Sei sulla pagina 1di 54

PREPARAZIONE ATLETICA

CORRERE CON LA PALLA


RACCOLTA DI ESERCITAZIONI
TECNICO-TATTICHE PER ALLENARE
RESISTENZA, FORZA E VELOCITÀ
NEL CALCIO

www. youc oac h. it


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

Collana “Preparazione atletica“, 15

C Copyright 2018 YouCoach srl – Tutti i diritti riservati


www.youcoach.it
Progetto editoriale: YouCoach
Impaginazione e grafica: Ilaria Canova
Foto di copertina: proprietà di Granada (CC BY-SA 4.0), via Wikimedia Commons
https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9b/20180610_FIFA_Friendly_Match_Austria_
vs._Brazil_Costa_Pr%C3%B6dl_850_0167.jpg
È vietata la riproduzione o la trasmissione, anche parziale, del materiale grafico e testuale contenuto in questo scritto.
È altresì vietata ai terzi, in qualsiasi forma o con qualunque mezzo, l’alterazione o la distribuzione del materiale.
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

INDICE
YouCoach.it. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6

Autori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8

Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9

Correre con la palla . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11

Obiettivo forza
1. Specific integrated strength. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12

2. Sviluppare la forza nel settore giovanile. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14

3. Gioco condizionato: colpi di testa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16

4. Rondo 8 contro 2: scatto + frenata dopo una trasmissione. . . . . . . . . . . . . . 18

Obiettivo rapidità
1. 1 contro 1 con elementi di psicocinetica e visione periferica. . . . . . . . . . . . 20

2. Rapidità con sviluppo 2 contro 2 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22

3. Rapidità con gesto tecnico abbinato a lavoro a secco. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24

4. Football touch . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26

Obiettivo attivazione
1. Riscaldamento tecnico: passaggi in movimento. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28

2. Circuito di riscaldamento tecnico-motorio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30

3. Riscaldamento tecnico: passaggio e controllo orientato . . . . . . . . . . . . . . . . 32

4. Riscaldamento tattico: gioco di posizione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34

Obiettivo resistenza anaerobica


1. 1 contro 1 con 5 palloni. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36

2. 1 contro 1 su stazione a triangolo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38

3. Possesso palla 4 contro 4 + jolly . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

4. Capacità aerobica attraverso circuito tecnico: la stella. . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

Obiettivo potenza anaerobica


1. Small-sided Game 4 contro 2: alta intensità e transizioni . . . . . . . . . . . . . . . 44

2. Possesso palla aerobico 4 + 2 contro 2 sul quadrato con sponde . . . . . . . 46

3. Gioco a tema: allenare la capacità aerobica con il possesso palla. . . . . . . 48

4. Partita a tema 7 contro 5: pressing e resistenza. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

YOUCOACH.IT

Ricerca, studio, confronto: questo sta alla base di YouCoach, un sito creato da allena-
tori per allenatori con lo scopo di fornire gli strumenti migliori per allenare la propria
squadra. YouCoach è la guida online per gli allenatori di calcio: il sito offre oltre 1600
esercizi, allenamenti psicocinetici, situazioni semplificate, giochi semplificati, partite a
tema, giochi condizionati, e-Book e approfondimenti con la collaborazione di allena-
tori esperti e preparati, aperti alla condivisione di idee e al miglioramento continuo.
YouCoach.it offre la possibilità di leggere e condividere gli articoli dei nostri collabo-
ratori (allenatori, osservatori, nutrizionisti, psicologi e preparatori atletici) diretta-
mente dal web e su qualsiasi dispositivo mobile grazie a contenuti semplici, imme-
diati e fruibili ovunque e in qualunque momento.
La presenza di YouCoach sui maggiori social network permette inoltre di commen-
tare e condividere gli articoli proposti: YouCoach è su Facebook, Twitter, Google+,
YouTube e LinkedIn.
Non sempre un allenatore ha gli strumenti e il tempo per pianificare e monito-
rare al meglio la stagione calcistica: per questo il team di YouCoach ha creato
YouCoachApp, l’applicazione web che permette di creare, salvare e monitorare ogni
allenamento dell’intera stagione usufruendo di un ampio database di esercitazioni
suddivise per categoria e obiettivi e ordinate per livello di difficoltà.
Abbonati ora a YouCoach!

You read, You share, YouCoach!

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 7


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

AUTORI

YouCoach ha creato al suo interno uno staff tecnico composto da allenatori, pre-
paratori atletici, preparatori dei portieri, psicologi e dirigenti che lavorano in società
professionistiche e dilettantistiche. Grazie alle molteplici esperienze che permetto-
no approcci con punti di vista differenti, cerchiamo di fornire spunti pratici e opera-
tivi supportati anche da riflessioni teoriche per cercare di condividere un pensiero,
certi di non avere la verità in mano ma di contribuire allo sviluppo e all’evolversi delle
metodologie legate al calcio.
Il nostro punto di vista spazia dalle categorie dell’attività di base fino al mondo degli
adulti, con l’intento di unire gli aspetti tecnico-tattici a quelli fisico-mentali conside-
rando l’atleta come calciatore nella sua totalità.
Lo staff di YouCoach è in continua evoluzione e cresce anche grazie ai nostri lettori
che si propongono di partecipare allo studio, portando idee nuove con l’obiettivo di
fornire un servizio sempre più vicino alle esigenze pratiche dell’allenatore moderno.
Esperienze trasversali, disponibilità al confronto e apertura sono i principi su cui si
fonda il nostro team, che vuole guardare avanti studiando il presente e il passato
per non perdere nessun tassello nel vasto mondo del calcio.

8 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

INTRODUZIONE

L’approccio metodologico moderno va nella direzione di integrare il lavoro tecnico-


tattico con il lavoro atletico, non solo per una questione puramente estetica ma per-
ché la diffusione di informazioni e nuovi approcci contribuisce ad allargare gli orizzonti
di tutti gli allenatori, i quali sono chiamati inevitabilmente ad aggiornarsi mettendo in
discussione i sistemi di allenamento precedenti.
Preparare un allenamento basato interamente sull’uso della palla richiede alcune ac-
cortezze che meritano un serio approfondimento, in quanto si rischia facilmente di
sbagliare direzione. Resistenza, forza, velocità e rapidità sono capacità atletiche da
sviluppare e da stimolare continuamente perché creano una condizione di base che
permette al singolo giocatore di esprimere al massimo il proprio pensiero tecnico-
tattico senza il rischio di andare in fatica e, di conseguenza, esporsi all’infortunio.
In questo e-Book si è cercato di dare alcuni esempi pratici di come una semplice eser-
citazione con la palla possa diventare anche un mezzo per condizionare l’atleta dal
punto di vista fisico. Le chiavi sono i tempi di lavoro, i tempi di recupero, gli spazi e il
numero di giocatori. Modulando questi parametri si riescono ad allenare la tecnica e
la tattica integrando l’aspetto fisiologico.
Nell’elaborato sono state raccolte venti esercitazioni suddivise in cinque gruppi:
1. esercitazioni di forza;
2. esercitazioni di rapidità;
3. esercitazioni di attivazione;
4. esercitazioni per la resistenza anaerobica;
5. esercitazioni per la potenza aerobica.
Lo scritto vuole essere uno spunto per stuzzicare la curiosità degli allenatori ad appro-
fondire questa tematica, molto spesso banalizzata o al contrario talmente complicata
da non essere neanche presa in considerazione.

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 9


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

CORRERE CON LA PALLA


RACCOLTA DI ESERCITAZIONI
TECNICO-TATTICHE PER ALLENARE
RESISTENZA, FORZA E VELOCITÀ
NEL CALCIO

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


01
OBIETTIVO
Copia di otiniel FORZA
belle (belleotiniel@hotmail.com)

SPECIFIC INTEGRATED STRENGTH


MEZZO OPERATIVO Circuito tecnico-motorio

DURATA
10 minuti

OBIETTIVI
• Forza
• Capacità
di equilibrio
• Capacità
coordinative
• Combinazione
• Differenziazione
dinamica
• Equilibrio
• Resistenza
• Colpo di testa

MATERIALE PREPARAZIONE
• 5 cinesini Area di gioco: 25×25 metri
• 4 coni Giocatori: 8
• 1 step Numero di serie: 4 da 20’’ con 30’’ di recupero
• 1 tavoletta propriocettiva tra le serie e 60’’ di recupero tra le stazioni
• 4 elastici
• Palloni

ORGANIZZAZIONE
Creare quattro stazioni. Formare quattro coppie di giocatori, ognuna in una stazione.
Stazione 1: legare un elastico al corpo di un giocatore; posizionargli davanti lo step e a
2 metri collocare un cono a fianco del quale si posiziona un altro giocatore palla in mano.
Stazione 2: un giocatore sta con la gamba sinistra in equilibrio su una tavoletta
propriocettiva; legargli un elastico alla caviglia destra. A 1 metro da lui si colloca il
compagno, palla in mano, di fianco a un cono.
Stazione 3: legare un elastico al corpo del giocatore; davanti a lui creare una fila di
quattro cinesini distanti tra loro 50 centimetri. A 2 metri dall’ultimo cinesino si posiziona
il compagno, palla ai piedi, di fianco a un cono.
12 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

Stazione 4: legare un elastico alla caviglia destra del giocatore che parte di fianco a un
cinesino. A 1 metro da lui si sistema il compagno, palla in mano, di fianco a un cono.

DESCRIZIONE
Stazione 1: il giocatore esegue un colpo di testa saltando sullo step sul lancio del compagno.
Stazione 2: il giocatore restituisce palla al compagno con l’interno destro mentre la
gamba sinistra resta in equilibrio sulla tavoletta.
Stazione 3: il giocatore effettua il mini percorso sui cinesini; uscito dall’ultimo cinesino
restituisce palla (prima di interno destro e poi di interno sinistro) al compagno.
Stazione 4: il giocatore restituisce palla al compagno con l’interno sinistro mentre la
gamba destra è appoggiata a terra.
Ogni giocatore ripete la stazione due volte. Ogni giocatore quando passa alla stazione
successiva gira in senso orario.

VARIANTI
1. Modificare lo spazio di gioco, il tempo di svolgimento e la sequenza eventuale degli
esercizi in base ai propri giocatori

TEMI PER L’ALLENATORE


• Controllare la corretta esecuzione degli esercizi sia per quanto riguarda la tecnica
esecutiva (soprattutto in affaticamento), sia per la postura tenuta dai ragazzi
• Incitare i giocatori a concentrarsi di volta in volta sulla propria esercitazione

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 13


02
OBIETTIVO
Copia di otiniel FORZA
belle (belleotiniel@hotmail.com)

SVILUPPARE LA FORZA NEL SETTORE


GIOVANILE
MEZZO OPERATIVO Attività di base

DURATA
15 minuti

OBIETTIVI
• Forza
• Combinazione
• Contrasto
con avversario
di spalle
• Controllo e difesa
della palla
• Presa di posizione
individuale
• Posizione
del corpo

MATERIALE PREPARAZIONE
• Cinesini Area di gioco: 5×5 metri
• Palloni Giocatori: 15
• Casacche (di due colori) Numero di serie: 5 serie da 3 minuti

ORGANIZZAZIONE
Con i cinesini creare cinque quadrati di 5 metri di lato. Suddividere i giocatori a gruppi di
tre (secondo caratteristiche fisico-morfologiche) distribuendoli sui quadrati. All’interno
di ogni quadrato viene posto un pallone. Tenere anche dei palloni di riserva a disposizione
dei giocatori al di fuori di ogni quadrato.

14 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
L’esercitazione si suddivide in tre fasi.
Prima fase (in figura):
• Porre al centro del quadrato un pallone che dovrà essere difeso da uno dei tre giocatori
(nell’esempio dal rosso A), che svolgerà la funzione di attaccante in possesso palla
• Un altro giocatore (nell’esempio B) dovrà tentare di rubarlo e di farlo uscire dal quadrato
• La difficoltà per il giocatore che deve proteggere il pallone consiste nel fatto che non
può toccare il pallone con i piedi, ma deve proteggerlo attraverso un’adeguata presa
di posizione, tenendo lontano l’avversario tramite l’utilizzo di braccia e corpo
• L’esercizio continua per 5 minuti consecutivi; ogni volta che il pallone esce dal quadrato,
il giocatore che lo difendeva esce per riposare, il giocatore che cercava di allontanare
la palla diventa l’attaccante che deve difendere palla, mentre il giocatore esterno al
quadrato (C) diventa colui che deve allontanare la palla all’avversario. In questo modo
per 5 minuti consecutivi ci sono due giocatori che lavorano e uno che recupera
Seconda fase:
• Vi è una richiesta simile alla prima, con la differenza che l’attaccante in possesso palla
può toccarla e quindi spostarla nel momento in cui deve difenderla; in questo modo
l’esercizio diventa molto più simile a quanto accade in campo
• È importante che l’attaccante che difende palla utilizzi, oltre alle braccia e al corpo,
anche il piede corretto per mantenere la sfera lontana dal difensore che cerca di
allontanarla
• Eseguire l’esercizio per 5 minuti consecutivi con i giocatori che ruotano tra loro in
modo da avere sempre due giocatori impegnati nell’esercizio e uno che recupera
Terza fase:
• Il pallone va posizionato su uno dei lati del quadrato, a scelta del giocatore
• L’attaccante, in possesso palla, deve portarla oltre il lato del quadrato opposto a quello
da cui è partito, mentre il difensore dovrà cercare di allontanare la palla facendola
uscire da uno dei tre lati diversi rispetto all’obiettivo dell’attaccante
• L’attaccante potrà tentare di realizzare punto solamente avanzando all’indietro e
spostando la palla con la suola, senza la possibilità di realizzare finte o girarsi per
puntare e saltare il difensore. Questo perché l’obiettivo dell’esercitazione è lo sviluppo
della forza in situazione di protezione palla
• In questa fase si effettuano 5 minuti di lavoro consecutivi con i tre giocatori che
ruotano tra loro, uno dei tre che recupera e gli altri che lavorano

TEMI PER L’ALLENATORE


• In questi esercizi si sviluppa la forza in modo naturale e specifico per il calcio
• Durante lo svolgimento di questo esercizio è possibile sviluppare la forza degli arti
inferiori, degli arti superiori e dei muscoli del core, pertanto sono esercizi di forza che
non si limitano a sviluppare la forza selettivamente ma la sviluppano in modo globale
• Mantenere alta l’intensità all’interno delle serie

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 15


03
OBIETTIVO
Copia di otiniel FORZA
belle (belleotiniel@hotmail.com)

GIOCO CONDIZIONATO: COLPI


DI TESTA
MEZZO OPERATIVO Gioco condizionato

DURATA
15 minuti

OBIETTIVI
• Orientarsi
• Coordinazione
oculo-podalica
• Equilibrio
• Visione periferica
• Capacità
condizionali
• Forza esplosiva
• Rapidità
• Ottica
• Intercetto

MATERIALE PREPARAZIONE
• 4 coni Area di gioco: 25×20 metri
• 2 porticine (o 4 paletti) Giocatori: 10
• 4 paletti Numero di serie: 5 da 2 minuti con 1 minuto
• 4 over
di recupero tra le serie
• 5 casacche
• Cinesini di due colori e palloni

ORGANIZZAZIONE
Si può eseguire questo esercizio con un numero di giocatori variabile da 6 a 10 per creare
3 contro 3, 4 contro 4 o 5 contro 5. Quattro coni, posti agli angoli, delimitano il terreno di
gioco. La grandezza dell’area di gioco varia a seconda del numero di giocatori, dell’età e
della qualità tecnica degli stessi. Due porticine sulle linee di fondo (lati corti) faranno da
target per i tiri dei giocatori. Porre i palloni nelle vicinanze delle due porticine. All’esterno
di un lato lungo creare un percorso a zig zag con quattro paletti, mentre all’esterno
dell’altro lato lungo collocare quattro over. Lungo i due lati lunghi creare con i cinesini due
porticine che segnano l’ingresso e l’uscita dal campo di gioco per effettuare il percorso
coordinativo (verdi e rosse in figura).
16 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• Si gioca una partita 5 contro 5
con passaggi e gol nella
porticina usando solo il colpo
di testa (la partenza della
sequenza dei colpi di testa
viene fatta dal primo giocatore
con le mani)
• Quando una squadra perde
palla (ad esempio caduta a
terra del pallone) o segna un gol
(finalizzazione nella porticina
avversaria): la squadra bianca
scatta verso il percorso a zig zag formato dai paletti (i giocatori lo percorrono in modo
alternato dopo aver giocato il pallone a un compagno); la squadra rossa scatta verso
gli over e li supera in velocità (i giocatori li percorrono in modo alternato dopo aver
giocato il pallone a un compagno)
• Le squadre escono sempre dalle porticine rosse e rientrano in campo da quelle verdi
• Rientrati dai rispettivi percorsi i giocatori diventano difensori e cercano di contrastare
l’azione avversaria o ripartono con la propria azione di gioco
• Al termine di ogni serie invertire i percorsi per le due squadre (i bianchi affrontano gli
over e i rossi il percorso a zig zag)
• Vince la squadra che segna più gol
• Dare il giusto periodo di recupero dopo una serie di azioni

REGOLE
• I giocatori possono giocare la palla solo di testa (eccetto la prima trasmissione nella
sequenza che viene eseguita con le mani)
• Il gol è valido quando tutti i membri della squadra hanno toccato il pallone con la testa

VARIANTI
1. Eseguire passaggi e tiri in porta con passaggi al volo invece dei colpi di testa

TEMI PER L’ALLENATORE


• Durante il colpo di testa da fermi, i piedi vanno leggermente divaricati per ottenere
equilibrio e maggiore libertà per il tronco
• Durante il colpo di testa in elevazione il tempo di stacco è fondamentale: colpendo la
palla nel punto di vertice del salto è possibile dare maggiore potenza e precisione
• Valutare correttamente la traiettoria del pallone
• Per indirizzare il pallone su uno dei lati, il giocatore deve portare la gamba relativa
posteriormente al busto
• Durante il colpo di testa frontale i muscoli del collo devono essere contratti per favorire
il movimento dietro-avanti e gli occhi devono rimanere aperti per guardare la palla
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 17
04
OBIETTIVO
Copia di otiniel FORZA
belle (belleotiniel@hotmail.com)

RONDO 8 CONTRO 2: SCATTO +


FRENATA DOPO UNA TRASMISSIONE
MEZZO OPERATIVO Situazione semplificata

DURATA
12 minuti

OBIETTIVI
• Forza esplosiva
• Anticipazione
• Orientamento
• Reazione
• Visione periferica
• Potenza aerobica
• Rapidità
• Corsa con cambi
di direzione
• Trasmissione
• Intercetto

MATERIALE PREPARAZIONE
• Cinesini Area di gioco: 8×8 metri
• Palloni Giocatori: 10
Numero di serie: 5 da 2 minuti con 1 minuto
di recupero tra le serie

ORGANIZZAZIONE
Creare un quadrato di 8×8 metri con i cinesini. All’interno del quadrato formare un secondo
quadrato più piccolo (6×6 metri) con i cinesini. Lungo tutto il perimetro del quadrato più
piccolo sistemare otto giocatori (due per lato). All’interno del quadrato piccolo partono
due difensori.

18 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• L’obiettivo dei giocatori esterni è quello di mantenere il possesso del pallone; devono
sempre far transitare il pallone all’interno del quadrato più piccolo, senza che i
difensori interni lo intercettino
• Ogni volta che un giocatore esterno trasmette la palla, deve eseguire uno scatto verso
il lato del quadrato più grande alle proprie spalle, effettuare una frenata e ritornare in
posizione per continuare il rondo
• Non si può passare la palla ai giocatori che stanno eseguendo lo scatto + frenata
con cambio di direzione (forza esplosiva); si creano situazioni interne temporanee di
7 contro 2, 6 contro 2 e 5 contro 2
• Se uno dei due difensori all’interno recupera la palla prende il posto del giocatore a cui
ha intercettato il passaggio (inversione dei ruoli)

REGOLE
• Giocare a un tocco (a seconda delle capacità dei giocatori, inizialmente il rondo si può
eseguire a due tocchi: ricezione e trasmissione. Successivamente si può alzare il livello
di difficoltà passando a un tocco)

TEMI PER L’ALLENATORE


• L’obbligo di giocare il rondo a un tocco e i continui scatti aumentano la difficoltà per il
giocatore con la palla poiché non ci sono linee di passaggio fisse, quindi è necessario
pensare in anticipo a chi trasmettere la palla (anticipazione)
• La continua variazione di riferimenti costringe i giocatori ad attingere alle proprie risorse
cognitive: reazione, visione periferica, velocità di interpretazione, elaborazione e scelta
• Questo rondo è utile ad allenare il concetto di passaggio e scatto
• La frenata con cambio di direzione va eseguita alternando la gamba di carico per non
lavorare dal punto di vista della forza solo su un arto

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 19


01
OBIETTIVO
Copia di otiniel RAPIDITÀ
belle (belleotiniel@hotmail.com)

1 CONTRO 1 CON ELEMENTI DI


PSICOCINETICA E VISIONE PERIFERICA
MEZZO OPERATIVO Situazione semplificata

DURATA
20 minuti

OBIETTIVI
• 1 contro 1
• Differenziazione
dinamica
• Orientamento
• Reazione
• Visione periferica
• Velocità
• Psicocinetica
• Dribbling
• Difesa della porta
• Contrasto

MATERIALE PREPARAZIONE
• 8 paletti (4 per colore) Area di gioco: 15×15 metri
• Palloni Giocatori: 8
• 4 casacche Numero di serie: 3 da 4 ripetizioni
• Cinesini

ORGANIZZAZIONE
Creare con i cinesini un quadrato di 15 metri di lato. Lungo ogni lato, al centro, creare
con i paletti una porticina larga 1 metro. Differenziare le porte in modo da assegnare
a due porte un colore (rosso) e alle altre due un altro colore (giallo). Assegnare ad ogni
coppia un numero o una lettera per creare due gruppi formati da due coppie di colore
diverso identificate con lo stesso numero: nell’esempio, il numero 1 identifica un gruppo
formato da una coppia rossa e una bianca, il numero 2 le altre due coppie. I gruppi devono
posizionarsi come in figura per avere lo stesso numero sulle diagonali del campo. Un
pallone viene posizionato dall’allenatore al centro del quadrato.

20 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• L’allenatore chiama il numero di un gruppo, ad esempio 1
• I primi due giocatori (uno per colore) di quel gruppo partono in sprint contendendosi
la palla al centro del quadrato
• Prima che arrivino sul pallone l’allenatore chiama ad alta voce il colore di una coppia
di porte, ad esempio rosso
• Il giocatore che conquista per primo la palla deve cercare di fare gol in una delle due
porticine rosse, l’altro cerca di evitare che l’avversario faccia gol e, se recupera il
pallone, cercherà di fare gol a sua volta nelle porticine di colore opposto
• L’allenatore, in qualsiasi momento, può chiamare un colore diverso variando così le porte
su cui fare gol; i giocatori devo repentinamente adattarsi al nuovo contesto di gioco
• Dopo ogni gol l’allenatore riposiziona la palla al centro del quadrato e si riparte nella
sfida 1 contro 1 con una nuova coppia di giocatori

REGOLE
• Numero di tocchi libero
• Mantenere il pallone rasoterra
• Chi fa gol guadagna 1 punto per la propria squadra, chi fa più punti vince la serie
• Al termine di ogni serie variare l’ordine e la composizione delle coppie in modo che i
giocatori sfidino nel duello 1 contro 1 diversi avversari e non sempre lo stesso

TEMI PER L’ALLENATORE


• Incentivare i giocatori ad utilizzare finte, dribbling e cambi di direzione per superare
l’avversario
• L’esercitazione stimola i giocatori a una scelta rapida in un contesto agonistico
costringendoli ad essere sempre attenti e pronti (reazione, elaborazione eadattamen-
to veloce)
• Le dimensioni del campo e delle porticine devono essere adeguate alle capacità e
all’età del gruppo con cui si lavora
• Curare la protezione della palla sull’avversario: uso corretto del piede perno e gamba
d’appoggio, uso delle braccia per tenere distante l’avversario dal pallone

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 21


02
OBIETTIVO
Copia di otiniel RAPIDITÀ
belle (belleotiniel@hotmail.com)

RAPIDITÀ CON SVILUPPO 2 CONTRO 2


MEZZO OPERATIVO Esercizio

DURATA
20 minuti

OBIETTIVI
• Rapidità
• Velocità
• Conclusione
• Presa di posizione
• Intercetto
• Improvvisazione
• 2 contro 2

MATERIALE PREPARAZIONE
• 8 cinesini (4 per colore) Area di gioco: 40×25 metri
• Palloni Giocatori: i giocatori di movimento + 2 portieri
• 4 paletti Numero di serie: 8 ripetizioni, 2 per stazione
• 8 cerchi (od ostacolini) (A, B, C, D), con 60 secondi di recupero
• 1 speed ladder

ORGANIZZAZIONE
Disporre quattro cinesini:
• uno (A) a destra della porta, nell’intersecazione tra area grande e linea di fondo campo;
• uno (D) a sinistra della porta, nell’intersecazione tra area grande e linea di fondo campo;
• uno (B) a 25 metri dalla linea di fondo campo, sul prolungamento del lato corto
dell’area di rigore a destra della porta;
• uno (C) a 25 metri dalla linea di fondo campo, sul prolungamento del lato corto
dell’area di rigore a sinistra della porta;
A partire dal cinesino della stazione A, collocare a zig zag quattro paletti distanti 1 metro
uno dall’altro; collocare la speed ladder davanti al cinesino della stazione D, tra l’area di
22 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

rigore e l’area del portiere; posizionare due file di quattro cerchi allineati partendo dai
cinesini delle stazioni B e C, verso la linea laterale del campo. Sistemare altri quattro
cinesini diversi, due sui vertici alti dell’area del portiere (dentro il campo) e due sui
prolungamenti verticali dell’area, a 20 metri dalla linea di fondo. I giocatori si dividono in
numero uguale sulle stazioni e i portieri si mettono uno in porta e uno ai palloni.

DESCRIZIONE
• Al segnale d’avvio il primo giocatore di ogni fila comincia l’esercitazione eseguendo
una stazione a secco:
• A: slalom in avanzamento tra i paletti, sprint fino all’area del portiere, cambio di
direzione di 90° a destra e sprint fino al cinesino verde davanti a sé
• B: due appoggi di skip laterale rapido a sinistra nei cerchi e sprint fino al cinesino
verde posto in diagonale
• C: due appoggi di skip laterale rapido a destra nei cerchi e sprint fino al cinesino
verde posto in diagonale
• D: appoggio di skip rapido in ogni spazio della speed ladder, cambio di direzione di
90° a sinistra e sprint fino al cinesino verde davanti a sé
• Mentre ultimano la parte a secco, il secondo portiere, a sua scelta, lancia un pallone
a B o a C, il quale lo controlla e va a giocare un 2 contro 2 contro A e D che difendono
• I due attaccanti, giocando a tocchi liberi, hanno 10 secondi per concludere l’azione
• Se A o D (i difensori) conquistano palla, la devono calciare o portare all’esterno dell’area
di rigore
• Al termine dell’azione i giocatori scalano in senso orario di una stazione (da A a D, da
D a C, da C a B, da B ad A) e si accodano alla fila
• Quando sono stati completati due giri interi (nei quali ogni giocatore ha attaccato e
difeso quattro volte) l’esercitazione è conclusa
• Il cambio dei portieri avviene ogni quattro azioni

REGOLE
• Cercare di eseguire tutto alla massima velocità
• Curare la precisione del gesto tecnico
• Contare i secondi che gli attaccanti hanno a disposizione per arrivare alla conclusione

VARIANTI
1. Variare la parte a secco modificando le andature tra cerchi, paletti e speed ladder
2. Aumentare la distanza del punto di partenza rispetto alla porta (in questo caso
aumentare i recuperi prima di ripartire)

TEMI PER L’ALLENATORE


• Curare la rapidità di esecuzione
• Ricercare il gol
• Stimolare gli attaccanti a ricercare la velocità di esecuzione, contando i secondi a
disposizione per arrivare alla conclusione
• Stimolare i difensori a rispettare i principi tattici della fase difensiva
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 23
03
OBIETTIVO
Copia di otiniel RAPIDITÀ
belle (belleotiniel@hotmail.com)

RAPIDITÀ CON GESTO TECNICO


ABBINATO A LAVORO A SECCO
MEZZO OPERATIVO Esercizio

DURATA
10 minuti

OBIETTIVI
• Rapidità
• Capacità
coordinative
• Forza reattiva
• Velocità
• Interno piede
• Ricevere

MATERIALE PREPARAZIONE
• 19 cinesini (di cui 4 di colore Area di gioco: 15×20 metri
diverso) Giocatori: tutti i giocatori di movimento
• 4 cerchi e 4 paletti Numero di serie: 2 ripetizioni per ciascuna
• Palloni stazione
• 1 speed ladder

ORGANIZZAZIONE
Creare con i cinesini quattro triangoli di 2 metri: saranno le stazioni di partenza.
Stazione 1: a 3 metri dal vertice disporre i quattro cinesini diversi distanziati di 1 metro
l’uno dall’altro, più un ultimo cinesino a 5 metri dal quarto cinesino diverso.
Stazione 2: a 3 metri dal vertice disporre quattro cerchi contigui seguiti da un cinesino a
5 metri.
Stazione 3: a 3 metri dal vertice disporre la speed ladder seguita da un cinesino a 5 metri.
Stazione 4: a 3 metri dal vertice disporre quattro paletti a zig zag distanziati di 1 metro,
seguiti da un cinesino a 5 metri.

24 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• I giocatori si dividono in gruppi
da tre, ogni gruppo su una
stazione. Il giocatore che lavora
è B, quello che fa lavorare è A e
il giocatore C recupera
• Al segnale dell’allenatore il
giocatore A dà palla ester-
namente al triangolo (una
volta a destra e una volta a
sinistra); il giocatore B, con
un avanzamento diagonale,
deve rapidamente avanzare e
restituire palla di interno piede (una volta di destro e una volta di sinistro)
• Dopo 5 secondi di lavoro l’allenatore dà un secondo segnale (stop o altro) con il quale
B esegue un giro di 180° e, alla massima intensità, lavora a secco:
• Stazione 1: quattro appoggi rapidi tra i cinesini, poi sprint finale di 5 metri fino al
cinesino distante
• Stazione 2: due appoggi di skip laterale sui cerchi, poi sprint finale di 5 metri fino al
cinesino; primo giro skip laterale a destra, secondo giro skip laterale a sinistra
• Stazione 3: due appoggi di skip rapido, in avanzamento, in ogni spazio della speed
ladder, poi sprint finale di 5 metri fino al cinesino
• Stazione 4: slalom in avanzamento rapido tra i paletti, poi sprint finale di 5 metri fino
al cinesino
La rotazione dei ruoli è la seguente: C va a far lavorare, A lavora e B, che ha appena
concluso l’esercizio, recupera. Dopo aver eseguito due giri interi della rotazione, si scala
di una stazione. Si esegue un solo giro.

REGOLE
• Cercare di eseguire tutto alla massima velocità

VARIANTI
1. Cambiare il gesto tecnico nel triangolo
2. Far eseguire un determinato numero di gesti tecnici, anziché far lavorare a tempo i
giocatori
3. Cambiare le andature nella parte a secco del percorso

TEMI PER L’ALLENATORE


• Curare la rapidità dei gesti tecnici e la loro precisione
• Curare la rapidità negli appoggi svolti nella parte a secco
• Stimolare lo sprint conclusivo affinché venga svolto in forma rapida

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 25


04
OBIETTIVO
Copia di otiniel RAPIDITÀ
belle (belleotiniel@hotmail.com)

FOOTBALL TOUCH
MEZZO OPERATIVO Esercizio

DURATA
20 minuti

OBIETTIVI
• Rapidità
• Velocità
• Calciare
• Controllo
orientato
• Guida della palla
lineare
• Guida della palla
in velocità

MATERIALE PREPARAZIONE
• 8 cinesini colorati Area di gioco: 20×40 metri
• 2 porticine (o 4 coni) Giocatori: tutti i giocatori di movimento
• Palloni Numero di serie: 10 ripetizioni per ciascun
giocatore con 30 secondi di recupero

ORGANIZZAZIONE
Usare cinesini colorati. Posizionare due cinesini distanti 8 metri; in linea orizzontale con il
secondo cinesino blu disporre due cinesini rossi (a destra e a sinistra ciascuno a distanza
di 10 metri dal centro). A 8 metri dai due cinesini rossi collocare i cinesini gialli (due per
lato, a 5 metri l’uno dall’altro, in perpendicolare rispetto alla linea dei cinesini rossi). A
5 metri dai cinesini gialli sistemare due porticine, una per lato. I giocatori si dispongono due
per ogni cinesino rosso e tutti gli altri dietro al primo cinesino blu, con un pallone ciascuno.

26 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• Il giocatore A si posiziona davanti al primo cinesino blu e conduce palla linearmente
per 10 metri, alla massima rapidità, fino al secondo cinesino blu
• In prossimità del cinesino blu A effettua un passaggio al giocatore B o al giocatore C
• Il giocatore che riceve palla esegue uno sprint in conduzione palla di 8 metri fino ai
cinesini gialli e, solo dopo aver superato questa “linea“, può cercare di realizzare un
gol nella porticina
• A può impedire la realizzazione toccando con la mano il corpo del giocatore B o C
prima che questo superi la linea dei cinesini gialli
• Dopo aver concluso l’esercizio, il giocatore A si accoda al cinesino rosso al posto del
giocatore (B o C) al quale ha dato palla, mentre B o C recupera il pallone e si accoda
dietro ai giocatori disposti in fila dietro al cinesino di partenza

REGOLE
• Cercare di eseguire tutto alla massima velocità

VARIANTI
1. Vincolare la trasmissione e la conclusione in porta: solo destro, solo sinistro
2. Chiedere al giocatore che trasmette palla di giocare un 1 contro 1 cercando di rubare
palla a chi ne è in possesso
3. Distanziare i cinesini gialli da quelli rossi per aumentare le distanze di gioco e, di
conseguenza, degli sprint: in questo caso ridurre le ripetizioni

TEMI PER L’ALLENATORE


• Curare la rapidità di esecuzione
• Stimolare il giocatore A ad essere veloce nel prendere/inseguire il giocatore B o C
• Stimolare il giocatore B o C ad essere veloce nel condurre palla senza farsi toccare dal
giocatore A
• Curare la precisione del gesto tecnico
• Stimolare chi dà palla a sprintare rapidamente per cercare di toccare l’avversario

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 27


01
OBIETTIVO
Copia di otiniel ATTIVAZIONE
belle (belleotiniel@hotmail.com)

RISCALDAMENTO TECNICO:
PASSAGGI IN MOVIMENTO
MEZZO OPERATIVO Esercizio

DURATA
7 minuti

OBIETTIVI
• Riscaldamento
• Controllo
orientato
• Passaggio
• Passaggio corto
• Possesso palla

MATERIALE PREPARAZIONE
• Cinesini Area di gioco: 30×30 metri
• 5 casacche Giocatori: 10
• Palloni Numero di serie: 1 da 7 minuti

ORGANIZZAZIONE
Creare un’area di gioco di 30×30 metri con i cinesini. Dividere la squadra in due gruppi. I
giocatori si dispongono in modo sparso all’interno dell’area di gioco. Si usano due palloni
contemporaneamente.

28 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
Il riscaldamento si svolge nella seguente maniera, con i bianchi che passano ai rossi e
viceversa:
• 1 minuto di passaggi con le mani
• 1 minuto di passaggi con l’interno del piede al volo
• 1 minuto di passaggi con il collo del piede al volo
• 1 minuto di passaggi di controbalzo
• 1 minuto di passaggi rasoterra a due tocchi (controllo e passaggio)
• 1 minuto di passaggi rasoterra di prima
• 1 minuto di passaggi di testa con l’autoalzata
• I giocatori che non hanno la palla si muovono liberamente per il campo svolgendo
esercizi motori

VARIANTI
1. Aumentare o ridurre le dimensioni del campo e il numero di palloni in base al numero
dei giocatori impegnati

TEMI PER L’ALLENATORE


• Riscaldamento utile ad attivare psicologicamente e fisicamente
• Preattivazione ai gesti tecnici che ritroveranno in allenamento o in partita
• Incitare tutti i giocatori al continuo movimento e richiedere un aumento progressivo
dell’intensità di gioco

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 29


02
OBIETTIVO
Copia di otiniel ATTIVAZIONE
belle (belleotiniel@hotmail.com)

CIRCUITO DI RISCALDAMENTO
TECNICO-MOTORIO
MEZZO OPERATIVO Circuito tecnico-motorio

DURATA
12 minuti

OBIETTIVI
• Riscaldamento
• Capacità
coordinative
• Equilibrio
• Dribbling frontale
• Passaggio

MATERIALE PREPARAZIONE
• 8 coni e 1 cinesino Area di gioco: 20×20 metri
• 4 cerchi
Giocatori: 6 (o più)
• 1 speed ladder
Numero di serie: 2 da 4 minuti con 2 minuti
• 3 paletti
di mobilità tra le serie
• 6 over
• Palloni

ORGANIZZAZIONE
In un’area di circa 20×20 metri disporre il materiale come in figura. Su un lato disporre il
cinesino di partenza e i cerchi. Sul lato superiore posizionare una speed ladder. Sui restanti
due lati dell’area quadrata disporre tre paletti in modo da formare un percorso di slalom
e sei ostacoli bassi a una distanza di circa 30 centimetri l’uno dall’altro. In corrispondenza
dei vertici del quadrato formare delle porticine con i coni (come in figura). Posizionare
alcuni palloni appena oltre i cerchi, sul lato di partenza. Due giocatori sostano dentro al
quadrato su due lati opposti. Altri quattro partono dal cinesino senza palla, a turno.

30 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
1. Il giocatore parte dal cinesino
ed effettua dei balzi sui cerchi,
mantenendo ogni volta la
posizione monopodalica per
qualche secondo
2. Uscito dai cerchi il giocatore
guida la palla fino alla prima
porticina per poi effettuare
un passaggio verso uno dei
giocatori dentro al quadrato
3. Il giocatore prosegue effet-
tuando uno skip basso sulla
speed ladder mentre colui che ha ricevuto e controllato il pallone lo guida verso il lato
opposto
4. Il giocatore all’interno del quadrato effettua un passaggio verso l’esterno attraverso
la porticina e il giocatore che esce dalla speed ladder controlla guidando la palla verso
i paletti
5. Il giocatore effettua uno slalom tra i paletti
6. Il giocatore effettua un passaggio verso il secondo compagno all’interno dell’area
7. Mentre il giocatore all’esterno esegue uno skip alto sugli ostacoli il giocatore all’interno
guida la palla verso il lato opposto
8. Il circuito si chiude con un passaggio di ritorno attraverso la porticina
Al termine del circuito il giocatore all’esterno porta la palla oltre i cerchi e riprende il
percorso. Nel momento in cui il primo giocatore all’interno del quadrato effettua il
passaggio di ritorno (4) il secondo giocatore della fila parte dal cinesino. Al termine del
tempo si invertono i ruoli cambiando i due giocatori dentro al quadrato.

VARIANTI
1. Aumentare o ridurre le distanze in base alla condizione e all’età dei giocatori
2. Variare gli esercizi da svolgere su ostacoli e speed ladder (ad esempio corsa laterale,
salti a piedi uniti ecc.).

TEMI PER L’ALLENATORE


• Esercizio utile come riscaldamento da riproporre più volte durante la stagione
• Attenzione ai tempi di recupero
• Controllo della palla preciso e passaggi effettuati correttamente per evitare perdite di
tempo durante il percorso
• I giocatori devono coordinarsi in modo da essere sempre nel posto giusto coi giusti
tempi

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 31


03
OBIETTIVO
Copia di otiniel ATTIVAZIONE
belle (belleotiniel@hotmail.com)

RISCALDAMENTO TECNICO:
PASSAGGIO E CONTROLLO ORIENTATO
MEZZO OPERATIVO Esercizio

DURATA
10 minuti

OBIETTIVI
• Controllo
orientato
• Interno piede
• Esterno piede
• Passaggio

MATERIALE PREPARAZIONE
• Cinesini Area di gioco: 20×20 metri
• 4 coni Giocatori: 8
• 4 casacche Numero di serie: 4 da 1’30“ con 1 minuto
• Palloni di mobilità tra le serie

ORGANIZZAZIONE
Creare con i coni un’area di gioco di 20×20 metri. All’interno dell’area indicata posizionare,
come in figura, i cinesini formando delle porticine di 2 metri di larghezza. Su ogni lato
del quadrato si posiziona un giocatore con pallone. All’interno del quadrato di gioco si
collocano altri quattro giocatori.

32 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• Al segnale d’avvio dell’allenatore, i quattro giocatori al centro eseguono un piccolo
scatto ognuno in corrispondenza di un calciatore esterno
• Ogni calciatore bianco effettua un passaggio all’interno di una porticina verso il
giocatore rosso che si è avvicinato per ricevere il pallone
• I quattro rossi compiono un controllo orientato e con un tocco palla spostano alla
destra o alla sinistra il pallone uscendo dallo specchio della porticina, liberando la
linea di passaggio su cui restituire palla
• I giocatori rossi realizzano il medesimo esercizio cambiando ogni volta il compagno
bianco da cui riceveranno il pallone
• Dopo 4 minuti invertire i ruoli tra i rossi e i bianchi

VARIANTI
1. I giocatori ai lati eseguono un passaggio alto con le mani per i giocatori all’interno
dell’area di gioco
2. Specificare come i giocatori all’interno dell’area di gioco devono restituire il pallone al
compagno all’esterno (interno piede, esterno piede ecc.)
3. Aumentare o diminuire lo spazio di gioco in base al numero di giocatori, all’età e alle
capacità della squadra

TEMI PER L’ALLENATORE


• Il giocatore, dopo il controllo orientato, deve essere molto rapido ad eseguire lo
spostamento laterale e a restituire il pallone al compagno
• Riscaldamento tecnico utile per settori giovanili
• I giocatori all’interno dell’area di gioco devono tenere un’alta concentrazione nello
scegliere sempre il compagno libero per non creare confusione

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 33


04
OBIETTIVO
Copia di otiniel ATTIVAZIONE
belle (belleotiniel@hotmail.com)

RISCALDAMENTO TATTICO: GIOCO


DI POSIZIONE
MEZZO OPERATIVO Gioco di posizione

DURATA
12 minuti

OBIETTIVI
• Riscaldamento
• Ricevere
• Dribbling
• Smarcamento
• Passaggio
• Contrasto
• Mobilità
• Triangoli
di possesso
• Anticipo
• Transizioni

MATERIALE PREPARAZIONE
• Cinesini Area di gioco: 20×25 metri
• 5 casacche Giocatori: 10
• Palloni Numero di serie: 3 da 3 minuti con 1 minuto di
mobilità tra le serie

ORGANIZZAZIONE
Creare un campo di gioco di 25×20 metri con i cinesini. Dividere i giocatori in due squadre
da cinque. Si giocherà un possesso palla 5 contro 5. I giocatori bianchi sono posizionati
con il modulo 2-3, mentre i rossi sono posizionati con il modulo 4-1. La palla va a una
delle due squadre. Consigliata breve fase di preriscaldamento a secco di 5 minuti.

34 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• Possesso palla 5 contro 5
• La squadra in possesso deve
mantenere palla il più a lungo
possibile
• I giocatori devono muoversi in
base al proprio ruolo di partenza
secondo gli schieramenti iniziali

REGOLE
• Il possesso palla si divide in tre
fasi che corrispondono alle tre
ripetizioni successive:
• Prima serie: le squadre giocano il possesso con le mani. La palla viene recuperata
dalla squadra che effettua il pressing sugli avversari con anticipo sulla traiettoria e
intercetto, oppure quando cade a terra a chi ha il possesso palla
• Seconda serie: le squadre giocano il possesso palla con i piedi. I giocatori che
effettuano il pressing per il recupero palla non possono contrastare gli avversari ma
devono lavorare solo sull’intercetto anticipando e chiudendo le linee di passaggio
agli avversari. Il possesso si esegue con numero limitato di tocchi (ad esempio
massimo due)
• Terza serie: le squadre giocano il possesso palla con i piedi. Si gioca con le regole di
una partita normale in campo ristretto. I giocatori hanno a disposizione tocchi liberi
per le giocate. Si possono contrastare gli avversari per la conquista palla

VARIANTI
1. Aggiungere un jolly che gioca con le due squadre solo in fase di possesso palla. Si avrà
quindi la superiorità numerica per la squadra in possesso e questo può facilitarne il
mantenimento (situazione di 6 contro 5)

TEMI PER L’ALLENATORE


• I giocatori rossi sono posizionati con il modulo 4-1 simulando quattro difensori più il
centrocampista (play), mentre i bianchi sono posizionati con il modulo 2-3 simulando
due centrocampisti e tre attaccanti
• Riscaldamento utile per allenare vari gesti tecnici e tattici eseguiti durante la gara
• Riscaldamento utile per l’attivazione psicologica e fisica dei giocatori
• Curare la reazione alla transizione negativa: una volta perso il possesso del pallone
il giocatore più vicino alla palla pressa l’avversario mentre i compagni accorciano sui
rispettivi riferimenti
• Curare l’orientamento del corpo nel momento della ricezione: deve sempre essere
orientato verso la porzione più ampia del campo
• Incitare i giocatori a fare contromovimenti o finte prima di ricevere il pallone per
eludere la marcatura avversaria
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 35
01
OBIETTIVO
Copia di otiniel RESISTENZA ANAEROBICA
belle (belleotiniel@hotmail.com)

1 CONTRO 1 CON 5 PALLONI


MEZZO OPERATIVO Situazione

DURATA
15 minuti

OBIETTIVI
• 1 contro 1
• Reazione
• Resistenza
alla velocità
• Guida della palla
in velocità
• Contrasto
• Dribbling
• Conclusione
• Tiro in porta
• Indirizzamento

MATERIALE PREPARAZIONE
• 8 cinesini Area di gioco: 40×40 metri
• 5 casacche Giocatori: 10 di movimento + 1 portiere
• 1 porta Numero di serie: 4 per ciascun giocatore
• 5 palloni

ORGANIZZAZIONE
Creare con i cinesini due quadrati di 5×5 metri fuori dall’area di rigore, a 10 metri dal
limite dell’area. I quadrati sono collocati a destra e sinistra rispetto la porta, distanti tra
loro circa 20 metri. Dividere i giocatori in due squadre da cinque. I giocatori di entrambe
le squadre partono uno alla volta ognuno all’interno del proprio mini-quadrato lavorando
a coppie. Cinque palloni sono posizionati in fila al centro dello spazio tra i due quadrati,
2 metri l’uno dall’altro a formare una linea perpendicolare rispetto alla porta. Le coppie
cambiano continuamente, non sono fisse. Un portiere si posiziona a difesa della porta.

36 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• Al segnale dell’allenatore i primi due giocatori devono conquistare i palloni posizionati
di fronte a loro, riportandoli in guida palla all’interno del quadrato di partenza
• Devono condurre nel loro quadrato due palloni a testa, uno per volta (non
contemporaneamente)
• Il giocatore che per primo prende possesso del quinto pallone diventa attaccante,
l’altro difensore
• L’attaccante affronta il difensore in un 1 contro 1 con l’obiettivo di fare gol nella porta
• Se il difensore recupera palla diventa attaccante e tenta a sua volta di concludere a
rete finalizzando l’azione

REGOLE
• I palloni possono essere condotti nel proprio quadrato solo uno alla volta
• Nell’1 contro 1 si gioca finché l’azione non viene conclusa con un tiro in porta
• Ogni gol assegna 1 punto alla propria squadra

VARIANTI
1. Modificare il tipo di conduzione palla e il modo di fermarla nel quadrato (ad esempio
pianta del piede, interno ed esterno collo)

TEMI PER L’ALLENATORE


• Spiegare la tecnica d’attacco
• Correggere il difensore che difende in maniera errata (come affrontare il portatore di
palla, distanza di duello, posizione antero-posteriore corretta ecc.)
• Stimolare l’attaccante a fantasia, intraprendenza e velocità di esecuzione per non
dare punti di riferimento al difensore
• Curare la difesa e la copertura della palla su attacco avversario
• Esercizio che allena anche l’aspetto condizionale nella fase di conquista e guida palla
dei palloni nei quadrati
• Mantenere la competitività nell’esercizio, alta velocità e intensità

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 37


02
OBIETTIVO
Copia di otiniel RESISTENZA ANAEROBICA
belle (belleotiniel@hotmail.com)

1 CONTRO 1 SU STAZIONE
A TRIANGOLO
MEZZO OPERATIVO Situazione semplificata

DURATA
20 minuti

OBIETTIVI
• Smarcamento
• Visione periferica
• Resistenza
alla velocità
• Dribbling
• Passaggio
• Controllo e difesa
della palla
• Presa di posizione
• Marcamento
• Anticipo

MATERIALE PREPARAZIONE
• Cinesini Area di gioco: 15×20 metri
• Palloni Giocatori: 5
• 1 casacca Numero di serie: 5 per coppia da 1 minuto

ORGANIZZAZIONE
Preparare un triangolo di gioco di circa 10 metri in altezza e 15 di base. Disporre tre
giocatori “sponde“ su ogni vertice del triangolo, due con la palla. All’interno del triangolo
si collocano altri due giocatori, l’attaccante e un difensore in casacca.

38 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• L’obiettivo per l’attaccante è cercare di ricevere palla da una sponda, proteggerla e
servire la sponda senza palla
• Il difensore deve invece lavorare per impedire la suddetta giocata e cercare di
intercettare la palla
• L’attaccante ha sempre due palloni di gioco a disposizione e quindi può decidere da
quale sponda andare a farsi trasmettere palla con finte e contromovimenti per eludere
la marcatura del difensore

REGOLE
• Si gioca con due palloni contemporaneamente
• Qualora il difensore recuperi palla si scambia di ruolo con l’attaccante che l’ha persa.
Può diventare difensore anche la sponda che sbaglia il passaggio
• È concessa la giocata a muro con una sponda per poi andare a ricercare subito la
seconda palla (questo per smarcarsi dall’avversario)
• Ogni giocatore deve aver ricoperto il ruolo di difensore e di attaccante al centro del
triangolo

VARIANTI
1. Limitare i tocchi per l’attaccante (questo aiuta a velocizzare il possesso però comporta
l’impossibilità di utilizzare il dribbling come strategia per superare l’avversario)
2. Quando l’esercizio è stato compreso si può concedere alla sponda senza palla di
entrare al centro del triangolo con l’attaccante centrale che, vedendo il compagno che
entra nel campo di gioco, si muove velocemente verso il vertice rimasto libero (quindi
avviene uno scambio di posizioni tra l’attaccante interno e la sponda laterale senza
palla: una “rotazione“ nelle posizioni e nei ruoli)

TEMI PER L’ALLENATORE


• Dal punto di vista offensivo controllare la capacità di smarcamento da parte
dell’attaccante (contromovimenti, tagli alle spalle del difensore, cambi di direzione),
il dribbling, la ricezione (aperta orientando bene il corpo per poter giocare il più
velocemente possibile alla sponda senza pallone, oppure chiusa difendendo palla
qualora il difensore stia giocando forte in marcatura), infine la qualità del passaggio
intesa come forza, precisione e velocità dello stesso
• Dal punto di vista difensivo controllare che il difensore tenga sempre sotto controllo
l’avversario e i palloni senza perderli di vista (altrimenti rischia di farsi tagliare alle
spalle dall’attaccante o, viceversa, di rincorrere l’avversario senza cognizione e non
potendo mai intercettare il pallone)

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 39


03
OBIETTIVO
Copia di otiniel RESISTENZA ANAEROBICA
belle (belleotiniel@hotmail.com)

POSSESSO PALLA 4 CONTRO 4 + JOLLY


MEZZO OPERATIVO Small-sided game

DURATA
13 minuti

OBIETTIVI
• Potenza lattacida
• Resistenza
alla velocità
• Corsa con cambi
di direzione
• Corsa
in accelerazione
• Ricevere
• Smarcamento
• Passaggio
• Possesso palla

MATERIALE PREPARAZIONE
• Palloni Area di gioco: 25×25 metri
• Coni Giocatori: 9
• Cinesini Numero di serie: 5 da 1’30“ con 1 minuto
• 5 casacche (4 di un colore, di recupero tra le serie
1 di un altro)

ORGANIZZAZIONE
Creare un’area di gioco di 25×25 metri con dei coni (posizionarne cinque o sei per lato,
equidistanti tra loro). All’interno di quest’area creare un quadrato centrale di 15×15 metri
in cui si giocherà un possesso palla 4 contro 4 con un giocatore jolly (verde in figura). Le
dimensioni dell’area di gioco possono essere adattate al numero di giocatori disponibili.
L’allenatore si posiziona al di fuori del perimetro grande dell’area di gioco con i palloni.

40 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• Si gioca un possesso palla 4 contro 4
• La squadra in possesso palla può avvalersi in qualsiasi momento della collaborazione
del jolly (J1)
• Ogni giocatore dopo aver effettuato un passaggio deve andare velocemente ad
aggirare un cono a sua scelta. Il cono scelto è opportuno che si trovi il più vicino
possibile alla posizione del giocatore per ridurre i tempi di rientro nel possesso palla
(esempio in figura)
• Al termine di ogni serie sostituire il giocatore che funge da jolly

REGOLE
• Il giocatore jolly gioca solo con la squadra in possesso palla e ha un massimo di tre
tocchi
• Al compimento di un passaggio ogni giocatore scatta fuori dall’area di gioco e gira
attorno a un cono posizionato lungo il perimetro grande per poi rientrare e continuare
il possesso
• Ogni otto passaggi effettuati da una squadra senza che gli avversari intercettino il
pallone si guadagna 1 punto

VARIANTI
1. Rimuovere il giocatore jolly
2. Limitare il numero di tocchi a due o tre per tutti i giocatori
3. I giocatori devono girare attorno a due coni sul perimetro dell’area esterna prima di
rientrare nell’area di possesso palla
4. I giocatori effettuano una corsa all’indietro fino al cono, ci girano attorno, e rientrano
di scatto in progressione frontale
5. Aggiungere un secondo giocatore neutro jolly

TEMI PER L’ALLENATORE


• I giocatori dopo la trasmissione palla ai compagni di squadra devono muoversi
immediatamente per scattare verso il cono. Reazioni veloci
• Stimolare la comunicazione del giocatore ai compagni appena rientra nell’area di
gioco per favorire i passaggi (ritorno alla superiorità numerica in fase di possesso)
• Alta intensità di gioco

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 41


04
OBIETTIVO
Copia di otiniel RESISTENZA ANAEROBICA
belle (belleotiniel@hotmail.com)

CAPACITÀ AEROBICA ATTRAVERSO


CIRCUITO TECNICO: LA STELLA
MEZZO OPERATIVO Circuito tecnico

DURATA
10 minuti

OBIETTIVI
• Guida della palla
• Capacità aerobica
• Velocità
• Corsa
in accelerazione
• Corsa stop
e ripartenza
• Interno piede
• Controllo orientato
• Dribbling frontale
• Passaggio corto

MATERIALE PREPARAZIONE
• 10 paletti Area di gioco: 45×45 metri
• 10 cinesini Giocatori: 10
• Palloni Numero di serie: 5 da 1 minuto con 1 minuto
• 5 casacche di recupero tra le serie

ORGANIZZAZIONE
Disporre cinque paletti a pentagono, distanti l’uno dall’altro circa 3 metri (pentagono
centrale con lati di 3 metri). A 10 metri dai paletti centrali posizionare delle coppie di
cinesini (si creano così cinque cancelli di cinesini larghi 1 metro, come in figura). A 3 metri
dai cancelli di cinesini, verso l’esterno, posizionare un ultimo paletto (come mostrato in
figura). Avremo quindi un pentagono esterno più grande. I giocatori col pallone partono
dai paletti centrali. I giocatori senza pallone si posizionano dietro ai cinesini in prossimità
dei paletti esterni.

42 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• I giocatori con la palla partono
in conduzione verso l’esterno
della stella portando la sfera
in direzione dei giocatori che si
trovano di fronte a loro
• Arrivati a 2 metri dai compagni
effettuano un passaggio at-
traverso il cancello di cinesini
• I compagni ricevono la palla e
con un controllo orientato la
spostano verso destra o verso
sinistra rispetto al cancello di
fronte a loro
• I giocatori che hanno effettuato il passaggio scattano verso il paletto più esterno,
lo aggirano in velocità e tornano verso i cinesini posizionandosi dietro ad essi per
riprendere l’esercizio, aspettando il pallone
• I giocatori che hanno ricevuto il pallone conducono la palla verso il centro (pentagono
centrale), aggirano il paletto di fronte a loro e riprendono l’esercizio in guida della palla
tornando verso i cinesini in conduzione veloce
• L’esercizio si svolge in modo continuativo

REGOLE
• Ad ogni ripetizione assegnare un preciso controllo orientato da eseguire
alternativamente con piede destro e sinistro ogni volta che si riceve palla (trasmissione
attraverso la porticina)
• Aumentare o diminuire i tempi delle serie a seconda del numero di giocatori a
disposizione e dell’obiettivo aerobico che si intende allenare

VARIANTI
1. Aumentare o ridurre le distanze per aumentare il carico aerobico (potenza aerobica,
resistenza alla velocità, sforzo lattacido oppure alattacido)
2. Obbligare il controllo orientato (verso destra o sinistra) cambiando piede periodicamente
3. Imporre una finta prima di aggirare il paletto centrale (spostare palla con la suola,
doppio passo ecc.)

TEMI PER L’ALLENATORE


• Mantenere sempre un’alta intensità di esecuzione
• Dribbling e conduzione palla alla massima velocità
• Curare la postura del corpo e la precisione sul controllo orientato (coordinazione e
impatto con la palla)
• Concedere i giusti tempi di recupero per non caricare eccessivamente i giocatori

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 43


01
CopiaOBIETTIVO POTENZA
di otiniel belle AEROBICA
(belleotiniel@hotmail.com)

SMALL-SIDED GAME 4 CONTRO 2:


ALTA INTENSITÀ E TRANSIZIONI
MEZZO OPERATIVO Small-sided game

DURATA
12 minuti

OBIETTIVI
• Transizioni
• Anticipazione
• Reazione
• Potenza aerobica
• Resistenza
alla velocità
• Passaggio
• Intercetto
• 4 contro 2
• Possesso palla
• Pressing

MATERIALE PREPARAZIONE
• 4 coni Area di gioco: 40×20 metri
• 2 cinesini Giocatori: 8
• Palloni Numero di serie: 4 da 2 minuti con 1 minuto
• 4 casacche di recupero passivo tra le serie
• 4 paletti

ORGANIZZAZIONE
Formare con i coni un campo rettangolare di 40×20 metri. Dividere il campo in due metà
uguali di 20×20 metri posizionando i cinesini a metà dei due lati lunghi del rettangolo di
gioco. A circa 3 metri dai vertici posizionare quattro paletti (come in figura). I giocatori
si dividono in due squadre da quattro. Una squadra si posiziona tutta in un quadrato
mentre l’altra divide due giocatori nella zona della squadra avversaria e due nella zona
libera. La squadra con la palla comincia il possesso in situazione di superiorità numerica
4 contro 2.

44 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• Il gioco si svolge in situazione di
superiorità numerica 4 contro 2
con l’obiettivo di mantenere
il possesso palla nella propria
zona di campo
• Se la squadra in inferiorità nu-
merica (rossi in figura) ricon-
quista il pallone (transizione
positiva), passa velocemente
nel campo a fianco dove sono
posizionati i compagni in attesa
per continuare il possesso del
pallone con un 4 contro 2 questa volta a proprio favore. A rotazione, due giocatori
avversari seguono l’azione nella metà campo avversaria per riconquistare la palla
• I giocatori che attendono nella metà campo libera, appena viene riconquistata palla
dai compagni, devono eseguire uno scatto aggirando i paletti all’esterno della propria
metà campo prima di entrare in gioco per il mantenimento del possesso palla
• I giocatori che seguono l’azione (coppia bianca in figura) devono cambiare ogni volta
(si devono alternare nella fase di riconquista palla)
• I giocatori che attendono nel campo vuoto si mantengono in movimento

REGOLE
• Ogni otto passaggi consecutivi senza intercetto da parte degli avversari si ottiene 1
punto
• I giocatori non possono partecipare al possesso palla in superiorità numerica con i
propri compagni se prima non hanno eseguito lo scatto aggirando i paletti esterni alla
propria metà campo
• Chi è in possesso palla deve giocare al massimo a tre tocchi

VARIANTI
1. Trasformare il gioco in un 4 contro 3 aggiungendo un avversario e mantenendo un
solo giocatore che attende nel quadrato vuoto
2. Aumentare o ridurre le dimensioni del campo in base all’età, al numero a disposizione
e alla preparazione fisica dei giocatori

TEMI PER L’ALLENATORE


• Assicurarsi che i giocatori mantengano un’alta intensità
• La squadra che non ha il possesso deve cercare di recuperare palla pressando sia il
portatore che i giocatori senza palla tagliando le linee di passaggio agli avversari
• Attenzione alla capacità dei giocatori di offrire sempre ai compagni un’opzione valida,
liberando le linee di passaggio

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 45


02
CopiaOBIETTIVO POTENZA
di otiniel belle AEROBICA
(belleotiniel@hotmail.com)

POSSESSO PALLA AEROBICO 4 + 2 CONTRO 2


SUL QUADRATO CON SPONDE
MEZZO OPERATIVO Situazione semplificata

DURATA
16 minuti

OBIETTIVI
• Potenza aerobica
• Corsa con cambi
di direzione
• Controllo orientato
• Contrasto
• Smarcamento
• Passaggio corto
• Intercetto
• Mobilità
• Possesso palla
• Contromovimento

MATERIALE PREPARAZIONE
• 4 cinesini Area di gioco: 15×15 metri
• Palloni Giocatori: 8
• 6 casacche (3 per colore) Numero di serie: 2 da 6 partite consecutive
di 1 minuto con 2 minuti di recupero tra le serie

ORGANIZZAZIONE
Formare un campo quadrato di lato 15 metri. Dividere i giocatori in tre squadre: due
squadre da tre giocatori (rossi e verdi) e una squadra in inferiorità da due. Due giocatori
rossi e due verdi si dispongono sui lati del quadrato (come in figura). I due giocatori bianchi
e un giocatore per squadra degli altri si dispongono all’interno del quadrato.

46 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• Il gioco si sviluppa come un possesso palla 6 contro 2: i due giocatori bianchi all’interno
del quadrato devono cercare di recuperare il pallone dei giocatori con le casacche
• I giocatori all’esterno del quadrato usano il proprio compagno all’interno come sponda
per giocare la palla
• Ad ogni partita invertire i giocatori interni con quelli esterni
• Nell’arco delle dodici partite ogni giocatore deve effettuare per sei volte il ruolo di
sponda, per tre volte il ruolo di difensore all’interno del quadrato e per tre volte il ruolo
di superiorità numerica all’interno del quadrato

REGOLE
• I giocatori all’esterno possono giocare palla tra loro nel 6 contro 2 ma all’interno
possono cercare solo la sponda del loro stesso colore
• Se i giocatori all’interno conquistano la palla guadagnano 1 punto; se riescono a
portare il pallone all’esterno del quadrato guadagnano 3 punti
• Ogni dieci passaggi consecutivi le coppie all’esterno guadagnano 1 punto

VARIANTI
1. Ridurre le dimensioni del quadrato portandolo a 10 metri per ottenere una maggiore
intensità
2. Consentire il passaggio all’interno a entrambe le sponde, senza distinzione di colore
della casacca

TEMI PER L’ALLENATORE


• L’esercizio può essere inserito in un programma di preparazione fisica integrata vista
l’alta richiesta dal punto di vista aerobico
• I giocatori che svolgono il ruolo di sponda devono essere sempre ben posizionati e
orientati con il corpo
• I giocatori che difendono devono cercare di intercettare la palla mantenendo sempre
un’alta intensità
• Curare l’intensità del gesto tecnico del passaggio
• Verificare lo smarcamento dei due giocatori interni: non devono mai farsi trovare vicini

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 47


03
CopiaOBIETTIVO POTENZA
di otiniel belle AEROBICA
(belleotiniel@hotmail.com)

GIOCO A TEMA: ALLENARE LA CAPACITÀ


AEROBICA CON IL POSSESSO PALLA
MEZZO OPERATIVO Partita a tema

DURATA
15 minuti

OBIETTIVI
• Possesso palla
• Anticipazione
• Reazione
• Visione periferica
• Potenza aerobica
• Resistenza
alla velocità
• Ricevere
• Passaggio
• Intercetto
• Mobilità

MATERIALE PREPARAZIONE
• Cinesini Area di gioco: 40×40 metri
• Palloni Giocatori: 16
• 9 casacche (7 di un colore, Numero di serie: 3 da 4 minuti con 1 minuto
2 di un altro) di recupero attivo tra le serie

ORGANIZZAZIONE
Su un campo di gioco di 40×40 metri creare in ogni angolo un mini-quadrato di 3×3 metri
con i cinesini. Dividere i giocatori in due squadre da sette e posizionarli all’interno del
campo insieme a due jolly che giocano con la squadra in possesso. Posizionare una buona
scorta di palloni al di fuori dell’area di gioco a ridosso del perimetro per dare continuità
al possesso palla.

48 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• Le squadre cercano di mantenere il possesso palla con l’aiuto dei jolly (superiorità
numerica in fase di possesso)
• Per fare punto la squadra in possesso palla deve trasmettere il pallone all’interno di un
mini-quadrato verso un proprio compagno che era scattato per ricevere il passaggio
• Prima di poter conquistare uno dei mini-quadrati posti ai vertici, la squadra in possesso
palla deve eseguire almeno cinque passaggi consecutivi senza intercetto da parte
degli avversari
• I giocatori in difesa possono soltanto rubare la palla intercettando le linee di passaggio
senza andare in contrasto sugli avversari. Questo permette di aumentare la soglia di
lavoro aerobico

REGOLE
• Il punto è valido se il giocatore che effettua il movimento all’interno del mini quadrato
non sosta per più di 3 secondi prima di ricevere la palla
• La squadra in difesa cerca di intercettare la palla ed effettuare una transizione per
attaccare la zona più libera del campo di gioco, gestendo velocemente la palla e
cercando di segnare punto
• Ogni volta che una squadra segna un punto si riparte con il possesso a favore della
squadra avversaria dando continuità di svolgimento all’esercitazione
• Al termine di ogni serie cambiare i giocatori che fungono da jolly (per lavorare in
maniera più specifica sui ruoli far ricoprire il ruolo di jolly ai giocatori che solitamente
fungono da centrocampisti e costruttori di gioco)

VARIANTI
1. Aumentare il numero dei jolly nell’area di gioco, creando maggiore superiorità
numerica, più fluidità nella manovra e consentendo più velocità nel mantenimento
palla. Si va così ad aumentare il carico aerobico soprattutto durante la fase difensiva
2. Ridurre il numero di tocchi a disposizione dei giocatori in fase di possesso palla (ad
esempio massimo tre)

TEMI PER L’ALLENATORE


• Stimolare un continuo movimento dei giocatori senza palla per dare più soluzioni al
compagno in possesso del pallone
• Cambiare il lato di gioco quando possibile (uscire dalla zona di densità e pressing
avversario per giocare su un lato libero del campo)
• Stimolare la comunicazione tra compagni
• Rendere il gioco competitivo
• Mantenere l’intensità dell’esercitazione elevata per favorire il raggiungimento degli
obiettivi condizionali

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 49


04
CopiaOBIETTIVO POTENZA
di otiniel belle AEROBICA
(belleotiniel@hotmail.com)

PARTITA A TEMA 7 CONTRO 5:


PRESSING E RESISTENZA
MEZZO OPERATIVO Partita a tema

DURATA
20 minuti

OBIETTIVI
• Possesso palla
• Capacità
coordinative
• Capacità lattacida
• Potenza aerobica
• Rapidità
• Trasmissione
• Ricevere
• Conclusione
• Manovra
• Pressing

MATERIALE PREPARAZIONE
• Palloni e cinesini Area di gioco: 40×50 metri + stazioni per esercizi
• 5 casacche coordinativi esterne al campo
• 8 coni Giocatori: 19 di movimento + 1 portiere
• 3 speed ladder Numero di serie: 3 da 5 minuti con 1’30“
• 1 porta di recupero tra le serie

ORGANIZZAZIONE
Creare un campo di gioco largo quanto l’area di rigore e lungo dalla linea di fondo campo
alla linea di centrocampo. All’interno del campo di gioco si sfidano sette attaccanti
(bianchi) contro cinque difensori (rossi). Il portiere difende la porta e gioca con la squadra
rossa. Posizionare sulla riga di fondo campo cinque coni (uno per ogni giocatore in maglia
rossa); fuori dal campo, lateralmente, in base al numero di giocatori rimasti fuori dal
gioco (nell’esempio sette) creare tre o quattro percorsi coordinativi (speed ladder più
coni, da affrontare con la stessa esecuzione coordinativa in tutti e tre i percorsi).

50 / Correre con la palla Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

DESCRIZIONE
• I giocatori bianchi (sette) giocano al massimo a due tocchi e hanno l’obiettivo di fare
gol nella porta. I giocatori rossi, con il portiere, giocano per difendere la porta. L’avvio
dell’azione di gioco avviene dalla linea di metà campo. I rossi devono conquistare
il pallone e, con una trasmissione verticale (verticalizzazione), cercare di passarlo
all’allenatore che si posiziona all’interno della lunetta di centrocampo. Nel frattempo
i giocatori bianchi rimasti all’esterno dell’area di gioco fanno un lavoro coordinativo
sui vari percorsi
• Prima dell’inizio dell’esercizio ogni giocatore bianco (attaccante) viene “accoppiato“ ad
un altro giocatore bianco esterno (attaccante) per lo scambio di posizione, riducendo
al minimo la perdita di tempo durante il cambio dei ruoli tra una serie e l’altra
• L’esercitazione si presenta sotto forma di una partita con una porta in superiorità
numerica (7 contro 5) a favore di chi attacca
• Durante lo svolgimento della partita, con cadenza circa di 2 minuti, l’allenatore dovrà
dare un segnale (ad esempio gridare “via“) al quale i giocatori rossi dovranno scattare
all’indietro verso la linea di fondo campo e toccare il proprio cono rosso per poi
riprendere posizione alla massima velocità. Nel frattempo i bianchi faranno possesso
palla, trasmettendosela senza attaccare la porta. Dopo che i rossi hanno concluso la
progressione andata e ritorno e si sono riposizionati si riprende a giocare la partita
• Durante la partita i giocatori all’esterno faranno un lavoro coordinativo sulle speed
ladder (1’30“ di lavoro con 30“ di riposo)
• Quando l’allenatore fischierà il termine della prima serie (6 minuti) i giocatori bianchi
esterni si invertiranno di posizione con i giocatori bianchi e rossi all’interno del campo.
Cercare di gestire la rotazione dei giocatori in modo che nelle serie tutti i giocatori
alternino una fase difensiva ad una offensiva in partita più una di lavoro coordinativo

REGOLE
• Gli attaccanti (giocatori bianchi in figura) giocano a due tocchi
• I difensori (giocatori rossi in figura) giocano a tocchi “liberi“
• Al termine di ogni serie ruotare i sette esterni che eseguono i percorsi coordinativi con
sette giocatori interni al campo che giocano la partita

VARIANTI
1. Se si hanno difensori in aggiunta si può pensare di ricreare una situazione simile a quella
dei giocatori bianchi anche per i giocatori rossi facendoli lavorare alternativamente
nella partita e sui percorsi coordinativi esterni
2. Creare due squadre fuori che lavorano sui percorsi coordinativi e due squadre dentro
che giocano la partita all’interno del campo di gioco

TEMI PER L’ALLENATORE


• L’allenatore deve tenere altissimo il ritmo: massima intensità e giuste pause di recupero
• Variare l’esecuzione dei percorsi coordinativi esterni sulle speed ladder
• Curare gli aspetti tattici del reparto difensivo in situazione di inferiorità numerica
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com) Correre con la palla / 51
Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)


Copia di otiniel belle (belleotiniel@hotmail.com)

Realizzato a luglio 2018 da Youcoach S.r.l.


con sede in Via Roma 44 - 35043 Monselice (PD)