Sei sulla pagina 1di 1

1.

DESCRIZIONE DELL’OPERA
Oggetto della relazione è la progettazione di una struttura multipiano con destinazione d’uso di centro commerciale in
sistema costruttivo Eccentrically Braced Frame (EBF) in acciaio composto da controventi a V rovescia con link verticale.

L’edificio ha una superficie in pianta di 409,40 mq e presenta una corte interna di 128,48 mq, per un’altezza
complessiva di 13,60 m dal filo 2 al filo 5 (figura 1.1) e di 10,20 m negli altri. L’altezza di interpiano è di 3,40 m.
Tale edificio è progettato in classe di duttilità bassa, prevede una copertura piana non praticabile.
La struttura si compone di 4 telai controventati EBF in direzione X, due allineati con il filo 2 e due con il filo 5, e di 3
telai controventati EBF in direzione Y allineati con i picchetti A-C-F. Gli altri telai rivestono un ruolo secondario,
contribuendo all’esclusivo assorbimento delle sole azioni verticali. Le fondazioni sono realizzate da un grigliato di travi
rovesce che ripercorrono il tracciato fuori terra dei telai costituenti la sovrastruttura.

L’edificio sarà edificato a Pescia (PT), su un terreno di tipo C.

La struttura è quindi irregolare in pianta e in altezza, la pianta si mantiene uguale come geometria per i prime tre
livelli e al quarto livello presenta una riduzione, inoltre la corte interna divide in due edifici separati il quarto livello.
Le dimensioni in pianta sono:

 - Corte interna:
 - Primo, secondo e terzo livello:
 - Quarto livello – unità 1:
 - Quarto livello – unità 2:

8,80 m x 14,20 m 22,60 m x 23,80 m 9,20 m x 14,60 m 4,60 m x 14,60 m

Il solaio è costituito da lamiera metallica HI-BOND A55-P600 dello spessore di 1,20 mm e da una soletta dello spessore
complessivo di 110,00 mm, dove lo spessore al netto delle nervature della lamiera è di 55,00 mm. La connessione del
solaio alle travi è realizzata mediante connettori del tipo a piolo munito di testa (connettori Nelson) del diametro di
19,00 mm, disposti sui terzi medi centrali delle travi stesse.

Le colonne presenti nei telai di controvento sono in HEA450 per i primi due livelli e HEA400 negli altri due. Le colonne
presenti nei telai secondari sono realizzate in profilo HEA300.
Nei telai in direzione X: le travi secondarie, sulle quali poggia direttamente il solaio, sono ad interasse di 2,50 m e sono
realizzate in profilo IPE240. In questa direzione i telai di controvento sono 4. I profili dei link verticali differiscono ad
ogni livello, al primo il profilo utilizzato è HEA400, al secondo HEA360, al terzo HEB240 ed al quarto HEA160; le
diagonali sono realizzate con profili UPN180 accoppiati al primo e secondo livello ed con profili UPN140 accoppiati al
terzo e quarto livello. Le travi dei telai di controvento sono dei profili HEB300 per i primi tre livelli e HEA200 al quarto.

Nei telai in direzione Y: le travi secondarie, sulle quali poggiano le travi in direzione X, sono realizzate in profilo IPE300.
In questa direzione i telai di controvento sono 3. I profili dei link verticali differiscono ad ogni livello, al primo il profilo
utilizzato è HEA450, al secondo HEA400, al terzo HEA320 ed al quarto HEA200; le diagonali sono realizzate con profili
UPN200 accoppiati al primo e secondo livello ed con profili UPN160 accoppiati al terzo e quarto livello. Le travi dei
telai di controvento sono dei profili HEB320 al primo livello, HEB300 al secondo e terzo livello e HEA240 al quarto.

I telai su cui verranno effettuare le verifiche sono quelli evidenziati in rosso che vediamo in figura 1.1, 1.2 e 1.3.