Sei sulla pagina 1di 3

DOLCI

Granita al caffè con panna


Difficoltà: Preparazione: Dosi per: Costo:
Molto facile 45 min 2 persone Basso

INGREDIENTI PER 400G DI


GRANITA

Caffè espresso 250 ml


Acqua 250 ml
Zucchero 70 g

PER GUARNIRE

Panna fresca liquida 200 ml


Zucchero a velo 30 g

Gelati, sorbetti e… granite! Cosa c’è di meglio per trovare un


fresco sollievo dalla calura estiva? Sin dai tempi molto
lontani, la granita è stata amata e ricercata per la sua
essenza a metà tra drink rinfrescante e sorbetto goloso. Di
granite ne esistono infinte varianti ma oggi ve ne vogliamo
proporre una tipica della città di Messina: la granita al caffè
con panna. L’ingrediente principe è il caffè: proprio il caffè
rende questa granita una preparazione immancabile nella
colazione estiva dei siciliani. Con l’aggiunta però della
panna montata può essere utilizzata per la merenda o uno
spuntino pomeridiano. La granita al caffè è un piacere dal
sapore italiano da gustare cucchiaio dopo cucchiaio.
Abbandonatevi anche voi a questa dolce ed energizzante…
freschezza!

PREPARAZIONE
Per preparare la granita al caffè con panna iniziate preparando 250 ml di caffè espresso e lasciatelo
raffreddare. Poi versate in una ciotola lo zucchero semolato (1) e scioglietelo aggiungendo il caffè espresso
ormai a temperatura ambiente (2). Aiutandovi con le fruste a mano amalgamate gli ingredienti (3).

Mentre continuate a frustare unite anche l’acqua a temperatura ambiente (4). Versate il composto nella
gelatiera (5) e azionatela (6): ci vorranno circa 30 minuti per ottenere la consistenza ideale. Se non avete la
gelatiera, potete procedere in questo modo: versate il composto in una terrina larga e mettetelo in
congelatore per almeno un'ora. Poi tiratelo fuori, smuovetelo con una forchetta e ripetete l'operazione fino
ad ottenere la consistenza desiderata ogni mezz'ora circa!

Trascorso questo tempo la granita sarà pronta (7). Procedete con al preparazione della panna montata. In
una ciotola versate la panna ben fredda (8) e fate andare lo sbattitore con le fruste (anch’esse ben fredde).
Poco alla volta incorporate lo zucchero a velo (9)
Fino a che la panna non sarà montata a neve ferma (10). Trasferitela ora in una sac-à-poche. Quindi versate la
granita al caffè nei due bicchieri della capienza di 200 g (11) e decorate con la panna montata (12). La vostra
granita al caffè con panna montata è ora pronta per…. Rinfrescarvi!

CONSERVAZIONE
E’ preferibile consumare la granita al caffè con panna appena pronta.

Può anche essere conservata in congelatore per un massimo di 30 giorni. Prima di utilizzarla montate la
panna per decorare i bicchierini di granita.

CONSIGLIO
Servite la granita a caffè in un bicchiere ben freddo, per evitare che si sciolga velocemente!

CURIOSITÀ
Le origini della granita sono antichissime e risalgono alla dominazione araba. Tuttavia, si narra che in Sicilia si
era soliti conservare la neve dell’Etna in apposite “neviere” per poi mescolarla ad altri ingredienti ed ottenere
così preparazioni rinfrescanti contro la calura estiva. Patrick Brydone già nel Settecento indicava come la
tipicità di questa preparazioni a base di ghiaccio fossero così popolari e amate al punto che “una carestia di
neve, dicono i siciliani, sarebbe più penosa che una carestia di grano o di vino”.