Sei sulla pagina 1di 5

RICAMOItaliano giugno 2006

RICAMI
DELL’ANIMA
di pagina 31

il ricamo di bricco
sull’originale borsa in
linone

stella 6
Spiegazioni e schemi per realizzare i lavori pubblicati
su Ricamo Italiano n°20

Un aiuto in più
Per le lettrici che avessero difficolta’ possono chiamare
in redazione ai numeri:
030/9771138 oppure 030/9719319
Vi daremo le soluzioni volta per volta personalizzata;
oppure inviando una mail dal nostro sito:
www.ricamoitalianonline.it
RICAMOItaliano giugno 2006

Vi diamo Borsa con Ricamo di


Bricco
alcuni di pagina 31
elementi base
per iniziare a Media difficoltà
creare un
Occorrente
lavoro Tessuto di canapa o in
personalizza- alternativa lino o cotone di
Sotto da ingrandire al 200% il
to. consistenza robusta a trama
fitta, filato Perlè n. 312, 327,
disegno dei pavoni da ricamare
il centro e’ 3837, 153, 367, 368, 3078, 725,
a punto bricco sulla borsa di
pagina 31
strutturato 726. Delle piccole paillettes
colorate da applicare sul petto
sulla degli uccellini.
tecnica del Punti Impiegati
ricamo di Punto festone, lavorato basso,
bricco alto, obliquo o rado, punto
erba, punto nodi, punto rodi.
originalmente 2
da ricamare Esecuzione
in rosso, Riportare il disegno a gran-
dezza naturale sul tessuto e
oppure con ricamare a punti Bricco,
la legenda utilizzando il punto erba per il
rametto verde, il punto nodini
colorata dei per l’ornatura della stellina
filati dmc. gialla che all’interno e’ ricama-
ta a punto festone, come le ali
Iniziamo in e la coda; punto rodi per il
queste bocciolo del fiore rosa.
Il rametto dove appoggiano gli
pagine a uccellini è ricamato a p.pale-
svelarvi strina.
Rifinire la borsa applicando
alcuni della corda per i manici e per
segreti le rifiniture.
RICAMOItaliano giugno 2006

Fazzoletto a puncetto Tenete conte che l’angolo del


Di pagina 31 fazzoletto è composto da 4
ragnetti sottospiegati.
Potete variare a vostra
Difficile fantasia fra le dimensioni dei
Occorrente ragnetti
cm25x25 di tessuto lino
Olanda F.lli Graziano,
Cordonetto Dmc N° 80,

Esecuzione
Iniziare a ricamare seguendo
la scuola punti Puncetto
sottoriportata.

Scuola punti “Puncetto”


RAGNETTO
Potrebbe essere paragonato alla rosa dei venti, poiché ogni semi-
retta che parte da un punto centrale può essere considerata come 11
un punto cardinale. II ragnetto può essere piccolo, medio, grande.

10
9 • Medio: Sl 3
disegna su 4
• Piccolo: quadretti; con • Grande: si
si disegna su 3 la cimosa su disegna Su 6
quadretti: con 6; punti 8 +-4 quadretti; non
la cimosa su = 12(fig.10). la cimosa su 8:
5; punti 6-t punti 12-1-4 =
4=10(fig.9). 16(fig.11).

SCHEMA D1 alza la cimosa sinistra con 2 2°). Si alza la cimosa sinistra un’asola triangolare fermando-
ESECUZIONE DEL andate su 2 p., si lancia il filo con 2 andate su 2 p., si lancia la la con 1 ria. sul punto centraJe
RAGNETTO PICCOLO che corrisponde alla retta diagonale nord-ovest con 3 na. rimasto - 8 nr. su colonnina a
ovest puntando nel centro tra sui 2 p. centrali. SI scende sulla nord -1 na. tra il 4° e il 3° nr.
Filo agganciato a sinistra sulla il 3° e il 4° nr. della diagonale cimosa destra con l’asola trian- della diagonale nord-est • 3 na.
base di 2 p.: 3 na. •- 3 p. Si salta sud-o-vest con 1 na. • 1 na. su golare e si fanno 3 na. (2 p.). Sì sulla cimosa destra (3 p,).
un punto di base e formando colonnina sud - 1 na. Ira il 3° e alza la cimosa destra con 2 a. e Tornando a sinistra si tessono
un’asola triangolare si fa 1 na. il 4° nr.della diagonale sud-est si ritorna a sinistra tessendo 2 3 nr. - 3>nr. su filo scoperto
nel successivo, 3 nr. sulla colon- (2 p.). Si scende sulla cimosa nr. su cimosa destra - 4 nr, su dell’archetto - 3 nr. su filo del-
nina vert. a sud, si salta un destra, formando un’asola diagonale nord-est • 2 nr. nel l’altro archetto - 3 nr. Sulla ci-
punto e scendendo sulla base triangolare con 3 na. (2 p.). Si centro - 4 nr. su diagonale mosa sinistra, (vedi pass. 4-)
con un lancio triangolare si alza la cimosa destra con 2 a. e nord-ovest - 2 nr.su cimosa Chiusura con 10 p. (vedi pass.
fanno altri 4 nr. a 3 p. Si torna a si ritorna a sinistra tessendo 2 sinistra, (vedi pass. 3°). Per l’ul- 5°). N.B. - Per motivi pratici si
sinistra con 3 nr. - 4 nr. sulla nr. sulla cimosa destra -.3 nr. timo passaggio si fanno 2 na. parla solo di andate che, ovvia-
diagonale sud-est • 4 nr. sulla sulla retta est -2 nr. sul centro sulla cimosa sinistra -1 na. tra il mente, presuppongono i relati-
diagonale sud-ovest -3 nr. SU - 3 nr. sulla retta ovest - 2 nr. 4” o il 3* nr. della diagonale vi ritorni.
cimosa sinistra (vedi pass. I”). Si sulla cimosa sinistra (vedi pass. nord-ovest (3 p.). Si lancia

3° 4° 5°

1° 2°
RICAMOItaliano giugno 2006
SCUOLA DÌ 2 nodi di tessitura verso sini- VARI TIPI DI ALTERNANZA
PUNCETTO stra, altri 2 nodi di andata BUCHI TRA PIENI E
verso destra e cosi dì seguito La loro conoscenza è indi- VUOTI
Si esegue con ago e filo ritor- (fig.3). Terminata la base, essa spensabile per ottenere le •.Si sconsigliano pieni di C
to speciale per merletti dal n° viene girata sul suo fato lungo successive combinazioni in punti .su buchi piccolissimi:
80 al 30, a seconda della finez- e Con la fine della gugliata forme geometriche più com- • A uri buco piccolo corri-
za del lavoro e consiste in una lasciata in precedenza si inizia il plesse. sponde un pieno di 3 p in lar-
serie di nodi che si formano motivo del quadrato(solita- ghezza e 2a e 2r in altezza e si
mente con i 2 punti della cimo- BUCHI ottiene così: 1 na sulla colonni-
lavorando in due sensi, senza sa sinistra). Se essa risulterà Si distinguono in piccolissimi, na. 1,na nell’archetto. 1 na sulla
mai girare il lavoro.Il nodo che troppo corta, avendo lasciato il piccoli, medi, grandi. colonnina successiva = 2 punti
si viene a formare con i movi- filo in sospeso, si prolungherà; (fig.6).
menti sotto indicati andrà ser- se sarà troppo lunga si elimine- . Piccolissimi: si salta un punto • A un buco medio corrispon-
ra’ la parte eccedente. Questo di base tra una colonnina e l’al- de un pieno di 8 p. e si ottiene
rato con una giusta tensione, tra. 1 na, formando un’asola
evita il conteggio dei punti cosi: 1 na sulla colonnina, 2 na
tirando il filo centralmente della base che risulta molto che si tesse con 1 nr (lato ver- sull’archetto, 1 na sulla colon-
verso il dietro. È’ consigliabile laborioso soprattutto nel caso ticale del quadrato) e 2 nr per nina successiva * 3 p. (fig.7).
per le principianti appoggiarsi di stelle grandi. il lato orizzontale superiore. • A un buco grande corrispon-
a un piccolo pezzo di tessuto Quando i buchi sono in de un pieno di 4 p. e si ottiene
successione la copertura del cosi:
per procedere alla formazione dei lato orizzontale sup., si esegue
nodi di andata e di ritorno. 1 na sulla colonnina, 3 na
al ritorno su tutta la linea. nell’archetto, 1 na sulla colon-
• Piccoli: si salta un punto di nina successiva (fig.8).
NODI DI base tra una colonnina e l’altra,
ANDATA 3 1 na formando un’asola che si
E RITORNO tesse con 2 nr (lato vari, qua-
Nodo di andata: da sinistra drato) e 3 nr per il lato orizz.
verso destra; con esso si impo- sup.
sta il motivo (fig.1).Nodo di • Medi: si saltano 2 punti di
ritorno: da destra verso sini- base. 1 na formando un’asola
stra; con esso si tesse il lavoro che si tesse con 3 nr (lato
9 si coprono gli archi lasciati vert.) e 4 nr (lato orizz. sup.)
in precedenza (fig.2).È’ essen- DISEGNO (fig. 4 e 5).
ziale chiarire che il. punto non • Grandi: si saltano 3 punti di 4
e’ rappresentato dal nodo, ma È’ indispensabile, per eseguire base, 1 na formando un’asola
dal tratto di filo orizzontale qualsiasi motivo, servirsi di .un che si tesse con 5 nr (lato
risultante dall’esecuzione di disegno di base fatto su carta a veri.) e 6 nr (lato orizz. sup.).
due nodi consecutivi di andata. quadretti. La scala più semplice Questo buco viene sovente
e quella di 1 a 2, cioè: 1 qua- suddiviso in 4 buchi piccoli e
dretto corrisponde a 2 punti di viene chiamato “autin”. Nel
base e a 2 giri di andata e 2 di caso di buchi sovrapposti il
ritorno in altezza. I motivi nodo di andata viene eseguito
nascono dalla combinazione di sulla colonnina sottostanti.
spazi pieni e vuoti a forma di
1 quadrati, rombi, rettangoli e
triangoli disposti in maniera 4
simmetrica. Gli Spazi verranno
definiti buchettì, fori, ragnetti.
rosette, autin., etc.Nodo di
ritorno: da destra verso sini-
stra; con esso si tesse il lavoro
9 SI coprono gli archi lasciati in LEGENDA
precedenza (fig.2). quadrato pieno picco-
2 5 lissimo =1p e 1a. 1r
CAMBIO DEL FILO
Non si devono mai fare nodi di quadrato pieno pìcco-
congiunzione che impedireb- lo = 2pe2a,2r
bero lo scorrere del filo.
Occorre sostituire la nuova quadrato pieno medio
gugliata a quella che sta per = 3p a 3a, 3r
BASE DI INIZIO terminare fermandola con gli
Ogni quadrato o “stella” viene ultimi nodi di questa: indi, dopo quadrato pieno gran-
aver infilato l’ago nella nuova de = 4p e4a,4r
solitamente iniziato con due
punti e tanti giri di andata 6 gugliata, si ferma con qualche
ritorno, fino a ottenere la lun- nodo quella terminata, facendo buco a foro piccolo
ghezza sufficiente per il motivo attenzÌone che i fili restino sul LEGENDA
prescelto (base). Si procede dietro del lavoro. Dopo qual- p. = punto
na. = nodo di andata buco a foro medio
fermando un anellino intorno che passaggio il filo che sporge
alle dita della mano sinistra, al rovescio si taglia senza nr. = nodo di ritorno
a. = andate buco a foro grande
lasciando la linea della gugliata lasciare così alcuna traccia.
dalla stessa parte, quindi, con r. = ritorni
Negli schemi le parti in colore
l’ago nella destra, lo si introdu- pieno sono quelle da eseguire, il
ce nell’anellino formando 3 tratteggio è il lavoro già ese*
nodi di andata per avere 2 guito. Le lineette sono i nodi di
punti, sui quali si ritornerà con ritorno sugli archetti.
RICAMOItaliano giugno 2006

Pronto ricamo
Casa Editrice Edizioni Dessein s.r.l.
Pubblicazione mensile
Direttore responsabile
Elio Michelotti

Direzione,Redazione,Amministrazione
25020 Dello Brescia
Via Don Guindani 47/D
Telefono e fax : 030 97.19.319
E-mail: info@edizionidessein.it

Per le lettrici,
che hanno difficolta’
telefonare
030 97.19.319
030 97.71.138
info@edizionidessein.it