Sei sulla pagina 1di 7

PIANTARE, NON TAGLIARE!

DEFORESTAZIONE
-problema sul quale operare-

Senza gli alberi la vita sulla Terra sarebbe impossibile: grazie ai loro processi
di respirazione e fotosintesi, gli alberi combattono il riscaldamento climatico
assorbendo l’ anidride carbonica e contribuiscono alla pulizia dell’aria,
producendo ossigeno.
MONDO ASCOLTATETECI.
-a chi è rivolto, perché abbiamo scelto questo problema-

➢ Bisogna fermare la deforestazione. Se continueremo di questo passo,


entro il 2050,scompariranno le foreste e la vita al suo interno. L’avidità
dell’uomo sta distruggendo, in poco tempo, tutto quello che si è creato
da solo nel corso di miliardi di anni.

➢ Nel nostro piccolo, proponiamo dei metodi contro la deforestazione:


-PIU’ AREE VERDI NELLE CITTA’
-PIU’ CONTROLLI NELLE AREE SALVAGUARDATE

➢ Cosa fanno gli altri paesi?


-AUSTRALIA
-CINA
PIU’ AREE VERDI NELLE CITTA’

Ogni città dovrebbe avere un’area dedicata alla salvaguardia delle


piante, con alberi in grado di produrre un alto tasso di ossigeno; tra
quelli che ne producono di più, troviamo:
• TIGLIO SELVATICO
• BIANCOSPINO
• FRASSINO
• BAGOLARO
PIU’ CONTROLLI NELLE AREE
SALVAGUARDATE
Molte aree protette nel mondo, nonostante siano intoccabili, vengono
ugualmente e illegalmente sfruttate.
FORESTA AMAZZONICA
Tra agosto 2017 e luglio 2018 la Foresta Amazzonica ha perso quasi 8mila
chilometri quadrati di territorio. Il disboscamento è stato causato dai
taglialegna illegali.
A preoccupare scienziati e ambientalisti c'è anche il nuovo presidente Jair
Bolsonaro, che entrerà in carica nel 2019. In campagna elettorale ha
promesso infatti di alleggerire le pene per chi si macchia dei reati
ambientali.
UN MILIARDO DI NUOVI ALBERI
L’Australia sembra essere la prima nazione a muoversi, decidendo di
intraprendere una campagna contro l’inquinamento che prevede la
piantagione di un miliardo di nuovi alberi in nove zone diverse del paese.
CITTÀ FORESTA
Nel comune di Liuzhou, nella Cina meridionale, è in costruzione una
nuova “città Foresta”; la città potrà accogliere più di 30.000 abitanti
e conterrà all’ incirca 40.000 alberi. Verranno messe a dimora un
milione di piante di oltre 100 specie diverse.