Sei sulla pagina 1di 32

*44/ 

(JPWFEÖ  TFUUFNCSF  %*3&5503&


"OOP 9997**  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

-B DBOEJEBUVSB EFM QSFTJEFOUF $POGDPPQFSBUJWF DPOUJOVB B GBS EJTDVUFSF "OHFMVDDJ i3BQQSFTFOUB JM OVPWPw 1SFTDJVUUJ i6O TVJDJEJP QPMJUJDPw

'PSB EJWJEF J TJOEBDJ 1E 1&36(*"


1SJNP QJBOP
*M OVPWP HPWFSOP Ò GBUUP Coldiretti: “Vendemmia di qualità eccellente” ! *M OPNF EJ "OESFB 'PSB
EJWJEF BODIF J TJOEBDJ
"MMJOUFSOP EFM 1E F EFM DFO
Conte e i ministri, USPTJOJTUSB JO HFOFSBMF JM EJ
CBUUJUP Í QJÜ DIF NBJ BQFSUP
oggi il giuramento USB GBWPSFWPMJ F DPOUSBSJ BMMB
TVB DBOEJEBUVSB BMMB QSFTJ
EFO[B EFMMB 3FHJPOF 6N
CSJB 'BCJP "OHFMVDDJ QSJ
NP DJUUBEJOP EJ .POUFDB
TUSJMMJ Í USB RVFMMJ DIF IB TPU
UPTDSJUUP JM EPDVNFOUP B TP
TUFHOP EJ 'PSB iDIF QVÖ
EBWWFSP FTTFSF JM NJHMJPS JO
UFSQSFUF EFMMB OVPWB TUBHJP
OF QPMJUJDB EFMM6NCSJBu
.BTTJNJMJBOP 1SFTDJVUUJ
TJOEBDP EJ (VBMEP 5BEJOP
QBSMB EJ iTVJDJEJP QPMJUJDPu
i/PO IP OJFOUF DPOUSP 'P
SB  QVOUVBMJ[[B TVCJUP  NB
JM TVP OPNF TQBDDB JM DFO
USPTJOJTUSB F OPO VOJTDF TF
¼ BMMF QBHJOF  JM 1E OPO TJ GFSNB DJ QPSUF
SÆ B TCBUUFSF DPOUSP VO NV
SP F GBSÆ NPSUJ F GFSJUJu 1FS
&DDP J OPNJ EFMMB TRVBESB 1SFTDJVUUJ JM DPNNJTTBSJP
7FSJOJ EPWSFCCF BQSJSF TVCJ
Di Maio va agli Esteri UP VO UBWPMP EJ DPBMJ[JPOF
Lamorgese all’Interno QFS JOEJWJEVBSF VO OPNF
DPOEJWJTP
¼ B QBHJOB  3BDDPMUB BM WJB *O 6NCSJB Ò JOJ[JBUB MB TPMB WFOEFNNJB EFMMF VWF $IBSEPOOBZ F TFDPOEP $PMEJSFUUJ TBSË VOPUUJNB BOOBUB ¼ B QBHJOB  3PTBUJ ¼ B QBHJOB  5VSSJPOJ

*TQF[JPOF EFM 4BQQF B $BQBOOF JM TFHSFUBSJP OB[JPOBMF TUSJHMJB MBNNJOJTUSB[JPOF i4FSWPOP SJTPSTF VNBOF F DBNCJP EJ QBTTPw 4QPSU

Carceri, a Spoleto mancano cento agenti 70--&:

*UBMJB JO TFNJGJOBMF
1&36(*" 1&36(*" 1&36(*" "44*4*
BMM&VSPQFP EPOOF
¼ B QBHJOB 
Coltellate al marito L’assessore Merli promuove la Ztl ! "M TVQFSDBSDFSF EJ 4QP Edicole sacre prese a sassate
MFUP NBODBOP  BHFOUJ $"-$*0
Perizia sulla donna TV  UPUBMJ " 1FSVHJB iBQ
(SJGP BUUBDDP EB GBWPMB
QFOBu  * QSJNJ SJOGPS[J
¼ B QBHJOB  1PDIJ SJWBMJ JO TFSJF #
EPQP MB SJWPMUB EFMMB TFUUJ
NBOB TDPSTB B $BQBOOF TP ¼ B QBHJOB  6SBT
5&3/* OP HJÆ TUBUJ EFDJTJ *OUBOUP
EPQP MF WJPMFO[F Í TUBUB SF $"-$*0
Cassa integrazione WPDBUB MB WJHJMBO[B EJOBNJ %BNJBO i" 5FSOJ QFS (BMMPw
per 1.200 all’Ast DB * EFUFOVUJ TPOP UPSOBUJ B
(VCCJP #FOFEFUUJ JO SPTB
TUBSF DIJVTJ OFMMF MPSP DFMMF
¼ B QBHJOB  ¼ BMMF QBHJOF  F  ¼ B QBHJOB  .BSSVDP ¼ B QBHJOB  ¼ BMMF QBHJOF  F  (SJMMJ F 'SBUUP

Servizio a cura di A. Manzoni&C. S.p.A.


*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 

All'interno gli avvisi delle Vendite immobiliari


del TRIBUNALE DI SPOLETO

UjTV News 24 LIVE


GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE 2019
Anno 161 - Numero 244
PERUGIA
& UMBRIA www.lanazione.it/umbria
e-mail: cronaca.perugia@lanazione.net

REGIONALI LA NASCITA DEL GOVERNO GIALLOROSSO FACILITA IL CONTATTO

È iniziato il dialogo tra Pd e 5Stelle


Ma le decisioni si prendono a Roma
· A pagina 6

IL GIORNO
Capanne, ecco dieci nuovi agenti
DEL TURISMO Perugia: prime mosse dopo il caos e la rivolta in carcere PONTINI
· Alle pagine 4 e 5
L MUSEO civico di
I Palazzo della Penna
resterà aperto il 27
settembre con ingresso
gratuito: i visitatori
LA NOSTRA INIZIATIVA

potranno ammirare le
collezioni permanenti.
Dottori e i Futuristi Umbri:
il percorso dedicato al
maestro del futurismo, e
Joseph Beuys a Perugia, le
sei lavagne eseguite presso
la Rocca Paolina in
occasione dello storico
incontro tra l’artista e
Alberto Burri, il 3 aprile
“Il Re del gelato”
1980. E’ l’iniziativa messa
in campo in occasione della
la sfida continua
Giornata mondiale per il
turismo, istituita
È tempo di votare
dall’Assemblea generale · A pagina 13
delle Nazioni Unite alla
quale hanno aderito
l’assessorato alla cultura PERUGIA: “NUMERO CHIUSO”
del Comune di Perugia con
la società concessionaria
dei servizi museali Munus
Arts & Culture.
Troppi iscritti:
per entrare al Volta
conta la condotta
S. ANGELICI ·A pagina 9

ORVIETO
Il market solidale
Come fare la spesa
senza usare i soldi
·A pagina 27

MUOVERSI
IN CITTÀ

L’autovelox
è spietato,
boom di multe:
a Perugia
Calano
invece
sono quasi
le sanzioni
nella
500 al mese
nuova Ztl UjTV News 24 LIVE
NUCCI · A pagina 11
1FSVHJB

HJPWFEÖ
 TFUUFNCSF


DSPOBDB!HSVQQPDPSSJFSFJU

* OVNFSJ
" 4BCCJPOF DJ TPOP PMUSF  VOJUË JO QJá EFMMB DBQJFO[B SFHPMBSF WFSJGJDBUJ  UFOUBUJ TVJDJEJ
NFOUSF MBOOP QSFDFEFOUF FSB
Sovraffollamento: troppe persone nelle sezioni OP TUBUJ  i.PMUP TQFTTP 
IBOOP TQJFHBUP HMJ BHFOUJ EFM
1&36(*"  JOGBUUJ TPOP TUSBOJFSJ " EFM  OFMMF DBSDFSJ VNCSF 4BQQF  OPO TUBOEP QJÜ JO TF
5FSOJ MB TJUVB[JPOF TFNCSB EF TJ TPOP WFSJGJDBUF HJÆ  DPM [JPOF B DBVTB EFMMB WJHJMBO[B
! /FM DBSDFSF EJ $BQBOOF EP DJTBNFOUF QJÜ HSBWF SJTQFUUP MVUUB[JPOJ F  GFSJNFOUJ /FM EJOBNJDB OPO DJ QPTTJBNP
WSFCCFSP FTTFSDJ  EFUFOVUJ BE VOB DBQJFO[B SFHPMBSF EJ  FSBOP TUBUF  4POP JO QJÜ SFOEFSF DPOUP EJ BMDVOF
JOWFDF DF OF TPOP  6O TP  QPTUJ DJ TPOP  QFSTP WFDF  J EFUFOVUJ DIF TJ TPOP DPTF EJ TGVNBUVSF DIF TJ WFEP
WSBGGPMMBNFOUP OPO ESBNNBUJ OF /VNFSJ GPSOJUJ EBJ TFHSFUB BVUPMFTJPOBUJ OFJ QSJNJ TFJ NF OP EJ QFSTPOB F EJ DFSUP OPO
DP NB FTJTUFOUF F BDDFOUVBUP SJ EFM 4BQQF DIF JFSJ IBOOP TJ EJ RVFTUBOOP /FM  JO BUUSBWFSTP MPDDIJP FMFUSPOJDP
EBMMB DPOWJWFO[B GPS[BUB EJ FGGFUUVBUP VOJTQF[JPOF B $B WFDF FSBOP TUBUJ  TQBMNBUJ EJ VOB UFMFDBNFSBu
NPMUF FUOJF EJGGFSFOUJ 0MUSF QBOOF /FM QSJNP TFNFTUSF JO  NFTJ /FM  TJ TPOP $PMMVUUB[JPOJ /FM  TPOP TUBUF HJË  'SB.BS

*TQF[JPOF EFM 4BQQF B VOB TFUUJNBOB EBMMB SJWPMUB " 4QPMFUP TJUVB[JPOF ESBNNBUJDB NBODBOP  BHFOUJ

i$BQBOOF DPTÖ OPO GVO[JPOB


1JBOFUB
DBSDFSF
* EFUFOVUJ TQBESPOFHHJBOPw
EJ 'SBODFTDB .BSSVDP HJMBO[B EJOBNJDB $PNF BM
NPNFOUP BDDBEVUP OFM SF
1&36(*"
QBSUP EFMMB SJWPMUB EB VOB
! %J QSPCMFNJ OFMMF DBS TFUUJNBOB J EFUFOVUJ TPOP
DFSJ VNCSF DF OF TPOP EB UVUUJ DIJVTJ OFMMF MPSP DFMMF
WFOEFSF & VOB MVOHB MJTUB -P IBOOP TQJFHBUP JFSJ NBU
RVFMMB DIF J WFSUJDJ EFM 4BQ UJOB JO DPOGFSFO[B TUBNQB
QF IBOOP TOPDDJPMBUP JFSJ EPQP MJTQF[JPOF B DVJ IBO
NBUUJOB EPQP BWFS FGGFUUVB OP QSFTP QBSUF BODIF JM EJ
UP VOB JTQF[JPOF OFM DBSDF SFUUPSF EFM DBSDFSF #FSOBS
SF QFSVHJOP EJ $BQBOOF BM EJOB %J .BSJP F JM DPNBO
DFOUSP EJ VOB WFSB F QSP EBOUF EFMMB QPMJ[JB QFOJUFO
QSJB SJWPMUB MB TFUUJNBOB [JBSJB 'VMWJP #SJMMP i$PO
TDPSTB %POBUP $BQFDF JM MB WJHJMBO[B EJOBNJDB IB
TFHSFUBSJP OB[JPOBMF BGGJBO *O QSJNB EFUUP $BQFDF  OFMMF TF[JP
DBUP EBJ TFHSFUBSJ BHHJVOUJ MJOFB OJ J DSJNJOBMJ TQBESPOFHHJB
(JBOOJ %F #MBTJT F 3PCFS " EFTUSB JM OP WJHF MB MFHHF EFM QJÜ GPS
UP .BSUJOFMMJ BJ MPDBMJ 'BCSJ TFHSFUBSJP UF * QPMJ[JPUUJ QPTTPOP TPMP
[JP #POJOP F *TBJB (BSPGB EFM 4BQQF DPOUSPMMBSF DPO MF UFMFDBNF
MP IB CPMMBUP $BQBOOF DP %POBUP SF FE FOUSBSF GBDFOEP JTQF
NF VOB iEJTDBSJDB TPDJBMFu $BQFDF [JPOJ B TPSQSFTB .B MB
i%BMMB 5PTDBOB NBOEBOP J B TJOJTUSB TDJBOEPMJ TPMJ TJ PSHBOJ[[B
EFUFOVUJ JOEFTJEFSBUJ J GBDJ MB EJSFUUSJDF OP F DIJ DJ SJNFUUF TPOP TP
OPSPTJ *O 4BSEFHOB DJ TPOP #FSOBSEJOB MP J QPMJ[JPUUJ DIF OPO IBO
 QPTUJ MJCFSJ QFSDIÊ OPO %J .BSJP OP QPTTJCJMJUÆ EJ EJGFOEFSTJ
MJ NBOEBOP MÑ u %B RVBO TPQSB MB /PJ FOUSJBNP OFMMF TF[JPOJ
EP JM 1SPWWFEJUPSBUP VNCSP DPOGFSFO[B EJTBSNBUJ /PO TJBNP FRVJ
Í TUBUP BDDPSQBUP B 'JSFO QBHHJBUJ JO OFTTVO NPEPu
[F OFHMJ JTUJUVUJ QFOJUFO[JB UP iDIF QSJNB FSB VO NP OF NBODBOP u " DPO EJOBSJP QBHBUF VOB NJTFSJB OB JO UVUUP "MDVOJ TPOP HJÆ .BSUFEÑ QSPTTJNP J TFHSFUB
SJ EFM DVPSF WFSEF J QSPCMF EFMMP EB TFHVJSF DJ TPOP GSPOUP J  VPNJOJ DIF TFS F NPMUP TQFTTP OFBODIF BSSJWBUJ NB JM %JQBSUJNFOUP SJ JODPOUSFSBOOP J WFSUJDJ
NJ TFNCSBOP FTTFSF BV NPMUJ QSPCMFNJ EPWVUJ TJB WPOP B $BQBOOF F GBSFCCF DPSSJTQPTUF QFS JOUFSP TFN IB NBOEBUP BHFOUJ EPOOF EFM %JQBSUJNFOUP EFMMBN
NFOUBUJ B EJTNJTVSB 4F B BMMB DPOWJWFO[B GPS[BUB EJ SP SJGJBUBSF HMJ BHFOUJ DP CSBOP VOJOF[JB .B 1FSV RVBOEP JOWFDF TFSWJSFCCF NJOJTUSB[JPOF QFOJUFO[JB
1FSVHJB TV  EFUFOVUJ EFUFOVUJ DPO SFHJNJ EJWFSTJ TUSFUUJ B GBSF UVSOJ FTUFOV HJB B DBVTB EFJ QSPCMFNJ SP VPNJOJ EB NFUUFSF OFMMF SJB B 3PNB DPO MB TQFSBO
 TPOP TUSBOJFSJ BODIF DIF BMMB TQBWFOUPTB DBSFO UBOUJ QFS UFOFSF UVUUP TPUP EFMMB TDPSTB TFUUJNBOB BWSÆ TF[JPOJ 2VFMMF TF[JPOJ DIF [B EJ TUSBQQBSF RVBMDIF
OFM TVQFSDBSDFSF EJ 4QPMF [B EJ PSHBOJDP4V  VOJUÆ DPOUSPMMP DPO PSF EJ TUSBPS RVBMDIF BHFOUF VOB WFOUJ JM 4BQQF WPSSFCCF TFO[B WJ CVPOB OPUJ[JB


  
 
 
 


 

UjTV News 24 LIVE


5FSOJ

HJPWFEÖ
 TFUUFNCSF


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

"J DPNJUBUJ QSPWJODJBMJ EJ CBTLFU F QBMMBWPMP MF QBMFTUSF TDPMBTUJDIF EFMMB 1SPWJODJB $IJVTB MB DVQPMB MB QBMMBDBOFTUSP OPO IB EPWF GBSF MF QBSUJUF

*NQJBOUJ TQPSUJWJ HFTUJPOF BMMF GFEFSB[JPOJ


EJ (JPSHJP 1BMFOHB *O BUUFTB MF 5SJFTUF DIF OPO FTTFOEP
5&3/* 
   EFJ CBOEJ FRVJQBSBUP B QBMFTUSB TDPMB
" EFTUSB TUJDB DPNF BE FTFNQJP JM
! i*M  BHPTUP TDPSTP QBMF MB DVQPMB QBMB *UJT EFWF OFDFTTBSJB
TUSF F QBMB[[FUUJ FSBOP UVUUJ EJ WJBMF 5SJFTUF NFOUF FTTFSF NFTTP B CBO
DIJVTJ F OPO TBSFCCF QPUV DIF SFTUFSË EP 2VJ J UFNQJ TJ BMMVOHB
UB SJQBSUJSF MB TUBHJPOF TQPS DIJVTB JO RVBOUP OP BODIF TF JM CBOEP QBSF
UJWB *M  BHPTUP HSB[JF BE OPO BE VTP TJB HJÆ QSPOUP NB OFDFTTJUJ
VOB DJSDPMBSF NJOJTUFSJBMF TDPMBTUJDP EFMMBQQSPWB[JPOF EFHMJ VGGJ
NFOP SFTUSJUUJWB TJBNP SJV 4PUUP JM DJ UFDOJDJ EFMMB 1SPWJODJB
TDJUJ B SJBQSJSMJ 0HHJ JFSJ QBMB[[FUUP iPSGBOJu EFMMB EJSJHFOUF 7FO
OES
DÍ BODIF DIJ QPUSÆ HF EFMM*UJT SJBQFSUP UJ BQQFOB BOEBUB JO QFOTJP
TUJSMJ TFQQVS UFNQPSBOFB QFS JM WPMMFZ OF %JTDPSTP EJWFSTP QFS HMJ
NFOUFu /FMMB WJUB TJ TB UVU 
    JNQJBOUJ DPNVOBMJ EPWF
UP Í SFMBUJWP RVJOEJ NFHMJP 

    iTQJDDBu JM 1BMB %J 7JUUPSJP
VOBQFSUVSB QBS[JBMF TPMP 



 



 MVOJDB TUSVUUVSB EFM UFSSJUP
QFS HMJ BMMFOBNFOUJ DIF SJP QFSGFUUBNFOUF B OPSNB
OJFOUF -F QBSPMF EJ DVJ TP      F DPO MF NJTVSF SFHPMBNFO
QSB TPOP EFM EFMFHBUP QSP !  
 
   UBSJ JOUFOEFOEP RVFMMF EFJ
WJODJBMF EFM $POJ 'SBODF  
    DBNQJ EJ HJPDP
 #BTLFU F
TDP 5JCFSJ F JMMVTUSBOP DP 

  QBMMBWPMP MB VUJMJ[[BOP NB
NF NFHMJP OPO TJ QPUSFCCF TPMP QFS QPDIF PSF F TPQSBU
MB TJUVB[JPOF BE PHHJ EFHMJ "#"$%&#'##$()$(*' UVUUP NBJ GJOPSB QFS MF QBSUJ
JNQJBOUJ TQPSUJWJ EFMMB 1SP    
+


   UF EJ DBNQJPOBUP EFHMJ BEVM
WJODJB RVFMMJ DJPÊ EPWF TJ    +


   UJ WJTUP DIF WJFOF VTBUB JO
TWPMHF MB NBHHJPS QBSUF QSJNJT EBM DBMDJP B  $PTÑ
EFMMBUUJWJUÆ JOEPPS FTTFO    +


 
 TF BMM*UJT JM WPMMFZ QVÖ BO
EP QBMB[[FUUJ F QBMFTUSF EFM    !  +


 
 DIF GBSF DBNQJPOBUJ TFCCF
MF TDVPMF -B TJUVB[JPOF TJ Í OF DPO MB QSFTFO[B SJEPUUB
EFGJOJUJWBNFOUF TCMPDDBUB    "   +


   BM NBTTJNP B  TQFUUBUPSJ
DPO MBTTFHOB[JPOF EFMMB HF 
  


  

  
  
  JM CBTLFU Í BE PHHJ TFO[B
TUJPOF EFMMF QBMFTUSF JO WJB 

  
  

  
 DBNQP QFS MF QBSUJUF -*OUF
UFNQPSBOFB B EVF GFEFSB SBNOB IB SJOVODJBUP BMMB TF
[JPOJ TQPSUJWF RVFMMB EJ QBM GPSNBMJ[[BUP MJOUFTB QSF WFSUJDJ OB[JPOBMJ EFMMF SJ MF WBSJF QBMFTUSF DPO CBTLFU [JPOF DIF TJ QSFBOOVODJB PM SJF % MB 7JSUVT BE PHHJ OPO
MBDBOFTUSP QSFTJFEVUB OFM TFOUJ EVF EJSJHFOUJ EJ 1BMB[ TQFUUJWF GFEFSB[JPOJ TFCCF F WPMMFZ PWWFSP MB HJOOBTUJ USFNPEP DPNQMJDBUB QFS TB EPWF HJPDBSF JO DBTB WJ
5FSOBOP EB 3JDDBSEP 4FDP [P #B[[BOJ 5JCFSJ F J EVF OF BE VOB QSJNB WFSJGJDB DB JM QBUUJOBHHJP F EJ SFDFO DIÊ MF FTJHFO[F EFMMF WBSJF TUP DIF MB DVQPMB SFTUB DIJV
OJ F RVFMMB EJ QBMMBWPMP JM SBQQSFTFOUBOUJ EFM NPOEP MB TPMV[JPOF TFNCSB HJVSJEJ UF BODIF JM QBSLPVS TJ SBQ TPDJFUÆ TPOP UBOUF F MF EJ TB -P TUFTTP EJDBTJ QFS UVUUJ
DVJ SFGFSFOUF QSPWJODJBMF Í TQPSUJWP * RVBMJ QFSÖ TJ TP DBNFOUF BNNJTTJCJMF -F BM QPSUFSBOOP QSPQSJP DPO 4F TQPOJCJMJUÆ SJTJDBUF /PO Í HMJ BMUSJ DBNQJPOBUJ GFEFSBMJ
-VJHJ %PNJOJDJ *FSJ JO 1SP OP SJTFSWBUJ EJ SJDFWFSF MBQ USF EJTDJQMJOF TQPSUJWF DIF DPOJ F %PNJOJDJ QFS MB TVE FOUSBUP JOGBUUJ OFM iQBD HJPWBOJMJ FDDF[JPO GBUUB QFS
WJODJB MB SJVOJPOF DIF IB QSPWB[JPOF EFGJOJUJWB EBJ TJ TPOP TFNQSF BMMFOBUF OFM EJWJTJPOF EFMMF PSF 4QBSUJ DIFUUPu JM QBMB[[FUUP EJ WJB JM NJOJCBTLFU 6O HVBJP

" EJTQPTJ[JPOF  NJMB FVSP QFS MF WJTJUF BJ NVTFJ EFMMB SFHJPOF


Fondazione Carit, soldi per le scuole
5&3/*
! 0UUBOUBDJORVF NJMB FV
SP NFTTJ B EJTQPTJ[JPOF
QFS GBS DPOPTDFSF EBM WJWP
BJ SBHB[[J M6NCSJB &
RVBOUP TUBO[JBUP EBMMB
'POEB[JPOF $BTTB EJ 3J
TQBSNJP EJ 5FSOJ F /BSOJ
QFS MF WJTJUF TDPMBTUJDIF J
WJBHHJ EJTUSV[JPOF F MF
VTDJUF EJEBUUJDIF EFHMJ JTUJ
UVUJ TDPMBTUJDJ EFM QSJNP DJ
DMP EJ JTUSV[JPOF QFS MBO
OP TDPMBTUJDP 
5FOVUP DPOUP EFMMB TJHOJGJ
DBUJWB QSFTFO[B EJ NVTFJ 'POEB[JPOF *M WJDF QSFTJEFOUF 6MSJDP %SBHPOJ F JM QSFTJEFOUF -VJHJ $BSMJOJ
TVM UFSSJUPSJP SFHJPOBMF B
HSBOEF WBMFO[B TUPSJDPBS
UJTUJDB F TPDJBMF MB 'POEB
[JPOF $BSJU BUUSBWFSTP JM "DDPSEP JO $PNVOF
CBOEP iTJ QPOF JM EVQMJDF
PCJFUUJWP EJ DPOUSJCVJSF BE
BVNFOUBSF JM OVNFSP EFJ 4QPSUFMMP EBTDPMUP QFS TUVEFOUJ F GBNJHMJF
WJTJUBUPSJ OFM QSPQSJP BNCJ
UP EJ JOUFSWFOUP F EJ GBS SJ
JO UVUUJ HMJ JTUJUVUJ EJ PHOJ PSEJOF F HSBEP
TDPQSJSF BJ HJPWBOJ MB QSP 5&3/*
QSJB TUPSJB F MF QSPQSJF SB
EJDJu -P TDPSTP BOOP IBO ! 6OP 4QPSUFMMP EBTDPMUP QFS GBNJHMJF F TUVEFOUJ &
OP SJTQPTUP BM CBOEP  MPHHFUUP EFMMBDDPSEP TPUUPTDSJUUP B 1BMB[[P 4QBEBUSB
JTUJUVUJ TDPMBTUJDJ F MB 'PO $PNVOF *UU "MMJFWJ4BOHBMMP F "HF 6NCSJB "TTPDJB
EB[JPOF IB QPUVUP DPOUSJ [JPOF *UBMJBOB (FOJUPSJ
 -PCJFUUJWP Í FTUFOEFSF JM TFS
CVJSF B TPTUFOFSF JM DPTUP WJ[JP HJÆ BUUJWBUP BMM*UU B UVUUF MF TDVPMF EFM UFSSJUPSJP
EFMMF VTDJUF EJEBUUJDIF EJ i& QSPQSJP MBTDPMUP TQFTTP B NBODBSF OFMMF GBNJHMJF
 HJPWBOJ BMVOOJ *M CBO F JO DJUUÆu IB EFUUP MBTTFTTPSF 7BMFSJB "MFTTBOESJOJ
EP TDBESÆ JM  OPWFNCSF 1(
1(

UjTV News 24 LIVE


•• 6 CRONACA PERUGIA GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE 2019

VERSO LE REGIONALI
CENTRODESTRA «LA SINISTRA SI RICOMPATTA E TORNA PERICOLOSA»
Il Governo
‘Umbria, serve un leader all’altezza’
– PERUGIA – book è stato il deputato di Forza re solo gli interessi del suo parti- Niente ministri umbri
«IN QUESTI giorni in Italia è Italia Raffaele Nevi. «Una comu- to, la sinistra si ricompatta e tor-
iniziata una nuova fase politica.
ne visione - aggiunge - dell’Italia na pericolosa. L’Umbria può es- Né la giovane Anna Ascani e
e dell’Europa che vogliamo. Ba- sere un laboratorio ma serve una neanche Marina Sereni sono
Il centrodestra deve capirlo e sta guerre o rinvangare ogni gior-
adattarsi velocemente a questo leadership all’altezza di questa entrati nella quadra del
no storie del passato per denigra- sfida. Sulla Tesei sono ottimista Governo di Giuseppe Conte.
nuovo scenario. E’ necessario es- re i compagni di viaggio e lucra- ma lo vedremo nei fatti nei pros-
sere più attenti, ascoltarsi, parlar- re qualche voto all’alleato invece Eppure la deputata 31enne
simi giorni». «Quello che succe- tifernate del Pd (renziana
si e costruire una coalizione più che alla sinistra (oggi e domani derà qui sarà importante anche
coesa sui programmi e le idee sarà sempre più Pd/M5S/Leu) o per l’Italia intera», conclude Ne- doc) era data in grande
per il futuro. DObbiamo declina- nel campo degli indecisi, che so- vi. Oggi dovrebbero sentirsi ascesa. A questo punto per
re il concetto di sovranismo e co- no un mare. Anche in Umbria - Giorgia Meloni e Matteo Salvini lei e per la Sereni
struire un nuovo centrodestra osserva - vale la stessa cosa. Men- per stabilire il ticket Tesei- potrebbero aprirsi le porte
RAFFAELE NEVI dopo la fine del Pdl». A scriverlo tre qualcuno, come è successo Squarta. Entro il fine settimana per un posto da
Deputato umbro di Forza Italia in un post sulla sua pagina face- per esempio a Terni, cerca di fa- la coalizione umbra si riunirà. sottosegretario. Vedremo

Pd-5Stelle, la trattativa è iniziata I rumors

Il via libera al Governo sblocca il tavolo. Ma si deciderà a Roma Proietti candidata?


di MICHELE NUCCI adesso sono usciti allo scoperto so- Se il centrosinistra dovesse
– PERUGIA –
lo alcuni esponenti dei Dem, espo- presentarsi diviso alle
nenti però che hanno un certo pe- regionali del 27 ottobre, la
IL TEMPO STRINGE: tra 21 so politico. A iniziare da Debora coalizione dei civici,
giorni dovranno essere consegna- Serracchiani, vicepresidente del socialisti e verdi potrebbe
te le liste con i nomi delle candida- partito, secondo la quale «un’al- vedere scendere in campo il
ture per le elezioni regionali, ma leanza tra Pd e 5Stelle a livello lo- sindaco di Assisi, Stefania
nel centrosinistra sembra ancora cale, dopo le aperture sul tema dei Proietti. Con lei al momento
sia tutto in alto mare. Il grande di- vertici Pd di Umbria ed Emilia sul tavolo ci sono le
lemma di queste ore, che potreb- Romagna, non è da escludere». candidature di Luciano
be essere sciolto entro domenica, Bacchetta e quella di Luca
e se davvero si possa formare «SÌ, IL DIALOGO è avviato» Ferrucci.
un’unica coalizione che compren- conferma Paola De Micheli, vice
da i Cinquestelle, oppure se si segretaria del Partito democrati-
co e ora ministro per le Infrastrut-
ture. «I partiti locali – ha detto –
IL QUADRO hanno attivato dei canali di dialo-
Un accordo riunirebbe go con i 5Stelle nelle regioni in
La novità
il centrosinistra che per ora cui si voterà tra poco. In Umbria,
resta comunque diviso per esempio, il Partito democrati-
COMMISSARIO REGIONALE PD Walter Verini co ha dato una grande disponibili-
tà, c’è un candidato civico giova- Sinistra apre a Fora
avranno due gambe a sinistra: lizione possa ricompattarsi. Al bria e +Europa che attendono un ne e in gamba che speriamo possa
una guidata da Andrea Fora (che contrario il centrosinistra è desti- qualche segnale di apertura del avere un’attrattività verso gli elet- Da Sinistra per l’Umbria ha
comprende il Pd e una lista civi- nato ancora una volta a correre di- Pd per decidere la strada da intra- tori M5S e su tutti gli elettori che incontrato Andrea Fora
ca), un ‘altra invece con le altre viso. Stamattina i tre civici (Um- prendere. si aspettano da noi uno scatto in sottolineando come «sugli
forze civiche e quelle di sinistra e bria dei Territori, Movimento avanti». Poi c’è sempre quel cana- aspetti programmatici è
dei socialisti. La netta sensazione Idee del Fare e Altra Umbria) si DI SICURO con la partenza del le «privilegiato» che ha lo stesso stata trovata una
è che a dare le carte ora siano pro- uniranno in un unico movimento Governo Conte, già ieri sono par- Fora con Di Maio. Ecco tutto di- sostanziale condivisione».
prio i Cinquestelle: se Luigi Di «Rete Civica Umbria» e con loro tite le trattative ufficiali a Roma pende da questo: se a Roma dan- Ma a Fora è stata ribadita la
Maio, anche alla luce della forma- aderiranno il Partito socialista ed per sancire un eventuale accordo no il via libera all’alleanza, la coa- necessità di una «coalizione
zione del Governo, dovesse dare Europa verde. Resta l’incertezza in Umbria tra il Partito democra- lizione potrebbe compattarsi, al- ampia basata su innovazione
il via libera è probabile che la coa- ancora di Mdp, Sinistra per l’Um- tico e il Movimento 5Stelle. Per trimenti ognun per sé... e discontinuità di politiche e
candidature».

UjTV News 24 LIVE


0
CASE POPOLARI, GRADUATORIE PELLEGRINAGGIO DEI MALATI
PUBBLICATO dal Comune l’avviso per DOMENICA si rinnoverà la tradizione
la formazione della graduatoria che del Pellegrinaggio dei malati, in
assegnerà 30 alloggi di edilizia occasione della festa della natività di
residenziale sociale. Le domande Maria, al Santuario della Madonna
possono essere presentate dal 5 delle Grazie a Foce di Amelia, dove è
settembre e fino alle 14 del 4 custodita una miracolosa immagine
novembre. I criteri di assegnazione quattrocentesca della Madonna. Alle
sono specificati nel bando. 18 la messa.

Consiglio comunale ‘‘chiuso per ferie’’


Opposizione in rivolta, ultimatum delle minoranze: «Siamo pronti alla protesta»
– TERNI – sibilità si fanno pressanti. I citta- da 26 milioni nelle casse di Pa- ta al caso-Terni e di difficile in-
dini aspettano risposte concrete lazzo Spada. Ma qui il sindaco terpretazione anche da parte dei LA POLEMICA
CONSIGLIO comunale chiuso ai loro problemi, tante sono le si- Leonardo Latini e il neoassesso- tecnici che abbiamo interpellato
per «ferie» da fine luglio. «Se en-
tro la settimana prossima non sa-
rà sbloccata la situazione e con-
tuazioni da affrontare e i provve-
dimenti da adottare». I rumors
re al bilancio, Orlando Masselli,
rispondono per le rime: «L’uni-
co buco di bilancio è quello la-
e che continuiamo a interpella-
re. Non c’è niente di nuovo nel-
la drammatica situazione del dis-
Botta e risposta
riferiscono di un tentativo di
vocato il Consiglio comunale sa-
remo costretti ad iniziative di convocare lunedì il Consiglio,
fallito perché su capi-commissio-
sciato ai ternani dal Pd». «In un
anno e qualche mese – continua-
sesto del Comune, c’è solo il di-
sastro lasciato dal Pd e le sue
Melasecche-Paparelli
protesta insieme ai cittadini«, è
l’ultimatum lanciato dai capi-
gruppo di minoranza, Alessan-
ne, commissari e capi-gruppo,
dopo il rimpasto, la maggioran-
no sindaco e assessore – noi non
abbiamo fatto altro che cercare
conseguenze con le quali abbia-
mo a che fare ogni giorno e che Duello a distanza
za non trova la sintesi. La mino- di tamponare questa enorme fal- ci impediscono di governare
dro Gentiletti (Senso civico), la, a fronte di normative com- l’Ente come vorremmo». – TERNI –
Francesco Filipponi (Pd), Fede- ranza, Pd in testa, attacca pure
sul presunto nuovo disavanzo plesse, applicate per la prima vol- Ste.Cin. BOTTA e risposta tra l’assessore
rico Pasculli (M5S) e Paolo An-
comunale ai lavori pubblici, Enrico
Melasecche, e il presidente della Regione,
LITE SUI CONTI Fabio Paparelli. L’ennesimo scontro tra i
La minoranza attacca Acciaierie due amministratori. Stavolta era stato il
primo a definire «vergognosa» la gestione
anche su un presunto dei canoni idrici da parte della Regione,
maxi-disavanzo milionario accusata di non volere ormai da decenni
il bene di Terni. «Penso che i miei
geletti (Terni Immagina) «E’
Scatta lo sciopero concittadini – replica Paparelli - siano
grave quello che le attività del autonomamente in grado di valutare
Quattro ore di sciopero lunedì l’impegno messo, nell’esercizio delle mie
Consiglio siano ancora paralizza- nel reparto colaggio di Ast. E’
te a causa delle divisioni interne funzioni, non solo
alla maggioranza – tuona l’oppo- quanto deciso dalle rsu di sul tema delle
sizione –. Dal 10 agosto, quando stabilimento che contestano la risorse messe a
il capogruppo della Lega veniva decisione aziendale di spostare disposizione della
promosso alla carica di assesso- città per il decoro
in altro reparto un lavoratore urbano, grazie alla
re, è quasi passato un mese e la
Lega ancora non è riuscita ad in- per turno. Una decisione, legge speciale da
dicare il suo nuovo capogruppo. tuonano i sindacati di fabbrica, me promossa, sui
Ugualmente, nessuna soluzione presa «in modo scorretto, cosiddetti ‘canoni
ad oggi è stata trovata per la gui- senza discussione». Dopo idrici’ con cui
da delle commissioni consiliari, abbiamo messo a
a causa del continuo scalpitio l’annuncio della cassa disposizione per il
nei partiti della maggioranza, do- integrazione in Ast è sciopero. triennio 17/20 Enrico Melasecche
ve le gomitate per la ricerca di vi- IN AULA Una delle precedenti sedute del Consiglio quasi 4 milioni, ma
anche l’impegno profuso, attraverso lo
strumento dell’Area di crisi complessa.
‘‘Mi Rifiuto’’, grande lavoro della task-force contro il degrado Potrei continuare citando le decisioni
assunte per riportare a Terni la sede
– TERNI – questo è per noi motivo di grande orgo- gruppi Retake Terni e Contagio, l’associa- legale della Asl o cosa ha significato il
glio, sia perché vuol dire che siamo riusciti zione Bosco di Cardona di Narni, l’associa- ritorno di Umbria Jazz in città, oppure
UNA SORTA di ‘‘pronto soccorso’’ con- a diventare un punto di riferimento, sia zione I Pagliacci, l’associazione Fuori dal
tro il degrado. In questo si è trasformato il citando i 10 milioni di agenda urbana o
perché tante persone stanno riscoprendo Mondo, l’associazione Bruna Vecchietti, gli investimenti in edilizia scolastica. A
gruppo ‘‘Mi Rifiuto’’ che da due anni inter- la voglia di contribuire al decoro della pro- Ecologicpoin; per proseguire con i Comita-
viene nelle zone più critiche della città. breve, peraltro, uscirà un nuovo avviso
pria via o del proprio quartiere». «Le colla- ti di quartiere di Cardeto, di San Giovan- per ulteriori 200mila euro dedicati a
«Da qualche tempo non riusciamo più ad borazioni che abbiamo attivato sul territo- ni, dell’alta Valdiserra e di Santa Maria
organizzare eventi ‘in autonomia’ perché rio sono tantissime – continua il gruppo di Maddalena, con il Comitato No Kill di Pie- consolidare la presenza sul territorio
stiamo dando seguito alle numerose richie- volontari –. A partire dagli Enti, come diluco, con la Pro Loco di Marmore». E delle federazioni sportive. Sempre grazie
ste di ‘aiuto’ che ci pervengono da cittadi- Asm e Comune di Terni ma anche Provin- poi ancora tanti altri: scuole, parrocchie e alla legge il prossimo triennio avremo
ni, commercianti ed associazioni da ogni cia di Terni e Regione Umbria tramite il aziende. Info e contatti su Facebook o su risorse da dedicare all’impiantistica
parte della città – spiegano i volontari – E Consorzio di bonifica Tevere Nera. E poi i WhatsApp al numero 347-6168832. sportiva».

VENTENNE NEI GUAI AVEVA UN CONGEGNO PER L’ACCENSIONE SENZA CHIAVE


Pizzicato con un dispositivo per rubare i motorini
– TERNI – scooter, con il mezzo che era stato parcheggiato lun-
VENTENNE ternano fermato dai carabinieri e tro- go la strada. Il ventenne è stato bloccato poco dopo
vato in possesso di un marchingegno con cui accen- ancora in sella al mezzo «ricercato» e , durante la per-
dere, e rubare, i motorini. Oltre ad una piccola quan- quisizione, gli è stato sequestrato uno strumento me-
tità di hashish il giovane aveva con sé, infatti, anche tallico che, dopo essere stato collegato al blocchetto
uno strano macchinario che poi è risultato un dispo- di accensione del motorino opportunamente mano-
sitivo per accendere i motorini senza chiave. Il ven- messo, ha permesso di avviare il ciclomotore rubato.
tenne è stato sorpreso in sella ad un motorino rubato Lo stesso, secondo gli investigatori, sarebbe potuto
e quindi denunciato con l’accusa di ricettazione dai accadere anche con altri motorini e non si esclude
militari. Il giovane, riferisce l’Arma, è stato bloccato che il marchingegno scoperto sia già stato utilizzato
nei pressi di piazza della Pace, dopo aver ricevuto la in diverse occasioni precedenti. Lo strumento è sta- UjTV News 24 LIVE
denuncia di furto da parte del proprietario dello to ovviamente sequestrato.
0
90905

€ 2 in Italia — Giovedì 5 Settembre 2019 — Anno 155°, Numero 244 — ilsole24ore.com Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
9 770391 786418

Europarlamento Da Bankitalia
Lagarde (Bce): Panetta designato
politica espansiva, rappresentante
ma attenzione dell’Italia
agli effetti collaterali nel board Bce
Beda Romano Carlo Marroni
—a pagina 7 —a pagina 7

Fondato nel 1865 Presidente


Quotidiano designata della Bce.
La francese
Politico Economico Finanziario Normativo Christine Lagarde

FTSE MIB 21737,80 +1,58% | SPREAD BUND 10Y 149,30 -6,90 | €/$ 1,1018 +0,74% | BRENT DTD 60,82 +4,72% | Indici&Numeri w PAGINE 28-31

Via al Conte due, obiettivo l’Europa PANORAMA

BREXIT

Johnson battuto:
IL NUOVO GOVERNO
Al via il Conte-2. Il premier incarica-
to ha sciolto ieri al Quirinale la riser- I N U O VI MIN IST RI
approvata la legge
va e presentato la lista dei 21 ministri contro il no deal
Oggi il giuramento: 21 ministri del nuovo esecutivo: 10 M5S, 9 Pd, 1 ROBERTO STEFANO NUNZIA
10 M5S, 9 Pd, un tecnico e di Leu e un tecnico. Questa mattina GUALTIERI PATUANELLI CATALFO Schiaffo dei Comuni al premier bri-
il giuramento, poi il primo Consiglio 53 anni, esponente 45 anni, attivista 52 anni, senatrice tannico Boris Johnson: approvata la
uno a Leu. Lunedì la fiducia dei ministri.Tra le priorità, una nuo- di punta del Pse della prima ora e presidente della legge contro l’uscita del Paese dalla Ue
va stagione nella politica estera e per ed europarlamentare capogruppo al Senato commissione Lavoro il 31 ottobre senza accordo. Dura repli-
Lamorgese all’Interno, i rapporti con Bruxelles. Tra i dica- PD M5S M5S ca di Johnson, che ha ribadito di non
Di Maio agli Esteri steri di peso, al Mef va Gualtieri, La- volere rinvii e ha presentato una mo-
morgese al Viminale, Di Maio agli ECONOMIA SVILUPPO ECONOMICO LAVORO zione che chiede lo scioglimento della
Boccia: ora crescita al centro Esteri, Patuanelli allo Sviluppo. Camera e lo svolgimento di elezioni
Boccia (Confindustria): la crescita Gualtieri, lo storico del Pd Patuanelli, eredita le crisi Catalfo, la prima firmataria anticipate il 15 ottobre. —a pagina 19
I mercati festeggiano: ora torni al centro dell’azione di go-
verno. I mercati brindano: Piazza
apprezzato a Strasburgo da Di Maio e guiderà del ddl sul salario minimo
Piazza Affari sale dell’1,58%, Ha guidato la battaglia la svolta dell’industria diventa la sentinella NOMINE
Affari +1,58%, spread BTp-Bund in
spread sotto quota 150 Consob, Mauro Nori
calo a 148 punti, il decennale del Te-
soro ha aggiornato il minimo stori-
contro i vincoli sugli Npl verso la sostenibilità del reddito di cittadinanza
è il nuovo direttore generale
co allo 0,80%. —alle pagine 2-5
Mauro Nori è il nuovo direttore ge-
nerale della Consob. Laureato in giu-
P IAN O DE L BIG AMERICANO PER UN G RUPPO DA 20 M ILIARDI risprudenza a Firenze, è stato Dg del-

Torna Industria 4.0 l’Inps dal 2009 al 2015 nonché di vice


capo di Gabinetto del ministero del-
l’Economia. Attualmente è consiglie-

nel programma
re della Corte dei Conti. —a pagina 17

Rifiuti, prima grana LAVORO


Metalmeccanici,
la richiesta è
IL PROGRAMMA PO L IT IC A 2 . 0
un aumento
di 153 euro lordi
Autonomia differenziata: PIL, NORD
più spazio al modello soft Claudio Tucci —a pag. 8
proposto dall’Emilia E SICUREZZA:
SFIDA A SALVINI
Riapre il cantiere previdenza MEDIASET
su quota 100 e pensioni di Lina Palmerini Mediaset, polo europeo ok
Vivendi promette battaglia

I
di garanzia per i giovani l Governo nato ieri, che oggi
giurerà al Quirinale, ha un Il via libera, in Italia e Spagna, è ar-
Ridurre le tasse sul lavoro a «totale unico punto programmatico: rivato. Ma l’ok al progetto Media
vantaggio» dei lavoratori; indivi- la sfida a Salvini. Si può dire che For Europe (Mfe) di Mediaset è sta-
duare una giusta retribuzione; raf- il Conte bis si è formato con la to accompagnato da virulenti botta
forzamento di Industria 4.0 e misu- principale “ragione politica” di e risposta fra il gruppo di Cologno
re per le Pmi. Il capitolo “lavoro e proseguire la legislatura ed e il socio Vivendi, pronto ad azioni
impresa” diventa un po’ più nutrito evitare le elezioni anticipate per legali. —a pagina 14
nelle linee programmatiche del go- fermare l’onda leghista e quindi
verno. Si riapre il cantiere della pre- la sua agenda è fortemente
videnza. La mina dello smaltimento condizionata da alcuni temi. DOMANI IN EDICOLA
rifiuti. Fotina e Tucci —a pag. 4 —a pagina 3 How to Spend it: Giappone,
un viaggio da Kyoto a Tokyo
LA NOMINA Il colosso americano. Alcuni ascensori installati dal produttore statunitense Otis Elevator Company sulla Tour Eiffel a Parigi Su How to Spend It, «Ispirazione
Giappone, un viaggio da Kyoto a To-

Otis e Schindler, maxi polo degli ascensori


kyo». Cambiare orizzonte è sempre
Oggi Gentiloni commissario Ue un satori, un cataclisma che fa vacilla-
re quel che sai, per scoprire quello che
Gerardo Pelosi —a pag. 3 ancora puoi diventare.
Carlo Festa e Matteo Meneghello —a pagina 13 —a 0,50 euro oltre al quotidiano

Per le pagelle fiscali facoltative


servono fondi per 800 milioni IDEE E PRODOTTI
PER L’INNOVAZIONE

partendo dalla maggiore base im-


DICHIARAZIONI ponibile di 2,1 miliardi emersa nel- CONTROLLI
l’ultimo anno degli studi di settore.
Categorie in pressing,
ma sono necessarie risorse
Inoltre la disapplicazione degli
Isa per il primo anno deve necessa- Un piano
e un intervento legislativo
riamente passare da un intervento
legislativo quando manca meno di su misura
La facoltatività delle pagelle fiscali
un mese alla scadenza per i versa-
menti d’imposta. Resta comunque per le attività
per le partite Iva chiesta da com-
mercialisti e altri professionisti ri-
forte il pressing delle categorie che
chiedono al nuovo Governo di in- di revisione
chiede 700-800 milioni di euro di
coperture. Una stima a cui si arriva
tervenire al più presto.
Mobili e Parente —a pag. 21
Cavalluzzo e Martignoni
—a pag. 23
Turismo, i siti web
che danno valore
M AURIZIO F AV A G UIDERÀ IL DIPARTIM ENTO DI HARV ARD ai territori
È italiano Dalle colline di Valdagno, la
terra dei Marzotto, ai prati
l’ospedale dell’Università di
medicina di Harvard. Conside-
Turismo e sostenibilità. Sono sempre
più su Internet le piattaforme che
lo psichiatra verdi del campus di Bo-
ston, tra scienziati e
rato il dipartimento nume-
ro uno negli Stati Uniti
hanno l’obiettivo di arginare l’impat-
to negativo dell’overtourism puntan-
più importante premi Nobel. Il professor
Maurizio Fava il primo
dalle classifiche delle
università. Un italiano,
do su aree fuori dai grandi flussi turi-
stici, fuori stagione, coinvolgendo co-
d’America ottobre sarà nominato
direttore del dipartimento
dunque, sarà lo scienziato
più importante nella psi-
operative locali . Il fine è anche il favo-
rire ricadute positive, non solo
di Psichiatria del Massachuset- chiatria americana. finanziarie ma anche sociali, sui terri-
di Riccardo Barlaam ts General Hospital, che è —Continua a pagina 20 tori. Alessia Maccaferri —a pag. 26

UjTV News 24 LIVE


GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE 2019 www.corriere.it In Italia EURO 1,50 ANNO 144 - N. 210

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 62821 Servizio Clienti - Tel. 02 63797510


Roma, Via Campania 59/C - Tel. 06 688281 FONDATO NEL 1876 mail: servizioclienti@corriere.it

Il Tempo delle Donne Domani su 7


L’11 Settembre:
Renato Zero: voci e storie
io narratore inquieto dalla tragedia
di Micol Sarfatti
di Barbara Visentin a pagina 41 a pagina 16

IL GOVERNO M5S-PD-LEU

Via al Conte bis, ecco la squadra


Oggi il giuramento. Ventuno ministri, 7 donne, età media 47 anni. Zingaretti: ora basta odio
Parte il Conte bis. Presentata la squadra di go-
FORZA E DEBOLEZZA L’esecutivo Legenda:
M5S Pd Leu tecnico
verno. La coalizione giallorossa formata da
Cinque Stelle, Pd e Leu. I ministri sono ventu-
DI UN’ALLEANZA Ministro Ministro
no, sette le donne. L’età media, quarantasette
anni. Oggi il giuramento davanti al presidente
Affari Esteri per i rapporti della Repubblica Sergio Mattarella. «Ora basta
di Antonio Polito e Coop. internaz. con il Parlamento odio». dice il segretario dem Nicola Zingaretti,
LUIGI FEDERICO Dai mercati segnali di fiducia.

I
DI MAIO D’INCÀ da pagina 2 a pagina 13
l secondo governo Conte ha meno 33 anni, 5 Stelle 43 anni, 5 Stelle
consenso popolare e più coesione DI MAIO AGLI ESTERI
politica del primo. Quello nacque
quasi a furor di popolo, ma sulla base
di un ribaltone delle alleanze (Salvini
Ministro
dell’Interno
Ministro
Innovazione Quellegaffedadimenticare
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
lasciò il centrodestra). Questo nasce in LUCIANA PAOLA di Gian Antonio Stella
Parlamento, ma le forze che lo compongono LAMORGESE GIUSEPPE CONTE PISANO

E
non sono oggi maggioranza nel Paese. 66 anni, tecnica (55 anni) 42 anni, 5 Stelle rcolino sempre-in-piedi, al secolo Luigi Di
Però il Conte 2 mette insieme due Maio, ce l’ha fatta. Buttato giù dal voto in
elettorati più vicini e compatibili tra di loro, Ministro Sottosegretario Ministro Pubblica Abruzzo, in Sardegna, in Basilicata, in
come ha dimostrato anche il sondaggio su della Giustizia alla presidenza amministrazione Piemonte e alle Europee, a Ferragosto pareva
Rousseau. E soprattutto archivia il contratto, del Consiglio esser finito kappaò una volta per tutte.
fonte di tutti i guai del Conte 1, perché ALFONSO RICCARDO FABIANA continua a pagina 26
voleva sommare due liste della spesa con un BONAFEDE FRACCARO DADONE
solo pagatore. Il premier Conte smette 43 anni, 5 Stelle 38 anni, 5 Stelle 35 anni, 5 Stelle
dunque di fare il notaio, o al massimo LONDRA DOPPIA SCONFITTA PER JOHNSON
Ministro Ministro Ministro

No alla Brexit
l’avvocato del popolo, e può finalmente fare
il premier, senza vice. Gran parte della della Difesa Infrastrutture Affari regionali
scommessa dipenderà dalla sua e Trasporti e autonomie
performance. LORENZO PAOLA FRANCESCO

senza accordo
GUERINI DE MICHELI BOCCIA
La conseguenza è un gabinetto senza
52 anni, Pd 46 anni, Pd 51 anni, Pd
«leader». Salvini non c’è più; Di Maio è
ridimensionato e stagionato; Zingaretti non Ministro

e niente voto
Ministro Ministro
partecipa; Renzi continua il riscaldamento a dell’Economia Lavoro per il Sud
bordo campo. Il più «politico» è e Finanze e Politiche Sociali
Franceschini. ROBERTO NUNZIA GIUSEPPE
continua a pagina 26 GUALTIERI CATALFO PROVENZANO
53 anni, Pd 52 anni, 5 Stelle 37 anni, Pd di Luigi Ippolito

● GIANNELLI Ministro
Sviluppo
Economico
Ministro
dell’Istruzione
Università
Ministro
Sport e Politiche
Giovanili
S contro nel Parlamento del Regno Unito. I
deputati hanno votato per approvare la
legge che chiede il rinvio della Brexit, prevista
STEFANO LORENZO VINCENZO per il 31 ottobre. Il premier Boris Johnson che
PATUANELLI FIORAMONTI SPADAFORA esce sconfitto adesso vuole cambiare la legge
45 anni, 5 Stelle 42 anni, 5 Stelle 45 anni, 5 Stelle elettorale. a pagina 14

Ministro Ministro Ministro


delle Politiche dei Beni culturali Pari Opportunità LETTERA SUL CASO FADIL
agricole e turismo e Famiglia
TERESA
BELLANOVA
DARIO
FRANCESCHINI
ELENA
BONETTI
«Una storia di calunnie»
61 anni, Pd 60 anni, Pd 45 anni, Pd di Marina Berlusconi
Ministro
dell’Ambiente
Ministro
della Salute
Ministro
per gli Affari
europei
U na riflessione relativa al
modo in cui la terribile
vicenda della morte di Imane
SERGIO ROBERTO VINCENZO Fadil è stata gestita credo sia
COSTA SPERANZA AMENDOLA giusto farla... e più in generale,
60 anni, 5 Stelle 40 anni, Leu 45 anni, Pd sulla cultura dell’allusione.
CdS
a pagina 22

IL CAFFÈ
di Massimo Gramellini Toni per sempre
M inistro, o mio ministro, ho cercato
e ricercato il suo nome tra i compo-
nenti del Conte alla rovescia. Non
trovandolo, ho sperato in un errore. Trat-
tandosi di Lei, caro Toninelli, converrà che
una ventata involontaria di buonumore.
Mi mancheranno i suoi tunnel del Bren-
nero, le sue profezie sulla rinascita di Ge-
nova in pochi mesi o al massimo anni, i
suoi appelli a favore dell’auto elettrica pro-
non era una speranza mal riposta. Quel Pa- nunciati al volante di un Suv diesel. Mi
tuanelli, ho pensato, non è che sarà lui, al- mancherà Lei, signor ministro, con la sua
meno per metà? Ma alla fine ho dovuto ar- specchiata incompetenza e il suo impegno
90905

rendermi alla dura prosa dei fatti. Quando genuino nell’esplorare l’ignoto e nello stu-
dicevano che questo governo avrebbe ab- pirsene ogni volta. Molti di noi, nella vita,
bassato i Toni, alludevano a Lei. Gli altri hanno i loro momenti Toninelli, in cui ci
maggiorenti grillini che avevano preso una sbattiamo e ci concentriamo senza cavare
9 771120 498008

sbandata per l’Uomo Nero l’hanno sfanga- un ragno dal buco e nemmeno dal tunnel.
ta: Conte è rimasto al suo posto, Bonafede Ora lei paga il conto per tutti e il prezzo che
pure, e Giggino International è stato addi- le vorrebbero imporre è l’oblio. Ma sa che
rittura catapultato sul pianeta delle felu- cosa le dico? La rimpiangeremo. O addirit-
che. Ha pagato quasi soltanto Lei, che in tura la richiameremo. Anche se adesso
quel governo di dilettanti e di truci ha svol- sembra impossibile forse persino a Lei.
to al meglio il compito non facile di portare © RIPRODUZIONE RISERVATA

UjTV News 24 LIVE


Giovedì 5 settembre
2019

ANNO LII n° 210


1,50 €
Santa Teresa
di Calcutta
religiosa

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €
Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t
Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Lunedì la fiducia alla Camera. Di Maio incassa gli Esteri e il sottosegretario alla Presidenza Fraccaro. Zingaretti: fine dell’odio

Il bisConte giallo-rosso
La scelta chiave, le difficoltà, le attese

NON SIA TEMPO


SUPPLEMENTARE
MARCO TARQUINIO
Oggi il giuramento del nuovo governo: 10 ministri M5s, 9 Pd, più 1 Leu e una tecnica all’Interno
È
un volto di donna che disegna con
più nettezza i lineamenti del
secondo Governo della XVIII
Mattarella: hanno scelto i partiti, grazie ai giornalisti. Il premier: impegno per un’Italia migliore
Legislatura repubblicana. Il volto di Luciana
■ I nostri temi
LA SQUADRA DI GOVERNO
Lamorgese. Non se ne abbiano a male gli Nasce il nuovo governo Conte soste-
altri ministri e le altre ministre della nuto dalla maggioranza M5s-Pd. Sono
rivoluzionata compagine del Conte I ministri dell’esecutivo Conte bis 21 ministri, tra loro 7 donne. Per sosti-
Secondo, ma lo stile del precedente tuire Salvini all’Interno scelto l’ex pre- IL COMMENTO
inquilino del Viminale ha così "segnato" i fetto di Milano, Luciana Lamorgese. Per
quindici mesi del Conte Primo che la PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
GIUSEPPE CONTE (55 anni)
Giustizia M5s M5s 4 conferme dal governo con la Le- Il tempo amaro
nomina limpida e "tecnica" di Lamorgese Alfonso Bonafede (43 anni) ga: oltre a Di Maio e Fraccaro, anche
alla guida dell’Interno assume un potente Bonafede e Costa. Con 47 anni di me- di Salvini: sicurezza
significato politico. dia, è il più giovane governo di sempre.
Certo ciò che salta agli occhi degli italiani e Il Pd si prende il Tesoro con Gualtieri e ed etica del servizio
in giro per il mondo è il brusco cambio di Esteri Rapporti col Parlamento Famiglia (la renziana Bonetti). Salvini
Luigi Di Maio (33 anni) M5s Federico D’Incà (43 anni) M5s
colore dell’esecutivo che al timone ha ammette: «Uno a zero per loro».
MAURIZIO FIASCO
ancora e sempre Giuseppe Conte. Un
Governo fortemente voluto dai "duellanti di Primopiano alle pagine 4-8 A pagina 3
ieri" Beppe Grillo (garante-regista Interno
pentastellato) e Matteo Renzi (che per Istruzione
Luciana Lamorgese (66 anni) Tecnico
Lorenzo Fioramonti (42 anni)
M5s L’ANALISI
questo ha smontato il suo stesso
"catenaccio" anti-grillino) e che è stato
costruito con fatica e tensione da Luigi Di
SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA La sfida temeraria
Maio e Nicola Zingaretti secondo Economia
Pd Difesa
De Palo: ora avanti di Johnson
l’impeccabile ritmo imposto da Sergio Pd
Mattarella. Il presidente della Repubblica si
Roberto Gualtieri (53 anni) Lorenzo Guerini (52 anni) con l’assegno unico il sovranista
è preoccupato di garantire una scelta chiara
e utile al Paese: soluzione rapida e solida Subito in manovra GIORGIO FERRARI
alla crisi pretesa e aperta nel cuore di agosto Sanità Politiche agricole
da Matteo Salvini oppure immediato LeU Teresa Bellanova (61 anni)
Pd Santamaria
A pag. 3. Napoletano a pag. 10
Roberto Speranza (40 anni)
ritorno alle urne per garantire comunque a pagina 6
una responsabile manovra di bilancio per
un Paese che non può permettersi di
languire tra stagnazione e arrabbiato Beni Culturali Affari regionali IL VIAGGIO Accoglienza festosa in Mozambico, la prima tappa
scoramento. Un cambio di colore che il Pd Pd

Il Papa a Maputo
Dario Franceschini (60 anni) Francesco Boccia (51 anni)
vistoso passaggio cromatico dal giallo-
verde al giallo-rosso dichiara eppure non
dice del tutto, perché il salto è davvero
forte: uno dei governi più "di destra" sulla Affari europei Infrastrutture e Trasporti
Pd Pd
scena europea muta decisamente
orientamento e diventa – parola di Grillo, e
non solo – un’alleanza di segno progressista
e green. Tutto un altro "verde".
Ecosostenibile. Un verde che oggi ha
Enzo Amendola (45 anni)

Sud
Paola De Micheli (46 anni)

Sport e Politiche giovanli


e le suore anti-tratta
Pd M5s
qualcosa a che vedere con quello padano Giuseppe Provenzano (37 anni) Vincenzo Spadafora (45 anni) MIMMO MUOLO
della Lega di governo (del territorio), e Inviato a Maputo (Mozambico)
niente con quello sempre più scuro che
Salvini in questi anni si è impegnato – È un Papa attento anche a ciò si
senza riuscirci del tutto – a tramutare nel Lavoro Pubblica amministrazione scrive su di lui o su argomenti che
M5s Fabiana Dadone (35 anni)
M5s
molto votato e per nulla compassato "blu" Nunzia Catalfo (52 anni) gli stanno a cuore (ad esempio il
nazional-sovranista della Lega di barricata contrasto alla violenza sulle don-
continua. Sì: tutto un altro verde, almeno in ne) quello che atterra a Maputo
questa fase. Domani chissà. dopo dieci ore di volo. All’aero-
Certo, salta pure agli occhi che Conte Sviluppo economico Ambiente porto e soprattutto per le strade
M5s M5s
stavolta entra in scena in splendida Stefano Patuanelli (45 anni) Sergio Costa (60 anni) della capitale, gremite da centinaia
solitudine, ovvero senza i due commissari di migliaia di persone festanti, la
politici che gli erano al fianco il 1° giugno gente del Mozambico lo accoglie
2018 e senza l’obbligo di riservare con un affetto straordinario, dan-
Innovazione Pari opportunità e Famiglia
altrettante stanze a Palazzo Chigi per quei M5s Pd ze e canti tipici. Ma la prima gior-
consoli-guardiani con galloni da Paola Pisano (43 anni) Elena Bonetti (45 anni) nata di viaggio, che si apre con un
vicepremier. Colpisce anche che il ruolo più fuori programma...
forte del premier sia enfatizzato dalle pari
responsabilità ministeriali dei neo-alleati De Bonis a pagina 11 Il Papa all’arrivo a Maputo / Ansa
programmatici del M5s (10 dicasteri) e di
centrosinistra (Pd 9, Leu 1). Ma colpisce
appunto di più – e, francamente, piace e PASTORALE HONG KONG
convince – che perda colore e ritrovi ruolo
proprio il Ministero più delicato, ideale
GIOVANILE Oratori via dʼuscita Vince la protesta:
IL CARDINALE HUMMES
«Senza lʼAmazzonia
primus inter pares e non ventunesimo della
lista: l’Interno. È qui che si deve garantire
libertà, legalità e sicurezza per ogni
per ragazzi e «neet» stop allʼestradizione cʼè poca speranza»
Birolini e Folena a pagina 15 Vecchia a pagina 18 Intervento a pagina 19
cittadino e ogni persona che sta sulla terra e
sul mare d’Italia. Lo guiderà da stamattina
una "servitrice dello Stato" di lungo corso,
una signora prefetto che non ha simboli di Canzoni da leggere ■ Agorà INTERVISTA La ricerca sull’origine
partito da esibire al bavero o comizi Andrea Pedrinelli
quotidiani da tenere, e che le divise è
abituata a lasciarle agli uomini e alle donne L’EPISTEMOLOGO CERUTI
Ganna: omosessualità
che ha coordinato con stile ed efficacia per
tutta la sua vita professionale e di cui ora Non voglio ali così. «Non voglio ali, per andare
lontano! Non voglio ali, io resto «Un nuovo umanesimo, ben oltre la genetica
sarà alta responsabile politica. Nel
passaggio così delicato in cui siamo
qua! Io credo nei piedi e nelle
mani: non voglio ali, resto qua, è
ma a scala planetaria» LUCIANO MOIA

S
immersi (e nel quale per di più si ul palco del Festival di questa la mia libertà! E non la Roncalli a pagina 21
annunciano legittime e infuocate Sanremo 1982, il cercherò da solo... Non voglio ali «Non esiste "un solo ge-
manifestazioni di piazza di un grosso pezzo cantautore per almeno per volare lontano... Io, resto MANTOVA ne dell’omosessualità".
dell’opposizione), la de-partitizzazione del due minuti del suo brano fece qua!». Al termine di quel Festival Cioè un gene con un ef-
Viminale appare cosa buona e giusta. Come
una sorta di disintossicazione, che può far
parlare la musica soltanto,
suonando l’armonica. Però la
restò nella storia però, in verità,
un messaggio opposto: il grido
Festivaletteratura fetto elevato. Ma ce ne
sono molti, con effetti
davvero bene a un Paese eccitato da una
continua campagna elettoral-
canzone che aveva scelto
d’iscrivere alla rassegna, un testo
per un’esistenza maleducata. E
certo è una bella canzone, «Vita
al via. Whitehead: molto ridotti. Anche
messi tutti assieme
propagandistica e che, invece, ha bisogno di
più pacatezza, di più verità, di più giustizia,
ovviamente l’aveva. E quel testo
parlava dell’importanza di
spericolata»: però a volte
verrebbe proprio voglia di
ci vorrebbe King questi geni non posso-
no determinare l’orien-
di rigore eguale per tutti (ministri compresi) assumersi le proprie cambiarla, la storia. Ché non ci Zaccuri a pagina 23 tamento sessuali». Lo
e di serenità. Una disintossicazione che può responsabilità, della necessità avrebbe fatto male, se del spiega Andrea Ganna,
far bene all’intero Governo, nel quale è d’imparare a vivere sul campo Sanremo ’82 fosse rimasto anche VENEZIA che ha coordinato una
importante che ognuno abbia chiaro, con la della vita, della certezza che, quel piccolo-grande ricerca di Mit e Har-
portata del potere da esercitare, il senso del nella vita, non siamo (né insegnamento scritto e cantato, Il dramma e il coraggio vard, negli Stati Uniti.
dovere e del limite. dobbiamo) essere soli. Quella
canzone, così strana per
con garbo ed eleganza, da
Riccardo Del Turco.
di “Mosul” di Carnahan
continua a pagina 2 Sanremo già nell’82, cantava © RIPRODUZIONE RISERVATA De Luca a pagina 24 A pagina 12

UjTV News 24 LIVE


L’Antifrode europea: in Italia 4 mila truffe all’Ue, dalla pastorizia agli hotspot
Nella gestione dei fondi solo Spagna, Romania e Polonia fanno peggio di noi y(7HC0D7*KSTKKQ( +;!"!}!"!\

Giovedì 5 settembre 2019 – Anno 11 – n° 244 e 1,50 – Arretrati: e 3,00


Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

CONTE-2 Di Maio (Esteri) e Franceschini (Mibact) capi-delegazione EUROPA Oggi arriva la nomina del nuovo Commissario italiano
Alla prova del Fatto

È nato il governo più giovane: Gentiloni alla Ue cerca sconti » MARCO TRAVAGLIO

10 ministri M5S, 9 Pd, 7 donne e spera in Ursula e Lagarde P


are un secolo, ma era solo
un mese fa: il 5 agosto Sal-
vini strappava la fiducia
in Senato sul dl Sicurezza e si ap-
p L’età media è di 47,4 anni: un record p L’ex presidente del Consiglio dovreb- prestava a maramaldeggiare il
nella storia repubblicana (nel Salvimaio be essere nominato da Conte (forse agli giorno 7 sui 5Stelle votando alla
era 50 anni). 6 ministri del Nord, 4 del Affari economici). La futura presidente Camera le mozioni pro Tav col
Centro, 11 del Sud. Una quota rosa ogni 3 della Bce si presenta all’Europarlamento Pd&FI. Poi, l’8, la mossa volpina
di rovesciare il governo per an-
q DE CAROLIS E ZANCA A PAG. 2 - 3 Under 40 P. Pisano, G. Provenzano q CANNAVÒ E FELTRI A PAG. 6 - 7 dare al voto e governare con
“pieni poteri”. Ora, 27 giorni do-
po, si aggira insalutato ospite per
la Val Padana ululando alla luna
contro il complotto mondiale ai
suoi danni, mestamente agghin-
dato di magliette con la scritta
“Polizia locale”, che presto ce-
deranno il posto alle divise da
metronotte. Intorno a lui, i volti
sgomenti dei suoi giannizzeri
che un mese fa ingrassavano nei
ministeri, con uffici damascati,
poltrone in pelle umana, auto
blu, scorte, inchini, salamelec-
chi, tartine, interviste, starlette
Rai e tutto il cucuzzaro del po-
tere. E ora, senza sapere il per-
ché, si ritrovano digiuni e disoc-
cupati, spogli e nudi come mam-
ma li ha fatti (maluccio, se non
ricordiamo male). Conte e Di
Maio, vittime designate dell’a-
stuto Cazzaro Verde, lo salutano
con affettuosi bacioni da Palaz-
zo Chigi e dalla Farnesina. E il
Pd, che l’altroieri ha vinto le sue
prime elezioni dopo 13 anni ma
tra gl’iscritti a un altro partito, lo
ringraziano sentitamente per
l’insperato ritorno al governo.
Noi, da cittadini democratici e
da antichi sostenitori dell’in-
contro fra un centrosinistra rin-
novato e un M5S maturato, gli
siamo grati per averlo reso pos-
sibile con la sua spettacolare au-
todistruzione. Ma siamo un
giornale libero, cioè critico e
rompipalle, e continueremo a
q DI FOGGIA, MANTOVANI, MARRA, PALOMBI E RODANO DA PAG. 4 A PAG. 8 esserlo. Quindi tratteremo il
Conte-2 come gli altri governi,
senza pregiudizi negativi né po-
sitivi: applausi se farà bene, fi-
schi se farà male.
Marco Revelli Le nostre pagelle La partenza ha luci e ombre:
un premier capace e perbene; un
A VOLTE TORNANO:
“Un governo di salute FRANCESCHINI I promossi e bocciati programma ambizioso, ma an-
cora troppo vago; una squadra
costituzionale: guai AL MIBACT È GIÀ della crisi di governo giovane (la più giovane della sto-
ria), incensurata, con novità di
a gettare l’occasione” STATO IL PEGGIORE più pazza del mondo eccellenza come la Pisano all’In-
novazione, Provenzano al Sud,
q TRUZZI A PAG. 10 q TOMASO MONTANARI A PAG. 13 q D’ESPOSITOA PAG. 9 Patuanelli al Mise, Catalfo al La-
voro; un po’di usato sicuro come
Bonafede alla Giustizia, Costa
all’Ambiente e Gentiloni alla Ue;
e molte incognite tutte da sco-
MONICA E VINCENT Amori reversibili, tipo Di Maio e Salvini La cattiveria prire, tipo la prefetta Lamorgese
all’Interno (perché non Minni-

Tappeto rosso, anzi Rousseau


Diciassettenne mangia ti?) e Gualtieri all’Economia (cui
solo patatine e diventa non giova l’imbarazzante endor-
cieco. Con i popcorn sementdi Lady Bce). Li attendia-
» SELVAGGIA LUCARELLI testo è stata la proiezione ag- qualcuno è diventato muto mo al varco, cioè alla prova dei
giornata del vecchio film con WWW.FORUM.SPINOZA.IT fatti. Formeremo un gover-

D al rosso al Rousseau, dal


tappeto di Venezia alla
piattaforma grillina, è stata
Monica e Vincent Irréversi-
ble al Festival del cinema. I
due si sono separati nel UN DAVIS DEL 1985
no-ombra del Fatto, con le no-
stre firme distribuite per com-
petenze sui vari dicasteri, per
una settimana di votazioni. 2013, lui ha avuto una figlia giudicare i ministri all’o pe ra
C’è chi decideva nuove allean- dalla nuova moglie che ha 22 L’album inedito (oggi Montanari inizia col triste
ze e chi commentava vecchie al- anni, lei ha avuto una relazione remake di Franceschini al Mi-
leanze dando pagelle sui red carpet. E con uno scultore di 18 anni più giovane. (e incompiuto) bact). Non chiamarsi Salvini,
se sulla nuova alleanza Di Maio-Zin- Insomma, nessuno dei due è sulle chat Bongiorno, Fontana, Centinaio,
garetti se ne sono dette tante, sull’ex room notturne mangiando vaschette del grande Miles Rixi e Siri aiuta. Ma il meno peg-
alleanza Bellucci-Cassel, purtroppo, di gelato con i calzettoni antiscivolo. gio non basta: alla lunga, apre (o
se ne sono dette ancora di più. Il pre- A PAGINA 21 q BIONDI A PAG. 23 riapre) la strada al peggio.

UjTV News 24 LIVE


y(7HB5J1*KOMKKR( +;!"!}!"!\

Giovedì 5 settembre 2019 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LIV - Numero 244 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Esecutivo scassato Il governo più ridicolo della storia


Peggio di così
non poteva capitarci
Ci sarà da divertirsi
VITTORIO FELTRI
Bene, Di Maio ministro
So per esperienza decennale che ai lettori
non importa nulla dei ministri di un nuovo
governo, specialmente se si tratta di perso-
naggetti sconosciuti e senza spessore. Per-
tanto risparmio loro di tracciarne la inin-
fluente biografia, cioè evito di addentrarmi
in curriculum pressoché insignificanti.
Mi limito a segnalare che Di Maio è pas-
degli Esteri e dei disastri
sato dal ministero del Lavoro a quello degli Il premier fa di tutto per agevolarlo mandandolo alla Farnesina in un ruolo
Esteri. Una carriera formidabile per uno
che non ha mai lavorato, se non come bibi-
tario allo stadio San Paolo di Napoli, ed è
che richiede la conoscenza dell’inglese, lingua priva del congiuntivo, ignoto
approdato alla Farnesina dove si richiede
la conoscenza dell’inglese, lingua priva del
a Gigino. Il quale speriamo abbia un po’ di dimestichezza con la geografia
congiuntivo, ignoto a Gigino. Costui tirerà
un sospiro di sollievo non dovendo più co- RENATO FARINA
niugare i verbi in base alla consecutio tem-
porum, per lui una ossessione. Ci felicitia- Non si capisce perché, ai 29 punti
mo con il leader dei 5 Stelle il quale d’ora in Squadra sconosciuta e di serie B del programma di governo, Beppe
poi non verrà più preso per il culo a causa Grillo e Nicola Zingaretti non ab-
della sua incapacità di adeguarsi alle regole
dell’italiano. Potrà parlare in napoletano e
far tradurre le sue frasi scoordinate ai pro-
LO ZOO DI CONTE biano fatto aggiungere il numero
30. Forse è stato per umiltà o piut-
tosto per scaramanzia. Di certo, la
pri funzionari acculturati addetti alle rela-
zioni internazionali. Sarà comunque diver-
tente seguirne le trasferte in Paesi stranieri
FA RIBREZZO pace universale sognata da Imma-
nuel Kant e dal Dalai Lama è final-
mente a portata di mano grazie a
e verificare in quali idiomi si esprimerà per un super-eroe inserito da Conte
dire le solite cazzate. nella sua squadra, pronto a volare
L’intera compagine governativa è piena più veloce della bolletta del gas
di gente improbabile, di serie B, che fareb- ovunque, sistemando le grane del-
be fatica a guidare una bocciofila di perife- la galassia con la sua proverbiale
ria. Un esecutivo così scassato l’Italia non erudita saggezza. Il punto 30, anzi
lo ebbe mai e ciò se da un lato sputtanerà la 30 e lode, considerandolo un augu-
nostra povera patria, dall’altro garantirà un rio per la sua carriera (...)
grande divertimento a tutti i nostri conna- segue ➔ a pagina 3
zionali.
Peggio non poteva capitare, ma non PIETRO SENALDI ➔ a pagina 2
stracciamoci le vesti. Limitiamoci a vomita-
re per qualche tempo, che non sarà troppo
lungo, speriamo. Una squadra tanto sgan-
gherata ci riempie di vergogna e ci induce a 12 ministri del Sud, 9 del Nord
pensare che al male, in effetti, non vi è limi-
te.
Non riesco a immaginare quale sia
Campani, siciliani
l’umore di Mattarella, costretto a benedire
questa porcata. Lasciamo a Conte il suo
e pugliesi prendono
zoo pieno di terroni e ostile al Nord che li
mantiene tutti.
la metà dei posti
© RIPRODUZIONE RISERVATA FRANCESCO SPECCHIA Una specialista “in ineleggibilità, incompati- FILIPPO FACCI
bilità parlamentare e conflitto d’interessi”,
Che strana fauna offre il nuovo governo. qualunque cosa ciò significhi. Un pregiato Il neo presidente del Consiglio è
Caffeina Un’insegnante di matematica intrappolata
in una tenda da scout. Un economista co-
storico promosso ministro dell’Economia
per averci salvato un paio di volte la cabeza
di Foggia, lo sappiamo, ma an-
che il resto del governo è netta-
Dubbio fra i Cinquestelle: ma Gigino Di stretto a fare l’economo scolastico tassando dalla procedura d’infrazione. mente a trazione meridionale: la
Maio avrà capito che la politica non è le merendine dei bambini. Una diplomata Questi sono i suddetti neo ministri della si può considerare una reazione
fatta per lui? esperta in dispersione scolastica che si so- Repubblica (rispettivamente: (...) etno-politica all'assenza della Le-
Emme gnava il reddito di cittadinanza tutte le notti. segue ➔ a pagina 2 ga nonché una fisiologica (...)
segue ➔ a pagina 6

Gli immigrati ci disintegrano Sabato la festa mondiale del pelo superfluo


Integrazione inseguita La barba esalta la bruttezza dell’uomo
solo dall’uomo bianco VIVIANA PERSIANI AL BANDO PLASTICA, DIESEL E PURE I FIGLI
AZZURRA BARBUTO Che vi piaccia o no, la barba,
che il 7 settembre festeggia la
A forza di proibizioni, vieteranno di vivere
“Discontinuità” è la parola d’ordine di questo sua giornata mondiale (per- GIULIANO ZULIN le vecchie Vespe perché
nuovo esecutivo, che assomiglia più ad un’orgia ché il giorno dedicato a vatte- troppo inquinanti.
che ad un’ammucchiata, un amalgama osceno, lapesca, ormai, non si nega Venezia studia il divieto di Numerosissime altre cit-
se non altro per la repentinità con cui i Cinque- più a nessuno), ha il suo per- sigarette in Piazza San Mar- tà stanno mettendo fuori
stelle sono balzati da un alleato all’altro, il quale ché. Non a caso, la si usa, co o a Rialto. legge cannucce (...)
fino ad un istante prima (...) spesso, anche nei modi (...) Genova mette al bando segue ➔ a pagina 15
segue ➔ a pagina 13 segue ➔ a pagina 14

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50

UjTV News 24 LIVE


y(7HA3J1*QTTKLP( +;!"!}!"!\

Giovedì 5 settembre 2019 € 1,20


S. Teresa di Calcutta Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366, tel 06/675.881 * Abbinamenti a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,20–a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere www.iltempo.it
di Rieti €1,20 – a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50– a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 –a Terni e prov. e nella Riviera Adriatica (da Milano Marittima a
Anno LXXV - Numero 244 S. Benedetto del Tronto): Il Tempo + Corriere dell’Umbria €1,20 – nella Riviera Tirrenica (da Follonica a Monte Argentario): Il Tempo + Corriere di Siena €1,40 e-mail: direzione@iltempo.it

Benetton, altro guaio in autostrada


La Corte dei Conti: danno erariale da 600 milioni per la concessione della Brescia-Padova
Sotto accusa l’Anas che allungò la validità della A4 in cambio di lavori importanti mai fatti
IL TEMPO di Oshø
■ Anas ha fatto un altro regalo alla famiglia
Benetton, concedendo la proroga della conces-
sione autostradale a una loro impresa, a patto
di realizzare una tratta che nei fatti non è stata
ancorarealizzata.E oral’exconsigliodiammini-
strazione dell’Azienda nazionale autonoma
per le strade si ritrova a dover rispondere di un
danno erariale pari a poco meno di 600 milioni.
Di Corrado ➔ a pagina 3

Nasce il Conte bis


Arriva la lista degli incarichi

Premier battuto
Di Maio riesce
a blindare i suoi

Di Majo ➔ a pagina 4

Niente sottosegretario ai Dem

Finché c’è la Salute c’è Speranza (e i voti di LeU) Fondato ➔ a pagina 7


E Zingaretti perde pure
la sua ultima battaglia
Frasca ➔ a pagina 5

Designazioni a sorpresa
Ecco la mappa degli insediamenti: Trevi il quartiere più popolato, seguono Monte Mario e Tiburtino Dadone, Catalfo, Pisano
La Capitale dei campi rom abusivi: sono 338! Ministre «last minute»
Solimene ➔ a pagina 6
■ Sono sei i villaggi autorizzati. E dieci
quelli tollerati. E ci sono «338 insediamenti Botte da orbi Malagò-Sabelli
La ricostruzione nel Lazio spontanei non autorizzati». A Roma, tra cam- Spazi per 180mila metri quadri
Fondi del sisma mai usati
pi legali e accampamenti illegali, vivono cir-
ca 5.500 persone. Tra queste, oltre 1600 non A Roma arriva l’invasione Al Coni è scoppiata
Indaga la magistratura
hanno ancora compiuto 18 anni. È il Vimina-
le a elaborare i dati relativi agli «insediamen- dei centri commerciali la guerra dei biglietti
ti di comunità rom, sinti e caminanti». Alcamo ➔ a pagina 9
➔ a pagina 14 Ossino ➔ alle pagine 16 e 17 Verucci ➔ a pagina 19

AIUTACI ANCHE TU!! di Maurizio Costanzo


SOSTIENI LA CASETTA
La casetta dei gatti è in
via dei Rocciatori , 64 Roma
tel 335.6787207
www.lacasettadeigatti.org
ihaincuriositounadichia- ai bulletti che si aggirano con aria
info@lacasettadeigatti.org
Se vuoi aiutarci con una M razione di Brad Pitt alla
Mostra del Cinema di Ve-
nezia. In sintesi, ha detto: «Mi defi-
disuperioritànelle movida dellecit-
tà di tutto il mondo. Imparino da
Brad Pitt. Ma Pitt ha detto un’altra

ADOTTA donazione, puoi farlo tramite


bonifico bancario sul
c/c 40284724
niscono un sex symbol, ma la cosa
miimbarazza…».Parolapiù,paro-
la meno. In realtà lui è un sex sym-
cosa: «Mi sento un miracolato per-
ché non sapevo fare niente e sono
diventatoattore». CaroBrad, lefac-
IBAN: bolemiimbarazzapensareaquan- cio moltissimi complimenti, lei è

UN GATTO IT85C0623003205000040284724
oppure tramite PAYPAL
ti non lo sono neanche un po’ e da
tali si comportano o si immagina-
no di essere. Pensate per un attimo
piùintelligentediquello chepensas-
si. Insegni a molti come si fa a non
atteggiarsi super-uomini.

UjTV News 24 LIVE


1.943.000 lettori (dati Audipress 2019/I)
MAGELLANO di Gianluca Barbera IN EDICOLA A € 9,90

GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE 2019 | € 1,60 | Anno 161 - Numero 244 | Anno 20 - Numero 244 | www.lanazione.it FIRENZE

FIRENZE, AGEVOLAZIONI E POSTI RISERVATI CON IL CAR POOLING

Mobilità, nuova rivoluzione


Sconti in arrivo per la sosta
· In Cronaca

Ecco la squadra di Giuseppe II


Ventun ministri: 10 M5s, 9 Pd, 1 Leu, 1 tecnico. È il governo più giovane della storia
Oggi il giuramento. Mattarella: espressione della maggioranza in Parlamento Servizi
· Da pag. 2 a pag. 9

AUGURI
CONVIVENZA DIFFICILE
I VOTI DELLA CRISI
QUESTI UOMINI E QUESTE DONNE
DUE ANIME DA OGGI GUIDANO L’ITALIA Le pagelle
DIVERSE SPERIAMO PER LORO. E PER NOI del decano Casini
di RAFFAELE MARMO «Salvini bocciato,
E IL TASSO di
S riformismo si misura
«anche» dall’avere
«nemici» a sinistra, il
Franceschini da 9»
Servizio · A pagina 8
governo che nasce, almeno a FRACCARO (M5s) DI MAIO (M5s) PISANO (M5s) FRANCESCHINI (Pd) CATALFO (M5s)
un primo sguardo, è tutto Sottosegretario Esteri Innovazione tecnologica Cultura Lavoro
fuorché un esecutivo DUELLO SUL DRESS CODE
riformista. In Parlamento
non ci sarà nessuna
opposizione di sinistra. «Mamme e prof
· A pagina 2
LIBERTÀ DI STAMPA
non portino
GUALTIERI (Pd) PROVENZANO (Pd) DADONE (M5s) D’INCÀ (M5s) FIORAMONTI (M5s)
Economia Sud Pubblica amministrazione Rapporti col Parlamento Istruzione la minigonna»
UN GARANTE La scuola si divide
AL QUIRINALE PASSERI e BOGONI · A pagina 9
di MASSIMO DONELLI
E ALLA FINE di una Giuseppe CONTE LAMORGESE BONAFEDE (M5s) SPERANZA (Leu) BELLANOVA (Pd) AMENDOLA (Pd) IL GIALLO DI PIACENZA
S grave crisi politica il
presidente della
Repubblica prende la parola
Presidente del Consiglio (tecnico) Interno Giustizia Salute Politiche agricole Affari europei

La sorella di Elisa
solo per ringraziare i
giornalisti ed esaltare il «Lui l’ha rapita,
valore della libera stampa
vuol dire che c’è un
BONETTI (Pd) SPADAFORA (M5s) COSTA (M5s) DE MICHELI (Pd) BOCCIA (Pd) PATUANELLI (M5s) GUERINI (Pd)
ma è ancora viva»
problema. Pari opportunità Politiche giovanili e Sport Ambiente Infrastrutture e Trasporti Affari regionali Sviluppo Economico Difesa
· A pagina 9 MISALE · A pagina 11

LA DIVA A VENEZIA MEZZO SECOLO FA


Gong Li, Chitarra
dalla Cina e batteria,
con splendore la messa beat

UjTV News 24 LIVE


y(7HA3J1*QSQPTQ(| +;!”!}!”!\ BOGANI · A pagina 25 DE BIASE · A pagina 13
9 771124 883008
90905
il Giornale
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE 2019
DAL 1974 CONTRO IL CORO
Quotidiano diretto da ALESSANDRO SALLUSTI Anno XLVI - Numero 209 - 1.50 euro* G www.ilgiornale.it
ISSN 2532-4071 il Giornale (ed. nazionale-online)

PIÙ ROSSI CHE GIALLI

SCHIAFFO AL NORD
Svelata la lista dei ministri, un esecutivo molto spostato a sinistra e statalista
che penalizza l’Italia che produce e si dimentica del Settentrione
CI ASPETTANO 100 GIORNI DI TASSE E RIFORME BLUFF
Il Conte-bis che giura oggi è un governo
statalista e «rosso»: dieci ministri M5s, 9 al A L L ’ E CO N O MI A A LLO S BARAGLI O I RETROSCENA
Pd e un tecnico. A uscire sconfitto è il Nord,
centrodestra sulle barricate. Gualtieri, l’uomo dei conti Non sa inglese e geografia IL RETROSCENA

servizi da pagina 2 a pagina 11 che cantava «Bella ciao» Di Maio va agli Esteri «Fraccaro o crisi»
di Gian Maria De Francesco di Francesco Maria Del Vigo Gigino ricatta
L’EDITORIALE a pagina 5 a pagina 5
ma Grillo lo gela
SERVE UN’ALTERNATIVA di Adalberto Signore
ORA BASTA ERRORI
«L
uigi lo vedo stanco e
confuso, avrebbe bi-
di Alessandro Sallusti sogno di un anno
sabbatico». La sentenza, piut-

T
utti a parlare, ovviamente e giusta- tosto tranchant, se l’è lasciata
mente, di questo nuovo governo scappare qualche giorno fa in
che ai benpensanti fa tirare un re- privato Beppe Grillo, stanco
spiro di sollievo per aver archivia- della personale battaglia in-
to la stagione del salvinismo. Archiviato? gaggiata da Di Maio per rima-
L’ultimo sondaggio dà la Lega sopra il 30 per nere a tutti i costi attaccato al-
cento, largamente primo partito, e come si la poltrona (...)
sa le stagioni non muoiono mai, e anche in
tempi di cambiamenti climatici si ripresenta- segue a pagina 3
no puntualmente, certe come solo la morte.
Sono abbastanza di lungo corso per ricorda- L AD Y R E D D IT O D I CI T T AD I N AN Z A GLI E SC LU S I CORSA AL PROPORZIONALE
re l’entusiasmo che a sinistra accompagnò
l’operazione di palazzo (dicembre 1994, re-
gia Scalfaro) che mise fine prematuramente
Al Lavoro c’è la Catalfo, Ci risparmiano Morra Legge elettorale
al primo governo Berlusconi e affidò il Paese patrona dei fannulloni E Toninelli molla il posto per blindare
prima a Dini e poi a Prodi-D’Alema-Amato.
Forza Italia – che venne data per archivia- di Stefano Zurlo di Fabrizio de Feo un patto debole
ta - accusò il colpo, ma non si dissolse, non a pagina 2 a pagina 7
tracollò e compatta aspettò il ritorno della di Augusto Minzolini
sua stagione. Questo accadde perché Silvio

A
Berlusconi fece tesoro degli errori d’impeto Montecitorio, in uno
compiuti nella sua prima e breve esperienza dei corridoi dei «passi
di governo, intuì che il sistema – qualsiasi perduti» che costeggia-
sistema – è più forte di te e si dedicò quindi a no il Transatlantico, Matteo Ri-
tessere rapporti internazionali seri e affidabi- chetti, uno dei rari piddini che
li, a ricucire quelli con i suoi alleati della voteranno contro il Conte bis,
prima ora, con Bossi che lo aveva tradito e parla delle scosse che rischia-
con Fini (pur sapendo che un giorno lo no di terremotare la geografia
avrebbe tradito anche lui). della politica italiana. «Non
E raggiunse l’obiettivo. possono chiedermi – si sfoga –
Non so se Matteo Salvini è attrezzato per di votare questo (...)
compiere un simile percorso, in gergo chia-
mato «traversata nel deserto». Salvini, molto segue a pagina 8
più che il Berlusconi del ’94, è caduto sì per
una manovra di palazzo ma soprattutto per i
suoi errori, sia tattici che strategici e il «salvi-
nismo», così come lo abbiamo conosciuto,
*IN ITALIA. FATTE SALVE ECCEZIONI TERRITORIALI (VEDI GERENZA)

funziona nelle piazze ma non a palazzo. Ora VIA LIBERA ALLA HOLDING MEDIA FOR EUROPE BREXIT AL BIVIO, NUOVO RISCHIO URNE
SPEDIZIONE IN ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) - ART. 1 C. 1 DCB-MILANO

lasci perdere le urla e i riti sovranisti – o


quantomeno li contenga - e si dedichi alla Mediaset, ok al riassetto Boris finisce come Salvini
politica, facendo sì opposizione dura ma im-
maginando come e con chi (da solo se lo Vivendi sconfitta non ci sta Il tramonto del sovranismo
dimentichi) pensa alla rivincita che, visto il
nuovo governo e il suo programma, non è
impossibile né necessariamente lontana nel
di Maddalena Camera
NEL ’96 IL CASO MENDEZ
di Gian Micalessin BORRACCE
PERSONALIZZATE
tempo. Paradossalmente questo è il governo
ideale per costruire una alternativa. Per la V ia libera a Media for Europe con
larga maggioranza da parte del- Insulti razzisti G li antichi l’avrebbero chiamata
hybris ovvero tracotanza. Gli in-
GADGET
linea politica che avrà e perché lascerà com- le assemblee dei soci di Mediaset e alla finalista glesi potrebbero parlare di wishful
pletamente sguarnito il Nord, relegato an-
che lui all’opposizione sia nella scelta dei
Mediaset España. Nonostante i con-
tinui ricorsi del socio Vivendi, il rias- Miss Italia,
thinking, noi italiani di «pio deside-
rio». Le vicende di Salvini e del pre- ECOLOGICI
ministri che nelle priorità (più assistenza, setto del gruppo è stato approvato mier inglese Johnson sembrano le sto-
più immigrati, meno sviluppo). E perché con conseguente trasferimento del- solite polemiche rie parallele di due leader vittime del-
SCONTO 30%
non solo Renzi con Di Maio, da domani sarà la nuova società sotto il cappello del- la stessa suggestione sovranista.
SPEDIZIONE GRATUITA
al suo interno una guerra tutti contro tutti la holding di diritto olandese. Nino Materi
albapremium.it
come nelle migliori tradizioni del Pd e dei a pagina 16 con Cesare, Orsini e Zamberlan
Cinque Stelle. a pagina 18 alle pagine 12-13

UjTV News 24 LIVE


io rompo. www.iorompo.it

oggi con
quotidiano comunista ALIAS GIOCHI

 CON LE MONDE DIPLOMATIQUE


+ EURO 2,00

GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE 2019 – ANNO XLVIII – N° 213 www.ilmanifesto.it euro 2,50

foto di Alessandro Di Meo/Ansa

UNA NECESSARIA
MIGRAZIONE
POLITICA
TOMMASO DI FRANCESCO

a foto di gruppo

L dei ministri della


coalizione di gover-
no M5S-Pd-Leu, per il solo
fatto di escludere il mini-
stro dell’odio Salvini, il si-
gnor «chiamo le piazze» e
«voglio i pieni poteri», che
fuori campo sbava e minac-
cia di «riprendersi l’Italia»,
è positiva e apprezzabile.
Ma dall’immagine ecco che
un enigma si approssima e
diventa sempre più eviden-
te, ora che il sipario si è alza-
to e i posti di governo sono
occupati da nomi, biografie
e si spera, da volontà alter-
native o comunque diverse
- che brutta parola è la di-
scontinuità - da quelle del
governo precedente.
Perché la composizione dei
ministri, da una parte, quel-
la dei 5Stelle e dall’altra
quella del Pd e anche di Leu,
mostra insieme coraggio e
novità, ma anche incapaci-
tà e vuoti (di contenuti e di
memoria). E una sostanzia-
le verità: le due forze con-
traenti la coalizione di go- Nasce il Conte 2, con 21 ministri (7 donne) equamente divisi tra M5Stelle e Pd (più uno di LeU).
verno sono entrambe alla
disperata ricerca di identi- Non è la squadra dei sogni ma il compromesso possibile tra due forze ammaccate che si
tà. Fino a sfiorare, e vale ap-
pieno per il M5Stelle, la me- rimettono in gioco. E il presidente Mattarella esalta il ruolo della libera informazione pagine 2, 3, 4, 5
tamorfosi, come dimostra-
no la scelta della piattafor-
ma Rousseau, l’accorato ap-
pello unitario a sinistra di BREXIT, OGGI TOCCA AI LORD. LONDRA VERSO ELEZIONI ANTICIPATE
Grillo ai «giovani del Pd»,

Sì dei Comuni alla legge «anti-no deal»


impensabile se riferito alla
storia del Movimento, il
Poste Italiane Sped. in a. p. - D.L. 353/2003 (conv. L. 46/2004) art. 1, c. 1, Gipa/C/RM/23/2103

«sogno» di Conte che deve


aver dimenticato l’incubo
salviniano.
Per il Partito democratico II Boris Johnson sempre più che escluda l’uscita senza ac- stati fatti oggetto di pulizia po- IRAN-EUROPA, ULTIMA CHIAMATA
di Zingaretti non di meta- solo ed elezioni anticipate sem- cordo alla scadenza. È una mag- litica, espulsi, cauterizzati. Se
morfosi si tratta, ma di pre più vicine, in attesa di capi- gioranza perfino cresciuta di la legge farà altri progressi nel- «Due mesi per salvare l’accordo»
una precaria fotografia re cosa farà l’attendista, ad ora, due voti dopo la votazione di le prossime ore, il premier cer-
delle correnti su cui in- leader Labour Jeremy Corbyn. martedì sera, che doveva auto- cherà di spingere a tutto gas II Bombardata dalle sanzioni Rouhani ai paesi dell’Unione eu-
combe la camera oscura di Con una maggioranza di venti- rizzare il dibattito sottraendo- verso le urne. Dopo una secon- dell’amministrazione Trump, ropea che l’hanno firmata. Ma
Matteo Renzi. nove, 329 a 300, ieri i deputati ne l’agenda dalle mani del go- da lettura «tecnica» ai Comuni, l’intesa sul nucleare iraniano tor- se salta tutto verranno prese mi-
— segue a pagina 5 — hanno autorizzato la prosecu- verno. Comprende i 21 ribelli oggi il voto dei Lord na al centro dell’ennesimo ap- sure dagli «effetti straordinari».
zione del dibattito su una legge conservatori remainer che sono LEONARDO CLAUSI A PAGINA 7 pello lanciato ieri dal presidente MICHELE GIORGIO A PAGINA 9

biani FLAI CGIL VENEZIA 76


Nuovo governo Migranti
«Nei campi e per strada «Colectiv», l’inchiesta
Si potrebbe Non basta contro il caporalato» che ha sfidato il potere
ricominciare ridimensionare
da tre il «sicurezza-bis»
MARCO REVELLI DONATELLA DI CESARE

uello che voleva tut- immigrazione è un

Q to si ritrova con
niente: dai pieni
poteri alle mani vuote. È
L’ tema che il nuovo
governo giallo-ros-
so non potrà mettere da
questo il raggio di sole che parte, né tanto meno ridur- II «Il primo rinnovo contrattuale e una lot- II Il film fuori concorso di Alexander Nanau
salva la giornata. Matteo re a questioni amministrati- ta sul campo al caporalato con esperienze segue l’investigazione di un giornalista in se-
Salvini che lascia (final- ve, come la modifica del nuove e nessuno spot a favore di telecame- guito all’incendio del 2015 nel club Colectiv
mente!) il Viminale - che trattato di Dublino o la di- re». Giovanni Mininni è segretario generale di Bucarest che causa 27 morti e 180 feriti.
peraltro aveva frequentato stribuzione delle persone dalla Flai Cgil. Oggi il sindacato tiene la sua Molti di loro muoiono negli ospedali naziona-
ben poco. nei paesi europei. assemblea generale alla presenza del segre- li, uccisi dai batteri, mentre la burocrazia ru-
— segue a pagina 15 — — segue a pagina 15 — tario generale della confederazione Mauri- mena non concede i visti per curarsi all’estero.
zio Landini. MASSIMO FRANCHI A PAGINA 5 CRISTINA PICCINO A PAGINA 12

UjTV News 24 LIVE


R

Hong Kong Pechino si piega alla piazza Juve Emre Can protesta contro l’esclusione
Addio alla legge sull’estradizione dalla lista Champions: “Fuori senza motivo”
w w

FRANCESCO RADICIONI — P. 14 – CON UN COMMENTO DI GIANNI RIOTTA — P. 23 ANTONIO BARILLÀ — P. 36

LA STAMPA GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE 2019

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 153 II N. 243 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB- TO II www.lastampa.it

nei dicasteri equilibrio tra dem e m5s, solo 7 donne su 21 ministri. oggi giurano al quirinale. lunedì il voto di fiducia

Conte bis, la scommessa è sull’Europa


Gualtieri al Tesoro per aprire una nuova stagione con Bruxelles. Gentiloni probabile vice di Von der Leyen. L’eredità Tav al Pd

LA STRATEGIA DEL COLLE FABIO MARTINI LUCIANA LAMORGESE IL PROGRAMMA IL CAMBIO A VIA XX SETTEMBRE
ROMA

I POPULISTI L’ aplomb del presidente del


Consiglio Giuseppe Conte
L’ex prefetto Nei primi cento giorni Il Professore
NELLA RETE è quello richiesto dall’occasio- per normalizzare manovra, riforme che ha detto “no”
ne - completo blu, l’ oramai inse- il Viminale e rebus immigrazione
DELLA DC parabile pochette (bianca) nel
taschino - e anche nella rituali- FRANCESCO GRIGNETTI — P. 4 ALESSANDRO BARBERA — P. 8
alla Merkel
MARCELLO SORGI tà si attiene alla tradizione: leg- MARCO ZATTERIN

P iù che la bocca, parlavano gli


occhi soddisfatti del Presiden-
te Mattarella, quando ieri pome-
ge lentamente la lista dei nuovi
ministri e vi aggiunge soltanto
alcune parole di circostanza:
IL LEADER DELLA LEGA

Salvini: “Grillini
GLI UOMINI RESTANO IL DOPPIO

La parità di genere
U n doppio bicarbonato avrà for-
se lenito le sofferenze dell’in-
digeribile mercoledì degli onore-
riggio, dopo la lettura della lista «Indicheremo le nostre compe- voli Bagnai e Borghi, gli hater le-
dei ministri del governo Con- tenze, la nostra più intensa pas- peggio della casta è un miraggio ghisti dell’Europa unita, profeti
te-bis, è comparso davanti ai gior- sione, quella di rendere l’Italia del «chi me lo fa fare a farmi detta-
nalisti: ufficialmente per ringra- migliore».
Presto tornerò” “Finisce sempre così” re le regole da Gualtieri e compa-
ziare dell’attenzione riservata al- CONTINUA ALLE PAGINE 2 E 3 AMEDEO LA MATTINA — P. 9 FRANCESCA PACI — P. 11 gnia bella?». Perché proprio Gual-
la crisi, in realtà per esprimere tieri, Roberto all’anagrafe, roma-
compiacimento, con un’espres- no, classe 1966, professore di Sto-
sione del viso ben diversa da quel- ria contemporanea, eurodeputa-
la del 23 agosto, dopo il primo,
deludente giro di consultazioni
al Quirinale. Quello che nasce in-
Sopra Torino debutta l’F35, il super-jet che non piace ai 5S to da dieci anni e presidente della
Commissione Economica di Stra-
sburgo da cinque, prenderà le chia-
fatti è un governo che realizza vi del Tesoro della Repubblica.
pienamente, con quasi un anno e CONTINUA A PAGINA 4
mezzo di ritardo, il disegno del
Presidente della Repubblica, co-
me lo aveva illustrato nel messag-
gio di Capodanno 2018, prima PER I LEGAMI CON GILET GIALLI, CINA E CHAVISTI
ancora delle imprevedibili elezio-
ni del 4 marzo che segnarono il
trionfo dei 5 stelle e la sconfitta
Timori alleati
più dura del Pd. In quel “discorso
della pagina bianca”, come viene
per Di Maio
ricordato, Mattarella, invece di
guardare con sgomento all’avan-
alla Farnesina
zata ormai prossima del populi- STEFANO STEFANINI
BRUXELLES
smo, si era rivolto a tutti, 5 stelle
compresi, invitandoli ad assume-
re seriamente i compiti che li
aspettavano. Una piena legitti-
L a Farnesina è un regalo inaspet-
tato. Dopo una crisi che l’ha vi-
sto più spesso che no sul versante
mazione del Movimento, schiera- dei perdenti, Luigi Di Maio riceve
to ancora sulla trincea di un’op- dal Conte bis il Ministero degli este-
posizione durissima. Seguita ri. Sarà la faccia dell’Italia nel mon-
dall’obiettivo mancato della lun- do per tutta la durata di un governo
ga crisi post-elettorale sfociata che ambisce al traguardo del 2023:
nell’esecutivo giallo-verde. un’eternità. Prova del fuoco. Il lea-
Democristianamente e dall’al- der pentastellato ha un’occasione
to della sua lunga esperienza, d’oro: può dimostrare la stoffa del
Mattarella ha sempre creduto nel leader. Se fallisce, sarà l’Italia a pa-
ruolo pedagogico delle istituzio- garne il prezzo. Ad alto rischio due
ni e nella responsabilità di chi en- rapporti vitali: con Parigi (e quindi
tra a farne parte. con l’Ue) e con Washington.
CONTINUA A PAGINA 23 Due F35 nei cieli di Torino: i caccia dell'aeronautica hanno sorvolato la città per un addestramento GIACOMINO — P. 12 CONTINUA A PAGINA 5

importante e seria
ENOTECA
BUONGIORNO Pregiudizio (senza orgoglio) MATTIA
FELTRI

COMPRA L’ottimo Romano Prodi rimpiange il maggioritario e il bi- mente. Tantomeno mi potrò pentire di avere scelto, fra
VECCHIE polarismo, e qui altrettanto si rimpiangono sia lui sia Ber- due sciagure, il salvinismo e l’antisalvinismo, la seconda.
lusconi, il Berlusconi che fu. Ma se il bipolarismo è essere Ritengo Salvini un illiberale, uno scientifico capobasto-
BOTTIGLIE obbligati a scegliere fra due guazzabugli e ingoiarsi dei ne del becerume, un eccitatore di rabbie, uno strafotten-
IN TUTTA ITALIA saltimbanchi, beh, come si vede dal governo scorso e dal te delle più elementari regole istituzionali, uno spregiu-
prossimo, siamo ancora lì. Poi ognuno dovrebbe prender- dicato ai confini della disumanità, e per liberarmene so-
y(7HB1C2*LRQKKN( +;!"!}!"!\

Barolo | Brunello si le sue responsabilità. Io, per esempio, per anni ho vota- no pronto a scegliere questo nuovo guazzabuglio e a in-
Barbaresco
to Berlusconi nell’illusione di un assaggio di liberalismo, goiarmi il bis di Giuseppe Conte, uno che come Di Maio si
Whisky di calvinismo lombardo, di garantismo, e mi sono scelto autoribalta e non ha nemmeno bisogno di cancellare le
Macallan | Samaroli
il mio guazzabuglio e mi sono ingoiato la deriva antieuro- tracce, perché la vergogna è un sentimento fuori moda, e
Champagne peista, pagana e circense di Bossi, oltre alla destra nazio- sono pronto a ingoiarmi un governo che, per fondatissi-
nalista, fino al nazionalismo monegasco del tardo Fini. mo pregiudizio, si prevede statalista, assistenzialista e or-
349 499 84 89 Gli amici mi chiedono se non sia pentito di aver votato Sil- rendamente giustizialista. Però, almeno, non si starà a ce-
enocaffedamauro@yahoo.it
vione, e certo che non lo sono, mica me la cavo così facil- na coi gomiti sul tavolo e la pistola alla cintura. —
.

UjTV News 24 LIVE


ANNO IV NUMERO 30 www.ildubbio.news
1,5 EURO
GIOVEDÌ5SETTEMBRE2019

L’ANALISI

Rigenerazione
a sinistra, impasse
nel centrodestra

IL DUBBIO
Da oggi comincia la collaborazione con Il Dub-
bio un autorevole leader politico che per motivi
di opportunità ha scelto di firmare con uno pseu-
donimo

PASSATOR CORTESE

OGGI IL GIURAMENTO. NELLA SQUADRA 7 MINISTRE E UN TECNICO S ui colpi di scena e di sole di questa pazza esta-
te e sulla spregiudicatezza di chi, all’improv-

Il nuovo governo è nato


viso, ha mangiato una "fiorentina" dopo essersi
proclamato vegano fino ad un ora prima, è inutile
insistere. I commenti grondanti indignazione,
non sempre sincera, si sono sprecati. Al pari dei
sondaggi. Casomai è più utile chiedersi cosa po-

M5S-Pd, asse per il 2023


trebbe accadere ora che Cinquestelle, Pd e LeU,
fino a ieri fratelli coltelli, si accingono a governa-
re insieme.
Pochi mesi basteranno per sapere quali cambia-
menti il Conte bis determinerà nelle politiche eco-
nomiche, sociali e in quelle su immigrazione, si-

D
eci ministri pentastellati, nove gramma», dice soddisfatto Sergio Matta- curezza, diritti civili. Tanto vale attendere e non
IL COMMENTO dem, un esponente di Leu e un rella dopo aver ricevuto dal premier inca- avventurarsi in spericolate profezie. A quelle ci
profilo tecnico. A meno di un me- ricato la lista dei 21 ministri che oggi giu- stanno già pensando i partiti.
La sfida è se dalla crisi di governo aperta da Matteo
Salvini in spiaggia, Giuseppe Conte è di
reranno al Quirinale. Solo sette le donne,
un terzo del totale, ma alcune in posizio-
Molti hanno con ragione osservato che la nuova
maggioranza ha un obiettivo non dichiarato ma
ristabilire nuovo presidente del Consiglio, ma con
una nuova maggioranza, di centrosini-
ni di primo piano. E 16 new entry. Rappre-
sentate tutte le correnti interne ai partiti
ben fisso nella mente: durare fino al 2023 ed esse-
re quindi nella condizione di scegliere il successo-
la coesione stra. «Ora la parola compete al Parlamen-
to e al governo», che «nei prossimi giorni
per puntellare la nuova maggioranza.
P.DELGADO, R.FABRIZI,
re di Mattarella. Pochi hanno invece evidenziato
che le menti più lucide della nuova maggioranza
sociale si presenterà davanti alle Camere per
chiedere la fiducia e presentare il suo pro-
S.MUSCO, R.VAZZANA
DA PAGINA 2 A PAGINA 5
già pensano ad un ambizioso progetto di sistema:
la rifondazione su basi totalmente nuove del cen-
trosinistra. Nel Pd come nel M5S sono numerosi
coloro che non escludono intese politiche più o
CARLO FUSI meno esplicite fin per le imminenti elezioni regio-
nali: insieme come a Roma per evitare che Tosca-
na ed Emilia Romagna, ex roccaforti rosse, possa-
T ra i tanti e complessi
POSTE ITALIANE S.P.A. - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N.46) ART. 1, COMMA 1 C/RM/41/2016

no essere espugnate da Salvini. Nel 2018 molti


compiti che attendono elettori del Pd votarono Cinquestelle e non è irrea-
il nuovo governo (a proposi- listico pensare che, ora che i due partiti governa-
to: auguri e buon lavoro), ce no insieme, possano tornare almeno in parte al
n’è uno in particolare: assi- primo amore. Né è irrealistico ipotizzare che an-
curare che l’Italia riprenda a che i Cinquestelle possano recuperare parte del
crescere economicamente e consenso perduto a causa del governo con la Le-
socialmente. Da troppo tem- ga. Ovviamente tutto dipenderà dai fatti, cioè dal
po occupiamo gli ultimi po- gradimento degli italiani per l’operato del gover-
sti nella graduatorie dei Pae- no Conte: ma sicuramente non sono pochi i diri-
si più industrializzati e an- genti piddini e pentastellati che si augurano che
che i segnali che arrivano il matrimonio, d’interesse o d’amore che sia, duri
dal Pil e dall’occupazione a lungo. Ma se nella nuova maggioranza il cantie-
non sono incoraggianti: an- re della strategia politica si è riaperto, nell’ex cen-
zi. E’ un compito difficile trodestra si continua ancora solo con massicce
ma ineludibile. Un obietti- dosi di propaganda. Salvini riempirà le piazze e
vo che potrà essere centrato Meloni le strade. Entrambi urleranno contro tut-
- è l’altro aspetto decisivo - to e tutti : l’osceno ribaltone (?); il Quirinale, l’Ue
solo se tornerà in auge quel nemica dei popoli sovrani, gli immigrati, le tasse,
minimo di coesione sociale i poteri forti, eccetera. Più silenziosamente Forza
che pure è stata sotterrate da Italia continuerà a sperare nelle armi segrete del
mesi di risse verbali, sfide Cavaliere e a spegnersi tristemente.
da saloon, esercizi di traco- Possibile che quasi nessuno tra i dirigenti di quel
tanza e competition ercu- che fu il Popolo della Libertà si renda conto che è
lea. E’ un impegno che ri- tempo di abbandonare i comizi urlati ed è ora di
guarda innanzi tutto le due tornare al "pensiero lungo" della Politica con la P
componenti politiche che maiuscola? Davvero: ma se non ora, quando?
hanno deciso di allearsi: per
mesi si sono combattute sen-
za quartiere e non bastano
toni meno accesi e qualche I SOCIAL E I RISCHI
tavolo programmatico per
ISSN 2499-6009

superare diffidenze e ostili-


tà condite a tratti da insulti. I giochi di potere
Un compito simile attende
anche le forze di opposizio- GENNARO GENTILONI e l’inganno
MIGLIORE E IL PREMIER delle fake news
ne che hanno tutto il diritto
di esprimere dissenso e con-
trarietà riguardo all’asse
M5S-Pd: ma senza esorbita- «DA BONAFEDE LA GENEALOGICA
re dai limiti del rispetto e MI ASPETTO IMPORTANZA
y(7HC4J9*QKKKKT( +;!"!}!"!\

SIMONA ANDRINI
del confronto democratico. UNA GIUSTIZIA DI CHIAMARSI
Siamo di fronte ad una
DIVERSA (ED ESSERE)
U
scommessa che riguarda tut- n grande giurista, Riccardo Orestano, mae-
ti. Perderla rischierebbe di E UN CONFRONTO CONTE stro di scienza e di vita, esortava a riflettere
consegnare il Paese nelle APERTO» sul fatto che andando a fondo nello studio delle
mani dell’estremismo e del- cose si possono proporre solo introduzioni, e dun-
la delegittimazione. Non que, parlare non di oggetti dati, ma, piuttosto, di
conviene a nessuno. ERRICO NOVI MICHELE FUSCO
A PAGINA 6 A PAGINA 4 semantiche di una metafora.
ALLE PAGINE 8 E 9

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO 2

PRIMOPIANO
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

bile degli Affari regionali.


Non è da meno il Movimento 5
Stelle. Luigi Di Maio, che tiene
per sé la prestigiosissima Farne-
sina, si circonda di fedelissimi -
Alfonso Bonafede confermato
Guardasigilli e Riccardo Frac-
caro promosso sottosegretario
di Conte su tutti - ma per la pri-
ma volta libera una poltrona an-
che per la minoranza. Il fichiano
Federico D’Incà, che pochi gior-
ni fa invitava i grillini a chiude-
re senza rimpianti la stagione le-
ghista, è il nuovo ministro per i
Rapporti col Parlamento. Poi,
quasi tutte figure fidate. Il “me-
SONO 21 I MINISTRI , diatore” Stefano Patuanelli, ca-
pogruppo al Senato, prenderà

SOLO 7 LE DONNE, una delle poltrone appartenute


al capo politico, quella dello Svi-

POCHISSIME CONFERME
luppo economico. L’altra, il La-
voro, sarà affidata a Nunzia Ca-
talfo, tra gli estensori della legge
sul reddito di cittadinanza. All’I-
struzione ci sarà Lorenzo Fiora-
monti, mentre Paola Pisano,
chiamata direttamente dalla
Giunta Appendino, si occuperà
di Innovazione. Direttamente
dall’apparato pentastellato arri-
va invece Fabiana Dadone,

Via al Conte2. Con la benedizione,


e la presenza, di tutte le correnti
DIMAIANI,
siedono due esponenti del Pd: forte cambiamento anche gene- se non classificabile come “zin- ZINGARETTIANI,
ROCCO VAZZANA la zingarettiana Paola De Miche- razionale e deve partire e lavora- garettiano ortodosso”, è anche il RENZIANI, FICHIANI
li e il renziano Lorenzo Guerini. re per il bene del paese, produr- nuovo ministro dell’Economia, E QUALCHE

D
ieci ministri pentastella- Perché il Conte 2 è anche il go- re fatti e risultati sui temi che ab- Roberto Gualtieri. In quota Ren- INDIPENDENTE.
ti, nove dem, un espo- verno delle correnti. Di tutte le biamo indicato», commenta zi, oltre Guerini, trovano spazio NELLA NUOVA
nente di Leu e un profilo correnti. Sia democratiche che soddisfatto Zingaretti, che ha anche Teresa Bellanova (Agri- MAGGIORANZA
tecnico. A meno di un mese dal- grilline, tutti dentro per puntel- preteso l’ingresso in squadra an- coltura) ed Elena Bonetti, re- TROVANO SPAZIO
la crisi di governo aperta da Mat- lare in modo stabile la nuova che di Dario Franceschini, tor- sponsabile delle “Frattocchie TUTTE LE ANIME
teo Salvini in spiaggia, Giusep- maggioranza. Sul fronte Nazare- nato alla Cultura, e lo ha investi- renziane”, promossa ministra DEI DUE PARTITI
pe Conte è di nuovo presidente no, il segretario esprime anche to del ruolo di capo delegazione delle Pari opportunità. C’è spa-
del Consiglio, ma con una nuo- Enzo Amendola (Affari euro- dem a Palazzo Chigi, pur guidan- zio persino per Francesco Boc-
va maggioranza, di centrosini- pei) e il giovane Giuseppe Pro- do una corrente tutta sua: Area- cia, vicino al governatore Miche- membro del collegio dei probivi-
stra. «Ora la parola compete al venzano (Sud). «Il governo è di dem. Vicino al capo del Pd, pur le Emiliano, nominato responsa- ri, prestata alla Funzione pubbli-
Parlamento e al governo», che
«nei prossimi giorni si presente-
rà davanti alle Camere per chie-
dere la fiducia e presentare il IL NUOVO SUPERMINISTRO DELL’ECONOMIA
suo programma», dice soddisfat-
to Sergio Mattarella dopo aver ri-
cevuto dal premier incaricato la
lista dei 21 ministri che oggi giu- Gualtieri, lo storico ex Pci “surfare” sui vincoli di Bilan-
cio Ue. Talmente esperto
che, senza batter ciglio, e

che piace alla Lagarde


reranno al Quirinale. Solo sette benchè Gualtieri sia rientra-
le donne, un terzo del totale, ma to a Strasburgo solo per la ri-
alcune in posizioni di primo pia- nuncia di Pietro Bartolo, il
no. A cominciare da Luciana La- Parlamento europeo lo ha
morgese, ex prefetto di Venezia rieletto alla guida della Com-
e Milano, potentina senza alcu- ROBERTO FABRIZI ria contemporanea – ha scar- nuare le facilmente prevedi- missione Affari economici.
na tessera di partito in tasca, toc- sa conoscenza di mercati fi- bili difficoltà che potranno Insomma, un uomo apprez-
cherà a lei uno dei compiti più nanziari e di economia reale. sorgere al momento dell’ela- zato per le sue capacità di-
delicati: prendere possesso
dell’ufficio che fu di Matteo Sal-
vini al Viminale e segnare la di-
C on l’imposizione di Ro-
berto Gualtieri a Giusep-
pe Conte in qualità di super-
Eppure la Repubblica italia-
na vanta il terzo debito pub-
blico del mondo, con una
borazione della Legge di Bi-
lancio. Proprio per questo il
Quirinale avrebbe preferito
plomatiche, formate alla
scuola del Pci. Già, Gualtieri
è stato comunista. E forse è
scontinuità con la gestione pre- ministro dell’Economia, il quota in mano estere prossi- una persona diversa a Via la prima volta che un ex
cedente, come chiesto dal Pd, so- leader eel Pd Nicola Zinga- ma ai 450 miliardi di euro. Venti Settembre. iscritto al Pci siede sulla scri-
prattutto in tema di sbarchi e im- retti ha voluto spogliare un Al contrario, se Giuseppe Ad essere benevoli, la scelta vania di Quintino Sella (Vin-
migrazione. Ne sanno qualcosa altare per vestirne un altro. Conte avesse scelto un tecni- del governo sembra essere cenzo Visco era stato eletto
Danilo Toninelli e Elisabetta Vale a dire, rinuncia alla co al Mef (come avrebbe au- quella di individuare un “di- come “indipendente”, sem-
Trenta, ex ministri delle Infra- sponda del presidente della spicato da Sergio Mattarel- plomatico” piuttosto di un pre nelle liste del Pci). La sua
strutture e della Difesa, corre- Commissione Affari econo- la), questo avrebbe potuto tecnico come titolare al mini- tessera venne firmata da Ni-
sponsabili, insieme al leader mici del Parlamento euro- giocare agilmente di sponda stero dell’Economia. Un uo- cola Zingaretti, alla guida
della Lega, della politica “porti peo per portare a Roma un proprio con Gualtieri al Par- mo, cioè, esperto di regola- della Fgci dell’epoca. E pro-
chiusi”, oggi silurati dai loro pre- uomo che – da docente di Sto- lamento europeo. Ed atte- menti europei ed in grado di prio questa amicizia, nata e
cedenti incarichi. Al loro posto

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO GUARDASIGILLI PRIMOPIANO 3
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019
Gli auguri
del Cnf
a Bonafede
«A nome dei compo-
nenti tutti il Consi-
glio nazionale forense, e
ca. Tra le conferme: Vincenzo mio personale, formulo vi- UN GOVERNO BASATO SULLA “CONTAMINAZIONE”

Coabitazione coatta
Spadafora, che però si sposta al- vissime congratulazioni
lo Sport. Chi non si muove dal per la conferma del Suo al-
suo dicastero è invece il coman- to incarico alla guida del
dante dei Carabinieri Sergio Co- Ministero della Giusti-
sta, stimato anche dai dem, con-

che spinge verso


zia». Sono le parole conte-
fermato all’Ambiente. nute nel telegramma fir-
Infine, acquista una quota del mato dal presidente del
nuovo governo anche Leu, che Cnf Andrea Mascherin e in-
piazza Roberto Speranza alla viato ieri ad Alfonso Bona-

la mutazione genetica
Sanità e allarga la maggioranza. fede, subito dopo la comu-
«C’è tanta voglia di fare», com- nicazione, da parte di Giu-
menta il neo ministro degli Este- seppe Conte, che il dica-
ri Di Maio. «Il mio in bocca al lu- stero di via Arenula conti-
po ai nuovi, a chi domani giure- nuerà a essere guidato
rà nelle mani del capo dello Sta- dall’attuale titolare. Ma-
to. Abbiamo molta strada davan- scherin ha voluto rinnova- PAOLO DELGADO Non è un percorso privo di ostacoli. E' proprio que-
ti e molto fiato in corpo. Buon la- re «la piena disponibilità sto percorso, che farebbe dei 5S un partito di centro-
voro!», chiosa. Ma gli scogli non del Cnf a continuare ogni sinistra invece che una forza politica «né di destra

N
sono finiti. Il premier si deve pre- collaborazione nell’inte- on si tratta di una scelta tattica, di una pur né di sinistra», che Di Maio prova a ostacolare ed è
sentare alle Camere per chiede- resse del sensibile correzione di rotta, di una revisio- evidente che lo scontro interno ai 5S condizionerà
re la fiducia sul programma di miglioramento del servi- ne profonda ma limitata. Nell’arco di un me- in un senso o nell’altro la vita del governo, oltre a
governo. E resta un’incognita zio Giustizia» e ha augura- se, quello in cui di solito i palazzi della politica determinare l’intero quadro politico futuro. Gli
sull’atteggiamento dei grillini fi- to «un proficuo e sereno la- chiudono i battenti, il Movimento Cinque Stelle ha scogli oggettivi, reali e concreti, sono moltissimi.
lo leghisti a Palazzo Madama. I voro». Una collaborazio- smantellato per intero il proprio Dna. Ma per diven- L'insofferenza tra i due "popoli" è molto più radica-
vari Paragone e Lannutti, che an- ne, quella tra il guardasigil- tare cosa ancora non si sa. Non è mutato genetica- le e diffusa di quanto non sia a livello di gruppi par-
cora ieri mattina definiva il Pd li e la massima istituzione mente: è in fase di trasformazione e la sola cosa cer- lamentari, dove l’amalgama è più facile. I due sog-
come il «partito geneticamente forense, che ha avuto fino- ta è che, comunque vada a finire, somiglierà a quel- getti "pescano" inoltre almeno in parte nello stesso
modificato come una pannoc- ra, pur nella distanza su al- lo che era solo in superficie. bacino elettorale:
chia della Monsanto, contro il cuni provvedimenti, un ca- Il MoVimento nato per andare al un alto tasso di
quale mi sono battuto in questi rattere di lealtà e di traspa- potere da solo, essendo tutti gli competitività è fi-
anni». renza. altri "il nemico", ha messo da par- siologico. Ma so-
te anche la foglia di fico del Con- prattutto esisto-
tratto di governo per dar vita a no e sussistono,
una vera alleanza politica, e non per quanto oggi
con un partner qualsiasi ma con nascoste sotto il
il partito che era stato per oltre tappeto, diversi-
10 anni l’avversario da abbatte- tà progettuali pro-
re. L’opposto non solo e forse fondissime nei
non tanto in termini politici fondamentali. La
quanto antropologici. Il partito Tav, che ha sigla-
dei "disonesti" e dei "corrotti" to il divorzio tra
per definizione. Il Movimento Lega e M5S,
populista e anti europeo che fa- avrebbe provoca-
ceva tremare gli europeisti den- to conflitti anche
tro e fuori i confini nazionali è og- più laceranti tra i
gi il rassicurante bastione della LA DOPPIA 5S e il Pd. Lo spinoso capitolo
Ue. Il monolite settario che non TRASFORMAZIONE dovrebbe essere ormai archivia-
conosceva e soprattutto non tol- DELL’M5S E DEL PD, to, ma per partiti che perseguo-
lerava divisioni al proprio inter- CHE È LA PRINCIPALE no modelli di sviluppo molto di-
no è dilaniato da uno scontro che SCOMMESSA DI versi - e nel caso dell'area renzia-
regge il confronto con l’eterna QUESTO GOVERNO, na del Pd decisamente opposti -
guerra civile e forse si spinge an- SAREBBE sperare che non spuntino in con-
che oltre. Gli interessi terragni di CERTAMENTE tinuazione faccende simili e al-
dirigenti e parlamentari per la SALUTARE PER trettanto spinose sarebbe illuso-
prima volta si so- L’ITALIA POLITICA rio.
no fatti sentire ru- Lo strano incontro, però, non
morosamente, può muoversi solo lungo la dire-
condizionando zione tracciata da Goffredo Betti-
le scelte del Mo- ni, "padre nobile" dell'intera ope-
Vimento. razione, con i colti Democratici
Dove approderà impegnati a civilizzare i barbari
la metamorfosi populisti "rozzi, verbalmente
però è tutt’altro violenti e indisponibili all'ascol-
che definito, e in to". Questi processi, se partono
fondo lo scontro davvero e non è affatto detto, so-
che vede per la no per definizione biunivoci. Il
prima volta il fon- Pd sarebbe nel caso destinato an-
datore contrap- ch’esso a mutare geneticamente,
posto al ragazzo e qualche avvisaglia già se ne ve-
che lui stesso ave- de perché ha fatto una certa im-
va scelto come pressione vedere i dirigenti del
leader politico, è Pd nobilitare al rango di «proce-
tutto su questo dura democratica» quella con-
fronte. E’ eviden- sultazione sulla piattaforma
te che Beppe Gril- Rousseau. Però, in un partito in
coltivate nelle fila della gio- un endorsment di un presi- lo non considera guerra civile permanente come
ventù comunista, è stata la dente Usa ad un premier in- affatto proibitiva la conclusione del percorso che, il Pd e nel quale la diffidenza e l’ostilità nei confron-
molla che ha spinto Zingaret- caricato italiano, così non si partendo dallo sdegnoso isolamento e passando ti non solo dell’M5S ma anche della cultura politi-
ti a forzare sul nome di Gual- era mai visto che la presiden- per il contratto con la Lega prima e con l’alleanza ca che ha sin qui veicolato, una mutazione del gene-
tieri. te della Bce, Christine Lagar- con il Pd poi, potrebbe portare infine alla costitu- re provocherebbe inevitabilmente una serie di ter-
Di certo, dopo il lungo inter- de, si esprimesse favorevol- zione di una vera e propria coalizione, da mettere remoti. La doppia trasformazione dell’M5S e del
vallo durato 8 anni, un politi- mente nei confronti di un mi- in campo alle prossime politiche ma forse anche Pd, che è la principale scommessa di questo gover-
co puro torna alla guida del nistro dell’Economia, non prima in qualcuna o in tutte le nove elezioni regio- no, sarebbe certamente salutare non solo per quei
ministero dell’Economia. ancora indicato al Quirinale. nali in agenda nei prossimi mesi. Il MoVimento si due partiti ma anche per la attualmente ben poco
L’ultimo fu Giulio Tremonti. Come ha fatto ieri, a soste- sta trasformando in un partito e la scelta di dar vita elevata cultura politica dell’Italia: e alcuni estremi
E come non si era mai visto gno di Roberto Gualtieri. a una vera e propria coalizione coronerebbe la tra- per sperarci ci sono. Ma le ragioni che militano a
sformazione genetica. favore del pessimismo sono un esercito.

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO PRIMOPIANO 4

L’ESECUTIVO
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

PIÙ EUROPEISMO E UN VIMINALE MENO “NEMICO” DEI MIGRANTI

Il governo delle new entry


Giulia Bongiorno.
Trentacinque anni, nata a
Cuneo, laurea in
Giurisprudenza, è stata in

E nel Movimento arriva


commissione Affari
Costituzionali della Camera,
nonché relatrice della legge
per il referendum propositivo,

la “svolta” a sinistra
uno dei capisaldi del
Movimento. Promozione per
Lorenzo Fioramonti, passato
dal ruolo di sottosegretario a
quello di ministro
dell’Istruzione. Fortemente
SIMONA MUSCO sopravvivono soltanto il capo che ospitano migranti e e Programmazione, del contrario all’autonomia
politico Luigi Di Maio - pur se potenziando le commissioni Comitato per la differenziata - altro sintomo
con una nuova delega - Alfonso per le valutazioni delle Comunicazione e dell’inversione di marcia - il

S edici new entry su 21


ministri. Se squadra che
vince non si cambia, il
Bonafede, Sergio Costa - che
seppur tecnico è in quota
5Stelle - Riccardo Fraccaro e
richieste d’asilo. A febbraio
2017, dopo il “trasferimento”
di Alfano agli Esteri, è stata
l’Informazione Esterna, del
Comitato di Vigilanza
sull’Attività di
neo ministro è attualmente in
aspettativa dal ruolo di
Professore Ordinario di
messaggio che arriva dopo la Vincenzo Spadafora. Sette le nominata prefetto a Milano Documentazione, del Economia Politica
lettura dei nomi del nuovo donne, un ministro a LeU e un (precedentemente aveva Comitato per gli Affari del all’Università di Pretoria
governo Conte è chiaro: col ministro tecnico. E non uno a rivestito tale ruolo anche a Personale, del Comitato per la (Sudafrica), dove ha fondato il
passato, recentissimo, si caso. Il posto più ambito, Venezia), dov’è rimasta fino al Sicurezza. Il suo nome Centre for the Study of
chiude. Anche se quel passato quello occupato fino a ieri da primo ottobre 2018. rappresenta la “svolta a Governance Innovation. Nel
porta sempre il nome di Matteo Salvini, è andato a Il cambio di guardia più sinistra” del Movimento al suo lungo curriculum vanta
Giuseppe Conte e per metà lo Luciana Lamorgese, importante tra i grillini è quello governo: d’Incà è infatti noto anche il ruolo di professore
stesso colore politico. Le rappresentando il più che riguarda Di Maio, che ha per la vicinanza al presidente straordinario presso la Scuola
novità, dunque, non arrivano simbolico dei gesti di rottura ceduto il posto allo Sviluppo della Camera Roberto Fico, di Public Leadership
solo dalla squadra del Pd, ma con le politiche dell’ex economico al fedelissimo così come la deputata Fabiana dell’Università di Stellenbosch
anche tra i grillini, tra i quali vicepremier. Nata a Potenza Stefano Patuanelli, fino a ieri Dadone, promossa al ministero e di Associate Fellow presso
nel 1953, laureata in capogruppo al Senato del M5s. della Pubblica l’Università delle Nazioni
giurisprudenza, ha ricoperto Nato a Trieste 45 anni fa, amministrazione al posto di Unite.
più volte, negli ultimi 40 anni, laurea in Ingegneria edile e
M5S gli incarichi di viceprefetto e grillino della prima ora, è stato
prefetto. Prima donna prefetto uno dei “manovratori”,
della storia di Milano, è la terza assieme al collega Francesco
a ricoprire la carica di D’Uva, per l’accordo con il Pd.
responsabile del Viminale Riccardo Fraccaro, promosso a
dopo Rosa Russo Iervolino e sottosegretario, ha invece
Annamaria Cancellieri. A lasciato il posto al ministero
giugno del 2013 fu scelta per i Rapporti col parlamento
dall’allora ministro degli al collega di partito e deputato
interni Angelino Alfano come Federico d’Incà, questore della
capo di gabinetto, incarico Camera, primo ministro
ricoperto fino a fine 2016, bellunese della storia, anche se
periodo nel quale ha gestito - senza portafoglio. Laureato in
pur senza mai chiamarla così - Economia e commercio, 43
l’emergenza sbarchi, con un anni, fa parte della
piano di incentivi ai comuni Commissione Bilancio, Tesoro

UNO CENTRA IL BIS A PALAZZO CHIGI,


L’ALTRO È PRONTO PER
PER LA COMMISSIONE UE

MICHELE FUSCO arrossire. Eppure è a lui che


oggi guardano le Cancellerie,
con quella punta di

C erto, rispetto a Antonio


Griffo Focas Flavio Ducas
Comneno Porfirogenito
rassicurante soddisfazione
nell’accogliere un politico
assai perbene che fa buon uso
Gagliardi De Curtis di di forchetta e coltello, e
Bisanzio, altezza imperiale, volendo li posiziona sulla
conte palatino, cavaliere del tavola ben apparecchiata
sacro Romano Impero, esarca anche con la geometria
di Ravenna, duca di appropriata, in luogo del tanto
Macedonia e di Illiria, principe temuto smutandato leghista
di Costantinopoli, di Cilicia, di che avrebbe reso problematica
Tessaglia, di Ponte di ogni possibile forma di
Moldavia, di Dardania, del collaborazione. E se nell’albero
Peloponneso, conte di Cipro e di tutti i Silverj, appaiono il
di Epiro, conte e duca di conte Domenico, suo trisavolo,
Drivasto e Durazzo: più musicista e primo sindaco di
DALL’ALTO: FEDERICO D’INCÀ prosaicamente conosciuto Tolentino, e Vincenzo Ottorino
(RAPPORTI COL PARLAMENTO);
FABIANA DADONE (PUBBLICA come Totò, anche uno come Gentiloni, uomo di fiducia di
AMMINISTRAZIONE); LORENZO Paolo Gentiloni Silverj, pur Pio X, è giusto che anch’egli, il
FIORAMONTI (ISTRUZIONE) E con tutti i suoi attestati Paolo contemporaneo, sia da
NUNZIA CATALFO (LAVORO)
nobiliari, non può far altro che considerare quanto meno

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO PD PRIMOPIANO 5
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

LEU
Altra new entry è Nunzia fondando subito dopo Articolo Sviluppo delle Economie
Catalfo, che passa dalla Uno-Mdp. Territoriali nel secondo
presidenza della commissione Al Pd viene assegnato uno dei governo Prodi. Tra le nuove
Lavoro di Palazzo Madama al dicasteri più pesanti, quello arrivate ci sono anche le
corrispondente ministero, dell’Economia, che passa dalle renziane Elena Bonetti e Teresa
accorpato precedentemente a mani di Giovanni Tria a quelle Bellanova, nominate a capo,
quello dello Sviluppo di Roberto Gualtieri, rispettivamente, dei ministeri
economico sotto la guida di Di parlamentare europeo ed della Famiglia e
Maio. Catanese classe ’67, europeista convinto. Nato dell’Agricoltura. Bonetti,
eletta al Senato, per 30 anni si dalemiano, la sua prima professore associato di Analisi
è occupata di formazione in tessera della Federazione matematica all'Università di
collaborazione con i centri per giovani comunisti gli arrivò da Milano, per Renzi ha
l’impiego. Nel corso della Nicola Zingaretti, allora organizzato la quattro giorni di TECNICA
passata legislatura ha responsabile della Fgci. formazione politica “Meritare
contribuito a scrivere il Professore associato in Storia l'Italia”, un corso dedicato agli
disegno di legge sul reddito di contemporanea all'Università under 30 contro "la cultura
cittadinanza. A Paola Pisano, La Sapienza, ha contribuito dell'uno vale uno”. Bellanova,
classe ‘77, la delega alla redazione del Manifesto senatrice nell’attuale
all’Innovazione, materia della per il Pd. Tra i “zingarettiani” legislatura e deputata nella
quale si è occupata come fa il proprio ingresso nella precedente, ha un passato da
assessore nella giunta squadra di governo il braccio sindacalista nella
Appendino a Torino e che ha destro del segretario, la sua Federbraccianti nelle province
anche insegnato vice Paola De Micheli, che di Bari e Lecce,
nell'università della città. sostituisce il grillino Danilo particolarmente attiva nel
Eletta “donna più influente nel Toninelli alle Infrastrutture e ai contrasto al caporalato. Nel
digitale" in Italia, trasporti, prima donna a 2014 è stata nominata ROBERTO SPERANZA (SALUTE)
E LUCIANA LAMORGESE (INTERNO)
recentemente aveva guidare il dicastero di Porta sottosegretario al Lavoro nel
rinunciato alla candidatura Pia. Laurea in Scienze governo Renzi e, due anni più
offertale da Di Maio come Politiche, 46 anni, ha ricoperto tardi viceministro allo
capolista M5s alle elezioni il ruolo di sottosegretaria Sviluppo economico, incarico nuovo ministro per il Sud, della
Europee. all'Economia con il governo mantenuto anche nel governo corrente di Andrea Orlando e
Tra i ministeri sfilati ai 5 Stelle Renzi e sottosegretaria alla Gentiloni. Vicino a Luca Lotti il responsabile welfare del Pd.
quello della Salute, passato Presidenza del Consiglio col presidente del Copasir - Laureato e dottorato alla
dalle mani di Giulia Grillo a governo Gentiloni, con delega comitato parlamentare che Scuola Superiore Sant’Anna di
Roberto Speranza, deputato di al terremoto del centro-Italia. esercita il controllo Pisa, è vicedirettore della
LeU. Nato a Potenza il 4 DALL’ALTO: PAOLA DE MICHELI sull’operato dei servizi segreti - Svimez, dove si è occupato di
Agli Affari europei arriva (INFRASTRUTTURE E TRASPORTI);
gennaio 1979, è tra i più invece Enzo Amendola, FRANCESCO BOCCIA (AFFARI Lorenzo Guerini, nuovo Mezzogiorno e in particolare di
giovani ministri della Salute giovane dirigente dem e già REGIONALI); GIUSEPPE ministro della Difesa. Entrato politiche di coesione. Membro
della storia della Repubblica. PROVENZANO (SUD) E ELENA in politica da giovanissimo, del Comitato di redazione della
responsabile esteri Pd con la BONETTI (FAMIGLIA)
Laureato in Scienze politiche, segreteria Renzi. Con il militando nella Dc, ha Rivista economica del
con un dottorato di ricerca in governo Gentiloni, è stato ricoperto la carica di Mezzogiorno, è stato
storia dell’Europa sottosegretario agli Affari Affari regionali. Docente di presidente della Provincia di consulente del ministro
mediterranea, è stato esteri con delega alla scienza politica, Boccia è Lodi dal 1995 al 2004 - per due dell’Ambiente Andrea Orlando
capogruppo del Pd alla Camera Cooperazione. Altro deputato da tre legislature. Nel mandati - e sindaco di Lodi dal (2013-2014). In seguito alle
prima della scissione, esponente di spicco del Pd è 1998 è stato prima consigliere 2005 al 2012. A fianco a Renzi primarie del 2019, è entrato a
dimettendosi il 15 aprile 2015 Francesco Boccia vicino economico di Enrico Letta al alle primarie del 2013, è far parte della Direzione
in dissenso con la decisione del all’area del governatore ministero dell’Industria, poi diventato poco dopo il Nazionale del Pd, diventando
Governo Renzi di porre la pugliese Michele Emiliano e assessore all’Economia del portavoce della segreteria Pd responsabile delle politiche del
fiducia sull’Italicum. Il 20 sostenitore di Zingaretti al Comune di Bari, quindi Capo guidata dall'ex premier. Ultima lavoro della segreteria
febbraio 2017 è uscito dal Pd, congresso, nominato agli del Dipartimento per lo new entry Peppe Provenzano, nazionale.

La genealogica importanza
di chiamarsi (ed essere) Conte
Conte. Insomma almeno come cerimoniale alla Tate Gallery, dei punti espliciti del Nell’attesa si dovrà pur notare
l’altro che Conte lo è senza ma è quanto accade nel nostro NEL CURRICULUM DI programma di governo, ma che se i particolari estetici dei
ombra di dubbio, se non altro paesello adorato, dove conti GENTILONI UNA SOLA, tutto sottende a questa protagonisti di questo governo
per cognome e, diciamolo, variamente detti diventano DECISIVA, VOCE: meravigliosa opportunità). trascinano le gazzette italiche
anche un po’ per portamento addirittura presidenti del “PRATICA LE BUONE Certo, qualcosa andrà in lunghe e articolate
da squisito figurino. Consiglio in virtù di MANIERE”. ridiscusso nel disallineamento dissertazioni, e qui non ci
Ma può una disfida solo su quell’accidente del destino che L’ELEGANZA E I MODI estetico-sartoriale dei nostri togliamo certo dal mazzo delle
base anagrafico/nobiliare è poi farsi trovare nel posto AFFETTATI DEL CAPO eroi, laddove la pochette responsabilità, il tono e la
giustificare la nascita di un giusto al momento giusto, cioè DEL GOVERNO virginale a tripla (o quadrupla) profondità culturale di questa
nuovo governo in sospetto di quando qualcuno del trio PROVOCANO punta esibita dal Conte è un operazione politica tra Partito
paradossalità? Certo che no, e Maraviglia (Casaleggio, Grillo, GIULEBBE IN EUROPA marcatore frou-frou piuttosto Democratico e Cinquestelle
anche qui soccorrerebbe Di Maio) passa di lì. E NEGLI USA pronunciato, rispetto a quel non devono poi apparire così
almeno un curriculum di un I due comunque possono esser “color can che fugge” che luminosi. Ma forse la realtà è
certo peso, che alla voce fieri dei titoli acquisiti e inevitabilmente avviluppa la che l’eleganza entra sempre, in
Gentiloni Silveri si compone considerando che uno, sbalorditiva. Tanto da figura anche un filo triste del tutte le questioni. Soprattutto
di un’unica ma ragguardevole politicamente parlando, è un traghettarsi nel giro di una sola Silveri. Che fare, dunque, in termini di stile, di decoro, di
voce: «Praticò le buone novellino rispetto all’altro, settimana da un governo di infilare un fazzoletto dignità collettiva. E chissà se
maniere». Vi sembrerà dobbiamo certamente destra, orrendo fascio/razzista adamantino anche nel basta una pochette inamidata o
paradossale aver fatto carriera attribuire al pivello come veniva universalmente taschino di Gentiloni per un lignaggio antico per rendere
solo con uso di buona “Giuseppi”, come considerato, a uno di sinistra riequilibrare il gusto del più digeribile ciò che (anche)
educazione, che nell’Europa affettuosamente lo chiama il ecologico e solidale che si pone governo, o aspettare esteticamente appare
più produttiva sarebbe utile, al vecchio Donald, una capacità come obiettivo - minimo - di semplicemente che il nostro se saldamente vanesio. Ma, ed è
massimo, per concorrere per di assorbimento di usi e salvare il mondo in barca con ne parta per l’Europa e ciò che conta (con la a),
un buon posto di capo costumi locali assolutamente Greta (non è esattamente uno dimenticarsi di lui? universalmente apprezzato.

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO PRIMOPIANO 6

INTERVISTA
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

cui efficacia è stata congelata fino


all’inizio del 2020, non faceva al-
tro che generalizzare le buone pra-
tiche adottate da procuratori come
Pignatone a Roma, Spataro a Tori-
no, Colangelo a Napoli. In partico-
lare si danno linee guida sulla cir-
colazione del materiale non rile-

GENNARO vante dal punto di vista penale.


Ora, noi non possiamo immagina-

MIGLIORE
re che il nuovo governo nasca a par-
tire da una sfiducia nei confronti
della Costituzione, e cioè dall’idea
PARTITO per cui si debba parlare di presunti
colpevoli anziché di presunti inno-

DEMOCRATICO
centi.
Quindi cercherete di preservare
la norma per cui, negli atti di pm e
gip, vanno richiamati solo i brani
essenziali delle intercettazioni?
Ci sono due approcci molto distan-
ti: è chiaro che io, Partito democra-
tico, non pretendo di avere ragione
al 100 per 100, ma neppure il mio
interlocutore dovrebbe pensare di
averla. Va superata la logica del
contratto gialloverde per cui si
manda giù una legge indigesta in
cambio di un provvedimento che
risulta indigesto alla controparte.
Serve il metodo del confronto, in
Parlamento e tra le forze politiche.
La riforma del Csm è già nelle boz-
ze del programma.
È uno snodo importante al pari del
carcere e della prescrizione: il si-

«Da Bonafede mi aspetto


stema per eleggere i consiglieri to-
gati va rivisto, ma non con un sor-
teggio incostituzionale. Credo an-
che sia opportuno che i capi delle
Procure possano stabilire una sele-

una Giustizia diversa


zione di priorità nell’esercizio
dell’azione penale. Lasciare che ta-
le selezione resti del tutto discre-
zionale espone a distorsioni.

e un confronto senza limiti»


C’è già la legge costituzionale sul-
la separazione delle carriere, pro-
mossa dall’Ucpi, che affida a una
legge del Parlamento l’indicazio-
ne delle priorità.
Sono per arrivare a una distinzio-
ERRICO NOVI ne. Se siamo arrivati alla presenta- re, in particolare, si riconsidera sull’abolizione dell’istituto dopo ne sempre più marcata tra inqui-
zione di una lista di ministri è per tutto? la sentenza di primo grado, innan- renti e giudicanti: la discussione at-
l’iniziativa assunta da Renzi e di E la prima risposta che va data, io zitutto riguardo al funzionamento torno a quella proposta, dunque,

«M
i chiama a cinque cui altri, come il sottoscritto nel credo. Va recuperata una politica del processo, che anziché accor- non mi spaventa. Ma sono estrema-
minuti dall’annun- suo piccolo, hanno contribuito. La carceraria che ora mi pare del tutto ciarsi si allungherebbe. E poi c’è mente contrario all’indicazione
cio della lista dei missione era forse non impossibi- abbandonata. È stata la prima vitti- un nodo di fondo: bisogna distin- delle priorità da parte del Parla-
ministri. Ci sono solo due confer- le ma certo molto difficile: invece ma del governo gialloverde. E gli ef- guere tra diverse condizioni pro- mento: è una cosa deleteria, lo di-
me: Giuseppe Conte e Alfonso Bo- siamo riusciti a sconfiggere Salvi- fetti sono sotto gli occhi di qualsia- cessuali. mostrano i casi della Polonia e
nafede. E come il presidente del ni e la sua ambizione di ottenere si persona di buonsenso: rivolte, Si riferisce all’esito del primo gra- dell’Ungheria, dove alla fine deci-
Consiglio ha garantito discontinui- pieni poteri. Secondo aspetto, che deficit di tutela per gli agenti, nes- do di giudizio? de chi governa. L’indipendenza e
tà, mi aspetto che discontinuità vi ribadisco: la conferma dei soli Con- sun decongestionamento ma, al Premesso che dal punto di vista l’autonomia della magistratura
sia anche nell’azione del ministro te e Bonafede è sintomatica, dal contrario, un incremento delle pre- personale considero la prescrizio- vanno preservate. Così come cre-
della Giustizia». Gennaro Miglio- punto di vista del Movimento 5 senze negli istituti. Credo che il te- ne un istituto di garanzia per l’im- do nella necessità di assicurare
re parte da qui. Come dire: buon- Stelle, e spero che il guardasigilli, ma debba essere trattato con con- putato a cui non si dovrebbe rinun- maggiori risorse alla giustizia non
giorno. Il punto è che il deputato come il premier, sappia assicurare cretezza, sulla base della Costitu- ciare, credo sia evidente a tutti che solo per incrementare il numero di
dem a via Arenula ha trascorso ol- una sana discontinuità a questa se- zione e dell’efficienza del sistema. non si può mettere sullo stesso pia- magistrati e di assistenti giudizia-
tre due anni e mezzo. Da sottosegre- conda fase del suo dicastero. E la prescrizione? no l’abolizione della prescrizione ri, ma anche per assicurare al pro-
tario. Ha visto il fiorire e il germo- Altrimenti la giustizia sarà un ter- Lo considero il secondo tema in or- per chi in primo grado è assolto cesso civile, innanzitutto, una defi-
gliare di tanti provvedimenti sulla reno di scontro fra Pd e M5S? dine d’importanza. Va verificato con il caso di chi è condannato. È nitiva svolta tecnologica. Le intese
giustizia nella scorsa legislatura. Non parlo di scontro politico. Bo- quali sono i termini in cui interve- un’enormità che va affrontata: co- si troveranno.
Anche di quelli di cui s’era occupa- nafede ora è il ministro del mio go- nire. Serve un tagliando in tempi me si fa a sostenere che chi è stato Le troverete anche sull’avvocato
to con maggiore personale cura, co- verno. Spero semplicemente che brevi, visto che poi a gennaio la assolto può restare esposto al ri- in Costituzione, riforma già incar-
me la riforma penitenziaria. Alcu- all’annunciato passo indietro sul- nuova norma entra in vigore. Noi schio di essere sotto processo a dinata al Senato?
ni di quei germogli li ha poi visti fal- le enormità anticostituzionali di abbiamo espresso forti perplessità tempo indeterminato? Ero d’accordo già da sottosegreta-
ciati dalla scure del governo giallo- Salvini corrisponda una revisione Lei dice che il populismo penale rio alla Giustizia. Oltre che sul ran-
verde. E non c’è da meravigliarsi se delle politiche sulla giustizia. va superato: obiettivo sacrosanto, go costituzionale del difensore, si
ora chiede di cambiare passo Faccia esempi. «BASTA POPULISMO ma da dove si inizia? dovrebbe ragionare anche su aper-
nell’ambito forse più delicato per Va abbandonato il populismo pe- PENALE, SI RIPARTA Il cuore della questione è il giusti- ture come quella della piena parte-
la neonata maggioranza. nale, che nella fase gialloverde ha DA UNA VERA POLITICA zialismo mediatico, che mi pare ab- cipazione degli avvocati ai Consi-
Onorevole, il carcere è una ferita toccato il suo picco massimo con CARCERARIA. ABOLIRE bia fatto male all’autorevolezza gli giudiziari, pur con tutte le cau-
che sanguina, e sanguina per limi- la legittima difesa. Ma serve anche LA PRESCRIZIONE della stessa giurisdizione. tele relative all’esercizio concreto
ti attribuibili non solo all’esecuti- un confronto in Parlamento per tro- PER CHI È ASSOLTO Vuol dire anche che andrebbe li- della giurisdizione. Ma certo, la
vo uscente. vare soluzioni adatte a risolverli, i È UN’ENORMITÀ E VA mitata la diffusione delle intercet- centralità del diritto di difesa va ag-
Vorrei partire da alcuni aspetti ge- problemi della giustizia, anziché SUBITO DISCUSSA. tazioni: cercherete di non dismet- ganciata anche al riconoscimento
nerali. Primo: mi coglie in un mo- aggravarli. SÌ ALL’AVVOCATO tere la riforma Orlando? nella Carta del ruolo dell’avvoca-
mento di particolare soddisfazio- Questo in generale. Ma sul carce- IN COSTITUZIONE» Vorrei ricordare che quel testo, la to.

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO PRIMOPIANO 7

GIUSTIZIA
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

M5S E PD PRONTI A TUTELARE I PROFESSIONISTI NEI RAPPORTI CON LA PA

Così la Manovra blinderà


il diritto all’equo compenso
ERRICO NOVI ne degli incarichi conferiti ai pro-
fessionisti da tutti i soggetti pubbli-
ci. Naturalmente ne verrà anche

N
on è un caso che l’equo com- un tendenziale incremento della
penso sia richiamato, nel voce di spesa relativa a tali incari-
programma M5S-Pd, nella chi, per i ministeri come per le più
parte iniziale, dove si tracciano i piccole amministrazioni comuna-
connotati della futura legge di Bi- li. Ecco perché con il rigore della
lancio. Il cuore delle nuove norme norma sarà inevitabile inserire, in
in arrivo per rafforzare la legge del Manovra, anche le necessarie co-
2017 non può che essere, infatti, perture.
nel vincolo più stringente con cui Ma il tono persino “accorato” con
“assoggettare” la pubblica ammini- cui il tema è evocato già nelle boz-
strazione alla disciplina. E il fatto ze del programma — in particola-
stesso di aver associato il tema re per quel riferimento alla volon-
dell’equo compenso alla Manovra tà di impedire “forme di abuso e di
lascia desumere la concretezza del- IL GUARDASIGILLI sfruttamento in particolare a dan-
ALFONSO BONAFEDE, CHE
le intenzioni sulla tutela dei profes- A VIA ARENULA HA ISTITUITO no dei giovani professionisti” —
sionisti: M5S e Pd sono evidente- UN TAVOLO TECNICO conferma che l’intenzione politi-
mente consapevoli degli impegni SUL RAFFORZAMENTO ca c’è, sia da parte del Movimento
DELL’EQUO COMPENSO
di spesa necessari. 5 Stelle sia per il Pd. Non sarà diffi-
Oltre al segnale offerto con le “li- cile trovare sponde nella stessa op-
nee di indirizzo”, c’è un altro dato posizione di centrodestra. Due
significativo: la conferma di Alfon- giorni fa la Lega ha approvato in
so Bonafede al ministero della Giu- Veneto una propria legge regiona-
stizia. Il guardasigilli ha già avvia- le che vincola l’amministrazione
to, nei mesi scorsi, due iniziative al rispetto dei parametri nella retri-
sul compenso dei professionisti. VITTIME RASSICURATE, CON ALCUNI EFFETTI IMPREVISTI buzione degli incarichi affidati ai
Una dedicata in particolare agli av- professionisti esterni; e anche For-
vocati: un “Nucleo di monitorag-
gio” sulle violazioni della discipli-
na vigente istituito insieme con il
Il “Codice rosso”, sottolineato altri aspetti
che stanno
condizionando la
za Italia ha inserito il tema nella
propria agenda, tanto che nel pro-
prio campus estivo giovanile, in

svolta normativa
Cnf — ma deliberatamente destina- gestione di questi programma nel Barese per questo
to a estendersi a tutte le categorie. procedimenti. weekend, discuterà delle propo-
La seconda iniziativa è già rivolta Il “fattore tempo” incide ste già presentate, sull’equo com-

in fase di rodaggio
all’intero panorama ordinistico: si in maniera significativa. penso, in Parlamento.
tratta del tavolo, coordinato finora Alcune denunce, infatti, Nello schema messo a punto a via
dal sottosegretario uscente Jacopo potrebbero essere Arenula si prevede anche di esten-
Morrone, in cui sono già state mes- “sovradimensionate”: dere le tutele sui compensi profes-
se a punto modifiche alla legge spesso la tensione del sionali oltre la “cittadella” delle
sull’equo compenso approvata a fi- GIOVANNI M. JACOBAZZI dalla persona offesa o da momento porta ad grandi imprese: si riflette sulla pos-
ne 2017. Ed è da quella piattaforma chi ha denunciato i fatti. amplificare da parte del sibilità di valicare il limite delle
che prenderà le mosse lo schema In sole tre settimane sono denunciante condotte aziende con almeno 50 dipenden-
da trasferire nella Manovra.
Snodo decisivo è la modifica della
norma che riguarda le amministra-
S i è acceso in questi
giorni il dibattito sulla
corretta applicazione del
“raddoppiate” le
denunce, ha sottolineato
Greco, evidenziando
che, con gli animi
“stemperati”, sono
inquadrabili in maniera
ti e 10 milioni di fatturato. Verrà
senz’altro prevista l’efficacia del-
le norme anche per quegli accordi
zioni pubbliche. Al momento il te- “codice rosso”, la riforma come la Procura sia stata molto diversa. Senza “di lunga durata” tra committenti
sto della legge afferma che “la P.A., della disciplina penale, sia costretta a un considerare, poi, il rischio e professionisti, seppur stipulati
in attuazione dei princìpi di traspa- sostanziale che di strumentalizzazione
renza, buon andamento ed effica- processuale, della della denuncia da parte
cia, garantisce il principio dell’e- violenza domestica e di L’INCREMEMTO del coniuge in fase di ENTI PUBBLICI
quo compenso”. È stato il Cnf, sulla genere. Approvate DELLE DENUNCE separazione. ESPLICITAMENTE
base di uno schema elaborato dal dall’esecutivo uscente e DOVUTO A MAGGIORE Avendo previsto la nuova VINCOLATI AL RISPETTO
proprio ufficio studi, a proporre, in vigore dal 9 agosto, le FIDUCIA NEI TEMPI norma l’obbligo di DEI PARAMETRI
nella riunione del 3 luglio scorso, norme incidono in DELLE INDAGINI. trasmissione degli atti da NELLA RETRIBUZIONE
maniera significativa su
MA ALCUNE TOGHE parte del giudice penale a
DEGLI INCARICHI.
di modificare quel “garantisce il MILANESI TEMONO CHE NORME ESTESE
principio” con le parole “è assog- reati particolarmente L’OBBLIGO DI INVIARE quello civile, non è da A UN ARCO DI IMPRESE
gettata”. E al “principio”, la massi- odiosi e di grande allarme LE CONDANNE AL escludere il rischio che PIÙ AMPIO E ANCHE
ma istituzione forense ha chiesto sociale. Il primo ad aver GIUDICE CIVILE POSSA qualcun possa AD ACCORDI PREGRESSI
di affiancare un elemento più strin- evidenziato alcuni effetti INCORAGGIARE ABUSI approfittarne per SE DI LUNGA DURATA
gente, ossia il vincolo alla intera imprevisti del nuovo “condizionare” la
“disciplina” introdotta due anni impianto è stato il decisione finale. La
fa. Vuol dire che anche le ammini- procuratore di Milano, superlavoro. Il fenomeno soluzione non è facile, prima dell’entrata in vigore dell’e-
strazioni dello Stato e quelle di tut- Francesco Greco, può certamente essere anche perché si tratta di quo compenso, in modo che non
ti gli enti, dalle partecipate a Regio- all’indomani spiegato con la novità, reati in cui le se ne possano perpetuare eventua-
ni e Comuni e alle loro controllate, dell’uccisione da parte del positiva per le vittime, di dichiarazioni della parte li violazioni. Così come l’espres-
non possono limitarsi a osservare marito, nonostante lo potersi “esporre” senza lesa sono quasi sempre sione “convenzioni”, contenuta
un principio di decoro, nei paga- avesse più volte correre il rischio che l’unico elemento di prova nella legge del 2017, verrà sostitui-
menti, ma devono attenersi, come i denunciato, di Adriana l’autore degli abusi metta per il giudizio. Ecco ta con la più generica “accordi”,
committenti privati, anche al ri- Signorelli. Il punto più in atto ritorsioni prima dunque che la per evitare che la disciplina sia ag-
spetto dei parametri. Di quelli fo- controverso riguarda la ancora che l’indagine specializzazione del girata con espedienti formalistici.
rensi (divenuti inderogabili nei mi- tempistica: il pm, entro 72 venga avviata. giudice sarà di estrema Si tratta di un impegno serio, che è
nimi) nel caso degli avvocati, e dei ore dall’iscrizione della Ma dal Palazzo di giustizia importanza. Come del giusto mettere ai primi posti dell’a-
parametri previsti per tutte le altre notizia di reato, deve di Milano, alcuni resto, quella della polizia genda, e che pare uno degli obietti-
categorie. Verrebbe fissato così un assumere informazioni magistrati hanno però giudiziaria. vi sui quali, tra i Pd e M5S, c’è già
riferimento certo per la liquidazio- forte sintonia.

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO CULTURA 8

MEDIA
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

che in vario modo e in diversa


MESCOLARE misura avevano assolto in passa-
to la funzione di rendere i cittadi-

FATTI VERI ni partecipi di ciò che succede


nel mondo (rendere comune),
per difendersi da una feroce con-
CON EVENTI correnza a chi dava per primo
una notizia, anziché comunica-

IMMAGINARI, re la realtà cominciarono a crear-


la, anziché riferire all’esterno co-

È QUESTO IL TRATTO
me viene esercitato il potere, co-
minciarono ad appropriarse-
ne».
DISTINTIVO Questa autoteliticità della comu-
nicazione, questo suo totale af-

DI UNA SOCIETÀ francamento dal proprio fine


predicato fa sì che la comunica-
zione, non più funzione dei fatti,
IN CUI TUTTA diventi la condizione e addirittu-
ra, in non pochi casi, la pre-con-

LA COMUNICAZIONE dizione della loro stessa esisten-


za: i fatti “non accadono” se non

È DIVENTATA
sono visibili nei media. Parafra-
sando l'antico broccardo: Quod
non est in web non est in mundo.
AUTOREFERENZIALE La conseguenza è che il fatto non
più prius logico, si desostanzia-
lizza. In tal guisa, fatti che non
esistono possono essere creati:
l’effetto annuncio, le gogne me-
diatiche o, più scherzosamente,
il Cacao meravigliao di Renzo Ar-
bore. Oppure, appunto, le fake

L’inganno delle fake news


cacao meravigliao del pot
SIMONA ANDRINI* re, paradossalmente, sono inve- della disinformazione nasce dal- ficare le conoscenze, le opinioni news, le false notizie con il loro
ce vere proprio in quanto sono la ambivalenza genetica della co- ed i comportamenti degli altri. subdolo corteggio di mezze veri-
false? Ecco appunto :semanti- municazione. Cosa significa in- Comunicare, pertanto, non è tà.

U
n grande giurista, Riccar- che di una metafora! fatti comunicare? semplicemente informare, altri- ...Con particolare riferimento al
do Orestano, maestro di Del resto anche il prestigioso Comunicare come noto è parola menti i nostri telegiornali, o i no- responso del HLEG, allorché par-
scienza e di vita, esorta- HLEG - High Level Group - il latina ed in una prima accezione stri quotidiani sarebbero tutti la di «contenuti non totalmente
va a riflettere sul fatto che andan- team di esperti nominati a no- ci restituisce il significato di uguali falsi ma costruiti mescolando in-
do a fondo nello studio delle co- vembre dall’Unione Europea, “rendere comune”. Però la paro- Ma non solo. Perché se l’informa- formazioni e fatti», mi piace ri-
se si possono proporre solo intro- nel suo rapporto Multidimensio- la latina cum-munus contiene in zione è ancella del fatto, vale a di- cordare quanto nota Aristotele,
duzioni, e dunque, parlare non nal Approach to Disinformation sé la radice di munus, il dono. re necessita e presuppone un allorché affronta il tema del “ve-
di oggetti dati, ma, piuttosto, di in ordine alle fake news e alla di- .... Di questa ambivalenza del evento che la crei (non può esser- risimile” che è «ciò che il pubbli-
semantiche di una metafora. Si sinformazione in Rete, dopo 4 concetto di dono, dunque di que- ci informazione senza accadi- co crede possibile». E dunque
tratta di un monito che, a mio av- mesi di lavoro, 39 esperti chia- sto lato oscuro contenuto nella mento), non necessariamente lo «Val meglio un verisimile im-
viso, appare prezioso nell’ap- mati, una consultazione pubbli- comunicazione, oggi abbiamo stesso accade per la comunica- possibile che un possibile verisi-
prossimarci all’asperrimo tema ca e un sondaggio che ha coinvol- perso memoria, perché astuta- zione. mile». Val meglio raccontare ciò
delle fake news, ovvero a quei fe- to oltre 25.000 cittadini ha dovu- mente la comunicazione si pre- In questa, infatti, si consuma un che il pubblico crede possibile,
nomeni che vivono di quella vi- to riconoscere che la vera minac- senta sempre con l’ingenua ve- meccanismo che noi sociologi anche se impossibile-scientifica-
ta virtuale che è poi l’essenza cia è la disinformazione non le ste dell’informazione. Tanto che chiamiamo di auto-teliticità del- mente, che non raccontare ciò
dell'apparenza. notizie false. quando nel linguaggio corrente la comunicazione, ad indicare che è possibile realmente se co-
Cosa sono infatti le fake news? Questo perché gli esperti sono parliamo di mass media e ne tra- quel processo attraverso il quale desto possibile è rigettato dalla
Sono smaccate bugie? Informa- addivenuti alla conclusione (pe- duciamo il significato, general- la comunicazione si svincola dal censura collettiva dell’opinione
zioni apparenti? Leggende me- raltro non così imprevedibile) mente, indifferentemente, par- proprio télos, dal proprio fine, corrente (si pensi all’odierno po-
tropolitane? Mancate verità, che il termine fake news non rie- liamo di mezzi di comunicazio- che è quello di essere funzione litically correct).
non vere ma verosimili? Trompe sce a cogliere la complessità del ne o di mezzi di informazione di dei fatti che si producono, e po- Non stupisca il richiamo ad Ari-
l’oeil semantici? Fisionomie mi- problema della disinformazio- massa, dando per scontato che ne essa stessa come fine. stotele. Nel mondo greco sem-
metiche? Apparenze che vivono ne che comprende contenuti comunicazione e informazione Una testimonianza autorevole pre presente è il tema della perdi-
di visibilità? che non sono totalmente falsi siano termini se non assoluta- di questa autotelicità sta nel te- ta del valore della Verità. Lo ritro-
Ed inoltre, sono loro ad essere fal- bensì costruiti mescolando in- mente sinonimi certamente in- sto dell’ex ambasciatore e presi- viamo già in Platone ove è posto
se o la falsità è solo la nostra? So- formazioni e fatti. Quelle che in tercambiabili. dente dell’Ansa, Boris Biancheri il tema dell’Eristica. Come noto,
no false solo perché non ci piac- italiano si chiamavano le mez- Qui l’inganno. Infatti, a ben vede- “Elogio del silenzio”, laddove l’eristiké tékne era l'arte di com-
ciono ed allora fake news divie- ze-verità. re comunicare non è semplice- scrive «di anni in cui prese cor- battere dialetticamente al fine di
ne il nome che il potere dà ad Ora io credo che se davvero vo- mente informare. Comunicare è po, quasi senza che il pubblico lo far prevalere la propria tesi ma
ogni informazione che lo distur- gliamo andare alla radice della assai più che informare. L’uomo avvertisse, un mutamento nella (qui la differenza con la dialetti-
ba (che mina le sue fondamenta, questione dobbiamo avere con- quando comunica si esprime per rappresentazione della realtà. ca) indipendentemente dal suo
che stimola il dissenso)? Oppu- tezza del fatto che il problema convincere, vale a dire, per modi- Tutti i mezzi di comunicazione contenuto di verità. (Aristotele

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO CULTURA 9
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

la definirà una degenerazione Infatti, l’invocazione è ipocrita, Del resto è proprio nelle aule dei to ormai trasformato definitiva- protestante è più consolidata.
della prima Sofistica). (Ypokrites, come noto, è colui tribunali che abbiamo la dimo- mente in segno. Perché non possiamo sorvolare
Platone nel Teeteto si scaglia che parla dietro la maschera) e strazione della ineludibile e ne- Si invoca ed auspica, allora, sag- sul fatto che è per primo il merca-
contro coloro che forti di tale abi- sovente suggerita da una preci- cessaria mediazione tra verità e giamente, che vi sia non censura to a volere le fake news. Infatti
lità fanno uso di quelle «argo- sa volontà di strumentalizzazio- realtà. Qui infatti la verità divie- ma principio di responsabilità. grande fattore di incentivo alla
mentazioni false e ingannevoli ne, essendo divenuta null’altro ne qualcosa di mutevole, di ve- Benissimo, certo, ecco un altro diffusione di notizie false è costi-
che consentono di irretire l’inter- che forma di presunzione che il ri-simile, perché nessuno può grande valore che però nelle no- tuito dalla facilità di tramutarle
locutore», e li chiama con di- sistema sottrae all'uomo. dire davvero ove essa si celi. La stre società pare anch’esso viag- in strumento di attrazione di in-
sprezzo: mercenari di parole (de- Del resto, ce lo ricorda senza verità processuale per prima giare sempre più in incognito, fi- vestimenti pubblicitari. Le noti-
finizione che perfettamente cal- mezzi termini Georg Simmel: non è una verità assoluta ma nanco in quei paesi ove l’Etica zie con molte visualizzazioni ge-
za, a mio avviso, per definire gli «Si crede a ciò che si vuol crede- solo, appunto, una verità giu- nerano ricavi per molti soggetti.
odierni spin doctors.) re. La menzogna, corrisponde al- diziale (quanto risulta agli Vere o false che siano.
Nessun rimpianto, in queste mie le aspettative di chi l’ascol- atti). Ed allora, nessun dorma! Le noti-
ta…». Anni di semiotica, del re- Il problema, semmai, è il zie false, ci sono e ci sono sempre
sto, ci hanno insegnato che ac- fatto che nei social qua- state. «Io non conosco fatti - soste-
canto ai linguaggi che constata- lificare un dato come neva Nietzsche ma solo interpre-
no, descrivono, ordinano dei fat- ‘fatto’ significa as- tazioni» ed aggiungeva: «Poi se
ti, ne esistono altri di ridescrizio- serire che anche questa è un’interpretazio-
ne e metamorfosi della realtà. un sinto- ne allora tanto meglio». Ma ciò
Pur senza voler essere illumini- mo è sta- che è invece davvero fallace è
sti ad oltranza è opportuno usarle strumentalmente per di-
non dimenticare la verità del strarre dal vero fine che si vuo-
dubbio, o ricordare con Nie- le raggiungere.
tzsche che le convinzioni so- In una parola, quello che in
no nemici della verità più che maniera carsica sottende
le menzogne, perché il con- questa vexata quaestio, e
fine vero /falso è assai la- di questa impunemente
bile e la cultura della co- si fa schermo, senza
municazione non è affat- aver paura delle paro-
to priva di un forte dato le, è un problema di
normativo. volontà di potenza. In-
fatti, quella verità og-
gi evocata così a gran
voce come baluardo

s
contro le fake news altro
non è se non vile strumen-
to che usa di una semplifica-
zione simbolica per perseguire i
propri fini.
Con la scusa della lotta alle fake
news vengono in tal modo secon-

tere
dati quei pericolosi progetti di
attribuire ad un privato compi-
ti di giustizia. Assai pericolo-

brevi citazioni, dell’avara sag-


gezza del nihil sub sole novi,
ma solo il desiderio - ri-
chiamando il pen-
siero greco - di
evidenziare co-
me, se si vuo-
le affrontare
il tema
dell’uso
strumenta-
le del di-
scorso (per-
ché di que-
sto stiamo
parlando),
non possa ve-
nire eluso il sa e grave è la proposta di lascia-
problema del- re a Facebook e simili la possibi-
la Verità. Tema lità di una censura preventiva
oggi più che (cosa che peraltro già in parte
mai impolitico, fa), dando vita - se vogliamo da-
in un mondo, co- re vero nome alle cose - ad un re-
me l'attuale, ove ad divivo orwelliano Ministero del-
esempio le coppie op- COMUNICARE È ASSAI la verità.
positive buono/catti- PIÙ CHE INFORMARE. Siano allora di monito prezioso
vo,bello/brutto, giusto/in- L’UOMO QUANDO le parole di Theodor Adorno al-
giusto, vero/falso son divenute - COMUNICA SI ESPRIME lorquando ci rammentava che
come per i grammatici di Port PER CONVINCERE, «chi non commisura le cose
Royal – nulla più che aggettivi VALE A DIRE, umane a ciò che esse vogliono
funzionalmente intercambiabi- PER MODIFICARE per davvero significare le vede
li. In tal senso invocare oggi la pa- LE CONOSCENZE, alla fine in modo non solo super-
rola verità, tragicamente, richia- LE OPINIONI ficiale, ma falso».
ma lo shakespeariano ”Orazio tu ED I COMPORTAMENTI *Docente di Sociologia
parli di nulla”. DEGLI ALTRI del diritto a Roma Tre

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO 10

ESTERI
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

HONG KONG LA RESA DELLA GOVERNATRICE LAM

Vince il movimento
cancellata la legge
sull’estradizione
ALESSANDRO FIORONI gno scorso. La governatrice Carrie Ben presto il movimento, compo- IL PROVVEDIMENTO volirsi. La governatrice ha anche
Lam infatti ha ceduto e ha annun- sto soprattutto da giovani, ha este- AVREBBE PERMESSO fatto cenno ad un'inchiesta sulla
ciato che il provvedimento, attual- so le sue istanze per una maggiore ALLA CINA DI condotta della polizia durante le
Alla fine hanno vinto, almeno per mente congelato, sarà ritirato del democrazia e autonomia dall'in- PROCESSARE I proteste che era una delle richieste
ora, i manifestanti che da mesi han- tutto. La proposta di legge prevede- gombrante sovranità cinese. Il di- DISSIDENTI POLITICI. chiave degli attivisti. L'annnucio
no messo in piedi le proteste con- va l'estradizione di sospetti crimi- scorso è stato diffuso dalla televi- ORA I DIMOSTRANTI di Carrie Lam è arrivato quasi in
tro la cosiddetta legge sull'estradi- nali nella Cina continentale scate- sione ed è apparso come il tentati- CHIEDONO concomitanza con il clamore susci-
zione. Ad Hong Kong il movimen- nando da subito una violenta rea- vo di mettere fine alle proteste che UN’INCHIESTA tato dalla pubblicazione di un au-
to ha visto esaudire una delle ri- zione che ha percorso le strade del- non hanno mai dato segno di affie- SULLE VIOLENZE dio nel quale avrebbe ammesso
chieste portate avanti fin dal giu- la città stato. DELLA POLIZIA che, nonostante avesse intenzione
di dimettersi, non le sarebbe stato
possibile. L'ammissione della di-
pendenza dalla Cina che non può
SIRIA non essere messa in relazione con
il ritiro. La sua preoccupazione è
Oltre mille probabilmente quella di vedersi
scaricate addosso responsabilità
civili morti che risiedono a Pechino, una sensa-
zione emersa dalle sue stesse paro-

da aprile le: «Attualmente, fermare la vio-


lenza è la massima priorità, mante-
nere la legge e ricostruire le regole
della società. Il governo affronterà

S ono 1.089 i civili che


hanno perso la vita a
Idlib e nelle aree limitrofe
severamente la violenza e l'azione
illegale» ha concluso la governatri-
ce che ha aggiunto. Le reazioni del
dall’inizio dell’offensiva movimento di protesta alle parole
lanciata a fine aprile delle della Lam sono state abbastanza
forze governative con tiepide e sospettose. Uno degli op-
l’appoggio della Russia. positori anti cinesi Wu Chi-Wai ha
Lo ha denunciato l’Alto subito definito il proclama come
commissario delle falso. Mentre uno dei leader stu-
Nazioni Unite per i diritti denteschi, Joshua Wong, ha detto
umani, Michelle Bachelet, che il ritiro del disegno di legge è «
nel corso di una tardivo». E' intervenuta anche Am-
conferenza stampa a nesty esprimendo le sue preoccu-
Ginevra. Idlib, nel pazioni perchè, nmalgrado gli an-
nord-ovest della Siria, è nunci, rimane imprescindibile
ancora in parte un'indagine indipendente sulle
controllata dalle fazioni violenze della polizia.
ribelli e jihadiste.
Bachelet ha spiegato che
1.031 morti sono stati BRASILE DENUDATO E COLPITO DA SCARICHE ELETTRICHE DAI VIGILANTES
attribuiti alle forze
governative e agli alleati,
mentre i gruppi armati
sono da ritenere
Un ragazzino nero
responsabili delle restanti
vittime. Negli scontri,
secondo l’Alto
ruba la cioccolata
commissario delle
Nazioni Unite per i diritti
umani, sono state
e viene torturato
danneggiate 51 strutture
sanitarie. «Non dovrei
sottolineare che queste
cifre sono spaventose,
S ta facendo scalpore in Bra-
sile un video shock che ri-
trae la brutale e degradante pu-
denudato che si contorce dal
dolore, piange e alla fine, inca-
pace di rispondere alla doman-
vergognose e nizione inflitta a un ragazzino da dei suoi aguzzini, fa cenno
profondamente nero che aveva rubato cioccola- con la testa che non metterà
tragiche», ha detto ta in un supermercato di San mai più piede in quel punto
Bachelet, citata Paolo. Una scena dell’orrore vendita. È la terza volta che il
dall’agenzia di stampa «che ci riporta indietro di un se- piccolo ladro veniva fermato una vittima minorenne. Gli da-
’Dpà. «Nel tentativo di colo, ai tempi della schiavitù» dalle due guardie dello stesso IL FURTO IN UN remo tutto il sostegno necessa-
prendere il controllo dei hanno commentato gli investi- supermercato con addosso SUPERMERCATO rio» ha dichiarato la direzione
territori, sembra esserci gatori, dopo che il video girato merce derubata. Lo hanno tor- DI SAN PAULO. LE del supermercato che ha licen-
poca preoccupazione nel dagli stessi aguzzini con un cel- turato fino ad assicurarsi che il GUARDIE PRIVATE ziato i vigilantes.
provocare la morte dei lulare era finito sui social e con- ragazzo non sarebbe mai più LO HANNO FILMATO In Brasile scene di furti da par-
civili», ha aggiunto, diviso centinaia di volte. tornato, minacciandolo di ulte- E MESSO IN RETE DOVE te di giovani neri, spesso senza
sollecitando le parti in Le immagini mostrano i respon- riori violenze se avesse raccon- È DIVENTATO VIRALE, fissa dimora, torturati e a volte
conflitto a fermare lo sabili della sicurezza del super- tato quanto accaduto. «Siamo SUSCITANDO uccisi dalle guardie di sicurez-
spargimento di sangue. mercato minacciare e colpire rimasti scioccati dalla gratuità UNA PROFONDA za privata se non dalla stessa
con scosse elettriche il ragazzo delle torture senza senso su INDIGNAZIONE polizia sono frequenti.

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO ESTERI 11
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

IL PREMIER BRITANNICO
È SENZA MAGGIORANZA
E DUELLA
CON UN PARLAMENTO C’È DA ATTENDERSI
CHE GLI È OSTILE UNA CAMPAGNA
ELETTORALE SENZA

MA CON LE EPURAZIONI
ESCLUSIONI DI COLPI:
UNA VERA E PROPRIA
GUERRA CULTURALE
HA PRESO IL CONTROLLO TRA I SOSTENITORI
DELL'UNIONE
DEI TORIES E PUNTA TUTTO SULLE URNE EUROPEA,
E I NAZIONALISTI

e indignazione nella maggioran-


ANTONELLA NAPOLI za degli elettori che al referen-
dum del giugno 2016 avevano
votato per la Brexit e dividere

D
opo un weekend caldo profondamente, e forse in ma-
di contestazioni in tutto niera irreversibile, l'opinione
il Paese, per Il primo mi- pubblica del Regno Unito» chio-
nistro britannico Boris Johnson sa Johnston.
l’inizio della settimana si è rive- In sintesi. C’è da attendersi una
lato altrettanto infuocato. L’u- campagna elettorale senza
scita del deputato conservatore esclusioni di colpi: una vera e
della coalizione Tory-Dup, Phi- propria guerra culturale dei To-
lip Lee, che martedì scorso ha ry e dei loro sostenitori contro
platealmente attraversato la Ca- l'Unione Europea, nella quale il
primo ministro britannico gride-

La scommessa di Boris:
rà al tradimento, alla conniven-
za con gli "stranieri", contro
chiunque avesse una visione
moderata dei rapporti tra Ue e
Uk.

stravincere le elezioni
La preoccupazione in Gran Bre-
tagna è a livelli sempre più alti.
Oltre al Guardian, che sostiene
apertamente la necessità di fer-

e arrivare all’hard Brexit


mare Johnson, altri autorevoli
giornali e emittenti televisive
hanno parlato di “azioni eversi-
ve” “al limite della Costituzio-
ne” e di “provocazioni irrespon-
sabili” come la decisione di so-
mera dei Comuni andando a se- pedire un no deal , congelare la comunque raggiunto uno dei vincitore dall’eventuale voto spendere le attività del parla-
dersi tra i Lib dem mentre il pre- Brexit, sconfiggere il Partito con- suoi principali obiettivi: pren- sembra quella di estremizzare il mento per arrivare a un divorzio
mier parlava in aula, gli ha fatto servatore e strappargli la guida dere il pieno controllo del suo confronto, provocando i suoi op- dall'Ue senza accordo, che il pre-
perdere la maggioranza in Parla- del Regno Unito» conclude. Partito. Con l'espulsione dei positori e galvanizzando i pro- mier aveva giustificato come
mento. Lo scontro, dunque, non può "Brexiteer" moderati e di tutti i pri supporter. «C’è da aspettarsi una mossa per impedire che i ne-
E le conseguenze del passaggio che culminare con le elezioni deputati filo-Ue, il primo mini- un ulteriore incremento del li- goziati con i 27 si risolvessero in
di Lee all’opposizione non sono anticipate che sembrano presso- stro britannico si è liberato di vello di scontro - sostiene Mark svantaggio per Londra.
tardate con il primo voto contro ché inevitabili. Gli ultimi svi- chi lo logorava dall’interno. Johnston, promotore della peti- Ma, come hanno dimostrato le
il governo. Ora i laburisti guida- luppi politici delineano un futu- Come evidenziano gli analisti zione che ha raccolto quasi 2 mi- manifestazioni del 31 agosto
ti da Jeremy Corbyn hanno la ro già scritto. Ma, come ha soste- britannici più autorevoli, i Tory lioni di firme tra banchetti e che hanno portato in piazza cen-
possibilità di approvare la legge nuto il Guardian ieri in un edito- sono ora il partito di BoJo che ti- campagna online contro la deci- tinaia di migliaia di persone,
da loro predisposta per impedi- riale in prima pagina, nonostan- ra dritto verso la Brexit più in- sione di chiudere il parlamento una consistente fetta di britanni-
re una Brexit senza accordo. te la battuta di arresto subita alla transigente. La carta che inten- da metà settembre al 15 ottobre - ci non ci sta e lo ha urlato a gran
Elaborato il colpo, la risposta di Camera dei comuni, Johnson ha de giocare il premier per uscire Johnson mira a instillare rabbia voce.
BoJo non si è fatta attendere e, in
caso di una nuova sconfitta in
Parlamento, ha ufficialmente LA MISURA RIGUARDA 26MILA GIOVANI
proposto di convocare le elezio-
ni legislative anticipate il 15 ot-
tobre.
«La sconfitta inflitta ai Tory alla
Nuova legge a New York
Camera dei comuni ieri è solo l’i-
nizio - afferma Ian Balckford,
leader del Partito nazionale
i bambini non vaccinati
scozzese alla Camera dei Comu-
ni - una volta che avremo appro-
vato il disegno di legge per pre-
saranno esclusi da scuola
venire una Brexit senza accordi,
i parlamentari dovranno forza-
re sulle elezioni prima che il Par-
lamento sia prorogato. Le perso-
I nizia con un clima da resa dei conti per i
“No vax” l’anno scolastico a New York.
Secondo una nuova legge dello Stato, che ri-
tutte le scuole e i centri di assistenza all’in-
fanzia. E così anche i genitori scettici e i No
vax sono costretti a scegliere i vaccini. O a
ne in Scozia devono avere l'op- corda da vicino la normativa italiana, tutti i optare per lezioni a domicilio. L’epidemia
portunità di sbarazzarsi di que- bambini dovranno essere vaccinati entro le di morbillo che ha portato alla nuova legge
sto governo, fermare la Brexit e prime due settimane di lezione, e completa- si sta effettivamente attenuando.
avere una possibilità di scelta re il ciclo entro la fine dell’anno scolastico, Martedì scorso, il sindaco Bill de Blasio ha
sul proprio futuro». altrimenti niente scuola. dichiarato la fine del focolaio a New York Ci-
Insieme al Partito nazionale DUE SETTIMANE Per 26.000 bambini e adolescenti (e per i lo- ty, il suo epicentro. Dall’inizio dell’epide-
scozzese, spiega Loren Ghil- DI TEMPO PER ro genitori) che fino ad ora non si erano im- mia, nell’ottobre 2018, si sono contati 654 ca-
lian, portaborse per parlamenta- METTERSI IN REGOLA munizzati è dunque tempo di scegliere, co- si di morbillo in città e 414 in altre parti del-
ri Labour di lungo corso «c’è NELL’OTTOBRE me riferisce il New York Times. Le esenzio- lo Stato, ma ormai il virus sembra aver ral-
una composita coalizione di par- DEL 2018 ni religiose per le vaccinazioni non sono lentato.
titi di opposizione e deputati To- UN FOCOLAIO più valide. La grande maggioranza dei casi ha coinvolto
ry filo-Ue determinati a caccia- DI MORBILLO HA La nuova legge statale è stata emanata in bambini non vaccinati nelle comunità ebrai-
re Johnson. Averlo portato in mi- COLPITO LA CITTÀ CON coincidenza con il focolaio di morbillo ini- che ultraortodosse, dove i tassi di immuniz-
noranza è stata solo la prima tap- CIRCA 650 PERSONE ziato nella seconda metà del 2018, metten- zazione erano molto inferiori rispetto alla
pa di una lunga battaglia per im- CONTAGIATE do fine alle esenzioni per motivi religiosi in media statale del 96%.

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO 12
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

LE RICHIESTE DEL COORDINAMENTO NAZIONALE DELLA CONFERENZA SALUTE MENTALE

Appello contro le “cattive pratiche”


dal Tso all’impiego del Taser
DAMIANO ALIPRANDI se della collettività”.
Viene ricordato che a partire dal-
la Legge 180/78, l’Italia è consi-

C
ontrastare le cattive prati- derata dall’Oms il Paese che di-
che che violano i diritti spone della legislazione più ri-
delle persone in cura, con spettosa dei diritti delle persone
particolare riferimento alla con- con disturbi mentali; che anche
tenzione e alle modalità inappro- oggi, seppure ostacolata, solo
priate nell’esecuzione dei Tso, i parzialmente attuata e persino
trattamenti sanitari obbligatori. tradita, la legge 180 - insieme al-
Affrontare con chiarezza e deter- la legge 833 - sia un potente moto-
minazione le sofferenze determi- re di trasformazione delle istitu-
nate dalla crisi economica e da zioni e di affermazione dei dirit-
una comunicazione politica vol- ti civili e sociali dei soggetti più
ta alla ricerca del capro espiato- fragili; che la chiusura degli
rio nelle fasce più deboli dell'u- Ospedali Psichiatrici Giudizia-
manità: migranti, sofferenti psi- ri, conquistata nel solco della
chici, detenuti. Queste e altro an- legge 180, necessita però di esse-
cora sono le richieste avanzate re sviluppata e correttamente ap-
al nuovo governo Conte all’inse- plicata per superare ogni logica
diamento da parte del Coordina- manicomiale, come prevede la
mento nazionale della Conferen- legge 81/2014 con misure alter-
za Salute Mentale. «La lunga cri- native alla detenzione, conside-
si economica – scrive il coordi- rando le Rems una extrema ra-
namento nazionale -, che pur- tio.
troppo non accenna a esaurirsi, Il coordinamento nazionale del-
sta producendo effetti negativi la Conferenza Salute Mentale ha
sulla salute della popolazione avanzato specifiche proposte. A
che si aggiungono a quelli - più partire dalla previsione di speci- SABATO 7 SETTEMBRE ALLE 17 NEI PRESSI DEL CARCERE
noti - connessi all’invecchia- fiche misure per il contrasto del-
mento della popolazione e alle
difficoltà che il welfare ha dovu-
to affrontare in questi anni, nel
le “cattive pratiche”, che viola-
no i diritti delle persone in cura,
con particolare riferimento alla
Poggioreale, in piazza
le famiglie dei detenuti
sociale così come nel sanitario contenzione - a partire da un pre-
(dalla riduzione dei finanzia- ciso monitoraggio e dalla forma-
menti alla condizione del perso- zione degli operatori - e alle mo-
nale). Una politica che vuole dalità inappropriate nell’esecu-
realmente puntare ad una svolta zione dei Tso, anche preveden-
deve tener conto che l’aumento
delle povertà, dell’incertezza
economica, della disoccupazio-
do il divieto dell’impiego del Ta-
ser. Così come la necessità di ri-
costruire l’Organismo di monito-
U n’estate tragica per i reclusi e gli agenti peni-
tenziari che vivono nel carcere di Poggiorea-
le, a Napoli. Sovraffollamento, mala sanità, tragi-
so il presidente dell’associazione Ex Don- ma
quello che chiediamo a gran voce è la chiusura de-
finitiva di questo inferno e la trasformazione de-
ne, della precarietà, della solitu- raggio sul processo di supera- che condizioni igieniche e umane. Il cosiddetto gli spazi in un museo».
dine (soprattutto fra gli anziani) mento degli Ospedali Psichiatri- mostro di cemento è la sintesi di tutti questi pro- Il carcere di Poggioreale, d’altronde, è salito agli
ci Giudiziari (Opg), composto blemi che affliggono le patrie galere. Per questo onori della cronaca per diversi fatti, dalla rocam-
dalle istituzioni e dalle associa- motivo le associazioni delle famiglie dei detenu- bolesca evasione da parte di un detenuto (poi ri-
SI CHIEDE DI SUPERARE zioni che in questi anni si sono ti hanno indetto una protesta il prossimo 7 set- preso) alle proteste dure da parte dei detenuti, ma
OGNI LOGICA impegnate nel processo, anche tembre. anche per le morti: undici decessi in 18 mesi. Ma
MANICOMIALE, COME per garantire il rispetto del dirit- «Non resteremo con le mani in mano ad aspetta- c’è anche il dossier dell’autorità del garante na-
PREVEDE LA LEGGE to all’assistenza e alla tutela del- re che qualcuno si decida a risolvere i problemi zionale delle persone private della libertà, dove
81/2014 CON MISURE la salute per le persone autori di dei detenuti che stanno scontando giustamente si fa rifermento ai decessi per suicidio e presunti
ALTERNATIVE reato (in coerenza con quanto la loro pena - ha spiegato Pietro Ioia, presidente episodi di maltrattamento. Alcuni ambienti visi-
ALLA DETENZIONE, sancito dalla recente sentenza dell'associazione Ex Detenuti Organizzati Napo- tati dalla delegazione del Garante sono stati defi-
CONSIDERANDO LE REMS delle Corte Costituzionale letani - per questo abbiamo indetto per sabato 7 niti “del tutto inaccettabili”, con celle con cin-
UNA EXTREMA RATIO 99/2019, ovvero quella equipa- settembre alle 17 una manifestazione a piazza Na- que, sei, dieci e anche quattordici detenuti. C’è
ra la salute fisica delle persone ri- zionale. Invitiamo i familiari delle persone dete- l’esempio del padiglione Milano, dove alcune
strette a quella mentale) e pro- nute in questo inferno a scendere in piazza e a ma- celle hanno letti a castello anche a tre piani, dove
incidono sulla salute delle per- muovere protocolli tra i servizi nifestare il loro disappunto. Solo così si potran- in alcuni casi le brande impediscono l’apertura
sone, e non solo di quelle tradi- di salute mentale e il sistema giu- no ottenere risultati a breve e medio termine. Ad delle finestre.
zionalmente più fragili, aumen- diziario (come indicato dal Csm ogni modo - ha continuato Ioia - la manifestazio- Un report, quello del Garante, che ha fatto infuria-
tando i casi di disturbi mentali, nella risoluzione del 9/2018) on- ne di sabato è solo un primo passo. Nelle prossi- re Maria Luisa Palma, la direttrice del carcere.
disagio psichico, depressione, de favorire pratiche condivise me settimane chiameremo a raccolta ancora una «Che il carcere napoletano di Poggioreale soffra
decadimento silenzioso e ri- nella presa in carico delle perso- volta i familiari dei detenuti, che sono poi i veri di condizioni “preoccupanti”, per sovraffolla-
schio di esclusione sociale». ne con disturbo mentale autori garanti dei loro diritti, per manifestazioni all'e- mento e strutture 'in generale inadeguate e, in al-
Vengono richiamati soprattutto di reati. E per fare questo ed al- sterno delle carceri della Campania». cuni casi, decisamente fatiscenti', non è una novi-
i principi contenuti nella Dichia- tro, ci vogliono soldi. Per questo I familiari dei detenuti ne chiedono in pratica la tà; ma che se ne evidenzino puntigliosamente tut-
razione di Helsinki dell’Oms il coordinamento nazionale si chiusura. «Questo carcere è una polveriera pron- te le carenze e le deficienze strutturali senza dare
“Non c’è salute senza salute auspica che nella prossima leg- ta a esplodere – ha affermato sempre l’attivista Io- atto di tutto quello che si sta facendo ha lasciato
mentale”, nella Convenzione ge di Bilancio vengano stanziati ia - e questa estate è stata infernale da tutti i punti l'amaro in bocca», ha scritto in una nota pubblica-
Onu del 2006 “le persone con di- finanziamenti adeguati per il ser- di vista. Abbiamo assistito a una fuga, a episodi ta sul giornale on line del ministero della giusti-
sabilità hanno diritto ad un livel- vizio sanitario nazionale e una di risse tra detenuti, rivolte e aggressioni ai danni zia. «Poggioreale ha problemi, è un errore negare
lo di vita adeguato per sé e per le dotazione per la Salute Mentale delle guardie carcerarie. Non si può andare avan- la realtà dei fatti», ha replicato il Garante Mauro
proprie famiglie” e l’articolo 32 almeno pari al 5% del fabbiso- ti in questo modo in una struttura dove entra di Palma, sottolineando il fatto che una comunica-
della nostra Costituzione: “la tu- gno sanitario nazionale, da rag- tutto, dalla droga ai telefonini portati dentro da zione dal carcere di Poggioreale invece di arriva-
tela della Salute è fondamentale giungere con un piano triennale alcuni familiari. C’è bisogno di una profonda ri- re in via istituzionale, è stata diffusa dalla direttri-
diritto dell’individuo e interes- di riallocazione della spesa forma del sistema carcerario italiano – ha conclu- ce attraverso altre vie. D.A.

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO 13

CRONACA
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

IL PICCOLO DI 8 ANNI È FIGLIO DI UNO DEGLI ARRESTATI

Banda di pusher
sgominata:
coinvolto un bimbo
L’ACCUSA piccolo apprendista coinvol-
SEVMI THARUKA FERNANDO FRANCESCA SPASIANO
PRINCIPALE to dal padre nelle sue attività
PER TUTTE illegali: Cambareri gli avreb-
Miss Italia, una finalista
I
struiva il figlio di otto anni LE PERSONE FINITE be insegnato a dovere compo-
sul traffico della droga e lo IN MANETTE sizione e prezzi delle sostan-

vittima di razzismo portava con sé come fidato


consigliere. E’ il dettaglio
sconcertante emerso dalle in-
È DI ASSOCIAZIONE
A DELINQUERE
FINALIZZATA
ze, e in più di un’occasione lo
avrebbe portato con sé duran-
te gli scambi della merce. «È
dagini su Agostino Cambare- AL TRAFFICO evidente che il bambino ave-

«T u non rappresenti i canoni di bellezza italiana, non


meriti di partecipare a Miss Italia!». Questo il duro
attacco sferzato dagli haters in rete contro Sevmi Tharuka
ri, individuato come boss del
narcotraffico e arrestato ieri
insieme ad altri 12 tra Gioia
DI STUPEFACENTI va poca libertà di scegliere co-
me crescere», spiega il procu-
ratore di Reggio Calabria, Gio-
Fernando, la giovane Miss Rocchetta in lizza per l’ambito Tauro e Rosarno in un’opera- na e marijuana. Come si evin- vanni Bombardieri, sottoli-
premio di bellezza. Il popolo del web non avrebbe apprezza- zione dei carabinieri del co- ce dall’ordinanza di custodia neando l’importanza del pro-
to i tratti stranieri dell’aspirante Miss Italia, originaria del- mando provinciale di Reggio cautelare, i membri della ban- getto per l’infanzia “Liberi di
lo Sri Lanka, che però si «sente italianissima». Sevmi infat- Calabria. L’uomo di 46 anni da sono accusati a vario titolo Scegliere”, voluto dal presi-
ti è nata a Padova e vive a Villanova di Camposampiero, do- sarebbe a capo di un’organiz- di associazione finalizzata al dente del Tribunale per i mi-
ve il padre si è trasferito circa trenta anni fa. «Partecipo al zazione criminale che dalla traffico di sostanze stupefa- norenni di Reggio Calabria,
concorso anche per abbattere queste discriminazioni», ha piana di Gioia Tauro si esten- centi. Roberto Di Bella, proprio per
commentato la giovane che all’odio risponde col sorriso. de a una fitta rete di piazze ca- Nella ricostruzione degli in- aiutare i ragazzi a smarcarsi
labresi per lo spaccio di cocai- quirenti il bimbo figura come da un destino segnato e colti-
vato nei rivoli della subcultu-
ra mafiosa. Bombardieri rac-
ALLARME DALL’ORGANISMO FORENSE: SCADENZE FISCALI NON SOSTENIBILI conta di come sia facile aggira-
re il sistema di protezione

L’Ocf al Mef: «Il decreto gittimamente tempi non adeguati e sistemi


non idonei». L’Ocf fa notare ancora come
«questi obblighi dichiarativi sono in diret-
messo a punto per i bambini e
gli adolescenti costretti a vive-
re in questi contesti familiari.

sugli “Isa” va corretto»


to contrasto con gli articoli 6 (comma III) e 3 «Già all’epoca fu interessato
(comma II) della Legge 212/2000 (il cosidet- il tribunale per i minorenni
to “Statuto del Contribuente”) e ciò a pre- perchè a seguito di perquisi-
scindere dall’analisi del contenuto degli zione presso un’abitazione
Isa stessi, per i quali si richiede una seria ri- dell’indagato (Cambareri,

«C on la più viva preoccupazione per


le implicazioni di natura economi-
ca e sociale non solo sul mondo dell’avvoca-
sti, in particolare nel settore economico e
giuridico. «A seguito della pubblicazione,
da ultimo, di nuove modifiche ai suddetti
meditazione».
L’Organismo Congressuale Forense invita,
dunque «il Ministero competente» a «porre
ndr) e il rinvenimento di ma-
teriale, che era evidentemen-
te destinato all’attività di ta-
tura ma anche su tutte le categorie professio- indici con il decreto del 17 agosto, cu», ri- immediato rimedio alle gravi criticità se- glio di sostanze stupefacenti,
nali, l'Organismo Congressuale Forense de- corda il comunicato, «è seguito il rilascio gnalate, con la disapplicazione degli “Isa” c’era la presenza del bambi-
nuncia l'abnorme situazione creatasi quan- del software aggiornato solo in data 26 ago- per l’anno 2018, già richiesta dalle catego- no. Successivamente - ha det-
to agli “Indici Sintetici di Affidabilità Fisca- sto, preso atto inoltre della notizia delle co- rie professionali e da alcuni Garanti del Con- to il procuratore - il genitore
le”, esprimendo la propria adesione alle os- municazioni pervenute il 31 agosto agli in- tribuente, e con ogni altra necessaria azione si allontanò dal nucleo fami-
servazioni espresse dalle associazioni, tra termediari - mediante le quali Agenzia del- correttiva». L’Ocf «presenterà al Ministero, liare, dopo essere stato arre-
cui le perplessità dell’Ordine dei Commer- le Entrate segnala la presenza di errori nelle a completamento del processo di insedia- stato e scarcerato, perchè si
cialisti, e Consulenti fiscali, così come dal- “dichiarazioni precompilate” quanto a mo- mento del prossimo Governo, una richiesta era imbarcato come maritti-
le associazioni specialistiche degli Avvoca- duli già inoltrati per conto del contribuente ufficiale a firma dei membri del Gruppo di mo quindi era venuto meno il
ti». È quanto si legge nella nota diffusa ieri - appare evidente che la posizione in cui vie- lavoro sul Diritto tributario, di cui fanno coinvolgimento del bambino
dall’Ocf, l’organismo di rappresentanza po- ne a trovarsi l'operatore e con esso il cittadi- parte gli avvocati Pasquale Barbieri, Stefa- in inattività illecite».
litica dell’avvocatura, a proposito del decre- no Contribuente, imprenditore o professio- nia Martin, Paolo Ponzio, insieme all’avvo- Per il momento il bimbo resta
to sugli “Isa”, che ha già suscitato, appunto, nista, è pregiudicata dalla presenza di obbli- cata Rosanna Rovere, membro dell’Ufficio affidato alle cure dei propri fa-
un generalizzato allarme tra i professioni- ghi dichiarativi per i quali sono imposti ille- di Coordinamento di Ocf». E. N. miliari.

L’ORDINANZA: TROPPA DISPONIBILITÀ


ERA UNA DELLE TESTIMONI DEL CASO RUBY
Uccisa a Milano, gip: Imane Fadil morì
fatale l’aiuto al marito per aplasia polmonare:
L’ atteggiamento di «disponibilità estrema» di Adriana Signorelli,
la 59enne uccisa a coltellate sabato notte nella sua casa di Milano,
nulla osta ai funerali
in via San Giacomo, nell’«aiutare» il marito Aurelio Galluccio le «è sta-
ta fatale». È quanto scrive la gip di Milano, Maria Vicidomini nell’ordi-
nanza di custodia cautelare in carcere per il 65enne, fermato per omici-
dio volontario aggravato ed arrestato per tentato omicidio, dopo che, tor-
N ulla osta, firmato dal procuratore aggiunto Tiziana Sicilia-
no, per la sepoltura di Imane Fadil, la testimone dell’accusa
nei processi Ruby, morta il primo marzo scorso all’Humanitas di
nando sul luogo del delitto ha tentato di investire gli agenti di polizia. Rozzano, dopo un mese di agonia. Un’aplasia midollare è la malat-
L’ultima aggressione è avvenuta appena 4 giorni prima della tragedia. tia per la quale è stata ricoverata in ospedale, ma sulle cause del
Un episodio che aveva fatto scattare il “codice rosso”, e la donna aveva fenomeno non c’è ancora una spiegazione precisa. Dal momento
promesso alla polizia che sarebbe andata ad abitare dalla figlia: una pre- che il fascicolo aperto era per omicidio volontario si potrebbe an-
cauzione che però la donna aveva poi deciso di non prendere. dare verso un’archiviazione del caso.

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO SPETTACOLI 14

CINEMA
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

UN’IMMAGINE
DEL FILM “ BABYTEETH”
IN BASSOI
LA FASHION BLOGGER ne, red carpet. Per una persona
CHIARA FERRAGNI che comunica tutta se stessa at-
E LA REGISTA ELISA AMORUSO
ALBERTO PIZZOLI traverso i social, la causa più im-
portante e più vicina da sostene-
re è sicuramente quella contro il
cyberbullismo. Così Chiara Fer-
ragni, mentre si racconta alla
stampa, ricorda il suo sostegno a
chi la segue: «Mi chiedono in
continuazione di sostenere del-

A VENEZIA 76 le cause ma questa è quella più


vicina al mio mondo. Da sempre

IL FILM DEDICATO
ricevo anche commenti molto
negativi. All’inizio avevo molti
hater e ce ne ho ancora. Ci sono
ALLA INFLUENCER stata male ma per fortuna ho un
carattere forte e sono andata drit-

REGIA DI ELISA AMORUSO ta per la mia strada. Adesso è più


facile fregarmene delle critiche
ma allora no. E quindi penso che
sarebbe bello aiutare i ragazzi
molto giovani a prendere le cose
nella giusta maniera di fronte ai
leoni da tastiera».
Chiara Ferragni utilizza Unpo-
sted e lo sguardo cinematografi-
co che Elisa Amoruso le ha rega-
lato per rivelare anche le curiosi-
tà sulla sua vita privata che tutti i
fan bramano, dal suo rapporto

Chiara Ferragni
con il marito, il rapper Fedez a
quello con la madre Marina Di
Guardo, a cui si devono i filmini
casalinghi che ritraggono una
Chiara a 8 anni, intenta già a dia-

star al Lido tra le proteste


logare con un pubblico immagi-
nario. Tra le critiche al documen-
tario, quella fatta presente a Eli-
sa Amoruso di non aver analizza-

dei cinefili puri e duri


to a dovere il cambiamento che i
social stanno insinuando nella
società, dal punto di vista tecno-
logico e culturale. La regista ha
prontamente ribattuto: «Abbia-
mo sollevato l’ar-
gomento ma era
CHIARA NICOLETTI (Toby Wallace), selvaggio, cac- un tema troppo
ciato di casa, piccolo spacciato- grande per affron-
re, impulsivo e senza filtri. Mo- tarlo in un docu-

A
veva ragione il direttore ses è uno spiraglio di vita vera, le mentario nato per
artistico della Mostra del dedica attenzione e diventa la svelare la persona
cinema di Venezia, Al- possibilità di vivere l’amore pri- che c’è dietro al
berto Barbera quando, annun- ma che sia troppo tardi. Non dà personaggio». Il
ciando il programma, aveva det- nulla per scontato Shannon Mur- fuoco del film è to-
to che le donne, seppur non nu- phy e tiene in un colorato e musi- talmente chiaro
merose in qualità di registe all’in- calmente piacevole equilibrio nella definizione
terno del concorso, sarebbero senso dell’umorismo e dolore, di Unposted: nel
state protagoniste alla kermesse. ironia e dramma, crescere e mori- documentario assi-
Da Meryl Streep a Julie An- re. Sarà difficile trovare un mi- stiamo a tutto quel-
drews, da Haifaa al-Mansour a glior attore quest’anno alla Mo- lo che non abbia-
Scarlett Johansson, fino alle due stra perché anche il cast di Baby mo mai visto “po-
protagoniste dell’ottavo giorno Teeth, da Eliza Scanlen (scoper- stare” da Chiara
della Mostra: Chiara Ferragni e ta con la serie Sharp Objects e Ferragni. Lo chiari-
la regista Shannon Murphy. prossimamente nella parte di Be- sce anche l’in-
Iniziando con quest’ultima, au- th nel remake di Piccole Donne fluencer raccon-
straliana esordiente alla regia, diretto da Greta Gerwig) a Toby tando la genesi del
leggendo le poche righe di sinos- Wallace, Essie Davis e il più co- progetto: «L’idea
si del suo film Babyteeth, si pote- nosciuto e poliedrico Ben Men- di un documenta-
va facilmente cadere nel tranel- delsohn, si unisce alla lista delle ragni-Unposted ha ricevuto criti- LA GIOVANE rio su di me nasceva inizialmen-
lo dell’immaginare un sick-lit grandi performance susseguite- che ancor prima di essere presen- IMPRENDITRICE te da Netflix ma il loro progetto
movie (film del filone amore si sul red carpet del Lido. tato. Secondo molti critici e ap- RACCONTA aveva un approccio che non ci in-
teen e malattia terminale) in ver- Ponendo fine alle polemiche, do- passionati, non era certo la Mo- SE STESSA teressava perché andava troppo
sione d’autore. Ed è proprio gra- po la premiere del settimo gior- stra del Cinema il posto giusto E LANCIA sul personale. La gente era inte-
zie a questo pregiudizio che arri- no, Chiara Ferragni e la sua regi- per ospitare un personaggio che
IL MESSAGGIO:
«PER ME ressata a sapere del mio persona-
va la sorpresa. Shannon Mur- sta Elisa Amoruso, hanno final- con il cinema ha veramente po- È IMPORTANTE le ma anche del mio lavorativo.
phy porta l’opera teatrale di Rita mente incontrato la stampa per co a che fare. Non bisogna dimen- SCONFIGGERE E io volevo far capire a tutti che
Kalnejais sul grande schermo e parlare di Chiara Ferragni-Un- ticare però che Chiara Ferragni è IL CYBERBULLISMO. non sono quella che si fa i selfie e
dà vita ad una pellicola che è in- posted, documentario sulla vita solo la persona sulla quale una HO MOLTI basta. Che dietro c’era un lavoro
vece un mix perfetto tra storia dell’influencer di moda più fa- regista preparata come Elisa HATER molto più complesso delle foto e
d’amore, racconto di formazio- mosa al mondo presentato nella Amoruso (al suo terzo documen- MA PER FORTUNA dei video. Spero che questo do-
ne e film di famiglia. Milla (Eliza sezione Sconfini della Mostra. Il tario dopo Fuoristrada e Strane SONO ANDATA cumentario ispiri tante persone
Scanlen) ha una malattia forse film indaga il fenomeno Chiara Straniere), ha improntato una ri- AVANTI PER che hanno un sogno a crederci,
terminale e due genitori sonora- Ferragni, l’imprenditrice, la per- cerca, un documentario biografi- LA MIA STRADA» ad impegnarsi per realizzarlo».
mente imperfetti che cercano di- sona, la figlia, la madre Chiara. co. Piaccia o no, la Mostra ha su- Chiara Ferragni-Unposted sarà
speratamente di contenere la Chi è davvero e come si diventa bito il fascino o se non altro, l’at- nelle sale solo il 17, 18 e 19 set-
paura. Ha ancora un dente di lat- Chiara Ferragni, colei che tiene trattiva dell’imprenditrice e la di giovani donne, che per ben tembre, subito dopo su Amazon
te ma l’adolescenza la travolge e ha tenuto testa al mondo dei so- sua storia. Lo dimostrano le folle due giorni hanno seguito ogni Prime Video e in futuro anche
in pieno quando incontra Moses cial che non ha leggi? Chiara Fer- scalcianti, composte soprattutto suo passo, photocall, apparizio- sulla Rai.

UjTV News 24 LIVE


IL DUBBIO 15

COMMENTI
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE2019

Veniva dall’Est e l’Est adesso l’azzoppa


La crisi tedesca, il contrappasso di Angela Direttore Responsabile:
Carlo Fusi
Società Editrice:
Edizioni Diritto e Ragione srl.
(Socio Unico)
ALESSANDRO DI LELLIS Per milioni di esistenze, devastan- Grosse Koalition tra le due forze. mai sono in tutti i parlamenti re- Via G. Manci, 5 - 39100 Bolzano
te. Tuttavia, stanno lentamente La AfD xenofoba e populista, con gionali e la loro esistenza ha spo-
andando a frutto decenni di mas- il suo 12,6% alle politiche, è stata stato a destra l’asse della politica.

I
Amministratore delegato
n Germania da qualche anno sicci investimenti dell'Ovest. E’ una delle cause del terremoto. La frammentazione (i partiti prin- Roberto Sensi
c'è un detto: con l'Est non si un paradosso, ma mentre le due L'altra, la consunzione dei social- cipali sono sette) fa sì che per go- REDAZIONE
Via del Governo Vecchio, 3 -
vincono le elezioni, ma si pos- parti del Paese si riavvicinano da democratici, stremati dalle gran- vernare, in molti Laender, sia ne- 00186 Roma
sono perdere. Mancano pochi un punto di vista macroeconomi- di coalizioni. Nei sondaggi vengo- cessaria una alleanza a tre, non a telefono 0668803313
giorni al trentennale del 9 novem- co (sia pure con tempi geologici), no superati dai Verdi. due. Neanche le grandi coalizioni redazione@ildubbio.news
bre 1989, storica scomparsa del l’anima dei cittadini dell'Est si al- A guardar bene, entrambe queste bastano più. Da domenica in Sas- PUBBLICITA’
Muro, e le immagini di folle paci- lontana. Il nuovo paladino della cause sono riconducibili a un no- sonia è così. Potrebbe accadere an- SB srl
fiche che assaporavano la libertà frustrazione, che un tempo era la me: Angela Merkel. La Cancellie- Via Rovigo, 11 - 20132 Milano
che a Berlino.
colombo@sbsapie.it
in una Europa protesa verso un fu- Linke (e prima ancora la Pds), in- ra ha governato dal 2005, preva- L’autunno del sistema si legge an- 02-45481605 Fax 02-36516041
turo di unità, benessere e demo- somma i neocomunisti, adesso è lentemente in grandi coalizioni, che nei dati dell’economia tede- PUBBLICITA’ LEGALE
crazia formano il più duro contra- il partito xenofobo AfD. Proprio con un metodo: il saldo delle per- sca, con un Pil in calo dopo anni INTEL MEDIA PUBBLICITA’
sto con il quadro uscito domenica mentre l'Associazione degli indu- dite. Ha rubato temi alla Spd, di crescita solitaria e impetuosa Via Sant’Antonio, 30 - 76121 Barletta
scorsa dalle elezioni in due Laen- striali mette in guardia: nell’ex svuotandola. Così ha guadagnato in una Europa in crisi, una spinta info@intelmedia.it
Tel. 0883-347995`
der dell’Est, Sassonia e Brande- Ddr servono più immigrati per so- voti a sinistra, rinunciando a fette retta dal surplus commerciale, da STAMPA
burgo. Gli estremisti di destra di stenere lo sviluppo. Sono soprat- di elettorato conservatore. Il siste- poche spese in infrastrutture e Newsprint Italia S.r.l.
Alternative fuer Deutschland tutto i maschi adulti e i lavoratori ma ha retto fino alla crisi dei pro- dai tassi bassissimi dell’euro. Ora Via Meucci 29 00012 Guidonia (RM)
(AfD) non riusciranno a entrare a votare per l’ultradestra. fughi, quel «possiamo accogliere la parola recessione non è più una Via Campania 12
nei governi locali, ma la loro avan- La seconda crepa è quella nel si- tutti» da lei pronunciato nel 2015 nera fantasia. Merkel, cancelliera 20098 San Giuliano Milanese (Mi)
DISTRIBUZIONE
zata pone un serio problema alla stema politico. La Bundesrepu- che ha portato un milione e mez- sopravvissuta a mille tempeste, m-dis Distribuzione Media S.p. A,
democrazia tedesca. blik ha perso una virtù picco- zo di persone in più in Germania. lasciata la presidenza della Cdu Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano
Il test di domenica scorsa mette in lo-borghese e molto tedesca, ma Scelta etica coraggiosa, ma che ha alla finora debole delfina Anne- Tel. 02-2582.1
luce due gravi criticità nella Bun- fondamentale: la prevedibilità. finito per dare energia agli xenofo- gret Kramp-Karrenbauer, ha det- Fax 02 - 2582.5306
desrepublik. Primo, persiste un Ciò è divenuto lampante dopo il bi. Così è successo quello che non to che non ricoprirà altri incari- REGISTRAZIONE
Registrato al Tribunale di Bolzano
disagio all’Est. Gli "Ossis" (così voto federale del settembre 2017, si vedeva dagli anni '60: in Parla- chi dopo le elezioni del 2021. Ma n. 7 del 16 dicembre 2015
vengono soprannominati i cittadi- quando i due pilastri del sistema, mento siede un partito a destra di i socialdemocratici potrebbero Iscrizione al Registro Operatori
ni dell'ex Ddr comunista) riman- la Cdu-Csu e i socialdemocratici Cdu e Csu. I leader AfD hanno da- fuggire dalla Grosse Koalition di Comunicazione Numero 26618
gono diversi. In questa parte di (Spd), vennero entrambi puniti. to spesso prova di rozzezza e peri- ben prima. La Germania che nel ISSN 2499-6009
Germania vivono 15 milioni di Le trattative per il governo duraro- colosa vicinanza al mondo ideolo- 2020 avrà la presidenza dell’Unio- Questo numero è stato chiuso
persone (erano 17 nell’89). La cu- no oltre cinque mesi e alla fine si in redazione alle 20,00
gico neonazista. Per ora sono lon- ne Europea non è ben leggibile,
ra capitalista è stata durissima. tornò al punto di partenza: una tani dalle leve del governo. Ma or- né prevedibile.

Il paradosso della stampa italiana quel titolo: Rousseau ha detto sì,


e dunque c’è il nuovo governo.
Ma l’idea che in questo modo tu

che inneggia al “plebliscito” di Rousseau


rendi istituzionale, cioè elevi al
rango delle cose pubblicamente
accettabili, la pratica di condi-
zionare lo scioglimento di una ri-
serva governativa e lo sviluppo
IURI MARIA PRADO denunciare l’oscenità dell’ope- opera in dichiarato conflitto nimenti. della vicenda politica del Paese
razione e, soprattutto, la spaven- con il sistema di rappresentan- Tutto questo non conta nulla. a quella documentata e pericolo-
tosa irresponsabilità di quelli za del consenso popolare. Siccome Rousseau deve dire la sa truffa; l’idea che i cittadini, i

I
eri le prime pagine di presso- che la accreditano? Tipo: “Cari Pace se, per soprammercato, al- sua, allora tu non solo ci fai l’a- lettori, gli elettori possano ap-
ché tutta la stampa quotidia- lettori, pensate un po’ in che con- meno un paio di volte le autorità pertura del giornale (e passi), prendere senza nessuna perples-
na erano invase da titoli pres- dizioni siamo messi se i mecca- di controllo competenti hanno ma proponi lo schema come se sità, perché tu non gliela pro-
soché tutti uguali sul “Sì di nismi di attivazione del potere sanzionato l’opaca inaffidabili- si discutesse di una faccenda spetti, che quel presunto voto
Rousseau” al nuovo esperimen- che dovrà dare indirizzo politi- tà di quel dispositivo di voto. E con una sua bella plausibilità appartiene in modo ineccepibi-
to di governo. Titoli, cioè, che sa- co al Paese sono subordinati a pace se anziché assistere inerti, istituzionale. Attenzione: è qua- le all’insieme degli elementi
lutavano il governo di imminen- una simile cialtronata”. Mac- se non compiaciuti, alla forma- si inutile precisare che alla scel- che organizzano la vita del no-
te costituzione avendo registra- ché. Quella rappresentazione e zione di questa stortura civile, ta di titoli come quelli può cospi- stro ordinamento democratico;
to il risultato positivo di quella quei titoli erano serissimi. Pace politica e istituzionale bisogne- rare anche una specie di cando- insomma l’idea che quel titolo
balorda consultazione. Pressap- se è inaudito che in un assetto co- rebbe piuttosto indicarla al letto- re. Poiché mi piace l’idea del non dovresti farlo nemmeno se
poco: “Ha vinto il sì, nasce il stituzionale di tipo parlamenta- re per quel che è, vale a dire una nuovo governo ma temo l’esito (e anzi proprio perché) natural-
nuovo governo”. re come il nostro gli avvicenda- protuberanza malata e inguarda- di quel pasticcio digitale, ecco mente sei portato a farlo, pro-
E davanti a titoli come quello menti al potere nelle istituzioni bile cresciuta dal tronco marcio che davanti all’ottanta per cento prio non ti viene? Se domani affi-
che cosa si deve pensare? Che si repubblicane siano affidati ai di un’informazione che fa finta di clic positivi io rigurgito quei dano a Rousseau di dire sì o no
trattava di iniziative giornalisti- maneggi di una “piattaforma” di descrivere e in realtà celebra timori in forma soddisfatta e ca- al sabato pentastellato, che cosa
che spiritose, confezionate per costituita non si sa come e che il corso desolante di questi avve- povolta e me ne vengo fuori con fai: aspetti l’esito?

UjTV News 24 LIVE


UjTV News 24 LIVE

Interessi correlati