Sei sulla pagina 1di 6

Psicosintesi < n.

11 Aprile 2009 9

Ostacoli alla espansione


della coscienza
e loro eliminazione
Lezione X° - 1972
Sergio Bartoli

In questo scritto faremo un da inserire tra quello colletti- in particolare di quelli che co- e nei vari periodi della vita.
accenno ai molti ostacoli vo di Jung e quello personale munemente sono inclusi nel Prenderemo brevemente in
che, come pesi o zavorre, di Freud. gruppo delle nevrosi. esame ogni singolo gruppo di
come corde o attaccamenti, Giungendo a fattori più attua- È un periodo estremamente fattori.
rendono l’espansione della li, troviamo un terzo gruppo delicato dello sviluppo psi- A livello fisico l’ostacolo
coscienza difficoltoso ed a d’influssi, quelli pre-natali. chico per l’importanza che gli maggiore è rappresentato
volte perfino irrealizzabile. Essi si riferiscono all’ormai stimoli esterni avranno nella dall’identificazione con il
Partiamo dalla considerazione accertata influenza sull’ap- formazione della psiche del- corpo fisico che può essere
iniziale dell’uomo inteso qua- parato psichico del feto delle l’individuo. parziale o totale. Gli ostacoli
le insieme bio-psico-spirituale impressioni trasmesse dalla Esiste, infine, un quinto fatto- a tale livello spesso si limi-
per analizzare quanti e quali madre nel periodo di gesta- re costituente l’essere umano tano ad un’eccessiva impor-
fattori costituiscono l’entità zione, e spesso rappresentano rappresentato dal suo nucleo tanza attribuita alla funzione
uomo e come questi rappre- insospettati nuclei eziopato- energetico o Sé, che ne costi- del corpo, sia sotto l’aspetto
sentino un bagaglio a volte genetici di molti complessi tuisce la parte dinamicamen- estetico sia sotto quello della
molto pesante da portare. psichici operanti nell’adulto. te più essenziale e vitale. salute. Basta citare le crisi di
Un primo gruppo d’elementi Ogni psicoterapeuta ha, in- Possiamo e questo punto disperazione che colpiscono
che pesano sull’essere umano fatti, constatato nella pratica considerare la psiche umana molte donne quando, sfiorita
é quello che possiamo defini- professionale come spesso il nel suo insieme come l’incon- la bellezza, non riescono più
re “storico”, vale a dire lega- rifiuto inconscio della gravi- tro tra l’inconscio collettivo, a dare alcun senso alla vita, o
to al cammino percorso dalla danza da parte della madre quello personale e quello su- gli stati di estremo sconforto
razza umana dal suo apparire rappresenti l’esperienza ini- periore d’Assagioli illuminato che coinvolgono uomini mala-
fino ad oggi e che rappresenta ziale di un successivo com- dalla realtà immanente – tra- ti fisicamente fino a condurli
l’inconscio collettivo conce- plesso di rifiuto da parte del scendente del Sé. al suicidio.
pito da Jung. Esso è sempre figlio. La risultante di tale incon- Gli ostacoli emotivi ed impul-
operante attraverso retaggi Il quarto grande gruppo di ele- tro è rappresentata dall’Io o sivi trovano origine in svariati
ancestrali, definiti archetipi, menti che influenzano l’uomo Autocoscienza, ed il compito fattori: gli istinti, i condizio-
che sono vere e proprie entità è quello che si ricollega agli esistenziale può essere sin- namenti, i complessi, le iden-
psichiche collettive. influssi post-natali: l’educa- tetizzato nella progressiva tificazioni nelle varie funzioni
Un secondo gruppo d’elemen- zione familiare, quella scola- identificazione dell’Io con che di volta in volta l’uomo è
ti è quello dell’eredità fami- stica, quella religiosa, oggetto il Sé, realizzabile attraverso chiamato a svolgere.
liare che opera sull’uomo un di studio approfondito successive espansioni di co- Gli istinti sono pulsioni con-
condizionamento genetico. da parte della psicologia del- scienza. naturate nell’uomo e devono
Esso appare in modo eviden- l’età evolutiva. Gli ostacoli a tale compito pertanto essere accettate co-
te, a livello biologico, con le Questi influssi coprono tutto possono essere schematica- me “realtà”, ma l’eccessiva
cosiddette malattie ereditarie il periodo di preparazione alla mente suddivisi in fisici, emo- ed incontrollata gratificazione
ed è sempre presente anche vita individuale e spesso rap- tivi, immaginativi, mentali, degli stessi, fino a farne dei
a livello psichico, è stato de- presentano il nucleo iniziale volitivi, ambientali. simboli di vita, può significa-
finito “inconscio familiare”, di molti disturbi psichici ed Variano secondo gli individui re una regressione della vita

psicosintesi n11ok.indd 9 7-04-2009 12:43:51


10 Psicosintesi < n. 11 Aprile 2009

stessa al solo livello anima- rotocalchi, spettacoli e varie abdicato definitivamente al- suo scritto “Conquiste spiri-
le. fantasie, e le pseudo – eva- la propria capacità di volere: tuali e disturbi psichici” 1.
Non sottoporli alla libera sioni mediante l’uso di alcol segue ciò che la società gli Il collettivo garantisce formal-
decisione dell’autocontrollo o di droghe con la speranza ha indicato e spesso per tutta mente più dell’individuale, e
diventerebbe quindi un as- di poter penetrare in illusori la vita non si chiede se que- qualsiasi scelta che non ade-
surdo, anche in considera- paradisi artificiali. sto corrisponda realmente al risce ad un convincimento di
zione degli stimoli innaturali Spesso poi l’uomo attuale compito esistenziale. massa o, peggio, contrasta
cui tali istinti sono sottoposti si accontenta d’identificarsi Altre volte assistiamo al caso con esso, mette in crisi il pre-
nella società attuale per fini con i vari idoli che di volta d’uomini estremamente voli- cario equilibrio dell’Io indivi-
economici (vedi la pubblicità in volta la società gli propone tivi la cui volontà, intesa però duale, e per essere accettato
dei prodotti alimentari e la vivendo quasi per “procura” nel senso adleriano di volon- presuppone un precedente
pornografia). ed eludendo una vera ricer- tà di potenza, è impegnata decondizionamento.
D’altra parte i condiziona- ca esistenziale, per rifugiarsi esclusivamente nelle conqui- Giova qui ripetere, special-
menti, che possono essere de- nell’irreale, o nella realtà al- ste materiali. Essi riusciranno mente ai giovani, il concetto
finiti maschere imposte dalla trui, dimenticando così che le ad essere i cosiddetti uomini così ben espresso da Fromm
realtà, impediscono spesso di vere risposte sono dentro di di successo nel mondo eco- che nel momento stesso in
orientarsi liberamente nelle noi e non fuori. nomico, ma non arriveranno cui ci proponiamo la “libertà
scelte della vita, tendendoci A livello mentale gli ostacoli mai a colmare la loro sete da” dobbiamo aver ben chiaro
schiavi di suggestioni prece- maggiori derivano dai falsi di potenza perché tutte le l’uso che ne faremo per rag-
denti. Lo stesso avviene per i ideali che ci sono comune- conquiste non riusciranno a giungere delle nuove mete,
complessi, vere sub-persona- mente proposti da un certo garantire loro una stabile si- quindi si propone l’importan-
lità, operanti nostro malgrado, tipo d’educazione e cultura. curezza che solo la conquista za della “libertà per”.
che ci fanno rincorrere fanta- Essi c’impediscono di sco- di noi stessi può dare. Abbiamo affrontato finora gli
smi per un’intera vita. prire i veri significati della Infatti la volontà individuale, ostacoli che l’individuo trova
Anche le identificazioni nelle vita, assumendo spesso, per mal diretta e canalizzata ver- dentro di sé, ma lo stesso in-
varie funzioni cui adempiamo esempio a livello religioso e so falsi ideali, non consente dividuo opera in collettività
di volta in volta sia nell’am- scientifico, valore dogmatico all’individuo di operare delle e viene perciò coinvolto da
biente professionale sia in e quindi limitante, in net- scelte libere, le sole che gli fattori che possiamo generi-
quello familiare, rappresen- to contrasto con il metodo consentirebbero di scoprire il camente definire ambientali.
tano spesso degli ostacoli “scientifico sperimentale”. suo vero “Io”. Tra questi, quelli familiari so-
ad una più ampia presa di Altre volte alcuni ideali che Dobbiamo anche accennare no di primaria importanza nel
coscienza dei significati del- dovrebbero rappresentare del- ad una “non volontà” o ad primo periodo della vita, ma
l’esistenza. le mete transitorie nella no- una “controvolontà” alla pro- talvolta persistono e si prolun-
Troviamo spesso uomini e stra realizzazione, rimangono pria realizzazione, definita il gano fino al termine di essa.
donne che riferiscono inte- gli unici obiettivi ancorandoci “rifiuto del sublime”, che si I più comuni sono quelli defi-
ramente il senso della vita sempre più ad un mondo di riferisce al timore di parecchi nibili come ricatti d’autorità,
alla funzione paterna o ma- falsi significati. esseri umani di aprirsi ad una di riconoscenza ed affetto.
terna e che, una volta cessa- Ai giovani d’oggi, infatti, ven- nuova dimensione del mon- Intendiamo alludere all’atteg-
ta per ragioni d’età, cercano gono passati per buoni ed as- do interno che, se accettata, giamento d’intransigenza di
di prolungarla attraverso la soluti ideali egoistici e limita- metterebbe in crisi tutto il si- parecchi genitori nei confronti
cura dei nipoti. Lo stesso si ti, ed essi, una volta scoperto stema di valori fino ad allora dei figli, i cui problemi sono
può affermare per quegli sta- il “falso”, dopo averli riget- ritenuto valido, ed imporrebbe affrontati e risolti da un pun-
ti depressivi, oggi chiamati tati non sanno più trovare la nel contempo una maggiore to di vista egocentrico, quasi
nevrosi del pensionato, in strada per crearne di nuovi, responsabilizzazione verso se che questi non fossero delle
cui cadono la maggior parte poiché nessuno insegna loro stessi e verso gli altri. entità nuove da comprendere
degli uomini che, trascorsa a ricercare le verità assolute Altre volte appare evidente la e rispettare. Si commettono
la vita totalmente identificati dentro se stessi. preoccupazione di “perdere così degli errori che la psi-
nella funzione professionale, Passando ad analizzare gli la testa” e di cadere nell’alie- cologia definisce proiezioni
una volta posti a riposo non ostacoli “volitivi” che si frap- nazione addentrandosi nella ed identificazioni. Essi sono
intravedono alcuna ragione di pongono all’espansione di scoperta del proprio incon- imposti attraverso l’autorità e
sopravvivenza. coscienza, incontriamo quello scio, perché può accadere creano dei notevoli ostacoli al
Abbiamo accennato ad osta- stato che viene dall’abitudine che improvvise ed impreviste processo d’individualizzazio-
coli immaginativi per riferirci a lasciarsi vivere. Nella mag- espansioni di coscienza pos- ne e dia autorealizzazione di
a tutti quegli stati di pseu- gior parte dei casi è la volontà sano produrre disorientamenti parecchi giovani. Dove falli-
do-appagamento attraverso di massa che indica la via da psichici, come è stato messo sce l’autorità spesso si ricorre
l’immaginazione stimolata da seguire e l’uomo sembra aver in evidenza da Assagioli in un al ricatto di riconoscenza per

psicosintesi n11ok.indd 10 7-04-2009 12:43:51


Psicosintesi < n. 11 Aprile 2009 11

cui il figlio deve essere grato è attraverso l’autorità di una considerato lo strumento di degli istinti.
ai genitori di tutto quel cha forma precostituita d’econo- conoscenza del mondo ester- Soddisfare in maniera incon-
ricevuto e come prima cosa mia che la società opera la no attraverso i cinque sensi. trollata, e successivamen-
del cosiddetto dono della vita. sua repressione nei confronti La prima fase dell’esercizio te incontrollabile, l’aspetto
Paradossalmente, proprio con del singolo, ostacolandolo nel di disidentificazione alle- istintivo dell’uomo signifi-
quest’affermazione tali geni- processo d’individualizzazione na al distacco del nostro Io cherebbe regredire ai primor-
tori denunciano clamorosa- e trasformandolo in semplice dall’apparato biologico che di della vita sulla terra in cui
mente di non aver compreso, elemento di sopravvivenza lo riveste, pur accettandone l’istinto all’autoaffermazione
essi per primi, il significato biologica o in strumento di l’importanza per i fini che gli comportava l’uccisione del
stesso della vita. E anche produttività tecnologica. competono. nemico e l’istinto sessuale la
quando i figli riescono a supe- Con queste premesse, è evi- A livello emotivo è opportuno violenza sulla preda. Occorre
rare questi ostacoli si portano dente che il compito di espan- ricordare che l’aspetto più anche notare che se nel regno
spesso dietro un ingiustifica- dere la propria coscienza do- qualificante dell’uomo è rap- animale l’istinto appartiene
to complesso di colpa. Altre a tutta la razza, e viene re-
volte il ricatto dei genitori è golato da cicli collettivi, nel
basato sull’affetto e pertanto regno umano la vita è legata
sulla gran sofferenza, provo- a scelte individuali effettua-
cata loro dai figli, per quella te tra le molteplici e spesso
dannata voglia di “far di te- contraddittorie pulsioni che si
sta loro”! Questa ricorrente agitano nell’uomo.
espressione è da meditare. La seconda fase dell’eserci-
Fortunatamente i giovani di zio di disidentificazione, in
oggi tendono ad irrobustirsi cui ci si allena a distaccarci
precocemente a livello psico- dalle nostre sensazioni e dal-
logico e a superare più facil- le nostre emozioni, e perciò
mente di una volta questi osta- a controllarle, e le varie tec-
coli, anche se spesso questi niche di trasmutazione e di
errati atteggiamenti di pseudo sublimazione delle energie
– affetto familiare provocano psichiche, rappresentano del-
insanabili contrasti tra le parti le valide armi per la conquista
e sono i soli responsabili di dell’autocontrollo.
tante affrettate ed eccessive A livello immaginativo è im-
reazioni dei giovani che, per portante ricordare che l’im-
sfuggire ad un ambiente fru- maginazione è una qualità
strante ed oppressivo, cadono psicologica che può essere
preda dei miraggi di pseudo usata sapientemente per
– realizzazioni attraverso la creare la realtà e non solo per
droga, l’alcol, la sfrenata o compensarla. La Psicosintesi
pervertita sessualità. ha, infatti, strutturato parec-
Oltre a ciò, tutti conosciamo chie tecniche basate sull’im-
quali siano i danni provocati maginazione guidata (visua-
da quello che Assagioli defi- lizzazione, rêveries e così via)
nisce “smog psichico”, l’in- valide per stimolare l’autorea-
C. Jamnitzer - J. Ritter - J Hauer
sieme di tutte le suggestioni, lizzazione, basate sulle leggi
Ercole che regge il mondo, Norimberga 1620
occulte o no, sapientemente della psicodinamica per cui
diluite e ripetute attraverso i ogni immagine contiene in sé
mezzi d’informazione di mas- po averla liberata, è tutt’altro presentato dall’autocontrol- un elemento motore.
sa, che indirizzano l’uomo che facile. Quali i rimedi che lo (che non va confuso con Occupandoci del livello men-
verso mete ed interessi che la Psicosintesi propone? l’autocensura) per cui la vita tale è opportuno ricordare co-
non gli sono esistenzialmente Distinguiamoli in individuali emotiva dell’individuo, in- me la mente sia uno strumen-
congeniali, ma che divengo- e collettivi ed esaminiamo cludendo gli istinti primari, to a disposizione dell’uomo e
no per lui condizionanti. Da brevemente i primi. deve essere posta sotto il suo pertanto vada “usata” e non
tali condizionamenti, solo A livello fisico la prima ne- libero controllo, rifiutando di “subita”. L’atteggiamento
in alcuni casi ed a prezzo cessità è di ridimensionare cadere nell’equivoco, parzial- comune è quello che afferma
d’enormi sforzi, esso riusci- l’importanza del corpo, che mente creato dalla psicoana- che l’uomo non può fare nul-
rà a liberarsi. Spesse volte deve principalmente essere lisi freudiana, della sacralità la di fronte ai propri pensieri

psicosintesi n11ok.indd 11 7-04-2009 12:43:52


12 Psicosintesi < n. 11 Aprile 2009

in quanto essi arrivano nella tori e figli in cui l’accettazione A livello collettivo occorre ri- re con successo con gli altri,
mente e basta! reciproca esprime una libera proporre una radicale trasfor- riducendosi pertanto l’ap-
Sarebbe come dire di non scelta di liberi individui. mazione dell’attuale sistema prendimento ad un continuo
poter fare niente se la nostra Per gli ostacoli che la pressio- educativo ed un nuovo tipo di allenamento della memoria
automobile investe pedoni o ne psicologica della società cultura che siano i presuppo- che gli permetta di ritenere
sfonda negozi, dimenticando- propone a tutti noi, si dovreb- sti per una nuova società. tutte le notizie e le conquiste
ci che ogni auto per essere be attuare un’accurata igiene Parlando dell’educazione, del passato e lo prepari in fu-
usata necessita di un autista psichica selezionando le in- un’osservazione preliminare turo a formulare nuove idee
attento ed esperto che sappia formazioni e le suggestioni ed è che l’uomo è “ciò che pen- e nuove conclusioni. Diventa
guidare in ogni momento e in operando delle scelte indivi- sa”. Analizziamo come finora così un adulto che rappresen-
ogni circostanza. A maggior duali senza farci plagiare dai è stata attuata l’educazione. ta una forza e non un intralcio
ragione, la stessa necessità condizionamenti di massa. Possiamo affermare che è sta- commerciale nell’attuale so-
s’impone a livello di vita in- cietà consumistica.
dividuale in cui ogni compo- La nuova educazione, invece,
nente psicologica deve essere Sergio Bartoli, medico e psicoterapeuta, è nato a Roma dovrà principalmente tendere
posta sotto il controllo diretto il 27 giugno 1929. Stretto collaboratore di Roberto alla creazione di personalità
e costante dell’Io che di volta Assagioli fi n dagli inizi degli anni Sessanta, ha aperto sagge ed armoniche, cioè in
in volta la dirigerà nella dire- a Roma il primo centro dell’Istituto da lui diretto per grado di controllarsi e che ab-
zione voluta. molti anni. Sempre a Roma ha organizzato il primo biamo come scopo principale
La “meditazione psicologica” Congresso Internazionale di Psicosintesi. Dopo la mor- quello di collaborare in pace
proposta dalla Psicosintesi è te di Assagioli, nel 1974, ha partecipato intensamente con tutti gli altri esseri uma-
un valido allenamento all’uso alla vita dell’Istituto, promuovendo la nascita di vari ni. La ricerca scientifica dovrà
corretto della nostra mente. centri di Psicosintesi sul territorio italiano. All’inizio spostare i propri obiettivi dal
A livello della volontà dobbia- degli anni Settanta, insieme ad alcuni colleghi, ha mondo dei fenomeni a quello
mo precisare che questa è la fondato la S.I.P.T. (Società Italiana di Psicosintesi dei significati.
principale delle componenti Terapeutica) ed ha formato, in qualità di didatta, un Si dovrà comprendere che,
psicologiche che ci permette vasto numero di medici e psicologi alla psicoterapia, come la mente utilizza il cer-
di attuare delle “libere scelte professione che per lunghi anni ha portato avanti con vello come mediatore orga-
individuali”, e come tale va particolare talento. nico dei suoi propositi, può
esercitata ed allenata come e Nel 1979 ha fondato a Città della Pieve, in Umbria, a sua volta essere utilizzata
più di qualsiasi altra attitudi- la “Comunità di Psicosintesi”, divenuta in seguito come organo recettore di im-
ne dell’uomo, rappresentan- “Comunità di Etica Vivente”, dove ha condotto in- pulsi superiori. Questo potrà
done la qualità più specifica- stan-cabilmente gruppi di meditazione e di crescita avvenire attraverso la stimola-
mente umana che permette spiritua-le fi no alla sua morte avvenuta il 16 gennaio zione e lo sviluppo metodico
si realizzare la nostra vera 2009. dell’intuizione, componente
essenza. psicologica spesso trascura-
Per quanto riguarda gli osta- “Credo che il gruppo sia la struttura futura, credo ta.
coli creati dall’ambiente, due che la nostra coscienza debba diventare coscienza di Un nuovo tipo di educazione
sono i suggerimenti principa- gruppo”. S. Bartoli1 dovrà inoltre sviluppare la vo-
li per superarli. Quando si lontà, intesa come proposito
creano morbosi attaccamenti 1) Paola Giovetti – “Roberto Assagioli” individuale, i cui requisiti
dei genitori nei confronti dei Edizioni Mediterranee, pag. 82. fondamentali sono la realiz-
figli, questi ultimi devono cer- zazione del bello, del giusto
care di operare un graduale e del buono. Dovrà tendere
distacco emotivo dai primi, Per far questo appare eviden- ta l’arte di sintetizzare tutto a sincronizzare il ritmo del-
difendendosi al tempo stes- te la necessità di aumentare ciò che il pensiero umano ha la vita individuale su quello
so dai loro “strali affettivi”. il nostro “spazio interno” per- prodotto nel passato e per- universale, abbandonando
Debbono cioè operare il ta- ché la vera libertà è un’espe- tanto è stata costantemente l’affannosa ed insensata pro-
glio del cordone ombelicale rienza personale e va vissuta “rivolta all’indietro”. duttività consumistica che
psicologico che lega l’uomo prima di tutto dentro di noi. L’educazione del bambino sta travolgendo tutto il genere
alla sua matrice e che, non D’altra parte il tipo di vita at- consiste principalmente nel- umano. Si dovrà, in conclu-
interrotto in tempo, rischia di tuale ci ripropone la necessità l’organizzare la sua mente in sione, considerare l’educazio-
soffocare il nuovo nato. di creare un giusto equilibrio modo tale da poter assimila- ne il periodo di preparazione
Questo distacco dovrebbe tra estroversione ed intro- re tutte le informazioni che del giovane ad un futuro ed
inoltre favorire un nuovo tipo versione del nostro apparato l’umanità ha creduto vere, intelligente inserimento nel-
di rapporto paritetico tra geni- psichico. per permettergli di compete- le condizioni ambientali già

psicosintesi n11ok.indd 12 7-04-2009 12:43:54


Psicosintesi < n. 11 Aprile 2009 13

esistenti e non già un periodo creare le fondamenta di un ed alla collaborazione verso sfruttamento e sull’aggressio-
d’apprendimento che lo renda nuovo sistema, possibilmen- tutti e tutto, cercando di eli- ne, come avviene attualmen-
successivamente un buon cit- te superiore al precedente, minarne lo spirito competitivo te. Sia a livello individuale sia
tadino e un buon genitore. e deve avere come finalità e di sopraffazione. internazionale. Dovrà essere
Elemento indispensabile per primaria l’unione di tutti gli Ad un primo periodo d’ap- basata sul concetto che ogni
far ciò sarà la creazione in- esseri umani. Per arrivare a prendimento delle informa- individuo va rispettato come
torno al bambino di una si- questo nuovo tipo di cultura zioni, seguirà un periodo di tale e non strumentalizzato
tuazione d’amore altruistico, dovremo partire da alcune comprensione in cui si stimo- da un sistema che finisce per
non limitato cioè a gruppi fa- premesse indispensabili. La lerà l’allievo all’interpretazio- annullarlo nel suo significato
miliari e sociali. La creazione prima è che tutti i libri di te- ne dei significati che stanno esistenziale.
di un’atmosfera di pazienza sto siano scritti in termini di dietro gli eventi. Seguirà poi Per giungere a ciò, l’uomo
e di tolleranza verso tutti gli giusti rapporti tra gli uomini e il periodo della sintesi, cioè dovrà essere aiutato ad uscir
altri che predisponga più alla fuori del suo assurdo egoi-
collaborazione che non alla smo insegnandogli, fin da
competitività e alla critica. Sergio Bartoli, doctor and psychotherapist, was born in bambino, a preoccuparsi più
La creazione di un’atmosfera Rome on June 27,1929. Since the very beginning of the del bene degli altri che del
di graduale responsabilizza- ‘60s, he tightly cooperated with Roberto Assagioli and proprio, anche se tutto ciò
zione e non di arrivismo e opened the fi rst Centre of the Istituto di Psicosintesi appare utopistico allo stato
sudditanza. (Institute of Psychosynthesis) in Rome for which he was attuale delle cose, essendo
Si dovranno dare ai bambini responsible for a long period of time. Here he organized l’odierna educazione un in-
più spiegazioni possibili di the fi rst International Congress of Psychosynthesis. sieme d’insegnamenti che
tutte le motivazioni che sono When Assagioli died in 1974, for a long time he went mirano a fini strettamente
dietro agli eventi, per aiutarli on to give his contribution and support to the life of the egoistici. È l’unica strada da
ad arrivare alla comprensione Institute, by promoting the foundation of a number of seguire se vogliamo uscire
e non all’accettazione dogma- centres of Psichosynthesis all along Italy. Early in the dalla pericolosa china che
tica degli stessi. ‘70s, together with other colleagues, he founded the può portare alla distruzione
Analizziamo ora quella che S.I.P.T (Italian Society of Therapeutical Psychosynthesis) di tutto ciò che l’uomo ha
dovrà essere la nuova cultu- and trained, as a teacher, a large number of doctors and faticosamente raggiunto fi-
ra. psychologists on psychothe-rapy. He performed such ac- no ad oggi. Per cominciare
Distinguiamo i valori legati tivity for a long time with noti-ceable talent. In 1979, in basterà ricordare che la vita
alla civiltà e quelli legati alla Città della Pieve, Umbria, , he founded the “Comunità che pulsa in ciascuno di noi
cultura vera e propria. di Psicosintesi” (Psychosyntesis Community) that, sub- è la stessa energia presente in
I primi riguardano le masse sequently, has been named “Comunità di Etica Vivente” tutti i regni, in tutti i pianeti,
e la coscienza della specie ( Community of Living Ethics . He untiringly managed in tutti i sistemi solari, e che
e rappresentano le reazioni groups of meditation and spiritual growth up to his dea- perciò è indispensabile creare
umane ad un determinato th, that occurred last January 16, 2009. una sintesi tra il particolare
periodo storico. I secondi e l’universale per afferrare il
riguardano l’individuo e rap- “I do believe that the Group is the future structure, I do significato dell’unità di fron-
presentano l’interpretazione believe that our conscience has to become conscience te alla totalità e per armo-
del mondo oggettivo da parte of Group”. S. Bartoli nizzare il piano esistenziale
dello stesso. individuale in finalità sempre
La funzione della scuola maggiori secondo il presta-
dovrà essere di custodire la bilito piano cosmico. Tutto
civiltà attraverso gli insegna- ciò porterà la società futura
menti della scuola primaria e non secondo glia attuali punti della scoperta di come il par- ad espandere globalmente la
la cultura attraverso gli inse- di vista nazionalistici e sepa- ticolare si adatta al generale propria coscienza e la rende-
gnamenti della scuola secon- rativi. Essi dovranno, prima e in esso avverrà la trasforma- rà finalmente sensibile ai veri
daria. di tutto, insegnare il valore zione del pensiero individuale problemi dell’esistenza, non
A livello universitario dovrà inestimabile dell’individuo in termini mondiali. limitandone l’impegno al solo
aprire la strada alla ricerca ed il rapporto che lega l’indi- Tutto questo sarà l’indispensa- miglioramento delle condizio-
scientifica, superando quan- viduo stesso a tutto il cosmo. bile preparazione ad un nuovo ni materiali di vita dell’uomo.
to già fatto ed indirizzandola Dovranno quindi sottolineare tipo di società che dovrà esse- Vivere, infatti, non è soprav-
principalmente nel campo la responsabilità dell’uomo re basata sulla giusta organiz- vivere.
dei significati. La vera cultu- verso tutto ciò che lo circon- zazione e sulla collaborazione Tutto questo discorso ci ri-
ra deve interpretare le cose da nei vari regni di natura, e di ciascun popolo e fra tutti porta agli interrogativi fonda-
migliori del passato solo per dovranno stimolarlo all’amore i popoli, piuttosto che sullo mentali dell’esistenza ai quali

psicosintesi n11ok.indd 13 7-04-2009 12:43:54


14 Psicosintesi < n. 11 Aprile 2009

non abbiamo ancora trovato


risposta e cui dovremo inevi-
tabilmente rispondere.
Possiamo concludere con
una frase orientale che af-
ferma: “Occorre liberarci da
noi stessi per conquistare noi
stessi”. < 1) R. Assagioli
Lo sviluppo transpersonale
Ed. Astrolabio

Obstacles to the from false ideals that a cer-


tain kind of education and
naged in order to create
the reality and not only to
expansion of the culture suggest to us. In the
field of will , the major ob-
compensate it.
The mind too, it is appro-
conscience stacle to the expansion of
the conscience come from
priate to r emember how
is a tool at the man dispo-
the habit of “let us live”. sal and, therefore, “used”
An oriental statement natal constraints (family, This is a kind of obstacle and not “suffered”.
says: “ It is necessary to scolastic, religious educa- that the individual finds At level of will, this is the
get rid from ourselves in tion) at finally the energe- within himself but, as the main psychological com-
order to conquer oursel- tic element, the I and the same individual lives in a ponent that allows us to
ves” Self . collectivity, he is involved put in action “free indivi-
This dense article goes The human psyche may in environmental factors as dual choices” and it must
back over all the ob- be considered the mee- family ( authority, gratitude be exercised and trained
stacles to the expansion ting among the collective, and affection blackmails) more than any other man
of the conscience and the personal and the supe- or simply, being submer- attitudes.As far as exter-
what Psychosynthesis rior unconsciuos, the Self. ged by what Assagioli calls nal obstacles are concer-
suggests as support to The result of such meeting the “psychical smog”, that ned, an accurate psychi-
overcome these ballasts is represented by a Selfcon- is the whole of all the sug- cal hygiene might be put
which represent a very sciuosness or I and the esi- gestions of the mass me- in action by making a se-
heavy luggage to be car- stential task may be syn- dia, often he is addressed lection between informa-
ried on. thetized as a progressive towards goals and intere- tion and suggestions, and
Strong constraints appear identification between I sts tha are not existentially by increasing our “inter-
along the way of the hu- and Self. connected to him. nal space”.
man being we can sche- It is a journey full of ob- What solutions Psychosyn- The life pulsates inside all
matize into five groups: stacles that vary according tesis propose? At physical of us and it is the same
“historical” constrain- to individuals and various level, the first necessity is energy that is present in
ts, that is related to the periods of their life. to see in the right perspec- all kingdoms, planets and
journey of the human ra- You can find obstacles at tive the importance of the solar systems. Therefore,
ce from its appearance physical level represented body. At emotional level, it is vital to create a syn-
up today (Collective Un- by a partial or total iden- the most qualifying aspect thesis between the par-
conscious); family/gene- tification with the physical of the man is represented ticular and the universal
tic constraints; pre-natal body; at emotional level, by the self-control (that is in order to grasp the mea-
constraints that influen- identification in roles and not self-censure). Further, ning of the unity in front
ced the psychical appara- functions that the man it underlines the importan- of the totality, just to har-
tus of the fetus during the must performs. At mental ce of the imagination func- monize the individual and
period of gestation; post- level major obstacles come tion that can be wisely ma- the cosmic plans.

psicosintesi n11ok.indd 14 7-04-2009 12:43:55