Sei sulla pagina 1di 2

Elettrotecnica (prof. G.

Lupò) –Prova scritta del 12 giugno 2013

……/………………
(cognome) ....................... (nome) ..................... (matricola)

ESERCIZIO N.1a [N47(M-Z)-N48-N50-535]

Fig.1 D
A *
R1 e2
* A

io R2
R3
e1 R4 A
A A

A L
A
B
A
A

La rete di fig. 1 è in regime stazionario per t<0 : e1(t)= E1; e2(t)= E2, io(t)=Io. Per t>0 il generatore
ideale di tensione e1 eroga la tensione e1(t)= E1 sen(ωt-π/2) il generatore e2 la tensione
e2(t)=E2sen(ωt+π/2) , il generatore io l’intensità di corrente io (t)= Io senωt.
E1=50 [V] ; E2=100 [V]; Io =10A; ω=100 [rad/s] , R1= R2=4 [Ω], R3= R4=2 [Ω], L=0,04 [H]

- Si determini la tensione vAB(t) sull’induttore nell’intervallo di tempo (-∞,+∞)


- (facoltativo) si determini la tensione vBD(t) ai capi del generatore di corrente
nell’intervallo di tempo (-∞,+∞)

ESERCIZIO N.2a [N47(M-Z)-N48-N50-535-538]

Si consideri la rete trifase di fig.2, alimentata da una terna di tensioni simmetriche dirette :
e1(t)= E √2 sen ωt; E=230 [V], ω=100 [rad/s] P=10 [kW], Q= 10 [kVAr], XL =20[Ω], XC =10[Ω].

- Si valuti i1(t), utilizzando anche il diagramma vettoriale simbolico

XC
i1 XL
1

2 P

3 Q
XL
Elettrotecnica (prof. G. Lupò) –Prova scritta del 12 giugno 2013

ESERCIZIO N.1b [N47(M-Z)-N48-N50-535]

Fig.1 D
A *
R1 e2
* A

io R2
R3
e1 R4 A
A A

A
C
A A ic B
A A
A

La rete di fig. 1 è in regime stazionario per t<0 : e1(t)= E1; e2(t)= E2, io(t)=Io. Per t>0 il generatore
ideale di tensione e1 eroga la tensione e1(t)= E1 sen(ωt-π/2) il generatore e2 la tensione
e2(t)=E2sen(ωt+π/2) , il generatore io l’intensità di corrente io (t)= Io senωt.
E1=25 [V] ; E2=50 [V]; Io =2A; ω=100 [rad/s] , R1= R2=4 [Ω], R3= R4=2 [Ω], C=5 [mF]

- Si determini l’intensità di corrente ic(t) nell’intervallo di tempo (-∞,+∞)


- (facoltativo) si determini la tensione vBD(t) ai capi del generatore di corrente
nell’intervallo di tempo (-∞,+∞)

ESERCIZIO N.2a [N47(M-Z)-N48-N50-535-538]

Si consideri la rete trifase di fig.2, alimentata da una terna di tensioni simmetriche dirette :
e1(t)= E √2 sen ωt; E=230 [V], ω=100 [rad/s] P=15 [kW], Q= -15 [kVAr], XL =20[Ω], XC =10[Ω].

- Si valuti i1(t), utilizzando anche il diagramma vettoriale simbolico

XC
XL
i1
1

2 P

3 Q