Sei sulla pagina 1di 4

Arrivato fino a prima data di giugno

Casomai, vedere foto su domande sotto al file psichiatria su sunhope per mutismo selettivo,
ansia da separazione, disturbi della coscienza
General Movements, quando compaiono i writhing? (4° mese di gravidanza)
ma il dsm si deve sapere ad elenco della spesa? imparalo per concetti senza azzeccarti troppo
su cose del tipo "per fare diagnosi di X patologia sono richiesti almeno Y sintomi su quelli scritti
di seguito
riguardo la patogenesi della schizofrenia ha ragione il Vanacore e ti spiego meglio: secondo
l'ipotesi DAergica c'è un aumento della produzione di DA (da parte della substantia nigra pars
compacta dell'area tegmentale ventrale del mesencefalo) sia nella via mesolimbica che in
quella mesocorticale; le terminazioni dei neuroni GABAergici a monte nella via mesolimbica
possiedono recettori D1 ECCITATORI, e quindi sono stimolate maggiormente a inibire
(IPERINIBIZIONE) i neuroni glutammatergici a valle, che a loro volta scaricano meno nella
corteccia prefrontale , con conseguente comparsa della sintomatologia negativa...nel complesso
si parla quindi di IPOATTIVITA' DAergica a livello mesocorticale; nel caso invece della via
mesolimbica le terminazioni dei neuroni GABAergiche a monte stavolta possiedono recettori D2
INIBITORI, e quindi sono inibite a inibire (IPERDISINIBIZIONE) i neuroni limbici a valle, che
scaricano di più a livello limbico, con conseguente comparsa di sintomi positivi...nel complesso
quindi si parla di IPERATTIVITA' DAergica a livello mesolimbico. ti assicuro che la DA è
aumentata in tutte e due le vie: sono i recettori D1 e D2, con effetti a valle opposti, che in
risposta a una generale aumento della DA, causano l'ipofrontalità da una parte e i sintomi
positivi a livello limbico dall'altra.

Psichiatria: Disturbo bipolare: Definizione I e II, differenza Mania e Ipomania, definizione


Irritabilità (secondo lei è la principale differenza fra mania e ipomania), frequenza degli episodi,
cicli rapidi; Litio: range terapeutico, intossicazioni, reazioni avverse (importante la psoriasi),
controindicazioni, cosa valuti prima di prescriverlo; disturbi della percezione (differenza
principale tra allucinazione e pseudoallucinazione); elementi patognomonici di un pz
schizofrenico; che cos’è l’agorafobia (criteri DSM5); disturbo da attacchi di panico (DSM5);
terapia del disturbo ossessivo compulsivo (tutto sui farmaci in modo molto dettagliato); Psicosi
primarie: quale decorso della schizofrenia ha prognosi peggiore, sintomi positivi e negativi, tipo
paranoide e tipo ebefrenico secondo l’ICD10; Anoressia nervosa: presentazione, trattamento
(in primis di competenza internistica se il pz è lì lì per andare all’altro mondo), prognosi;
Pseudoallucinazioni; Antipsicotici: differenza tra i tipici e gli atipici, profili recettoriali, effetti
collaterali; disturbi del contenuto del pensiero (in quali patologie sono presenti deliri),
antipsicotici atipici (farmacodinamica, effetti collaterali), anoressia nervosa (con complicazioni:
dite che il cuore a goccia è dovuto all'ipotrofia del miocardio; nutrition counseling, inteso come
intervento educativo sull'alimentazione); tutto sulle fobie, compreso diagnosi dsm v e terapie,
bipolarismo, ssri, e gli ho parlato della recente entrata in commercio della ketamina per il
trattamento della depressione; schizofrenia, delirium, pseudodemenza, Litio; Disturbi di
percezione. Quali tipi hai nella schizofrenia?; Mania con criteri DSM-5. Ipomania con criteri e
differenza tra le due. Definizione di disturbo bipolare con definizione del tipo 1 e 2. Nel tipo 1
hai sempre depressione? No.
Trattamento: Litio, range terapeutico con reazioni avverse. Controindicazioni assolute (psoriasi
voleva sapere) Altri stabilizzanti dell’umore e antipsicotici; disturbi del contenuto del pensiero,
disturbo attacco di panico con i vari sintomi, trattamento del disturbo di panico; Schizofrenia e
antipsicotici (tutto); Ansia in generale, poi focus su fobia sociale e DAG, Differenza tra ansia e
paura; Fluoxetina; come si caratterizza nello specifico un attacco di panico. Criteri diagnostici
Dsm5 della fobia sociale. Terapia dell’ansia e perché si scelgono gli SSRI e non le BDZ
nell’ansia cronica; Differenze tra anoressia e bulimia e variante della bulimia (alimentazione
incontrollata). Psicosi primarie in generale; Trattamento di un paziente violento. Litio (cosa
valuti prima di prescriverli) e antidepressivi multimodali (voleva sapere solo il nome del
farmaco); differenze tra depressione maggiore e minore, anoressia nervosa (caso clinico),
antipsicotici sopratutto i tipici; schizofrenia (sintomi, ipotesi patogenetiche, decorso ed esordio,
prosieguo della malattia, caratteristiche del delirio nello specifico e in generale), clozapina e
antipsicotici (cosa causa la clozapina come a.r. principale), fobia sociale con dsm, differenza tra
fobia e paura, disturbi della percezione, allucinosi, BDZ (a.r. e meccanismo), trattamento
paziente violento; attacchi di panico, bulimia e litio, cosa valuti prima di iniziare terapia con litio
(ormoni tiroidei, clearance e EEG); anoressia nervosa, disturbi del contenuto del pensiero,
differenze tra antipsicotici tipici e atipici, effetti collaterali degli atipici e in particolare della
clozapina; fobia sociale e terapia, bdz:tutto, ssri : quelli più usati, effetti collaterali, range
terapeutico paroxetina; Se ti dico dualismo a cosa pensi ? (voleva che le rispondessi
Antidepressivi dualistici allora le ho detto venlafaxina ed è andato bene e bupropione che però
per lei non esiste perché viene usato pochissimo. Ci sono arrivata per ragionamento perché ho
pensato a degli antidepressivi che avessero una doppia azione) depressione maggiore e minore
, sintomi somatici della depressione ( a sua detta cefalea e disturbi gastrointestinali
assolutamente no); disturbo bipolare (voleva tutto e lo voleva benissimo), terapia (anche
questa abbastanza bene nel dettaglio), tso (basta quello che sta scritto nella dispensa su
sunhope, vista la puntigliosità sulle domande precedenti io ho approfondito con altre cose che
avevo studiato da internet ma non era necessario); Disturbi dell’alimentazione ( tutti);
Psicoterapia cognitiva; Ansia nel soggetto anoressico e nella bulimia; Aloperidolo,
Clozapina; disturbi dell’alimentazione (tutto/tutti);Tso; SSRI; Depressione Maggiore e Minore;
Disturbi del contenuto del pensiero; Terapia della depressione, Stabilizzanti dell'umore;
delirium e venlafaxina; Ansia, Attacco di panico con terapia, Psicoterapia comportamentale;
disturbi del contenuto del pensiero, fobie, antidepressivi, clozapina; depressione maggiore e
differenza con depressione nel disturbo bipolare. Litio con effetti collaterali; Ansia, in particolare
sintomi psichici e somatici; Disturbi della forma del pensiero; demenza frontotemporale,
diagnosi differenziale demenze/schizofrenia,delirium e delirium tremens; bulimia nervosa, tso,
disturbi della coscienza, aloperidolo; delirium, delirium tremens , schizofrenia e
farmaci; Benzodiazepine, disturbi della percezione; anoressia; schizofrenia, Delirium e SSRI;
Schizofrenia, Antipsicotici, Terapia cognitivo-comportamentale; paranoie e antipsicotici tipici;
disturbo del comportamento alimentare ( abbiamo speziato molto) mi ha chiesto quali sono le
conseguenze dell anoressia a livello clinico , disturbi della forma del pensiero, butirrofenoni e
reazioni avverse; cosa è una mania; Bulimia nervosa, Litio tutto; doc; Clozapina; anoressia
tutto, benzodiazepine, olanzapina e reazioni avverse, disturbi del contenuto del pensiero;
Disturbi coscienza (depersonalizzazione e derealizzazione) che si osservano nell’attacco di
panico e nella schizofrenia (e dite anche COMA, come esempio di condizione non psichiatrica);
Mania litio; Cos’è il range terapeutico; Antipsicotici tipici; delirium; Disturbo ossessivo
compulsivo; Clozapina; Anoressia e trattamento; Depressione maggiore e terapia (andate
direttamente agli SSRI. Voleva sapere tutte le reazioni avverse e che la fluoxetina è quella che
ne dà meno); Mania e ipomania, derealizzazione e depersonalizzazione, disturbi d' ansia (un
po' in generale ), clozapina; Tso, depressione maggiore; tso, schizofrenia e suicidio; Tso;
schizofrenia, psicotici tipici e atipici; schizofrenia con trattamento, delirium; Disturbo bipolare,
differenze Mania ed Ipomania, Terapia e range terapeutico del Litio; psicosi primarie,
antidepressivi, ssri e reaz avverse; disturbo bipolare, disturbo di coscienza, antipsicotici tipici e
atipici; disturbi del comportamento alimentare considerando che li ho elencati mi ha chiesto
qualcosa anche degli altri meno conosciuti (pica,bing eating), ortoressia, pseudoallucinazioni,
fluoxetina, vortioxetina (l ha chiesta perche ha visto che incalzavo sui farmaci ma non é
importante); disturbi del contenuto del pensiero, deliri, schizofrenia, paranoia, antipsicotici
tipici e atipici (aloperidolo e clozapina); disturbi del comportamento alimentare, bulimia e
anoressia nervosa, terapie e differenze. Agorafobia. SSRI, reazioni avverse; schizofrenia ,tso,
inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, disturbi della forma del pensiero;
anoressia, coscienza, confabulazioni, litio; antidepressivi ,disturbi percezione , antipsicotici;
DOC e disturbo da accumulo; demenze,interventi familiari; paranoia (FATEVELA CHE MANCA
NEL RIASSUNTO) bzd; delirium - terapie riabilitative; disturbo bipolare (epidemiologia,
andamento e decorso clinico , differenza tra mania ed ipomania, cenni di terapia) , disturbi del
contenuto del pensiero ; olanzapina ( farmacodinamica , reazioni avverse precoci e tardive
degli antipsicotici tipici); disturbo bipolare, litio, carbamazepina; Amitriptilina; depressione
maggiore, differenze con la depressione del disturbo bipolare, in particolare dal punto di vista
terapeutico e da qui gli effetti collaterali del litio e quando è controindicato; ansia, antipsicotici
atipici, disturbi alimentazione; Manie, Deliri primari e secondari con patologie annesse,
sindrome distimica, controindicazioni antidepressivi tricicli ed antipsicotici atipici; def attacco di
panico con sintomi ,cosa fai in un pz con attacco di panico in corso (benzodiazepine), SSRI ed
effetti collaterali più frequenti.

Neuropsichiatria: Sindrome X-fragile (com’è la tripletta? CGG) e D.D. con autismo; Disturbo
intellettivo di grado lieve (sostanzialmente voleva sapere il valore del QI e il fatto che il
bambino va tenuto sotto controllo perché potrebbe avere, più che altro, disturbi psicosociali);
autismo, quando comincia a manifestarsi e perché; sindrome di Rett (è stata eliminata dal DSM
5, perché considerata ora una patologia medica, o meglio organica e non più psichiatrica. il
dsm è un manuale diagnostico che basa la diagnosi su sintomi psichiatrici. Quando una
malattia, però, ha un modo di arrivare a diagnosi che non abbia bisogno di sintomi del dsm
allora viene levata. La s. Di rett, se nn sbaglio, ha una diagnosi genetica infatti. Questo non
significa che la malattia non è più di pertinenza neuropsichiatrica, semplicemente non necessita
più dei criteri dsm); Rett, tutto; sindrome di down; Encefalopatie epilettiche (si è soffermata
anche sulla terapia e sui quadri EEG chiedendo le caratteristiche delle singole sindromi di cui ho
parlato); sindrome di west e mioclonie severe dell’infanzia; adhd, geni coinvolti nella s di rett.
(sulle sbobbe riguardo la sindrome di Rett riporta tre geni coinvolti: CDKL5, Mecp2 e BDNF. Lui
ne vuole sapere un altro che sulle sbobbe non c'è ed è FOXG1 che se non erro è implicato nella
variante congenita); ADHD; sindrome di down e quali sue caratteristiche causano l insorgenza
di apnea ostruttiva del sonno (retrognazia bocca piccola naso piccolo macroglossia palato
ogivale collo tozzo e carenza di zinco perchè da alterazioni immunitarie e quindi ipertrofia
adenotonsillare); Rett; atomoxetina, metilfenidato e la base fisiologica dei non responders (Tra
i non‐responders al metilfenidato, ci sarebbero quelli che hanno una simmetria del
caudato invertita, cioè la porzione dx è più grande nel caudato rispetto alla norma in cui,
invece, è la sx ad essere più grande. Tutto questo configura con una sindrome da
disconnessione corteccia frontale‐corteccia motoria. Per cui, è come se i lobi frontali fossero
pigri nella loro azione di inibizione del controllo motorio sulla risposta motoria. Non a caso il
metilfenidato agirebbe stimolando questa risposta. Non funziona per mero feedback negativo
(c’è iperattività di certe zone; io le sovraeccito per cui magari si spegne per l’iperarousal
esagerato), ma va a “svegliare” il lobo frontale pigro, recuperando, dal p.d.v. funzionale questa
associazione tra corteccia frontale e motoria.); X fragile; teorie sulla eziopatogenesi dell’ADHD,
come viene il sospetto diagnostico per l’autismo; ADHD, metilfenidato; X fragile (numero di
triplette, differenze maschio - femmina); Síndrome di Down; Terapia Farmacologica ADHD;
Síndrome di Rett, complicanze neurologiche (Alterazione CPKL5 predispone alla forma
convulsiva precoce in comune con Rett); deficit intellettivi; Rett; disabilità cognitiva; Ho sentito
chiedere anche le tossicodipendenze; autismo e terapia; ADHD; sindrome di west con terapia e
bif; Rett e autismo; x fragile; Sindrome dell'X-fragile; autismo; sindrome di rett; autismo;
sindrome di West e ADHD circuito e alterazioni neurobiologiche, alterazioni eeg; Autismo ed
alterazioni neurobiologiche; ritardo mentale con i vari quadri di mancato sviluppo delle capacità
intellettive a seconda di un QI sempre più basso (cioè ad un QI<di 70 che capacità presenta il
soggetto e quali ci si aspetti manchino, con un QI < 30 e così via.); rett fate anche i geni dalle
slide mi ha chiesto in quali cellule é espresso mecp2 nella vita embrionale linfoblasti ,poi il
bambino con rett come dorme? Con denti digrignati perche ha bruxismo; ritardo mentale,
ADHD; Ritardo Mentale; varianti della sindrome di Rett, varianti geniche; ADHD e nello
specifico farmacodinamica Metilfenidato: Io ricordando qnt letto su Wikipedia ho detto "Molti
studiosi ritengono che gli effetti stimolanti siano legati all'inibizione della ricaptazione di
dopamina nel corpo striato e forse anche, in misura minore, della noradrenalina" ma secondo il
prof agisce prevalentemente sul sistema NA; cefalee; down; sindrome dell' X fragile (attenzione
sul quadro clinico, differenze tra uomini e donne); ADHD (fisiopatologia, alterazioni
anatomiche, EEG, esame neurologico quali prove faccio per valutare la disfunzione cerebellare
e quali per quella dell'area prefrontale); Rett (mi ha chiesto varie cose che avevo integrato
dalle slides presenti su sunhope); disturbo autistico allargato (?? Gli ho parlato dell'autismo e
spiegato che è più frequente nei figli di pz psichiatrici e gli è andata bene come risposta);
disturbi del pensiero in ritardo mentale (gli ho detto le cose delle sue dispense, in generale che
il soggetto tende ad avere esiti fallimentari nelle difficoltà quotidiane che incontra e quindi c'è
un alterazione del suo sé cognitivo, essendo sensibile tende ad evitare qualsiasi situazione e
questo è proprio quelli da evitare quando si segue in terapia); Epilessia con punte-onda
continue durante il sonno con pattern EEG e dd con le altre. Farmaci controindicati