Sei sulla pagina 1di 2

Esercitazioni di MAM e FMTA a.a.

2001/02

Ascensore

L'ascensore rappresentato schematicamente nella figura 1, è azionato da un motore asincrono trifase a 4


poli tramite un riduttore ed una puleggia sulla quale di avvolge la fune di sollevamento.

Volano
Freno di stazionamento
Motore asincrono
trifase
Tensione di rete Puleggia
380 V - 50 Hz

Riduttore

Albero motore
Contrappeso

Fune

Cabina

Figura 1 schema di un impianto di ascensore

Sull'albero motore sono montati un freno di stazionamento (aperto durante il funzionamento dell'impianto)
ed un volano, avente la funzione di limitare l'accelerazione massima durante la fase di avviamento.

Dell'impianto sono noti i seguenti dati:


• rapporto di trasmissione del riduttore ....................................................................... τ = 1/60
• rendimento della trasmissione in moto diretto .......................................................... η = 0.75
• rendimento della trasmissione in moto retrogrado .................................................... ηr= 0.55
• diametro della puleggia............................................................................................ D = 0.5 m
• momento d'inerzia della puleggia ............................................................................. Jp= 1 kg m
2

• massa della cabina .................................................................................................. mC= 300 kg


• massimo carico trasportabile.................................................................................... mu= 300 kg
• massa del contrappeso ............................................................................................ mQ = mC +0.4mu 1

1
La relazione utilizzata per il dimensionamento del contrappeso è di natura empirica e viene normalmente impiegata in
sede di progetto per ridurre il carico medio del motore.
Esercitazioni di MAM e FMTA a.a. 2001/02

Si considerino le seguenti situazioni tipiche di funzionamento:


a) salita a pieno carico;
b) discesa a pieno carico;

Domande:
a) utilizzando l'estratto del catalogo riportato di seguito, scegliere il motore da utilizzare.

b) Durante il funzionamento a regime, per ciascuna delle due situazioni sopra elencate:
calcolare la velocità di regime della cabina (si approssimi la curva di coppia del motore con una retta
passante per il punto di funzionamento nominale e per il punto di funzionamento alla velocità di
sincronismo) e determinare se la trasmissione funziona con flusso di potenza diretto o retrogrado;

c) Determinare il momento d'inerzia del volano da montare sull'albero motore in modo da limitare, durante
la fase di discesa a pieno carico l'accelerazione massima della cabina a 0.60 m/s2.