vendicarsi per noranza d’estrema destra. Il complotto contro Francesco, se esiste, è una
descrive essere stato revocato dal Papa, ma sul suo doppio gioco circolano le voci più battaglia che il clan di Benedetto XVI sta portando avanti contro il clan di
il Vaticano come sfrenate, per cui è fuori gioco. Il cardinale australiano George Pell è un rat- Francesco. Gli oppositori di Francesco sono dei nostalgici o dei ferventi so-
“la più grande zingeriano che critica la linea di Francesco, ma oggi è in prigione per molestie stenitori dell’ex papa Benedetto XVI. Per quanto riguarda Steve Bannon, che
comunità gay sessuali su due minori (cosa che non gli ha impedito di rilasciare di recente viene presentato come il cervello della cospirazione, penso che sia più una
del mondo” un’intervista delirante contro le idee del Papa). Il cardinale guineano Robert mina vagante e un agitatore di idee che un condottiero pronto a lanciare l’of-
Sarah è un altro feroce oppositore di Francesco, ma nessuno lo prende più sul fensiva. La guerra contro Francesco non ci sarà. Perché non ci sono né e-
serio: in Francia, dove è adulato dall’ultra destra, ha perso ogni credibilità da serciti, né generali e nemmeno soldati.
quando si è scoperto che gode del sostegno di fondazioni americane di e- Traduzione di Luana De Micco
strema destra. Queste hanno acquistato 100.000 copie del suo libro per far © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
20 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

Cultura | Spettacoli | Società | Sport

Secondo Tempo
L’INTERVISTA ENZO GARINEI L’attore: “Per noi caratteristi
è necessario morire per ottenere considerazione”

“Totò regalava soldi a chi


era in difficoltà, Gassman
fu salvato dal cinema”

E
» ALESSANDRO FERRUCCI no sottovalutati.
Sì, e me ne sono reso conto al
nzo Garinei arriva da Santa funerale di Carlo Delle Pia-
Marinella, settanta chilo- ne: per noi è necessario mo-
metri da Roma: ultimi raggi rire per ottenere considera-
di sole della stagione, ultimi zione.
bagni, “anche se non so Per capire il reale valore.
nuotare”; Enzo Garinei è in Eppure sono in grado di in-
leggero ritardo “per pro- terpretare qualunque tipo
blemi di parcheggio”. Gui- di personaggio, ma non so-
da? “Sì, però non corro, sto no un primo attore, non me
attento”. ne frega niente, non me n’è
Ha novantatré anni. mai fregato niente, ma sen-
Non li dimostra. za i caratteristi non esiste-
Quando parla è giusto rebbero il cinema e il tea-
guardarlo tra gli occhi e il tro.
sorriso, come una proiezio- Ha girato molto con Totò.
ne in cinemascope: ha lo Con il principe sono stato
Biografia sguardo e il sorriso identico sette volte su un set, il primo
ENZO a quando girava con Totò, nel 1949, Totò le Mokò, e a-
GARINEI Mastroianni o chiunque al- vevo il ruolo del palo nella
È nato tro big della storia del gran- banda criminale; poi anche
a Roma de e poi piccolo schermo; Totò e Carolina (1953) per la
il 4 maggio film comici, seri, drammati- regia di Mario Monicelli,
1926 ed è ci (“nel 1960 ero a Venezia film che ha causato qualche
fratello del con Citto Maselli per I del- guaio al principe stesso: lì
comme- fini e l’anno dopo a Cannes interpretava la parte di un
diografo con La ragazza con la valigia celerino e allora Mario
e regista di Zurlini, uno di quei registi Scelba era ministro degli
teatrale che si innamorava sempre Interni (governo De Gaspe-
Pietro. de ll ’attrice principale, in ri); in una scena Totò cari-
Ha esordito quel caso la Cardinale”); lui cava una prostituta su una toli pretendeva l’appellati-
al cinema dagli anni Cinquanta è spes- jeep per poi accompagnarla vo di “avvocato”.
nel 1949, so presente, anche un cam- da un dottore, e a quel tem- Come ha iniziato?
in “Totò meo o poco più e per ben 108 po era politicamente incon- Ho perso mio padre all’ini-
le Mokò”, volte; lui rientra nella cate- cepibile. zio della guerra e per malat- Quando
e nei goria “caratteristi”, uno de- Totò. tia, mio fratello Pietro è di- guardo la
successivi gli ultimi di una compagine Persona generosa, quando ventato subito il mio riferi- Lazio metto
40 anni ha gloriosa, maschere che han- un attore era in difficoltà e- mento e allora la nostra fa- accanto
partecipato, no arricchito la storia del ci- conomica gli regalava 500 miglia viveva grazie a una una sedia
in ruoli nema, caratterizzato mo- lire, e in quegli anni signi- farmacia aperta anni prima vuota, è
secondari, menti e battute, “p ro pr io ficava la metà di uno stipen- nel centro di Roma; un luo-
a numerose per questo non siamo attori dio medio; e poi a differenza go particolare, non solo me- come avere
commedie di grado inferiore, anzi”. di altri grandi interpreti dicine e cure, ma punto di ri- mio figlio
musicali Ogni tanto quando rac- non si dava le arie, non si at- trovo per una serie di artisti, Andrea
e cinemato- conta cita, testuali, le battu- teggiava, solo che quando attori, registi, e allora era ancora al
grafiche, te di film di cinquanta o più finiva di girare, toglieva la normale darsi appunta- mio fianco
rallentando anni fa e quando ricorda la bombetta, si spogliava degli mento “da Garinei”. Temo venga
le proprie sua carriera da doppiatore – abiti di scena, immediata- Insomma...
dimenticato
apparizioni non secondaria – cambia to- mente tornava il principe Lì ho conosciuto tutti, era
solo a partire no e si trasforma in Lionel Antonio de Curtis. facile condividere, chiede-
dagli anni Jefferson, protagonista E arrivederci... re, incuriosirsi e venir coin-
Novanta. dell’omonima serie televisi- Non viveva tutto il giorno volti; un periodo entusia-
Ha lavorato va statunitense. Si diverte. con la sua maschera di sce- smante durante il quale era
spesso Ama divertire. Sa qual è il na, non era come Carlo Dap- normale mischiare le espe-
a teatro valore della risata, quanto è porto che anche fuori dal set rienze. E inoltre mio fratello
con il fratello complicata la leggerezza, continuava a recitare le bar- aveva iniziato con la sua ec-
e con Sandro quanto è seria l’ironia, so- zellette; (abbassa gli occhi) cezionale carriera.
Giovannini prattutto dopo che “ti muo- era un mondo meraviglioso Un periodo fecondo...
re un figlio: Andrea è stato e ho avuto la fortuna di la- Le do un esempio: per Alle-
un bravissimo attore e ci vorare con tutti i più grandi, luja brava gente Pietro e
tengo a tenere in vita il suo e con tutti sono riuscito a co- Giovannini crearono un ve-
ricordo. Ma ne parleremo struire un rapporto bellissi- ro linguaggio, qualcosa di i-
dopo, solo se vorrà...”. mo, forse perché sono cre- nedito, che ha ispirato lo
Suo fratello Pietro, insie- sciuto con una generazione stesso Monicelli per L’Ar-
me a Giovannini, è il genio di attori che amava profon- mata Brancaleone, e mio fra-
della commedia musicale, damente la professione, a tello scherzando non man-
da Rugantino ad Aggiungi prescindere da soldi e fama; cava di sottolinearlo a Ma-
un posto a tavola (“mi rac- ciò non toglie che ognuno a- rio: “Aoh, m’hai fregato la
comando, non lo definisca veva le sue fissazioni. p ar la ta ”; insomma, come
musical, quello è un’altra Quali? spiegavo prima, quelle era-
cosa”). Totò voleva esser chiamato no commedie, storie, per-
Insomma, i caratteristi so- principe, come Mario Mat- ché potevano tranquilla-

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | SECONDO TEMPO » 21

Vasco, singolo il 25 ottobre Rubato il water di Cattelan MotoGp, pole di Viñales


Lo ha annunciato lo stesso rocker Il sanitario in oro era esposto A San Marino il pilota Yamaha partirà
sui social. Il brano è stato arrangiato in Inghilterra. I ladri hanno rotto i davanti a Espargaro e Quartararo
da Celso Valli e il cantante emiliano collegamenti idraulici, provocando Seconda fila con Morbidelli, Marquez
lo ha definito “un vero gioiello” danni al palazzo storico. Un arresto e Dovizioso. Rossi apre la terza fila

Oltre 100
film Garinei
ha lavorato
con Totò,
Sordi,
Mastroianni.
Qui, in teatro
con Proietti
Agf/LaPresse

Ma tutti lo siamo: il perso- Come mai? allontanava, il principe det-


naggio è una caratterizza- Sembravano persone che tava la sua strada a tutti:
zione. non amavano troppo il pro- “Scordatevi quello che ave-
Lei non l’è mai diventato: prio mestiere, oppure lo a- te sentito, guardatemi”.
come mai? mavano ma solo per se stes- Questo perché inventava al
Non lo so, forse perché ero si. momento, e giocava con
magrissimo, bruttino, però Ha lavorato con Tomas Mi- delle spalle uniche come
ho conquistato delle bellis- lian. Peppino (De Filippo).
sime donne grazie al fascino Che attore fantastico, un ge- La roulotte è pure altro...
dell’attore. nio, il pubblico non se ne È goliardia, grandi risate,
Gassman, Tognazzi, Man- rende conto solo perché lo socialità, spaghettate infi-
fredi, Sordi, Mastroianni. immedesima con il ruolo de nite come quelle tra Sergio
Chi il più bravo? “Il Monnezza”, al contrario Corbucci e Bud Spencer. E
Tecnicamente Vittorio, tal- aveva la capacità di tenere poi sesso: lì scattavano le
mente perfetto da risultare molti ruoli (si ferma un paio scopate improvvisate. Ma
esagerato: ricordo un Ric- se il cinema non lo vivi con
cardo III con lui protagoni- gioia e divertimento, non è
sta, regia di Luca Ronconi, cinema.
qualcosa di unico... Pure lei?
Ma... Mai avuta la roulotte, non
Non amo sentire la recita- sono mai stato un attore
zione, preferisco la natura- protagonista (e ride, di gu-
lezza e Vittorio si è salvato sto). Bud Spencer sì.
con il cinema: con il grande Suo amico?
schermo è stato costretto ad Abbiamo girato insieme in
abbassare il diaframma e Colombia per Banana Joe,
cambiare il suo stile. due mesi e mezzo a Carta-
Tecnicamente Gassman, gena, un’esperienza non
artisticamente? piacevole: non amo i set co-
sì lunghi e poi vivevamo in
mezzo a una povertà terri-
mente venir solo recitate re in galleria, in un palchet- Lui? Macché! Una sera gli bile, e una prostituzione
tanto da ispirare i registi ci- to, non ti massacri con truc- indico una donna: “Marcè, diffusa.
nematografici. co e parrucco, prove e te piace quella?” “Sì” “Per- Pericoloso?
Però la musica non era solo quant’altro; e poi se un gior- ché non ce provi?”. E lui: Molto, circondati dalla po-
un corollario. no non ti va di venire a tea- “Enzo, se devo scopare pre- lizia, ma non capivi mai se
Per forza, allora c’erano me-
ravigliosi maestri come Ar-
tro, mandiamo la registra-
zione della voce...”
ferisco una puttana”. Però è
vero, le donne ci provavano In treno con Mastroianni gli agenti erano presenti per
proteggerti o per fregarti.
mando Trovajoli o Gorni sempre, ho assistito a scene
In stazione si presenta
E quindi? Come cura la memoria?
Kramer. Ho accettato, però a teatro poi diventate sceneggiate. Leggo tutti i giorni sia i gior-
Monicelli. vado quasi sempre e quando Cioè? nali che i libri, ma evito In-
Caratteraccio: ho assistito a
litigate incredibili dentro al
alla fine mi presento sul pal-
co, dal pubblico parte sem-
Il giorno della partenza per
la nostra prima tournée tea-
la Mangano: piangeva ternet, ho paura di venir ir-
retito, di fissarmi e perder-
bunker tra lui, mio fratello e
Giovannini.
pre un urlo bellissimo, un
lungo applauso, e stupiti di-
trale, destinazione Merano,
a un certo punto in stazione innamorata. E Marcello: mi.
E oltre alla sua professio-
Bunker?
Sì, la stanza privata di Gari-
cono: “Ma allora è vivo!”.
Non sanno che lei guida...
si materializza Silvana
Mangano, bellissima, inna- ‘Silva’, mica vado in guerra’ ne?
Amo le partite, tifo da sem-
nei e Giovannini dentro al E non mi perdo neanche una morata di Marcello, piange- pre per la Lazio, ed era una
teatro Sistina, lì dove tutto trasmissione politica, seguo va disperata, inconsolabile, passione comune con mio
nasceva e tutto veniva gesti- tutto, perché socialmente e lui un po’ imbarazzato: “A figlio; ancora oggi quando
to. provengo da un’antica tra- Silvà, mica vado in guerra, Mastroianni. Meraviglioso. di secondi); con lui ho girato giocano mi piazzo davanti al
Di cosa litigavano? dizione socialista; mia mo- tra una settimana torno. Sta’ In grado di coprire un’am- alcuni cult come Delitto in televisore e accanto metto
Non solo di arte, pure di Ro- glie è anche peggio di me, ma bona, calmate”. pia gamma di personaggi. Formula1. una sedia vuota, è come a-
ma e Lazio, con dei “vaffan- lei è viennese, ha conosciuto Come andò la tournée? Amico con Gassman? Per strada con quale film la verlo al mio fianco, come un
culo” o “non capisci un caz- l’occupazione cosacca e Bene, portavamo in scena Lui era complicato. Duran- riconoscono maggiormen- tempo quando gioivamo o ci
zo” terribili, quelli a gola racconta sempre che quan- Dieci piccoli negretti da Aga- te le riprese de La ragazza te? incazzavamo; lui se n’è an-
strozzata; in quanto a urla do sono arrivati a casa loro, a tha Christie, buone le criti- del palio, girato tutto a Siena, Ne Il ragazzo di campagna dato troppo presto e temo
pure Trovajoli non era se- un certo punto, li ha visti la- che, e grazie alla regia di spesso andavamo a cena in- con Renato Pozzetto, inter- venga dimenticato, per que-
condo a nessuno. varsi il viso dentro al water: Carletto Di Stefano, bravis- sieme, ma era impossibile pretavo il portiere dello sta- sto quando mi assegnano un
Lei sul palco. non avevano capito cosa simo professionista per an- mantenere una conversa- bile a Milano (e recita la par- premio lo dedico sempre a
È ancora oggi la mia vita: per fosse. ni in quarantena perché zione normale e rilassata, te): tutta la scena dura appe- lui. Se lo merita (chiude gli
anni ho interpretato il sin- Ha studiato e lavorato con scriveva sui giornali comu- dopo un po’ calava il ritmo e na cinque minuti ma è famo- occhi e resta in silenzio).
daco in Aggiungi un posto a Mastroianni. nisti... si finiva nel silenzio; allora sissima. Questa è la forza del Riceve molti premi?
tavola per la regia di Gianlu- Ci siamo conosciuti all’ini- Dopo la guerra la sinistra cambiavo argomento. Inu- caratterista. Per il teatro capita, mentre
ca Guidi, mentre nelle ulti- zio delle nostre carriere, ha poi egemonizzato. tile: stessa storia. Secondo Cecchi Gori per il dal cinema neanche uno, e
me tre stagioni sono “la voce tutti e due iscritti al CUT, il Sì, certo, dopo è nato anche Insomma? set è fondamentale la rou- non ne capisco il motivo. Mi
di Dio”. Centro universitario teatra- l’attore “del sistema”, piaz- Vittorio era difficile capirlo, lotte. piacerebbe, invece silenzio.
È contento? le; lui era l’uomo più sempli- zato ovunque e a prescinde- anche a colazione non inte- È vero, e l’ho capito subito Forse a Roma non sanno che
All’inizio non lo so, ora sì e ce e timido mai conosciuto e re. ragiva, preferiva leggere, con Totò: prima della scena sono sempre vivo. E soprat-
tutto è nato dopo un con- frequentato. Tipo chi? restare con se stesso; Sordi ci radunavamo con lui per tutto lucido. Quindi si sbri-
fronto con Gianluca stesso: Secondo Umberto Pizzi Silvio Orlando da giovane: era un po’ più aperto di Vit- studiare la parte e Mattoli gassero.
“Hai una voce bellissima, ri- non un seduttore come in era un buon caratterista. torio, ma non troppo dissi- spiegava le sue intenzioni; @A_Ferrucci
conoscibile, così puoi resta- molti credono. Ora è primo attore. mile nei silenzi. alla fine, quando il regista si © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
22 » SECONDO TEMPO | IL FATTO QUOTIDIANO | Domenica 15 Settembre 2019

QUESTIONE DI LINGUA Quattrocento i neologismi presenti nell’edizione 2020, da “trap” L’ESORDIO Il romanzo di Musolino
a “terrapiattismo”, da “inzupposo” a “figaggine”. Il volume stampato in carta certificata La morte di un padre:

Salva-italiano e pure
diventare adulti
da un attimo all’altro

l’ambiente: non solo


COME CI SI SCHERMA dal dolore? Co-
» ANGELO MOLICA FRANCO q me si può andare avanti dopo che la pro-

V
pria vita si è frantumata all'improvviso, con “un
ale per la lingua urlo e un tonfo sulle note del Bolero”? Si può sce-
ciò che vale per gliere di cancellare il passato e soprattutto i ri-

“nerd” sul Devoto-Oli


la terra. La lin- cordi, oppure si può provare a ricucire la ferita con
gua è viva, ma un materiale pregiato, come l’oro – l’arte giappo-
non solo: è ma- nese del kintsugi –, e renderla in questo modo u-
dre. Dinnanzi al mondo che nicamente nostra. Se lo chiede Francesco Muso-
muta, essa genera sempre pa- lino, già collaboratore di questo giornale e adesso
role nuove. Alcune graziose al suo esordio narrativo con “L’attimo prima”. U-
come “inzupposo” – si dice di na scrittura delicata, leggera ma non per questo
biscotto, che è particolar- re”, pubblicare e condividere la sua memoria? Non a caso la cennava prima. Le nuove ge- meno penetrante. Anzi, la storia che Francesco ci
mente permeabile – altre or- sul famoso social. memoria viene spesso asso- nerazioni e i nuovi media sono racconta è un viaggio in profondità nell’animo u-
ribili (eticamente) come “an- Già lo scrittore e critico let- ciata nella nostra cultura all’i- terreno fertile per forestieri- mano attraverso la necessità di diventare adulti.
timigranti” – nel linguaggio terario Alfredo Panzini nel dea di tesoro: Sant’Agostino smi e tecnicismi. Giunge Il suo Lorenzo è un ragazzo che lavora in un’a-
giornalistico o nella querelle lontano 1905 raccolse i neo- scrive di un palazzo della me- all’uopo il Nuovo Devoto Oli settica agenzia di viaggi senza aver mai lasciato
politica, proprio di chi si op- logismi scientifici e giornali- moria e Petrarca di uno scri- con tre rubriche salva-italia- la Sicilia, programma vacanze per soli adulti e si
pone sistematicamente stici a lui coevi in Dizionario gno colmo di gemme. Quante no. “Per dirlo in italiano”, che finge vegetariano. Ma non e-
all’accoglienza propone alterna- ra così che sarebbe dovuta Il libro
dei migranti e al tive alle impe- andare ed è da questa consa-
ri cono scim en- ranti espressioni pevolezza che Lorenzo fug-
to dei loro diritti inglesi (“carta fe- ge. Figlio di Sara e Leandro,
–, o “nerdare”, deltà” per fideli- con la sorella Elena è cresciu-
che nello slang ty card, o “gara” to sotto il tavolo di legno del
giovanile equi- per match); ristorante dei genitori. Un ri-
vale a dedicare “questioni di sti- fugio da cui guardare gli altri,
molto tempo a le” che illumina una cucina amorevole e ge-
videogiochi, se- le sfumature di nuina, come amorevoli e ge-
rie televisive, parole che erro- nuini sono i rapporti in fami-
nuove tecnolo- neamente si in- glia. Lorenzo sogna di diven- l L’attimo
gie e, più in ge- tendono appura- tare chef, ha osservato sua prima
nerale, a tutte le te (“a lcu no” al madre, ha studiato tutte le ri- Francesco
passioni tipiche singolare è un si- cette, ma non ha mai messo Musolino
di un nerd, so- nonimo più ele- le mani su un alimento. Ed è Pagine: 268
stantivo preso vato di “n e s s u- per questo che i genitori de- Prezzo: 18 e
in prestito dalla n o”, mentre al cidono di mandarlo a Milano, Editore:
lingua anglo- plurale ha fun- all’Accademia della Cucina. Rizzoli
sassone. Tutti questi e altri Moderno, registrando così la La svolta sono, allora, le parole che ci zione di articolo partitivo); e Lorenzo sta per spiccare il
neologismi possiamo scovar- naturale tendenza di pro- “Greta” lasciamo alle spalle ma, so- “parole minate”, che corregge suo volo, ma esattamente
li nel Nuovo Devoto-Oli, edi- creazione della lingua italia- Grazie al prattutto, quanto dimenti- gli errori più comuni. “l'attimo prima” qualcosa si rompe. Leandro
zione 2020, degli eponimi na (e di ogni lingua). Le forze Devoto-Oli, in chiamo e perdiamo di noi con Queste rubriche intercet- muore di domenica, mentre ascolta la sua mu-
creatori Giacomo Devoto e che spingono alla formazione Sicilia saran- la loro scomparsa? tano una sempre crescente sica. È un attimo, che come un terremoto si por-
Gian Carlo Oli, cui si sono ag- di nuove parole possono esse- no piantati curiosità filologica degli ita- ta giù tutto: famiglia, speranza, futuro lontano
giunti come autori Luca Se- re endogene (interne alla lin- 200 alberi GIÀ NEL 1993, nel Saggio La ri- liani, ben testimoniata anche dalla Sicilia madre e matrigna, che regala la bel-
rianni e Maurizio Tifone, che gua stessa) o esogene (prove- di melograno cerca di una lingua perfetta, dal volume La Crusca rispon- lezza e sciagura. I sogni di Lorenzo finiscono die-
opera una cosciente svolta e- nienti dalle altre lingue). Umberto Eco manipolava il de. 2006-2015, terzo della se- tro a una scrivania. Almeno fino a quando non
cologica grazie all’uso di car- Eppure, sorge un dubbio: mito della Torre di Babele per rie inaugurata nel 1995, che decide di far pace con il dolore e imparare a con-
ta certificata, un accordo con così trascinati nostro malgra- esplorare il concetto di koiné raccoglie circa duecento que- viverci, ricucendo pazientemente la lacerazio-
l’associazione Treedom che do verso una lingua futuribi- (lingua unica), augurando alle siti sul lessico e sulla gramma- ne con un filo d’oro.
darà vita in Sicilia alla foresta le, non stiamo forse obliando generazioni venture che una tica italiana. Tra le più curio- Quello di Musolino è un percorso lenitivo che
“Gli alberi e le parole”. L’edi- corretta e “vigilata” commi- se: il romanesco “scialla” così passa attraverso la crescita. Nel momento in cui
zione odierna prevede stione delle lingue potesse in voga tra i giovani sarebbe un un padre muore la condizione di figlio cessa, ma
75.000 voci, 250.000 defini- Parla come mangi Una sezione crearne una, appunto, “per- melting-pot dall’arabo inshal- solo sulla carta. Perché l’assenza – “anche quan-
zioni e 45.000 locuzioni, an- propone alternative alle imperanti fetta” che serbasse e allo stes- lah (letteralmente “grazie a do non ti sto pensando”–rimane sempre a guar-
che 400 risultati tra neologi- so tempo generasse memoria. Dio” ma usato come interca- dia delle emozioni. Allora si diventa adulti tra-
smi e nuovi significati. Altri e- espressioni inglesi: Un’utopia che, a oggi, sembra lare). A dimostrazione che, al- sformando il dolore in forza. Lorenzo ci riuscirà,
sempi? “Rimpiattare”, recu- perché dire “fidelity card” non essersi avverata per via di lora, la ricerca della lingua ritrovando i suoi sogni e se stesso. Francesco,
perare gli avanzi di un pasto un forte squilibrio tra quelle perfetta forse è ancora possi- che di Lorenzo ha tanto, c’è già riuscito.
per rielaborarli e servirli nuo- quando esiste la “carta fedeltà”? forze endogene ed esogene (in bile. SILVIA D’ONGHIA
vamente, o “instragramma- favore delle seconde) cui si ac- © RIPRODUZIONE RISERVATA

GUERRA DI MONDI LA POLEMICA Martin, scrittore de “Il trono di spade”: “Che fine hanno fatto gli orchi, per esempio?”

“Un anello con troppi buchi, Mister Tolkien”


» VALENTINA CELI finale, quando Aragorn di- oggi in lavorazione) e Un sogno maligna che abbia colto l’occa-
venta re, si legge che ‘regnò di primavera, per leggere la pa- sione per riaccendere i riflet-

C
he siate alla ricerca di saggiamente per cento anni’. rola “Fine”. Puntuale il com- tori sullo spin-off del Trono di
un volo per la Nuova Facile scrivere una frase simi- mento della Società Tolkenia- Spade, che seguirà le vicende
Zelanda per mettervi le, ma vorrei sapere il regime na Italiana: “La conclusione de dei primi Targaryen, proprio
“Imper- sulle tracce degli hobbit, o che fiscale che ha adottato, e cosa Il Signore degli Anelli è figlia ora che il mondo del cinema è
fetto” stiate ancora piangendo per ha fatto di fronte alle carestie, della concezione dell’opera, tornato ad appassionarsi al
Provoca- l’infausto destino dei metalu- e poi gli orchi? Non sono mor- che ha un’impostazione tra suo maestro: dopo il film bio-
zione o pi, non c’è dubbio: le epiche ti tutti in guerra, alcuni sono fiaba e mito, lungamente stu- grafico su Tolkien arriverà nel
pubblici- fantasy create da Tolkien e scappati sulle montagne; Ara- diata e appositamente struttu- 2020 una serie prequel sulla
Martin sono ormai diventate gorn li ha cercati e sterminati? rata, che quindi ricalca gli sti- Terra di Mezzo.
tà, le affer- dei pilastri dell’im ma gi na- Anche i bambini?”. lemi di quel tipo particolare di Al di là dei titoli altisonanti
mazioni zione collettiva. Il creatore letteratura. Martin ha redatto dati dai giornali al suo inter-
scatenano del Trono di Spade si è sempre CONSIDERAZIONI già espres- una lunga cronaca, pianificata vento e al clamore che ne è sca-
i social: “È professato “un autentico fan” se in un’intervista a Rolling solo a grandi linee, e ora ha il turito, la questione va ridi-
perché lui del professore di Oxford, ci- Stone nel 2014, ma che in que- problema di doverla conclu- mensionata: a Martin, da buon
non riesce tandolo come ispirazione per sti giorni, complice il passapa- dere in modo coerente con nerd e amante del fantasy, non
più a scri- i propri lavori. Ma nel discor- rola sui social, hanno acceso gli quanto già dato alle stampe, sono bastate le oltre mille pa-
so dopo il conferimento della animi più di un “Dracarys!”. A caccia rituri di Martin, sono sempre senza modelli a cui rifarsi. gine sulla Compagnia dell’A-
vere” medaglia Burke al Trinity Pungenti come le frecce di Le- di Hobbit più impazienti: lo scrittore a- Martin si pone questioni (le nello per sentirsi soddisfatto al
College di Dublino, si è lascia- golas le repliche di chi, pur es- Una scena vrebbe dovuto terminare le politiche di Aragorn) che per punto da non porsi più doman-
to andare ad alcuni commenti sendo fan di entrambi, prende dal film di Cronache del Ghiaccio e del Tolkien semplicemente non de su un possibile prosieguo.
poco felici sul Signore degli A- le parti del filologo: dal goliar- Jackson Ansa Fuoco (di cui il Trono di Spade hanno senso”. I dubbi del crea- Ma non è forse questo lo scopo
nelli: “È uno dei più grandi li- dico “Speriamo che Tolkien costituisce il primo volume), tore di Westeros sarebbero di un buon libro? Assorbire i
bri del XX secolo, ma non pen- non legga l’intervista”, all’or- già anni fa. E molti non hanno quindi scaturiti dal diverso ap- lettori fino al punto di deside-
so che sia perfetto. Vorrei po- mai rituale “Ma perché parla apprezzato che la serie tv con- proccio al genere: quanto più rare che il viaggio (insieme ai
ter discutere col professor dei libri degli altri e non finisce tinuasse e finisse ben prima epico e immaginifico Tolkien, Nove Viandanti nel mondo di
Tolkien di alcuni aspetti della di scrivere i suoi?”. Eh già, per- dell’uscita dei due libri man- tanto più “politologo” e iper- Arda) continui.
sua opera”. E poi: “Se penso al ché anche i sostenitori impe- canti, I venti dell’inverno (ad realistico Martin. Ma c’è chi © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Domenica 15 Settembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | SECONDO TEMPO » 23
I disegni di Disegni

PROFONDE MOTIVAZIONI. PER VERGOGNARSI

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf
Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.surf

Potrebbero piacerti anche