Sei sulla pagina 1di 7

PAESE :Italia AUTORE :Elena Dusi

PAGINE :1,4-5
SUPERFICIE :186 %
PERIODICITÀ :Settimanale

1 agosto 2019 - Edizione Scienze

Chetempo farà
Come si fanno le previsioni con un clima sempre più instabile? Per capirlo siamo andati alla stazione meteo di Vigna di Valle
Qui tutti i giorni l'Aeronautica Militare, con strumenti e osservazioni dirette, elabora i dati per il centro europeo di Reading
Che agosto sarà?Altalenante: continuerà a far caldo ma ci saranno anche temporali improvvisi e violenti •apagmaé

di Elena Dusi

L ' O SSE R V A T O R I O D I VIGIV A DI V A L L E

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Elena Dusi
PAGINE :1,4-5
SUPERFICIE :186 %
PERIODICITÀ :Settimanale

1 agosto 2019 - Edizione Scienze

Quando
usavamo
la palla di vetro
Dal 1910 la stazione meteo monitora il tempo e manda i dati
a Reading. agosto sarà? Ondate di calore e
Ma in piena impennata di ani-
c//F,lenaDiisi dride carbonica (l'Aeronautica ha le
misurazioni più antiche d'Europa,
ielo azzurro, po- dal Monte Cimone: si va dalle 340
chi cirri, molto al- parti per milione del 1979alle 415 at-
ti». Stamattina tuali), con un agosto che proseguirà

C
tocca al primo nell'altalena fra ondate di calore
luogotenente (meno intense di luglio) e temporali
Tommaso Iorio af- violenti, la stazione meteo ha un
facciarsi alla fine- ruolo importante da giocare per il
stra e annotare forma e altitudine futuro.
delle nubi. Il capo della stazione me- Uno dei fenomeni degli ultimi an-
teo dell'Aeronautica di Vigna di Val- ni è l'aumento delle precipitazioni
le ripete un gesto che va avanti dal intense: nubifragi e grandinate con
1910,ogni tre ore, tutti i giorni. In valori fino a cento millimetri all'ora
passato la stazione si chiamava (cento litri al metro quadro: un quin-
gio e lavorava con un tale di acqua). Le cronache ne regi-
Non ci si azzarda- strano di continuo. Sul cambiamen-
va nemmeno a parlare di previsio- to climatico però, Galliani non pren-
ni, che sono arrivate negli anni '50, de una posizione ufficiale. «I dati
con i computer. Con il tempo tutti storici sull'intensità delle precipita-
gli strumenti sono stati automatiz- zioni sono carenti. Non ci permetto-
zati. «Ma le nuvole no. Non esiste no di confermare che i nubifragi sia-
strumento in grado di distinguere no diventati più violenti», spiega il
fra le centinaia di forme possibili», tenente colonnello Stefania Verga-
spiega il tenente colonnello Ales- ri, capo del servizio supporto stru-
sandro Galliani, direttore del Cen- mentazione di Vigna di Valle. «In
tro tecnico per la meteorologia sul passato si misurava la pioggia tota-
lago di Bracciano, 30 chilometri a le. Non ci si preoccupava di registra-
nord ovest di Roma. re seera caduta lentamente, nel cor-
La stazione a marzo è stata inseri- sodi una giornata, o in pochi minu-
ta fra gli osservatori storici dall'Or- ti, con un temporale violento». In
ganizzazione meteorologica mon- passato i nubifragi venivano classifi-
diale (Omm), con una cerimonia al cati in base ai danni. «Ma l'urbaniz-
Ministero per i beni culturali intito- zazione è cambiata in modo radica-
lata recupero all'uso dei dati le. È impossibile mettere a confron-
per gli studi sul cambiamento clima- to ieri e oggi», aggiunge Vergali.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Elena Dusi
PAGINE :1,4-5
SUPERFICIE :186 %
PERIODICITÀ :Settimanale

1 agosto 2019 - Edizione Scienze

Stessa lacuna riguarda i dati sulla conta su 16 persone. Per fare un cal-
grandine, che a luglio hanno causa- colo a spanne, se allora prendeva-
to non pochi danni in Italia e rag- mo 100 dati, oggi ne prendiamo
giunto le dimensioni di una palla da lOOmila. Forse anche di più», spie-
tennis. Lì si usano strumenti ottici, ga Galliani. «Le nostre misurazioni,
che \guardano\ il cielo e riconosco- con quelle di centinaia di altre sta-
no sequel che viene giù è acqua, ne- zioni in Europa, vengono inviate a
ve o chicchi di ghiaccio. Ma la preci- Reading, in Gran Bretagna». Qui si
sione è lungi dall'essere ottimale. trova l'Ecmwf: lo European Centre
Per questo a Vigna di Valle esiste il for Medium-Range Weather Fore-
Centro pluviometrico Benedetto
Castelli (il monaco e matematico
A La forza del Sole
del '600 che inventò il pluviome- Stefania Vergari con il foglio bruciato dal sole
tro), riconosciuto nel 2010 centro I suoi raggi vengono concentrati
di eccellenza dall'Omm. «Testiamo dall'eliofanografo, uno strumento tradizionale
gli strumenti che misurano l'inten- che misura l'intensità dell'insolazione e che
sità delle precipitazioni», spiega viene anche chiamato palla di (a
Vergali. Allo studio partecipa an- destra nella foto). Qui sotto la Stazione
che l'università di Genova. «Non è Aerologica Sperimentale in una foto del 1937
semplice, perché bisogna trovare
• La lingua di fuoco
uno standard che possa essere se-
L'anticiclone africano che inghiotte
guito in tutto il mondo, inclusi i pae-
l'Italia. L'estate di quest'anno
si dove la pioggia si misura ancora
ha registrato il giugno e il luglio
con strumenti rudimentali».
più caldi della storia. Agosto
In un quadrato di terreno di una sarà meno estremo, ma sempre
quindicina di metri, a Vigna di Val-
con lingue di caldo da sud,
le, sono montati 26 pluviometri. spezzate da incursioni fredde
«Quelli a bilancia misurano il peso da nord e nord-ovest, con
dell'acqua e sono adatti in monta- temporali violenti e grandine
gna, dove si forma il ghiaccio. Quelli casts,il centro europeo per le previ-
a imbuto vanno bene nei climi caldi sioni, il cui centro di calcolo l'anno
perché riducono l'evaporazione. prossimo verrà trasferito a Bolo-
L'anemometro nel frattempo misu- gna. «I dati vengono offerti in pa-
ra il vento per aggiustare i dati sela sto ai computer di Reading - prose-
pioggia cade in obliquo». Dopo il gue Galliani - che fanno girare dei
giugno più caldo da quando esisto- modelli matematici e sfornano
no le misurazioni, anche luglio si ap- mappe e dati di previsione». La po-
presta a battere il record. «È la situa- tenza di calcolo sì, che ha fatto pas-
zione in cui possiamo attenderci i si avanti. Le mappe dell'Ecmwf so-
temporali più rapidi e intensi per te- no in alcuni casi a pagamento e ven-
stare gli strumenti», commenta Ver- gono usate sia dagli enti pubblici
gari. Prima che le misurazioni di
piogge intense e grandinate violen-
te diventino standard, però, servirà
tempo.
Nonostante l'automazione e gli

strumenti elettronici, in realtà l'os-


servazione meteo non è cambiata
troppo dal 1910a oggi. Temperatu-
ra, pressione, vento e umidità resta-
no i cardini di una buona previsio-
ne. «La stazione, quando è nata, ave-
va 5 o 6 dipendenti. Oggi il Centro

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Elena Dusi
PAGINE :1,4-5
SUPERFICIE :186 %
PERIODICITÀ :Settimanale

1 agosto 2019 - Edizione Scienze

curo restare a terra. Altri palloni


più piccoli erano lanciati, poi segui-
ti con il teodolite. Lo strumento ve-
che dai siti meteo privati. nivaletto ogni 30 secondi per misu-
Per il resto, oggi come allora il rit- rare altitudine e direzione. «Anche
mo delle giornate è scandito dalle oggi, quotidianamente, facciamo
osservazioni. «Un secolo fa l'osser- misurazioni con i palloni», spiega
vatore di turno, dalle tre di notte al- Vergari. «La differenza è che i dati
vengono trasmessia terra via radio
le sei di sera, andava nella capanni- dagli strumenti, prima che il pallo-
na degli strumenti ogni 1 o 3 ore», ne si perda. C'è una rete di radioa-
spiega Galliani. «Annotava i valori e matori che li traccia per recuperar-
li trasmetteva a un centro di riferi- li e collezionarli».
mento con il telegrafo». Poi per l'os- Il barometro di Torricelli della
servazione in quota lanciava in stazione nel frattempo è finito in
aria, con un pallone pieno di elio, esposizione: oggi ne viene usato
gli strumenti di registrazione attac- uno elettronico. I termometri a bul-
cati a un cavo d'acciaio, recuperato bo, sensibili fino a 2 decimi di gra-
grazie a un argano. «Si poteva arri- do, hanno eredi che sfruttano le
vare a 3 chilometri. Oggi raggiun- proprietà elettriche di un filamen-
giamo i 30» prosegue il comandan- to di platino, arrivando al millesi-
te della stazione. Anche sefare pre- mo di grado. Un'altra osservazione
visioni era impensabile, Vigna di rimasta uguale da 109anni (un an-
nuario compilato a mano fa intuire
Valle era l'aeroporto militare in cui
solouna pausanel 1945)è la visibili-
si sperimentavano i primi aerosta- tà. «Anchequi l'occhio umano è in-
ti. Capire che aria tirava prima di sostituibile. Non abbiamo trovato
decollare era vitale. uno strumento migliore», sorride
Dal lago di Bracciano nel 1908 si Galliani. Mentre una telecamera
sollevò in aria N.l, il primo dirigibi- può calcolare la percentuale di cie-
le militare. Solo 5 anni prima c'era lo nuvoloso e un laserne determina
stato il dei fratelli l'altitudine, per la limpidezza dell'a-
Wright. Il pallone di elio dei meteo- ria serveaffacciarsi alla finestra ri-
rologi serviva a calcolare il vento in volta verso il lago - sempre la stessa
- e percorrere l'orizzonte con lo
quota e avvertiva quando era più si-
sguardo,tenendo in mano la cosid-
detta Castello di
Bracciano 4 chilometri, RoccaRo-
mana11,Trevignano 9, Monte Sorat-
te 30. Nelle giornate più limpide si
vede il Terminillo a75 chilometri.
Sulterrazzo della stazione,poi, è
rimasto un vecchio strumento che
si chiama eliofanografo, ma per gli
amici è sfera di Una
palla di vetro concentra i raggi del
Solesuun foglio di carta.«Sel'inten-
sità del raggio arriva a 120Watt, il
foglio si brucia», racconta Vergari.
La bruciatura seguelo spostamen-
to del Sole.Più il tracciato è lungo,
maggiori le ore di insolazione.Pro-
viamo con un foglio del taccuino.
In pochi secondi compare un filo di
fumo e un foro abbrustolito. Speria-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Elena Dusi
PAGINE :1,4-5
SUPERFICIE :186 %
PERIODICITÀ :Settimanale

1 agosto 2019 - Edizione Scienze

mo che la sfera di cristallo non stia


leggendo nel nostro futuro.
©RIPRODUZIONERISERVATA

Come nascono le previsioni


L'affidabilita'
delle previsioni

90% 80% 50%

A 5 giorni A 7 giorni
f t X
A10 giorni

1 dati ^ ^

Pressione
Temperatura Vento
atmosferica
© I calcolatori compiono Q II modello viene © La simulazione
50 trilioni di calcolial secondo.
I modelli dividono
fatto evolvere: sulla base
dei dati attuali si simula
viene tradotta in una
cartina geografica, che riporta v Forma
la superficie terrestre come l'atmosfera le condizioni del tempo Umidità e altezza Visibilità
in quadrati di 9 km di lato si comporterà in futuro dei giorni successivi delle nubi

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Elena Dusi
PAGINE :1,4-5
SUPERFICIE :186 %
PERIODICITÀ :Settimanale

1 agosto 2019 - Edizione Scienze

I palloni sonda Venivano lanciati poi seguiti nei loro spostamenti per misurare il vento in quota. Foto del 1935

Gli strumenti

Satelliti
Termometri Barometri Anemometri Webcam (parametri
dell'atmosfera)

r
radar

8 m.i

Laser Boe Radar Palloni sonda


Igrometri Pluviometri (altezza (raccolta (misurano nubi (raccolta dati
delle nuvole) dati in mare) e precipitazioni) in quota)

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Elena Dusi
PAGINE :1,4-5
SUPERFICIE :186 %
PERIODICITÀ :Settimanale

1 agosto 2019 - Edizione Scienze

Stazioni storiche

Firenze
Osservatorio
fondato nel
1752 dal gesuita
Leonardo
Ximenes

Roma
Attiva dal!782
sulla torre r T^—

del Collegio
Romano
dei gesuiti

Urbino
La fonda nel
1850 Serpieri,
padre scolopio
maestro
di Pascoli

Pesaro
Attivo dal 1861,
l'Osservatorio
Valerio
ha anche
un museo

Moncalieri
Prende dati dal
1864.Fondata
dal barnabita
Francesco
Denza

Tutti i diritti riservati