Sei sulla pagina 1di 10

Riassunto classificazione coniche

Sia
C : a11 x2 + 2a12 xy + a22 y 2 + 2a13 x + 2a23 y + a33 = 0
una conica di R2 . La matrice (simmetrica) associata a questa conica è data da
0 1
a11 a12 a13
A = @a12 a22 a23 A .
a13 a23 a33

Consideriamo anche la matrice contenente i coefficienti dei termini di secondo grado. Chia-
meremo questa matrice A33 (è infatti ottenuta eliminando terza riga e terza colonna da
A). ✓ ◆
a11 a12
A33 = .
a12 a22
Ricordiamo che la traccia di A33 è data da tr(A33 ) = a11 +a22 . A questo punto elenchiamo
tutti i possibili casi per la conica C:

• det(A) 6= 0, det(A33 ) > 0, det(A) · tr(A33 ) < 0 - Ellisse.

• det(A) 6= 0, det(A33 ) > 0, det(A) · tr(A33 ) > 0 - Insieme vuoto (ellisse a punti
immaginari, non ci sono punti reali).

• det(A) 6= 0, det(A33 ) < 0 - Iperbole.

• det(A) 6= 0, det(A33 ) = 0 - Parabola.

• rg(A) = 2, det(A33 ) > 0 - Punto.

• rg(A) = 2, det(A33 ) < 0 - Due rette incidenti.

• rg(A) = 2, det(A33 ) = 0 - Risolvere l’equazione della conica rispetto a x o y: la


conica sarà l’unione di due rette parallele o l’insieme vuoto.

• rg(A) = 1 - Due rette coincidenti.

1
A

GEOMETRIA
27 Giugno 2018 – 1 ora

Istruzioni:

• Scrivere cognome, nome, matricola in S TAMPATELLO negli appositi spazi.


• Per ogni quiz nella prima parte, indicare l’affermazione giudicata corretta
nella tabella in questa pagina.
• Trascrivere la risposta alle singole domande degli esercizi della seconda parte
nelle pagine bianche alla fine di ogni esercizio.

C OGNOME , N OME :

M ATRICOLA :

D OCENTE :

Q1 a b c d Q5 a b c d

Q2 a b c d Q6 a b c d

Q3 a b c d Q7 a b c d

Q4 a b c d Q8 a b c d

Non scrivere in questo spazio

I II
A

P RIMA PARTE (Q UIZ )

Q 1. Sia V il sottoinsieme di R2,2 formato da tutte le matrici reali 2⇥2 con traccia nulla. Quale delle seguenti
affermazioni è vera?
(a) V è un sottospazio vettoriale di dimensione 3.
(b) V non è un sottospazio vettoriale.
(c) V è un sottospazio vettoriale di dimensione 2.
(d) V è un sottospazio vettoriale di dimensione 1.

Q 2. Sia A 2 R3,3 una matrice reale 3 ⇥ 3 con polinomio caratteristico p(t) = t(t 1)(t + 2). Quale delle
seguenti affermazioni è vera?
(a) 2 è un autovalore di A.
(b) A è invertibile.
(c) A non è diagonalizzabile.
(d) Il sottospazio vettoriale di R3 generato dai vettori colonna di A ha dimensione 2.

Q 3. Siano A e B due matrici di R3,3 tali che rango(A) = 2 e rango(B) = 3. Quale delle seguenti affer-
mazioni è vera?
(a) rango(A · B) = 1.
(b) rango(A · B) = 3
(c) rango(A · B) = 2
(d) rango(B · A) = 3.

Q 4. Nello spazio R3 sono dati il piano ⇧ : 2x + y 3z = 2 e la retta


8
< x= 3+t
r: y = 1 + 2t
:
z=t

Quale delle seguenti affermazioni è vera?


(a) r è parallela al piano.
(b) la retta interseca il piano in un’unico punto.
(c) la retta è contenuta nel piano.
(d) la retta e il piano non hanno punti d’intersezione.

Q 5. Si considerino i seguenti vettori di R4 :

v1 = (1, 1, 2, 1), v2 = ( 1, 1, 1, 0), v3 = (0, 1, 1, 0).

Quale delle seguenti affermazioni è sicuramente vera?


(a) dim(L {v1 , v2 , v3 }) = 2
(b) esiste un’applicazione lineare suriettiva f : R4 ! R2 tale che v1 , v2 , v3 2 Ker(f ).
(c) esiste un vettore v4 2 R4 tale che {v1 , v2 , v3 , v4 } è una base di R4 .
(d) esiste un’applicazione lineare iniettiva f : R2 ! R4 tale che v1 , v2 , v3 2 Im(f ).
A

Q 6. In R3 si considerino i punti O(0, 0, 0), P (h, 0, 0), Q(0, 1, 1) ed R(0, 1, 1), dove h è un parametro reale.
Quale delle seguenti affermazioni è vera?
(a) I punti sono complanari, per ogni valore di h.
(b) Non esistono valori di h tali che i punti sono complanari.
(c) Se h = 1 il volume del parallelepipedo di lati OP , OQ e OR vale 1
(d) Se h = 1 il volume del parallelepipedo di lati OP , OQ e OR vale 2.

Q 7. Siano U e V sottospazi vettoriali di R4 tali che dim(U ) = 3 e dim(V ) = 2. Quale delle seguenti
affermazioni è sempre vera?
(a) U + V = R4 .
(b) dim(U \ V ) = 1.
(c) U \ V = {~0}.
(d) dim(U \ V ) 1.

Q 8. Sia h un parametro reale. La conica descritta dalla seguente equazione

x2 + 2(h + 1)xy + y 2 + 2y + 1 = 0


(a) un’ellisse, per ogni valore di h.
(b) un’iperbole, per ogni valore di h.
(c) una parabola, per qualche valore di h.
(d) una parabola, per ogni valore di h
A

S ECONDA PARTE (E SERCIZI )


Esercizio In R3 si consideri l’endomorfismo
~v · w
~
F : ~v 2 R3 ! ~v ~ 2 R3
w
~ 2
kwk

dove w
~ = (1, 1, 1).
(i) Scrivere la matrice che rappresenta F rispetto alla base canonica di R3 . Scrivere quindi una base di ker F
e una base di ImF .
(ii) Determinare gli autovalori di F , la loro molteplicitá algebrica e geometrica e una base dei relativi au-
tospazi.
(iii) Stabilire se F è diagonalizzabile e se esiste una base ortonormale di R3 formata da autovettori di F
(motivando la risposta). Nel caso, scrivere una tale base.

Svolgimento dell’esercizio
A

GEOMETRIA
28 Giugno 2017 – 1 ora

Istruzioni:

• Scrivere cognome, nome, matricola in S TAMPATELLO negli appositi spazi.


• Per ogni quiz nella prima parte, indicare l’affermazione giudicata corretta
nella tabella in questa pagina.
• Trascrivere la risposta alle singole domande degli esercizi della seconda parte
nelle pagine bianche alla fine di ogni esercizio.

C OGNOME , N OME :

M ATRICOLA :

D OCENTE :

Q1 a b c d Q5 a b c d

Q2 a b c d Q6 a b c d

Q3 a b c d Q7 a b c d

Q4 a b c d Q8 a b c d

Non scrivere in questo spazio

I II
A

P RIMA PARTE (Q UIZ )

Q 1. La proiezione del vettore v = ( 1, 3, 4) lungo la direzione individuata dal vettore w = (1, 2, 0) è


(a) w.
(b) 2w.
(c) 12 w.
(d) 0.

Q 2. Si consideri il piano ⇧ di equazione x 2y + 3z = 1. Quale dei seguenti vettori è ortogonale a ⇧?


(a) (4, 2, 0).
(b) (2, 4, 6).
(c) (3, 2, 1).
(d) Non esistono vettori ortogonali al piano ⇧.

Q 3. Si considerino i seguenti vettori di R4 :

v1 = (1, 2, 1, 2) , v2 = (2, 1, 0, 3) , v3 = (1, 5, 3, 3)

Quale delle seguenti affermazioni è vera?


(a) v3 è ortogonale agli altri due.
(b) {v1 , v2 , v3 } è una base di R4 .
(c) Il sottospazio vettoriale generato da {v1 , v2 , v3 } ha dimensione 2.
(d) Il sottospazio vettoriale generato da {v1 , v2 , v3 } ha dimensione 3.

Q 4. Le seguenti rette di R3 8
< x=t ⇢
x=y 1
r: y = 21 t + 1 e s:
: z =y+1
z = 3t + 2
sono
(a) sghembe.
(b) complanari.
(c) parallele.
(d) ortogonali.

Q 5. Sia data l’applicazione lineare f : R3 ! R2 definita da

f (x, y, z) = (x + y, x + y)

Quale delle seguenti affermazioni è vera?


(a) f è iniettiva.
(b) f non è né iniettiva né suriettiva.
(c) f è suriettiva.
(d) f è diagonalizzabile.
A

Q 6. Si consideri il seguente sistema nelle variabili (x, y, z):


8
< x y+z =3
x+z =4
:
2x 3y + 2z = 5

Quale delle seguenti affermazioni è vera?


(a) Il sistema ammette una sola soluzione.
(b) Il sistema ammette due sole soluzioni.
(c) Il sistema non ammette soluzioni.
(d) Il sistema ammette infinite soluzioni.

Q 7. Si consideri la seguente matrice 0 1


1 1 1
A=@ 1 0 3 A
1 3 4
Quale delle seguenti affermazioni è vera?
(a) A ha rango 2.
(b) A ha un autovalore uguale a 0.
(c) A è diagonalizzabile.
(d) A è ortogonale.

Q 8. La conica descritta dalla seguente equazione

x2 + 4xy + 4y 2 + 2x + y + 1 = 0


(a) un’ellisse.
(b) un’iperbole.
(c) una parabola.
(d) l’unione di due rette.
A

S ECONDA PARTE (E SERCIZI )


Esercizio Sia fk : R3 ! R3 l’endomorfismo cosı̀ definito:

fk (x, y, z) = ( y z , kx + 4y + z , 3x 3y) .

(i) Scrivere la matrice rappresentativa Mfk rispetto alla base canonica di R3 e trovare il valore di k per il
quale fk non è un isomorfismo.
(ii) Per il valore di k trovato in (i), scrivere una base di Ker fk e una base di Imfk . Trovare quindi l’equazione
del sottospazio ortogonale al Ker fk .
(iii) Per il valore di k trovato in (i), scrivere autovalori e autospazi di fk e dire se fk è un endomorfismo
diagonalizzabile.

Svolgimento dell’esercizio
Soluzioni prove d’esame

• Soluzioni 27/06/2018
adcb cddc

• Soluzioni 28/06/2017
abcb bdcc