Sei sulla pagina 1di 8

Vela Sailing

L’ottimizzazione del Optimisation of


piano velico attraverso the Sail Plane
la ricerca in galleria Through Research
del vento in the Wind Tunnel

Fabio Fossati , Giorgio Diana (Politecnico di Milano)

Sommario tamento dei bluff-bodies (come Summary concerned by flow separation.


gli edifici o i veicoli) così come This means that approaches
Il presente lavoro descrive le quello dei profili alari ai quali è This study will show the me- and methods usual in other
metodologie attualmente in uso possibile applicare i metodi thodologies currently used at technical fields such as the
presso la galleria del vento del convenzionali dell’aeronautica. the Wind Tunnel of the Po- bluff-bodies behaviour (like
Politecnico di Milano per effet- Un ulteriore motivo di com- lytechnic of Milan to test the buildings or vehicles) shall be
tuare prove dell’attrezzatura plessità risiede nel fatto che le sailing rigs of race and cruise taken into account, as well as
velica su modelli in scala di im- vele hanno una forma variabile sailing boats models. the wing profiles to which the
barcazioni da regata e da cro- sia per la deformabilità del ma- aerodynamics conventional
ciera. teriale con cui sono realizzate methods can be applied.
Introduction
sia per l’effetto delle regolazio- Another reason of complexity
Introduzione ni impartite dall’equipaggio The improvement of materials is the variable shape of the
sails due to the deformability
Il miglioramento dei materiali [Fig. 1] - Schema del circuito seguito dal vento nell’impianto / Scheme of the material and to the ef-
of the wind tunnel circuit
e delle capacità di progetto fects produced by the current
delle vele ha rivoluzionato tack manoeuvres, thus making
completamente il processo the problem typically aero-
produttivo delle vele: il dise- elastic. In other words, the ty-
gno di una vela che fino a pe of force the sail can devel-
pochi anni or sono era conside- op depends on the flow gener-
rato un’arte si è trasformato in ated around it, which is a
scienza: oggi in qualsiasi vele- function of the shape taken by
ria si trovano sistemi CAD/ the sail, which, in turn,
CAM che consentono di pas- depends on the flow. Finally, a
sare dalla forma 3D della vela reason why the study of a sail
disegnata su uno schermo al durante la navigazione e questo and design systems concern- plan is different and also more
processo di taglio computeriz- rende il problema tipicamente ing the sails, has produced a difficult, compared with other
zato dei tessuti nei ferzi che la aeroelastico: in altri termini il real breakthrough in the pro- cases, (as those quoted above)
realizzeranno, o addirittura alla tipo di forze che una vela è in duction process: the sail de- is the final use of data on the
realizzazione di uno stampo su grado di sviluppare dipende dal sign, which till a few years aerodynamics of the sail plan
cui i tessuti verranno successi- tipo di flusso che si stabilisce ago was considered an art has itself. In the case of sailboats
vamente laminati insieme alle nell’intorno della vela, che è now become a science. Today this is very complex and since
fibre di rinforzo. funzione del tipo di forma as- every sail maker has CAD/ the boat is a system interact-
Da un punto di vista stretta- sunta dalla vela che, a sua CAM systems which allow to ing with two different fluids, a
mente aerodinamico, una vela volta, dipende dal tipo di flus- shift from the 3D shape of the good knowledge of the boat
è un sistema piuttosto comples- so. Infine, un motivo che rende sail drawn on a monitor to the aerodynamics means also a
so da studiare: ad esempio una molto diverso (ed anche mag- computerised cutting process good understanding of the
vela nelle andature di bolina si giormente complesso) lo studio of the sail material, even to hull’s hydrodynamic behav-
comporta come un profilo sot- di un piano velico rispetto ad the building of a mould into iour. The aim while designing
tile interessato da strato limite altri casi (quali quelli citati in which the fabrics will be then a race boat is the capability of
turbolento, mentre la stessa ve- precedenza) è l’utilizzo finale laminated with the reinforce sailing at a higher speed than
la nelle andature più larghe pre- delle informazioni riguardanti fibres. From the strictly aero- by other boat, therefore the
senta grandi zone interessate da l’aerodinamica del piano velico dynamic point of view, a sail aerodynamic problem cannot
separazione del flusso: ciò si- stesso. is a rather complex system to be tackled separately from the
gnifica che dovranno necessa- Nel caso delle imbarcazioni a analyse: for example, a sail considerations about the hull,
riamente tenuti in considerazio- vela ciò è molto difficile ed hauled windward behaves as the wind conditions, the rat-
ne gli approcci e i metodi co- inoltre dal momento che l’im- a thin profile affected by a tur- ing regulations, the route and
muni ad altri casi di interesse barcazione è un sistema che si bulent boundary layer, while so on. As the final behaviour
ingegneristico quali il compor- trova ad interagire con due sailing aft shows large areas of the sail boat depends both

01/2004 Via Mare – By Sea 9


Vela Sailing

fluidi diversi una buona com- [Fig. 2] - Vista in pianta della camera a bassa velocità / Plan of low speed bility and by a changing sha-
prensione dell’aerodinamica section pe. Concerning the carrying
dell’imbarcazione richiede u- out of test in real conditions,
na altrettanto buona compren- recently (6) some attempts
sione del comportamento i- were done to obtain the coeffi-
drodinamico dello scafo. Nel cients of aerodynamics de-
progetto di un’imbarcazione signing a kind of sailing dy-
da regata l’obiettivo è quello namometer: a 10 mt boat,
di poter navigare lungo un completely equipped and built
certo percorso più velocemen- to convey the loads from the
te di ogni altra barca e risulta sails, the mast and the adjust-
quindi chiaro che il problema ment systems, through a frame
aerodinamico non può essere plesso risolvere il flusso che si on the aerodynamic effects which is also connected to the
affrontato separatamente da stabilisce nell’intorno di uno and on the hydrodynamic o- rest of the hull by a dynamo-
considerazioni riguardanti lo spinnaker o di un gennaker che nes, the first of the perfor- metrical 6-component-balan-
scafo, il regime di venti che si a causa della loro grande curva- mance prediction programs ce. Thus the attempt was
incontreranno, il regolamento tura sono spesso interessati da (5) (which are called Velocity made to measure the sail plan
di stazza, il percorso e così importanti zone di separazione. Prediction Programs or VPP) area coefficients of aerody-
via. Proprio per il fatto che il È inoltre da tenere presente che utilised aerodynamics coeffi- namics on real working con-
comportamento finale del- i metodi numerici non sono di cients of the sail plan, not ditions but besides the very
l’imbarcazione a vela dipende fatto applicabili allo studio del determinated by specific re- high costs of this technique,
sia dagli effetti aerodinamici meccanismo aeroelastico che searches on sails, but deduced the results achieved are not
che da quelli idrodinamici i governa il comportamento di from the speed rate reached strictly under control. The
primi programmi per la previ- queste vele caratterizzate da by the boat when sailing, whi- studies in the wind tunnel on
sione delle prestazioni [5] grande flessibilità e da una for- le the coefficients of hy- scale models are definitely
(che sono denominati con ma molto variabile. drodynamics of the hull, gen- more attractive not only eco-
dicitura anglosassone Velocity Per quanto riguarda l’esecuzio- erally, have always been nomically but also because
Prediction Programs o con ne di test al reale, recentemente drawn from measuring cycles they permit comparison bet-
l’acronimo VPP) utilizzavano (6) sono stati effettuati dei ten- carried out in the test tank on ween several solutions ( dif-
coefficienti aerodinamici del tativi di ricavare i coefficienti scale models. ferent riggings and sails)
piano velico determinati non aerodinamici sperimentalmen- The methods that are current- under controlled conditions.
da attività di ricerca specifica te realizzando una sorta di ly used in the attempt to char- Furthermore, tests in the wind
sulle vele ma dedotti utiliz- dinamometro navigante: si trat- acterise a sail plan are the ac- tunnel require a shorter time
zando la velocità che l’imbar- ta in pratica di un’imbarcazione complishment of test either in than those carried out on real
cazione raggiungeva una di 10 [m] completamente stru- the wind tunnel on scale mod- conditions, as the modifica-
volta costruita, mentre i coef- mentata e realizzata in modo els (4) or at real conditions tions of the sail plan are much
ficienti idrodinamici dello che i carichi provenienti dalle with the use of the fluid dy- quicker, there are no climate
scafo sono in generale sempre vele, dall’albero dai sistemi di namics calculations. effects and so on.
stati ricavati da campagne di regolazione vengono convo- Nowadays, the digital meth- This study shows the test me-
misura condotte in vasca na- gliati attraverso un telaio che ods are well developed for the thods developed in the Wind
vale su modelli in scala. risulta poi vincolato al resto design of close-haul sails, but Tunnel of the Milan Polytech-
I metodi che vengono attual- dello scafo mediante una bilan- are still unsatisfactory re- nic to carry out test of the
mente utilizzati nel tentativo cia dinamometrica a 6 compo- garding the design of carrying nautical rigs on scale models
di caratterizzare un piano ve- nenti. In tal modo si è tentato di sails. This is related to the fact of pleasure and racing boats.
lico sono l’esecuzione di test pervenire alla misura dei coef- that the numerical techniques
o in galleria del vento su mo- ficienti aerodinamici del piano developed for the aeronauti-
Details of the system
delli in scala [4] oppure al velico direttamente nelle condi- cal sector can be applied the
reale e l’utilizzo della fluido- zioni reali di esercizio; tuttavia close-hauled sails, which, as used
dinamica computazionale. oltre agli elevatissimi oneri it was mentioned above, The wind tunnel system of
I metodi numerici sono, allo economici che occorre sostene- behave as thin aerodynamic Milan Polytechnic was desi-
stato attuale, ben sviluppati per re con tale approccio, i risultati profiles, scarcely affected by gned with the purpose of pro-
il progetto delle vele da bolina ottenuti presentano una notevo- the phenomenon of the flow viding a tool for the wider
ma sono ancora inadeguati per lissima dispersione. Gli studi in separation (1), (2), (3), while application spectrum as pos-
il progetto delle vele per anda- galleria del vento su modelli in it’ s more difficult to solve the sible. To do so, it was neces-
ture portanti: ciò è legato al scala risultano decisamente più flow around a spinnaker or a sary to adopt innovative un-
fatto che le tecniche numeriche attraenti sia per ragioni econo- gennaker which, due to their conventional solutions.
sviluppate per il settore aero- miche che per il fatto che con- great curvature are often af- The modelling used, is a close
nautico possono essere applica- sentono di effettuare confronti fected by large separation zo- circuit with two test sections
te alle vele da bolina che, come tra diverse soluzioni (diversi nes. It also should be taken located at different heights
accennato in precedenza, si armamenti e diverse vele) in into account that the digital [Fig. 1].
comportano come profili aero- condizioni controllate. Inoltre i methods cannot be applied to The test of the sail plan areas
dinamici sottili interessati solo test in galleria richiedono mol- the analysis of the aeroelastic are carried out in the civilian
modestamente da fenomeni di to meno tempo di quelli al reale mechanism, responsible for test section at a low speed
separazione del flusso (1), (2), in quanto le variazioni al piano the behaviour of these sails, rate. In the measuring zone
(3), mentre è molto più com- velico sono molto più rapide, characterised by a high flexi- the wind tunnel is provided

10 Via Mare – By Sea 01/2004


Vela Sailing

non ci sono effetti meteorolo- taforma girevole della camera with a 13 m diameter turning highest reduction of the block-
gici ecc. di prova, il cui angolo può table which allows the orien- ing effects (generally in these
Il presente lavoro descrive le essere variato dalla consolle tation of the model to the wind cases it is possible to set a sail
metodologie sviluppate presso di comando della galleria. Dal direction [Fig. 2] At the en- surface/section surface ratio,
la galleria del vento del Poli- momento che il modello non è trance of the test section there lower than 5%), keeping at the
tecnico di Milano per effettuare dotato di movimento, l’angolo is a heat exchanger. same time the possibility to
prove dell’attrezzatura velica al vento apparente, la princi- In the lower section [Fig. 3] produce sail models using the
su modelli in scala di imbarca- pale variabile dalla quale di- horizontal line it is possible to same techniques as in the sails
zioni da regata e da crociera. pendono le caratteristiche ae- reach the higher speed rates lofts as well as the possibility
rodinamiche del piano velico, of the jet flow next to 60 (m/s) to use all the components
risulta essere coincidente con and with very low turbulence available for design and con-
Descrizione dell’impian-
l’angolo al vento reale [Fig. 5] rates. This section can be used struction of boat models such
to utilizzato ovvero con l’orientazione del successfully for the research as masts, pulleys, screw cou-
L’impianto della galleria del in progress execut- plings, winches for the deck
vento del Politecnico di Mila- [Fig. 3] - Vista in pianta della camera ad alta ing test of the hull sheet stretching, and finally
no, è stato ideato con l’obietti- velocità / Plan of high speed section appendixes and their reproduce at a good standard
vo di fornire uno strumento per optimisation. many boat details, useful for
uno spettro il più ampio possi- The wind tunnel is the so called windage effects.
bile di applicazioni; per per- equipped with 14 Moreover it is better to posi-
mettere ciò è stato necessario axial fans [Fig. 4] tion the models on the dyna-
ricorrere a soluzioni innovative divided into two 7 mometer balance with various
e certamente non convenziona- units each arrays. heeling angles, in order to in-
li. La configurazione che è stata The boat model is vestigate the possible effects
adottata, anche per rispettare modello rispetto all’asse lon- mounted on a dynamometric of this variable on the aerody-
vincoli ambientali imposti, è a gitudinale della galleria. balance that is placed on the namic behaviour of the sail
circuito chiuso, con due came- La scala dei modelli ottimale turning table of the test sec- plan. [Fig. 6] shows a few
re di prova poste a quote diffe- è dell’ordine di (1:10) - tion, whose angle can be details of a model used at the
renti [Fig. 1]. (1:15): tali dimensioni sono changed by the control panel wind tunnel equipped with all
Le prove sui piani velici vengo- dovute a una serie di consi- of the wind tunnel. Since the the above mentioned features
no effettuate nella camera di derazioni (4) quali ridurre il model is not in motion, the and particularly, the capabili-
prova civile a bassa velocità. più possibile gli effetti di apparent wind direction, the ty of making two adjustments
Nella zona di misura la galleria bloccaggio (normalmente in main variable from which the of the spanker (traction of the
è dotata di una piattaforma questi casi si riescono a rea- aerodynamic conditions of the sheet and position of the
girevole di diametro pari a 13 lizzare rapporti tra la superfi- sail plan area depends, coin- spanker support) and two
[m] che permette di definire cie velica e l’area della se- cides with the real wind direc- adjustment of the jib (traction
l’orientazione del modello ri- zione di prova inferiori al tion [Fig. 5] that is, with the of the sheet and position of the
spetto alla direzione di prove- 5%) mantenendo al contem-
nienza del vento [Fig. 2]. po la possibilità di produrre i [Fig. 4] - I ventilatori della galleria / The wind tunnel fans
All’ingresso della sezione di modelli delle vele con le
prova è posto uno scambiatore medesime tecniche normal-
di calore. mente utilizzate in veleria, la
Nella camera inferiore, [Fig. 3], possibilità di poter utilizzare
sezione orizzontale, è possibile tutta la componentistica di-
raggiungere velocità della vena sponibile per la modellistica
fluida più elevate, prossime ai navale hobbistica quali albe-
60 [m/s] e con livelli di turbo- ri, pulegge, arridatoi, verri-
lenza bassissimi. Questa se- celli per il tensionamento
zione nell’ambito della ricer- delle scotte, ed infine di po-
ca su imbarcazioni può esse- ter riprodurre comunque ad
re vantaggiosamente utiliz- un buon livello di dettaglio
zata per prove su appendici molti dei particolari dell’im-
di carena e per la loro ottimiz- barcazione che possono esse-
zazione. re utili alla caratterizzazione
La galleria del vento è dotata di dei cosiddetti effetti di resi-
14 ventilatori assiali [Fig. 4] stenza da sovrastrutture (wind-
divisi in due schiere da sette age effects con dicitura an-
ventilatori ciascuna. glosassone).
È inoltre opportuno poter fare
in modo che i modelli vengano orientation of the model over sheet point): these are the
Descrizione delle moda-
posizionati sulla bilancia dina- the longitudinal axis of the most important as they allow
lità di prova mometrica con diversi angoli wind tunnel. to operate in the jet attach-
Il modello dell’imbarcazione di sbandamento, allo scopo di The optimal model scale is in ment angle to the profiles and
viene montato su di una bilan- poter indagare gli eventuali the order of (1:10) - (1:15): to change the sail twist. Still
cia dinamometrica che si tro- effetti di questa variabile sul such sizes are due to various referring to the model of [Fig.
va a sua volta posta sulla piat- comportamento aerodinamico considerations such as the 6] there is the possibility to

01/2004 Via Mare – By Sea 11


Vela Sailing

del piano velico in esame. La zione. Il sistema permette di influence further the sail sha- Results
[Fig. 6] mostra alcuni partico- visualizzare in tempo reale pe through manual adjust-
lari di un modello, in uso pres- sullo schermo di un calcolato- ments of the mast bending The typical results obtained
so la galleria del vento, dotato re tali valori in modo tale da through the rigging traction. according to the procedure
di tutte le caratteristiche men- poter ottimizzare le regolazio- The dynamometric balance described above are reported
ni delle vele mediante le rego- used is provided with seven as an example, in [Fig. 8]
[Fig. 5] - Il modello sulla piat- lazioni alle stesse impartite in strain gauges which, through such results refer to a range of
taforma girevole / The model of
remoto dall’operatore. Gli o- a proper calibration matrix, tests of various close-hauled
the turning table
biettivi del processo di otti- allow to detect very precisely sailing [Fig. 7].
mizzazione delle regolazioni the three forces (upright, lon- [Fig. 8] shows all the longitu-
saranno discussi nel successi- gitudinal and lateral) and the dinal thrust coefficient Cx val-
vo paragrafo in funzione del three momentum round the ues as a function of the corre-
tipo di vele che vengono testa- three main axes. sponding lateral thrust coeffi-
te. Il sistema permette di ac- Afterwards, a database sys- cient Cy obtained carrying out
quisire anche i segnali di pro- tem was developed which al- a range of tests with four dif-
cesso della galleria ed in parti- lows to read the seven signals ferent apparent wind direc-
colare i segnali di pressione coming from the strain gauge tions (shown in the legend)
dinamica provenienti dai ma- and calculate the forces and and corresponding to the nu-
nometri differenziali, nonché momentum via a calibration merous adjustments of the
le indicazioni sulla turbolenza matrix. sails: furthermore, the curves
del flusso rilevate da anemo- This system allows to visu- representing the envelopes of
metri a filo caldo. Una volta alise in real time on the moni- the points obtained with the
individuata la regolazione de- tor of a computer such values same apparent wind direction
siderata si esegue un’acquisi- in order to optimise the sails are highlighted. Please note
zione dei segnali per un dato adjustments by the remote that these curves flow is not
periodo di tempo ed i valori control. The objectives of the linear showing a maximum Cx
medi delle grandezze di inte- adjustment optimisation pro- value located in the zone of
resse vengono memorizzate cess will be dealt with in the the highest lateral force value.
zionate ed in particolare di su file. following chapter as a func- The graph is divided into two
poter gestire due regolazioni tion of the type of sails that different zones: the first one,
per la randa (tensione della are tested.Through this system set on the minor value of the
Esempi di risultati
scotta e posizione del trasto di it is also possible to detect the heeling forces hows a rising
randa) e due regolazioni per il Risultati tipici ottenuti seguen- process signals of the wind trend for both components
fiocco (tensione della scotta e do la procedura descritta sono tunnel and, particularly, the according to the adjustments
posizione del punto di scotta): riportati, a titolo d’esempio, dynamic pressure signals com- changes of the sails while the
queste sono le regolazioni più nella [Fig. 8]. Tali risultati si ing from the differential pres- second zone, corresponding
importanti in quanto permet- riferiscono ad una serie di test sure gauges as well as the to the higher values of the
tono di intervenire sull’angolo in diverse andature di bolina flow turbulence data detected abscissa shows some asymp-
di attacco della vena sui profi- [Fig. 7]. via the hot-wire anemometers. totic Cx values or even a grow-
li e di variare lo svergolamen- Nella [Fig. 8] si riporta l’insie- Once the desired adjustment ing reduction of the propul-
to delle vele. Sempre con rife- me dei valori di coefficiente di has been identified, the acqui- sion component. It is clear
rimento al modello di [Fig. 6] spinta longitudinale Cx in fun- sition of the signals is execut- that, as it was said above,
esiste poi la possibilità di in- zione del corrispondente valo- ed for a given lapse of time these points are not useful to
tervenire ulteriormente sulla re di coefficiente di spinta and the average values of the the good management of the
forma delle vele mediante re- laterale Cy ottenuto eseguendo magnitudes searched for are boat, since, with the same
golazioni manuali della curva- una serie di prove a quattro saved on a file. propulsion force a growing
tura dell’albero tramite il ten- diversi angoli al vento appa-
sionamento del sartiame. rente (indicati in legenda) ed [Fig. 6] - Dispositivi per la regolazione delle vele / Sail adjustment
La bilancia dinamometrica in corrispondenza di svariate devices
utilizzata è dotata di sette ca- regolazioni delle vele: inoltre
nali estensimetrici che, attra- sono messe in evidenza le cur-
verso un’opportuna matrice di ve che rappresentano gli invi-
calibrazione, permettono di luppi dei punti ottenuti a
rilevare con grande accuratez- parità di angolo al vento appa-
za le tre forze (verticale, lon- rente. Si nota che l’andamento
gitudinale e laterale) e i tre di tali curve non e’ lineare e
momenti attorno ai tre assi presenta un valore di massimo
principali. Cx collocato nella zona dei
È stato quindi sviluppato un valori di forza laterale più ele-
sistema di acquisizione dati vata. Il grafico si suddivide in
che permette di leggere i sette due zone distinte: una prima
segnali provenienti dalla bi- zona, collocata sui valori
lancia estensimetrica e calco- minori di forza sbandante,
lare le forze ed i momenti me- presenta un andamento cre-
diante una matrice di calibra- scente di entrambe le compo-

12 Via Mare – By Sea 01/2004


Vela Sailing

nenti al variare delle regola- [Fig. 7] - Prova in galleria del heeling force is brought about of the wind increases when the
zioni delle vele mentre la vento in andatura di bolina / Test and the increase in heeling is heeling force cannot be coun-
seconda zona, corrispondente in the wind tunnel on close-hau- regarded in general as related terbalanced effectively by the
led sailing conditions
ai valori di ascissa maggiori, è to the increase in the hydrody- hull straightening operations.
caratterizzata da una sorta di namic resistance of the hull. Across the curve tangent
asintoticità dei valori di Cx se [Fig. 8] modification of the drawn from the origin of the
non addirittura ad una pro- coefficient of thrust (Cx) as a axes it is possible to identify
gressiva riduzione della com- function of the coefficient of the point of maximum efficien-
ponente propulsiva. È eviden- heeling (Cy) with various wind cy, and evaluated as thrust
te che, come detto in prece- directions /heeling forces ratio (Cx/Cy)
denza, questi punti non sono It should be also remarked which is set on the intermedi-
utili per una buona condotta that in the region of these ate heeling force values [Fig.
della barca in quanto a parità points the appearance of the 8] and such a condition is ex-
di forza propulsiva si genera sails stall can be seen, char- perienced usually when sail-
una forza sbandante in au- acterised by the formation of ing at average force of the
mento e all’aumentare dello the separation air line, locat- wind.
sbandamento è associato in ed next to the attachment ed- The tests also allow to identi-
generale un aumento della ges of the sails themselves. fy the position of the centre of
resistenza idrodinamica sullo The first area, set at minor the aerodynamic thrust (the
scafo. heeling force values is ob- point where the resulting aer-
È da notare inoltre che in cor- tained starting from a point of odynamic force may be ap-
rispondenza di questi punti si maximum propulsion force plied): particularly it is des-
riconosce il manifestarsi del curva condotta dall’origine and each point stands for an cribed by the two graphics
fenomeno dello stallo delle degli assi e’ possibile identifi-
vele caratterizzato della for- care il punto di massima effi- [Fig. 8] - Variazione del coefficiente di spinta (Cx) in funzione del
mazione di bolle di separazio- cienza, valutata come rappor- coefficiente di sbandamento (Cy) a diversi angoli al vento / Mo-
ne collocate in prossimità del to tra forza spingente e forza dification of the coefficient of thrust (Cx) as a function of the coeffi-
bordo d’attacco delle vele sbandante (Cx/Cy), che si col- cient of heeling (Cy) with various wind directions
stesse. La prima regione, col- loca sui valori di forza sban-
locata sui valori minori di dante intermedi [Fig. 8] e tale
forza sbandante è ottenuta a condizione viene normalmen-
partire dal punto di massima te realizzata quando ci si trova
forza propulsiva e ciascun a navigare con venti di media
punto rappresenta una ben de- intensità.
terminata regolazione ottenu- Le prove permettono anche di
ta scarrellando sottovento a identificare la posizione del
passi successivi il trasto di centro di spinta aerodinamico
randa riducendo di conse- (ovvero il punto in cui si può
guenza l’angolo di incidenza pensare applicato il risultante
sulla vela e successivamente della forza aerodinamica): in
lascando, sempre a passi suc- particolare essa viene descrit-
cessivi, la scotta della randa ta da due grafici che mostrano
ovvero aumentandone lo sver- rispettivamente la posizione
golamento. Se necessario suc- verticale e quella longitudina-
cessivamente si porta legger- le ottenuta al variare dell’as-
mente il carrello della scotta setto della barca e delle rego-
del fiocco a poppavia per evi- lazioni impartite alle vele. Nei established adjustment, car- showing respectively the up-
tare il fenomeno del backwin- test di vele progettate per ried out by manoeuvring lee- right position and the longitu-
ding della randa. In questo andature portanti la regolazio- ward step by step, the spanker dinal one, obtained by chang-
modo si ha una progressiva ne delle vele si riduce alla support and decreasing, as a ing the boat attitude and the
riduzione della forza sbandan- ricerca della massima forza matter of consequence, the adjustments of the sails. Test-
te accompagnata da una dimi- propulsiva, in quanto a queste angle of incidence on the sail ing the sails designed for high
nuzione della forza di trazione andature gli effetti della forza and afterwards, still step by speed sailing, the adjustment
prima minima e poi sempre aerodinamica sviluppata dalla step surging the jib slightly to of the sails finally leads to the
più accentuata. Le operazioni velatura sulla spinta laterale allow the sail to fit avoiding search for the highest propul-
suddette corrispondono alle sono assai ridotti. backwinding. sion force, since these speed
regolazioni effettivamente ope- Una volta misurate le forze Thus, there is a progressive rates, as a function of the aer-
rate a bordo dall’equipaggio secondo gli assi della bilancia reduction of the heeling force odynamic effects provided by
al crescere dell’intensità del dinamometrica mediante la followed by a decrease in the the sailage, are strongly redu-
vento nel momento in cui la procedura descritta, esse pos- traction forces, which is mini- ced.
forza sbandante non riesce ad sono essere riportate nel siste- mal at first, then greater and Once the forces have been
essere controbilanciata effica- ma di riferimento solidale con greater. The above mentioned measured according to the a-
cemente dal raddrizzamento l’imbarcazione ovvero in un operations correspond to the xes of the dynamometric bal-
dello scafo. sistema di riferimento ruotato adjustments actually made on ance, through the above men-
Attraverso la tangente alla dell’angolo di sbandamento board by the crew as the force tioned procedure, they can be

01/2004 Via Mare – By Sea 13


Vela Sailing

della barca rispetto a quello Anche nel caso delle vele per transferred to the reference providing the highest propul-
della bilancia. andature portanti, i dati che si system integral to the boat, sion thrust. Also in the case of
Tranne casi molto particolari si ottengono dalle prove in gal- i.e. a reverse reference system the sails for high speed rates,
verifica che il piano velico è leria del vento permettono di of the boat heeling angle over the data obtained from the
sensibile solamente alla com- individuare le caratteristiche the balance one. tests in the wind tunnel allows
ponente del flusso che giace nel aerodinamiche delle diverse Except for particular cases, to point out the aerodynamic
piano perpendicolare all’albero vele in termini di coefficienti the sail plan shows to be sen- characteristics of the different
(in altri termini non vengono di forze motrici, sbandanti e di sitive only to the flow compo- sails as for the coefficients of
sviluppate forze nella direzione posizione del centro di spinta, nent laying on the perpendic- the water power, of heeling
parallela a quella dell’albero). che sono da relazionarsi diret- ular plane to the mast (i.e. no and of the position of the cen-
Questo permette di ridefinire il tamente alle performance del- forces are generated in the tre of thrust, which must be
campo di forze aerodinamiche l’imbarcazione, e in termini di direction parallel to the mast). related to the performances of
facendo riferimento alle com- coefficienti di Lift e di Drag, This allows setting again the the boat as far as lift and drag
ponenti delle varie grandezze che permettono di individuare field of the aerodynamic for- are concerned so as to identi-
ces, taking into account the fy the aerodynamic efficiency
[Fig. 9] - Il triangolo del vento e la definizione di portanza (lift) e components of the various ma- of the sails themselves.
resistenza (drag) / The wind triangle and the definition of lift and gnitudes on this plane. Fur- One should remember that in
drag thermore, [Fig. 9] it is possible the case of the sails for high
to set an apparent wind speed speed rates there are many
rate V (α) and an apparent types as a function of their
wind direction (β). application field (as far as the
At this stage, it is also possible speed and the intensity of the
to break down the total aero- wind), such as reaching ge-
dynamic force into a compo- noa, gennaker (which normal-
nent of aerodynamic resis- ly are tacked in a bowsprit)
tance (drag) and of the aero- and symmetrical and asym-
dynamic lift (lift) lead respec- metrical spinnakers (used with
tively as the apparent wind the swinging boom). On this
speed rate (calculated from matter, the results of the tests
the perpendicular plane to the in the wind tunnel with the aid
mast) and perpendicular to of a prediction program ofthe
in tale piano. In particolare l’efficienza aerodinamica del- itself [Fig. 9]. performances (VPP) allow to
[Fig. 9] è possibile definire una le stesse vele. It is thus possible to define the identify and quantify the opti-
velocità del vento apparente Occorre inoltre ricordare che trends of the individual coeffi- mal application fields of each
V(alfa) ed un angolo al vento nel caso di vele per andature cients of drag and lift as a type of sail.
apparente (beta). portanti esiste una grande va- function of the apparent wind For example, the following
A questo punto è possibile rietà di tipologie diverse in direction (standing for the graphs show the trend of the
scomporre la forza aerodina- funzione del campo di utilizzo angle of incidence, like the coefficients of lift [Fig. 11] and
mica totale in una componen- delle stesse (in termini di an- wing profile cases). For e- drag [Fig. 12] as a function of
te di forza di resistenza aero- datura e di intensità del vento) xample, [Fig. 10] shows the the apparent wind direction
dinamica (Drag) e di portanza quali reaching genoa, genna- trend of the coefficient of lift obtained testing the sails
aerodinamica (Lift) dirette ker (che normalmente vengo- and drag, which were calcu- showed in [Fig. 13] and [Fig.
rispettivamente come la velo- no murati su un bompresso) e lated starting from some of the 14]. Particularly, the S1BB
cità del vento apparente (cal- spinnaker simmetrici e asim- measurement carried out. symbol represents the symmet-
colata nel piano perpendicola- metrici (che vengono utilizza- [Fig. 10] shows the lines run- rical spinnaker of [Fig. 13]
re all’albero) e perpendicolare ti con il tangone). ning through the points corre- while by the A3D symbol the
ad essa [Fig. 9]. A tale proposito i risultati dei sponding to the adjustment asymmetric one of [Fig. 14].
È possibile quindi definire gli test in galleria del vento, uni-
andamenti dei rispettivi coef- tamente all’ausilio di un pro- [Fig. 10] - I coefficienti aerodinamici ricavati a diversi angoli al vento
ficienti di Drag e di Lift in gramma di previsione delle The aerodynamic coefficients obtained from various wind directions
funzione dell’angolo al vento prestazioni (VPP) permettono
apparente (che rappresenta in di individuare e quantificare i
ultima analisi l’angolo di inci- campi di utilizzo ottimali di
denza in maniera del tutto ciascuna tipologia di vela.
analoga al caso dei profili ala- A titolo d’esempio i grafici
ri) A titolo d’esempio la [Fig. seguenti mostrano gli anda-
10] riporta l’andamento del menti dei coefficienti di por-
coefficiente di Lift e di Drag tanza [Fig. 11] e di resistenza
calcolati a partire da alcune [Fig. 12] in funzione dell’an-
delle misure effettuate. Nella golo al vento apparente otte-
[Fig. 10] è rappresentata la nuti provando le vele mostrate
linea che passa per i punti cor- in [Fig. 13-14].
rispondenti alla regolazione In particolare con il simbolo
che fornisce la massima spin- S1BB si intende lo spinnaker
ta propulsiva. simmetrico di [Fig. 13] men-

14 Via Mare – By Sea 01/2004


Vela Sailing

tre con il simbolo A3D si in- nolds. Tuttavia in tal caso si Similarity Problems As for the characteristics of
tende l’asimmetrico di [Fig. può ritenere che la presenza di the jet, it has already been
14]. turbolenza della vena e l’ele- Hereafter a few hints will be said above that it is the air
vata rugosità superficiale dei given of the problems related speed which actually influ-
materiali con cui sono realiz- to the model scales as well as ences the aerodynamic forces
I problemi di similitu-
zati i modelli delle vele do- those linked to a proper repro- (in this field is called apparent
dine vrebbero mitigare il proble- duction of the characteristics wind speed), which results in
Nel seguito verrà fornito un ma. Nel caso dei test su vele of the incident jet. the combination of the true
brevissimo cenno alle proble- da bolina conviene utilizzare As far as the model scale is wind, normally increasing
matiche legate alla scala del la massima velocità possibile concerned, it is obvious that it proportionally to the distance
modello nonché a quelle lega- il cui limite è spesso legato is not possible to reach the from the sea surface and the

[Fig. 11] - Andamento del coefficiente di lift in funzione dell’angolo al [Fig. 12] - Andamento del coefficiente di drag in funzione dell’ango-
vento apparenteo Cd vs AWA / Trend of the coefficient of lift as a func- lo al vento apparente / Trend of drag coefficient as a function of the
tion of the apparent wind direction - Cd vs AWA apparent wind direction

te ad una corretta riproduzio- alla possibilità di movimenta- real Reynolds number becau- sailing boat motion which in
ne delle caratteristiche della re le scotte mediante i verri- se of the structural resistance the steady case is defined and
vena fluida incidente. celli radiocomandati (la galle- of the materials used to manu- constant.
Per quanto riguarda la scala ria nella camera a bassa velo- facture the sails and the model The vectorial combination of
del modello è evidente l’im- cità consente di raggiungere i equipment such as windlass- these two speed rates results
possibilità di raggiungere il 15[m/s]). es, blocks and so on. In the in the variability of the appar-
numero di Reynolds al reale Nel caso delle vele per anda- case of sails used for close- ent wind speed to the height,
per motivi di resistenza strut- ture portanti, per mantenere lo hauling, they operate on such both in case of a module and
turale dei materiali con cui si stesso rapporto tra componen- conditions that they produce direction [Fig. 15].
realizzano le vele e dei com- te verticale della forza ae- the highest lift and so they are One should also think that
ponenti che equipaggiano il rodinamica e peso della vela sensitive to the Reynolds num- such changes are function of
modello quali verricelli, boz- si eseguono i test a velocità ber. the sailing and of the speed
zelli e così via. Nel caso delle prossime a quelle di utilizzo However in this case, it can be reached by the boat in com-
vele da bolina, esse operano in delle vele al reale. supposed that the jet turbu- parison with the true one of
condizioni tali da produrre la Per quanto riguarda le caratte- lence and the high surface the incident wind. In general,
massima portanza e quindi ristiche della vena fluida, è già roughness of materials used one could say that the chan-
sensibili al numero di Rey- stato citato in precedenza il for the sail model manufac- ges in the apparent wind with
ture could partially solve the the height are more sensitive
[Fig. 13] - Spinnaker simmetrico [Fig. 14] - Spinnaker asimmetri- problem. in case of surging, with refer-
Symmetrical spinnaker co / Asymmetrical spinnaker In the case of close-hauled ence especially to the direc-
sails tests, it is better to use tion changes.
the highest speed rate possi- About the turbulence, it is
ble whose threshold is often known that it involves two
related to the chance to han- essential facts from the aero-
dle the sheet by the remote- dynamic point of view. First of
controlled windlasses (the all, it favours the laminar
tunnel in the low speed rate boundary transition layer
chamber allows to reach 15 occurrences, so it is essential
(m/s). to shape it properly so as to
In the case of bearing sails, to reproduce the behaviour of
keep the same ratio between the boundary layer in case of
the aerodynamic upright com- regular flows.
ponent and the weight, the Furthermore, it has important
tests are made at speed rates effects on the wake develop-
approaching those of sails in ment and this becomes more
real conditions. and more important with sails

01/2004 Via Mare – By Sea 15


Vela Sailing

fatto che ciò che conta agli riprodurre il comportamento [Fig. 15] - Il twist della vena / The jet twist
effetti delle forze aerodinami- dello strato limite nei casi di
che è la velocità relativa (che flussi regolari.
in campo velico viene chiama- Inoltre essa ha importanti con-
ta velocità del vento apparente) seguenze sullo sviluppo della
data dalla combinazione del scia e ciò diviene molto im-
vento naturale, che normal- portante nel caso delle vele
mente aumenta con l’altezza per andature portanti che
dalla superficie del mare, ed il lavorano in un regime di forte
moto dell’imbarcazione che separazione. Per quanto riguar-
nell’ipotesi di considerare il da il caso delle imbarcazioni a
caso stazionario è definito e vela, possiamo dire che consi-
costante nel tempo. La combi- derando le altezze tipiche di
nazione vettoriale di queste un albero di imbarcazione a
due velocità fa si che la velo- vela normalmente il livello di
cità del vento apparente vista turbolenza che caratterizza il
dall’imbarcazione sia variabile flusso nella zona delle vele si
con l’altezza sia in modulo che attesta attorno a valori del 8-
in direzione [Fig. 15]. Occorre 10%. Nella galleria del vento,
inoltre considerare che tali in funzione del tipo di profilo for high-speed sailing which vertheless it should be said that
variazioni sono funzioni oltre di velocità ottenuto si realiz- work on critical separation the current state of the art does
che del tipo di andatura anche zano valori dell’indice di tur- conditions. Concerning the sail- provide neither the turbulence
della velocità raggiunta dal- bolenza compresi tra il 2% e ing boats, if the typical heights measurements on board, nor the
l’imbarcazione rispetto a quel- l’8%. Occorre però dire che of their mast are taken into remarks on the turbulence effect
la assoluta del vento incidente. allo stato dell’arte non esisto- account, usually the typical tur- on the forces generated by the
In generale si può dire che le no né misure di turbolenza bulence level of the sails is set at sails; therefore no reference val-
variazioni del vento apparente effettuate da bordo né tanto- values of 8-10%. In the wind ues are available to gauge the
con la quota sono maggior- meno indicazioni dell’effetto tunnel the turbulence index characteristics of the jet.
mente sensibili con le andature della turbolenza sulle forze ranges between 2 and 8% and
al lasco specie per quanto prodotte dalle vele e non esi- is obtained as a function of the For further information please
riguarda le variazioni di dire- stono quindi valori di riferi- type of speed profile given. Ne- contact the editorial office.
zione. Per poter riprodurre le mento per la calibrazione del-
variazioni in modulo della le caratteristiche della vena.
velocità della vena, è stata a-
dottata la tecnica di utilizzare
Bibliografia / References
le due schiere di ventilatori
della galleria poste a diversa [1] Fossati F., Diana G. (2000):
altezza con regimi di velocità “Principi di funzionamento di
diversi [Fig. 4]: variando i rap- un’imbarcazione a vela”, Edi-
porti di velocità dei ventilatori zioni Spiegel.
si ottengono diversi profili di [2] Hazen G., Baker C.J.
velocità e ciò permette di effet- (1980): “ A model of sail aero-
tuare le prove sui modelli in dynamics for diverse rig ty-
scala con una condizione di pes”, Snsme New England,
gradiente di velocità il più Sailing Yacht Symposium,
simile possibile alle condizioni New London, Conn.
che la vela sperimenterebbe al [3] Marchaj C.A. (1987): “Ae-
reale. Per quanto riguarda le ro-idrodinamica della vela” -
variazioni angolari con la Mursia.
quota (detto anche “twist della [4] Pope Alan Baker C.J.
vena”) è allo studio un disposi- (1999): “ Low-speed tunnel test-
tivo che permetta di ottenere ing” J. Wiley & Sons.
l’opportuno svergolamento [5] Poor C L, Sironi, N.
della direzione della velocità (1990): “The international Mea-
della vena con la quota dal surament system : A descrip-
pelo libero dell’acqua (6). tion of a new international ra-
Considerando ora anche la tur- ting system” - H.I.S.W.A. Am-
bolenza, è noto che essa ha due sterdam.
implicazioni fondamentali dal [6] Fossati F. (2002): “Carat-
punto di vista aerodinamico. terizzazione aerodinamica di
Innanzitutto essa favorisce i piani velici di imbarcazioni
fenomeni di transizione dello mediante prove in galleria del
strato limite laminare ed è vento” – Rapporto Interno –
quindi importante modellarla Dipartimento di Meccanica
correttamente in modo da Politecnico di Milano.

16 Via Mare – By Sea 01/2004