Sei sulla pagina 1di 2

PARODONTO:

CORREZIONE TEST
- Osteogenesi da contatto: è stimolata da impianti con superficie ruvida.
- A livello del legamento parodontale: troviamo cellule immunitarie.
- Il solco gengivale: è delimitato apicalmente dall’attacco parodontale.
- Quali tipi di cellule non sono tipiche del tessuto connettivale gengivale: cellule
mesenchimali.
- Quali specie prevalgono nel microbiota del solco gengivale: anaerobi g- e specie
proteolitiche
- Nella patogenesi della malattia paradontale: la fagocitosi dei batteri avviene in fasi
precoce.
- LPS: ha stimolo proinfiammatorio
- PPD: distanza tra margine gengivale libero e la punta della sonda parodonale.
- Codice 2 del PSR: presenza di placca e tartaro in assenza di sondaggio patologico
- Coaggregazione batterica: comporta aggregazione di specie batt diverse
- Cos’è pseudo tasca: una tasca formatasi non dalla perdita di attacco clinico ma dalla
crescita in senso coronale del margine gengivale oltre la giunzione amelocementizia
- Quale dei seguenti disordini ematologici non aumenta la suscettibilità alla malattia
parodontale: aumento di tempo di protrombina
- La malattia parodontale necrotizzante va messa in diagnosi differenziale con:
gengivostomatite erpetica
- La perimplantite: comporta sempre la compromissione del sigillo epiteliale.
- Gli osteoclasti: sono in grado di degradare le componenti minerali ed organiche della
matrice ossea.
- Il sondaggio attorno all’impianto: va fatto con cautela perché la giunzione connettivale è
più labile rispetto al dente naturale e la sonda tende a penetrare
- Il legamento parodontale è connesso anatomicamente all’osso alveolare proprio.
- Quali fattori possono influenzare significativamente la neo-osteogenesi attorno agli
impianti dentali: Il tipo di superficie implantare
- Nella lesione iniziale: si ha fuoriuscite di PMN dai vasi
- Quali cellule si trovano normalmente nell’epitelio giunzionale: leucociti polimorfonucleati
- Il legamento parodontale comprende: fibre orizzontali e oblique
- Il processo alveolare: circonda le radici a partire dall’osso basale (escluso), fino alla cresta
alveolare
- Gli osteoblasti: sintetizzano i componenti della matrice organica
- Come si calcola il livello di attacco clinico (cal): sommando alla profondità di sondaggio la
recessione (es. sondaggio 2mm e recessione 5mm = cal 7mm)
- Quali tipi di fibre sono contenute nel connettivo gengivale: tutte le risposte sono esatte
- Il cemento cellulare a stratificazione mista: si trova nel terzo apicale e nelle forcazioni
- Nella mucosa perimplantare: le fibre collagene si dispongono parallele alla superficie
dell’impianto
- Il sito può essere considerato a rischio quando la sonda: supera 3.5 mm
- Quanto tempo ci vuole in media affinché il sito di estrazione si riempia completamente di
osso spugnoso: 2-3 mesi
- Che cosa si intende per osteodistrazione: la connessione diretta strutturale e funzionale fra
tessuto osseo vitale e impianto
- L’ampiezza biologica: presenta dimensione variabile tra denti e impianti
- Fenestrazione: mancanza di osso apicale al margine osseo coronale
- Deiscenza: mancanza di osso compatto a partire dal margine osseo coronale
- CODICE 2 del PSR
- Codice 3 del PSR
- I fattori di rischio delle malattie: sono definiti tali solo se confermati mediante studi
longitudinali
- Cemento a fibre intrinseche: si trova nelle lacune di assorbimento
- Quanti codici di PSR: 5
- Da quanti imbocchi si valuta il coinvolgimento delle forcazioni in un primo molare
superiore: da 3 V, DP, MP
- Aggregatibacter: ha maggior resistenza alla terapia antibiotica
- Da apicale verso coronale quali strutture si incontrano: attacco connettivale, attacco
epiteliale, solco gengivale
- 3 classe Cawood e Howell: processo arrotondato con adeguata altezza e spessore
- Mobilità grado 2 di Miller: mobilità della corona superiore a 1 mm
- Qualità ossea Lechom&Zarb osso di tipo 3: Composto da componente corticale molto
sottile e midollare ricca di trabecolature ossee
- Macromolecole prevalente nella matrice. Proteoglicani e Gricoproteine
- Organizzazione dei batt nel biofilm: aumenta la resistenza agli antimirobici
- Le tossine batt: possono causare danno diretto alle strutture parodontali.
- Diapedesi leuocitaria. Comprende il legame del leucocita con ICAM1
- Studio di Tarnow: tute le risposte
- La gengiva cheratinizzata: è riscontrabile anche a livello dei tessuti molli perimplantari
- Gargiulo in condizione di salute parodontale. Solco estremamente variabile e mediamente
0.7mm e attacco epiteliale 0,97- attacco connettivale 1,07mm