Sei sulla pagina 1di 16

LA PROVA DI

TRAZIONE
LA PROVA DI TRAZIONE SERVE PER
DELINEARE IL COMPORTAMENTO DI

UN MATERIALE SOTTO SFORZO FINO ALLA


SUA ROTTURA

CONSISTE NEL SOTTOPORRE A TRAZIONE UNA


PROVETTA CILINDRICA (DI DIMENSIONI
UNIFICATE ) FINO A GIUNGERE A ROTTURA
GRAFICO
Dividendo il carico F per la sezione Ao della
provetta , si ottiene la tensione

σ = F/ Ao [MPa o Kg/mm2]

σ = carichi unitari di rottura


Dividendo l’allungamento ∆L per la lunghezza
iniziale Lo della provetta , si ottiene :

ALLUNGAMENTO
UNITARIO

ε = ∆L / Lo [adimensionale]

∆L = L-Lo
DIAGRAMMA σε
CARICO UNITARIO DI ROTTURA A TRAZIONE
Rm= Fm/Ao

CARICO UNITARIO DI SNERVAMENTO SUPERIORE


Reh = Feh/Ao

CARICO UNITARIO DI SNERVAMENTO INFERIORE


Rel = Fel/Ao

CARICO UNITARIO DI SCOSTAMENTO DELLA PROPORZIONALITA’


Rpn = Fpn/Ao
Legge di HOOKE
La rappresentazione moderna della legge di Hooke fa
riferimento ai concetti di tensione e deformazione ed è
fornita nel caso monodimensionale dalla relazione:

σ tensioni
σ =E ε ε allungamenti relativi

E modulo di elasticita normale

MODULO DI YOUNG
MODULO DI YOUNG
• Il modulo di elasticità è una grandezza
caratteristica di un materiale esprimente il
rapporto tra tensione e deformazione.
modulo di elasticità longitudinale o modulo
di Young

E= σ/ε
DIAGRAMMI MATERIALI DIVERSI
ACCIAIO DURO

ACCIAIO DOLCE

GHISA

RAME
PROVINO UNI 10002
STRIZIONE
RISULTATI PROVA DI TRAZIONE
PROVINO
PER PROVA DI TRAZIONE
DIMENSIONAMENTO
sezione CIRCOLARE

L = 10 V S
0 0 L =5 V S
0 0 LC = L0 + 2S 0
DIMENSIONAMENTO
sezione PIATTA

L = 10 V S
0 0 L =5 V S
0 0
LC = L0 + 2b
COMPORTAMENTO DEL
PROVINO