Sei sulla pagina 1di 2

PASTIERA NAPOLETANA

DOSE PER N. 2 TORTE DIAM. CAD. CM. 28/30

INGREDIENTI PER RIPIENO

500 GR DI GRANO (QUELLO IN VENDITA NEI BARATTOLI GIA’ BAGNATO)


500 GR DI ZUCCHERO

500 GR DI RICOTTA FRESCA

6 UOVA

70 GR. CEDRO CANDITO

70 GR. ARANCIA CANDITA

2/3 CHIODI DI GAROFANO (RIDOTTI IN POLVERE)

UNA BUSTINA DI VANIGLIA

UN PIZZICO DI CANNELLA

UN PIZZICO DI SALE

INGREDIENTI PER SFOGLIA

6 UOVA INTERE
UN CUCCHIAIO DI ZUCCHERO

UN PIZZICO DI SALE

DUE NOCI DI BURRO

MEZZO BICCHIERINO DI VERMOUTH, OPPURE GRAND MARNIER, OPPURE GRAPPA

FARINA “00” PER DOLCI, QUANTO BASTA

UNA VOLTA CHE LA SFOGLIA E’ PRONTA, FARLA RIPOSARE IN FRIGORIFERO PER 2/3 ORE

PROCEDIMENTO PER LA SFOGLIA

Procedere come per la preparazione della pasta fatta in casa, mettendo la farina sulla spianatoia, formare il
foro al centro del quale inserire le uova, il sale, lo zucchero, il burro, il liquore. Lavorare il tutto fino ad
ottenere una pasta morbida, facendo assorbire la farina piano piano, formare una palla, avvolgerla nella
pellicola e depositarla in frigorifero.
PROCEDIMENTO PER IL RIPIENO:

SBATTERE LE UOVA CON LO ZUCCHERO, AGGIUNGERE UN PIZZICO DI SALE.

CON IL PASSAVERDURA, SETACCIARE IL GRANO INSIEME CON LA RICOTTA , DOPODICHE’ AGGIUNGERE IL


COMPOSTO ALLE UOVA,AGGIUNGERE I CHIODI GAROFANO, IL PIZZICO DI CANNELLA, I CANDITI, LA
BUSTINA DI VANIGLIA E L’ACQUA DI FIOR D’ARANCIO.

STENDERE LA SFOGLIA SOTTILE 2/3 MM. PER UNA TORTIERA DI CIRCA 28/30 CM DI DIAMETRO
PRECEDENTEMENTE IMBURRATAE INFARINATA.

AGGIIUNGERE IL RIPIENO, SEMPRE CON LA PASTA , STENDERE ANCORA SFOGLIE PER FORMARE LE STRISCIE
PER LA SUPERFICIE.

INFORNARE A 180 GRADI PER CIRCA 1 ORA, LA SUPERFICIE DEVE RISULTARE ABBASTANZA DORATA, UNA
VOLTA COTTA LASCIARE RAFFREDDARE IN FORNO.

(SI POSSONO UTILIZZARE LE TEGLIE DA CROSTATA, POICHE’ LE TORTE NON DEVONO RISULTARE ALTE,
CIRCA 2/3 CM H.)