Sei sulla pagina 1di 1

ZENONE: METODOLOGIA CHE AMMETTE IN VIA DI IPOTESI UNA TESI PER POI CONFUTARLA.

SOFISTI: DIALOGO E CONDRONDO CON GLI AVVERSARI, ACCETTANDO LA TESI AVVERSARIA


SOLO IN VIA DI IPOTESI PER POI CONFUTARLA
SOCRATE: LA DIALETTICA COINCIDE CON LA RICERDA DELLA VERITA’ ATTRAVERSO IL
METODO DELLE DEFINIZIONI
PLATONE: PLATONE ESPONE LA SUA TESI ATTRAVERSO IL DIALOGO. LA DIALETTICA NEL
PRIMO PLATONE è UN PROCEDIMENTO RAZIONALE CHE AVVICINA L’AMORE AL
MONDO DELLE IDEE. NEL SECONDO PLATONE LA DIALETTICA COINCIDE CON
LA FILOSOFIAE FA RIFERIMENTO AL METODO DELLE DEFINIZIONI DI SOCRATE.
INFATTI SI PUO DIVIDERE IN DUE: 1)RICONDURRE IL MOLTEPLICE ALL’UNIVO
2) RAGIONARE SU UN’IDEA DIVIDENDOLA INTERNAMENTE ATTRAVERSO UN
METODO DICOTOMICO.
ARISTOTELE: PROCEDIMENTO RAZIONALE NON DIMOSTRATIVO. DIALETTICO è IL
SILLOGISMO CHE PARTE DA PREMESSE PROBABILI CHE SEMBRANO
ACCETTABILI DA CHIUNQUE.
STOICISMO: DIALETTICA è LA SCIENZA DI CIO’ CHE è VERO E DI CIO’ CHE E’ FALSO, E DI CIO’
CHE NON E’ NE VERO NE FALSO. SI DIVIDE IN GRAMMATICA E LOGICA
PLOTINO: NEL PROCESSO DEL RITORNO ALL’UNO LA DIALETTICA COINCIDE CON LA
FILOSOFIA E AVVICINA L’UOMO VERSO L’UNO IN SE.