Sei sulla pagina 1di 3

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE

(Provincia di Palermo)

5^ SETTORE LAVORI PUBBLICI

DETERMINAZIONE N. 447 DEL 29-05-2019

Proposta n.483/2019
Oggetto: Determinazione a contrattare - progetto esecutivo dei lavori di “completamento delle
opere marittime esistenti per la messa in sicurezza del porto.

IL RESPONSABILE DEL 5^ SETTORE LAVORI PUBBLICI

CONSIDERATO che si rende necessario affidare il servizio per la verifica ex art. 26 del
D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i. del progetto esecutivo dei lavori di “completamento delle opere marit-
time esistenti per la messa in sicurezza del porto (ai sensi dell’art. 5 della L.r. n. 21/1998) riguar-
dante i lavori di potenziamento del tratto esistente della foranea – prolungamento della diga fo-
ranea dalla prog. m 92,00 alla prog. m 380 – riqualifica della nuova diga di sottoflutto del porto
di Isola delle Femmine”;
VISTA E RICHIAMATA la normativa vigente relativa agli appalti pubblici di servizi, fornitu-
re e lavori come modificata dal D.L. n. 32 del 18 aprile 2019;
VISTO l’art. 36, comma 2, lett. b) del D. Lgs. n. 50/2016 (d'ora in poi Codice), rubricato
“Contratti sotto soglia”, modificato ed aggiornato con il suddetto D.L. 18 aprile 2019 n. 32 (art. 1
lett. f) il quale prevede che “per affidamenti di importo pari o superiore a 40.000 euro e inferiore
a 200.000 euro per i lavori, o alle soglie di cui all’articolo 35 per le forniture e i servizi, mediante
procedura negoziata previa consultazione, ove esistenti, di almeno cinque operatori economici
per i servizi;”
RITENUTO pertanto di procedere all’affidamento del servizio di verifica ex art. 26 del
D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i. del progetto esecutivo di cui in argomento, mediante procedura nego-
ziata a cui invitare gli operatori economici presenti nell’elenco degli organismi accreditati ai sensi
della norma europea UNI CEI EN ISO/IEC 17020 presso l’Ente Italiano di Accreditamento - AC-
CREDIA per i lavori di importo pari o superiore a euro 20.000.000,00 (venti milioni) in corso di va-
lidità, ai sensi del comma 6 lett. a) dell’art. 26 D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i per “Ispezione di Tipo A
nel seguente schema: Costruzioni edili e delle opere di ingegneria civile in generale e relative
opere impiantistiche, opere di presidio e di difesa ambientale e di ingegneria naturalistica” e in-
seriti nell’elenco presente sul MEPA;
RICHIAMATE le linee guida ANAC n. 4 attuative del codice degli Appalti, approvate con
Delibera n. 1097 del 26/10/2016 e aggiornate con delibera n. 206 del 01/03/2018, nelle quali si
prevede, per le procedure negoziate per l'affidamento di contratti di cui all'art. 36, comma 2,
lett. b) del Codice, l'articolazione della procedura in tre fasi:
a) lo svolgimento di indagini di mercato o la consultazione di elenchi per la selezione di
operatori economici da invitare al confronto competitivo;
b) il confronto competitivo tra gli operatori selezionati ed invitati e scelta dell’affidatario;
c) stipulazione del contratto;
RITENUTO di rendere nota la scelta operata dalla stazione appaltante sul profilo del
committente (albo pretorio on line e sezione Amministrazione Trasparente – Bandi di gara), e sul
portale MEPA (acquisti in rete della Pubblica Amministrazione);
VISTO l’art. 192 del D. Lgs. n. 267 del 2000, rubricato “Determinazioni a contrattare e re-
lative procedure”, il quale statuisce che: “1. La stipulazione dei contratti deve essere preceduta
da apposita determinazione del responsabile del procedimento di spesa indicante:
Pagina 1 di 3
a) il fine che con il contratto si intende perseguire;
b) l’oggetto del contratto, la sua forma e le clausole ritenute essenziali;
c) le modalità di scelta del contraente ammesse dalle disposizioni vigenti in materia di
contratti delle pubbliche amministrazioni e le ragioni che ne sono alla base.
2. Si applicano, in ogni caso, le procedure previste dalla normativa della Unione europea
recepita o comunque vigente nell’ordinamento giuridico italiano.”
RITENUTO di stabilire, per l’esecuzione del suddetto contratto, che:
- l’aggiudicazione avvenga con il criterio del minor prezzo, ai sensi degli artt. 36 comma 9
bis e 95 comma 4 del Codice;
- il valore stimato dell’affidamento è pari a € 124.792,73 (centoventiquattromilasettecen-
tonovantadue/73) I.V.A. esclusa;
- l’affidamento avrà la durata di 120 (centoventi) giorni decorrenti dalla data del verbale
di consegna del progetto;
PRESO ATTO che il CIG dell’intervento è il seguente: 7918079D7C - PRESO ATTO che il
CUP del progetto è il seguente: E66C09000010006
VISTI:
- il D. Lgs. 50/2016;
- il Regolamento dei contratti approvato con deliberazione del consiglio comunale n. 7 del
04/04/2013;
- il Regolamento di contabilità approvato con deliberazione del consiglio comunale n. 5
del 21/03/2013;
- il D.P.R. n. 207 del 2010 e s.m.i. per le parti ancora vigente a seguito dell'entrata in vigo-
re del Codice;
- Gli atti allegati al presente provvedimento, che ne formano parte integrante e sostanzia-
le anche se non materialmente allegati, e ritenuto di approvarli;
- - il Decreto Legge 18 aprile 2019 n. 32 (art. 1 lett. f), pubblicato nella GURI del
18/04/2019 serie generale n. 2;
Il RUP
Arch. Monica Giambruno
DETERMINA
1. DI AUTORIZZARE il ricorso alla procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. b)
come aggiornato con Decreto Legge 18 aprile 2019 n. 32 (art. 1 lett. f), ai fini dell’individuazione
dell’operatore economico a cui affidare il servizio di verifica ex art. 26 del D.lgs. n. 50/2016 e
s.m.i. del progetto esecutivo dei lavori di “completamento delle opere marittime esistenti per la
messa in sicurezza del porto (ai sensi dell’art. 5 della L.r. n. 21/1998) riguardante i lavori di po-
tenziamento del tratto esistente della foranea – prolungamento della diga foranea dalla prog. m
92,00 alla prog. m 380 – riqualifica della nuova diga di sottoflutto del porto di Isola delle Femmi-
ne” mediante procedura negoziata con RDO sul MEPA;
2. DI SVOLGERE preventiva indagine di mercato attingendo all’elenco delle società accredi-
tate ai sensi della norma europea UNI CEI EN ISO/IEC 17020 (art. 26, c.6, lett.a) del D.Lgs.
50/2016, ai sensi dell'art. 36 comma 2 lett. b) e dell'art. 36 comma 7 (Linee Guida A.N.A.C. n. 4)
del Codice ai fini della individuazione degli operatori economici da invitare;
3. DI INVITARE alla procedura negoziata, nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione e
parità di trattamento, gli organismi accreditati ai sensi della norma europea UNI CEI EN ISO/IEC
17020 presso l’Ente Italiano di Accreditamento - ACCREDIA per i lavori di importo pari o superio-
re a euro 20.000.000,00 (venti milioni) in corso di validità, ai sensi del comma 6 lett. a) dell’art.
26 D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i per “Ispezione di Tipo A nel seguente schema: Costruzioni edili e del-
le opere di ingegneria civile in generale e relative opere impiantistiche, opere di presidio e di di-
fesa ambientale e di ingegneria naturalistica” e inseriti nell’elenco presente sul MEPA;
4. DI PRECISARE, ai sensi dell'art. 192 del D. Lgs. 267/2000, che:
- il fine che si intende perseguire con il contratto è quello di fornire all'Ente il servizio di cui
all'oggetto;
Pagina 2 di 3
- l'oggetto del contratto è la verifica ex art. 26 del D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i. del progetto ese-
cutivo dei lavori di “completamento delle opere marittime esistenti per la messa in sicurezza del
porto (ai sensi dell’art. 5 della L.r. n. 21/1998) riguardante i lavori di potenziamento del tratto
esistente della foranea – prolungamento della diga foranea dalla prog. m 92,00 alla prog. m 380
– riqualifica della nuova diga di sottoflutto del porto di Isola delle Femmine”;
- le clausole essenziali sono: appalto; termine per l'esecuzione della prestazione: 120
(centoventi) giorni;
- la forma del contratto è: pubblica, repertoriata da notaio o Segretario Comunale;
- la modalità di scelta del contraente è quella della procedura negoziata ex art. 36 comma 2
lett. b) del Codice come aggiornato con Decreto Legge 18 aprile 2019 n. 32 (art. 1 lett. f), me-
diante procedura negoziata con RDO sul MEPA;
- il contratto sarà perfezionato dopo aver esperito, con esito positivo, tutti i controlli
sull’autocertificazione prodotta dai concorrenti i quali non dovranno incorrere in alcuna delle
cause ostative previste dall’art. 80 del D. Lgs. 50/2016 ed avere tutti i requisiti di ordine tecnico –
professionale ed economico –organizzativo richiesti;
5. DARE ATTO che l’impegno di spesa di € 124.792,73 troverà copertura sul Cap.lo n.
02039012 recante “Progetto lavori completamento opere marittime esistenti per la messa in si-
curezza del porto di cui al D.D.G. n. 279/2018” giusto impegno n. 1714/2018;
6. DI APPROVARE l'allegata lettera di invito e DISPORRE la pubblicazione della stessa:
- sull’Albo Pretorio Comunale;
- sul profilo di committente: http://www.comune.isoladellefemmine.pa.it nella sezione
“Amministrazione Trasparente - Bandi di Gara”
- sul MEPA “Portale Acquisti in Rete della Pubblica Amministrazione”;
7. DI PRECISARE che il criterio di aggiudicazione è il minor prezzo;
8. DI DARE ATTO che all’intervento è stato assegnato il codice CIG n. 7918079D7C – CUP
E66C09000010006;
9. DI DARE ATTO che l'elenco degli invitati alla procedura negoziata verrà reso noto unita-
mente alla pubblicazione dell’esito della stessa ai sensi dell'art. 32 della legge n. 190/2012;
10. DI DARE ATTO che il Responsabile Unico del Procedimento è l’arch. Monica Giambruno,
responsabile del III Settore - per le attività specificatamente di propria competenza, ai sensi
dell’art. 31 del Codice, la quale ha un livello di inquadramento giuridico adeguato in relazione al-
la struttura del Comune e possiede le competenze professionali adeguate in relazione ai compiti
per cui è nominato;
11. DI INDIVIDUARE per la fase di affidamento come Responsabile del Procedimento di gara
telematica l’arch. Gerlando Mallia, Responsabile del V Settore - LLPP - ai sensi dell’art. 31 del Co-
dice, il quale ha un livello di inquadramento giuridico adeguato in relazione alla struttura del
Comune e possiede le competenze professionali adeguate in relazione ai compiti per cui è nomi-
nato.
IL RESPONSABILE DEL V SETTORE
Arch. Gerlando Mallia

Relata di pubblicazione
Si attesta che copia della presente determinazione viene affissa all’Albo pretorio on-line di questo Comune
da oggi 29/05/2019 e vi rimarrà pubblicata per quindici giorni consecutivi.

Il Responsabile del servizio


Firmato digitalmente da

gerlando mallia

Pagina 3 di 3

O = non presente
C = IT