Sei sulla pagina 1di 16

A n n o 8 8 n . 2 3 9 • L i r e6 0 0 Qtiotidianod e !

Partito Socialista itaiiàno M e r c o t e d i1 0 O t t o b r i s 1 9 8 4

Mentre Cianciminoraggiunge il soggiomo obbligato Il regime cérca lo scontro


Mandati d^
La giustizia sulle piste arresto in «ile
per i leader
degli «insospettabili» dell'opposyziorie
Misure di sicurezza per i «boss»» in carcere )ieci tra 1 maggiori ef ««onenti
politici e sindacali accusati
Carboni e Pellicani in una intervista: è stata una di aver provocato azioni violente
Ciancimino, mafie provocazione contro di noi - Rinviata l'audizione nel corso delle manifestazioni
politica e affari airantimafìa dei capigruppo al comune di Palermo nazionali di protesta
di R O B E R T O VILLETTI PALERMO, 9 - Col tra­ sospetti. E sembra che nelle sta sottoponendo il faccen­ SANTIAGO, 9 - I l giudice detto; «Se dobbiamo pagare
scorrere dei giorni sempre vicende più oscure e desta­ diere sardo Flavio tìàrhoni Arnoldo Toro Leiva del tri­ per la nostra libertà e la no­
L'«o^raztoiie storica» dagini. pi& evidenti appaiono le bilizzanti che hanno attra­ ed il suo «portaborse» ed ex bunale di Santiago ha emes­ stra democrazia andando in
CMtro tà inifla) come l'han- Il soggiorno obbligato, connesioni t r a mafia, politi­ versato il paese in quest'ul- collaboratore Emilio Pelli­ so mandato di arresto contro carcere, allora sono pronto
iio,,«ÌìefWta;a caldo 1 magi­ che è stato coinminato all'ex' ca, P2, e criminalità econo­ timb dèdehnio non sia asso­ cani. otto leader politici che han^ ad andarci una e mille altre
strati palermitani, dovreiriie sindaco deqiocristiano e di mica. Da Palermo a Roma il lutamente estraneo quel L'impianto del mc^aico no guidato l'ultima manife­ volte». Questa sua dichiara­
riuscire a squarciare alaieiio Palermo ed e x democristia­ «terzo livello» la Clil esistèn­ comunque denuncia ancora stazione di protesta contro il zione è stata raccolta in una
rimbalzare delle notizie pa­
un velo sul cosi detto «terzo no Vito Ciancimino stareblie za È stata denunciata d a Bu­ molti vuoti, che poi sono gli regime militare del generale intervista da «Radio coope­
re trovar riscontri nel lavoro
a dimostrare che finalmente scetta e che pare essere stessi legati alle vicende del Augusto Pinochet, accusan­ rativa» che , l'ha immediata­
livello» di questo enorme po­ che i magistrati stanno por­
si comincia à scavare nei scalfito dall'invio al sog­ Vecchio Ambrosiano, a l doli' di azione di incitamento mente trasmessa.
tere occulto. Le rivelazii^ rapporti tra mafia e politica. tando avanti per derinire il giorno obbligato di Vito «suicidio» del banchiere Ro­ ai disordini. Il magistrato ha agito su
del boss Tommaso Buscetta M i ^ i o tardi, che mai. mosaico delle implicazioni Ciancimino, l'ex deus ex berto Calvi sotto il. ponte Gabriel Valdes, presiden­ una precisa accusa elevata
avrebbero fornito molto ma­ Eppure il Cam Ciancimino che nelle storie di mafìa, machina della D C palermi­ londinese. dei ' «Frati Neri», t e del Partito democristiano, dal ministero degli Interni
teriale ai màtcistrati per po­ era ormai noto e ciò che à partite dalle rivelazioni di tana, e dagli interrogatori ai misteri del viaggio, o lino degli otto colpiti dalla contro 10 organizzatori
ter sviluppare a fondo le in­ SEGUE A PAGINA 3 Buscetta prima erano solo cui il giudice Imposimàto SEGUE A PAGINA 3 decisione' del giudice, ha S E G U E A P A G I N A 13

Svòlta in Grlsolia Radio


Stamani Pertini alle
« àwvia ifunerali celebrazioni
il dialogo a Roma dei 60 anni
Svolta in Salvador. La Stamani alle ore 10, presso Il Capo dello Stato, San­
guerriglia ha accettato la l'Istituto di medicina legale dro Pertini è intervenuto ieri
proposta di dialogo avanzata del Verano, a Roma, si svol- alle cerimonie per i 6 0 anni
dal presidente Duarte.(nella geramio i funerali del compa­ delia nascita delia radio,
foto) per trovare u n a solu­ gno Domenico Grisolia, tra­ svoltesi con solennità nella
zione pacifica, alla guerra gicamente scomparso nella sede della RAI di Via Asiago
civile in .corso d à quattro giornata di venerdì scorso. a Roma. Erano presenti au­
anni nel prfesé, 11 vèrtice do­ Grisolia era stato dirigente torità e uomini politici, diri­
vrebbe tenersi, con la parte- socialista nella capitale, prò
cipàiipne del,«Fronte demo­ genti della RAI, attori e pro-
sindaco della città, senatore
cratico rìvòluzionario» e l e per alcune legislature. Alla tagomsti delie vecchie tra­
organizzazioni della guerri­ famiglia del compagno scom­ smissioni radiofoniche. Alla
glia, a partire dal prossimo parso sonò giunti numerosi domanda di un giornalista,
15 ottobre, a La Palma, una messaggi di cordoglio e di so­ Pertini ha risposto; «Quando
cittadina all'interno del ter­ lidarietà, tra i, quali quelli del nacque la radio ero nella mia
ritorio controllato dagli in­ presidente Pertini; idi Craxi; e Savona sotto i colpi di man­
sortii di Martelli. ganello dei fascisti».
S E R V I Z I O A P A G I N A 13 A PAGINA 2 A PAGINA 6
WmmÈH

Bobbio al convegno dei socialisti della funzione pubblica CGIL URSS Commesse

Il sindacato non è il Pariamento, II dissidente In URSS 2 mila


Martschenko è miliardi di
non si può governare a maggioranza morto in carcere «made in Italy»
di R O D O L F O R U O C C O in Parlamento perchè pre­ Valeri Martscheniio, una Per quattro giorni, a par­
I contrasti fra Società politica e gruppi
di interessi (sindacati, asso­ suppone l'uguaglianza dei delle personalità piii note ed tire da domenica prossima,
CGIL-CISL-UIL ciazioni economiche) hanno votanti m a sarebbe un'as­ impegnate della dissidenza una folta delegazione di in­
dustriali Italia^, guidata da
in particolare dei sindacati. Perchè no al sistema del­ surdità praticarlo per un sovietica, è morto domenica
vanno risolti diverse regole del gioco.
Nella prima, nel Parlamen­ E quando, in quest'ultimi, si l'unanimismo alle Camere e gruppo di interessi. Qui è il scorsa nell'infermeria del Luigi ^icchini, discuterà a
sul terréno to, si ha u n a rappresentanza traspone il meccanismo del­ si nel sindacato? Per Bobbio compromesso che prevale penitenziario di Leningrado Mosca con i piii autorevoli
rappr^ntanti delia politica
le scelte a maggioranza. Il le ragioni sono sostanzial­ sulla maggioranza. L a logi­ dove era detenuto. Lo ha ri­
delcompromesso politica d i carattere genera­
le e i conflitti si risolvono compagno Norberto Bobbio, mente due. I lavoratori rap­ c a degli interessi specifici velato a Francoforte l'«As­
economica sovietica. Al cen­
tro dei colloqui la destina­
Marianetti: sulla base della regola della profcssore di filosofia del di­ presentati da CGIL-CISL-
U I L vivono situazioni diffe­
non va d'accordo con sociazione intemazionale
per ia difesa dei diritti uma­ zione di circa duemila mi­
ritto all'università di Torino,
«Una sinistra maggioranza. Nei gruppi di
interessi la rappresentanza è ieri mattina ha parlato in un renziate di qui l'impossibili­
guagiianza meccanica». E il
senatore socialista cita an­
ni». Martschenico era stato
liardi di commesse che il go­
verno di Mosca sì è impegna­
socialdemocratica di carattere specifico e le religioso silenzio al conve­
gno dei socialisti C G I L del­
t à di usare il criterio del-
r«uguaglianza» proprio del­
che Max Eber: ,«II voto non
condannato lo scorso marzo
a cinque anni di carcere per
to ad assicurare all'Italia per
i prossimi due anni. L'impe­
per avere divergenze vanno affrontate, la funzione pubblica, il tema la rappresentanza politica.
può avere alcun posto nelle
corporazioni, O si ha
«propaganda anti-sovietica». gno, come è noto, è stato a ^
sul terreno del compromes­ della discussione al centro Inoltre, in Parlamento, sie­ ultime persone a vedere
una democrazia so. L e sciagure vengono «Mondoperaio» («Quale dono pii» di due partiti e ba­ compromesso pattuito f r a ancora in vita Martschenico
sunto il 23 maggia dì que­
st'anno, e fa parte deli'ac-
compiuta» quando si f a confusione. democrazia per il sindaca­ sta il veto di un solo gruppo gli interessati o il compro­
messo imposto».
furono, a settembre, la mo­ cordo-quadro di cooperazio­
Quando, nel Parlamento, si to») ha offerto l'occasione per rendere impraticabile il glie ed il figlio che dopo la ne commerciale strettamente
introduce il sistema dell'u­ per un'approfondita analisi principio dell'unanimità. Ad essere diversa è la na­ visita denunciarono la preca­ collegato all'importo di gas
nanimità che è invece pro­ sui mali del sistema politico «Una testa un voto - spiega tura della rappreseiftanza. Il rietà delle sue condizioni di dall'URSS.
prio dei gruppi d'interesse e italiano. Bobbio - è un criterio giusto SEGUE I N ULTIMA salute. A PAGINA 15
Mercoledì 10 Ottobre 1984 in
Forse òggi stesto Fanlmncio dà Per appmmi prew^imemifinmzim entrù dicembre

Si decide il dibattito Iniziaila allaCamera


«sessièito
siiUà péliica estera
Tempestini: un modo corretto di affrontare i veH próblemi
Si delimà l'accordo trélèhip0éggi si riumsceWdihziÓf^ditP€ì^ saranfio riformulati per àHeguarli meglio allo spirilo delm le^ '
Il «caso Andreotti» si politica- utile, olt^tùttb-perchè riporterà la po­ tratta d i uno sbaglio che ha del'ffli^te-' La «sessione d i bilancio» debbono darè un parere nità. Pertanto,- anche se le
ménte «lionflando e ilitta verso un di­ lemica nei suoi ambiti istituzionalmen­ rioso» e che «il vero mistero è proprio è enti-ata nel vivo dei lavori sulla legge finanziaria e norme contènute:(ad esem­
battito parlamentare che toccheriffon t e corretti^ E ' - osserva - il modo legit­ quello dell'atteggiamento dei comuni­ delta Camera. Iniziata gio­ approvare i bilanci dei sin­ pio regolantentazion« d«Ue
la questione dalla quale è nato; vale a timo per uscire dai polveroni e affron­ sti». vedì della scorsa settimana, goli ministeri (i dieci giorni
A chiamare in ballo il P C I sono an­ supplenze scolastiche e del­
dire t presunti a p ^ g g i assicurati d a tare con chiarezza i veri problemi».
essa dovrà concludersi en­ terminano, con q u e s u set­ la commissioni di esami) e-
Andreotti al bancarottiere Sindona, Per.! repubblicani l'appuntamento p a r ­ che i radicali. L'on. Teodori ritiene che
bensì l'argomento della politica estera, lamentare può essere utile, a patto che «il problema della politica estera del t r o 4 5 giorni, ossia il 17 no­ timana); 15 alla commis­ sulano dalla natura della
sul quale alcuni settori della maggio-, non . si svolga* sui < massimi sistemi « -ministro Andreotti esiste, ma risiede vembre. sione d ì merito, cioè la Bi-r legge finanziaria (obiettivi
ranza esprìmono malcontento nei con­ precisi, iiivece, «una linea che sostan- ' nella ricattabilità di Andreotti per il L à «sessione d i bilancio» ' lancio; 21 all'aula. generali d i politica econo­
fronti di talune, sortite del titolare della zialmentjB : ;non ha conósciuto óscilla- caso Sindona e per la P2. Tale ricatta­ è stata introdotta l'anno L a Commissione Bilan­ mico-finanziaria), l a loro
Farnesina. . • . i • ; ; zipni e ,non ne (teve conóscere». «E' an- bilità influisce sul comportamento di scorso attraverso u n a modi­ cio, a sua volta, divide i finalità è . quella d i .ridurre
i II dibattito sulla politica internà^o^ clje giustOjauépiMre - affejnna, il ca- Andreotti come ministro degli Esteri fica del Regolànierito par^ suoi, lavori (sempre in b é ^ lè'sfiese (600 miliard^circa
naie sarà-sollecitato dallo ' S t e ^ iin-' p o g m p ^ del P R l . B a t t ^ j , , - che i . ;;in termini <^im>iàcenti ai ^lijuriisti i- lamentare e d h a lo scopo d i at' nuovo regolamento) in p w quanto riguarda il set­
dreotti che, questa mattina, intéivérrft problèniii'^^l^litica, estera siano sot­ tsfliani e airt/RSS». Pèrciò,'conclude f a r approvare tutti i docu­ fase preliminare e fase^di
alla riunioné della commissione Esteri tratti ailé guerriglie inteme o,a medio-, l'esponente radicaleiè urgentissimo «il menti-di b i l a n ^ entro il esame d i merito. L a fase
tore, sanitario e 300 quello
della Camera chiamata a discùtere il' ' cH i n t é ^ i ' p a r t i t i c i » . ' dibàttito sulla ^ che è a d ó^ìii effettó s c ò l ^ i c o ) , quindi in lini^
31 dicembre. Il governo preliminare si è conclusa
bilancio del ministero per il 1985. Su 11 segretlìtìó liberale Zanone sostie-, la coTitinuazióne logica del d i r o Sin­ con gli obiettivi dèlia llegge
questa linea sembra muoversi tutta la ne'che; «questione morale e questione dona». Il P R ha già avanzato la richie­ Craxi, come si ricorderà, ieri e d ha avuto lo scopo di finanziaria.- i i ; ;
DC; ieri si ^. espressa favorevolmente interflaìcìóimìe dèvono essere distinta-- sta d i u n a convocazione straordinaria già dall'anno scòrso si è valutare la compatibilità
Accettando i'rilièli'F m'os­
per il dibattito conviversi esponenti, iiienté affròniate ciascuna nei modi dèlia conferenza dei capigruppo d i battutto per il rispetto di dèlie norme contenute nella
si dalla C M i ^ i ò À è ; il ini-
Montecitorio per decidere in questo legge finanziaria con' le Q-
dal vicepresidente dei deputati Cristo- pròfiri te^n^lle sedi competenti», osser­ senso. N e l motivarne le ragioni, l'on. questa d a t a e per ^ prima
nistfo dei Tesoro
fori all'ex ministrò Marinino all'on. vando che «c'è molto d a dire su en­ Spadaccia sostiene che una eventuale volta bilancio e legge fi­ nalità stesse della legge, os­
Sanza della direzione d e l partito. Dal trambe»; sulla prima «resta d a attuare presentato emendamenti
mozione di sfiducia al govèrno non sa­ nanziaria furono approvati sia lotta all'inflazione, limi­ per u n a nuova formulazio­
dibattito, ^ t e n g o n o i democristiàm,' il chiarimento circa la vicenda sindo- rebbe utile, perchè in tal caro si an­ dai due rami del Parlalriien- tazione dell'indebitamento
non p o t r i che emergere la «coerente niana»,' sulla; seconda «c'è molto da di- drebbe a d un voto palese per appello n e delle normè 'riguardanti
t o entro il 31-dicembre. pubblico, ecc. Da questói e-,
linea d i wlitica, atlantici occidentale -sctttere». ; nominale. quésti d u e ^ t t ò t ì l ili modo
Quest'anno dovrà avvenire same il relatore (il d e
sulla quale si muove il nostro ministro. • ' La distinzione tra la questione Sin- Discutere sul caso Sindona ; e sulla dia rendèHi più dltihbtiti al­
d e | t | J ^ t e r i » . Gli; stessi democristiani d o n a i e quella.della p o l i t i ^ ^ t e r a è; P 2 è la riclblesta che viene d a Demó- la stessa cosà e la «sessione I>'Acqu!sto) e la còmmis-
la logica .e,allo spirito delia
insistoiio a f f é r i q ^ d p che ihtorrfo ,alla-;!- niamenuta -ferma dai s^iamitnoerati- . crazia proletaria, i cui esponenti hanno di bilanciò» inirà proprio a sio'he hanno individuato al­
cuni punti c h e non dlnto- fìnanziari^ è per,mettere in
vicenda, Àndreótti si sta facendo «un . ci.tNe! ritenete «oppohtoo uh'dibatii- dato vita ieri mattina ad un sit-in d i questo. Nel periodo della
strano tale compatibilità, maggiore; -evidènza, l a por­
clamore strumentale ,che preoccupa . t p parlamentare» sulla . politica, èstera protesta davanti alla Camera. I^oi vor «sessione- d i bilancio», il
mentre altri p u r non essen­ t a t a dei risultati^ finanziari
soUaiilo p^r chi-lo ispii«»./Quest'ulti-, del governo, e auspicando è | e si: con- . gliamo - h a detto l'on. Gorla - che si' Parlamento è quasi com­
ma dichiarazióij^,'fatta d a Maniiinp,; . .^ludla cpn<up,doci|mento.cKiaro della discutano questi temi, «non che si spo­ pletamente impegnato in do-compatibili come m à t ^ d a raggiungere ' a t t f d ^ t - r o
solleva'còn ' e v ì d e n ^ W interrogativo maggioranza. Inietti, delltt: segreteria sti il tiro su Andreotti e la sua politica ria,-lo sono per le finalità d i essi, soprattutto nel qua­
questo - senso (fanno ecce­
per ora senza rispósta: chi è l'autore ,<jel,,,P3,DI,,aifértna che il suo partita .'èstera». d r o del contenimento della
zione le commissioni bica­ che perseguono. I priitii
della manòvra contro il ministro degli .«lion c;:f (le clte l'astensione comunista Infìnei ma non conte ultimo in ordi­ rappresentano aspètti mar^ spesa'pubblica.
Esieri, amiìtesso che di manòvra si sulla .nió;ipi|e'radicale per il caso Sin- ne d i importanza, il PCI che oggi riur merali e qualche, altra per
qiiestione urgenti) e i tempi ginali, ì secondi hanno ; D a domani, invece, l a
tratti. , dpnà sia irjTruttp.di un incidente tra la^ : nisce la direzione per decidere l'atteg-'
di discussione t r a commis­ maggior rilievo perchè at­ Commissione Bilancio en­
A favóre dèi dibattito intervengono sè^ltériai' .^'él'*^^^^ il gruppo gui-r. giamento d a assumere in Parlamentò
sioni e aula sono rigida­ traverso essi lo Stato opera trerà iiell'esàme di merito
altri esponenti della maggioranza di datò d a 'diòrjgìó Najxilitano», mentre sul «caso». Nessuno può prevedere
governo, Tempestini, della direzione l'on. Belluscio aggiunge c h e s e d a par­ quale decisione sarà presa, m a l'attesa mente programmati; IO u n contenimento d i spesa dellà lègge finanziaria.
socialista, sostiene che «è certamente te dèi PCI si è iticorsi in un errore, «si di tutti è, comprensibilmente, elevata. giorni alle commissioni c h e in d u e settori: Scuola e Sa­ GI.M.

IntéMsta al segretario ifiaztòMlé CiafMdò Pé^^ AICIPE Intervento di Scevarolli al Senato


Le proposte del SUNIA per investimenti Va proseguito:
affrontare il problema sfratti periglienti l'impegno pef la
Negare il dirìtto-di sfratto ai proprietari che non abbiano pagato le tasse déllePPSS giustizia fiscale
E ' in discussioiie a l S e n a ­ di VANNA PALUMBO territorio nazionale. Come si L'autorizzazione agli e n t i i r disegno di legge del go­ ri d i cassa, della pregiudiziale
t o il d e c r e t o l e g g e c h e pro­ presenterà allora la situa­ d i gestione d e l l e partecipa­ verno sui fisco è stato discusso tributaria, solo per ricordare
roga gli sfratti e p r e v e d e a l ­ quindi m o l t e z ò n e d i f o r t e caci che premino chi affitta. zione? zioni statali ^ contrarre m u ­ Ieri in commissione Finanze e l e novità maggiori - comincia
tre norme, per l ' e m e r g e n z a te n s i o n e abitativa, e d è indi­ e penalizzino che tiene le A n c o r a pili g r a v e d i a d e s ­ tui c o n I9 b a n c a e u r o p e a d e ­ Tesoro del Senato, alla pre­ a dare frutti - ha ricordato
scriminata nei. confiionti d è i càse vtiiòte senza troppe de­ s o , s e il- d e c r e t o non- s a r à gli investimenti ( B E l ) . fino a senza dei ministri interessati. Scèvarolli -- sia in termini d i
abitativa! Una^ preventiva
roghe e con possibilità di migliorato; O l t r e a q u e l l e u n a m m o n t a r e d i miile m i ­ Per il P S l è intervenuto il vi­ cultura tributaria," sia," in ter-
uudiziofìe d e l l e parti sociali sóggetti».
liardi d i lire e l ' e s a m e di cepresidente d e l gruppo, G i n o imini di gèttìtò: pròprio in un
inlercssate , h a fornito a i Che cosa invece pensale si Controlli: reali, altrimenti c h e ti h o g i à c i t a t o , a b b i a m o
problemi d i , attiiazione d e l Scèvarolli, il' quale ha ihnah^ settore discusso c o m e quello
membri., delle',commissioni dovNsefare?. scriviamo delle grida man­ s u g g e r i t o al S e n a t o q u a l c h e ' F ó n d o investiménti e o c c u - zituttó osservato che: «If dise­ ;del lavoro 'autonomo Si t e g i -
Lavori P u b b l i c i e G i u s t i z i a N o i à v e v a i n ò Chièsto tìria zoniane. Quasi metà delle altra misura. U n a è q u e l l a jpaziòne (FIG)* p e r gli anni g n o di legge in e.same si in­ stra un aumento cost^iitè del
d e l S e n a t o la possibilità d i proroga l u n g a per g l i s f r i t t i abitazioni, non risulta al fi- d i disporre c h e l e d i s d e t t e , ' 8 2 - 8 3 s o n o d u e d e i punti al­
quadra positivamente nello reddito dichiarato . (+3Ò,I%
' c o n o s c e r e il p u n t o d i vista d i i m m o t i v a t i , c i o è quelli (wr .sco, -|X)chi, pochissimi sono a n c h è q u e l l e g i à c o m u n i c a ­ l'ordine d e l g i o r n o d e l c o m i ­
sforzo c h e il governo e d i l Par­ nel 1981; « 8 , 1 % ' : n e r 1980;
q u e s t e organizzazioni s u l -
là s e m p l i c e scadenza- c o n ­ ora tenuti a pagare la so- t e , s i a n o inviate a n c h e a t a t o interministeriale- p e r la
programmazione .economica lamento vanno conducendo • f 3 l , 2 % l i è i 1979). Tra il 1979
trattuale, s a l v o c h e il pro­ vrattkssa già esistente per lo c o m u n e e pretura, i n m o d o per combattere j, .gravi fcn.o- e d il 1983 l a pressione fiscale
l'ujtiino prpyyedirnento. I n ( C I P E ) , c o n v o c a t o dal mini­
prietario non possa far-vale­ sfittò. E ' per questo che così d a avere un quadro della
meni di evasione e d elusione complessità è passata dal
c h e c o s a consistono | e criti­ stro d e l B i l a n c i o R o m i t a per
re l a propria n e c e s s i t à o al­ la .iilisùra non funziona ed d i m e n s i o n e d e l f e n o m e n o riscontrabili néll'àttualé si­ 34,5% al 44,1%; P I L c o n una
c h e c h e vengono avanzate al dpmani p o m e r i g g i o .
tra g i u s t a c a u s a . I n - q u e s t o aumentaire le percentuali, p e r ' p o t e r p r o g r a m m a r e i n ­ stema tributario: sforzo di cui crescita senza precedenti», ^
d e c r e t o sull^ c a s a ? A b b i a m o • T r a gli altri p u n t i figura­
c a s o l'esecuzione d e v e aver­ còme si f a nel decreto, non terventi mirati. S i d e v e poi il partito socialista è stato «Tali risultiti, anche :se in­
c h i e s t o a ' Cài:melò Perrone, - n o T e m à n a z i o n e d i diretti v e
si a t e m p i brevi, previo c o n ­ servé; il 300 per cento di ze­ n e g a r e l'esecuzione d e l l o propugnatore deciso anche terlocutori, c i suggeriscono -
segretario nazionalè d e l ro, fa sempre zero. Ciò non s f r a t t o a i proprietari c h e i n attuazione d e l l a l e g g e s u i
fronto tra l e e s i g e n z e d e l quando c i ò si scontrava coit ha osservato Scèvarolli - d u e
S U N I A , d i illustrarci il p a ­ proprietario e q u e l l e dell'in­ toglie che in casi ecceziona­ non provino di a v e r p a g a t o risparmi di e n e r g i a per una
l'indifferenza 0 la malcelata considerazioni di fondo: la
rere degli inquilini c h e , c o n li, nelle zone in cui vi siano l e t a s s e sulla c a sa . E ' i n a m ­ q u o t a d i 1 0 2 miliardi; il ri­
quilino; p e r e s e g u i r e q u e s t i insofferenza di molti. prima i c h e la macchina fi­
Kincubo d e l l o sfratto, s o n ò parto di fondi ( 3 0 miliardi)
sfratti v a n n o c o n c e n t r a t e molte case sfitte ed un missibile c h e c h i a b b i a fro­ «Il nostro Paese sconta, scale si va adeguando, sia pu­
c e r t a m e n t e c o l o r o c h e vivo- • alle associazioni provinciali
t u t t e le risorse disponibili, grande bisogno di abitazio­ d a t o l o S t a t o n a s c o n d e n d o allevatori; l ' e s a m e di inter­
purtroppo, - ha detto Scèva­ re con molta l è n t e z ^ , alle e-
t^o più d r a m m a t i c a m e n t e il s i a in termini e c o n o m i c i c h e ni, si debba necessariamente u n c e s p i t e d i reddito, p o s s a rolli - un lungo passato, una sigenze proprie di uria econo­
venti nei s e t t o r e bieticoio-
problema. d i patrimonio e s i s te n te . intervenire obbligando i poi utilizzarne gli upmini, tradizione quasi di inciviltà fi­ mia m o d e r n i non isiamo al­
saccarifero; l'approfondi­
«Pur b l o c c a n d o l'esecu­ Che cosa, intende il S U ­ proprietari di alloggi ingiu­ strutture e m e z z i proprio m e n t o d e l r e g i m e d e i prezzi scale, interrotta, ma non can­ l'anno zero, c o m e qualcuna
z i o n e d e g l i sfratti, a n c h e s e NIA per «utilizzazione del stificatamente tenuti sfitti per entrare in p o sse sso d e l d e i farmaci a l l o s c o p o d i da­ cellata, dalla riforma tributa­ potrebbe farci credere, anche
per u n breve periodo - h a patrimonio esistente»? Forse ad affittarli. Questo potere c e s p i t e stesso. I n s o m m a : s e re m a n d a t o a i G I P d i stu­ ria del 1971, i l fatto o h e i s e vi è ancora moltissimo d a
d e t t o Perrone - quest'ultima la requisizione dèlie case va affidato ai comuni. u n a c a s a «non esiste» p e r il diare nuovi m e t o d i in m a t e ­ redditi da lavoro dipendente fare; la seconda coiisiderazio-
proroga n o n s o d d i s f a gli in­ sfitte? Dal i . febbraio prossimo, fìsco, non d e v e e s i s t e r e ria, s e m p r e nell'ottica d e l siano tassati con un sistema ne è c h e occorre proseguire e d
infallibile fino all'ultima lira approfondire la strada intra­
quilini.- E ' una proroga limi­ N o . A b b i a m o s e m p r e .sol­ intanto, l'esecuzione degli n e m m e n o per l ' u f f i c i a l e m a n t e n i m e n t o d e i prezzi at­
tuali. ha tuttavia aperto una con­ presa, con spirito pragmatico
t a t a a 2 8 c o m u n i , e tralascia l e c i t a t o m i s u r e fiscali e f f i ­ sfratti riprenderà su tutto il giudiziario.
S e m p r e d o m a n i si riunirà traddizione insanabile nei e senza indulgere a tentazioni
a n c h e il c o m i t a t o intermini­ comportamenti fiscaK, c h e demagogiche 0, all'inverso
steriale per la politica indu­ impone la necessità; civile e di corporative»., . ' :
striale ( C I P I ) , c h e dovrà e- giustizia, oltre c h e economica, «11 disegno di legge gover­
saminare progetti d i riquali­ di scalzare l'idea assai radica­ nativo, ormai conosciuto come
Pertini andrà Oggi si svolgono i funerali ficazione professionale, si­
tuazioni aziendali ai fini di
ta c h e i redditi provenienti d a
cespiti diversi dal lavoro, di­
progetto Vìéentini, propone un
ventaglio di soluzioni stretta­
a San Marino del compagno Domenico Grisolia adottare provvedimenti di
c a s s a integrazione, la fatti­
pendente vadano tassati solo
in quanto vi sia il consenso
mente collegatè tra loro. Pos­
sono essere dunque oggetto di
bilità t e c n i c a - e c o n o m i c a d e l dell'iritereiisato, e c h e l'eva­ discussione singoli aspetti, an­
S u invito dei capitani Stamani alle ore 10, partendo dall'Istituto socialisti, Fabio Fabbri; di numerosi dirigen­ sione fiscale, nelle sue molte­ c h e di grande rilievo - ha pre­
progetto E N l-Carbosulcis e
reggenti delia serenissima di'medicina legale del VeranO, sì svolgeranno ti socialisti tra i quali Balzamo, Casalìnuovo, plici manifestazioni, non sia cisato Scèvarolli - ma il dise­
71 programmi di innovazio­
i funerali del compagno Domenico Grisolia, Mancini. c h e una delle modalità di so­ gno complessivo non può esse­
Repubblica di S a n Marino, n e tecnologica.
tragicamente scomparso nella giornata di A nome della direzione del partito il com­ I L c o m i t a t o interministe­ stegno dello sviluppo econo­ re smembrato. Il Parlamento
il presidente della Repub- pagno Claudio Martelli ha così telegrafato
venerdì scorso. riale per la programma'/ibne mico; la cultura del privilegio ha una buona occasione per
blic» si recherà a S a n M a ­ alla famiglia Grisolia: «A nome mio persona­ agricolo a l i m e n t a r e ( C I - e d un anlistatua|ismo d'occa­ rendersi interprete di un inte­
Alla famiglia Grisolia sono giunti in questi
rino in visita di S t a t o saba­ le e della direzione del P S l vi prego voler a c ­ P A A ) dovrà i n v e c e appro­ sione si danno la mano», resse generale della collettivir
giorni innumerevoli messaggi di cordoglio e cettare le condoglianze piii sentite per la
t o 2 0 ottobre 1984, in r e ­ vare, tra l'altro, interventi «L'impegno profuso in que­ tà c h e non è pari alla somma­
di solidarietà, tra i quali quelli del presidente scomparsa del caro compagno Domenico, per il 1 9 8 5 relativi all'AI- sti anni in tante battaglie sì toria di tutti gli interessi set­
stituzione della visita ef f et ­ della Repubblica, Pertini; del presidente del militante e dirigente socialista leale e since­ M A ( A z i e n d a di s t a t o per pensi alla di.sciplina delle bol­ toriali - ha concluso Scèvarol­
tuata a Roma dai capitani Consiglio, Bettino Craxi; del presidente del ro, amministratore e parlamentare apprezza­ interventi sui mercati agri­ le d'accompagnamento, delle li - pur degni di riconosci­
reggenti nel luglio 1980. Senato, Cossiga; del capogruppo dei senatori to per onestà e competenza». coli). ricevute fiscali, dei registrato­ mento».
t.,;;I •tós.if J5^-
Pittigli 3
in % ^ ^ ù a 4 ì t t i Mercoledì 10 OttoEre 1984

Mentre Giàncitnino è stato inviato al soggiorno obbligato di Patti Bli^z di e CC in LombardiA

«Serenissima^ la
ila Miiànò à
zia: 3j1 arresti
iK^embre 1970 al 27 aprile Fossoinbrqne al carcere di le eleggerne ì componenti. condo le quali essi farebbero MILANO, 9, - U lotta del­ ti.
Gira da jk prima, 1971) e quando ricopi la Nuoro. E ' forse un modo dì Il senatore socialista Sal­ da tramite tra la mafia e la le forze dell'ordine contro La droga proveniva dal
carica di assessore all'editi- «tarpare» il potere che pur vatore Frasca, coordinatore finanza. gli spacciatori di stupefa­ Medio Oriente e anche dalla
meglifii della fìigàVdel mede* zia sempre presto là mede­ fra le sbarre del supercarce­ del gruppo del PSI nella Intanto giunge dal Brasile Sicilia. Due le organizza­
Simo banchiere prima in Au­ centi ha conseguito altri due
sima amministrazione co- re Luciano Liggìó riusciva commissione, ha detto che la notizia del rilascio di al­ sìgniflcativii successi grazie zioni, che operavano in due
stria e poi a Londra. Ed an­ mùnale era vicini^imó'alle ad eserci^re presso ì suoi queste nuove audizioni ser­ cune persone arrestate as­
cora te sembianze certe di a due distinte operazioni zone distinte, una faceva
questo «terzo livello», i m e ^ cosche mafiose di Corleone luogotenenti della mafia di viranno per completare il sieme a «don Masino» per condotte in Lombardia dalla capo ad un elegante appar­
canismi in base ai quali' iti (Liggio, Riina, ecc.) al punto Corleone. Il «boss» infatti i quadro di riferimento di tut­ mancanza dì prove a loro ca.- polizia e dai carabinieri. tamento di Saronno dove è
criminalità sta tentando, a che queste contavano di po­ stato trasferito per essere te­ ta l'attività d d comune di rico. lasomma le cónfidenze Consistente il bilancio; 31 le stata arrestata là proprieta­
volte riuscendovi, di pene- ter flettere le mani sulle o- nuto il più possibile isolato Palermo, in modo da chiari­ rese da Buscetta ai magi­ ria. L'altra base per lo spac­
pere per il risanamento della nella prima fase dell'inchie­ re anche gli episodi che ri­ strati italiani noìn avrebbero p e ^ n e ari^àite, ingeriti ì
trate>nella «cosa pubblica». mangono ancora oscuri. I ^ fatto spostare di uri millime­ 4uàniitàtivi 'di droga sequc- cio degli stupefacenti è stata
citiià. , s i rartìb .dalle riveluioni individuata in un : casbinale
L'x^nigramma dekpQtet : La _ «Càusa Cianciminif» di '«aoiì Màsìnb^. Il tnisferi- cp^mis^iùne antimafia 4ò- tro la situazione dèlie indar tóti ^''<:tìn èSsi decine di'
re mafioso non può iiifatU comunque verrà trattata dai mento dì tlìggio è stato deci­ vrà anche decidere quaiido gìni antimafia in Bidiilè.' - - milióm l i •fóritìùAì, oKrè "itó" • nella"zonaHfrà -Desio: e Le^
fermarsi ai «padrini» o al giudici a porte chiuse, come so domenica sera. Con ascoltare il ministro débili In­ Un'altra notizia ' della chilpgrai^ó'di. oggetti gnano. '
« g ^ ' cbhsigUo». La niiac- L'altra operazione Ha
cnlha organizzativa ed il pò- stabilito dalla, procedura.- un'ambulanza i stato ' tra­ terni Scalfaro, il ministro. giornata rigùarda un atten­ .ro, pàìàapprti' è dociimenti
tere di òostoro presuppongo­ Ciaiicimino, dal canto suo, sportato a Civitavecchia e della giMìzìa Martinazralii tato di stampo mafioso ese­ -i'idejifiiiiJfàtói, ' . r permesso dì stroncare un
vasto traffico Che faceva ar­
no ben altri poteri- e ben al- ha prenotato un apparta­ da qui, via mare, ha raggiun­ una rappresentanza del Coii- guito nelle campagne di , Il primo,, «bljtz» e stato rivare la droga da Milano a
iiie oigai^zza^gni di coper­ mento ai «Park Philip s Ho- to la Stirdegna. Il viag^o in siglìo superiore della magi­ Mazzarino, in provincia di coinpìutp, ^ .carabinieri del Venezia. Là squadra mobile
tura « di conqiveipa. t<il» di Marina di Patti, uno -ambulanza è stato consiglia­ stratura e, infine. Michele Caltanissetta, dove alcuni «Gruppo Bergamo». Tutto è di questà' città indagando
' Intanto'fin'dalla mezza­ dei pib lussuosi alberghi del­ to date le siie precarie con­ Sindona. criminali hanno incendiato e
cpminciàto qualche mese in nel mondo dèlia próstitii^o-
la' zona, con .vista sul mare. dizioni* dì salute; il vecchio E 'i^r quanto riguarda i distrutto la casa colonica ed
notte Vitb'Ciancimiho dovrà fatti specìnci del comune di il vigneto di un agricoltore alcune iocalTtà! dèlia provìn­ ne ha raccolto sufficienti
ra^ungere il soggiorno ob­ Ed i inutile dire che a Patti mafioso infatti soffre di una
Palermo si segnala che dopo della zona. Seconda gli inve­ cia con l'arresto di un nu­ prove, e ieri sera le manette
bligato. La località imputa­ fin dal pomerig|io c'era malattia renale.
gli, dall'autorità igiudiziatìa.è grande attesa per l'arrivo Nel frattempo la commis­ le audizioni dei giorni scorsi stigatóri si tratta del racket cleo di piccoli spacciatori, sono scattate ai polsi di un­
deir«illustre, ospite». Ricer­ sione antimafia, che aveva dei sindaci dì Palermo, la esèrcitato nella zona da. una poi, pazientemente, si è via< dici persone arrestate in va­
Patti, (Il provìncia .di Messi­ società per azioni «Lesca
na; la.mcdesimà -ciie diede i che effettuate sìa presso già ascoltato gli ex sindaci d j Farsura», che da nove anni coscamafiosa, Da Madrid si apprende
via risaliti ai vertici e all'al- rie abitazioni dì Milano.
l'albergq e sia presso il Palermo Giuseppe Inftalaco esegue la manutenzione del­ poi che il presuntab ^ della >ba di. ieri;con rimpiego di Oltre agli sttipefacenti -
lùtiiu a MìCMlé ' dindona, numèrosi uomini e mezzi è v 200 grammi di cocaina e
ràitro personag^o ^ ^ d ' è còmmissariato di zona per ed Edda Pucci, nonché l'at­ le strade e delle fognatuS^' màfia Gaetano jBadàfàmeqti
conoscere l'ora di' arrivo di tuale primo cittadino. Nello della città, ha inviato i car­ e il siio uoihó di fiducià Pie­ scattata: iB'fase finale Che h à ' 150 gràmtó'di èroiria - la
inquisito in quésti' giórni. Il portato :ai Venti sei in pro- polizia ha sequestrato cento
soggioino* obbligato: è stato Ciandminò si sono però rive­ Martellucci, ha decìso dì a- teggi rdativi all'appalto al tro Alfano sonò stàti tràsfe^
late infruttuose. • teoltare anche i 'capigruppo i présìdehte della commissio­ riti ieri nel sup^r^rcere di vincià di Bèrgamò, dieci nel­ passaporti , (tra cui alcuni
ilssatOhi!fina..ali .3P< ottobre
.prossimo. Dopo,di che U tri­ ^ A • chiedere l'applicazione dei partiti politici presenti ne antimafia. Oli ammini­ Puèrtò de Santa Maria, ilei la zona' di Sàronno f V a r ^ ) diploniaticì) e cento carte dì
bunale deciderà le iràure di dell'obbligo di soggiorno per nell'amministrazione comur stratori della società attri­ Sud della Spagna. I dtié è^ è i'rè'étàntl tla Desio è ' Le-' ident,ìtà fdlM ó rubati, prpnti
prevenzione da adontare in y ì ^ Ciancimino, è stato il . naie. L'audizione non avver­ buiscono le polemiche esplo­ rano detenuti in uria prigione ghkno. ' ' ' ' alio smerciò; timbri per fal-
via definitiva nei suoi con­ prociiratore della Repubbli­ rà domani pomeriggio, conie se sull'appalto al clima di vicino Madrid. ' l^rarabìnieri hànno anche sificaré i docunìèptì, porti
fronti ovvero di proscioglier­ ca $ Palermo, titolaró del- era stato precedentemente : rissa esistente nel Consiglio Il trasferimento è stato di­ sequèstràtp cinque ehili di d ' a m i egualmente falsifica­
lo dai.capi di accusa di asso­ raaòne'penale: nell'inchiesta annunciato, ma i stata rin­ : comunale di Palermo ed ìille spósto per ragioni di sicurez­ cPcai'nki piMssìnia, uii chìló- ti o rubati e banconote (dol-
ciazione a delinquere sem­ sui 3é6 ÌJàftiUi dalle rivela­ viata a veherdl'à causi della «faide» in cui si dibatte l a za. Badalamenti e Alfano, la graiqìùò di ébìna, mezzo . lari e lire) falsi per al9um
plice 0 di stampo maficso, zioni di Tommaso Buscetta. vicènda politico-ammitiìstra- DC paUrmìtana. cui estradizione è stata già chilò'^i Vascìsèh, tre chili di milióni. L'operazione di po­
ferme restando le imputa­ ' E sempre a seguito' delle tiva che il comune di Palìsr- . Infine Flavio Carboni ed approvata dal governo spa­ lattosio ed inoltre un chil(^ lizia è cominciata un paio di
zioni mossègli dopo le rive­ rivelazioni d i Buscetta si re­ mo sta: attraversando in que­ Emilio Pellicani hanno rila­ gnolo, rimarranno nel carce­ grammo di preziosi in oro, mesi fa, in seguito a pedi­
lazioni di Buscetta. Secondo gistra anche una misura^a- sti giorni. Come i noto il sciato una -intervista ad una re di massima sicurezza: dì
quest'ultimo, giova ricordar­ dottata nei confronti di Lu- sindaco Martellucci non rie­ agenzia di stampa in cui de­ Puerto de Santa Maria sino IS milioni di lire in contanti namenti dì travestiti e pro­
lo, Ciaiicimim:al|crchi f u . cìaiio.Liggip ,che è stat^ tra­ sce, ad avere una giunta non finiscono «falsità» e «provo-, al momento del loro rimpa­ o in a^egm e infine docu­ stitute e a intercettazioni te­
sindaco di Palermo (dal 25 sferito dal supercàrcere dì essendo ancora stato possibi­ cazioni» le affermazioni se­ trio. menti e pàssàìmrti' falsifica­ lefoniche.

^0: '
. .

M lÉtefiSsàSiM IMìmm
S«cUMi
Diretton
ma diversi'tipi di mafia. che non esiste una frontiera
TJGOINTINI Gira dalla prima La P 2 ne è stata un e- ben precisa è seignata, hiva-
Vicedirettori sempio ormai svelato di ge­ licabile, tra l'attività lecita
FRANCESCO GOZZANO strano è cohm; mai. finora stione di interessi politico- e quella illecita,-tra l'orga­
ROBERTOv i l i E r m non sia stato affrontato. La finanziari, oltre che essere nizzazione onesta di inte­
stessa relaziane dell'anti­
. Amministratore unioo . ,
mafia, redatta dal democri­ polverone che sotto le grida danaro sporco da riciclare qualche calcolo approssi­ stata un archivio di infor­ ressi e quella disonesta, o
persino criminale, tra dena­
VINCENT BALZAMO
stiano Luigi Carraro era dèi «tutti mafiosi» in realtà del contrabbando delle mativo sull'entità di questi mazioni e di dossier.
I Diretton Bnunioìstrativo. 'Qilwste «mafie» non sono ro pulito e denaro sporcò.
SELCIO VALESTE stata elóquente: «Niente di copra i veri colpevoli in una «biomle», del racket della f i ^ i finanziari. Ci sono anzi persone che
n ì e ^ di cid che è accadu-, indifferenziata accusa. prostituzione, delle biwhe. ISbbene questi denari da tutteu ^ l i , nè sono tutte la
stèssa c o ^ nè hanno una navigano a metì tra due
INveziMc, rtiàUnt t C è quindi una dichiara-' La collaborazione che è qualche parte debbono pure
to negli anni di Ciancimioo mondi e che fanno'da in­
fllnudWK ,,00186 Ronuu Via
Tornaceli, 146 - Telefono zione di. biióne intenzioni stata chiesta recentemente venire. Attorno a'questi a f ­ cqmune direzione strategi­
rivela come la mafia sia sta­ termediari, on ^ i o da spo­
6782491 - 67863Ht* (con ricer­ del segretario d'ella Demo­ dal ministro degli Interni fari è cresciuta una rete di ca., Hanno taluni punti di
t a favorita ^ ' i i i c a p a c i t à le, senza che dà una parte o
ca autimutica) - Telegrammi
TE/6782491 -.^Ciue»^ pattale crazia Cristiana, alla quale Scalfaro nella sua visita ne­ hitermediari, che vaaiio da ct^nvergenza di interessi su
dei partiti p^itici di libe­ dall'altra si conoscano
480. B e à u l a *M H ^ Piazza sono succeduti anche alcuni gli Stati Uniti alle autorità seri professionisti a faccen­ alcuni aspetti almeno del
Cavour, 2 Telefocio 701S4I - rarsi in tempo di immilli di­ dieri di Ogni risma, che si potere: la politica, la stam­ spesso 1 reali interlocutori
Amminiitraziaiie , - ; Telefono atti, perchè sia fatta luce su americane, è uii perno m -
701542 - Casella poitale 10591 scussi, nella speranza di
quanto c'è che non va nel- senziale per poter riuscire a occupano di tutte le opera­ pa, le -banche. Per averne con cui vengono fatti affari
zioni politico-finan^rie. ' un'idea, basta-ripercorrere leciti, meno leciti o del tutto
- 201U Milano'-Isola. mantenere o di accrescere
L'Avaatfi è un giómale murate. suo stesso partito. colpire questo fenomeno in­
Autorizzazione n.5899 retola- la propria sfera di inflnen- ° La questione non si pone tercontinentale. Tutto questo mondo vive siU le- storie d i Sindona, Calvi, illegali.
mento stampa |ierb)dica n.S738 za, 0 magari col solo effetto quindi come una campagna filo della legalitìi, s p e ^ Celli, Ortolani, Carbòni. Gli In tutto questo mondo
Tribunale di Roiiuu' Il tema dei rappòrti tra
: spedizione di rafforzare il peso eletto­ contro la DC, ma come una mafia e politica è tutto un naviga nell'illecito, talvolta intrecci di interessi e di af­ sommerso bisogna interve­
in abbonamento postale gruppo rale delle varie correnti in­ esigenza di chiarezza e di capitolo da scrivere. Non si sconfina nella vera e pro­ fari sono molteplici, i campi nire per riportare traspa- -
pria organizzazione crimi­ di attiviti sono diversi e dif­ renza e legalità. Il rapporto
I / 7 0 con consona decentrata.
Anno L.110.000, semestre terne». Ciancimene era or­ ^ustizia, espressa dallo tratta soltanto di apporti e-
L.60.000, spedizicme in abbo­ mai un personaggio scoper­ stesso segretario democri­ nosa. ferenti sono anche le finali- che esiste tra màfia e politi­
namento postale. Estero: anno conomici, di licenze, appalti ca si spezza, se si combatte
L.180.000, semestre L.95.000 to, su cui nessuno avrebbe stiano. Per gli altri partiti, tà- .
Versamento a ì a t w a C / C po­
e tangenti che conducano a l i finanziamento pubblico Leggendo le stesse in- a fondo la mafia, ma anche
stale n. 23485006; voluto pili investire politi­ dichiarazioni di tono analo­ questo intreccio di interessi dei partiti ha, cercato di ^ chieste parlamentari che se si rigenera moralmente
IhdmOtìki Sipra ^ 10122 Tori­ camente. M a i rapporti del­ go si sono succedute runa tra potere politico e potere porre argine a questa situa­ sono ricche di dati (spesso la politica con nuove regole
no, Via Bertola, 34 Tel. 57531 > la mafia sono molto più ar­ all'altra, in una gara di in­
20124 Milano, Piazza IV No­ mafioso. Non si tratta sol­ zione e di portare nella le­ tuttavia .per la stessa mole del gioco e non con inutili
vembre. Tel. 67531 - 00196 ticolati di quanto possa si­ transigenza. Quindi il ceto tanto dell'utilizzo dei pote­ galità la vita amministrativa di materiali di difficile con­ esortazioni.
Roma, Vìa d ^ Sdaloja, 23,
Tel. 369921 - u i cdlabwaztone gnificare il provvedimento politico italiano è tutto re mafioso come collettore delle formazioni politiclie, sultazione), si comprende Roberto Villetti
con Nuova Edit. Avanti! S.p.A. di soggiorno obbligato per schierato, almeno a parole, di voti elettorali, soprattut­ che sono le strutture princi­
Direzione 00186 Roma Via'
T(Hnacelli, 146, telefono CianciminO o la censura per sulla linea della battaglia e to di preferenza. pali del nostro stato demo­
6782491 • 6786341 - Milano, quegli anni della sua ammi­ della lotta alla malia.
Piazza Cavour, 2. telefono L'attività politica nelle cratico. M a la trasparenza
782528 ~ 40122 Botoana, Via nistrazione. Sono stati gli M a la mafia - è persino moderne democrazie impo­ che sarebbe necessaria nel­
Riva di Reno . 4 , Telefono
stessi ex sindaci democri­ ovvio - non è solo 'un feno^ ne costi crescenti per essere l'attività dei partiti, dei
552247 - 57100 Livorno c / o
Fedér. PSI, Via VenU 105, Te­ stiani di Palermo, Insalaco meno palermitano e sicilia­ sviluppata: c'è bisogno di gruppi e dei singoli non si è
Antinfortunìstica; un
lefono 22134.
Tariffe valide per l'Italia (Iva
18% in più) a modulo mm. 38
e Pucci, a puntare il dito no.
della denuncia, ci sono ra­ I..a sua rete è nazionale e
maccÙne elettorali che as­
sumono la caratteristica di
raggiunta affatto; Che ci
sia ancora molto da rifor­
inserto deli'«Avanti!»
di base per mm. 25 di altezza: mificazioni che investono la Internaziomile. Ormai f a mare, è evidente ed interes­
Ediz. n&z. Bg. feriali L.40.000 - vere e proprie aziende. La L'Avanti! h a i n preparazuine, s u u n ar­
gg. festivi ir48.000 • Pubbl. fi­ Democrazia Cristiana di parte della leggenda, è di­ contabilità dei candidati, sante è stata su questi temi, gomento di grande valore sociale ed eco­
nanziaria naz. L.3.S00 il mm.
Palermo. De Mita stesso, in ventato persino novella tele-, del gruppi, delle correnti è, la proposta di legge che ha
col. reduù)nale, legali, senten­ nomico quale l'antinfortunistica, un am­
ze L. 3.000 il mm. col. - Necro­ una intervista a Eugenio visiva l'approdo oltre ocea­ a livello di senso comune, in presentato poco tempo f a
logie L. 1.000 per parola • Par-
Scalfari su La Repubblica no negli Stati Uniti dei nero. Eppure si tratta di'un Valdo Spini. pio e documentato inserto con interventi,
t ^ p a z i o o ì L. 1.400 per ^ r o i a .
Sovrapprezzi: per formali a ra- riconosce che esistono col­ grandi boss mafiosi della ingente quantitativo di de­ Su tutto questo groviglio interviste ed esperienze di uomini di go­
^ n a Intera e mezza {M^na 20%
m più, posizioni speciaU 20% in lusioni e relazioni che vanno Sicilia. naro che è impiegato in un di interessi, la possibilità verno, sindacalisti, dirigenti d'azienda, o-
piit. troncate. De Mita dice: «La Attorno alla mafia c'è la settore nevralgico che sor­ che il potere mafioso riesca pératori del settore, esperti e magistrati. I
Vicedirettore responsabile DC non è il partito della gestione della droga che regge la nostra stessa de­ a penetrare ed avere in­ compagni sono invitati ad organizzare,
FRANCESCO GOZZANO mafia». Ricorda i martiri ormai è diventata la ragione mocrazia. Basterebbe fare fluenza è persino ovvio dir­ specialmente nei luoghi di lavoro, la dif­
democristiani della mafia, societaria principale, molto un accertamento sugli spot lo. Anzi bisogna capire che
TipograHa e stampa:
televisivi, gli inserti sui questo interesse non ce l'ha
fusione di questo importante numero del
ITALPRINTRoma. come PiersMti Mattarella più importante degli stessi
Stampa in fac - ùmile: S J u G X e Reina. Mette in guardia affari edilizi, che sono piìi giornali, le spese di appara­ soltanto la mafia, per in­ giornale.
Pademo Dugnano (MI).
sul pericolo di sollevare un che altro degli sbocchi di to per riuscire a realizzare tenderci quella tradizionale.
PMÈMI 4
Mercoledì 10 Ottobre 1984 in Italia
Dopo le indagini sugli uffici giudiziari LuccMiii
ARomala
All'esame dei CSM ^unta smonta
a Mosca per
tfattara
il «caso» di Trapani le illazioni duemila
Provvedimenti a carico dei magistrati inquisiti»? - Il P.G.
della Cassazione ha richiesto gli atti d^thchiesfa
su Tor Vergata mHianfidi .

li {irocuratore generale trasmissione globale degli mi (cui viene contestata la vestita dal dott. Viola con Noli c'è un giallo di Tor Vergata, l'area romana sulla Domenica prossima, 14 ot­
della Córte di cassazione atti dell'inchiesta ai titolari ritaràata denuncia di un gli uffici ministeriali come quale.è in corso di realizzazione la seconda università di tobre, il presidente della Con-
Giuseppe Tamburrìno ha dell'azione disciplinare. tentativo di corruzione subi­ unico interlocutore. Ognuno Roma, e a chiarirlo sono venute nella strasa giornata di nndustria. Luigi Lucchini, vo­
chiesto al Consiglio Supe­ Un altro dei magistrati to, una intervista rilasciata vede come si tratti di un at­ ieri le tempestive precisazioni da parte della giunta e nel lerà a Mosca per incontrare i
riore della Magistratura la sui quali si è fo^izzata l'at­ sul fatto ad un settimanale, teggiamento incoerente con dettaglio dell'assessore al piano regolatore Pietrini in una principali responsabili della
trasmissione al suo ufficio di tenzione della commissione, quindi la possibile perdita il fatto della presenza del dichiarazione alla stampa. A originare il caso era stata politica economica e commer­
tutti gli atti relativi all'in­ i r procuratore.della Repub­ del prestigio che un magi­ consiglio superiore della nel primo pomerìggio una nota dell'ANSA, con una serie ciale sovietica.
chiesta condotta in Sicilia blica di Trapani Giuseppe strato deve avere nell'^er- magistratura nel panorama Per quattro giorni, la folta
di inesattezze, che hanno creato livèllo politio) ima situa­ delegazione confindustriale
sul funzionamento degli uf­ Lumia, ha evitato un possi­ cizio delle sue funzioni), la istituzionale realtivo al go­ zione di disagio dalle successive prese di posizioni.
fici giudiziari di Trapani. (40 persone, di cui oltre 30
bile trasferimento d'ufficio posizione del procuratore verno dell'ordine giudizia­ Il sindaco Vetere non ha avuto alcun incontro con i presidenti di associazioni di
La richiesta è stata avanza­ chiedendo egli stesso di la­ generale di Palermo, Ugo rio». Nonostante queste Os­ rappresentanti della società proprietaria del terreno sul categoria) discuterà della de­
ta oggii 'nel corso della di­ sciare la citUi (richieéta ac­ Viola. servazioni, la commissione quale dovrebbe sorgere l'osp^ale della facoltà di medici­ stinazione di circa 2 mila mi­
scussione in seduta plenaria colta dalla terza conimissio- All'alto magistrato viene non è però arrivata a pro­ na e che è al centro di indagini e la procedura avviata dal liardi di commesse, che il go­
delle ' proposte formulate ne del consiglio proponendo­ contestato il silenzio mante­ porre un provvediménto nei verno sovietico si è impegnato
dalla prima commissione re­ comune non ha riguardato il cambio di destinazione di un
lo per la corte di cassazio­ nuto neiiconfronti del consi-» confronti del magistrato. terreno da agricolo ad usi edifìcatori, ma, su richiesta del­ ad assicurare per i , prossimi
ferente del GSM; Il procu­ ne). Il giudice'è stato segui-. glio sugli esposti anonimi Ma in sede di dibattito in due anni.
ratore intende valutare se la stessa università di un edificio di cui si doveva modifi­
to a ruota dal collega Cri­ pervenutigli sul conto di Co­ assemblea Viola ha suscita­ care la destinazione da uffici a servizi di pubblica utilità. L'impegno risale al 23
nei comportamenti dei ma­ stoforo Genna che afia vigi­ sta e più in generale sulle to critiche e interrogativi maggio <U. quest'anno, ; quai^
gistrati sui quali si è soffer­ Un'altra precisazioni ha consentito di chiarire che l'in­ do, in reliudone atl'int^ pel­
lia del dibattilo ili assem­ voci che non potevano non che rimettono in discussione
mata l'indagine vi stano fatti tervento del vicesindaco Severi in data 10 settembre era le nuove impcntaziòid di gas
blea ha fatto analoga richie­ essergli giunte quale magi­ la stia posizione. E' emersa
di rilevanza disciplinare. relativo alle perplessità nate non tanto dalla procedura siberiano, il ministro per il
sta (anche, questa ac«)tta) strato titolare anche di fun­ una linea rigida che conte­
L'indagine, scaturita dall'in­ quanto dalla situazione urbanìstica in cui si sarebbe venu­ commercio con l'Estero, Ca-
ottenendo il blocco della zioni di vigilanza. Ma c'è sta al PG non solo i silenzi
tento dell'organo di autogo­ sul caso Costa ma anche i ta a trovare la seconda università. In particolare nella let­ pria, e il collega sovietico,
proposta di trasferirla d'uf- dell'altro, nella sua relazio­
verno dei giudici di Capire ne all'assemblea, il. presi­ tera di Severi si diceva; «la perplessità nasce dal mòdo in Komarov, rottoscrissero un
fìcio. Le posizioni < che se­ passi del diario Chinnici che accordo-quadro di coopcra­
perchè, prin^ dell'arresto di dente della prima commis­ cui si sta realizzando l'università attraverso episodi non
condo la prima commissione io chiamavano in causa non­ zione conunèrcialé, che do­
Antonio Costa, nessuna eco sione referente Wladimiro ché la vicenda dell'ispettore programmati ma che sono dettati da necessità e da una
debbono essere. oggetto di logica parabusiva dentro i quali mi pare rientri la decisio­ vrebbe portare, alla fine del
sia giunta a Palazzo dei Ma­ provvedimenti «i sono quin­ Zagrebeisky. ha richiamato regionale Raimondo Migno- 1986, a un dimezzamento del­
rescialli delle voci che circo­ di ridotte a due; quelle dei l'attenzione sul fatto che il ne di concedere la modificazione della destinazione ad
si che recatosi da lui per ri­ l'attuale deficit con Mosca.
lavano sul conto del sostitu­ giudici De Maria e.Giaco­ magistrato ha mantenuto un uso dell'immobile, mentre invece la realizzazione di una
ferirgli quanto sapeva sul­ L'accordo prende a riferi­
to procuratore, ha portato melli. Ma l'aitdamento del atteggiamento «assente» nei l'assassinio di Piersanti nuova università a Roma potrebbe rappresentare uno de­
gli interventi più qualificanti e determinanti per lo svi­ mento il deficit registrato nel
ad. una proposta di trasferi­ dibattito, (a parte l'avoca­ confronti del CSM àoii solo Mattarella sarebbe stato 1982, pari a circa 2 mila 700
mento d'ufHcio ex articolo 2 per lo specifico episodio. scoraggiato e comunque luppo della nuova città. «Le perplessità del vicesindaco e- miliai^ di lire, una cifra che
zione degli atti da parte del
della legge sulle guarentige PG della Cassazione) inette «Presso la prima commis­ sconsigliato, ad inviare un e- rano di natura urbanistica e hanno indotto il sindaco a pare destinata ad aumentare
per il presidente del tribuna­ in discussione anche le posi­ sione - ha osservato Zagre- sposto anonimo. Di qui la chiedere la sospensione della variante d'uso che era stata alla fine di quest'anno.
le di Trapani Cristoforo zioni di altri due magistrati blsky - risulta che dal 1981 necessità di una veriTica del­ concessa. A .ricostruire la vicenda, è stato l'assessore al Inoltre, al dimezzamento
Genna e per i presidenti di «chiacchierati»; quella deU solo due rapporti ^ n o stati la credibilità del magistrato.' piano regolatore Pietrini: «il 3 agosto - ha detto - sono del deficit, assicurato dai so­
sezione penale dello stesso l'ex giudice " istriittore di inviati dal TO di Palermo di E' però anche emersa una pervenute all'assessorato due note dell'assessorato all'ur­ vietici, bisogna, aggiungere le
tribunale Giuseppe De Ma> Trapani ed ora sostituto sua iniziativa. Ciò induce a linea cauta nella quale si è banistica della regione Lazio con la quale venivano tra­ commesse legate agli introiti
ria e Alberto. Giaconielli, procuratore della repubblica ritenere che la materia in evidenziata la limitatezza smessi i progetti della seconda università per la realizza­ aggiuntivi per 1^ nuove forni­
nonché ad una proposta'di a Palermo Raimondo Cera­ largo senso disciplinare sia disgli addebiti mossi a Viola. zione di una struttura polifunzionale da adibire a. mensa ture di metano: i primi calcoli
universitaria e servizi nonché del policlinico della stessa indicano poco:meno di 1000
umversità. Su tali progetti che avrebbero dovuto essere miliardi all'anno che dovreb­
autorizzati dal ministro dei Lavori Pubblici, previa intèsa bero «tornare» in Italia per
con la regione Lazio, veniva richiesto un parere consultivo questa via.
La missione confindustriale
ai sènsi dell'art. 81 del DPR n. 616 del '67Le aree interes­
Messaggio del primo ministro Carcani a Craxi sate dal progetti sono infatti destinate dal piano regolato­
sonderà le intenzioni del go­
verno sovietico per cercare di
re a zona M 2, cioè a servizi generali e non come imprò­ arrivare ad una'intesa genera­

Favorevoli prospettive per priamente riportato nelle notizie di stampa a zone agrico­
le. Con una lettera dèi" 9 agosto 1984 il rettore della se­
conda università degli studi di Roma, premesso che «la
le, che permetta di destinare
una «parte èqua» d«lle immi­
nenti commesse all'industria
privata, impegnata sia nel set­

i rapporti Italia-Albania
necessità di potenziare le necessità didattiche è scicntifl-
che dell'ateneo avevano indotto 11 consiglio di amoiini- tore dei beni strumentali che
strazione ad acquisire due complessi edilizi adiacenti la ih quello dei beni di consumo.
sede della Romanina» sollecitava l'assessorato al piano Ma, a Mosca, di discuterà
regolatore ad esprìmere il parere richiesto dalla regione. anche lo stato delle cosiddette
Il presidente del Consi­ pi di eguaglianza e non in­ che trovano ampia rispon­ rali, che hà trovato signifi­ «trattative mature» (che ri­
glio Craxi ha incontrato ie­ gerenza, essi devono essere denza nei diffusi sentimen­ cativo riscontro nella deci­ Tenuta anche presente la circostanza che, come riferito guardano, fra l'altro, FIAT,
ri a Palazzo Chigi il mini­ ora ulteriormente potenzia­ ti di amicizia che il popolo sione di introdurre l'inse­ dal rettore, i complessi edilizi erano divenuti di proprietà Montedison, SNIA, Tecnipe-
stro della Sanità della Re­ ti. Carcani conclude assi­ albanese nutre nei riguardi gnamento della lingua ita­ della seconda università, il 10 agosto - ha rilevato l'asses­ trol, ecc.) per verificare la vo­
dall'Italia. Craxi ha detto liana nelle scuole medie al­ sore Pietrini - veniva inviato alla regione il parere favore­ lontà dei sovietici di portarle a
pubblica popolare sociali­ curando che il igovémo al­ vole alle suddette iniziative dell'università di Toryergata.
che il profìcuo intensificar­ banesi e nell'istituzione, conclusione'.
sta di Albania, Ajli Alu- banese farà ogni sforzo per Dopo le ferie estive, rilevato che ad una delle notè della
shani, il quale, gli ha conse­ rafforzare l'amicizia, là si di contatti ed iniziative per l'anno accademico
regione Lazio ^ r a allegata una richiesta della seconda (i-
gnato un lungo e cordiale collaborazione ed i rapporti fra Italia ed Albania regi­ 1984-85, di una cattedra di niversità per Wulteriore rilevante intervento edilizio,
stratosi negli ultimi, mesi italiano presso l'università l'assessorato al piano regolatore autonomamente il 14 seir
messaggio del primo mini­ di buon vicinato con l'Ita­
consentirà di dare nuovo di Tirana. tembre scorso evidenziava l'assoluta necessità di un in­
stro albanese Carcani.
Carcani, nel ringraziare
lia, anche nell'interesse del­
la pace e della stabilità nei
impulso alla collaborazione Si è anche parlato dell'e­ contro fra comune, regione e seconda univeraità per defi­ A Milano una
bilaterale n(;i vari campi, a sigenza di studiare le forme nire preventivamente all'attuazione degli interventi già
Craxi per il messaggio in­
viatogli nello scorso mese
Balcani, nel Mediterraneo
e in Europa. testimonianza della volontà più opportune per quei con­ richiesti il programma di sviluppo della università di Tor- m^a di Smu
di pace che anima il popolo tatti a più alto livello che vergata. Còn la stessa notasi invitava la regióne Lazio a
di marzo, constata come i Lo sviluppo dei rapporti ' italiano ed il popolo alba­ potrebbero costituire un ul­ Oggi •Ile ore 21 a Milano
rìtehere sospeso ad ogni effetto il parere espresso il 10 a- nel Palazzo Reale, i r presi­
rapporti' bilaterali si stiano bilaterali, come ha sottoli­ nese. Da parte italiana si è teriore momento di quel ri­ gosto. Per quanto riguarda poi gli aspetti delle cosiddette
sviluppando in senso positi­ neato il ministro Alushani, dente del Consiglio Bettino
in particolare registrato lanciò di . complessivi rap­ connessioni tra la malavita organizzatale organi ammini­ Craxi inaugurerà là mostra
vo e con reciproco vantag- rientra tra gli obiettivi con vivo compiacimento lo porti cui aspirano i due strativi, spetterà alla magistratura di esperire tutte le in­ antolt^ca di 250 opere di A-
, gio. Nel rispetto dei princi­ prioritari del suo governo sviluppo dei rapporti cultu­ paesi ed i due popoli. dagini. ligiSassu.

CAGLIARI, 9 - Dura presa


Demagogia e propaganda sizione tra organi statuali in E' in distribuzioiie
di posizione del PSI nei con­
fronti del presidente della
non servono alla Sardegne Sardegna e forze politiche
sarde, determini prese di di­
il nuovo catalogo a colorì
regione sarda on. Mario Me- Ferma replica dà so/Mìstì a Melis pa le qffèrmziòm stanza che potrebbero risul­
sid concetto separatista sarda e ismid spreti
lis per le affermazioni fatte
nell'intervista & La nuova
tare estremamente dannose
per gli interessi della Sarde­
«BUONGIÓRNO PRIMAVERA» 1984/85
Sardegna quotidiano di Sas­ capogruppo compagno Giù.- • se p<»sono contribuire a da­ gna». Ricordiamo che nel­
sari. Il contenuto dell'inter- liano Cossu hanno rilasciato re della politica regionale l'intervista al quotidiano La
; vista è stato esaminato nel
corso di una riunione con­
una dichiarazione congiùn­
ta. «Abbiamo più volte e-
un'iniiiiagine non vera. E
frutto di improvvisazione,
nuova Sardegna l'on Melis r
Per riceverlo ritagliate e spedite a:
giunta dell'esecutivo régio-
. naie e del gruppo consiliare
spresso al presidente Mclis demagogia' e sterile propa­
affermò; «E' tutto molto
chiaro: il complotto separa­
I
in diverse occasioni, non ul­ Associazione Buongiorno Primavera-
socialista. Al termine il se­ tima in sede di dibattito
ganda. Oggi più che mai
anche per la drammaticità tista è stato organizzato dai
servizi segreti italiani. Io
I Via Tomacelli, 146 - 00186 ROMA TEI. 6798590
gretario regionale, compa­
gno Antonello Cabras e il
consiliare sulla fiducia alla: dèi problemi che la Sarde­
sono in grado di produrre - I indicando ii nome cognome indirizzo e lire 1.000 (in francobolli)
giunta, la necessità - affer­
mano i dirigenti del PSI - di
gna si trova ad affrontare
occorre senso di responsabi­ aveva affermato - una serie
I per spese postali. i
di riflessioni e di indizi che
una più attenta distinzione
del ruolo che per volontà di
lità, di equilibrio e di misura
da parte di chi, in primo ciascuno può valutare. Di I I
La federazione fiorentina diverse forze politiche egli luogo, rappresenta la Sar­ tutto ciò ho informato il pre­
sidente del Senato France­ I Nome cognome I
degna. Occorre evitare - ha
del PSI esprime profondo
cordoglio per l'improvvisa
o ^ i ricopre da quello di di­
rigente di un partito politi­ concluso Cabras e Cossu - sco Cossiga, il ministro del­
I 1
l'Interno Oscar Ltiigi Scal- via n.,
scomparsa della moglie del
compagno Francesco Guida
co. Suscitano pertanto in noi
perplessità, preoccupazioni
che la polemica politica
provochi violente reazioni di faro, l'ex capo della polizia I I
membro del Comitato Na­
zionale di Controllo.
e forte disagio le continue rigettò, che ponga in teriiuni Coronas e il capo dei servizi
segreti, il prefetto Parisi». città. prov... CAP I
dichiarazioni rilasciate dal negativi-il mpporto f r i Sta­ ' I
presidente anche perchè es­ to è regione, crei contrappo­ E.P.
in lùilia sjfùanti! ISTITUTO AUTONOMO
PERLECASEPOPOURI
DELLA PROVINCIA
Intervista S compagno Claudio Simonelli PIBOLPGNA
Piazza della Resistenza n. 4

AWISODIGARE

i nodi della finanza L'Istituto Autonomo per le Case Popolari della Provincia di
Bologna Indlri, quamo prima, 14 dIttfnM HcttaclonI
y«Ui - da tenersi con II metodo di cui all'ari 1 - lei. a)

pubblica e della della lègge 2-3-1973 n. 14 - per l'affidamento delle ope­


re di manutenzione ordinarla non programmata - pronto
intMvento per l'anno 19BB, da eseguini in «tabill di pro-

lotta all'inflazione pÀeti dell'Istituto o da esso gestM o amministrati nel


Cpnwni # p e f gli Importi di s e g u t o e l f ^ t t :
1) Òpere murarle ed affini In Boiògna, con l'esclusione
del quartieri Pilastro, S. Donnino e Parca
D à domani a sabato Comuni, L'attenzione sì concentrerà que­ senso antigovernativo ed egemoniz­ correlati al tasso programmato d i importo presunto a base d'asta L. 330.000.000.
Province e Regioni dibatteranno a st'anno sui temi finanziari, natural­ zata dal P C I . I rapporti all'interno inflazione, incrementi, peraltro non 2) Opera murarle ed affini In Bologna, quartieri Pilastro
Viareggio un t e m a vitale per le au­ mente senza trascurare i nessi che della Lega sono improntati a grande ancora sufficienti,' del Fondo nazio­ e S. Donnino;
tonomie, quello della fìnanza locale, collegano la finanza di Comuni, correttezza e responsabilità e non è nale trasporti. Conferina del ruolo Importo prasunto a base d'asta L 45.000.000.
alla vigilia di signifìcative scadenze. Province e Regioni con gli assetti i- giusto immaginare disegni prevari­ strategico della Cassa depositi e 3) Opere murarle ed affini In Bologna, quartiere Parca:
Al compagno Claudio Simonelli, stituzìonali e i problemi di status catori dei quali non è dato scorgere prestiti come «motore» della politica Importo prasunto a base d'asta L 45.000.000.
della segreterìa nazionale della Le­ degli amministratori. Saranno messi alcun segnale. Del resto, i socialisti di investimenti degli enti locali; ec- 4) Opere murarie ed affini In 'Zola Pràdosa, Craspella-
ga per le autonomie e d i poteri loca­ a fuoco i nodi rappresentati dalla della Lega non assisterebbero senza c.) vi sono questioni c h e ci lasciano no, Bazzano, Castel D'ArgHe, Pieve di Cento, Anzola,
li, che assieme al comune di Viareg­ legge finanziaria varata nei giorni reagire, a d uno stravolgimento della fortemente insoddisfatti. Voglio ci­ Sala Bolognese, Calderara di Reno, San Giovanni in
gio, organizza il convegno, abbiamo scorsi dal Consiglio dei ministri, m a linea correttamente seguita fin qui: t a r e t r a le altre almeno queste fon­ Peralceto, Sant'Agata Bolognese, Cravalcora (zona
chiesto, nell'intervista c h e segue, dì cercando di evitare u n taglio «cor­ m a non credo sìa necessario ribadire damentali: I ) l'assenza scontata - A):
chiarire i temi al centro del conve­ più d i tanto un dato ormai consoli­ m a non perciò meno grave - dell'au­ importo prasunto a base d'asta L 45.000.000.
porativo», u n discorso meramente
gno a partire dalle polemiche prò o rivendicativo di «quantità» d i risorse dato e c h e rappresenta il presuppo­ tonoma capacità ìmpositiva dei co­ 5) Opera murarie ed affini In Casalecchio di Reno, Sas­
contro questo tradizionale appun­ per i divèrsi livelli del potere déceti- sto stesso dell'esistenza e la condi­ muni, che mette ancora una volta in so Marconi, Monzuno, San Benedetto Val di Sembro,
tamento degli enti locali. trato. L a nostra ambizione è d i alza­ zione di operatività della nostra as­ luce la persistente ostilità del mini­ Castiglione dei Popoli, Marza botto, Vergato, Stizza-
stero delle Finanze rispetto a d una na, Castel di Casio, Castel D'Aleno,. Qagglo Monta­
Perchi Viarccgio, Simonelli? r e il tiro affrontando anche i t e m i di sociazione.
riforma auspicata d a tutte le forze no, Ussano in Belvedera, Pomtla Terme, GranagMo-
E perchi n o Viareggio? si sarebbe fondo della riforma e della pro­ Quale contributo portenumo 1 so­
politiche e già sanzionata d a voti del ne, Monte San Pietro, Castel di Serravalle, Monteve-
tentati' di rispondere, convinti c h e grammazione, valorizzando la plu­ cialisti a Viareggio? gllo, Savinlo (zona Al);
non vi fossero ì^gioni sufficienti per Pariamento; 2) la conseguente i-
ralità d i presenze che caratterizza la I socialisti porteranno u n contri­ Importo presunto a base d'asta L 45.000.000.
naccettabiiìtà della disp<HÌzione c h e
rinunciare all'ormai tradizionale Lega i n cui coesistono rappresen­ buto all'altezza delle loro tradizioni
pone interamente a carico dei co­ 6) i 3 | ^ murarie ed effini in BetriiyogHo, Granatolo,
appuntamento di ottobre in Versilia. tanze d i tutti i livelli autonomisti. autonomiste e insieme del ruolo che Mbiertilo, Melalltergo, Barlcelia, Mollnella; Castel-
muni gli oneri per i mutui contratti
In verità qualcosa a Viareggio do­ Si i parlato di «strappo» tra le as­ il partito esercita oggi nel governo maggiora, Argeiato, San Giorgio in Piano, San Pietro
nel corso d e i 1984: a tali oneri gli
veva cambiare. S i avvertiva - negli sociazioni autonomiste e manifràta- del Paese. Abbiamo alle spalle una in Casale, Gagllera (zona B);
enti locali - ancora privi delle entra­
ùltimi anni il bisogno di tornare al­ zloni egemonizzate dal PCI. Cosa ne lunga elaborazione culturale ed u n impMo prasunto a base d'asta L. 45.000.000.
t e proprie previste nella legge trien­
la Viareggio delle origini, quando - pensi? bagaglio di battaglie politiche tali nale - non potrebbero f a r fronte; 7) Opera murarie ed affini in Castenaso, Budrio, Medi-
fin dai primi anni 6 0 - si comincia­ N o n c'è stato nessuno «strappo»: d a consentirci di dire c h e a Viareg­ 3) la insoddisfacente soluzione Cina, San Lazzaro di Savena, Ozzano, Pianoro, Mon-
rono ad affrontare sul terreno politi­ esponenti della Lega erano presenti gio faremo la nostra parte, senza data ai fondi per i trasporti è per la teranzio, Lolano, Monghidoro (zona B1 ):
co, isti.ti^zionale ed anche tecnico i d a protagonisti a Rimini all'assem­ «strappi» m a anche senza ambigui­ sanità, i cui livelli palesemente in­ . Importo prasunto a .base d'asta L 45.000.000.
problemi dell^ finanza locale e più blea A N C l e spero proprio che e- tà. sufficienti fanno automaticamente 8) Opere muraria ed affini In Imola (zona C):
u r d i anche di quella regionale ab­ sponenti dèll'ANCI svolgeranno u n Quali sono secondo te i punti qua­ rimbalzare sulle regioni gli oneri di importo presunto a base d'asta L 45.000.000.
bandonando u n taglio onnicompren­ ruolo analogo a Viareggio. I d u e lificanti della legge finanziaria per la copertura di disavanzi certi: anche 9) Opere murarie ed affini In CasaHIumanese, Borgo
sivo da «fiera delle autonomie». C ' è convegni hanno taglio e contenuti parte relativa alle autonomie locali? in questo caso la mancata riforma Tusalgnaiio, Fontanellce, t^stel del Rio, Montano,
bisogno oggi di u n cpnfronto ampio, diversi e sólo una banale interpreta­ II disegno di legge sulla finanzia­ della finanza regionale rende illuso­ Dozza Imolese, Castelguello, Castel San Pietro (zo­
disinibito, a tutto campo, su questi zione di maniera potrebbe concepir­ ria 1985 rappresenta - come del re­ ria l'ipotesi c h e le Regioni possano na C1):
temi, nel momento in cui sono sul li in concorrenza tra loro. N o n ci so­ sto l'analogo disegno per il 1984 - il in qualche modo f a r fronte a tali importo prasunto a base d'asta L 45.000.000.
tappeto i problemi della fìnanza no e non ci%&ranno contrapjxssizioni punto d i partenza, prevalentemente impegni. 10) Opere da Fontaniere e Lattonlere In Bologna:
pubblica, della lotta all'inflazione, «di bottega» tra-ANCI e llega; il si­ impostato e gestito dal Tesoro, di u n Su questi temi il confronto è dun­ importo presunto a base d'asta L. 45.000.000.
della difesa m a anche della revisio­ stema delle autonomie ha bisogno lungo iter del provvedimento che si que aperto senza t a b u di sorta, ma - 11)0pere da fabbro in Bologna:
n e del welfare state all'italiana. Ed del. concorso delle idee e degli sforzi concluderà con il voto del Parla­ ci auguriamo - anche senza arroc­ importo presunto a base d'asta L. 45.000.000.
è proprio questo obiettivo che si pre­ d i tutti e non ci sottrarremo al no­ mento. Ci sono, perciò, tempo e d camenti massimalisti e con il con­ 12) Opere da falegname in Bologna;
figge la Lega organizzando Viareg­ stro dovere di presenza e di dialogo. occasioni per approfondire analisi e corso di tutte le forze autonomiste. importo prasunto a base d'asta L 45.000.000.
gio 1984. Altrettanto azzardata è la tesi di proporre modifiche: e noi ci batte­ S u questi temi, in ogni caso, i socia­ 13)0pere da imbianchino e da vemiciatora in Bologna:
Quali le novità rispetto alle edi­ quanti temono - o auspicano - una remo per questo. Accanto a punti listi faranno la loro parte nei conve­ importo prasunto a base d'asta L. 45.000.000.
zioni precedenti? Viareggio tutta «politicizzata» in positivi (garanzie di trasferimenti gni e in Parlamento:
14)0pere da elettricista in Bologna;
importo presunto a base d'asta L 45.000.000.
Le Ditte Interessate dovranno far pervenire all'Istituto -
Piazza della Resistenza n. 4 - Bokìgna, richiesta di Invito,
redatta In carta legale, entro 10 giorni dalla pubblicazione
E' strumentale ricondurre la protesta alla «guerra del cappuccino» dell'avviso di gara sul Bollettino Ufficiale della Regione Emi­
lia Romagna.

La mancanza di servizi sociali


Le Ditte int^essate alla licitazione di cui al punto 1) dovran­
no allegare alla richiesta di partecipazione fotocopia del cer­
tificato di iscrizione all'A.N.C, per la categoria e l'importo a -
deguatl.

penalizza i dipendentt del Tesoro l.e Ditte che dopo il 1. gennaio 1979 non at>biano avuto
rapporti contrattuali: di appalto con l'i AGP di Bologna, do­
vranno inoltre allegare alla domanda di partecipazione la di­
chiarazione di almeno un istituto bancario attestante i'ido-
oeltà finanziaria ed economica del concorrente.
Occorre forse, u n a c e r t a ria generale dello Stato, di L I C I A S A U R A ciale al s u o interno; p u r a - Circoscrizioni.
l.e richieste di Irivito non.vincoiano comunque l'Amministra­
serenità per valutare la ve­ con la vasta g a m m a d i a t ­ vendo nella sola sede cen­ L a penalizzazione di tut­
zione. /
ra essenza del provvedi­ tribuzioni c h e le competo­ nistratìvo vada a d esclusivo trale, ex Palazzo delle Fi­ t o ciò ricade sulle donne IL PRESIDENTE
mento c h e al ministero del no p e r Jegge e c h e si sono beneficio dei cittadini, d a t a nanze, oltre quattromila lavoratrici statali che, dalla Alberto Masini
Tesoro ha a t t u a t o le dispo-- notevolmente accresciute l a «vocazione» sociale nel lavoratori, dei quali la caranze- dei servizi sociali
sizioni connesse all'accordo' negli ultimi anni, soprattut­ fornire .servizi alla colletti­ maggioranza è costituita sono costrette a «tour d e
sul compenso incentivante, t o in t e m a d i impostazione vità. M a sono ancora, lon­ d a donne. force» .spesso insostenìbili.
così come discende dall'ar­ del bilancio e nell'ambito t a n e la razionalizzazione e Appaiono in negativo le Rischiano pertanto d i es­
COMUNE DI CASTELVENERE
ticolo dieci del d e c r e t o del di: gestione della spesa, è l'economicità, l'introduzio­ condizioni d i riferimento sere penalizzate d u e volte. (Provincia di Benevento)
presidente della Repubbli­ una s t r u t t u r a complessa di ne delle nuove tecnologie e con analoghe strutture, an­ La pr/madall'accordo sul
ca n. 3 4 4 del 1983. cui forse occorrerebbe u n a la conseguente valorizza­ c h e nella ribadita conside­ premio incentivante c h e le
L'osservanza dell'orario «rilettura» alla luce di nuo­ zione delle qualifiche pro^ razione c h e ie restrizioni h a escluse d a l percepire ta^ AVVISO DI GARA
settimànàle d i lavoro arti­ ve più a d e g u a t e tecniche ' fessionaji e d e i c o n t e n u t i , e m a n a t e non sembrano sca­ le emolumento in assenza Il Sindaco rende n o t a c ^ é questo Comune deve indlra lici­
colato in sei giornate lavo­ organizzative. realistici della cosiddetta turite d a u n a contrattazio­ obbligatoria dal servizio tazione privata al sensi deil'art -l lett d) della Legge 2/
rate d i sei o r e ciascuna non ' B a s t e r e b b e riandare in­ mansione. n e sindacale, così c o m e p e r maternità, mentre lo h a 2/1973 n. 14, per l'appalto dèi lavori di sistemazione
L a partecipazione d e i per­ riconosciuto al personale in strade rurali. Fontana delie Selve, Redigila, Petrara 2. e
costituisce a f f a t t o u n a no­ dietro d i solo u n a n n o per previsto nella legge q u a d r o
San Ròcco.
vità per i dipendenti della assistere all'entrata in vigo­ sonale alle decisioni del­ ' del pubblico impiego. L e aspettativa per motivi sin­
Pubblica Amministrazione; re della legge c h e ha reso l'amministrazione, malgra­ forti tensioni suscitate nei dacali e d al personale as­ Importo a tMse d'asta L. 221.479.175.
ciò che:invece a p p a r e u n a autonoma l a direzione G e ­ d o la presenza, dei rappre­ lavoratori dipendenti sem­ sente p e r infermità o infor­ Le richieste di partecipazione alla gara, In carta legale, do­
innovazione, è l a misura nerale della Cassa Depositi sentanti eletti nei Consigli brano a n d a r e a l d i là d e l tunio dipendente d a c a u s a vranno pervenire a questo Comune e n tra dieci giorni dalla
e Prestiti, o s a r e b b e suffi­ d i amministrazione, orga­ mero quotidiano, in q u a n t o d i servizio; la seconda, per­ data di pubblicazione del presente avviso.
del t e m p o effettivo di pre­
stazione d i lavoro attraver­ ciente soffermarsi sui dise­ nismo ancora d a rivedere, è la rigidità potrebbe essere c h è d a t o il recupero del Le richieste non vincolano l'Amministrazione.
so meccanismi d i controllo gni d i legge governativi del t u t t o inesistente. C o m e valida, senza sfociare in servizio non prestato con la IL SINDACO
e di recupero d e l servizio «Atto S e n a t o 310» sulla ri­ in, u n labirinto k a f k i a n o «il qualunquismi pericolosi, decurtazione del 50% gior­ Leuclo Verrino
non prestato, a n c h e s e in strutturazione delle Dire­ bene e il male» discendono, solo s e .si riesce a c r e a r e u n naliero d e l compenso iii-
modi ancora mólto artigia­ zioni Provinciali del Tesoro a volte, dall'alto, senza la rappòrto t r a progetto e va­ cèntivante, saranno le don­
nali. e l'Atto! S e n a t o 4 3 0 sulla consultazione degli interest lori, solo s e la pratica, d i o- ne lavoratrici a percepirlo
Rifiutando le illazioni riorganizzazione della Ra­ sati 0 dei loro rappresen­ gni giorno p u ò saldarsi con in misura ridotta, in q u a n t o CITTA'DI VENARIA
polemiche di c e r t a s t a m p a gioneria Generale dello tanti. obiettivi generali d i chiara dovranno siipplicare alle (Provinola di Torino)
c h e t e n d e pressoché a ri­ Stato, ancora al vaglio del In altri comparti del riforma dell'amministra­ nefficienze delle s t r u t t u r e
condurre alla «guerra del Pariamento, per rendersi pubblico impiego come il: zione. pubbliche ed alla insuffi­ AVVISO DI GARA D'APPALTO
cappuccino» le rimostranze conto dei problemi c h e tra­ ministero degli A f f a r i E- A R o m a , in particolare, cienza dei servizi sociali. OGGETTO; Appalto a licitazione privata in ribasso, alla
del personale dell'Ammini­ vagliano l'amministrazione steri, la regolamentazione l'efficacia dei controlli sul­ S e , c o m e h a ribadito di pan 0 in aumento dei lavori di costruzione di una scuola
strazione del Tesoro, sa­ del Tesoro, la cui soluzione elettronica dell'entrata e d l'orario d e i lavoratori trova recente il presidente del materna di otto sezioni nella zona Gì del P.E.E.P.
uscita del personale è stata spesso u n limite obiettivo Consiglio, «lo S t a t o deve importo a base d'asta: L. 1.205.406.5C0.
rebbe interessante invece a p p a r e ancora lontana.
messa in funzione con l'a­ nel crescente t r a f f i c o citta­ essere più vicino, ai cittadi­ Procedura di aggiudicazione:
poter stimare q u a l è indice E ' proprio d i questi gior­
vallo della legge 18 luglio art. 1/a della Legge n. 14 del 2/2/1973
di produttività in più com­ ni «l'Atto S e n a t o 1928» re­ dino che, nelle ore d i pun­ ni», occorre a n c h e c h e i c i t
art. 9della Legge n. 741 del 10/12/1981
porterà la nuova discij^ina. lativo al riordino della Cas­ 1984 n. 370 che, mediante ta, rasenta la paràlisi. tadini siano posti in condi­ artt. 73/c e 75 (2. comma) del Regolamento sulla Contabili­
Lo spirito del compenso sa Pensioni dei dipendenti u n o stanziamento annuo d i La coincidenza degli o- zione d i essere più vicini t à Generale dello Stato n. 827 dei 23/5/1924.
incentivante dovrebbe ri­ degli Enti Locali, ammini- - ' 8 0 0 milioni assicura in lo­ rari della scuola pubblica e io Stato, accrescendone le Le DItie Interessate, iscritte all'ANC, Cat. 2, per importo u-
siedere proprio nella possi­ strata da- u n a importante cali idoneamente attrezzati degli altri servizi commer­ motivazioni soggettive guale o superiore all'Importo a base d'asta, potranno inol­
bilità di stimolare u n mag­ branca del ministero del l'uso e d il funzionamento ciali e sociali a disposizione garantendo i risultati mi trare domanda di invito, in bollo da L. 3.000, entro 10 giorni
giore rendimento dell'azio­ Tesoro, qual è ia Direzione delle mense e degli altri degli utenti, con gli orari di gliori, attraverso lo snelli­ dalla data della presente pubblicazione.
ne amministrativa con l'o­ Generale degli Istituti d i servizi sociali, a favore dei lavoro degli uffici pubblici, m e n t o delle vecchie proce­ Le domande non vincolano l'Amministrazione appaltante.
biettivo d i u n a migliore ef­ Previdenza. lavoratori impiegati presso è u n limite difficile d a su­ d u r e e migliorando le con Venarla, Il 10 ottobre 1984
ficacia. E ' nel comune interesse quella Amministrazione. perare senza u n a azione dizioni^ di lavoro con u n a IL SINDACO
L'amministrazione del c h e u n migliore rendimento Il ministero del Tesoro coordinata dell'Ammini­ seria i t r a t e g i a di rinnova Dott. Mario Stricagnoio
Tesoro, inclusa la Ragione­ del settore pubblico a m m i - non o f f r e alcun servizio so­ strazione comunale e delle mento.
Pagina 6
Mercoledì 10 Ottobre 1984 spettacoli
ÌJO HàMtù ièri il presidente Pertini Concertii tniCffiNree
«Quando nacque la radio convegni FantiÉlico
eciclidi laRAI
ero a Savona a prendere conferama cèrea di
nell'OttiiiMre racuperare
musicale iicoitséìtio
di Ravenna dei pulilUico
U a a s e e a n d i «Cuore» cigil E d u a r d o D e FiUpim
«11 giorno in cui nacque la vecchie glorie della radio: zionale». «La RAI - ha sot­ RAVENNA, 9 - La grande
radio, il 9 ottobre 1924, ero Nilla Pizzi, Carlo Dapporto, tolineato Zavoli - si trova musica strumentale europea di CARIO SCARimi
nella mia Savona, a prende­ Claudio Villa, Aldo Fabrìzi, nella singolare circostanza avrà là sua massima cele­
re manganellate dai fasci­ Alberto Sordi e Nino Man­ di rìcordare il suo- passato, Nello spazio di due gior­ festival? perfino il liiaestrò di ginna­
brazione air«Òttobre musi­ ni, la scorsa settimana han­ Come sempre la verità sta stica (Ugo Pagliai), una
sti». Lo ha detto ieri il pre­ fredi, solo per citarne alcu-r mentre è tutta protesa ad no prèso il largo i due pro­ nel mezzo e un giusto senso
cale» di Ravenna, che co­ macchietta nazionalistica
sidente Sandro Pertini, in­ ne. immaginare il suo futuro». grammi di punta con cui la della misura dovrebbe per­ che non stona tra Pumanità
tervenuto alla cerimonia di Di futuro e di nuove tec­ mincerà il 16 ottobre e si RAI risponde all'offensiva mettere la realizzazione di ' del maestro (Johnny Dorel-
«Dentro una sterminata
inaugurazione del nuovo voliera di voci e di'suoni - nologie si è parlato infatti concluderà il 13 dicembre, d'autunno (e di sempre) sca­ programmi decorosi e ap­ li) e il paternalistico rigore
organizzato dall'assessorato tenata dalle' reti private. prezzabili, siano essi di puro dell'ing. Bottini ^Bernard
impianto della RAI, «Super ha detto nel suo intervento ierì a Via Asiago, dove il intrattenimento o di grosso Blier), padre di Enrico.
Due dibattiti (Cuore su
Radio», in occasione del ses­ Sergio Zavoli - al servizio di presidente Pertini ha inau­ alla cultura del comune ih Raidue e Fantastico 5 su impegno. Il Cuore di Co­ Sull'altro versante della
santesimo compleanno del­ génerì e interessi diversi, ha gurato il nuovo sistema collaborazione con l'asso­ Raiuno), dagli esiti diversi mencini f a parte certamente RAI, c'è stato sabato il de­
l'ente radiofonico di Stato. trovato eco, di giorno in «Super Radio». Il sofisticato fra loro come differenti sonò di questo secondo gruppo, e butto di Fantastico 5, la so­
ciazione musicale «Angelo non soltanto perchè'di tanto lita grande trasmissione ab­
giorno, la vita di almeno impianto di controllo e smi­ i contenuti delle due tra­
Il presidente ha anche ri­ Mariani». Sedici concerti, smissioni. Ma anche due in tanto potrebbe far scen­ binata a canzoni, balletti e
velato dt essere stato un quattro generazioni di ita­ stamento programmi ideato lezioni, cicli di conferenze, debutti che testimoniano le dere qualche lacrimuccia milioni: quest'anno il pro­
pioniere della radio. «Ad liani». «Dall'impulso di -Gu­ e progettato dalla RAI e ampie possibilità della RAI per le sorti dei poveri bam­ gramma del sabato sera è
realizzato dall'ITALTEL. convegni, seminari e un cor­ di ^ t è r allestire programmi bini di ieri (ma non dimenti­ diventato ancora più lungo e
Aìx en Provence - ha af­ glielmo Marconi - erario
«Super Radio», si avvale so superiore di tecnica mu­ di grosso richiamo, di gran­ chiamo anche le sfortune macchinóso del solito (i col­
fermato Pertini - insieme ad presenti ierì anche la vedova dei ragazzi d ' o u i ) . E ' sen­
sicale figurano nel pro­ de impegno e di indubbia legamenti con le giurie sono
altri esponenti della resi­ dello scienziato italiano a c - . del supporto di un compu­ z'altro un prodotto di alta* stati una vera palla al piede,
validità anche sul piano ar­
stenza, affittammo una vil­ 'compagnata dalla figlia E- ter, la cui funzione principa­ gramma che si svolgerà al tistico e culturale. qualità, nel quale si avver­ malgrado il breve intervento
lettra - all'ultimo messaggio le è quella di costruire e di­ Teatro Alighieri e al Centro Certo, non si possono con­ tono sino in fondo la mano e di Pino Caruso che ha detto
letta e col ricavato della lo spiritò di Comencini, ov­ all'eterno Pippò'Bàudo con
vendita di alcune masserìe spaziale, è corso per l'etere stribuire i programmi in rete intemazionale «Cà del Li- frontare Comencini e Pippo
Baudo, come non si possono vero di un finissimo e deli­ garbata ironia c<»e che tutti
ereditate da mio padre, im­ da Roma. L'impianto gesti­ sbio», in grado di ospitare cato narratore déll'infanzin, pensano...), con scarsi mo­
il destino di miliardi di uo­ mettere sullo stesso piano i
piantammo una radio tra­ sce in pratica tutti i segnali programmi di più grosso in­ ragazzi della Torino Umber­ ^ r i o ed attento ma anche menti di divertimento (Bau­
mini: da Adua a Guemica,
provenienti dall'esterno e tina con i quattro bambini non privo' di quel pizzico di do è un presentatore e non
smittente clandestina che dall'annuncio, partito pro­ gombro sinfonico e di mag­ ironia.e di semplicità neces­ un comico come Gigi
funsnonò benissimo. Ricordo che convergono su Roma, li­ che hanno partecipato, un
prio di qui: "La guerra con­ gior chiamata di pubblico. po' addormentati, ai gio­ sarie in questo caso per tra­ Proietti) malgrado le battu­
bene il messaggio che lan­ vellandoli e correggendoli. sformare le pagine del Cuo­ te di Carlo Verdone, con
tinua", alle prime voci del­ Accanto agli appuntamenti chetti di Fantastico. Ma non
Contemporaneamente lo re deamicisiano in. una serie qualche ospite musicale e
ciavamo ogni giorno: "Qui l'Italia libera, al tam tam di coi grandi interpreti del no­ c'è dubbio che i due pro­
studio centrale combina la di piccoli bozzetti di vita con troppi momenti di
parla l'Italia libera"». Radio Londra, da quel no­ grammi rispecchiano le due scolastica e sociale della To­
sequenza per la messa in stro tempo, verranno affron­ facce di una stessa realtà, «stanca», e tanta prolissità.
Presenti nella sede RAI me, Danzica, al silenzio di rino fine sècolo. Forse più brio e un incisi­
onda. tati e risolti, in piena coe­ rappresentata da una RAI Forse il ripetuto usò del vo umorismo (e magari un
di Via Asiago, oltre al capo Hiroshima, al "Bip bip" del­ tuttora incerta sulla strada
Il computer attua tutte le renza, nuclei tematici che flash-back imprime allo po' di satira), e qualche al­
delio Statò, anche i presi­ lo Sputnik, ai messaggi dàl­ da imbciccare per resistere sceneggiato un andamento
manovre richieste da sedici muovono da Bach fino a tra correzione di rotta da
denti della Camera e del ia luna e oltre àncora». all'attacco del monopolio che a qualcuno potrebbe apportare strada facendo (
posti-operatore del «Super privato: deve scéndere sullo
Senato, Nilde lotti e Fran­ «La radio - ha osservato Schumann, dal complesso apparire frammentario, ma Fantastico è un programma
Radio», blocca quelle vieta­ stesso piano, evasivo delle bisogim tener présente inve­ in diretta e quindi qualche
cesco Cossiga, i ministri ancora Zavoli - ha registra­ della produzione non operi­ private, oppure i n s e r i r e
te 0 incompatibili, ne dà in­ ce il discorso comune e cora­ ritocco è possibile) darebbe­
Cava, Lagorio e Darìda, il to la storia del nostro Paese formazione visiva agli ope­ stica di Giacomo Puccini al­ successi di prestigio, con le, un discorso che si ricolle­ ro un ritmo diverso a un
presidente della Corte costi­ attraverso un'incessante la musica cameristica di au­ programmi di qualità, che ga direttamente all'idea tut­ programma che proprio
ratori mediante videodislay- possono anche raccogliere
tuzionale, Elia, il presidente tori italiani dal dopoguerra ta di Comencini di far vede­ perchè è tra i più seguiti dal
quotidiana risposta alle sue s. L'elaboratore è inoltre valanghe di pubblico (come re i piccoli scolari ormai
e . il direttore generale della pubblico, dovrebbe essere
domande. Per questo) il no­ predisposto per «colloquia­ ad oggi, con la" partecipa­ potrebbe avvenire appunto cresciuti e finiti, più o meno anche il più vàlido, sia pure
RAI, Sergio Zavoli e Biagio stro sessantesimo complean­ re» direttamente con altri zione di artisti di canto co­ con Cuore), ma ^ssono ri­ convinti, sulle trincee della sul piano della pura evasio­
Agnes. A' fianco delle auto- no entra a far parte delle ri­ computers, in vista di una e- velarsi anche dei «fiaschi» grande guerra. Gli attori, ne. Non per -quUa , ieri si è
me Renato Bruson, Veriano sul piano dell'ascolto nume­ nelle mani di Comencini, saputo Fantastico 5 ha già
rìtà politiche e dei dirìgenti correnze in cui può ricono­ ventuàle futiira automatiz­ riescono ad essere tutti per­
Luchetti e Katia Ricciarelli, rico ma magari conquistare battuto Premiatissima nella
RAI, c'erano ierì tutte le scersi l'intera comunità na­ zazione di alcune funzioni. premi a iosa in rassegne e fettamente yerì e credibili, sua prima puntata.
e direttori come Gianluigi
Gelmetti, Vittorio Antonel-
lini, Zdenek Macai e Carlo
Marìa Giulini.
Di scena al S. Quirino di Parma L'«Ottobre musicale» si.
Televisione 1 / 2 / 3
Tanti miracoli con il aprirà con un concerto
brahmsiano eseguito dalla
Retel
colo ndcwiclc» (3.)

«Teatro delie briciole» violinista Anne Sophie Mut-


ter e dal pianista Alexis 13.^ TG1 - Tre mimiti di...
1 7 J t TG2Flash
17JM Dai Parlamento
iiM 1 ragaza della valle misteriosa. Telefilm
• lt.15 Spaiddiboo 8. Vince»»
1 4 J t Pronta.iU^aelIa? Ultima I t J t . TQ2-Sport8efm :
Weissenberg, cui seguirà un 14J3 II mondo di Qiurk 8. «Viaggio nello spano e nel I M t I iwofessiooals Telefilm '
di GIUSEPPE LIOTTA concerto eseguito , dalla - tempo» • 19ÀS TQ2Télegioraale
f&Oi Scooby animati HkM TG2'Losport'"' • .; ;; • m . r •.
«BBC Philarmonic Orche­ 1S.M Un campione mille iompioai 2ftJ§ Quo Vadis? Film dì Mervyn Le. Roy (1951) con
PARMA, 9 ^ Strano, ag­ gio di quel teatro minimo -di chiama, invece aìle stampe l&3t DSE; Viaggii|t(»i'net tempo Robert Taylor, Ddnrali Keirr ( l i i ^ é ) :
grovigliato, con un suo fa­ stra» di Lòndra con musiche lé.25 Per favore non manràte le manlierìte-Telefilm 2 U t Incontro Stampa àon ia CISL'
cui i componenti del gruppo popolari ad una vicenda a- 17J9 TGlFIasli 2 2 ^ . / T G 2 Stasera . ,
scino inquieto e discreto, sono abilissimi esecutori. - greste. Una qòppia di giova­ di RaveI e Rachmahinov. 1 7 ^ BreodMiChase-Telefilm 2 3 ^ Una moglie e il suo.nemicc^ da Strindbe^. Con Bi-
l u e TGl-Cronacbe bìAndenson '
comunque diverso dalle loro Il primo episodio raffigu­ ni sppsi, alla vigilia delle Tra le grandi orchèstre 193$ TaiirTelemm 24Jf TG2Sunotte
più recenti e riuscite realiz­ ra una immaginaria notte d i , nozze, cadono d s un cattò che parteciperanno alla ma­ 194!0 Action Now I^zza America,
zazioni '(// rìchiàmo, della S. Lorenzo come la possono tiràto da cavalli impazziti.
IfcW Teiegiìw^e
2#»3i ' Professione pericolo! Telefilm
Rete 3
foresta. Dieci piccoli indiani nifestazione, quella del 21.M . Caccia al tesorà
vivere due vecchi ciechi nel Lui muore, lei la vediamo .22*25; Telegiomalà;^.' , - U.4S.1XNt d n M t . OiMMalIn
) è l'tiliiind spettacblò del buio della loro camera, chÈ stesa dentro una teca-bara a «Comunale» di Bologna e la 22.35 Appuntamento al cinema . 1549, Cassino: GclUt^ ,
«Teatro delle Bricioléi inti­ 22.48 Mercded) sport - l^mna: Pallavob Intem. 1 M 5 D3E: Le teoiìclie e ilgul^
si trasforma in una stanza ricordare gli ultimi momenti Filarmonica dèlia «Scala» IXr I Notte • Oggi al Parlamento l é 4 5 DSE: Cmw d'informatica
tolato / miracoli che si re- delle nierayiglie,. delle sor­ del tragico incidente attra- I6.4S Piccola stona della musica «L*opera bufl'a»
diretta dal maestro Giulini 17.M Dadaumpa - Ant(4o^
, plica< in questi giorni, al ;S. prese,^ r inicròmàjgia, con wrsò un risvegliò della na­ Rete 2 I8.2S Speciale Mecchioccbio
Quirino di Parma, nuova che eseguirà due sinfonie- W J i TG3
fuochi d'artificio finali, con tura intera che si trasforma lAaa TG2-Fh9ii 1 9 . ^ Fatti in famiglia «Senza figli» .
sede del. gruppo. Sono tre :nientré àtton)o si muove una brahmsiane. Il Festival de­
quella . finestra aperta nel 1435 Tandem. 20.05 DSE: il documento è l'arte del restauro (3. ÌHintatà)
brevi pezzi di teatro, dislo­ viyaòe fattoria degli anima­ dica i niiclei tematici più liMPI 11 mistero della 7. strada. Tetefilm: «La ccdcmna nel 20JI9 L'ultima odissea. I^lm di Jack Smight (1977) eoa
vuotò di un poetico-lairici- bosco» George Pq^pard, Dominique Saada . . .
cati in tre luoghi scènici dif­ li; E' il momento migliore
ferenti, tenuti insieme dal nante racconto, come nel consistenti, però, a Schu­ I 0 5 l ^ E : Fur Mtcb, fur Dich, Tur Alte. Corso di tede- H M Detta serie • Vita selva^ia in Australi^: «Traccé
dello spettacolo per quelle ,.. • sco - - nell'isoia Rain»
tema del miracolo o meglio film dei fratelli Taviàni. Il mann, Bach e Puccini. Del 16J5 Due e simpatia. Uno sceneggiato al giorno: «11 cir- 22.35 TG 3-Cartolina musicale RAI
del mistero un po' nero che secondo framineiìtò si ri- metamorfosi all'improvviso
per quel risveglio della na­ primo saranno eseguite le
mescola sacro e profano, in­
credulità e stupefazione, ri­
to e magia. Questi miracoli
hanno infatti la stessa consi­
tura circostante. Per l'ir&nia
mahif^ta che manca al tèr-
ià e conclusivo episodio^ In
quattro sinfonie (alcune ra­
ramente programinate per Circuiti nazionali
la difficoltà della loro ese­
questi tre luoghi si andava
stenza dei sòfii, delle me­
morie lontane, vista attra­
LjuMmov ^valiti ài seguito di un cieco cuzione); di Bach quattro Canale 5 17.50
1%A^
I9J0*
Febbre d'amore. Telefilm
Samba d'amore. Telenoi^
New Yoric New York-telefilm
ili ^ùèi' microcòsmi che non
versò la lente di un cannoc­
chiale rovesciato, o dentro
a Bologna ci 'davano comunque modo
concerti dedicati alla pro­
duzione per strumenti solisti
12.45
13.25
II pranzo 6 servitOi gioco a quiz cómkMto da Corra- 20JO
do .
Sentied - Sceneggiato 22.45
Un attimo, um vita. rtlm-Drammatioo con Al Pa­
cino e Maìthe Keller
Mai dire d. Telefilm
• . ' 4, . : .
una palla di neve, immagini d i distinguere gli uccellacci 14.25 Gennai HoqMtal • Tdefìlm 23.45 Sport' Camj^onato nazi<nale di Baseball. rq>lica
BOLOGNA, 9 - Yuri Lju- dagli uccèllini. ed archi, e quattro suite per 15.25 Una vita da vivere - Scollegato 00.15 maledetto ispettore NcMc- Blm - Giallo con
.di dentro illuminate da una 16.25 n mondo degli animali; documentario Yul Brynner e Charlei Gray
lanterna magica che lascia bbnov, il noto regista teatra­ Si È trattato di uno spet­ orchestra; di Puccini, nel I74n Galactica - telefilm
comunque molte zone le sovietico privato qualche tacolo comunque riuscito, sessantesimo della morte, 1I8J0 Tarzan - telefilm
d'ombra, di buio, un piccolo mese fa della cittadiiiadza iiiolto applaudito dalle tren­ 19.09 I i e f i e i i ^ - telefilm Italia 1
Gianluigi Gelmetti dirigerà 19J8 Zig Zag, 90C0 a qiùz condotta da Raimondo Via-
mondo antico irrimediabil­ Oil govemó del suo p a e ^ ta persone, numero chiuso, nello e Sandra Mondaini I2J0 Lucy Show. Telefilm
mente perduto dove la me­ dovrebbe assumere a gionii presenti. ;G1ì artisti erano l'Orchestra sinfonica e il 20.25 l.a ragazza di Trieste. Film - Dianunatico con Or­ 13.00 Bim Bum Barn
nella Muti e Ben Gazzara Nani Supergirl. Cartou animati
moria privata tenta un diffi­ te direzione artistica del Paola Grecchi, Claudio Coro della RAI di Roma 22J5 Kojak. Telefilm I fantastici viag^ di Fiondiino - CartMÙ animati
cile aggancio con la tradi­ Teatro del Sole' di Bologna Guain, Maurizio Bercini, nella rara produzione came­ 23J5 CanaieSNews Ì400 Agenzia Rockfotd-telefilm
00.25 i ^ a l Flash (L'eroico fifone). Film • Comio) con 1SJ90 Camicm - teSefilm
zione popolare arcaica. La per conto dell'ATER. L'As­ Morello Rinaldi, Maria ristica. Musicologi e studiosi M. McDowell Ì(.OÓ Btm Bum Barn
rappresentazione ha i suoi e- sociazione teatrale deli'Èmi- Matteucci, Leila Ghigi, Lo specchio magico - Cartoni animati
siti migliori proprio quando Piergiòrgio Gallicani, Ste­ di fama terranno inoltre C'era una.vdta... Pdk». Cartoni
riesce a tradurre un testo lia-Romagna fari infatti da
fano Jotti, Letizia Quinta- conferenze su Bach e Retequattro 17.40
Hello Spank - Cartoni animati
WcMider Woman - telefiim
fortemente ispirato (di Ma­ quest'anni) dello stabile bo­ valla, Flavia Armeiizoni, Un 18.40 Charìie's Angeles - telefilm
Schumann, e parteciperan­ 13.15 Mary lyier Moore. Telefilm 194S0 I Punì. Cartoni animati
rina Allegri) in figure e si­ lognese, attoalmente io fase gruppo che si trova a suò a- ldl45 Tre cuori in affitto-Tel^m 20J5 OK! Il imzao è giusto» spettacdo cundotto da Gigi
tuazioni di elementi assurdi di rìstrutturazioiie, il suo no a un convegno di studi su 14.15 Flore sdimggio. Telenovdla Sabam
gio quando invece delfe pa­ 14.50 La valle dell'B^n-sceneggiato 22.15 La fratellanza. Film - Dramnutico cm Kirfc Dou-
e paradossali fintamente in­ principale centro di produ­ role usa i suoi straol'dinarì Puccini, affiancato da ese­ 17UI0 La regina dei mille anni - cartMÙ glai e Akx Cord
genue, proprio nel linguag- zione. giocattoli. • cuzioni di sue musiche. 17^ Masters i dominatori dell'universo - carUmi 24.00 L'assedia Film <• l^ammatico
u..,. .ji'j.JjIi.'ia.q.': j ' iii
p ^ 7
Mercoledì10O t t o ^ ^ 9 8 4

c'oninienti
MMit
••'<ÌtflàìVÌS->Ì:

Appellò di personalità italiane Come risiere i ÌM^ agricoli? BastarìléggérsiMàrx - amnioiiìlsce Luciano
Barca - per capire clie il vero ostacolo è costituito dalle industrie capitalistiche
Tarkovsky,
l'URSS
dia prova
«Coltivatori unitevi
di civiltà il nemico è l'impresa»
di GIUSEPPE RIPPA E VALTER VECELUO
N el "«indWato stanno
crollando i tradizio­
nali schemi di rife­
rimento, eppure al suo in­
terno una forza d'inerzia
di MASSIMO BORDINI

industrie capitalistiche sono


invece il vero nemico delle
come amano dire - gli im­
prenditori. Nori hanno nes­
parare <i problemi dell'agri­
coltura da quelli dell'indu­
cui riflettere e non perchè
sia meglio immaginare
un'auton'òma evoluzione del­
le tradizionali figure brac­
ciantili (che vanno sparen­
sotterranea riproduce vec­ famiglie contadine. C'è sun interesse per la produ­ stria. Barca si è opposto e- do) per poi inserirìe nel
chie litanie su programma­ scritto nel III libro, capitolo zione semplice, vogliono splicitamente a progetti di mondo industriale, ma per­
zioni settoriali, piani legati a 2. del Capitale, che diami­ remunerare il capitale, tanto integrazione, ad una politica chè è tutta la distinzione
leggi il cui numero viene ci­ ne! che se l'Europa ha sovrap­ di filiere agro-industriali, merceologica del lavoro che
tato quasi a voler risvegliare Si tratta certamente di produzione di latte, carne, quali quelle' immaginate da va rimessa in discussione.
illusioni lontane. amenità sotto il profilo cul­ frutta, vino, ecc. non si trat­ Mitterrand per la strategia 1 nuovi processi hanno va­
turale, ma an^he di segni da ta di sovraeccessi rispetto ai alimentare in Francia. Egli lenze orizzontali che preval­
C'è bisogno,di azzerare la
non sottovalutare sotto il bisogni fisici del-mondo (c'è afferma che le industrie a- gono su quelle vecchie lega­
discussione per ridefinire le
profilo politico. chi muore-di fame), ma ri­ lim'entÉiri sono "multinaziona­ te al mestiere, il sindacato
coordinate di un pensiero
Circa il primo aspetto, spetto al bisogno di remune­ li capitalistiche con interessi va ripensato in funzione del
ormai invecchiato. Anche
Marx ha speso una vita per rare il capitale attraverso le distinti da quelli déll'agri- nuovo polimoi^ismo sociale
perchè nel dibàttito di sini­
spiegare che non si deve vendite). coltura. Ha certo ragione, per cui ibonvivono un Un'u­
stra sulla programmazione
confondere la produzione Credo che abbia ragione ma l'immagine è troppo nica persona piii figure del
stanno avvenendo fatti del per il mercato con la produ­ il liberale Dahrendorf nel schematica, monocorde. So­ mercato del lavoro, il sinda­
tutto nuovi. Un esempio è zione semplice, quella per dire che si deve puntare a no comunque i segni di tem­ cato va ripensato in funzio­
offerto dalle questioni dette, l'autoconsumo, ove lo scam­ ridurre l'orario e redistribui­ pi ctie cambiano e la frec­ ne del rapporto fra lavoro e
con un brutto neologismo, bio è residuale. La famiglia re il lavoro salariato affin­ ciata che Barca ha riservato tempo, fra lavoro e dimen­
agro-industriali. contadina che produce per chè la gente abbia il tempo alla 'memoria di Pastóre, sione aziendale (hanno più
Dopo che il segretario del sè, produce valori d'uso, la­ di produrre valori d'uso; e perchè volle strumentalizza­ problemi in comune i lavo­
PCI ha ribadito il desiderio vora per la produzione sem­ l'unica ' strada ragionevole re la figura dei lavoratori a- ratori di piccole imprese di
del suo partito per un'al­ plice; essa evita dunque il per andare oltre le contrad­ gricoli dipendenti inserendo­ settori diversi che i lavorato­
leanza con le forze «sane» destino contraddittorio della dizioni del mercato e del­ li nelle strutture sindacali o- ri di piccole aziende con
del mondo imprenditoriale, produzione capitalistica, l'assistenzialismo. Ma que­ peraie, ha anche essa un suo quelli di grandi'aziende del­
L. Barca, che di quel partito quello delle crisi da sovrap­ sto tema, attuale nel dibatti­ significato di novità.) lo stesso settore). E tutto
è responsabile, per i pro­ produzione superabili solo to economico più avanzato, C'è da pensare che, con questo imporrà nuove ipote­
blemi agrari, è andato alla crescendo e spostando in a- non mi pare abbia sfiorato le questa linea, l'immancabile si di riorganizzazione. E al­
conferenza della Coltivatori vanti il problema degli intenzioni di Barca. riflesso nella CGIL sarà una lora anche i colpi d'ariete
Diretti, sul piano agricolo, sbocchi. Questi si preoccupava so­ caduta di tensione attorno al che vengono da Barca ai
per assicurare che Carlo Ma i benemeriti lavorato­ lo di compiacere gli interlo­ tema già un po' Ipgoro di e- vecchi schemi possono esse­
Marx - aveva già chiarito ri della Coldiretti non vo­ cutori democristiani. Ne è lab(iràÌEÌoni coinuni fra i re utili per sviluppare nuove
quale è la parte sana del gliono certo lavorare per emersa comunque una pre­ braccianti agricoli e i lavo­ riflessioni in un sindacato
comparto. Quella parte sono l'autoconsumo. Essi produ­ cisa posizione politica: il ratori dell'industria alimen­ che ha bisogno di trasfor­
loro, i coltivatori diretti; le cono per vendere, per fare - PCI ha scelto la linea di se­ tare. Sarà un problema su mazioni radicali.

I l 22 agosto scorso il regista sovietico Andreij Tarkovski


lanciava un disperato e drammatico appello: «Aiutatemi
a rivedere i miei fìgli, premete sul Cremlino, perchè
possano venire in Italia». Si sta verificando una preoccupante paralisi di iniziative
Il difficile scoglio delle
Il celebre regista un mese prima aveva deciso di non rien­
trare nel suo p a ^ e , ed aveva ottenuto asilo politico negli
Stati Uniti, L'autore di Film qu^ii L'infanzia di Ivan, An­
dreij Rublev e Nostaìghiq disse senza peli sulla lingua che

relazioni industriali
in URSS non riusciva piik a lavorare; ne aveva abbastanza
dei continui intralci posti dalla censura e dalla burocrazia
alla siià attività.
A m e t i luglio di quest'anno, Tarkovski ha inoltrato la ri'
chiesta ufficiale alle autorità sovietiche perchè venisse con­
cesso il visto; di estradizione ai familiari rimasti a Mosca
(due ngli e la suocera). Non ha avuto alcuna risposta. Tar­
Le polemiche si fanno sempre più aspre e confuse. Il sindacato deve sforzarsi
kovski, allora, in una conferenza stampa chiese, pubblica­
mente^ aiuto.
di rendere meno precario il proprio ruolo e di guidare il cambiamento in atto
In favore e a sostegno con Tarkovski è sorto un apposito
comitato, che ha sede presso il club Birnesto Rossi (vicolo
Cellini 24/a, Roma). In pochi giorni abbiamo raccolto pre­
stigiose e qualificate adesioni di politici, artisti, uomini diL o scontro sul referèn­
dum promosso dal
PCI, l'evanescente
cultura; Ugoberto Alfassio Grimaldi, Alberto Arbasino, trattativa per la riforma del
di LUIGIANGELETTI*

Di fronte a questa nuova


realtà occorre aggiornare la
gno, la qualità e la quantità
del lavoro.
creto uii processo di moder­
nizzazione nella pratica sin­
dichino con chiarezza quale
piattaforma e quali obiettivi
vogliono conseguire nel con­
frontò con la Confindustria
Gianni Baget Bozzo, Vincenzo Balzamo, Paolo Battistuzzi, salario e della contrattazio­ e l'Intersind indicando per
Giorgip,Benvenuto, Alfredo Biondi, Norberto Bobbio, Gui­ ne, lo sbarramento.che stan­ politica del sindacato per Essere conseguenti a que­ dacale? E' inevitabile che esempio quale livello di co­
do Ceronetti, Elena Croce, Loris Fortuna, Antonio Ghirelli, no approntando gli impren­ rendere meno precario il suo sti propositi significa indivi­ oggi, per rendere più dina­ pertura di scala mobile si ri­
Robert^ ed ^ m a n d a Guiducci, Ugo Intini, Giusy La Gan­ ditori pubblici e privati alla ruolo e rappresentare reali­ duare concreti sistemi per mica l'iiiiziàtivà sindacale e tiene soddisfacente, se e
ga, Oscar Mamml, Giacomo Mancini, Claudio Martelli, contrattazione articolata so­ sticamente un soggetto del misurare, contrattare gli riaprire significativi spazi come differenziare il punto
Michele Pantalepne, Antonio Patuelli, Luciano Pellicani, no tutti elementi in grado di cambiamento in una società aumenti di produttività, si­ per la contrattazione artico­ di contingenza.
Paolo Pjllitteri, Franco Piro, Salvatore Sechi, Giuseppe riproporci una fase delle re­ sempre più polimorfa. Ma­ gnifica individuare e remu­ lata. si faccia un primo pas­ A quel punto sarà possibi­
Tamburrano, Luciano Tas, Enzo Tortora, Antonello Trom- lazioni industriali caratte- gari partendo dalla rifles­ nerare nuove professionalità so per riformare i meccani­ le spostare la discussione sui
badori e tanti altri. rizzàta da polemiche sem­ sione che si vanno esaurendo createsi per l'innovamne e smi di' indicizzazione sala­ contenuti e verificare la pos­
Nell'appello si chiedono «dirette, precise, urgenti inizia­ pre più aspre e confuse co­ i motivi per concentrare in neppure contemplate nei riale e revisionare il sistema sibilità dì costruire una pro­
tive ed assunzioni di responsabilità; sollecitiamo prese di niugate ad una sostanziale trattative centralizrate tutta contratti di lavoro. di contrattazione, questa è
posizione anche istituzionali e parlamentari, anche da parte posta unitaria. F r a n c ^ e n t e
la concreta iniziativa del Significa, in s o s t a j ^ ri­ la cQndi^^onp per non resta­
della Farnesina... Chiediamo che l'URSS dia prova di civil- paralisi d'iniziative. Eppure sindacato. portare ii potere negoziale! re ingessati ancora per anni. non si vedono alternative ad
tài superando anche ogni eventuale ostacolo burocratico, e i problemi da affrontare non del sindacato nel luogo dove! P a ^ ' n ò n fàcile da com­ un simile perrarso. La con­
rilasci ai figli di Tarkovski le necessarie credenziali, perchè mancano, nè il cambiamen­ Infatti come può il sinda­ trattazione articolata parti­
l'innovazione si produce: piersi viste le divergenze
e ^ i possano riunirsi ai loro genitori, e Uberamente circolare to verso cui siamo trascinati cato, per esempio, tornare rà comunque nei prossimi'
l'impresa. La stessa politica profonde tra la CGIL, la
dentro e fiiorì del loró i^ese». attende che tutti gli attori ad essére una autentica au­ mesi perchè convergono in
dell'orario può produrre ri­ CISL e la UIL ma la via di
Le firme - circa un centinaio - verranno consegnate al siano pronti; torità salariale quando i tas­ uscita non è quella di indi­ tal senso gli interessi dei la­
sultati per l'occupazione se
ministro degli Esteri, perchè si faccia promotore di un'ini­ La travolgente rivoluzio­ si di produttività crescono in viduare una soluzione qual­ voratori e delle imprese co­
si sanno sp<mre contrQllo-
ziativa diplomatica e rivolga un invito ai due giovani - una ne tecnologica e le ristruttii- maniera cosi difforme -tra riduzioni-flessibilità nego- siasi, magari confusa per e- me risulta evidente già in
ragazza di 25 anni e uno studente di 14 - e alla suocera, razioni industriali stanno settore e settore, tra azienda ! ziando per esempio orari vitare il referendum, tanto­ alcune aziende. Seniia un
perchè possano raggiungere Tarkovski in Italia. Verranno determinando una nuova e azienda? settimanali diversi all'inter­ meno chiedere il recupero accordo sulla riforma del sa­
anche consegnate ai funzionari dell'ambasciata sovietica a struttura sociale, dove gli e- Quando il rapporto tra dei 4 punti di contingenza lario si rischierà di produrre
no del medesimo orario an­
Roma e inviate alle massime autorità del Cremlino, nella lementi economici e cultura- costo del lavoro e fatturato è che rappresenterebbe dal scarsi risultati estremamen­
nuale, contratti a part-time,
speranza che venj^no effettivamente recapitate. Ir che definivano una relati­ straordinariamente diverso te disarticolati e contraddit­
Il senso dell'iniziativa è riassunto nel missaggio che ci ha va omogeneità nei bisogni e nuovi sistemi di turnazione, punto di vista sindacale o
tra le imprese? D'altro canto contratti di solidarietà. una contraddizióne o un im­ tori. Si tratta di evitare che
inviato Norberto Bobbio: «Bisogna non dar tregua a questi
siamo giunti tutti, finalmen-, in realtà sempre più nume­
signori del viioto potere, anche se fanno finta dì non senti­ nei comportamenti collettivi Tutto ciò richiede appun­ broglio e dal punto di vista
tendono a divenire residuali. te, ad affermare che nei to un atteggiamento molto politico equivarrebbe ad rose e consistenti si ridefini-
re».
Parallelamente, l'pn. Paolo Pìllitteri, della direzione del Nel mentre acquistano valo­ prossimi anni la politica sa­ piì) pragmatico e un sistema una autosconfessione per la scsno le relazioni industriali
PSI, ha rivolto un'interrogazione urgente al ministro degli re nella coscienza della gen­ lariale non può che essere conùcattuale articolato. CISL e la UIL. La via più «senza l'inutile intrusione
Esteri, sollecitando la promozione di «tutte le opportune i- te quegli aglietti che carat­ legata alla produttività e M^come spostare il peso logica da percorrere è che le sindacale».
niziative perchè la famtgjia Tarkovski possa ricongiungersi t e r i n o la diversità, la tende/if. 9 'remunerare di più del sindacato in qu««ta d i r ^ singole Confederazioni,, con­
"inòccidente».' - • - Specificità. la professionalità, l'impe­ ziono, come avviare nel con­ sultando la propria base, in­ • Segretario nazionale UILM
. jtiajÉgytófllèiè--''

«D « ecidere per la
pace
P e la sicu­
"rrezza» è il titolo
di un interessante volume
scritto dal senatore Sociali­
role della Costituzione re­
pubblicana, che definiscono
«sacro» il dovere dei cittadi­
ni alla difesa della Patria,
sono da noi istintivamente
tecnico-militare, ma anche
«•«lei modello istituzionale
delta Difesa italiana.
C ' è la necessità - sottoli­
nea Signori - di una mag­
sua integrazione nelle Forze
Arnfiate, il suo armamento e
òrdinamento».
I ruoli tipicamente milita­
ri dei Carabinieri, ricorda
sta Silvano Signori, sottose­ intese più come la necessa­ giore integrazione delle tre Signori, vanno quindi ricor­
gretario di Stato alla Difesa. ria difesa delle nostre fami­ Forze Armate da un lato, dati, sottolineati è protetti,
Il libro, come sottolinea glie e delle nostre contrade, dalla loro riforma e della ri­ perchè questo è importante
nella prefazione Salvo An­ che come la premessa per la forma degli altri servizi ( in­ per il quadro complessivo di
dò, non si limita a conside­ costruzione di un imponente clusi i servizi di informazio­ sicurezza del Paese.

tt
rare le questioni degli ar­ apparato bèllico, da sostene­ ne) dall'altro, dalla migliore Per quanto riguarda il
mamenti e delle strategie r e anche in tempo di pace». definiziolie di tutta la cate­ rapporto tra militari e soi ic
militari ma affronta anche i «La Chiesa Cattolica, così na di comando è di decisio­ t à òivilè. Signori scrive che
problemi esistenziali delle come altre Chiese Cristiane, ne, sìa a livello politico che la pótitica delta Difesa deve
centinaia di migliaia di uo­ si stanno ponendo il dilem­ a livello militare. Da un tato avere tra i suoi obiettivi an
mini ohe operano al servizio ma delia moralità, della vi è infatti il problema di un che ({ueilo di un rappòrto
del Paese come militari, di guerra nucleare. Per i socia­ migliore coordinamento del- sempre migliore e una inte­
carriera e no, e che hanno listi non ci sono dubbi: qual­ • lo stesso vertice del Mìniste-' grazione sempre più equili­
tenacemente - pur senza ri­ siasi tipo di guerra è immo­ brata tra società civile e mi­
correre allo sciopero o alle rale perchè distrugge la ci­ UnlibrodiSilvanoSignorisuunodei ro (Ministro, Gabinetto,
Sottosegretari, Stati mag­ litari. Le nece-ssarie riforme
manifestazioni di piazza - viltà dell'uomo, quella stes­ giori e Stato Maggiore della' istituzionali sono un primo
combattuto, in questi anni,
per u n a più puntuale affer­
sa civiltà su cui si basa il so­
cialismo».
problemipiùdrammaticidelnostrotempo Difesa, Uffici centrali. Se­ passo essenziale in questa
direzione. Non sono però un
gretariato Generale), cosic-^
mazione dei loro diritti di «Diciamo di più - spiega passo sufficiente. E ' neces­
che le decisioni della Difesa
lavoratori e di cittadini. Signori - ; oltre che immora­ sario, agire a n ^ e in altrel

Per una vera pace


avvengano in un reale qùà-:
Nella prima parte Signori le essa è politicamente in-' due direzioni: migliorando
dro interforze e , d i stretto
illustra il quadro generale sensata, incapace di assicu-, la comprensione pubblica
coprdinamentó politico; dal­
della politica della difesa rare qualsiasi obiettivo ra­ della necessità e della quali­
zionale, e intimamente rea­ l'altro vi è il problema di
nazionale, soffermandosi su tà delle spese della Difesa, e
zionaria nel senso più pieno abbozzare un migliore coor­ migliorando il rapporto dei
alcuni aspetti come la sicu­

nella sicurezza
del termine, perchè distrug­ dinamento tra la Difesa nel singoli cittadini con le Forz-c
rezza europea; l'equilibrio
ge le potenzialità di sviluppo suo complesso e altre sfere Ai'mate.
Est-Ovest; e così via.
Nella seconda parte Si­ politico e sociale della no­ di attività economica e poli­ II volume dedica ampio
gnori si occupa delta difesa stra civiltà». tica di comptenza di altri spazio alle politiche e alle
per quanto concerne alcuni Nel volume Signori cerca Ministeri, come gli Esteri scelte concrete.
aspetti particolari come i di spiegare qual è il modo gli Interni, le Finanze, i ì Bi­ Ma così è stato voluto e
diMNlLOSCARRONE lancio e i vari dicasteri eco­
servizi segreti; gli armamen­ per evitare la guerra nuclea­ concepito, proprio per ac­
ti; le servitù militari; ecc. re attraverso un disarmo nomici tra cui principalmen­ centuare il suo scopo di
partenenza del nostro Paese malgrado momenti di crisi e dissuadere l'avversario e
«Il Partito Socialista Ita­ progressivo, controllato e b i - , te l'Industria, la Sanità, ec- «servizio», a maggiore bene­
all'Alleanza Atlantica e alla di duro confronto tra Est ed "deterrere" lo scoppio della
liano - spiega Signori nel­ lanciato con il mantenimen­ c.. (senza dimenticare natu­ ficio pratico per il Partilo e
N A T O - scrive Signori. Òvest». guerra convenzionali; o nu­
l'introduzione - ha una lun­ to di un quadro credibile e ralmente il Tesoro in fase di per chi, in generale, si occu­
L'equilibrio esistente in Eu­ «Dal punto di vista mili­ cleare in Europa».
ga e coerente tradizione pa­ sufficiente di armamenti, ropa tra il Patto di Varsavia Passando a trattare del determinazione del Bilancio pa di questi problemi.
tare - scrive ancora Signori della Difesa). «Un impor­ Un volume, quindi, acces­
cifista e internazionalista. per contraslare le eventuali e il Patto Atlantico è la ga­ quadro istituzionale della
Essa f a parte del nostro ba­ ambizioni imperialistiche o - la dottrina strategica della difesa e quindi di un «nuovo tante capitolo viene dedica­ sibile a tutti da cui trarre
ranzia maggiore di pace per
gaglio culturale, anche tentazioni militari degli av­ il nostro continente: una pa­ N A T O è ancora quella ap­ modello della Difesa italia­ to da Signori ai Carabinieri. spunti per ulteriori appro­
quando ne riconosciamo i versari. c e che dura sin dalla fine provata nel 1967, che si i- na», Signori scrive che è ne­ Troppe volte - scrive Signo­ fondimenti.
limiti storici ideologici e po­ «Punto fermo e quadro di della II guerra mondiale, spira ai criteri della .difesa cessària una profonda ri­ ri - abbiamo sentito mettere (Il libro è in Vendita pres­
litici che man mano è venu­ riferimento della politica i- malgrado i molti conflitti avanzata e della risposta forma non solò del modello in dùbbio l'essenza militare so la libreria «Mondoperaio»
t a mostrando. Le stesse pa­ taliana della Difesa, è l'ap- scoppiati nel Terzo mondo e flessibile, con l'obiettivo di di Difesa in senso stretto. dell'arma dei Carabinieri, la in via Tomacelli)

Esplosione di riviste dedicate all'informatica ^


V
iene da pensare a G a ­ senti m commercio; uno è
lileo e alle grandi e- Informatica oggi, edito dal­
ppche dei rivolgi­
menti scientifici. Viene d a
pensare a Galileo anche se
l'uomo si è, se si può dire,
più abituato ai turbamenti
Non sempre il computer aiuta la Jackson e l'altro è Media
Z)«eni/7a, esempio illustre di
discorso informativo ed e-
ducativo sul futuro detta
comunicazione.
dell'innovazione e, con la
presenza degli strumenti di
comunicazione sempre più
potenti, è stato preparato al
sovvertimento del suo «sta­
l'uomo a vivere nel suo tempo Interessante per quanto
riguarda Informatica oggi
la rubrica «Zoom» che si ri­
vela un vero e proprio spazio
dedicato alla condizione, ai
tus». Così sembra che possa di GIUSI SAMMARTINO problemi dell'informatica o-
non esserci nessuna abiura e- diérna: un intelligente noti-
che nessun libro debba esse­ novella» tecnologica. Ecco di una rivista di informatica, meno!). Ora, come si è visto, altrettanto ^jsplicito spé-• «ctubizzare», anche se è un zìatìo che si affianca, e que­
re bruciato. uno dei grandi pfericoli. alcuni limitano la presenrà i titoli disponibili sono abba­ cialmente l'utenza giovanile vocabolo inventato f a però sto è un* aspetto positivo ari-
M a il pericolo è un altro. M a oltre al messaggio ad un solo numero che è nul- stanza numerosi perchè non che viene educata ad un cat­ rima con ghettizzare). Il che di altre riviste,- al calen­
L'eccesso di iinmagini pi-e­ pubblicitario, praticamente l'altrò che la presentazione ci sia bisogno di un'analisi tivo «uso» dell'oggetto. cuore del giorni^si risolve' dàrio «ragionato» delle mo-
sente nella nostra epoca può imposto all'utente attraverso di un nuovo computer, altri più accurata. Persino scé­ Una cosa che colpisce in­ nella presentazióne di novità . stre ie yei'còrivègnì dei'setto-
causare una distprsipne d'in­ i mass-media, un altro mez­ barino presenze alterne, gliere un'«encìclopedia» p e r fatti è la mancanza di un ve- riguardanti nuòve macchi­ -re.'
formazioni: si pensa di aver zo si affìanca alla divulga­ scompaiono per alcuni mesi l'uso del computer sta di­ rò e proprio discorso infor­ ne, ma soprattutto accessori. Media Duemila è aperto
colto il cuore del problema e zione di questo «Strumento e poi ricompaiono. ventando un'impresa ardua mativo e informatico.^ Di Questo è un fattore impor­ ad un vasto pubblico se pure
invece - non sé ne ha che dell'epoca»: la serie di rivi­ La periodicità, quando soprattutto perchè una pub­ questa carenza ne sòffronò tante soprattutto se si guar­ rivolge alcuni articoli a set­
un'idea estremamente su­ ste che guidano, informano, appunto è regolare, ha sca­ blicazione a fascicoli può anche molti libri dedicati ai da alla pubblicità che com­ tori specifici che-comunque
perficiale. : morivano l'iìso e la scelta di denza mensile, rare infatti destare facilmente entusia­ computers e ài suoi linguag­ pare in questo tipo di riviste ci sembra sia bene che ven­
Einstein ha scritto che un determinato computer. sono le pubblicazioni che e- smi che poi col tempo po­ gi, ma si potrebbe trovare la e la si confronta con l'altra gano ad intere.ssare anche il
•sono gli strumenti usati d a Quali sono, m a anche a sconò ogni quindici giorni, trebbe deludere. giustificazione, non molto dello stesso genere che è en­ lettore generico. I vari nu­
un'epoca a caratterizzarla». . chi sono dirette (problema­ mentre delle bimestrali e E ' , naturale che un ele­ plausibile almeno a livello di trata con sempre maggiore meri hanno avuto finora ca­
O r a non c'è dubbio che la tica, si badi bene, di non se­ semestrali non se ne parlerà mento comunque positivo introduzione, di una certa frequenza nella stampa e rattere monografico, che
nostra epoca sia profonda­ condaria importanza) e cosa qui perchè sono d i un livello stia nel fatto che proprio ri­ mohograficità che di solito negli altri mezzi di comuni-? dovrèbbe divenire. pi(ì ela­
mente segnata dair«ogget- offrono queste riviste so­ stréttamente specifico, ri­ guardo al calcolatore, che mantiene un libro. cazione di massa. Q u r lo; stico nel prossimo fùtiirp, da
to» computer. Abbiamo, vi­ prattutto a livello qualitati- guardano cioè, per esempio, sarà come si è detto essen­ Ci sembra che le riviste di spazio riservato alla pubbli­ quanto ci è statp detto alta
sto 9lla mostra del design a yo è ciò che interessa l'uten­ l'informatica dèi diritto, a- ziale nel lavoro come nella computer siano essenzial- cità è dedicato in grossissi- redaziohe della rivista.
Milano la casa del futuro^ la te, inteso in seijsó anipiO, se ziendale o della medicina. Il Vit» privata dell'uomo 4 ® ' - hietne riviste di software, m à parte alla presfentazione I temi toccati ia- Media
casa telematica, ed è certo non sorpreso almeno diso­ prezzo commerciale di que­ l'immediata domani (se cioè di «programmi» che essenzialmente dei compu^ Duemila vanno dalla scuota,
che tra i «desideri» dell'uo­ rientato. tra le numerosissi­ ste riviste sì può dire che, proprio non vogliamo dire purtroppo qualche volta, per ters mentre, come si è detto, all'agricoltura, all'Italia del­
mo moderno ci sia sicura­ m e marche di càlcolatori con qualche naturale fles­ dell'oggi) una sensibilizza­ dirla in gergo, non «girano» nelje riviste da noi esamina­ le reti, alla medicina, alle
mente quello di possedere c h e gli sono state improvvi­ sione, si euguagli a quello zione della collettività è pra­ causa qualche errore di t e vengono p r e s e n t i i i nucn ' banche e af''pi'òb!emi»-»det
uh personal computer, samente offerte proprio at­ delle altre pubblicazioni ticamente necessaria. Il stampa. Pubblicate per vi acce^ori: dai dischetti, ai Sud della penìsola.
strumento che sembra mi­ traverso la pubblicità. mensili presenti nelle edico- bambino che nascerà nel buona parte da case editrici floppy disk, alle stampanti e La qualità delle temati­
nacci nelle nostre case l'in­ M a guidano veramente, le. 1985 sarà già di per sè «tec­ produttrici di computer (la ai plotterS, il che indica c h e svolte ci appare essen­
discussa presenza del televi­ queste sempre più numerose . Esaurito l'aspetto formale nologico», m a ì trentenni, Jackson è alla base d i molte qualche utente fondamenta­ ziale per una presa di co­
sore. A circa un trentennio 'pubblicazioni, alla scelta e esterno, si è ora di fronte al per non dire anche oltre, non di queste pubblicazioni) \ le di questo tipo di stainpa scienza e per un corretto uso
dalla sua nascita il calcola­ al corretto uso (termine a problema: la vera utilità e possono improvvisamente temi di queste riviste si in chi già è in possesso di un del calcolatore e in senso più
tore è divenuto nella multi- cui è difficile f a r corrispon­ dunque la qualità di questi scomparire, devono perciò standardizzano attraverso calcolatore cosa che viene vasto del mezzo informatico
formità degli aspetti esterio­ dere un esatto significato prodòtti. 11 consumatore co- ricevere nuove informazioni ben determinati clichè che confermata dal proliferare perchè è fondamentale eh?,
ri familiare alle masse e il che in implica delle vere e sceente è sempre in guardia a cui la loro cultura non li purtroppo richiamano certi dei concorsi (con una caren­ anche prima di imparare a
più potente mezzo di comu­ proprie scelte) del compu­ contro la diffusione troppo aveva avviati (si parla, è peccati dei giornali femmi­ za di partecipazione femmi­ creare programmi su qualsi­
nicazione per ottenere que­ ter? immediata e di massa di un chiaro, sempre a livello ge­ nili. Immancabilmente tutti nile si direbbe impressionan­ voglia tastiera e nei più sva­
sto risultato è stata ancora I titoli presenti in edicola determinato oggetto, rischia nerale). offrono spazio alla posta dei te) basati suU'ìnvenzione di riati linguaggi, si debba
una volta la pubblicità: è si aggirano sulla trentina, anzi di cadere dal lato oppo­ M a questo non risolve il lettori, che di solito è in a-, nuovi programmi. comprendére lo «spirito del­
stata proprio la «ragione di m a il numero è in parte as­ sto: comprare ciò che è me­ problema, anzi è chiaro che pertura, e ai piccoli annunci M a vogliamo qui prende­ l'epoca» ormai non più lon­
mercato» ad aver portato al- sai mobile perchè, come ci no reclamizzato (se non al­ può causarne uno più grave (di vendita, di compera e re in esame due titoli che ci tana poiché questo è il vero
la grart^;massS^lsL;sbi;pi}a­ ,ha spiegato . UH»', cadsittf ice , libo perchè sembra costi di che. vi?nie Ad,ijitere,^a(e, è addirittura di desiderio di sembrano'tra i migliori pre- linguaggio del nostro futuro.
.'i!!. t';
P a ^ 9
M e r c o l e d ì1 0 O t t o w é 1 9 8 4

attluiiìtà e cultura

Un saggiodi Gillo Dorfles


D ! moda, si è scritto,
m a soprattutto se n e
scrive e s e Ae p a r l a
m e n o , s o p r a t t u t t o poi s6 si
t i e n e presente c h e m o d a n o n
è solo abbigliamento, m a
morale di u n determinato
paese, si è s e m p r e a c c o m p a ­
gnata una trasformazione

D mondo visto
oggi. L a m o d a , divenuta t r a mobili; «riti» p i ù o m e n o della m o d a dell'abbiglia­
l ' a l t r o u n o d e i f a t t o r i "por­ profani, e anche, come è ac­ m e n t o c h e spesso è divenuta
t a n t i dell'economia d i molti c a d u t o , uno stile artistico, sintomatica d i u n a partico­
p a e s i industrializzati, susci­ u n a r t i s t a stesso possono es­ l a r e iconologia estetica. L a
t a interessi oltre c h e d i e c o ­ s e r e considerati p e r u n c e r t o Rivoluzione f r a n c e s e , la R i ­
nomisti a n c h e d i sociologi,
d i psicologi, di^ psicanalisti,
d i semiologi è d i studiosi
con gli occhi p e r i o d o «di moda».
S o n o proprio i vari tipi d i
m o d a a venire analizzati d a
Dorfles, s f a c c e t t a t u r e d i u n
voluzione russa, i moti liber­
t a r i delle diverse nazioni si
sono s e m p r e a c c o m p a g n a t i
c o n u n deciso m u t a m e n t o
d'estetica. Sulla m o d a h a
s c r i t t o R o l a n d B a r t h e s nel
1967 in u n saggio t r a d o t t o
i n I t a l i a dalla E inaudi c o n il
titolo d i Sistema della mo­
della moda atteggiamento comune a
t u t t e le società m o d e r n e ( m a
n o n solo) c o n u n ' e c o n o m i a
evoluta. D a l l a m o d a p e r gli
nell' aspetto esteriore degli
i n d u m e n t i , q u a s i a sottoli­
n e a r e la f i n e d i un'epoca»'.
U n a l t r o particolare inte­
di GIUSI SAMMARTINO stivali a q u e l l a p e r la m a ­ ressante; gli eventi della
da, a n c o r a l a m o d a e il s u o
g r e z z a , dall'interesse p e r il m o d a , c i i n f o r m a Dorfles,
m o n d o sono il t e m a del n i m degli osservatori d e i piiì sva­ m a n i e r a precisa non s e m b r a
travestismo a quello p e r il possono essere interpretali
c h e M i c h e l a n g e l o Antonioni riati settori. essere cosa facile. P e r c h e s e
n u d o , dalla passione p e r la a n c h e secondo la serie delle
si p r e p a r a a g i r a r e t r a R o m a S u q u e s t o t e m a si p u ò o r a con M u k a r o v s k y si è d a c -
m u s i c a rock a quella p e r il f i g u r e retoriche. A v r e m o
e M i l a n o , le g r a n d i f i r m e trovare in libreria, t r a gli a l ­ c o r d o c h e la m o d a a b b i a
j a z z , dall'attenzione p e r la così l a m e t a f o r a c e l a t a n e i
della m o d a internazionale, tri, u n t e s t o di G i l l o D o r f l e s u n a s u a f u n z i o n e estetica bi­
minigonna a quella p e r l'a­ t a c c h i a spillo o nei nodi del­
d a V a l e n t i n o a Ferrò, inau^ e m b l e m a t i c a m e n t e intitola­ sogna p e r ò stabilire q u a l i n e
b i t o turistico: t u t t i rientrano le c r a v a t t e , l a m e t o n i m i a vo­
g u r a n o e moltiplicano a t t r a ­ to La moda della moda sono i limiti, s e possa rien­ nei riti e miti vecchi e nuovi l u t a p e r evidenziare p a r t i
verso interventi in televisio­ ( C o s t a & N o l a n editore). t r a r e c i o è nel c a m p o degli f r e q u e n t a t i con più o m e n o del c o r p o e la litote p e r n a ­
n e o s u i giornali l e loro p r e ­ Dorfles, d o c e n t e d i estetica eventi artistici o d e b b a ri­ assiduità dall' uomo, e ' d a l l a sconderle, C o m u n q u e l e
s e n z e in pubblico; sintomi d i e critico d ' a r t e , si e r a g i à in­ manerne fuori pur mante­ m o d e c h e via via a d o t t i a m o
d o n n a , ricordarla è essenzia­
u n ' e s i g e n z a collettiva. I n ­ teressato a l l ' a r g o m e n t o o l t r e n e n d o l a s u a caratteristica le! rivelano le nostre debolezze
s o m m a si p o t r e b b e d i r e c h e in m o d o più esplicito nel di f a t t o estetico ( e a n c h e L a non futilità della m o d a è le nostre ambizioni, b a s t a
che... la m o d a sia d i v e n t a t a s u o Mode & Modi ( M a z z o t - q u i , s e si vuole continuare a e l' importanza d i un'osser­ o t t e n e r n e u n a l e t t u r a semio­
«di moda»! t a e d . ) a n c h e i n Nuovi riti p r e n d e r e i n considerazione vazione a t t e n t a d a p a r t e di tica e ci accorgeremo che
E ' c e r t o c h e , a l d i là dello movi miti o in Le buone il M u k a r o v s k y di / / signifi­ più osservatori è provata d a l q u a l c h e volta la scelta della
s c h e r z o dì parole, l'argo­ maniere e in v a r i interventi calo dell'estetica, le delimi­ f a t t o c h e essa possa costitui­ nostra auto, l a pratica di u n
mento moda, soprattutto s u quotidiani e riviste. Pro­ tazioni non s o n o poi così b e n r e u n ulteriore e l e m e n t o p e r d e t e r m i n a t o sport, la prefe­
q u e l l a r i g u a r d a n t e in senso prio a questi ultimi si riferi­ precise). S e si t i e n e conto ' la misurazione del polso del­ renza addirittura per una
s t r e t t o l'abbigiiamento c o n scono i saggi c h e f o r m a n o il i n f a t t i c h e alcu ni tessuti s a ­ la società analizzata. Scri­ c e r t a m u s i c a o p e r u n parti­
t u t t o il s u o c o r r e d a di a f f i n i s u o u l t i m o libro. n o stati disegnati d a M i r ò , veva i n f a t t i D o r f l e s in Mode colare scrittore o regista ci­
q u a l i a c c o n c i a t u r e o gioielli Simmel h a scritto c h e la d a Capogrossi, d a Vasarely & mòdi: « E ' u n d a t o d i f a t t o n e m a t o g r a f i c o s o n o voluti
c h e completano la funzione m o d a è legata indissolubil­ 0 d a Pomodoro, c o m e ricor­ c h e a d ogni f e n o m e n o rivo­ p e r d i r e agli a l t r i c h i siamo;
propria dell'abito, h a a c q u i ­ m e n t e a l presente, m a collo­ d a lo stesso Dorfles, è assai luzionario, a d ogni sovver­ u n a professione di f e d e a
s t a t o i n d u b b i a m e n t e in q u e ­ care questo fenomeno, effi­ più dif f icile stabilire l'iden­ t i m e n t o del c o s t u m e , della c o n f e r m a del proprio «status
sti u l t i m i anni l'interesse m e r o q u a n t o si vuole, in t i t à e s a t t a d i q u e s t o feno­ situazione politica, della symbol».

Un centro iperbarico modernissimo nel Teramano


S i a p r o n o nuove f r o n ­
t i e r e nel c a m p o d e l l a
medicina i p e r b a r i c a e
s u b a c q u e a , c h e intervengo­
n o i n a i u t o della scienza, m a
Decisivi passi avanti
sino a 4 0 anni f a in balia del
sottosviluppo, dell'analfabe­
tismo, della disoccupazione,
d o v e u n a agricoltura a r r e ­
t r a t a non riusciva a p r o d u r ­
a n c h e d e i clinici e degli
sportivi. U n intervento posi­
tivo q u a n d o c ' è d a soccorre­
per recuperare r e u n briciolo di a v a n z a m e n ­
t o economico. O g g i il b a l z o
in avanti di q u e s t a regione.è
r e u n pluritraumatizzato,
o p p u r e q u a n i l o si d e v e c o m ­
p i e r e u n a seria p r e p a r a z i o n e
all'immersione subacquea
spastici e handicappati s o t t o gli o c c h i d i tutti: h a
saputo programmare e d an­
c h e il c e n t r o d i S . A t t o di
T e r a m o è u n s e g n o della
scientifica. A q u e s t e e a d al­ lungimiranza' operativa.
t r e richieste d i f o r m a z i o n e di DOMENICO LOGOZZO M e n t r e in a l t r e regioni, co­
professionale e d i studio, ri­ m e l a C a l a b r i a c h e r e g g e il
sponde in maniera adeguata decisivi passi in a v a n t i p e r il Il c e n t r o ip erbarico poli­ f e t t i v a m e n t e le o p e r e si vo­ f a n a l i n o d i c o d a , con recòrd
i l c e n t r o iper bar ico poliva­ r e c u p e r o degli h a n d i c a p p a ­ v a l e n t e a b r u z z e s e , dispone gliono realizzare. Il c e n t r o è negativi in t u t t i I c a m p i e d
l e n t e , c h e è .statò a p e r t o a S . t i , degli spastici, sia nelle le­ d i q u a t t r o c a m e r e iperbari- s t a t o ipotizzato dieci m e s i f a i n t u t t i i settori, il t e m p o
sioni midollari, c h e nei casi c h e e d i u n a piscina. Q u e ­ dall' amministrazione pro­ s e m b r a essersi f e r m a t o , p e ­
A t t o di Teramo:
d e i plur itr aumatizzati. U n a s t ' u l t i m a r a p p r e s e n t a un' al­ vinciale di T e r a m o . N e s s u n o ricolosamente b l o c c a t o d a l l a
U h c e n t r o c h e p e r la s u a
funzióne importante, questo t r a d e l l e novità scientifiche p r e v e d e v a t e m p i così b r e v i , conflittualità esasperata,
specificità e l e s u e c a p a c i t à
c e n t r o la riveste a n c h e p e r a v a n z a t e , p e r c h è in essa so­ t r a la p r o g r a m m a z i o n e e dagli errori di p r o g r a m m a ­
riabilitative e di f o r m a z i o n e
gli intossicati d a ossido d i n o s t a t e r i p r o d o t t e t u t t e le l'àttuazione pratica di u n zione, d a l l a m a n c a n z a d i
professionale, oggi è il solo
carbonio, c h e vengono sot­ condizioni esis'»"*i i n f o n d o progetto unico in Europa. c h i a r e z z a e coerenza sugli
e s i s t e n t e in E u r o p a , e d u n o
toposti a c u r e specifiche, a l m a r e . Unii' r». Eruzione E b b e n e , sono s t a t e b r u c i a t e obiettivi d a c e n t r a r e .
d e i pochissimi o p e r a n t i a l
f r u t t o della r icer ca tecnolo­ c h e h a richiesto ..ta lunga t u t t e le t a p p e , la Provincia
m o n d o . Q u i si s p e r i m e n t a ­ « Q u e s t o c e n t r o - h a sotto­
g i c a applicata a l l a medici­ fase d i studio e sperimenta­ h a m e s s o in m o t o t u t t e l e
no, c o n sofìsticate a t t r e z z a ­ lineato o p p o r t u n a m e n t e il
na. zione, c h e h a a v u t o nel p r o f . s u e strutture e d h a costruito
t u r e , l e più recenti s c o p e r t e compagno Egidio Marinaro,
U n c e n t r o di c u r a e riabi­ A l e s s a n d r o M a r r o n i , diret­ «in economia» il complesso
c o m p i u t e nel c a m p o d e l l a p r e s i d e n t e d e l Consiglio re­
litazione, m a a n c h e d i for­ c h e occupa 2500 mq., spen­
t e r a p i a iperbarica, negli tore operativo del centro, e gionale - , r a p p r e s e n t a u n
nel p r o f . Piergiorgio D a t a , d e n d o c i n q u e miliardi. U n
h a n d i c a p s motori e nerolor m a z i o n e professionale p e r p u n t o f o n d a m e n t a l e p e r la
esempio di efficienza a m ­
gici. S e m p r e p e r q u e l l o c h e medici e paramedici, i quali d i r e t t o r e scientifico, d u e ricerca e l a crescite dì ener­
ministrativa c h e , c o m e h a
si riferisce alla r i c e r c a , ci.si possono a r r i c c h i r e il loro geniali e d instancabili r i c e r ; g i e propositive esistenti i n
sottolineato il p r e s i d e n t e
o c c u p a della fisiologia d e l t a b a g a g l i o d i esperienze lavo­ catari. Abruzzo. E tutto quésto at­
d e l l a Provincia, «rappresen­
decompressione, d e i m é t ó d i r a n d o p r o p r i o all'inter no d i U n centro all'avanguar­ t r a v e r s o u n a f o r m a intelli­
t a u n a c o n c r e t a testimo­
d i t r a t t a m e n t o degli inci­ u n «laboraMrio» c h e è d o t a ­ dia, dotato di strumentazio­ g e n t e d i collaborazione t r a
n i a n z a dell'inserimento p a r ­
d e n t i disbarici, e a n c o r a del­ t o d i attrezzature d'avan­ ni eccezionali, dùnque. u o m i n i d i scienza e uomini
t e c i p e della provincia d i T e ­
l a fisiologia c a r d i o respira­ guardia. Attrezzature c h e Frutto di una programma­ politici». E s e oggi l ' A b r u z ­
r a m o nella r e a l t à della ri­
t o r i a i n iperbarisnio, d e l l a consentono p u r e la p r e p a r a ­ zione l u n g i m i r a n t e e c h e ri­ z o è la regione leader del
c e r c a sicentifica». M a a g ­
fisiopatologia d e l l e a l t e zione scientifica e sportiva s p o n d e a i bisogni e d alle u r ­ M e z z o g i o r n o e d u n a delle
g i u n g i a m o imi, è s o p r a t t u t t o
pressioni e della applicazio­ d e i sommozzatori. N e l c e n ­ genze più immediate. P e r più a v a n z a t e dell'intero p a e ­
u n e s e m p i o d i quello c h e si
n e d e l l a ossigenoterapia i- t r o abruzzese, i n f a t t i , viene q u e s t o è s t a t o costruito a n ­ s e , q u e s t o si d e v e evidente­
p u ò . o t t e n e r e q u a n d o esiste
perbarica. _ praticato l'addestramento c h e u n moderno e funziona­ l a volontà d i p o r t a r e a c o m ­ m e n t e alla lungimiranza d i
U n a m p i o ventaglio d i alla immersione, c o n tecni­ l e eliporto, p e r il trasferi­ pimento i progetti. E d è a n ­ chi h a programmato e d at­
«fmalità», c u i si a g g i u n g o n o c h e sperimentali c h e pongo­ m e n t o immediato, d a qual­ c h e u n a spiegazione d e l per­ t u a t o l o sviluppo regionale,
l'assistenza a l l ' i m m e r s i o n e n o l ' I t a l i a a i v e r t i c i n o n solo siasi località italiana, d i m a ­ c h è oggi l'Alaruzzo è in t e s t a cogliendo a p p u n t o gli ele­
subacquea professionale, della m e d i c i n a i p e r b a r i c a e lati c h e h a n n o bisogno d i alla g r a d u a t o r i a delle regio­ m e n t i specifici p e r proietta­
s c i e n t i f i c a e sportiva, l ' a d ­ s u b a c q u e a m a a n c h e nella u r g e n t e soccorso e d i c u r e ni meridionali in c a m p o , e - r e p o s i t i v a m e n t e nel f u t u r o
d e s t r a m e n t o a l lavoro s u ­ f o r m a z i o n e professionale e praticabiri s o l t a n t o i n q u e s t o conomico, turistico e nelle l' attività economica, sociale
b a c q u e o e la f o r m a z i o n e specialistica. S i s t e m i d ' i n ­ laboratorio. a t t r e z z a t u r e scientifiche e e c u l t u r a l e della regione. U n
professionale p e r la riabili­ t e r v e n t o sofisticati, c h e M a o l t r e a l l ' a s p e t t o scien­ culturali. •progesso d i crescita c h e h a
t a z i o n e in v e t t o r e u m i d o e p e r m e t t o n o d i «preparare» tifico, u n a l t r o d a t o v a sotto­ E sono s t a t i proprio gli avuto e continua a d avere
umido-iperbarico. i n Italia il «nucleo» d e i lineato.- E q u e s t o si riferisce stimoli culturali nuovi, ve­ u n a f o r t e s p i n t a dalla pro­
I n t e r m i n i c h i a r i e d espli­ sommozzatori, p r i m a co­ alla m a c c h i n a b u r o c r a t i c a . r a m e n t e propositivi, c h e gettualità e programmazio­
citi, t u t t o q u e s t o vuol d i r e stretti a d a d d e s t r a r s i all'e­ L a volontà politica è riuscita h a n n o r i b a l t a t o l e condizioni n e c h e i socialisti cqncreta-
c h e si p r o f i l a n o nuovi e f o r s e stero." ' a'd annùlIàHà; s e g n ò c h e e f ­ d e l l ' A b r u z z o , u n a regione mentéperseguonò. •
F t e l1 n 0
Mercoledì 10 Ottobre 1984

||9H| d o e i i m e i i t i

• ujùaiyvou ynoiv

stampa
Italiana La Da oasi dì pace
Stampa a base militare?

Una svolta Consiglieri e


nella lotta armi sovietìche

D opo la decisione del­


la magistratura, che
h a colto un po' tutti
di sorpresa, di relegare in
soggiorno obbligato a Patti
non è un avvéniménto di po:
co conto: con lui cail^ un
pezzo fondamentale di quel
sistema di gestione che, ora
affiancandosi ora intrec­
L Varcipelago dellé
Seychelles, 'fino a
qualche tetnjw f a
oasi di pace e tranquillità,
sta dando segni di una in­
sùòi Consiglieri militari; Hél-
l'àrcìpelàgo, i quali àiiitaho
nel trasporto delle truppe,
provvedono alla sicurezza
nell'aeroporto e, occasio­
l'ex-sindaco di Palermo Vito ciandosi ora identificandosi tensa attività militare, e sta nalmente, proteggono la re­
Ciancimino, si può concre­ in interessi di mafia, ha cu­ diventando, secondo il setr sidenza di René, Secondo il
tamente affermare che la mulato responsabilità enor­ timanalè Newsweek, un e- parere dei diplomatici occi­
mi nel processo di degrato in lemento chiave dei confron­ dentali nelle Seychelles, i
svolta auspicata da tutti nel­
la lòtta dello Stato.contro la cui "la questione morale" tò Est-Ovest nell'Oceano nordcoreani • servirebbero
Indiano. Sull'isola di Mahè, come forza d'urto in caso di
mafia c'è stata, e che questo ha fiiiito con il coinvolgere
la principale dell'arcipelago, rivolte interne o attacchi e-
potrebbe essere solo l'inizio la società italiana». Là noti­ due batterie di' razzi e nu­
di altri durissimi colpi. zia del soggiorno obbligato sterni,
merosi missili terra-aria so­ Tiittavia, in considerazio­
S u La Stampa Giuseppe per il sindaco del «sacco di vietici sono stati installati ne della scarsa consistenza
Zaccaria scrìve; «Come sua Palermo» testimonia :«d'un tra la fitta boscàglia nei militare sovietica e nordco-
prima destinazióne è stata fatto ormai indiscutibile, pressi dell'aeroporto inter­ reana nell'arcipelago, se
scelta Patti, una cittadina in che la lotta alla m^fià è nazionale. Mosca ha altresì' comparata con altre aree, i
pfovincia di' Messina nota giunta ad una svolta, ha im­ inviato almeno 12 consiglie­ funzionari occidentali non
per averi dato i natali a d tin boccato una. strada che può ri militari presso la sua ain- sembrano preoccuparsi mol­
altro notissimo gestore di condurre ali cuore : del pro­ bàsciata a Victoria, la capi­ to. I diplomatici americani
capitali della mafia: Miche­ blema, cioè à i nodo dei rap­ tale del paese. L'intento del­ affermano che la bilancia
le S i n d o n a » ; - porti f r a responsabilità poli­ l'Unione Sovietica è quello dei potere nella regione
Ciancimino era in fondo -r tico-amministrative e cresci- di contrastare il massicciò pende ancora stabilmente
prosegue l'articolista - l'u­ ta del fenomeno mafioso. ' apparato militare americano dalla parte dell'Occidente.
Preoccupata la Thatcher dopo la continua a s c m del combattivo leader dei minatori Arthur Scargill
nico uomo politico di un cer­ L'opinione pubblica, dopo situato sull'atollo Diego- Washington ha instaurato
to rilievo che fosse stato anni e anni di attesa - scrìve Garcia, 1000 miglia a est accordi a lungo termine per
delle Seychelles, tentando di l'uso di attrezzature e mezzi
lambito dair«inchiesta dei ancora l'articolista - stava
estendere la sua influenza in quei paesi strategicamen­
366», quella scaturita dalle arrendendosi, se già in parte nella regione. Albert ^ e n è , te irnportanti come il Ken­
dichiarazioni di Tommaso non si era arresai all'idea presidente delle Seychelles ya, la Somalia e l'Oman; la
Buscetta. - Per lui l'ipotesi
d'accusa, è quella di appar­
tenenza ad associazione per
che le inchieste giudiziarie
non avrebbero mai avuto
abbastanza autonomia dagli
L'indeciso dal 1977, sembr^ essere un
alleato attendibile per Mo­
Francia mantiene grandi in-
stallàziòni nel porto di Gi-
sca. «I russi devono aver de­ buti e sull'isola di Reunion.
delinquere di stàmpo mafio­ interessi politici per varcare ciso», dicono i diplomatici Infine, e questo è il partico­
so.- • ; ! . . • . : certe soglie e colpire certi occidentali, «che questo è il lare più importante', la bàse
Ciancimino, per ora, evita personaggi, sicché dopo «i . canestro più sicuro nel quale americana, di Diego Garcia
l'arresto'; entro questa sera polveroni»,' gli iintbcéabilii deporre le proprie uova». continua ad espandersi. Un
dovrà . abbandonare la sua sarebbero rimasti intoccabi­ L'uomo di punta di tutta la intraprendente giornalista
casa di Via Sciuti per trai li. ' • ' manovra sovietica è stato inglese, navigando recente­
sferirsi a Patti, E in quella La sorte di Ciancimino - l'ambasciatore Mikhail Or-' mente nell'Oceano Indiano,
cittadina doWà rimanere fi­ scrive ancora Madeo -r lov, ex capo del KOB in ha scoperto una flottiglia di
no al 3 0 ottobre. La sua sor­ smentisce tutto quésto e au­ Turchia. Da quando è arri­ 14 fregate e petroliere nella
t e si deciderà subito dopo, torizza a credere c h e l a no­ vato a Victoria, Oriov si è base situata in una laguna a
«anche se fin d'ora appare e- stra democrazia, grazie a MitITHR CIVR fftCREBTiVn Mi X T F ? dato d a fare nell'equipag­ forma di ferro di cavallo, I
magistrati come Falcone e giamento dell'esercito di ponti delle navi erano stipati
stremamente improbabile
ché' l'ex-sindaco riesca a Imposimato, per citarne sol­ 750 uomini dell«! isole,, for­ di carri armati, missili ed
nendo approvvigionamenti aerei. Vicino, i sommergibili
convincere i giudici della tanto un paio, ha la forza
edarmi, nucleari riposavano agli or­
sua assoluta innocenza». sufficiente in sè per recupe^
C i sono altri segni della meggi, mentre centinaia di
rare brandelli d i credibilità presenza sovietica. Mosca bombardieri ed aerei d a ri­
Corriere delia Sera perduta. // • ha «donatò» S milioni di dol­ cognizione e da caccia rom­
La magistratura h a deciso lari in combustibile per ae­ bavano sópra una immensa
Si può dire c h e la lotta al­ di raccogliere i frutti del la­ rei e in carburante per navi pista. Quésto tipo di forza
la mafìa è giunta ad un svol­ voro avviato in Sicilia d a regime di René, co­ militare americana è preci­
t a storica proprio perchè ad giudici come Chinnici, Ter­ struendo in tal modò una samente quello che preoc­
essere colpito è stato un «in- ranova, Costa che ci hanno preziosa riserva che potreb­ cupa i sovietici. E finché l'e­
toccabilè», mai prima d'ora i rimesso la vita. be e.ssere requisita in caso di spansióne americana conti­
magistrati erano^ andati tan­ Quel che resta da augii- cris,i Nei loro sforzi i sovie­ nuerà, si può essere sicuri
to avanti. Sul Corriere Al­ rarsi - conclude l'articolista tici sono stati aiutati dai che il Cremlino tenterà con
fonso Madeo scrive: «L'usci­ - è che la giustizia non ab­ . nórdcoreani. II ; regime di ogni m«zzo d i aumentare la
ta forzata di Ciancimino bia a d incontrare più nessun Pyongyang ha recentemente sua influenza nelle Seychel­
dalla scena politica siciliana intralcio.- La Spagna in dubbio: a che tipo di NATO aderire (da £ / Pois) aumentato il numero dei les.

D opo quello delle e-


stradizioni, un nuovo
spinoso problema si
sta profilando all'orizzonte
del governo francese, quello
è l'unico, tra 1 principali
paesi europei, a non essere
riuscito a frenare e a tenere
stabilmente sotto controllo
l'arrivo di nuovi lavoratóri
Inchiesta
Bertrand Le Gendre e Edwy
Queste restrizioni aveva­
no spinto il governo a trova­
re una scappatoia al. fine di
poter tenere sempre sotto
controllo gli immigrati, an­
La logica del governo po­
trebbe però spingersi più
lontano ancora, e cioè con­
ferire n u o v ^ e n t e al mini­
stero dell'Interno il compito
dell'immigrazione clande­ clandestini, lavoratori che Piene! su «Le Monde» che rnentre passeggiavano in di espellere gli immigrati in
stina. Presto, probabilmente vanno ad ingrossare le fila strada. La scappatoia consT- situazione irregolare, poi­
del lavoro nero. Senza fare ste in un decreto del 1946 ché, dopo una delle prime
durante lo stesso mese di ot­
tobre, il Consiglio dei mini­
stri, àffròriterà il problema
cifre, viene stimato che la
Germania Federale, la Gran Verrà ina^mta la lotta relativo agli stranieri. Così,
la polizia preferisc.e qualche
leggi votate dalla nuova
maggioranza, questa re­

in Francia agli
approntando nuove misure Bretagna, l'Italia e la Spa^ volta interpretare estensi­ sponsabilità era stata trasfe­
gna contribuiscono ad ali­ vamente il compromesso rita ai tribunali. Le garanzie
per il controllo degli immi­
mentare il territorio france­ dell'aprile 1982, incoraggia­ sono più grandi, ma i tempi
grati. Discussioni in tal sen­
se di lavoratori immigrati ta in questo dai tribunali, i più lunghi. Da qui potrebbe
so sono già in corso anche se
che essi stes.si rifiutano. quali considerano, a volte, i nascere l'idea di emendare
ciascun ministro mantiene il
"Noi siamo la base dell'im­ corridoi della metropolitana la legge del 1981 per torna­
più stretto riserbo. Quali
buto» - si commenta in al­ come luoghi dove sussista re cosi al regime che vigeva
decisioni saranno prese e
quali misure adottate non è
cuni ministeri, con riferi­ dell'immigrazione clande­ potrebbe essere il rendere clandestini rischia di rilan­ un^ minaccia immediata a all'època in cui Christian
quindi , dato sapere al mo-_
mento soprattutto ai lavora­ stina non sarà comunque in più difficoltoso il ricongiun­ ciare.il dibattito sulla verifi­ beni o persone. Robert Ba- Bohnet era ministro dell'In­
mento, quello che è certo è
tori turchi respinti dalla compito facile. Le,possibili­ gimento tra lavoratori igià ca di identità. Nell'aprile dinter, guardiasigilli, si è terno.
Germania. tà della polizia di frontiera installati nel paese e le lóro 1982, I ministri dell'Interno opposto a questa interpreta­ Niente al momento lascia
c h e ci sarà un cambio di in­ Questa situazione, è la fi­ indicare che il governo sia
sono notevolmente diminui­ famiglie. Questo è l'aspetto è della Giustizia si erano zione del compromesso, m a
dirizzo. : Laurent Fabius a- losofia ufficiale del governo non può fare grandi cose. disposto ad arrivare fino a
t e dall'ampiezza delle fron­ del problema che dà la prio­ apposti ad una misura del
veva presentato ai parla­ francese, in un periodo di Proprio in questi giorni la quel punto. La riforma del
tiere stesse: 2874 chilometri rità alle cause e alle motiva­ genere, ed era stato necessa­
mentari socialisti, lo scorso crisi economica e di tensione rio trovare un compromesso Corte di Cassazione dovrà 1981 non ha forse un valóre
terrestri, 3035 chilometri zioni dell'immigrazione.
27 settembre, l'immigrazio­ sòciale, compromette gra- marittimi, 685 aeroporti, L'altro aspetto del problema autorizzando i controlli d i i - pronunciarsi definitivamen­ simbolico? Ed i simboli non
ne come uno degli aspetti,- ;V|ÌR«nle:le passibilità di un 115 ,dei quali aperti a)'traf­ che dà la priorità alle cause dentità di .semplici passanti t e su questo punto, se, come si distruggoiio, m a certo che
della politica governativa- |n!Ìi^4mento regolare nella fico internazionale,^ 4 porti e alle, motivazioni dell'im­ soltanto in luoghi determi­ è possibile, la Corte ratifi­ la tentazion-; è forte, ed il
del Partito socialista da af­ •s^.te:^i;degli' stessi lavorato- commerciali e 581 ^turistici. migrazione. L'altro aspetto nati, «là dove la sicurezza cherà la pratica poliziesca, dibattito in corso à livello
frontare al p|ù presto. , (t^j^'mi^ati e delle loro fa- Un metodo repressivo co^^ del problema ruota attorno delle persone u dei beni si ciò darà,un rinforzo inconte- interministeriale sarà, -fino
La convinzione Irò il, lay.o^'ft ?. il i i r ^ f f i w ^ i al,,m«!C|;:anÌ^mo giujidi^p. Il trova sQft(:)„jnin{i<;,cia ifjijm^- stobijè alla • lotta; cqnfr.O i, _all3,^df,eisioné,'ffhale, m^
no francese è che la Trància controllo più rigoroso mano d'opera clandèslitia rinfòrzo "del còntrólio" dei diatai. ~•' cfandésfini. "teso'e sofferto". ' ' '
Kffùcmtif P<igim 1 1
Mercoledì 10 Ottobre 1984

Dibattiti
Ha bloccato la t^ttativa fra
I N o n riteniamo di a n ­
d a r e m o l t o lontano d a l v e r o s e
banche é siiidaii^ per il contratto grativa néllà categoria ponen­
d o a l c e n t r o delle proprie ri­
Iti-alcune b a n c h e in realtà ' z i o b a n c a r i o espressione d i u n
il senso del realismo aveva in­ inaccettabile livello d i ineffi-
a f f e r m i a m o clie il «rigore a vendicazioni i p r d Ù e m i del­ d o t t o alcuni banchieri «aé eh'', cienzà del sistenia, la ridefini­
senso >4ilternatb» del ministro
del Tesoro, e d e l s u o partito,
stia c r e a n d o all'attuale coali­
iurtierie «thatcheriam^ l'efficienza e dello p r ( ^ u t t i v i -
t è , d e l r a r r ì c c h i m e n t o profes­
sionale dei lavoratori e d a n c h e
t r a r e nel merito» d i a l c u n e
proposte, ( M o n t e Paschi Sie­
na, Cassa Rlparmio Roma, S .
zione d i u n a nuova politica d i
incéntiyazione finanziaria allo
sviluppo e t c . (l'elenco è lun­
zione govérnativa t a n t i g u a i ( p e r c h è no?) di u n sacrosanto Paolo Brescii^ C r e d i t o A g r a ­ ghissimo).
almeno quanti n e sta creando r e c u p e r o salariale - p e r u n a rio Bresciano etc.) m a l e b a c ­ Q u a n t a disinvoltura invece
a l s i n d a c a t o la presenza d i u n c M è g f f i l f t ì S r é p ( r pJèiifilizza' " c h e t t a t e d e l ministro h a n n o q u a n d o il ministro d e l Tesoro
«negoziatore occulto» nelle re­
lazioni sindacali.
L e f u r b e r i e d e l ministro d e l
per eludere il «vigore» t e su q u e s t o f r o n t e - c h e co­
m u n q u e non r i m e t t e In di­
scussione nessun t e t t o p r o ­
immediatamente
gli improvvidi banchieri co­
stringendoli persino a rinne­
riallineato interviene nel merito d i u n a
politica fiscale c h e evidente­
m e n t e t e n t a d i intaccare l'a­
Tesòro - e del suo partito - g r a m m a t o e sulle cui congrui­ g a r e q u a n t o d a loro stessi f a t ­ r e a della g r a n d e evasione, o p ­
non si rilevano solo q u a n d o e - di TEOBALDO ZIRULU* t à e sulle modalità di elargi­ t o sino a q u e l m o m e n t o . p u r e s u d i u n nuovo sistema
s p r i m e riserve e giudizi n e g a ­ zione, c i si dichiara d a . subito O v v i a m e n t e il P a e s e gradi­ previdenziale c h e , lungi d a l ­
tivi s u proposte tese a risolve­ finanziaria, m o n e t a ri a e d eco­ guenza l a necessiti primaria ga») !)i preferisce a d o t t a r e u n a disponibili a tenere i n consi­ r e b b e d a l ministro d e l T e s o r o l'essere perfetto, t e n t a reali­
re, a l m e n o in p a r t e l e o r m a i n o m ic a nel Paese. d i assicurare il f i n a n z i a m e n t o st r a t e g i a d i politica economi­ derazione q u a l u n q u e «esigen­ un i mp e g n o e d u n rigore a n a ­ s t i c a m e n t e d i r i me d i a r e a d
intollerabili contraddizioni in N o n esiste a t t o o scelta del del d e b i t o pubblico a t t r a v e r s o c a e monetaria dove il finan­ za» dovesse essere posta. logo a n c h e p e r q u a n t o riguar­ u n a situazione non piil a lungo
m a t e r i a fiscale e previdenzia­ ministro del Tesoro c h e negli i l collocainento presso il p u b ­ z i a m e n t o jjel T e s o r o risulta il M a s e m p r e in n o m e del «ri­ d a alcuni altri problemi in a t ­ sostenibile.
le. M a c i ò si rileva a n c h e a t ­ u ltim i t e m p i , n o n a p p a i a di­ blico di titoli di S t a t o - non p e r n o centralo e d incompri­ gore» il ministro d e l Tesoro, t e s a di u n a r a p i d a soluzione, P e c c a t o , signor Ministro!
traverso le stesse resistenze scutibile s e r a p p o r t a t o agii o- deriva c e r t o d a difficoltà di mibile intorno a l q u a l e ruota­ irresistibilmente a t t r a t t o dalla quali: i processi di ristruttura­ S u questi t e mi basta il «rigo­
c h e vengono f r a p p o s t e rispet­ biettlvl d i f o n d o di u n a politi­ c a r a t t e r e tecnico. R i d u r r e l a n o t u t t i gli altri elementi c h e «tatcherizzazione» g a l o p p a n t e zione del sistema bancario c h e re» degli altri. Q u i evidente­
t o a d ' u n a politica d e i redditi c a dei redditi d a c o n i u g a r e spesa p u b b l i c a significa nel concorrono nella politica mo­ in E u r o p a , h a r i t e n u t o di i n ­ s e m b r a n o concludersi a scapi­ m e n t e il. «richiamo della fore­
c h e , o l t r e a d essere ispirata d a c o n u n a politica d i ripresa e - nostro Paese, colpire precisi netaria e d economica. tervenire p e s a n t e m e n t e presso t o della t r a s p a r e n z a , u n costo sta» è irresistibile.
e q u i t à e giustizia, d e v e m e r e conomica del Paese. interessi e p o t e n t i corporazio­ I l s i n d a c a t o dei b a n c a r i h a l e b a n c h e e l a loro associazio­ del d e n a r o sul q u a l e g r a v a n o
resa , possibile a n c h e e soprat­ L'incapacità a contenere la ni, p e r c u i in n o m e d e l «rigo­ ritenuto maturi i tempi per n e sindacale p e r i m p e d i r e p e r ­ Irrisolti nodi istituzionali e * Segretario Generate della
t u t t o d a u n a diversa politica spesa p u b b l i c a - ' t d i conse­ re» ( o della «ragion d i botte­ avviare le contrattazione inte­ sino l'avvio delle trattative. funzionali, un c o s t o del Servi­ Fl&4C/cgil

Dibattito interno al PSI


Cominciamo a pensare
1) L a c o s t r u z i o n e d i
un'alternativa alla .democra­ ai superamento C o n s i g l i o il r u o l o d i p r o t a ­
gonista assoluto della gover­
tuale d e l P S I , diviene irrea­
l i z z a b i l e i n t e m p i politici.
nistra, c o m e condizione ne­
cessaria p e r l'alternativa.
D ' a l t r a p a r t e la p o l i t i c a d e l
dei pentapartito
zia b l o c c a t a è il p r o b l e m a nabilità; M a esiste u n obiettivo di
centrale dell'attuale f a s e po­ e ) r e s t a i n o l t r e a p e r t o il ricambio? N o n s e n e vedono c o m p a g n o Craxi in questi
litica e i partiti, in questi ul­ problema d i c o m e realizzare a l t r i s e n o n la t r a s f o r m a z i o ­ ultimi anni h a mostrato co­
timi anni, s e m b r a n o esser­ l e r i f o r m e istituzionali, u n o n e d e l pentapartito in al­ m e il p é s o politico n o n c o i n ­
sene _accorti. F o r m u l e q u a l i d e i cardini p e r l a costruzio­ leanza strategica, secondo l a cida meccanicamente con la
« a l t e r n a t i v a socialista», «al­ dì UMBERTO 14 JÌOCC4, M4SSIMO PINESCHIE DONATO ROBIWTTA
n e d e l l ' a l t e r n a t i v a , .senza r i c h i e s t a d i D e M i t a . M a il forza numerica. Si tratta di
ternativa democratica», imbastire u n dialogo non P S i p u ò accettare questa a b b a n d o n a r e la p r e o c c u p a ­
•passaggio alla democrazia impraticabile e deleteria per t i della coalizione, s f r u t t a n ­ d i avvalorare questa .Imma­
s e m p l i c e m e n t e t a t t i c o c o n il prospettiva senza finire, zione monomaniaca della
c o m p i u t a » , p u r nella d iv e r s i- i veri i n t e r e s s i d e l P a e s e . d o la popolarità conseguente g i n e d i s è si è s(iontrato c o n i
P C I . Questione alla quale p r e s t o 0 t a r d i , in u n a posi­ crescita elettorale in t e m p i
Il r i b a l t a m e n t o dei r a p ­ all'immagine del leader del p r o b l e m i relativi a l l a q u e ­
là d e i s i g n i f i c a t i e d e l l e i n ­ n o n s i è a n c o r a d a t a rispo­ zione subalterna alla D C ? brevi, c h e in qualche occa­
porti d i forza all'interno del­ governo, c o m e e r a già avve­ s t i o n e m o r a l e e c o n il f a t t o
terpretazioni, esprimono l'e­ s t a , c o m e d i m o s t r a l a crisi L ' e s p e r i e n z a d e l centro-sini­ sione ci h a impedito scelte
l a s i n i s t r a d i v i e n e così c o n ­ n u t o p e r S p a d o l i n i e d il P a r ­ c h e il rinnovamento è a n d a ­
sigenza d i un'alternanza d i della Commissione bicame­ s t r a e la stessa insistenza del d i m a g g i o r r e s p i r o , e d i ve­
dizione necessaria p e r l a co­ tito repubblicano. t o a v a n t i l e n t a m e n t e e si è
s c h i e r a m e n t i politici d i f f e ­ rale. segretario democristiano su d e r e q u a l e f u n z i o n e possia­
re nt i a l l a g u i d a d e l P a e s e . struzione dell'alternativa e 6 ) In prossimità delle ele­ concretizzato p e r lo p i ù nel­
8 ) N e l l e elezioni d i g i u ­ questa proposta, sembrano m o svolgere nella sinistra e
Lln'allrenanza c h e dovrebbe obiettivo centrale della stra­ zioni e u r o p e e il P a r t i t o c e r ­ la esautorazione degli orga­
gno l'effetto elettorale basa­ i n d i c a r e il c o n t r a r i o . I l P a r - • nel P a e s e .
c s s e r t l o s t r u m e n t o p e r eli­ tegia d e l P a r t i t o socialista. c a d i s f r u t t a r e lo scontro c o n n i d e c i si o n a l i e n e l l ' a c c è n - t o sulla immagine della pre­ tito socialista esce dalle ul­ 13) Probabilmente d o ­
minare alcune storture ere­ 4 ) C i ò c h e f a della linea i comunisti a n c h e in chiave tramento. S i è p u n t a t o sul­ sidenza del Consiglio non t i m e elezioni i n d e b o l i t o n e i v r e m m o cominciare a pen­
ditate dal trentennio di cen­ d e l P a r t i t o u n p r o g e t t o poli­ t a t t i c a . L e elezioni p o l i t i c h e l'immagine di u n g r u p p o di­ c ' è stato. E non è ragionevo­ s a r e a d u n superamento del­
confronti dei partners d i go­
tralità democristiana. L'al­ tico articolato e l'identifica­ d e l l ' S S a v e v a n o v i s t o u n a r i g e n t e n a z i o n a l e m o l t o ri­ l e a p p e l l a r s i , p e r s p i e g a r e il verno, privato d i u n a strate­ la formula del pentapartito.
t e r n a t i v a è , o g g i f o r s e pili zione degli strumenti p e r larga fetta d i elettorato mo­ s t r e t t o , d e v i t a l i z z a n d o il r e ­ risultato, alla m a n c a t a mo­ g i a sulla q u a l e aveva p u n t a ­ Superamento legato a d u n
c h e in p a s s a t o , l ' o b i e t t i v o r e a l i z z a r e il c a p o v o l g i m e n t o derato abbandonare la D C . sto del Partito. bilitazione delle federazioni t o , e , p e r il m o m e n t o , s e n z a a c c o r d o t r a i p a r t i t i d e l l a si­
v e r s o il q u a l e d e v e p u n t a r e d e i r a p p o r t i d i f o r z a a sini­ Il P a r t i t o c e r c a d i recupera­ R e s t a n o p e r ò irrisolti i e della struttura organizza­ la capacità d i adottarne una nistra sui grandi t e m i eco­
l ' a / i o n o d e l P a r t i t o sociali­ s t r a . Ili p r i m o l u o g o u n P a r ­ re questa a r e a elettorale e problemi della capacità d i tiva, d o p o aver p u n t a t o t u t t o d i v e r s a c h e n o n gli riservi nomici e d istituzionali.
tito rinnovato, con nuovi l'astensionismo moderato proposta politica e del senso sull'immagine e d aver mor­ s o l t a n t o il r u o l o d i « c o m ­ C e r t o è u n a proposta c h e
sta.
2ì 1 . ' u n i c o p r o g e t t o poli­ p u n t i d i r i f e r i m e n t o sociali, i a c c e n t u a n d o i toni dell'anti­ dell'interesse collettivo dei t i f i c a t o il P a r t i t o c o n u n primario». h a i s u o i ' t e m p i , legati alle
tici) a r t i c o l a t o e m e r s o n e l «ceti e m e r g e n t i » ; u n P a r t i t o comunismo e della polemica d i r ì g e n t i locati e d e g l i a m ­ Congresso c o m e quello di 11) A q u e s t o c ' è d a a g ­ circostanze e non-determi­
P a r t i t o negli u l t i m i a n n i è c i o è , i n g r a d Q d i congiunge-: sull'inefficienza parlamen­ m i n i s t r a t o r i socialisti. P r o ­ Verona. g i u n g e r e c h e la p o l i t i c a d e l n a b i l i a p r i o r i , e l e g a t i so­
slato quello del segretario e r e e f f i c i e n z a e rigore nel­ t a r e (vedi i fischi a Berlin­ blemi c h e non m a n c a n o d i 9 ) L a scelta tattica d e l Partitod i questi ultimi anni, prattutto alle potenzialità
della maggioranza. V a f a t t a l'amministrazione, con g u e r e l ' i n t e r v e n t o d i c h i u ­ p e s a r e s u l p i a n o d e l l ' i m m a ­ P a r t i t o d i r e c u p e r a r e il v o t o senza portare grandi van­ c h e ancora saprà esprimere
perciò piazza pulita delle un'«equità» rispettosa dei sura del compagno Craxi a gine del Partito, e quindi su moderato non h a prodotto t a g g i politici e d e l e t t o r a l i a l il p e n t a p a r t i t o . M a d a s u b i ­
chiacchiere sull'assenza d i «meriti» n e l l a d i s t r i b u z i o n e •Verona). quello elettorale, soprattutto u n risultato soddisfacente. P S I , r i s c h i a d i r e s p i n g e r e il t o è possibile r i l a n c i a r e u n
u n disegno strategico nella della ricchezza e d e i carichi 7 ) Nell'attuazione del di­ nelle grandi città; L'elettorato moderato con­ P C I in u n a posizione d i op­ dialogo non soltanto tattico
pólilica d e l c o m p a g n o C r a - sociali; l a p o l e m i c a c o n t r o il s e g n o p o l i t i c o .sopra d e l i n e a ­ c ) il «polo laico» si è d i ­ tinua a d orientarsi prevalen­ posizione f r o n t a l e c h e , ral­ c o n il P a r t i t o c o m u n i s t a . E i
xi. ( ' h i a c c h i e r e c h e p e r a n n i b i p o l a r i s m o ; il «polo laico» t o s c h e m a t i c a m e n t e , il P a r ­ mostrato, perlomeno finora, t e m e n t e verso i partiti d i l e n t a n d o il p r o c e s s o d i legit­ primi segnali provenienti d a l
hanno coperto l'incapacità e , infine, la forza trainante t i t o si è s c o n t r a t o e si s c o n ­ u n a i p o t e s i p o l i t i c a inconsi­ centro-destra. Il P S I p e r d e timazione d i questo partito, nuovo segretario del P C I
dì e l a b o r a r e ipotesi d i v e r s e della presidenza del Consi­ tra con gravi difficoltà d i s t e n t e . D a u n l a t o il P R I r i ­ • p e r c i ò a s i n i s t r a e v e r s o il a l l o n t a n a la p r o s p e t t i v a d i manifestano u n a certa di­
sulle q u a l i l a v o r a r e . glio socialista. diversa origine: fiuta categoricamente qual­ Partito radicale più d i quan­ u n a sinistra d i governo. s p o n i b i l i t à in q u e s t o s e n s o .
jt) Il d i s e g n ò pòliticp f a t t o 5) C o n l a presidenza del a ) il P S I h a a v v a l o r a t o l a siasi r i s c h i o d i e g e m o n i a s o ­ t o non guadagni a destra. 12) I n q u e s t a s i t u a z i o n e 14) N e l momento-in cui,
p r o p r i o d a l P a r t i t o t r o v a il C o n s i g l i o il P a r t i t o m i r a a sua imrnagine di partito del­ cialista e distingue perciò D a l p u n t o d i v i st a d e l c a p o ­ p e r la s i n i s t r a socialista d o p o u n l u n g o l e t a r g o , il d i ­
suo p u n t o di partenza nella raggiungere d u e obiettivi: la m o d e r n i z z a z i o n e » e d e l l a n e t t a m e n t e le tradizioni dei volgimento dei rapporti d i s e m b r a v e n u t o il m o m e n t o battito s u quésti t e m i sem­
convinzione circa l'assenza p r i m o , d i m o s t r a r e l a possibi­ « a m e r i e a n i z z à z i o n e » , in u n d u e partiti. Dall'altro i refe­ f o r z a a l l ' i n t e r n o d e l l a sini­ d i uscire dall'attendismo e b r a r i a c c e n d e r s i nel P a r t i t o ,
di I c g i i t i m a z i o n e d e l P C I l i t à d i g o v e r n a r e s e n z a il p e r i o d o nel q u a l e la D C e r a r e n t i sociali e l e p i a t t a f o r m e s t r a q u e s t o t e n t a t i v o è risul­ di ricominciare a d elaborare c o m e militanti romani d i
come forza d i governo e cir­ P C I e , s e necessario, contro paralizzata dalla segreteria politiche d i diversi partiti t a t o fallimentare. ; u n a prospettiva autonoma. «Sinistra p e r l'Alternativa»
c a il r i t a r d o d i q u e s t o p a r t i ­ d i esso, e a f f e r m a r e così l a Piccoli e ^ a l l a politica d e l intermedi restanp distanti; 1 0 ) L e elezioni e u r o p e e Rilanciare l'obiettivo del­ intendiamo aprire u n dialo­
t o s ul l a s t r a d a d e l cinnova- centralità d e l P a r t i t o socia­ «preambolo». d ) la possibilità p e r il n o n h a n n o so l o d i m o s t r a t o l a l'alternativa significa identi­ g o con i compagni delle al­
m e n t o e della autonomia. Il lista a l l ' i n t e r n o d e l l a sini- Il n u ò v o c o r s o i n a u g u r a t o governo a guida socialista d i d e b o l e z z a d e l l e s c e l t e tattiT ficare u n a serie d i strumenti t r e componenti, consapevoli
P C I non sarebbe insomnia sti-à. Q u e s t o è il s i g n i f i c a t o d a D e M i t a , p u r f r a con­ u s c i r e vittorioso d a l l o s c o n ­ c h e del Partito. H a n n o an­ politici e d i m o m e n t i i n t e r ­ d e l f a t t o c h e in questo mo­
una fòrza àdeguata^alla gui­ f o n d a m e n t a l e , p e r f a r e solo t r a d d i z i o n i , .sembra a v e r tol­ t r o c o n il P C I e l i m i t a t a d a ­ c h e a l l o n t a n a t o la p r o s p e t t i ­ m e d i in g r a d o d i p r e p a r a r l a . m e n t o difficile della storia
d a di u n a na'zipne i n d u s t r i à - u n esempio, dello scontro t o il m o n o p o l i o d i q u é s t a gli s f o r z i d e g l i stessi a l l e a t i va di u n ribaltamento dei P r o b a b i l m e n t e si t r a t t a d i d e l P S I , il d u b b i o e l a v e r i ­
le a v a n z a t a . U n ' a l t e r n a t i v a s u l D e c r e t o . Il s e c o n d o o - immagine, e quindi spazio della coalizione pentaparti- rapporti di f o r r a a sinistra in r i p e n s a r e c r i t i c a m e n t e la f i c a d i ipotesi d i v e r s e s o n o
egemonizzata dai comunisti biettivo consiste nel raffor­ politico, a l P a r t i t o socialista; tica, interessati a non f a r as­ t e m p i brevi. P e r c i ò l'alter- questione del capovolgimen­ u n d i r i t t o e u n d o v e r e d i o-
è perciò, in q u e s t a analisi, zarsi rispetto agli altri parti­ b ) il t e n t a t i v o d e l P a r t i t o s u m e r e a l presidente del n a t i r à , nella prospettiva a t ­ t o d e i r a p p o r t i d i f o r z a a si­ gni compagno.

Il PSI di Perugia con Pelikan


li PSI deve recuperare
o c c o r r e c h e il P a r t i t o
recuperi la guida del movi­ la guida dei sulla responsabilità d i c h i
per primo aveva minacciato
provocazioni.
L a pace dell'Europa è
Il c o m p a g n o M i t t e r r a n d
ha dato esempio di grande
m e n t o pacifista, è stato que­ le popolazioni europee, c e r ­ vincolata a n c h e a i problemi s a g g e z z a c o n il s u o i n t e r v e n ­
s t o l o s l o g a n c o n c u i si è
mossa la federazione di Pe­
movimento t a m e n t e n o n in a r m i c o n t r o
l'URSS.
L'altro punto centrale,
del T e r z o M o n d o e dell'A­
merica Latina, i governi e u ­
r o p e i , : o c o m u n q u e quelli a
t o i n ' A f f i c a C è n f r a l e , c i ò si­
gnifica c h e u n a politica d i
p a c e è possibile, .basta voler­
rugia insieme al compagno
Pelikan d u r a n t e t u t t o lo approfondito dalla conven­ g u i d a socialista dovrebbero la e lavorarci, b a s t a usare
svolgimento della terza con­ diANGELO PISTELLl* zione, è stato invece sulle a s s u m e r e l ' i n i z i a t i v a polìtica gli e n o r m i potenziali eco­
venzione internazionale sul difficoltà frapposte dall'U­ di u n manifestocomune che nomici e militari in f o r m a
disàrmo.' " Conliso, c ' e r a stato, e forse compatrioti, c h e non pote­ n i o n e S o v i e t i c a p e r la r i p r e ­ r e c l a m i ; a n c o r a u n a volta, dissuasiva, basta non t e m e r e
Dai commenti a caldo e e a n c o r a d a sconfiggere to­ G l i .stessi d i r i g e n t i c o m u ­ vano essere presenti, perchè sa dei negoziati. p a c e e.giustizia sociale. e f a v o r i r e la c r e s c i t a s o c i a l e
d a g l i e c h i c h e a n c o r a o g g i si t a l m e n t e , - il t e n t a t i v o tli f a r ­ nisti d o v e v a n o p r e n d e r e a t t o non autorizzati d a i loro go­ L a Federazione d i Peru­ L e divisioni t r a i popoli e civile delle popolazioni
sentono nelle varie riunioni c i a p p a r i r e l e g a t i a d i)n n u o ­ delle n u o v e c a p a c i t à diplo­ verni. gia è stata presente con una h a n n o s e m p r e alla radice oppressee d affamate.
v o militarismo, quasi d a sa­ m a t i c h e espresse dal gover­ L a p r e s e n z a d e i socialisti propria delegazione, h a q u e s t i o n i e c o n o m i c h e ; il I l p r o s s i m o 13 o t t o b r e i
s e m b r e r e b b e c h e l'obiettivo
lotto, é t r o p p o a n c o r a t i a d n o e c h e , f i n a l m e n t e , in u n a tedeschi, belghi, italiani, a u ­ promosso e coordinato u n a m o n d o più povero non p u ò socialisti p e r u g i n i si r i t r o v e ­
è s t a t o molto avvicinato.
s t r i a c i e d i l a b u r i s t i inglesi serie d i incontri c o n i c o m ­ essere lasciato al suo desti­ r a n n o c o n il c o m p a g n o P e l i ­
N e g l i u l t i m i a n n i lo s f o r ­ u n a politica atlantica, con­ p a r t i t a c o s i c e n t r a l e uri p r i ­
nei v a r i d i b a t t i t i , m a a n c h e p a g n i socialisti d e l l e d e m o ­ no, l e n a z i o n i civili e p i ù a - k a n , c o n il s o t t o s e g r e t a r i o
z o del partito nelle battaglie sentendo l'installazione dei m o ministro italiano lancia­
in s e d u t a p l e n a r i a f i n d a l l ' a ­ crazie occidentali e con ade­ vanzate "devono p r e m e r e Signori e l'on. M a n c a , p e r
politiche e d istituzionali missili N A T O i n I t a l i a . v a d i s u a iniziativa u n a nuo­ p e r t u r a d e i lavori, h a n n o
c o n t r o il t e r r o r i s m o , c i a v e ­ L a presa d i posizione d e l va strategia. renti al partito democratico v e r s o le d u e g r a n d i p o t e n z e , f a r e il p u n t o s u l l a q u e s t i o n e
consentito una modificazio­
v a in q u a l c h e m o d o d i s t o l t o p r e s i d e n t e d e l C o n s i g l i o so­ L o svolgimento dell'intera americano; questo patrimo­ p e r r i p r i s t i n a r e la p a c e in pacifista all'interno del par­
n e sostanziale di contenuti e
dal grande movimento di c i a l i s t a p e r r i l a n c i a r e u n ne­ convenzioric è s t a t a d o m i n a ­ d i obiettivi rispetto alle d u e nio d i esperienze dovrà ser­ regioni d o v e i n v e c e , p e r tito, g i à discusso dall'ultimo
m a s s a c h e si formava intor­ goziato Est-Ovest aveva t a dalle difficoltà perma­ p r e c e d e n t i c o n v e n z i o n i , in­ v i r e p e r f a r a r r i v a r e il p a r t i ­ semplici disegni imperialisti d i r e t t i v o p r o v i n c i a l e ; il d i ­
no all'idea della pace. s o r p r e s o , in p i e n o allesti­ nenti delle delegazioni del­ t a n t o g l i s l o g a n s e le r e l a ­ l o e i'tìuropa alla IV Con­ a l i m e n t a n o le tensioni, c o m e battito sarà alla presenza
P u r avendo con chiarézza mento, l'ennesimo tentativo l ' E s t e u r o p e o , c h e no'n"sapc- zioni n o n e s a m i n a v a n o s e in­ venzione di A m s t e r d a m con nel M e d i o O r i e n t e , in A f r i ­ dell'intera città.
in o g n i o c c a s i o n e m o t i v a t o dei pacifisti di mestiere e di v à n o rispondere alle pres­ s t a l l a r e 0 m e n o i missili, in la v o l o n t à e l ' o b i e t t i v o d i ri- c a , nel S u d - e s t a s i a t i c o , in
la nostra assenza dalle varie parte, tutti indaffarati alla sioni d i n o t i z i e s u t a n t i esuli E u r o p a o c c i d e n t a l e , m a so- s t a b i l i r é il v e r o , d o p o a n n i d i A m e r i c a L a t i n a e d in A f - * Segretario provinciale PSI
m a r c e c o n t r o , i ' .hiiSsili' a grande convenzione^ p r u | i - e su tanti' pacifisti, ' loro pratiirtto* -si ' i n c e n t r a v a n o struihentalizzazioni' é di ghani.stan. • di Pfrugiti ' ,
. ' i h . i j i ; / 3 OBal .-UfiO lAi oiloijiH.rj w b .,,^-1. r . 1 1'.., t.../ r.i.'fOiìT t V'!.- :• t;'i
12
Mercoledì 10 Ottobre 1984 Le azieiide informano
Convocato un plenum straordinario del CC Acqua e Terme dì Uliveto S.P.A.

Si aggrava in URSS Nel recente meeting presso le Terme tra gli esponenti della
Società ACQUA E TERME DI ULIVETO S.p.A., della
CO.GE.Dl S.p.A., nuova Società distributrice dèlia nota

la crisi elle investe acqua, e della COMMUNICATION SERVICE di Mila­


no, è itato varato il programma pubblicitario e promozio­
nale 1985 per una maggiore divulgazione della prestigiosa

tutta l'agricoltura Acqua Minerale Naturale di Uliveto. '


La sede della niiovà Società distributrice CO.OE.DI i in
Roma, vìa B. Ammannati U - tel. (06) 360.56.06 e

La riunione entrcrottòbrt * ZBgl&dtn ^lùde


mutamenti nei massiifii organi del Cremlino I Cinquantanni di Aeromexico
MOSCA, 9 - Le precarie condizioni zione dei massimi organi dirigenti venti in valuta pregiata (quasi sei gramma alimentare» che avrebbe Aeromexico, la Compagnia di bandiera messicana, ha
dell'agricoltura sovietica - e la pro­ del Cremlino («La nostra direzione miliardi di dollari su un totale di dovuto risolvere defìnitivamente la compiuto cinquantanni. Il vettoris, che opera sul Messico
spettiva, quest'anno, di un ennesimo è unanime» - egli ha detto) e ha 25). questione, ma che ~ a dispetto dei in pool con l'Alitalia alla quale è affidato. il trasporto dei
raccolto cereaticoto di molto inferio­ precisato che entro la fine dell'anno Mentre il piano prevedeva un grossi investimenti e delle speciali passeggeri dall'Italia a New York oppure' a Madrid, con
re alle previsioni del piano quin­ il Comitato centrale del PCUS tor­ raccolto medio annuo di quasi 240 forme di incentivazione allora deci­ proseguimento a bordo di aeromobili Aeromexico, ha con­
quennale ~ hanno indotto i massimi nerà a riunirsi in seduta ordinaria milioni di tonnellate di cereali, le : se - non è evidentemente stato suf­ solidato la sua presenza e consistenza sul mercato dei
dirigenti del Cremlino a convoràre per la consueta sessione autunnale, stime di fonte occidentale sono state ficiente. Viaggi, grazie anche al forte richiamo della destinazione
per la fine di ottobre un «plenum» dedicata all'esame del piano eco­ di circa ISO milioni di tonnellate nel La «Pravda» ha lanciato oggi un Meàico, offerta a tariffe interessanti, ultima delle quali la
straordinario del Comitato centrale nomico e del bilancio dello Stato 1981, 170 milioni nel 1982 e 190 grido d'allarme per l'insufficiente «Direttissima dei Maya», che AUtalia e Aeromexico pro­
pongono a poco più di un milione di lire, andata e ritorno.
del PCUS. per l'anno successivo ché verranno milioni nel 1983. Per l'anno in corso, produzione di carbone nell'URSS e La Compagnia iniziò ufficialmente la propria attiviti i l i 4
Le voci in questo senso, già in cir­ poi sottoposti,alla ratifica del Soviet le valutazioni americane sono di cir­ ha detto che occorre «rifwrtare ur­ settembre 1934^ col voto Città del Messico-Acapulco-Città
colazione da qualche giorno a Ma' supremo (il' Parlamento dell'UR­ ca 173 milioni di tonnellate e le im­ gentemente ordine» in questo setto­ del Messico.
sca, sono state ufficialmente con­ SS). portazioni dai soli Stati Uniti po­ re dell'economia e «concentrare tut­ Da allora, la rete operativa Aeromexico si è ampliata e-
fermate oggi da Vadim Zagladin, Nessuna indiscrezione è finora trebbero superare i 20 milioni di fine ti gli sforzi» per rimediare entro la
dell'anno ai ritardi rispetto alle normemente, attraverso l'assorbimento di altre compagnie
primo viceresponsabile della sezione trapelata circa le eventuali misure tonnellate. aeree, ed oggi gli aeromobili di bandiera mcssicai» effet­
previsioni del piano quinquennaie.
Esteri'del PCUS. In un'intervista a che il «plenum» straordinario po­ La tendenza dominante nell'UR­ L'Organo ufficiale del PCUS ha' tuano collegamenti nazionali, intemazionali ed interconti­
un'agenda di stampa-straniera, Za­ trebbe adottare per l'agricoltura. E' SS è quella di attribuire gli scarsi detto in un editoriale di pHma pagi­ nentali con un networkricco di destinazioni.
gladin ha detto che la riunione ple­ però largamente noto - anche se i raccolti al maltempo, ma sulla stes­ na che in molte regioni carbonifere In Europa, Aeromexico fa scalo à Madrid e Parigi.
naria si terrà «veno la fine del me­ sovietici si sono astenuti in questi sa stampa di Mosca non sono man­ del paew «non vengono rispettati gli Non è escluso che la compagnia possa a medio termine ot­
se» (si fa la data del 23 ottobre) e ultimi anni dai fomiré i consueti da­ cati gli articoli in cui è stato sottoli-r - obbiettivi di produzione» e che «si è tenere anche il servizio diretto con l'Italia.
sarà appunto dedicata a discutere la ti statìstici - che sin dall'inizio, nei heato che le vere cause dei proble­ creata una p e l o t e situazione» per
situazione agricola. Implicitamente, 1981, dell'attuale piano quinquen­ ma sono organizzative e tecniche; la quanto riguarda le necessarie scor­
sono state cosi smentite le specula­ nale, ì raccolti cerealicoli non si so­ (x>ca affidabilità delle macchine a- te, sia per l'industria che per il ri­ BNL: due nuove agenzie
zioni di stampa circa la discussione no nemmeno lontanamente avvici­ gricole, la scarsità dei concimi e la scaldamento domestico. Dalla pro­ a Belluno e Bassano del Grappa
al Comitato centrale di altri pro­ nati alle previsioni, costringendo disorganizzazione dei trasporti. duzione e dalle scorte di carbone -
blemi. ' l'URSS ad iiUpòrtare decine di mi­ Già due anni fa, ancora vivo Leo- ha aggiunto la «Pravda» - dipendo­ La Banca Nazionale del lavoro ha inaugurato, in questi
Zagladin ha andhé negato che dal lioni di' tohnellaite di grano dall'Oc­ nid Brezhnev, ci fu un «plenum» del no interi settori dell'industrìà metal­ giorni, le nuove agenzie di Belluno e di Bassano dei Grap­
prossimo «plenum» ci siano da a- cidente e a spehdere a questo fme PCUS consacrato esclusivamente al lurgica ed energetica e le reti di ri­ pa.
spettarsi mutamenti nella composi­ circa un quarto di tutti i propri pro­ problema e all'adozione di un «pro­ scaldamento: Con queste due nuove agenzie, la BNL ha raggiunto, in I-
talia, una rete operativa, al 1. ottobre, di 399 sportelli in
funziono, di cui 84 in capoluoghi di provincia.
In particolare nella regione Veneto il gruppo BNL è già
presente, come azienda bancaria, a Padova, Rovigo, Trevi­
Nello «scontro» televisivo Riuniti da òggi a Stresa i ministri della Difesa so, Venezia, Verona e Vicenza, con filiali; a Chioggia,
Marghera, S. Dónà di Piave, Schio, Sottomarina di Chiog­
gia e Vittorio Veneto, con agenzie; a Mestre con una suc­
Un po' d'incertezza La NATO alla vigilia di una cursale e ad Abano Terme con uno sportello stagionale.
Per quello che riguarda invece le società del parabancario
dopo che Mondale «revisione strategica»?
operano nella regione: a Padova, una filiale dell'Ifitalia,
(Factoring); a M^tre, una filiale della Locafit (leasing) e
la sede delta Frav Leasing, società di Leasing, costituita
ha «sconfitlo» Reagan Su tre mcfvi fattori dialettico confrontofra USA ed Europa nell'aprile scorso tra la BNL e la Federazione Regionale
dell'artigianato veneto. Anche Interbancaria investimenti,
la società di intermediazione nel collocamento di titoli e
WASHINGTON, 9 - Un agito come catalizzatore nei di FRANCESCO GOZZANO valori, è presente con i propri agenti in tutte le province
terzo dell'elettorato ameri­ confronti di quegli elettori della regione.
cano, dicono i sondaggi, flut­ qhe avevano sino ad oggi del­ L'interesse che riveste la della situazione: l ) l'ado­ fensiva a offensiva. Alle cerimonie di inaugurazione hanno, partecipato, oltre
tua normalmente dal campo le risèrve su Mondale», spie­ riunione del gruppo di pia­ zione delle «nuove tec^iplp- Queste preoccupazioni agli esponenti'del mondò imprenditoriale, anche numerose
democratico a quello repub­ ga Andrew Kohut, presiden­ autorità politiche della Regione, tra cui i sindaci dette due
te della «Gallup», il piik fa­ nificazione nucleare gie» (conosciute, con la si­ acquistano maggiore peso città.
blicano; un voto dunque im­ (NPG) della NATO, ohe si gla ET) nel campo delle se collegate all'ipotesi della
prevedibile legato alle sim­ moso degli istituti demcsco-
patie del momento; agli im­ pici. apre in modo informale armi convenzionali; 2) il adozione di uno «scudo
previsti che possono ^ratte- «Non sono in grado di dire quest'Oggi a Stresa, è dovu­ passaggio dalia tradiziona­ spaziale» in Europa che al­ Formaggio pecorino romano:
rizzare in America le ultime, se le argomentazioni di to forse più che alle conclu­ le dottrina della «risposta lontanerebbe sì la prospet­
incandescenti battute della Mondale siano riuscite a sioni cui perverranno i flessibile» ad una strategia tiva di un rapido supera­ da2 0 # anni ai giorni nostri
campagna .elettorale per la cambiare: dalla sera ;1 matti­ quattordici ministri della . di «attacchi in profondità»- mento delta raglia nucleare
no il quadro dei voti ma se Recentemente nelle sale detta Fonoroma, è stata presentata la
prùidenza. Ebbène^ ii punto Difesa della alleanza al fat­ (nota con là sigla inglese ma potrebbe altresì com­ Campagna Pubblicitaria e Promozionale realizzata a favore
Mondale sarà capace di ripe­
messo a segno, per Unanime
tersi così bene anche nel s& to che fra due settimane si FOFA:. Follow-on Force portare, secondo alcuni cri­ del formaggio Pecorino Romano.
riconoscimento, da Walter svolgerà a Roma la riunio­ Attack) che, pur senza rin­ tici, l'erronea sensazione di Promossa dal Consorzio per la Tutela del formaggio Pecorino
Mondale ner primo «scontro» condo dibattito, potremo as­ Romano e dalie Regioni produttrici tipiche (Lazio e Sarde­
sistere ad una contesa molto ne dell'UEO (Unione del­ negare la prima, ne rappre­ voler abbandonare la dot­ gna), l'operazione ha come obiettivo ilrilancio in gmnde stile
televisivo con Ronald Rea- incerta...» sostiene William l'Europa occidentale) che senta una innovazione non trina della deterrenza fon­
gan i importante, non tanto' del celebre formaggio con un conseguente incremento dei con­
per le ripercussiomlìnmedia-
Hamilton esperto; di sondag­ dovrebbe «rilanciare» la indifferente inche sul pia­ data, sulla rappresaglia a- sumi svi mercati sia tradizionali che dì nuova formazione.
te, ma proprio perchè p »
gi che presta opera,ed espe­ possibilità di una dimen­ no politico; 3) l'eventualità; ; tomica lasciando quindi La.campagna, preparata dalla piiì importante agenzia di pub­
trebbe aver, inciso, seppur in
rienza per i candidati demo­ sione europea della sicu­ adombrata da fonti del campo libero ad una pro­ blicità italiana, t'Armando Testa S.p;A, ha utilizzato per gli
cratici. annunci stampa e per i filmati un approccio di particolare im­
modo ancora superficiale, su Giovedì sarà la volta.della rezza; di un maggiore ruolo Pentagono, cl^e l'Europa lungata guerra convenzi^ patto visivo ed originalità,ricreando in pieno l'atmosfera ed i
questa frangia di elettori, i candidata vicepresidennale dei sette paesi facenti parte possa costituire, il primo naie. A queste .obiezioni, vissuti di un formaggio che da duemila anni viene prodotto in
cosiddetti «swing voters», americana, Gèraldine Ferra- dell'organizzazione nell'Al­ ten«no di applicazione così sommariamente de­ modo sempre uguale, con ritmi e gesti artigianali. A questo si
dando a Mondale la necessa­ scritte, se v-ne aggiunge deve ag^ungere che i filmati stessi, diretti da Paolo Taviani,
ro, di avere un faccia a fac­ leanza Atlantica. Ci spie­ sperimentale della'flraie- un!altra, e cioè iMatto che-i
ria spinta per recuperare ter- cia con.il vicepresidente Bu­ ghiamo. gic Defence - Inltiallve paesi europei si vedrebbero sono pra^mmati dall'inizio di ottobre su RAI e sui principali
reno nei confronti del diretto sh. La Ferraro e Bush saran.^ network commerciali:
A Stresa, oltre a fare il (SD!) più comunemente Eiano presenti all'incontro, oltre al Presidente e ai consiglieri
avversario. no intervistati da un groppo punto sul rapporto di forze nota come strategia delle ^ costfetti ad accettare teorìe
«Questo primo dibattito selezionato di giornalisti, e del Consorzio per la Tutela del formaggio Pecorino Romano,
tra Walter Mcindale e Ro^ non ci saranno scambi diretti fra- Est e Ovest che non «guerre stellari»; Tre fàtti stratègiche elaborate pres­ l'assessore àll'At^icoltura della Regione La^o S. Montali, , il
naid Reagàn potrebbe aver tra di loro. ' presenta sintomi di migliò- nuovi che inducono a rite? soché ^ esclusivamente a vice-presidente della Commissione Agricola Resone Lazio E.
raménto per la NATO (an­ nere che siamo in presenza Washington e nelle quali Montino, il dr. A. Mura in rappresentanza dell'assessore al­
zi, la decisione d è i r U ^ S di una profonda revisione non hanno avuto -liiodo di l'Agricoltura della Regione Sardegna; on. B. Zumi, i funzio­
nàri dell'Istituto Zootecnico Cascano sardo, dell'assessorato
di installare un centinaio di strategica la cui applicabir far valere le specifiche esi­ Industria ed Agricoltura Regione Lazio, del Ministero dell'A­
missili SS-22 in Cecoslo­ lità solleva perplessità e ri­ genze del continente. gricoltura, dell^.I.M.A. e delle Associaàoni di categoria del­
vacchia e Germania Orien­ serve per una serie di moti­ A quKto punto è eviden­ la produzione e detta trasformazione del latte.
Si apre il congresso tory tale costituisce un ulteriore vi, tecnici e politici. te che h riunione di Stresa
elemento di squilibrio) e ad L'acquisizione' delle viene ad assumere una por­
Nuovo tentativo per uno scambio di idee sui si­
stemi per rafforzare la pro­
«nuove tecnologie» compor­ tata rilevante ai .di là dei. ri­
ta un costo elevatissimo sultati cui perverrà, perchè Incontro Sip-Università
che txtchi paesi sono oggi in questa .sede si iMtrà ppe?
sMoceare ia vertenza tezione delle. installazioni
mi^ilistiche per porle ài in grado di sopportare e ri­ rare lin chiarimento fra èu"
rqpei e amérì^ni .anche
Fra ilcentinaio. di tauiesti nette varie discipline che ia-SIP-as- ^
Sume in media ogttl anno, pi& della meli sono ingegnèri. E fn^ i
3200 laureati (su 76.000 dipendenti) prelati nell'organicb del­
dei nynatorì inglesi riparo da eventuali colpi di
mano e azioni di saliotagr
gio, i quattordici ministri
chiede, anche un- più inten­ ^ugU obbièttivi. politici dél-
so grado di coopcrazióne ; falleanza è sulle prospetti­
politica e militare fra gli al­ ve di una ripresa del dialo­
l'azienda, gli ingegneris i ^ già 1.250. L'ingegnère SIP - que­
sto il suO'pitinio medio, ha menò di 40-anm e un'amàanità a-
ziendate di circa 10 anni. E' un manager o un funzionario di
non potranno non interro­ leati; ma ppichfe l'uso delle go con l'URSS, dal quale grado elevati), che di solito ha.^à osculato due posizioni pro­
LONDRA,9 - 1 rappresentanti dei minatori e dell'Entfe nazio­ fessionali diverse. Questi dati sono emersi durante un incontro
nale per il carbone (NCB) tormranno ad incontrarsi giovedì in gaci sulle prospettive di ET viene da parte ameri­ l'Europa non vuole essere che si è svolto pressò la direzione generale SIP di Roma, fra il
un nuovo tentativo di risolvere la vertenza dei minatori, ormai revisione strategica della cana strettamente collegato tagliata fuori (ipotesi che vertice dell'azienda e irappresentantidei politecnici e delle u-
in sciopero dal marzo scom. La notizia ha coinciso con l'aper­ NATO che da molti sinto­ all'adozione della dottrina potrebbe verificarsi qualo­ niversità di Roma, Torino, Milano, Bologna e Napoli: «Nella
tura a Brigthon del Congresso conservatore, diventato un diffi­ mi appare alla vigilia di degli attacchi in profondi­ ra USA e URSS decidesse­ nostra azienda gli ingegneri sono già numerosi ma i nostri pro­
cile banco di prova per là Thatcher anche in seguito al peggio­ grammi per { prossimi anni richiederanno una presenza ancora
decisioni rivoluzionarie. t i , è quest'ultima a solleva­ ro di trattare sulle armi più estesa - lia detto il dr. Paolo Benzoiii, vicepresidente e am­
ramento della situazione socio-economica del paese. Non si tratta soltanto di re i maggiori dubbi e obie­ spaziali e strategiche la­ ministratore delegato della SIP - . Larivoluzione della telema­
La nuova tornata di colloqui, la quarta della serie, i stata prestare ascolto alle solleci­ zioni. Innanzitutto si osser­ sciando congelato il nego­ tica renderà ancora più determinante ta collaboratone di inge­
promossa dall'ACAS (l'Ente di stato per la conciliazione delle gneri con una preparazione spectnca, moderna». Il direttore
vertenze sindacali) dopo una serie di contatti separati con le tazioni del gen. Rogers, va che ciò comporta il ri­ ziato sugli euromissimili).
comandante in capo delle schio di rendere possibile Una ripresa del dialogo che generale detta SIP, Dr. Antonio Zappi, haribadito ta necessità
due parti (che hanno già avuto negli ultimi mesi oltre 80 ore di di avviare un dialogo permanente fra la SIP e te università non
negoziati diretti, senza trovare alcun accordo). Al primo incon­ forze alleate, per un so­ una guerra convenzionale - come hanno confermato soltanto per consentire alta scuota di aggiornare tempestiva­
tro parteciperanno sia il leader del sindacato minatori, Arthur stanziale incremento delle protratta nel tempo sul ter­ ieri Spadolini e il collega mente i suoi programmi, ma anche per aiutare seriamente i
Scargill, sia il presidente dell'NCB, lan Mac Gregor. Al centro forze convenzionali al line ritorio europeo; inoltre il tedesco Woemer al termine giovani ad orientarsi tra le diverse discipline e fra te nuove pro­
delle discussioni sarà sempre il progetto dell'NCB di chiudere spettive di lavoro.
di abbassare la cosiddetta concetto stesso di attacchi di due giorni di colloqui ~ L'incontro si i concluso con t'impegno a moltiplicare le occa­
20 miniere «non convenienti dal punto di vista economico» (con «soglia nucleare» (ovvero­ in profondità (cioè contro il resta l'obbiéttivo primario sioni di collaborazione. In questo senso gruppi di lavoro, forma­
la perdita di 20 mila posti di lavoro). sia il rìschio di un sollecito secondo scaglione dell'at­ al fine di allontanare dal­ ti darappresentantidetta SIP e delle università, esamineranno
Continuano nel frattempo gli episodi di violenza contro i mi­ le concrete pouibiUtà di realizzare attività di comune interesse
natori che boicottano lo sciopero: oggi quattro uomini col volto uso delle armi-atomichè in taccante) può essere consi­ l'Europa e dal mondo lo quali stages di perfezionamento per neo-laureati, istituzione di
coperto da uri passamontagna hanno assalito un minatore che caso di cedimento <^elle di­ derato come uno stravol­ spettro di un conflitto, nu­ corsi integrativi e seminari monografici a completamento delia
stava per recarsi al lavoro nella miniera di Woolley. L'uomo è fese avanzate) ma anche di gimento della impostazione- cleare 0 convenzionale che specializzazione in telecomunicazioni, progetti di ricerca.
statorisQVfimto in.^pedale con ferite aLvoIto ed al petto. esaminare tre nuovi aspetti politica della NATO da di­ sia.
nel móndo Pagina
Mercoledì 10 Ottobre 198 A
13
Imprecisa svolta in Salvador Annuncio ufficiale USA
GARE E APPALTI
Duàrte propone il Prossimo
dialogo e la incontro COMUNE DI BACOLjf
(Provindà di Napoli)

guemglia accetta ShuKz-Ortega AVVISO DI GAfiA


Questa Ammlnlstrazkme Intwtda procMtoni all'appalto
Ancora non chiariti i termini di un incóntro che
avverrebbe nel territorio controllato dagli insorti a Panama dM MTriilo par il snaporto daflU alunni con agglucHca-
ilon» a quafla ditta d i a pratichari N { H m o più vantiqi-
'gloaopwilCaiiniitia.
l e ditte Interessate possono far pervenire a questo Comu­
BOOOTA' (Colombia), 9 - della situatone». Farabundo Marti e due rap­ CITTA' D I P A N A M A , 9 - dell'insediamento di Barlet­ ne istanza di partedpazkNie in b(^k>, entro e non oltre dieci
La guerrìglia salvadoregna Duarte, nel suo discorso a presentanti del suo braccio Il segretario di Stato ameri­ ta. Non è stato fornito nes­ gkml dalla p u b b t o k s n e del presente avviso.
ha accettato la proposta di Palazzo di' Vetro, aveva politico, il fronte democrati­ cano George Shuitz si in­ sun ordine del giorno dei La richiesta di partedpazkjne non vincola l'Ammlnlstrazk»-
dialogo avanzata dal presi­ proposto la data del 15 otto­ co rìvoiuzionarìo, che rag­ contrerà con il leader nica­ colloqui. Sarà il secondo in­
dente Jose Napoleòn Duar- bre come inìzio dei colloqui. gruppa una decina di partiti raguense Daniel Ortega du­ contro tra ì due esponenti IL SINDACO
te. Ieri, parlando alle Na­ Come località, aveva sug- e movimenti della sinistra rante la visita che entrambi politici dopo quello avvenu­
zioni Unite, il presidente del gerrito La Palma, una citta­ messi fuorilegge itegli anni effettueranno in Panama in to il 1. giugno scorso a Ma-
Salvador aveva proposto un dina all'interno del territorio scorsi. Guillermo Ungo, il occasione dell'insediamento nagua dove Shuitz si era re­
controllato dalla guerriglia, del presidente Nicolas Ardi­ cato dopo aver partecipato Prot.Qen.n, 32696
vertice per trovare una solu­ presidente de! FDR, i so­
alla cerimonia dì insedia­
zione pacifica alla guerra 9 82 chilometri dalla capita­ cialdemocratico ed ha l'ap­ to Barletta. Lo h a annuncia­
mento del presidente salva­ COMUNE DI FORLÌ'
civile J n corso da quattro . le e a sei chilometri dal.con­ poggio dell'internazionale to l'ambasciata statunitense doregno, Jose Nappleon
anni. Oggi, a Bogotà, il diri­ fine con l'Honduras. La tra­ socialista, mentre il presi­ a Panama. Duarte.
smissione di «Radio Vence­ Shuitz sarà a Panama nei DIPARTIMENTO SERVIZI QENERALI
gente politico del «Fronte dente Duarte è democristia­ Qualche spiraglio di dia­ SERVIZIO CONTRATTI
democratico rivoluzionario»^ remos» ha definito La Pal­ no. prossimi giorni nell'ambito
di un giro di visite che lo logo quindi mentre riprende AVVISO DI LICITAZIONE PRIVATA
Guillermo Ungo, ha reso no­ ma.una sede accettabile ma «Radio venceremos» h a l'iniziativa intomo alla boz­
t a con un comunicato la ri­ ha chiesto che le forze rivali chiesto che Duarte non si porterà anclìe in Salvador, Il Comune di Forlì Indlri quanto prima una HcHazIona pri­
Messico e Portorico, dove za di pacificazione del
sposta positiva, in linea di «i astengano da ogni azione presenti ai colloqui da solo, Gruppo di Contadoa. vata p a r l'appalto dal lavori di completamento compìei-
incontrerà anche papa Gio­ a o polivalanta commercializzazione e d Incantivazicme
principio, delle organizza­ armata nel raggio di 10 km m a accompagnata dagli e- L'Honduras ha infattj invi­ prodotti agro-xootacnid di via Punta di Ferro.
vanni Paolo II che nei pros­
zioni della guerrìglia. dàlia cittadina. sponenti dell'alto comando tato i ministri degli Esteri L'importo a baaa d'appalto é di L 2.753.89S.103 (Ura
simi giorni effettuerà una dei paesi centroamericani a
Anche la guerrìglia «sul Secondo l ' F M L N , l'an­ dell'esercito, ed ha com­ duamillardltettacentoclnquantatrefflìllonlottooantonova-
visita nella regione caraibi­ discutere, il 19 ottobre pros­
campo», ossia i cinque nuncio di Duarte è venuto in mentato positivamente la ri­ ca. ntacinquamllacentotre).
gruppi militari che combat­ risposta a una «lettera priva­ chiesta del presidente che al simo, a Tegucigalpa, sulle Per l'aggludksazione del lavori si procederà mediante licita­
Il portavoce dell'amba­ proposte del Gruppo di Con-
tono l'esercito del Salvador, ta» inviatagli dalla guerrì­ vertice siano ammessi dei zione privata da esperirsi con il mètodo di cui all'art. 1, let­
sciata statunitense ha preci­ tadora per una soluzione pa­
h a accettato la proposta. Il glia il 18 maggio scorso, at­ giornalisti. tera a) della tregge 2 febbraio 1973, n. 14, nonché dell'art.
sato che l'incontro del segre­ cifica della crisi centroame- 2 4 , 1 . comma, lettera a), punto due della legge 8 agosto
fronte nazionale di libera­ traverso la mediazione di L'unica condizione posta tario di Stato americano con
zione Farabundo Marti, at­ monsignor Arturo Rivera y ricana. 1977, n. 584.
da Duarte è che i parteci­ Ortega, coordinatore della Salvador, Honduras e Co­
traverso una trasmissione di Damas, arcivescovo di San GII Interessati possono chiedere di essere invitati alla gara,,
panti ai colloqui siano di­ Giunta al governo e candi­ starica, oltre agli Stati Uni­ facendo pervenire la loro richiesta. In carta legale, al Comu­
«Radio Venceremos», h a so­ Salvador. sarmati. I n precedenza ave­ dato presidenziale per il ti, sono i paesi che hanno ne di Forti ^ entro 21 (ventun) giorni dalla data di invio del
stenuto che la decisione 6 Per l'opposizione, prende­ va chiesto che la guerriglia Fronte di liberazione nazio­ chiesto alcune revisioni alla bando di qualificazione alla Gazzetta Ufficiale delle Comuni­
stata presa «tenendo conto ranno parte alla trattativa cessasse i combattimenti nale sandinista, avverrà bozza del piano di pace pre­ t à Europee (1. ottobre 1984) attenendosi alle modalità pre­
dell'aggravamento del con­ due rappresentanti del fron­ prima dell'inizio delle trat­ probabilmente mercoledì se­ sentato dal Gruppo di Con- scritte dal bando di qualificazione che sarà pubbitoato sulla
flitto e del peggioramento te di litierazione nazionale tative. ra, vigilia della cerimonia tadora. Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
Forti, 28 settembre 1984
IL SINDACO
Giorgio ZannIbonI

Pinochet Mentre Peres incontrava Reagan alla Casa Bianca ISTITUTO AUTONOMO
vuole in
carcere Vertice Hussein-Mubarak PER LE CASE POPOLARI
DELLA PROVINCIA
i capi della
opposizione SiridiscuteCamp David DI BOLOGNA

In movimento' il quadro politico del presidente, O- Giordania ha offerto l'occa­ del governo israeliano di AVVISO DI GARA
Gira dalla prima politico medioorieritale. Il sama El-Baz, che fa parte sione alla Siria, che già ave­ nuovi aiuti economici indi­
spensabili per avviare il ri­ L'Istituto Autonomo per le Case Po|3olari della Provincia di
presidente egiziano Muba- della delegazione in visita va reagito duramente alla
delle manifestazioni di pro­ decisione di Amman di ri­ sanamento finanziario del Bologna con sede In Bokigna - Piazza della Resistenza n. 4
rak è in visita ufficiale in a d Amman, ha scritto ieri
testa del mese scorso. Le prendere le relazioni diplo­ paese. Ma è evidente che si - Indirà una licitazione privata da eHettuarsi cori il me­
Giordania; il premier israe­ che gli obblighi derivanti al­
dimostrazioni erano pacifi­ matiche con 11 Cairo, di è parlato anche dei problemi todo di cui all'art. 24 - let. a) n. 2 della legge 8-8-1977 n.
liano Peres si trova negli l'Egitto dagli accordi di
che, ma in quella occasione Stati' Uniti. E ' un quadro C a m p David non possono scagliare un nuovo attacco della sicurezza dello Stato 584 - con offerte di .ribasso, senza prefiasione di alcun
morirono nove persone in contro i due paesi. «Al ebraico (già ieri Peres aveva limite sul prezzo liase fissato dall'Amministrazione - e
ancora confuso: ma dai con­ intaccare l'impegno a difen­
seguito alla violenta repres­ tatti in corso potrebbero de­ dere la sicurezza araba, che Baath», organo del partito al fatto presente al segretario con ammissione dì offerte anche In aumento In base al­
sione della polizia. Il giudice potere a Damasco, ha scritto di Stato Shuitz che ulteriori l'art. 9 della legge 10-12-1981 n. 741 per l'appalto delle
rivare elementi utili a sbloc­ resta la base della politica
aa emesso i mandati di arre­ ieri che Egitto e Giordania riduzioni di bilancio a scapi­ opere murarie e da artieri diversi occorrenti alla ristrut­
care il processo negoziale. egiziana. «La cosiddetta po­
sto sulla base delia legge per vogliono costituire «un'al­ to delle spese militari erode­ turazióne di due fabbricati a 7 piani abitabili óltre lo
Mubarak e giunto ieri ad litica di C a m p David non
la sicurezza nazionale con­ leanza araba reazionaria al­ rebbero il sistema difensivo) scantinato per n. 100 alloggi In Comune dì Bologna - Via
Amman, a due settimane e- significa che l'Egitto non
tro i «disordini di piazza», l'ombra degli accordi di e, di conseguenza, del venti­ Scipione Dal Ferro, dal civico n. 1S al civico n. 25 - Lotto
satte dalla ripresa dei rap­ abbia altre alternative», ha
legge voluta' d a PInochet Camp David», un'alleanza lato ritiro dei quattordicimi­ 833-834/r, da finanziarsi al sensi della legge 5 agosto
porti diplomatici tra Egitto spiegato El-Baz, Secondo
che assegna pieni poteri alle che mirerebbe «a liquidare la soldati israeliani dal Sud
e Giordania. H a avuto subi­ radio Amman, lo stesso conr 1978 n. 4S7 - quarto blennio.
autorità militari nella re­ la .causa palestinese, circon­ del Libano (la cui perma­
to un primo colloquio con re sigliere di Mubarak avsebbe Importo complessivo presunto a base d'asta L.
pressione e alla magistratu­ dare la Siria e sovvertire nenza costa I milione di dol­
ra nelle-incriminazioni. Hussein. Lo stesso Mubarak fatto riferimento a «un'ini­ 2.304.570.000, a misura.
ziativa politica congiunta e- l'equilibrio delle forze in lari al giorno).
Tra i colpiti dai mandati ha parlato di «visita storica» Medio Oriente». Ma la Siria In Libano, intanto, è stato Saranno ammesse alla gara Imprese riunite al sensi de­
di arresto del giudice Toro (la Giordania è stata il pri­ giziano-giófdana nuova». E gli artt. 20 e seguenti della legge 8-8-1977 n. 584.
«farà tutto quello che potrà nominato il nuovo coman­
Leiva, oltre a Valdes, ci so­ mo paese arabo a rompere il questo fa pensare che i due
per contrastare questo piano dante delle «Forze libanesi», Le domande di partecipazione alla gara, redatte in lingua i-
no altri tre personaggi chia­ boicottaggio contro II Cairo capi di Stato abbiano inten­
e rovesciare i suoi artefici». la milizia dei cristiano-con­ taliana su carta legale, dovranno pervenire entro e non oltre
ve dell'Alleanza democrati­ dopo la firma degli accordi zione di coordinare le loro i-
Per quanto riguarda il servatori. E ' Fuad Abu N a - Il 30 ottobre 1984 all'Istituto Autonomo per le Case Popola­
ca. I tre sono Mario Sharpe, di Camp David). Che cosa niziative in vista di un «su­
versante israeliano, ieri Pe­ der, nipote del presidente ri della Provincia di Bologna - Piazza della Resistenza n. 4 -
presidiente del Partito -so" bolle in peritólà? Un'agenzia peramento» della politica di Gemayel, che ha così 'otte­
res si è incontrato alla Casa 40122 Bologna (Italia) - Tel. 051-554330, a mezzo del ser­
cialdemocratico, Enrique di stampa egiziana, la «Me­ C a m p David, che re Hus­ Bianca con il presidente nuto una vittoria sull'ala in­
sein non ha niai accettato. vizio postaje di Stato.
Silva Cimma presidente del dio Oriente», citando una Reagan. Tema dominante transigente delle «Forze li­
Partito radicale e Juan Car­ dichiarazione del consigliere La visita di Mubarak in del colloquio, la richiesta banesi». Le letteré di invito a presentare l'offerta saranno spedite en­
los Reves, dirigente demo­ tro il 15 novembre 1984.
cristiano. Inoltre, è stato or­ Nella domanda di partecipazione l'Impresa dovrà indicare,
dinato l'arresto di due lea­ sotto forma di dichiarazione successivamente verificabile:
der sindacalisti democri­
.- l'insussistenza di tutte le cause di esclusione di cui al­
stiani, Manuel Bustos e Jose
Ruiz De Giorgio. La lista è Morti due ufficiali inglesi Di cooperazione nucleare l'art. 13 dtìla legge 8-8-1977 n. 584, come sostituito dal­
l'art. 27 della legge 3-1-1978 n. 1 ;
completata da Manuel Al-
meyda, presidente del. Mo­
vimento popolare democra­
Protesta di Londra Gli USA vogliono - di essere iscritta all'Albo Nazionale dei Costruttori per le
categorie «2» e per l'importo adeguato in relazione al-
tico, marxista e Fanny Pol­
larono, leader del Movimen­ per l^attacco aereo bloccare accordo l'appaitoin oggetto:
- quali Istituti bancari possono attestare l'idoneità eco­
to comunista. Altri due diri­
genti comunisti sono stati
prosciolti dall'accusa. Sino a
iracheno nel Golfo tra Belgio e Libia nomica e finanziaria dell'impresa ai fini dell'assunzione
dell'appalto;
- ammontare della cifra d'aHari globali e in lavori per cia­
questo momento i mandati scuno del 3 ultimi esercizi;
LONDRA, 9 -- La Gran Bretagna ha preannunciato oggi W A S H I N G T O N , 9 - Funzionari americani, preoccupati
di arresto,non,spnq statj^ese- - l'elenco dei lavori eseguiti negli ultimi 5 anni coti partico­
lina «pi-òtesta formale» per l'attacco aereo iracheno contro che la Libia possa acquisire la capacità di produrre armi
guiti. lare rilerimento alle opere di tipo e rilevanza analoghe a
la petroliera liberiana «World Knight» che ha provocalo ieri nucleari, stanno facendo pres-sìoni sul governo belga perchè
La nuova iniziativa re­ quelle del presente appalto, con l'indicazione dell'Impor­
nel Golfo la morte di sei uomini dell'equipaggio, tra cui due neghi la sua approvazione ad un accordo del valore di un
pressiva sembra destinata to, periodo e luogo di esecuzione;
ufficiali britannici. Altri tre ufficiali britannici, tra cui il miliardo di dollari (pari a 1900 miliardi di lire) di coopera­
ad aprire la fase finale dello capitano della nave Jeffrey Dickinson, sono stati tratti in - nel caso di Imprese riunite, le dichiarazioni di cui in pre­
scontro fra il regime e l'op­ zione nucleare con la Libia. Lo scrive oggi la «Washington
salvo, insieme ai 29 marinai, tutti cinesi di Hong Kong, da cedenza dovranno rìlerirsi oltre che all'Impresa capo-
posizione. S e gli arresti ve­ un elicottero. La petroliera, di 115 mila tonnellate, appar­ Post». gruppo, anche alle altre Imprese mandanti.
nissero eseguiti, l'ondata di tiene all'armatore di Hong Kong S u r Y. K. Pao. E' stata I funzionari americani, citati dal giornale, si sono detti
protesta interna porterebbe Le richieste-di invito non vincolano comunque l'Amministra­
colpita 6 0 km a sud del terminale petrolifero iraniano dell'i­ scettici sulle ragioni per cui la Libia e il suo leader, col,
sicuramente alla paralisi del zione appaltante.
sola di Kharg da un missile Exocct lanciato da un caccia i- Muammar Gheddafi, intenderebbero procurarsi tecnologia
paese e la protesta interna­ racheno. Nella nave, in attesa di caricare petrolio, si è svi­ nucleare e hanno dichiarato che sarebbe meglio che l'ac­ Il bando di gara è stato inviato all'Ufficio Pubblicazioni Uffi­
zionale costringerebbe an­ luppato in grave incendio che ha provocato la morte di .sei cordo non venisse sollo.scriUo. ciali delle Comunità europee in data 5 ottobre 1984.
che paesi ancora incerti. ^
persone e gravemente ustionato altri sci marinai, I funzionari belgi e quelli statunitensi hanno dichiarato
Stati Uniti in testa, a schie­ Il Foreign Office ha fatto sapere a Londra che «una volta Bologna, 5 ottobre 1984
rarsi contro Pinochet e ad che i falli saranno siati chiariti» il governo britannicd Ih'-; d'altra parte alla «Washington Posi» che la situazione eco­ IL PRESIDENTE
operare per accelerare la tende «protestare formalmente» nei confronti dei responsa­ nomica di Bruxelles è tale che il Belgio potrebbe essere ten­ Alberto Masini
sua caduta. bili, tato dall'affare proposto da Gheddafi. '
Pagilui 14
Mercoledì IO Ottobre 1984 economia/lavoro
dARE E APPALTI
w m, I l i n c i p l o r a v i
COMUNE DI MUGOIO'
La GEPI viciiia al collasso? (Provinclàdi'Mifàno)

D u r i c o m m é n t i ì k i s i n d a c a t ù A f l mm m s c a d à n o ib e n e f ì c i c ù n c e s s i a lg r u p p o AVVISODI GARA _
Man
d a l l el e g 0 6 8 4 é 7 8 4 . m b n i d o il a '
s t e m a d i c u i all'art. 1 M , t a ) delia l e g g e 2 / 2 /
1 9 7 3 , n . 14, p e r l ' a p p a l t o d e l l a v o r i d i s l a t e m a z l o -
La G E P I vicina al collasso? Il concessi in base alle leggi 6 8 4 e 7 8 4 N e l protocollo di intesa del febbraio zione e alla professionalità.' Circolano
g r u p p h a avviato l e procedure d i li» c h e hanno consentito per circa tre anni scorso it governo si era impegnato a diverse ipotesi (salario minimó indi­ n e d i V i a Sondrio, realizzazione, fognatura, m a r ­
ccnziafriento per 12 mila lavoratori alla G E P I d i rilevare la sola manodo­ procedere nel più breve tempo possibi­ cizzato, contingenza differenziata con ciapiedi attrezzati e parcheggi.
c h e l e erano stati trasferiti da aziende pera di aziende in crisi del Mezzo­ l e alla riforma della G E P I , m a un ap­ scatti annuali anziché trimestrali).
in crisi. L a misura è stata comunicata giorno con l'obiettivo di proporre nuo­ posito disegno di legge è ancora bloc­ Iscrizione c a t 6 / D . i M . 2 5 / 2 / 1 9 9 2 ,
ai sindacati net corso d i u n incontro v e iniziative industriali. cato alla commissione industria della • P E N S I O N I - N u o v o «faccia
dal presidente delia G E P I Benedetto Camera. I primi commenti dei sinda­ faccia» oggi alle 17, fra il ministro D e Importo a b a s e d'asta L . 210.000.d00.
Per tutto questo tempo i lavoratori
cati all'iniziativa della G E P I sono sta­ Michelis e i sindacati. Fra i nodi anco­
D e Cesaris il quale ha precisato c h e i sono stati tenuti in cassa integrazione
ti molto duri. ra da sciògliere vi sono l'età pensiona­
licenziamenti diventeranno effettivi e soltanto^ r 3 mila 6 9 7 di loro sono bile, i diritti acquisiti, la sistemazione N o n saranno a m m e s s e offerte i n aumento.
dal prossinio 31 dicembre. state individuate nuove possibilità di • RIFORMA D E L SALARIO - delle varie gestioni previdenziali.
L'iniziativa d e l gruppo di salvatag­ Impiego c h e ci.sono concretizzate per Oggi la Confìndustria renderà note le C G I L , C I S L e U I L minacciano scio­ Richieste d'Invito s u c a r t a legale d a L . 3 . 0 0 0 , do­
g i o pubblico è stata motivata dal fatto iiii numero ancora inferiore (circa 2 toe proposte.orientate, in linea di mas­ peri nel caso l e loro richieste non ve­ vranno perveìilre a l (Comune d i Muggiò - Ufficio di
c h e a fìnè anno scadono i benefici mila SOO)v • .! sima, a dare più spazio alla contratta­ nissero accolte. Segreteria ianti^o il 2 0 / 1 0 / 1 9 8 4 . ,ì..

CGXL CISL e UILcMedùnodi modificare la finanziaria Mugglò, li 1 0 ottóbre 1 9 W


C G I L C I S L tJIL rilancia-;,
no la «questiòlie occupazio-"'
ne». Nella'vertenzà chiamano
La véitenza occupazione contratti di formazione e lavo­
ro, alla costituzione dell'A­
genzia di j o b creation, al piar
. .. I l , S I N D A C O
Viganò arch. Alfredo
in causa direttamente il go­
verno e |n particolare chiedo­
no c h e la prossima legge lì-
sul tavolo del governo n o di assunzioni nella pubbli­
c a amministrazione, c h e non
possono essere attuati con ul­
nanziaria contenga un «capi­ mento in grado d i consentire lavoratori. trasferimenti pubblici, a ne­ teriori ritardi». AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE
tolo di spesa adeguato, vinco­
lato e specifipatamente fina­
alle PP.SS. la realizzazione
degli investiménti mirati so­
In una riunione unitaria c h e
si è svolta a R o m a mercoledì
goziare gli effetti sociali delle
ritrutturazioni in modo parti­
Innne per quanto riguarda
rafwrtura delle vertenze a-
DI FERRARA
lizzato» a d un pacchetto d i prattutto "nelle aree 'di crisfi, scorso È stato inoltre deciso di colare per quanto attiene ai ri­ ziendali C G I L C I S L e U I L
misure urgenti. C G I L C I S L e Fecondò quanto concordato chiedere al governo e al Par­ flessi sull'occupazione, alle puntano a «valutare i primi ri­
U I L formuleranno una richie­ nel protocollo d è i 14 febbraio^. lamento la riconversione in procedure di mobilità e alle sultati delle esperienze in cor­ COMUNICATO STAMPA
sta in tal s e ^ a l presidente, Vièiié anche 'sostenuta la legge del decreto n. 519. politiche degli orari, cosi co­ s o più signincatjve e di defini­
del Consiglio Craxi nell'incon­ necessità d i realizzàre iT'fondo •Oppdrtunamente corretto m e prevedeva il protocòllo de! L'Amministrazióne Provinciale di Ferrara ha in corso-le
re le condizioni per la loro e-
tro c h e chiederanno nei pros­
di' solidàrietà sullà 'base dèlie e integrato " Si legge in una 2 2 gennaio 1983». procedute necessarie-per la vendita d e i seguenti im-
stensione, non solo per evitare
proposte avanzata Unitària­ nota - in m o d o d a precisare la Il sindacato sollecita inoltre fnoCMfl OlSIOCflu in VWf6 p a f u O01M rfyiVinCfB'
simi giorni, . il ricorso alla C I G a zero ore e
mente dalle tre conféderazid- natura d i strumento legislati­ «un iniziativa legislativà' còh
Contenjporaneamente, iL la perdita del posto di lavoro 1) ex casa cantoniera sita In Comune di Massafisca-
ni e la' deriniiività approva­ v o inteso a sostenere la con­ procedura d'urgerissa c h e ri­
sindacato; c h e h a definito u n , per i lavoratori coinvolti nei giia a l itni. 3T 4 2S4 delie Strada Provinclaie via dei
zione dèlia legge sulla coope-' trattazione sull'occupazione e componga in u n corpo unico
quadro di proposte sull'occu­ razione.) A questo f i n e C G I L la politica degji orari, a pro- processi di ristrutturazione Mare;
tutti i provvedimenti per l'oc­
pazione, intende avviare con­ C I S L U I L hanno . ribadito . muovere l'utilizzò più esteso cupazione, dispersi in una ^ produttiva m a anche per favo­
fronti d i , m e r i t o con l e dire­ 2). ex casa c a i ^ n i s r às ^ iri Comune d i Osteiiato ai
l'imiwgno a promuovere una dei contratti di ràiidarietà, dei pluralità di proposte disorga­ rire riuova ocdiipazione, e per
zioni d e i partiti.e c o n i gruppi., iim. 4 1 + 115 della Strada Provincisle d i Comac-
iniziàtivà in gruppo signirica-- : part-time, d e i contratti dì niche, relativi alla strumenta­ ' promuovere - l'adozione di chio;
parlamentari ;di maggioranza tivo d i aziende per i|a . predi­ formazione e lavoro. Coeren­ zione d i governo del mercato nuove forme d i organizzazio­
e d i opposizione. In particola­ sposizione di piattaforme uni­ temente con questi intenti un del lavoro (Commissioni re­ n e del lavoro fondate su una 3) e x casa cantoniera sita In Comune di Poggiorena-
re, secondo l e tre confedera­ tarie c h e vedano l'occupazio­ emendamento integrativo do­ gionali, A g e n z i e del lavoro, riqualificazione professionale tico via X X settembre n. 106;
zioni, nella l e g g e Tmanziaria n e al centro- delle rivendica­ vrà riguardare l'obbligo per l e osservatori), al piano giovani- d i tutti i lavoratori interessa­
andrà previsto u n o stanzia- zioni e della mobilitazione dei imprese, c h e beneficiano dei sud, a l piano per i 3 0 mila ti». 4) e x cass cantoniera sita in Comune d i Lagosanto
(località Ponte Rosso) a i itm. 4 4 dcHa Strada Pro­
vinciale via del Mare;

5) e x casa cantonieni sHa in Comune d i Copparo (lo­


Nei giorni scorsi il mini­ speni, ai fini dì una reale calità Tamara) a l lem. 14 della Strada Pravinciaie
per C(H>paro ((;iyico n . 86);
strò del Tesoro
avanzato
Goria ha
ta proposta di i- '
Galbusera rilància l'idea di Goria per i giovani difesa dell'occupazione:
mollo più efficace della

«Sì a l salario d'ingresso


6) appartamento facente parte deH'eit casa cantonie­
stituire un livello di 're­ generalizzazione dei con­ ra sita in Comune di Cappato Via S. Antonio d a Pa­
tribuzione di ingresso' in­
tratti di solidarietà che, se dova km. 15 + SOO.(ch«ico n. 31);

ma a queste condizioni»
feriore a quello stabilito
possono essere utili nei ca­
7) appartamento facente parte dell'ex casa cantonie­
dai contratti nazionali e si di crisi temporanea di ra sita in Comune d i Copparo Via S, Antonio d a Pa­
dagli integrativi nelle dif­ un'impresa, non possono dova km. 15 -i- 500 (civico n. 33).
ferenti realtà e da applica­ ne nella quale gli appren­ di W A L T E R G A L B U S E R A normale che lasciano l'im­ certo risolvere i problemi
re nei confronti dei nuovi disti percepiyànò sino dai presa. Il meccanismo in sè derivanti dalle riduzioni di Le vendite avranno luogo mediante a s t e pubblici^c t e s %
assùnti: L'idea non è priva primi mesi della assunzio­ il salario di ingresso di un è una sorta di incentivo che capacità produttiva o dalla ranno esperite in d a t a 1 4 .dicembre 1 9 8 4 s e à i t i d o W ' p r o f ^
di interesse e dovrebbe es­ ne quasi quanto l'operaio apprendista a poco più del premia chi assume di più. diffusione delle nuove tec­ dure stabite dalla l e g g e In materia.
sere oggetto di ^approfon­ spècializzdto che avrebbe 60% dei livelli retributivi nel presupposto dell'esi­ nologie. E' vero che sul I bandi r^atlvi alle a s t e s o n o in c o r s o di pubblicazione.
operai. L'intervento di Go^ Chiunqiffi s i a Interessato a parteciparvi potrà a s s u m e r e
dimento. La natura della dovuto insegnare loro il stenza di un mercato la cui cammino del sindacato si
dettagliate informazioni p r e s s o l'Uffìcio Contratti dell'Am­
proposta non è d'altra par­ mestiere. Poiché questa si­ ria, ci sembra di capire, e- domanda è in , ripresa o trovano in questo momento ministrazione venditrice. ' , -yf:
te nuova. E' sfuggito a tuazione aveva prodotto un stende la proposta. Non vi comunque tiene bene. ostacoli di natura vària e
rtfoltt che- uri anno f a il sostanziale bloccai delle è dubbio che la possibilità Naturalmente tdlé prov­ complessa- ma se l'idea è
sindacato ; unitàriamente assunzioni :di 'giovani qp- di effettuare àssunzioni a vedimento deve avere ca­ buona è opportuno che
hairiattató col minisirodel prendistì il'sihdacàtqì con­ livelli inferiori delle attua­ rattere temporaneo poiché li ne facciano oggetto di ri­ COMUNE DI JESOLO
ÌMvoro la revisione delle sapévole che ira preferibi­ li retribuzioni di fatto ten­ nell'arco di alcuni anni, le flessione' a partire dalle
(Proyihcia-di Venezia)
norme dell'apprendistato le-un giovane occupato.con denzialmente riduce il co­ differenze tra i nuovi e i organizzazioni sindacali e
nelle: imprese arfigiane stilano inferiore ma'c sto unitario del lavóro in vecchi assunti dovranno es­ dalla Confindustrid che ha
AVVISO DI GARA D'APPALTO
concordando » una consi­ meccanismi cèrto di , ricu­ misura tanto più consisten­ sere colmate. annunciato peraltro la pre­
te quanto maggiori sono le Si ' può anche dire che sentazione, proprio in que­ IL SINDACO
stente riduzione del salarici pero in un arco temporale
di tngressù^per gli appren­ da 3 a S anni, piuttosto che nuofe assunzioni e quanto questo progetto, in Quanto sti giorni di una sua propo­ Rende, itoto che l'Amministrazione Comunale intende
appaltare I seguentt lavori;
disti di' fine di superare un giovane in cetva di la­ più numerosi sono i lavora­ si rivolge a realtà in fase sta in Materia di riforma
à ) Progetto d i rifasamehto e ristrutturazione d i ateune
una insostenibile situazio- voro concordò di stabilire tori. a regime retributivo di sviluppo, è per àl'citni a- della struttura retributiva. utenze.'importo a based'sst)|,^,L.94;650,PP0.,i',.ri::
ciiiesta l'iscrizione alia caL 16 li, i, 1. L'appalto Si U r ­
rà a i setisi dell'art. 1 lettera d ) delia legge 2/2/1973
n. 14, senza prefissione d i alcun limite in aumemo o
D o m a n i , s e n o n vi saranno stia g i o c a n d o , all'ombra d e l ­ ribasso come emendato dalla legge 741/81.
novità, gli elettrici C G I L la vertenza, qualcosa d'al­
incroceranno l e b r a c c i a per
La UIL condanna gli sdoppi degli elettrici CGIL tro. Altrimenti non si spie­
b ) Sistemazione, asfaitatura e d lilumirwzione d i alcuite
strade delia lottizzazione Ouartiere Verde». Importo
4 ore, a n c o r a u n a v o lt a , per
la vertenza intermedia E - «Perchè all'ENEL riemerge g h e r e b b e - d i c e la U I L S P -
c o m e l e rnolte iniziative po­
s t e in c a m p o da> t e m p o p e r
a base d'asta L. 217.375.000. E ' richiesta l'Iscrizione
alla cat. 6. L'appalto si terrà a l sensi dell'art 1 lettera

la cultura dello scontro?»


NEL, d ) della legge 2/2/1973, n. 14, senza preftssione d i
L a U I L S P h a dichiarato superare q u e s t a assurda si­ alcun limite In aumento o ribasso come emendalo
c h e tale s c i o p e r o è spropor­ t u a z i o n e d i t e n s i o n e non a b ­ dalla legge 741/81.
zi onat o rispetto a g l i obietti­ b i a n o d a t o , ancora risultati c ) Lavori di'costruzIOne della fognatura urbana proget­
vi raggiunti n e lla vertenza - a d u n a v e c c h i a cultura d i f o n d o assistenziale c h e la d e l l ' a c c o r d o - siglato il 20^ to esecutivo 10. lotto. Importo a base d ' a s ^ dì L .
nonostante c h e e s s e a b b i a n o
s c o n t r o possa d e t e r m i n a r e F N L E - C G I L h a sostenuto luglio scorso d a U I L e C I S L 325.098.220. E ' richiesta la iscrizione alia categoria
già siglata d a U I L e C I S L a p e r t o s p a z i di dignitosa
d i ' c a t e g o r i a - e inspiegabile, serie conseguenze s u u n e s s e r e in p r a t i c a una C a s s a d i c a t e g o r i a - d a parte d e l 10 a . L'appalto si terrà a i sensi dell'art 1.lettera d )
conclusione: spazi tecnica­
rapporto d i d e m o c r a z i a in­ M u t u a Integrativa e quindi Consiglio di Amministra­ della legge 2/2/1973 n. 14, senza prefissione d i al­
alla l u c e d e l l a tradizióne d i m e n t e possibili e supportati
dustriale c h e , n è l settore, è illegittima - è s t a t o sciolto zione dell'ENÉL. cun limite i n aumento o ribasso come emendato dal­
l o t t e c h e g l i elettrici h a n n o a n c h e d a a m p i consensi p o ­
particolarmente a v a n z a t o e d a l l a riposta fornita, a d ima L a U I L S P considera in­ la legge 741/81.
espres s o i n o c c a s i o n e d i ver­ lìtici.
s u s c e tti b i l e d i ulteriori i m ­ interrogazione d i parlamen­ v e c e t a l e ratifica c o m e u n d ) Ponte delia Vittoria a Jesolo Capoluogo - progetto
t e n z e contrattuali. «Le motivazioni a d d o t t e
portanti passi in avanti. t a r i , d e l P C I , dal ministero «atto dovuto» v i st o c h e g i à esecutivo per lljia^tauro. Importo a base d'asta d i L.
In verità n e l ì ' E N E L - d i ­ in s e d e parlamentare d a l
C i r c a il rapporto f r a l a dell'Industria, d a parte d e l d a a g o s t o s o n o stati p a g a t i 997.103.252. L'appalto si terrà a i sensi dell'art 1 let­
c e la U I L S P - il s i n d a c a t o P C I per esprimere insoddi­
posizione assunta dalla sottosegretario S i s i n i o Zito. ai lavoratori gii incrementi tera d ) della legge 2/2/1973 n. 14, senza preflssione
h a senìpre a v u t o particolare s f a z i o n e rispetto alla rispo­ d i alcun limite in aumento o ribasso, come emendato
F N L E - C G I L e i contenuti Il m i n i s t e r o h a infatti retributivi ottenuti; e d è n e ­
riguardo per l a continuità e considerato t a l e operazione c e ssa r i o - sostiene s e m p r e la
s t a fornita d.al ministero d e l ­ dalla legge 741/81.
d e l l a vertenza, l a U I L S P e -
s i c u r e z z a d e l servizio; i rap­ non i n c o n t r a s t o «nè c o n l a U I L S P - concretizzare su­ l'Industria s u l l a legittimità- Le ditte interessate agli appalti e d in p o s s e s s o dei re­
s p r i m e n o n p o c h e riserve.
porti c o n la controparte sotfp lettera n è c o n l o spirito del­ b i t o l e importanti c o n q u i s t e d e i f o n d o assistenziale - quisiti di legge, p o s s o n o far pervenire richiesta in bollo
S e c o n d o il s i n d a c a t o d i c a ­
s e m p r e stati improntati p i ù l'art. 4 6 d e l l a l e g g e d i ri­ c o n t e n u t e nella parte nor­ c o n c l u d e l a U I L S P - raf­ di Invito alle g a r e entro 1 5 giorni dalla pubbllcaizione del
tegoria d è l i a U I L l e c r i t i c h e
a d una positiva dialettica m a t i v a dell'accordo s t e s s o f o r z a n o q u e s t a pericolosa i- presente avviso nel «Bollettino Ufficiale della Regione
d e l l a F N L E / c g i l si s o n o f o r m a sanitaria» e quindi le­
c h e a l l a conflittualità, c o n (assunzioni, part-time e d o - potesi c h e s i vorrebbe i n v e c e Veneto» Indirizzando al Sindaco nella Residenza Muni­
b a s a t e s u alcuni a r g o m e n t i gittima e compatìbile con la
riflessi positivi p e r gli utenti c h e si s o n o dovuti v i a v i a rario flessibile, riforma s m e n t i t a dai fatti: e d è cipale. La richiesta non dovrà e s s e r e cumulativa, m a
contrattazione svolta.
e - visti i risultati contrat­ a b b a n d o n a r e a n c h e per e f ­ A n c h e la s t e s s a motiva­ A R C A , quadri). compito della F N L E - C G I L singola, per ogni appalto. Ai sensi dell'art. 7 ultimo
tuali - p e r i lavoratori e l e t ­ f e t t o d i alcuni sviluppi d e l l a zione dello sciopera af­ Tra i lavoratori - s i so­ a questo punto accettare di c o m m a della l e g g e 2 / 2 / 1 9 7 3 n. 1 4 , le richieste non vin­
trici. riportare t u t t a l a v i c e n d a coleranno la Stazione Appaltante.
vicenda: a d e s e m p i o il n o d o ferma la U I L S P - desta s t i e n e d a parte s i n d a c a l e
E c c o perchè la U I L S P af­ c e n t r a l e d e l l a a v v e n u t a di­ perplessità: L a F N L E l o h a U I L e C t S L - si s t a a f f e r ­ nel g i u s t o a l v e o d e l l e s o l e Dalla Residenza Municipale, Il 2 7 settembre 1 9 8 4
ferma di temere c h e questo varicazione s i n d a c a l e - i 2 0 p r o c l a m a t o per; protestare m a n d o la convinziotie c h e i n questioni l e g a t e alla verten­ IL SINDACO
ritorno d e lla F N L E / c g i I miliardi d a . destinare a d u n contro la a v v e d u t a notifica realtà nelle F N L E - C G I L si z a intermedia». Paiudetto Cav. Giovanni
economia/lavoro KiffùCMti! p . É i . 1 5
Mercoledì 10 Ottobre 1984

LalhmhagmdagnaUfsulmmc^^^
Lltul&is t a rispettane i di]

La Banca d'Italia
modera lo scatto
di superdollaro
Tornando - oltre ^. • quota ; chi dì;venerdì 21 settembre in causa pei* l'ascesa del dol­ di G I A N N I L U B R A N O
1900, il dollaro h a chiuso la quando il successivo mas­ laro. S i è comunque notato
giornata valutaria d i ieri a siccio intervento della Bun- u n incremento nella doman­ BRUXELLES - «Bagnoli non disturba maliche quali il contenzioso tra la'CEE, paesi della C E E che non possono ugual­
1902,62S lire in ulteriore- ' dèsbànk portò al crollo della • d a d i dolliari d a parte degli nessuno» dicono i funzionari della Co­ gli Stati Uniti ed il Giappone e la politica mente spezzare le barriere erette a difesa
a n c h e s e contenuto raffor­ valuta U S A . esportatori. N è si escludono munità europea incontrati nel «palazzo­ regionale. del mercato del Sol Levante; 2) la con­
zamento rispetto all'avvio. Il Nonostante il netto recii- motivazioni speculative le­ ne» della CEB a Bruxelles. Si sta parlan­ I «dossier» tra l'Europa e gli Stati Uni­ centrazione da parte giapponese delle e-
gate alle imminenti aste d i do d i acciaio od il riferimento all'impian­ ti riguardano: 1) la politica agricola; 2) le sportazioni in settori estremamente sen-
guadagno è di quasi sei lire pero del dollaro, la Bunde­
titoli del governo americano, to napoletano della Nuova Italsider, esportazioni di acciaio comunitarie verso 'sibili; automobili, motociclette, televisori,
rispetto alle 1886,95 della sbank non è intervenuta al
aste c h e potrebbero mettere riammodemato ed entrato in esercizio il mercato nord americano; 3) l'erpbargo videoregistratori, alcune macchine utèn­
chiusura ufficiale d i lunedi fixing, confermando nei fat­ tecnologico decretato contro lè a^ende sili, etc. Nonmtante le restrizioni ihtrò-
ti l'orientamento alla neu­ in tensione i tassi U S A ri­ nello scorso mese di agosto, è d'obbligo.
e d i u n punto e mezzo circa La tormentata vicenda di questo stabili­ europee che producono, sotto licenza a-, ' dotte da alcuni paesi europei, le esporta­
sulle 1902 dell'apertura. tralità attribuito d a più par­ flettendosi su nuovi rialzi
mento è nota; e. foiise una buona parte mericana, materiale destinato ai gasd$>ttò zioni giapponesi sono aiimentate' a tal
Pili marcato è risultato il ti alle autorità monetarie del dollaro.
delle sue vicissitudini è da collegare alle eurosiberìano; 4) il settore energia; Sjil punto in questi settori da costituire una
rialzo del biglietto verde sul tedesche^ Sono ormai sette A moderare il rialzo del sistema fiscale americano del disc, (do- seria minaccia per l'occupazione in Eu­
resistenze, velate o palesi, di alcuni pro­
sedute c h e l'istituto d i emis­ dollaro sulja lira ha contri­ mestic intemational saies corpòratiòn), ropa in settori estremamente sensibili: è
marco, tedesco. A Franco­ duttori europei che mal tolleravano l'in­
sione federale rimane alla buito l'intenrento della Ban­ che equivale j d , u n a sovyenzipj^e ^l'e;- così, che gel settore dei videore|istratorì
forte, là chiusura è avvenuta gresso sul mercato europeo dei prodotti
finestra e d è chiaro che l'at­ c a d'Italia c h e ha acquistato sportazione pèrinii esonera le cog|)igiiie : 'gli: apparécchi giapponesi hanno conqui­
sui 3,0723 marchi, poco tenuarsi dei timori d i u n suo napoletani. liitoriierema sull'argomento
29,3 milioni d i dollari sui 3 6 quando si parlerà della Solmer di FOS. esportatrici americane che operano se­ stato più deir80 per cento del mercato
meno d i t r e pfennig sui intervento gioca a favore del milioni trattati ufficialmen­ E da Bruxelles viene un altro impor­ condo questo sistema d a i m a parte,delle europjK).
3,0438 del fixing precedente dollaro, i l cui ritorno, dopo te. L a nostra divisa, con una tante messaggio che gioca molto a favóre imposte sul loro <reddito.'Tale sisteVhaii L problemi commerciali posti da rap­
e in ulteriore ascesa rispetto .un certo indebolimento ac­ reazione ormai classica nel contestato dalla C E E fin dal 1972, nel porti, tra la Comunità dà una parte, gli
ai 3,0580 dell'avvio. del governo e dei produttori italiani; il
cusato l'altro ieri a N e w quadro valutario europeo al­ nostro Paese sta rispettando i tagli alla quadro del GATT; 6) il protezionismo Stati Uniti ed il Giappone dall'altra sono
N e i confronti della lira e York, in u n a cornice fiacca, l'ascesa del dollaro, ha gua­ statunitense; 7) calzature ed automobili. attentamente seguiti dalle istituzioni co­
produzione proposti il 29 giugno 1983
del marco, le quote d i ieri d i mercato legata alla festa dagnato nettamente sul dalla Commissione; 5,8 milioni di tonnel­ La Comunità e gH Stati Uniti si scon­ munitarie. La Commissione europea non
sonp le più alte toccate d a l del 'Columbus Days, lascia marco che è sceso a 618,40 late d i cui 3,8 per l a parte pubblica. Re­ trano su alcuni punti della politica eco­ risparmia i suoi sforzi per trovare solu­
dollaro dopo i fixing a 1918 gli osservatori alquanto in­ lire contro le 619,82 d i lu­ nomica ed anche sociale. La politica di zioni soddisfawnti sia per la Comunità
sta ancora qualche problema per i 2 mi­
lire e 3,0895 marchi regi­ terdetti rispetto alle motiva­ nedì. Per il marco sulla lira risanamento dell'economia americana , 'che per i suoi panners. Ma la risposta al­
lioni dei privati che puntano molto sui
strati il 26. settembre sulla zioni. Nessun f a t t o nuovo è i l a quota più bassa dopo le condotta dal presidente Reagan h^avuto l a sfida commerciale americana e giap­
pretti (P^r gli Smantellamenti.
615,315 lire del 21 settem­ l'effetto di accentuare le^ tensióni , con , ponese non può essere soltanlò eommer-
scia d e i massimi storici d i in effetti emerso sul merca­ Ma, iit sini<»i, l'Italia è a posto. E, ron
l'Europa per quanto riguarda i tassi ^{. in­ ciale.:,Le stratègie per l'industria e la ri­
1948,75 lins, e 3.1624 mar­ t o c h e possa essere chiamato bre. i tempi che corrono, non è cosa da poco.
teresse e di cambio. E ' così che il tasso e- cerca proposte dalla commissione in set­
Viene confermato qui che non saranno levato del dollaro e le sue fluttuazioni tori cosi vitali come l'informatica, l'ac­
concesse altre proroghe alla scadenza del hanno ostacolato la libertà di azione delle ciaio, l'atitomobile, le macchine iitensili
Ì P i e z d i d e ip e t r ^ i o <<c<Migelati» codice degli aiuti prevista per la fine del politiche economiche europee ed: appe­ devono promuovere l'ammodemainento'
1985. santito la bilancia dei pagamenti della industriale del «vecchio continente», e
f i n o ad i c e m l H ed e l p r o s s i m oa n n o Nel «palazzone» della Comunità si re­ Comunità. Da parte loro le imprese mul­ permettere all'Eul'opa di assicurare la
spira l'aria di imminenti cambiamenti. tinazionali di orìgine americana hanno sua competitività a mèdio o a lungo tem­
RIAD, 9 - L'OPEC congelerebbe il prezzo dei 29 dollari a barile venne fissato dall'OPEC nel La Commissione sta per essere rinnovata frequentemente espresso la loro ìnquie< po. L'occupazione di domani e lo svilup­
petrolio fino alla fine del 1985, al livello attua­ marzo 1983 contemporaneamente a un tetto e c'è attesa per le decisioni dei governi tudine nei confronti di alcune i direttive po armonioso degli scambi intemazionali
le di 29 dollari a barile. Lo afferiria irgiopiale produttivo globale di I7,S milioni di barili, nel­ sui nuovi membri dell'esecutivo della comunitarie in preparazione, e in partico­ ^ dipendono anche e forse soprattutto, dai
saudita al Sharq Al Awsat, sostenendo che la l'intento di far fronte all'eccésso di offerta sui ' CEE. Sembra quasi sicuro che Etienne lare nei settori della contabilità delle so­ progressi che l'Europa potrà fare su que­
decisione sarà presa nella' riunione ministeriale mercati ^mondiali. L'insorgere dì una situazio­ Davignon, vicepresidente della C E E e re­ cietà dell'informazione e della consulta­ sta strada.
ne analoga agli inizi del corrente anno ha ri­ sponsabile della politica industriale euro­ zione dei lavoratori. Sul fronte della politica regionale vie­
del cartello petrolifero in novembre. Al Sharq
portato d'attualità il problema della stabilizza­ pea, stia per passare la mano. Per l'Italia, Grandi problemi pesano sulle relazioni ned a ^ molta importanza all'intervento a
al Awsat dà la notizia nel contesto di un servi­ in sostituzione di Antonie Giolitti, prende
zione dei prezzi petroliferi, secondo il giornale, tra l'Europa ed il iSiappone; 1) lo squili­ favore delle regioni del Meridione d'Ita­
zio sui recenti contatti del ministro del Petrolio ii n t a t t i promossi dall'OPEC hanno avuto sèmpre più corpo la candidatura di Ma­ brio dei rapporti commerciali che ha lia e, specialmente, alle iniziative per
saudita Ahiried Zaki Yamànì con esponènti di «success^ nell'ottenere la cooperazione dei rio Didò. raggiunto punte estremamente favorevoli Napoli. Principalmente per le infrastrut­
paesi O P E C e non OPEC sul problema dèlia paesi, non appartenenti alI'OPEC sul terreno Tuttavia la fase di transizione non im­ per i giapponesi,' c h e , penetrano con ture ed i servizi c'è grande disponibilità e.,
stabilizzazione dei prezzi. L'attuale prezzo di delj,contenimento della produzione. pedisce l'approfondimento di alcune te­ grande Facilità in Europa, a danno dei ' vi sono numerosi stanziamenti approvati.
- • 31; ' •

STET GARE E APPAI GARE E APPALTI


I conti
ora PROVINCIA Di ANCONA PROVINCIA DI ANCONA PROVINCIA DI ANCONA
tornano
jCStjesta Amministrazione d«v«> esperir*, m e d i a n t » Q u e s t a Amministrazione d e v e e s p e r i r e mediante
i l consiglio d i ammini­ Q u e s t a Amministrazione d e v e e s p e r i r e mediante
ì i c i t a z i o i w ìpirivata à B a M g u i r e iir conformità d e l l e licitazione privata d a e s e g u i r e in conformità d e l l e
strazione della S T E T , la fi­ licitazione privata d a e s e g u i r e in conformità d e l l e
d i s p o s i z i o n i c o n t e n u t e nella l e g g e 2 / 2 / 7 3 , ii. 1 4 , disposizioni conteniite nella l e g g e 2 / 2 / 7 3 , n , 1 4 ,
nanziaria dell'IRI per l e t e ­ art. 1 l e t t A, e p r e c i s a m e n t e c o n il m e t o d o di cui disposizioni c o n t e n u t e nella l e g g e 2 / 2 / 7 3 , n. 1 4 ,
lecomunicazioni e l'elettro­ a rt - 1 leti. C, p e r m e z z o di o f f e r t e s e g r e t e d a c o n ­ 'art. 1 lett. A, e p r e c i s a m e n t e c o n II m e t o d o di cui
all'art. 7 3 l e t i C d e l R.D. 2 3 / S / 1 9 2 4 n . 8 2 7 e c o n il
nica, h a approvalo l a rela­ frontarsi c o n la m e d i a f in ale ai s e n s i d e l SMCces- procedimento previsto d a l s u c c e s s i v o a r t 7 6 airart. 7 3 lett. C d e l R.D. 2 3 / 5 / 1 9 2 4 n. 8 2 7 e c o n il
zione sull'andamento della s i y o a r t 3 d e l l a s t e s s a l e g g e , il segui^Me appalto: c o m m i 1., 2. e 3 . s e n z a prefissioni d i alcun limite pr o c e dime nto p r e v i s t o . d a l s u c c e s s i v o art. 7 8
gestione del gruppo per. il di ribasso e a m m e t t e n d o a n c h e offerte in a u m e n ­ c o m m i 1., 2 . e 3 . s e n z a prefissiòni d i alcun limite
primo semestre 1984. LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA SEDE STRA­ di ribasso e a m m e t t e n d o a n c h e o f f e r t e in a u m e n ­
t o , il s e g u e n t e appalto:
DALE NEL TRATTO DAL KM. 8 + 9 6 0 AL KM. t o , Il s e g u e n t e appalto:
L à riprera economica n a ­ LAVORI DI COSTRUZIONE DEL PONTE SUL FIUME
1 1 + 0 2 2 H E l PRESSI DI POLVERIGI LUNGO LA LAVORr DI RICOSTRUZIONE DEL PONTE SUL
zionale progr^ivamente MUSONE E CONSEGUENTE VARIAZIONE STRA­
STRADA PROVINCIACE CHIARAVALLE-OSIMO - DALE LUNGO LA STRADA PROVINCIALE MON- TORRENTO RIGOGIO, SITO AL KM. 1 + 9 5 0 DELLA
consolidatasi nella prima
parte dell'anno e f i i contenl-'' JMPORTOiA B A S E D'ASTA L. 369.400.000. TEPbLESCO - IMPORTO A BASE D'ASTA L, STRADA PROVINCIALE S . MARIA D'ARCO - IM­
mento del p r ò c e s ^ inflazio­ 511.680.000. PORTO A B A S E D'ASTA LIRE 117.378.000.
L e ditte c h e i n t e n d o n o e s s e r e invitate aita g a r a
nistico (malgrado i condizio- d ' a p p a l t o d e b b o n o inoltrare ali'Amministrazione L e ditte c h e intendono e s s e r e invitate alla g a r a d ' a p - , L e ditte c h e in te n d o n o e s s e r e Invitate alla g a r a
nameitti conseguenti alla paltò d e b b o n o inoltrare all'Amministrazione Provin­ d ' a p p a l t o d e b b o n o inoltrare all'Amministrazione
Provinciale - Divisione S e g r e t e r i a - .Sezione Contrat­
crescita del dollaro) sono - ciale - Divisione Segreteria - S e z i o n e Contratti, e n t r o Provinciale - Divisione S e g r e t e r i a - S e z i o n e Contrat­
ti, e n t r o il giorno 2 5 o t t o b r e 1 9 8 4 regolare d o m a n d a . il giorno 2 5 o t t o b r e 1 9 8 4 regolare d o m a n d a .
secondo l a S T E T - gli aspet­ ti, e n t r o il giorno 2 5 o t t o b r e 1 9 8 4 regolare d o m a n d a .
ti principali del contesto IL PRESIDENTE IL PRESIDENTE IL RRESIDENTÈ
congiunturale nel quale il Araldo Torelli Araldo Torelli Araldo Torelli
gruppo ha operato nel corso
del primo semestre 1984 in
linea con i plani di sviluppo
precedentemente d ^ f l n m . m
un quadro di redditività glo­
PROVINCIA DI ANCONA PROVINCIA DI ANCONA PROVINCIA DI ANCONA
bale positiva già raggiunta
nel passato esercizio che vide
per la prima volta dopo la Q u e s t a Amministrazione d e v e e s p e r i r e m e d i a n t e Q u e s t a Amministrazione d e v e e s p e r i r e m e d i a n t e Q u e s t a Amministrazione d e v e esperire mediante lici­
crisi degli anni 1979-1980 licitazione privata d a e s e g u i r e in conformità d e l l e ' licitazione privata d a e s e g u i r e in conformità d e l l e t a z i o n e privata d a e s e g u i r e in conformità delle di­
tutte le aziende della S T E T d i s p o s i z i o n i c o n t e n u t e nella l e g g e 2 / 2 / 7 3 , n. 14, disposizioni c o n t e n u t e nella l e g g e 2 / 2 / 7 3 n. 1 4 sposizioni contenute nella l e g g e 2 / 2 / 7 3 n. 1 4 Art. 1
chiudere in attivo o in so­ art. 1 lett. C , p e r m e z z o di o f f e r t e s e g r e t e d a c o n ­ Art. 1 lett. A e p r e c i s a m e n t e c o n il m e t o d o di cui lett. A e precisamente c o n il m e t o d o di cui all'Art. 7 3
stanziale pareggio. frontarsi c o n la m e d i a finale ai s e n s i d e l s u c c e s ­ all'Art. 7 3 lett. C d e l R.D. 2 3 / 5 / 1 9 2 4 n. 8 2 7 e c o n il lett. C d e i R.D. 2 3 / 5 / 1 9 2 4 n. 8 2 7 e c o n il procedimen­
L'azione imprenditoriale s i v o art. 3 d e l l a s t e s s a l e g g e , il s e g u e n t e appalto: p r o c e d i m e n t o previsto dal s u c c e s s i v o Art. 7 6 t o previsto dal s u c c e s s i v o Art. 7 6 commi I, Il e III
dellalSTET si è concretizza­ c o m m i I, Il e III s e n z a prefissioni di a l c u n limite di s e n z a pretissioni di alcun limile di ribasso e ammet­
LAVORI DI ADEGUAMENTO E SISTEMAZIONE t e n d o a n c h e offerte in aumento. Il s e g u e n t e appalto:
ta nel primo semestre di que­ DALL'INCROCIO CON LA STRADA PROV.LE DI r i b a s s o e a m m e t t e n d o a n c h e o f f e r t e in aumento,
st'anno con la realizzazione MONTECAROTTO ALLA STRADA PROVINCIALE il S e g u è n t e appalto: LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA VARIANTE DAL
di u n volume di investimenti MONTECAROTTESE P E R KM. 3 + 4 6 6 LUNGO LA LAVORI DI SISTEMAZIONE DEL PIANO STRADA­ KM. 2 + 9 0 0 AL KM. 3 + 5 0 0 E RIFACIMENTO PAVI­
di oltre mille e 900 miliardi STRADA PROVINCIALE OSTRENSE/MONTECA- LE DAL KM. 7 + 4 0 0 AL KM. 1 1 + 4 7 2 LUNGO LA MENTAZIONE BITUMINOSA DAL KM. 5 + 8 0 0 AL KM.
(con previsione a fine ' 8 4 di 4 ROTTESE - IMPORTO A B A S E D'ASTA L. STRADA PROVINCIALE SENTINA. IMPORTO A 7 + 2 6 0 LUNGO LA STRADA PROVINCIALE VAL MU­
mila 800 miliardi) e un fattu­ 9 13.700.000. BASE D'ASTA L. 193.450.000. SONE - IMPORTO A BASE D'ASTA L. 283.765.000.
rato pari a 5 mila 7 0 0 mi­
L e ditte o h e intendono e s s e r e invitate alla g a r a L e ditte c h e intendono e s s e r e invitate alla g a r a Le ditte c h e Intendono e s s e r e invitate alla g a r a d'appal­
liardi (con un incremento del d ' a p p a l t o d e b b o n o inoltrare all'Artìministrazione
d ' a p p a l t o d e b b o n o inoltrare all'Amministrazione t o d e b b o n o inoltrare all'Amministrazione Provinciale -
18 per cento rispetto al cor­ Provinciale - Divisione Segreteria - S e z i o n e Contrat­ Provinciale - Divisione Segreteria - S e z i o n e Contrat­ Divisione Segreteria - Sezione Contratti, entro il giorno
rispondente periodo 1983) ti, e n t r o II giorno 2 5 o t t o b r e 1 9 8 4 regolare d o m a n d a . ti, e n t r o il giorno 2 5 o t t o b r e 1984 regolare d o m a n d a . 2 5 ottobre 1984 regolare d o m a n d a .
che si prevede supererà a fi­
ne esercizio i 12 mila miliar­ IL PRESIDENTE IL PRESIDENTE IL PRESIDENTE
di, L'organico a fine anno Araldo Torelli Araldo Torelli Araldo Torelli
sfiorerà le 134 mila unità.
BURUO

• d t t a MoiMHta - UtaM
Vendi» lileele
VlaPawibiell-
moe-3ii3n .con unuv'f!

Bobbio: nelle Camere si vota a maggioranza

per governare non risolviamo il nodo della,


Gira dalla prima
delegato ha un mandato
specifìco e vincolato, ancora
più ristretto se si tratta di un
il sindacato» rappresentatività. Per tutti
gli anni Settanta, rispettan­
do il principio di omogeneità
per i delegati, abbiamo ge­
stito una situazione da de­
sindacato di piccole dimen­ mocrazia popolare in strut­
sioni. Il deputato no. «E' un ture in cui tutti la 'pensano
fiduciario, ha una rappre­ CGIL ma respinto dalla scala mobile che «non per­ In nazioni come l'Austria, tare questo risultato». Gli lamento, hanno teorizzato hello stesso modo. E' am­
sentanza politica e generale maggioranza comunista di mette di dare una risposta la Germania, la Svezia c'è strumenti? Per Marianetti l'esatto opposto». In sintesi missibile - si è chiesto - un
degli interessi della società. quest'ultima confederazio­ definitiva alla vicenda». un sistema di contrattazione prima occorre varare la ri­ il PCI dove è forza predo­ divieta, tanto per dirne una,
Difàtti - osserva Bobbio - ne, è stata infranta la regola Ed è stata la fine dell'uni­ centializzàta guidata dal forma istituzionale e quindi minante (sindacato) ha vo­ delle candidature alla base
se interpreta le sole richieste del compromesso. 1 sindaca­ tà sindacale. E quindi la governo. E ' il sistema del la revisione della politica luto applicare il critèrio del­ per il consiglio dei delegati?
del collegio elettorale si par­ ti si sono divisi. Il governo a domanda: è possibile co­ neo-corporativismo per di­ della sinistra in senso so­ la maggioranza, dove non lo La stessa FLM se ne è ac­
ia di clientelismo. Se fa lo quel punto è intervenuto struire la federazione rimere i conflitti sociali in cialdemocratico. è (Camere) ha puntato al­
corta e in qualche modo ha
stesso il sindacalista non si applicando l'intesa raggiun­ CGIL, CISL, UIL? Per A- un'ottica di rispetto degli in­ La «lezione» di Bobbio è l'unanimità. Calvelli ha tentato di riparare».
possono lanciare accuse di ta fra sindacati e imprendi­ gostino Marianetti, membro teressi generali del paese. stata considerata «un bene concentrato l'analisi sulla
Nel pomeriggio è conti­
degenerazione del suo ruo­ tori. Lo Stato, ha osservato della direzione del PSI, La differènza con l'Italia prezioso» da Cesare Calvelli democrazia interna delle nuato il dibattito che si è
lo». Queste sono le regole il profeiisor Bobbio, ha avuto l'impresa è estremamente è enorme. In Germania, Au­ confederazioni. Ha ricorda­
per analizzare il perchè del­
del gioco di «procedura» nella trattativa un ruolo di difficile. «Sono pessimista - stria e Svezia esiste un sin­ to che l'ormai dimenticato concluso con una tavola ro­
la rottura dell'unità sindaca­ «documento Marianetti» sul­ tonda fra Bobbio, Giorgio
(chi e cóme si esercita la contraente e non di arbitro o ha sostenuto il compagno dacato unitario e una tradi- le e per vedere cosa fare per la riforma delle strutture del Spini (professore di storia
rappresentanza). Poi, distin­ di mediatore. «Abbiamo as­ Marianetti intervenendo al ziona decennale di guida so­ recuperarla. «La crisi del­ sindacato è rimasto lettera della dottrina politica a Fi­
te, vengono te regole strate­ sistito ad uno scontrò sociale dibattito Il mìo pessimi­ cialdemocratica del gover­ l'unità - afferma il dirigente morta e poi è venuto lo scon­ renze), Gino Giughi (docen­
giche Onon come ma cosa particolarmente forte - dice smo poggia su due elementi: no. «Mentre da noi non è co­ della CGIL - nasce dalla tro sulle strategie. te del diritto del lavoro a
decidere). - . C'è stato l'accordo, una le regole del gioco sono state sì. In Italia - dice Marianet­ violazione. delle regole del Ma CGIL, CISL, UIL Roma) e Ottaviano Del
E veniamo all'attualità. faticosa vittoria, che po­ rimosse, il compromesso è ti - c'è il problema di arri­ gioco. I comunisti hanno non possono più ignorare Turco (segretario generale
Con l'accordo antinflazipne trebbe rivelarsi una vittoria stato messo da parte». E vare ad una democrazìa applicato nella CGIL il si- questo problema. «Non pos­ aggiunto della CGIL) di cui
del 14 febbraio, approvato di Pirro». Bobbio si riferisce quindi il riferimento a ciò compiuta tramite una ^poli­ istema delle decisioni a siamo fare un passo avanti - daremo conto domani.
da GISL, UIL, socialisti al referendum del PCI sulla che accade negli altri paesi. tica riformista che pttó'por­ maggioranza mentre, in Par­ spiega Calvelli - se prima Rodolfo Raocco

Conse^ati 5 mila questionari


La UILM «sonda»
i lavoratori FIAT
TORINO - Per la prima fronto anche con te catego­
volta in Italia un'organizza­ rie che in passato sono state
zione sindacale effettua un rappre^ntate solò margi-
sondaggio a scrutinio K g r ^ halthente dal sindacato.
to tra i lavoratori di diverse «Solo i n t e r n a n d o dirèt-
categorie, compresi quindi tamete tutti i soggetti pre­
anche i quadri intermedi, senti in fabbrica - ha preci­
per ricevere un giudizio sul­ sato Attilio Capuano, re­
l'operato del sindacato negli sponsabile UILM della
ultimi ànni e per avere indi­ Quinta Lega di Torino - po­
cazioni sul futuro. ^ tremo fare una seria rifles­
Questa iniziativa è stata sione sull'operato dèi sinda­
organizzata dalla UILM cato negli ultimi anni e, so­
piemontese ed è partita ieri prattutto, ricevere indica­
zioni utili per il futuro».
all'interno di una delle fab-
briche della FIAT da sem­ «Noi riteniamo - ha ag­
pre ritenuta «campione si­ giunto il sindacalista - che i
gnificativo» del movimento: dati che raccoglieremo ci
ossia lo stabilimento di Mi- permetteranno sia di appro­
rafiori. La UILM distribui­ fondire il dibattito su temi
sce nei vari reparti (presse, di attualità, quali il referen­
meccanica, carrozzeria ed dum, lo scioperò e la con­
enti centrali) cinquemila trattazione, sia di delineare i
schede-questionario, in bu­ temi su cui tentare la riaper­
sta chiusa, che saranno ri­ tura del dialogo con le altre
consegnate nello stesso mo­ federazioni, dopo la divisio­
do per garantire la segretez­ ne del 14 febbraio».
za del sondaggio.
Il campione dei soggetti • BUGU (UIL) SU PUB­
interpellati rappresenta il BLICO IMPIEGO - «Sui
20% della forza produttiva rinnovi contrattuali del
di Mirafiori ed è diviso per pubblico impiego non ci
aree produttive e per quali- piaccino affatto le vxkì che
, f i c h e professionali. Circa li liquidano come impossibi­
3300 questionari vengono li, semmai occorre intender­
distribuiti agli operai ed i si su come costruire le com­
rimanenti ad impiegati e patibilità necessarie che de­
quadri termedi. I questiona­ vono far da cornice ai rinno­
ri contengono alcune parti vi»: in questo senso si è e-
comuni (le domande ineren- spresso il segretario confe­
c - ti all'attività svolta dal sin­ derate della UIL, Bruno
dacato negli ultimi IO anni e Bugli, secondo cui «è para­
la sua rappresentatività, la dossale che'a differenza di
democrazia sindacale, t'uso quanto accade nel settore
del referendum e dello scio­ privato, nel pubblico impie­

Bella come una Poloi


pero ed il ruolo del sindaca­ go al di là delle fin troppo
to e dei consigli di fabbrica) facili guerre del cappuccino
ed una parte differenziata in il sindacato che pone sul ta­

forte come unaWkswagen.


ragione del destinatario. volo detta trattativa il tema
In quest'ultimo capitolo, della produttività si trovi di
' le domande rivolte agii ope­ fronte dèlie controparti di­
rai ed agli impiegati riguar- sattente e perfino inerti,
• dano soprattutto la contrat­ pronte ad attivarsi invece È bella, come tutto ciò che è funzionale. Lunga soltanto 366cm, e un vano bagagli di 294 litri che può essere anripllato
tazione, mentre quelle diret­ quando si discute di remu­ è agile nel traffico e facile da parch^glare. fino a 1170 litri, ribaltando I divano posteriore.
te ai quadri si riferiscono al nerazioni e pili di una volta Ma è anche confortevole nel lunghi viaggi. E con I suo robusto elastico motore di 1050cmc a bassi consumi
riconoscimento giuridico ed per calcoli elettoralistici». Con un abitacolo acpo^liente, cinque comodi posti e una velocità di crociera di 135 chilometri l'ora.
alte problematiche della ca- .1 «Bisogna dire basta a
«=* tegoria. questa sostituzione di ruoli
, La UILM ha ritenuto op­ ed aprire una nuova stagio­
portuno attuare questa ini­
ziativa -- ha dichiarato Cor­
ne di rapporti contrattuali -
ha concluso Bugli Dun­ VOLKSWAGEN c'è da fidarsi.
rado Scapino, della segrete­ que trattative sì nel pubbli­
ria piemontese - per verifi­ co impiego ma nel rispetto
care i mutamenti che attra- delle coerenze e netta indi­ 6 5 0 punti di Vendita e Assistenza in Ualia.
versano oggi il mondo del viduazione di un nuovo sala­ Vedere negli elenchi telefonici alia seconda di copertina e nelle pagine gialle alla voce Automobili.
lavoro e per aprire un con­ rio».