Sei sulla pagina 1di 2

EP_01 Morte

Scena_01 Bagno

-davanti al lavandino, Luca guarda lo specchio e si lava i denti-


Elena : ​-da un’altra stanza urla-​: Amore, vieni qua, devo chiederti un consiglio!
Luca: ​-con lo spazzolino in bocca dice borbottando-​ Vieni tu, che mi sto lavando i denti?
Elena:​ -arriva con due vestiti-​ Tesoro, secondo te rosso o nero? Perché il rosso mi fa più
alta, ma il nero mi snellisce...
Luca: Dai Elena lo sai che stai bene con tutto, però muoviti a scegliere che sennò arriviamo
in ritardo e non voglio fare figuracce in chiesa.
Elena: ​-esce-​ Non ti si può mai chiedere nulla.
Luca: ​- sputa il dentifricio dentro il lavandino e sbuffa-
Elena: ​-entra con il vestito addosso e si inizia a truccare-
Luca: Ma ancora ti devi truccare? Dobbiamo fare 30 minuti di strada... arriveremo
sicuramente tardi.
Elena: Perché dov’è la chiesa?
Luca: Guarda, è scritto sul biglietto di invito.
Elena : ​-prende il biglietto e stupita dice-​ Ma che bello che è il posto! Che dici, sarebbe
meraviglioso farlo lì... ​-mentre lo abbraccia da dietro-
Luca: Sisi, ok, però ora muoviti...

Scena_02 macchina

Luca ​-aspetta in macchina e guarda l’orologio-


Elena: ​-apre la portiera ed entra in macchina- ​Ok possiamo andare.
-partono con la macchina-
Luca: Ho trovato una scorciatoia così forse arriviamo in tempo.
Elena: Va bene tutto, pur di arrivare in orario.
-guida- -frenata brusca, diventa tutto bianco con fischio tipo granata, e si sente in
lontananza delle ambulanze-

Scena_03 psicologo

-inquadratura della mano dello psicologo con la fede-


Luca:.come pensi che sto, sono così da tre mesi.
Psicologo: Quand’è l'ultima volta che sei uscito?
Luca: L’ultima seduta, due settimane fa.
Psicologo: Ok, hai ripreso a suonare?
Luca: No ma ti pare, non riesco a darmi pace.
Psicologo:Mi vuoi spiegare meglio?
Luca: Se fossimo stati così in ritardo, non avrei preso quella strada di merda, sono stato
stupido!
Psicologo:​ -scrive sull’agenda-​ Dobbiamo ancora lavorarci, ma ora raccontami, come ti
senti a casa nuova?
Luca: Sento che mi manca qualcosa, ma mi ci sto abituando.
-suona l’orologio-
Psicologo: ok, il tempo è finito, ma se vuoi sabato sera puoi venire a casa mia che io e mia
moglie organizziamo una grigliata, tra amici e così ti svaghi un po’.

Scena_04

-va dalla segretaria e nel mentre raccoglie la penna di un signore che stava facendo il
sudoku-
Luca: ciao Alice, a quando la prossima seduta?
Alice : ciao! Ci vediamo giovedì prossimo ​-gli dà un biglietto-​, a meno che non ci vediamo
alla grigliata ​-sorride-
Luca: sì, penso che farò un salto!
-esce dallo studio-

Scena_05 Bagno della Casa Nuova

-entra in casa,va in bagno e apre il rubinetto della vasca, si toglie la felpa e le scarpe,
apre il frigo e prende una birra. Torna in bagno e si versa una dose maggiore di pillole
e le manda giù con la birra, ed entra in vasca e scende con la testa sott’acqua.-

Scena_06 Mare

-Si risveglia in spiaggia disteso, si alza in piedi e si guarda attorno. Vede che c’è la
ragazza morta con un vestito bianco, si avvicina e lei lo tocca ne petto e lo spinge in
acqua. Lui cade e si rialza nella vasca sospirando.-

FINE