Sei sulla pagina 1di 6

A cura di Enrico Eccel La tastiera del Personal Computer

LA TASTIERA DEL PERSONAL COMPUTER

La tastiera del Personal computer è composta da 102 o 105 tasti. Nelle nuove tastiere, ce ne sono
anche di ergonomiche, si possono trovare anche tasti aggiuntivi, sulla destra o in alto che servono
per entrare direttamente in Internet o per far partire il CD musicale o altro. Anche se a prima vista
sembra molto complessa, in realtà l’utilizzo della tastiera non è difficoltoso. Possiamo dividere la
tastiera in 5 parti:
1. la tastiera alfanumerica
2. il tastierino numerico
3. i tasti di funzione
4. i tasti di spostamento rapido e controllo
5. le spie (led) di controllo

I tasti di controllo
I tasti di controllo
generalmente sono di
colore più scuro rispetto
ai tasti di immissione
normali come si vede
nell’immagine qui a lato.

Essi hanno delle funzioni


specifiche che vedremo
una per una partendo dal
primo tasto in alto a sinistra:

ESC: Escape. Il tasto ESC serve per uscire da un menù o per annullare
l’ultima scelta effettuata o l’ultima operazione eseguita. Se sul
video appaiono informazioni sovrapposte è possibile
eliminarle utilizzando il tasto ESC.

TAB: Tabulatore. È un tasto che serve a creare uno spazio vuoto o a


spostare il cursore su una colonna successiva quando si scrive
in una tabella. Utilizzato assieme al tasto SHIFT torna

Attribuzione non Commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Pag. 1
A cura di Enrico Eccel La tastiera del Personal Computer

indietro, alla colonna precedente. Si può utilizzare anche all’interno delle finestre di
dialogo per passare da un elemento all’altro della finestra stessa. Il tasto TAB è segnalato
solitamente con due frecce contrapposte  .

CAPS LOCK: Fissa maiuscole. Serve per inserire la modalità “Blocca


maiuscole”. Le lettere verranno scritte tutte in maiuscolo.
N.B.: il “Blocca maiuscole” non ha effetto sui tasti con i
numeri, con i simboli e segni di interpunzione. Per poter
scrivere il segno che appare sopra nei vari tasti (come il punto esclamativo sopra l’1, le
virgolette sopra il 2 ecc. o i due punti, o l’asterisco sopra il +) si deve utilizzare il tasto
SHIFT premuto assieme al tasto con il segno desiderato. Questo permette di scrivere
normalmente, utilizzando anche i numeri o i segni di interpunzione senza dover
continuamente premere e ripremere il tasto Fissa maiuscole.
Il Caps Lock funziona come un interruttore: una volta inserito si scrive sempre in
maiuscolo finché non lo si disattiva premendolo nuovamente.
L’attivazione del Caps Lock è segnalata da uno dei LED che si
trovano in alto a destra sulla tastiera.

SHIFT: o MAIUSC, maiuscolo. Serve per scrivere una lettera in


maiuscolo o per far apparire il segno superiore dei tasti. I
tasti SHIFT sono due: sulla stessa linea a destra e a sinistra
della tastiera alfanumerica e possono essere usati
indifferentemente. Il tasto SHIFT viene usato anche in combinazione con altri tasti per
funzioni di tipo speciale all’interno dei vari programmi (in Word, ad esempio, SHIFT + F3
passa dal maiuscolo al minuscolo).
N.B.: quando è inserito il Caps Lock il tasto SHIFT, per i soli tasti dell’alfabeto, dà
l’effetto opposto: ovvero fa sì che le lettere premute in combinazione con SHIFT siano
scritte in minuscolo.

CTRL: Control. Alcune tastiere riportano anche la parola intera. È un


tasto di controllo che viene utilizzato in combinazione con
altri tasti. A seconda dei programmi utilizzati le combinazioni
assumono diverse funzioni; nei programmi di Microsoft
solitamente CTRL + C serve per copiare e CTRL + V serve per incollare. I tasti CTRL
sono due. Sulla stessa riga, a sinistra e a destra della tastiera alfanumerica e possono essere
utilizzati indifferentemente.
Una combinazione particolare è data da tre tasti: CTRL + ALT + CANC che aprono una
finestra di dialogo “Termina applicazione”. In questa finestra sono elencati tutti i
programmi aperti in quel momento sul PC e, se se ne trova uno bloccato, è possibile
chiuderlo; ATTENZIONE però: tutti i lavori eseguiti, se prima non sono stati salvati,
verranno persi. Premendo una seconda volta la combinazione di tasti CTRL + ALT +
CANC si riavvia il computer, ovvero si fa un RESET (alcuni PC hanno anche un tasto
apposito per effettuare il Reset). Poiché la chiusura del PC tramite Reset non è corretta, al
riavvio il PC provvederà automaticamente ad eseguire uno SCANDISK del disco fisso per
controllare che non vi siano errori nelle ripartizioni delle Unità di Allocazione File
(Cluster).

ALT: il tasto Alt serve sempre per effettuare combinazioni con altri
tasti. Abbiamo già visto sopra che entra nella combinazione
CTRL + ALT + CANC per resettare il computer. Assieme al

Attribuzione non Commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Pag. 2
A cura di Enrico Eccel La tastiera del Personal Computer

tasto CTRL dà il terzo segno presente su alcuni tasti della tastiera alfanumerica. Assieme
ad una combinazione di numeri del Tastierino numerico dà i caratteri ASCII, ad esempio
ALT + 0200 da la "È". Il tasto ALT + TAB serve per spostarsi velocemente da un
programma all’altro: tenendo premuto ALT si preme TAB finché non si arriva
all’applicazione desiderata.
ALT GR: corrisponde alla combinazione dei tasti ALT + CTRL. Viene
utilizzata per digitare il terzo segno presente su alcuni tasti
della tastiera alfanumerica. Il terzo segno, a seconda delle
tastiere, può essere riportato a destra in basso oppure sulla
facciata frontale del tasto stesso. Nelle nuove tastiere, dal 1999 in poi, il tasto della "E"
contiene anche un terzo segno: quello di Euro "€" (si deve però controllare che la
stampante sia in grado di stamparlo).

INVIO: il tasto Invio conferma l'ordine dato al computer. Nei


programmi di viodeoscrittura serve per creare spazi tra una
riga e l'altra del testo. Può anche essere utilizzato nelle finestre
di dialogo al posto dell'OK. Esistono due tasti Invio: uno a
destra della tastiera alfanumerica ed uno a destra del Tastierino numerico; possono essere
usati indifferentemente.

BACKSPACE: Torna indietro e cancella. Il tasto Back Space cancella


l’ultimo tasto digitato. In pratica serve per cancellare a
sinistra del cursore.

WINDOWS: nelle tastiere recenti si trovano due tasti "Windows" che


consentono l’apertura del menù Avvio (Start) di Windows in
qualsiasi momento.

MENÙ RAPIDO: nella tastiere recenti si trova anche il tasto Menù


Rapido. Il menù rapido, che si ottiene solitamente con un
destro click del mouse, contiene i comandi più comuni
utilizzabili in quel momento.

La tastiera alfanumerica
La tastiera alfanumerica è senza dubbio la parte
della tastiera più utilizzata, sia perché contiene tutte
le lettere ed i simboli che normalmente vengono
usati per inserire dati nel PC, sia perché contiene un
gran numero di tasti di controllo.

La tastiera alfanumerica presenta qualche lieve


differenza con la tastiera della macchina per
scrivere, alcuni tasti, come la “W”, il “.” ecc., sono spostati ma non ha una grande importanza a
meno che non siate già abituati ad utilizzare la tastiera di una macchina per scrivere. Certo che la
scrittura “a tastiera cieca”, ovvero a dieci dita, sarebbe auspicabile sia per la velocità che per la

Attribuzione non Commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Pag. 3
A cura di Enrico Eccel La tastiera del Personal Computer

correttezza ma rimane fondamentale solo se siete in cerca di lavoro come segretario/a. Esistono
comunque dei metodi, sia testi che programmi informatici, che insegnano ad utilizzare tutte le dieci
dita, e non è mai troppo tardi per imparare.
Quando si accende il PC la tastiera scrive normalmente in minuscolo. Per scrivere in maiuscolo una
lettera si deve tenere premuto contemporaneamente il tasto SHIFT (Maiuscolo), che darà anche il
segno superiore dei vari tasti, mentre se si vuole scrivere una parola intera o una frase tutta in
maiuscolo conviene attivare il CAPS LOCK. Con il CAPS LOCK inserito si scrivono
correntemente anche i numeri e i segni di interpunzione più comuni come il punto e la virgola.
Questa impostazione della tastiera permette di scrivere normalmente senza dover continuare a
premere il tasto SHIFT; il tasto SHIFT, in pratica viene utilizzato sempre come una combinazione
per ottenere i simboli particolari come “!”, “=”, “;”, “è”, ecc. e per ottenere il minuscolo quando è
attivo CAPS LOCK.

I tasti di spostamento rapido


Tra la tastiera alfanumerica ed il tastierino numerico vi è un gruppo di 13 tasti che
servono principalmente per spostarsi all’interno dei file.

I tre tasti superiori erano, e sono, utilizzati quando si lavora con il sistema operativo
MS-DOS o con altri linguaggi macchina. Vediamoli brevemente:

STAMP: Stampa la videata. (usandolo con Word si può “incollare l’immagine del
video sul documento)

BLOC SCORR: Blocca scorrimento. Blocca lo scorrimento di elenchi a video; serve per bloccare
lo scorrimento di determinati elenchi, troppo lunghi per essere
visualizzati in un’unica videata, che si perderebbero in alto.
L’attivazione di BLOC SCORR è segnalata da un LED, che si
chiama SCROLL LOCK, nella parte alta della tastiera, sulla
destra.

PAUSE: o PAUSA, Interruzione. Serve per interrompere lo scorrimento di un elenco come si è


visto per Bloc Scorr. La differenza tra i due è che mentre con Pause per riavviare lo
scorrimento si ripreme lo stesso tasto, con Bloc Scorr si deve ridare il comando e riprendere
lo scorrimento dall’inizio.

INS: Inserimento. Passa dalla modalità di scrittura “Inserimento” alla


modalità “Sovrascrittura”. Il PC è normalmente in modalità
Inserimento ma può essere comodo passare in modalità
Sovrascrittura, ovvero scrivere un nuovo testo sopra ad uno
preesistente senza dover cancellare prima. Funziona come un interruttore: rimane attivo
finché non viene premuto un’altra volta per disattivarlo. In WinWord l’attivazione della
modalità Sovrascrittura è segnalata dalle lettere SSC sulla Barra di Stato.

CANC: Cancella; su alcune vecchie tastiere si trova ancora la scritta


DEL dall’inglese Delete. Cancella i segni a destra del cursore.
Si utilizza per cancellare al posto del tasto Back Space a

Attribuzione non Commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Pag. 4
A cura di Enrico Eccel La tastiera del Personal Computer

seconda della posizione del cursore.

HOME: serve per spostarsi velocemente all’inizio di una riga. In


combinazione con il tasto CTRL porta il cursore all’inizio del
file.

FINE: serve per spostarsi velocemente alla fine di una riga. In


combinazione con il tasto CTRL porta il cursore alla fine del
File.

PAG SU e PAG GIÙ: servono per spostarsi velocemente all’interno di


un file: Pag su sposta il cursore verso l’alto di 10 righe mentre
Pag giù sposta il cursore verso il basso dello stesso numero di
righe.

FRECCE DIREZIONALI: chiamate anche Tasti cursore, servono per


spostare il cursore verso l’alto, il basso, a destra ed a
sinistra di uno spazio. In WinWord le frecce a destra
ed a sinistra, in combinazione con il tasto CTRL,
spostano il cursore di una parola; in combinazione con il tasto SHIFT, tutte le
frecce, servono per evidenziare.

N.B.: il cursore si può spostare verso il basso solo se è già stato creato uno spazio, il
cursore non può oltrepassare l’ultimo segno di “Pi greco”, riprodotto qui a fianco.

I tasti di funzione
I tasti di funzione si trovano nella parte alta della
tastiera, a destra di ESC e sono contrassegnati dalla
lettera “F” seguita dai numeri da 1 a 12. Sono così chiamati perché assolvono funzioni particolari
che variano a seconda del programma utilizzato con un’unica importante eccezione: il tasto F1 che
corrisponde sempre all’Aiuto (Help). Tutti i programmi, anche quelli non Microsoft, hanno adottato
questo tasto per far apparire la guida in linea, la guida rapida o, come negli ultimi Office di
Microsoft, l’”Assistente di Office” per aiutare l’utente fornendo spiegazioni o vere e proprie
esercitazioni guidate.

Tutti gli altri tasti di funzione assumono valori diversi a seconda dei pacchetti applicativi che si
usano: F7 fa partire il controllo ortografico, F8 serve per evidenziare sia in Excel che in WinWord,
F4 serve per bloccare i riferimenti di cella in Excel, e così via. In alcuni casi sono utilizzati anche in
combinazione con i tasti CTRL o SHIFT, ad esempio SHIFT + F3 in WinWord trasforma il testo
evidenziato da maiuscolo a minuscolo e viceversa, CTRL + SHIFT + F12, nei programmi di Office,
serve per stampare, ecc.

Attribuzione non Commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Pag. 5
A cura di Enrico Eccel La tastiera del Personal Computer

Il tastierino numerico
Il tastierino numerico è una vera e propria tastiera da macchina calcolatrice cui
mancano solo i tasti “00” e “000”. I tasti del tastierino numerico, a parte il “5”,
riportano tutti due segni: sopra i numeri e sotto gli stessi segni dei tasti di
spostamento che abbiamo visto sopra. Ciò è dovuto al fatto che le prime tastiere
erano più piccole, non c’erano i tasti di spostamento fra la tastiera alfanumerica ed il
tastierino numerico e gli spostamenti venivano eseguiti proprio utilizzando questi ultimi. Con
l’avvento delle nuove tastiere non si è ritenuto opportuno eliminare delle opzioni che c’erano già,
pertanto esiste ancora la possibilità di effettuare spostamenti attraverso i tasti del tastierino
numerico. Tastiere in cui sia necessario questo tipo di utilizzo esistono ancora, anche se limitate, in
qualche portatile.

BLOC NUM: Blocca/sblocca il tastierino numerico. Quando si


accende il PC il tastierino numerico funziona normalmente,
ovvero fornisce i numeri digitati; tale funzione è segnalata da un
LED nella parte superiore che si chiama NUM LOCK. Per
utilizzare il secondo segno, ovvero spostarsi o cancellare, si deve prima disattivare la
funzione Bloc Num pigiandone il tasto. Quando il tastierino numerico è diasattivato si
spegne il LED corrispondente.

Il tastierino numerico contiene i tasti corrispondenti alle quattro operazioni:

/ serve per la divisione


* viene utilizzato per la moltiplicazione
- per la sottrazione
+ per la somma
Per eseguire operazioni si possono utilizzare anche i tasti corrispondenti che si trovano nella tastiera
alfanumerica.

I tasti del tastierino numerico sono usati anche in combinazione con altri tasti: abbiamo già detto
che in combinazione con ALT danno i caratteri ASCII e il tasto 5 + CTRL serve per evidenziare
tutto il file.

Attribuzione non Commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Pag. 6