Sei sulla pagina 1di 1

3

2015 dietro le quinte/Milano 15

UN ISPETTORE BIONICO
UNA BELLA STORIA
Samuele Cattaneo*

C
hiunque lavori in uno ossea (BAHA). Il vantaggio di que- chi porta la cuffia non ho neces-
studio televisivo sa quan- sta tecnica e soprattutto dell’alto sità di usare a volume massimo il
to sia fondamentale la livello tecnologico di tali protesi ricevitore quando il pubblico ap-
qualità della comunica- è di poterle collegare wireless plaude o ci sono diffusioni mol-
zione intercom tra studio e regia, addirittura con il trasmettitore to alte nel set di ripresa, e quin-
e come per l’assistente di studio usato in studio, e utilizzare così di le mie orecchie subiscono un
la cuffia sia parte integrante del- la protesi per ricevere le comuni- impatto molto inferiore a chi per
la sua figura professionale, della cazioni di regia e l’orecchio sano sentire la regia deve farlo (motivo
sua stessa immagine. Per questo per l’ascolto diretto in studio: una per cui varrebbe la pena di spe-
da circa un anno risulta difficile, soluzione assolutamente vantag- rimentare anche l’uso di cuffie
per chi mi vede lavorare in una giosa per la mansione di ispetto- a conduzione ossea anche per i
produzione tv (la scorsa stagione re di produzione. Concretamente colleghi normoudenti). Per di più
in DETTO FATTO – RAI2) , indi- si tratta di un impianto di titanio non ho il minimo disagio a resta-
viduarmi come l’ispettore di pro- fissato nel cranio, cui viene colle- re “in onda” continuamente per
duzione, essendomi ormai libera- gata magneticamente la protesi diverse ore proprio perché non
to definitivamente da questo sco- esterna, il che ha fatto di me dal devo indossare la cuffia, ma solo
modo strumento. Eppure posso a giugno 2014 il primo ispettore di un semplice microfono a clip alla
buona ragione definirmi tra i più produzione “bionico” della televi- camicia collegato alla ricetrasmit-
raggiungibili e interpellabili assi- sione italiana. tente. E per un programma come
stenti di studio. Infatti ho sempre Quello che un tempo era per me DETTO FATTO, dove la rapidità
la cuffia in testa. Letteralmente IN un handicap (ero costretto a usa- nei movimenti e degli interventi
testa, non SULLA testa. re il padiglione semiappoggiato “al volo” è molto utile, questo as-
A sei anni a causa di un tumore sull’orecchio sano, per poter sen- setto rende il lavoro estremente
e al successivo intervento chirur- tire tanto la regia quanto gli inter- meno faticoso (niente più cuffie
gico urgente e radicale ho perso locutori in prossimità e lo studio, che cadono, cavi che penzolano e
l’udito dall’orecchio destro. For- e nessuna delle due fonti con ade- si impigliano…).
tunatamente l’orecchio interno guata intelligibilità) ora è diventa- Aspetti negativi di questa mia
fu salvaguardato ed è tuttora in to un vantaggio rispetto ad altri nuova situazione lavorativa? Cer-
buone condizioni. Successivi in- colleghi: con l’orecchio “difetto- tamente l’aver subito un altro in-
terventi di timpanoplastica e rico- so” sento perfettamente per “via tervento chirurgico (di soli due
struzione della catena ossiculare ossea” la regia senza l’interferenza giorni: in fin dei conti è una vite
hanno a più riprese ripristinato della diffusione in studio, e con dietro l’orecchio); un certo con-
un udito accettabile e funzionale quello sano sento per via aerea sumo di batterie in più a mio
alla mansione che svolgo da 24 chi mi sta intorno. A differenza di carico per l’utilizzo in wireless
anni in azienda come ispettore della protesi; non essere imme-
di produzione. Tali interventi ave- diatamente riconosciuto come
vano comunque bisogno di suc- assistente di studio da figure arti-
cessive revisioni (l’ultima nel ‘98) stiche o autorali (ma non sempre
per ripristinare un decadimento è uno svantaggio…); infine il fat-
naturale che tali revisioni com- to che FASI-RAI/PREVIMEDICAL
portano. Nel dicembre 2012, an- con argomentazioni capziose ab-
che in seguito a stagioni produtti- biano negato il rimborso per un
ve con uso prolungato della cuffia intervento piuttosto costoso. Che
per molte ore al giorno (condizio- direste voi se vi venisse rifiutata
ne assai diffusa anche tra opera- la spesa delle lenti per cambio
tori e microfonisti), verificai che visus adducendo il fatto che la
ormai era giunto il momento di vostra miopia e il dover utilizzare
procedere per altre strade. Nel occhiali da vista è precedente alla
mio caso non posso usufruire di vostra iscrizione alla previdenza
normali protesi endoaurali, e la sanitaria?
soluzione più adeguata si rivela * Ispettore di produzione
essere una protesi a conduzione