Sei sulla pagina 1di 16

Tra il 1988 e il 1992 si è tenuto a Fano un importante evento musicale che

ha coinvolto centinaia di cantanti e di gruppi provenienti da tutta Italia,


supportati da numerosissimi artisti famosi che si sono esibiti ogni anno
nella splendida cornice della Corte Malatestiana e del cinema-teatro
Politeama.
Il Festival della Fortuna di Fano, concorso per giovani talenti del mondo
della musica, fu creato dallo studio di registrazione “CBF record” di
Daniele Carboni, Luciano Bonfitto e Rodolfo Farabini, dall’associazione
Fortuna Music e dallo studio grafico Nautilus, con il patrocinio del
Comune di Fano, della Provincia di Pesaro-Urbino e di Radio Fano 101.
Per la nascita della manifestazione è stato determinante il contributo di
Sergio Carboni, padre di Daniele, il quale, grazie alla sua esperienza di
pubblicitario, ha fortemente contribuito a reperire il budget necessario per
sostenere i costi organizzativi. La prima edizione è andata in scena l’undici
e il dodici agosto 1988 alla Corte Malatestiana di Fano. Trentasei tra
cantanti e gruppi musicali sono stati precedentemente selezionati da una
giuria composta da esperti musicologi, presieduta dal maestro Sauro
Nicoletti e, dopo una ulteriore selezione avvenuta il quindici giugno, solo
venti artisti sono approdati sul palco della Corte Malatestiana per
contendersi il primo ambìto premio: la realizzazione e la stampa di un 45
giri con tiratura di mille copie. Lo sponsor ufficiale della manifestazione fu
la pellicceria Gentili che coniò appositamente lo slogan riportato sui
depliant: GENTILIssimamente GIOVANI. Di seguito la lista cronologica
delle esibizioni, col dettaglio delle relative informazioni.

FESTIVAL DELLA FORTUNA PRIMA EDIZIONE 1988


12 agosto 1988 alla Corte Malatestiana
00:01:20 Presentazione di Anna Rita Ioni e Andrea Amaduzzi
00:04:02 Presentazione di Valerio Merola
00:11:48 Il gruppo Oasi di Venezia canta La tua città (Luca Schraulech
chitarra e voce, Giovanni Scribano chitarra, tastiere e voce; Giampietro
Zecchini basso, batteria e voce)
00:16:40 Massimiliano Paolini di Livorno canta Spiagge d'amore
00:21:15 Cosetta Provinciali di Ancona canta Senza limiti
00:25:25 Franco Crescentini di Pesaro canta Pensieri
00:30:15 Romina Lapi di Pesaro canta Tu Io e Te
00:33:18 Il gruppo Smail di Fano canta Insalata Russa (David Berardi
voce, Massimo Ghetti chitarra e voce, Marco Breccia tastiere, Gianni
Gerboni tromba, Giovanni Cattò tromba, Giorgio Cattò basso e voce, Luigi
Tomassoni batteria)
00:38:42 Carlo Giacchetta di Ancona canta Il vento sulle parole
00:43:25 Michela Ovani di Pesaro canta Quella tua ingenuità
00:47:50 Domenico Palombaro di Fossombrone canta Solo in un attimo
00:52:18 Fiamma Talevi di Fano canta Canto alla musica
00:56:48 Il gruppo Duzzo Pneumatic Hammer di Fossombrone canta
Prova così (Duzzo voce solista, Duzzino chitarra ritmica, Massimiliano
Righi chitarra solista, Gigi Settimio basso e voce, Riki Capodagli batteria
01:01:30 Angela Giunta di Piandimeleto canta Cercami cercami
01:05:13 Antonio De Vitto di Senigallia canta Cose chiare
01:08:30 Fango di Fano canta Viaggia
01:12:46 Ospiti Peruviani eseguono alcune canzoni tradizionali
01:18:26 Giovanni Gaggia e Raffaella Giunta di Fano cantano Ninna
nanna
01:22:18 Il gruppo That's That di Fano canta Parliamone (Maxemiliano
Giardini voce, Pietro Falcioni chitarra, Francesco Cavalieri tastiere,
Rodolfo Baldini tastiere, Emanuele Baldelli basso, Cristiano Fuligni
batteria)
01:26:01 Carlos Instiento (oriundo spagnolo di Madrid) canta Bigiur
01:30:10 Il gruppo Sensolato di Fano canta Se domani (Davide Grilli voce,
Marco Dellisanti chitarra, Francesco Spaccazzocchi tastiere, Carmen Priori
cori, Aurelio Patregnani basso, Danilo Casalini batteria)

FESTIVAL DELLA FORTUNA PRIMA EDIZIONE 1988


12 agosto 1988 alla Corte Malatestiana - Premiazioni
00:00:01 Targa al cantante più pazzo: Stefano Marinelli
00:01:27 Premio miglior testo al gruppo Oasi di Venezia
00:02:52 Premio miglior arrangiamento a Fango di Fano
00:03:39 TERZO CLASSIFICATO: Carlo Giacchetta di Ancona con la
canzone Quando la primavera
00:04:53 SECONDO CLASSIFICATO: Angela Giunta di Piandimeleto
con la canzone Cercami cercami
00:05:52 PRIMO CLASSIFICATO E VINCITORE DELLA PRIMA
EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA FORTUNA: il gruppo Smail di Fano
con la canzone Insalata Russa
00:09:06 Esibizione finale del gruppo vincitore Smail
Il notevole successo ottenuto dalla prima edizione del Festival della
Fortuna ha favorito la crescita dell'associazione culturale Fortuna Music
che, nel 1989, si è così strutturata: Sauro Nicoletti presidente, Daniele
Carboni vicepresidente, Francesca Cecchini segretaria, Stefano Grossi
ragioniere e amministratore del Festival, Giovanni Andreoli cassiere, e i
consiglieri Sergio Carboni, Fabrizio Battistelli, Maurizio Rossi, Luciano
Bonfitto e Rodolfo Farabini, ognuno dei quali aveva specifici compiti
organizzativi.
La seconda edizione del Festival della Fortuna si è svolta il dieci e l’undici
agosto 1989. La direzione artistica e la regia dell’evento sono state affidate
a Valerio Merola che ha allestito un cast straordinario, formato da alcuni
tra i più noti personaggi italiani del mondo della musica, della cultura e
dello spettacolo. Al concorso canoro con venti finalisti (sotto i ventinove
anni) è stata infatti affiancata la selezione regionale del concorso di
bellezza “Modella Oggi” che ha portato a Fano venti bellissime ragazze
provenienti da tutte le Marche. Tra i numerosi artisti famosi presenti si
ricordano Nico Fidenco, Cristiano Malgioglio, Lino Toffolo, Gigi Sabani,
Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi, Edoardo Vianello, Gegia,
Gianfranco Fino e Le Ragazze Coccodè. Tutti i noti artisti sono stati
omaggiati col premio “L’ora della Fortuna”. A causa di un improvviso
nubifragio che ha reso impraticabile la Corte Malatestiana, la seconda
serata ha avuto luogo al cinema-teatro Politeama di Fano. Ezio Radaelli,
presidente di giuria di questa edizione del Festival della Fortuna,
impresario ed organizzatore che tra gli anni '50 e gli anni '70 legò il suo
nome a mitici eventi italiani come Miss Italia, Il Cantagiro e il Festival di
Sanremo, così si è espresso sulla manifestazione: “Ci sono rassegne canore
per voci nuove, a parte Castrocaro, in grado di far assistere ad una
selezione musicale di ottimo livello come quella di Fano? Il Festival della
Fortuna può essere migliorato, affinato, ma è sicuramente un concorso in
grado di dare a Fano una positiva immagine nella musica e nello
spettacolo”. Cristiano Malgioglio, autore di splendide e fortunatissime
canzoni per Mina e Ornella Vanoni, salendo sul palco della Corte
Malatestiana ha detto: “Questo è un grande Festival! Perché non c’è la
televisione?”.
Di seguito la lista cronologica delle esibizioni, col dettaglio delle relative
informazioni.
FESTIVAL DELLA FORTUNA SECONDA EDIZIONE 1989
10 agosto 1989 alla Corte Malatestiana
00:00:01 Sigla
00:03:10 Presentazione di Valerio Merola su esibizione della Banda di
Fano diretta da Sauro Nicoletti che esegue Rocky
00:07:01 Intervento del presidente di giuria Ezio Radaelli
00:12:03 Anna Rita Ioni presenta il gruppo Smail di Fano che esegue Joe
and Joe (David Berardi voce, Massimo Ghetti chitarra e voce, Marco
Breccia tastiere, Gianni Gerboni tromba, Giovanni Cattò tromba, Giorgio
Cattò basso e voce, Luigi Tomassoni batteria)
00:17:00 Paolo Larici di Sirolo canta Un nuovo amore
00:22:20 L'ospite Edoardo Vianello canta I Watussi
00:27:45 Sabrina Corsi di Lunano canta La rosa che uccide
00:31:52 Il gruppo That's That di Fano canta Lui (Raffaella Giunta voce,
Francesco Cavalieri tastiere, Rodolfo Baldini tastiere, Daniele Ferri
chitarra, Roberto Gerboni sax, Nino Maccaroni basso, Francesco Tombari
batteria)
00:35:03 L'ospite attore Massimo Serato
00:38:09 Ivana Silla di Tortona canta Mai più
00:43:44 Fabrizio Forlani di Pesaro canta La vita che sogni
00:49:07 L'ospite ballerina professionista in Hello Dolly
00:54:00 Eliana Di Biase di Foggia canta Rosa
00:57:27 Davide Mattioli di Fano canta Annalisa
01:01:49 L'ospite Luciano De Crescenzo
01:07:04 Stefano Marinelli (accompagnato dal gruppo Moschifo) di Fano
canta L'indecisione è il male
01:10:32 Fango di Fano canta Non ti passa piu (Gianni Valentini chitarra)
01:15:27 L'ospite Gigi Sabani in un monologo
01:37:33 Consuelo Amici di Piacenza canta Clandestino
01:41:16 Il gruppo Pelle d'oca di Forlì canta Pelle d'oca (Veris Giannetti
voce, Dario Ravallese chitarra, Alessandro Cuppari basso, Antonio
Boattini tastiere, Robert Burnacci batteria)
01:44:38 L'ospite Gegia canta e balla
01:50:43 Cosetta Provinciali di Ancona canta Ti inventerò
01:54:32 Armando Dolci di Fano canta L'aereo
01:58:34 L'ospite attore AlfieroToppetti
02:04:24 Il gruppo Stranyvary di Bologna canta Colori (Federico Brunetti
chitarra e voce, Roberto Brunetti chitarra e voce, Paolo Zuntini basso e
voce, Alberto Armandi batteria e voce
02:08:31 Angela Giunta di Piandimeleto canta Quello che ti dò
02:12:34 L'ospite Cristiano Malgioglio canta alcune sue canzoni
02:19:01 Tony Pellegrino di Trapani canta E tu
02:23:18 Ospite l'attore Lino Toffolo in un monologo
02:42:32 Romina Fontanella di Ancona canta Momenti
02:36:52 L'ospite Gisan canta Babilonia, sigla della trasmissione Il
Processo del lunedì
02:41:43 L'ospite giornalista Sandro Paternostro a colloquio con Valerio
Merola
02:44:10 Davide Grilli di Fano canta Una notte come questa
02:48:31 L'ospite imitatore Mario Zamma in un monologo
02:58:37 Il gruppo Dirty Floors di Cesena canta Il profumo della pioggia
(Roberto Palmas chitarra e voce, Giacomo Di Leo chitarra e voce,
Giuseppe Severi tastiere, Milco Merloni basso e voce, Giuseppe Merloni
batteria e voce)
03:03:03 Saluti finali

FESTIVAL DELLA FORTUNA SECONDA EDIZIONE 1989


11 agosto 1989 al cinema-teatro Politeama - Prima Parte
00:00:01 Sigla
00:02:10 Presentazione di Valerio Merola
00:06:54 Discorso del presidente di giuria Ezio Radaelli
00:13:50 Presentazione dei membri della giuria
00:19:08 Il gruppo Dirty Floors di Cesena canta Il profumo della pioggia
(Roberto Palmas chitarra e voce, Giacomo Di Leo chitarra e voce,
Giuseppe Severi tastiere, Milco Merloni basso e voce, Giuseppe Merloni
batteria e voce
00:23:27 Davide Grilli di Fano canta Una notte come questa
00:27:48 Romina Fontanella di Ancona canta Momenti
00:32:05 Sfilata di due modelle
00:32:40 Tony Pellegrino di Trapani canta E tu
00:37:03 Paolo Larici di Sirolo che canta Un nuovo amore
00:42:27 Armando Dolci di Fano che canta L'aereo
00:46:35 Sfilata di due modelle
00:47:04 Ospiti il gruppo comico Sciosciammocca
00:55:14 Cosetta Provinciali di Ancona canta Ti inventerò
00:59:00 Il gruppo Pelle d'oca di Forlì canta Pelle d'oca (Veris Giannetti
voce, Dario Ravallese chitarra, Alessandro Cuppari basso, Antonio
Boattini tastiere, Robert Burnacci batteria)
01:03:11 Consuelo Amici di Piacenza canta Clandestino
01:06:54 Gli ospiti Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi cantano e ballano
01:15:22 Fango di Fano canta Non ti passa più (Gianni Valentini chitarra)
01:20:21 Stefano Marinelli (accompagnato dal gruppo Moschifo) di Fano
canta L'indecisione è il male
01:23:52 Davide Mattioli di Fano canta Annalisa
01:27:18 Ospiti Le Ragazze Coccodè cantano Grazie dei fiori
01:30:43 Eliana Di Biase di Foggia canta Rosa
01:34:18 Fabrizio Forlani di Pesaro canta La vita che sogni
01:39:22 Ivana Silla di Tortona canta Mai più
01:44:49 L'ospite scrittore, regista e attore Luciano De Crescenzo
01:54:56 L'ospite scrittore Gianni Monduzzi con Valerio Merola
01:54:30 Sfilata di quattro modelle
01:55:28 L'ospite imitatore Mario Zamma interpreta Ciriaco De Mita
02:01:52 Il gruppo That's That di Fano canta Solo un sogno (Raffaella
Giunta voce, Daniele Ferri chitarra, Roberto Gerboni sax, Francesco
Cavalieri tastiere, Rodolfo Baldini tastiere, Nino Maccaroni basso,
Francesco Tombari batteria)
02:05:18 Sabrina Corsi di Lunano canta La rosa che uccide
02:09:15 Angela Giunta di Piandimeleto canta Quello che ti dò
02:13:16 Sfilata di quattro modelle
02:14:30 Gli ospiti Massimo Serato (attore) e Sandro Paternostro
(giornalista Rai) a colloquio con Valerio Merola
02:23:10 Il gruppo Smail di Fano canta Joe & Joe (David Berardi voce,
Massimo Ghetti chitarra e voce, Marco Breccia tastiere, Gianni Gerboni
tromba, Giovanni Cattò tromba, Giorgio Cattò basso e voce, Luigi
Tomassoni batteria)

FESTIVAL DELLA FORTUNA SECONDA EDIZIONE 1989


11 agosto 1989 al cinema-teatro Politeama - Seconda Parte
00:00:06 Passerella di giovani ragazze che partecipano al concorso
“Modella Oggi”, accompagnate dall'orchestra del maestro Sauro Nicoletti
che esegue New York New York
00:05:08 L'ospite Gianfranco Fino imita Lino Banfi, Corrado, Renato
Pozzetto ed altri personaggi
00:26:03 Elezione della Modella Oggi
00:35:02 La giuria si riunisce per eleggere i vincitori del Festival, così il
presentatore Valerio Merola riempie il tempo parlando e introducendo i
ballerini Fabio e Isabella che si esibiscono in un tango
00:42:03 Il duo comico Sciosciammocca intrattiene il pubblico con alcune
gag
00:45:09 Il presidente di giuria Ezio Radaelli invita tutti i concorrenti sul
palco per la premiazione e spiega le regole del verdetto
00:48:56 Premio speciale per le due ballerine che hanno ballato con
Fabrizio Forlani
00:50:50 Premio miglior testo a Angela Giunta di Piandimeleto con il
brano Quello che ti dò
00:51:41 Premio miglior musica a Sabrina Corsi di Lunano con la canzone
La rosa che uccide
00:52:27 TERZO CLASSIFICATO: Sabrina Corsi di Lunano con il brano
La rosa che uccide
00:53:21 Ezio Radaelli si complimenta con Anna Rita Ioni e Francesco
Boiani per l'ottimo lavoro svolto e con i membri dell'Associazione Fortuna
Music che salgono sul palco
00:57:45 SECONDO CLASSIFICATO: Davide Grilli di Fano con la
canzone Una notte come questa
00:58:35 PRIMO CLASSIFICATO E VINCITORE DELLA SECONDA
EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA FORTUNA: Armando Dolci di Fano
con la canzone L'Aereo.
Nel 1990 il Festival della Fortuna di Fano rappresentava in tutta Italia uno
dei più noti trampolini di lancio per tutti quei giovani che volevano entrare
nel difficile mondo della canzone.
L’associazione Fortuna Music, organizzatrice dell’evento, ha affidato la
direzione artistica all’agenzia romana Star Point di Pasquale Mammaro e
Silvana Ballerin, su segnalazione del cantautore Ivan Graziani che, in un
incontro nella sua casa di Novafeltria con Daniele Carboni (nuovo
presidente dell’associazione Fortuna Music), Francesco Maria Cecchini
(assessore alla Cultura della Provincia di Pesaro-Urbino) e Francesca
Cecchini (segretaria del Festival), si è reso disponibile a prestare
gratuitamente la sua esperienza artistica come consulente della
manifestazione.
La Star Point ha portato a Fano un importante cast di artisti italiani: Ivan
Graziani, Renato Pareti, Flavia Fortunato, Gianfranco De Angelis, Dino
Sarti, Michele Pecora, Jimmy Fontana, Paolo Mengoli, Sandro Giacobbe,
Brigitta Boccoli, Nino Buonocore, I Nuovi Angeli, Gianluca Guidi, Ricky
Gianco, Giampiero Artegiani, Pupo. La kermesse musicale è stata
presentata da Anna Pettinelli, notissima conduttrice di “Discoring”, di due
edizioni del Festival di Sanremo e di due edizioni di Un disco per l’estate,
coadiuvata dall’attore e cabarettista Giorgio Vignali e da Ivan Graziani,
padrino del Festival e presidente della giuria. Nel corso di ognuna delle
prime due serate si sono esibiti sedici artisti, la metà dei quali è stata scelta
per accedere alla finale. Di seguito la lista cronologica delle esibizioni, col
dettaglio delle relative informazioni.

FESTIVAL DELLA FORTUNA TERZA EDIZIONE 1990


23 agosto 1990 alla Corte Malatestiana
00:00:01 Balletto introduttivo
00:01:43 Presentazione di Anna Pettinelli e Giorgio Vignali
00:06:08 Massimiliano Borrelli di Ancona canta E una donna
00:10:57 Serafina Frassica di Garlasco canta Senza affinità
00:14:05 David Berardi di Fano canta My “love”
00:18:45 Battuta di Giorgio Vignali
00:19:06 Concorrente donna di cui non si conosco le generalità
00:23:57 Gianluca Lo Presti di Livorno canta Ballata dell'Est
00:27:44 Battuta di Giorgio Vignali
00:28:12 Trio che canta in spagnolo di cui non si conosco le generalità
00:33:48 Il gruppo Fine Art Garden di Fano canta Spiders on a red wall
(Simone Cuva voce, Stefano Fucili chitarra, Stefano Papa chitarra, Alessio
Vincenzetti basso, Michele Longhini batteria)
00:37:20 Gino Giorgeri di Massa canta Dietro il mondo
00:41:34 Monologo di Giorgio Vignali
00:48:40 Presentazione di Anna Pettinelli
00:49:04 L'ospite Lorenzo Piani di Rimini canta tre sue canzoni: Blu notte,
Due cuori un'anima, Siamo noi
01:03:04 Bruna X (scrittrice, scultrice e poetessa figlia di Pablo Picasso)
declama una sua poesia
01:08:42 Carla Ortolani di Pesaro canta E non mi arrendo
01:13:25 Il duo Punti di vista canta Le strade della città
01:16:52 Concorrente donna di cui non si conosco le generalità
01:20:32 Battuta di Giorgio Vignali
01:20:41 Paolo Morellato di Mestre canta Non andare via
01:22:38 Il gruppo Under Fire di Asti canta Aguardiente (Danilo Sacco
voce e chitarra, Daniele Scaglione fisarmonica e tastiere, Leonardo
Rusignolo chitarra, Adamo Bono basso, Gianfranco De Vito batteria. Il
cantante Danilo Sacco nel 1993 è diventato il front-man dei Nomadi,
sostutuendo lo scomparso Augusto Daolio)
01:26:33 Monologo dell'ospite Dino Sarti
01:32:02 Fango di Fano canta Bologna-Milano
01:35:50 Giuseppe Barbera di Palermo canta Una stella per me (Barbera
nel 2009 è diventato collaboratore musicale e produttore di Arisa)
01:39:38 Wild: gruppo rock le cui generalità non sono note
01:43:40 Claudia Radici canta Dolce melodia
01:47:48 Lino Serva di Terni canta Pick up the music

FESTIVAL DELLA FORTUNA TERZA EDIZIONE 1990


25 agosto 1990 alla Corte Malatestiana
00:00:03 Esibizione dell'ospite Armando Dolci, vincitore della precedente
edizione del Festival della Fortuna
00:01:58 Fango di Fano canta Bologna-Milano
00:05:00 Giuseppe Barbera di Palermo canta Una stella per me
00:09:09 Il gruppo Fine Art Garden di Fano canta Spiders on a red wall
(Simone Cuva voce, Stefano Fucili chitarra, Alessio Vincenzetti basso,
Michele Longhini batteria)
00:12:45 Ospiti: gruppo di bambini cantano Ah!, Ovunque amore ci sia e
Esatto!
00:20:33 Premiazioni: miglior coreografia a Stefano Marinelli di Fano con
Sotto il sole delle Hawai; miglior gruppo Ilem di Cesena con il brano Il
sole di notte; miglior testo a Tony Zambrano di Napoli con la canzone Il
colore dell'anima
00:23:30 TERZO CLASSIFICATO: terzo posto exequo per Sabrina Corsi
di Lunano con la canzone Raccontami di lei e Giuseppe Barbera di
Palermo con la canzone Una stella per me; SECONDO CLASSIFICATO:
Davide Mattioli di Fano con la canzone Caro amico mio; PRIMO
CLASSIFICATO E VINCITORE DELLA TERZA EDIZIONE DEL
FESTIVAL DELLA FORTUNA: Alex Lucci di Formia con la canzone
Dimmi dammi dimmi
00:25:45 Esibizione finale del vincitore Alex Lucci
A Fano nel luglio del 1990 si sono tenute le elezioni amministrative e si è
insediata una nuova giunta che ha deliberato una decisa riduzione dei
finanziamenti in precedenza destinati al Festival della Fortuna. Con pochi
fondi a disposizione era impossibile mantenere il grande spettacolo messo
in scena negli anni precedenti, in più serate e con prestigiosi ospiti, così si
è deciso comunque di fare il Festival in una sola serata, venerdì 20
settembre 1991, presso il cinema-teatro Politeama di Fano, invitando
solamente tre ospiti esterni al concorso: il cantante Michele Pecora, il
giovane imitatore Juri Bigarelli e il rumorista e fantasista Alberto Caiazza.
Ovviamente anche il grande afflusso di cantanti provenienti da tutta Italia
delle precedenti edizioni si è drasticamente ridimensionato a causa della
minore esposizione mediatica: nessuna testata giornalistica a carattere
nazionale ha parlato infatti dell’evento. Solo la determinazione di Daniele
Carboni e dei suoi compagni d’avventura ha permesso la realizzazione
della quarta edizione del Festival della Fortuna, la cui conduzione è stata
affidata a Mauro Micheloni, uno dei presentatori della nota trasmissione
televisiva “Discoring”, a Laura Lattuada, celebre conduttrice e attrice di
televisione e di teatro, al comico Giorgio Vignali e a Felix di Radio Fano.
Nell’unica serata, svoltasi al cinema-teatro Politeama, tra i sedici
concorrenti ben nove erano fanesi. Di seguito la lista cronologica delle
esibizioni, col dettaglio delle relative informazioni.

FESTIVAL DELLA FORTUNA QUARTA EDIZIONE 1991


21 settembre 1991 al cinema/teatro Politeama
00:00:10 Cartellone pubblicitario
00:01:25 Sigla con voce fuori campo
00:01:52 Presentazione di Laura Lattuada, Marco Micheloni, Felix e
Giorgio Vignali
00:08:50 Davide Mattioli di Fano canta Aspetta un momento
00:15:51 Il gruppo Antartika di Fano canta Desiderio (Michele Vampa
voce, Flavio Zacchilli chitarra, Elena Eusebi tastiere, Roberto Panaroni
basso, Cristian Uguccioni batteria)
00:23:31 Angela Giunta di Piandimeleto canta La rosa che uccide
00:28:46 Battuta di Giorgio Vignali
00:29:28 L'ospite l'imitatore Juri Spigarelli in un monologo
00:48:08 Monologo di Giorgio Vignali
00:51:55 Gianluca Sergiacomo di Pesaro canta Voglia di museo
00:57:18 Il gruppo Stil Novo di Fano canta Insieme a chi (Beatrice Giorgi
voce, Davide Esposito tastiere, Emanuele Da Ros chitarra, Alessio
Vincenzetti basso, Simone Caimmi batteria)
01:00:30 Tony Zambrano di Napoli canta Anna
01:04:00 L'ospite Michele Pecora in alcune sue canzoni
01:13:56 Gino Giorgeri di Massa canta Libero
01:17:07 Romina Eusebi di Fano canta Il cielo ci perdonerà (si scorda le
parole e si ferma, poi va a prendere un quaderno e ricomincia leggendo)
01:27:23 Il gruppo di Fano Fine Art Garden (Simone Cuva voce, Stefano
Fucili chitarra, Stefano Papa chitarra, Alessio Vincenzetti basso, Michele
Longhini batteria)
01:32:49 L'ospite rumorista Alberto Caiazza
01:44:05 Premiazioni: premio miglior musica a Massimiliano Borelli di
Ancona; premio al miglior testo a Luigi “Gìo” Tranquilli di Fano
01:46:11 TERZO CLASSIFICATO: Gino Giorgeri di Massa con la
canzone Libero; SECONDO CLASSIFICATO: Rò (Roberto Caprari di
Viterbo); PRIMO CLASSIFICATO E VINCITORE DELLA QUARTA
EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA FORTUNA: Davide Mattioli di
Fano con la canzone Aspetta un momento.
Tra il 1991 e il 1992 il momento magico era ormai passato per il Festival
della Fortuna, a causa della reale impossibilità di reperire fondi sia
pubblici che privati. Per non far morire completamente la rassegna canora,
nel 1992 Daniele Carboni prese spunto dal trentennale della costituzione
dei Beatles (1962-1992) per realizzare la quinta edizione del Festival della
Fortuna, intitolandola “The Beatles trent’anni dopo”. Grazie ai pochi fondi
messi a disposizione da due soli sponsor e alla disponibilità dell’Opera
Don Orione di Fano che ha concesso il cinema-teatro Masetti, l’ultima
edizione del Festival della Fortuna si è realizzata il 13 novembre 1992 ed
ha visto esibirsi solamente musicisti fanesi. Carboni stesso ha suonato la
sua batteria Ludwig del 1966, “gemella” di quella di Ringo Starr. Gli amici
musicisti si sono messi a disposizione di Daniele per realizzare assieme
l’ultimo atto di questo storico evento musicale fanese. Di seguito la lista
cronologica delle esibizioni, col dettaglio delle relative informazioni.

FESTIVAL DELLA FORTUNA QUINTA EDIZIONE 1992


13 novembre 1992 al cinema-teatro Masetti
00:00:01 Sigla: Davide Grilli canta Chiedi chi erano i Beatles
00:04:30 Presentazione di Stefania Carboni
00.08.06 Il gruppo Blues Power interpreta Get back, Come together, She
came in through the bathroom window (Stefano Mancini chitarra e voce,
Marta Mancini cori, Patrizia cori, Filippo Ciavarini tastiere, Roberto
Bortolotti basso, Giuliano Tonelli batteria, Angelo Panunzi pianoforte
00:23:29 Il gruppo Rinoceronti interpreta You've got the feeling, ?, Drive
my car, I'm down (Mauro Chiappa voce, Enrico Mosconi chitarra,
Francesco Cavalieri pianoforte, Giovanni Cattò basso, Enrico Sorcinelli
batteria)
00:36:26 Marco Sanchioni interpreta Dear Prudence, Across the Universe,
Eleanor Rigby, Vedrai vedrai
00:55:05 Monologo di Stefania Carboni dedicato a Marilyn Monroe
01:02:12 Il gruppo Bugaron interpreta Twist and Shout, Stand it down, I
love you, Help me (Paolo Rampioni chitarra e voce, Luca Paolini chitarra
e voce, Alberto Conti basso, Daniele Carboni batteria e voce)
01:11:21 Il gruppo Mianda interpreta Yesterday e Michelle (Davide Grilli
voce, Michele Spadoni sax, Andrea Oliva tastiere)
01:17:55 Il gruppo Fuori Programma interpreta Imagine
(Luciano Bonfitto chitarra e voce, Claudio Morosi tastiere, Daniele
Manzini basso, Paolo Casisa batteria)
01:26:35 Tutti i musicisti sul palco per il brano finale: Hey Jude
LEGENDA

PRIMA EDIZIONE 1988


unisci la parte finale delle premiazioni alla prima parte delle esecuzioni, in
modo da avere un file unico della serata.

Montare immagini della seconda telecamera :

Franco Crescentini: Inserire filmato da seconda telecamera dal minuto


00:25:47 quando dice “guardati un po'”, fino a 00:26:42 quando dice
“innamorata ancora ma stavolta è proprio vera” - poi torna alla telecamera
principale

Cosetta Provinciali: inserire tutto il filmato da seconda telecamera dal


minuto 00:21:13, fino al minuto 00:25:11, poi riagganciarsi al filmato
lungo.

Ospiti Boliviani: inserire tutto il filmato da seconda telecamera al minuto


01:13:57 sfumandolo alla fine, poi riagganciarsi allpresentazione de Il
Condor Pasa

Romina Lapi: dal minuto 00:30:13 inserisci presentazione da seconda


telecamera, poi, durante l'esecuzione, inserire stralci da seconda
telecamera quando nel testo si dice “tra gente inumana che vive mondana
Ti senti più libero un poco più vivo ma” poi torna al video, per poi
ritornare alla seconda telecamera quando dice “ lui ha te, ha te. E in
quest'istante dai dammi la mano e scappiamo su di un'isola...” poi sistema
il pezzo in cui nella seconda telecamera manca un pezzettino di canzone,
poi tornaci fino alla fine del breve filmato, riagganciandosi all'originale
alla fine.

SECONDA EDIZIONE 1989


qui le cose si fanno difficili...

Il primo filmato di oltre tre ore realizzato alla Corte Malatestiana il 10


agosto è da caricare così com'è.

Il secondo e terzo filmato invece sono realizzati al cinema Politeama l'11


agosto e sono relativi a tutta la serata, ma divisi in due file, uno di 2 ore e
30, l'altro di 1 ora. Credo comunque sia meglio unirli per farne uno solo.
Di questi due filmati della serata completa, per la maggior parte con
immagini non proprio ideali (spesso fuori fuoco), ci sono ben 23 file da me
già divisi da un filmato unico, tratti dalla seconda telecamera in cui le
immagini sono buonissime e in primo piano, ma non raccontano la serata
completa poiché mancano buona parte delle presentazioni. Quindi qui il
lavoro è certosino, cioè per quanto possibile prendere tutti i filmati della
seconda telecamera e montarli sopra il filmato lungo lasciando le parti
mancanti. I 23 file della seconda telecamera li ho numerati in ordine di
apparizione cronologica, per semplificarti la ricerca.

TERZAEDIZIONE 1990
Qui la cosa e semplice poiche sono due lunghi filmati relativi alle serate
del 23 agosto e del 25 agosto da caricare così come sono

QUARTA EDIZIONE 1991


Un solo filmato pronto da caricare

QUINTA EDIZIONE 1992


Un solo filmato pronto da caricare

SERVIZI DI RAI TRE SUL FESTIVAL


In questa cartella ho selezionato tutti i servizi che la RAI ha fatto sul
Festival i primi tre anni, direi di metterli tutti insieme in un apposito file,
uno dietro l'altro.

Delle prime quattro edizioni allego la foto della copertina dei depliant
originali, in modo che tu possa metterle come immagine dei relativi video.

Su you tube Daniele Carboni ha tempo fa caricato due video relativi


all'esibizione di Ivan Graziani al Festival della Fortuna del 1990, di cui
però non c'è traccia sulle cassette da te riversate, se si possono aggiungere
ai nostri file prendendole a questi link:
https://youtu.be/6P7SynLyzP8

https://youtu.be/XInCa6gfD0U
Inoltre ha caricato un file relativo al gruppo Under Fire di Asti, sempre
edizione 1990, che credo sia migliore di quello che c'è...
https://youtu.be/A2PUyiKmwuo

… e un ultimo di Giuseppe Barbera, sempre del 1990, da verificare se sia


meglio del nostro
https://youtu.be/pxZnzSUf4d4

Infine... nelle cassette ho trovato anche un video privato in cui Ivan


Graziani, a cena a casa di Daniele Carboni, saluta tutti e fa per andarsene...
questo naturalmente non lo divulgheremo su youtube, ma lo daremo ai
diretti interessati, moglie di Ivan Graziani compresa, che poi deciderà cosa
farsene.

Fine.