Sei sulla pagina 1di 9

Angelus

L'Angelo del Signore


portò l'annunzio a Maria
- Ed ella concepì
per opera dello Spirito Santo.
Ave Maria...
Eccomi, sono la serva del Signore.
- Si compia in me
la tua parola.
Ave Maria...
E il Verbo si fece carne.
- E venne ad abitare in mezzo a noi.
Ave Maria...
Prega per noi, santa Madre di Dio.
Perché siamo resi degni
delle promesse di Cristo.

Preghiamo.
Infondi nel nostro spirito la tua grazia,
o Padre;
tu, che nell'annunzio dell'angelo
ci hai rivelato l'incarnazione
del tuo Figlio,
per la sua passione e la sua croce
guidaci alla gloria della risurrezione.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.
Gloria al Padre...

Regina Cæli

Regina dei cieli, rallegrati,


alleluia.
- Cristo, che hai portato nel grembo,
alleluia,
è risorto, come aveva promesso,
alleluia.
- Prega il Signore per noi,
alleluia.
Rallegrati, Vergine Maria,
alleluia.
- Il Signore è veramente risorto, alleluia.

Preghiamo.
O Dio, che nella gloriosa risurrezione del tuo Figlio hai ridato la gioia al mondo intero, per
intercessione di Maria Vergine, concedi a noi di godere la gioia della vita senza fine.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.
Magnificat

L'anima mia magnifica il Signore


e il mio spirito esulta in Dio,
mio salvatore,
perché ha guardato l'umiltà
della sua serva.
D'ora in poi tutte le generazioni
mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me
l'Onnipotente e santo é il suo nome:
di generazione in generazione
la sua misericordia
si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio,
ha disperso i superbi nei pensieri
del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua
misericordia, come aveva promesso ai nostri padri,
ad Abramo e alla sua discendenza,
per sempre.
Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

Sotto la tua protezione

Sotto la tua protezione


cerchiamo rifugio,
santa Madre di Dio:
non disprezzare le suppliche
di noi che siamo nella prova,
ma liberaci da ogni pericolo,
o Vergine gloriosa e benedetta.
Benedictus

Benedetto il Signore, Dio d'Israele,


perché ha visitato
e redento il suo popolo,
e ha suscitato per noi
una salvezza potente
nella casa di Davide, suo servo,
come aveva promesso
per bocca dei suoi santi profeti
d'un tempo:
salvezza dai nostri nemici,
e dalle mani di quanti ei odiano.
Cosi egli ha concesso misericordia
ai nostri padri
e si è ricordato
della sua santa alleanza,
del giuramento fatto ad Abramo,
nostro padre, di concederci,
liberati dalle mani dei nemici,
di servirlo senza timore,
in santità e giustizia al suo cospetto,
per tutti i nostri giorni.
E tu, bambino, sarai chiamato
profeta dell'Altissimo
perché andrai innanzi al Signore
a preparargli le strade,
per dare al suo popolo
la conoscenza della salvezza
nella remissione dei suoi peccati,
grazie alla bontà misericordiosa
del nostro Dio,
per cui verrà a visitarci dall'alto
un sole che sorge,
per rischiarare quelli che stanno
nelle tenebre e nell'ombra
della morte e dirigere i nostri passi sulla via della pace.
Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli.
Amen.
Simbolo Atanasiano

Chiunque vuol esser salvo, * prima di tutto bisogna che abbracci la fede cattolica.
Fede, che se ognuno non conserverà integra e inviolata, * senza dubbio sarà dannato in eterno.
La fede cattolica consiste in questo: * che si veneri, cioè, un Dio solo nella Trinità e un Dio trino nell'unità.
Senza però confonderne le persone, * né separarne la sostanza.
Giacché altra è la persona del Padre, altra quella del Figlio, * altra quella dello Spirito Santo;
Ma del Padre, e del Figlio, e dello Spirito Santo unica è la divinità, * eguale , la gloria, coeterna la maestà.
Quale è il Padre, tale il Figlio, * e tale lo Spirito Santo.
Increato è il Padre, increato il Figlio, * increato lo Spirito Santo.
Immenso è il Padre, immenso il Figlio, * immenso lo Spirito Santo.
Eterno è il Padre, eterno il Figlio, * eterno lo Spirito Santo.
Pur tuttavia non vi sono tre eterni, * ma uno solo è l'eterno.
E parimenti non ci sono tre esseri increati, né tre immensi, * ma uno solo l'increato, uno solo l'immenso.
Similmente è onnipotente il Padre, onnipotente il Figlio, * onnipotente lo Spirito Santo.
E tuttavia non ci sono tre onnipotenti, * ma uno solo è l'onnipotente.
Così il Padre è Dio, il Figlio è Dio, * lo Spirito Santo è Dio.
E tuttavia non vi sono tre Dèi, * ma un Dio solo.
Così il Padre è Signore, il Figlio è Signore, * lo Spirito Santo è Signore.
Però non vi sono tre Signori, * ma un Signore solo.
Infatti, come la fede cristiana ci obbliga a professare quale Dio e Signore separatamente ciascuna Persona; *
così la religione cattolica ci proibisce dì dire che ci sono tre Dèi o tre Signori.
Il Padre non è stato fatto da alcuno, * né creato e neppure generato.
Il Figlio è dal solo Padre; * non è stato fatto, né creato, ma generato.
Dal Padre e dal Figlio è lo Spirito Santo, * che non è stato fatto, né creato, né generato, ma che procede.
Dunque c'è un solo Padre, non tre Padri; un solo Figlio, non tre Figli; * un solo Spirito Santo, non tre Spiriti
Santi.
In questa Triade niente vi è di prima o di dopo, niente di più a meno grande; * ma tutte e tre le Persone sono
fra loro coeterne e coeguali.
Talché, come si è detto sopra, * si deve adorare sotto ogni riguardo nella Trinità l'unità, e nella unità la
Trinità.
Pertanto chi si vuol salvare, * così deve pensare della Trinità.
Ma per la salute eterna è necessario * che creda di cuore anche l'Incarnazione di nostro Signor Gesù Cristo.
Or la vera fede consiste nel credere e professare * che il Signor nostro Gesù Cristo, Figlio di Dio, è Dio e
uomo.
È Dio, generato, sin dall'eternità, dalla sostanza del Padre, * ed è uomo, nato nel tempo, dalla sostanza d'una
madre.
Dio perfetto e uomo perfetto * che sussiste in un'anima razionale e in un corpo umano.
È eguale al Padre secondo la divinità, * è minore del Padre secondo l'umanità.
Il Figlio quantunque sia Dio e uomo, tuttavia non sono due, ma è un Cristo solo.
Ed è uno non perché la divinità si è convertita nell'umanità, * ma perché Iddio s'è assunta l'umanità.
Uno assolutamente, non per il confondersi di sostanza; * ma per l'unità di persona.
Ché come l'uomo, anima razionale e corpo, è uno: * così il Cristo è insieme Dio e uomo.
Il quale patì per la nostra salvezza, discese agli inferi, * e il terzo giorno risuscitò da morte.
Salì al cielo, siede ora alla destra di Dio Padre onnipotente, * donde verrà a giudicare i vivi ed i morti.
Alla cui venuta tutti gli uomini devono risorgere con i loro corpi, * e dovranno rendere conto del loro proprio
operato.
E chi avrà fatto opere buone avrà la vita eterna; * chi invece opere cattive subirà il fuoco eterno.
Questa è la fede cattolica, * fede che se ciascuno non avrà fedelmente e fermamente creduto non si potrà
salvare.
Te Deum per sempre.
Degnati oggi, Signore,
Noi ti lodiamo, Dio, di custodirci senza peccato.
ti proclamiamo Signore. Sia sempre con noi
O eterno Padre, la tua misericordia: in te abbiamo sperato.
tutta la terra ti adora. Pietà di noi,
A te cantano gli angeli Signore,
e tutte le potenze dei cieli: pietà di noi.
Santo, Santo, Santo Tu sei la nostra speranza,
il Signore Dio dell'universo. non saremo confusi in eterno.
I cieli e la terra sono pieni
della tua gloria.
Ti acclama Vieni, o Spirito Creatore
il coro degli apostoli
e la candida schiera dei martiri; Vieni, o Spirito creatore,
le voci dei profeti si uniscono visita le nostre menti,
nella tua lode; riempi della tua grazia
la santa Chiesa proclama i cuori che hai creato.
la tua gloria,
adora il tuo unico Figlio, O dolce consolatore,
e lo Spirito Santo Paraclito. dono del Padre altissimo,
O Cristo, re della gloria, acqua viva, fuoco, amore,
eterno Figlio del Padre, santo crisma dell'anima.
tu nascesti
dalla Vergine Madre Dito della mano di Dio,
per la salvezza dell'uomo. promesso dal Salvatore,
Vincitore della morte, irradia i tuoi sette doni,
hai aperto suscita in noi la parola.
ai credenti
il regno dei cieli. Sii luce all'intelletto,
Tu siedi alla destra di Dio, fiamma ardente nel cuore;
nella gloria del Padre. sana le nostre ferite
Verrai a giudicare il mondo col balsamo del tuo amore.
alla fine dei tempi.
Soccorri i tuoi figli, Signore, Difendici dal nemico,
che hai redento reca in dono la pace,
col tuo sangue prezioso. la tua guida invincibile
Accoglici nella tua gloria ci preservi dal male.
nell'assemblea dei santi.
Salva il tuo popolo, Signore, Luce d'eterna sapienza,
guida e proteggi i tuoi figli. svelaci il grande mistero
Ogni giorno di Dio Padre e del Figlio
ti benediciamo, uniti in un solo Amore. Amen.
lodiamo il tuo nome

.
Vieni, Santo Spirito
Lava ciò che è sordido,
Vieni, Santo Spirito, bagna ciò che è arido,
manda a noi dal cielo sana ciò che sanguina.
un raggio della tua luce.
Piega ciò che è rigido,
Vieni, padre dei poveri, scalda ciò che è gelido,
vieni; datore dei doni, raddrizza ciò ch'è sviato.
vieni, luce dei cuori.
Dona ai tuoi fedeli
Consolatore perfetto, che solo in te confidano
ospite dolce dell'anima, i tuoi santi doni.
dolcissimo sollievo.
Dona virtù e premio,
Nella fatica, riposo, dona morte santa,
nella calura, riparo, dona gioia eterna. Amen.
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell'intimo
il cuore dei tuoi fedeli.

Senza la tua forza,


nulla è nell'uomo,
nulla senza colpa.
Anima di Cristo

Anima di Cristo, santificami.


Corpo di Cristo, salvami.
Sangue di Cristo, inebriami.
Acqua del costato di Cristo, lavami.
Passione di Cristo, confortami.
O buon Gesù, esaudiscimi.
Dentro le tue ferite nascondimi.
Non permettere che io
mi separi da te.
Dal nemico maligno difendimi.
Nell'ora della mia morte chiamami.
Comandami di venire a te,
perché con i tuoi Santi io ti lodi.
nei secoli dei secoli. Amen.

Memorare

Ricordati, o piissima Vergine Maria, non essersi mai udito al mondo che alcuno abbia ricorso al tuo
patrocinio, implorato il tuo aiuto, chiesto la tua protezione e sia stato abbandonato. Animato da tale
confidenza, a te ricorro, o Madre, Vergine delle Vergini, a te vengo e, peccatore contrito, innanzi a te
mi prostro.
Non volere, o Madre del Verbo, disprezzare le mie preghiere, ma ascoltami propizia ed esaudiscimi.
Amen.

Offerta della giornata

Cuore divino di Gesù


io Ti offro per mezzo del Cuore immacolato di Maria,
Madre della Chiesa,
in unione al sacrificio eucaristico,
le preghiere e le azioni le gioie
e le sofferenze di questo giorno
in riparazione dei peccati
per la salvezza di tutti gli uomini
nella grazia dello Spirito Santo
a gloria del divin Padre.

Atto Di Fede.
Mio Dio, perché sei verità infallibile, credo tutto quello tu hai rivelato e la santa Chiesa ci propone a
credere. Credo in te, unico vero Dio in tre persone uguali e distintamente, Padre e Figlio e Spirito
Santo. Credo in Gesù Cristo, Figlio di Dio incarnato, morto e risorto per noi, il quale darà a
ciascuno, secondo i meriti, il premio o la pena eterna. Conforme a questa fede voglio sempre vivere.
Signore accresci la mia fede.

Atto Di Speranza.
Mio Dio, spero dalla tua bontà, per le tue promesse e per i meriti di Gesù Cristo nostro Salvatore, la
vita eterna e le grazie necessarie per meritarla con le buone opere che io debbo e voglio fare.
Signore, che io possa goderti in eterno.

Atto Di Carita’
Mio Dio, ti amo con tutto il cuore sopra ogni cosa, perché sei bene infinito e nostra eterna felicità; e
per amore tuo amo il prossimo come me stesso e perdono le offese ricevute. Signore, che io ti ami
sempre più.

Preghiera quotidiana: segreto di santità.


O Spirito Santo, anima della mia anima, io ti adoro, illuminami, guidami, fortificami, consolami,
dimmi quello che devo fare, dammi i tuoi ordini: ti prometto di sottomettermi a tutto quello che
desideri da me e di accettare quello che permetterai che mi succeda. Fammi soltanto conoscere la
tua volontà! Amen

Preghiera all’angelo custode


(festa il 2 ottobre)

Angelo benignissimo, mio custode, tutore e maestro, mia guida e difesa, mio sapientissimo
consigliere ed amico fedele, a Te io sono stato raccomandato, per la bontà dei Signore, dal
giorno in cui nacqui all'ultima ora della mia vita. Quanta riverenza Ti debbo, sapendo che mi
sei dovunque e sempre vicino! Con quanta riconoscenza Ti devo ringraziare per l'amore che
nutri per me; quale e quanta confidenza nel saperti mio assistente e difensore! Angelo Santo,
insegnami, correggimi, proteggimi, custodiscimi e guidami per il diritto e sicuro cammino alla
Santa Città di Dio.Non permettere che io faccia cose che offendano la tua santità e la tua
purezza. Presenta i miei desideri al Signore, offrigli le mie orazioni, mostragli le mie miserie
ed ottienimi la purificazione della mia anima per la sua infinita bontà e la materna
intercessione di Maria Santissima, tua Regina. Vigila quando dormo, sostienimi quando sono
stanco, sorreggimi quando sto per cadere, alzami quando sono caduto, indicami la via quando
sono smarrito, rincuorami quando mi perdo d'animo, illuminami quando non vedo, difendimi
quando sono combattuto e specialmente nell'ultimo giorno della mia vita, sii mio scudo contro
il demonio. Con la tua difesa e la tua guida, ottienimi infine di entrare nella tua radiosa
dimora, dove per tutta l'eternità io possa esprimerti la mia gratitudine e glorificare insieme a
Te il Signore e la Vergine Maria, tua e mia Regina. Amen.

Potrebbero piacerti anche