Sei sulla pagina 1di 7

GIUSEPPE MAZZOLA

Via Dante 35 20034 GIUSSANO (MI) Tel. 0362-851784 E-mail “ info@giuseppe-mazzola.com

MG3300
Regolatore digitale di portata d'aria

OPERATIVITA’
Il regolatore MG3300 accetta in ingresso un segnale da un sensore di portata a filo caldo, lo amplifica e visualizza la
portata in unità ingegneristiche (m/sec), lo compara con un valore di SET POINT impostabile e genera un segnale per
comandare una valvola o un inverter per realizzare una regolazione automatica PID (con i parametri di azione
proporzionale e di tempo integrale impostabili).
Il valore di portata viene comparato con un SET di allarme in modo da generare un allarme acustico e visivo
(lampeggio del display) qualora la portata rilevata sia inferiore (o superiore nel caso di uscita impostata con azione
inversa) al valore impostato, ripetendo la segnalazione di allarme con un contatto di relè ( filtro allarme: 200ms).
All'accensione dello strumento è presente un timeout per il riscaldamento del sensore di portata a filo caldo : il display
piccolo visualizza il messaggio StbY (stand by) mentre il display grande visualizza tre trattini, il relè di allarme è
eccitato, lo strumento non effettua nessuna regolazione.
Lo strumento permette la generazione di un segnale per comandare manualmente la valvola o l’inverter tramite i
pulsanti frontali.
L’elaborazione dei segnali avviene tramite un microprocessore che ne semplifica la gestione e permette una completa
configurabilità del sistema (Calibrazione del sensore, impostazione dei SET POINT di allarme e di lavoro,
impostazione dei parametri di regolazione automatica o dell’uscita manuale, calibrazione dell’uscita, ecc.)
Un display ad alta luminosità visualizza la portata, un secondo display aiuta l’operatore nella programmazione mentre
in normale funzionamento supporta le informazioni utili all’operatore.
Lo strumento è completamente controllato dai tasti frontali con doppia funzionalità che permettono la programmazione
ed alcune funzioni particolari (comando di emergenza che porta l’uscita al massimo, comando di una lampada
esterna, tacitazione della sirena incorporata, controllo della selezione di funzionamento automatico o manuale).
La disponibilità di una interfaccia seriale RS485 permette di collegare lo strumento ad un sistema digitale a cui
trasmettere informazioni sul funzionamento oppure da cui può essere facilmente configurato.

MG 3300 NUOVI CODICIXXXX 07/10/04 La società si riserva di modificare il contenuto della presente
senza preavviso
Rev. 04
CONVENZIONI

Il presente manuale utilizza le seguenti convenzioni:

I titoli principali sono evidenziati in NERETTO MAIUSCOLO.

Il neretto mette in evidenza il testo o indica un titolo minore.

Il corsivo mette in evidenza il testo utilizzato nelle note.

I seguenti termini hanno specifici significati all'interno di questo manuale:

ATTENZIONE! I messaggi di attenzione evidenziano procedure che, se non osservate, potrebbero produrre perdite
di dati o danni all'apparecchiatura.

AVVERTENZA! I messaggi di avvertenza attirano l'attenzione dell'utente su procedure o pratiche che, se non
eseguite correttamente, possono provocare gravi lesioni personali.

AVVERTENZE!
Questo apparecchio è alimentato a 24Vac 50/60Hz. L’alimentazione deve essere fornita attraverso un
trasformatore d’isolamento di sicurezza.

I morsetti di misura sono previsti esclusivamente per tensioni al di sotto dei 50V in c.a. o 120V in c.c. rispetto a
terra.

I morsetti dei relè possono essere collegati a tensione pericolosa (max 250Vac); in questo caso, lo strumento
può essere installato unicamente in armadio, rack, o pannello che non consenta l'accesso alla morsettiera di
collegamento durante il funzionamento.

L’apparecchio deve essere usato solo nei limiti e per gli scopi previsti dal costruttore e indicati in questo
manuale; un suo utilizzo al di fuori di questi limiti può causare pericolo per l’operatore.

Non utilizzare liquidi per la pulizia dell’apparecchio; usare unicamente un panno asciutto.

ATTENZIONE!

L' MG3300 è una apparecchiatura elettrica di misura ad installazione fissa con collegamenti permanenti.
L'apparecchio è previsto per uso interno.

L'apparecchiatura contiene circuiti sensibili alle cariche elettrostatiche, qualsiasi manipolazione delle schede
deve essere effettuata utilizzando tappeto e bracciale antistatici collegati a terra, ove ciò non sia possibile,
scaricare l’eventuale elettricità statica toccando una struttura metallica collegata a terra.

2
1 SPECIFICHE GENERALI ATTENZIONE: Prevedere gli opportuni filtri di rete a monte del
trasformatore principale.
1.1 CARATTERISTICHE MECCANICHE E FISICHE
ATTENZIONE: Le schede contengono circuiti sensibili alle
Connessioni: 18 morsetti a vite estraibili 0,2¸2,5mm2
cariche elettrostatiche, qualsiasi manipolazione diretta delle
(AWG24¸12)
schede va effettuata utilizzando tappeto e bracciale antistatici
Connettore telefonico 6 poli per sensore
collegati a terra, ove ciò non sia possibile, scaricare l'eventuale
Connettore telefonico 8 poli per RS485
elettricità statica toccando una struttura metallica collegata a
Display: LED rossi alta efficienza 7 segmenti
terra prima di operare sulle schede.
3 cifre da 14mm per la misura
4 cifre da 7.5mm per l'operatività Figura 1 : Connessioni in morsettiera
Led 3 mm rosso indicazione emergenza E
Led 3 mm verde comando lampada L E
A
L
Connettore 6 poli: sensore MGC
A A Encoder
Led 3 mm giallo allarme inverter R R
M G Lamp Alarm Out
2 - IN+
T
Temperatura di funzionamento: 0¸50°C 24Vac H I
N
N
D
I
N +5V NO C NC NO C 3 - IN-

Temperatura di immagazzinamento:-0¸50°C 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
4 - GND
5 - +5V
Umidità: 25¸90% non condensante
Contenitore: in resina ABS autoestinguente
Frontale: policarbonato serigrafato antigraffio Sensore MGC
IN
mA OUT1 OUT2
Connettore 8 poli: RS485

Dimensioni: 96x96x100mm norme DIN 43700 + - + - + - RS485 5- A


Protezione frontale: IP54 6 poli 8 poli 3- B
1 2 3 4 5 6
Connessioni: morsetti a viti 1 1 2/4/6/8 - GND

1.2 CARATTERISTICHE ELETTRICHE


Alimentazione: 24Vac ±10% 50/60Hz
Consumo: 8VA max 2 FUNZIONAMENTO AUTO (funzione infrarossi
Fusibile: 0,4A disabilitata)
1.2.1 Ingresso MGC (connettore telefonico) In questa modalità di funzionamento il display piccolo
Sensore MGC a filo caldo portata 0,2÷1,0m/sec su connettore visualizza il valore di SET POINT.
telefonico 6 poli (vedi Figura 1 per numerazione) Lo strumento compara l'ingresso con il valore di SET POINT
impostato ed effettua una regolazione automatica in base ai
1.2.2 Ingresso standard paramenti di regolazione (banda proporzionale e tempo
Segnale standard 0/4÷20mA, impedenza 100 Ohm integrale) impostati in programmazione.
Premendo il tasto PRG per 1 secondo il display piccolo
1.2.3 Ingresso ENCODER visualizza il messaggio SEt, il display grande visualizza il
Ingresso per Encoder incrementale. Segnale NPN portata max valore di SET POINT impostabile mediante i tasti 5(Aumenta)
5V/10mA. Frequenza massima 5KHz e 6(Diminuisce).
Premendo nuovamente il tasto PRG si torna in funzionamento
1.2.4 Ingresso Allarme inverter normale.
Allarme inverter bloccato contatto senza tensione. Portata Dopo 60 secondi senza premere i pulsanti si ha l'uscita
max 5V/10mA automatica dalla programmazione del set.
1.2.5 Uscita comando valvola o inverter
Selezionabile mediante ponticello hardware (vedi LK1 Figura
2) e impostazioni software 0÷20mA o 4÷20mA (vedi 5.4.1).
3 FUNZIONAMENTO AUTO (funzione infrarossi
Portata max 10V/20mA. abilitata)
Impedenza massima per 20mA 500W
Impedenza minima per 10V 1KW In questa modalità di funzionamento il display piccolo
visualizza il valore di SET POINT se il contatto del sensore ad
1.2.6 Uscita ripetizione infrarossi e chiuso o il valore di SET POINT 1 se il contatto del
Selezionabile mediante ponticello hardware (vedi LK2 Figura sensore ad infrarossi è aperto.
2) e impostazioni software 0÷20mA o 4÷20mA (vedi 5.4.3). Quando il contatto del sensore si apre parte un temporizzatore
Portata massima 10V/20mA. (TIME) impostato in programmazione. Allo scadere del
Impedenza massima per 20mA 500W temporizzatore se il contatto è ancora aperto il SET POINT
viene commutato su SET POINT 1.
Impedenza minima per 10V 1KW
Una volta commutato il secondo Set Point se il contatto si
chiude per 3 volte (tra una chiusura e l’altra non devono
1.2.7 Relè di allarme
passare più di 3 secondi) viene ripristinato il valore di SET
Relè di allarme bassa portata: SPDT 3A/250Vac
POINT.
1.2.8 Relè lampada
Relè di comando lampada : SPST 3A/250Vac 4 FUNZIONAMENTO MANUALE

1.2.9 Uscita seriale (connettore telefonico) In questa modalità di funzionamento il display piccolo
Uscita seriale RS485 con protocollo MODBUS. Possibilità di visualizza il messaggio MAno.
programmazione locale e remota dello strumento (vedi): Premendo il tasto PRG per 1 secondo il display piccolo
- Baud rate programmabile da 1,2 a 19,2 KBaud visualizza il messaggio out, il display grande visualizza il
- Indirizzo dello strumento configurabile da 0 a 31 valore dell'uscita in percentuale modificabile mediante i tasti
5(Aumenta) e 6(Diminuisce).Premendo nuovamente il tasto
1.3 COLLEGAMENTI ELETTRICI PRG si torna in funzionamento normale.
Tutti i morsetti sono con serraggio a vite e sono in grado di Dopo 60 secondi senza premere i pulsanti si ha l'uscita
accogliere conduttori con sezione 0.2¸2.5mm2 (AWG 24¸12). automatica dall’impostazione manuale dell’uscita.

AVVERTENZA! Prima di effettuare qualsiasi collegamento, Con funzione Out impostata come “nor” (vedi 5.4.9)
assicurarsi che l'alimentazione sia disinserita e che tutti i passando dal funzionamento AUTO al funzionamento
conduttori siano deenergizzati. L’alimentazione deve MANUALE l'uscita mantiene l'ultimo valore di regolazione
essere fornita attraverso un trasformatore d’isolamento di calcolato in automatico.
sicurezza.

3
Con funzione Out impostata come “MEM” (vedi 5.4.9)
passando dal funzionamento AUTO al funzionamento 5.2.1 Taratura zero sensore (ZERO)
MANUALE l'uscita si porta all’ultimo valore settato in In questa finestra è possibile tarare lo zero del sensore
manuale. impostato. Il display piccolo visualizza il messaggio ZEro, il
display grande visualizza il valore ingegneristico relativo al
sensore, premendo il tasto 6(Diminuisce) viene azzerata
5 CONFIGURAZIONE l'indicazione.

La configurazione del regolatore MG3300 avviene mediante 5.2.2 Taratura span sensore (SPAN)
programmazione. E' possibile accedere alla programmazione In questa finestra è possibile tarare lo span del sensore
tramite i tasti posti sul fronte strumento (LOCALE) o mediante impostato. Il display piccolo visualizza il messaggio SPAn, il
accesso dalla linea seriale con protocollo MODBUS display grande visualizza il valore ingegneristico relativo al
(REMOTA). sensore e aggiustabile mediante i tasti 5(Aumenta) e
La fase di configurazione è composta dalla finestra di 6(Diminuisce).
impostazione del set di allarme e da tre diversi blocchi
contraddistinti da un codice d'ingresso: Premendo il tasto 8(selezione rapida) in questa finestra si
accede nuovamente alla finestra di impostazione codice.
- code 475 : Taratura di zero e span del sensore Tabella 2:Codice 475
selezionato;
DISPLAY DISPLAY
- code 029 : Impostazione del set iniziale, del punto TASTI FUNZIONE
PICCOLO GRANDE
decimale, della banda proporzionale, tempo integrale,
allarme, set 1 e temporizzatore per intervento sensore ad Seleziona
infrarosso; ZEro 0.00
8 Zero sensore
- code 224 : Impostazioni relative all'uscita 1, all'uscita 2, SPAn 0.50
selezione del sensore, impostazioni seriali e selezione Span sensore
programmazione locale/remota, impostazione
memorizzazione dell’uscita in manuale e abilitazione della 5 Aumenta (solo finestra SPAN)
funzione del sensore ad infrarosso.
6 Diminuisce / Azzera

5.1 DESCRIZIONE PROGRAMMAZIONE


5.3 Codice = 029
Per accedere alla fase di programmazione premere il tasto
PRG: dopo 3 secondi il display piccolo visualizza il messaggio Mediante il codice 029 si accede al blocco di impostazione
PROG , rilasciando il tasto si accede direttamente alla finestra parametri PID (vedi Tabella 3).
di impostazione codice per l'accesso al blocco di Per passare da una finestra all'altra di programmazione
programmazione desiderato (vedi 5.1.1). premere il tasto 8(selezione rapida). Per uscire dalla
Per passare da una finestra all'altra di programmazione programmazione premere il tasto PRG.
premere il tasto 8(selezione rapida).
Dopo 60 secondi senza premere i pulsanti si ha l'uscita 5.3.1 Impostazione set iniziale (SET)
automatica dalla programmazione. In questa finestra è possibile impostare il valore di set iniziale
caricato dallo strumento all'accensione. Il display piccolo
5.1.1 Impostazione codice (CODE) visualizza il messaggio SEt, il display grande visualizza il
Il display piccolo visualizza il messaggio COdE, il display valore del set impostabile premendo il tasti 5(Aumenta) e
grande visualizza 000 . Premendo il tasto 4 si seleziona il 6(Diminuisce).
digit desiderato (caratterizzato dal lampeggio) impostabile
mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce). 5.3.2 Impostazione punto decimale (DP)
In questa finestra è possibile impostare la posizione del punto
Premendo il tasto 8(selezione rapida) si accede alla prima decimale. Il display piccolo visualizza il messaggio dP, il
finestra del blocco relativa al codice impostato. display grande visualizza la posizione del punto decimale
impostabile mediante il tasto 4(Seleziona).

5.3.3 Impostazione Banda Proporzionale (PB)


Tabella 1: Programmazione In questa finestra è possibile impostare il valore in percentuale
della banda proporzionale. Il display piccolo visualizza il
DISPLAY DISPLAY
TASTI FUNZIONE PICCOLO GRANDE
messaggio Pb, il display grande visualizza il valore di banda
impostabile mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
Seleziona
Il valore di banda utilizzato per la regolazione è calcolato in
Impostazione codice COdE ---
8 modo automatico in base al fondo scala fisso di 2.00.
Finestre del blocco codice
5.3.4 Impostazione tempo integrale (TI)
impostato
In questa finestra è possibile impostare il valore in secondi del
4 Seleziona digit per CODE tempo integrale. Il display piccolo visualizza il messaggio ti, il
display grande visualizza il valore del tempo impostabile
5 Aumenta mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
6 Diminuisce
5.3.5 Impostazione Set Allarme (ALR)
Il display piccolo visualizza il messaggio ALr, il display grande
visualizza il valore del set di allarme impostabile mediante i
tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
5.2 Codice = 475
5.3.6 Impostazione set con temporizzatore (SET1)
Mediante il codice 475 si accede al blocco di taratura del Questa finestra è presente solo se selezionata la funzione del
sensore impostato (vedi Tabella 2). sensore ad infrarossi.
Per passare da una finestra all'altra di programmazione In questa finestra è possibile impostare il valore di set caricato
premere il tasto 8(selezione rapida). Per uscire dalla dallo strumento dopo lo scadere del temporizzatore. Il display
programmazione premere il tasto PRG. piccolo visualizza il messaggio Set1, il display grande

4
visualizza il valore del set impostabile premendo il tasti 0-- = uscita impostata come 0÷10V o 0÷20mA
5(Aumenta) e 6(Diminuisce). 4-- = uscita impostata come 4÷20mA
La selezione 0÷20mA o 4÷20mA deve essere effettuata anche
5.3.7 Impostazione tempo integrale (tiME) tramite un ponticello hardware LK2 (vedi Figura 2).
Questa finestra è presente solo se selezionata la funzione del
sensore ad infrarossi. 5.4.4 Taratura Span uscita 2 (SPN2)
In questa finestra è possibile impostare il valore in secondi del In questa finestra è possibile tarare il fondo scala dell'uscita 2.
temporizzatore di intervento del sensore ad infrarosso. Il Il display piccolo visualizza il messaggio SPn2, il display
display piccolo visualizza il messaggio tiME, il display grande grande visualizza il valore di span dell'uscita aggiustabile
visualizza il valore del tempo impostabile mediante i tasti mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
5.4.5 Impostazione minimo uscita 1 (LO 1)
5.3.8 Impostazione azione uscita (OUT) In questa finestra è possibile impostare il valore minimo
In questa finestra è possibile impostare il tipo di azione dell'uscita 1. Il display piccolo visualizza il messaggio Lo 1, il
dell'uscita. Il display piccolo visualizza il messaggio out, il display grande visualizza il valore in percentuale impostabile
display grande visualizza il tipo di uscita impostabile mediante mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
dir = azione diretta dell'uscita (0÷100%) 5.4.6 Impostazione massimo uscita 1 (HI 1)
inv = azione inversa dell'uscita (100÷0%) In questa finestra è possibile impostare il valore massimo
dell'uscita 1. Il display piccolo visualizza il messaggio Hi 1, il
Premendo il tasto 8(selezione rapida) in questa finestra si display grande visualizza il valore in percentuale impostabile
accede nuovamente alla finestra di impostazione codice. mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
Tabella 3: Codice 029 5.4.7 Impostazione minimo uscita 2 (LO 2)
In questa finestra è possibile impostare il valore minimo
DISPLAY DISPLAY dell'uscita 2. Il display piccolo visualizza il messaggio Lo 2, il
TASTI FUNZIONE
PICCOLO GRANDE display grande visualizza il valore in percentuale impostabile
Seleziona mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).

Set iniziale SEt 0.50 5.4.8 Impostazione massimo uscita 2 (HI 2)


In questa finestra è possibile impostare il valore massimo
Punto Decimale dP P.PP dell'uscita 2. Il display piccolo visualizza il messaggio Hi 2, il
display grande visualizza il valore in percentuale impostabile
Banda Proporzionale Pb 200 mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).

8 Tempo integrale ti 999 5.4.9 Selezione memorizzazione uscita (Out)


In questa finestra è possibile selezionare la funzione manuale
Allarme ALr 0.30 desiderata. Il display piccolo visualizza il messaggio Out, il
display grande visualizza la selezione della funzione manuale
Set 1 Set1 0.60 impostabile mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
MEM = passando in manuale l’uscita si porta all’ultimo valore
Temporizzatore tiME 25 settato in manuale
nor = passando in manuale l’uscita mantiene l’ultimo valore
Azione uscita out dir automatico
4 Seleziona punto decimale
5.4.10 Selezione sensore (SENS)
5 Aumenta In questa finestra è possibile selezionare il tipo di sensore
desiderato. Il display piccolo visualizza il messaggio SEnS, il
6 Diminuisce display grande visualizza il tipo del sensore impostabile
mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
5.4 Codice = 224 1 = Sensore MGC a fili caldo
2 = mA
Mediante il codice 224 si accede al blocco di impostazione dei EnC = Encoder
parametri relativi alle uscite, al seriale e alla selezione La selezione del sensore MGC o dell'ingresso standard in mA
locale/remoto ( vedi Tabella 4). deve essere effettuata anche tramite un ponticello hardware
Per passare da una finestra all'altra di programmazione LK6 (vedi Figura 2).
premere il tasto 8(selezione rapida). Per uscire dalla
programmazione premere il tasto PRG. 5.4.11 Impostazione timeout di riscaldamento per sensore
MGC (TRIS)
5.4.1 Impostazione tipo uscita 1 (OUT1) Questa finestra è presente solo se il tipo di sensore
In questa finestra è possibile impostare il tipo di uscita selezionato è MGC.
desiderata. Il display piccolo visualizza il messaggio Out1, il In questa finestra è possibile impostare il valore in secondi del
display grande visualizza il tipo di uscita impostabile mediante tempo di riscaldamento all'accensione dello strumento per il
i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce). sensore MGC. Il display piccolo visualizza il messaggio triS, il
0-- = uscita impostata come 0÷10V o 0÷20mA display grande visualizza il valore del tempo impostabile
4-- = uscita impostata come 4÷20mA mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
La selezione 0÷20mA o 4÷20mA deve essere effettuata anche
tramite un ponticello hardware LK1 (vedi Figura 2). 5.4.12 Selezione sensore infrarossi (tYPE)
Questa finestra è presente solo se selezionata la funzione del
5.4.2 Taratura Span uscita 1 (SPN1) sensore ad infrarossi.
In questa finestra è possibile tarare il fondo scala dell'uscita 1. In questa finestra è possibile impostare la funzione aggiuntiva
Il display piccolo visualizza il messaggio SPn1, il display del sensore ad infrarossi. Il display piccolo visualizza il
grande visualizza il valore di span dell'uscita aggiustabile messaggio tYPE, il display grande visualizza la selezione della
mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce). funzione impostabile mediante i tasti 5(Aumenta) e
5.4.3 Impostazione tipo uscita 2 (OUT2) 6(Diminuisce).
In questa finestra è possibile impostare il tipo di uscita nor = funzionamento normale
desiderata. Il display piccolo visualizza il messaggio Out2, il inF = funzionamento con sensore ad infrarossi per scambio set
display grande visualizza il tipo di uscita impostabile mediante
i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).

5
5.4.13 Impostazione temporizzatore per sensore infrarossi
(tiME)
Questa finestra è presente solo se selezionata la funzione del
sensore ad infrarossi.
In questa finestra è possibile impostare il valore in secondi del
tempo del temporizzatore del sensore ad infrarossi per lo
scambio di set. Il display piccolo visualizza il messaggio tiME,
il display grande visualizza il valore del tempo impostabile
mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).

5.4.14 Impostazione Baud Rate (BAUD)


Questa finestra è presente solo se è presente la schedina
RS485. In questa finestra è possibile impostare il baud rate. Il
display piccolo visualizza il messaggio bAud, il display grande
visualizza il valore di Kbaud impostabile mediante i tasti
5(Aumenta) e 6(Diminuisce).

5.4.15 Impostazione indirizzo seriale (ADDR)


Questa finestra è presente solo se è presente la schedina
RS485. In questa finestra è possibile impostare il valore
dell'indirizzo seriale del regolatore. Il display piccolo visualizza
il messaggio Addr, il display grande visualizza il valore
dell'indirizzo impostabile mediante i tasti 5(Aumenta) e
6(Diminuisce).

5.4.16 Selezione programmazione remota/locale(SEL)


Questa finestra è presente solo se è presente la schedina
RS485. In questa finestra è possibile selezionare il modo di
programmazione. Il display piccolo visualizza il messaggio
SEL, il display grande visualizza il modo di programmazione
impostabile mediante i tasti 5(Aumenta) e 6(Diminuisce).
LOC = modo LOCALE : il regolatore viene programmato
mediante i tasti posti sul fronte strumento
rEM = modo REMOTO : il regolatore viene programmato
mediante accesso dalla linea seriale

Premendo il tasto 8(selezione rapida) in questa finestra si


accede nuovamente alla finestra di impostazione codice.
Tabella 4: Codice 224

DISPLAY DISPLAY
TASTI FUNZIONE
PICCOLO GRANDE
Seleziona

Tipo uscita 1 Out1 4--

Span uscita 1 SPn1 100

Tipo uscita 2 Out2 4--

Span uscita 2 SPn2 100

Minimo uscita 1 Lo 1 000

Massimo uscita 1 Hi 1 110

Minimo uscita 2 Lo 2 000

8 Massimo uscita 2 Hi 2 110

Selezione funz. Out MEM


manuale

Selezione sensore SenS 1

Timeout TriS 999


riscaldamento MGC

Selezione infrarosso tYPE inF

Baud rate bAud 96

Indirizzo seriale Addr 01

Locale/remoto SEL LOC


5 Aumenta
6 Diminuisce

6
Figura 2: Posizione LINK

LK1 = SELEZIONE TIPO USCITA 1: mA / V


LK2 = SELEZIONE TIPO USCITA 2: mA / V
LK5 = SELEZIONE TIPO INGRESSO: MGC / mA