Sei sulla pagina 1di 72

CICLISTICA

MANUALE DI OFFICINA
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
PREMESSA
INDICE 1 A
1 - PREMESSA Verifica usura freno anteriore ............................................ 22
RUOTA ANTERIORE .............................................. 23
PREMESSA ............................................................ 5
Aggiornamento dei manuali .............................................. 5 DISCO ANTERIORE ............................................... 25
NOTE DI CONSULTAZIONE ................................... 5 PARAFANGO ANTERIORE .................................... 25
Configurazione delle pagine ............................................. 5 SCUDO ANTERIORE ............................................. 26
Pagine modificate ............................................................. 5
ACCESSI ................................................................ 28
Pagine aggiuntive ............................................................. 5
Simbologia di redazione ................................................... 6 COMMUTATORE A CHIAVE ................................... 29
Abbreviazioni di redazione ................................................ 6 SOSTITUZIONE LAMPADE
Unità di misura .................................................................. 6 FARI ANTERIORI .................................................... 30
Raccomandazioni ............................................................. 7 Lampade anabbagliante / abbagliante (A) ........................ 30
NORME GENERALI DI LAVORO ........................... 7 Luce di posizione (B) ........................................................ 30
Consigli ............................................................................. 7 FIANCHETTI LATERALI ......................................... 30
SIMBOLOGIA OPERATIVA .................................... 9 SELLA PILOTA ....................................................... 31
SELLA PASSEGGERO ........................................... 31
2 - CONOSCERE LA MOTO ACCESSI ................................................................ 32
DATI TECNICI ......................................................... 10 BATTERIA .............................................................. 32
Dimensioni ........................................................................ 10
BLOCCO-SELLA .................................................... 33
Capacità ............................................................................ 10
Motore: Piaggio monocilindrico 4 valvole ......................... 10 VANO CASCO ........................................................ 34
Candela ............................................................................. 10 ACCESSI ................................................................ 35
Trasmissione ..................................................................... 10 SOSTITUZIONE LAMPADE
Alimentazione ................................................................... 10 FANALINO POSTERIORE ...................................... 36
Accensione elettronica ...................................................... 10 Lampada indicatori direzione ............................................ 36
Freni .................................................................................. 10 Lampada fanale posteriore ............................................... 36
Telaio ................................................................................. 10
MANIGLIA PASSEGGERO ..................................... 36
Sospensioni ...................................................................... 10
Batteria .............................................................................. 10 CARENA POSTERIORE ......................................... 37
Pneumatici ........................................................................ 10 ACCESSI ................................................................ 38
VERIFICA DIMENSIONALE DEL TELAIO .............. 11 CRUSCOTTO .......................................................... 39
PARAGAMBE E PEDANA ...................................... 40
3 - MANUTENZIONE
ACCESSI ................................................................ 43
TABELLA DI MANUTENZIONE .............................. 12 MARMITTA ............................................................. 43
COLLETTORE DI SCARICO .................................. 44
4 - SMONTAGGIO
AMMORTIZZATORI POSTERIORI ......................... 45
SPECCHIETTI RETROVISORI ............................... 13
PINZA POSTERIORE ............................................. 45
SCUDO CENTRALE ............................................... 13 Verifica usura disco e pastiglie freno posteriore ............... 46
SOSTITUZIONE LAMPADE INDICATORE RUOTA POSTERIORE ............................................ 46
DI DIREZIONE ANTERIORE .................................. 14
DISCO POSTERIORE ............................................. 48
LASTRA PARABREZZA ......................................... 15
CASSA FILTRO ...................................................... 49
COPRIMANUBRIO SUPERIORE ........................... 16
MOTORE ................................................................. 50
ACCESSI ................................................................ 16
CAVALLETTO LATERALE ..................................... 54
COMANDO DESTRO .............................................. 17 Interruttore cavalletto laterale ........................................... 54
COMANDO SINISTRO ............................................ 17 SERBATOIO CARBURANTE ................................. 55
SONDA TEMPERATURA ESTERNA ...................... 18 SONDA BENZINA ................................................... 56
COPRIMANUBRIO INFERIORE ............................. 19 MANUBRIO ............................................................. 56
PUNTONE ............................................................... 20 SOTTOSCUDO ....................................................... 57
ACCESSI ................................................................ 21 FORCELLA ANTERIORE ....................................... 58
SENSORE TACHIMETRICO ................................... 22 PORTARUOTA ........................................................ 59
PINZA ANTERIORE ................................................ 22 Destro ............................................................................... 59

3 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 1 INDICE
250 ie

Sinistro .............................................................................. 59
Verifica del livello olio nello stelo portaruota ..................... 60
Sostituzione olio forcella ................................................... 61
RADIATORE ........................................................... 62
RADIATORE (montaggio) ...................................... 64
AVVISATORE ACUSTICO ...................................... 65
REVISIONE PINZE FRENI ...................................... 65
Revisione pinza posteriore ............................................... 65
Revisione pinza anteriore ................................................. 67
POMPE FRENO ...................................................... 69
SPURGO IMPIANTO FRENANTE .......................... 70
Pinza posteriore ................................................................ 70
Pinza anteriore .................................................................. 70
FASCETTE DI FISSAGGIO .................................... 71

4 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
PREMESSA 1 A
PREMESSA

• Il presente Manuale di Officina contempla le principali verifiche elettro/meccaniche, i controlli indispensabili ed il


montaggio di componenti forniti sfusi, per effettuare la consegna del motociclo nuovo di fabbrica (la sequenza delle
operazioni non è impegnativa).
• È molto importante attenersi scrupolosamente a quanto descritto. Interventi superficialmente eseguiti o addirittura
omessi possono generare danni personali all’acquirente, al veicolo, ecc... o produrre, nella più semplice delle ipote-
si, spiacevoli contestazioni.

NOTA I presenti Manuali forniscono le informazioni principali per le procedure di normale intervento.
Alcune informazioni sono a noi trasmesse dai Costruttori dei motori; non possiamo quindi ritenerci
responsabili di eventuali errori, omissioni, ecc...
La ditta MALAGUTI si riserva il diritto di apportare modifiche in qualunque momento, senza obbligo di
darne tempestivo preavviso.

AGGIORNAMENTO DEI MANUALI

• Gli aggiornamenti verranno da noi spediti (in un ragionevole lasso di tempo), prevedendo l’invio di una nuova versio-
ne CD che sostituirà quella già in Vs. possesso.
• L’indice verrà aggiornato nel caso in cui le modifiche e le variazioni alle pagine interne risultino tali da non garantire
più una razionale consultazione del Manuale.
• IMPORTANTE! La collana dei Manuali di Officina deve essere considerata un vero e proprio strumento di lavoro
e può mantenere il suo “valore” nel tempo, soltanto se mantenuta costantemente aggiornata.

NOTE DI CONSULTAZIONE

CONFIGURAZIONE DELLE PAGINE A

X Y
Y Capitolo
X Titolo sezione
W N˚ di pagina
Z Data di edizione

W Z

PAGINE MODIFICATE
• La pagina che ha subito modifiche porterà lo stesso numero della pagina di precedente edizione, seguito da una M
e, nella casella inerente, la nuova data di edizione.

PAGINE AGGIUNTIVE
• Eventuali pagine aggiuntive porteranno l’ultimo numero della loro sezione d’appartenenza, seguito da una A e la
nuova data di edizione.

5 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 1 PREMESSA
250 ie

SIMBOLOGIA DI REDAZIONE

• Per una lettura rapida e razionale sono stati impiegati simboli (vedere il relativo paragrafo) che evidenziano situa-
zioni di massima attenzione, consigli pratici o semplici informazioni.

• Questi simboli possono trovare collocazione a fianco di un testo (sono riferiti quindi solo a tale testo), a fianco di
una figura (sono riferiti all’argomento illustrato in figura ed al relativo testo), oppure in testa alla pagina (sono riferiti
a tutti gli argomenti trattati nella pagina stessa).

NOTA Prestare attenzione al significato dei simboli, in quanto la loro funzione è quella di non dovere ripetere
concetti tecnici o avvertenze di sicurezza. Sono da considerare, quindi, dei veri e propri “promemo-
ria”. Consultare questa pagina ogni volta che sorgeranno dubbi sul loro significato.

ABBREVIAZIONI DI REDAZIONE

F Figura
Cs Coppia di serraggio
P Pagina
Pr Paragrafo
S Sezione
UNITÀ DI MISURA
Sc Schema
Tutte le quote riportate nel presente Manuale
T Tabella
sono espresse in mm.
V Vite

NOTA Nelle illustrazioni sono richiamate frequentemente viti di fissaggio o di regolazione, evidenziate dalla
lettera V. Il numero che segue questa lettera indica la quantità di viti identiche, presenti nel gruppo o
componente oggetto della descrizione e relativa illustrazione. La lettera senza numero indica quantità
1. Nel caso di viti diverse, richiamate nella stessa figura, la V sarà seguita dal numero e da una lettera
minuscola. Esempio: (V4a).
Il riassemblaggio dei gruppi e dei componenti viene eseguito normalmente in senso inverso agli inter-
venti di smontaggio (salvo descrizione specifica).

6 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
PREMESSA 1 A
NORME GENERALI DI LAVORO

• I consigli, le raccomandazioni e le avvertenze che seguono garantiscono interventi razionali nella massima
sicurezza operativa, abbattendo notevolmente le probabilità di infortuni, danni di ogni natura e tempi morti. Si consi-
glia, pertanto, di osservarli scrupolosamente.

CONSIGLI
• Utilizzare sempre attrezzature di ottima qualità.
• Utilizzare, per il sollevamento del motoveicolo, attrezzatura espressamente realizzata e conforme alle Direttive
Europee.
• Mantenere, durante le operazioni, gli attrezzi a portata di mano, possibilmente secondo una sequenza predetermi-
nata e comunque mai sul veicolo o in posizioni nascoste o poco accessibili.
• Mantenere ordinata e pulita la postazione di lavoro.
• Per serrare viti e dadi, iniziare da quelli di diametro maggiore oppure quelli interni, procedendo a “croce”, con
“tirate” successive.
• L’impiego più corretto delle chiavi fisse (a forchetta), è in “tirata” e non in “spinta”.
• Le chiavi registrabili a rullino sono da utilizzare in con-
dizioni di emergenza, quando cioè si è sprovvisti della
chiave della giusta dimensione. Durante lo sforzo, in-
fatti, la ganascia mobile tende ad “aprirsi”, con possibi-
le danneggiamento del bullone; si ottiene inoltre un mo-
mento torcente di serraggio non affidabile. Utilizzarle
comunque come illustrato in figura.
• Salvo i casi di assistenza occasionale, preparare per la
clientela una scheda di lavoro, sulla quale verranno
annotati tutti gli interventi effettuati e gli appunti su even-
tuali controlli futuri.

RACCOMANDAZIONI
• Prima di iniziare qualsiasi intervento sul veicolo, at-
tendere il completo raffreddamento di ogni compo-
nente del veicolo stesso.
• Se le operazioni prevedono l’impegno di due tecnici, è
indispensabile che, preventivamente, essi si accordino
per mansioni e sinergie.
• Verificare sempre il corretto montaggio di ogni compo-
nente, prima di montarne un altro.
• Lubrificare le parti (previste), prima del rimontaggio.
• Le guarnizioni, gli anelli di tenuta, gli anelli elastici e le
copiglie vanno sempre sostituiti, ad ogni loro smon-
taggio.
• I valori di coppia indicati nei Manuali si riferiscono al
“serraggio finale”, che deve essere raggiunto progres-
sivamente, con passate successive.
• Le operazioni di allentamento e serraggio delle parti in lega
di alluminio (carter) vanno effettuate a motore freddo.
• Utilizzare sempre cacciaviti di dimensioni adatte alle
viti sulle quali si deve agire.
• Non lavorare in condizioni disagiate o di precaria stabi-
lità del motoveicolo.
• Non utilizzare un cacciavite come leva o scalpello.
• Non svitare o avvitare viti e dadi con l’ausilio di pinze, poiché, oltre a non esercitare una coppia di serraggio
sufficiente, si può danneggiare la testa della vite o l’esagono del dado.
• Non battere con martello (o altro) sulla chiave, per allentare o serrare viti e dadi.
• Non aumentare il braccio di leva, infilando un tubo sulla chiave.

7 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 1 PREMESSA
250 ie

Non utilizzare mai fiamme libere, per nessuna ragione.

Non abbandonare recipienti aperti o non adatti a contenere benzina in posizioni di passaggio, vicino
a fonti di calore, ecc...

Non utilizzare la benzina come detergente per la pulizia del motoveicolo o per lavare il pavimento
dell’officina. Pulire i vari componenti con detergente a basso grado di infiammabilità.

Non aspirare o soffiare nel tubo di alimentazione della benzina.

Non eseguire saldature in presenza di benzina. Rimuovere il serbatoio, anche se completamente


vuoto, e scollegare il cavo negativo (-) della batteria.

Non lasciare il motore avviato in locali chiusi o poco aerati.

Prima di ogni intervento, accertarsi della perfetta stabilità del motoveicolo.


La ruota anteriore deve risultare ancorata, preferibilmente, sull’attrezzatura (A) solidale alla pedana
di sollevamento.

8 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
PREMESSA 1 A
SIMBOLOGIA OPERATIVA

IMPORTANTE!

ATTENZIONE! - Descrizioni riguardanti interventi pericolosi per il tecnico manutentore o riparatore, altri
addetti all’officina o persone estranee, per l’ambiente, per il motoveicolo e le attrezzature.

TOGLIERE TENSIONE - Prima dell’intervento descritto, scollegare il polo negativo della batteria.

PERICOLO D’INCENDIO - Operazioni che potrebbero innescare incendio.

PERICOLO DI ESPLOSIONE - Operazioni che potrebbero determinare una esplosione.

ESALAZIONI TOSSICHE - Evidenzia il pericolo di intossicazione o infiammazione delle prime vie respi-
ratorie.

NO! - Operazioni da evitare.

OPERAZIONI SIMMETRICHE - Operazioni da ripetere sull’altro lato del gruppo o del componente.

MANUALE DI OFFICINA DEL MOTORE - Informazioni deducibili da quella documentazione.

OPERAZIONI DI COMPOSIZIONE E MONTAGGIO

OPERAZIONI DI SMONTAGGIO E SCOMPOSIZIONE

9 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 2 CONOSCERE LA MOTO
250 ie

DATI TECNICI

MALAGUTI SpA si riserva il diritto di modificare i dati tecnici in ogni momento, senza preavviso.

06039483

A
B

DIMENSIONI ALIMENTAZIONE
passo (A), m .......................................................... 1,410 A iniezione elettronica con pompa carburante elettrica.
lunghezza max (B), m ........................................... 1,980 Carburante: benzina verde senza piombo.
larghezza max (C), m ............................................ 0,790
altezza max (D), m ................................................ 1,640 ACCENSIONE ELETTRONICA
massa in ordine di marcia, Kg .................................. 165 Induttiva ad alta efficienza integrata con l’iniezione, antici-
carico max.: pilota, passeggero e bagaglio, Kg ......... 185 po variabile e bobina A.T. separata.

CAPACITÀ FRENI
olio motore, cc ...................................................... 1300* Anteriore: a disco Ø 240 mm con trasmissione e pinza
olio trasmissione cc ................................................ 250* idraulica a due pistoncini,
serbatoio carburante (di cui riserva), l ................ 8,5* (3*) Posteriore: a disco Ø 240 mm con trasmissione e pinza
* Valore indicativo idraulica,

MOTORE: Piaggio monocilindrico 4 valvole TELAIO


tipo ..................................................................... M366M Monotrave in tubo di acciaio sdoppiato all’altezza della
n° cilindri ....................................................................... 1 pedana poggiapiedi.
alesaggio x corsa, mm .................................... Ø 72 x 60
SOSPENSIONI
cilindrata, cm3 ........................................................... 244
rapporto di compressione ............................... 11±0,5 : 1 Anteriore: forcella teleidraulica, con due steli Ø 36 mm
- corsa: 130 mm
raffreddamento ................................................. a liquido
sistema di avviamento ............................ starter elettrico Posteriore: N.2 ammortizzatori idraulici con precarica
molla regolabile - corsa: 75mm.
sistema di lubrificazione .......................... a carter umido
BATTERIA
CANDELA
Tipo 12V, 12Ah; senza manutenzione.
tipo: ............................................ CHAMPION RG4 PHP
........................................................... NGK CR8EB PNEUMATICI
Anteriore: ——— 120/70 - 14 55P
TRASMISSIONE
Posteriore: ——— 140/60 - 14 64P
Variatore automatico a pulegge espandibili, cinghia tra-
pezoidale, frizione automatica centrifuga a secco, ridutto- Possono essere montati pneumatici con indici di carico e
re a ingranaggi e vano trasmissione con raffreddamento velocità maggiori o uguali a quelli indicati. È vincolante
a circolazione forzata. però che gli indici di velocità siano gli stessi per entrambi
i pneumatici.

10 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
CONOSCERE LA MOTO A
VERIFICA DIMENSIONALE DEL TELAIO

Se il motociclo ha subito un incidente, per effetto del quale si “sospetta” una deformazione anche lieve del telaio, è
indispensabile effettuare un controllo dimensionale, prima di ogni altro intervento di “riparazione e messa a punto”.

La quota di controllo (A) deve essere 1220 mm con una tolleranza di ± 2 mm.

Non deformare il telaio, per ripristinare la quota “A” originale.

A = 1220 ± 2 mm

06039484

11 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 3 MANUTENZIONE
250 ie

TABELLA DI MANUTENZIONE
= tagliando = controllo = pulizia = regolazione = sostituzione
1 2 3 4 5 6 7 8 9
PRIMI 5000 km 10000 km 15000 km 20000 km 25000 km 30000 km 35000 km 40000 km 45000 km 50000 km 55000 km 60000 km 65000 km 70000 km 75000 km 80000 km
CONTROLLI E INTERVENTI 1000 km o o o o o o o o o o o o o o o o
10 mesi 20 mesi 30 mesi 40 mesi 50 mesi 60 mesi 70 mesi 80 mesi 90 mesi 100 mesi 110 mesi 120 mesi 130 mesi 140 mesi 150 mesi 160 mesi

Candela *
Olio motore e filtro olio *
Olio trasmissione finale *
Valvole *
Cinghia di trasmissione *
Pattini scorrimento / rulli variatore *
Tenuta tubature impianto frenante - Impianto iniezione *
Filtro pompa benzina *
Filtro aria
Filtro aria vano cinghia *
Impianto elettrico, batteria e livello di carica
Pastiglie freno - condizione e usura ogni 2000 km
Livello e densità liquido refrigerante (sostituire ogni 2 anni) -
Tenuta manicotti
ogni 20 mesi o 10000 km
Liquido impianto frenante
*
Cuscinetti ruote *
Biellismi telaio (o leveraggi)
*
Gioco e funzionalità sterzo (eventuale lubrificazione)
*
Funzionalità e tenuta forcella e ammortizzatori *
Serraggio bulloneria *
Serraggio cavalletto centrale e laterale - Lubrificazione perni *
Funzionalità interruttore cavalletto laterale - Lubrificazione *
Comando acceleratore *
Pressione pneumatici - Stato di usura battistrada
Controllo finale:
Condizioni pneumatici - Pressione di utilizzo - Illuminazione -
Dispositivi di segnalazione - Funzioni degli interruttori - Prova del veicolo *

Se al controllo periodico della cinghia di trasmissione (ogni 10000 km) l’usura fosse eccessiva, viste le condizioni di
utilizzo, è consigliato effettuare i controlli successivi a intervalli più brevi.
Eseguire le operazioni di manutenzione più frequentemente, se il veicolo viene utilizzato in zone piovose, polverose o
su percorsi accidentati.

Le operazioni di controllo contrassegnate dall’asterisco, per la loro maggiore semplicità, POSSONO


essere effettuate anche da tecnici non autorizzati MALAGUTI, sotto la loro diretta responsabilità.

12 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
SPECCHIETTI RETROVISORI 06039057_1

A
• Sollevare la cuffia in gomma, quindi svitare il dado (D)
e lo specchietto (A). D

Lo SPECCHIO DESTRO si monta avvitando-


lo in senso ANTIORARIO.
Lo SPECCHIO SINISTRO si monta avvitan-
dolo in senso ORARIO.

SCUDO CENTRALE 06039029_1

A
• Rimuovere le paratie (A), facendo leva con un caccia-
vite.

06039035_1
• Svitare le viti (V2).
V2

13 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

• Svincolare lo scudo centrale (B) ed estrarlo dal veico- 06039041_1


lo, ruotandolo in avanti.

SOSTITUZIONE LAMPADE INDICATORE 06039029_1

DI DIREZIONE ANTERIORE
• Rimuovere le paratie (A), facendo leva con un caccia-
vite.

• Ruotare in senso antiorario la ghiera portalampada (B) 06039032_1

ed estrarla.
B
• Sfilare la lampada, tirandola.

14 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
LASTRA PARABREZZA 06039045_1

• (Smontare scudo centrale).

• Svitare le viti (V6). A


• Rimuovere la lastra parabrezza (A).
• Fare attenzione ai gommini posti sotto le viti.

V6 V6

15 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

COPRIMANUBRIO SUPERIORE 06039048_1

• (Smontare specchietti retrovisori).

• Svitare le viti (V2a) e (V2b). A


• Rimuovere il coprimanubrio superiore (A).

V2a V2b

ACCESSI 06039059_1

La rimozione del coprimanubrio superiore consente l’ac- G F


cesso ai seguenti componenti:

• vite manubrio (A);


• connettori comandi al manubrio (destro/sinistro) (B);
• connettore sonda temperatura esterna (C);
• interruttore STOP comando destro (D); D
• interruttore STOP comando sinistro (E);
E
• raccordo per pompa freno posteriore (F);
• raccordo per pompa freno anteriore (G);
• connettore resistenza (H); A S
• ghiere per registrazione sterzo (S).

06039060_1

C H B

16 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
COMANDO DESTRO 06039385

• (Smontare specchietti retrovisori).


• (Smontare coprimanubrio superiore).

• Svitare il raccordo (B).


V
• Svitare la vite (V) e rimuovere il contrappeso.
• Scollegare i connettori del cablaggio.
• Svitare le viti (V2) ed estrarre il comando gas.
V2
• Scollegare la trasmissione gas (A).

Per limitare l’attrito nell’estrazione e nel- A


l’inserimento della manopola, utilizzare aria
B
compressa.

La vite (V2), più corta, durante il rimontag-


gio, dovrà essere posizionata nella parte SU-
PERIORE del comando.

COMANDO SINISTRO 06039386

• (Smontare specchietti retrovisori). V2 V


• (Smontare coprimanubrio superiore).

• Scollegare il connettore del commutatore.


• Svitare la vite (V) e rimuovere il contrappeso.
• Svitare le viti (V2) ed estrarre il comando sinistro.

Per limitare l’attrito nell’estrazione e nel-


l’inserimento della manopola, utilizzare aria
compressa.

La vite (V2), più corta, durante il rimontag-


gio, dovrà essere posizionata nella parte SU-
PERIORE del comando.

17 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

SONDA TEMPERATURA ESTERNA 06039060_1

• (Smontare specchietti retrovisori).


• (Smontare coprimanubrio superiore).

• Scollegare il connettore (A).

• Sfilare la sonda (B) dal coprimanubrio inferiore (C). 06039021_1

La sonda deve essere posizionata ESTER-


NAMENTE al coprimanubrio inferiore, come
illustrato in figura.

B C

18 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
COPRIMANUBRIO INFERIORE 06039062_1

• (Smontare specchietti retrovisori). V2


• (Smontare coprimanubrio superiore).
• (Smontare comando destro).
• (Smontare sonda temperatura esterna).

• Svitare le viti (V2).

• Svitare la vite (V). 06039061_1

• Rimuovere il coprimanubrio inferiore.

Per poter rimuovere completamente il co-


primanubrio, occorre scollegare i due con-
nettori del comando destro.

19 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

PUNTONE 06039082_1

• Rimuovere le pedane (A).

• Svitare la vite (V). 06039085_1

• Svitare le viti (V4a) e (V4b). 06039086_1

• Rimuovere il puntone (B). V4b

Le viti (V4a) sono più lunghe delle viti (V4b).

V4a B

20 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
ACCESSI 06039088_1

La rimozione del puntone consente l’accesso ai seguen-


ti componenti:

• Bobina di accensione (A).


• Sensore antiribaltamento (B).

B A

• Tappo di scarico del radiatore (C). 06039090_1

• Interruttore cavalletto laterale (D). 06039227_1

21 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

SENSORE TACHIMETRICO 06039095_2

• Svitare la vite (V), facendo attenzione a non far cade- V


re il distanziale.
• Scollegare il connettore della trasmissione elettronica.

Nel rimontaggio, controllare, con uno spes-


simetro, che tra sensore e disco vi siano
1÷2 mm.

• Estrarre il sensore, comprensivo di trasmissione.

PINZA ANTERIORE 06039095_2

• Svitare la vite trasmissione idraulica (V) e rimuovere la


trasmissione idraulica e le relative guarnizioni.

Nel rimontaggio, sostituire le guarnizioni


della vite trasmissione idraulica. V2 V

V 20 ± 10%

• Svitare le viti (V2) e liberare la pinza completa.

Dopo aver rimosso la trasmissione idrauli-


ca e la pinza dalla relativa sede, porre al di
sotto di essa un recipiente, all’interno del
quale verrà lasciato defluire il liquido del
circuito oleodinamico, per un successivo
smaltimento secondo le Normative vigenti.

V2 30 ± 20%

2 mm
VERIFICA USURA FRENO ANTERIORE

• Nell’occasione, verificare anche lo stato di usura del


disco. Nel caso risultasse rigato o usurato in modo ano-
malo, eseguire una rettifica.
Se il disco dovesse risultare con uno spessore inferio-
re a mm 3,5, procedere alla sostituzione.

Lo spessore minimo delle pastiglie è di


mm 2.

NOTA Per la revisione della pinza, vedere Capitolo


specifico.

22 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
RUOTA ANTERIORE 06039093_1

Prima di procedere allo smontaggio, soste-


nere il telaio nella parte centrale, per evita-
re la caduta del veicolo.
A tale scopo, si consiglia di smontare il pun-
tone e porre un cavalletto sotto le culle del
telaio, come illustrato.

• Svitare il dado (D). 06039095_2

D 80 ± 10%

• Sfilare il perno (V); quindi, rimuovere la ruota. 06039096_1

Fare attenzione ai distanziali posti sul per-


no (V).

23 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

Nella figura è illustrata la sequenza dei componenti di 06039098_1


montaggio della ruota.
C E
• Perno (A).
• Rondella (B).
• Distanziale destro (C).
• Distanziale sinistro (D).
• Rondella (E).
• Dado (F).
A B D F
Non azionare la leva del freno con la ruota
smontata, perché le pastiglie verrebbero a
chiudersi.

06039487
Nel rimontaggio, prestare attenzione a rein- A
serire i distanziali (C-D) e ingrassare il per- C
no (A).

D
E
F

24 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
DISCO ANTERIORE 06039360_1
V5
• (Smontare sensore tachimetrico).
• (Smontare pinza anteriore).
• (Smontare ruota anteriore)

• Svitare le viti (V5).

Nel rimontaggio, sostituire sempre le viti e


applicare “frena filetti forte”.

V5 11 ± 10%

PARAFANGO ANTERIORE 06039102_1

V2b V2a
• (Smontare ruota anteriore)

• Svitare le viti (V2a) e (V2b).

Fare attenzione al dado posto nelle viti


(V2b), quelle posteriori.

• Rimuovere l’anello passacavo (A) dal parafango (B); 06039104_1


quindi, rimuovere quest’ultimo.
A

25 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

SCUDO ANTERIORE 06039107_1

• (Smontare scudo centrale).


V2b V2b
• (Smontare lastra parabrezza).
• (Smontare ruota anteriore).
• (Smontare parafango anteriore).
V2a V2a
• Svitare le viti (V2a), (V2b) e (V2c).

Fare attenzione alle boccole poste sotto le


viti (V2a).

V2c

• Svitare la vite (Vd). 06039111_1

Vd

06039115_1
• Svitare le viti (V6e).

V6e

26 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
• Svitare le viti (V5f) e (V2g). 06039122_1

V2g

V5f

V5f

V5f

Prestare attenzione alle viti (V4) poste 06039125_1


SOTTO il coperchio del vano porta ticket,
SOTTO il coperchio del vano di accesso alla
vasca di espansione del radiatore e SOTTO
lo sportello del vano porta oggetti. V4

V4

06039506_1

V4

27 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

• Ruotare in avanti lo scudo (A); quindi, scollegare i con- 06039499


nettori (B) della fanaleria anteriore.
• Rimuovere lo scudo (A).

Durante il successivo rimontaggio, si dovrà 06039133_1


incastrare lo scudo sulla linguetta metalli-
ca (C).

ACCESSI 06039500

La rimozione dello scudo anteriore consente l’accesso ai


G
seguenti componenti:
• commutatore a chiave (A);
• connettore predisposizione antifurto (a 3 vie) (B); A H
• connettori della fanaleria anteriore (C);
B
• connettore commutatore a chiave (a 6 vie) (D);
• connettore sensore contachilometri (E);
C
• connettore della presa di corrente 12V, protetto da spu-
gna (F);
• fusibile di protezione della presa 12V (5 A) (G);
C
• presa seriale per autodiagnosi (H);
• vaso espansione liquido raffreddamento (I);
• connessioni fusibili (L). F D E I L

28 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
COMMUTATORE A CHIAVE 06039256_1

• (Smontare scudo centrale).


• (Smontare lastra parabrezza). A

• Svincolare lo scudo dal paragambe e appoggiarlo al


parafango anteriore, prestando attenzione a non rovi-
narlo.
• Estrarre la ghiera (A) del commutatore a chiave, ruo-
tandola di 1/4 di giro in senso antiorario.

• Svitare le viti (V2) antimanomissione, utilizzando una 06039142_1

chiave a brugola di 4 speciale (Cod. 08601400); quin-


di, sfilare il commutatore a chiave (E).
E

V2

29 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

SOSTITUZIONE LAMPADE 06039137_1

FARI ANTERIORI
• Svincolare lo scudo ed appoggiarlo al parafango ante-
riore, proteggendo entrambi opportunamente, per evi-
tare graffi alla vernice.
(Vedere “Smontaggio scudo anteriore”).

LAMPADE ANABBAGLIANTE / ABBAGLIANTE (A)

• Rimuovere il connettore del cablaggio, il cappuccio in


gomma e la molla di contenimento; A B A
• sostituire la lampada;
• riposizionare la molla di contenimento, il cappuccio in
gomma e il connettore del cablaggio;
• rimontare lo scudo.

LUCE DI POSIZIONE (B)

• Estrarre il portalampada in gomma;


• sostituire la lampada;
• riposizionare il portalampada in gomma (a pressione)
e rimontare lo scudo.

FIANCHETTI LATERALI 06039165_1

• Svitare le viti (V2).

• Rimuovere i fianchetti laterali (A).

Per rimuovere il fianchetto, occorre prima


ruotarne verso l’alto la parte posteriore, in
modo tale da sganciarne i denti di ritegno.

V2 A V2

30 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
SELLA PILOTA 06039168_1

• Sganciare la sella con la chiave e ribaltarla manual-


mente.
• Svitare i dadi (D2) e rimuovere la sella, riponendola
con l’imbottitura verso l’alto.

D2 D2

SELLA PASSEGGERO 06039179_1

A
• Sollevare la sella pilota.
• Svitare le viti (V2).
• Rimuovere la sella (A), riponendola con l’imbottitura
verso l’alto.

V2

V2

31 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

ACCESSI 06039180_1

La rimozione della sella consente l’accesso ai seguenti


componenti:
A
• fusibile (30 A) di protezione ricarica generale (A);
• batteria (B).
B

BATTERIA 06039180_1

(Vedi “Montaggio batteria”.)

Si ricorda comunque che: A


- i cavi ROSSI vanno collegati al polo POSITIVO “+” del-
la batteria; B
- il cavo NERO va collegato al polo NEGATIVO “-” della
batteria;
- i poli della batteria devono essere rivolti verso la parte A
ANTERIORE del veicolo.

32 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
BLOCCO-SELLA 06039185_1

• Rimuovere i copridado e svitare i dadi (D2). D2

• Sfilare il blocco-sella (A), tirandolo verso il basso, quin- 06039188_1


di svincolarlo dalla trasmissione (B) e rimuoverlo.

B A

33 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

VANO CASCO 06039180_1

• (Smontare sella pilota).


• (Smontare sella passeggero).
• (Smontare batteria).
• (Smontare il blocco-sella). V2a

• Svitare le viti (V2a).

• Svitare le viti (V2b). 06039180_1

V2b

• Sollevare leggermente il vano casco (A), quindi sfilare 06039192_1


i cavi (B) della batteria e scollegare il portafusibile (C). B C A

• Sfilare la trasmissione sella (D) dal vano casco. 06039195_1

34 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
• Svincolare il cavo elettrico (E) per la lampada vano
casco dal passacavo (F), quindi scollegarne il connet- E G
tore (G).

Durante il rimontaggio, il cavo elettrico


(E) andrà nuovamente vincolato al pas-
sacavo (F).
F

06039196_1

ACCESSI
E H F
La rimozione del vano casco consente l’accesso ai se-
guenti componenti: D
C
• intermittenza (A); B
A
• teleruttore avviamento (B);
• teleruttore elettroventola (C);
G
• teleruttore carichi di iniezione (D);
• regolatore di tensione (E);
• indicatori di direzione posteriori (F);
• fanaleria posteriore (G);
• cuffia in gomma con, all’interno, il connettore del rego-
latore (H); 06039200_1

• corpo farfallato con centralina iniezione (I);


• serratura vano casco (L);
• vite spurgo aria (M) dell’impianto di raffreddamento; L P
• connettore iniezione (N); N
• connettore sensore temperatura (O);
I
• sonda benzina (P).
M

06039224_1

35 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

SOSTITUZIONE LAMPADE
FANALINO POSTERIORE B

• (Smontare sella pilota).


• (Smontare sella passeggero).
• (Smontare batteria).
• (Smontare vano casco).
A
LAMPADA INDICATORI DIREZIONE

• Ruotare in senso antiorario la ghiera portalampada


(A) ed estrarla.
06039220_1
• Sfilare la lampada, tirandola.

LAMPADA FANALE POSTERIORE

• Ruotare in senso antiorario la ghiera portalampada


(B) ed estrarla.
• Sfilare la lampada, tirandola.

MANIGLIA PASSEGGERO
V3
• (Smontare sella pilota).
• (Smontare sella passeggero).
• (Smontare batteria).
• (Smontare blocco-sella).
• (Smontare vano casco).

• Svitare le viti (V3) e rimuovere la maniglia (A).

V3 43 ± 15%

06039206_1

36 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
CARENA POSTERIORE 06039229_1

• (Smontare sella pilota).


• (Smontare sella passeggero).
• (Smontare blocco-sella).
• (Smontare batteria).
• (Smontare vano casco).
• (Smontare maniglia passeggero).
V4

• Svitare le viti (V4).

• Svincolare la carena posteriore (A), sollevandone la 06039234_1


parte anteriore.

• Aprire le fascette (B), tirandole verso la parte poste- 06039236_1


riore del veicolo. B C B
• Scollegare il connettore (C).
• Rimuovere la carena posteriore, tirandola verso la par-
te posteriore del veicolo.

37 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

In caso di rottura della protezione in gom- 06039229_1

ma (D), la stessa può essere rimossa dopo E


averla sfilata dai supporti (E).

ACCESSI
A
La rimozione della carena posteriore consente l’acces-
so ai seguenti componenti:
• Capicorda masse (A).

06039242_1

• Valvola sfiato vapori (B)


D B C

In caso di sostituzione o del montaggio del-


la valvola sfiato vapori (B), si ricorda che la
stessa va inserita con la parte VERDE colle-
gata al tubo LIBERO (C), ovvero il tubo in-
serito nel telaio del veicolo; viceversa, l’al-
tro lato della valvola va collegato al tubo (D),
proveniente dal serbatoio.

06039270_1

38 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
CRUSCOTTO 06039245_1

• (Smontare scudo centrale).


• (Smontare lastra parabrezza).
V2 V2

• Svincolare la parte superiore dello scudo (vedi “Smon- 06039247_1


taggio scudo anteriore”.

• Svitare le viti (V4).

V4

• Scollegare il connettore (A), aprire la fascetta (B); 06039254_1


quindi, rimuovere il cruscotto. V4
A
Per distaccare lo strumento digitale dal cru-
scotto, si dovranno svitare le viti (V4).
Nel rimontaggio del cruscotto, si dovrà bloc-
care nuovamente il cavo elettrico sotto la
fascetta (B).
B

V4

39 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

PARAGAMBE E PEDANA 06039256_1

A
• (Smontare sella pilota).
• (Smontare sella passeggero).
• (Smontare blocco-sella).
• (Smontare batteria).
• (Smontare vano casco).
• (Smontare maniglia passeggero).
• (Smontare carena posteriore).
• (Smontare scudo centrale).
• (Smontare lastra parabrezza).
• (Smontare ruota anteriore).
• (Smontare parafango anteriore).
• (Smontare scudo).
• (Smontare cruscotto).

• Estrarre il cappuccio (A) del commutatore a chiave, 06039255_1


ruotandolo di 1/4 di giro in senso antiorario.
• Aprire il bauletto e svitare le viti (V2a) della scatola
portafusibili.

Ricordare, durante il rimontaggio, che il fu-


sibile AZZURRO da 15A va posizionato a SI-
NISTRA.

• Svitare la vite (Vb).

V2a Vb

• Svitare le viti (V5c).

V5c

06039257_1

40 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
• Sfilare la spugna (A) della presa 12V e distaccarne i 06039152_1
connettori (B).
B

Ricordare, durante il rimontaggio, che la


spugna (A) va ricollocata a protezione dei
connettori e della presa.
A

• Aprire lo sportello (C). 06039260_1

• Rimuovere il tappo (D) del serbatoio, sfilare la guarni- D A


zione (E), scollegandola dal tubo raccogli-goccia; quin-
di, rimontare il tappo. C

Subito dopo aver rimosso la guarnizione,


riavvitare il tappo del serbatoio.

• Svitare le viti (V3d) e svincolare la bobina (F) dalla 06039262_1

pedana. V3d

Se non sono previsti ulteriori smontaggi,


non è necessario scollegare i cavi della bo-
bina.

41 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

• Rimuovere momentaneamente l’intermittenza (G) dal 06039264_1


veicolo.

• Svincolare il gruppo paragambe e pedana (H) dal 06039267_1

veicolo, ruotando la parte anteriore verso l’alto; quin-


di, rimuoverlo verso la parte posteriore del veicolo.

• Per separare il paragambe (L) dalla pedana (M), 06039280_1

occorre svitare le viti (V4e) e la vite (Vf).

V4e Vf

42 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
ACCESSI 06039286_1
A B
La rimozione del gruppo paragambe e pedana consente
l’accesso ai seguenti componenti:
• Serbatoio carburante (A).
• Connettore interruttore cavalletto laterale (B).

MARMITTA 06039327_1
V3b
Prima di operare sulla marmitta e sul collet-
tore di scarico, attendere il raffreddamento
dei componenti ed indossare, sempre e co-
munque, guanti protettivi adeguati.

• Allentare la vite (V) della fascetta (A).


• Svitare le viti (V3b); quindi, rimuovere tutta la mar-
mitta (B).

B
V3b 25 ± 15%
V3b V A

Fare attenzione ai distanziali (C) posti sotto 06039328_1


le rosette (D) nelle viti (V3b).
06039328_1
Nel rimontaggio della marmitta, sostituire
sempre la guarnizione posta fra la marmit-
ta e il collettore di scarico (vedere “Smon-
taggio collettore di scarico”).

V3b

D C

43 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

COLLETTORE DI SCARICO 06039326_1

• (Smontare la marmitta).
A
• (Smontare vano casco).

Prima di operare sulla marmitta e sul collet-


tore di scarico, attendere il raffreddamento
dei componenti ed indossare, sempre e co-
munque, guanti protettivi adeguati.

• Svincolare il connettore (A) della sonda Lambda dal


suo supporto e scollegarlo.

Si ricorda che per il corretto funzionamento


della sonda Lambda, è indispensabile che il
connettore (A) sia sempre fissato al suo sup-
porto.

• Tagliare la fascetta (B), svitare i dadi (D2) quindi sfila-


06039339_1
re il collettore (C), compreso di sonda Lambda.

D2 30 ± 10%
D D2

• Se necessario, svitare la sonda Lambda (D) dal col-


lettore. C

D 45 ± 10%

Il criterio di scomposizione dei particolari del gruppo di


scarico è deducibile dalla rappresentazione in figura. E

Nel rimontaggio della marmitta, sostituire


sempre la guarnizione (E) e verificare l’inte-
grità della guarnizione (F) (se necessario,
sostituirla).
F

06039488

44 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
AMMORTIZZATORI POSTERIORI

Prima di procedere allo smontaggio, soste-


nere il telaio nella parte centrale, per evita-
re la caduta del veicolo.

• Svitare prima la vite inferiore (Vi); poi, la vite superio-


re (Vs).

Vs
Vi/s 45 ± 15%

• Quindi, estrarre l’ammortizzatore (A).

Vi

06039332_1

PINZA POSTERIORE
• Svitare le viti (V2).
• Svitare la vite di trasmissione idraulica (V) e rimuove- V A
re il tubo dalla pinza.

Nel rimontaggio, sostituire le guarnizioni


della vite di trasmissione idraulica.

V 20 ± 10%
V2 30 ± 20%
V2

Prestare attenzione alla rosetta elastica (B),


posta fra la vite (V) e la rosetta (C).

• Rimuovere la pinza (A).


06039349_1

B C
Dopo aver rimosso la trasmissione idrauli-
ca e la pinza dalla relativa sede, porre al di
sotto di essa un recipiente, all’interno del
quale verrà lasciato defluire il liquido del
circuito oleodinamico, per un successivo
smaltimento secondo le Normative vigenti.
06039346_1

45 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

VERIFICA USURA DISCO E PASTIGLIE


FRENO POSTERIORE 2 mm
• Nell’occasione, verificare anche lo stato di usura del
disco.
Se dovesse risultare molto danneggiato o con uno 05053576
spessore inferiore a 3,5 mm, procedere alla sua so-
stituzione.
Lo spessore minimo delle pastiglie è pari a 2 mm.

NOTA Per la revisione della pinza, vedere Capitolo


specifico.

06039489

RUOTA POSTERIORE
• (Smontare la marmitta).
A B C D E
• (Smontare ammortizzatore posteriore destro).
• (Smontare pinza posteriore).

• Raddrizzare la copiglia (A).


• Ruotare la ruota fino a portare la copiglia (A) in corri-
spondenza dell’alveolo; quindi, sfilare la copiglia,
• Sfilare l’anello anti vibrazione (B) e il copridado (C),
quindi svitare il dado (D) sottostante.

D 100 ± 10%

• Estrarre il distanziale (E) dal perno della ruota. 06039341_1

Il distanziale (E) andrà posizionato, per il ri-


montaggio della ruota, con la parte LARGA C
rivolta verso il cuscinetto della ruota, così
come illustrato.

06039344_1

06039496

46 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
• Svitare le viti (V2b) e la vite (Va).
Va F
Fare attenzione alla boccola posta sotto la
vite (Va).

• Sollevare leggermente il parafango posteriore (F).


• Estrarre il braccio ruota (G).
V2b
Dietro il braccio è posizionato un distanzia-
le simile a quello posizionato DAVANTI allo
stesso; quest’ultimo andrà posizionato con
la parte STRETTA rivolta verso il braccio.

V2b 23 ± 10% G

06039349_1

NOTA Per la sostituzione del cuscinetto (H) situato


all’interno del braccio, utilizzare un estratto-
re, dopo aver rimosso l’anello elastico (L). H

06039498

• Sfilare la ruota posteriore (M).


M

06039358_1

47 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

Prima del montaggio, ingrassare abbondantemente


l’albero (N); in particolare, la zona calettata.

06039362_1

DISCO POSTERIORE
• (Smontare la marmitta).
V5
• (Smontare pinza posteriore).
• (Ammortizzatore destro).
• (Smontare ruota posteriore).

Lo spessore del disco posteriore NON deve


essere inferiore a 3,5 mm; nel caso contra-
rio, SOSTITUIRLO.
06039360_1

V5
• Svitare le viti (V5).

V5 11 ± 10%

Nel rimontaggio, sostituire sempre le viti e


applicare “frena filetti forte”.

48 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
CASSA FILTRO
• (Smontare sella pilota). V9c
• (Smontare sella passeggero).
• (Smontare maniglia passeggero). Vb
• (Smontare vano casco).
• (Smontare carena posteriore).
• (Smontare ruota posteriore).

• Svitare viti (V3a), la vite (Vb) e le viti (V9c); quindi, V3a


sfilare il coperchio (A) della cassa filtro.
A
Fare attenzione al dado posto dietro la vite
(Vb) e alle boccole poste sia sotto le viti
(V3a) che (Vb).
06039367_1

Per le viti (Vc), occorre utilizzare una chiave


TORX T20.

• Allentare la vite della fascetta (B) e scollegare il


06039373_1
tubo (C).
• Allentare la vite della fascetta (D). B C

• Svitare le viti (V3d).


• Rimuovere la cassa filtro (E) dal veicolo, forzando leg-
germente nel punto di collegamento con il corpo far-
E
fallato.

V3d

49 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

Il criterio di scomposizione dei particolari della cassa


filtro è deducibile dalla rappresentazione in figura.

06039495

MOTORE
• (Smontare vano casco).
• (Smontare carena). V
• (Smontare la marmitta).
• (Smontare collettore di scarico).
• (Smontare ammortizzatori). A
• (Smontare ruota posteriore).
• (Smontare cassa filtro).

Prima di procedere allo smontaggio, soste-


nere il telaio nella parte centrale, per evitare
la caduta del veicolo.

• Scollegare i connettori del volano (A).


• Svitare la vite (V) e svincolare le masse dal telaio.
06039242_1

• Scollegare la pipetta della candela (B).


06039339_1

50 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
• Sconnettere i cavi (C) dal motorino di avviamento.

06039382_1

• Svitare la vite (Vb), svincolare il tubo (D) e il cablag-


gio sottostante. E F
• Scollegare il connettore (E) della centralina di iniezio-
ne. G
• Scollegare i tubi (D) e (F), il connettore dell’inietto- Vb
re (G), il connettore del termistore temperatura mo-
tore (H).

• Scollegare il connettore del pressostato olio (I).

51 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

• Scollegare la trasmissione (L) gas.


• Svitare la vite (Vb) e svincolare la fascetta dal motore.
L

Vb

06039374_1

• Scollegare il tubo (M) dalla pompa dell’acqua.

Prima di scollegare il tubo (M), vuotare l’im-


pianto (vedi “Smontaggio radiatore”).

M
06039358_1

• Scollegare il tubo (N) di ritorno del liquido di raffred-


damento.

Prima di scollegare il tubo (N), vuotare l’im- N


pianto (vedi “Smontaggio radiatore”).

52 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
• Inserire momentaneamente la ruota posteriore sul suo
perno e bloccarla provvisoriamente con il suo dado.

L’operazione agevolerà l’estrazione del mo-


tore dal veicolo.

• Svitare il dado (D).

D 68 ± 10%

• Sganciare la molla (M).


• Sfilare il perno (P) ed estrarre il motore verso la parte
posteriore del veicolo.
M

53 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

CAVALLETTO LATERALE
• Sganciare entrambe le molle (A) e svitare la vite (V).

V 20 ± 15%

06039228_1

INTERRUTTORE CAVALLETTO LATERALE

• Svitare le viti (V2).


V2

V2 5 ± 20%
06039228_1

• Scollegare il connettore (A), posto sotto la pedana pog-


giapiedi sul lato destro del veicolo.

06039286_1

54 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
SERBATOIO CARBURANTE
• (Smontare scudo).
• (Smontare sella pilota).
• (Smontare sella passeggero).
• (Smontare maniglia passeggero).
• (Smontare vano casco).
• (Smontare carena).
• (Smontare paragambe e pedana).
• (Smontare sonda benzina).

PERICOLO
Durante l’operazione, evitare l’uso di fonti
di calore, scintille, fiamme nelle vicinanze-
del veicolo.

Assicurarsi che il serbatoio sia vuoto. Per


lo svuotamento del serbatoio, attendere il
raffreddamento del motore e utilizzare una
pompa manuale. A
B

• Rimuovere il tappo del serbatoio, sfilare la guarnizio-


ne (A) scollegandola dal tubo raccogli-goccia; quindi,
rimontare il tappo.

Subito dopo aver rimosso la guarnizione,


riavvitare il tappo del serbatoio.

C
• Scollegare i tubi (B) della pompa benzina e il suo con-
06039393_1
nettore (C).

• Svitare le viti (V4) e rimuovere il serbatoio (D).

Sotto ogni vite (V4) è posizionata una boc-


cola (E).

• Il supporto del serbatoio deve appoggiarsi a un D


silentblock (F) in gomma; fare attenzione, affinché
non cada.

V4

V4

E
06039316_1

06039497

55 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

SONDA BENZINA
06039400_1

• (Smontare sella pilota).


• (Smontare sella passeggero).
• (Smontare vano casco). B V4

• Scollegare il connettore (A) e svitare le viti (V4).

Durante l’operazione, evitare l’uso di fonti


di calore, scintille, fiamme nelle vicinanze
del veicolo. Qualora il serbatoio dovesse ri- A
manere senza sonda per un tempo prolun- V4
gato, chiudere il foro, per evitare il formarsi
di vapori di benzina nell’ambiente.

• Rimuovere la sonda (B).

MANUBRIO
B
• (Smontare scudo centrale).
• (Smontare lastra parabrezza).
• (Smontare coprimanubrio superiore).
D
• (Smontare coprimanubrio inferiore).
• (Smontare pompe freno anteriore / posteriore).

• Tagliare tutte le fascette dei cavi e dei tubi.


• Allentare il dado (D); quindi, sfilare il manubrio verso
l’alto.

D 50 ± 20%

06039315_1

56 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
SOTTOSCUDO

• Allentare tutte le viti (V4) e rimuoverne una per ogni


staffa (A); quindi, ruotare queste ultime allineandole
al taglio del sottoscudo (B).

V4

V4
06039402_1

• Svitare la vite (V) e rimuovere il sottoscudo (B), fa-


cendo passare gli steli dei portaruota nel taglio predi-
sposto.
B

06039404_1

57 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

FORCELLA ANTERIORE
06039315_1

• (Smontare scudo anteriore).


• (Smontare lastra parabrezza).
• (Smontare scudo).
• (Smontare coprimanubrio superiore).
• (Smontare manubrio).
• (Smontare parafango).
• (Smontare pinza anteriore).
• (Smontare sensore tachimetrico).
• (Smontare ruota anteriore).

Prima di procedere allo smontaggio, soste- A


nere il telaio nella parte centrale, per evitare
la caduta del veicolo. B

• Tagliare tutte le fascette dei cablaggi elettrici; per pro-


cedere nell’operazione, occorre portare la pinza e la
sua trasmissione DIETRO al telaio.
• Svitare e rimuovere la ghiera (A).
• Svitare e rimuovere la ghiera sottostante (B).
• Sfilare il gruppo forcella dal basso.

Sostenere la forcella, per evitarne la caduta. A

• Prestare attenzione alla fuoriuscita delle sfere (C). B


• Pulire i componenti dal grasso, comprese le relative
sedi. Controllare lo stato di usura e, se necessario,
sostituirli. C
• Ingrassare e procedere al rimontaggio.

Sfere superiori: n° 22 (Ø 3/16").


Sfere inferiori: n° 19 (Ø 1/4").

06039490

58 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
PORTARUOTA

DESTRO

• (Smontare parafango).
• (Smontare scudo).
• (Smontare ruota).
• (Smontare sottoscudo).

SINISTRO

• (Smontare parafango).
• (Smontare scudo).
• (Smontare ruota).
• (Smontare pinza).
• (Smontare sensore contachilometri).
• (Smontare sottoscudo).

Prima di procedere allo smontaggio, soste- 06039407_1

nere il telaio nella parte centrale, per evita-


re la caduta del veicolo.

Per procedere nell’operazione, occorre por-


tare la pinza e la sua trasmissione DIETRO
al telaio del veicolo.

• Svitare le viti (V2c).

V2c

V2c 30 ± 20%

• Rimuovere l’anello elastico (C).


• Sfilare verso il basso lo stelo (D), facendolo ruotare.
C

06039408_1

59 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

VERIFICA DEL LIVELLO OLIO


NELLO STELO PORTARUOTA
A
Nel caso si riscontri il “finecorsa” della forcella, oppure
rumorosità anomala della stessa, è necessario effettua- C B
re il controllo del livello dell’olio all’interno degli steli, pro-
D
cedendo come segue:
• Rimuovere il tappo superiore (A); F
• Rimuovere l'anello Seeger (B), premendo verso il
basso con un cacciavite il cappellotto (C) completo di E
guarnizione "O.ring" (D);
• Sfilare con cautela la molla (E) e lasciarla sgocciola-
re completamente dall’olio nel quale era immersa;
• Portare a fine corsa (in basso) lo stelo (F), mante-
nendolo perfettamente verticale.

06039491

• Con l’ausilio di un metro, oppure dell’asta di un cali-


bro, verificare il corretto livello dell’olio, che dovrà ri-
sultare a mm 80 dal bordo superiore dello stelo.
• Se necessario, rabboccare con olio:
Q8 FORK OIL
80 mm

05053605

60 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
SOSTITUZIONE OLIO FORCELLA

• Posizionare un contenitore adeguato sotto il porta-


ruota e rimuovere la vite (V).
• Lasciare defluire più olio possibile.
• Procedere allo smontaggio degli steli-portaruota, come
descritto in precedenza.
• Capovolgere lo stelo-portaruota, per fare uscire l’olio
residuo.

L’ olio idraulico è corrosivo e può provocare


danni personali.

06039492
Non disperdere l’olio esausto nell’ambien- V
te.

• Rimontare la vite di scarico (V).

NOTA Durante il rimontaggio, sostituire la rondella Quantità di olio per stelo: 178 ± 4 cc
di rame posta sotto la vite (V).

V 17 ± 15%

• Versare l’olio “nuovo” nello stelo, con cautela.


• Effettuare il controllo del livello olio, come descritto in
precedenza.
• Rimontare i componenti degli steli e gli steli stessi sul
motoveicolo.

61 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

RADIATORE
• (Smontare scudo).
• (Smontare paragambe e pedana).

PERICOLO DI SCOTTATURE!
Prima di eseguire l’operazione, assicurarsi
che la temperatura del liquido di raffredda-
mento sia inferiore a 50 °C.

• Aprire il tappo del vaso di espansione (A).

06039410_1

• Posizionare sotto al veicolo un recipiente capace di


contenere 5 l di liquido.
• Rimuovere la vite (V) e attendere la fuoriuscita di TUT-
TO il liquido.

Nel caso si debba vuotare l’impianto di raf-


freddamento SENZA dover smontare il ra-
diatore (ad esempio, in caso di smontaggio
del motore), il liquido dovrà essere fatto
defluire sfilando uno dei tubi dalla pompa.

06039415_1

62 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
• Segnare con un pennarello la posizione della vite (V)
rispetto alla sua sede.
• Rimuovere la protezione in gomma; quindi, svitare la
vite (V) e lasciare defluire ulteriormente il liquido dal
tappo del radiatore.

Evidenziando la posizione della vite (V), si


V
eviterà di serrarla oltre misura durante il suc-
cessivo rimontaggio.

06039380_1

• Scollegare i manicotti (C) dal radiatore e il connettore


dell’elettroventola.

06039493

• Svitare le viti (V2b) e rimuovere il radiatore (E).

V2b

V2b
06039415_1

63 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

Durante il rimontaggio, ricordare di inserire


06039090_1
il cavo (D) di massa sotto la vite (V2b) di
destra.

V2b

06039410_1
RADIATORE

Dopo aver rimontato il radiatore e riempito


di liquido l’impianto tramite il tappo (A), oc-
corre effettuare lo spurgo come segue: al-
lentare la vite (V) e lasciare uscire TUTTA
L’ARIA presente; quindi, serrare la vite.

Evitare di serrare la vite (V) oltre il contras- A


segno precedentemente eseguito, onde evi-
tare di rovinarne la sede.

• Rabboccare nuovamente di liquido il radiatore; quin-


di, chiudere il tappo (A).
• Avviare il motore e farlo girare al MINIMO per alcuni
minuti, arrestarlo e svitare nuovamente la vite di spur-
go per togliere eventuale aria residua; quindi, riavvita-
re la vite.

06039380_1

64 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
AVVISATORE ACUSTICO
06039412_1

• (Smontare scudo).
• (Smontare sottoscudo).

• Svitare la vite (V) e scollegare i cavi.

Per il successivo rimontaggio, collegare il


cavo BLU al terminale INTERNO del clac-
son e il cavo ARANCIO al terminale ESTER-
NO.

REVISIONE PINZE FRENI

REVISIONE PINZA POSTERIORE B

• Rimuovere l’anello di fermo (A) del perno di ritegno


pastiglie (B).

06039501

• Sfilare il perno di ritegno pastiglie (B).


• Estrarre la molletta (C) e le due pastiglie (D).

NOTA Si ricorda che lo spessore minimo delle pa-


stiglie è pari a 2 mm. D

La molletta (C) e le pastiglie (D) riportano


una freccia che indica il posizionamento,
rispetto al disco, della ruota.

C
B

06039502

65 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

• Immettere un moderato getto di aria compressa nel


foro (E), dove era inserito il raccordo per il tubo, per
E
far fuoriuscire i due pistoncini dalle relative sedi rica- V2
vate nei due semigusci che compongono la pinza;
quindi, svitare e rimuovere le viti (V2). V2

V2 20 ± 20%

06039503

• Separare i due semigusci, prestando attenzione a non


far cadere i due pistoncini (F) e le guarnizioni (G).

G
06039504

• Rimuovere l’anello parapolvere (H) e l’anello di tenu-


ta (L) in entrambi i semigusci, prestando attenzione a
non danneggiare le sedi.
• Verificare l’integrità dei pistoncini e delle relative sedi.
• Pulire accuratamente e lavare soltanto con alcool. H L
Montare sempre anelli di tenuta ed anelli parapol-
vere nuovi. Rimontare i pistoncini, gli anelli ORing,
gli anelli di tenuta e gli anelli parapolvere, lubrifi-
cando con liquido per freni.

NOTA Al termine di ogni intervento sull’impianto


frenante, verificare sempre che:
• le tubazioni del liquido freni non risultino
danneggiate, schiacciate o arrotolate; 06039505

• il disco e le pastiglie non siano imbrattate


di olio o grasso;
• tutte le viti e i raccordi risultino corretta-
mente serrati;
• non vi siano perdite dai vari raccordi.

66 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
REVISIONE PINZA ANTERIORE

• Svitare i perni (V2) dalle rispettive sedi (C) ed estrarre


le pastiglie (D).
C

V2 20 ± 20%
V2

NOTA L’operazione di rimozione e sostituzione pa-


stiglie può avvenire senza rimuovere le pin-
ze dei freni dal veicolo.

AGF00019

• Svitare le viti (V2).

V2 20 ± 20%
V2
V2

• Immettere un moderato getto di aria compressa nel


foro, ove era inserito il raccordo per il tubo, per far
fuoriuscire i due pistoncini dal corpo pinza.

Una pressione troppo elevata può determi-


nare una fuoriuscita violenta dei due piston-
cini (A).

A
AGF00020

67 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

• Rimuovere l’anello parapolvere (B) e l’anello di tenu-


ta (C) di entrambi i pistoncini.

Durante questa operazione, prestare atten- B C


zione a non danneggiare le sedi degli anelli B C
parapolvere e degli anelli di tenuta.

• Verificare che non siano presenti rigature nei piston-


cini e nelle relative sedi.
• Pulire accuratamente e lavare soltanto con alcool.

Montare sempre anelli parapolvere e anelli di te-


nuta nuovi. Rimontare i pistoncini, gli anelli di tenu-
ta (C) e parapolvere (B), lubrificando con liquido
AGF00021
per freni.

Completate le operazioni di controllo, pulizia e sostituzio-


ne, rimontare tutti i componenti in ordine inverso allo
smontaggio.

NOTA Al termine di ogni intervento sull’impianto fre-


nante, verificare sempre che:
• le tubazioni del liquido freni non risultino
danneggiate, schiacciate o arrotolate;
• i dischi e le pastiglie non siano imbrattati
di olio o grasso;
• tutte le viti e i raccordi risultino corretta-
mente serrati;
• non vi siano perdite dai vari raccordi.

68 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
POMPE FRENO

Svuotare completamente il circuito oleodinamico, versan-


do il liquido in apposito contenitore per lo smaltimento
secondo le vigenti Normative. C

Prestare particolare attenzione ad eventuali A


versamenti e schizzi di liquido per freni, in
quanto questo è corrosivo e può provocare
danni personali e deteriorare le parti verni-
ciate del motociclo.

• Rimuovere il coprimanubrio superiore.


• Svitare ed estrarre il raccordo (A). B S
• Rimuovere la trasmissione idraulica (B) e le guarni-
zioni (C).
• Disinserire l’interruttore Stop (S).

06039059_1

• Svitare le viti (V2) e rimuovere il cavallotto (D).


• Rimuovere il gruppo pompa (E).
• Il rimontaggio avviene impuntando (con una chiave a V2
“T”, a stelo lungo) prima la vite inferiore, senza serrar-
la, poi la vite superiore; quindi, serrarle entrambe alla E
coppia indicata.
D
Dopo il montaggio della pompa freno (ante- C
riore / posteriore), installare il tubo (B), frap-
ponendo due guarnizioni (C) nuove e serra-
re il raccordo (A) alla coppia indicata.

B
A
06039494_1

A 20 ± 10%
V2 28 ± 15%

NOTA Dopo ogni rimontaggio della pompa oleodi-


namica, rifornire sempre il circuito con liqui-
do nuovo.

69 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

SPURGO IMPIANTO FRENANTE

PINZA POSTERIORE A

NOTA Porre il veicolo in modo stabile e perfetta-


mente in piano.

• Rimuovere il coperchietto (A) serbatoio pompa olio


(lato sinistro), svitando le due relative viti, in modo da
poter rabboccare il liquido.
• Riempire il serbatoio liquido freni fino al livello massi-
mo.
• Rimuovere il cappuccio in gomma (B) dalla vite di spur-
go (C) ed inserirvi un tubo in gomma per il recupero
del liquido freni.
06039059_1

C 12 ÷16
06039349_1

• Azionando la leva freno sinistra, caricare e portare in


pressione l’impianto. B C
• Mantenendo azionata la leva del freno, allentare la
vite di spurgo, per permettere la fuoriuscita dell’aria
presente. Quindi, serrare la vite di spurgo (C).

• Ripetere l’operazione, fino a quando dal tubo in gom-


ma fuoriesca solamente liquido freni.
• Ripristinare il livello liquido freni in vaschetta.

Durante le operazioni di spurgo, evitare che


il liquido freni venga a contatto con la car-
rozzeria, per evitarne danneggiamenti. Inol-
tre, durante lo spurgo relativo alle pinze fre-
no, evitare che il liquido venga a contatto
con i dischi freno o con le pastiglie freno. Il
mancato rispetto di questa norma pregiu-
dica la funzionalità e l’efficienza dell’impian-
to frenante.
Se, durante l’operazione di spurgo, conti-
nuasse ad uscire aria, esaminare tutti i rac-
cordi: se questi non presentano anomalie,
ricercare l’entrata dell’aria dalle varie guar- B C
nizioni di tenuta della pompa e dai pistonci-
ni della pinza.
Nell’eseguire l’operazione, l’olio può trafi-
lare dalla vite di spurgo sulla pinza e sul di-
sco: in tal caso, asciugare accuratamente
la pinza e sgrassare il disco.

PINZA ANTERIORE
06039095_1

• Per effettuare lo spurgo della pinza anteriore, esegui-


re le stesse operazioni sopraddette, ma azionando la
leva del freno destro.

70 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
FASCETTE DI FISSAGGIO
06039315_1

Di seguito, sono illustrate ed elencate le fascette princi-


pali utilizzate sul veicolo, assieme al componente che fis-
sano (in alcuni cablaggi, la posizione della fascetta è con- 1
trassegnata da nastro adesivo colorato).

1. Cablaggi del manubrio


- commutatore destro
2
- commutatore sinistro

2. Cablaggi del manubrio


- trasmissione idraulica freno anteriore
- trasmissione idraulica freno posteriore

3. Tubo di sfiato vaso di espansione

4. Trasmissione acceleratore

5. Cablaggi interruttore cavalletto laterale

6. Tubo sfiato serbatoio carburante

5 4

06039316_1

71 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
A 4 SMONTAGGIO
250 ie

1. Cablaggio principale
06039286_1
1

2. Trasmissione idraulica freno posteriore

3. Tubi mandata e ritorno pompa carburante

3 2

4. Cuffia in gomma per protezione connettore regolato-


re di tensione
4

1 2

06039288_1

5. Fissaggio cablaggio lato destro telaio.

2
06039285_1

72 05/06
CICLISTICA
MADISON 3
250 ie
SMONTAGGIO 4 A
1. Cablaggio sonda Lambda 06039339_1

2. Cavo bobina 1
Cablaggio interruttore cavalletto laterale

3. Cablaggio sensore antiribaltamento


06039320_1

73 05/06

Potrebbero piacerti anche