Sei sulla pagina 1di 2

Deutscher Anfängerkurs

2009/10

Phonetik

Queste sono alcune regole “pratiche” di pronuncia:

1. la w si legge come la v italiana, mentre la v si legge come la f italiana:

willkommen (benvenuto) Vater (padre)

2. -s in fine di parola ha un suono sordo, come nella parola italiana rosso. Al contrario, s
all’inizio di parola, seguita da vocale, ha un suono sonoro come nella parola cosa. La ß,
che si usa dopo vocale lunga o dittongo, si pronuncia come la s sorda (vedi anche
Grammatik - Lezione n°1).

Haus (casa) so (dunque) heißen (chiamarsi)

3. -d in fine di parola ha un suono simile alla t italiana così come -b (sempre in posizione
finale) ha un suono simile alla p italiana:

und (e) Dieb (ladro)

4. ei si pronuncia /ai/ mentre ie si pronuncia come una i lunga:

frei (libero) liegen (essere sdraiato)

5. sp e st all’inizio parola (o in posizione mediana di una parola con prefisso separabile) si


pronunciano come se fossero scritte schp e scht:

spielen (giocare) Stadt (città)

6. la vocale ä si pronuncia come una e aperta, come ad es. nella parola italiana bello:

spät (tardi)

7. la vocale ö è simile alla eu francese:

schön (bello)

8. la vocale ü si pronuncia come la u francese:

müde (stanco)

9. j è una consonante, non fa dittongo con la vocale seguente e si pronuncia come la


i italiana:

ja (sì)
1
Deutscher Anfängerkurs
2009/10

10. -ich in fine di parola ha un suono simile alla c fiorentina aspirata:

glücklich (fortunato)

11. -ig in fine di parola si pronuncia come ich:

wenig (poco)

12. la -g in posizione finale (ad esclusione del suono -ig finale) ha un suono simile alla k:

Tag (giorno)

13. il suono ng, all’interno di una parola, è diverso dall’italiano: la g si sente appena, è quasi
inghiottita (se –ng si trova in posizione finale, la –g si comporta come al punto 12):

singen (cantare)

14. la h si pronuncia sempre ed ha suono aspirato:

Haus (casa)

15. il suono schr è una combinazione tra sch (come sc in scena) e la r. Schr non esiste in
italiano: viceversa, la combinazione scr (scrivere) non esiste in tedesco ed è quindi
sbagliato pronunciare schr come scr:

schreiben (scrivere)

16. la -t finale va sempre pronunciata:

Arzt (medico)

17. la z ha sempre suono sordo, come nella parola vizio:

Zeit (tempo)