Sei sulla pagina 1di 4

GIORNATA MONDIALE DELL'AMBIENTE 2019

5 Giugno

“Consapevolezza del rischio e cultura della sicurezza”


Centro “Cambiamento Climatico e Biodiversità in Ambienti Lacustri ed Aree Umide”
Monastero degli Olivetani - Isola Polvese

La giornata mondiale dell'ambiente viene celebrata dal 1972 in tutto il mondo su


iniziativa dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ogni anno viene proposto un tema
principale, tuttavia la giornata si propone di sensibilizzare l'opinione pubblica
affrontando tematiche ambientali di interesse locale, nazionale ed internazionale.

WORLD ENVIRONMENT DAY


Con il sostegno della

Contatti: centro.cipla@unipg.it http://hydrogate.unipg.it/gma19/


L’evento fa parte del programma di informazione e consultazione pubblica
per la redazione del secondo aggiornamento del Piano di gestione delle
Acque del Distretto dell’Appennino Centrale (Direttiva n. 2000/60/CE).
Centro Interuniversitario Per L’Ambiente
Università Degli Studi di Perugia
in collaborazione con
ARPA UMBRIA
Centro “Cambiamento Climatico e Biodiversità in Ambienti Lacustri ed Aree Umide”
Monastero degli Olivetani - Isola Polvese

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE


5 giugno 2019
«Consapevolezza del Rischio e Cultura della Sicurezza»
Programma
10.00 Saluti del Magnifico Rettore Prof. Franco Moriconi
10.15 Apertura della giornata e introduzione dei lavori:
Dott. Walter Ganapini Direttore di ARPA Umbria
Prof. Stefano Casadei Direttore del CIPLA
11.00 Dott. Luca Lombroso Meteorologo «Cambiamenti climatici ed eventi meteo
estremi: previsione e prevenzione»
11.30 Ing. Remo Pelillo Autorità di Distretto dell’Appennino Centrale «Rischio
ambientale e rischio sanitario: esiste ancora un confine?»
12.00 Dott. Alessandro Di Menno di Bucchianico ISPRA «L’inquinamento atmosferico
in Italia: le cause, la tendenza e il controllo»
12.30 Dott.ssa Brigida Stanziola Direttrice Legambiente Umbria «La citizen science
per costruire consapevolezza verso l'ambiente e rafforzare il senso
di comunità»
13.00 Discussione
13.30 -14.30 Lunch
14.30-15.00 Visita poster
15.00 Dott. ssa Emma Tedeschini Presidente Associazione Italiana di Aerobiologia
«Network nazionale del bioparticolato: l’esposoma pollinico»
15.15 Dott.ssa Rosalba Padula ARPA Umbria «Cambiamento climatico e Biodiversità al
Centro Polvese: l'impegno di ARPA Umbria»
15.30 Dott.i A. Mattioli, U. Bicchielli USL2 Umbria «Inquinamento ambientale e
valutazione di impatto sulla salute nel territorio della USL n.2
dell’Umbria»
15.45 Prof. Fabrizio Figorilli "I nuovi modelli partecipativi in materia ambientale",
CIPLA - Area Giuridica
16.00 Prof. Piergiorgio Manciola "Il lago di Aral. Un disastro ecologico e un monito
ineludibile", CIPLA - Area Igegneristico Architettonica
16.15 Prof. G. Gigliotti, M. Cucina, D. Pezzolla, A. Ricci, C. Tacconi, C. Zadra
"Il trattamento anaerobico di biomasse agro-zootecniche per la produzione
di energia e fertilizzanti organici ", CIPLA – Area Chimico Fisica
16.30 Prof.a Patrizia Rosignoli "Il biomonitoraggio nella valutazione del rischio da
esposizione a inquinanti ambientali", CIPLA - Area Igienistico Sanitaria
16.45 Prof. G. Tosti, P. Braconi "La consociazione temporanea senape/favino per la
protezione della falda acquifera ed altri servizi ecosistemici: l’esperienza
del progetto MOSEUM "CIPLA - Area Storico Archeologica
17.00 Prof.a C. Cambi, L. Di Matteo, D. Valigi "Effetti del terremoto sulle risorse
idriche nell'area Nursina (Umbria Sud Orientale)”, CIPLA – Area Scienze
Naturali
17.15-17.30 coffe break
17.30 Prof.a L. Rocchi, A. Boggia "La valutazione dei servizi ecosistemici nei siti
della Rete Natura 2000 in Umbria", CIPLA – Area Economico Sociologica
17.45 Dott. Alessandro Ludovisi "Il lago Trasimeno in tempi di cambiamento climatico",
Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie, Centro Interuniversitario
Per L'Ambiente, Università di Perugia.
18.00 Dott. Ermanno Federici "I batteri nel particolato atmosferico: risorsa per un’aria
più pulita?", Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie, Università di
Perugia.
18.15 Dott. Marco Pompei "Qualità dell’Aria in Umbria – Criticità e andamento degli ultimi
10 anni" Arpa Umbria.

18.30 Conclusioni e chiusura dei lavori

(partenza traghetto ore 19.20)


POSTER
F.D’Orsi , R.Bellini , E.Ceci, C. Casagrande, E. Federici "Capacità di colonizzazione di
materiali plastici da parte di popolazioni microbiche in ambiente lacustre". Laboratori di
Microbiologia Applicata e Ambientale, Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie,
Università di Perugia
F. Peppoloni 1, S. Casadei 1, A. Pierleoni 2 "I livelli idrici del Lago Trasimeno: tra scenari
di simulazione e realtà". 1Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di
Perugia, 2Università Niccolo Cusano Roma
L. Di Pietro, D. Salciarini, G. Felicioni "Soluzioni a basso impatto ambientale per la
mitigazione dei rischi naturali lungo l'ex ferrovia Spoleto-Norcia". Centro Interuniversitario
Per L'Ambiente, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Università di Perugia.
P. Braconi , R. Branciari, D. Miraglia, D. Ranucci, G. Tosti "Il progetto MO.SE.UM.
mosti e senapi dell'Umbria". CIPLA - Centro Interuniversitario Per L'Ambiente, Università
di Perugia.
G. Gigliotti, M. Cucina, D. Pezzolla, A. Ricci " Le finalità e le attività del laboratorio di
chimica delle biomasse di uso agrario". Centro Interuniversitario Per L'Ambiente,
Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Università di Perugia.
L.Boccacci1, P.Capone1, A.Pelliccioni1, E.Tedeschini2, M.C.D'Ovidio1 "La diffusione della
conoscenza sulle allergie da pollini: educazione alla salute e alla prevenzione". 1Dipartimento
Medicina, Epidemiologia, Igiene del Lavoro e Ambientale, INAIL Monte Porzio Catone
(Roma), 2Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali- Università di Perugia.
M.Borio 1 "Poesiaeuropa. La poesia europea che parla di ambiente e società". Dipartimento
di Lettere, Letteratura italiana Contemporanea dell’Università degli Studi di Perugia
G.Bistocchi1, A.Arcangeli1, P.Angelini2, R.Venanzoni2, R.Padula3 "Alcune possibili
confusioni tra funghi commestibili e funghi velenosi del nostro territorio". 1Circolo
Micologico Naturalistico Perugino, 2Dipartimento di Chimica Biologia e Biotecnologie
dell’Università di Perugia, 3ARPA Umbria Centro «Cambiamento climatico e Biodiversità in
ambienti Lacustri e aree Umide»
G.Bistocchi1, A.Arcangeli1, P.Angelini2, R.Venanzoni2, R.Padula3 "Alcuni funghi velenosi
del nostro territorio". 1Circolo Micologico Naturalistico Perugino, 2Dipartimento di Chimica
Biologia e Biotecnologie dell’Università di Perugia, 3ARPA Umbria Centro «Cambiamento
climatico e Biodiversità in ambienti Lacustri e aree Umide»
M.Alunni Santoni1, L.Bianchini1, A.Bielli 1, G.Cagiotti1, A.C.Capocchia1, M.Carlani1,
B.Cecchetti1, A.Cincini1, S.Di Rosa1, A.Martorel1, C.Gatti2, E.Guida3 «Campo scuola in
Val Di Cornia: un modello educativo sull’impatto delle attività umane su ambiente e salute-Il
nostro viaggio a ritroso dalle acciaierie di Piombino alle miniere degli Etruschi» 1 Studenti 3°
Biotecnologie Sanitarie e Ambientali I.I.S. G.Bruno Perugia, 2Docente Discipline Sanitarie
I.I.S. G.Bruno Perugia, 3Docente Chimica Analitica I.I.S. G.Bruno Perugia
R.Padula1, G.Bistocchi2, A.Arcangeli2, P.Angelini3, R.Venanzoni3 "Contributo alla
conoscenza dei macrofunghi dell’isola Polvese« 1ARPA Umbria Centro «Cambiamento
climatico e Biodiversità in ambienti Lacustri e aree Umide», 2Circolo Micologico
Naturalistico Perugino, 3Dipartimento di Chimica Biologia e Biotecnologie dell’Università di
Perugia