Sei sulla pagina 1di 601

Cuba

© Lonely Planet Publications. Per agevolarne l’utilizzo, questo libro non ha restrizioni digitali.Tuttavia ti ricordiamo che
l’uso è strettamente personale e non commerciale. Nello specifico, non caricare questo libro su siti di peer-to-peer,
non inviarlo via email e non rivenderlo. Per ulteriori informazioni, leggi le Condizioni di vendita sul nostro sito.
© Lonely Planet Publications

Cuba
L’Avana
p72
_
# Varadero e
Artemisa e Matanzas
Villa Clara
Valle de Viñales e Mayabeque p220 p276 Ciego de
Pinar del Río p163 Cienfuegos Ávila
p193
p259 Trinidad e p326
Sancti Camagüey
Isla de la Juventud Spíritus Las
p342 Tunas
(municipalità speciale) p298 Holguín
p178 p363
p373
Granma Guantánamo
p400 Santiago
p462
de Cuba
p422

Brendan Sainsbury,
Carolyn McCarthy
PIANIFICARE ON THE ROAD
IL VIAGGIO

Benvenuti L’AVANA. . . . . . . . . . . . . . . 72 Parque Lenin e dintorni. . 154


a Cuba . . . . . . . . . . . . . . . . . 6 Centro città. . . . . . . . . . . . 76 Habana del Este. . . . . . . . . 157
Top 21. . . . . . . . . . . . . . . . . 10 Che cosa vedere. . . . . . . . . . 76
Feste ed eventi. . . . . . . . . 100 PROVINCE
In breve . . . . . . . . . . . . . . . 20
Tour. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 101
DI ARTEMISA
Primo viaggio . . . . . . . . . . 22 E MAYABEQUE . . . . . . . . 163
Corsi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 101
Qualcosa di nuovo . . . . . . 26 Provincia
Pernottamento. . . . . . . . . . 102
di Artemisa . . . . . . . . . . . 165
Se vi piace… . . . . . . . . . . . 27 Pasti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 114
San Antonio
Mese per mese. . . . . . . . . 31 Locali e vita notturna . . . . 124 de los Baños. . . . . . . . . . . . 165
Itinerari . . . . . . . . . . . . . . . 36 Divertimenti . . . . . . . . . . . . 129 Artemisa . . . . . . . . . . . . . . . 166
Shopping. . . . . . . . . . . . . . . 134 Soroa . . . . . . . . . . . . . . . . . . 167
Attività all’aperto. . . . . . . 52
Dintorni dell’Avana. . . . . 141 Las Terrazas . . . . . . . . . . . . 170
Viaggiare con i bambini. 62 Playa e Marianao . . . . . . . . 141 Provincia
Primo piano. . . . . . . . . . . . 65 Regla e Guanabacoa . . . . . 153 di Mayabeque . . . . . . . . . 173
GLEN PHOTO/SHUTTERSTOCK ©

DAYOWL/SHUTTERSTOCK ©

TRINIDAD, P300
MAURIZIO DE MATTEI/SHUTTERSTOCK ©

L’AVANA, P72
Sommario

Zona di Playa Jibacoa . . . . 174 VALLE DE VIÑALES Gran Parque Natural


Jaruco . . . . . . . . . . . . . . . . . 176 E PROVINCIA DI PINAR Montemar . . . . . . . . . . . . . 252
DEL RÍO. . . . . . . . . . . . . . . . . 193 Playa Larga . . . . . . . . . . . . 253
Surgidero
de Batabanó . . . . . . . . . . . . 177 Valle de Viñales . . . . . . . 196 Playa Girón . . . . . . . . . . . . 254
Viñales. . . . . . . . . . . . . . . . . 196
ISLA DE LA JUVENTUD Parque Nacional PROVINCIA
(MUNICIPALITÀ Viñales. . . . . . . . . . . . . . . . 203 DI CIENFUEGOS. . . . . . 259
SPECIALE). . . . . . . . . . . . 178 Costa settentrionale . . 206 Cienfuegos . . . . . . . . . . . . 260
Isla de la Juventud. . . . . 180 Cayo Jutías . . . . . . . . . . . . 206 Dintorni di Cienfuegos . . . 273
Nueva Gerona. . . . . . . . . . 180 Puerto Esperanza. . . . . . . 206
A est di Nueva Gerona. . . . 186 Cayo Levisa. . . . . . . . . . . . 207 PROVINCIA
A sud di Nueva Gerona. . . 187 San Diego de Los Baños DI VILLA CLARA. . . . . . . 276
Zona militare e dintorni. . . . . . . . . . . . 208 Santa Clara. . . . . . . . . . . . 278
meridionale. . . . . . . . . . . . . 188 San Diego de Los Baños 208 Embalse Hanabanilla. . . . 287
Cayo Largo del Sur. . . . 189 Sierra la Güira. . . . . . . . . . 209 Remedios. . . . . . . . . . . . . . 288
Zona di Pinar del Río. . . 210 Caibarién. . . . . . . . . . . . . . 292
Pinar del Río. . . . . . . . . . . . 210 Cayerías del Norte. . . . . . 293
San Juan y Martínez
e San Luis . . . . . . . . . . . . . . 215 TRINIDAD
Península de E PROVINCIA
Guanahacabibes. . . . . . . . . 216 DI SANCTI SPÍRITUS. . 298
Trinidad . . . . . . . . . . . . . . . 300
VARADERO Playa Ancón e dintorni . . . 311
E PROVINCIA 
Valle de los Ingenios . . . . . 313
DI MATANZAS. . . . . . . . 220
Topes de Collantes. . . . . . . 314
Il nord della provincia
di Matanzas . . . . . . . . . . . 221 Sancti Spíritus . . . . . . . . . . 317
Varadero . . . . . . . . . . . . . . 222 Il nord della provincia
di Sancti Spíritus. . . . . . . 324
Da Varadero
a Matanzas . . . . . . . . . . . . 236
PROVINCIA
Matanzas. . . . . . . . . . . . . . 238
DI CIEGO DE ÁVILA . . . 326
Cárdenas. . . . . . . . . . . . . . 246
Ciego de Ávila. . . . . . . . . . 328
San Miguel de los
Baños e dintorni. . . . . . . . 248 Morón. . . . . . . . . . . . . . . . . . 331
Península de Zapata . . 250 Dintorni di Morón. . . . . . . 334
Central Australia Florencia . . . . . . . . . . . . . . 335
e dintorni. . . . . . . . . . . . . . 250 Cayo Coco. . . . . . . . . . . . . 336
Boca de Guamá . . . . . . . . . 251 Cayo Guillermo. . . . . . . . . 339

SANTA CLARA, P278


ON THE ROAD

PROVINCIA
DI CAMAGÜEY. . . . . . . . 342

ZOLTAN VARGA PHOTOGRAPHER/SHUTTERSTOCK ©


Camagüey. . . . . . . . . . . . . 344
Florida . . . . . . . . . . . . . . . . 356
Sierra del Chorrillo. . . . . . 357
Cayo Sabinal. . . . . . . . . . . 358
Playa Santa Lucía . . . . . . 358
Playa los Cocos . . . . . . . . . 361

PROVINCIA
DI LAS TUNAS. . . . . . . . 363
Las Tunas. . . . . . . . . . . . . . 364 L’AVANA, P72
Puerto Padre. . . . . . . . . . . 369
Punta Covarrubias. . . . . . 370
Banes. . . . . . . . . . . . . . . . . 395 Parque Nacional
Playa la Herradura,
Sierra del Cristal . . . . . . . 397 Desembarco
Playa la Llanita
del Granma . . . . . . . . . . . . . 418
e Playa las Bocas. . . . . . . . 371 Cayo Saetía. . . . . . . . . . . . 398
Marea del Portillo. . . . . . . 420
PROVINCIA PROVINCIA
DI HOLGUÍN . . . . . . . . . . 373 DI GRANMA. . . . . . . . . . 400 PROVINCIA
DI SANTIAGO 
Holguín. . . . . . . . . . . . . . . . 376 Bayamo . . . . . . . . . . . . . . . 402
DE CUBA . . . . . . . . . . . . 422
Gibara. . . . . . . . . . . . . . . . . 384 Gran Parque Nacional
Playa Pesquero Sierra Maestra . . . . . . . . . . 411 Santiago de Cuba. . . . . . . 424
e dintorni. . . . . . . . . . . . . . 388 Manzanillo. . . . . . . . . . . . . . 414 Siboney . . . . . . . . . . . . . . . . 451
Guardalavaca . . . . . . . . . . . 391 Niquero . . . . . . . . . . . . . . . . 417 La Gran Piedra . . . . . . . . . 452

Cuba e le conseguenze del passaggio


dell’uragano Irma
All’inizio di settembre 2017, uno degli uragani più devastanti mai registrati si è abbattuto
sulla regione settentrionale dei Caraibi, provocando ingenti danni e inondazioni. L’ura­
gano Irma, di categoria 5 ed esteso su un’area grande come il Texas, ha risucchiato le
acque dell’oceano con venti fino a 300 km/h portandole al centro della tempesta.
L’uragano si è abbattuto su Cuba quando le ricerche per l’edizione originale di questa
guida erano ormai terminate. Le zone più devastate sono state la costa settentrionale
e le isole minori, mentre il centro dell’Avana è stato sommerso dall’acqua. Il turismo
costituisce la principale risorsa economica per l’isola, e le autorità cubane hanno an­
nunciato l’intenzione di riaprire prima possibile le strutture ricettive; prima di mettervi
in viaggio, consultate il sito governativo ufficiale e la pagina ‘Viaggiare Sicuri’ del Ministe­
ro degli Affari Esteri, che riporta informazioni aggiornate sul paese e sugli eventuali rischi
per i viaggiatori.
Sommario
CONOSCERE

Parque Baconao. . . . . . . . 452 PROVINCIA Cuba oggi. . . . . . . . . . . . 482


El Cobre. . . . . . . . . . . . . . . 456 DI GUANTÁNAMO. . . . . 462 Storia. . . . . . . . . . . . . . . 484
El Saltón. . . . . . . . . . . . . . . 457 Guantánamo. . . . . . . . . . . 464
Cibo e bevande. . . . . . . 499
Chivirico Costa meridionale . . . . . . 468
Stile di vita . . . . . . . . . . 502
e dintorni. . . . . . . . . . . . . . 458 Punta de Maisí . . . . . . . . 469
Boca de Yumurí . . . . . . . . 469 Letteratura
Zona del Pico
e arti figurative. . . . . . . 509
Turquino. . . . . . . . . . . . . . . 459 Baracoa . . . . . . . . . . . . . . . . 471
Architettura. . . . . . . . . . . 515
A nord-ovest di Baracoa. . 478
Parque Nacional Musica e danza. . . . . . . 520
Alejandro de Humboldt. . 480 Natura e paesaggio . . . . 527

GUIDA
PRATICA
AWL IMAGES LTD/SHUTTERSTOCK ©

Informazioni . . . . . . . . . . 538
Trasporti . . . . . . . . . . . . . 553
Salute. . . . . . . . . . . . . . . 564
Guida linguistica . . . . . . 576
Glossario . . . . . . . . . . . . . 581
Indice . . . . . . . . . . . . . . . . 587
Legenda
delle cartine . . . . . . . . . . 607

IN QUESTA GUIDA

Itinerario a piedi
di Habana Vieja in 3D . . . 38
Attività all’aperto. . . . . . . 52
Cibo e bevande. . . . . . . 499

CAYO COCO, P336


Architettura . . . . . . . . . 515
Benvenuti
a Cuba
Fatiscente ma grandiosa, povera
eppure nobile, estremamente divertente
ma anche frustrante: Cuba è un paese
dalla magia indescrivibile.

Aspettarsi l’inaspettato Il momento d’oro di Cuba


Cuba si presenta come un principe vestito Questo è uno dei migliori momenti storici
da mendicante: dietro le facciate diroccate, per un viaggio a Cuba. La creatività del
luccica l’oro. Sono queste potenti dicotomie settore privato sta sbocciando, ma le grandi
a rendere un viaggio a Cuba un eccitante, compagnie statunitensi non hanno ancora
travolgente giro di giostra. Congelata nel corrotto la sua magica integrità. Il paese è
suo passato, vacillante sotto il peso di un dunque in piena fase sperimentale. Nei caffè
embargo economico che dura da più di le discussioni degli studenti più impegnati
mezzo secolo, Cuba costringe ad abbandona- valutano il contributo di Che Guevara alla
re ogni certezza e abitua all’inaspettato. rivoluzione mondiale, negli studi d’arte
Se fosse un libro, sarebbe l’Ulisse di Joyce: l’arredamento è bizzarro come le opere che
stratificato, difficile, spesso frainteso, ma vi sono esposte. Dalla rustica Viñales alla
comunque un grande classico. metropoli dell’Avana, tutta Cuba si sta risve-
gliando da un decennale torpore: un’onda
Eredità culturale entusiasmante da cavalcare ora.
Al riparo da interferenze moderne, le città
coloniali di Cuba non sono cambiate molto Non solo spiagge
da quando i pirati minacciavano i Caraibi La maggior parte dei turisti viene a Cuba
con i loro archibugi. L’atmosfera e per le magnifiche spiagge a mezzaluna con
l’architettura di città come L’Avana, Trinidad, sabbia bianca che si estendono sulla costa
Remedios e Camagüey sono assai seducenti, nord e sulle isole prospicienti. Tuttavia,
con le loro magnifiche piazze e le strade spingendovi oltre, potrete esplorare un
lastricate che raccontano antichi fasti e vec- mondo totalmente diverso: fitte foreste
chi intrighi. Eppure, a parte pochi tentativi e paludi infestate da coccodrilli, piantagioni
di restauro, molti edifici richiederebbero di caffè abbandonate e aspre montagne
davvero un intervento. Con qualche finan- rinomate sia per la storia rivoluzionaria sia
ziamento questi cimeli potrebbero risorgere per le specie endemiche. Cuba, come disse lo
nel loro splendore; e infatti, grazie a fondi scienziato tedesco Alexander von Humboldt,
privati, una parte di essi è stata parzialmente è una sorta di arcipelago delle Galápagos
ristrutturata e riconvertita in sontuosi nel Mar dei Caraibi, dove convivono
residence o ristoranti retrò che sfoggiano contraddittorie curiosità. Abbandonate
con orgoglio la loro eredità culturale. i percorsi consueti e scopritele.
MARCO CRUPI/SHUTTERSTOCK ©

Perché amo Cuba


Brendan Sainsbury, autore
Su di me Cuba ha sempre esercitato l’attrazione del frutto proibito. La amo per la sua unicità,
la sua creatività e la sua capacità di sopravvivere; ma, soprattutto, amo Cuba perché, nonostante
i 60 anni di immobilismo, rimane un posto dove si respirano positività e apertura. Passeggiare per
strada con un amico cubano significa ricevere, nel tempo necessario a percorrere un solo isolato,
cinque strette di mano, quattro baci, tre ‘¡dime hermano!’ e almeno due inviti a casa di qualcuno
per bere un cafecito (o qualcosa di più forte). Sono un uomo fortunato che ha avuto la possibilità
di visitare 75 paesi in tutto il mondo, ma Cuba per me sarà sempre il número uno.
Per saperne di più sui nostri autori, v. p644

Sopra: Habana Vieja (p76), L’Avana


8

8
26°N 26°N 26°N 26°N 26°N 26°N 26

Cuba

82 °W
83°W

80°W
84°W
FLORIDA
FLORIDA
(US)
(US)

25°N

GULF OF Florida Keys


MEXICO
Straits of Florida
L’Avana
Palazzi fatiscenti e oceano
24°N
(p72)

Las Terrazas Matanzas Cay


Escursionismo, natura e una Tra gli edifici in rovina vive il Sal
comunità di artisti (p170) vero spirito cubano (p238) Bank
Tropic of Cancer

Archi p ié
Guanabo l a go d
Varadero eS
HAVANA #
_ \
#
\
#
aba
na
23°N Valle del
os Las o
Yumurí ^
# Cárdenas Corralillo
l R¡
]
#
lorad Matanzas Sagua la
\
#

o s Co
Terrazas de
l
de Valle Soroa #
\
# \
nar ]
#
Carre ] Grande
o Pi
#
g Güines tera
i éla de Viñales
V n a- Surgidero # \ Jagüey ]
#
Cen
p va de Batabanó Ensenada Grande Colón
hi tra
\
#

3
33
rc Viñales Ha de la Broa
÷
# l
sta
\
#
A Santa
Pínar del Rio utopi
^
# Golfo de Corral
Ciénaga de Santo A u topista Naciona
^
#
A Batabanó l Clara
\ La Coloma
# de Zapata Tomás
Sierra
Península Bahía de Las Salinas # ÷ Cienfuegos #
^ del

33
33
Guanahacabibes Wildlife Refuge Escambray Valle
Cortés Nueva A r de los
ch Bahía de Topes de #
Gerona #
\
#
La Bajada ^ ip i \
Ingenios
é la Cochinos Collantes #
Bahía go d e
lo s C a n a rre os (Bay of Pigs)
]

de Trinidad
Corrientes Isla de la \
#
Juventude Cayo Cayo Largo
del Sur
Piedra

21°N Bahía de Cochinos Cienfuegos


I siti di immersione più Città costiera in stile
accessibili di Cuba (p255) neoclassico (p260)

Valle de Viñales Trinidad


In bicicletta in un’oasi Una città dall’intatto fascino
naturalistica (p196) coloniale (p300)
20°N
Cayman
CAYMAN Brac
ISLANDS
ALTITUDINE Little
Grand (UK) Cayman
1500m Cayman
1000m
_
#
750m
GEORGE
19°N 500m
250m TOWN
100m
0

CARIBBEAN
SEA
84°W

83 °W

80° W
8 2 °W

81°W

18°N
Bahama Bank 26°N 26° N
BankGreat 26°N

78°
6°N Abaco
Great
Harbour e 00 200 km

76°W
Cay 100 miles

75°W
76°W
77°W
78°W
79°W

NASSAU 25°N
_
# Eleuthera
New ATLANTIC
Providence
OCEAN
Andros Cat
Island Island
THE San
Salvador
BAHAMAS 24°N

Great
Varadero Exuma
Trop ic of Canc er
Autentico relax in un resort
sulla spiaggia (p222)
Great Long
Island
Bahama
23°N
Santa Clara Bank
Città cubana dall'insaziabile Crooked
A rch
creatività (p278) Island
ipié
l ag o
Caibarien Cayo de
Guillermo Sa
]
# ba Acklins
Máximo na Island
-C Guardalavaca
am
\
#
Gómez
Laguna de ag Lussuosi resort e spiagge
la Leche ü 22°N
Sancti ]
#
ey incantevoli (p391)
Spíritus Morón
^
# Esmeralda
Embalse ^
# \
# Cayo
Zaza Ciego de Sabinal Baracoa
\
#
Ávila Embalse La miglior cucina fuori
El Jibaro Porvenir San Miguel dall’Avana (p471)
\ de Bagá
#
Golfo ^ Ca
#
r rete Bahía de
de Ana Camagüey ra Gibara
María C en Guardalavaca
Gibara # \
#
21°N
t ral
\

A
^
#
^
# Bahía
Ja rch Las Tunas de Nipe
rd i p
in ié l
Holguín Moa
es ag \
# \
# Embalse ]
#
de o Santa Cruz Carlos Manuel erra del
l a de Guayabal de Céspedes Si
\
#
R e lo s del Sur Golfo de Birán Cr i stalBaracoa
in
a Guacanayabo ^ ] Bayamo
# ]
#
#
Guantánamo
Manzanillo Cordillera ^ Sierra del Purial
Santiago de la Gran #
Marea del aes tra
rr a M de Cuba #
^ Piedra

33 3
Portillo S ie R
Cabo # \
#

Cruz ÷ Pico
\
#
Baconao
Parque Nacional Turquino
(1972m)
Desembarco
del Granma
Santiago de Cuba
Camagüey La culla della danza
Un suggestivo dedalo di vicoli cubana (p424)
(p344) 19°N

Pico Turquino
In cima alla montagna più
77°W

alta di Cuba (p459)


HAITI
75°W
76°W

JAMAICA
79°W

KINGSTON 18°N
_
#
Top 21
11
Musica dal vivo La storica Habana Vieja

1 Se siete a Cuba da più di dieci minuti e


non avete ancora assistito a un concerto
dal vivo, siete evidentemente capitati nei
2 Di solito gli stranieri che vogliono lodare
Cuba parlano dell’efficienza del suo si­
stema sanitario. Eppure, la ristrutturazione
bar sbagliati. L’isola caraibica è in real­tà uno di Habana Vieja (p76) è probabilmente
dei luoghi con la varietà musicale più ricca uno dei più grandi risultati degli ultimi 50
del pianeta. Qui le chitarre sono tutt’oggi più anni. Un certosino, meticoloso, amorevole
numerose dei lettori MP3 e il canto è sem­ lavoro di restauro ha restituito al pubblico
plicemente una forma diversa di comunica­ una delle meraviglie delle Americhe,
zione verbale. I tradizionali generi del son e una specie di ‘Roma dell’America Latina’,
della salsa non sono altro che un unico solco in cui si può leggere con chiarezza
su un grande disco. Sono decenni che Cuba la stratificazione delle epoche passate.
è uno dei più audaci laboratori musicali: da Passeggiando per le strade acciottolate
Benny Moré all’hip-hop, l’intero paese pulsa dell’Avana, con un po’ di immaginazione
senza sosta di ritmi sincopati. e occhio attento potrete rievocare i fantasmi
Café Taberna (p125), L’Avana di baroni dello zucchero smisuratamente
ricchi e di bellicosi bucanieri.
TERRY DONNELLY/ALAMY ©

DAN KOSMAYER/SHUTTERSTOCK ©
12
3 4

MIAMI2YOU/SHUTTERSTOCK ©
CHANTAL DE BRUIJNE/SHUTTERSTOCK ©
PIA NI FI CA RE I L VIAGG I O T o p 2 1

Architettura Spiagge idilliache Le casas


eclettica
4 Le spiagge di Cuba particulares
5
3 L’architettura di Cuba sono rinomate per la Immaginate una sedia
riflette la sua storia: loro quiete, la rigogliosa flora a dondolo all’ombra
prendete una generosa fetta tropicale e la grande varietà. di un portico, i vicini che
di barocco spagnolo, un toc­ Ci sono l’ampia distesa sab­ compaiono con rum e sigari,
co di classicismo francese, biosa di Varadero (p222; il canto dei galli alle 5 del
una bella dose di art déco nella foto), meta di turisti mattino, ritratti di José Martí
nordamericana e un pizzico che alloggiano nei monu­ strategicamente sopra la
di liberty europeo. Aggiunge­ mentali resort che le fanno
TV e vivaci discussioni che
te poi il sudore degli schiavi da corona; ma anche l’isolata
si protraggono fino a notte
afrocubani e una scintilla di riserva naturale della Penín­
fonda e sembrano conclu­
creativo modernismo, ed sula de Guanahacabibes,
dersi immancabilmente con
eccovi serviti. L’architettura dove le tartarughe depon­
gono le uova; e poi le poco un ‘no es facil’. Soggiornare
cubana può apparire incoe­ in un’abitazione privata è il
rente, ma presenta tratti frequentate cale di sabbia
nera dell’Isla de la Juventud, modo più rapido per farsi
inconfondibili, un’evidente un’idea delle varie sfumature
‘cubanità’ che la rende antico approdo dei pirati;
infine l’intrigante spiaggia della vita quotidiana a Cuba.
sempre riconoscibile. Ammi­
nudista di Cayo Largo del Alcune casas particulares
ratela nelle città Patrimonio
Sur, dove i turisti dei viaggi sono lussuose, altre piace­
dell’Umanità dell’UNESCO
organizzati si rilassano sor­ volmente rustiche, ma ognu­
dell’Avana (p76), Trinidad
seggiando Mojitos. Basta na regala un genuino scorcio
(p300; nella foto), Cienfue­
cercare, ognuno troverà il di Cuba che nessun albergo
gos (p260) e Camagüey
proprio angolo di paradiso. potrà eguagliare.
(p344) .
13
5
FELIX LIPOV/SHUTTERSTOCK ©

PIA NI FI CA RE I L VIAGG I O T o p 2 1
6
Birdwatching
6
ELLIOTTE RUSTY HAROLD/SHUTTERSTOCK ©

Coccodrilli a parte, la
fauna selvatica di Cuba
è scarsa, ma è compensata
dalla sua impressionante
varietà di uccelli. Le specie
aviarie che abitano il pecu­
liare ecosistema di questo
arcipelago tropicale sono
circa 350, di cui almeno
una ventina endemiche.
Segnaliamo in particolare
il variopinto tocororo (tro­
gone cubano; nella foto), il
zunzuncito (colibrì di Elena),
il picchio dal becco avorio,
purtroppo a rischio di estin­
zione, e il sito di nidificazio­
ne di fenicotteri più grande
del mondo. Due mete
imperdibili per gli amanti del
birdwatching sono la Ciéna­
ga de Zapata (p252) e la
Sierra del Rosario (p168).
14
Il lascito della rivoluzione Viaggio nel tempo a Trinidad

7 Un’improbabile fuga da uno yacht


arenatosi sulla costa, guerriglieri bar­
buti che dispensano atti di giustizia come
8 Trinidad (p300) si è addormentata
nel 1850, con la chiusura del porto, e
non si è mai più svegliata. Questo strano
Robin Hood e un classico conflitto ‘Davide destino è però una buona notizia per i viag­
contro Golia’ vinto da quelli che sulla carta giatori, che possono visitare una città dello
PIA NI FI CA RE I L VIAGG I O T o p 2 1

erano considerati i perdenti: la lotta rivolu­ zucchero di metà Ottocento perfettamente


zionaria di Cuba si legge come la sceneg­ conservata. Anche se oggi la sua bellezza
giatura di un film, ma invece di vederla sul non è più un segreto, Trinidad continua
grande schermo è meglio visitarne i luoghi. a incantare grazie alle grandiose dimore
In oltre 50 anni, ben poco è cambiato nella coloniali, alla campagna circostante e a un
zona in cui sbarcò il Granma e nel quartier entusiasmante panorama musicale. Trini­
generale di Fidel alla Comandancia de la dad è però anche una città produttiva del
Plata (p411). Camagüey (p344) XXI secolo, con i pregi e i difetti della Cuba
contemporanea.

MATYAS REHAK/SHUTTERSTOCK ©

8
DEEPGREEN/SHUTTERSTOCK ©
15
9 10
ROSTISLAV AGEEV/SHUTTERSTOCK ©

SERGEY URYADNIKOV/SHUTTERSTOCK ©

PIA NI FI CA RE I L VIAGG I O T o p 2 1
LENA WURM/SHUTTERSTOCK © 11

Immersioni La fauna della Il labirinto


e snorkelling nel Ciénaga de Zapata di Camagüey
Mar dei Caraibi
10 Una delle poche
11 Perdetevi! No, nes­

9 Non tutti saranno d’ac­ zone dell’isola a non suno vi biasimerà; si


cordo, ma lo diciamo lo essere mai stata realmente tratta anzi di un saggio con­
stesso: Cuba offre le miglio­ ‘addomesticata’, la palude siglio per i visitatori che pas­
di Zapata (p250) è quanto sano dalla città dei tinajones
ri immersioni dei Caraibi,
di più vicino alla natura (orci di terracotta), delle
grazie ad acque di incompa­
selvaggia ci sia a Cuba. Qui chiese e in passato anche
rabile limpidezza, barriere
vivono il coccodrillo di Cuba dei pirati: ossia Camagüey
coralline incontaminate e
(che è una specie minac­ (p344). Da sempre con­
bacini riparati popolati da
ciata), vari anfibi, il colibrì e tro ogni regola costituita,
milioni di pesci. La raggiun­
oltre una decina di habitat questa città si sviluppa in
gibilità dei siti varia dalle
vegetali. È anche consi­ un reticolo di vie struttu­
pareti e dai tunnel della ralmente diverso da quello
Bahía de Cochinos (p255) derata la zona umida più
di ogni altra città coloniale
al quasi inaccessibile para­ vasta dei Caraibi, protetta
spagnola in America Latina.
diso subacqueo dell’arcipe­ come Riserva della Biosfera
Qui i vicoli disegnano un
lago dei Jardines de la Reina dall’UNESCO e sito procla­
labirinto degno di una me­
(p335). Agli esperti con­ mato di importanza interna­
dina araba, celando chiese
sigliamo vivamente Punta zionale dalla Convenzione di
cattoliche, piazze triango­
Francés (p187), sull’Isla de Ramsar. Ci si viene per pe­ lari e un numero crescente
la Juventud, sede di un an­ scare, osservare gli uccelli di moderni boutique hotel
nuale concorso di fotografia e fare escursionismo nella ricavati in antichi edifici
subacquea. sua meravigliosa natura. coloniali restaurati.
Assiolo di Cuba
16
12 13

DAVID SILVERMAN/GETTY IMAGES ©

STEFAN EMBER/ALAMY ©
PIA NI FI CA RE I L VIAGG I O T o p 2 1

14

RIDERFOOT/SHUTTERSTOCK ©
Rivoluzione In bicicletta nella Il neoclassicismo
culinaria Valle de Viñales francese

12 La riforma del 2011


13 Poiché a Cuba le di Cienfuegos

14
sull’imprenditoria strade sono meno C’è un certo je ne
privata ha spalancato le trafficate che nell’Inghilterra sais quoi a Cienfue­
porte a una vera e propria degli anni ’40, la bicicletta è gos (p260), la città costie­
rivoluzione culinaria. Il pae­ il mezzo di trasporto ideale ra autoproclamatasi ‘Perla
se, dove prima si mangia­ e il posto migliore per pe­ del Sud’. Incendi, inondazio­
vano per lo più riso e fagioli, dalare è anche uno dei più ni e la debilitante economia
oggi riscopre con slancio la tipici ambienti rurali cubani, del período especial
propria tradizione culinaria, la Valle de Viñales (p196). non sono infatti riusciti
che una miriade di nuovi Questa valle offre tutti gli a distruggerne l’eleganza,
ristoranti rivisita in modo ingredienti adatti a un Tour che si nota soprattutto
creativo e arricchisce con de France tropicale: impervi nell’omogeneità dell’archi­
spezie e ingredienti di altre mogotes (monoliti calcarei), tettura urbana, mirabile
cucine. L’Avana (O’Reilly verdissime piantagioni di esempio tardo ottocente­
304, p116; nella foto in tabacco, agresti capanne di sco dell’influenza francese
alto) è a capo di questa campesinos e punti pano­ e statunitense. Immergetevi
rivoluzione per numero e ramici che allargano il cuore dunque nella vita culturale
varietà di locali, Viñales a ogni svolta. Il terreno è del centro città e del quar­
propone le migliori spe­ piuttosto pianeggiante, per tiere-giardino Punta Gorda
cialità tradizionali, mentre cui con una discreta bici il per ammirarne la raffina­
Baracoa offre la cucina problema maggiore sarà tezza di sapore francese.
regionale più creativa. scegliere dove fermarsi a
bere un Mojito al tramonto.
17
L’energia giovane L’ecovillaggio Las Terrazas
di Santa Clara
16 Nel 1968, quando il movimento eco­

15 A Santa Clara (p278) i vostri pre­ logista non era altro che un gruppo
giudizi sul paese saranno messi se­ di contestatori ‘bolscevichi’ con gli occhiali
riamente in discussione. Questa città vi farà alla John Lennon, i profetici cubani – preoc­
scoprire una Cuba di cui non immaginavate cupati del costo ambientale della deforesta­

PIA NI FI CA RE I L VIAGG I O T o p 2 1
l’esistenza: progressista, creativa, aperta, zione indiscriminata – si fecero venire una
amante del rock ’n’ roll e dotata di audace grande idea. Dopo aver scongiurato un disa­
spirito artistico. L’università locale aiuta stro ecologico riforestando ettari di terreno,
Santa Clara a sprigionare l’energia della sua un gruppo di creativi e abili operai decise
gioventù come nessun altro luogo del paese. di costruire l’ecovillaggio di Las Terrazas
Andate a vedere gli spettacoli di drag queen (p170), in seguito occupato da una colonia
al Club Mejunje, bevete insieme agli studenti di artisti, musicisti, coltivatori di caffè e da un
alla Casa de la Ciudad, oppure passeggiate al hotel unico nel suo genere. Sono passati 50
tramonto nel Parque Vidal con il sottofondo anni e il placido villaggio continua a testimo­
musicale di un’orchestra che suona dal vivo. niare la via cubana alla sostenibilità.

15
ROBERTO MACHADO NOA/GETTY IMAGES ©

16
RICIFOTO/SHUTTERSTOCK ©
18
Inebrianti festival Baracoa

17 Nonostante guerre, privazioni, razio­


namenti e avversità, i cubani hanno 18 Al di là delle colline, in una sorta
di limbo al limite orientale della
provincia di Guantánamo, giace l’isolata
conservato tutta la loro contagiosa joie de
vivre. L’organizzazione di trascinanti festival Baracoa (p471), un insediamento piccolo
non si è fermata neppure durante i giorni più ma storicamente importante. Bizzarra
PIA NI FI CA RE I L VIAGG I O T o p 2 1

bui del período especial, ennesima prova anche per gli standard cubani, vuoi per
della capacità della popolazione di mettere il capriccioso clima atlantico, l’eccentrica
popolazione o il suo irreprimibile desiderio
da parte la politica per dedicarsi a ciò che
di essere, appunto, diversa. Qui ci si
più conta nella vita. Tra gli spettacoli più
arrampica sulle palme da cocco, si suona
coinvolgenti: i fuochi d’artificio a Remedios il kiribá (versione locale del son) e si gusta
(p288), la danza dei gruppi di folklórico una cucina particolarmente piccante,
a Santiago de Cuba (p424), i film a Gibara ricca e creativa, a cominciare dal dolce
(p384) e ogni genere di musica all’Avana cucurucho.
(p150; nella foto). Preparatevi alla festa.

17

DOUG STEAKLEY/GETTY IMAGES ©

18
FREDERIC SOREAU/AGESTOCK/ALAMY ©
19
19 20
PHILIP BIGG/ALAMY ©

CEM CANBAY/AGE FOTOSTOCK/ALAMY ©

PIA NI FI CA RE I L VIAGG I O T o p 2 1
CHRIS FOSSEY PHOTOGRAPHY/SHUTTERSTOCK © 21

I segreti Folklórico a Pico Turquino


di Matanzas Santiago de Cuba
21 L’ascesa alla cima

19 20
Troppo a lungo i Non c’è nulla di più più alta di Cuba, il
turisti hanno igno­ ipnotico del battito Pico Turquino (p459), è in­
rato Matanzas (p238), dei tamburi della santería sieme una lezione di storia,
considerandola solo la che richiamano gli spiriti un itinerario naturalistico e
cugina povera della vicina degli orisha (divinità africa­ una bizzarra uscita di bird-
Varadero. La situazione però ne); ma, mentre la maggior watching. Per compierla
sta gradualmente cambian­ parte dei riti religiosi afro­ è obbligatorio ingaggiare
do. Un tempo grande centro cubani è solo per iniziati, le una guida: si tratta infatti
culturale, tra i suoi ponti e jam session di percussioni di un trekking impegnativo,
i fiumi l’antica bellezza di e le danze dei gruppi di che dura due o tre giorni
Matanzas torna lentamente folklórico sono aperte a e si snoda per 17 km tra le
a emergere, grazie anche ai tutti. Nati negli anni ’60 per ripide foreste della Sierra
concerti di musica classica, tenere in vita l’antica cul­ Maestra (nella foto). In
al teatro restaurato e a tura degli schiavi, i gruppi vetta, a quota 1972 m, vi
un’eccellente cooperativa di folklórico a Santiago de accoglierà il busto bronzeo
artistica. Le strutture ricet­ Cuba (p424) godono di un dell’eroe nazionale cubano,
tive sono ancora poche, ma grande sostegno da parte José Martí. Chi vuol seguire
potendo concederle un po’ del governo e i loro spetta­ le tracce della rivoluzione,
di tempo, il suo prezioso coli ricchi di energia e colori durante la salita può fare
passato saprà trasmettervi sono sempre spontanei, una deviazione verso La
sulla vera Cuba molto più di fedeli alle proprie radici e Plata (p411), il quartier
quanto possiate apprendere autentici. generale di Fidel nel bel
nei resort. mezzo della giungla.
20
© Lonely Planet Publications

In breve
Per maggiori informazioni, v. Guida pratica (p536)

Moneta Quando andare


Peso convertible (CUC$)
e peso cubano (MN$;
moneda nacional).

Lingua
Spagnolo

L’Avana
Visti nov-marzo
#

Tutti gli stranieri (italiani e


svizzeri compresi) prima
della partenza devono
procurarsi la tarjeta de Camagüey Guardalavaca
nov-marzo # nov-marzo
turista, valida per un #

Baracoa
soggiorno di 30 giorni. nov-marzo
#

Santiago de Cuba
Banche nov-marzo
Le transazioni a Cuba
av­vengono per lo più in
contanti. Gli alberghi
clima secco
delle località turistiche e
clima tropicale, stagioni secche e umide
di alcune città accettano
carte di credito. Il nume-
ro di sportelli bancomat
sta aumentando.
Alta stagione Media stagione Bassa stagione
(nov-marzo, (apr e ott) (mag, giu e set)
Telefoni cellulari
lug e agosto) ¨¨Finita l’alta stagio- ¨¨Alcuni alberghi
Verificate che il
vostro operatore sia ¨¨I prezzi aumentano ne è il periodo ideale delle località turisti-
attivo anche a Cuba. I del 30% e gli alberghi per trovare buone che offrono meno
telefoni GSM o TDMA richiedono la preno- occasioni. servizi o chiudono
funzionano, ma dovrete tazione. ¨¨A Pasqua tariffe del tutto.
acquistare una SIM loca- ¨¨I prezzi raggiungo- e numero di turisti ¨¨Rischio uragani
le e pagare l’attivazione no l’apice intorno a aumentano di nuovo. tra giugno e novem-
(circa CUC$30). Natale e Capodanno. bre e maggiore
probabilità di pioggia.
¨¨Da novembre
Ora a marzo il clima
è più fresco e secco.
Eastern Standard Time
(GMT/UTC -5 h, -6 h
rispetto all’Italia).
21
Siti web Budget giornaliero Altri aeroporti internazionali
Cuba ha altri nove aeroporti
BBC (www.bbc.co.uk) Interes- Meno di CUC$80 internazionali, nessuno dei
santi servizi dei corrispondenti ¨¨Casa particular: quali è però servito da servizi
da Cuba. CUC$25-45 regolari di trasporto pubblico. La
Cubacasas.net (www.cuba ¨¨Pasto in ristorante a gestione cosa migliore è affidarsi ai taxi,
casas.net) Informazioni, foto e statale: CUC$10-15 concordando la tariffa prima

PIANIFICARE IL VIAGGIO I n breve


contatti per le casas particulares. di salire.
¨¨Ingresso a un museo:
Info Cuba (www.cubainfos.net) CUC$1-5
Ottima rassegna di siti web sulle Trasporti interni
località turistiche di Cuba. Medio: CUC$80-170 Il mezzo di trasporto più affida-
La Habana (www.lahabana ¨¨Hotel di media categoria: bile e pratico è l’autobus.
.com) Arte, cultura, affari e infor- CUC$50-120
Autobus La rete della compa-
mazioni turistiche sull’Avana. ¨¨Pasto in paladar (ristorante gnia statale Víazul collega la
Lonely Planet Italia (www. privato): CUC$15-25 maggior parte delle destinazioni
lonelyplanetitalia.it/cuba) ¨¨Viaggi con gli autobus Víazul: turistiche con orari giornalieri
Destinazioni, informazioni, L’Avana–Trinidad CUC$25 prestabiliti. Cubanacán gestisce
articoli, prenotazione alberghi, un servizio meno esteso di
forum dei viaggiatori e altro. Più di CUC$170 conectandos. Gli autobus locali
sono affollati e non ci sono orari
¨¨Resort o hotel d’epoca:
Numeri utili CUC$200-300
stampati.
Per chiamare Cuba dall’estero, Automobile Noleggiare un’auto
¨¨Noleggio auto o taxi:
componete il prefisso di accesso a Cuba è piuttosto costoso
CUC$60-70
internazionale, il prefisso di e guidare può rivelarsi meno
Cuba (%53), quello della città ¨¨Spettacolo di cabaret: facile del previsto, a causa della
o della regione (senza lo ‘0’, CUC$35-60
mancanza di un’adeguata se-
utilizzato invece per le chiamate gnaletica stradale e di ambigue
locali) e il numero dell’abbonato. Orari di apertura regole di circolazione.
Banche 9-15 lun-ven Taxi Prendere il taxi per coprire
Prefisso di accesso %00
internazionale Farmacie 8-20 distanze più lunghe può essere
una valida alternativa se si
Prefisso di uscita %119 (+39 Negozi 9-17 lun-sab, 9-12 dom
Italia,+41 viaggia in un piccolo gruppo.
internazionale
Svizzera) Ristoranti 10.30-23 Le tariffe si aggirano intorno a
CUC$0,55 per chilometro.
Prefisso del paese %53 Uffici di cambio Cadeca
Emergenze %106 9-19 lun-sab, 9-12 dom. Molti Treno A dispetto di una rete fer-
%113 alberghi di categoria elevata roviaria piuttosto estesa, i treni
Informazioni
offrono il servizio di cambio cubani sono lenti, inaffidabili e
elenco
fino a tarda sera. assolutamente privi di comfort.
Polizia %106
Solo per gli stoici!
Vigili del fuoco %105 Uffici postali 8-17 lun-sab

Tassi di cambio Arrivo


Aeropuerto Internacional
Area euro €1 CUC$1,22 José Martí (L’Avana)
Canada C$1 CUC$0,80 Non ci sono linee di autobus
Messico MXN$1 CUC$0,05 o treni tra l’aeroporto e il centro
città. Un corsa in taxi costa da
Regno Unito £1 CUC$1,37
CUC$25 a CUC$30 e impiega
Stati Uniti US$1 CUC$1,00 da 30 a 40 minuti per raggiun-
Svizzera Sfr1 CUC$1,03 gere la maggior parte degli
alberghi in centro. Nella hall
Cambio aggiornato al mese di degli arrivi troverete una banca
gennaio 2018, con il dollaro a dove cambiare la valuta. Per saperne di
un valore di €0,81. Per i tassi di più sui trasporti
cambio correnti v. www.xe.com. interni, v. p556
22

Primo viaggio
Per maggiori informazioni, v. Guida pratica (p536)

Da controllare Consigli di viaggio


¨¨Per un assaggio della vera Cuba e per fare affluire direttamente
¨¨Verificate presso la banca nelle tasche dei cubani i vostri soldi, soggiornate in una casa particular.
o la compagnia di emissione
che le vostre carte di credito/ ¨¨Portate con voi la carta igienica e un disinfettante per le mani;
debito vengano accettate bevete solo acqua in bottiglia.
a Cuba. ¨¨All’Avana evitate l’auto: i mezzi di trasporto pubblico sono efficienti,
le tariffe dei taxi abbordabili e in molti quartieri ci si sposta a piedi.
¨¨Stampate una copia della
vostra assicurazione sanitaria ¨¨A causa della burocrazia, anche la risposta a semplici richieste non
da mostrare all’arrivo. sempre sarà del tutto chiara. Provate a chiedere con gentilezza ad
almeno cinque persone diverse prima di prendere decisioni importanti.
¨¨Al momento di prenotare
il volo, verificate che la tarjeta ¨¨Mettete in valigia un maglione caldo, sugli autobus l’aria condizio-
de turista sia inclusa nata è spesso intollerabilmente alta.
nel biglietto. ¨¨Nonostante le trattative diplomatiche, i viaggiatori statunitensi
non devono fare troppo affidamento sulle carte di credito/debito, che
¨¨Prenotate in anticipo
potrebbero non essere accettate.
sistemazioni e biglietti
degli autobus. ¨¨Prenotate in anticipo trasporti e soggiorni, soprattutto in alta stagione.

Come vestirsi
In valigia Cuba è un paese caldo e umido dove per fortuna si predilige
un abbigliamento informale. I cubani in genere indossano
¨¨Un frasario e dizionario
pantaloni corti, sandali e maglietta; le donne amano i capi
di spagnolo latinoamericano
attillati, gli uomini la camicia guayabera (è nata a Cuba!). Ci
¨¨Adattatori per le prese sono soltanto due spiagge per nudisti a Cuba, entrambe fre-
di corrente quentate esclusivamente da stranieri. Nei cinema e nei teatri
¨¨Una buona cintura in genere agli uomini è vietato entrare in pantaloncini.
portasoldi che stia aderente
alla vita Pernottamento
¨¨Una farmacia da viaggio Nonostante il numero di turisti sia in continuo aumento, le
ben fornita tariffe degli hotel sono ferme al palo. Prenotate in anticipo.
¨¨Repellente per insetti, ¨¨Casas particulares Camere in affitto in case private: un’occasio­ne
crema solare e occhiali da sole autentica ed economica per immergersi nella cultura del luogo.
¨¨Una buona scorta di ¨¨Campismos Bungalow o capanne in aree rurali: una sistemazione
contanti in euro (o dollari rustica ed economica.
canadesi o sterline) per pagare ¨¨Hotel Tutti gli hotel cubani sono statali. Tariffe e qua­lità vanno
il soggiorno dall’economico stile sovietico allo chic coloniale d’alto profilo.
¨¨Barrette energetiche ¨¨Resort Grandi hotel con standard internazionali, in zone turistiche,
che offrono pacchetti all-inclusive.
23

Per pagare

LEMBI/SHUTTERSTOCK ©
Cuba ha due valute, che il
governo progetta da tempo
di unificare. Al momento
della nostra ricerca, i con-

PIANIFICARE IL VIAGGIO P rim o viaggi o


vertibles (CUC$) e i pesos
(moneda nacional; MN$)
erano ancora entrambi in
circolazione. Un convertible
vale 25 pesos. Gli stranieri
usano quasi esclusivamente
i convertibles.

Contrattare
Nell’economia socialista
di Cuba la contrattazione
non ha mai avuto molto
spazio, tuttavia c’è margine
di manovra sui prezzi delle
compagnie private.

Mance
Casa particular, Viñales (p196)
Dare la mancia a Cuba è
importante. Dal momento
che molti cubani vengono Norme di comportamento
pagati in moneda nacional
Cuba è un paese informale con poche regole di comporta-
(MN$), lasciare una piccola
mento.
mancia di CUC$1 (MN$25)
o poco più può fare una ¨¨Saluti Stretta di mano con gli estranei; uno o due baci sulla
grande differenza. guancia se ci si è già incontrati (anche tra donne e uomini ma non
tra uomini).
¨¨Resort/hotel Per essere
sicuri di un buon servizio, date la ¨¨Conversazione Anche se riescono a essere incredibilmente
mancia a facchini, cameriere e spontanei, non sempre i cubani sono propensi a discutere di poli-
personale di bar e ristoranti. tica con gli stranieri, specie se si tratta di criticare apertamente il
governo.
¨¨Musicisti Tenete a portata
di mano banconote di piccolo ¨¨Ballo I cubani sono completamente disinibiti sulla pista da ballo;
taglio per gli onnipresenti musi- abbandonate le vostre riserve e lasciatevi andare.
cisti che passano nei ristoranti
col cappello.
Pasti
¨¨Guide turistiche In base alla ¨¨Ristoranti a gestione privata Nonostante siano più costosi
durata del tour, un dollaro per rispetto ai loro omologhi a gestione statale, i ristoranti privati of-
poche ore o di più per un servi- frono quasi sempre cibo migliore e più fresco, oltre a un servizio di
zio più lungo. livello più alto.
¨¨Ristoranti Dal 10% a un ¨¨Casas particulares Le abitazioni private garantiscono un’ab­
massimo del 15% se il servizio bondante colazione per circa CUC$5; alcune servono anche preliba-
è particolarmente buono o vi te e altrettanto luculliane cene a base di ingredienti freschissimi.
sentite generosi.
¨¨Hotel e resort I resort all-inclusive offrono pasti a buffet di stan-
¨¨Taxi Date il 10% se il tas- dard internazionale, che dopo un po’ possono diventare ripetitivi.
sametro è attivo, altrimenti
contrattate il prezzo totale della ¨¨Ristoranti a gestione statale La qualità del cibo e del servizio
corsa prima di salire. varia enormemente, dai locali top dell’Avana ai piatti privi di fantasia
in provincia. In genere si spende meno che nei locali privati.
MIAMI2YOU/SHUTTERSTOCK ©
24
25

MATYAS REHAK/SHUTTERSTOCK ©
VVITAL/SHUTTERSTOCK ©

FINDELMUNDO/SHUTTERSTOCK ©

1. Varadero (p222) 3. Cayo Guillermo (p339)


La località balneare più grande di Di recente Cayo Guillermo si è
Cuba si distende lungo 20 km di riciclata in una delle località cubane
ininterrotta spiaggia bianca. più apprezzate per il kiteboard.
2. Playa Girón (p254) 4. Secortel Club Cayo
Uno dei più rinomati siti di Guillermo (p341)
immersione e snorkelling del paese L’hotel più antico dell’arcipelago
è Playa Girón, sul lato orientale della di Sabana-Camagüey sorge su un
famigerata Baia dei Porci. placido lembo di spiaggia.
26

Qualcosa di nuovo
Bar e ristoranti Gran Teatro de la
in stile vintage all’Avana Habana Alicia Alonso
All’Avana non troverete le grandi catene di Il più bel teatro dell’Avana, nonché uno dei
ristoranti e locali presenti in altri paesi, ma più raffinati esempi di eclettismo architet-
il numero di caffetterie, bar e ristoranti in- tonico della città, ha riaperto i battenti nel
dipendenti sta crescendo. L’attuale tenden- 2016, dopo un lungo lavoro di ristruttura-
za favorisce locali eleganti in stile retrò che zione. È sede del Balletto Nazionale intito-
riecheggiano l’epoca dei dischi in vinile e lato alla decana della danza cubana, Alicia
delle auto con le pinne aerodinamiche che Alonso (p93).
andavano di moda prima della rivoluzione.
Kitesurf
Nuovi boutique hotel Questa attività è una recente novità per
L’agenzia turistica statale Cubanacán ha Cuba e lungo la costa settentrionale apro-
aggiunto alla sua selezione ‘Encanto’ cin- no in continuazione nuovi operatori che
que o sei boutique hotel storici con sede noleggiano attrezzatura e danno lezioni.
nelle città di provincia. Tra i più apprezzati, Si pratica all’Avana, a Varadero, a Cayo
l’Hotel Arsenita a Gibara (p387), El Mar- Guillermo, a Playa Santa Lucía e a Guarda-
qués a Camagüey (p350) e l’Hotel Caballe- lavaca (p58).
riza a Holguín (p380).
Nuovi resort
Voli di linea da/per gli Stati Uniti
L’edificazione di resort sulla costa set-
Nel 2016 è stata riaperta la tratta aerea tentrionale è in pieno sviluppo e nuove
commerciale tra Cuba e gli Stati Uniti. Oggi strutture sono state inaugurate a Cayo
una decina di compagnie aeree propone Santa María, come il Valentín Perla Blanca
voli settimanali regolari tra diverse città (p296), a Cayo las Brujas e a Cayo Guil-
statunitensi e cubane. lermo.

Wi-fi più affidabile Gelato


Negli ultimi due anni a Cuba sono spuntati Dopo 50 anni di monopolio esercitato dalle
oltre 200 nuovi hot spot wi-fi. In molte gelaterie statali La Coppelia, all’Avana
città di provincia, i parchi e le piazze sono nuovi produttori artigianali si stanno affac-
coperti dalla connessione pubblica, mentre ciando sul mercato. Tra questi Helad’oro
gli alberghi di media e alta categoria di- propone sorprendenti gusti a base di frutta
spongono di una discreta connessione. locale, guava e mamey (p114).

Navi da crociera
Nel maggio 2016, dopo mezzo secolo,
l’Adonia è stata la prima nave da crociera
statunitense ad attraccare di nuovo a Cuba.
Da allora le autorità cubane hanno permes-
so ad altre cinque linee di visitare il paese
nel 2017.
27

Se vi piace…
senza della musica tradizionale Cuba è visitabile sulla Isla de la
Architettura cubana dal vivo. (p445) Juventud. (p186)

Habana Vieja Come una soffitta UNEAC (Unione degli Scrittori


piena di mobili e oggetti impol- e degli Artisti Cubani) Centri
culturali di provincia, ricchi di
verati, L’Avana è uno scrigno
talenti da scoprire, dove tutti ti
Natura
architettonico dal sapore ecletti-
co. (p76) salutano come un vecchio ami- Ciénaga de Zapata Questa
co. Capofila indiscusso El Hurón palude, di cui è possibile fare un
Cienfuegos Con le sue eleganti Azul all’Avana. (p131) tour in barca, ospita un microco-
colonne, la città cubana più smo di specie selvatiche cubane
omogenea dal punto di vista tra cui il coccodrillo di Cuba, a
architettonico è una lettera rischio di estinzione. (p253)
d’amore al neoclassicismo Siti ed Parque Nacional Alejandro
francese. (p260)
edifici storici de Humboldt Una percentuale
Camagüey L’insolita topografia Gran Hotel e Balneario Al cen- altissima di specie endemiche,
labirintica nasconde, tra vicoli e tro della provincia di Matanzas, tra cui la rana più piccola
guglie barocche, una profonda si ergono in totale abbandono gli del mondo, fanno del parco
devozione cattolica. (p344) scheletrici resti di un lussuoso Humboldt un’autentica rarità
Trinidad Una delle città più in- hotel con impianto balneare. ecologica. (p480)
triganti e meglio conservate dei (p249) Sierra del Chorrillo Animali
Caraibi: un tripudio di barocco di Hacienda Cortina Residenza esotici per Cuba, tra cui zebre e
epoca coloniale. (p300) monumentale, con un tocco cervi, in un ambiente naturale
surreale e circondata da una assolutamente cubano. (p357)
tenuta fitta di alberi e statue, Río Máximo Dà rifugio alla
solo parzialmente restaurata. colonia di fenicotteri più
Vita notturna (p209) numerosa al mondo, che nidifica
e danze Antiguo Cafetal Angerona sulla costa nord di Camagüey.
Santa Clara La città dove si Nonostante l’atmosfera roman- (p352)
sperimenta per la prima volta tica, le rovine di questa vecchia Guanahacabibes Granchi e
quello che sarà di moda domani: piantagione di caffè, appena iguane combattono contro il
spettacoli di drag queen, rock ’n’ fuori dalla città di Artemisa, traffico di fuoristrada in viaggio
roll e tutto ciò che sta tra i due sono poco visitate. (p166) attraverso la selvaggia zona
estremi. (p285) occidentale di Cuba. (p216)
Riserva della Sierra del
Cabaret Gli spettacoli kitsch Rosario Le vestigia di una delle
di cabaret, come il Tropicana più antiche piantagioni di caffè
all’Avana, sono uno degli aspetti di Cuba fanno parte di questa
della vita prerivoluzionaria che Riserva della Biosfera Immersioni
si rifiutano di morire. (p150) dell’UNESCO. (p170) e snorkelling
Casas de la Trova Le ‘case della Presidio Modelo Il panopticon Isla de la Juventud La Isla
musica’, rustiche e vecchio stile, perfettamente circolare dell’ex è rinomata per le sue acque
mantengono in vita la vera es- prigione più inquietante di cristalline e come sede di un
28
concorso di fotografia sub­
acquea. (p180)

NORTHALLERTONMAN/SHUTTERSTOCK ©
Jardines de la Reina Questo
arcipelago, sotto stretta tutela e
privo di infrastrutture, protegge i
coralli più incontaminati di tutto
PIANIFICARE IL VIAGGIO S e vi piace …

il Mar dei Caraibi. (p335)


María la Gorda Oltre 50 siti di
immersione e un facile accesso
dalla punta occidentale dell’isola
la rendono una meta prediletta
dai sub. (p218)
Bahía de Cochinos Un tempo
conosciuta per ben altri motivi,
la Baia dei Porci ha riscoperto
la sua vera vocazione: siti facil-
mente accessibili per magnifiche
immersioni. (p256)
Playa Santa Lucía Vale la pena di
farsi strada tra resort di dubbio gu-
sto per le migliori immersioni della
costa settentrionale. (p359)

Relax da resort
Varadero La più grande località
balneare di Cuba non è adatta a
tutti, ma continua a esercitare un
forte richiamo. (p222)
Cayo Coco Placida e riposante
isola collegata alla terraferma da
una strada rialzata, a Cayo Coco
non ci sono palazzoni in cemento FELIX LIPOV/ALAMY ©

ed è più raffinata di Varadero.


(p336)
Guardalavaca Tre enclave turi-
stiche distinte, sulla costa nord
di Holguín, offrono pacchetti in
tre fasce di prezzo, dal sofisticato
all’economico. (p391)
Cayerías del Norte Il turismo
di massa non è ancora arrivato
ai cayos della provincia di Villa
Clara, ma i suoi resort sono i più
eleganti di Cuba. (p293)
Cayo Largo del Sur Il più remoto
dei resort dell’arcipelago: non è
la vera Cuba, ma le sue spiagge
sono tra le migliori. (p189)
In alto: ‘Che con bambino’ (Estatua Che y Niño) dell’artista Casto Solano (p281),
Playa Santa Lucía La spiaggia a Santa Clara
nord di Camagüey offre alberghi In basso: Un mercato di strada a Trinidad (p300)
un po’ vecchiotti, ma con tariffe
29
convenienti, e splendidi siti di storica, con il quartier generale Castillo de San Pedro de la
immersione. (p358) di Castro durante la rivoluzione. Roca del Morro Per costrui­
(p411) re La Roca di Santiago, oggi
riconosciuta dall’UNESCO sito
Santiago de Cuba La ‘città
Patrimonio dell’Umanità, ci sono
Spiagge di dei rivoluzionari’ è il luogo del
voluti ben due secoli. (p432)
fallito attacco di Fidel Castro alla
sabbia bianca

PIANIFICARE IL VIAGGIO S e vi piace …


Caserma Moncada. (p429) Castillo de Nuestra Señora
Playa Sirena Spiaggia ampia de los Ángeles de Jagua
come un gigantesco campo da Museo de la Revolución Il
più grande museo di Cuba è Nonostante i suoi 275 anni,
football, su un’isola praticamen- questo bastione appena fuori da
te privata ricoperta di palme una full immersion in tutto ciò
che riguarda la rivoluzione. Cienfuegos è in splendida for-
ombrose. (p189) ma, eppure i visitatori sembrano
(p89)
Varadero Una striscia ininter- ignorarlo. (p263)
rotta di 20 km di sabbia dorata Baracoa La ‘prima’ città di Cuba
fa di Varadero la più grande aveva tre forti, piccoli ma capaci
località balneare dei Caraibi. Cultura dei nativi di una strenua difesa, che oggi
(p222) Museo Chorro de Maita Il più ospitano un museo, un hotel e
Playa Las Tumbas Parte della importante sito archeologico di un ristorante. (p471)
riserva della biosfera di Guana- Cuba, tappa imprescindibile per Matanzas Il poco vistato
hacabibes, all’estremità occi- conoscere la cultura precolom- Castillo de San Severino, in cui i
dentale di Cuba, è praticamente biana. (p391) britannici si aprirono una brec-
una terra vergine. (p217) Museo Indocubano Bani cia, oggi ospita un interessante
Playa Maguana Onde spazzate Museo piccolo, ma curato museo sulla schiavitù. (p239)
dal vento e nuvole temporale- con passione, nella ‘capitale’
sche contribuiscono all’atmo- archeologica di Cuba, Banes.
sfera eterea della spiaggia più (p396)
bella di Baracoa. (p479) Sendero Arqueológico Na-
Musica live
Playa Pilar La spiaggia preferita tural el Guafe Nella provincia Casas de la Música Le due
di Hemingway oggi è una loca- di Granma, un breve sentiero Casas de la Música con sede
tion da rivista di viaggi, coronata conduce alla caverna che all’Avana combinano grandi
da alte dune. In un capanno custodisce un divinità scolpita nomi della musica dal vivo e
sulla riva si grigliano squisite nella nuda roccia dai taínos. discoteca fino a tardi. (p129)
aragoste. (p340) (p419) Casas de la Trova Son (musica
Playa Bonita Si tratta dell’unica Museo Arqueológico ‘La tradizionale cubana) e boleros
spiaggia agilmente accessibile Cueva del Paraíso’ Originale (ballate) donano una patina
(prendendo un traghetto da museo ricavato in una serie di vecchio stile a queste case della
Playa Santa Lucía) dell’inabitato caverne, con reperti precolom- cultura presenti in ogni città di
Cayo Sabinal. (p358) biani tra i più antichi di Cuba. provincia. La nostra preferita è
(p471) quella a Baracoa. (p477)

Boca de Guamá Questo resort La tumba francesa Il


misterioso folklórico ballato
Storia è una ricostruzione un po’ kitsch
a Guantánamo (p467) e a
di un villaggio taíno. (p251)
e rivoluzione Santiago de Cuba (p442) ha
Cueva de Punta del Este La
Santa Clara Nella ‘città del Che’ influssi haitiani.
‘Cappella Sistina’ dell’arte carai-
gli appassionati di storia trove-
bica presenta numerose pitture Rumba in strada All’Avana
ranno il mausoleo di Che Guevara,
rupestri. (p188) (p129) e a Matanzas (p244)
decine di statue e un affascinante
sembra non si possa vivere
museo all’aperto. (p278)
senza questi rituali a base di
Bayamo Nel poco noto capo- danze e ritmi ipnotici.
luogo della provincia di Granma, Pirati e fortezze Jazz I più rinomati palchi di jazz
nel 1868 ebbe inizio la prima
I forti dell’Avana Quattro esempi di Cuba si trovano entrambi nel
rivoluzione cubana. (p402)
di architettura militare difensiva distretto di Vedado all’Avana: il
Sierra Maestra Catena montuo- del XVI secolo tra i più sofisticati Jazz Café (p129) e il Jazz Club
sosa di emblematica rilevanza di tutte le Americhe. (p88) la Zorra y El Cuervo (p129).
MARCIN JUCHA/SHUTTERSTOCK © A sinistra: Tamales
In alto: Mojito
DAYOWL/SHUTTERSTOCK ©
30 PIANIFICARE IL VIAGGIO S e vi piace …
31

Mese per mese


città con rappresentazioni ridionale. Nei principali siti
IL MEGLIO musicali e teatrali che cul- di immersione del paese, La
minano in un espectáculo di Isla de la Juventud e Playa
Festival Internacional fuochi d’artificio particolar- Girón, ci sono condizioni
de Cine Pobre, aprile mente rumorosi. ideali per gli amanti della
Carnaval de Santiago fotografia subacquea.
de Cuba, luglio
Festival Internacional
z Habanos Festival
de Ballet de la Febbraio Fiere commerciali, semi-
nari, degustazioni e visite
Habana, ottobre L’alta stagione turistica alle piantagioni di tabacco
Las Parrandas, continua e la domanda richiamano all’Avana gli afi-
dicembre è così cospicua che a volte cionados dei sigari da tutto
Festival Internacional si rischia l’overbooking, il mondo per questo festival
de Jazz, dicembre per esempio con le auto annuale con premi, una
a noleggio. Mari calmi e un competizione tra ‘arrotola-
clima meno capriccioso tori’ e una cena di gala.
rendono l’acqua traspa­
rente: la stagione è ideale
Gennaio per lo snorkelling e le
La stagione turistica immersioni.
Marzo
è a pieno regime e l’intero
paese contribuisce al z Feria La primavera offre le
migliori opportunità
clima festoso con la sua Internacional
per osservare la fauna
esuberante vitalità. A volte, del Libro selvatica, soprattutto
qualche fronte di aria Tenutasi per la prima volta gli uccelli migratori.
fredda rinfresca le serate. nel 1930, questa fiera inter- Il clima meno piovoso fa
nazionale del libro è allesti- di questo mese il momento
z Día de ta all’Avana, nella Fortaleza migliore per dedicarsi ad
la Liberación de San Carlos de la Cabaña, attività all’aperto come
Oltre ad accogliere il nuovo ma anche in altre città. Fra l’escursionismo o le gite
anno con un maiale arrosto gli appuntamenti di mag- in bicicletta.
e una bottiglia di rum, i gior rilievo vi sono presen-
cubani celebrano il trionfo tazioni di libri, reading e il z Carnaval
della rivoluzione, l’anniver- prestigioso premio Casa de a Isla de la Juventud
sario della vittoria di Fidel las Américas. (p101)
Il più grande evento an-
nel 1959. nuale scuote l’altrimenti
2 Immersioni placida Isla de la Juventud
z Incendio in acque trasparenti con movimentate sfilate
de Bayamo Il clima stabile e favorevole danzanti al seguito di carri
I residenti di Bayamo rende le acque limpide e allegorici, rodeo, gare
ricordano l’incendio che favorisce le immersioni, sportive e ‘qualche goccia’
nel 1869 distrusse la loro soprattutto sulla costa me- di alcol. (p183)
32
z Festival bano si tiene ogni due anni my Award che abbraccia
Internacional a San Antonio de los Baños ogni genere di musica, da
de Trova nella poco turistica provin- quella da camera al pop.
Questo festival, vetrina cia di Artemisa. Allestita nel
della trova, si tiene fin dal famoso Museo del Humor, z Día Internacional
1962 per onorare Pepe Sán- la manifestazione vede la Contra Homophobia
partecipazione di disegna- y Transfobia
PIANIFICARE IL VIAGGIO M ese per mese

chez, il pioniere di questo


genere di poesia musicata tori satirici di talento che La più grande manifestazio-
e cantata, nei parchi, nelle cercano di superarsi l’un ne cubana contro l’omofo-
strade e nelle case della mu- l’altro schizzando spassose bia si celebra all’Avana dal
sica di Santiago de Cuba. caricature. Davvero diver- 17 maggio 2008. Le congas
tente! (p165) (gruppi musicali) sfilano per
2 Birdwatching z Festival Calle 23 accompagnate dal
Marzo è il periodo migliore suono di tamburi e trom-
per lucidare il binocolo
Internacional be, con gran sventolio di
e osservare gli uccelli de Cine Pobre bandiere arcobaleno, quale
migratori che volano dal Il cinema low budget è culmine di tre settimane di
Nord America verso sud festeggiato a Gibara fin dal conferenze, gruppi di di-
o viceversa, mescolandosi 2003, anno in cui questo fe- scussione e mostre d’arte.
alle specie cubane nel corso stival fu inaugurato dal regi-
della loro rotta verso climi sta cubano Humberto Solás.
più caldi o più freddi. Tra gli eventi in programma,
proiezioni e conferenze sulla
produzione di film con risor-
Giugno
se finanziarie limitate. La stagione degli uragani
caraibici comincia in
Aprile sordina, mentre una
I visitatori attenti alle spese manciata di esotiche
eviteranno le vacanze di feste provinciali rende
Pasqua, che segnano un Maggio interessante questo mese.
altro picco delle presenze È forse il mese con i I prezzi sono ancora bassi
turistiche nell’arcipelago. prezzi più bassi, una sorta e, con l’aumento del caldo
Nei restanti giorni aprile di pausa tra il turismo e dell’umidità, i viaggiatori
è un mese piacevole, che invernale degli stranieri europei e canadesi
offre buone opportunità e il caos dell’estate locale. diminuiscono vistosamente.
di pesca al largo delle coste I resort propongono offerte
meridionali. speciali e le tariffe sono z Festival Nacional
molto più convenienti un de Changüí
z Semana po’ ovunque. Dal 2003 Guantánamo
de la Cultura celebra la musica dei nativi
Nella prima settimana di z Romerías de Mayo con questo festival che ha
aprile Baracoa comme- Questa festa religiosa si luogo in maggio o giugno.
mora lo sbarco di Antonio tiene nella città di Holguín Tenete d’occhio Elio Revé Jr
Maceo a Duaba, avvenuto nella prima settimana di e la sua orchestra.
il 1° aprile 1895, con una maggio e culmina con la
rumorosa sfilata lungo il processione in cima alla z Jornada
Malecón, fiere dedicate a Loma de la Cruz, una colli- Cucalambeana
tipici generi musicali cuba- na alta 275 m con un picco- La festa cubana della musi-
ni come nengon e kiribá, e lo santuario. (p377) ca tradizionale che ha come
una ricca offerta di speciali- protagoniste le décimas
tà culinarie. z Cubadisco (strofe di dieci versi) si
L’incontro annuale di pro- svolge a circa 3 km dall’a-
z Bienal duttori discografici stranieri nonima Las Tunas, presso il
Internacional e cubani nella capitale ospi- Motel Cornito, ex residenza
de Humor ta concerti, una fiera del del vecchio re del folk Juan
Impossibile restare seri! Il settore e una cerimonia di Fajardo, detto ‘El Cucalam-
festival dell’umorismo cu- premiazione in stile Gram- bé’. (p365)
33
DAYOWL/SHUTTERSTOCK ©

PIANIFICARE IL VIAGGIO M ese per mese


Agnello in umido

z Festival z Día de la
Internacional Luglio Rebeldia Nacional
‘Boleros de Oro’ I cubani vanno in vacanza: Il 26 luglio è festa naziona-
Organizzato dall’UNEAC, il le spiagge, i campismos le: i cubani commemorano
Boleros de Oro fu creato dal e gli hotel più a buon il fallito attacco di Fidel
compositore e musicologo mercato sono presi Castro alla Caserma Monca-
cubano José Loyola Fernán- d’assalto. Il caldo ispira da di Santiago, avvenuto nel
dez nel 1986 per dare anche due degli eventi 1953 e considerato l’evento
notorietà internazionale più calienti: il Carnaval di che segnò l’inizio della
a questo genere musicale Santiago e le polemiche rivoluzione cubana. Per i
così tipicamente cubano. La che si scatenano ogni anno politici la commemorazione
maggior parte degli eventi sul 26 luglio. è un pretesto per tenere
si svolge al Teatro Mella discorsi prolissi, ma alla
all’Avana. (p131) z Festival del fine il bilancio è un poco di
Caribe e Fiesta politica e mucho mangiare,
z Fiestas del Fuego bere e fare festa.
Sanjuaneras A inizio luglio, questa festa
Questo chiassoso festival della cultura caraibica z Carnaval de
in programma a Trinidad dà l’avvio a un mese fitto Santiago de Cuba
nell’ultimo weekend di di impegni per Santiago, Alla fine di luglio si svolge
giugno è l’occasione per i tra esposizioni artistiche, quello che probabilmente
vaqueros (mandriani) del danze, concerti, reading è il più grande e pittoresco
posto di mettersi in mostra di poesia e rituali tinti Carnevale dei Caraibi: una
percorrendo al galoppo le di religiosità provenienti baraonda di carri, gente che
strette vie acciottolate. da tutti i Caraibi. balla, rum, rumba e molto
34
altro. Unitevi ai festeg- numero dei turisti cala di riscopre le sue radici: ta-
giamenti, davvero molto nuovo bruscamente. Chi lentuosi musicisti locali di
calientes. pensa di poter resistere rumba si esibiscono al Tea-
alla tempesta beneficerà tro Sauto. (p239)
di prezzi bassi e spiagge
pressoché vuote, ma
troverà molte strutture
Agosto
PIANIFICARE IL VIAGGIO M ese per mese

chiuse.
Mentre Santiago si riposa, Novembre
L’Avana accende i motori z Fiesta de Nuestra Preparatevi alla grande
per il grande e tumultuoso Señora de la Caridad invasione dal Nord
Carnaval. I cubani in Ogni 8 settembre, fedeli da America e al picco delle
vacanza affollano ancora tutto l’arcipelago compio- tariffe alberghiere! Oltre
spiagge e campismos, no un pellegrinaggio alla un quarto dei turisti è
mentre i resort devono Basílica de Nuestra Señora canadese: cominciano
reggere l’urto della folla del Cobre, vicino a Santia- ad arrivare all’inizio di
di vacanzieri appena go, per rendere omaggio novembre, quando i
sbarcati dall’Europa. alla santa patrona di Cuba venti freddi soffiano su
(e al suo alter ego, l’orisha Vancouver e Toronto.
z Festival della santería Ochún).
Internacional (p456) z Festival musicale
‘Habana Hip-Hop’ Benny Moré
Organizzato dall’Asociación Il ‘Barbaro del Ritmo’ viene
Hermanos Saíz – il braccio ricordato negli anni dispari
in questo festival dedicato
giovane dell’UNEAC – l’an-
nuale festival dell’hip-hop
Ottobre alla sua musica soave nella
dell’Avana rappresenta Il rischio continuo di sua città natale, la piccola
l’occasione per i giovani tempeste e la pioggia Santa Isabel de las Lajas,
musicisti dell’arcipelago di persistente tengono i nella provincia di Cienfue-
improvvisare jam session viaggiatori lontani da gos. (p265)
e scambiare idee ed espe- Cuba fino alla fine del
rienze. mese. Mentre può essere z Fiesta de los
un sollievo all’Avana, la Bandas Rojo y Azul
z Carnaval solitudine rende le più Considerata una delle più
de La Habana isolate località balneari importanti manifestazioni
mortalmente tranquille e della cultura campesina
Sfilate, danze, musica,
un po’ carenti d’atmosfera. (contadina) di Cuba, questa
costumi colorati, sgargianti
carri allegorici: il grande festa nel villaggio di Maja-
evento estivo della capitale z Festival gua, nella provincia di Cie-
non sarà forse così famoso Internacional de go de Ávila, divide la città
come quello di Santiago de Ballet de La Habana in due squadre (una in ros-
Cuba, più legato alle radici Organizzato dal Balletto so e una in azzurro) pronte
della tradizione, ma le cele- Nazionale di Cuba, questo a sfidarsi in competizioni
brazioni e i cortei lungo il festival riunisce le com- musicali e danzanti.
Malecón mettono in ombra pagnie di danza, le prime
molti altri eventi del genere. ballerine e un pubblico mi- 2 Marabana
sto di stranieri e cubani per La celebre maratona
una settimana di mostre, dell’Avana richiama tra
galà e spettacoli di danza i 2000 e i 3000 concorrenti
classica e moderna. Si tiene da tutto il mondo. Il percor-
Settembre negli anni pari sin dagli so prevede due giri, ma ci
È la stagione in cui la esordi, nel 1960. (p101) sono anche gare di mezza
minaccia di incrociare un maratona su distanze
uragano particolarmente z Festival del di 10 e 5 km.
forte spinge la maggior Bailador Rumbero
parte degli amanti di Cuba Per 10 giorni, a partire
in luoghi più sicuri, e il dal 10 del mese, Matanzas
35
z Ciudad Metal cinematografica cubana z Las Charangas
Fin dal suo esordio nel e latinoamericana. de Bejucal
1990, questo tumultuoso Si tiene in molte sale La festa di Las Parrandas
festival di musica punk della capitale. (p101) non vi attira? Provate
hardcore e metal richiama allora Las Charangas
gruppi cubani a scatenarsi z Festival di Bejucal, l’alternativa
sul palco dello stadio di Internacional

PIANIFICARE IL VIAGGIO M ese per mese


cacofonica della provincia
baseball di Santa Clara. de Jazz di Mayabeque alla febbre
Il miglior festival musicale pirotecnica che impera
cubano arriva puntuale più a est. La città si divide
in due gruppi: l’Espino
Dicembre come un regalo di Natale.
In passato vi si esibirono de Oro (spina d’oro)
Le vacanze di Natale sono mostri sacri come Dizzy e la Ceiba de Plata (ceiba
il periodo più turistico e Gillespie e Max Roach, d’argento).
quindi più costoso. I resort insieme ai numerosi
raddoppiano quasi i prezzi talenti locali. z Procesión
e gli hotel si riempiono de San Lázaro
velocemente. I cubani vanno z Las Parrandas Ogni 17 dicembre, i cubani
pazzi per i fuochi d’artificio,
La vigilia di Natale si recano in massa al vene-
a coronamento di feste
a Remedios, nella provincia rato Santuario de San Láza-
rumorose e affollatissime.
di Villa Clara, è celebrata ro a Santiago de las Vegas,
Prenotate per tempo!
da una frenetica passione alla periferia dell’Avana.
per i fuochi d’artificio: Alcuni vi giungono con le
z Festival la città si divide in due ginocchia insanguinate,
Internacional squadre che gareggiano altri camminano scalzi per
del Nuevo Cine per mettere in scena chilometri per esorcizzare
Latinoamericano i carri più colorati e le gli spiriti maligni e come
Prestigiosa rassegna esplosioni più spettacolari pegno di grazia ricevuta.
della vasta cultura e assordanti! (p289) (p155)
36

DANM12/SHUTTERSTOCK ©
Pianificare il viaggio
Itinerari

STRAITS OF FLORIDA

L’AVANA
É
_
#
É
Santa
Viñales •
#
Clara•
#

#
É

Cienfuegos É

#
Trinidad Camagüey

#
É

Baracoa
Bayamo •
# É •
#
É

#
Santiago
CARIBBEAN SEA de Cuba

18NI L’itinerario classico


GIOR

teatri, il rum e la musica. Tre giorni sono il


Se è il vostro primo viaggio a Cuba e minimo se volete anche solo farvi un’idea
volete vedere quanto più possibile per dei tre quartieri principali: Habana Vieja,
comprendere meglio il paese, e non Centro Habana e Vedado.
avete paura di fare un po’ di strada, Puntate a ovest verso Viñales e passate
questo itinerario vi traghetterà tra le due giorni tra escursioni e grotte, o son-
due più emblematiche città dell’isola, necchiando su una sedia a dondolo sotto il
L’Avana e Santiago, toccando tutte portico di una casa coloniale di campagna.
le altre località di rilevanza storica. Gli autobus collegano tutti i giorni Viñales
Gli autobus Víazul collegano le varie con Cienfuegos, un monumento al neo-
destinazioni. classicismo francese di primo Ottocento.
Dopo una notte in perfetto stile francese
ravvivata dalla musica cubana, raggiungete
Innamoratevi della Cuba più classica visi- in un paio d’ore d’auto la coloniale Trini-
tando L’Avana, con i suoi musei, i forti, i dad, con più musei pro capite di qualsiasi
37

PIANIFICARE IL VIAGGIO I tinerari

altra città cubana. Le casas particulares qui Nella tranquilla Bayamo scoccò
sembrano monumenti nazionali: fermatevi la scin­tilla della rivoluzione: altrettanto
tre notti. Il secondo giorno prendetevi una pirotecni­ca è la sua celebre festa di strada,
pausa dai musei e scegliete tra una giorna- la Fiesta de la Cubanía, da non perdere se
ta in spiaggia (Playa Ancón) e una passeg- avete la fortuna di capitare in città di sa-
giata nella natura (Topes de Collantes). bato. Concedetevi il tempo necessario per
esplorare la complessa cultura di Santia-
Santa Clara è una tappa obbligata non
go de Cuba, dove ebbe inizio la ribellione.
solo per i pellegrini sulle tracce del Che, ma
Il Cuartel Moncada, il Cemeterio Ifigenia
anche per chi è in cerca di casas particula-
e il Castillo del Morro vi occuperanno per
res di qualità e di una vivace vita notturna.
due giorni.
Passate la serata al Club Mejunje o bevete
qualcosa al bar La Marquesina. Più a est, Finite in bellezza con un lungo ma ripo-
Camagüey vi attirerà nel suo labirintico sante viaggio tra le colline fino alla punta
reticolo, tra chiese cattoliche e giganteschi estrema, Baracoa, e ai suoi sapori tropicali
tinajones (orci di terracotta). di cocco, cioccolato e caffè.
Habana Vieja

RICHARD CAVALLERI/SHUTTERSTOCK ©
ITINERARIO A PIEDI
Anche se copre solo un paio di chilometri,
questo itinerario nel centro storico dell’A­
vana, costruito intorno alle sue ‘quattro
piazze’, può occuparvi per un’intera gior­
nata, vista la quantità di musei, negozi,
bar e attrazioni lungo la strada. Catedral de La Habana
In origine la cattedrale sfoggiava interni barocchi,
Partite dalla 1 Catedral de La Habana, come la facciata principale, ma a inizio Ottocento fu
che domina Plaza de la Catedral, una sottoposta a un progetto di restauro che ne ridisegnò
piazza stilisticamente omogenea dall’at­ l’interno in uno stile sobriamente neoclassico.
mosfera decisamente pittoresca. Scende­
te quindi per Calle Empedrado e poi Calle
Mercaderes fino a Plaza de Armas, un
tempo usata per le esercitazioni militari
e ancora oggi sorvegliata dal 2 Castillo
de la Real Fuerza. Il museo del forte
merita una rapida visita, mentre conviene
dedicare più tempo al Museo de la Ciudad
nel 3 Palacio de los Capitanes
Generales; evitate i tour guidati e visita­
telo per conto vostro. Ora risalite
4 Calle Obispo, la via commerciale 1
più vivace del centro storico, prima
di svoltare a sinistra in 5 Calle Merca-
on

deres, dove vecchie botteghe e diversi


ac
Ch

musei allieteranno la vostra passeggiata. Plaza de


lo

la Catedral
dil
ja

Girate poi a sinistra in Calle Amargura


Te

e raggiungete Plaza de San Francisco


o
ad
dr

de Asís, dominata dalla 6 Iglesia y


pe
Em

Monasterio de San Francisco de Asís.


Grazie all’ottima acustica, qui si tengono
Palacio de los
concerti di musica classica: prendete
Capitanes Generales
ly

nota del programma e visitate almeno


eil
O’R

Una caratteristica interessante di


uno dei due musei della chiesa (Il Genio questo imponente edificio sono i
di Leonardo da Vinci è il migliore). Quindi fossili marini incastonati nei muri in
roccia calcarea. La strada all’esterno
prendete a destra in Calle Brasil ed dell’edificio fu pavimentata in legno
entrate in 7 Plaza Vieja, sede di un in modo da attutire il rumore degli
planetario e di numerose gallerie-museo. zoccoli dei cavalli.
E quando non ne potrete più di chiese e
musei, fiondatevi alla Factoria Plaza Vieja
per una buona birra artigianale.
Calle Obispo
Il tratto inferiore di Obispo è un mix di architetture
MUSEI diverse. Gli edifici sul lato sud sono i palazzi più
antichi della città, costruiti intorno al 1570. Sul lato
opposto, l’Hotel Ambos Mundos è uno dei luoghi
Una breve rassegna dei musei che preferiti da Hemingway negli anni ’30.
incontrerete durante l’itinerario:
Museo de Arte Colonial  Arredi coloniali
Museo de Navegación  Storia marinara
HAILSHADOW/GETTY IMAGES©

Museo de la Ciudad  Storia della città


Museo de Pintura Mural  Affreschi
Maqueta de la Habana Vieja  Plastico
in scala dell’Avana
Museo de Naipes  Carte da gioco
Castillo de la Calle
FERENZ/SHUTTERSTOCK ©

Mercaderes

LENA WURM/SHUTTERSTOCK ©
Real Fuerza
Il pezzo forte del museo La pedonale ‘via dei
marittimo all’interno mercanti’ è nota per
del forte è il modello i negozi di articoli
lungo 4 m della esoterici. All’angolo
Santíssima Trinidad, con Calle Obrapía, la
una nave costruita Casa de la Obra Pía è
all’Avana intorno al 1760 uno dei primi progetti
che combatté nella di rinnovamento
Battaglia di Trafalgar urbano di Eusebio Leal,
del 1805. realizzato nel 1968.

Iglesia y Monasterio
de San Francisco de Asís
In origine il campanile di questa chiesa
conventuale, un tempo la struttura più alta
dell’Avana, era coronato da una statua di san
Francesco d’Assisi, che però cadde nel 1846
durante un uragano.

2
Bar
illo

Cub
a tac
on

3 Plaza de
Armas
Barati

4
llo

Me 5
rcade
res Plaza de San
Francisco
de Asís
o

6
isp
Ob

San
Ign
ac
ia

io
p
ra
Ob

illa
r
pa
m

ra
La

gu
ar
Am

7
il

Cu
as

b
Br

a
a
all
ur
M

l
So

Plaza Vieja
Gli edifici di Plaza Vieja
furono edificati come
residenze private.
Qui vivevano alcune
GIL.K/SHUTTERSTOCK ©

delle famiglie più ricche


della città, pronte a
riunirsi sulla piazza per
assistere agli spettacoli
spesso macabri che vi si
tenevano, comprese le
esecuzioni capitali.
40
PIANIFICARE IL VIAGGIO I tinerari

GULF OF
MEXICO

L’AVANA Varadero
_
# Matanzas •
#
Las É É •
# # Cárdenas

Terrazas # San Miguel de los Baños


# É
É
Viñales •
# É
É
Boca de Guamá •
# É

Ciénaga de •
# É É
Zapata
Ù
#

# É # Cienfuegos

Playa
Girón

CARIBBEAN
SEA
41

FELIX LIPOV/SHUTTERSTOCK ©
7 NI Fuga da Varadero
GIOR

Varadero è una frequentata località balneare,

PIANIFICARE IL VIAGGIO I tinerari


piatto forte dei pacchetti turistici molto con­
venienti; ma dopo qualche giorno di riposo in
spiaggia che cos’altro può fare un visitatore
curioso e in cerca di avventura? Ecco qualche
idea. Gli autobus Víazul o Conectando vi
porteranno in tutte le località qui elencate.

Prendete un autobus verso ovest e pranzate a


Matanzas, dove le reali condizioni di vita a
Cuba vi colpiranno come uno schiaffo. Fate un
salto al Museo Farmaceútico, visitate il Teatro
Sauto e acquistate un libro fatto a mano alle Edi-
ciones Vigia. Per un lento avvicinamento all’A-
vana prendete il treno Hershey e dal finestrino
osservate scorrere i floridi campi della provincia
di Mayabeque. Prenotate una camera in un ele-
gante hotel coloniale all’Avana e passate il gior-
no seguente ammirando le attrattive di Habana
Vieja. Non perdete la cattedrale, il Museo de la
Revolución e una passeggiata sul Malecón.
Il giorno successivo spostatevi più a ovest, a
Las Terrazas, un ecoresort a soli 55 km dalla
capitale, ma distante anni luce dai suoi clamori.
Bagnatevi o dedicatevi al birdwatching presso i
Baños del San Juan, poi passate la notte all’Ho-
tel Moka. Spingetevi ancora più a ovest fino
a Viñales, pittoresco sito UNESCO dove tra-
scorrere un paio di notti in una casa particular,
LISA STRACHAN /ALAMY ©

mangiare il maiale arrosto più buono di Cuba (o


del mondo?), fare un’escursione o sonnecchiare
su una sedia a dondolo sotto il portico di una
casa coloniale di campagna.
Tornando verso est, fermatevi a Boca de
Guamá, la ricostruzione di un villaggio taíno
con un allevamento di coccodrilli e un lago su
cui fare placide gite in barca. Cercate una came-
ra a Playa Girón, dove potrete fare immersioni
o osservare gli animali selvatici alla Ciénaga de
Zapata. A un paio d’ore in auto verso est si in-
contra Cienfuegos, dove potrete concedervi un
ultimo pernottamento in un elegante boutique
hotel e una crociera al tramonto nella baia.
Tornando a Varadero, fate un salto nel pas-
sato visitando la polverosa e semidiroccata San
Miguel de los Baños nella provincia di Matan-
zas, un’ex stazione termale dove sorgono i resti
abbandonati di un grand hotel. L’ultima tappa
In alto: Hotel sul mare, Punta Gorda (p263) prima di tornare alle spiagge di Varadero è Cár-
In basso: Ecovillaggio di Las Terrazas (p170) denas, sede di tre ottimi musei.
42

MATYAS REHAK/SHUTTERSTOCK ©
12NI L’Oriente
GIOR

L’Oriente è come un altro paese: qui le cose si


PIANIFICARE IL VIAGGIO I tinerari

fanno in modo diverso – o almeno è quello che


dicono all’Avana. Questo itinerario circolare
aggira la capitale e si concentra unicamente
sulla regione orientale, ricca di cultura e di
fiera indipendenza. Occorre però noleggiare
un’auto, perché i trasporti sono scarsi.

Prendete come base Santiago de Cuba, città di


rivoluzionari, cultura e danzatori di folklórico.
Sono molte le tappe da toccare per avvicinarsi
alla sua storia (il castello Morro), alla sua mu-
sica (la prima e originale Casa de la Trova di
Cuba) e alla sua religione (la Basilica de Nuestra
Señora del Cobre). Il secondo giorno riservatelo
al Parque Bacanao, a est, e alle piantagioni di
caffè abbandonate della Gran Piedra.
Salite su un autobus di linea che collega le
montagne della provincia di Guantánamo, rag-
giungete Guantánamo per passarvi una notte e
ascoltare la musica changüí, prima di salire con
la spettacolare strada La Farola fino a Baracoa
per tre giorni di vita da spiaggia (a Playa Magua-
na), una capatina al Parque Nacional Alejandro
de Humboldt e una giornata immersi nel clima
psichedelico della città.
Dirigersi a nord passando per Moa è impe-
gnativo: occorre prendere un taxi o noleggiare
un’auto per raggiungere Cayo Saetía, un isolot-
IAN NELLIST/ALAMY ©

to meraviglioso, un tempo riserva di caccia, con


un albergo e alcune belle spiagge deserte.
Pinares del Mayarí si trova nelle montagne
ammantate di pinete della Sierra Crystal, in
mezzo a possenti cascate e rare specie floreali.
Dopo le escursioni concedetevi un po’ di relax
rurale all’hotel omonimo. Se avete a disposizione
una mezza giornata in più, fate una deviazione al
Museo Conjunto Histórico de Birán per vede-
re la ricca azienda agricola della famiglia Castro.
Prendetevi una pausa a Bayamo, con i suoi
interessanti musei, prima di godervi un sabato
notte di festa nella piazza centrale di Manza-
nillo. Alcuni mezzi di trasporto più avventurosi
vi porteranno a Niquero e nei pressi del quasi
deserto Parque Nacional Desembarco del
Granma, noto per i terrazzamenti carsici e i
reperti di storia aborigena. Passate un paio di
notti in uno dei tranquilli resort di Marea del
In alto: Castillo de San Pedro de la Roca del Morro
Portillo, prima di tornare a Santiago lungo la (p432), Santiago de Cuba
strada costiera, spettacolare ma piena di buche. In basso: Casa Natal de Carlos Manuel de Céspedes
(p403), Bayamo
43

PIANIFICARE IL VIAGGIO I tinerari


STRAITS OF
FLORIDA

Museo Conjunto
Histórico
de Birán Cayo
Pinares de •#
Mayarí •# Saetía
É •
#
É
É

É •
# # Baracoa

Manzanillo •
# Bayamo
Guantánamo

#
É
É É
É

# # Gran

Santiago Piedra
÷
# •
# de Cuba
Parque Nacional Marea del
Desembarco del Portillo
Granma

CARIBBEAN
SEA
44
Fuori dai percorsi più battuti
FLORIDA
(USA)
GULF OF
MEXICO
RESERVA
DE JOBO ROSADO
PIANIFICARE IL VIAGGIO F u o ri dai perc o rsi pi ù battuti

Le escursioni con guida dell’agenzia


SAN MIGUEL Ecotour tra i fiumi, le foreste
DE LOS BAÑOS semidecidue e l’insolito paesaggio
carsico in questa poco nota riserva
Le principali attrattive di questa nella provincia settentrionale di
placida cittadina sono le maestose Sancti Spíritus, accessibile dalla città
rovine di un antico albergo di lusso di Yaguajay. (p324)
con annesso bagno termale e la ripida
salita su una collina scandita dalle
stazioni della Via Crucis. (p248) Straits
of Florida

HAVANA _
# Matanzas

# Sagua la
Grande
Artemisa •
# Güines •
# •
# •
#
San Miguel #Colón

de los Baños
Pínar del Río •
# Santa Clara

#

Golfo de #Cienfuegos

Bahía de Batabanó
Cortés Bahía de Cochinos
Ù
# (Bay of Pigs)
Playa las Isla de la Trinidad •
#
Tumbas Juventud

CARIBBEAN SEA

CAYMAN
ISLANDS
PLAYA LAS TUMBAS (UK)

La più remota e splendida spiaggia di # GEORGE TOWN


_
Cuba si trova sulla punta occidentale
dell’Isla Grande, nel Parque Nacional ISLA DE LA JUVENTUD
Península de Guanahacabibes che è MERIDIONALE
anche una Riserva della Biosfera
Pitture rupestri, scimmie, spiagge
dell’UNESCO. (p217)
deserte e vaste paludi caratterizzano
la parte meridionale dell'Isla de la
Juventud, che è sia zona militare sia
parco nazionale. (p178)
45
e
# 0
0
200 km
100 miles

THE BAHAMAS
ATLANTIC

PIANIFICARE IL VIAGGIO F u o ri dai perc o rsi pi ù battuti


OCEAN

LE SPIAGGE DI GIBARA
SIERRA DEL CHORRILLO
Nei dintorni della pittoresca e quasi
Partite alla scoperta della sorprendente sconosciuta Gibara il panorama si fa
pace rurale tra le colline della provincia più selvaggio man mano che si
di Camagüey, soggiornando in una scoprono, in barca o lungo le strade
sontuosa hacienda d’epoca, sterrate, spiagge desolate come
cavalcando i migliori purosangue di Playa Blanca o Playa Caletones, dove
Cuba e cercando uccelli rari e alberi potrete esplorare anche un sistema di
pietrificati. (p357) grotte. (p384)

# Caibarien

# Mayajigua

÷
# # Morón

Jobo Rosado
# Reserve

# Ciego de Ávila

Sancti
Spíritus
# Nuevitas

#Camagüey
• Playa
Golfo de
Ana María Gibara •
# # Blanca
Ù
Las Tunas •
# # Holguín

44
4
Santa Cruz del Sur •
# # Moa

Golfo de
Guacanayabo Baracoa
# Bayamo
• •
#

44
44
44
Manzanillo •
#
Guantánamo

#

#
Santiago

44
de Cuba

DA BARACOA
SANTA CRUZ DEL SUR A HOLGUÍN
Ricordato soprattutto per l’uragano L’area più incontaminata di Cuba,
del 1932 che lo ha quasi cancellato JAMAICA protetta per la sua biodiversità
dalle carte geografiche, in realtà (Parque Nacional Alejandro de
questo remoto porto peschereccio ha Humboldt), e la zona industriale più
monumenti affascinanti e una brutta dell’arcipelago (Moa):
deliziosa casa particular, base ideale mettetele a confronto percorrendo la
per partire alla volta dei tranquilli CARIBBEAN strada secondaria dissestata e poco
SEA
cayos dei Jardines de la Reina. frequentata che le collega. (p478)
46

Architettura cubana
L’architettura di Cuba è caratterizzata dalla convivenza armoniosa fra diversi stili,
stratificatisi nel corso di cinque secoli di storia. I paesaggi urbani che incontrerete
passeggiando per le vie delle città vi accompagneranno attraverso un ibrido
di architetture non sempre facilmente riconducibili a un’epoca o a un modello preciso,
in cui l’amalgamarsi di tendenze e scuole di pensiero ha creato uno stile unico
e fortemente caratterizzato.

RICIFOTO/SHUTTERSTOCK ©
47

DAN KOSMAYER/SHUTTERSTOCK ©
FOTOS593/SHUTTERSTOCK ©

1. Habana Vieja 2. Antiche fortezze 3. Teatri


Edifici fatiscenti e decadenti (p76), Castillo de la Real Fuerza (p79), Il neoclassico Teatro Principal (1850)
L’Avana. L’Avana. di Camagüey (p344).
48

AWL IMAGES LTD ©

4. Edifici storici
TUPUNGATO/SHUTTERSTOCK ©

Plaza Major (p301),


Trinidad.
5. Gioielli art déco
Edificio Bacardí (p86),
L’Avana.
6. Edifici neoclassici
Palacio Provincial (p281),
Santa Clara.
7. Palazzi in stile
eclettico
Palacio de Valle (p263),
Cienfuegos
49

EQROY/SHUTTERSTOCK © ALXPIN / GETTYIMAGES / ISTOCKPHPOTO ©


50

ROSTISLAV AGEEV/SHUTTERSTOCK ©
1. Statua di José Martí 3. Iglesia del Sagrado
(p95) Corazón de Jesús (p351)
La prima delle migliaia di statue Questa chiesa di Camagüey
dedicate all’eroe dell’indipendenza si presenta vetri a piombo, opere in
trova nel Parque Central dell’Avana. ferro battuto e archi a sesto acuto.
2. Resti della Iglesia de 4. L’Avana (p76)
Santa Ana (p302) Ad Habana Vieja si possono
Nell’insediamento coloniale spagnolo ammirare oltre 900 edifici storici,
perfettamente conservato di Trinidad, dall’ornato barocco a uno sfarzoso
sorgono queste affascinanti rovine. déco.
51

LENA WURM/SHUTTERSTOCK © LENA WURM/SHUTTERSTOCK ©


HEIKONEUMANNPHOTOGRAPHY/SHUTTERSTOCK ©
52
PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto

Immersioni ai Jardines de la Reina (p335)

Pianificare il viaggio

Attività all’aperto
Chi dubita che Cuba abbia il giusto potenziale per le attività
all’aperto legga qui: sei riserve della biosfera tutelate dall’UNESCO,
acque di una limpidezza incredibile, migliaia di grotte, tre vaste
catene montuose, numerosissime specie di uccelli, la seconda
barriera corallina più lunga del mondo, foreste tropicali
praticamente intatte ed ettari di campagna non edificata.
53
Pur non essendo all’altezza del Nord
America e dell’Europa in termini di offerta
di divertimenti, le strutture dell’arcipe-
XAVIER XAFONT/VWPICS/ALAMY ©

Consigli utili lago sono ormai consolidate e in fase di


miglioramento. I servizi e le infrastrutture
Accessibilità variano a seconda dell’attività scelta. Per
A Cuba l’ingresso a molti parchi e aree esempio, i centri di immersione sono in

PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto


protette è limitato e deve essere concor- genere di ottima qualità e si avvalgono di
dato tramite una guida precedentemente istruttori di calibro internazionale; altret-
ingaggiata o essere compreso in un’escur- tanto qualificati e preparati sono i natura-
sione organizzata. Per maggiori informa- listi e gli ornitologi che lavorano nei vari
zioni, contattate l’agenzia di viaggi Ecotur parchi nazionali e nelle riserve naturali.
(%7-273-1542; www.ecoturcuba.tur.cu, it-it. L’escursionismo, seppur tradizionalmente
facebook.com/ecoturcuba/). limitato e ostacolato da numerosi regola-
menti, negli ultimi anni è cresciuto, grazie
Guide private ad agenzie come Ecotur che offrono una
Sin dall’allentamento delle restrizioni norma- grande varietà di uscite escursionistiche in
tive, nel 2011, i privati possono legalmente aree poco battute, nonché alcuni trekking
esercitare la professione di guida, ma ancora di più giorni. Per andare in bici, invece,
non sono nate molte iniziative in tal senso. non c’è bisogno di niente e nessuno, e tanto
La maggior parte delle guide private meglio così! Il canyoning e l’arrampicata
si contatta attraverso le casas particulares sono attività introdotte di recente che rice-
o gli hotel, in alcuni casi imbattendosi in vono molto sostegno a livello locale e poco
professionisti molto abili. Se non siete sicuri a livello ufficiale, per lo meno finora.
che si tratti di guide riconosciute ufficialmente, A Cuba è possibile noleggiare buone
chiedete di vedere la licenza. attrezzature per quasi tutte le attività,
sebbene la qualità non sia mai eccezionale;
Tour da prenotare comunque, portando da casa le vostre, alla
fine del viaggio avrete modo di fare qual-
Le seguenti agenzie turistiche straniere
che bel regalo alle persone conosciute sul
organizzano escursioni con attività all’aperto:
posto (per esempio torce frontali, maschere
Scuba en Cuba (www.scuba-en-cuba.com) con boccaglio, pinne e così via): vi saranno
Immersioni. molto riconoscenti.
Exodus (www.exodus.co.uk)
Propone trekking di 15 giorni.
WowCuba (www.wowcuba.com) Arrampicata
Specializzato in escursioni in bicicletta. Pare che la Valle de Viñales offra le migliori
opportunità dell’emisfero occidentale per
l’arrampicata sportiva. Attualmente sono
più di 150 le vie aperte (per tutti i gradi di
difficoltà, compreso l’8). La voce si è ormai
diffusa e gli scalatori stanno diventando
Come scegliere l’attività una presenza abituale in questa valle, uno
dei più begli angoli dell’arcipelago cubano.
Chi, dopo essersi scaldato con il rum, i siga- Anche i semplici viaggiatori apprezzeranno
ri e le nottate di salsa, è in cerca di un po’ questa sorta di libero regno dei climber.
di avventura può uscire a pescare (e a bere) Benché qui si possa arrampicare tutto
come Hemingway, oppure girare in bici- l’anno, in alcuni periodi il caldo è davvero
cletta, fare trekking sui sentieri dei guerri- opprimente, perciò in genere ci si limita
glieri, lanciarsi da un aereo o perlustrare il alla stagione che va da ottobre ad aprile
relitto di un galeone spagnolo al largo della (meglio ancora dicembre e gennaio). Per
scintillante costa meridionale. maggiori informazioni, visitate il sito di
Lo sviluppo edilizio ancora contenuto ha Cuba Climbing (www.cubaclimbing.com)
permesso a Cuba di conservare paesaggi o recatevi direttamente a Viñales. Occorre
verdi e rigogliosi, privi delle inquinanti ricordare che, seppur diffusa e in genere
superstrade e degli squallidi sobborghi che sicura, l’arrampicata su roccia a Viñales
invece affliggono molti altri paesi. non è ancora tecnicamente legale, anche
54

MARC PAGANI PHOTOGRAPHY/SHUTTERSTOCK ©


PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto

Arrampicata su roccia a Viñales (p196)

se è improbabile che si venga arrestati o


ammoniti. Inoltre è opportuno fare molta
attenzione a non danneggiare in alcun
Barca e kayak
modo il delicato ecosistema del Parque Presso molti laghi si possono noleggiare
Nacional Viñales. imbarcazioni per splendide gite; segna-
liamo la Laguna de la Leche, la Laguna
la Redonda e la Liberación de Florencia,
nella provincia di Ciego de Ávila; ed Em-
AGENZIE UTILI balse Zaza in quella di Sancti Spíritus. È
Ecotur (www.ecoturcuba.tur.cu) Orga­ anche possibile noleggiare barche a remi e
nizza trekking, escursioni a piedi, usci­ navigare in mezzo alla giungla lungo il Río
te di pesca e birdwatching in alcune Canímar, nei pressi di Matanzas.
aree del paese altrimenti inaccessibili. Il kayak è uno sport ancora poco diffuso
La sede centrale (p136) è all’Avana, a Cuba, dove è considerato un’attività da
ma ha filiali in ogni provincia. resort di lusso. In quasi tutte le spiagge
turistiche sono presenti servizi di náutica
Campismo Popular (www.campismo che noleggiano kayak semplici, adatti a
popular.cu) Gestisce gli oltre 80 cam­ brevi giri, ma nulla di più.
pismos (bungalow in zone rurali) di
Cuba attraverso una rete di Reserva­
ciones de Campismo, con uffici in ogni
capoluogo di provincia. Bicicletta
Marlin Náuticas y Marinas Esplorare Cuba in bicicletta è il modo
(www.nauticamarlin.com) Compagnia migliore per conoscerla più da vicino. Le
statale che sovrintende a molti porti strade tranquille e in discrete condizioni, i
turistici di Cuba e organizza gite in bar­ panorami incantevoli e la possibilità di al-
ca, uscite di pesca, immersioni e varie lontanarsi dai soliti itinerari e incontrare la
attività acquatiche. gente del posto rendono questa attività un
vero piacere, qualunque percorso si scelga.
55
SABINO PARENTE/SHUTTERSTOCK ©

PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto


In bicicletta a Trinidad (p300)

Per i ciclisti saltuari, il noleggio a giornata (a nord-ovest) e Boca de Yumurí (a sud-


è ormai un servizio sempre più diffuso. Al- est). Per itinerari più impegnativi provate
cuni hotel, inoltre, prestano o affittano bici- La Farola tra Cajobabo e Baracoa (21 km
clette da CUC$3 a CUC$7 al giorno. I me- in salita), la strada costiera sconnessa ma
garesort a Varadero e Guardalavaca sono spettacolare che va da Santiago a Marea del
più affidabili e spesso propongono l’uso Portillo – meglio affrontarla in tre giorni
di questi mezzi nei pacchetti all-inclusive, pernottando al Brisas Sierra Mar los Ga-
anche se spesso si tratta di bici senza cam- leones e al Campismo la Mula – o, per gli
bio. Se soggiornate in una casa particular, irriducibili, la folle strada montana che da
il vostro ospite sarà in grado di procuravi Bartolomé Masó sale a Santo Domingo, nel-
qualche valido mezzo a due ruote. Alcuni la provincia di Granma. Per noleggiare una
proprietari di case hanno addirittura ini- bicicletta e visitare da soli L’Avana e dintor-
ziato ad affittare bici fabbricate all’estero ni, contattate CubaRuta Bikes (p101).
adatte a una gita di un giorno in campagna Grazie anche all’abbondanza di casas
(da CUC$10 a CUC$15 al giorno). particulares, che offrono una sistemazione
I ciclisti seri dovrebbero quindi por- pratica ed economica, a Cuba il cicloturi-
tarsi da casa bici e pezzi di ricambio. Dal smo è una vera delizia: basta tenersi lon-
momento che i tour organizzati di ciclo- tani dall’Avana e dall’Autopista. Il ciclismo
turismo qui sono abbastanza comuni, i fuori strada, invece, non ha ancora preso
funzionari doganali, i taxisti e il personale piede e in genere non è permesso.
degli hotel sono abituati ad avere a che fare
con il trasporto delle biciclette.
Le zone più belle da percorrere in bici Escursionismo
sono la Valle de Viñales, la campagna nei
dintorni di Trinidad, compreso il tragitto in e trekking
piano fino a Playa Ancón, i silenziosi vicoli Anche se Cuba ha enormi potenzialità in
che attraversano Guardalavaca e le strade fatto di trekking, la libertà di vagabondare
che partono da Baracoa per Playa Maguana degli escursionisti è seriamente limitata
PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto 56

200 km
Immersioni e
# 00 100 miles

FLORIDA
MARÍA LA GORDA (USA)
PLAYA SANTA LUCÍA
Isolato sito di immersioni frequentato GULF OF
da sub di tutto il mondo, noto per le MEXICO Circa 1,5 km al largo della sua costa si
sue grotte, le pareti e il corallo nero. trova una delle barriere coralline più
Straits of Florida lunghe del mondo; il piatto forte è lo
L’acqua è particolarmente calma e THE
trasparente. (p217) BAHAMAS spettacolare pasto degli squali.
L’AVANA
5 5 (p358)
#
_ • Sagua la
5 # Matanzas 5 5
#
Artemisa • •
# Güines •
#
Grande
5 •
# Colón 5
• 5 5
# Caibarien
#
Pínar del Río • •
#
5 Cienfuegos Santa Sancti 5 5
5

# Clara # Morón
5 5
p
# Spíritus5•

#
# •
# Ciego de 5 p
#
Trinidad • Ávila
5 •
# Nuevitas
#
Camagüey • 5 5
5 5
#
Las Tunas •
5 •
# Holguín
#
p5
CARIBBEAN SEA •
#
Manzanillo • •
# Bayamo # Baracoa

# Guantánamo
PUNTA FRANCÉS
BAHÍA DE COCHINOS
44 de Cuba
#
Santiago • 5

I 56 strabilianti siti di immersione GEORGE


CAYMAN :
segnalati al largo dell’Isla de la TOWN
È il sito più accessibile, con una
_ :
Juventud sono rinomati per le grotte, parete verticale
# diISLANDS
corallo di 35 km JARDINES DE LA REINA
i tunnel, i relitti, le acque chiarissime (UK) HAITI
e un drop off di 70-80 m ad appena Ecosistema marino praticamente
e la grande varietà di vita marina. 50 m dalla spiaggia. Ci sono anche :
vergine, al largo di un arcipelago dove
(p187) diversi cenotes, grotte carsiche i sub possono immergersi previo
piene di acqua dolce. (p255) : JAMAICA : :
permesso
:
e solo participando a tour
CARIBBEAN
organizzati. (p335)
: SEA
57
dalla cattiva manutenzione dei sentieri,

ROSTISLAV AGEEV/SHUTTERSTOCK ©
dalla scarsa segnaletica, dalla mancanza
di cartine e da restrizioni severe sui luoghi
che si possono (o non si possono) raggiun-
gere se non si è accompagnati da una gui-
da. I cubani non sono così entusiasti delle
camminate fini a se stesse. Pertanto, molti

PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto


gestori dei parchi partono dal presupposto
che tutti desiderino essere condotti per
mano lungo sentieri brevi e relativamente
agevoli, che raramente superano i 5 o 6 km
di lunghezza. Inoltre, vi diranno spesso che
compiere escursioni da soli è pericoloso,
nonostante a Cuba non vivano grandi
mammiferi né serpenti velenosi. Il periodo
migliore per il trekking va da dicembre ad
aprile, ossia al di fuori della stagione delle
piogge e prima che faccia troppo caldo.
Le norme severe, però, non sempre sono
la causa della penuria di percorsi fattibili.
Buona parte delle zone adatte al trekking si
trova in aree dagli equilibri delicati, il cui
accesso è sottoposto ad accurati controlli.
Negli ultimi anni, anche Cuba si è aper-
ta alle escursioni di più giorni; benché le
informazioni siano difficili da ottenere, si
possono effettuare itinerari interessanti
sulla Sierra Maestra e sulla Sierra del Sub in immersione
Escambray. I più noti sono il percorso di Se invece volete essere indipendenti,
tre giorni fino alla cima del Pico Turquino. occorrono pazienza, determinazione e senso
Nelle foreste intorno a Soroa, nella provin- dell’orientamento. È anche utile chiedere
cia di Artemisa, si può scegliere tra diverse informazioni accurate alla gente del posto,
lunghe escursioni di un giorno. per esempio presso la casa particular in
Escursioni più impegnative da farsi in cui pernottate. Per iniziare, potete provare
giornata sono invece la salita in cima al il Salto del Caburní o il Sendero la Batata
monte El Yunque, vicino a Baracoa, il cir- a Topes de Collantes, oppure uno dei vari
cuito Balcón de Iberia nel Parque Nacional itinerari che si dipanano intorno a Viñales,
Alejandro de Humboldt e alcuni dei sentie- nonché un breve ma grazioso percorso poco
ri intorno a Las Terrazas e a Viñales. battuto, che potrete seguire da soli, lungo
Topes de Collantes ha forse la maggior un sentiero ben segnato vicino a Marea del
concentrazione di percorsi nella sua area Portillo e alcune belle opzioni nei dintorni
protetta: qui, gruppi di visitatori stranieri di Baracoa – chiedete alla gente del posto!
organizzano trekking di tre o cinque giorni
che partono presso il Lago Hanabanilla
e arrivano al Parque el Cubano. Se volete
organizzare un gruppo per conto vostro, Immersioni
contattate in anticipo l’ufficio informazioni L’attività per eccellenza a Cuba è l’immer-
Carpeta Central a Topes de Collantes. sione. Lo stesso Fidel, in gioventù, indossa-
Altri percorsi più tranquilli sono la va la muta e scivolava sotto la scintillante
Cueva las Perlas e l’itinerario Del Bosque superficie dell’Atlantico o del Mar dei Ca-
al Mar nella Península de Guanahacabibes, raibi (si narra che il suo sito preferito fosse
il sentiero di El Guafe nel Parque Nacional l’arcipelago dei Jardines de la Reina, assai
Desembarco del Granma e il breve circuito poco visitati). La passione di Castro era
nella Reserva Ecológica Varahicacos a Va- talmente nota che pare che la CIA abbia
radero. Alcune di queste gite necessitano tentato di ucciderlo inserendo un dispositi-
di guida e tutte richiedono il pagamento di vo esplosivo in una conchiglia sistemata sul
una tariffa d’ingresso. fondo marino!
58
Cuba pullula letteralmente di splendidi fare corsi. I principali centri del kiteboard-
siti di immersione. Concentratevi su una ing cubano sono all’Avana (più precisamen-
o due zone piuttosto che provare tanti siti te Tarará), Varadero e Cayo Guillermo, ma
diversi: le migliori – soprattutto i Jardines potrete solcare le onde anche a Playa Santa
de la Reina, María la Gorda e l’Isla de la Lucía e Guardalavaca. L’Havana Kiteboard-
Juventud – sono tutte piuttosto remote, ing Club (p157) è operativo all’Avana,
richiedono tempo per raggiungerle e Cayo Guillermo e Guardalavaca, mentre la
PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto

un’attenta pianificazione. La costa sud, più Ke Bola Kiteboarding School (p224) ha


protetta, è forse più appetibile in termini sede a Varadero. In entrambe le località
di trasparenza dell’acqua e affidabilità del troverete altri operatori che parlano lingue
tempo, ma la costa nord, che offre facile ac- straniere.
cesso a una delle più grandi barriere coral- Il prezzo per un corso base di tre ore
line del mondo, è altrettanto interessante. parte da circa CUC$150, l’affitto dell’attrez-
Ciò che rende speciali le immersioni a zatura da CUC$35 l’ora. In loco troverete
Cuba sono i mari non inquinati, la traspa- comunque diverse offerte, compresi pac-
renza dell’acqua (la visibilità media sott’ac- chetti che includono la sistemazione in
qua è di 30-40 m), le acque calde (la tem- hotel sul mare. Verificate sui siti web.
peratura media è di 24°C), l’abbondanza di
coralli e pesci, l’accessibilità (tra cui qualche
eccellente barriera corallina che si raggiun-
ge a nuoto) e alcuni affascinanti relitti (tra
il XVII e il XVIII secolo presso Cuba incro- Passeggiate a cavallo
ciavano possenti galeoni: molti affondarono La cultura dei cowboy a Cuba è ben radica-
nelle sue acque a causa delle turbolenze ta e le possibilità di dedicarsi all’equitazio-
marine e delle scaramucce con i pirati). ne sono diffuse in tutto il paese e non solo
presso strutture ufficiali. Se vi organizzate
privatamente, controllate le condizioni
degli equini e dell’attrezzatura. Servirsi di
cavalli tenuti male non solo è crudele, ma
Kitesurf anche potenzialmente pericoloso.
Grazie ai venti costanti che soffiano da est L’azienda statale Palmares ha diversi
a nord-est spazzando l’aspra costa nord, ranch in tutta Cuba che possono offrire
non ci vorrà molto prima che cubani e al turista un’autentica esperienza di vita
turisti scoprano le eccellenti opportunità rurale. Tutti organizzano cavalcate guidate,
di praticare kiteboarding. Questo sport è in genere a circa CUC$6 l’ora. Si trovano
ancora relativamente nuovo a Cuba, nono- buone strutture a Florencia nella Provincia
stante in varie località della costa setten- di Ciego de Ávila e all’Hacienda la Belén
trionale abbiano aperto diversi recenti ope- (p357) nella provincia di Camagüey. Il
ratori presso cui noleggiare attrezzatura e Rancho la Guabina (p216) è un alleva-

DIVING CENTER
Cuba ha 25 diving center riconosciuti, sparsi in 17 zone diverse. La maggior parte di essi
è gestita da Marlin Náuticas y Marinas (www.nauticamarlin.com), ma segnaliamo anche
quelli facenti capo a Gaviota (%7-867-1194; www.gaviota-grupo.com). Anche se la qualità
dell’attrezzatura è variabile, in genere il servizio è sicuro e professionale, e comprende il
supporto medico. Il punto dolente è la scarsa coscienza ambientale degli operatori, per
cui spetta ai subacquei adottare un atteggiamento responsabile. Oltre a essere certifi­
cati da Scuba Schools International (SSI), American Canadian Underwater Certification
(ACUC) e Confédération Mondiale des Activités Subaquatiques (CMAS), la maggior
parte degli istruttori parla lingue straniere come inglese, francese, tedesco e italiano. A
causa dell’embargo imposto dagli Stati Uniti, la certificazione della Professional Associa­
tion of Diving Instructors (PADI) a Cuba generalmente non è disponibile.
I prezzi di immersioni e corsi sono simili in tutto il paese, da CUC$25 a CUC$50 a im­
mersione, con uno sconto dopo quattro o cinque. Un corso per ottenere il brevetto costa
da CUC$310 a CUC$365, mentre quelli ‘resort’ o introduttivi da CUC$50 a CUC$60.
59

PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto


MATYAS REHAK/SHUTTERSTOCK ©

In alto: Kitesurf
a Varadero (p222)
A destra: Pesca
a Baracoa (p471)
ANNE-MARIE PALMER/ALAMY ©
60
mento equino vicino a Pinar del Río che

TRAVELMUSE/ALAMY ©
propone sia spettacoli equestri sia gite a
cavallo.
Due tra le migliori zone in cui andare a
cavallo, sono quelle di Trinidad e Viñales.
PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto

Pesca
Pesca d’altura
Hemingway aveva ragione: la Corrente del
Golfo che lambisce la costa nord offre l’ha-
bitat ideale per la pesca di pesci vela, tonni,
sgombri, pesci spada, barracuda, marlin e
squali quasi tutto l’anno. A Cuba la pesca
d’altura è un’esperienza indimenticabile,
perfetta per rilassarsi, fare amicizia, bere
birra, guardare il tramonto e, in generale,
lasciarsi i problemi alle spalle. Non sor-
prende, quindi, che Cuba abbia ottime
strutture per la pesca sportiva e che i capi-
tani cubani sembrino usciti dalla penna di
Hemingway.
Il miglior centro di pesca d’altura di Cuba
è Cayo Guillermo, l’isoletta descritta da
Hemingway in Isole nella corrente (allora
era disabitata), sempre pullulante di pesci. Snorkelling a Bahía de Cochinos (p255)
Un’altra buona scelta è L’Avana, che ha due
porti turistici: uno a Tarará e l’altro – il distanti fra loro, le uscite di pesca prevedo-
migliore – a Marina Hemingway, a ovest. no l’uso di barche su cui si può mangiare e
In altre zone del paese si può fare rife- dormire. Le gite sono coordinate da un’a-
rimento ai principali resort che offrono genzia chiamata Avalon (www.cubandiving
uscite di pesca d’altura a prezzi simili: circa centers.com).
CUC$310 per mezza giornata per quattro
La costa settentrionale nasconde un
persone, compresi equipaggio e open bar.
paio di paradisi della pesca a mosca. I più
rinomati sono gli isolotti ancora disabitati
Pesca a mosca di Cayo Romano e Cayo Cruz nel nord della
Questo tipo di pesca si pratica per lo più provincia di Camagüey. I viaggi sono gestiti
in acque basse e sabbiose, facilmente rag- da Avalon e fanno base in un affascinante
giungibili dalla riva. Le zone più classiche lodge nella cittadina di Brasil.
dove gettare la lenza sono Las Salinas nella
Ciénaga de Zapata, le acque protette intor-
no a Cayo Largo del Sur, parte dell’Isla de Pesca d’acqua dolce
la Juventud e il paradiso disabitato dell’ar- La pesca d’acqua dolce è meno conosciuta,
cipelago dei Jardines de la Reina. Quest’ul- ma altrettanto appagante: sono molti gli
timo è un parco naturale, sottoposto a stranieri americani e canadesi che fre-
una tutela severa, e qui è stata segnalata quentano i vari laghi del paese. La pesca a
la pesca anche di 25 specie diverse nello mosca si pratica soprattutto nella grande
stesso giorno. Ciénaga de Zapata, nella provincia di
Un ‘grande slam’ per i pescatori consiste Matanzas, dove gli appassionati potranno
nel mettere nel retino un tarpone, un bo- organizzare anche battute di più giorni,
nefish e una leccia nello stesso giorno: ag- rigorosamente con il metodo ‘catch-and-
giungendo una pseudospigola americana release’. La trucha (persico trota) fu intro-
farete un ‘superslam’. La stagione migliore dotta agli inizi del XX secolo dagli ame-
per la pesca in questa zona di Cuba va da ricani presso il King’s Ranch e la United
febbraio a giugno. Dato che isole, barriere Fruit Company. Grazie alle norme di tutela
e fondali sabbiosi sono di solito parecchio ambientale, il pesce oggi abbonda in molti
61
NODFF/SHUTTERSTOCK ©

PIANIFICARE IL VIAGGIO Attività all’aperto


Spiaggia a Varadero (p222)

laghi cubani. I paradisi ittici sono la Lagu-


na del Tesoro a Matanzas, la Laguna de la
Leche e la Laguna la Redonda di Ciego de
Speleologia
Ávila, l’Embalse Zaza a Sancti Spíritus e Cuba è letteralmente crivellata di grotte –
l’Embalse Hanabanilla a Villa Clara (dove più di 20.000 – la cui esplorazione è aperta
sono stati pescati esemplari di ben 7,6 kg!). sia a normali turisti sia a esperti speleologi.
La Gran Caverna de Santo Tomás
(p203), vicino a Viñales, è la più ampia,
con oltre 46 km di gallerie visitabili con
Snorkelling una guida; la Cueva de los Peces (p254),
I fondali di Cuba sono un autentico acqua- presso Playa Girón, è un cenote (pozzo
rio tropicale anche senza scendere a grandi carsico) che offre suggestive opportunità di
profondità: gli appassionati di snorkelling snorkelling. Anche nelle Cuevas de Bella-
troveranno tesori meravigliosi a Playa mar (p237), presso Matanzas, si possono
Girón in Bahía de Cochinos, o a Playa Coral fare tour in giornata, mentre la Cueva de
e Playa Jibacoa sulla costa settentrionale Ambrosio (p223) a Varadero può essere
a est dell’Avana. Se invece preferite una visitata senza guida, se non avete paura dei
guida, la maggior parte dei diving center pipistrelli.
offre uscite di snorkelling a prezzi più con- Gli speleologi più esperti avranno l’im-
venienti. barazzo della scelta. Organizzandosi in
Altre belle gite in barca per lo snorkel- anticipo è possibile esplorare le profondità
ling si possono fare all’Isla de la Juventud della Gran Caverna de Santo Tomás o della
e a Cayo Largo, ma anche a Varadero e Cueva Martín Infierno nella provincia di
nelle zone di Cienfuegos e Guajimico. Se Cienfuegos, dove si può ammirare la sta-
prevedete di dedicare molto tempo allo lagmite più grande del mondo. Meritano
snorkelling portatevi l’attrezzatura da casa, anche le Cuevas de Santa Catalina nei pres-
perché quella a noleggio potrebbe essere si di Varadero, per le originalissime forma-
malridotta e acquistarla in loco non convie- zioni a fungo. La speleo­logia subacquea è
ne in termini sia di prezzo sia di qualità. riservata ai più esperti.
62

Pianificare il viaggio

Viaggiare
con i bambini
I cubani amano i bambini e inevitabilmente i bambini ameranno Cuba.
In questo arcipelago i più piccoli giocano ancora per le strade e al
ristorante i camerieri arrufferanno i capelli dei vostri pargoli mentre
passano dal vostro tavolo andando verso la cucina. A Cuba i giochi
hanno un sapore d’altri tempi: ai sofisticati videogiochi i ragazzini del
posto preferiscono improvvisare partite di baseball o di calcio con una
palla fatta di sacchetti di plastica.

Le migliori località Cuba per bambini


per i bambini Se, da un lato, la società cubana è per na-
tura orientata alle famiglie, aperta ai bam-
L’Avana
bini ed espansiva nei loro confronti, dall’al-
Le strade di Habana Vieja non sono cambiate tro le difficoltà economiche hanno fatto sì
poi molto dai tempi dei Pirati dei Caraibi, quindi che ciò che in Occidente è la norma (ram-
l’immaginazione dei vostri bambini correrà libera pe per i passeggini, fasciatoi ed elementari
tra forti, piazze, musei e vicoli. L’Avana ha anche misure di sicurezza) qui sia una rarità.
il parco divertimenti più grande di Cuba (Isla del Troverete standard di livello internazionale
Coco) e l’acquario migliore (Acuario Nacional). solo nei resort moderni, molti dei quali
Varadero hanno anche ‘kids club’ riservati ai bambi-
La più importante località balneare di Cuba ha la
ni e gestiti da personale qualificato.
scelta maggiore – ma anche più prevedibile – di
attività dedicate specificamente ai bambini, come
spettacoli notturni, sport organizzati, giochi sulla
spiaggia e gite in barca. Da non perdere
Trinidad Forti e castelli
Il gioiello della costa meridionale offre molte casas ¨¨Fortaleza de San Carlos de la Cabaña
particulares economiche: un’opportunità perfetta (p88) Il grande forte all’Avana ha musei, spalti
per i vostri bambini di fare amicizia con i coetanei merlati e una cerimonia notturna con cannoni
del posto. Aggiungete una spiaggia eccellente e soldati in costumi d’epoca.
(Playa Ancón), acque facilmente accessibili in cui
¨¨Castillo de San Pedro de la Roca del Morro
si può fare snorkelling e una profusione di piace-
(p432) Il forte di Santiago, Patrimonio
voli attività (le passeggiate a cavallo sono molto
dell’Umanità dell’UNESCO, è noto soprattutto
diffuse) e avrete la perfetta alternativa ai resort.
per il suo entusiasmante museo sulla pirateria.
¨¨Castillo de la Real Fuerza (p79) Al centro
dell’Avana, il forte ha un fossato, molti punti pano-
ramici e modelli in scala di galeoni spagnoli.
63
LYA_CATTEL / GETTYIMAGES / ISTOCKPHPOTO ©

PIANIFICARE IL VIAGGIO V iaggiare c o n i bambini


Ballerini al Carnaval de La Habana

Parchi gioco Festival


¨¨Parque Maestranza (p77) Sul porto ¨¨Las Parrandas Fuochi d’artificio, fumo e
dell’Avana, con castelli gonfiabili, giostre e grandi carri allegorici: la festa della vigilia di
dolciumi. Natale a Remedios è uno sballo per bambini e
¨¨Isla del Coco (p144) Grande parco diverti- adulti.
menti di recente costruzione, finanziato da capi- ¨¨Carnaval de Santiago de Cuba Pittoresca
tale cinese, nel quartiere di Playa all’Avana. celebrazione della cultura caraibica con carri
¨¨Parque Lenin (p155) Sempre all’Avana, gio- allegorici e danze, ogni anno a luglio.
stre e divertimenti più ‘alla buona’, barche, un ¨¨Carnaval de La Habana Ancora musica, dan-
trenino e cavalli da noleggiare. za e maschere, stavolta in agosto, nella capitale,
lungo il Malecón.
Incontri con gli animali
¨¨Acuario Nacional (p143) Il principale acqua-
rio del paese, all’Avana nel distretto di Miramar,
presenta le riproduzioni dei diversi ecosistemi Pianificare il viaggio
costieri di Cuba, compresa una grotta marina e
Parecchi turisti visitano Cuba insieme ai
una foresta di mangrovie.
bambini, ancor di più da quando i cubano-
¨¨Criadero de Cocodrilos (p455) Della mezza americani possono venire a trovare i pa-
dozzina di allevamenti di coccodrilli dell’isola, renti con i figli al seguito – saranno costoro
il migliore è quello di Guamá, nella provincia di la vostra migliore fonte di informazioni.
Matanzas. Tratti culturali tipicamente cubani sono
¨¨Passeggiate a cavallo Praticabili in tutta Cuba l’abitudine al contatto fisico e le manifesta-
e in genere gestite dalle fincas (fattorie) nelle zone zioni calorose nei confronti dei bambini:
rurali, come a Pinar del Río e Trinidad. anche chi non li conosce è solito riempirli
di effusioni, baciarli o prenderli per mano.
Non temete: fa parte del modo di essere
dei cubani.
64
A Cuba i bambini giocano tranquilla- i camerieri trovano sempre una soluzione.
mente in strada senza i genitori, anche Lo stesso accade per i lettini da viaggio.
grazie alla forte coesione delle comunità I marciapiedi a Cuba non sono fatti per i
locali. Naturalmente vanno tenute presenti passeggini o le carrozzine: se avete un bim-
le normali precauzioni; i pericoli principali bo piccolo, portatelo in un marsupio.
sono il traffico automobilistico, i lavori Nelle casas particulares le famiglie sono
stradali privi di barriere protettive e la le benvenute e sono molto accoglienti
PIANIFICARE IL VIAGGIO V iaggiare c o n i bambini

generale mancanza di moderni dispositivi anche nei confronti dei bambini. Gli hotel
di sicurezza. nelle località di mare sono ugualmente
I vostri figli non dovrebbero aver biso- aperti alle famiglie.
gno di alcuna vaccinazione prima del viag-
gio, anche se sarebbe meglio parlarne con
il vostro pediatra. I medicinali scarseggia-
no a Cuba, quindi portate con voi tutto
quello che pensate vi possa servire. In Mangiare con i bambini
particolare non dimenticate un antipire- Grazie alla cucina praticamente priva di
tico come il paracetamolo, un antinfiam- spezie esotiche e alla generale preferenza
matorio come l’ibuprofene, un antinausea per piatti buoni e semplici, i bambini a
e sciroppo per la tosse. Nelle pianure è Cuba si troveranno sorprendentemente
utile avere con sé un repellente per insetti. bene. Lo stile di vita locale, così attento alle
Potrebbe essere difficile trovare pannolini famiglie, è certo d’aiuto. Pochi ristoranti
e latte in polvere: portatevene una scorta. rifiuteranno di accogliere i bambini e il
Una copia del documento d’identità con personale di caffè e ristoranti andrà pazzo
il nome di entrambi i genitori potrebbe per i vostri pargoli più spesso di quanto
essere utile. pensiate e si farà in quattro per asseconda-
A Cuba i seggiolini per le auto non sono re i loro gusti. Consigliamo i piatti a base di
obbligatori e sia i taxi sia le agenzie di no- riso e fagioli, mentre pollo e pesce daranno
leggio non li forniscono. Portate il vostro se il giusto apporto proteico. Meno disponibili
intendete noleggiare un’auto. Nei ristoranti saranno le verdure fresche, ma forse ai
i seggioloni praticamente non esistono, ma vostri figli non importerà un granché.
65

_
#

Primo
piano L’Avana

Musei
Architettura
Vita notturna

Le province di Cuba si susseguono scandendo Museos Históricos


l’isola maggiore da un capo all’altro, mentre I quattro chilometri qua-
l’Isla de la Juventud, spesso trascurata dai drati del centro storico
turisti, sta come una virgola al largo della della capitale recano tracce
punta occidentale. Ogni provincia ha accesso di storia ovunque si guardi
e musei dedicati a qualsiasi
al mare e magnifiche spiagge, anche se le più cosa, dal cioccolato a Simón
belle sono quelle della costa settentrionale. Bolívar. Cominciate con il
Altrettanto diffusi sono i segni che ha lasciato Museo de la Revolución, ap-
il passaggio della storia, dall’imponente archi­ profondite la cultura locale
tettura dell’epoca coloniale alle impressionanti al Museo de la Ciudad e
prevedete almeno una mez-
reminiscenze della rivoluzione del 1959. La za giornata per il bel Museo
catena montuosa più alta del paese, la Sierra Nacional de Bellas Artes.
Maestra, si innalza a oriente, mentre un altro
sistema montuoso, la Sierra del Escambray, Eclettismo
si erge al centro-sud. Le principali aree di architettonico
natura incontaminata di Cuba sono la Ciénaga L’architettura dell’Avana è
simile alla sua flora e fauna:
de Zapata (paludi), i terrazzamenti carsici di
difficile da definire e a volte
Granma, le foreste tropicali di Guantánamo e un po’ (o molto) strana.
i cayos settentrionali, isolotti ancora disabitati Passeggiate per le strade di
(almeno per ora). Le realtà urbane di spicco, Habana Vieja e del centro e
oltre all’Avana, sono invece Santiago de Cuba, soffermatevi ad ammirare
ciò che preferite.
Camagüey e la perla coloniale Trinidad.
La vita è un cabaret
Ogni stile musicale cubano
è rappresentato all’Avana,
dalla rumba di strada allo
sfavillante cabaret, per cui
la capitale è il miglior luogo
del paese per la musica dal
vivo, le improvvisazioni di
strada e la piccante vita
notturna.

p72
66
PIANIFICARE IL VIAGGIO P rim o pian o

Province Isla de la Juventud Valle de Viñales


di Artemisa (municipalità e provincia di
e Mayabeque speciale) Pinar del Río

Spiagge Immersioni Immersioni


Ecoturismo Natura Cucina
Piantagioni di caffè Storia Flora e fauna

Spiagge segrete In fondo al mare Il paradiso dei sub


È piuttosto sorprendente, se Oltre all’arcipelago Jardines Sulla punta più occidentale
si pensa che è attraversata de la Reina, non facile da dell’isola maggiore, María
dalla strada principale tra raggiungere, è l’Isla de la la Gorda è da tempo meta
L’Avana e Varadero, ma la Juventud a offrire i migliori prediletta dai sub per le
provincia di Mayabeque siti di immersione di Cuba, spettacolari immersioni che
ha anch’essa la sua parte la ragione principale per offre, tra coralli dai colori
di spiagge deliziose e poco venire fin qui. Acque tra- elettrici, spugne e gorgonie
pubblicizzate, capitanate da sparenti, abbondante vita enormi, e per la sua comu-
Playa Jibacoa. Veniteci pri- marina e un parco marino nità di sub esperti e un po’
ma che inizino i lavori per il protetto a Punta Francés hippy.
previsto campo da golf. sono i suoi punti di forza.
Maiale arrosto
Soggiorno ecologico Animali selvatici Non c’è nulla come l’arro-
Nell’ecovillaggio tutto Se non ci siete riusciti nella sto di maiale alla cubana
bianco di Las Terrazas si è Ciénaga de Zapata, l’Isla è e non c’è posto migliore
iniziato a vivere in armonia l’unico altro posto al mon- per assaggiarlo delle case
con l’ambiente ben prima do dove potrete vedere il dei guajiros (contadini) di
delle ristrettezze del perío- coccodrillo di Cuba nel suo Viñales, che offrono por-
do especial e dell’adozione habitat naturale. Il rettile è zioni gigantesche del piatto
di pratiche ecofriendly nel stato reintrodotto con suc- nazionale accompagnato da
resto del mondo. Oggi si cesso nelle paludi di Lanier. riso, fagioli e tuberi.
continua come si è sempre
fatto: con tranquillità, sicu- L’Alcatraz di Cuba Parchi nazionali
rezza e soprattutto in modo Non uno, ma due dei politi- Con più parchi nazionali
ecosostenibile. ci più verbosi di Cuba furo- di ogni altra provincia,
no imprigionati su quest’i- Pinar è un paradiso verde.
Ex piantagioni di caffè sola dell’arcipelago, grande Camminate nel Parque
Se Las Terrazas conta decine e distante da tutto, che Nacional Viñales, osservate
di ex piantagioni semisom- veniva usata come carcere: le tartarughe nel Parque
merse dalla giungla, ad José Martí e Fidel Castro. Nacional Península de Gua-
Artemisa c’è l’Antiguo Cafetal Non sorprende quindi che nahacabibes o inforcate il
Angerona, che un tempo im- alle loro celle sia stata at- binocolo per osservare gli
piegava 450 schiavi e oggi è tribuita grande importanza uccelli intorno alla Cueva
un grande edificio in rovina. storica. de los Portales.

p163 p178 p193


67

PIANIFICARE IL VIAGGIO P rim o pian o


Varadero Provincia Provincia
e provincia di Cienfuegos di Villa Clara
di Matanzas
Architettura Spiagge
Immersioni Musica Storia
Flora e fauna Immersioni Vita notturna
Spiagge
Neoclassico francese Cayos spettacolari
Immersioni facili Nonostante sia una delle I resort più nuovi si trovano
La Bahía de Cochinos (Baia città più recenti dell’isola, sugli isolotti (cayos) al largo
dei Porci) non sarà il sito essendo stata fondata nel della costa di Villa Clara,
di immersioni migliore di 1819, Cienfuegos conserva che nascondono spiagge
Cuba, ma è certamente il un nucleo urbano piacevol- incredibili e relativamente
più accessibile. Potrete im- mente omogeneo, con fac- poco frequentate, tra cui
mergervi già dalla spiaggia ciate neoclassiche e colonne Las Gaviotas sul Cayo Santa
e in poche bracciate sarete slanciate che ripropongono María (accessibile a tutti)
circondati da pareti coralli- l’essenza dello stile francese e le più raffinate Playa el
ne a strapiombo. del XIX secolo. Mégano e Playa Ensenachos
sul Cayo Ensenachos.
Vita nella palude Sulle tracce
In contrasto con la frenesia di Benny Moré Che Guevara
dei resort della costa nord, Benny Moré, il musicista C’è chi lo ama e chi lo odia,
la fascia costiera meridiona- più versatile di Cuba, che ma la sua eredità non si
le di Matanzas è uno degli negli anni ’40 e ’50 dominò può negare: quindi meglio
ultimi scampoli di natura la scena dei locali notturni, venire a Santa Clara e cer-
selvaggia, nonché un rifugio definì Cienguegos la sua care di capire che cosa ha
importante per coccodrilli, città preferita. Venite a reso così mitico il grande
manati, colibrì e hutia. visitarla e magari vi trove- guerrillero. In città si posso-
rete d’accordo con lui; non no visitare il mausoleo del
Varadero mancate di fare tappa nel Che, un esauriente museo
villaggio natale dell’artista. che ne illustra la vita e il
Anche se non amate le loca-
sito dove egli assaltò un
lità balneari, esiste almeno
una ragione per venire a I tesori di Guajimico treno carico di armi e mu-
Benvenuti in uno dei siti nizioni nel 1958.
Varadero: una striscia inin-
terrotta di sabbia dorata, di immersioni meno noti
lunga 20 km, che si estende di Cuba, nelle acque di Vita notturna
per tutta la lunghezza della fronte a un confortevole Nella città di Santa Clara la
Península de Hicacos. Pro- campismo adagiato sulla vita notturna è all’insegna
babilmente la più lunga e calda e tranquilla costa sud, del nuovo e dell’insolito
bella tra le spiagge cubane. celebre per i suoi giardini di come in nessun altro posto
corallo, le spugne e i relitti a Cuba: è qui che nascono
p220 sommersi. le mode, le tendenze e gli
stili di domani.
p259
p276
68
PIANIFICARE IL VIAGGIO P rim o pian o

Trinidad Provincia di Provincia di


e provincia di Ciego de Ávila Camagüey
Sancti Spíritus
Pesca Immersioni
Musei Spiagge Architettura
Escursionismo Feste Spiagge
Musica
Sulla scia Il pasto degli squali
Dalla rivoluzione di Hemingway È vero che qui i resort non
al romanticismo Cayo Guillermo ha tutti i sono propriamente raffina-
Trinidad ha più musei per requisiti per un’uscita di ti, ma che importa se ci si
chilometro quadrato di pesca straordinaria: caldo può immergere in siti così
qualsiasi altra città dell’ar- tropicale, grossi pesci in belli? Playa Santa Lucía si
cipelago, a parte L’Avana, di abbondanza e lo spirito di estende accanto a una delle
profilo tutt’altro che basso e Ernest Hemingway che vi più grandi barriere coralli-
dedicati ai temi più svariati: accompagna dal porto al ne del mondo ed è famosa
storia, arredamento, guerre mare increspato dalle onde. per lo spettacolo del pasto
controrivoluzionarie, arte Procuratevi una cassa di degli squali.
contemporanea e periodo birra e seguite la Corrente
romantico. del Golfo. Labirinto urbano
Camagüey non rispetta il
I sentieri di Topes Paradisi di sabbia canone urbanistico dello
Topes de Collantes ha la Colorados, Prohibida, Fla- stile coloniale spagnolo, ma
più vasta rete di sentieri mingo e Pilar: le spiagge ciò fa parte del suo fascino.
escursionistici di Cuba, che degli isolotti settentrionali Perdetevi dunque nel labi-
si snodano in un paesaggio attraggono anche per i nomi rintico reticolo della terza
spettacolare tra cascate, pi- suggestivi, oltre che per la città di Cuba per dimensio-
scine naturali, una rara fau- loro reputazione; una volta ni, che dal 2008 fa parte del
na selvatica e piantagioni sbarcati, troverete spazio in Patrimonio dell’Umanità
di caffè in attività. Ci sono abbondanza per tutti. dell’UNESCO.
percorsi meno frequentati
nelle riserve di Alturas de Fiestas Sabbia, sabbia
Banao e Jobo Rosado. e fuochi d’artificio e ancora sabbia
Nessun’altra provincia Le spiagge sulla costa nord
Musica nell’aria cubana può vantare una della provincia sono feno-
A Trinidad – e anche a tale rassegna di feste ed menali: Playa Santa Lucía,
Sancti Spíritus – la musica eventi, tutti diversi fra lunga ben 20 km, Playa
proviene da ogni angolo di loro e, diciamolo, piuttosto los Pinos su Cayo Sabinel,
strada, spontaneamente e bizzarri: Ciego ospita ogni degna di Robinson Crusoe,
come pura improvvisazione. anno un torneo di cricket, e la mezzaluna di Playa los
Trinidad, in particolare, ha danze contadine, strani riti Cocos, presso l’estuario di
il panorama musicale più vudù ed esplosivi fuochi Bahía de Nuevitas.
vario fuori dall’Avana. d’artificio.
p342
p298 p326
69

PIANIFICARE IL VIAGGIO P rim o pian o


Provincia di Provincia Provincia
Las Tunas di Holguín di Granma

Spiagge Spiagge Storia


Arte Ecoturismo Escursionismo
Feste Archeologia Feste

Le ecospiagge Spiagge segrete I luoghi


Quasi nessuno le conosce, Quasi tutti i turisti gravita- della rivoluzione
ma ci sono. Le ecospiagge no intorno alle spiagge di La storia è una presenza
settentrionali di Las Tunas Playa Pesquero e Guarda- costante nella provincia più
sono al momento riserve lavaca, su cui ora si affac- rivoluzionaria di Cuba. Si
protette solo per cubani, ciano grandi resort. Meno può salire fino al quartier
uccelli marini e pochi out- note, ma altrettanto lindas, generale di Castro sulle
sider che la sanno lunga. sono Playa Caleta, vicino a montagne, visitare lo zuc-
Venite a godervele in santa Gibara, e Las Morales, nei cherificio dove Céspedes
pace, prima che le ruspe pressi di Banes. liberò i primi schiavi o me-
dello sviluppo turistico le ditare sul luogo dove José
distruggano. Montagne e isolotti Martí morì in battaglia.
Strano a dirsi, eppure
La città delle sculture Holguín, la provincia che Sulla vetta più alta
Il tipo di sculture che in- ospita l’industria più inqui- Poiché la Sierra Maestra si
contrerete girovagando per nante di Cuba (le miniere estende in ben due parchi
le piacevoli strade del capo- di nickel di Moa), ha una nazionali, non stupisce che
luogo della provincia è una profusione di luoghi appar- nella provincia di Granma
sorta di raccolta eterogenea tati, tranquilli e immersi nel ci siano ottime opportunità
di leader rivoluzionari, verde, dalle pinete montane per l’escursionismo, tra
capitribù taínos con due agli esotici isolotti. Scoprite le quali la conquista della
teste e matite di pietra fuori Cayo Saetia e visitate Pina- cima più alta del paese, il
misura. res de Mayarí. Pico Turquino.

Musica popolare Cultura Feste di strada


Bastione della musica po- precolombiana Granma è famosa per le
polare cubana, Las Tunas Holguín conserva la più im- feste di strada. A Bayamo,
ospita ogni anno la Jornada portante collezione archeo­ Manzanillo e in altre citta-
Cucalambeana, nel corso logica di Cuba. I reperti dine c’è una festa tradizio-
della quale abili cantautori della cultura precolombiana nale all’aperto ogni setti-
accorsi da tutto il paese sono esposti al Museo Chor- mana, con tanto di maiale
recitano i versi satirici delle ro de Maita e nel ricostruito arrosto, torneo di scacchi e
loro décimas (componimen- villaggio taíno. Anche il musica suonata da vecchi
ti di 10 versi). Museo Indocubano Bani, organetti a manovella.
nella vicina Banes, custodi-
p363 sce manufatti antichi. p400

p373
70
PIANIFICARE IL VIAGGIO P rim o pian o

Provincia di Provincia di
Santiago de Cuba Guantánamo

Danze Flora e fauna


Storia Escursionismo
Feste Cucina

I gruppi di folklórico Specie endemiche


Un’aura tinta di mistero Lo storico isolamento di
sembra circondare i gruppi Guantánamo e la particola-
di danzatori di folklórico di re composizione del suolo
Santiago, forse perché que- hanno generato specie
sto complesso sistema di vegetali e animali in grado
canti, danze e riti sincreti- di vivere solo in questa
stici era nato per custodire zona. Gli aspiranti botanici
e tramandare di nascosto devono spingersi fino al
le credenze degli schiavi Parque Nacional Alejandro
afrocubani. de Humboldt.

Luoghi della Sentieri da scoprire


rivoluzione Mentre Baracoa sta cre-
Culla della sedizione, San- scendo come oasi ecologica,
tiago ha dato il via a diverse in zona continuano ad
rivolte. Cominciate il tour aumentare le possibilità per
alla Caserma Moncada e l’escursionismo. Provate
dirigetevi a sud oltrepas- i sentieri per El Yunque
sando le case natali degli o nel parco Alejandro de
eroi Frank País e Antonio Humboldt, o quelli appena
Maceo, fino al Museo de tracciati intorno al Río Dua-
la Lucha Clandestina, dal ba o diretti alle spiagge nei
nome decisamente sugge- pressi di Boca de Yumurí.
stivo.
Cocco, caffè e cacao
Cultura dei Caraibi Non siete venuti a Cuba
Santiago ospita ogni anno per la cucina? E perché
una tale varietà di feste da mai? Baracoa spazzerà via
non avere eguali nell’arci- i vostri preconcetti con una
pelago. Il mese più festoso serie di fantastici piatti
è luglio, quando l’annuale che combinano il dolce al
Carnaval è preceduto dal piccante, tutti preparati con
Festival del Caribe, che prodotti locali: caffè, cacao,
celebra la profonda cultura cocco e banane.
caraibica della città.
p462
p422
© Lonely Planet Publications

On the
Road

L’Avana
p72
_
# Varadero e
Artemisa e Matanzas
Villa Clara
Valle de Viñales e Mayabeque p220 p276 Ciego de
Pinar del Río p163 Cienfuegos Ávila
p193
p259 Trinidad e p326
Sancti Camagüey
Isla de la Juventud Spíritus Las
p342 Tunas
(municipalità speciale) p298 Holguín
p178 p363
p373
Granma Guantánamo
p400 Santiago
p462
de Cuba
p422
_
#

L’Avana
% 7 / POP. 2,1 MILIONI

Perché andare
Centro città. . . . . . . . . . . 76 Nessuno avrebbe potuto inventarla, L’Avana. È troppo au-
dace, troppo contraddittoria e – nonostante 50 anni di col-
Playa e Marianao . . . . . 141
pevole incuria – troppo incredibilmente bella. Nessuno sa
Regla e Guanabacoa. . . 153 come faccia. Forse grazie all’atmosfera da avventure di cap-
Parque Lenin pa e spada ancora percepibile nelle suggestive strade colo-
e dintorni. . . . . . . . . . . . 154 niali; forse grazie al pugnace spirito di conservazione di un
Habana del Este. . . . . . 157 popolo segnato da due guerre di indipendenza, una rivolu-
zione e un embargo imposto dagli Stati Uniti; oppure gra-
zie all’inestinguibile energia della salsa che si sprigiona dai
muri ed emana ancora più contagiosamente dalle persone.
Il meglio – È inutile arrivare all’Avana con un sacco di domande, cerca-
Ristoranti te di essere elastici e lasciatevi conquistare dalla sua lenta e
costante opera di seduzione.
¨¨Lamparilla 361 Tapas & In città troverete tracce di storia abbandonate come re-
Cervezas (p115) litti su spiagge orlate di palme, un movimento artistico-cul-
¨¨El Rum Rum de la Habana turale che minaccia di surclassare Parigi o New York, nuovi
(p115) e raffinati caffè in cui gli avventori progettano la prossima
rivoluzione culturale, e quartieri dal fascino antico, vibranti
¨¨Doña Eutimia (p115)
di aromi, ritmi, chiacchiere e genuini scorci di vita cubana.
¨¨Café Laurent (p122)
¨¨Starbien (p121)
Quando andare
¨¨L’alta stagione tocca l’apice a febbraio: in città si respira
Il meglio – Hotel un’atmosfera particolarmente vivace soprattutto grazie a un
¨¨Hotel Saratoga (p107) ricco calendario di eventi, tra cui il festival dei sigari e la Feria
Internacional del Libro.
¨¨Hotel Iberostar Parque
Central (p107) ¨¨Agosto è torrido, ma divertente, soprattutto se la vostra visi­
ta coincide con il tumultuoso Carnaval. In estate all’Avana può
¨¨Casavana Cuba (p109)
fare un caldo soffocante; meglio visitarla a ottobre, un mese
¨¨Hostal Peregrino Consula­ straordinariamente tranquillo e ricco comunque di eventi, co­
do (p105) me l’annuale Festival Internacional de Ballet.
¨¨Decisamente più affollato (non a caso) è dicembre, quan­
do molti fanno la fila per assistere al Festival Internacional del
Nuevo Cine Latinamericano, l’evento cinematografico più at­
teso di Cuba.
73
Storia stioni che nessuno voleva affrontare, ma che
L’Avana è la più isolata e occidentale delle portavano in sé i germi del conflitto: quelle
città volute da Diego Velázquez e nei primi dell’autodeterminazione e della schiavitù.
decenni non ebbe certo vita facile. La situa- Quando nel 1868 esplose la Guerra dei Dieci
zione precipitò addirittura nel 1538, quando Anni, L’Avana non fu toccata dalle violenze
i pirati francesi e gli schiavi locali rasero al e i ricchi possidenti terrieri che spalleggiava-
suolo il piccolo insediamento. no i colonizzatori conservarono la loro base

L’Avana 
Fu necessario attendere la conquista spa- di potere. Allo stesso modo, la Guerra di In-
gnola del Messico e del Perù perché L’Ava- dipendenza (1895-8) rimase confinata al di
na conoscesse migliore fortuna. La sua po- fuori dell’Avana, a oriente, anche se il gene-
sizione strategica, all’imbocco del Golfo del rale di turno, Antonio Maceo, riuscì a con-
Messico, la rendeva infatti una tappa ideale durre una colonna di guerriglieri pericolosa-
per le navi cariche di tesori, che ogni anno mente vicino alla città, prima di venire ucci-
si radunavano nel suo porto protetto prima so in uno scontro presso una fattoria a poca
di far vela verso est. Grazie a ciò, la città co- distanza da Santiago de las Vegas nel 1896.
nobbe una rapida e decisiva ascesa, fino a Ciò che mutò L’Avana, però, non fu tanto la
sostituirsi a Santiago nel ruolo di capitale di guerra, quanto la pace che ne seguì, durante
Cuba nel 1607. la quale la città piombò nelle mani dei suoi
Nel 1555 fu però saccheggiata dai pirati nuovi padroni, gli americani.
francesi guidati da Jacques de Sores; per di- Nel 1902 la città, sopravvissuta intatta alle
fenderla da ulteriori attacchi, tra il 1558 e il devastanti guerre per l’indipendenza, conta-
1630 gli spagnoli costruirono le fortezze di va una popolazione di 250.000 abitanti e si
La Punta ed El Morro, a rinforzo di un già era rapidamente espansa a ovest lungo il Ma-
formidabile anello di mura protettive, a cui lecón fino ai terreni boscosi di Vedado, all’e-
si aggiunse, tra il 1674 e il 1740, una robusta poca considerati il confine del centro urbano.
cinta muraria. Tali sistemi difensivi tenne- Con il volgere del XX secolo, i coloni spagno-
ro a bada i pirati, ma si rivelarono inefficaci li furono sostituiti da quelli americani. Agli
quando la Spagna fu coinvolta nella Guerra inizi del proibizionismo L’Avana registrò un
dei Sette Anni contro l’Inghilterra. consistente afflusso di ricchi americani, che
Il 6 giugno 1762, un’armata inglese coman- diede il via al suo periodo d’oro, ma anche a
data dal conte di Albemarle attaccò L’Avana un lento processo di degrado.
sbarcando a Cojímar e puntando all’interno, All’Avana affluivano tutti i profitti della la-
verso Guanabacoa. Da qui gli inglesi si dires- vorazione dello zucchero, grazie ai quali in-
sero verso ovest, lungo il lato nord-orientale genti fondi furono investiti nella realizzazio-
del golfo, e il 30 luglio attaccarono alle spal- ne di opere pubbliche, tra cui il sontuoso pa-
le la fortezza di El Morro. Altre truppe sbar- lazzo presidenziale e l’imponente sede dell’as-
carono a ovest della città, a La Chorrera, e il semblea nazionale, il Capitolio. Questo dena-
13 agosto gli spagnoli, ormai completamente ro, però, non veniva speso tutto per fini rac-
assediati, furono costretti alla resa. Gli ingle- comandabili. Nella nascente repubblica, che
si occuparono L’Avana per 11 mesi. sempre più si appoggiava agli Stati Uniti, di-
L’occupazione britannica ebbe come con- lagava la corruzione e una sfilza di avidi pre-
seguenza una maggiore apertura dell’isola al sidenti, tutti maestri nell’arte di appropriar-
commercio. Nel 1765 L’Avana, che fino a quel si del denaro pubblico, dimenticò le grandi
momento aveva avuto scambi con la sola Ca- promesse in favore di un cinico pragmatismo.
dice, ottenne il diritto di intrattenere rappor- Finché, nel 1933, un gruppo di ufficiali fuo-
ti commerciali con altre sette città spagno- ri servizio inscenò una rivolta, sotto la gui-
le e, a partire dal 1818, ricevette il permes- da di un sergente dell’esercito di nome Ful-
so di esportare direttamente in ogni parte gencio Batista, e rovesciò il presidente elet-
del mondo zucchero, rum, tabacco e caffè. Il to Gerardo Machado, ormai di fatto un dit-
XIX secolo fu un’epoca di grandi innovazio- tatore. Gli eventi culminarono con una spa-
ni: all’avvento della ferrovia nel 1837 fecero ratoria tra le due parti contendenti nella zo-
seguito quelli dell’illuminazione pubblica a na dell’Hotel Nacional di recente costruzione.
gas (1848), del telegrafo (1851), del sistema di Negli anni ’50 L’Avana era diventata una
trasporti urbani (1862), del telefono (1888) e città decadente, una sorta di patria del gio-
dell’illuminazione elettrica (1890). Nel corso co d’azzardo animata dalle feste notturne dei
di questo secolo contrassegnato dalla cresci- gangster americani, che si arricchiva grazie ai
ta e dal progresso, c’erano tuttavia due que- soldi di affaristi poco raccomandabili come
66
66
66
Forti coloniali Estadio
a
rid
Panamericano
o
Fl Museo Nacional de
#

of Bellas Artes v. cartina Parque


its Histórico Militar
ra #
V
#3
St Malecón #
2 ón (Av Mac
Morro-Cabaña (p122)
lec

66
66
66
666
66
e o) :
M
a #
5 #
1 Habana Vieja
:
Fábrica de #
6 v. cartina Habana
Arte Cubano Vieja (p78)

ca
Necrópolis v. cartina

an
1 1 1
#
7 REGLA

Bl
Cristóbal
1 1 1
Centro

a
1 1 1
Habana


Colón 1 1
v. cartina Vedado (p110)
1
(p90)
GUANABACOA

66
6666
66
6
444
66
6666
6
CERRO
5 )
Av 44 Ca
(p1 Havana r SAN
Fusterlandia ao

444
44
44

re t
FRANCISCO
#
á
#4 ian
ar

en cia
#
DE PAULA

era
#
M
Marina ae Ce
ay

66
66
6 66
6
Hemingway l pen d nt
n aP ral
rti 51 C1
00
ca C
nde

v.
la I
23

Av de
C

6666 666
66
Av V
e
ro
na

Av
Parque
S a n Francis c o
Zoológico
l

Parque
juca

Nacional Embalse
Lenin Ejército
ARROYO
d e Be

Rebelde

666
66
66
666
NARANJO Embalse
Paso Sequito
da

a

Do

lz
Ca
oP
ble

an

c ho

Si m
RANCHO
a

Aeropuerto BOYEROS Jardín


ón

Botánico

666
66
66
Internacional
José Martí Nacional

SANTIAGO
DE LAS
VEGAS

Santuario
de San
Lázaro Ü# Mausoleo
# de Antonio
á
Maceo

Il meglio dell’Avana
1 Habana Vieja (p76) 2 Malecón (p89) Insieme 3 Forti coloniali (p88)
Una passeggiata per le agli habaneros sul lungomare, Questi robusti bastioni un
suggestive vie acciottolate immersi nella musica di tempo proteggevano L’Avana
della Vecchia Avana, lasciando sciabordanti onde e trovadores dai suoi sanguinari nemici.
galoppare l’immaginazione. di strada.
Playa

444444
4
Playa Tarará Playa Santa
Bacuranao #
Ù María del Mar
Torreón de #
Ù #
Ù

66
66
: :
Cojímar Guanabo :

444444
4
44
Vía Bl a Laguna
:
V
# \
#
: Itabo
n ca : :
COJÍMAR ALAMAR :
v. cartina Playas :
del Este (p158)
Via
Mo
n

66
u o

o Guanab
m
en
ta

Parque
l

a
Martí ci


de n
Indep en
#
\ Campo
Florido

66
Embalse
Bacuranao
Aut
o pis
ta
Na Embalse
ci las Embalse
Palmas la Coca
Embalse la
on

Zarza
an
al

Museo
ab

Hemingway
H
La

â
#
de

o
i ll
\
#

r An Santa María
Pr im e del Rosario

Aut
op ista
Na
cio
Ca na
rr l
et
er
a
Ce
nt
ra
l
Au
to
pi
st
a
H
ab
an
a
-M
el
en
a

e
# 00 5 km
2.5 miles

4 Fusterlandia (p141) dell’arte cubana nelle due sedi 7 Necrópolis Cristóbal


La street art sperimentale del museo in centro città. Colón (p96) Le
di José Fuster. 6 Fábrica de Arte Cubano meravigliose tombe del
5 Museo Nacional de (p132) Musica innovativa, cimitero monumentale
Bellas Artes (p89) La favolose opere d’arte e dell’Avana.
sorprendente gamma di stili personaggi creativi.
76
Meyer Lansky e Santo Trafficante. Il centro tà, è la più recente tra le quattro piazze del-
degli affari era il nuovo distretto di Vedado, la Città Vecchia: la planimetria attuale risa-
dove la malavita costruì lussuosi alberghi co- le al XVIII secolo.
me il Capri, l’Habana Hilton e il Riviera, cia-
scuno dotato di un casinò in cui la legalità oCatedral de La Habana CATTEDRALE

veniva rispettata solo di facciata, mentre die- (cartina p78; all’angolo tra San Ignacio e Empedra-
tro le quinte gli scagnozzi del presidente Bati- do; h 9-16.30 lun-ven, 9-12 sab e dom) F Do-
minata da due campanili di altezza diversa
L’Avana C he c o sa vedere

sta raccoglievano dal 10% al 30% dei profitti.


Nel frattempo, L’Avana continuava a espan- e incorniciata da una facciata barocca mol-
dersi, soprattutto lungo la riva occidentale to teatrale, che ricorda lo stile architettoni-
del Río Almendares, dove il quartiere di Mi- co di Francesco Borromini, l’incredibile cat-
ramar sorgeva a imitazione di Beverly Hills. tedrale dell’Avana fu descritta come “musi-
ca trasformata in pietra”. I gesuiti diedero il
via alla costruzione della chiesa nel 1748 e i
lavori proseguirono anche dopo l’espulsio-
CENTRO CITTÀ ne dell’ordine da Cuba, avvenuta nel 1767. Il
Per maggiore semplicità si può suddivide- completamento dell’edificio nel 1787 coinci-
re il centro dell’Avana in tre zone principali, se con la creazione della diocesi dell’Avana;
che insieme racchiudono tutte le maggiori at- la chiesa fu allora elevata al rango di catte-
trattive turistiche: Habana Vieja, Centro Ha- drale, una delle più antiche delle Americhe.
bana e Vedado. In posizione centrale, Haba- Tra le sue mura furono ospitate le spoglie
na Vieja è il cuore storico della città, ricco di mortali di Cristoforo Colombo, dal 1795 al
atmosfera; densamente abitato, Centro Ha- 1898, anno in cui furono trasferite nella cat-
bana, a ovest, permette di scoprire come si tedrale di Siviglia, in Spagna.
vive realmente a Cuba; e il più maestoso Ve- In contrapposizione con l’esterno, l’inter-
dado, che in passato era il famigerato quar- no presenta uno stile curiosamente neoclas-
tiere della mafia, è caratterizzato da alberghi, sico e austero. Gli affreschi che sormontano
ristoranti e una vivace vita notturna. l’altare maggiore risalgono all’ultimo decen-
nio del XVIII secolo e i dipinti che adorna-
1 Che cosa vedere no le pareti sono copie di quadri di Murillo
e Rubens. Per CUC$1 potrete inoltre salire in
cima al più basso dei due campanili.
1 Habana Vieja
Costellata di gioielli architettonici di qualsia­ Centro de Arte Contemporáneo
si periodo storico, la zona di Habana Vieja Wifredo Lam CENTRO CULTURALE

offre ai visitatori una delle più belle carrella- (cartina p78; all’angolo tra San Ignacio e Empe-
te di edifici urbani di tutte le Americhe. Se- drado; CUC$3; h 10-17 lun-sab) Situato all’ango-
condo un’approssimazione per difetto, la so- lo con Plaza de la Catedral, questo centro cul-
la Città Vecchia conta oltre 900 edifici di im- turale è sede dell’ameno Cafe Amarillo, dove
portanza storica e una miriade di esempla- ci si può rinfrancare con caffè e spuntini, e di
ri architettonici negli stili più diversi, dall’e- un centro esposizioni intitolato al più cele-
laborato barocco allo sfavillante art déco. bre pittore cubano. Oltre alle opere di Lam,
Habana Vieja è sostanzialmente un museo il centro ospita esposizioni a rotazione di ar-
all’aperto, ma le sue brulicanti vie ospitano tisti contemporanei.
numerosi musei specialistici, dedicati agli ar- Taller Experimental
gomenti più svariati: monete, carte da gioco, de Gráfica LABORATORIO D’ARTE
rum e i liberatori dell’America Latina, mor- (cartina p78; Callejón del Chorro n. 6; h 10-16 lun-
ti da ormai parecchio tempo. ven) F È facile lasciarselo scappare, nasco-
PLAZA DE LA CATEDRAL E DINTORNI sto com’è in fondo a una strada chiusa, ma
sarebbe una grave mancanza non visitare il
oPlaza de la Catedral PIAZZA
laboratorio d’arte più all’avanguardia della
(cartina p78) La piazza architettonicamen- città, che offre anche la possibilità di segui-
te più uniforme di Habana Vieja è una sor- re corsi di incisione (p101). Venite ad am-
ta di museo del barocco cubano, circondata mirare gli artisti al lavoro (o unitevi a loro).
com’è da edifici risalenti al Settecento, com-
presa la Catedral de San Cristóbal de La Ha- Casa de Lombillo EDIFICIO STORICO
bana, la cattedrale cittadina incantevolmen- (cartina p78; Plaza de la Catedral) Proprio di
te asimmetrica. Malgrado la sua omogenei- fianco alla Catedral de La Habana, questo
77
SI DICE SUL POSTO

HABANA VIEJA – UN PIANO D’ATTACCO


Ricca di musei, gallerie d’arte, alberghi storici e piazze in stile coloniale, l’impatto di Ha­
bana Vieja sui visitatori alla loro prima esperienza può essere decisamente intenso. Per
affrontarla nel modo più efficace, cominciate con una tazza di buon caffè (in Plaza Vieja
avrete l’imbarazzo della scelta), sedetevi con una cartina in mano e stilate un piano d’at­

L’Avana C he c o sa vedere
tacco strategico all’insegna del realistico motto ‘non ci sarà mai tempo a sufficienza per
vedere tutto’.
I principali luoghi d’interesse di Habana Vieja si raccolgono intorno alle sue quattro
piazze, a breve distanza una dall’altra nella parte orientale del quartiere. L’intima Plaza
de la Catedral si apre di fronte all’imperdibile cattedrale, mentre in una viuzza vicina,
addossati l’uno all’altro, troverete diversi ottimi ristoranti. L’emblematico Museo de la
Ciudad e il più antico forte cittadino dominano l’ombrosa Plaza de Armas (p77). Le
sculture della ventosa Plaza de San Francisco de Asís (p82) sapranno suggerirvi pro­
fondi pensieri, mentre in Plaza Vieja (p83) fa mostra di sé la più eclettica raccolta di
stili architettonici dell’Avana, ma anche la più varia scelta di bar e locali dove folleggiare
nottetempo.
Non meno interessanti sono le vie che collegano le piazze, tra cui Calle Oficos, Calle
Obispo (dove dopo le 18 i clamori dei concerti dal vivo si contendono l’attenzione dei
visitatori) e Calle Mercaderes, con la sua schiera di vecchie botteghe. Il resto del quar­
tiere si apre col suo reticolo alla vostra curiosità: carri armati statunitensi ricoperti di
ruggine, minuscoli ristoranti e testimonianze della realtà socialista, tutto in poche strade.
Chi invece si sente alla moda, può fare un giro in Plaza del Cristo (p86), dove troverà
un’animata scena di locali fantastici.
Se la vostra permanenza all’Avana durerà più di un giorno, visitate assolutamente
entrambi i forti (p88) dall’altro lato del porto. Il momento migliore è al crepuscolo,
quando il tramonto sulla città che si ammira dai bastioni è ineguagliabile.

palacio costruito nel 1741 un tempo era un la bellezza del suo ombreggiato patio anda-
ufficio postale (il mascherone ornamentale luso. Oggi ospita il Restaurante Paris (pasti
in pietra incastonato nel muro, che fungeva CUC$15-20; h 12-24).
da cassetta delle lettere, è ancora in uso). Dal
Parque Maestranza PARCO
2000 la struttura ospita l’ufficio dell’Oficina
(cartina p78; Av Carlos Manuel de Céspedes;
del Historiador. Accanto si trova l’altrettan- CUC$3; h10-17) Minuscola ma divertente area
to splendido Palacio del Marqués de Arcos, gioco riservata ai bambini dai quattro ai 12
risalente allo stesso periodo. anni: castelli gonfiabili e altri giochi con vi-
sta sul porto.
Museo de Arte Colonial MUSEO
(cartina p78; San Ignacio n. 61; CUC$2; h9.30- PLAZA DE ARMAS E DINTORNI
16.45) Lo splendido Palacio de los Condes de Plaza de Armas PIAZZA
Casa Bayona, in Plaza de la Catedral, fu eret- (cartina p78) La piazza più antica dell’Avana
to nel 1720 e oggi è sede del Museo de Arte fu progettata nei primi anni ’20 del Cinque-
Colonial, un piccolo museo in cui sono espo- cento, immediatamente dopo la fondazione
sti mobili e oggetti d’arte decorativa d’epoca della città, e in origine era conosciuta con il
coloniale. Tra i pezzi migliori vi sono cerami- nome di Plaza de Iglesia per via della chiesa,
che decorate con scene della Cuba coloniale, la Parroquial Mayor, che un tempo sorgeva
una collezione di fiori ornamentali e nume- nel punto in cui ora si trova il Palacio de los
rosi articoli di arredo per sale da pranzo del Capitanes Generales.
periodo coloniale. Il nome Plaza de Armas (Piazza d’Armi)
fu adottato solo verso la fine del XVI secolo,
Palacio de los Marqueses quando il governatore coloniale, che allora
de Aguas Claras EDIFICIO STORICO abitava nel Castillo de la Real Fuerza, iniziò
(cartina p78; San Ignacio n. 54) Sul lato occi- a utilizzarla come luogo per le esercitazioni
dentale di Plaza de la Catedral si erge que- militari. La piazza moderna, insieme a gran
sto maestoso palazzo barocco completato parte degli edifici che la circondano, risale a
nel 1760 e particolarmente apprezzato per fine Settecento.
66
666
66666
78
Habana Vieja Map:12-habana-vieja-cub9

w
A B D

w
C

Callejón
de los

# Peluqueros

66 666
666
666
66666
88 #
ú
1
58
Av
143 þ
# C
Plaza 13 ÷
# ar Bahía de la
L’Avana C he c o sa vedere

Ta los Habana
de Marzo cón M
s an
ele ue
91 Cuart Catedral de la ld
Refugio 64 e
ú
### Habana Cé

Sa
æ 75 ÿ
# sp
# ú
Ü #
ú ed

nI
00 0 0es0

666
66 666
66666
666
89 111 có n ÿ # 2 Parque Luz
Cha 0
# Plaza de la Caballero 0 0

gn
29 83
Colón Ü 000 0 0 00
00
0

ac
Catedral
0
#0

io
V

Tac
2
112 20 æ
# # 14
â 0
0 000
17 000
ú 98 0 000

ó
# 56â#æ
57 0000
#4
s

n
jadillo
nte

ú 93
#
00 0de
000
ne

Te ú 96 99 #
ú ú
# #
124 û # 49
â
# #
95 ú # 41 109 â
â 0
# Plaza
0 000 0
isio
amo

#
ü #3 Armas Baratillo
HABANA # 118 Callejón del ú
66 æ #
V
sM

â
# 61 æ
# 105
rado VIEJA Chorro
Agr

144 #
þ 55

6 666
666 66
ed

Cub
23 â
# æ # 53 þ# 145 #ú#
Em#p
þ
a

il ly
Agu
Villeg
de l

e
O'R 138 ú
Com

a
67 115 8 Museo de la #

Ofic
ia
Av

106 #
Agu

ú #æ
û 108
r

Ciudad
as

o
#
pos

22 s p 103

ios
D io ú
97 # 79 ÿ
# Ob is
aca

n de #
ú

Mer
æ
#
tela

ua æ
# Obrapía

San Ig
J 39 â
#
te

San 141

ca
3 #
#þ ÿ
#

illo
â

der
#
þ
140 135 76

rat
nacio
45 pía
Obra

es
666
# 125
û

Ba
25 â
# #
þ 68
# 37
po
Obis ú 110
# ý
#
# æ
v. ingrandimento 90 ú #
131 á 36
#
arilla 82ÿ
#
û pía amp 92 ú
# # # æ
128 ü # 62
Obra 69 L
121 123 # 12
104 ú
ÿ
# gura ÿ
# ##
â á #
á
û
# Amar 134þ
84# 24 27
#
û 116 û
# ÿ
102 #
ú # 34 â #

66
66
127 73
4 59 Plaza æ
#9 81 â
#â #
ÿ
# il Vieja
# 63 Plaza del
122 Ü Br as 60
æ
#â 21 35
û æ
# Cristo 146 87 5 æ# ÿ # 26
ú#
# # 43
â # ú # #
Brasil # þ 86 #
û113 æ #â
#
94 # û 133
û #
126 û â
# 19 40
119 120
#
þ 80 ÿ# â
# â
#
ú
# 52
Oficio
lla 101 44
.
# Mura # 54 Sol
Bernaza

Cristo

66 6
71
Hab

s
Com

ra
# Santa Cla
ana

70 ÿ
Agua

lla
Mura
oste
Ville

5 85 ÿ
# 33 Ü
#
c
ate

la

Luz
gas

Mer
San

z
me
cad

oG
ó Sol
Igna
Cuba

6
xim
eres

Má Luz
cio

# 31
Ü
es Buses to Acosta #
Ü
rral Artemisa & 30
Co Mayabeque ía
Eco

Jesús Mar 72 ÿ
#
Av

Provinces
nom

6
de


# d
Merce
Ag
ía

#
Ü

666
130
Dam
ram

aca 32
lgi

Com

d
Ha

129 #
ý
Apo
#
ý
ca
ont

#28
ban

as

Ü
e

post

ia rez
Pico

G lor Parque de los o r Pé


ión Agrimensores Leon
ela

Mis
ta

#
þ
Cie

50
rde

idro 132
San Is
â
#
nfu

nas

666
66
ego

£
# s
7 Velaz
co do
s

Ol

Estación Central ra
dC

v. cartina Centro de Ferrocarriles pa


ity

Habana (p90) m
(Central Train Station) sa
W

La Coubre
De
al

D
l

51 æ
# # (100m)
£
A B C D
666
79
e
#
0 200 m Nel centro della piazza, che è affiancata
0 0.1 miles
E F da palme reali e ospita un mercatino di libri
usati (tutti i giorni tranne la domenica), cam-
peggia una statua in marmo di Carlos Ma-
nuel de Céspedes, l’uomo che nel 1868 avviò

666
v. cartina Parque Histórico Militar Morro-Cabaña (p122) 1 Cuba sul cammino dell’indipendenza; dal
1955 questo monumento sostituisce quello

L’Avana C he c o sa vedere
di un sovrano spagnolo poco amato dal po-
CASABLANCA polo, Ferdinando VII.
Ammirate anche il Palacio de los Con-
des de Santovenia (Calle Baratillo n. 9), del-
la fine del Settecento, che si affaccia sul lato
orientale della piazza e oggi ospita l’albergo
2 a cinque stelle Hotel Santa Isabel (p105).

oMuseo de la Ciudad MUSEO


(cartina p78; Tacón n. 1; CUC$3; h 9.30-18) An-
#
ú
che senza considerare ciò che vi è esposto, vi-
#
ú sitare il museo cittadino dell’Avana può rive-
larsi un tour de force, grazie all’opulenta bel-
lezza della sua sede, il Palacio de los Capita-
3 nes Generales, che occupa l’intero lato ovest
della Plaza de Armas. Risalente al 1770-80 e
costruito sul sito della prima chiesa dell’Ava-
na con pietre provenienti dalla vicina cava di
# Terminal Sierra Maestra –
f San Lázaro, questo edificio è un esempio da
Cruise Terminal
#
á
manuale di architettura barocca cubana, se-
de museale a partire dal 1968.
Dal 1791 al 1898 fu la residenza dei capi-
â
# 4 tani generali spagnoli, dal 1899 al 1902 vi si
stanziarono i governatori militari statuniten-
# 136
þ si, e durante i primi due decenni del XX se-
â
#48 colo divenne per breve tempo il palazzo pre-
û 114
#
sidenziale. Oggi le sale espositive del mu-
#
18 Ü seo si sviluppano regalmente intorno a uno

6
# Emboque de Luz
f
splendido cortile centrale, abbellito da una
78 statua in marmo bianco raffigurante Cristo-
ÿ
# foro Colombo (1862). Tra gli oggetti in mo-
Bahía de la Habana 5
stra ci sono mobili d’epoca, uniformi milita-
o
ed r

ri e carrozze del XIX secolo, mentre le vec-


P

chie fotografie rendono particolarmente vi-


San

6
â
# vido il ricordo degli eventi della burrascosa
poÿ 46 storia dell’Avana, come l’affondamento della
Obis #
#
æ 77 11 corazzata statunitense Maine nel porto della
38 â
# â
# città nel 1898. È meglio evitare i custodi insi-
Calle 6 stenti e visitare il museo per conto proprio.
142 #
þ Mercaderes
#

13 15 â
#þ# 139 Castillo de la Real Fuerza FORTEZZA
â
# â
# (cartina p78; Plaza de Armas; CUC$3; h 9-17
117 á
#
pía 137 þ # 65 16
#
û Obra mar-dom) Sul lato di Plaza de Armas rivolto
â
# #6
â
10
verso il mare, è uno dei forti più antichi nel
47 â
# continente americano: fu infatti costruito tra
San

42 â
#
il 1558 e il 1577 sul sito di una fortezza preesi-
74 ÿ
#
Ig

a r il la 107 stente, distrutta dai corsari francesi nel 1555.


p 7
nacio

Lam 100 ú
# ú# Imponente e indomito, il castello è circonda-
0 100 m to da un fossato di grandi dimensioni e oggi
è sede del Museo de Navegación, che ospita
E F un’interessante esposizione sulla storia del
80

Habana Vieja
æ Da non perdere 39 Museo 28 Septiembre de los CDR�������� B3
1 Calle Mercaderes������������������������������������F6 40 Museo Alejandro Humboldt������������������ D4
2 Catedral de La Habana�������������������������� C2 41 Museo de Arte Colonial�������������������������� C2
3 Museo de la Ciudad�������������������������������� D2 42 Museo de Bomberos�������������������������������F7
4 Plaza de la Catedral������������������������������� C2 43 Museo de la Farmacia Habanera����������� C4
L’Avana C he c o sa vedere

5 Plaza Vieja����������������������������������������������� D4 44 Museo de Naipes������������������������������������ D4


45 Museo de Numismático������������������������� B3
æ Che cosa vedere 46 Museo de Pintura Mural�������������������������F6
6 Armería 9 de Abril�����������������������������������F7 47 Museo de Simón Bolívar�������������������������F7
7 Arte Corte������������������������������������������������B1 48 Museo del Ron���������������������������������������� E4
8 Calle Obispo������������������������������������������� C3 49 Museo el Templete��������������������������������� D2
9 Cámara Oscura�������������������������������������� D4 50 Museo-Casa Natal de José Martí���������� B7
10 Casa de África�����������������������������������������E7 51 Vecchia cinta muraria���������������������������� B7
11 Casa de Asia��������������������������������������������F6 52 Palacio Cueto������������������������������������������ D4
12 Casa de Carmen Montilla���������������������� D4 53 Palacio de los Capitanes Generales������ D2
13 Casa de la Obra Pía�������������������������������� E6 54 Palacio de los Condes de Jaruco���������� D4
14 Casa de Lombillo������������������������������������ C2 55 Palacio de los Condes
de Santovenia������������������������������������ D2
15 Casa de México Benito Juárez���������������F6
56 Palacio de los Marqueses
16 Casa Oswaldo Guayasamín��������������������F6
de Aguas Claras��������������������������������� C2
17 Castillo de la Real Fuerza����������������������� D2
57 Palacio del Segundo Cabo��������������������� D2
18 Catedral Ortodoxa Nuestra Señora
58 Parque Maestranza���������������������������������C1
de Kazán����������������������������������������������E5
59 Parroquial del Santo Cristo
19 Centro Cultural Pablo
del Buen Viaje������������������������������������� A4
de la Torriente Brau��������������������������� D4
60 Planetario����������������������������������������������� D4
20 Centro de Arte Contemporáneo
Wifredo Lam��������������������������������������� C2 61 Plaza de Armas��������������������������������������� D2
21 Coche Mambí����������������������������������������� D4 62 Plaza de San Francisco de Asís������������� D4
22 Edificio Bacard�������������������������������������� A3 63 Plaza del Cristo��������������������������������������� A4
23 Edificio Santo Domingo������������������������� C2 64 Plazuela de Santo Ángel������������������������ A2
24 El Caballero de París������������������������������ D4 Statua di Carlos Manuel
de Céspedes���������������������������������(v. 61)
25 El Ojo del Ciclón�������������������������������������� A3
65 Statua di Simón Bolívar��������������������������F6
26 Fototeca de Cuba����������������������������������� D4
66 Taller Experimental de Gráfica�������������� C2
27 Fuente de los Leones����������������������������� D4
28 Iglesia de San Francisco de Paula��������� D6 Ø Attività, corsi e tour
29 Iglesia del Santo Ángel Custodio����������� A2
67 La Casa del Son�������������������������������������� B3
30 Iglesia Parroquial del Espíritu Santo����� D6
68 San Cristóbal Agencia de Viajes������������ D3
31 Iglesia y Convento de Nuestra
Señora de Belén��������������������������������� B6 Taller Experimental de Gráfica�������� (v. 66)
32 Iglesia y Convento de Nuestra
ÿ Pernottamento
Señora de la Merced�������������������������� D6
33 Iglesia y Convento de Santa Clara�������� C5 69 Casa Colonial del 1715���������������������������� B4
34 Iglesia y Monasterio de San 70 Casa de Pepe & Rafaela������������������������� D5
Francisco de Asís������������������������������� D4 71 Conde de Ricla Hostal���������������������������� D5
35 Il Genio di Leonardo da Vinci����������������� D4 72 Greenhouse�������������������������������������������� D6
36 La Conversación������������������������������������� D3 73 Hostal Calle Habana������������������������������� C4
37 Lonja del Comercio�������������������������������� D3 74 Hostal Conde de Villanueva��������������������F7
38 Maqueta de la Habana Vieja������������������ E6 75 Hostal El Encinar������������������������������������ B2

forte, della Città Vecchia e dei suoi rappor- fu realizzata all’Avana nel 1632 da Jerónimo
ti con l’allora impero spagnolo. Non perde- Martínez Pinzón; la credenza popolare ri-
te il gigantesco modello in scala del galeone tiene che rappresenti Doña Inés de Bobadil-
Santíssima Trinidad. la, la moglie del conquistador Hernando de
La torre occidentale è coronata da una Soto. La vera Giraldilla è oggi custodita nel
copia della famosa bandiera segnavento in Museo de la Ciudad e la sua sagoma compa-
bronzo chiamata La Giraldilla. L’originale re ancora sull’etichetta del rum Havana Club.
81

76 Hostal Valencia��������������������������������������� D3 115 Café París������������������������������������������������ C3


77 Hotel Ambos Mundos���������������������������� E6 116 Café Taberna������������������������������������������� D4
78 Hotel Armadores de Santander�������������E5 117 Cervecería Antiguo Almacén
79 Hotel Florida������������������������������������������� C3 de la Madera y Tabaco����������������������� E6
80 Hotel Habana 612����������������������������������� C4 118 Dulcería Bianchini II������������������������������� C2

L’Avana C he c o sa vedere
81 Hotel Los Frailes������������������������������������� D4 119 El Chanchullero�������������������������������������� A4
82 Hotel Palacio del Marqués de San 120 El Dandy�������������������������������������������������� B4
Felipe y Santiago de Bejucal������������� D4 121 El Floridita����������������������������������������������� A4
83 Hotel Palacio O’Farrill����������������������������� B2 122 El Patchanka������������������������������������������� A4
84 Hotel Raquel������������������������������������������� C4 123 Espacios Old Fashioned������������������������� B4
Hotel Santa Isabel���������������������������� (v. 55) 124 La Bodeguita del Medio������������������������� C2
85 Jesús & María����������������������������������������� B5 125 La Dichosa���������������������������������������������� B3
86 Penthouse Plaza Vieja���������������������������� D4 126 La Factoria Plaza Vieja��������������������������� D4
127 Monserrate Bar�������������������������������������� A4
ú Pasti 128 Museo del Chocolate����������������������������� D4
87 Café Bohemia����������������������������������������� D4
88 Café de los Artistas���������������������������������B1 ý Divertimenti
89 Café del Ángel Fumero Jacqueline�������� B2 Basílica Menor de San
90 Café del Oriente�������������������������������������� D3 Francisco de Asís������������������������ (v. 27)
91 Cafe Espada�������������������������������������������� B2 Cinematógrafo Lumière������������������� (v. 38)
92 Casa del Queso La Marriage������������������ C4 129 El Guajirito���������������������������������������������� A6
93 ChaChaCh������������������������������������������� A2 1 30 Gimnasio de Boxeo Rafael
94 D’Next����������������������������������������������������� A4 Trejo���������������������������������������������������� D6
95 Doña Eutimia������������������������������������������ C2 131 Oratorio de San Felipe Neri������������������� C3
96 Donde Lis������������������������������������������������ B2
þ Shopping
97 El del Frente�������������������������������������������� B3
98 El Rum Rum de la Habana��������������������� B2 Casa del Habano – Hostal
99 Helad’oro������������������������������������������������� B2 Conde de Villanueva��������������������(v. 74)
100 La Imprenta���������������������������������������������F7 132 Centro Cultural Antiguos
Almacenes de Deposito
101 La Vitrola������������������������������������������������� D4
San Jos�������������������������������������������� D7
102 Lamparilla 361 Tapas & Cervezas��������� B4
133 Clandestina��������������������������������������������� B4
103 Mama Inés���������������������������������������������� D3
134 Estudio Galería los Oficios��������������������� D4
104 Mesón de la Flota����������������������������������� D4
135 Fayad Jamás������������������������������������������� C3
105 Nao Bar Paladar������������������������������������� D2
136 Negozio della Fundación
106 O’Reilly 304�������������������������������������������� B3 Havana Club��������������������������������������� E4
107 Paladar Los Mercaderes�������������������������F7 137 Habana 1791��������������������������������������������F6
108 Restaurante el Templete������������������������ D3 138 La Casa del Caf������������������������������������ D2
109 Restaurante la Dominica����������������������� C2 139 La Marca��������������������������������������������������F6
Restaurante Paris����������������������������� (v. 56) 140 Librería Venecia�������������������������������������� B3
110 Sandwichería La Bien Paga������������������� B3 141 Longina Música�������������������������������������� B3
111 Trattoria 5esquinas�������������������������������� B2 142 Museo del Tabaco������������������������������������F6
112 Tres Monedas Creative Lounge������������� B2 143 Palacio de la Artesanía����������������������������B1
144 Piscolabis Bazar & Caf������������������������ C2
û Locali e vita notturna
145 Mercato dei libri di seconda mano
113 Azúcar Lounge��������������������������������������� D4 in Plaza de Armas������������������������������ D2
114 Bar Dos Hermanos��������������������������������� E4 146 Taller de Serigrafía René
Café el Escorial��������������������������������� (v. 86) Portocarrero��������������������������������������� C4

Palacio del Dopo varie reincarnazioni in qualità di uffi-


Segundo Cabo EDIFICIO STORICO cio postale, palazzo del Senato e della Cor-
(cartina p78; O’Reilly n. 4; h 9-18 lun-sab) F te Suprema, dell’Accademia Nazionale delle
Incastonato nell’angolo nord-occidentale del- Arti e delle Lettere, l’edificio è stato riaper-
la piazza, questo splendido palazzo baroc- to come sede di un eclettico museo dedica-
co fu costruito nel 1772 per ospitare il quar- to ai rapporti culturali tra Cuba e l’Europa.
tier generale del vice governatore spagnolo. Al momento delle nostre ricerche, al piano
82
terra era in corso una mostra temporanea Il museo è molto ben allestito e ha spiega-
sull’architettura. zioni in sei lingue, compreso il russo.
Museo el Templete MUSEO
Museo del Ron MUSEO
(cartina p78; Plaza de Armas; CUC$2; h 8.30- (cartina p78; San Pedro n. 262; CUC$7 guida inclu-
18) La minuscola cappella neoclassica con sa; h 9-17.30 lun-gio, fino alle 16.30 ven-dom) Non
le colonne d’ordine dorico, sul lato orientale occorre essere grandi bevitori di Añejo Re-
di Plaza de Armas, fu costruita nel 1828 nel
L’Avana C he c o sa vedere

serva per apprezzare il museo del rum pres-


luogo in cui, nel novembre del 1519, fu cele- so la Fundación Havana Club, ma certo non
brata la prima messa in città, sotto una pian- guasta. La visita guidata al museo (disponi-
ta di ceiba. L’albero originale è stato sostitui- bile in tre lingue) permette di ammirare gli
to da uno simile; all’interno della cappella ci attrezzi usati un tempo per la produzione e il
sono tre grandi quadri che ritraggono l’even- complicato processo di distillazione del rum;
to, realizzati dal pittore francese Jean Bapti- peccato che sia stato allestito con scarso en-
ste Vermay (1786-1833). tusiasmo e poche didascalie. Nel prezzo è in-
PLAZA DE SAN FRANCISCO
cluso un assaggio, non particolarmente ge-
DE ASÍS E DINTORNI neroso, del celebre distillato.
Plaza de San Francisco de Asís PIAZZA
La struttura ospita anche un bar e un nego-
(cartina p78) Di fronte al porto dell’Avana, zio, ma i meglio informati preferiscono l’adia-
la ventosa Plaza de San Francisco de Asís fu cente Bar Dos Hermanos (p125). Il museo si
rea­lizzata nel XVI secolo, epoca in cui i ga- trova di fronte al porto dell’Avana.
leoni spagnoli attraccavano in città nel corso
Catedral Ortodoxa Nuestra
della navigazione dalle Indie alla Spagna. Nel
Señora de Kazán CHIESA
primo decennio del 1500 cominciò a prender-
(cartina p78; Av Carlos Manuel de Céspedes, tra
vi forma un mercato, seguito poi da una chie-
Sol e Santa Clara) Uno degli edifici più recen-
sa nel 1608. Quando i pii frati si lamentarono
per il troppo baccano, il mercato fu trasferi- ti dell’Avana è questa magnifica chiesa rus-
to qualche isolato più a sud, in Plaza Vieja. so-ortodossa dalla cupola dorata, costruita
Plaza de San Francisco è stata completa- all’inizio del XXI secolo e consacrata nell’ot-
mente restaurata alla fine degli anni ’90 ed tobre 2008 con una cerimonia alla presenza
è particolarmente degna di nota per l’acciot- di Raúl Castro. La costruzione della chiesa
tolato irregolare e per la Fuente de los Leo- fa parte del tentativo di riallacciare i rappor-
nes, realizzata in marmo bianco dallo scul- ti tra Russia e Cuba, terminati bruscamente
tore italiano Giuseppe Gaggini nel 1836. con il crollo dell’Unione Sovietica nel 1991.
Una statua più moderna, di fronte alla fa-
Iglesia y Monasterio
mosa chiesa della piazza, ritrae El Caballe-
de San Francisco de Asís MUSEO
ro de París, un viandante ben noto negli an-
(cartina p78; Oficios, tra Amargura e Brasil; mu-
ni ’50 che si aggirava per le strade dell’Ava-
seo CUC$2; h 9-18) Edificata originariamen-
na intrattenendo i passanti con le sue rifles-
te nel 1608 e ricostruita in stile barocco fra
sioni filosofiche sulla vita, la religione, la po-
il 1719 e il 1738, questa chiesa con annesso
litica e l’attualità. Nel 2012 è stata aggiunta
convento non svolge più alcuna funzione re-
un’ultima statua, La Conversación, dell’arti-
ligiosa dal 1840. Alla fine degli anni ’80 lavo-
sta francese Etienne, una versione bronzea
ri di scavo hanno portato alla luce le cripte e
in stile modernista di due persone sedute
diversi oggetti religiosi, successivamente in-
che parlano tra loro.
corporati nella collezione del Museo de Ar-
Il Genio di Leonardo da Vinci MUSEO te Religioso, insieme a dipinti religiosi, scul-
(cartina p78; Churruca, tra Oficios e Av Carlos Ma- ture lignee e ceramiche. Dal 2005, parte del
nuel de Céspedes; CUC$2; h 9.30-16 mar-sab) In vecchio monastero funziona come teatro per
questa esposizione permanente organizzata i bambini e i giovani del quartiere, ma nel-
nel Salón Blanco del Convento de San Franci- la navata più antica si tengono anche alcu-
sco de Asís (usate l’ingresso separato sul lato ni tra i migliori concerti di musica classica
sud della chiesa, dietro il Coche Mambí) so- della capitale. Per informazioni sugli even-
no stati sagacemente realizzati alcuni modelli ti in programma consultate l’opuscolo Bien-
tratti dai famosi disegni di Leo­nardo (alianti, venidos, distribuito presso gli alberghi e gli
contachilometri, biciclette, paracadute e car- uffici Infotur.
ri armati) che hanno anticipato molte delle
invenzioni poi attuate nel mondo moderno.
83
Lonja del Comercio ARCHITETTURA le esercitazioni militari, in seguito fu sede di
(cartina p78; Plaza de San Francisco de Asís) un mercato all’aperto.
Questo ampio fabbricato rettangolare in Durante il regime di Batista vi fu costruito
Plaza de San Francisco de Asís fu eretto nel uno squallido parcheggio sotterraneo, ma per
1909 come padiglione mercatale e completa- fortuna tale mostruosità fu distrutta nel 1996
mente ristrutturato nel 1996 dalla Habagua- per far spazio a un progetto di restauro su
nex per ospitare gli uffici delle società stra- larga scala. Oltre ai numerosi bar, ristoranti

L’Avana C he c o sa vedere
niere partner commerciali di Cuba. Entrate e caffè, in Plaza Vieja oggi si trovano un mi-
per dare un’occhiata al futuristico interno e crobirrificio artigianale, la scuola elementa-
all’atrio centrale, oppure per fare una sosta re Angela Landa, una splendida fontana re-
al caffè-ristorante annesso, El Mercurio, co- cintata e, sul lato occidentale, alcuni dei più
sì chiamato in nome del Mercurio in bronzo raffinati vitrales (finestre con vetri piomba-
sulla cupola che sormonta il tetto. ti) dell’Avana. I nuovi locali che si affaccia-
no sulla piazza alla sera si animano di fer-
Museo Alejandro Humboldt MUSEO
mento mondano.
(cartina p78; all’angolo tra Oficios e Muralla; h 9-
17 mar-sab) F L’imponente eredità cubana Planetario PLANETARIO
dello scienziato tedesco Alexander von Hum- (cartina p78; % 7-864-9544; Mercaderes n. 311;
boldt, sovente definito il ‘secondo scoprito- CUC$10; h 10-15 mer-dom) Il planetario dell’A-
re’ di Cuba, passa per lo più inosservata a chi vana comprende una riproduzione in scala
viene da fuori. Questo piccolo museo descri- del sistema solare all’interno di una gigan-
ve in un percorso storico il lavoro di raccol- tesca sfera, una simulazione del Big Bang e
ta di dati scientifici e botanici che von Hum- un teatro dove si possono ammirare più di
boldt svolse nell’arcipelago all’inizio del XIX 6000 stelle: un’esperienza emozionante. La
secolo. Al momento della nostra visita erano struttura è accessibile solamente alle visite
in corso lavori lungamente attesi. guidate prenotate in anticipo. I tour si svol-
gono da mercoledì a domenica e possono es-
Coche Mambí MUSEO
sere prenotati (di persona) nelle giornate di
(cartina p78; Churruca; h 9-14 mar-sab) F lunedì e martedì. Ci sono quattro visite gui-
Di fianco al Palacio de Gobierno, in Churruca, date al giorno, solo due la domenica
si trova il Coche Mambí, un’elaborata carroz-
za ferroviaria costruita negli Stati Uniti nel Palacio Cueto EDIFICIO STORICO
1900 e portata a Cuba nel 1912: una sorta di (cartina p78; all’angolo tra Muralla e Mercaderes)
palazzo su ruote che funzionò anche da ‘vago- Sul lato sud-orientale di Plaza Vieja, questo
ne presidenziale’, dotato di salone da pranzo edificio del 1906 ispirato allo stile di Gaudí
e finestrini con persiane in legno. All’epoca, si distingue nettamente dagli altri, oltre a es-
un ingegnoso sistema di refrigerazione raf- sere il miglior esempio di art nouveau dell’A-
freddava l’aria grazie ad alcuni ventilatori vana. Dietro alla facciata, dalle decorazioni
azionati davanti al ghiaccio secco. fin quasi eccessive, ha ospitato un magazzi-
no e una fabbrica di cappelli, prima di esse-
Casa de Carmen Montilla GALLERIA D’ARTE
re preso in affitto negli anni ’20 da José Cue-
(cartina p78; Oficios n. 164; h 10.30-17.30 mar- to e diventare un albergo, il Palacio Vienna.
sab, 9-13 dom) Questa importante galleria d’ar- Il palazzo è poi rimasto vuoto e inutilizzato
te deve il nome alla celebre pittrice venezue- a partire dai primi anni ’90: Habaguanex, la
lana che qui ebbe un suo studio fino al 2004, società che fa capo all’Oficina del Historia-
anno in cui morì. Suddivisa su tre piani, la dor, è in procinto (in realtà da tempo infini-
casa espone le opere di Montilla e di altri fa- to) di restaurarlo.
mosi artisti cubani e venezuelani. Nel corti-
le sul retro si può ammirare una grande ope- Palacio de los
ra murale in ceramica di Alfredo Sosabravo. Condes de Jaruco GALLERIA D’ARTE
(cartina p78; Muralla n. 107; h 10-17 lun-ven, 10-14
PLAZA VIEJA E DINTORNI sab) F Uno degli edifici più antichi sulla
oPlaza Vieja PIAZZA piazza è questo massiccio palazzotto nell’an-
(cartina p78) Progettata nel 1559, Plaza Vieja golo sud-occidentale di Plaza Vieja, edifica-
è la piazza più eclettica dell’Avana dal punto to nel 1738 utilizzando pietra calcarea loca-
di vista architettonico, un luogo dove il ba- le in uno stile di transizione mudéjar-baroc-
rocco cubano trova posto con naturalezza ac- co. Si tratta della tipica residenza di un mer-
canto all’art nouveau ispirata a Gaudí. Chia- cante del XVIII secolo, ricca di dettagli d’e-
mata in origine Plaza Nueva e utilizzata per poca. Per secoli dimora degli eminenti con-
84
ti di Jaruco, oggi è adibita a quartier gene- zione di oltre 2000 pezzi, tra cui mazzi dedi-
rale della più importante fondazione cultu- cati alle rock star o ai cocktail al rum, e car-
rale cubana e ospita un negozio di souvenir te di forma rotonda.
e una galleria d’arte, La Casona.
HABANA VIEJA SUD
Fototeca de Cuba GALLERIA D’ARTE Iglesia y Convento de
(cartina p78; www.fototecadecuba.com; Mercade- Nuestra Señora de la Merced CHIESA
res n. 307; h 10-17 mar-ven, 9-12 sab) F Que-
L’Avana C he c o sa vedere

(cartina p78; Cuba n. 806; h 8-12 e 15-17.30) Le


sto archivio fotografico dedicato all’Habana folle turistiche la snobbano, ma gli interni
Vieja dai primi del Novecento in poi, è stato di questa chiesetta barocca, da sola in una
iniziato dall’ex responsabile dell’Oficina del piccola piazza, sono ispirati al più autenti-
Historiador Emilio Roig de Leuchsenring nel co sentimento religioso. Dai meravigliosi al-
1937 e conta circa 14.000 fotografie, che sono tari dorati, dalle volte affrescate e dai nume-
state di importanza fondamentale per forni- rosi dipinti antichi si sprigiona un’atmosfe-
re indicazioni veritiere agli architetti e ai re- ra mistica; una piacevole tranquillità perva-
stauratori all’opera in città. La fototeca acco- de invece il chiostro di fianco. Purtroppo il
glie mostre temporanee a rotazione; per in- restauro è solo parziale.
formazioni aggiornate consultate il sito web.
Museo-Casa Natal de José Martí MUSEO
Museo de la Farmacia Habanera MUSEO
(cartina p78; Leonor Pérez n. 314; CUC$2; h 9.30-
(cartina p78; all’angolo tra Brasil e Compostela; 17 mar-sab, 9.30-13 dom) Inaugurato nel 1925,
h 9-17) F Pochi isolati a est di Plaza del
questo piccolo museo si trova nell’umile di-
Cristo, questo magnifico negozio d’epoca ri- mora dove l’apostolo dell’indipendenza cu-
vestito di pannelli di legno fu fondato nel bana vide la luce il 28 gennaio 1853 ed è con-
1886 dal catalano José Sarrá. Recentemente siderato il più vecchio dell’Avana. Gestito
restaurato, oggi è sia un museo sia una far- dall’Oficina del Historiador dal 1994, espo-
macia regolarmente in attività. Il piccolo mu- ne oggetti dedicati all’eroe nazionale di no-
seo ha in mostra un’elegante ricostruzione di tevole interesse per chiunque.
un vecchio negozio da speziale, con qualche
interessante spiegazione storica. Iglesia y Convento de
Nuestra Señora de Belén CONVENTO
Cámara Oscura PUNTO D’INTERESSE
(cartina p78; Compostela, tra Luz e Acosta) Que-
(cartina p78; Plaza Vieja; CUC$2; h9.30-17 mar-
sto grande edificio fu completato nel 1718 e
dom) Nell’angolo nord-orientale di Plaza Vieja
adibito prima a convalescenziario e poi a
trova posto questo geniale dispositivo ottico
convento dei gesuiti. Abbandonato nel 1925,
che, dalla cima di una torre alta 35 m, offre
cadde in rovina; la situazione si aggravò ul-
in tempo reale vedute panoramiche a 360°
teriormente nel 1991, a causa di un incendio
sulla città. Le spiegazioni sono in spagno-
devastante. Le sue sorti mutarono in fine ne-
lo e in inglese.
gli anni ’90, quando l’Oficina del Historiador
Centro Cultural Pablo decise di utilizzare gli introiti dell’industria
de la Torriente Brau CENTRO CULTURALE del turismo per trasformarlo in un attivo cen-
(cartina p78; www.centropablo.cult.cu; Muralla tro collettivo per giovani disabili fisici e psi-
n. 63; h 9-17.30 mar-sab) F Nascosto dietro chici e per gli anziani (18 appartamenti so-
Plaza Vieja, il ‘Brau’ è un’istituzione cultura- no stabilmente a disposizione di questi ulti-
le particolarmente prestigiosa, fondata sotto mi). Recentemente è stato introdotto anche
gli auspici della Unión de Escritores y Arti- un museo su cinque livelli dedicato a meteo­
stas de Cuba (UNEAC; Unione Nazionale di rologia e climatologia.
Scrittori e Artisti di Cuba) nel 1996. Il centro
Iglesia de San
ospita mostre, reading di poe­sia e spettacoli
Francisco de Paula CHIESA
di musica acustica dal vivo. Il suo Salón de
(cartina p78; all’angolo tra Leonor Pérez e Desam-
Arte Digital è famoso per le innovative mo-
parados; h solo per i concerti) Una delle chiese
stre di arte digitale.
più graziose dell’Avana è anche tutto ciò che
Museo de Naipes MUSEO rimane dell’ospizio femminile di San Fran-
(cartina p78; Muralla n. 101; h 9.30-17 mar-dom) cisco de Paula, risalente alla metà del XVIII
F Perfettamente a suo agio nel più vec- secolo. La vetrata istoriata, l’imponente cu-
chio palazzo di Plaza Vieja, questo eccentri- pola e la facciata barocca sono romantiche
co museo delle carte da gioco ha una colle- e affascinanti, soprattutto di notte, quan-
85
do vengono illuminate in occasione di qual- mato in museo) che fu preso d’assalto dai ri-
che concerto. voluzionari il 9 aprile 1958; e il Museo de
Bomberos (all’angolo tra Mercaderes e Lamparil-
Iglesia Parroquial la; h 10-18 lun-sab), che ha in mostra materia-
del Espíritu Santo CHIESA
le antidiluviano sul mestiere del pompiere
(cartina p78; Acosta 161; h 8-12 e 15-18) La ed è dedicato ai 19 vigili del fuoco dell’Ava-
chiesa più antica dell’Avana fu costruita nel na che persero la vita in un incendio lungo
1638 come eremo dagli schiavi neri liberati

L’Avana C he c o sa vedere
la ferrovia nel 1890.
e da allora ha conosciuto pesanti rimaneg- In Obrapía nei pressi di Calle Mercaderes,
giamenti. La maggior parte dell’edificio at- vale la pena di fare un salto (anche perché
tualmente visibile risale a metà Ottocento e non costa nulla!) alla Casa de África (Obrapía
presenta tratti stilistici moreschi, gotici, neo­ n. 157; h 9.30-17 mar-sab, 9.30-13 dom), che custo-
classici e andalusi. disce oggetti sacri relativi alla santería e alla
Iglesia y Convento confraternita segreta abakuá raccolti dall’et-
de Santa Clara CONVENTO nografo Fernando Ortíz.
(cartina p78; Cuba n. 610) A sud di Plaza Vieja All’angolo tra Mercaderes e Obrapía si re-
sorge il convento più grande e antico dell’A- spira un’atmosfera internazionale grazie alla
vana, costruito fra il 1638 e il 1643, anche se statua bronzea di Simón Bolívar, il liberatore
dal 1920 l’edificio non è più adibito a sco- dell’America Latina, mentre dall’altra parte
pi religiosi. Per qualche tempo è stato la se- della strada il Museo de Simón Bolívar (Calle
de del Ministero dei Lavori Pubblici e oggi è Mercaderes n. 160; è gradita un’offerta; h 9-17 mar-
usato come quartier generale da una parte sab, 9-13 dom) ripercorre la vita del rivoluzio-
del team di restauratori di Habana Vieja. Al nario venezuelano. La Casa de México Be-
momento delle nostre ricerche erano in cor- nito Juárez (Obrapía n. 116; CUC$1; h 10.15-17.45
so lavori di ristrutturazione. mar-sab, 9-13 dom) espone opere d’arte popola-
re messicana e numerosi libri, ma non vi tro-
CALLE OBISPO E DINTORNI verete molto sul señor Juárez (il primo pre-
Calle Obispo STRADA sidente nativo del Messico). Poco più a est
(cartina p78) La stretta e pedonale Calle Obi- si incontra la Casa Oswaldo Guayasamín
spo (Via del Vescovo), piccola arteria di co- (Obrapía n. 111; h 9-16.30 mar-dom) F: quel-
municazione di Habana Vieja sempre piena lo che oggi è un museo un tempo era lo stu-
di gente, è un susseguirsi di gallerie d’arte, dio del grande artista ecuadoriano che ritras-
negozi e bar dove si fa musica. I palazzi, alti se Fidel in numerose pose.
quattro o cinque piani, bloccano buona par- Mercaderes si contraddistingue anche per
te della luce del sole, mentre la folla ondeg- i negozi d’epoca restaurati, tra cui uno di pro-
giante sembra muoversi al ritmo dell’onni- fumi e uno di spezie. Il piacere più grande è
presente musica dal vivo. quello di girovagare senza meta.
oCalle Mercaderes STRADA El Ojo del Ciclón GALLERIA D’ARTE
(cartina p78) L’acciottolata via pedonale Cal- (cartina p78; % 7-861-5359; O’Reilly n. 501, all’an-
le Mercaderes (Via dei Mercanti), ampiamen- golo con Villegas; h 10-19) F Se pensate di
te restaurata a cura dell’Oficina del Historia- aver già visto le opere d’arte più strane, biz-
dor, è una ricostruzione quasi perfetta della zarre, surrealiste e d’avanguardia, gettatevi
via nel suo momento di massimo splendo- nell’‘occhio del ciclone’ e ricredetevi. Questa
re, ossia nel XVIII secolo. Tra musei, negozi galleria d’arte astratta è dedicata alle strabi-
e ristoranti pensati soprattutto per i turisti, lianti opere dell’artista visuale cubano Leo
hanno trovato spazio anche preziosi proget- D’Lázaro, tra cui occhi giganteschi, automo-
ti sociali, come una casa per donne incinte bili distrutte, valigie dipinte e spazzatura re-
in difficoltà e una cooperativa che esegue la- suscitata come arte: come se Jackson Pollock
vori di sartoria. si incontrasse con J.R.R. Tolkien a un concer-
La maggior parte della miriade di musei to degli Psychedelic Furs.
in loco è a ingresso libero, tra cui la Casa de Alcune installazioni sono parzialmente in-
Asia (Calle Mercaderes n. 111; h 10-18 mar-sab, 9-13 terattive e i visitatori possono colpire un sac-
dom), che espone quadri e sculture cinesi e co da pugilato, giocare a una bizzarra ver-
giapponesi; l’Armería 9 de Abril (Calle Mer- sione di calcio balilla o appendere la pro-
caderes n. 157; h 9-17 mar-sab, 13-17 lun), un vec- pria borsa a uno spaventapasseri masche-
chio negozio di armi da fuoco (oggi trasfor- rato in metallo.
86
Plaza del Cristo PIAZZA cata nel 1780. La facciata esterna è ricoperta
(cartina p78) Nell’arco di alcuni anni la di decorazioni barocche, compreso il porti-
‘quinta’ piazza di Habana Vieja, nonché la più co riccamente ornato realizzato a Cadice, in
sottovalutata, si è trasformata nel posto più Spagna. Oggi è un museo di arti decorative
cool della città, grazie al suo modernissimo dove si possono ammirare alcuni manufat-
assortimento di bar, negozi e gli occasiona- ti d’epoca coloniale, nonché il quartier gene-
li concerti dal vivo. Un po’ defilata rispetto rale di una cooperativa che si occupa di sar-
L’Avana C he c o sa vedere

al nucleo storico, il suo restauro non è sta- toria e ricamo.


to ancora completato, il che la rende anco-
ra più suggestiva. Museo 28 Septiembre
Un esempio di questo restauro ‘a mac- de los CDR MUSEO

chia di leopardo’ si può riscontrare nella (cartina p78; Obispo, tra Aguiar e Habana; CUC$2;
Par­roquial del Santo Cristo del Buen Viaje h 8.30-17) Questo rispettabile palazzo in Obi-
(h 9-12), una chiesa del XVIII secolo in cui un spo dedica due piani a una disamina piutto-
tempo i marinai si ritiravano a pregare prima sto di parte del Comites de la Defensa de la
di imbarcarsi per un lungo viaggio. Revolución (CDR; Comitato per la Difesa del-
la Rivoluzione), presente su tutto il territorio
Edificio Santo Domingo MUSEO nazionale. Si tratta di un lodevole progetto di
(cartina p78; Mercaderes, tra Obispo e O’Reilly; tutela dei quartieri o di un’agenzia di spio-
h 9.30-17 mar-sab, 9.30-13 dom) F L’isolato naggio locale? Passate al setaccio la propa-
alle spalle di Plaza de Armas è il luogo dove ganda e traete le vostre conclusioni.
tra il 1728 e il 1902 sorgeva la sede origina-
ria dell’Università dell’Avana, il cui edificio Museo de Numismático MUSEO
era un tempo parte di un convento. La mo- (cartina p78; Obispo, tra Aguiar e Habana; CUC$1,50;
derna sezione di uffici è stata costruita da h9-17 mar-sab, 9.30-12.45 dom) Paradiso della nu-
Habaguanex nel 2006 sull’ossatura di un or- mismatica che raccoglie una collezione va-
ribile palazzo degli anni ’50, il cui tetto era riegata di medaglie, monete e banconote da
usato come pista di atterraggio per elicotteri. tutto il mondo, compreso un tesoretto di cir-
L’edificio è stato abilmente integrato con la ca 1000 monete d’oro, più che altro ameri-
torre del convento e l’entrata barocca, in un cane (1869-1928), nonché la cronologia com-
interessante contrasto tra vecchio e nuovo. pleta delle banconote cubane dal XIX seco-
Molte facoltà umanistiche dell’Universi- lo ai giorni nostri.
tà si sono trasferite in questo sito, dove un
piccolo museo/galleria d’arte espone un pla- Museo de Pintura Mural MUSEO

stico in scala del convento originale, oltre a (cartina p78; Obispo, tra Mercaderes e Oficios;
h 10-18) F Nella cornice della Casa del
diversi pezzi dell’edificio che sono scampati
alla distruzione. Mayorazgo de Recio, considerata da tutti l’a-
bitazione più antica dell’Avana, questo sem-
Maqueta de la Habana Vieja MUSEO plice museo espone alcuni affreschi origina-
(cartina p78; Mercaderes n. 114; CUC$1,50; h 9- li splendidamente restaurati. All’epoca del-
18.30; c ) Questo museo custodisce un plasti- le nostre ricerche erano in corso lavori di ri-
co in scala 1:500 di Habana Vieja, con tan- strutturazione.
to di colonna sonora che dovrebbe riprodur-
re una tipica giornata nella capitale cubana. LA LOMA DEL ÁNGEL E DINTORNI
Incredibilmente dettagliato, offre un’ottima Plazuela de Santo Ángel PIAZZA
occasione per familiarizzare geograficamen- (cartina p78) Questa deliziosa e raccolta pla-
te con il cuore storico della città. za, alle spalle dell’Iglesia del Santo Ángel Cu-
Il Cinematógrafo Lumière (CUC$2), il pic- stodio (p87), ha recentemente beneficiato
colo cinema annesso, proietta film nostalgi- di un progetto di riqualificazione consisten-
ci per un fedele pubblico di anziani e docu- te nell’apertura di nuovi ristoranti a gestio-
mentari esplicativi sul restauro della città ne privata e nella collocazione di una statua
per i visitatori. raffigurante l’eroina romanzesca Cecilia Val-
dés, proprio accanto al busto dello scrittore
Casa de la Obra Pía EDIFICIO STORICO che l’ha creata, Cirilo Villaverde.
(cartina p78; Obrapía n. 158; CUC$1,50; h 10.30-
17.30 mar-sab, 9.30-14.30 dom) Una delle più im- Edificio Bacardí PUNTO D’INTERESSE
ponenti costruzioni in Calle Mercaderes, que- (cartina p78; Av de las Misiones, tra Empedrado
sta tipica residenza aristocratica dell’Avana e San Juan de Dios; h orario variabile) Inaugurato
fu eretta originariamente nel 1665 e riedifi- nel 1929, lo stupendo Edificio Bacardí è un
87
trionfo di architettura art déco con una tale Statua del General
dovizia di rifiniture che in qualche modo rie- Máximo Gómez MONUMENTO
sce a far sembrare bello anche il kitsch. Stret- (cartina p90; all’angolo tra Malecón e Paseo de
to com’è tra altri edifici, risulta difficile farsi Martí) Sul lato destro di una grande isola pe-
un quadro completo della sua struttura dal donale all’imbocco del porto, si erge que-
livello della strada, anche se la grandiosa tor- sta statua di notevoli dimensioni dedicata
re in cima si nota da ogni angolo dell’Avana. a Gómez, eroe della Repubblica Dominica-

L’Avana C he c o sa vedere
Nella lobby c’è un bar e con CUC$1 potre- na che combatté instancabilmente per l’in-
te salire alla torre e ammirare la città esten- dipendenza cubana nelle due guerre con-
dersi ai vostri piedi. tro gli spagnoli, nel 1868 e nel 1895. La mo-
numentale scultura, che lo ritrae a caval-
Arte Corte MUSEO
lo, eroicamente rivolto verso il mare, è sta-
(cartina p78; % 7-861-0202; www.artecorte.org; ta realizzata dall’artista italiano Aldo Gam-
Aguiar n. 10, tra Peña Pobre e Av de las Misiones; ba nel 1935.
h 12-18 lun-sab) F È tutt’altro che semplice
classificare Arte Corte. È un negozio di par- Iglesia del Santo Ángel Custodio CHIESA
rucchiere, sì… ma in qualche modo anche (cartina p78; Compostela n. 2; h durante la mes-
un museo e soprattutto l’iniziatore e ispira- sa 7.15 mar, mer e ven, 18 gio, sab e dom) Eretta in
tore di un progetto di riqualificazione urba- origine nel 1695, questa chiesa fu rasa al suo-
na. La creatura di Gilberto Valladares, noto lo da un tremendo uragano nel 1846, per es-
come ‘Papito’, è un moderno salone da par- sere poi interamente ricostruita in stile neo-
rucchiere con annesso museo dedicato all’ar- gotico. Tra le figure di spicco dal punto di vi-
te del taglio di barba e capelli. Inoltre, anche sta storico e letterario ad aver varcato il suo
grazie all’aiuto di alcuni suoi amici (Oficina bel portale merita una menzione il roman-
del Historiador compresa), l’attività di Papi- ziere cubano del XIX secolo Cirilo Villaver-
to ha contagiato l’intera strada, oggi familiar­ de, che ambientò qui la scena principale del
mente ribattezzata Callejón de los Peluque- suo romanzo Cecilia Valdés o la loma del án-
ros (Vicolo dei Parrucchieri). gel, oltre a Félix Varela e José Martí, entrambi
Poco distante si trovano un parco giochi, battezzati in questo edificio, rispettivamente
ispirato allo stesso tema, e il ristorante Figa- nel 1788 e nel 1853.
ros, così chiamato in onore del protagonista
del mozartiano Barbiere di Siviglia.

IL DRAMMA DI CECILIA VALDÉS


La Plazuela de Santo Ángel, la piccola piazza in acciottolato dietro l’Iglesia del San­
to Ángel Custodio, è stata immortalata nel grande romanzo Cecilia Valdés o la loma del
ángel dell’autore cubano Cirilo Villaverde. Pubblicato nel 1839, il libro è considerato il
principale romanzo cubano del XIX secolo, ma dovette attendere 43 anni per essere co­
nosciuto a livello internazionale, dopo una profonda revisione e l’uscita presso un edi­
tore newyorchese. All’epoca la sua uscita destò un certo scalpore, a causa degli argo­
menti toccati: conflitto di classe, schiavitù, amore e incesto nell’Avana della prima me­
tà del 1830 circa. La trama si sviluppa intorno alla figura di Cecilia Valdés, la bellissima
figlia illegittima di un commerciante di schiavi che si innamora del fratellastro. Gli even­
ti culminano in un delitto passionale ambientato, appunto, nella Plazuela de Santo Án­
gel, di fronte alla chiesa.
Negli anni ’30 dal romanzo fu ricavato un adattamento per una zarzuela (opera lirica
spagnola) e successivamente, nel 1982, per un film diretto da Humberto Solás.
Il libro è commemorato da un busto di Cirilo Villaverde, che dal 1946 troneggia sulla
Plazuela de Santo Ángel (è collocato di fianco a un edificio della piazza), a cui nel 2014
fu aggiunta una statua a grandezza naturale della sua eroina letteraria, Cecilia Valdés,
opera dell’artista cubano Erig Rebull. Quest’ultima più recente scultura rappresenta
l’apice di un progetto di rinnovamento che ha dato nuova vitalità a tutto il quartiere,
informalmente noto come ‘La Loma del Ángel’ (la Collina dell’Angelo). Una nuova gene­
razione di ristoranti, bar e studi d’arte contribuisce a rendere questo angolo di Habana
Vieja uno dei più raccomandabili del distretto.
88
Castillo de San Attualmente il complesso è stato restaura-
Salvador de la Punta FORTEZZA to ed è aperto al pubblico, che può trascorre-
(cartina p90; CUC$2; h museo 9.30-17 mar-sab, re almeno una mezza giornata alla scoperta
9.30-12 dom) Uno dei quattro forti a difesa del di tutte le cose interessanti in esso ospitate.
porto dell’Avana, La Punta fu costrui­to fra il Oltre a bar, ristoranti, bancarelle di souvenir
1589 e il 1600 su progetto dell’ingegnere mili- e un negozio di sigari (che custodisce il si-
tare italiano Giovanni Battista Antonelli. Du- garo più lungo del mondo), all’interno del-
L’Avana C he c o sa vedere

rante il periodo coloniale, l’ingresso al porto la Cabaña trovano posto anche il Museo de
veniva chiuso ogni sera con una catena lun- Fortificaciones y Armas (ingresso incluso nel
ga 250 m, tesa tra questo forte e quello di El biglietto per La Cabaña; h 10-22) e l’avvincente
Morro. Bombardato dai britannici nella vit- Museo de Comandancia del Che (ingresso in-
toriosa spedizione contro L’Avana del 1762, cluso nel biglietto per La Cabaña; h 10-22). La ceri-
il forte fu ampiamente ricostruito. monia del cañonazo, che si tiene tutte le se-
Il museo del forte è poco più che un’esi- re alle 21, è un evento serale molto apprez-
gua collezione di pannelli informativi che ri- zato: attori vestiti di tutto punto da milita-
percorrono in spagnolo la sua storia, ma dal- ri settecenteschi sparano un colpo di canno-
la sua merlatura si gode di una bella vista e ne per scandire come un tempo la fine della
si può vedere anche un gigantesco cannone giornata. Potete assistere alla cerimonia in
Parrott di metà Ottocento. modo indipendente o prendendo parte a un
tour organizzato.
1 Parque Histórico Militar oCastillo de los Tres Santos
Morro-Cabaña Reyes Magnos del Morro FORTEZZA
Le due principali fortezze dell’Avana sorgono (cartina p122; El Morro; CUC$6; h 10-18) Que-
sul lato orientale del porto, quello opposto sta fortezza battuta dalle onde e corredata da
rispetto ad Habana Vieja, ma fanno comun- un iconico faro fu eretta fra il 1589 e il 1630
que parte di questo sito Patrimonio dell’U- per proteggere l’ingresso del porto dai pira-
manità dell’UNESCO (cartina p122; h 10-22). ti e dagli invasori stranieri (la città era ap-
pena stata saccheggiata nel 1555 dal corsaro
oFortaleza de San francese Jacques de Sores).
Carlos de la Cabaña FORTEZZA Abbarbicato su uno scosceso promontorio
(cartina p122; prima/dopo le 18 CUC$6/8; h 10- roccioso affacciato sulle onde dell’Atlantico,
22) Questo colosso settecentesco fu costruito il complesso presenta una forma poligonale
fra il 1763 e il 1774 in cima a un lungo crina- irregolare, mura dello spessore di 3 m e un
le esposto sul lato orientale del porto dell’A- profondo fossato protettivo: si tratta pertan-
vana, allo scopo di colmare una lacuna nel to di un classico esempio di architettura mi-
sistema difensivo della città. Nel 1762, infat- litare rinascimentale.
ti, gli inglesi avevano conquistato la capitale Per oltre un secolo il forte fu in grado di
espugnando proprio questo crinale così im- resistere ai numerosi attacchi da parte di cor-
portante dal punto di vista strategico, da do- sari francesi, olandesi e inglesi, ma nel 1762,
ve poi avevano bombardato impietosamen- dopo un assedio durato 44 giorni, un’arma-
te la città fino alla resa. Per prevenire il ripe- ta inglese composta da 14.000 unità espu-
tersi di eventi simili, il re spagnolo Carlo III gnò El Morro attaccandolo dall’entroterra.
ordinò la costruzione di una massiccia for- Il famoso faro (CUC$2; h 10-18) fu aggiunto
tezza in grado di respingere i futuri invasori. al Castillo nel 1844.
Lunga 700 m da un capo all’altro ed este- A parte la splendida vista sul mare e sul-
sa su una superficie di ben 10 ettari, è la for- la città, El Morro offre anche un museo ma-
tezza coloniale spagnola più grande di tutte rittimo (ingresso incluso nel biglietto per El Morro;
le Americhe. Il forte divenne così talmente h 10-18) che propone un resoconto affascinan-
inespugnabile che non fu mai attaccato; nel te dell’assedio al forte e della resa finale agli
corso del XIX secolo i patrioti cubani affron- inglesi nel 1762 tramite documenti scritti (in
tarono qui i plotoni di esecuzione, mentre i inglese e spagnolo) e dipinti.
dittatori Machado e Batista lo utilizzarono
come prigione militare. Subito dopo la rivo-
luzione, Che Guevara stabilì il suo quartier 1 Centro Habana
generale all’interno dei bastioni, per presie- Il reticolo densamente abitato di Centro Ha-
dere a un’altra serie di raccapriccianti esecu- bana regala scorci assolutamente genuini del-
zioni (in questo caso degli ufficiali di Batista). la vita sull’isola, essendo privi delle sofistica-
89
zioni pensate per i turisti. Nelle sue animate oMalecón LUNGOMARE
e malridotte strade, di fronte alla fatiscente (cartina p90) Questa passeggiata lungomare
quinta di palazzi memori di antichi fasti, gli di 7 km è una delle vie più suggestive e più ti-
anziani si affrontano in interminabili partite picamente cubane dell’Avana. Da tempo luo-
di domino mentre le percussioni afrocubane go di ritrovo preferito di una variegata con-
battono senza sosta il contagioso ritmo della grega di amanti, filosofi, poeti, menestrelli
rumba. Adiacente a questo ribollente quar- girovaghi, pescatori e aspiranti esuli che so-

L’Avana C he c o sa vedere
tiere, intatto nella sua suggestiva decadenza, gnano la Florida, il Malecón è ricco di atmo-
la zona del Parque Central e del Prado se ne sfera soprattutto al tramonto, quando la lu-
discosta come un altro pianeta, invaso di tu- ce dorata del sole si sposta come una debo-
risti e costellato degli hotel più lussuosi del- le torcia dagli edifici color crema di Vedado
la città e di alcuni dei suoi migliori musei. a quelli di Centro Habana, donando alle lo-
ro fatiscenti facciate un aspetto quasi etereo.
oMuseo Nacional Realizzato nei primi anni del Novecen-
de Bellas Artes MUSEO D’ARTE
to come salubre lungomare per i vacanzieri
(cartina p90; www.bellasartes.cult.cu; ingres- della classe media dell’Avana, il Malecón si
so singola sede CUC$5, ingresso a entrambe le se- ampliò rapidamente verso est nel primo de-
di CUC$8, under 14 gratuito; h 9-17 mar-sab, 10-14 cennio del secolo, in un guazzabuglio archi-
dom) Il museo di belle arti dell’Avana, dislo- tettonico che affiancava rigorosi edifici neo­
cato in due edifici, possiede con ogni proba- classici a più enigmatici palazzi in stile art
bilità la migliore collezione di tutti i Carai- nouveau. Negli anni ’20 il viale aveva rag-
bi. Nell’edificio ‘Arte Cubano’ si può ammi- giunto i confini esterni del fiorente Vedado
rare la più ampia rassegna mondiale di arte ed entro l’inizio degli anni ’50 si era trasfor-
cubana, mentre la sezione ‘Arte Universal’ ha mato in una trafficata arteria stradale a sei
sede in un sontuoso palazzo in stile eclettico corsie attraversata da flussi di Buick e Che-
che si affaccia sul Parque Central, i cui ester- vrolet che si spostavano dalla grigia mole del
ni non vi colpiranno meno delle opere custo- Castillo de San Salvador de la Punta fino ai
dite nelle sue sale. confini di Miramar. Oggi il Malecón resta il
Il Museo Nacional de Bellas Artes – Ar- teatro all’aperto più autentico dell’Avana, non
te Cubano (Trocadero, tra Agramonte e Av de las a caso soprannominato ‘il sofà più lungo del
Misiones; h 9-17 mar-sab, 10-14 dom) raccoglie mondo’, un luogo in cui l’intera città si ritro-
esclusivamente arte prodotta sull’isola; se va per incontrarsi, salutarsi, darsi appunta-
avete poco tempo e dovete scegliere tra le due mento e discutere.
collezioni, questa è sicuramente la migliore. Dovendo combattere una guerra sempre
Le opere sono esposte in ordine cronologico, in corso contro gli effetti erosivi dell’oceano,
a partire dal terzo piano, e rappresentano pe- molti magnifici edifici lungo la via si trova-
riodi ed epoche sorprendentemente vari. Gli no ad affrontare il degrado, la demolizione
artisti da non perdere sono: Guillermo Col- o danni irreparabili. Per cercare di arrestare
lazo, considerato il primo vero grande arti- questo processo distruttivo, 14 isolati del via-
sta cubano; Rafael Blanco, con i suoi dipinti le hanno recentemente ottenuto una tutela
e gli schizzi simili a fumetti; Raúl Martínez, speciale da parte dell’Oficina del Historiador.
maestro della pop art cubana degli anni ’60; Il Malecón è particolarmente suggestivo
e Wilfredo Lam, che ricorda molto Picasso. quando soffia un vento freddo e grandi ma-
A due isolati di distanza, allestito all’in- rosi si abbattono tonanti contro il frangiflut-
terno del favoloso ed eclettico Centro Astu- ti, riversando l’acqua in strada. In tali con-
rianas (già di per sé un’opera d’arte), il Mu- dizioni il viale viene chiuso al traffico auto-
seo Nacional de Bellas Artes – Arte Univer- mobilistico, il che significa che potrete tran-
sal (San Rafael, tra Agramonte e Av de las Misiones; quillamente camminare al centro della via
h 9-17 mar-sab, 10-14 dom) espone opere d’arte lasciandovi spruzzare dalle onde.
di livello internazionale dal 500 a.C. ai gior-
ni nostri, suddivise su tre diversi piani. Da oMuseo de la Revolución MUSEO
non perdere la ricca collezione di dipinti di (cartina p90; Refugio n. 1; CUC$8, visite guida-
scuola spagnola (con tele di Zurbarán, Mu- te CUC$2; h 9.30-16) Questo museo ha sede
rillo, de Ribera e un minuscolo Velázquez), nell’ex Palazzo Presidenziale, costruito fra il
alcuni mosaici romani di circa 2000 anni fa 1913 e il 1920 e utilizzato da una lunga serie di
e terrecotte greche del V secolo a.C., nonché presidenti cubani (in primo luogo Fulgencio
una tela di Gainsborough particolarmente Batista). Gli interni furono decorati da Louis
raffinata (nella Sala Inglese). Tiffany, figlio del fondatore della Tiffany’s &
90
Centro Habana Map:12-centro-habana-cub9
A B C D

v. cartina Vedado (p110)


1
L’Avana

2 Ma
lec
ón
(A
t vd
44 d eM
ol ace
# mb
ÿ o)
u

666
H

25
C #
á 43 ÿ
#
pe CAYO
ÿ
# ci 29 #
á
ín HUESO San Lázaro
35 Pr 16
3 r
o
Vap
Lagunas

66666
Lealtad
r

Escobar
ella Hospital 46ú
#
Jov
Calz de la Infanta

Hermanos
Ameijeiras Ánimas
aro
Láz #
î
Sole

Oquendo

San el
am
da

n de H Virtudes 49
Callejó
d

# 59
ý #
ú
Padre Varela

66
66
Marqués Gonzáz

4 Concordia
Gervasio

31 ÿ
#
Lucena

#8
Ü Neptuno
# 61
ý
San Francisco

San Miguel
Aramburu
Hospital
Espada

66
San Rafael

5
San Martín

Zanja
Santiago

Salud

6
66
Pocito
e
dor Allend # 14
Ü
Av Salva
Escobar

Lealtad
Padre Vare
Marqu

þ
#
Barnet
San Carlo

69 Enrique
án

és Go
Oquen
tar

Árbol Seco
Retiro

66 66
6
Maloj a
yes

7
s

la
nzáz
eA

do

25
Sitio
lz d

æ
#
Peñalver
Ca

A B C D
91
e
# 0
0
400 m
0.2 miles
E F G H
v. cartina Parque Histórico
Militar Morro-Cabaña (p122)

666
66
V 1
#7
Parque

L’Avana
Mártires del 71
# 15Parque de los
á
Enamorados

A v u dia
Es
ú
#

t
57 26

de n t
51 û
# #
á

lo es
da

66
666
6#
æ

w
s
ori
Carcel
f Fl
Carcel

Ge
i ts o Ta có n

n
20 #
æ
St ra 23 #
÷

ios
Malecón ú
# Plaza 13 2
#
æ 48 Genios de Marzo
1

rado )
aro

do
Industri
z

Consula
n

666
66 Martí (P
# 38
ÿ Sa Refugio
Museo de la
Crespo

56 û
# Colón þ
# 66 Revolución
Águila

#47
ú 37 ÿ
# #
â

e
# 45
ú

es
Paseo d
32 ÿ # 36
# # 17 ÿ 65 ý
# 2 cón

ision
# 30
ÿ Trocadero â Cha
Blanco

Lagunas æ 10
# 3

nte

las M
33 ÿ
# illo
Perseveranc

Tejad
Campanario

amo
Bernal #
æ 41 ÿ
#

66
66
666
3

e
Ánimas 24

Av d
Ánimas #
â

Agr
San Nicolá

Ánimas Museo Nacional de


19 #
æ Bellas Artes
Virtudes Virtudes þ
#û#
ios
ia

68 58
de D
uan
Amistad

J
39 San
s

Conc ordia #ü
64 ý #55 28 â
# ÿ
#
eilly
O'R

66
66
#60
ý Neptuno 42 ÿ
Parque
# Central 4
ÿ
# po
Neptuno 52 ú
# Obis
Av de Ital

34 ÿ
# # ›
13 â #á# 21 Villega
÷ 27 â
# #
San Miguel þ 67
# 18
12 #
æ San
a fael
s

San R Martín
ia (Galiano

la
Sa n Rafael ý
# paril
Lam

66
66
Amistad

ú
# Main Interchange for 62
Águila

54 Buses T1 & T3 ý
#
San Martín (Habana Bus Tour) 63 Brasil
)

5
Av de B

EL BARRIO æ5
#
Cristo

.
#
Agram

na
Bernaza

CHINO Cuchillo Barcelo


#
æ ú
# 50
ú
#
élg

9 53
onte

#70
þ

66
66
lla
Campanario

ic a

Dra Za Mura
gon nja
San Nicolás
Manrique

es Dragones # 40
#ÿ
á
Salud
#
÷ 11 â
Parque
#4 Sol
El Curita 22
Luz 6
Av Simón Bolívar ez
óm
Ag

oG

6666
66
ram

xim

San Nicolás

Eco
Campanario

Rayo

on
Manrique


Cie

les
te
nom

rra
rde

Co
n fue

Maloja
ía
nas
Ap

ria
gos

Glo
on

ca
oda
te

Ap ión
v. cartina Habana
Re

Mis

66
Fa
vill

7
cto
Ag

ag

Su

Vieja (p78)
ría
ig
uila

rez
ed
o

E F G H
92

Centro Habana
æ Da non perdere 34 Dulce Hostal – Dulce María González����F4
1 Malecón���������������������������������������������������F2 35 Duplex Cervantes����������������������������������� A3
2 Museo de la Revolución������������������������� H3 36 Eumelia & Aurelio����������������������������������� G3
3 Museo Nacional de Bellas Artes����������� H3 37 Hostal Peregrino Consulado������������������ G3
Museo Nacional de Bellas 38 Hotel Deauville����������������������������������������F2
L’Avana C he c o sa vedere

Artes – Arte Cubano��������������������� (v. 3) 39 Hotel Iberostar Parque Central������������� G4


Hotel Inglaterra���������������������������������(v. 13)
æ Che cosa vedere 40 Hotel Saratoga���������������������������������������� G6
4 Asociación Cultural Yoruba 41 Hotel Sevilla�������������������������������������������� G3
de Cuba���������������������������������������������� G6 42 Hotel Telégrafo��������������������������������������� G4
5 Capitolio Nacional���������������������������������� G5 43 Hotel Terral��������������������������������������������� D3
6 Cárcel������������������������������������������������������ G2 44 Lourdes Cervantes��������������������������������� A2
7 Castillo de San Salvador
de la Punta�������������������������������������������H1 ú Pasti
8 Convento y Iglesia del Carmen������������� A4
45 Casa Abel�������������������������������������������������E3
9 El Barrio Chino����������������������������������������E5
46 Casa Miglis���������������������������������������������� D3
10 Escuela Nacional de Ballet�������������������� G3
47 Castas y Tal����������������������������������������������F3
11 Fuente de la India����������������������������������� G6
48 Castropol�������������������������������������������������F2
12 Gran Teatro de La Habana
49 La Guarida���������������������������������������������� D4
Alicia Alonso��������������������������������������� G4
50 Los Nardos���������������������������������������������� G5
13 Hotel Inglaterra�������������������������������������� G4
51 Nazdarovie���������������������������������������������� G2
14 Iglesia del Sagrado Corazón
de Jesús���������������������������������������������� D6 52 Pastelería Francesa�������������������������������� G4
15 Memorial a los Estudiantes 53 Restaurante Tien-Tan������������������������������E5
de Medicina�����������������������������������������H1 54 San Cristóbal�������������������������������������������E5
16 Monumento a Antonio Maceo��������������� B3
17 Museo Lezama Lima������������������������������ G3 û Locali e vita notturna
18 Museo Nacional de Bellas Artes – 55 Café Arcangel������������������������������������������F4
Arte Universal������������������������������������� G4 56 Café Neruda��������������������������������������������E3
19 Palacio de los Matrimonios������������������� G3 57 Prado No 12�������������������������������������������� G2
20 Palacio Velasco��������������������������������������� H2 58 Sloppy Joe’s�������������������������������������������� G4
21 Parque Central��������������������������������������� G4
22 Parque de la Fraternidad����������������������� G6 ý Divertimenti
23 Parque de los Enamorados������������������� G2 59 Callejón de Hamel���������������������������������� B4
24 Paseo de Martí���������������������������������������� G3 60 Casa de la Música�����������������������������������F4
25 Real Fábrica de Tabacos Partagás��������� C7 61 Cine Infanta�������������������������������������������� A4
26 Statua del General Máximo Gómez������ H2 62 Cine Payret��������������������������������������������� G5
27 Statua di José Martí������������������������������� G4 Gran Teatro de La Habana
28 Taller Comunitario José Martí��������������� G4 Alicia Alonso���������������������������������(v. 12)
29 Torreón de San Lázaro��������������������������� B3 63 Kid Chocolate����������������������������������������� G5
64 Teatro América����������������������������������������F4
Ø Attività, corsi e tour 65 Teatro Fausto������������������������������������������ G3
Havana Super Tour��������������������������� (v. 30)
þ Shopping
ÿ Pernottamento 66 Casa Guerlain����������������������������������������� G3
30 Casa 1932������������������������������������������������E3 67 El Bulevar�������������������������������������������������F4
31 Casa Amada������������������������������������������� D4 68 Memorias Librería���������������������������������� G4
32 Casa Colonial Yadilis & Yoel������������������� G3 69 Plaza Carlos III���������������������������������������� B7
33 Casa de Lourdes & José��������������������������F3 70 Real Fábrica de Tabacos Partagás��������� G5

Company di New York, mentre lo scintillante palmente gli eventi che hanno condotto, se-
Salón de los Espejos (Salone degli Specchi) gnato e immediatamente seguito la rivoluzio-
fu progettato sul modello dell’omonimo sa- ne cubana. Le didascalie informative, in spa-
lone nel palazzo di Versailles. gnolo e inglese, sono piuttosto sciatte, ma rie-
Il museo è allestito in ordine cronologico scono a rendere coinvolgente la narrazione (al
a partire dall’ultimo piano ed esplora princi- netto di un’abbondante dose di propaganda).
93
L’ampia scalinata centrale del palazzo, sot- Anche se il nome ufficiale è Paseo de Martí,
to lo sguardo vigile di un busto di José Martí, la via è comunemente conosciuta con il suo
conserva ancora i fori di proiettile risalenti a vecchio nome: ‘Prado’.
un fallimentare attacco contro il palazzo con-
dotto nel 1957 da un gruppo di studenti rivo- Gran Teatro de la
luzionari, che intendevano assassinare il pre- Habana Alicia Alonso TEATRO
sidente Fulgencio Batista. (cartina p90; Paseo de Martí n. 458) ‘Uno stile
senza stile che alla lunga diventa, per simbio-

L’Avana C he c o sa vedere
La scalinata porta al secondo piano, do-
ve si aprono diverse stanze destinate a in- si, per fusione, barocchismo’: così può essere
teressanti esposizioni gratuite: il Salón Do- descritto l’elaborato neobarocco del Centro
rado (un tempo sala dei banchetti e in stile Gallego, costruito come circolo sociale gali-
Luigi XVI); il Despacho Presidencial (l’uffi- ziano tra il 1907 e il 1914. Sopravvissuto allo
cio presidenziale in cui Fidel Castro prestò scorrere del tempo, nel 2015 l’edificio è stato
giuramento nel 1959); e la capilla (cappella), sottoposto a lavori di ristrutturazione e oggi
dove fa mostra di sé un candelabro di Tiffany. si presenta in tutto il suo splendore nel Par-
Di fronte all’edificio si trovano un fram- que Central. Per informazioni sulle visite gui-
mento dell’antica cinta muraria della città date rivolgetevi alla biglietteria.
e un carro armato SAU-100 utilizzato dal- Il Centro Gallego fu edificato intorno al
le truppe castriste durante la Battaglia della preesistente Teatro Tacón, inaugurato nel
Baia­dei Porci nel 1961. Nello spazio sul retro, 1838 con una serie di cinque balli in masche-
il Pavillón Granma custodisce una riprodu- ra. Sulla base di questo precoce esordio, l’at-
zione dell’imbarcazione di 18 m a bordo del- tuale teatro da 2000 posti rivendica il prima-
la quale Fidel Castro e altri 81 rivoluzionari to di teatro più antico ancora in attività di
lasciarono Tuxpán, in Messico, per raggiun- tutto l’emisfero occidentale. Primati storici
gere Cuba nel dicembre del 1956. La barca è a parte, l’architettura di questo complesso è
protetta da una teca in vetro ed è sorveglia- davvero magnifica, come lo sono molti spet-
ta 24 ore su 24. Il padiglione, accessibile so- tacoli che vi si tengono nel fine settimana.
lo dal Museo de la Revolución, è circondato
Capitolio Nacional PUNTO DI RIFERIMENTO
da altri veicoli associati in qualche modo al-
(cartina p90; all’angolo tra Dragones e Paseo de
la rivoluzione, come aerei, missili e un vec-
Martí) L’ineguagliabile Capitolio Nacional è
chio furgone postale usato per fuggire duran-
te l’attacco del 1957. l’edificio più ambizioso e sontuoso dell’Ava-
na; del resto, fu costruito nel primo dopo-
Paseo de Martí SITO STORICO guerra durante il periodo di grande prospe-
(El Prado; cartina p90) La progettazione di rità definito ‘danza de los millones’ (il ballo
questo maestoso viale all’europea, la prima dei milioni) che aveva regalato al governo cu-
strada fuori dalle mura, iniziò nel 1770 per bano un forziere apparentemente senza fon-
concludersi tra il 1830 e il 1840 sotto il go- do, grazie agli introiti della vendita dello zuc-
vernatore Miguel Tacón (1834-8). L’idea ori- chero. Simile al Campidoglio di Washington
ginaria era di creare un boulevard grandio- DC, ma di fatto ispirato al Panthéon di Pari-
so come quelli di Parigi o Barcellona (El Pra- gi, l’edificio fu iniziato nel 1926 per volere del
do ricorda molto le Ramblas). I famosi leoni dittatore cubano Gerardo Machado (che go-
in bronzo che stanno a guardia di ciascuna deva del sostegno degli Stati Uniti); per com-
estremità della passeggiata centrale furono pletarlo, ben 5000 operai impiegarono tre an-
aggiunti nel 1928. ni, due mesi e 20 giorni, con una spesa com-
Tra gli edifici di maggiore interesse del plessiva di 17 milioni di dollari americani.
Prado segnaliamo il neorinascimentale Pa- In origine era la sede del parlamento cu-
lacio de los Matrimonios (Paseo de Martí n. bano, ma dal 1959 al 2013 ha ospitato l’Acca-
302), il Teatro Fausto (p132) con la sua li- demia Cubana delle Scienze e poi la Biblio-
nea aerodinamica inconfondibilmente mo- teca Nazionale della Scienza e della Tecnolo-
dernista, e la neoclassica Escuela Nacional gia. Al momento delle nostre ricerche, erano
de Ballet (all’angolo tra Paseo de Martí e Trocade- in corso lavori di ristrutturazione e l’edificio
ro), la famosa scuola di ballo di Alicia Alonso. dovrebbe riaprire nel 2018 come sede dell’as-
Ogni weekend, El Prado fa da scenario a semblea nazionale cubana.
un interessante mercato all’aperto di prege- Realizzato in granito e candida roccia cal-
voli opere d’arte e artigianato, mentre duran- carea di Capellanía, ha un ingresso protetto
te la settimana funge da campo di improvvi- da sei colonne doriche in cima a una scali-
sate partite di calcio. nata, a cui si accede da Paseo de Martí (Pra-
94
do). La cupola in pietra è alta 62 m e la sta- il vuoto lasciato dal declino della tratta degli
tua che la sormonta, che sembra ammirare schiavi africani. Negli anni ’20 la Chinatown
il panorama della città, raffigura Mercurio dell’Avana era cresciuta tanto da diventare
ed è una copia della statua in bronzo rea­ il quartiere asiatico più grande dell’America
lizzata dal Giambologna ed esposta al Palaz- Latina, un centro di industriosità che gene-
zo del Bargello di Firenze. Proprio sotto la rava imprese come lavanderie, farmacie, tea­
cupola è custodita la copia di un diamante tri ed empori. Il declino iniziò nei primi an-
L’Avana C he c o sa vedere

da 24 carati, incastonato nel pavimento. Da ni ’60, quando migliaia di cinesi dalla spicca-
questo punto si calcolano le distanze stradali ta mentalità imprenditoriale decisero di tra-
tra L’Avana e ogni altra destinazione a Cuba. sferirsi negli Stati Uniti. Il governo cubano,
L’ingresso si apre sul Salón de los Pasos accortosi del potenziale turistico della zona,
Perdidos (Salone dei Passi Perduti, chiama- negli anni ’90 cominciò a investire soldi e ri-
to così per via della sua insolita acustica), al sorse per restituire al quartiere il suo fasci-
centro del quale si erge la statua della repub- no storico, dotandolo di insegne bilingui e di
blica, un’enorme figura femminile rea­lizzata un grande arco a forma di pagoda all’ingres-
in bronzo e alta 11 m che simboleggia la Guar- so in Calle Dragones e incentivando gli uo-
diana della Virtù e del Lavoro. mini d’affari cinesi della città ad aprire nuo-
vi ristoranti. Oggi la zona più vivace si con-
Taller Comunitario centra in Calle Cuchillo e nelle vie circostanti.
José Martí GALLERIA D’ARTE
(cartina p90; Paseo de Martí, tra Neptuno e Vir- Hotel Inglaterra EDIFICIO STORICO
tudes; h 10-18) Si tratta del centro operativo (cartina p90; Paseo de Martí n. 416) L’albergo
di Yulier Rodríguez (meglio conosciuto co- più antico dell’Avana aprì per la prima vol-
me Yulier P.) e di numerosi altri artisti cu- ta i battenti nel 1856, riconvertendo quello
bani contemporanei impegnati nella street che era un noto bar chiamato El Louvre (il
art, un genere ancora recente all’Avana. I di- bar all’aperto dell’hotel porta ancora que-
pinti di Yulier, che spesso raffigurano scar- sto nome). Proprio di fronte al verde Parque
ne crea­ture dall’aspetto alieno, hanno comin- Central, l’edificio presenta caratteristiche ar-
ciato a impreziosire molti edifici in rovina chitettoniche neoclassiche, tipiche dell’epo-
della città; potrete ammirare alcuni esempi ca, anche se l’arredo interno è inconfondi-
della sua arte nel portico antistante il labo- bilmente moresco. Qui, nel 1879, José Martí
ratorio-galleria. prese parte a un banchetto durante il quale
pronunciò un discorso in favore dell’indipen-
Convento y Iglesia del Carmen CHIESA
denza cubana; sempre tra queste mura, molti
(cartina p90; all’angolo tra Calzada de la Infanta e anni dopo alloggiarono i giornalisti america-
Neptuno; h 7.30-12 e 15-19 mar-dom) La svettante ni invitati a Cuba per seguire gli eventi della
torre campanaria di questa chiesetta trascu- Guerra Ispano-Cubano-Americana.
rata dai turisti domina Centro Habana ed è
sormontata da un’imponente statua di Nue- Iglesia del Sagrado
stra Señora del Carmen. Il vero fiore all’oc- Corazón de Jesús CHIESA
chiello è però l’interno, caratterizzato da stra- (cartina p90; Av Simón Bolívar, tra Gervasio e Pa-
ordinarie piastrelle in stile sivigliano, una pa- dre Varela; h orario variabile) In posizione più
la d’altare dorata, elaborati intagli in legno e isolata (ma vale la pena di farci un salto),
affreschi coloratissimi. Stranamente, questo questa affascinante creazione in marmo ca-
edificio ‘eclettico’ fu costruito solo nel 1923, ratterizzata da un campanile bianco è uno dei
per ospitare le suore dell’ordine carmelitano. pochi esempi di neogotico a Cuba. La chie-
sa è giustamente famosa per le magnifiche
El Barrio Chino QUARTIERE
vetrate: alla mattina presto, quando non c’è
(cartina p90) Il Barrio Chino dell’Avana è ancora nessuno, la prima luce del giorno che
una delle Chinatown più surreali del mondo: filtra nella navata le conferisce un’atmosfe-
si distingue infatti per la quasi totale assen- ra quasi eterea.
za di cinesi al suo interno. La maggior par-
te di essi se ne andò appena il neopresiden- Parque de los Enamorados PARCO
te Fidel Castro pronunciò la parola ‘sociali- (cartina p90) Nel Parque de los Enamorados
smo’. Vale comunque la pena di farci un sal- (Parco degli Innamorati), circondato dal flus-
to proprio per la sua originalità e per qual- so frenetico del traffico, si conserva ancora
che ristorante discreto. una parte del Cárcel coloniale, costruito nel
I primi cinesi giunsero sull’isola in qualità 1838 e detto anche Prigione Tacón, dove fu-
di manovali poco prima del 1850, per colmare rono incarcerati molti patrioti cubani, tra cui
95
José Martí. Il carcere, un luogo brutale da cui ma delle migliaia di statue del grande patrio-
gli sfortunati prigionieri venivano inviati ai ta erette a Cuba.
lavori forzati nella vicina cava di San Láza- Di fianco al monumento è difficile non no-
ro, fu finalmente demolito nel 1939: il par- tare il gruppo di appassionati di baseball che
co sorto sulle sue ceneri è dedicato alla me- si ritrova 24 ore al giorno e sette giorni su
moria di coloro che soffrirono così terribil- sette presso la famosa Esquina Caliente, a di-
mente all’interno delle sue mura. Tutto ciò scutere della forma fisica dei giocatori, delle

L’Avana C he c o sa vedere
che ne resta sono due minuscole celle e una tattiche e delle chance delle squadre dell’A-
chiesetta altrettanto piccola. vana ai play-off.
Il bell’edificio alle spalle del parco che ri-
Parque de la Fraternidad PARCO
corda un po’ una torta nuziale (in stile art
(cartina p90) Il verdeggiante Parque de la
nouveau, con un tocco di eclettismo), su cui
Fraternidad fu istituito nel 1892 per comme-
svetta la bandiera spagnola, è l’antico Pala-
morare il quarto centenario dello sbarco de-
cio Velasco (Cárcel n. 51), oggi sede dell’am-
gli spagnoli nelle Americhe; qualche decen-
basciata spagnola.
nio più tardi gli è stato dato un nuovo asset-
Poco più avanti, su una rotonda, si vede il
to e un nuovo nome, in onore della Confe-
Memorial a los Estudiantes de Medicina, un
renza Pan-Americana del 1927. La fratellan-
frammento di mura incastonato in una strut-
za americana citata nel nome è testimonia-
tura di marmo che segna il punto in cui otto
ta dai vari busti che decorano le aree verdi,
studenti di medicina cubani scelti a caso fu-
raffiguranti personalità di spicco latinoame-
rono fucilati dagli spagnoli nel 1871, un ge-
ricane e nordamericane, tra cui il presidente
sto di rappresaglia per la presunta profana-
degli Stati Uniti Abraham Lincoln.
zione della tomba di un giornalista spagnolo.
Oggi il parco è il capolinea di molte linee
Vecchia cinta muraria SITO STORICO di autobus urbani e talvolta è scherzosamen-
(cartina p78) Durante il XVII secolo, nell’in- te chiamato ‘Jurassic Park’ per il gran nume-
tento quasi ossessivo di difendere la città da- ro di vecchie auto americane, tra l’altro per-
gli attacchi dei pirati e dalle efficienti forze fette per qualche bella fotografia, che fungo-
armate straniere, le ansiose autorità colonia- no da colectivos (taxi collettivi) e che sostano
li di Cuba lanciarono un progetto per la co- qui in attesa di clienti.
struzione di una cinta muraria urbana lun- Fuente de la India MONUMENTO
ga 5 km. Erette fra il 1674 e il 1740, una volta (cartina p90; Paseo de Martí) Conservate un
completate le mura erano spesse 1,5 m e al- po’ di energia per ammirare questa candida
te 10, e si estendevano lungo le attuali Av de fontana scolpita in marmo di Carrara dall’ar-
las Misiones e Av de Bélgica. tista italiano Giuseppe Gaggini per il conte di
Tra le varie strutture difensive di questa Villanueva nel 1837, oggi su un’isola del traf-
cinta muraria si contavano nove bastioni e fico di fronte all’Hotel Saratoga.
180 cannoni puntati verso il mare. Le uniche Ritrae una principessa indigena incorona-
vie di accesso, in uscita e in entrata, della cit- ta da piume d’aquila e seduta su un trono cir-
tà erano 11 porte pesantemente sorvegliate, condato da quattro delfini che somigliano a
che ogni sera venivano chiuse per essere ri- gargolle. In una mano tiene una cornucopia
aperte al mattino, quando veniva sparato un piena di frutta e nell’altra uno scudo con lo
colpo di cannone. Le mura furono demolite stemma della città, composto da una chiave
nel 1863, ma ne rimangono alcuni tratti, dei dorata tra due promontori davanti a un so-
quali il più esteso si trova in Av de Bélgica, le che sorge dal mare, tre bande diagonali
vicino alla stazione ferroviaria. azzurre su fondo bianco e una palma reale.
Parque Central PARCO Asociación Cultural
(cartina p90) Il piccolo Parque Central è uno Yoruba de Cuba MUSEO
scenografico rifugio dagli scarichi degli au- (cartina p90; Paseo de Martí n. 615; CUC$5; h 9-
tobus e dal rombo dei taxi che percorrono 16.30 lun-sab) Questo museo propone un’inte-
Paseo de Martí (Prado). Il parco, un micro- ressante panoramica del culto religioso della
cosmo di vita quotidiana dell’Avana, fu am- santería, dei suoi santi e delle loro caratteri-
pliato fino a raggiungere le attuali dimensio- stiche. Oltre alle sculture riproducenti i va-
ni sul finire del XIX secolo, dopo che furo- ri orisha (divinità), l’associazione organizza
no abbattute le mura cittadine. La statua in anche esibizioni di tambores (cerimonie ac-
marmo di José Martí che si erge al centro è compagnate da tamburi sacri), ogni venerdì
stata scolpita nel 1905 ed è pertanto la pri- e sabato alle 18 (CUC$5). Verificate consul-
96
tando la bacheca affissa all’ingresso dell’as- che se la vita notturna è meno appariscente,
sociazione e tenete presente che per assiste- i casinò sono stati trasformati in discoteche
re alla cerimonia è richiesto un abbigliamen- e i grandi alberghi sembrano relitti di un’al-
to decoroso (non sono ammessi pantalonci- tra epoca storica più che paradisi di lusso.
ni e canottiere). All’ombra dei rascacielos (grattacieli) in
stile modernista, l’alberato quartiere resi-
Real Fábrica de denziale di Vedado si sviluppa intorno all’in-
Tabacos Partagás
L’Avana C he c o sa vedere

FABBRICA DI SIGARI
tersezione di due ampi boulevard alla pari-
(cartina p90; San Carlos n. 816, tra Peñalver e Si- gina, tra la sontuosa Plaza de la Revolución
tios; visite guidate CUC$10; h visite guidate ogni 15 e la meravigliosamente lugubre Necrópolis
min 9-13 lun-ven) Una delle fabbriche di sigari Cristóbal Colón.
più antiche e più famose dell’Avana, la Real
Fábrica de Tabacos Partagás, con sede in un oNecrópolis
edificio neoclassico che è diventato un sim- Cristóbal Colón CIMITERO
bolo della città, fu fondata nel 1845 da uno (cartina p110; CUC$5; h 8-18, ultimo ingresso 17)
spagnolo di nome Jaime Partagás. Nel 2013 Il principale cimitero dell’Avana, nonché mo-
lo stabilimento è stato trasferito dalla sua se- numento nazionale e uno dei più grandi delle
de originaria alle spalle del Capitolio in que- Americhe, è celebre per la magniloquente ico-
sto edificio poco distante da Calle Padre Va- nografia religiosa espressa dalle sue elaborate
rela, in Centro Habana. I biglietti per le vi- statue marmoree. Una passeggiata per questi
site guidate alla fabbrica devono essere ac- 56 ettari consacrati risulta tutt’altro che fune-
quistati in anticipo presso la lobby dell’Ho- rea: è anzi una sorta di panoramica suggestiva
tel Saratoga (p107). ed educativa tra gli annali della storia di Cu-
ba. All’ingresso è in vendita una cartina det-
Monumento a Antonio Maceo MONUMENTO
tagliata (CUC$1) che aiuta a rintracciare le
(cartina p90; Malecón) All’ombra dell’Hospi-
tombe dei numerosi artisti, sportivi, politici,
tal Nacional Hermanos Ameijeiras, un ospe- scrittori, scienziati e rivoluzionari.
dale di 24 piani in stile sovietico costrui­to nel Una volta varcato lo splendido ingresso
1980, si trova questa effigie in bronzo del ce- in stile romanico-bizantino della Puerta de
lebre generale mulato che durante la prima la Paz (1870), sulla destra troverete la tom-
guerra di indipendenza attraversò l’intera ba del lea­der dell’indipendenza, il genera-
Cuba con le sue armate ribelli, mettendo l’i- le Máximo Gómez (1905): cercatene il volto
sola a fuoco e fiamme. Il vicino Torreón de scolpito in bronzo su un medaglione circo-
San Lázaro (all’angolo tra Malecón e Vapor) del
lare. Più avanti, superata la prima rotonda
XVIII secolo è una torre di vedetta che cad- e sempre sulla destra, si incontrano il mo-
de ben presto in mano agli inglesi durante numento ai vigili del fuoco (1890) e la neo-
l’invasione del 1762. romanica Capilla Central (1886), al centro
Museo Lezama Lima MUSEO del cimitero. Appena a nord-est della cap-
(cartina p90; Trocadero n. 162, all’angolo con In- pella si trova la tomba più celebrata (e più
dustria; ingresso senza/con guida CUC$1/2; h 9-17 visitata) del cimitero, quella della Señora
mar-sab, 9-13 dom) La modesta casa, piena di li- Amelia Goyri (all’angolo tra Calle 1 e Calle F),
bri, dell’intellettuale cubano José Lezama Li- meglio nota come La Milagrosa (la Mira-
ma è una tappa d’obbligo per coloro che in- colosa), morta di parto il 3 maggio 1901. La
tendono farsi un’idea della letteratura cuba- statua in marmo di una donna che regge
na, Hemingway a parte. Lezama Lima scris- una grande croce con un bambino in brac-
se prevalentemente qui la sua opera più ce- cio è facile da individuare, perché è sem-
lebre, il ‘barocco’ Paradiso, oggi considera- pre piena di fiori e di devoti. Ancora per di-
to un classico. versi anni dopo la morte di Amelia, il ma-
rito, sconvolto dal dolore, si recava in visi-
ta alla tomba più volte al giorno, bussando
1 Vedado al sepolcro con uno dei suoi quattro anelli
L’odierno quartiere di Vedado, grandioso ed di ferro e camminando a ritroso nell’abban-
esteso distretto residenziale, era un tempo donare la tomba per poterla vedere il più a
notoriamente controllato dalla mafia. Du- lungo possibile. Quando i corpi della don-
rante gli anni ’50, ai tempi della luna di mie- na e del neonato furono riesumati, qualche
le tra Cuba e Stati Uniti, a Vedado si concen- anno dopo, pare che quello di Amelia fosse
travano le attività commerciali dell’Avana; da intatto (segno di santità per la fede cattoli-
allora le cose non sono cambiate molto, an- ca) e che quello del bambino, che era stato
97
sepolto ai suoi piedi, fosse stato ritrovato tra sità e gode di una vista stupenda dal terraz-
le sue braccia. Per questo La Milagrosa è di- zo al quarto piano.
ventata oggetto di grande devozione a Cu-
Hotel Nacional EDIFICIO STORICO
ba: mi­gliaia di fedeli vengono qui ogni an-
(cartina p110; all’angolo tra Calle O e Calle 21; h vi-
no recando offerte nella speranza di risolve-
site guidate gratuite 10 e 15 lun-ven, 10 sab) Costrui­
re i propri problemi o esaudire i propri so-
to nel 1930 sul modello del Breakers Hotel di
gni. Nel rispetto della tradizione, i pellegri-
Palm Beach, in Florida, l’eclettico Hotel Na-

L’Avana C he c o sa vedere
ni battono a loro volta sulla tomba con un
cional, in stile neoclassico e art déco, è un mo-
anello di ferro e si allontanano da essa sen-
numento nazionale nonché uno degli edifici
za mai darle le spalle.
da cartolina dell’Avana.
Altrettanto importante, per gli accoliti del- La fama dell’hotel si consolidò nell’ottobre
la santería, è la cosiddetta tomba dell’‘Her- del 1933, quando, in seguito al colpo di stato
mano José’ che indica il punto in cui riposa condotto dal sergente Fulgencio Batista che
il corpo di Leocadia Pérez Herrero, una me- rovesciò il regime di Gerardo Machado, 300
dium di colore famosa all’Avana per i suoi at- ufficiali destituiti vi cercarono rifugio, spe-
ti di carità nei confronti dei poveri all’inizio rando di ingraziarsi l’ambasciatore statuni-
del XX secolo. Leo­cadia affermava di essere tense Sumner Wells, che alloggiava nell’alber-
in contatto con un mitico sacerdote della san- go. Con somma disperazione dei militari, in
tería, chiamato Hermano José, a cui chiede- quattro e quattr’otto Wells fece le valigie e se
va consiglio e che la incoraggiava e guidava ne andò, consentendo quindi alle truppe di
nella sua opera caritatevole. La donna, ani- Batista di aprire il fuoco sull’albergo e ucci-
mata da spiritualità e superstizione, ha sem- dere 14 ufficiali, ferendone altri sette; mol-
pre tenuto in casa un dipinto di Hermano Jo- ti altri furono giustiziati subito dopo la resa.
sé e quando morì, nel 1962, la tela fu crema- Nel dicembre del 1946 l’albergo conqui-
ta insieme a lei. Oggi chi pratica la santería stò una notorietà di altro genere, quando i
venera Hermano José e fa regolarmente vi- gangster americani Meyer Lansky e Lucky
sita alla sepoltura di Leo­cadia per chiederle Luciano se ne servirono per organizzarvi il
favori e intercessioni, lasciando sulla tomba, più grande raduno della mafia nordameri-
come prescrive la tradizione, fiori, bicchieri cana, sotto la copertura di un concerto di
di rum, sigari fumati a metà e perfino galli- Frank Sinatra.
ne sacrificate. Oggi la struttura ha un’aura di maggior
Se vi avanzano tempo ed energie, altre rispettabilità e il celebre casinò di una vol-
tombe da vedere sono quelle del romanzie- ta è chiuso da tempo, benché il cabaret Pa-
re Alejo Carpentier (1904-80), dello scienzia- risién, un po’ kitsch, richiami ancora un fol-
to Carlos Finlay (1833-1915), dei martiri dello to pubblico. Anche chi non vi soggiorna può
sbarco del Granma e dei veterani delle guer- entrare ad ammirare la lobby moresca, pas-
re di indipendenza. seggiare per l’arioso parco affacciato sul Ma-
lecón o prendere parte alla visita guidata gra-
oMuseo Napoleónico MUSEO tuita dell’hotel.
(cartina p110; San Miguel n. 1159; CUC$3; h 9.30-
17 mar-sab, 9.30-12.30 dom) Senza alcun dubbio Museo de Artes Decorativas MUSEO D’ARTE
uno dei migliori musei dell’Avana (e quindi (cartina p110; Calle 17 n. 502, tra Calle D e Calle E;
di Cuba), questa collezione splendidamente CUC$3; h 9.30-16 mar-sab) Questo museo di ar-
allestita conta 7000 oggetti associati alla vi- ti decorative, uno dei migliori in città, è una
ta di Napoleone Bonaparte, raccolti dal ba- gemma seminascosta nel quartiere Vedado e
rone dello zucchero cubano Julio Lobo e dal merita una visita per i curiosi oggetti roco-
politico Orestes Ferrara. cò, art déco e orientali, anche se di maggio-
re interesse è forse l’edificio stesso, in stile
Tra i pezzi forti figurano schizzi di Voltai-
francese, commissionato nel 1924 dalla ric-
re, dipinti della Battaglia di Waterloo, por-
ca famiglia dei Gómez (gli stessi che fecero
cellane, mobili, un’interessante ricostruzione
costruire il centro commerciale Manzana de
dello studio e della camera da letto di Napo-
Gómez a Centro Habana).
leone e una delle varie maschere mortuarie
in bronzo realizzate due giorni dopo la mor- Memorial a José Martí MONUMENTO
te dell’imperatore dal suo medico persona- (cartina p110; Plaza de la Revolución; CUC$3;
le, il dottor Francisco Antommarchi. Il mu- h 9.30-16 lun-sab) In posizione centrale su Pla-
seo è distribuito nei quattro piani di una bel- za de la Revolución, con i suoi 138,5 m que-
la residenza a Vedado nei pressi dell’univer- sto monumento è la struttura più alta della
98
città. Di fronte vi campeggia un’affascinan- toria sempre’). Nel 2009 un’immagine simi-
te statua in marmo di 17 m che ritrae Martí le dell’altro eroico guerrillero cubano, Cami-
seduto in una meditabonda posa che ricor- lo Cienfuegos, è stata aggiunta sul vicino pa-
da il Pensatore di Rodin, mentre all’interno lazzo delle telecomunicazioni. La scritta dice:
trovano posto un museo, vero punto di ri- Vas Bien Fidel (‘Stai andando bene, Fidel’).
ferimento per quanto concerne Martí a Cu- Sul lato orientale, la Biblioteca Nacional
ba, e un belvedere a 129 m di altezza (lo si José Martí (h 8-21.45 lun-sab) F, in un edi-
L’Avana C he c o sa vedere

raggiunge con una breve corsa in ascenso- ficio del 1957, accoglie periodicamente mostre
re, fuori uso al momento della nostra visita; fotografiche nell’atrio, mentre sul lato ovest
CUC$2), da cui si ammira uno splendido pa- sorge il Teatro Nacional de Cuba (p131).
norama sull’Avana. Collocati alle spalle del monumento dedi-
cato a Martí si trovano gli uffici governativi,
Parque Lennon PARCO
ospitati nell’edificio sottoposto a stretta sor-
(cartina p110; all’angolo tra Calle 17 e Calle 6) veglianza del Comité Central del Partido Co-
All’Avana ci sono due parchi con un nome munista de Cuba.
molto simile, uno dedicato al leader comu-
nista russo Lenin e l’altro più benignamen- Av de los Presidentes MONUMENTO
te intitolato al non meno iconico ex Beatle. (cartina p110) Calle G (il cui nome ufficia-
Dal 2000 il cuore del parco è costituito dal- le è Av de los Presidentes) assomiglia alle
la statua iperrea­lista del cantante, inaugura- Ramblas ed è affiancata dalle statue di illu-
ta da Fidel Castro in occasione del 20° anni- stri capi di stato latinoamericani, tra cui Sal-
versario della sua morte. Poiché da allora gli vador Allende (Cile), Benito Juárez (Messi-
occhiali della statua sono stati ripetutamen- co) e Simón Bolívar. A un’estremità del viale
te rubati, è stato istituito un costante servi- svetta il grande Monumento a José Miguel
zio di sorveglianza e, se volete scattare una Gómez, in marmo, dedicato al secondo pre-
fotografia, la guardia, la quale si trova di so- sidente di Cuba. All’estremità opposta, inve-
lito a una discreta distanza, vi porgerà i fa- ce, il monumento al suo predecessore, il pri-
mosi occhiali. mo presidente cubano Tomás Estrada Palma
(da sempre considerato un presidente fantoc-
Plaza de la Revolución PIAZZA
cio degli Stati Uniti) è stato demolito: ne re-
(cartina p110) Progettata dall’urbanista fran- stano solo le scarpe, su un plinto.
cese Jean Claude Forestier negli anni ’20, la A guardia dell’ingresso da Calle G sul Ma-
vasta Plaza de la Revolución (chiamata Pla- lecón si erge il Monumento a Calixto García
za Cívica fino al 1959) faceva parte della ‘cit- (all’angolo tra Malecón e Av de los Presidentes), una
tà nuova’ dell’Avana, sviluppatasi fra il 1920 statua equestre che rende omaggio al valoro-
e il 1959. Intesa come fulcro dell’ambizio- so generale cubano che combatté contro gli
so progetto urbanistico di Forestier, la piaz- spagnoli a fianco degli americani, i quali pe-
za fu costruita su una piccola collina (la Lo- rò gli impedirono l’ingresso trionfale a San-
ma de los Catalanes) a imitazione di Place de tiago. Le 24 targhe in bronzo poste intorno
l’Étoile a Parigi, con vari viali che da essa si alla statua ripercorrono i 30 anni di lotta che
diramavano a ventaglio verso il Río Almen- García condusse per l’indipendenza di Cuba.
dares, Vedado e il Parque de la Fraternidad
a Centro Habana. Hotel Habana Libre EDIFICIO DEGNO DI NOTA
Circondata da edifici grigi e funzionali co- (cartina p110; Calle L, tra Calle 23 e Calle 25) Que-
struiti alla fine degli anni ’50, oggi la piazza sto classico albergo modernista (l’ex Havana
è il cuore del governo cubano e il luogo in Hilton) fu requisito dai rivoluzionari di Ca-
cui si tengono i comizi politici su larga sca- stro nel 1959, appena nove mesi dopo la sua
la. Nel gennaio 1998, un milione di perso- inaugurazione, per essere prontamente ribat-
ne (quasi un decimo della popolazione tota- tezzato Habana Libre. Durante i primi mesi
le) si ritrovò sul suo selciato per assistere al- dalla rivoluzione, Fidel governò il paese da
la messa officiata da papa Giovanni Paolo II. una lussuosa suite al 24° piano.
Il brutto isolato in cemento sul lato set- Un grande murales di 670 mq in piastrel-
tentrionale della plaza ospita il Ministerio le veneziane, opera di Amelia Peláez, riveste
del Interior, ben noto per il grande murales la facciata dell’albergo, mentre ai piani su-
raffigurante Che Guevara (una copia della periori si può ammirare il Carro de la Revo-
famosa fotografia scattata da Alberto Kor- lución di Alfredo Sosa Bravo, realizzato con
da nel 1960), sotto il quale campeggia la fra- 525 pezzi di ceramica. All’interno si trovano
se Hasta la Victoria Siempre (‘Fino alla vit- alcuni negozi di buona qualità e un’interes-
99
sante galleria fotografica che espone scatti quadrata, dove troneggia un carro armato
dei barbudos (letteralmente ‘barbuti’) men- catturato dai ribelli di Castro nel 1958. Esat-
tre si aggirano armati per la lobby nel gen- tamente di fronte si trova la Librería Alma
naio del 1959. Mater (biblioteca), mentre a sinistra c’è il Mu-
seo de Historia Natural Felipe Poey (CUC$1;
Monumento a las h 9-12 e 13-16 lun-ven set-lug), il più antico di Cu-
Víctimas del Maine MONUMENTO
ba, istituito nel 1874 dall’Accademia Reale di
(cartina p110; Malecón) Più a ovest, oltre l’Ho-

L’Avana C he c o sa vedere
Scienze Mediche, Fisiche e Naturali; qui so-
tel Nacional, si erge questo monumento alle no esposti esemplari della flora e della fau-
vittime del Maine, la corazzata statunitense na cubane, molti dei quali risalgono al XIX
che saltò misteriosamente in aria nel porto secolo. Al piano superiore, il Museo Antro-
dell’Avana nel 1898. Un tempo il complesso, pológico Montané (CUC$1; h 9-12 e 13-16 lun-
eretto nel 1926, era sormontato da un’aqui- ven set-lug), fondato nel 1903, custodisce una
la americana che fu ‘decapitata’ dai rivolu- ricca collezione di manufatti dei nativi di epo-
zionari nel 1959.
ca precolombiana, compreso l’Ídolo del Taba-
Quinta co, un idolo in legno del X secolo.
de los Molinos GIARDINI, EDIFICIO STORICO
Edificio Focsa PUNTO DI RIFERIMENTO
(cartina p110; all’angolo tra Av Salvador Allende e
(cartina p110; all’angolo tra Calle 17 e Calle M)
Luaces; visite guidate CUC$5; h solo con visita gui-
Impossibile non notarlo nel profilo urba-
data 10 mar e sab) L’ex residenza del generale
no dell’Avana: l’Edificio Focsa, in stile mo-
Máximo Gómez, distintosi durante la guer-
dernista, fu costruito in tempo record (solo
ra d’indipendenza, è immersa tra rigogliosi
28 mesi) tra il 1954 e il 1956, facendo ricorso
giardini botanici dal 1839. Mentre la villa è
all’allora pionieristica tecnologia informati-
ancora chiusa al pubblico, il giardino è sta-
ca. Nel 1999 fu classificato tra le sette mera-
to riaperto e i visitatori possono passeggiare
viglie della moderna ingegneria cubana. Al
tra 160 specie di alberi, avvistando 40 specie
termine dei lavori, nel giugno 1956, con i suoi
di uccelli e magari la Polymita picta, una va-
39 piani per un totale di 373 appartamenti
riopinta specie di lumache endemica di Cu-
era in ordine di grandezza la seconda strut-
ba. C’è anche un farfallario, il primo del ge-
tura al mondo di questo tipo, interamente co-
nere nell’isola. L’accesso è consentito solo
struita in cemento armato senza l’uso di gru.
con visita guidata.
Fu lasciato in stato di abbandono nei pri-
Museo de Danza MUSEO mi anni ’90, al punto che ai piani alti nidifi-
(cartina p110; Línea n. 365, all’angolo con Av de los cavano gli avvoltoi e nel 2000 il distacco di
Presidentes; CUC$2; h 10-18 lun-sab) Che a Cuba un cavo dell’ascensore provocò la morte di
ci sia un museo dedicato al ballo non può di una persona. Riportato a nuova vita grazie
certo sorprendere. Quest’istituzione di vec- a un recente intervento di restauro, questo
chia data, ospite di un curioso palazzo a Ve- gigante che domina lo skyline dell’Avana og-
dado, annovera nella sua collezione vari og- gi ospita appartamenti residenziali e un ri-
getti legati alla ricca tradizione cubana del- storante all’ultimo piano, La Torre (p123),
la danza, tra cui alcuni effetti personali della uno dei più rinomati in città.
grande ex ballerina Alicia Alonso.
Ambasciata
Universidad de La Habana UNIVERSITÀ degli Stati Uniti LUOGO DI INTERESSE
(cartina p110; all’angolo tra Calle L e Calle San Láza- (cartina p110; Calzada, tra Calle L e Calle M) Con-
ro) Fondata dai monaci domenicani nel 1728 siderata la più famosa ambasciata statuni-
e secolarizzata nel 1842, l’Università dell’A- tense del mondo, è senz’altro la più recente.
vana sorgeva in origine ad Habana Vieja, pri- Prima, infatti, il moderno edificio a sette pia-
ma di essere trasferita nella sua sede attua- ni protetto da un’alta recinzione di sicurezza
le nel 1902. L’attuale complesso neo­classico che sorge lungo il Malecón ospitava gli uffici
risale al secondo quarto del XX secolo. Og- dell’US Interests Section, un organo istitui-
gi, in questa università, circa 30.000 studen- to dall’amministrazione Carter alla fine degli
ti seguono corsi di sociologia, scienze umani- anni ’70 per tutelare gli interessi americani
stiche e naturali, matematica ed economia. a Cuba. Dopo 54 anni, nel giugno del 2015,
Su una collina a Vedado in cima alla famo- l’ambasciata statunitense ha riaperto i bat-
sa scalinata e vicino alla statua dell’Alma Ma- tenti, soprattutto grazie a un nuovo periodo
ter, l’università si sviluppa intorno alla cen- di distensione tra i due paesi inaugurato dal
trale Plaza Ignacio Agramonte dalla pianta presidente Obama.
100

UN PUZZLE STORICO
Mai nell’ambito della conservazione del patrimonio architettonico si è ottenuto così
tanto, a favore di così tante persone e con risorse economiche così scarse. La stampa
internazionale non risparmia lodi agli incredibili risultati del sistema sanitario cubano e
di quello educativo, ma parla relativamente poco del ragguardevole lavoro che è stato
L’Avana F este ed eventi

fatto per preservare il patrimonio storico del paese, di grande valore ma seriamente in
pericolo, soprattutto per quanto riguarda Habana Vieja.
Sorta di ‘work in progress’ sin dalla fine degli anni ’70, la ricostruzione pezzo per
pezzo della Città Vecchia dell’Avana dopo decenni di incuria è stato un processo lun­
gimirante e sorprendente, un intervento che ha del miracoloso se si considera che le
probabilità che il progetto funzionasse da un punto di vista economico erano tutte
contrarie. Il genio dietro l’intero progetto è Eusebio Leal Spengler, lo stimatissimo fon­
datore dell’Oficina del Historiador, che, senza farsi turbare dal giro di vite finanziario
durante il período especial, nel 1994 fondò Habaguanex, una società immobiliare che,
guadagnando valuta pregiata grazie al turismo, permise di investire i profitti in un mix
di conservazione del patrimonio storico e generale rinascita della città. L’idea ha inne­
scato sin dall’inizio un circolo virtuoso. Preservando l’eredità del passato, Leal e i suoi
collaboratori hanno fatto giungere in città sempre più turisti e guadagnato una fetta via
via più ampia di profitti, che Habaguanex ha reinvestito in ulteriori lavori di restauro e in
indispensabili progetti di utilità sociale.
Sfuggendo alla tentazione di trasformare il centro storico dell’Avana in un parco a
tema storico, Leal ha tentato di ricostruire il puzzle urbanistico della città come un abi­
tato autentico, in grado di generare benefici reali agli oltre 91.000 abitanti del quartiere.
Il risultato di questo processo si vede: scuole, comitati di quartiere, case di cura per
anziani e centri per bambini con disabilità convivono porta a porta con edifici coloniali
perfettamente ristrutturati e restituiti al loro splendore originario. Pertanto, ogni volta
che spenderete i vostri soldi in un albergo, un museo o un ristorante di Habana Vieja,
sarete certi di contribuire non solo alla prosecuzione dei lavori di restauro del quartiere,
ma a tutta una serie di progetti sociali di cui la popolazione beneficia direttamente.
Oggi, l’Oficina del Historiador divide i profitti annuali derivati dal turismo (che si dice
ammontino a oltre 160 milioni di dollari statunitensi) tra ulteriori restauri (45%) e pro­
getti sociali in città (55%), che al momento sono oltre 400. Finora, un quarto di Habana
Vieja è stato riportato allo splendore dell’era coloniale, ricavandone anche una vasta
scelta di attrazioni e servizi per turisti, tra cui 20 hotel, quattro fortezze antiche e oltre
30 musei, tutti gestiti da Habaguanex.

Di fronte all’ambasciata si apre Plaza Tri- mi rascacielos (grattacieli) dell’Avana; oggi è


buna Anti-Imperialista (anche nota come Pla- occupato principalmente da appartamenti.
za de la Dignidad), il luogo dove si svolse la
maggior parte delle proteste contro gli Sta- Gran Synagoga Bet Shalom SINAGOGA

ti Uniti. La selva di aste portabandiera è sta- (cartina p110; Calle I n. 251, tra Calle 13 e Calle 15;
h orario variabile) A Cuba ci sono tre sinago-
ta eretta dai cubani per bloccare la vista di
una lavagna elettronica montata sull’ex In- ghe per una popolazione di circa 1500 fede-
terests Section e usata per trasmettere agli li dell’ebraismo. Questo è il centro princi-
abitanti dell’Avana messaggi americani – o pale della comunità, con biblioteca annes-
propaganda, a seconda delle vostre inclina- sa. Il personale, particolarmente cordiale,
zioni politiche. sarà felice di raccontare a chi è interessato
l’affascinante e poco conosciuta storia degli
Edificio López Serrano PUNTO DI RIFERIMENTO ebrei a Cuba.
(cartina p110; Calle L, tra Calle 11 e Calle 13) Na-
scosta dietro l’Ambasciata degli Stati Uniti, z Feste ed eventi
questa torre art déco sembra un Empire State L’Avana ha un calendario ricco di appun-
Building al quale siano stati tagliati via i 70 tamenti annuali. Ci sono il Carnaval estivo,
piani di base. All’epoca della sua costruzio- diverse rassegne musicali (tra le quali l’ap-
ne, nel 1932, il López Serrano era uno dei pri- prezzato December Festival Internacional de
101
Jazz), manifestazioni sportive come la mara- ra di restauro e riqualificazione del centro
tona Marabana e varie occasioni di rilievo in- storico. Offre anche i migliori tour dell’A-
ternazionale che richiamano grossi nomi da vana, come l’apprezzato ‘Conservazione del
tutto il mondo. centro storico’, che tocca tutte le statue del-
la città, da Cristo a John Lennon, ed ‘Ecletti-
Feria Internacional del Libro LETTERATURA smo e modernità’ che si focalizza sugli aspet-
(www.filcuba.cult.cu; h feb) Allestita nella cor- ti architettonici.
nice della fortezza La Cabaña, questa fiera

L’Avana To ur
internazionale del libro si tiene ogni anno a oCubaRuta Bikes IN BICICLETTA
febbraio all’Avana, prima di spostarsi in al- (cartina p110; % 52-47-66-33; www.cubarutabi
tre città del paese. kes.com; Calle 16 n. 152; visite guidate della città
CUC$29) S Nel 2013, quando aprì i battenti,
Carnaval de La Habana CULTURA
CubaRuta era la prima agenzia decente dove
(h lug/agosto) Sfilate, gruppi danzanti, musi-
poter noleggiare una bicicletta e a proporre
ca, costumi variopinti e carri allegorici: anche
tour della città su due ruote. Da allora sem-
se non è famoso come il più tradizionale Car-
pre più persone hanno dimostrato di apprez-
nevale di Santiago de Cuba, il trambusto che
zare le sue proposte, in particolare il classi-
invade L’Avana durante l’estate, concentran-
co tour della città di tre ore che partendo dal
dosi soprattutto lungo il Malecón, mette in
verde Bosque de La Habana passa per Plaza
ombra parecchie manifestazioni di altre città.
Vieja, Plaza de la Revolución, il Malecón e al-
Festival Internacional tri luoghi simbolo. Prenotate telefonicamen-
de Ballet de La Habana DANZA te o via email almeno con un giorno di anti-
(www.festivalballethabana.cu; h ott) Alla fine di cipo. In agenzia si possono anche noleggia-
ottobre, Cuba dimostra la sua passione per re pesanti ma affidabili biciclette.
il balletto in occasione di questo festival an-
nuale, tra energici salti ed eleganti piroette. C Corsi
Festival Internacional del
Oltre alla lingua spagnola, L’Avana offre agli
Nuevo Cine Latinoamericano CINEMA
aspiranti studenti la possibilità di imparare
(www.habanafilmfestival.com; h dic) Prestigioso
molto altro. I corsi di danza e di arte sono
festival che testimonia la grande cultura ci- classici intramontabili e recentemente molti
nematografica di Cuba, aperto ai contributi esercizi privati hanno iniziato a fornire ser-
di altri paesi latinoamericani. Si tiene in mol- vizi e agevolazioni per entrambe le attività.
te sale e teatri della capitale. oLa Casa del Son DANZA, LINGUA

T Tour (cartina p78; % 7-861-6179; www.bailarencuba


.com; Empedrado n. 411, tra Compostela e Aguacate;
oHavana Super Tour VISITE GUIDATE a partire da CUC$10 l’ora) Scuola di danza pri-
(cartina p90; % 52-65-71-01; www.campanario63 vata molto frequentata con sede in una pia-
.com; Campanario n. 63, tra San Lázaro e Lagunas; cevole dimora del XVIII secolo, dove si ten-
visite guidate CUC$35) Si tratta di una delle pri- gono anche corsi di spagnolo e percussioni.
me agenzie private della città e tutte le sue Orari molto flessibili.
visite guidate si svolgono a bordo di classi-
che auto americane anni ’50. Le due opzio- Taller Experimental
ni più popolari sono il giro degli edifici art de Gráfica ARTE
déco e quello dei luoghi legati alla malavita (cartina p78; % 7-862-0979; Callejón del Chor-
locale. Se non avete molto tempo a disposi- ro n. 6) Organizza corsi individuali nell’ar-
zione, l’esauriente tour di un giorno dell’Ava- te dell’incisione, della durata di un giorno
na (CUC$150) vi scarrozzerà tra tutti i princi- (CUC$25) o una settimana (CUC$250). Cer-
pali punti d’interesse della capitale. cate di prendere accordi con qualche gior-
no di anticipo.
oSan Cristóbal
Agencia de Viajes CULTURA Club Salseando Chévere DANZA
(cartina p78; % 7-863-9555; www.cubaheritage (www.salseandochevere.com; all’angolo tra Calle 49 e
.com; Oficios n. 110, tra Lamparilla e Amargura; Calle 28; a partire da CUC$25 l’ora) È una delle più
h 8.30-17.30 lun-ven, fino alle 12.30 sab) È l’agen- rinomate scuole di ballo dell’Avana specia-
zia di viaggi dell’Oficina del Historiador e lizzata in corsi di salsa, ma i suoi insegnanti
gestisce gli alberghi tradizionali di Habana possono guidarvi anche alla scoperta di rum-
Vieja, contribuendo con il ricavato all’ope- ba, chachachá, mambo e altro ancora. Ha se-
102
de vicino a El Salón Chévere (p150), un po-
polare locale da ballo nel Parque Almendares. 4 Habana Vieja
Conjunto Folklórico
oGreenhouse CASA PARTICULAR  $
(cartina p78; % 7-862-9877; fabio.quintana@in
Nacional de Cuba DANZA
fomed.sld.cu; San Ignacio n. 656, tra Merced e Jesús
(cartina p110; % 7-830-3060; www.folkcuba.cult
María; camere CUC$30-40; a ) Favolosa casa nel-
.cu; Calle 4 n. 103, tra Calzada e Calle 5) Corsi alta-
mente consigliati di ballo folklórico, compre- la Città Vecchia gestita da Eugenio e Fabio,
L’Avana P ern ottamento

se alcune forme esoteriche di santería e rum- che hanno aggiunto alcuni superbi elementi
ba, e percussioni. Le lezioni iniziano il ter- di design alla grande dimora coloniale (am-
zo lunedì del mese di gennaio e il primo lu- mirate la fontana sulla terrazza e il modellino
nedì del mese di luglio, e costano CUC$500 dell’Avana retroilluminato nelle scale). Prati-
per un corso di quindici giorni. Un test di in- camente un hotel, con sette camere tutte con
gresso suddivide gli studenti in classi di quat- mobilio d’epoca e sontuosi letti in legno, due
tro livelli diversi. delle quali hanno il bagno in condivisione.
Hostal Calle Habana CASA PARTICULAR  $
Universidad de La Habana LINGUA
(cartina p78; % 7-867-4081; www.hostalcalleha
(cartina p110; % 7-832-4245, 7-831-3751; www.
bana.com; Habana n. 559, tra Brasil e Amargura; ca-
uh.cu; Calle J n. 556, Edificio Varona, 2° piano) La
mere CUC$30-40; a ) Questa casa particular
facoltà FLEX (Scuola di Lingue Straniere)
dell’Università dell’Avana offre corsi di spa- appartiene a una nuova generazione di siste-
gnolo tutto l’anno, a partire dal primo lune- mazioni di questo tipo che sono di fatto mol-
dì di ogni mese. I prezzi dei corsi variano to simili a piccoli alberghi. Ben gestita e ma-
da CUC$200 per 40 ore (2 settimane) fino a gnificamente tenuta, è dotata persino di un
CUC$1798 per il corso intensivo di nove me- caffè di modeste dimensioni proprio di fronte
si. Per prima cosa dovrete sottoporvi a un test e riservato agli ospiti, mentre gli interni so-
per verificare il vostro livello di conoscenza no abbelliti da una profusione di piante, pia-
della lingua (da uno a cinque). strelle decorative e oggetti d’arte. Le quattro
È consigliabile organizzarsi per tempo camere sono pulite, prive di mobili ingom-
prima di partire. Per raggiungere la pagi- branti e ingentilite da graziose lampade e di-
na della FLEX sul sito internet dell’univer- pinti dai toni chiari.
sità, cliccate su ‘Facultades’ e poi su ‘Len- Quanto alle tariffe, ha uno dei migliori rap-
guas Extranjeras’. porti qualità-prezzo della città.

Paradiso CULTURA
Hostal El Encinar CASA PARTICULAR  $

(cartina p110; % 7-832-9538; www.paradiso.es; (cartina p78; % 7-860-1257; www.hostalperegri


Calle 19 n. 560) Agenzia culturale che propone no.com; Chacón n. 60 Altos, tra Cuba e Aguiar; came-
un’ampia gamma di corsi, dalla danza afro- re con prima colazione CUC$35-50; a ) Questa se-
cubana ai laboratori di ceramica, di durata de del rinomato Hostal Peregrino di Centro
variabile (da 4 a 12 settimane). Per un elen- Habana (p105) è una sorta di piccolo ho-
co completo dei corsi proposti consultate il tel per viaggiatori indipendenti. Le otto ca-
sito internet. mere, tutte con bagno privato, si avvicinano
molto agli standard dei boutique hotel, con
4 Pernottamento raffinate piastrelle, asciugacapelli, TV e mi-
nibar. Gli ospiti possono rilassarsi anche in
Con migliaia di privati che affittano came- una confortevole area comune, mentre la de-
re in tutta la città (casas particulares), non è liziosa terrazza sul tetto gode di una vista sul-
certo difficile trovare una sistemazione all’A- la baia che si spinge fino al forte La Cabaña.
vana. Gli alberghi più economici ed essenzia-
li praticano più o meno gli stessi prezzi del- Jesús & María CASA PARTICULAR  $
le casas particulares, ma non sono altrettan- (cartina p78; %7-851-1378; jesusmaria2003@ya
to confortevoli. C’è poi una certa carenza di hoo.com; Aguacate n. 518, tra Sol e Muralla; came-
strutture discrete nella fascia di prezzo me- re CUC$30; a) Una casa particular vecchio
dia, mentre sono molti gli alberghi di catego- stile, in cui per raggiungere le vostre ca-
ria elevata che offrono una bella atmosfera, mere dovrete attraversare il soggiorno cer-
anche se il livello generale non sempre rag- cando di passare il più agilmente possibi-
giunge quello degli altri paesi dei Caraibi. le dietro la TV. La zona riservata agli ospiti
è più spaziosa e ha un’ampia terrazza con
dondoli dove è servita un’abbondante pri-
103
ma colazione. Nelle cinque pulitissime ca- proprietà della stessa famiglia, inclusa nel
mere troverete letti confortevoli e una cas- prezzo.
setta di sicurezza.
oHotel Los Frailes HOTEL STORICO  $$$
Casa Colonial del 1715 CASA PARTICULAR  $ (cartina p78; % 7-862-9383; www.habaguanexho
(cartina p78; % 7-864-1914; rozzo99@gmail.com; tels.com; Brasil n. 8, tra Oficios e Mercaderes; dop-
Lamparilla n. 324, tra Aguacate e Compostela; came- pie/suite CUC$200/230; ai W ) Non ha nulla
re CUC$30-35; a ) Questa deliziosa casa colo- di austero Los Frailes (che letteralmente si-

L’Avana P ern ottamento


niale color verde menta si distingue netta- gnifica ‘I Frati’), nonostante il tema mona-
mente dalle altre trasandate abitazioni che stico (il personale indossa il saio) ispirato al
si affacciano su Calle Lamparilla. Il verde la vicino Convento di San Francisco de Asís. Al
fa da padrone anche all’interno, caratteriz- contrario, le grandi camere d’epoca con tre-
zato da uno splendido patio che ospita una molanti candele alle pareti offrono il giusto
collezione di oltre dieci bandiere internazio- comfort e relax alla fine di una lunga gior-
nali: un caldo benvenuto da parte dei cordia- nata in giro per la città.
li proprietari. Dispone di tre camere pulite e Un altro punto a favore è il quartetto di
offre una buona prima colazione. fiati di stanza nella lobby: i musicisti sono
Penthouse Plaza Vieja CASA PARTICULAR  $ così bravi che i turisti di passaggio si fer-
(cartina p78; % 7-861-0084; Mercaderes n. 315- mano spesso ad ascoltare i loro concerti im-
317; camere CUC$60; a ) Attico privato in una provvisati.
storica piazza centrale. In qualsiasi altra cit- Hostal Conde de Villanueva HOTEL  $$$
tà una sistemazione del genere costerebbe un (cartina p78; %7-862-9293; www.habaguanexho
capitale, mentre all’Avana si spendono appe- tels.com; Mercaderes n.202; singole/doppie CUC$235/
na CUC$60. Le due camere di Fidel e Bertha 305; aiW) Se volete concedervi una notte di
dominano dall’alto Plaza Vieja e condivido- lussi all’Avana senza badare a spese, prendete
no una verde terrazza protetta da un santua- in considerazione questa perla coloniale par-
rio della santería. ticolarmente rinomata. Restaurata sotto l’oc-
Casa de Pepe & Rafaela CASA PARTICULAR  $ chio vigile dell’Oficina del Historiador alla fi-
(cartina p78; % 7-862-9877; San Ignacio n. 454, ne degli anni ’90, il Villanueva è stato infat-
tra Sol e Santa Clara; camere CUC$30-35; a ) All’e- ti trasformato da grandiosa dimora cittadi-
sterno si presenta come una splendida casa na in un albergo arredato con gusto, con no-
coloniale di un brillante color giallo a pochi ve camere sparse intorno a un grazioso cor-
passi da Plaza Vieja; all’interno, si è accolti tile interno pieno di verde, con tanto di pa-
da un tripudio di piastrelle moresche e og- vone stanziale.
getti d’antiquariato, due camere con balconi, Le suite al piano superiore sfoggiano vetra-
imposte in legno e bellissimi bagni. Lo gesti- te policrome, lampadari, sculture artistiche
sce la nuova generazione della stessa fami- e, in un caso, nientemeno che una vasca con
glia di proprietari, e si tratta come in passa- idromassaggio perfettamente funzionante.
to di ottimi padroni di casa.
Hotel Florida HOTEL  $$$
Conde de Ricla Hostal HOTEL  $$ (cartina p78; % 7-862-4127; www.habaguanexho
(cartina p78; % 52-91-63-23; www.condedericla tels.com; Obispo n. 252; doppie/suite con prima co-
hostal.com; San Ignacio n. 402, tra Sol e Muralla; dop- lazione CUC$245/305; a i W ) Così non ne fan-
pie/suite CUC$100/150; a ) Coloro che visitano no più: il Florida è una stravaganza architet-
L’Avana per la prima volta possono non farci tonica costruita nel più puro stile coloniale,
nemmeno caso, ma questo posto è unico in con archi e colonne distribui­ti intorno a un
tutto il paese; è infatti uno dei primi tentativi cortile centrale ricco di atmosfera. L’agenzia
davvero privati di creare un hotel che faces- Habaguanex ha ristrutturato questo edificio,
se concorrenza alle casas particulares (men- risalente al 1836, con un’amorevole attenzio-
tre fino ad allora tutti gli hotel cubani erano ne ai dettagli: le camere lussuosamente arre-
di proprietà del governo). Tutte e cinque le date hanno conservato gli originali soffitti al-
camere superano l’esame: sono grandi, puli- ti e le rifiniture meravigliosamente sfarzose.
te e arredate con tocchi minimalisti da bou- Chiunque abbia un minimo interesse per
tique hotel che creano un piacevole contra- il retaggio architettonico di Cuba non vorrà
sto con l’ambientazione coloniale. perdersi questo gioiello coloniale, corredato
La vera chicca è la prima colazione da di un elegante caffè e di un bar, punto di ri-
La Vitrola (p116), al piano inferiore e di trovo serale (a partire dalle 20).
104
Hotel Raquel HOTEL  $$$ za è la prova definitiva che la delicata opera
(cartina p78; % 7-860-8280; www.habaguanex di restauro condotta ad Habana Vieja sta ot-
hotels.com; all’angolo tra Amargura e San Ignacio; tenendo i risultati sperati. Conta 27 camere
doppie/suite CUC$280/330; ai W ) Ricavato distribuite su sei piani e si affaccia sulla ven-
negli ambienti di uno strabiliante palazzo tosa Plaza de San Francisco de Asís.
del 1908 (che un tempo ospitava una banca),
l’Hotel Raquel vi lascerà senza parole con le Hotel Palacio O’Farrill HOTEL  $$$
(cartina p78; % 7-860-5080; www.habaguanex
L’Avana P ern ottamento

sue colonne grandiose, le eleganti statue in


marmo e l’elaborato soffitto in vetro colora- hotels.com; Cuba n. 102-108, tra Chacón e Tejadillo;
to. A un’architettura sorprendente, il Raquel doppie/suite CUC$235/305; ai W ) Non è uno
abbina camere di bell’aspetto, benché un po’ scherzo irlandese, ma uno degli alberghi d’e-
rumorose, una piccola palestra/sauna, perso- poca più incredibili dell’Avana: l’Hotel Pala-
nale cordiale e un’ottima posizione centrale. cio O’Farrill è un palazzo coloniale di una bel-
Restaurata con estrema cura, la zona del- lezza sbalorditiva, appartenuto un tempo a
la reception di questo meraviglioso edificio Don Ricardo O’Farrill, ricco proprietario di
in stile eclettico è già di per sé degna di una piantagioni di canna da zucchero e discen-
visita, piena com’è di oggetti di antiquaria- dente di una nobile famiglia irlandese. Para-
to di valore inestimabile e di intricate fiori- gonate alle sfarzose aree comuni, le camere
ture art nouveau. da letto sembrano però ordinarie e modeste.
Ispirato all’Isola di Smeraldo, terra d’o-
Hotel Armadores rigine degli O’Farrill, il cortile del XVIII se-
de Santander HOTEL STORICO  $$$ colo è un tripudio di verde e di piante. Il se-
(cartina p78; % 7-862-8000; www.habaguanex condo piano, aggiunto nel XIX secolo, rega-
hotels.com; Luz n. 4, all’angolo con San Pedro; dop- la grandiosi tocchi neoclassici, mentre l’ul-
pie/suite CUC$235/305; aiW ) In prossimità timo piano, del XX secolo, si inserisce sen-
del porto, il Santander ha un’atmosfera spic- za discontinuità nella magnifica architettu-
catamente nautica, tanto che potreste aspet- ra sottostante.
tarvi di veder spuntare un vecchio marina-
io spagnolo tra gli esili sgabelli in mogano Hotel Ambos Mundos HOTEL  $$$

al bancone del bar che intona un canto ma- (cartina p78; % 7-860-9529; www.habaguanex
rinaro. Il livello delle 32 camere varia da ca- hotels.com; Obispo n. 153; singole/doppie CUC$235/
so a caso, ma le suite su due piani, con ve- 305; a i W ) Di colore rosa pastello e vera
trate policrome e scale a chiocciola, valgono istituzione cittadina, è stato il rifugio di He-
la spesa. La vista sul porto che si gode dalla mingway all’Avana, dove pare abbia scritto
terrazza sul tetto è un’altra valida attrattiva. il suo classico sulla guerriglia, Per chi suona
la campana (che Castro leggeva prima di ad-
Hotel Habana 612 HOTEL STORICO  $$$ dormentarsi durante la guerriglia sui monti).
(cartina p78; % 7-867-1039; www.habaguanexho Le camere piccole e in qualche caso prive di
tels.com; Habana n. 612; camere CUC$200; a i W ) finestre fanno pensare che i prezzi sia­no un
Uno tra i più recenti piccoli hotel ad Haba- po’ eccessivi, ma il bar nella lobby è una tap-
na Vieja, ha 12 camere e ambienti di design pa da non perdere (per raggiungerlo seguite
minimalista ben ricavati nell’edificio colonia- le romantiche melodie al pianoforte) e bere
le. Il tema dell’arredo è quello degli ‘attrez- qualcosa al ristorante sulla terrazza all’ulti-
zi’ (raffigurati in stampe appese un po’ ovun- mo piano è un must.
que) e il curioso orologio che campeggia nel- Del resto, l’hotel è una meta d’obbligo per
la lobby potrebbe essere opera di Leonardo chi intende fare il giro di tutti i bar sul piane-
da Vinci. Tutte le camere sono spaziose, ma ta in cui Hemingway si è ubriacato.
quelle sulla facciata hanno piccoli balconi che
possono risultare un po’ rumorosi. Hostal Valencia HOTEL  $$$
(cartina p78; % 7-867-1037; www.habaguanexho
Hotel Palacio del tels.com; Oficios n. 53; doppie/suite con prima co-
Marqués de San Felipe lazione CUC$220/240; ai W ) Nel cuore sto-
y Santiago de Bejucal HOTEL  $$$ rico della città, il Valencia è arredato come
(cartina p78; % 7-864-9191; www.habaguanexho una posada (locanda) spagnola, con pian-
tels.com; all’angolo tra Oficios e Amargura; doppie te rampicanti, porte sufficientemente am-
CUC$360; aiW ) È probabilmente la siste- pie per essere attraversate a cavallo e un ri-
mazione più costosa tra quelle gestite da Ha- storante molto frequentato dove si serve la
baguanex, ma il connubio tra minimalismo paella. Una delle proposte più economiche
moderno e barocco cubano che la caratteriz- dell’attuale scuderia Habaguanex, rappre-
105
senta un’ottima scelta in stile ‘vecchio conti- Gable. Le tre camere sono eccellenti e la pri-
nente’, con un buon servizio e atmosfera da ma colazione molto abbondante.
vendere. Sembra quasi di vedere i fantasmi Il punto forte della sistemazione, in ogni
di Don Chisciotte e Sancho Panza fluttuare caso, è Luis Miguel, vero conoscitore del-
per i corridoi. la cultura e della storia locali e proprieta-
rio dell’agenzia Havana Super Tour (p101).
Hotel Santa Isabel HOTEL  $$$
(cartina p78; % 7-860-8201; www.habaguanexho Casa Colonial

L’Avana P ern ottamento


tels.com; Baratillo n. 9; camere con prima colazione Yadilis & Yoel CASA PARTICULAR  $
CUC$360; aiW ) Considerato uno dei mi- (cartina p90; % 7-863-0565; www.casacolonialya
gliori alberghi della capitale, nonché uno dei dilisyyoel.com; Industria n. 120 Altos, tra Trocadero e
più antichi (aprì nel 1867), l’Hotel Santa Isa- Colón; camere CUC$30-35; a ) Questa struttura
bel è ospitato nel Palacio de los Condes de incarna la formula magica della perfetta casa
Santovenia (p77), un tempo garçonniere particular. Prendete una dimora coloniale di
degli omonimi conti. Questa bellezza baroc- color rosa nel vibrante cuore di Centro Ha-
ca a cinque stelle ospita nei suoi tre piani 17 vana; aggiungete quattro camere spaziose e
camere traboccanti di fascino storico e arre- ben tenute, un’ampia terrazza e una sontuo-
date con pregevoli mobili coloniali spagno- sa prima colazione; completate con due ospi-
li e dipinti di artisti cubani contemporanei. ti, Yoel e Yadilis, che parlano un perfetto in-
glese e sanno darvi ogni tipo di informazio-
ne. Il risultato è un’accogliente casa particu-
4 Centro Habana lar gestita in modo impeccabile.
oHostal Peregrino La coppia possiede una seconda casa nel-
Consulado CASA PARTICULAR  $ le vicinanze, con tanto di terrazza sul tetto
(cartina p90; % 7-861-8027; www.hostalperegri con vista sul mare.
no.com; Consulado n. 152, tra Colón e Trocadero; ca-
Casa de Lourdes & José CASA PARTICULAR  $
mere con prima colazione CUC$35-50; a i ) In-
(cartina p90; % 7-863-9879; Águila 168b, tra Áni-
sieme alla moglie Elsa, il pediatra Julio Ro-
mas e Trocadero; camere CUC$30; a ) La casa dei
que ha ampliato la sua casa particular (che
deliziosi Lourdes e José si trova nel cuore di
in origine contava due camere) in una rete
Centro Habana e ha camere con bagno priva-
di sistemazioni alberghiere in continua cre-
to; le prime colazioni fanno iniziare la gior-
scita. Il suo quartier generale, l’Hostal Pere-
nata nel migliore dei modi. Se vi piace l’ospi-
grino, offre tre camere ad appena un isolato
talità vecchia maniera e vi attira l’idea di vi-
da Paseo de Martí (Prado) ed è una delle ca-
vere a stretto contatto con una famiglia cu-
se private meglio gestite di tutta Cuba. Julio
bana, questo è l’indirizzo giusto.
ed Elsa sono molto gentili e disponibili, par-
lano bene l’inglese e sono una fonte inesau- Lourdes Cervantes CASA PARTICULAR  $
ribile di informazioni. (cartina p90; % 7-879-2243; lourdescervantespa
Tra i servizi aggiuntivi offrono il traspor- rades@yahoo.es; Calzada de la Infanta n. 17 interno
to per/dall’aeroporto, internet, lavanderia e 10, tra Calle 23 e Calle Humboldt; camere CUC$30;
cocktail bar. Inoltre gestiscono altre tre strut- a W ) Al confine tra Vedado e Centro Haba-
ture – una ad Habana Vieja, una in Calle Leal- na, a un tiro di schioppo dall’Hotel Nacional
tad e una casa più recente, splendida, a Ve- e dal Malecón, questo appartamento al pri-
dado – tutte prenotabili contattando lo stes- mo piano propone due grandi camere con
so numero di telefono. balconi e un grande bagno in condivisione.
Lourdes, la padrona di casa, parla corrente-
oCasa 1932 CASA PARTICULAR  $
mente inglese e francese.
(cartina p90; % 7-863-6203, 52-64-38-58; www.
casahabana.net; Campanario 63, tra San Lázaro e Casa Amada CASA PARTICULAR  $
Lagunas; camere CUC$30-40; a i ) Il carisma- (cartina p90; % 7-862-3924; www.casaamada
tico Luis Miguel, grande appassionato di art .net; Lealtad n. 26, Altos, tra Neptuno e Concordia; ca-
déco, offre la sua casa sia come confortevole mere CUC$30-40; a ) Grande casa con ospiti
alloggio per gli ospiti sia come museo dedi- gentili, quattro camere (dotate di bagno pri-
cato agli anni ’30, quando andava di moda il vato) e una terrazza sul tetto a disposizione
suo stile prediletto. Molti oggetti da collezio- di tutti. Dalla veranda anteriore si getta uno
ne, come vecchie insegne, specchi, giocattoli, sguardo su tutti gli aspetti della vita di stra-
mobili e finestre con i vetri colorati vi faran- da, in quella sorta di set cinematografico vi-
no sentire come sul set di un film con Clark vente che è Centro Habana.
106

IL PROGETTO URBANISTICO DEL PARIGINO FORESTIER


Oltre all’aspetto del Capitolio cubano, palesemente ispirato al Panthéon di Parigi, L’Ava­
na e la capitale francese hanno almeno un’altra cosa in comune: l’architetto paesaggi­
sta Jean-Claude Nicolas Forestier.
Reduce da incarichi prestigiosi nella natia Francia, Forestier fu chiamato nella capi­
L’Avana P ern ottamento

tale cubana nel 1925 per ideare un progetto urbanistico che raccordasse i vari quartieri
cittadini. L’architetto, uno strenuo esponente del movimento ‘city beautiful’, spese i
successivi cinque anni a pianificare larghi boulevard costeggiati dagli alberi, piazze in
stile parigino e un paesaggio urbano armonioso che mettesse in evidenza i monumenti
simbolo dell’Avana e la ricchezza della sua vegetazione tropicale.
Fulcro del progetto urbanistico di Forestier era una piazza centrale (che avrebbe
dovuto chiamarsi Plaza de la República) situata sulla Loma de Catalanes, una collina
che sorge al margine meridionale di Vedado; dalla piazza doveva irradiarsi una serie di
viali alberati simili ai boulevard parigini che si dipartono a raggiera da Place de l’Étoile.
Nelle intenzioni di Forestier, questa piazza avrebbe dovuto fregiarsi di fontane e giardini
e ospitare un gigantesco memoriale dedicato a José Martí. A ovest un grandioso siste­
ma di parchi avrebbe seguito il corso del Río Almendares.
Negli anni ’30, però, gli effetti della Grande Depressione si coalizzarono con l’insta­
bilità politica che agitava Cuba, ponendo un freno a gran parte delle ambizioni di Fore­
stier. L’architetto francese, prima di morire nel 1930, riuscì comunque a vedere realiz­
zati alcuni suoi piani, come l’elegante Av del Puerto, la celebre scalinata che fronteggia
l’università e la riqualificazione del ‘Prado’.
Ci volle ancora un quarto di secolo prima che le visioni parigine di Forestier trasfor­
massero realmente L’Avana, dando vita negli anni ’50 a vasti cantieri. Plaza de la Revo­
lución divenne lo spazio urbano vagheggiato da Forestier, al centro della quale sorse
il Memorial a José Martí; dalla piazza vennero aperti gli ampi viali del Paseo e di Av de
los Presidentes (Calle G), entrambi caratterizzati da due file di alberi disposte a lato del
grande marciapiede costellato da busti e statue di eroici personaggi.
Forestier viene talvolta accostato al barone Haussmann, l’urbanista che ridisegnò
Parigi intorno al 1860. Tuttavia, a differenza del barone, che fece demolire un’ampia
porzione della città medievale, Forestier si mantenne fedele al proposito di non snatu­
rare la parte più antica della città, Habana Vieja, motivo per cui merita tutta la nostra
gratitudine.

Eumelia & Aurelio CASA PARTICULAR  $ Duplex Cervantes APPARTAMENTO  $$


(cartina p90; % 7-867-6738; eumelialonchan@ (cartina p90; %52-54-36-29, 7-879-5486; duplex
gmail.com; Consulado n. 157, tra Colón e Trocadero; cervantes@gmail.com; Espada n. 7 Apt 312, tra Calle
camere CUC$30; a ) Bagni nuovi di zecca, mi- 25 e Calzada de Infanta; appartamento CUC$100-150;
nibar e aria condizionata controllata digital- pa) All’Avana le sistemazioni di questo ge-
mente, in questa piacevole casa a due passi nere sono ancora una rarità. È un doppio ap-
da Paseo de Martí (Prado) con cinque came- partamento recentemente ristrutturato con
re doppie e un terrazzo comune. gusto minimalista, composto da tre came-
re da letto, due bagni, un soggiorno-sala da
Dulce Hostal – Dulce
pranzo, cucina e balcone. Quanto alla posi-
María González CASA PARTICULAR  $
zione, non dovrete fare sacrifici: si trova nel
(cartina p90; % 7-863-2506; Amistad n. 220,
cuore della città. Il cordiale padrone di ca-
tra Neptuno e San Miguel; camere CUC$25; a ) In
sa parla inglese, francese e italiano e per so-
questa casa ogni cosa ruota intorno alla de-
li CUC$5 in più potrete contare su una pri-
liziosa ospite, Dulce, che da oltre un decen-
ma colazione abbondante.
nio affitta una camera nella sua residenza in
I prezzi variano in base alla stagione e al
stile neocoloniale. Nulla è cambiato dall’ini-
numero di occupanti.
zio, è tutto ancora pulito, accogliente e con-
fortevole come il primo giorno. Hotel Deauville HOTEL  $$
(cartina p90; % 7-866-8812; Av de Italia n. 1, all’an-
golo con Malecón; singole/doppie CUC$82/124;
107
p aiWs ) Nonostante la strepitosa po- le, ma resta probabilmente il miglior hotel
sizione sul Malecón, questo ex covo di ma- di tutta Cuba.
fiosi e giocatori d’azzardo non è purtroppo
all’altezza della vista superlativa che regala. Hotel Terral BOUTIQUE HOTEL  $$$

Ridipinto di recente in blu, mostra già (cartina p90; % 7-860-2100; www.habaguanexho


gli effetti della corrosione dell’acqua di ma- tels.com; Malecón, all’angolo con Lealtad; singole/
re. Inoltre i comodi servizi del Deauville (lo doppie CUC$235/305; ai W ) Finalmente an-
che la malandata arteria lungomare dell’Ava-

L’Avana P ern ottamento


sportello di cambio, il wi-fi e l’autonoleggio)
non riescono a compensarne i difetti e le ca- na ha il suo boutique hotel in grado di com-
mere necessitano di una bella ristrutturazio- petere con quelli sull’altro lato degli Stretti
ne da qualche anno. della Florida. Costruito (e gestito) dall’Ofici-
na del Historiador, il Terral non occupa pe-
oHotel Iberostar rò un palazzo storico. Al contrario, le 14 ca-
Parque Central HOTEL  $$$ mere affacciate sull’oceano sono chic, pulite
(cartina p90; % 7-860-6627; www.iberostar.com; e minimaliste. Un caffè/bar dalle sinuose pa-
Neptuno, tra Agramonte e Paseo de Martí; camere a reti in vetro al piano terra offre invitanti di-
partire da CUC$450; paiWs ) Fatta eccezio- vani e un ottimo caffè.
ne per il Saratoga, l’Iberostar è senza dubbio
Hotel Sevilla HOTEL  $$$
il migliore albergo di livello internazionale
(cartina p90; % 7-860-8560; www.hotelsevilla
dell’Avana, con un servizio e strutture per
-cuba.com; Trocadero n. 55, tra Paseo de Martí e Agra-
chi viaggia per lavoro in grado di competere
monte; singole/doppie con prima colazione CUC$260/
con i migliori alberghi a cinque stelle degli
340; p a i W s ) Al Capone ne affittò tutto
altri paesi caraibici. Anche se l’elegante lobby
il sesto piano, Graham Greene vi ambientò il
e le camere arredate in stile neo­classico non
suo romanzo Il nostro agente all’Avana (per
sono permeate dalla sfarzosa atmosfera sto-
l’esattezza nella camera n. 501) e la mafia lo
rica tipica degli hotel di Habana Vieja, l’am-
requisì come centro operativo prerivoluzio-
biente è lungi dall’essere anonimo e asettico.
nario per il traffico di droga in Nord Ameri-
Tra i servizi aggiuntivi ci sono un business
ca. Oggi, questo albergo dal sapore moresco
center perfettamente attrezzato, piscina/pa-
vi accoglie con una sfarzosa e appariscente
lestra/vasca con idromassaggio sul tetto, un
lobby, che sembra essere stata trasportata di
raffinato bar nella lobby, il famoso ristoran-
peso dalla Alhambra di Granada.
te El Paseo e ottimi collegamenti telefoni-
Le camere, ampie e spaziose, sono state pe-
ci internazionali, compresa la connessione
riodicamente rinnovate e al ristorante del no-
a internet; inoltre due camere sono accessi-
no piano potrete consumare una prima cola-
bili alle sedie a rotelle. La struttura dispone
zione sulle note di un violino. Si paga tutta-
anche di una nuova ala ancora più sontuo-
via più per la storia che si respira che per la
sa, dall’altro lato di Calle Virtudes, collega-
modernità e la rapidità dei servizi di cui ef-
ta con il corpo principale dell’albergo da un
fettivamente si gode.
tunnel sotterraneo. Oltre a camere all’ultima
moda, quest’ala ha un ristorante di lusso, un Hotel Telégrafo HOTEL  $$$
caffè e una reception indipendente. (cartina p90; % 7-861-4741, 7-861-1010; www.ho
teltelegrafo-cuba.com; Paseo de Martí n. 408; dop-
oHotel Saratoga HOTEL  $$$
pie/suite CUC$235/305; ai W ) Questo affa-
(cartina p90; % 7-868-1000; www.saratogahotel scinante edificio in vistoso blu reale, sull’an-
-cuba.com; Paseo de Martí n. 603; camere CUC$506- golo nord-occidentale del Parque Central, è
1204; p aiWs ) Lo scintillante Saratoga è un’autentica bellezza in cui le strutture ar-
un capolavoro architettonico che si erge im- chitettoniche vecchio stile (l’edificio origi-
ponente all’incrocio tra Paseo de Martí (Pra- nale risale al 1888) convivono con elemen-
do) e Dragones, assicurando splendide vedu- ti di design futuristico, come i grandi diva-
te sul Capitolio. Il servizio attento, seppure ni eleganti, l’imponente scalinata ricurva al
fin troppo zelante, è assolutamente apprez- centro della lobby e un mosaico di piastrel-
zabile, come lo sono i letti straordinariamen- le incastonato nella parete del caffè al piano
te comodi, le docce con idromassaggio, un’in- inferiore. Anche le camere sono raffinate e
vitante piscina sulla terrazza sul tetto e un non manca lo spazio.
elegante bar interno.
Tutto questo lusso, ovviamente, costa. Il Hotel Inglaterra HOTEL  $$$
Saratoga ha tariffe elevate, soprattutto se (cartina p90; % 7-860-8595; www.hotelinglaterra
desiderate dormire nella suite presidenzia- -cuba.com; Paseo de Martí n. 416; singole/doppie
108
CUC$204/320; aiW ) Nessun dubbio che Mojitos della città. Le camere sono moderne
l’Inglaterra, l’hotel più antico dell’Avana e il e pulite e il servizio è particolarmente soler-
prediletto di José Martí, sia un simbolo del- te. Prenotate con largo anticipo.
la città; ma nonostante i recenti lavori di rin-
novamento, è meglio fermarsi alle magnifi- Marta Vitorte CASA PARTICULAR  $

che (e ingannevoli) aree comuni o al bar a (cartina p110; % 7-832-6475; www.casamartain


osservare il viavai e ascoltare la musica piut- havana.com; Calle G n. 301 appartamento 14, tra Cal-
le 13 e Calle 15; camere CUC$40-60; pa ) Mar-
L’Avana P ern ottamento

tosto che soggiornare nell’albergo. La squi-


sita lobby moresca, decorata a mosaici, e l’a- ta vive in questo panoramico appartamento
nimato bar El Louvre, infatti, surclassano di in Av de los Presidentes fin dagli anni ’60:
gran lunga le camere buie, senza personali- affacciatevi per dare un’occhiata e capirete
tà e spesso prive di vista. perché. È come stare in cima al monumento
Martí, con una terrazza a vetri che consente
di ammirare un’incredibile e quasi comple-
4 Vedado ta vista sull’Avana. Non stupitevi quindi se
oCentral Yard Inn CASA PARTICULAR  $ le quattro camere sono ‘deluxe’, con bellissi-
(cartina p110; % 7-832-2927; centralyardinn@ mi mobili, minibar e casseforti.
gmail.com; Calle I, tra Calle 21 e Calle 23; camere Poi ci sono la prima colazione, la lavande-
CUC$30-40; pa ) Non pochi alberghi di pro- ria, il parcheggio, il ragazzo dell’ascensore…
prietà statale dell’Avana avrebbero molto da capito il concetto? Marta affitta anche due
imparare da questa casa particular situata in appartamenti indipendenti nelle vicinanze
pieno Vedado, in cui tutto è gestito in modo (da CUC$100 a CUC$180).
molto professionale. Il piacevolissimo ‘corti-
le’ (‘yard’ in inglese), da cui l’hotel prende il Mercedes González CASA PARTICULAR  $

nome, è abbellito da piante rigogliose e da (cartina p110; % 7-832-5846; Calle 21, tra Av de
una fontana; su di esso si affacciano quattro los Presidentes e Calle H; camere CUC$35-45; a )
camere di categoria media. Sono ormai molti anni che Mercedes affitta
Sembra incredibile, ma questo posto è il a una clientela affezionata le sue quattro ca-
risultato di un recente progetto di rinnova- mere in due appartamenti al primo piano a
mento che ha saputo fondersi alla perfezione pochi passi da Av de los Presidentes. Camere
con la struttura preesistente. Inoltre, il padro- e ambienti comuni presentano un raffinato
ne di casa parla inglese, è un buon cuoco e sa gusto art déco e si può leggere uno dei mol-
come soddisfare le esigenze dei suoi ospiti. ti libri a disposizione. Oltre a essere adora-
bile, Mercy prepara una buona colazione e
oLa Colonial 1861 CASA PARTICULAR  $ può aiutarvi a pianificare la visita della città.
(cartina p110; % 7-830-1861; www.lacolonial1861
.com; Calle 10 n. 60, tra Calle 3 e Calle 5; doppie/ Doña Lourdes CASA PARTICULAR  $
quadruple CUC$55/80; a ) Non capita spesso (cartina p110; % 7-830-9509; Calle 17 n. 459, tra
di trovare un’abitazione così vecchia nella Calle E e Calle F; camere CUC$30-35; a ) La casa
zona occidentale di Vedado, quindi non per- di Doña Lourdes occupa con discrezione un
dete questa occasione e prenotate una delle cantuccio riparato proprio di fonte al Museo
cinque camere (di cui una per famiglie) con de Artes Decorativas. L’unica camera in af-
dettagli in ferro battuto, vetrate policrome e fitto si trova al piano superiore, come usava
pavimento a mosaico. È una casa autonoma, nelle ricche dimore novecentesche di Veda-
con un patio privato, aree comuni e mobili do, e ha un grande balcone comune che si af-
d’epoca. Il proprietario, infine, conosce mol- faccia sulla strada.
to bene la vivace scena artistica dell’Avana.
Casa Lizette CASA PARTICULAR  $
La Casa de Ana CASA PARTICULAR  $ (cartina p110; % 7-830-1226; lizette2602@gmail
(cartina p110; % 7-833-5128; www.anahavana .com; Calle 3 n. 580, tra Calle 8 e Calle 10; came-
.com; Calle 17 1422, tra Calle 26 e Calle 28; camere re CUC$35; a ) Lizette affitta tre camere con
CUC$30-35; ai ) Non fatevi trarre in inganno soggiorno e sala da pranzo in comune nel-
dalla posizione defilata (Vedado occidentale): la sua casa indipendente dotata di ingresso
questa lussureggiante zona verde ha molto da privato. La posizione, nella parte occidenta-
offrire e i disponibili e professionali gestori le di Vedado, a un isolato dal Malecón, è co-
di Casa de Ana sapranno indirizzarvi al me- moda per i ristoranti e la magnifica Fábrica
glio per scovare i mezzi di trasporto più eco- de Arte Cubano nei dintorni. Gli ospiti pos-
nomici e i posti giusti dove gustare i migliori sono inoltre concedersi qualche momento di
109
relax seduti su una delle sedie a dondolo nel- Il servizio disorganizzato, la lobby peren-
la terrazza sul retro. nemente chiassosa e una quasi totale assen-
za di carattere vi costringeranno a chiedervi
Casa Amada Malecón CASA PARTICULAR  $ se non sarebbe stato meglio optare per una
(cartina p110; %7-832-9659; www.casaamada.net; casa particular a un terzo del prezzo.
Calzada n. 15, tra Calle M e Calle N; camere CUC$30-
40; a) Pernottando in questa casa particular oHotel Nacional HOTEL  $$$
(affiliata a un’altra simile in Centro Habana), (cartina p110; % 7-836-3564; www.hotelnacio

L’Avana P ern ottamento


sarete così vicini all’ambasciata degli Stati naldecuba.com; all’angolo tra Calle O e Calle 21; sin-
Uniti che sentirete il profumo degli hambur- gole/doppie CUC$338/468; pai W s ) Il me-
ger. Gli interni sono ampi e dispone di mol- glio del meglio degli alberghi cubani, non-
te camere ammodernate con gusto, raccolte ché il fiore all’occhiello della catena stata-
in posizione appartata oltre un piccolo patio. le Gran Caribe, l’Hotel Nacional, ospitato
in un edificio neoclassico/neocoloniale/art
oCasavana Cuba CASA PARTICULAR  $$ déco (in una parola, eclettico), è un monu-
(cartina p110; % 58-04-92-58; www.casavanacu mento cittadino oltre che una sistemazione
ba.com; Calle G n. 301, 5° piano, tra Calle 13 e Calle di livello internazionale. Anche se non pote-
15; camere CUC$50-90; a ) Se le casas particu- te permettervi di pernottare qui, è probabi-
lares iniziano ad assomigliare ad alberghi a le che vi ritroverete almeno una volta a sor-
quattro stelle, significa che qualcosa sta cam- seggiare un fresco Mojito nel suo raffinato
biando. In un rascacielo di Vedado, le ampie bar sull’oceano.
camere del Casavana sono la quintessenza L’albergo è impregnato di storia e nelle sue
del lusso, con pregiati pezzi di arredo e pa- camere ci sono targhe che raccontano qual-
vimenti tirati talmente a lucido che ci si può cosa dei suoi illustri ospiti del passato. Que-
addirittura specchiare. Godetevi il letto in le- sta torreggiante icona della capitale cubana
gno intagliato e sorseggiate un drink sul vo- ha due piscine, un vasto giardino ben tenu-
stro balcone privato con vista. to, un paio di ristoranti di lusso e un proprio
Le camere sono distribuite su due piani spettacolo di cabaret serale di primo livello, il
(il 5° e l’11°) all’interno di un palazzo di 20 Parisién (p132). Le camere forse non hanno
piani in Av de los Presidentes. Casavana ha tutti gli accessori moderni dei lussuosi resort
tariffe più alte rispetto alla media delle altre di Varadero, ma le sontuose aree comuni e i
casas particulares, ma vale ogni singolo pe- fantasmi di Winston Churchill, Frank Sina-
so. Prenotate online. tra, Lucky Luciano ed Errol Flynn che ‘infe-
stano’ la lobby in stile moresco vi faranno vi-
Hotel Paseo Habana HOTEL  $$ vere un’esperienza assolutamente affascinan-
(cartina p110; % 7-836-0808; all’angolo tra Calle te e indimenticabile.
17 e Calle A; singole/doppie CUC$112/125; a i W )
Diciamo le cose come stanno. Innanzitutto Hotel Meliá Cohiba HOTEL  $$$
l’Hotel Paseo Habana non si trova sul Paseo, (cartina p110; % 7-833-3636; www.meliacuba
ma un isolato a est, all’angolo con Calle A. .com; Paseo, tra Calle 1 e Calle 3; singole/doppie
Un tempo le tariffe erano un vero affare, ma CUC$527/600; p a i W s ) L’albergo di Cu-
da quando le hanno aumentate diventa dif- ba che più si avvicina a un business hotel è
ficile sorvolare sulla pressione dell’acqua in- questo colosso in cemento in riva all’oceano,
costante, sulla latitanza di lampadari e pun- costruito nel 1994; unico edificio recente sul
ti luce e sulle pareti scrostate. Di positivo re- Malecón, è in grado di soddisfare le più al-
sta la possibilità di godersi il panorama dal- te aspettative internazionali grazie a perso-
la sedia a dondolo in terrazza. nale numeroso e affidabile, nonché a strut-
ture moderne e raffinate. Dopo qualche set-
Hotel Vedado HOTEL  $$ timana in giro per le campagne di Cuba, qui
(cartina p110; % 7-836-4072; www.hotelvedadocu vi sentirete su un altro pianeta.
ba.com; Calle O n. 244, tra Calle 23 e Calle 25; singole/ Chi è in astinenza da lavoro può provare
doppie CUC$70/125; paiWs ) Sempre mol- una delle speciali camere ‘business’, 59 del-
to frequentato dai turisti dei viaggi organiz- le quali sono dotate anche di vasca con idro-
zati, l’Hotel Vedado non è mai riuscito ad an- massaggio. Ai piani superiori, tra i servizi a
dare oltre a uno standard da tre stelle, nono- ‘cinque stelle’ si trovano una galleria di ne-
stante i periodici lavori di ammodernamento, gozi, una delle palestre più esclusive dell’A-
una valida piscina (cosa rara all’Avana), il ri- vana e il sempre più frequentato Habana
storante discreto e le camere non spiacevoli. Café (p132).
110
Vedado Map:12-vedado-cub9
A B C D

66
a
1
lo rid
fF
#
á
11
o
its
L’Avana

a
Str
#
ý
58 77
#
ú

66
66
66
#
ú 38 ÿ
#
n 54
ó
lec 72 #
û
Ma C
1 88 63
2 #
ý #
ú
3 62
þ 92
# C
ÿ
# 65 #
û #
ú
37 5
C

6666
66
66
66
ÿ
#
34

C
E
Pa
ý 86
#

se
#
ú

C
73 48

D
#
û #
ú #
ý

C
44 89

C
da
# 23

C
28
lza

B
3 11
ÿ
# Ca

C
C

6666
66
#
ú

A
nea 50
13
Lí C
42 ÿ
#
53 #
ú 36
15 ÿ
#
C
17
C

C
Pa
n

2
Malecó

se 19
C

66
66
6666
a o C
4

ad 76 #
ý
alz
C

21
6

4 C 87 #
û C
C

a 17 #
ý 68
8

66 ne
Lí ÷
#
C

#
û
10

11
C
13
w
v.

6666
66
6666
C
ca

ï
#
rti

15
na

#
C
P

24
C
lay

w
12

C
ae

17
2
C
M

C
ar

14

5
C
ian

19
C
ao

C 67 #
ü
16
(p

ý 84
# 21
14

6
C
endares

C
4)

78 #
ý

66
18

31
C
8

C
C
20

213
10
Río Alm

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
C1
22

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
C

41 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
24

ÿ
# ü 71
# 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
C

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
26

6 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
C

20

66
ta
28

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
#1
á
Calz de Zapa

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

2
o

35
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
æ1 1 1
#
Al

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
C1 1
1
m

1 1 1 1 1 1 1
Necrópolis
1 1 1 1 1 1 1 1
en

Cristóbal
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
da

CL

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
r

Colón
es

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
oma

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

666
666
66
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
3

San1Anton
C2

1 1 1 1 1
io1 1 1 1 1 1 1 1 1

7
1 1 1 1 Ch
1
iqu
1
ito1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
C

ista
s
La

te

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 £
#1
19 de
1 1 1 1
C

NUEVO
24

n
To

ta
26

1 1
av

VEDADO Noviembre
es

D
rre
D

1 1
Bell

# Víazul (1km)
› (200m)
ot
Pr

1 1

A B C 1 1
D
1 1
111
e
#
0
0
500 m
0.25 miles
E F G H

66
666
66
22 æ
# Plaza Tribuna
Anti-Imperialista 1
zada #27
ÿ # 13
á
Cal

C
L
7

L’Avana
C
æ
# Ma
K
9 lec
C ón
C

81 #
ý # 35
ÿ (A
J

#
ú vd

6666
66
66
666
66
eM
C

æ
# 47 32
I

6 ac
69 #
ü eo
C

ÿ
# )
15
H

ea 75

C
Lín # ú C
ý # 45

O
#3
á ÿ
# #
ú

C
# 55
à ý 79

C
17 40 # pe

P
# 15
â 8 ci 2

N
C #
û #
ý ín
94 Pr

C
85 #û

Es
56 ÿ
# 29 19 70

M
or

p
80
C

C 74 þ
#
#
ú Vap