Sei sulla pagina 1di 8

Ad un’ora da qua

c’è una vecchia città


ACCIAIO
dove il sole non sorge mai
e il silenzio che c’è
fa tremare anche se
nel silenzio ci vivi già
ci son stata lo sai
dentro quella città
e qualcosa ho lasciato la
ma lo sai cosa c’è
che la parte più forte
l’ho portata via con me

siamo fiori d’acciaio


il freddo della notte non ci spezzerà e come i fiori di marzo
siamo fiori d’acciaio resisteremo al freddo dei ghiacciai
siamo grandi ormai siamo fiori d’acciaio
e come i fiori di marzo siamo grandi ormai
la luce della luna ci illuminerà
siamo fiori d’acciaio e non vorrai
siamo grandi ormai mai guardarti indietro
e non dovrai mai guardare indietro
mi ricordo lo sai mai, mai,mai
quella vecchia città indietro mai, mai, mai
dove il tempo non passa mai non lo farai
e i riflessi che vedi
dentro gli angoli bui siamo fiori d’acciaio
sanno farti compagnia il freddo della notte non ci spezzerà
siamo fiori d’acciaio
siamo fiori d’acciaio siamo grandi ormai
il freddo della notte non ci spezzerà e come i fiori di marzo
siamo fiori d’acciaio resisteremo al freddo dei ghiacciai
siamo grandi ormai Come i fiori di marzo vedrai
Sempre in viaggio
sempre in viaggio SEMPRE PASSENGER
IN
non ti fermare
non ti fermare
e il coraggio
e il coraggio

VIAGGIO
non ti deve mancare I’m just a passenger, I’m gonna let you drive me.
Anywhere the mood takes ya, I’m gonna let you guide me.
Sempre in viaggio Anywhere you need to go, you need to go I don’t need to know.
sempre in viaggio I’m just a passenger, a passenger.
non ti fermare
non ti fermare chi ha una maschera per tutte le sere Sitting in the back seat of a taxi driving at the speed of light out of control.
e il coraggio tu che fai che fai che fai Lookin’ for the road signs in the middle of the night, windows down so I can feel the cold.
e il coraggio And you are the only one who knows, one who knows,
non ti deve mancare C’è chi lo trova in fondo ad un bicchiere I’m just a passenger, I’m gonna let you drive me home.
chi non lo ha ma non lo da a vedere
C’è chi lo trova in fondo ad un chi ha una maschera per tutte le sere I was alone and then you were there to claim me,
bicchiere tu che fai che fai che fai All out of everything and everything you gave me.
chi non lo ha ma non lo da a vedere So anytime you need a friend, you need a friend no matter when,
chi ha una maschera per tutte le sere la mia corsa non si ferma mai I wanna’ be your passenger, your passenger.
tu che fai che fai che fai anche se la notte è alta ormai
caro amico non è colpa mia Sitting in the back seat of a taxi driving at the speed of light out of control.
sono sempre in viaggio chi si ferma è perso e così sia Lookin’ for the road signs in the middle of the night, windows down so we can feel the cold.
sempre in viaggio And you are the only one who knows, one who knows,
non mi voglio fermare la mia corsa non si ferma mai I’m gonna be your passenger your passenger, I’m gonna let you drive me home... Home.
voglio fermare anche se la notte è alta ormai
e il coraggio e il coraggio non ti deve mancare I’m just a passenger, I’m gonna let you drive me.
e il coraggio non mi deve mancare Anywhere the mood takes you, I’m gonna let you guide me.
C’è chi lo trova in fondo ad un bicchiere Anytime you need a friend, you need a friend no matter when,
sono sempre in viaggio chi non lo ha ma non lo da a vedere I wanna be your passenger, I’m gonna let you drive me, home.
sempre in viaggio chi ha una maschera per tutte le sere
non mi voglio fermare tu che fai che fai che fai Oh, I’m gonna let you drive me home.
voglio fermare I’m gonna be your passenger, I’m gonna let you drive me home.
e il coraggio C’è chi lo trova in fondo ad un bicchiere
e il coraggio non mi deve mancare chi non lo ha ma non lo da a vedere
chi ha una maschera per tutte le sere
C’è chi lo trova in fondo ad un tu che fai che fai che fai
bicchiere
chi non lo ha ma non lo da a vedere Sempre in viaggio
SE TU FOSSI QUI DON’T GET ME WRONG
Quando C’era il deserto
sei qui un silenzio d’atmosfera lunare
sembra che non ci sia alternativa persa nel tempo
fuori seduta li a sognare
se tu fossi qui da qui c’è un mondo senza vita
io vorrei da te sono lontana da li
Se tu fossi qui Una quiete che precipita dall’alto restiamo fermi così sono lontana da li baby
io sarei da sola ho ballato sai restiamo fermi così baby siamo lontani da li
e la casa non avrebbe più pareti lo faccio quando esulto di tristezza non resteresti così siamo lontani da li
se tu fossi qui non resteresti così
non saresti certo mio tutte le parole sono naufragate non hai mai saputo decidere
mai tutte sono state cancellate Tempi cosa fosse meglio per te ma ora
moderni questo è il solo sogno in cui credere
se tu fossi qui da un vento improvviso mi fanno perdere la percezione poi saremo polvere
non è colpa tua che invade questa stanza di quel che vivo ci basta per resistere
ma saremmo separati dal silenzio da un faro che acceca la mia meraviglia dell’aria che respiro contro il vento
mi ricordo sai scompari nel letto leggera come foglia non hai mai saputo decidere
quando sono andata via è il vento che adesso conduce questa danza voglio cosa fosse meglio per te
trovarlo con te
tutte le parole sono naufragate tutti i nostri sogni esagerati voglio trovarlo con te get me wrong
tutte sono state cancellate come quei palazzi nuovi abbandonati baby don’t’ get me
come tutti quei ragazzi inceneriti voglio scoprirlo con te get me wrong,
da un vento improvviso che invade questa stanza come tutti i nostri sogni esagerati voglio scoprirlo con te don’t get me wrong
da un faro che acceca la mia meraviglia get me wrong
scompari nel letto leggera come foglia come se tu fossi qui Non ho mai saputo decidere don’t’ get me Non ho mai saputo decidere
è il vento che adesso conduce questa danza cosa fosse meglio per me ma ora get me wrong, cosa fosse meglio per me ma ora
tutti i nostri sogni esagerati ora è il solo tempo da vivere don’t get me wrong ora è il solo tempo da vivere
tutti i nostri sogni esagerati come quei palazzi vuoti poi saremmo polvere get me wrong poi saremmo polvere
come quei palazzi vuoti abbandonati che vedevi abbandonati che vedevi mi basta per resistere don’t’ get me mi basta per resistere
quando andavi a scuola quando andavi a scuola al mio silenzio get me wrong, contro il vento
e tu sei lì ancora e tu sei li ancora non ho mai saputo decidere don’t get me wrong non ho mai saputo decidere
siamo lì ancora siamo lì ancora cosa fosse meglio per me get me wrong get me wrong cosa fosse meglio pe me
TUTTO L’ORO DEL MONDO
BAGNATI Passerà pure

DAL SOLE
Pagherei pure questa fine del mondo a convincerti che non
tutto l’oro del mondo e vedrai allora c’è rimedio al nostro danno
per tornare al giorno sarà tutto l’opposto
quando t’ho conosciuto di ciò che ti hanno detto e se ti grideranno
e mi sono fidata “non c’è tempo!”
e se per caso ti perdessi è un loro sbaglio
quando il tempo nella confusione si può cambiare tutto
Non c’è più pericolo da tiranno tra chi scappa, grida, la catastrofe è un inganno…
ora che si faceva buono piange o si sente perso è solo l’inizio…
siamo qui lo ignoravo stringi forte tra le mani
anche questo ostacolo ma era quella questa convinzione: possa ogni mio graffio
ora ha senso la mia vera svolta si può essere vincenti preservarti dal male
è così adesso nel tempo più avverso tutto ciò che conosco
così sento che prendo fiato fino a farne suono darti da imparare
oramai non m’importa possa ogni mio graffio
sento che siamo vivi tu sia l’unica che adesso ascolta preservarti dal male possa ogni mia sfida
oramai a un passo da noi tutto ciò che conosco farti sempre vincente
siamo vivi senza più Possa ogni mio graffio darti da imparare perché il sano egoismo
a un passo da noi strategie preservarti dal male sai non serve a niente
senza più siamo qui tutto ciò che conosco possa ogni mia sfida
strategie a un passo da noi darti da imparare farti sempre vincente
siamo qui bagnati dal soleeeeeee perché il sano egoismo e di errori fanne fanne pure
a un passo da noi bagnati dal soleeeeeeee possa ogni mia sfida sai non serve a niente e sorridi a chi ti vuole male
bagnati dal soleeeeeee farti sempre vincente possa darti bellezza
bagnati da soleeeeeeee sento che perché il sano egoismo e di errori fanne fanne pure ogni tuo nuovo giorno
bagnati dal soleeeeeee oramai sai,non serve a niente e sorridi a chi ti vuole male la tristezza adesso è in viaggio
siamo vivi possa darti bellezza senza più ritorno,
ho vissuto in bilico a un passo da noi e di errori fanne fanne pure ogni tuo nuovo giorno
mi è servito e sorridi a chi ti vuole male la tristezza adesso è in viaggio passerà pure
è così bagnati dal soleeeeeee possa darti bellezza senza più ritorno questa fine del mondo
ma non è stato facile bagnati da soleeeeeeee ogni tuo nuovo giorno e vedrai allora
stare in piedi bagnati dal soleeeeeee la tristezza adesso è in viaggio in tanti proveranno sarà tutto l’opposto
stare qui bagnati dal soleeeeeee senza più ritorno forse alcuni riusciranno di ciò che ti hanno detto
Guardami
non è possibile
essere fragile
è facile
starsene fermi poi
come dei fiori che
le stagioni fuori passano
come cani che si inseguono
presi dalle nostre regole UN FIORE IN rinchiusa in una scatola
arresa al buio

UNA SCATOLA
essere complici crescono e muoiono siamo fermi qui
quello che
credimi mentre qui io sopravviverò non hai
non ti distrarre mai ognuno sa chi è ci devo credere mai osato chiedere
che ciò che meriti per cosa vivere senza le regole che non hai avuto mai
te lo ricorderai cosa decidere che mi hai lasciato tu quello che non hai
e questa volta sai mai provato a perdere
io sopravviverò io sopravviverò che io ce la farò Le cose incomprensibili che non hai
ci devo credere ci devo credere non sarà semplice le cose che non sei lasciato mai
senza le regole senza le regole non impossibile le cose irraggiungibili lasciato mai
che mi hai lasciato tu che mi hai lasciato tu le cose che non hai
e questa volta sai e questa volta sai ti ho visto da sola combattere
che io ce la farò che io ce la farò un fiore in una scatola e sono rimasta a guardare
non sarà’ semplice non sarà semplice non prende aria mai che l’evoluzione è una regola
non impossibile non impossibile corrode fino a polvere ma è dura da rispettare
si arrende al buio davanti alle porte del buio che
ti fanno sentire cieco
quello che ti fidi soltanto e solo di te
non hai ti fidi del tuo pensiero
mai osato chiedere
che non hai avuto mai quello che
quello che non hai
non hai mai osato chiedere
mai provato a perdere che non hai avuto mai
che non hai quello che non hai

PER COSA VIVERE


lasciato mai mai provato a perdere
lasciato mai che non hai
lasciato mai
le cose incomprensibili lasciato mai
le cose che tu fai
non vuoi sentirti fragile quello che non ho
non vuoi sentirti mai mai provato a perdere
che non ho
ma se rimani immobile lasciato mai
un fiore resterai lasciato mai
Se vuoi farti capire
non puoi scrivere poesie UN UOMO È
A LBA
se vuoi farmi capire
non raccontarti mai bugie
se vuoi farti sentire
non fare come me
che ho lasciato cadere
UN ALBERO Siamo fermi qui
aspettando l’alba
che ci illumini
tutto ciò che un uomo è sulla nostra terra
per me never give up insostenibile leggerezza
un uomo è un albero never give up che mi tiene su
per me eeeeeeeeeee
un uomo ha il coraggio di guardarsi in faccia un senso di ebrezza
per me un uomo è un’idea per me
per me un uomo è un’idea e da qui da qui
un uomo è come te e per me non si passa per il via
un uomo è come te e da qui da qui
voglio un’alba di pace un uomo è come te si va avanti dritto
e dei sogni per questa tempesta si va avanti dritto
non ha senso tenere la rabbia compressa
e stivali pesanti che possano tenermi a terra siamo nuvole
una pioggia d’amore fortissimo cariche di pioggia
siamo isole perse nella nebbia
per me aspetterò di essere pronta
un uomo è un albero per non tornare più
per me è una promessa
un uomo ha il coraggio di guardarsi in faccia
per me un uomo è un’idea e da qui da qui
per me non si passa per il via
un uomo è come te e da qui da qui
un uomo è come te si va avanti dritto

never give up e da qui da qui


never give up non si passa per il via
non arrenderti mai e cosi cosi
never give up troverò il mio posto
never give up
non perderti mai sono ferma qui aspettando l’alba...
1. ACCIAIO (Noemi - Noemi, Paul Statham) - Produced by Electric/Noemi - Pre-production: Paul Statham/ MADE IN LONDON è il mio terzo album. È un sogno divenuto realtà.
Noemi - Recorded at Tyleyard, Wendyhouse - Engineer: Electric - Mixed by Adamlunn@wendyhouse - Volevo ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato in questo viaggio.
Strings: Enrico Melozzi
Un grazie speciale a tutta la mia casa discografica: il mio presidente Andrea Rosi, il mio
2. SEMPRE IN VIAGGIO (Noemi - Noemi, Shelly Poole, Ben Adams) - Produced by Alkemy & Noemi - Recorded discografico Diego Quaglia e il mio direttore generale Daniele Menci i quali hanno saputo
at Sarm West Studios London - Engineer: Danny Allin - Mixed by Ben Adams - All instruments by Alchemy and rispettare le tempistiche di realizzazione con grande pazienza. Non dimentico tutti gli
Noemi except: drums by Troy Miller, bass by Mark Neary altri: Stefania Gorla, Sara Ronchi, Mary Cavallaro, Luca Guido, Stefano Karacotch e
3. PASSENGER (Jamie Hartman) - Produced, engineered and arranged by Steve Brown for BrownDog Music Arianna D’Aloja.
Ltd - Recorded at LA Sound Studios - Mixed by Adam Lunn@Wendyhouse Un abbraccio al mitico Charlie Rapino; senza i suoi consigli e colpi di genio non sarei mai
4. SE TU FOSSI QUI (Diego Mancino, Dario Faini – Diego Mancino, Dario Faini) - Produced, engineered and riuscita a trovare la strada giusta per vivere Londra e la sua musica.
arranged by Steve Brown for BrownDog Music Ltd - Recorded at LA Sound Studios - Mixed by Adam Lunn@ Grazie a Steve Brown che ha capito la mia visione e l’ha sapientemente unita alla sua
Wendyhouse dando vita a 4 canzoni fantastiche senza farmi mai sentire esclusa dal processo creativo.
5. DON’T GET ME WRONG (Noemi –Noemi, Dimitri Tvokoi) - Produced by Dimitri Tvokoi - Recorded at Grazie agli Electric con i quali, lavorando insieme, sono riuscita ad arricchire questo
Dimitri’s Studio - Engineer: Dimitri Tvokoi - Mixed: Dimitri Tvokoi - Instrumentation: Dimitri Tvokoi album di suoni elettronici moderni ed internazionali dando vita ad arrangiamenti che
mai avrei immaginato di poter racchiudere in un mio disco.
6. BAGNATI DAL SOLE (Noemi–Noemi, Ailin Caroline, Richard Frenneaux) - Produced: Richard Frenneaux, Un grazie particolare a Dimitri Tikovoi che mi ha messo alla prova producendo
Noemi - Additional production: Electric/Noemi - Recorded at Richard’s studio, Wendyhouse - Engineer e scrivendo con me un pezzo super electro-rock!!! Grazie al M. Melozzi e ai suoi
Richard Frenneaux and Electric - Mixed by Adam Lunn@Wendyhouse - Instrumentation: Electric - String drammatici e moderni archi! Avanti i giovaniiiii!!!!!
Arrangement: Noemi, Enrico Melozzi, Charlie Rodgers Grazie ai mitici Italians e al Groucho club!!
7. TUTTO L’ORO DEL MONDO (Daniele Magro – Daniele Magro) - Production: The Italians/Noemi - Recorded Grazie a tutti gli autori con cui ho avuto la possibilità di collaborare: Shelley Poole, Ben
at The Italians Studio and Wendyhouse - Engineer Adam Lunn - Mixed by Adam Lunn@Wendyhouse - Adams, Paul Statham , Richard Frenneaux, Caroline Eailin Buvik, Diego Mancino, Dario
Instrumentation: The Italians/Noemi - Mellotron: Noemi - Bass: Gabriele Greco Faini, Luca Chiaravalli e Daniele Magro.
8. PER COSA VIVERE (Noemi) - Produced, arranged and mixed by: Paul O’Duffy for XL Talent - Drums, Grazie al mio babbo Armando e alla mia mamma Stefania che mi sono sempre stati vicini
bass, keyboards: Paul O’Duffy - Guitars: Tim Cansfield - Recorded and mixed at: La Source Studios London. in questi 4anni di cambiamenti e di crescita non sempre facilie e sereni. All’Amorone!!!
9. UN FIORE IN UNA SCATOLA (Noemi, Luca Chiaravalli - Noemi, Luca Chiaravalli) - Produced, engineered Un pensiero particolare a Daniela Turchetti che oltre ad essere un’addetta stampa
and arranged by Steve Brown for BrownDog Music Ltd - Recorded at LA Sound Studios - Mixed by Adam super tosta in molti frangenti si è rivelata anche una grande amica. Un bacio enorme a
Lunn@Wendyhouse Mirko Tagliaferri il mio make up artist e look maker, sei l’unico che sia riuscito a farmi
apprezzare questo genere di cose, grazie!!
10. UN UOMO E’ UN ALBERO (Noemi - Noemi, Diego Mancino, Dario Faini) - Produced, engineered Un grazie enorme al mio braccio destro Arianna per tutto quello che ha fatto per me e per
and arranged by Steve Brown for BrownDog Music Ltd - Recorded: at LA Sound Studios - Mixed by Paul essersi adeguata al mio mood da scalatore di montagne!! Volevo ringraziare Julian per
Gatehouse - Remix by Adam Lunn - Bass By Mark Neary le foto fantastiche che compongono la copertina, il booklet e per tutte le immagini che
11. ALBA (Noemi –Noemi, Electric) - Produced by: Electric/Noemi - Recorded at Tyleyrd, Wendyhouse - Engineer: hanno ridefinito la mia immagine per questo 2014
Electric - Mixed by Adamlunn@wendyhouse - Instruments/Beats: Electric - Piano: Noemi - Drone: Charlie Grazie ad Adam Lunn e Peter Hewitt-Dutton per mix e mastering super Uk e per la
UN FIORE IN UNA SCATOLA - PASSENGER - SE TU FOSSI QUI - UN UOMO È UN ALBERO grande disponibilitá, lavorare con voi è stato splendido. Grazie alla n.1 di Wendy House:
Piano, keyboards, acoustic/electric guitars, bass, percussion, programming: Steve Brown - Trumpet/Flugel Sarah. Good vibes!!
horn: Paul Spong - Trombone/Bass trombone: Neil Sidwell - Violins: Cormac Browne, Kirsty Mangan, Jamie Un bacio al super roscio Paolino che con la sua arte grafica rende le mie idee realtà!
Hutchinson, Victoria Lyon, Stephanie Beneditti, Rosie Langley - Viola: Triona Milne - Cellos: Katie Holt,
Rachel Lander, Vicky Matthews - Drums: Troy Miller. - Lead vocals, bvs and keybords: Noemi Volevo anche ringraziare me stessa per non aver ceduto alla paura di cambiare e di
mettermi alla prova; spero che tutto ciò possa rendere me e tutto quello che faccio
UN UOMO È UN ALBERO - PASSENGER : Bass guitar: Lenny Brown migliore.
Special Thanks to Mike Bianco for demo session Un Grazie fortissimo ai miei fan per avermi aspettato per due anni un bacio a tutta l’Arca,
All Vocals lead and backups: Noemi - Executive Producer: Charlie Rapino (Mr. Rapino appears courtesy gli archini anarchini e co.
Portofino Productions) - Mastered by Peter Hewitt-Dutton @ Metropolis Mastering London - Cover &
Photo Concept: Noemi&Charlie Rapino - Photo: Julian Hargreaves - Make up & Hairstyle: Mirko Tagliaferri - Grazie a tutti e... che Dio salvi sempre la regina!!!
Artwork: Paolo De Francesco - MoltiMedia.it - Si ringrazia JO NO FUI per il cappotto ed il kimono ...Che Dio salvi sempre la musica.

Interessi correlati