Sei sulla pagina 1di 5

11 Novembre 2010

1. Un’aliquota del peso di 2.500 g di una sostanza contenente C; H; Cl; O; S viene


sottoposta ad analisi per combustione, fornendo 2.604 g di CO2, 0.2665 g di H2O e
0.3315 dm3 di SO2 (volume misurato in condizioni STP). Successivamente, un campione
della medesima sostanza del peso di 3.000 g, viene opportunamente trattato con una
soluzione di Ag+ in modo da convertire tutto il Cloro in esso contenuto in AgCl.
Sapendo che per effettuare tale operazione sono serviti 177.5 mL di una soluzione di
Ag+ 0.2 M, calcolare la formula minima o empirica della sostanza.
(MC = 12.01; MH = 1.01; MO = 16.00; MS = 32.10 MCl = 35.45 g/mol)

2. 5.500 g di dicromato di potassio, K2Cr2O7, vengono aggiunti ad una soluzione acquosa


che contiene 1.200 g di etanolo, C2H6O. In seguito all’aggiunta di 2.50 mL di H2SO4 al
90% (p/p; d= 1.813 g/mL), avviene la reazione (non bilanciata):
Cr2O72- + C2H6O + H+ → Cr3+ + C2H4O2
Determinare la quantità massima in grammi di acido acetico, C2H4O2, che si può
formare in tali condizioni e ripetere il calcolo nell’ipotesi per cui la reazione decorra con
una resa pari a 93.4%.
Considerare l’acido solforico completamente dissociato, ossia H2SO4 → 2H+ + SO42-

(MCr = 52.00; MH = 1.01; MO = 16.00; MK = 39.10; MC = 12.01 MS = 32.01 g/mol).


11 Novembre 2010

1. Un’aliquota del peso di 2.500 g di una sostanza contenente C; H; Br; O; S viene


sottoposta ad analisi per combustione, fornendo 1.706 g di CO2, 0.1746 g di H2O e
0.2172 dm3 di SO2 (volume misurato in condizioni STP). Successivamente, un campione
della medesima sostanza del peso di 3.000 g, viene opportunamente trattato con una
soluzione di Ag+ in modo da convertire tutto il Bromo in esso contenuto in AgBr.
Sapendo che per effettuare tale operazione sono serviti 116.3 mL di una soluzione di
Ag+ 0.2 M, calcolare la formula minima o empirica della sostanza.
(MC = 12.01; MH = 1.01; MO = 16.00; MS = 32.10 MBr = 79.90 g/mol)

2. 1.500 g di permanganato di potassio, KMnO4, vengono aggiunti ad una soluzione


acquosa che contiene 1.500 g di alcol propilico, C3H8O. In seguito all’aggiunta di 5.00
mL di H2SO4 al 90% (p/p; d= 1.813 g/mL), avviene la reazione (non bilanciata):
MnO4- + C3H8O + H+ → Mn2+ + C3H6O2
Determinare la quantità massima in grammi di acido propionico, C3H6O2, che si può
formare in tali condizioni e ripetere il calcolo nell’ipotesi per cui la reazione decorra con
una resa pari a 91.1%.
Considerare l’acido solforico completamente dissociato, ossia H2SO4 → 2H+ + SO42-

(MMn = 54.94; MH = 1.01; MO = 16.00; MK = 39.10; MC = 12.01 MS = 32.01 g/mol).


12 Novembre 2009
1) Un’aliquota del peso di 2.500 g di una sostanza contenente C; H; Br; Cl; viene sottoposta ad
analisi per combustione, fornendo 3.434 g di CO2 e 0.3514 g di H2O. Successivamente, un
campione della medesima sostanza, sempre del peso di 2.500 g, viene opportunamente
trattato con una soluzione di Ag+ in modo da convertire tutto il Bromo e tutto il Cloro in
essa contenuto in AgBr e AgCl, rispettivamente. Sapendo che per effettuare tale operazione
sono serviti 117.0 mL di una soluzione di Ag+ 0.2 M, calcolare la formula minima o
empirica della sostanza.
(MC = 12.01; MH = 1.01; MO = 16.00; MBr = 79.91 MCl = 35.45 g/mol)

2) a) Determinare il massimo volume di CO2 ottenibile, in condizioni STP, a seguito


dell’ossidazione di 1.200g di acido acetico (C2H4O2) con 75.00 mL di una soluzione 0.500
M in dicromato di potassio, K2Cr2O7, in presenza di 40.00 mL di H2SO4 1M secondo la
reazione (non bilanciata):

Cr2O72- + C2H4O2 + H+ → Cr3+ + CO2

b) Calcolare poi, nell’ipotesi della presenza di un eccesso di K2Cr2O7, quanti mL di


acido solforico concentrato (da soluzione al 90% in peso, d=1.813 g/mL) saranno necessari
per completare l’ossidazione di 1.200 g di acido acetico.
(MCr = 52.00; MH = 1.01; MO = 16.00; MK = 39.10; MC = 12.01 g/mol).
Considerare l’acido solforico completamente dissociato, ossia H2SO4 → 2H+ + SO42-
12 Novembre 2009
1) Un’aliquota del peso di 2.500 g di una sostanza contenente C; H; Br; Cl; viene sottoposta ad
analisi per combustione, fornendo 3.986 g di CO2 e 0.4081 g di H2O. Successivamente, un
campione della medesima sostanza, sempre del peso di 2.500 g, viene opportunamente
trattato con una soluzione di Ag+ in modo da convertire tutto il Bromo e tutto il Cloro in
essa contenuto in AgBr e AgCl, rispettivamente. Sapendo che per effettuare tale operazione
sono serviti 136.0 mL di una soluzione di Ag+ 0.2 M, calcolare la formula minima o
empirica della sostanza.
(MC = 12.01; MH = 1.01; MO = 16.00; MBr = 79.91 MCl = 35.45 g/mol)

2) a) Determinare il massimo volume di CO2 ottenibile, in condizioni STP, a seguito


dell’ossidazione di 1.200g di acido propionico (C3H6O2) con 60.00 mL di una soluzione
0.500 M in dicromato di potassio, K2Cr2O7, in presenza di 50.00 mL di H2SO4 1M secondo
la reazione (non bilanciata):

Cr2O72- + C3H6O2 + H+ → Cr3+ + CO2

b) Calcolare poi, nell’ipotesi della presenza di un eccesso di K2Cr2O7, quanti mL di


acido solforico concentrato (da soluzione al 90% in peso, d=1.813 g/mL) saranno necessari
per completare l’ossidazione di 1.200 g di acido propionico.
(MCr = 52.00; MH = 1.01; MO = 16.00; MK = 39.10; MC = 12.01 g/mol).
Considerare l’acido solforico completamente dissociato, ossia H2SO4 → 2H+ + SO42-
Novembre 2008
1) 1.200g di dicromato di potassio, K2Cr2O7, vengono aggiunti ad una soluzione acquosa che
contiene 1.500 g di idrochinone, C6H6O2. In seguito all’aggiunta di 20.00 mL di H2SO4 1M,
avviene la reazione (non bilanciata):
Cr2O72- + C6H6O2 + H+ → Cr3+ + C6H4O2
Determinare la quantità massima in grammi di chinone, C6H4O2, che si può formare in tali
condizioni e ripetere il calcolo nell’ipotesi per cui la reazione decorra con una resa pari a
93.4%
(MCr = 52.00; MH = 1.01; MO = 16.00; MK = 39.10; MC = 12.01 MS = 32.01 g/mol).

1)bis:
0.6500 g di permanganato di potassio, KMnO4, vengono aggiunti ad una soluzione acquosa
che contiene 1.300 g di idrochinone, C6H6O2. In seguito all’aggiunta di 20.00 mL di H2SO4
0.5M, avviene la reazione (non bilanciata):
MnO4- + C6H6O2 + H+ → Mn2+ + C6H4O2
Determinare la quantità massima in grammi di chinone, C6H4O2, che si può formare in tali
condizioni e ripetere il calcolo nell’ipotesi per cui la reazione decorra con una resa pari a
91.1%
(MMn = 54.94; MH = 1.01; MO = 16.00; MK = 39.10; MC = 12.01 MS = 32.01 g/mol).

Potrebbero piacerti anche