Sei sulla pagina 1di 2

SALI (28/05/2019 11.

30)

SALI DEL VUOTO, OVE CARICHE NULLE E SON ASSENTI

POLI, NECESSITA' O ATTRAZIONI, NULLA DA COMPLETARSI:

ZERO FALLIMENTI. IL NULLA E' PERFEZIONE.

IL MALE E' PERCEZIONE. BRUCIAN LE FERITE

D'UN CERVELLO SENZA ORMAI COMANDI

SVANIRSI MAGIA, FULMINE COLPISSE...

SALI DEL FUOCO, QUEL CARDIO ABBATTUTO DA MENTI-RE

VORREI SOLO SDOPPIAR LE RADICI, SENZA MANCANZA.

UN FIORE TRA RARI E SEMPLICI, SENZA STAMI

A COGLIERSI UNA VOLTA NELL'EFFIMERO ("SALUTE!")

BATTITO DI DOLORE, OPERAZIONE SENZA (ALCUN) FINE,

PER CONQUISTARE ANTITESI, POLO ANTARTICO.

...COLPA DI UN ISTINTO, MALEDETTO IN VITA...

SALI DEL GELO, VIGOR ROSSO SANGUE SI SARA'

RESO RETTO, SOTTO SQUAME DI ABBANDONO:

"TI RICORDERO' IN ETERNO, MA ORA SEDIMENTATI".

PURGATORIO A SCALINI SPIRAL NUCLEICA

D'INFINIRSI ANIMA, SALI, SALI, ETERNO

VAPOR RIEMERSA SPERANZA ORMAI SFUGGITAMI.


E NON RIMANE CHE LECCARE. TAGLI-

AR -IATI SENZA CICATRICI. TRA SALI-R RICORDI

TRASMUTAR DI, COPRI VERITA', BRUCIAR DI FUMI

VITREI VALORI, VISO RISPECCHI D'UN RIPETERSI

D'EMERGENTI ILLUSIONI, SERPI IN UN'ANIMA:

(LINGUA DRAGONIS, VULGARI) SEDIMENTI DI ME.