Sei sulla pagina 1di 3

Parla dell'altra persona.

L'aspetto più importante per diventare bravo a dialogare è


permettere semplicemente al tuo interlocutore di parlare di sé.[1] Perché? È un argomento
per lui molto familiare, che dovrebbe metterlo a suo agio. Prova queste tattiche:
 Chiedi la sua opinione. Potresti legare la domanda a ciò che sta accadendo nella stanza,
agli eventi di attualità o a qualunque altra cosa di cui vuoi parlare.
 Approfondisci le "storie della vita" della persona, ad esempio chiedile da dove viene, dove
è cresciuta e così via.
2.
Prepara modi diversi di rompere il ghiaccio secondo il grado di familiarità che hai con
l'interlocutore. Il tipo di domande che puoi porre dipende da quanto conosci una persona.
Ecco alcuni suggerimenti per due tipi di persone con cui ti capiterà di parlare:

 Persone che conosci bene: chiedi come va, se è accaduto qualcosa di interessante
nell'ultima settimana, come va il suo progetto di lavoro o di studio, come stanno i suoi figli
e se ha visto di recente dei programmi in TV che ti consiglia.
 Persone che conosci ma che non vedi da tempo: chiedi cosa è accaduto nella loro vita
dall'ultima volta che vi siete visti, scopri se fanno sempre lo stesso lavoro e se vivono nello
stesso posto, chiedi come stanno i loro figli e informati se ne hanno avuti altri; magari
chiedi se hanno visto degli amici comuni di recente.

Ricorda gli argomenti da evitare. Rispetta la vecchia regola: non parlare mai di religione,
politica, denaro, rapporti sentimentali, problemi familiari, problemi di salute o sesso con
persone che non conosci bene. Il rischio di dire qualcosa di offensivo è troppo alto, perciò
stai alla larga da tali ambiti; spesso si tratta anche di argomenti con una forte carica
emotiva.[2]

Scopri gli interessi e gli hobby dell'altra persona. Le persone sono complesse: hanno
interessi, preferenze, avversioni e hobby diversi. Puoi porre molte domande sulle passioni
del tuo interlocutore e quasi tutte ti permetteranno di sviluppare una conversazione.
Prova gli spunti seguenti:
 Pratichi o segui qualche sport?
 Ti piace navigare su internet?
 Cosa ti piace leggere?
 Cosa fai nel tempo libero?
 Che tipo di musica ti piace?
 Quali generi di film preferisci?
 Quali sono i tuoi programmi televisivi preferiti?
 Qual è il tuo gioco di carte o da tavolo preferito?
 Ti piacciono gli animali? Qual è il tuo animale preferito?
3.
Parla della famiglia. La strada più sicura è discutere dei fratelli e chiedere informazioni
generali (ad esempio la città di provenienza). Assicurati di rispondere con entusiasmo per
incoraggiare il tuo interlocutore a condividere più informazioni.[3] I genitori possono
essere un argomento delicato per le persone che hanno avuto problemi nell'infanzia, che
hanno i genitori separati o hanno sofferto un lutto di recente. Parlando dei figli puoi
mettere a disagio le coppie che hanno problemi di fertilità o disaccordi sull'avere dei
bambini, o le persone che vogliono procreare ma non hanno trovato la giusta persona o
situazione. Alcune domande che puoi porre includono:

 Hai dei fratelli? Quanti?


 (Se non ha fratelli) Com'è stato crescere da figlio unico?
 (Se ha fratelli) Come si chiamano?
 Quanti anni hanno?
 Cosa fanno? (Cambia la domanda sulla base della loro età. Vanno a scuola o hanno un
lavoro?)
 Vi assomigliate?
 Avete caratteri simili?
 Dove siete cresciuti?

Fai domande sui viaggi compiuti dal tuo interlocutore. Chiedigli quali luoghi ha visitato.
Anche se non ha mai lasciato la sua città natale, probabilmente sarà felice di parlare dei
posti dove gli piacerebbe andare. Più specificamente, potresti chiedere:
 Se avessi la possibilità di trasferirti in un'altra nazione, quale sceglieresti e perché?
 Di tutte le città del mondo che hai visitato, qual è la tua preferita?
 Dove sei andato in vacanza l'ultima volta? Ti sei divertito?
 Qual è la vacanza che ricordi più volentieri?
4.
Fai domande in merito a cibo e bevande. Il cibo è spesso l'argomento migliore, perché c'è
la possibilità che il tuo interlocutore abbia avuto problemi con l'alcol o sia astemio. Fai
attenzione a non deviare la conversazione sulle diete o sui tentativi di perdere peso: può
far prendere una piega negativa alla discussione. Chiedi invece:

 Se potessi mangiare solo un piatto per il resto della tua vita, quale sceglieresti?
 Qual è il tuo ristorante preferito?
 Ti piace cucinare?
 Quali dolci ti piacciono di più?
 Raccontami l'esperienza peggiore che hai avuto in un ristorante.
5.
Fai domande sul lavoro. Questo argomento può essere spinoso, perché la conversazione
può trasformarsi in un colloquio di lavoro. Se però riesci a destreggiarti con attenzione,
rimanendo breve e conciso, la discussione può diventare interessante. Non dimenticare
che il tuo interlocutore potrebbe essere uno studente, un pensionato o disoccupato. Ecco
alcune frasi con cui puoi introdurre l'argomento:

 Cosa fai per vivere? Dove lavori (o studi)?


 Qual è stato il tuo primo impiego?
 Chi è stato il capo che ricordi più volentieri?
 Quando eri un bambino, quali erano i tuoi sogni?
 Cosa ti piace di più del tuo lavoro?
 Se non avessi problemi di soldi, ma dovessi comunque lavorare, quale sarebbe il lavoro dei
tuoi sogni?

Scopri perché vi trovate nello stesso posto. Se non hai mai incontrato prima quella
persona, ci sono molti segreti da svelare sui motivi che vi hanno portati allo stesso evento.
Poni domande quali:
 Come conosci il padrone di casa?
 Come sei stato coinvolto in questo evento?
 Come riesci a trovare il tempo per partecipare a eventi come questo?
Offri un complimento sincero. Cerca di scegliere un'azione da apprezzare, piuttosto che
un tratto naturale della persona; ti permetterà di proseguire la conversazione con delle
domande sulla sua abilità. Se dicessi al tuo interlocutore che ha dei bellissimi occhi, come
risposta riceveresti un semplice grazie e il dialogo terminerebbe lì. Assicurati di dimostrarti
entusiasta quando fai un complimento, perché l'altra persona capisca che sei
sincero.[4] Ecco alcune frasi che puoi usare:
 Ho apprezzato molto la tua esibizione al pianoforte. Da quanto tempo suoni?
 Mi sei sembrato molto sicuro di te durante il tuo discorso. Dove hai imparato a creare
presentazioni così ben riuscite?
 La tua corsa è stata assolutamente meravigliosa. Quante volte ti alleni a settimana?