Sei sulla pagina 1di 32

MESSA di AVVENTO

anno A

Antonio Parisi
MESSA DI AVVENTO

Presento questa Messa di Avvento; quasi tutti questi canti sono stati pubblicati presso le edizioni
Paoline, lungo questi anni. Non sono conosciuti da molti, io penso, perciò mi è sembrato opportuno
metterli insieme.

L'altra idea che sto cercando di far passare, è quella di avere per ogni tempo liturgico dei canti
appropriati e adatti; nella Premessa del Repertorio Nazionale si parla di pertinenza rituale di ogni
singolo canto. È una ricerca che io sto portando avanti; dare ad ogni canto liturgico il giusto colore
celebrativo.

Il linguaggio musicale di questi canti è semplice, lo chiamerei assembleare. Nel mio comporre ho
sempre presente le nostre assemblee domenicali e i nostri cori parrocchiali. È la teoria della scala
che ho citato altre volte: fare un gradino per volta. Purtroppo ho presente il rischio di una melodia
semplice e cantabile: banalizzarla durante l'esecuzione, nel senso di rallentare il ritmo; lasciarsi
prendere dalla melodia; vari trasporti di voce durante gli intervalli. Ma, ciò nonostante, non
rinuncio alla bella melodia. Il tutto si mette a posto, con una buona guida del canto dell'assemblea.

Tutti questi canti possono essere eseguiti ad una sola voce; le altre voci arricchiscono l'esecuzione e
mettono in dialogo il coro con la propria assemblea.

Anche la parte organistica, armonizza la melodia, senza alcuna difficoltà esecutiva.

Il mio può essere definito minimalismo musicale, ma non mi fa paura una simile etichetta, perché la
mia prima preoccupazione è di comporre canti liturgici per quel rito, per quell'assemblea, durante
un tempo particolare dell'anno liturgico.

Buon Avvento a tutti.

don Antonio Parisi


VIENI, SIGNORE
Musica di Antonio Parisi TEMPO DJ AWENTO

+Assemblea Vie ni, Si - gno - re,


l'l l
Soprani -- -
Contralti
t)
t
Vie -
r
ni,
- y r· r·
Si - gno - re,
-
Uomini -- - - -
~i
l l
Vie - ni, - gno - re,
!l'l l
-
t-- -
?-"
v~ r-l r· r-
t) - q
i
]ì l· ~ -
i -- l..---- t:::-- l
- -- -
- l
-
l 1 l l

Ma ra-na- thà vie - ni, Si - gno - re, Ma - ra - na - thàl ·FINE


l'l l i' l h l
s -
c v - . - - l

r- ··r- p T
r- _r· . _l
V· l f- r- r t r ~
p- r·
Ma.- ra· - n a thà, vie - ni, Si gno- re, Ma - ra - na thà! _ _

Uom
-
.. ' ;
-
..
-.
~-
l ·- ~
-

l
Ma ' - . ra - na- thà, vie - T}i, Si- gno - re, Ma - ra - na- thà!
51'1 l l -. h
.. - -

l
·.
v t~ r-. ,y r r D l- l r D r· r- Gr
l. ~

'
r'k l h h l J. l J J h l- l

- - - - l

l :
r- l l r-
Ma - ra - na - thà!
l') l ~3----..
s
c
~ ·,
~
:
f

~
r r r
Ma-ra- na - !l a.

Uom
' ' ' '---- - _____:.)>
3
• - ..
Ma-ra- na - th'l
a.
Solo
Jll'l l ~ Solo
.
Tutti ~----..
3

l
r r·
.1.

v
-
;

;
r ~ ,
Nel.::-fa
!
' :-
r
tri - stez-za
r i b;f
Ma-ra - na - thà!
f r
Tu
•'
Lj
sei spe - ran-za
; --
l l
13-----._ I l _Cl l --
./.
J Il
..
;, -
!

l >---.l ~

l
l ~~

© FSP, .Roma 2009. Tutti i diritti riservati.


6
Ma - ra - na - thà! ~
Ma - ra - na - thà l
_ll_j ~3--- ----3---.......,
s .~

c -- ..
t) l
r
Ma-ra- na
i 1,..
- thà!
r r r
Ma - ra - na
l·ff
- thàl. ~-----:-
: .......

Jom
l
-3-
l l l .____ 3 ____.
'---
3
__,__.,
Ma- ra- na - thà! Ma-ra - na - tt;là! ;

Solo Tutti_.---- 3 ---......


17f'l Tutti ..---- 3--------
r---. ~ l
1
.
l t) l r r r l ì
i r ~r
Ma-ra - na - thà! Noi ti pre - ghia-mo: Ma-ra- na - thà!

l
131~ l n l l l j(~
..
l l
r------------- r l l

VIENI, SIGNORE
Testo di Tonino Ladisa

Vieni, Signore, Maianathà,


vieni, Signore, Maranathà!

Nella' tristezza Maranathà!


Tu sej speranza Maranathà! .
Noi ti; preghiamo: Maranathà!

Nell'oscurità Maranathà!
Tu sei la luce Maranathà!
Noi t'invochiamo: Maranathà!

Nella schiavitù Maranathà!


Tu sei s~lvezza Maranathà!
~oi t'imploriamo: Maranathà!

Nella povertà Maranathà!


Tu sei la vita Maranathà!
Noi ti chiediamo: Maranathà!

Canto cii ingresso per il tempo di Awento. Può essere utilizzato sia per la celebrazione della Messa,
sia per ?itri momenti di preghiera. Potrebbe diventare un "canto segnale" per I'Awento.
/1 ritorn~llo riprende l'antica acclamazione dei primi cristiani: Maranathà: vieni, Signore Gesù.
Il testo è formato da semplici acclamazioni, a cui segue la risposta dell'assemblea.
Musica semplice in sei ottavi, andamento ritmico caratteristico per questo tempo liturgico, ma con l'av-
vertenza. di non banalizzarlo rendendo/o un ballabile.
Può essere esegyito prima ad una voce e poi dalla terza strofa a tre voci: soprani e assemblea insie-
me, contraJ~i, udrnini. È opportuno far ·cantare ad un/u na solista le varie strofe, in modo che l'interca-
lare del Màranathà diventi risposta di tutta l'assemblea. .•'

édJj!j Fn lT()RIA I F Al Jr)IOVI SIVI 7


SIGNORE, CHE VIENI
Musica di Antonio Parisi -Testo dalla Liturgia TEMPO DI AWENTO

'l ~. sol o
l
..
u '-'
r· •
Signore, che vieni a visitare il tuo popolo nella pace,
...
ab- bi
J
pie-tà di no1.

j
Si-

4 Tìltti Solo
l'l Il .1<1<

u
p:_______~ r ~ . r w r=
gno - re, p1e tà. Si gno - re, pie - tà . Cristo, che vieni a salvare chi è perduto
L l l l -e-

l VL-J l

Il ' ~ Il
s
c . .
~ '
;
r· p r:_t r· r· PU r·
Cri - sto, pie tà. Cri - sto, pie tà.

Uom
~.,.- n .. n .

'
Cri - sto, pie - tà, pie - tà .
; ..
9 l'l Il Tutti

,.
k Il
l
u r· •. qf. r· p Lt r· p L! r·
ab-b.[" pie-tà dì noi. Cri - sto, pie tà. Cri - sto, pie tà.

l
l J.
.
J l J. )_D J J. )Jl
. .
l •. l l l l l

l'i Il L. !t ).. ~~~ .r-........


s .
c u r ~p c:.._r
Jom
Si gno - re ,
..
p1e-

.::, Si -
Is l'i
11
~ solo

,.
).. l )..
- 1.11 ).. l
'
1\ r---

u ~ '
~
r. l _r· p
Signore, ~t').~ vien(·a creare un mondo nuovo, ab-bi

.
l.
pie-tà di noi .

J J l
Si gno
~ j --------.n - rH.-

. l l

© FSP, Roma 2009. Tutti i diritti riservati.


8
----t-. r-----.

. ---
l'l Il l ~ l l ~ Il
s .
c u .
r· .
..,~ r·
gno
v L:::f r· .. '

..
tà. Si - - - - re, pie - tà. - :

Uom
~ . n . n . '
.
•,

..
gno - -' - re, pie - tà ' pie - - tà.
19
l Tutti ~ ----....t-. r---- l ~ Il
Il l-----
... . '
l . .
~
r· r· v -r=f r= ,.
< tà. Si - gno - - - re, pie - tà.
.J. ). ..r-J rJ
..

l
. .
l l l L----'

22 Celebrante Tutti
l'l Il J

u ~ u
r· r l
Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita e-ter- na:· A - me n.

l , l l
..
r

Signore, che vieni a visitare il tuo popolo nella pace,


abbi pietà di noi. Signore, pietà.
Signore, pietà.
Cristo, che vieni a salvare chi è perduto,
abbi pietà di noi. Cristo, pietà ..
Cristo, pietà. . . .
Signore, che vieni a creare un mondo nuovo,
abbi pietà di noi. Signore, pi~tà :
Signore, pietà.

Celebrante:
Dio onnipotente abbia misericordia di noi,
perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna.
Amen.

11 testo è preso dalla terza formula, proposta dal Messale, per il tempo di Avvento.
È opportuno far cantillare il recitativo da un solista, che deve seguire il ritmo del testo con naturalez-
za, quasi un recitar cantando. Porre attenzione al canto quando rientra nella battuta dei tre quarti.
Le voci di risposta del coro sono ad libitum. Si potrebbe eseguire fra solo e assemblea,- ma le voci del
coro aiutano e arricchiscono questo rito penitenziale.
Seguendo la corda di recita che sale dal Sol a/ La a/ Si, si può passare espressivamente, man mano che
le invpcazioni si susseguono, da un piano ad un mezzo piano.
Anche la conclusione del sacerdote è bene che venga cantata, in modo da facilitare la risposta conclu-
siva dell'Amen da parte di tutta l'assemblea.

IJìj E,DJTORIALE AUDIOVISIVI


9
Messa di Avvento
--------------------------------
Alleluia


Antonio Parisi

### ˙ œ . .. ˙
# ˙œ . œ ˙
Allegro

œ #˙. œ ˙ œ
110

& ˙. œ̇ œ œ ˙ .
Al - le - lu - ia,

? ### ˙ . ˙˙ .
.
˙˙ .. .. ˙ . ˙˙ .
.
˙. ˙.

### Œ œ ˙
& œ # ˙œ . œ ˙ Œ œ œ #˙. œ˙ . œ œ
˙. œ ˙.

˙.
Al - le - lu - ia, Al - le - lu - ia.

? ### ˙˙ .. ˙˙ .. ˙. œ˙ œ œ
˙. ˙. .

### ˙
& ˙. œ # ˙œ . œ ˙ œ
# # ˙˙ ..
œ œ # ˙˙ ..

˙.
Al - le - lu - ia. Al - le - lu - ia.- - -

? ### œ ˙ ˙˙ . ˙˙ ..
˙. . ˙.

### j
œœ œ ww œ œœ ..
ww œœ œ œœ œ œ
Versetto

& . œ˙ .

w œ. w ˙ œ
? ### w œ. w ˙ œ œ˙ œ œ ..
.
Preghiere dei fedeli
Avvento Antonio Paris i

-
Assemblea e coro

"~ *
h1r
l ~ l


l
'-'
l l l k h

~
r u r u
Ven- gajl tuo Re - 'gno Si - {SUO-re,
l l f
Ma - ra-na
i i l
thà!
f

.. LI. J n J n l J. l l l

-l l l

Organo
"~ * l l l l ~ 6

~ -e- u
r rr
l .l J 1
J
.. LI. J l J J J . l
-.
l l
.. l

Solista .
~
"
r\
\., _h
.. ç u

~ ~·
~
)
)
** D
.. :,,
''::'
---J Il l J .l J
/ '
--::____ ----1

~3~
- l l

"'" • "'

<)
l
~ 1/U\1
t ri ti pre - ghia - mo:
i l
" LI.
Ilo! l l
,.
!
l

N.B. L 'intercessione può essft(e cantata anche ad una voce.


L 'organista ac_cor;npag~ùà le varie preghiere, seguendo il testo.

34
sei tu o dio
T. Ladisa- A. Parisi

Uso liturgico: durante la presentazione SEI TU O DIO


dei doni.
Note tecniche: la strofa va affidata
a un solista, in modo da render/a Noi offriamo nel pane e nel vino
quasi come un recitativo. la nostra vita;
Fare attenzione alle terzine, non accelerare. tu ci doni il tuo Corpo di Vita.
Il Rit. va cantato senz a marcare il tempo 6/8.
Sei tu, o Dio,
che nutri ogni vivente;
di frutti d'amore .t
sia ricca la nostra vita.

Chi camm ina alla tua presenza


(
nella giustizia, -
tu ami più di ogni offerta.

Se nel cuore tu conservi il rancore


verso il fratello,
' il Signore allontana il tuo dono.

Come dirti il mio grazie, o Dio,


per i tuoi doni?
Alzo il calice e invoco il tuo nome.
Re m La Re m Rem7+ Rem7
(} Ln t ro d )..sol o,...........- ,....l_ },.._......,

l
.. . -
v o
l .
~~
t~n amo
P'
l
S(;rofaNoi of- nel pa n~ nel vi- no
<
_,.. H~ q~ b. _b. ,., _-f ti-p- Qfr '

'
'

Rem6+Rem6 Sol
..-;;--.. La7
() ,.._3 "'3' "'3'

l v i r
ra nostra vi - ta;
. .. • •
tu ci
-
da-n i . il tuo corpo di · vi-ta. Sei
! b. l h~ l J ~_J..
t

l h.
>

·, l
'

Re Si m Sol La7
Ritornello

p-·
o Di - o, che nu - tri

', ~()
~,
Re
- Si m Mim7


Re

Da Capo con Introd.


f[tti d'a-mo-re ric-ca la nostra vi ta,
., sia

.J J.
·'~~~~*~~~
i
r-T--:J · ~
:l
r l l l
l
- - - - - - - - - - - ----- - - - - - - - - - - - - -- - -- - - - -- ----------- -- - - - - - - - - - ------ ----------- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

SANTO - Avvento .)

Musica di Antonio Parisi TEMPO DI AWENTO

Maestoso
fLJt l

l .
v • r r 'l i' l
San - to, San-to,
l
l l l ,.J--- -j
l .
l l l l l

,___ • Il r--,
l'\ l+ l l
------
v r l r l l l
San - to_il Si - gno- re bi - o del- l'u - ni - ver - - so. l
8 J J 1.-- l .J J J.
.
L..._J l l l l l
LJ

"l l+ ~-- l r-1 )., l r--, .. ~).,


.
l ' ....
r· Gf·
~
~
<P· • Hf=
ci e - li e la ter-ra so-no pie - ni del -la tua glo - ria. -
14
. l . l l l l
l .
l l
r

l+ ,..._ 1~1 r--, ,....._ ,__


l
.
~

f
san- na nel - -l'al
f
- to dei
l
cie-li,
r
o -
r
san -
r
na nel - l'al-to
r
dei
19
. t J J
'
l
l L_J l l l
"

" j.f )., l )., ,..._ )., l l _l


'
.
t. r
ci e - li.
r-- r < ·.
~
Be- ne -
r.
det - to co - lui che
r.
vie-ne nel
.. r·
no - me del

Si -

25
d ~J l j -- .. ~ l
l
. ., . l l
l'li! l~\ r---;
- l l

,
l

t. r
o - -
f
san -
r
na nel -
l
l'al - to dei
l
ci e - li.
r 6,"' -
35 J j 1---.J J l

l l
r

4111 Il ./' --......._

'
v b- - - san - - - na, o - - - san - -
-_l
- na.
l

l
Il Il
- 1_,....---._1 rQ
- - •,

v
r f l r r f T T l
san-na nel l'al - t o dei cie-li, o · ..
- san - na-ne! l'al-to dei ci e - li.
4i
. l J . ' .
.. J j •.
d
l
l l l - l r

SANTO - Awento
Testo dalla Liturgia

Santo/ Santo/ Santo il Signore Dio deWuniverso.


l cieli e la terra sono pieni della tua gloria.
Osanna neWalto dei cieli/ osanna neWalto dei cieli.
Benedetto colui che viene nel nome del Signore.
Osanna neWalto dei cieli/ osanna nell'alto dei cieli.
Osanna neWalto dei cieli/ osanna nell'alto dei cieli.

Santo per fAwento. Sarebbe opportuno utilizzare i canti deWOrdinario solo per il tempo indicato e
non per tutto l anno liturgico. In questo modo non si /lusurano/1 e quando si cantano ricordano all'as-
1
1

semblea il tempo che si sta vivendo e celebrando.


Può essere eseguito per intero ad una voce/ daWassemblea.1

~ In alternativa fassemblea può intervenire nel Santo e neWOsanna.


La seconda volta /'Osanna può essere cantato a due voci miste o parir indifferentemente.
Attenzione alla presenza di alcune sincopi/ che vanno cantate in modo naturale e legato senza alcun 1

:. ---.. --- accento. eu/timo accordo sulla battuta finaler può essere anche un Sol maggiore/ eliminando la sestar
ma questa lascia il canto aperto alla prosecuzione della Preghiera eucaristica.

ff(JtB É61TORIALE AU DIOVISIV I


13
Messa d i Avvento
"Annunciamo la tua morte, Signore"
Antonio Parisi

() l-1 l
,......., l l l l l ,........,
-~

r r
An- nun -
r
Cia-mo la tua
T
mor-te Si- gno- re,
l r
pro - cla - mia-mola
r

l l l l J l l
.
r r
l l l L....:..J l T

() l-1 11 r--1 l l
- l i
--.
-~

l
tua n- sur- re -
,. .
l
ZIO - ne,
r nel-l at - te - sa
1
r r
del ~ la tua ve - nu - ta.
l l

.. l l l l l J ~

l
T l l l

Messa di Avvento
--------------~----------------

"Tuo è il Regi-lo" Antonio Parisi

() J.!
·.

.. - ,......-, l l

-~

i t r
Tu - o èjl
r
Re - gno,
r
tu - a - la po
l
ten - za,

.. J . l l l l J
l .r l T l l

l'l J.! l r l l

~ ·r
~
r i l f
.tu - a la glo - na ner se - co - li.
' '

..
. l l l J ~

l l l .-

31
Messa di .Avvento
Amen
Antonio Parisi

Assemblea
l'l ..,l-1
.L
;, r•
. . . .
l'T'\
• r-
~ l
A - menA - me n A - men. A - menA - men A - me n.

..

, l'l
,.
l-1 l l

l . . . . .. .
~
r· r. r· r. l r·
<
~-. J. J. ~-. J. .J ..
.. . . .
l l

Assemblea e Coro
A rnen A me n A men A men.
l'l l-1 l
.
l
.
l l
. ·· .
l
.
l
.
l
..
l
.
.. . .
~ l
v l
v l -1 l l l
v l
v l -l l l

A - ·. n A
me - men A - me n. A - menA - me n A - men.

,... . • >
. . . . . .
l
A - rrien A - me n A - me n ~ - me n.

,.
l'l l-1 l l

. . . .. .
) ~ r· '
l. ... r· l. l
J.

<

. d.
.
J. .J.. j_
. .J .
l ·
·.
. .
l l

32
Messa di Avvento
Agnello di Dio
Antonio Parisi
Solo

A - gnel - lo di Di - o che

Tutti
Solo

r·ca - ti r·no -
J- glij pec del mon-do, ab - bi pie-tà di 1. A-

gnel - lo di Di - o, che :,J- glij . pec -


r·ca - ti del mon-do,

Solo

ab - bi pie-tà di

no - 1. A gnel- lo di Di - o che J- glij pec -

Tutti

ca - .ti del mon - do, do - na a no1 la pa ,. ce.

33
PANE DI VITA
Musica di Antonio F>arlsl

~
Calmo
J

t}
-
l
-
..

., }.f.; ~n ~n , .hll ., h ~.l Jl n


f ' -

J,

.,
-
Auembl.M - ~l

-- - •
.,_....

Pa · ne di Yl•ta tu - . t, SI-gno- re, pe-ne del et.• lo ctw nu-tre Il e~~ m· mi· no:
l Controlli

...
~ ---'
4
,.,
ç,il' ~
._t 4
.
T -,; ""
ne dl1 gno
~ ~
Vil 1a SI
- · Uomini
i r r r l =r r l ...r r lr r
P• ne cl vt ta SI
"'o "
~
'- l
. l

.~
ì
eJ l

~
~
,y
r
-J l
r
J
r s l
J
r
J
l l l
r
PANE DI VITA Per l'esecuzione: Molto semplice, non crea particolari
Testo di Anna Maria Galliano difficoltà. Lo si può eseguire in tanti modi:
- Tutte le strofe solo l'assemblea
Pane di vita tu sei, Signore, - Coro a 3 voci e assemblea
pane del cielo che nutre il cammino; - Coro a bocca chiusa e solista una strofa, solo stru-
noi che veniamo alla mensa del regno menti come intermezzo; ecc.
oggi con fede annunciamo il mistero. Nota bene: le voci dei contralti e degli uomini cantano
sempre le stesse parole, mentre i soprani cantano le
Questo è il mio corpo: prendete e mangtate;
altre strofe. Ascoltare la cassetta, è uno dei tanti modi di
questo è il mio sangue: prendete e bevete;
realizzare questo canto.
voi che accogliete la mia parola
della mia vita in eterno vivrete.

Dio d'amore tu sei, o Signore,


nuova alleanza e fonte di vita;
noi ti accogliamo, o Dono del Padre,
noi ti portiamo una sete infinita.

Siamo il tuo corpo che vive nel tempo,


ma non ci basta l'intero universo;
Cristo Signore, tu sei nutrimento,
placa la fame di gioia e d'eterno.

Vieni tra noi e rinnova l'incontro,


pace rinnova tra il cielo e la terra;
ad ogni cosa ridona bellez.za,
ad ogni uomo ridona amicizia.

Figli del giorno chiamati alla luce,


nel tuo splendore viviamo, Signore;
tu sei il sole che vince la notte,
tu sei la vita che vince la morte.

Popolo santo in cammino nel mondo,


tempio che accoglie la tua presenza,
noi ti cantiamo la lode del cuore:
tu sei, Signore, la nostra speranza.

~ EDIZIONI MUSICALI E AUDIOVISIVE 29


REGEM VENTURUM- Ostinato
Musica e testo di Ant-onio Parisi TEMPO DlAWENTC

fl ~ H
Strofa . l
-
l
-
~ l -
Vie - - - m, Si - go.o - re, re di pa - ce.
A4voci
_fl._lf_ H
.
l
<
u
i tJ r
Re - gem ven-1u - rum.,
i r-
Do -
r t·
IDl-D.lliD,
~ t
ve - m - te
f rr
a - do -
r
re -
-~
mus.
r
l
J n l ~ l ~ J J J J l . l
l --
l v v -
l D l

·.
(Lll li ....----...._
.,
,___, ,
~
Vie - - - ni, re di giu-sti - - n a.
(l_ _ll li l l l J l
- .,
l u f tJ r r r .~ .f .. r- 1 i i i i l r
Re. - gem ven-tu - rum., Do · - ·mi:n.um, ve m - te a - do - re· - mus.
5
-- l1 J JJ J J l
-- ~ l ~ J J J l J r
l
-
l

l D l
'

_Regem venturum, Dominum, venite. adoremus.


Regem venturum, Dominum, venite adoremus.

Vieni, s·rgnore, re di pace.


Vieni, re di giustizia.

Vi~ni, Signore, sei salvezza.


VìE!ni, porta del Regno.

~ Vieni, Signore, sei mistero .


., Vieni, Figlio di Dio.

·Vieni, Signore, seì speranza.


·:Vieni, dono del Padre.

Adatto> in preparazione al Natale, come canto d'ingresso, o per liturgie della Parola. Pu
essere eseguito ad una sola voce oppure a 4 voci col co_r..o. La strofa si sovrappone all'ostim
to del ritornello.

..
({jfj EDITOR~ALE AUDIOVISIVI
, !-· 5
- - ------- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

COLUI CHE VIENE-cantod'ingresso

Musica di Antonio Parisi

Bassi
..
l l i" l l
Chi è co - lui che
) l Coro uomini
(
Org.
f) •
r r r Chi
• • '='

è co-lui che vie- Re dal prin



ci- pio,
• "'
da

:
1 ~J ~J 6J l'h J J J J 6J u J l
(
l l l l l l l

[ :
l l
vie - ne? Chi è co -
f ,........., ~ r-1 r-1 l. l.

(
~
--- _._ • • • • l r l
Org. --- ---
gior- ni an- ti- chi pri-ma del- l'au --- ro- ra, e vie- ne lun-go i se- co- li del mon-do ere-

l l l J J d l J J J
:
(
l l l l l
L....J l

~
Contralti l.

-
-
Chi è co-lui che

o _,_ _,_ _,_ _,_


:

lui che vie - ne? Chi è co-lui che vie- ne, che

(
)..,4 Solo
...... 11
Tutti
- 11

Org.
f)
r r r i l l ''l r '' l
an- do im-men-sa at te- sa in o-gni tem-po? Chi è co-lui che vie- ne? Chi è co-lui che

J
l

hJ J l J J 1 J J
( :
l l

46 © 1999 FSP, Roma. Tutti i diritti riservati.


fl

~
11
2a voce
• - • • ... ... ... .. ..
vie- ne? È il Fi- glio del - l'E - ter- no in - via- to a noi dal cie - lo, o - ri-gi-nee pie -
~ ~·

:
l
vie - ne? Vie -
Coro donne
~o l. l. ,...._ r--1 ~ l ~ r--1 r--

)rg.
~ n l l l r r ·r. i
vi~ - ne? È il Fi - glio del- l'E - ter- no in - via- to a noi dal cie-lo, o - ri - gi-nee pie-
~.a ~ J J J l J J l l J
:
(
l l l l l

Voci dispari
f li

~
.. .. . .. .. ~ ~ ~- -~ r· ? r· ~
nez- za di que-sta u-ma-ni - tà. Vie - ni tu, Spe-
Vi~ - ni. _ _l
.. l J J J J
l l l l l l l
n i, vie - n i. Vie - ni tu, Spe -
16 l. Jl Assemblea
(
>rg. l
l
@..)
r
nez- za di
r
que-sta u - ma-ni - tà.
r r r·
Vie -
p r·
ni tu,
p
Spe -

.. bd 'J J l l l J J J J
l
l l l l l

li ~ r----.

~ c...__r p l. l p l ~ 1...--1
LJ
ran- za d el - la ter - ra. Vie - nl tu, t - pien -za del - la

..rJ ..IJ )) J 1 J J J r--J ~~


:
L..-....1 ~. r' l l l l l L.........J ~
ran- za del- la ter - ra. Vie - ni tu, Sa - pien-za del - la

32 li
l ~ r----.

) ~ r r l y l l 1..---.J
rg. ran- za del - la ter - ra. Vie - ni tu, Sa - pien-za del - la
)
.. J J J 1 J J J 1 J
l l l l l

(fJìj EDITORIALE AUDIOVISIV I 47


~ ~ l ~ rl
"
~ ~
vi - t a.
LJ LJ
Vi e - ni an - co - ra
l
tu,
~
Si -
-~
gno -
r
re re -
l
sù!

:
J~ J n IJ J J h l h J
1....-J
~
l 1....-J l l
~
i" l l
vi - ta. Vie - ni an - c o - ra tu, Si - gno - re Ge - sù!
37 ~ r-1
~ l r--1 l.

(
~ r l l l • l
Org·< vi - t a. Vie - ni an - co - ra tu, Si -
f
gno - re Ge - sù!
l
l J J _J J l J
( :
l l
l l l

COLU I CHE VIEN E Chi è colui che viene dal deserto,


Testo:© 1995 C. E.I. germoglio verde in arido terreno,
sorgente d'acqua viva che ristora
Chi è co lui che viene dal principio, e come fiume placa ogni arsura?
da giorni antichi prima dell'aurora, Chi è colui che viene? - Chi è colui che viene?
e viene lungo i secoli del mondo È il dono dell'Altissimo,
creando immensa attesa in ogni tempo? il Figlio della Vergine,
Chi è colui che viene? - Chi è colui che viene? la fonte della vita
È. iJ Figlio dell'Eterno per questa umanità.
inviato a noi dal cielo,
origine e pienezza Vieni tu, Speranza della terra .. .
di questa umanità.
Ch i è colui che viene nella notte,
Vieni tu, Speranza della terra . dall'infinito cuore del mistero,
Vieni tu, Sapienza della vita . e in seno al buio denso di paure
Vieni ancora tu, Signore Gesù! accende un lume che ci fa vedere?
Chi è co lui che viene? - Chi è colui che viene?
Chi è col ui che viene dal silenzio È lui l'eterna Luce
parlando ai padri nostri nei profeti, che viene in questo mondo,
e dialogando con generazioni il Sole che risplende
annuncia la promessa dei suoi beni? su questa umanità.
Chi è colui che viene? - Chi è colui che viene?
È il Verbo di Dio Padre, Vieni tu, Speranza della terra ...
il Figlio dell'Amo re
che stringe un'alleanza
con questa umanità.

Vieni tu, Speranza della terra ...

48 © 1999 FSP, Roma. Tutti i diritti riservati.


I domenica di Avvento - A
Antonio Parisi

~ lol ~

.
u ~ r· r. r.
An - dia - mo con gio - ta in - con - tro~al Si - gno - re.

.. J. J. ~- -.
.
l

l. Quale gioia, quando mt dissero: "Andremo alla casa del Si-gnore!"

2.È là che salgono le tribù, le tribù del Si-gnore, secondo la legge d'Israele, per lodare il nome del Si-gnore.

3. Chiedete pace per Gerusa-lemme, vivano sicuri quelli che ti amano;

4. Per i miei fratelli e i miei a - miei io dirò: "Su di te sia pace!"

""
l. Già sono fermi i nostri piedi alle tue porte, Gerusa-lemme!

2. Là sono posti i troni del giu - dizio, i troni della casa di Davide.
<
3. sia pace nelle tue mura, s icurezza nei tuoi pa - lazzi.
4. Per la casa del Signore nostro Dio, chiederò per te il bene.
o
Immacolata Concezione della B.V. Maria - A
Antonio Parisi

## 2 j
& 4 j œ˙ œ œ ˙œ œ œ œ 43 œœ œ˙ . œ
œ

34 œ˙
Can - ta - teIal Si - gno - reIun can - to nuo - vo, per -

? # # 42 ˙˙ ˙ ˙
‰ ˙ œ

#
& # œ˙ œ œ
˙œ œ #œ œ œ˙ œ

chè ha com - piu - to me - ra - vi - glie.

œ œ˙ œ
? # # ˙˙ # œ˙

#
& # ww ˙
˙
w
w ˙˙
1. Cantate al Signore un canto nuovo, perché ha compiuto mera - viglie.

2. Il Signore ha fatto conoscere la sua sal - vezza, agli occhi delle genti ha rivelato la sua giu - stizia.

? # # ww w ˙˙
3. Tutti i confini della terra hanno ve - duto la salvezza del nostro Dio.

˙˙ w

# w
& # w
˙
˙ w
w
˙
˙
1. Gli ha dato vittoria la sua destra e il suo braccio santo.

2. Egli si è ricordato del suo a - more, della sua fedeltà alla casa d'Isra - ele.

˙˙
3. Acclami il Signore tutta la terra, gridate, esultate, cantate inni!.

? ## ww ˙˙ ww
III domenica di Avvento - A
Antonio Parisi

# 6 j j
& # 8 œ˙ .. œ œ œ˙ .. œ. œ˙ .
.
œ œ œœ .. œœ . œ œ ˙œ .. œ ˙˙ ..
.
Vie - ni, Si - gno - re, vie - ni, Si - gno - re a sal - var - ci.

? # # 68 ˙˙ .. ˙. ˙˙ . œ˙ . œ. œœ .. œ. ˙˙ .
˙. . . œ. .

#
& # ww w ˙˙
˙˙ w
1. Il Signore rimane fedele per sempre rende giustizia agli op - pressi,

2. Il Signore ridona la vista ai ciechi, il Signore rialza chi è ca - duto,

3. Egli sostiene l'orfano e la vedova, ma sconvolge le vie dei mal - vagi.

? # # ww ˙˙ ww ˙
˙

#
& # w
w
˙
˙
ww ˙˙
1. dà il pane agli affa - mati. Il Signore libera i prigio - nieri.

2. il Signore ama i giusti, il Signore protegge i fore - stieri.

ww ˙˙
3. Il Signore regna per sempre, il tuo Dio, o Sion, di generazione in genera - zione.

ww
? ## ˙˙
IV domenica di Avvento - A
Antonio Parisi

# 6 j j j j j
& # 8 œœ . œ œœ . œ œ œ˙ .. œ. œœ .. œœ
.
œ œ.
˙. œ.

Ec - co, vie - neIil Si - gno - re, re del - la glo - ria.

œ. œ. œ. ˙œ . œ˙ . œ.
? # # 68 œ˙ .. ˙. . #œ. .

#
& # ww w ˙˙
˙˙ w
1. Del Signore è la terra e quanto con - tiene: il mondo, con i suoi abi - tanti.

2. Chi potrà salire il monte del Si - gnore? Chi potrà stare nel suo luogo santo?

3. Egli otterrà benedizione dal Si - gnore, giustizia da Dio sua sal - vezza.

? ## ww ˙˙ ww ˙
˙

#
& # w ˙
˙
ww ˙˙
w
1. È lui che l'ha fondata sui mari e sui fiumi l'ha stabi - lito.

2. Chi ha mani innocenti e cuore puro, chi non si rivolge agli idoli.

˙˙
3. Ecco la generazione che lo cerca, che cerca il tuo volto, Dio di Gia - cobbe.

ww ww
? ## ˙˙
Natale del Signore
Messa della notte
salmo responsoriale
dal Salmo 95 (96)
Ritornello
'LU l

u
Og- gi è na - to per
..
no -

i

è na - tojl Sal - va -
.
to - re.
fl lo! l

.
r- .. r-
l
t)
r· r· .,.-= r· r·
.. l. l . l l
. ~-
l
r. r.

fl lo! Strofe

C-'

l. Cantate al Signore un can-to nuovo, cantate al Signore, uomini di tut-ta la terra.


2. Annunciate di giorno in giorno la sua sal - vezza. In mezzo alle genti nar - ra - te la sua gloria,
3. Gioiscano i cieli, e sul - ti la terra, risuoni il mare e quan-to_ rac-chiude;
4. Davanti al Si - gno-re che viene: sì, egli viene a giu di - ca - re la terra;

l. Cantate al Signore, benedite il su - o nome.


2. a tutti i popoli dite le sue me - ra - viglie.
3. sia in festa la campagna e quanto con-tiene, acclamino tutti gli alberi del - la fo - resta.
4. giudicherà il mondo con giu stizia e nella sua fe del • tà popoli.

Sussidio Avvento-Natale 2012/1 3


ULN-CEI
Natale del Signore
Messa del giorno
salmo responsoriale
dal Salmo 97 (98)
Ritornello
I'J u l

. .
u
Tut- ta la ter - ra_ha ve -
• ·-------·
du -to _ _
• •
la sal - vez - za del no - stro Di - o.
l'l lo! l l l L

l . .
u r· r· ,.-= r r· r·
.. J

.. l. l. l l.
.
r. r• l

l'l u Strofe

'-'
!. Cantate al Signore un can-to nuo-vo, perché ha com - - piu- to me - ra - vi glie.
2. Il Signore ha fatto conoscere la sua sal-vez-za, agli occhi delle genti ha rivelato la sua_ giu - stizia.
3. Tutti i confini della terra han- no ve - duto la vittoria del no stro Dio.
4. Cantate inni al Signore con la ce - tra, con la cetra e al suono di stru-men-ti a corde;
h_U

f . Gli ha dato vittoria la sua destra e il suo brac - cio santo.


2. Egli si è ricordato del suo a - more, della sua fedeltà alla ca-sa d'l - sra - el e.
3. Acclami il Signore tutta la terra, gridate, esultate, ca n - ta - te inni!
4. con le trombe e al suono del corno acclamate davanti al re, il Si - gnore.

Sussidio Avvento-Natale 2012/13


ULN-CEI
Santa Famiglia anno A
Antonio Parisi

# 6 j
& 8 ‰ ‰ œj œœ . œ œ œœ œ œ œœ . œ œœ œ œ j
œ˙ . œ œ œ œ œœj œ . œ
. . œ œ.
J
Be - a - to chi te - meIil Si - gno - re e cam - mi - na nel - le sue vi - e.

j œœ ..
? # 68 œ . œ. œ œ œ. œœ .. œœ .. .
˙. œ. œ̇ œ œ .
J

#
& w ˙˙
w ˙˙ ww
1. Beato chi teme il Si - gnore e cammina nelle sue vie.
2. La tua sposa come vite fe - conda nell'intimità della tua casa;

ww w
˙˙ ˙˙
3. Ecco com'è benedetto l'uomo che teme il Si - gnore. Ti benedica il Signore da Sion.

?#
w

# w
& w ˙˙ ww œ œ ˙˙
1. Della fatica delle tue mani ti nutri - rai, sarai felice e avrai o -gni bene.
2. i tuoi figli come virgulti d'u - livo intorno alla tu - a mensa.

w ˙˙ # ww
3. Possa tu vedere il bene di Gerusa - lemme tutti i giorni della tu - a vita!
?# ˙˙
w
Maria Santissima Madre di Dio
salmo responsoriale
dal Salmo 66 (67)

Ritornello
fl u ,........... r----.

~ l l • • l l
Di - o ab - bi a pie- tà di no - i e ci be - ne - di - ca.
fl lo! l l r---. l

l
~
r r i r r r r
( ..
l l l l l l l l l

r l l l l l
r

fl u Strofe

l. Dio abbia pietà di noi e ci bene.<fica, su di noi faccia splendere il suo volto;
2. Gioiscano le na - - zioni e ~ r~ legrino,
3. Ti lodino i popoli, o Dio, ti lodino i po po - li tutti.

l fl u
t ~
)

l. perché si conosca sulla terra la tua via, la tua salvezza fra tut-te le genti.
2. perché tu giudichi i popoli con retti - tudine, governi le nazioni sul - la terra.
3. Ci benedica Dio e Io temano tutti i confini del - la terra.

'~
<

Sussidio Avvento-Natale 2012/13


ULN-CEI
II Domenica dopo Natale
Antonio Parisi

# 2 ‰
& 4 j œ˙ œ œ œ œ˙ œ œ
œ œ˙ œ œ ˙

œ œ ˙˙
Il Ver - bo siIè fat - to car - ne e ha
? # 42 œ œ ˙ œ
˙ ˙ ˙

#
& œ˙ œ œ œ
œ˙ œ œ œ œ ˙œ œ œ œ œœ œ
œ
po - sto la sua di - mo - ra in mez - zoIa no - i.

?# ˙ ˙˙ œ œ ˙ ˙˙
˙ ˙ ˙

# w
& w ˙˙ ww ˙˙
1. Celebra il Signore, Gerusa - lemme, loda il tuo Dio, Sion,

2. Egli mette pace nei tuoi con - fini e ti sazia con fiore di fru - mento.

?# ww ˙˙ w ˙˙
3. Annuncia a Giacobbe la sua pa - rola, i suoi decreti e i suoi giudizi a Isra - ele.

# w ˙˙
& w ww œ œ ˙˙
1. perché ha rinforzato le sbarre delle tue porte, in mezzo a te ha benedetto i tuoi figli.
2. Manda sulla terra il suo mes - saggio: la sua parola cor - re ve - loce.
3. Così non ha fatto con nessun'altra na - zione, non ha fatto conoscere loro i suoi giu - dizi.

w
?# w ˙˙ # ww ˙˙
Epifania del Signore
salmo responsoriale
dal Salmo 71 (72)

Ritornello
l'j 1.1 l
. .
f) • •....___.• • • l l
Ti_a- do - re - ran- no, Si - gno -re,_ tut- tU po - po - li del - la ter - ra.
~ u l l
l
.
.
\ u
<
r· r· • ~. •
r· •
r· r·
J
l .. l l . l . l.. . . l l .
r. r. r·

fl u Strofe

l. O Dio, affida al re il tuo di - - ritto, al figlio di re la tua giu - stizia;


2. Nei suoi giorni fiorisca il giusto e abbondi la pace, finché non si spen - ga la luna.
3. l re di Tarsis e delle isole portino tri buti, i re di Saba e di Seba of-fra - no doni.
4. Perché egli libererà il misero che in voca e il povero che non tro - va a - iuto.
{\ u

( u
<

l. egli giudichi il tuo popolo secondo giu-5tizia e i tuoi poveri secondo il di ritto.
2. E dòmini da mare a mare, dal fiume sino ai confini del la terra.
3. Tutti i re si prostrino a lui, lo servano tut te le genti.
4. Abbia pietà del debole e del mi sero e salvi la vi ta dei miseri.
{\ u

Sussidio Avvento-Natale 2012/13


ULN-CEI
Battesimo anno A
Antonio Parisi

# 3 Œ Œ
j
& 4Œ œ œœ # œœ œ œœ œœ œ . œ˙ . œ ˙
Œ œœ ˙ œ œœ œ œ˙ œ œ œœ œ
Il Si - gno - re be - ne - di - rà il su - o po - po - lo con la pa - ce.

? # 43 Œ˙ . œ œ œ̇ . œ #œ œ̇ . œ œ ˙.
˙
œ ˙˙
œ œ

#
& w ˙˙ ww ˙˙
w
1. Date al Signore, figli di Dio, date al Signore gloria e po - tenza.
2. La voce del Signore è sopra le acque, il Signore sulle grandi acque.

ww ˙˙ w ˙˙
3. Tuona il Dio della gloria, nel suo tempio tutti dicono. "Gloria!".

?#
w

# w ˙˙
& w ww œ œ ˙˙
1. Date al Signore la gloria del suo nome, prostratevi al Signore nel suo a - trio santo.
2. La voce del Signore è forza, la voce del Signore è po - tenza.

w
3. Il Signore è seduto sull'oceano del cielo, il Signore siede re per sempre.

?#
w ˙˙ # ww ˙˙