Sei sulla pagina 1di 69

Firmato digitalmente da

ANTONIO COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE


CROCE (Provincia di Palermo)

C = IT 4^ SETTORE POLIZIA MUNICIPALE

Determinazione n. 150 del 08-02-2019

Oggetto: Determina a contrarre - procedura negoziata ex art. 36 comma 2 lett. b) del D. Lgs.
50/2016 per l’affidamento del “Servizio di gestione, lavorazione e postalizzazione delle sanzioni
elevate dal corpo di Polizia Municipale compreso il noleggio di apparecchiature elettroniche per il
controllo dei veicoli”. CIG: 7705479A6B

IL COMANDANTE DEL CORPO DI P.M.

RICHIAMATA
- la determinazione N° 748 del 26 novembre 2018 del Comune di Isola delle Femmine (PA) e la determi-
nazione n 162/2018 del 29 novembre 2018 del Consorzio CEV con la quale si provvedeva ad avviare la
procedura negoziata ex art. 36 comma 2 let. b) del D. Lgs. 50/2016 per l’acquisizione del “Servizio di ge-
stione, lavorazione e postalizzazione delle sanzioni elevate dal corpo di Polizia Municipale compreso il
noleggio di apparecchiature elettroniche per il controllo dei veicoli” tramite avviso pubblico d’indagine
di mercato;

- le linee guida ANAC n. 4 attuative del codice degli Appalti, approvate con Delibera n. 1097 del
26/10/2016 e aggiornate con delibera n. 206 del 01/03/2018, nelle quali si prevede, per le procedure
negoziate per l'affidamento di contratti di cui all'art. 36, comma 2, lett. b) del Codice, l'articolazione
della procedura in tre fasi:

a) lo svolgimento di indagini di mercato o la consultazione di elenchi per la selezione di operatori


economici da invitare al confronto competitivo;

b) il confronto competitivo tra gli operatori selezionati ed invitati e scelta dell’affidatario;

c) stipulazione del contratto;


- l’art. 192 del D. Lgs. n. 267 del 2000, rubricato “Determinazioni a contrattare e relative procedure”, il
quale statuisce che: “1. La stipulazione dei contratti deve essere preceduta da apposita determinazione
del responsabile del procedimento di spesa indicante:

a) il fine che con il contratto si intende perseguire;


b) l’oggetto del contratto, la sua forma e le clausole ritenute essenziali;
c) le modalità di scelta del contraente ammesse dalle disposizioni vigenti in materia di contratti delle
pubbliche amministrazioni e le ragioni che ne sono alla base.
2. Si applicano, in ogni caso, le procedure previste dalla normativa della Unione europea recepita o
comunque vigente nell’ordinamento giuridico italiano.”

RITENUTO

Pagina 1 di 6
- di dovere procedere all’affidamento del servizio invitando tutti gli operatori economici aventi i requisi-
ti richiesti nell’avviso pubblico di indagine di mercato;

- di stabilire, per l’esecuzione del suddetto contratto, che:

a) si procederà all’affidamento del servizio, mediante procedura negoziata ai sensi dell’art. 36


comma 2 lett. b), invitando almeno cinque operatori del settore, ove esistenti, aventi i requisiti
di legge, dando atto che nel caso in cui gli operatori che hanno manifestato interesse fossero
superiori a cinque, che non si procederà al sorteggio ma verranno invitati tutti gli operatori che
hanno fatto pervenire la loro richiesta, aventi i requisiti di legge;

b) l’aggiudicazione avvenga con il criterio del prezzo più basso, ai sensi dell’art. 95 comma 4 lett. b)
del D. Lgs. n. 50 del 2016;

c) il valore massimo stimato dell’affidamento è pari a € 200.000,00 (duecentomila/00) di cui €


150.000,00 (centocinquantamila/00) per il triennio ed € 50.000,00 (cinquantamila/00) per even-
tuale rinnovo di un ulteriore anno;

d) la base di gara, su cui effettuare un ribasso unico percentuale, è costituita da due importi distin-
ti come specificato di seguito:

- € 8.000,00/anno, oltre IVA, quale canone base di gara per il noleggio delle apparecchiature
elettroniche (n. 4 telecamere e un misuratore elettronico di velocità);

- € 10,00/Verbale, oltre IVA, per ogni verbale effettivamente incassato dall’Ente a partire dal-
la data di affidamento del servizio;

e) l’affidamento avrà la durata di tre anni dalla sottoscrizione dell’atto, con possibilità di rinnovo
per un altro anno;

f) l’Amministrazione si riserva di non procedere all’aggiudicazione qualora l’offerta non dovesse ri-
sultare congrua tecnicamente ed economicamente

DATO ATTO
- che la spesa derivante dall’affidamento del presente servizio, consistente nel compenso alla ditta affi-
dataria e nel compenso al RUP, può essere impegnata sul cap. 446000 del corrente bilancio in corso di
formazione, dando atto che in corso d’anno e sulla scorta delle verifiche trimestrali relative al numero
di verbali effettivamente incassati dall’ente, si provvederà eventualmente ad integrare la spesa neces-
saria;

RICHIAMATO il CIG: 7705479A6B;

VISTI:
- il D. Lgs. 50/2016;

- il Regolamento dei contratti approvato con deliberazione del consiglio comunale n. 7 del 04/04/2013;

- il Regolamento di contabilità approvato con deliberazione del consiglio comunale n. 5 del 21/03/2013;

- il D.P.R. n. 207 del 2010 e s.m.i. per le parti ancora vigente a seguito dell'entrata in vigore del Codice;

- Gli atti allegati al presente provvedimento, che ne formano parte integrante e sostanziale anche se non
materialmente allegati, e ritenuto di approvarli (lettera di invito, disciplinare di gara, capitolato speciale
di appalto, atto unilaterale d’obbligo, modulistica fac-simile)

DETERMINA
Pagina 2 di 6
2. AUTORIZZARE il ricorso alla procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. b) ai fini
dell’individuazione dell’impresa a cui affidare il “Servizio di gestione, lavorazione e postalizzazione del-
le sanzioni elevate dal corpo di Polizia Municipale compreso il noleggio di apparecchiature elettroniche
per il controllo dei veicoli” come da offerta che dovrà pervenire per mezzo di procedura telematica nel
sistema https://eprocurement.consorziocev.it.
3. APPROVARE la documentazione di gara consistente nella lettera di invito, disciplinare di gara, capito-
lato speciale di appalto, atto unilaterale d’obbligo, modulistica fac-simile.
4. INVITARE alla procedura negoziata, nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione e parità di trat-
tamento, tutti gli operatori economici che hanno manifestato interesse, in possesso dei requisiti ri-
chiesti.

5. PRECISARE , ai sensi dell'art. 192 del D. Lgs. 267/2000, che:

- il fine che si intende perseguire con il contratto è quello di fornire all'Ente i servizi di cui all’oggetto;

- l'oggetto del contratto è il “Servizio di gestione, lavorazione e postalizzazione delle sanzioni elevate
dal corpo di Polizia Municipale compreso il noleggio di apparecchiature elettroniche per il controllo
dei veicoli”;

- le clausole essenziali sono le modalità di esecuzione del contratto d’appalto; termine per l'esecu-
zione della prestazione: tre anni;

- la forma del contratto è: pubblica, repertoriata da notaio o Segretario Comunale.

- la modalità di scelta del contraente è quella della procedura negoziata ex art. 36 comma 2 lett. b)
del Codice tramite il sistema telematico del Consorzio CEV, per le considerazioni in premessa ri-
chiamate;

- il contratto sarà perfezionato dopo aver esperito, con esito positivo, tutti i controlli
sull’autocertificazione prodotta dall’impresa in sede di gara, la quale non dovrà incorrere in alcuna
delle cause ostative previste dall’art. 80 del D. Lgs. 50/2016 ed avere tutti i requisiti di ordine tecni-
co – professionale ed economico –organizzativo richiesti dal citato Decreto e dai documenti di gara.

6. IMPEGNARE la spesa presunta di € 18.000,00 (diciottomila/00) sul Cap. 446000 del bilancio di previ-
sione 2019, in corso di formazione, distinta come segue:
- quanto ad € 14.000,00 per compensi alla ditta affidataria per il servizio reso;
- quanto ad € 4.000,00, pari al 2% del valore complessivo dell’appalto, per compenso al RUP
dando atto che in corso d’anno e sulla scorta delle verifiche trimestrali, relative al numero di verbali
effettivamente incassati dall’ente, si provvederà eventualmente ad integrare l’impegno di spesa.
7. DISPORRE la pubblicazione di tutta la documentazione di gara:

- sull’Albo Pretorio Comunale;

- sul profilo di committente: http://www.comune.isoladellefemmine.pa.it nella sezione Amministra-


zione Trasparente - Bandi di Gara;

- sul sito informatico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;

- sul sistema telematico CEV https://eprocurement.consorziocev.it;


8. PRECISARE che il criterio di aggiudicazione di gara è il minor prezzo;
9. DARE ATTO che all’intervento è stato assegnato il codice CIG n. 7705479A6B;

Pagina 3 di 6
10. DARE ATTO che:

- che l'elenco degli invitati alla procedura di gara verrà reso noto unitamente alla pubblicazione
dell’esito della procedura negoziata ai sensi dell'art. 32 della legge n. 190/2012;

- che Responsabile Unico del Procedimento è il Maggiore Croce Antonio, Comandante del Corpo di
Polizia Municipale, con sede in Isola delle Femmine, via Falcone n. 39 – tel. 0918679261, per le atti-
vità specificatamente di propria competenza, ai sensi dell’art. 31 del Codice e dell’art. 5 L. 241/90, il
quale ha un livello di inquadramento giuridico adeguato in relazione alla struttura del Comune e
possiede le competenze professionali adeguate in relazione ai compiti per cui è nominato, come da
Determina comunale n. 748 del 26-11-2018;

- che per la fase di affidamento il Responsabile del Procedimento CEV è il Maggiore Croce Antonio,
Comandante del Corpo di Polizia Municipale, con sede in Isola delle Femmine, via Falcone n. 39 –
tel. 091 8679 261 – cell. 328 0416206 ai sensi dell’art. 31 del Codice, il quale ha un livello di inqua-
dramento giuridico adeguato in relazione alla struttura del Comune e possiede le competenze pro-
fessionali adeguate in relazione ai compiti per cui è nominato, come da Determina comunale n. 748
del 26-11-2018.

11. PRECISARE che si procederà alla liquidazione all’impresa su presentazione di regolare fattura al proto-
collo dell'Ente e previo riscontro di corrispondenza, per qualità e quantità, della fornitura effettuata
con quanto pattuito e di concordanza degli importi fatturati con quelli stabiliti.

Il COMANDANTE
Magg. Antonio Croce

Pagina 4 di 6
Visto di regolarità contabile
In ordine alla regolarità contabile, il sottoscritto, ai sensi dell’art. 151, comma 4, del T.U. delle
leggi sull’ordinamento degli enti locali (DLgs n. 267/2000) attesta la copertura finanziaria, la regi-
strazione con il seguente impegno di spesa: 08-02-2019 INSIMP 2019 S 00446000
20190000131/0 14000,00 08-02-2019 INSIMP 2019 S 00446000 20190000132/0 4000,00.
Si attesta altresì che il programma dei pagamenti conseguenti alla presente determinazione è
compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica, ai sensi
dell’art. 9, comma 1, del D. L. n. 78/2009, convertito dalla legge n. 102/2009.

Isola delle Femmine lì, 08-02-2019


Il Responsabile del Settore
Economico Finanziario
Dr. Antonio Croce

Relata di pubblicazione
Si attesta che copia della presente determinazione viene affissa all’Albo pretorio on-line di
questo Comune da oggi 08/02/2019 e vi rimarrà pubblicata per quindici giorni consecutivi.

Il Responsabile del servizio


()

Pagina 5 di 6
Proposta n. DETER - 165 - 2019

Pagina 6 di 6
ATTO UNILATERALE D’OBBLIGO

(In caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituendo tale atto dovrà essere compilato
e fornito firmato da ciascun soggetto)

Oggetto: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI


ELEVATE DAL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE
ELETTRONICHE PER IL CONTROLLO DEI VEICOLI
CIG: 7705479A6B

Il sottoscritto ______________________________, nato a ___________________ il _________________


C.F. __________________in qualità di rappresentante legale/procuratore della
_______________________________ con sede in ____________________ via________________,
n________, partita iva __________________ C.F. __________________ indirizzo mail
______________________________ indirizzo mail PEC ______________________ società
_______________________________________________________________________________________

PREMESSO CHE

A. Consorzio CEV, con sede in via Pacinotti 4b Verona, codice fiscale e partita IVA 03274810237 (in
seguito, brevemente, “CEV”) offre un servizio di consulenza per le procedure di gara agli Enti
consorziati;

B. lo scrivente intende partecipare alla procedura indicata in oggetto;

C. lo scrivente, in caso di aggiudicazione della predetta procedura a suo favore, intende garantire, con il
presente atto, l’assunzione dell’obbligo stabilito nella documentazione di gara, nel Regolamento
Operatori Economici - norme tecniche di funzionamento della piattaforma acquisti del Consorzio
Energia Veneto – nonché nel documento “Corrispettivi del servizio”, di riconoscere al CEV la tariffa
prevista per le attività di consulenza effettuata nella misura e nelle modalità indicate nei documenti
soprarichiamati, che sono parte integrante e sostanziale del presente atto;

D. lo scrivente dichiara di essere consapevole che l’assunzione della presente obbligazione costituisce
elemento essenziale dell’offerta.

Tutto ciò premesso, con il presente atto, l’Operatore economico come sopra identificato, ai sensi dell’art.
1334 del codice civile,

SI OBBLIGA

nei confronti di CEV, a quanto meglio precisato negli articoli di seguito elencati.

ARTICOLO 1 - VALIDITA’ DELLE PREMESSE

1.1. Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto.


ARTICOLO 2 - OGGETTO

2.1. L’Operatore economico si impegna nei confronti di CEV a corrispondere, a seguito dell’aggiudicazione,
il corrispettivo del servizio per l’attività di consulenza fornita all’Ente nella misura e nelle modalità indicate
nella documentazione di gara, nel Regolamento Operatori Economici - norme tecniche di funzionamento
della piattaforma acquisti del Consorzio Energia Veneto – CEV nonché nel documento “Corrispettivi del
servizio”, che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto.

L’Operatore economico, nel caso risultasse aggiudicatario della procedura di gara “AFFIDAMENTO DEL
SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE DAL CORPO DI
POLIZIA MUNICIPALE COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL CONTROLLO
DEI VEICOLI”,

procederà al pagamento di € 1.500,00 più IVA.

CEV provvederà a fatturare nei confronti dell’Operatore Economico il corrispettivo dovuto, entro 30 giorni
dalla data di aggiudicazione della Procedura. L’Operatore Economico si impegna a versare il corrispettivo,
secondo le modalità indicate in fattura entro il termine indicato nella stessa. Nel caso di aggiudicazione a
favore di un RTI non costituito, un Consorzio o Rete già costituiti, la fatturazione e l’onere del relativo
pagamento sono a carico della capogruppo dell’RTI o del Consorzio/Rete.

L’Operatore economico dichiara di essere a conoscenza che:

- in caso di ritardo del pagamento ovvero in caso di pagamento parziale, decorreranno gli interessi
moratori previsti dalla normativa vigente;

- In caso di mancato o inesatto pagamento del corrispettivo dovuto che si protragga oltre 60 giorni
data fattura, il CEV procederà al recupero del credito vantato tramite solleciti ed eventuale l'avvio
delle procedure esecutive previste dal codice di procedura civile.

2.2. Il sig. ___________________________ sottoscrive il presente atto dichiarando di essere munito dei
poteri necessari per assumere, in nome e per conto della Società, l’obbligazione qui descritta.

ARTICOLO 3 – ONERI A CARICO DEL CONTRAENTE

3.1. Sono a carico dell’Operatore economico tutti gli oneri derivanti dall’attuazione del presente atto.
L’Operatore economico si impegna, altresì, a prendere in carico le eventuali spese, imposte e tasse
conseguenti alla stipula del presente atto; contestualmente invoca a proprio favore i benefici fiscali vigenti.

__________, ________________

(Timbro e firma)
Corpo di Polizia Municipale
Comune di Isola delle Femmine
!

Allegato alla lettera d’invito prot. N del

CAPITOLATO SPECIALE PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E


POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE DAL CORPO DI P.M. COMPRESO IL
NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL CONTROLLO DEI VEICOLI
C.I.G.: 7705479A6B

Articolo 1
Ente appaltante
a) Corpo di Polizia Municipale del Comune di Isola delle Femmine (PA) – via G. Falcone, 39 - Cap: 90040 – Tel.
0918679265 - mail: poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
PEC: poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it

Articolo 2
Oggetto dell’appalto e specifiche dei servizi da affidare
a) Il Comune di Isola delle Femmine intende affidare i seguenti servizi:
1) Noleggio di un misuratore elettronico digitale della velocità, da utilizzare per l’effettuazione di rilevamenti in
diversi punti del territorio comunale secondo le indicazioni che via via saranno fornite dal Corpo di P.M.- Il
servizio di rilevamento della velocità dei veicoli dovrà essere espletato con le modalità di seguito specificate:
- dovranno essere effettuati almeno quattro servizi di rilevamento a settimana, mattina e/o pomeriggio,
domenica e festivi compresi. Il Comandante del Corpo di P.M. provvederà a consegnare il calendario dei
rilevamenti con cadenza settimanale;
- l’affidatario dovrà mettere a disposizione del Corpo di P.M., per l’effettuazione dei servizi, un tecnico
specializzato per il corretto montaggio dell’apparecchiatura di rilevamento sia sull’auto di servizio, sia
autonomamente su cavalletti. Il regolare montaggio dovrà risultare da apposito verbale a firma congiunta del
personale del Corpo in servizio e del tecnico della ditta il quale, a tale scopo verrà nominato “Ausiliare tecnico di
Polizia Municipale”.
- Il tecnico della ditta, una volta montata l’apparecchiatura, dovrà permanere sul posto per tutta la durata del
servizio al fine di garantire in ogni momento, la perfetta funzionalità dell’attrezzatura noleggiata e del servizio
reso, in modo tale da potere assicurare, in ogni ambito e fase del servizio, la necessaria efficacia dello stesso.
2) Noleggio di n. 4 telecamere per il rilevamento di infrazioni al CdS collocate in punti del territorio che saranno
indicati dal Comandante del Corpo. Ogni sito dovrà essere dotato di autonomia elettrica H24 e di connessione
internet per la trasmissione diretta delle infrazioni rilevate al server del Corpo di PM. La ditta dovrà assicurare la
manutenzione ordinaria e straordinaria degli apparecchi al fine di garantire il perfetto funzionamento nonché la
lettura dei fotogrammi rilevati per la successiva trasformazione in verbali di contestazione.
3) Gestione di n. 4 fotocamere di proprietà del Corpo di Polizia Municipale, consistente nel posizionamento in
specifici siti del territorio comunale, nella loro gestione tecnica e nello scarico delle SD card per la selezione delle
foto costituenti infrazioni, il tutto secondo le specifiche più avanti riportate;.
4) Servizio di acquisizione, gestione, postalizzazione e archiviazione delle sanzioni elevate dal Corpo di P.M. che
dovrà essere espletato con le seguenti modalità:
- con proprio personale in numero adeguato alle esigenze della quantità di verbali da lavorare nonché alla
regolare tenuta dei relativi archivi;

Pag. 1 a 8
Corpo di Polizia Municipale
Comune di Isola delle Femmine
!

- dovrà svolgersi all’interno della sede del Corpo di P.M. sotto la supervisione del personale del Corpo, dal lunedì
al venerdì secondo gli orari antimeridiani e/o pomeridiani ivi vigenti;
- dovrà essere utilizzato esclusivamente il software di gestione in dotazione del Corpo di P.M.;
- l’Affidatario dovrà avere cura di provvedere tempestivamente alla lavorazione delle sanzioni elevate, al fine di
procedere alla immediata notifica degli stessi onde scongiurare la decorrenza dei termini stabiliti per la notifica
ai trasgressori. Qualunque inadempienza in tal senso, verrà contestata all’Affidatario e il danno prodotto sarà
detratto dalle spettanze maturate e il fatto costituirà titolo per eventuale rescissione anticipata dell’affidamento.

Articolo 3
Caratteristiche tecniche delle attrezzature e dei servizi
a) NOLEGGIO APPARECCHIATTURE ELETTRONICHE:
1) Dispositivo DIGITALE per il controllo elettronico della velocità di tipo mobile, autoalimentato, regolarmente
omologato, conforme per caratteristiche e prescrizioni, alle norme contenute nel decreto legislativo 30/04/92 n.
285 e nel D.P.R. 16/12/92 n. 495, avente le seguenti caratteristiche:
- essere completo di valida autorizzazione ministeriale per l’uso di che trattasi;
- consentire il montaggio sia sulle auto di servizio, sia in modo autonomo su propri cavalletti;
- essere dotata di due fotocamere digitali per la gestione della documentazione fotografica digitale in grado di
immagazzinare fino a 200.000 fotogrammi con i relativi dati;
- rilevamento bidirezionale contemporaneo dei due sensi di marcia opposti, fotografando sempre il lato
posteriore dei veicoli, in ogni situazione ambientale e climatica;
- effettuare taratura differenziata tra autovetture e mezzi pesanti;
- effettuare programma di autodiagnosi e autocontrollo per l’eliminazione automatica di eventuali errori di
rilevamento;
- essere dotato di tutti gli accessori necessari al buon funzionamento dello stesso;
- possibilità di impostazione di tutti i parametri necessari all’identificazione temporale e spaziale della violazione
rilevata che dovranno risultare chiaramente nei fotogrammi rilevati;
- rapida esportazione dei fotogrammi rilevati ed acquisizione con il software gestionale in dotazione al Corpo;
- possibilità di utilizzazione, come funzione accessoria, per il conteggio dei veicoli a fini statistici e per la
documentazione delle infrazioni in area semaforica in postazione volante o semi-fissa.
2) n. 4 telecamere per il rilevamento di infrazioni al CdS collocate in punti del territorio che saranno indicati. Ogni
sito dovrà essere dotato di autonomia elettrica H-24 di connessione internet per la trasmissione diretta delle
infrazioni rilevate al server del Corpo di PM. La ditta dovrà assicurare la manutenzione ordinaria e straordinaria
degli apparecchi al fine di garantire il perfetto funzionamento nonché la lettura dei fotogrammi rilevati per la
successiva trasformazione in verbali di contestazione.
Si riportano le caratteristiche delle telecamere:
- sensore: 1/1,8” Progressive Scan CMOS
- Risoluzione: 1920 x 1080@60fps
- Obiettivo: 2.8/12 mm
- Sensibilità: Color: 0.002 Lux @ F1.2 - B/W: 0.0002 Lux @ F1.2;
- WDR: Double Scan 120 dB;
- Protezione: IP66 IK10;
- Portata IR: fino a 70m;
- Velocità: 120Km/h;
- Capture Rate: 98%;
- Accuracy Rate: 99%

Pag. 2 a 8
Corpo di Polizia Municipale
Comune di Isola delle Femmine
!

b) SERVIZI DA ESPLETARE:
1) Servizio di lettura dei fotogrammi rilevati dalle n.4 telecamere di rilevazione infrazioni, di cui al precedente punto
‘2’ del presente articolo 3 e trasformazione in verbali di contestazione;
2) Servizio di gestione di n. 4 fotocamere di proprietà del Corpo di Polizia Municipale, consistente nel:
- posizionamento delle fotocamere nel territorio comunale secondo specifiche indicazioni che verranno fornite
da personale del Corpo di P.M.. Si precisa che le fotocamere potranno essere spostate in siti diversi al
sopraggiungere di nuove esigenze e lo spostamento dovrà essere assicurato dall’affidatario;
- gestione tecnica consistente nella sostituzione delle batterie necessarie per il funzionamento e della SD card
dove memorizzare le foto rilevate;
- scarico delle SD card per la selezione delle foto costituenti infrazioni e catalogazione in cartelle distinte per
anno e mese. Ogni fotogramma selezionato dovrà riportare l’indicazione della data e dell’ora, nonché url sito
di rilevamento. Per tale finalità la ditta aggiudicataria dovrà fornire il nominativo di un tecnico che verrà
espressamente autorizzato ad effettuare tale attività, che dovrà essere svolta all’interno degli uffici del Corpo di
Polizia Municipale, con apparecchiature informatiche messe a disposizione dall’affidatario.
2) Servizio di acquisizione, gestione, postalizzazione e archiviazione delle sanzioni elevate dal Corpo di P.M. che
dovrà essere espletato con le modalità di seguito specificate:
- presa in carico e caricamento di tutti gli avvisi di violazione, contestazioni immediate e sanzioni
amministrative rilevate dal personale del Corpo nonché di tutti i fotogrammi rilevati dalle fotocamere di
proprietà dell’Ente, dalle apparecchiature noleggiate oggetto del presente capitolato;
- rilievi fotografici, effettuati dal Corpo di P.M.;
- rilevamento dei dati anagrafici dei trasgressori tramite consultazione banche dati già attive presso il Corpo di
P.M. (Ancitel e/o D.P.T.T.) sotto diretto controllo del Responsabile del servizio;
- rilevamento, dal portale “INIPEC”, messo a disposizione del Ministero dello Sviluppo Economico, degli
indirizzi di Posta Elettronica Certificata (PEC) dei trasgressori dotati di partita IVA (ditte e liberi
professionisti) necessari per la notifica elettronica dei verbali;
- immissione dei dati rilevati, utilizzando esclusivamente il software di gestione verbali in dotazione al Corpo
P.M.;
- elaborazione elettronica del verbale e stampa in formato A/4;
- catalogazione ed archiviazione dei file digitali dei rilevamenti elettronici della velocità e relativo abbinamento
matricolare con i verbali di riferimento;
- fornitura di tutti i supporti cartacei necessari quali fogli, buste personalizzate, bollettini di c/c postale,
cartoline AG;
- elaborazione e stampa di bollettini di c/c postale precompilati, buste personalizzate e cartoline A.G.;
- predisposizione delle distinte di spedizione dei verbali, siano esse per la notifica elettronica che per il tramite
del servizio postale di notificazione atti;
- gestione e rendicontazione di tutto il processo conseguente pre e post postalizzazione;
- registrazione nel software in dotazione al Corpo di P.M., degli estremi di avvenuta notifica dei verbali;
- registrazione nel software in dotazione al Corpo di P.M., degli estremi di pagamento dei verbali;
- predisposizione, redazione e invio dei verbali ex articolo 180 comma 8 e articolo 126 bis del CdS;
- inserimento dati in formato elettronico e stampa cartacea di tutti gli atti relativi alle fasi precedentemente
descritte e loro monitoraggio continuo;
- predisposizione elenco contravventori per detrazione punti dalla patente di guida da inserire, a cura del
personale del Corpo, nella banca dati della Motorizzazione;
- predisposizione e stampa degli elenchi dei verbali da iscrivere a ruolo per le successive fasi stragiudiziali e/o
coattive per i recupero dei crediti.
- Digitalizzazione di tutto il fascicolo relativo ad ogni singolo verbale.

Pag. 3 a 8
Corpo di Polizia Municipale
Comune di Isola delle Femmine
!

Articolo 4
Durata dell’affidamento
a) L’affidamento del servizio avrà la durata di anni tre dalla data di consegna che avverrà con apposito verbale nel
quale verrà specificato il numero di verbali elevati a quella data, per la regolare contabilizzazione delle sanzioni
lavorate dall’affidatario.
b) L’affidamento potrà essere prorogato per un ulteriore anno previa verifica, entro trenta giorni prima della scadenza
del contratto, dell’effettiva utilità e dei vantaggi derivanti per l’Ente, dall’affidamento del servizio di che trattasi. Tali
risultati dovranno evincersi da specifica relazione, a firma del Comandante del Corpo di P.M., dalla quale risultino
chiaramente i miglioramenti rispetto agli anni precedenti, dei seguenti parametri:
- regolarità nella registrazione e completezza dei dati inseriti (foto, allegati, etc.);
- tempi di lavorazione e spedizione dei verbali;
- tenuta regolare degli archivi in termini di registrazione delle notifiche, pagamenti, ricorsi, etc.-
c) Il Comune si riserva la facoltà di risolvere il contratto anticipatamente secondo quanto disposto dal presente
capitolato.

Articolo 5
Condizioni economiche dell’affidamento
a) A fronte dell’espletamento dei servizi di cui al precedente Articolo 2, all’affidatario verranno riconosciuti i
compensi così come risultanti dall’aggiudicazione pronunciata in suo favore.
b) Rimangono a carico del Comune le spese relative alle visure anagrafiche dei trasgressori, nonché le spese postali per
la notifica dei verbali.
c) Per il pagamento delle spettanze maturate dall’Affidatario, il Corpo di P.M. provvederà con cadenza trimestrale, alla
ricognizione dei verbali effettivamente incassati nel periodo di riferimento, dandone comunicazione scritta
all’Affidatario il quale procederà all’emissione di regolare fattura. Sarà cura del Corpo di P.M. procedere alla
liquidazione, con apposita determinazione previa verifica della disponibilità del capitolo di entrata relativo al
pagamento delle sanzioni derivanti da infrazioni al C.d.S.-
d) L’aggiudicatario, con la sottoscrizione del contratto di affidamento, assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi
finanziari di cui alla legge 13 agosto 2010, n. 136.
e) Tutte le somme che l’affidatario riceverà dal Comune a titolo di compenso, a fronte della gestione del presente
servizio, dovranno essere canalizzate in un conto corrente dedicato acceso presso una banca o la società Poste
Italiane SpA.
f) A tal fine l’aggiudicatario comunicherà alla stazione appaltante, gli estremi identificativi del conto corrente dedicato,
entro sette giorni dalla sua accensione, nonché, nello stesso termine, le generalità e il codice fiscale delle persone
delegate ad operare su di esso.
g) In tutti i casi in cui transazioni finanziarie relative al presente affidamento vengano eseguite senza avvalersi del
conto corrente dedicato acceso presso una banca o presso la società Poste italiane S.p.A. il contratto è risolto di
diritto.

Articolo 6
Affidamento del servizio
a) L'affidamento del servizio avverrà mediante procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. b) del D. Lgs.
50/2016, secondo le specifiche prescrizioni dettate dall’avviso pubblico di indagine di mercato e dal disciplinare di
gara;
b) I concorrenti dovranno formulare la loro migliore e unica offerta indicando il ribasso percentuale tenendo conto
che l’offerta presentata sarà rivolta sia per il noleggio dell’apparecchiature e sia per ogni verbale effettivamente
incassato dall'Ente, tenuto conto dei seguenti valori di base di gara:

Pag. 4 a 8
Corpo di Polizia Municipale
Comune di Isola delle Femmine
!

- € 8.000,00/anno, oltre IVA, quale canone base di gara per il noleggio delle apparecchiature elettroniche (n. 4
telecamere e un misuratore elettronico di velocità);
- € 10,00/Verbale, oltre IVA, per ogni verbale effettivamente incassato dall’Ente a partire dalla data di
affidamento del servizio.
c) Il servizio verrà affidato all’offerta più conveniente per l’Ente, secondo il criterio del minor prezzo, calcolata nella
sua globalità, cioè sommando i valori ottenuti applicando il ribasso unico percentuale offerto sia al canone di
noleggio che al servizio da svolgere applicato al costo del singolo verbale, presumendo che il numero dei verbali
incassati in un anno dall’Ente, su cui applicare la relativa offerta, sia pari a n. 4.200 (quattromiladuecento)
costituente la media dei verbali pagati nell’ultimo triennio.
d) Il servizio dovrà essere avviato entro dieci giorni dalla comunicazione di affidamento.
e) L'Amministrazione Comunale si riserva, a suo insindacabile giudizio e con provvedimento motivato, il diritto di
non procedere all'aggiudicazione del servizio.

Articolo 7
Obblighi dell’Affidatario
a) Per l’espletamento dei servizi sopra specificato, l’affidatario dovrà provvedere con proprio personale idoneo e
sufficiente alla gestione, regolarmente assunto, comunicando al Corpo di P.M. entro dieci giorni dall’inizio del
servizio, i nominativi delle persone impiegate, le rispettive qualifiche ed il numero delle ore giornaliere che ciascuno
deve espletare. In caso di sostituzione di detto personale dovrà preventivamente essere data comunicazione scritta al
Comune
b)Ai lavoratori assunti si applicherà il CCNL di categoria. In caso di inadempimento, anche parziale, agli obblighi di
assunzione, l’Amministrazione Comunale si riserva di risolvere il contratto in danno dell’impresa inadempiente. La
trasmissione delle copie dei versamenti contributivi, previdenziali ed assicurativi, nonché di quelli dovuti agli
organismi paritetici previsti dalla contrattazione collettiva, dovrà essere effettuata con la cadenza prevista dalla
normativa vigente
c) Al suddetto personale, con provvedimento del sindaco, verranno conferiti le funzioni di Ausiliario Tecnico di P.M.,
secondo quanto stabilito nell’art. 17, commi 132 e 133 della legge n. 127/97 e nell’Articolo 68 della legge n.
488/99, previa verifica del possesso della necessaria preparazione.
d) Il personale impiegato per il servizio di che trattasi, dovrà comportarsi con correttezza, civismo, senso della
responsabilità e tenere comunque un atteggiamento consono ad un incaricato di pubblico servizio. Tale personale
dovrà osservare il segreto di ufficio con particolare riguardo ai dati dei trasgressori ed alle foto relative al servizio di
autovelox. Qualunque violazione in tal senso, sarà contestata all’Affidatario contro il quale si procederà ai sensi della
normativa vigente in materia, richiedendo in tal caso, l’immediata sostituzione del personale coinvolto con riserva
di risoluzione dell’affidamento.
e) L’affidatario, è obbligato al rispetto di tutte le norme di sicurezza ed igiene che dovessero essere emanate
successivamente alla data dell’affidamento, nonché all’osservanza della normativa di cui al D.Lgs. 81/2008;
f) L’affidatario dovrà richiedere ed ottenere preventiva autorizzazione del Comune concedente, per qualsiasi addizione,
trasformazione e sostituzione da apportarsi al servizio
g) Il personale dovrà comportarsi, nello svolgimento della propria attività, con correttezza, educazione e senso di
responsabilità nei confronti dei dipendenti comunali con i quali si troverà a collaborare.
h) Qualora l’Amministrazione comunale accertasse che il comportamento di taluno degli addetti non sia soddisfacente
o fosse incompatibile con la funzione assegnatagli, potrà richiedere all’affidatario l’immediata sostituzione.
i) Il personale che la ditta impiegherà per l’esecuzione del servizio non avrà alcun rapporto di dipendenza
con il Comune.
j) Il personale dipendente della Ditta provvederà a segnalare al competente Corpo di Polizia Municipale quelle
circostanze e fatti che, rilevati nell’espletamento del proprio compito, possano impedire il regolare adempimento
del servizio.

Pag. 5 a 8
Corpo di Polizia Municipale
Comune di Isola delle Femmine
!

k) Oltre all’osservanza delle norme specificate nel presente capitolato e da quanto presentato in sede di aggiudicazione
della gara, la Ditta Appaltatrice avrà l’obbligo di osservare e far osservare dai propri dipendenti le disposizioni
dettate dalle leggi e dai regolamenti in vigore o che potessero venire emanate nel corso del servizio, comprese le
norme regolamentari o le ordinanze municipali, aventi rapporto con il servizio oggetto del presente atto.
l) Il Corpo P.M., vigilerà sulla puntuale osservanza da parte dell’Affidatario, delle norme contenute nel presente
Capitolato, avendo cura di assicurare la presenza di proprio personale in tutte le fasi di gestione del servizio, con
particolare riferimento al trattamento dei dati personali dei trasgressori, nonché alle foto relative al servizio di
Autovelox.
m)L’affidatario dovrà consentire, in vigenza della gestione, la vigilanza da parte degli organi del Corpo indicati dal
Comandante, sul corretto funzionamento del servizio e fornendo tutti i chiarimenti necessari
n) La vigilanza ed il controllo del Corpo, non implicheranno in alcun modo responsabilità del Comune per il
funzionamento e la gestione del servizio in oggetto, responsabilità che ricadranno sempre ed esclusivamente sul
concessionario.
Articolo 8
Penali – Risoluzione di diritto del contratto

a) Il Comune si riserva di eseguire in ogni momento, anche senza preavviso, controlli ed ispezioni a mezzo del
personale a ciò incaricato, sul rispetto di quanto previsto dal presente Capitolato Speciale.
b) In caso di contestazione di anomalie imputabili alla ditta aggiudicataria per infrazioni o inadempienze nella gestione
del servizio riferibili agli obblighi contrattuali, il Comune di Isola delle Femmine ha facoltà di applicazione di una
penale da € 500,00 a € 5.000,00, in relazione all’entità del fatto contestato. L’applicazione della sanzione deve
essere preceduta da regolare contestazione dell’inadempimento, alla quale l’impresa ha facoltà di presentare contro-
deduzione.
c) La ditta risponde altresì, per i danni procurati dall’esercizio degli impianti forniti e dal servizio prestato in forza del
presente atto; a tal fine accenderà a suo carico, le polizze assicurative di cui al successivo articolo 9.
d) Nel caso di più contestazioni o per cause gravi, o che vengano a mancare i requisiti richiesti dal presente capitolato,
pur a seguito delle sanzioni comminate, il Comune di Isola delle Femmine invierà alla ditta aggiudicataria
regolare diffida con l’obbligo di adempiere entro i termini stabiliti dalla stessa, trascorsi i quali si provvederà
all’immediata risoluzione di diritto del contratto, all’incameramento della cauzione, nonché all’addebito delle spese
di cui l’Amministrazione stessa dovesse farsi onere (assunzione di personale, attrezzature, assegnazione di servizi
oggetto dell’appalto a terzi, ecc.) per porre rimedio alle inadempienze della ditta affidataria del servizio.
e) L’affidatario verrà dichiarato decaduto dal servizio nei seguenti casi:
- per manifesta inadempienza, laddove irregolarità e deficienze riscontrate nell’esercizio e che abbiano arrecato o
siano suscettibili di arrecare danno o pregiudizio al Comune e all’utenza, non siano eliminate nei modi e termini
prefissati dall’Amministrazione Comunale;
- per mancato assolvimento degli obblighi contrattuali e di legge in materia di liquidazione dipendenti e
trattamento di previdenza ed assistenza ecc. a favore del personale;
- per violazione della legge sulla privacy, in relazione ai dati dei trasgressori e alle foto del servizio autovelox;
- per stato di insolvenza, anche se non seguito da fallimento, o liquidazione coatta amministrativa;
- per scioglimento per una delle cause previste dal Codice Civile;
- per trasformazione e qualsiasi modifica statuaria che importi o sia suscettibile di importare una diminuzione della
capacità e della responsabilità dell’affidatario.
Articolo 9
Assicurazione
a) La ditta aggiudicataria dovrà stipulare un idoneo contratto di assicurazione necessario per eventuali indennizzi
all’utente per danni derivanti da incendio o danneggiamento esterno, esclusi i furti di cose mobili, d’ogni genere,

Pag. 6 a 8
Corpo di Polizia Municipale
Comune di Isola delle Femmine
!

lasciati all’interno dell’autovettura. Il Comune di Isola delle Femmine sarà sollevato da ogni responsabilità nei
confronti dei proprietari e/o possessori di veicoli che dovessero subire qualsiasi tipologia di danno durante i servizi
b) L’affidatario dovrà stipulare idonea polizza di assicurazione per danneggiamento e furto delle attrezzature, nonché
idonea assicurazione contro i rischi R.C per attrezzature. Il Comune resterà conseguentemente sollevato da ogni
responsabilità connessa alla gestione del servizio.
c) La Ditta avrà a proprio carico la copertura assicurativa e previdenziale degli operatori e di terzi in dipendenza del
servizio prestato, nonché l’obbligo di assicurarsi contro la responsabilità civile verso i terzi per il personale
impiegato nel servizio, esonerando da ogni responsabilità il Comune di Isola delle Femmine.

Articolo 10
Cauzione
a) La ditta aggiudicataria, prima della stipula del contratto, a garanzia definitiva dell’osservanza degli obblighi assunti
con il contratto relativo ai servizi di che trattasi, dovrà costituire un deposito cauzionale definitivo per tutta la durata
prevista dal contratto, ai sensi dell’Articolo 103 del D. Lgs. 50/2016. La mancata costituzione della garanzia
determina la revoca dell'affidamento da parte del Comune di Isola delle Femmine, che aggiudicherà il servizio al
concorrente che segue nella graduatoria. L’importo della garanzia, e del suo eventuale rinnovo è ridotto secondo
quanto previsto dall’art. 103 e 93 comma 7.
b) La garanzia definitiva sarà progressivamente svincolata, ai sensi dell’art. 103 comma 5, a misura dell’avanzamento
dell’esecuzione, nel limite massimo dell’80% dell’iniziale importo garantito. L’ammontare residuo della cauzione
definitiva deve permanere fino alla data di emissione del certificato di collaudo provvisorio o del certificato di
regolare esecuzione, o comunque fino a dodici mesi dalla data di ultimazione del servizio risultante dal relativo
certificato. Lo svincolo è automatico, senza necessità di nulla osta del Comune di Isola delle Femmine, con la sola
condizione della preventiva consegna all’istituto garante, da parte della ditta aggiudicataria, degli stati di
avanzamento dei lavori o di analogo documento, in originale o in copia autentica, attestanti l’avvenuta esecuzione.
c) Nel caso di risoluzione del contratto per inadempimento di quanto previsto nel presente capitolato, il Comune di
Isola delle Femmine tratterà tale cauzione definitiva.

Articolo 11
Cessione o subappalti
a) A pena di nullità e conseguente risoluzione del contratto, i servizi oggetto del presente Capitolato non potranno
essere ceduti né in parte né nella loro interezza.

Articolo 12
Registrazione e spese contrattuali
a) Il contratto sarà stipulato in forma pubblica amministrativa, e l’aggiudicatario dovrà sottoscrivere il contratto
definitivo entro i termini fissati dall’Amministrazione Comunale.
b) Tutti gli oneri derivanti dal contratto, comprese le spese di registrazione dello stesso, sono a carico della ditta
aggiudicataria.

Articolo 13
Disposizioni finali e controversie
a) Per tutto quanto non previsto dal presente capitolato d’oneri, si fa esplicito riferimento alle vigenti disposizioni di
legge, applicabili in materia, anche se intervenute successivamente alla stipula del contratto.
b) La ditta aggiudicataria accetta incondizionatamente e senza riserve le norme previste nel presente capitolato d’oneri
di cui al presente servizio.
c) Il Foro competente per tutte le controversie giudiziali che dovessero insorgere in dipendenza del presente capitolato
e del conseguente contratto è quello di Palermo.

Pag. 7 a 8
Corpo di Polizia Municipale
Comune di Isola delle Femmine
!

d) L’Amministrazione Comunale, da parte sua, notificherà alla Ditta tutte le deliberazioni, ordinanze ed altri
provvedimenti che possano comportare variazioni alla situazione iniziale.

Articolo 14
Trattamento dei dati personali
a) Ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE 2016/679, si informa che si procederà al trattamento dei dati personali
nei limiti e secondo quanto indicato nell’informativa allegata alla documentazione di gara. Il trattamento dei dati
verrà effettuato in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e potrà essere attuato mediante strumenti
manuali, informatici e telematici idonei a trattarli nel rispetto delle regole di sicurezza previste dal Regolamento.

Articolo 15
Richiamo a norme generali
a) Per tutto quanto non espressamente indicato nel presente capitolato speciale d’appalto si fa riferimento alle norme
di legge e regolamentari, anche comunali, in vigore in materia di appalti.

Articolo 16
Responsabile del procedimento
a) A norma della legge n. 241/1990 e dell’art. 31 del D. Lgs. 50/2016, si informa che il responsabile del
procedimento è il Comandante della Polizia Municipale, Magg. Croce Antonio, ai seguenti riferimenti:
- Tel. 091/8679262-265
- E-Mail: poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
- PEC: poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it

Isola delle Femmine, __ febbraio /2019


IL RUP
Comandante del Corpo P.M
F.to:_ Magg. Antonio Croce

Pag. 8 a 8
Allegato alla lettera d’invito prot. N del

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’ ALL’ORIGINALE


DELLA COPIA DI ATTI E DOCUMENTI
(artt. 18 - 19 e 47 del D.P.R. 445/2000)

Spett.le COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE (PA)

GARA: SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE


DAL CORPO DI P.M. COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL
CONTROLLO DEI VEICOLI. CIG: 7705479A6B

Il/La sottoscritto/a ________________________________________________________________


nato/a a ___________________________________ il _________________ residente a
_____________________________ Via ______________________________________ n. _____
nella sua qualità di (rappresentante legale, procuratore, etc.) _______________________________
dell’impresa _____________________________________________________________________
con sede legale in ________________________________________________________________
codice fiscale ____________________________ partita IVA _____________________________
n. REA________
fax: ____________________ email: _________________________________________________
PEC:___________________________________________

pienamente consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del citato D.P.R., per le ipotesi di
falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate,

DICHIARA ED ATTESTA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’

che l’allegata copia dei seguenti atti:


- fideiussone bancaria o assicurativa [oppure] attestazione della costituzione della cauzione
composta da ….. pagine;
- certificazione …………………………………………. [specificare] composta da ……. pagine;
- ricevuta di pagamento del contributo a favore dell’ANAC composta da …. pagine;
- procura composta da …………… pagine;
- …………………………………………………………………………
- …………………………………………………………………………
- …………………………………………………………………………
- …………………………………………………………………………
- …………………………………………………………………………
è conforme all’originale, copia conservata dalla sottoscritta impresa nella propria sede.

Luogo e Data: _____________________


Firma del soggetto dichiarante

______________________________________

La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia, non autenticata, di documento d’identità del
sottoscrittore (D.P.R. n. 445/2000, art. 38, c. 3)
Allegato alla lettera d’invito prot. N del

DICHIARAZIONE IN MERITO AL DETTAGLIO DEGLI ONERI DI SICUREZZA AZIENDALI


E DEL COSTO DELLA MANODOPERA

GARA: SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE DAL


CORPO DI P.M. COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL CONTROLLO DEI
VEICOLI. CIG: 7705479A6B

Il/La sottoscritto/a __________________________________________________________________________

nato/a a ___________________________________ il _________________ residente a


____________________________________ Via ______________________________________ n. _____
nella sua qualità di (rappresentante legale, procuratore, etc.) _________________________________________
dell’impresa _____________________________________________________________________
con sede legale in ___________________________________________________________________________
codice fiscale ____________________________ parNta IVA __________________________


in relazione alla gara d’appalto di cui in oggetto,

consapevole della responsabilità penale cui può andare incontro nel caso di affermazioni mendaci e delle
relaNve sanzioni penali di cui all'art. 76 del D.P.R. 445/2000, nonché delle conseguenze amministraNve di
esclusione dalle gare di cui al Decreto LegislaNvo n. 50 del 18 aprile 2016 e alla normaNva vigente in
materia,
DICHIARA

Di avere considerato nel prezzo/sconto offerto i seguenN costi della manodopera e gli oneri aziendali
concernenti l'adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, ai sensi
dell’art. 95 comma 10 del D. Lgs. 50/2016:

• oneri aziendali concernenN l'adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui
luoghi di lavoro:

N. Descrizione Prezzo unitario Totale € Note


1

Totale €
• importo complessivo delle spese relaNve ai cosN della manodopera da uNlizzare per le prestazioni
contraauali pari ad € ____________,__= (___________/__).

data ___________ Timbro e firma

N.B. Gli imporE totali sopra indicaE dovranno necessariamente corrispondere con gli imporE indicaE
nelle rispeIve voci della colonna “Oneri sicurezza aziendale” e “CosE manodopera” presenE nel file
excel denominato “SchemaOffertaRound1.xls” (offerta economica telemaEca).


Avvertenza: Ai sensi del combinato disposto di cui agli articoli 21 e 38, comma 3, del decreto del
Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445, alla presente dichiarazione deve essere
allegata copia fotostatica non autenticata del documento di idenCtà di tutti i soggeE dichiaranti.
Allegato alla lettera di invito prot. n. del

GARA: SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE DAL


CORPO DI P.M. COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL
CONTROLLO DEI VEICOLI.

CIG: 7705479A6B

Dichiarazione di accettazione delle clausole contrattuali, resa ai sensi del “Protocollo di intesa
per la legalità e la prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale” siglato tra la Prefettura
di Palermo e il Comune di Isola delle Femmine.

Con la presente dichiarazione, _l_ sottoscritt_, ________________________________________


nat_ a __________________________________________ il __________________ e residente in
_____________________________ via_________________________________, n. _______
nella qualità di _________________________________________________________ della socie-
tà ___________________________________________________________________ che ha sede
in _______________________________ via _____________________________, n. ______
CF: ______________________________________ - P. IVA: _____________________________

iscritta nel registro delle imprese tenuto presso la Camera del Commercio di
___________________________, partecipante alla gara sopra indicata, si obbliga espressamente
al rispetto delle seguenti
CLAUSOLE CONTRATTUALI
_________________, lì __________________________

TIMBRO DELLA SOCIETÀ E FIRMA


_________________________________

NB. Si allega documento di riconoscimento.


In caso di ATI ecc., la presente autodichiarazione dovrà essere prodotta da ogni singola impresa.
Allegato alla lettera di invito prot. n. del

GARA: SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE DAL


CORPO DI P.M. COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL
CONTROLLO DEI VEICOLI.

CIG: 7705479A6B

Dichiarazione di accettazione delle clausole contenute nel Protocollo Unico di Legalità "Ac-
cordo quadro Carlo Alberto Dalla Chiesa" stipulato il 12 luglio 2005 fra la Regione Siciliana, il
Ministero dell'Interno, le Prefetture dell'isola, Autorità di Vigilanza sui lavori pubblici,
l'INPS e l’INAIL (Circolare Assessore Regionale LL.PP. n. 593 del 31 gennaio 2006).

Con la presente dichiarazione, _l_ sottoscritt_, _________________________________________


nat_ a __________________________________________ il __________________ e residente in
________________________________ via_________________________________, n. _______
nella qualità di _________________________________________________________ della società
___________________________________________________________________ che ha sede in
_________________________________ via __________________________________, n. ______
CF: _______________________________________ - P. IVA: _____________________________

iscritta nel registro delle imprese tenuto presso la Camera del Commercio di
________________________, partecipante alla gara sopra indicata, si obbliga espressamente nel
caso di aggiudicazione:
• a comunicare, tramite il RUP quale titolare dell'Ufficio di direzione Lavori, alla Stazione Appaltan-
te e all'Osservatorio Regionale LL.PP. lo stato di avanzamento dei lavori, l'oggetto, l'importo e la
titolarità dei contratti di sub appalto e derivati, quali il nolo e le forniture, nonché le modalità di
scelta dei contraenti e il numero e le qualifiche dei lavoratori da occupare;
• a segnalare alla Stazione Appaltante qualsiasi tentativo di turbativa, irregolarità o distorsione nelle
fasi di svolgimento della gara e/o durante l'esecuzione del contratto, da parte di ogni interessato o
addetto o di chiunque possa influenzare le decisioni relative alla gara in oggetto;
• a collaborare con le Forze di Polizia, denunciando ogni tentativo di estorsione, intimidazione o
condizionamento di natura criminale (richieste di tangenti, pressioni per indirizzare l'assunzione di
personale o l'affidamento di subappalti a determinate imprese, danneggiamenti/furti di beni per-
sonali o in cantiere etc..);
• a inserire identiche clausole nei contratti di subappalto, nolo, cottimo etc.. ed è consapevole che, in
caso contrario, le eventuali autorizzazioni non saranno concesse.

Dichiara espressamente ed in modo solenne


• di non trovarsi in situazioni di controllo o di collegamento (formale e/o sostanziale) con altri
concorrenti e che non si è accordato e non si accorderà con altri partecipanti alla gara;
• che l'offerta è improntata a serietà, integrità, indipendenza e segretezza, e si impegna a conforma-
re il proprio comportamento ai principi di lealtà, trasparenza e correttezza, e che non si è accorda-
to/a e non si accorderà con altri partecipanti alla gara per limitare od eludere in alcun modo la
concorrenza;
• che nel caso di aggiudicazione si obbliga espressamente a segnalare alla Stazione Appaltante qual-
siasi tentativo di turbativa, irregolarità o distorsione nelle fasi di svolgimento della gara e/o duran-
te l'esecuzione del contratto, da parte di ogni interessato o addetto o di chiunque possa influenza-
re le decisioni relative alla gara in oggetto;
• di obbligarsi a collaborare con le Forze di Polizia, denunciando ogni tentativo di estorsione, inti-
midazione o condizionamento di natura criminale (richieste di tangenti, pressioni per indirizzare
l'assunzione di personale o l'affidamento di subappalti a determinate imprese, danneggiamenti/
furti di beni personali o in cantiere etc..);
• di obbligarsi ancora espressamente a inserire identiche clausole nei contratti di subappalto, nolo,
cottimo etc., ed è consapevole che, in caso contrario, le eventuali autorizzazioni non saranno con-
cesse.
• Dichiara altresì espressamente di essere consapevole che le superiori obbligazioni e dichiarazioni
sono condizioni rilevanti per la partecipazione alla gara sicché, qualora la stazione appaltante ac-
certi, nel corso del procedimento di gara, una situazione di collegamento sostanziale, attraverso
indizi gravi, precisi e concordanti, l'impresa verrà esclusa.

_________________, lì __________________________

TIMBRO DELLA SOCIETÀ E FIRMA


_________________________________

NB. Si allega documento di riconoscimento.


In caso di ATI ecc., la presente autodichiarazione dovrà essere prodotta da ogni singola impresa.
Allegato “A” alla lettera d’invito prot. N del

DICHIARAZIONI INTEGRATIVE

Spe2.le

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE (PA)

GARA: SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE DAL


CORPO DI P.M. COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL
CONTROLLO DEI VEICOLI. CIG: 7705479A6B

Il/La so<oscri<o/a _______________________________________________________________


nato/a a ___________________________________ il _________________ residente a
_____________________________ Via _____________________________________ n. _____
nella sua qualità di (rappresentante legale, procuratore, etc.) ______________________________
dell’impresa ____________________________________________________________________
con sede legale in _______________________________________________________________
codice fiscale ____________________________ parOta IVA _____________________________ n.
REA________ fax: ____________________ email: ___________________________________ PEC:
___________________________________________

Ai sensi degli arCcoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, pienamente consapevole delle sanzioni penali previste
dall’art. 76 del citato D.P.R., per le ipotesi di falsità in aU e dichiarazioni mendaci ivi indicate,

DICHIARA ED ATTESTA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’

1) di non aver tentato di influenzare indebitamente il processo decisionale della stazione appaltante o di
o<enere informazioni riservate a fini di proprio vantaggio e di non aver fornito, anche per negligenza,
informazioni false o fuorvianO susceWbili di influenzare le decisioni sull'esclusione, la selezione o
l'aggiudicazione, e di non aver omesso le informazioni dovute ai fini del corre<o svolgimento della
procedura di selezione (art. 80, comma 5 leA. c-bis del D. Lgs. n.50/2016);

2) di non aver dimostrato significaOve o persistenO carenze nell'esecuzione di un precedente contra<o di


appalto o di concessione che ne hanno causato la risoluzione per inadempimento ovvero la condanna
al risarcimento del danno o altre sanzioni comparabili (art. 80, comma 5 leA. c-ter del D. Lgs. n.
50/2016);

3) di non aver presentato, nella procedura in corso e negli affidamenO di subappalO, documentazione o
dichiarazioni non veriOere (art. 80, comma 5 leA. f-bis del D. Lgs. n.50/2016);

4) di non essere iscri<o nel casellario informaOco tenuto dall'Osservatorio dell'A.N.AC. per aver
presentato false dichiarazioni o falsa documentazione nelle procedure di gara e negli affidamenO di
subappalO (art. 80, comma 5 leA. f-ter del D. Lgs. n.50/2016);
5) che i daO idenOficaOvi (nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, comune di residenza
etc.) dei soggeW di cui all’art. 80, comma 3 del Codice ovvero che la banca daO ufficiale o il pubblico
registro da cui i medesimi possono essere ricavaO in modo aggiornato alla data di presentazione
dell’offerta sono:
__________________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________________
________________________

6) di ritenere remuneraOva l’offerta economica presentata giacché per la sua formulazione ha preso a<o e
tenuto conto:
a) delle condizioni contra<uali e degli oneri compresi quelli eventuali relaOvi in materia di sicurezza,
di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove
devono essere svolO i servizi;
b) di tu<e le circostanze generali, parOcolari e locali, nessuna esclusa ed ecce<uata, che possono
avere influito o influire sia sulla prestazione dei servizi/fornitura/lavori, sia sulla determinazione
della propria offerta;

7) di acce<are, senza condizione o riserva alcuna, tu<e le norme e disposizioni contenute nella
documentazione gara;

8) di acce<are il protocollo di legalità “Accordo quadro Carlo Alberto Dalla Chiesa” sOpulato il 12 luglio
2005 fra la Regione siciliana, il Ministero dell’interno, le Prefe<ure dell’Isola, l’Autorità di vigilanza sui
lavori pubblici, l’INPS e l’INAIL” allegato alla documentazione di gara (art. 1, comma 17, della l.
190/2012);

9) di acce<are le clausole contra<uali, rese ai sensi del “Protocollo di intesa per la legalità e la
prevenzione dei tentaOvi di infiltrazione criminale” siglato tra la Prefe<ura di Palermo e il Comune di
Isola delle Femmine;

10) di essere edo<o degli obblighi derivanO dal Codice di comportamento ado<ato dalla stazione
appaltante con Deliberazione di Commissione Straordinaria n. 3/2014 reperibile sul sito isOtuzionale
www.comune.isoladellefemmine.pa.it nella sezione “Amministrazione Trasparente” e si impegna, in
caso di aggiudicazione, ad osservare e a far osservare ai propri dipendenO e collaboratori, per quanto
applicabile, il sudde<o codice, pena la risoluzione del contra<o;

11) [Per gli operatori economici non residenC e privi di stabile organizzazione in Italia] di impegnarsi ad
uniformarsi, in caso di aggiudicazione, alla disciplina di cui agli arOcoli 17, comma 2, e 53, comma 3 del
d.p.r. 633/1972 e a comunicare alla stazione appaltante la nomina del proprio rappresentante fiscale,
nelle forme di legge;

12) I seguenO daO: domicilio fiscale ………………………………………………………….; codice fiscale


…………………………., parOta IVA ………………….; indirizzo PEC [oppure, solo in caso di concorrenO avenO
sede in altri StaO membri] indirizzo di posta ele<ronica ………………………………………… ai fini delle
comunicazioni di cui all’art. 76, comma 5 del Codice;
13) ⬜ di autorizzare, qualora un partecipante alla gara eserciO la facoltà di “accesso agli aW”, la stazione
appaltante a rilasciare copia di tu<a la documentazione presentata per la partecipazione alla gara
oppure
⬜ di non autorizzare, qualora un partecipante alla gara eserciO la facoltà di “accesso agli aW”, la
stazione appaltante a rilasciare copia dell’offerta tecnica e delle spiegazioni che saranno
eventualmente richieste in sede di verifica delle offerte anomale, in quanto coperte da segreto
tecnico/commerciale. MoOvazione: _______________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
[Tale dichiarazione dovrà essere adeguatamente mo7vata e comprovata ai sensi dell’art. 53, comma
5, le=. a), del Codice];

14) di essere informato, ai sensi e per gli effeW del Regolamento UE 2016/679, che i daO personali raccolO
saranno tra<aO, anche con strumenO informaOci, secondo quanto indicato nell’informaOva allegata.

15) [Per gli operatori economici ammessi al concordato prevenCvo con conCnuità aziendale di cui all’art.
186 bis del R.D. 16 marzo 1942, n. 267] ad integrazione di quanto indicato nella parte III, sez. C, le<.
d) del DGUE, i seguenO estremi del provvedimento di ammissione al concordato e del provvedimento
di autorizzazione a partecipare alle gare ………… rilasciaO dal Tribunale di ……………… nonché di non
partecipare alla gara quale mandataria di un raggruppamento temporaneo di imprese e che le altre
imprese aderenO al raggruppamento non sono assogge<ate ad una procedura concorsuale ai sensi
dell’art. 186 bis, comma 6 del R.D. 16 marzo 1942, n. 267.

Luogo e Data: ____________________

Firma del sogge<o dichiarante

_____________________________________

La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia, non autenOcata, di documento d’idenOtà del
so<oscri<ore (D.P.R. n. 445/2000, art. 38, c. 3)
!
________________________________________________________________________________
!

Allegato alla lettera d’invito prot. N del

Disciplinare di gara

PROCEDURA NEGOZIATA EX ART. 36 COMMA 2 LETT. B) D. LGS.


50/2016 PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE,
LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE
DAL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE COMPRESO IL NOLEGGIO DI
APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL CONTROLLO DEI
VEICOLI
CIG: 7705479A6B

Pag. 1 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

1.PREMESSE............................................................................................................................................................................................ 3
2.DOCUMENTAZIONE DI GARA, TIMING, CHIARIMENTI E COMUNICAZIONI. .....................................................6
2.1. Documenti di gara ..................................................................................................................................................................6
2.2. timing di gara ...........................................................................................................................................................................7
2.3. Chiarimenti 7
2.4. Comunicazioni .........................................................................................................................................................................8
3.OGGETTO DELL’APPALTO, IMPORTO E SUDDIVISIONE IN LOTTI ........................................................................ 8
3.1. OGGETTO DELL’APPALTO ...........................................................................................................................................8
3.2. IMPORTO DELL’APPALTO .............................................................................................................................................8
3.3. SUDDIVIONE IN LOTTI ..................................................................................................................................................9
4.DURATA DELL’APPALTO, OPZIONI E RINNOVI ................................................................................................................9
4.1. Durata 9
4.2. Opzioni e rinnovi ....................................................................................................................................................................9
5.SOGGETTI AMMESSI IN FORMA SINGOLA E ASSOCIATA E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE.......... 10
6.REQUISITI GENERALI .................................................................................................................................................................11
7.REQUISITI SPECIALI E MEZZI DI PROVA ........................................................................................................................... 11
7.1. Requisiti di idoneità PROFESSIONALE .........................................................................................................................12
7.2. Requisiti di capacità economica e finanziaria ....................................................................................................................12
7.3. Requisiti di capacità tecnica e professionale .....................................................................................................................12
7.4. Indicazioni per i raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari, aggregazioni di imprese di rete, GEIE ............13
7.5. Indicazioni per i consorzi di cooperative e di imprese artigiane e i consorzi stabili .................................................13
8.AVVALIMENTO .............................................................................................................................................................................. 14
9.SUBAPPALTO.................................................................................................................................................................................... 15
10. GARANZIA PROVVISORIA ......................................................................................................................................................15
11. PAGAMENTO DEL CONTRIBUTO A FAVORE DELL’ANAC. .....................................................................................17
12. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E SOTTOSCRIZIONE DEI DOCUMENTI DI GARA .................................17
13. SOCCORSO ISTRUTTORIO ......................................................................................................................................................19
14. DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA .........................................................................................................................20
14.1. Documento di gara unico europeo ..................................................................................................................................20
14.2.Dichiarazioni integrative e documentazione a corredo ...............................................................................................22
15. CONTENUTO DELL’ OFFERTA ECONOMICA ...............................................................................................................27
16. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE .......................................................................................................................................31
17.SVOLGIMENTO OPERAZIONI DI GARA: VERIFICA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA ...............31
18. VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ECONOMICHE .......................................................................................................31
19.VERIFICA DI ANOMALIA DELLE OFFERTE. ...................................................................................................................32
20.AGGIUDICAZIONE DELL’APPALTO E STIPULA DEL CONTRATTO .....................................................................33
21.DEFINIZIONE DELLE CONTROVERSIE ..........................................................................................................................34
22.TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ............................................................................................................................35

Pag. 2 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

1.PREMESSE
Con determina a contrarre n. __ del __ febbraio 2019 del Comune di Isola delle Femmine e
determina del Consorzio Energia Veneto in sigla CEV n. ______ del __ febbraio 2019, che
opera in qualità di Centrale di Committenza, si delibera di affidare il “Servizio per la gestione,
lavorazione e postalizzazione delle sanzioni elevate dal Corpo di Polizia Municipale compreso il
noleggio di apparecchiature elettroniche per il controllo dei veicoli”.
L’affidamento avverrà mediante procedura negoziata ex art. 36 comma 2 lett. b) del D. Lgs.
50/2016, a seguito dell’indagine di mercato effettuata e con applicazione del criterio del massimo
ribasso (minor prezzo) ai sensi dell’art. 95 comma 4 lett. b) del D. Lgs. 50/2016.
Il luogo di svolgimento del servizio è Comune di Isola delle Femmine, Corpo di Polizia Municipale
codice NUTS: ITG12
CIG: 7705479A6B
Stazione Appaltante
Comune di Comune di Isola delle Femmine, Corpo di Polizia Municipale;
Tel. 0918679262 - 265 – fax 0918679281
Pec: poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
Le comunicazioni e gli scambi di informazioni con gli operatori economici si svolgono attraverso
Posta Elettronica Certificata (PEC) (art. 40 del D. Lgs. 50/2016).
Il Responsabile del procedimento per le fasi di programmazione, progettazione, affidamento ed
esecuzione, ai sensi dell’art. 31 del D. Lgs. 50/2016, è il Magg. Croce Antonio, Comandante del
Corpo di Polizia Municipale di Isola delle Femmine, con sede in Via Falcone n. 39 – tel.
0918679261
Tipo di Procedura
La procedura di gara sarà gestita per via telematica, sul sistema CEV https://
eprocurement.consorziocev.it, secondo le disposizioni specifiche previste dal D. Lgs. n. 50/2016.
Le istruzioni relative alla modalità di utilizzo del sistema telematico del Consorzio Energia Veneto
in sigla CEV (di seguito anche solo CEV) e di partecipazione alla procedura telematica sono
reperibili nel seguito del presente disciplinare di gara.
Per partecipare alla presente procedura telematica, gli Operatori Economici concorrenti devono
dotarsi, a propria cura e spese, della seguente strumentazione tecnica ed informatica necessaria:
• Personal Computer collegato a Internet
Tutte le funzionalità disponibili nel sistema telematico sono usufruibili mediante un Personal
Computer Standard, dotato di un Browser e collegato ad Internet. È necessaria una connessione
internet con una banda consigliata di almeno 1024 Kb (1Mb). Se l’accesso ad internet avviene
attraverso la rete aziendale, si raccomanda di consultare il personale IT interno per verificare la
disponibilità di banda e la possibilità di accesso, in base alle configurazioni di proxy/firewall.
Risoluzione schermo minima 1280 x 720.
ATTENZIONE: il sistema operativo Windows XP non è più supportato da Microsoft in termini
di sicurezza e pertanto con tale S.O. potrebbe non essere possibile utilizzare la piattaforma
telematica.
• Web Browser (programma che permette di collegarsi ad Internet)
Google Chrome 10 e superiore;
Pag. 3 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Mozillla Firefox 10 e superiore;


Internet Explorer 9 e superiore;
Safari 5 e superiore;
Opera 12 e superiore;
Microsoft Edge.
• Configurazione Browser
È supportata la configurazione di default, come da installazione standard, in particolare per quanto
riguarda le impostazioni di security, di abilitazione javascript, di memorizzazione cookies e di cache
delle pagine web. È necessario disattivare il blocco delle finestre pop-up (se presente).
• Programmi aggiuntivi
In base alle funzionalità utilizzate ed alle tipologie di documenti trattati come allegati, sono
necessari programmi aggiuntivi quali: utilità di compressione/decompressione formato zip,
visualizzatori di formato pdf (Adobe Acrobat reader), programmi di office automation compatibili
con MS Excel 97 e MS Word 97, programmi stand-alone per la gestione della firma digitale e della
marcatura temporale (es. DIKE di InfoCert).
• Strumenti necessari
Una firma digitale.
L’operatore economico che intende partecipare alla procedura di gara dovrà essere
obbligatoriamente in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) e di un
certificato di firma digitale in corso di validità che rispetti i requisiti di cui al “DPCM 22 febbraio
2013, articolo 63 comma 3 - Codifica dell'algoritmo di hash”, rilasciato da un organismo incluso
nell'elenco pubblico dei certificatori, previsto all’articolo 29, comma 1, del D.Lgs 7 marzo 2005, n.
82, tenuto da AgID.
Per partecipare alla procedura il concorrente dovrà dapprima accettare l’invito correlato alla
procedura d’acquisto seguendo le istruzioni dettagliatamente riportate nella mail. A seguito di
accettazione dell’invito sarà necessario accedere al sistema telematico https://
eprocurement.consorziocev.it, inserire Email e password, entrare dal menù sulla sinistra dello
schermo nella sezione “E-procurement” – “Proc. d’acquisto”, cliccare sulla lente d’ingrandimento
in corrispondenza della procedura “Indagine di mercato per l’affidamento del servizio di
gestione, lavorazione e postalizzazione delle sanzioni elevate dal Corpo di p.m. compreso
il noleggio di apparecchiature elettroniche per il controllo dei veicoli” e accedere all’etichetta
“Gare associate”, premere il simbolo della lente d’ingrandimento posto sotto la colonna
“Dettaglio” e prendere visione delle informazioni inerenti la procedura denominata “Affidamento
del servizio di gestione, lavorazione e postalizzazione delle sanzioni elevate dal Corpo di
p.m. compreso il noleggio di apparecchiature elettroniche per il controllo dei veicoli”.
Entrando nella sezione “Doc. gara” – “Allegata” il fornitore avrà accesso ai documenti ivi riportati:
la lettera d’invito, il presente Disciplinare, il Capitolato Speciale d’Appalto, l’atto unilaterale
d’obbligo, i Modelli amministrativi fac simile che potranno essere utilizzati per la presentazione delle
dichiarazioni sostitutive.
Il sistema telematico utilizzato dal Comune di Isola delle Femmine consente il rispetto della
massima segretezza e riservatezza dell’offerta economica e dell’ulteriore documentazione richiesta
e garantisce la provenienza, l'identificazione e l'inalterabilità dell'offerta economica medesima.

Pag. 4 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

L'invio dell’offerta economica e di tutta la documentazione richiesta dalla Lettera di Invito e dal
presente Disciplinare deve avvenire, a pena di esclusione, entro il termine del
________________________ ore XX:00:00 (a tal proposito vedasi anche il timing di gara, di cui
al paragrafo 2.2).
È sempre possibile, nei termini di gara, modificare la documentazione caricata a sistema.
Non saranno accettate offerte e documenti presentati con modalità difformi da quelle previste nel
presente Disciplinare.
Si precisa che ciascun file da inserire nel sistema telematico non dovrà avere una dimensione
superiore a 100 MB; in caso di file di dimensione maggiore sarà possibile inserire più file. Ogni
operazione effettuata attraverso la piattaforma si intende compiuta nell’ora e nel giorno risultante
dalle registrazioni di sistema. Il tempo della piattaforma è sincronizzato sull'ora italiana riferita alla
scala di tempo UTC (IEN), di cui al D.M. 30 novembre 1993, n. 591.
In caso di costituiti o costituendi Raggruppamenti Temporanei, Consorzi ordinari, Aggregazione
di Imprese aderenti al contratto di Rete (di seguito “Aggregazioni di imprese di rete”) o GEIE,
l’operatore economico capogruppo mandatario, o che sarà individuato come tale, ha l’onere di
inserire in Piattaforma, con la propria utenza (Email e password), tutta la documentazione richiesta
dalla Lettera di Invito e dal presente Disciplinare di Gara con riferimento a tutti gli operatori
economici che partecipano al Raggruppamento, Consorzio, Aggregazione di imprese di rete o
GEIE.
Il concorrente aggiudicatario della presente procedura si obbliga a riconoscere al CEV il
pagamento di un corrispettivo a copertura delle attività di consulenza e supporto effettuata per le
procedure di gara agli enti consorziati, secondo l’importo e le modalità indicate nell’atto unilaterale
d’obbligo allegato alla presente procedura e nel Regolamento Operatori Economici presente
nell’homepage all’indirizzo https://eprocurement.consorziocev.it, sezione “Documenti”.
Si precisa che:
- In merito alle tempistiche di gara fa fede il timing di gara che indica: il termine ultimo di
caricamento della documentazione di gara.
Le tempistiche si intendono a pena di esclusione;
- la presentazione della documentazione amministrativa, economica e di tutta la documentazione
richiesta dal presente Disciplinare di gara tramite il sistema telematico, nonché di ogni altra
eventuale integrazione richiesta, si perfeziona nel momento in cui il concorrente conclude il
caricamento del documento sulla piattaforma. Contestualmente viene inviato all’indirizzo di email
PEC una comunicazione che indica la conferma della corretta acquisizione a sistema del singolo
caricamento eseguito, l’orario in cui il caricamento è avvenuto, la dimensione del documento ed il
nome dello stesso.
- entro il termine di presentazione dell’offerta indicato nel timing di gara, il concorrente ha la
possibilità di sostituire/eliminare i singoli file caricati; un documento eliminato equivarrà ad un
documento non presentato;
- il sistema telematico non consente la presentazione della documentazione di gara oltre il termine
di scadenza indicato nel Timing di gara;
- la chiusura della Piattaforma avverrà automaticamente e simultaneamente per tutti i concorrenti
alla data e all’ora indicata nel timing di gara. Ogni operazione effettuata attraverso la piattaforma si
intende compiuta nell’ora e nel giorno risultante dalle registrazioni di sistema. Il tempo della

Pag. 5 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

piattaforma è sincronizzato sull'ora italiana riferita alla scala di tempo UTC (IEN), di cui al D.M. 30
novembre 1993, n. 591;
- la piattaforma non effettua alcuna verifica automatica relativa alla presenza o meno dei
documenti richiesti; è onere del concorrente verificare di aver caricato tutti i documenti
necessari nelle diverse sezioni indicate nel presente disciplinare.
Il rischio della tempestiva presentazione dell’offerta mediante il sistema telematico è a totale carico
del concorrente, il quale si assume qualsiasi rischio e responsabilità in caso di mancato o
incompleto inserimento dell’offerta medesima e di tutta la documentazione richiesta dal presente
Disciplinare, dovuto, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, a malfunzionamenti degli
strumenti telematici utilizzati, a difficoltà di connessione e trasmissione, a lentezza dei
collegamenti, o a qualsiasi altro motivo, restando esclusa qualsivoglia responsabilità del Comune di
Isola delle Femmine e del Consorzio Energia Veneto in sigla CEV ove per ritardi o disguidi tecnici
o di altra natura, ovvero per qualsiasi motivo, l'offerta non pervenga in maniera corretta nel
termine stabilito ed in qualsiasi altra ipotesi di mancato funzionamento o interruzioni di
funzionamento della Piattaforma.
È possibile rivolgersi al Customer Support al numero 045 8001530 dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 9:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 17:30 oppure all’indirizzo mail
info.operatoreeconomico@consorziocev.it per essere supportati nella procedura di
accettazione dell’invito alla partecipazione alla procedura d’acquisto e di presentazione
della documentazione.

2.DOCUMENTAZIONE DI GARA, TIMING, CHIARIMENTI E COMUNICAZIONI.


2.1. DOCUMENTI DI GARA
La documentazione di gara comprende:
1) Lettera di invito;
2) Capitolato Speciale d’Appalto;
3) Disciplinare di gara;
4) Dichiarazioni integrative (Allegato “A”);
5) Patto di legalità siglato tra la Prefettura di Palermo e il Comune di Isola delle Femmine;
6) Protocollo Unico di Legalità "Accordo quadro Carlo Alberto Dalla Chiesa" stipulato il 12 luglio
2005 fra la Regione Siciliana, il Ministero dell'Interno, le Prefetture dell'isola, Autorità di
Vigilanza sui lavori pubblici, l'INPS e l’INAIL (Circolare Assessore Regionale LL.PP. n. 593 del
31 gennaio 2006);
7) Atto unilaterale d’obbligo;
8) Informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (Allegato “B”);
9) Dichiarazione di conformità all’originale della copia di atti e documenti (Allegato “C”);
10)Dichiarazione relativa agli oneri della sicurezza aziendali e della manodopera (Allegato “D”);
La documentazione di gara è disponibile per un accesso gratuito, illimitato e diretto sul sistema
telematico https://eprocurement.consorziocev.it solo a seguito dell’accettazione dell’invito inviato
via mail.

Pag. 6 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

2.2. TIMING DI GARA

DATA ORARIO
Termine ultimo per la richiesta di chiarimenti XX/XX/XXXX XX:00:00
Pubblicazione del verbale definitivo dei XX/XX/XXXX XX:00:00
chiarimenti
Data e ora in cui viene messo a disposizione lo XX/XX/XXXX XX:00:00
schema per la formulazione dell’offerta economica
telematica (SchemaOffertaRound1.xls).
Fine periodo per il caricamento telematico della XX/XX/XXXX XX:00:00
documentazione amministrativa, del file
SchemaOffertaRound1.xls e della documentazione
di dettaglio di offerta economica
Seduta di apertura della documentazione XX/XX/XXXX XX:00:00
amministrativa
Seduta di apertura della documentazione Data da definirsi mediante
economica successiva comunicazione
Pubblicazione della graduatoria di gara Al termine delle fasi di gara

2.3. CHIARIMENTI
Il concorrente potrà richiedere chiarimenti circa il contenuto della documentazione di gara. Le
richieste di chiarimento dovranno essere formulate esclusivamente in lingua italiana e dovranno
essere inoltrate esclusivamente tramite l’apposita sezione della Piattaforma all’interno della gara
associata all’indagine di mercato, denominata “Chiarimenti”. Per procedere al loro inoltro sarà
necessario cliccare “Nuovo chiarimento”, compilare oggetto e testo e cliccare “salva” per
procedere con l’invio alla stazione appaltante.
Per poter proporre richieste di chiarimento è necessario aver accettato l’invito ricevuto via PEC.
Le richieste di chiarimento che siano pervenute con le modalità sopra indicate dovranno pervenire
entro le ore XX:00:00 del giorno ________________________ (come indicato anche nel Timing
di gara). Tale termine è perentorio.
Le richieste di chiarimento e le relative risposte saranno disponibili, in forma anonima, dopo aver
eseguito l’autenticazione con la propria utenza (Email e password), nella scheda di gara telematica
rinvenibile nella sezione “E-Procurement” – “Proc. d’acquisto” sotto la voce “Chiarimenti”.
Il concorrente ha l’onere di verificare l’eventuale pubblicazione di rettifiche e/o di integrazioni ed
eventuali chiarimenti di interesse collettivo pubblicati sul sistema telematico.
Nel caso di temporanea indisponibilità della Piattaforma telematica o di accertati
malfunzionamenti della Piattaforma stessa, il Comune di Isola delle Femmine Si riserva di adottare i
provvedimenti che riterrà necessari, ivi compresa la possibilità di sospendere la procedura o di
Pag. 7 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

inviare comunicazioni inerenti la procedura di gara a mezzo di posta elettronica certificata, presso i
recapiti disponibili indicati dal concorrente in sede di registrazione alla Piattaforma.
Non sono ammessi chiarimenti telefonici.

2.4. COMUNICAZIONI
Ai sensi dell’art. 76, comma 6 del Codice, i concorrenti sono tenuti ad indicare, all’atto della
registrazione in Piattaforma, l’indirizzo PEC o, solo per i concorrenti aventi sede in altri Stati
membri, l’indirizzo di posta elettronica, da utilizzare ai fini delle comunicazioni di cui all’art. 76,
comma 5, del Codice.
Eventuali modifiche dell’indirizzo PEC/posta elettronica o problemi temporanei nell’utilizzo di tali
forme di comunicazione, dovranno essere tempestivamente segnalate alla stazione appaltante ed
aggiornate anche sulla piattaforma; diversamente la medesima declina ogni responsabilità per il
tardivo o mancato recapito delle comunicazioni.
N.B. La stazione appaltante utilizzerà – per l’invio delle comunicazioni dalla piattaforma -
l’indirizzo di posta elettronica certificata inserito in sede di registrazione. La verifica relativa alla
correttezza dell’indirizzo di posta elettronica certificata immesso si esegue accedendo alla sezione
“Iscrizione - Dati” della piattaforma telematica nell’apposito campo “Email PEC” all’interno dello
step “Principale”. La validità dell’indirizzo PEC è indispensabile per la corretta ricezione delle
comunicazioni inoltrate dalla Stazione Appaltante.
In caso di raggruppamenti temporanei, GEIE, aggregazioni di imprese di rete o consorzi ordinari,
anche se non ancora costituiti formalmente, la comunicazione recapitata al mandatario si intende
validamente resa a tutti gli operatori economici raggruppati, aggregati o consorziati.
In caso di consorzi di cui all’art. 45, comma 2, lett. b e c del Codice, la comunicazione recapitata al
consorzio si intende validamente resa a tutte le consorziate.
In caso di avvalimento, la comunicazione recapitata all’offerente si intende validamente resa a tutti
gli operatori economici ausiliari.
In caso di subappalto, la comunicazione recapitata all’offerente si intende validamente resa a tutti i
subappaltatori indicati.

3.OGGETTO DELL’APPALTO, IMPORTO E SUDDIVISIONE IN LOTTI


3.1. OGGETTO DELL’APPALTO
Oggetto dell’appalto è l’affidamento del “Servizio per la gestione, lavorazione e postalizzazione
delle sanzioni elevate dal Corpo di Polizia Municipale compreso il noleggio di apparecchiature
elettroniche per il controllo dei veicoli”, codice CPV 72322000-8.
3.2. IMPORTO DELL’APPALTO
Il valore dell’appalto è stato stimato in € 150.000,00 per il triennio di validità.
Ai fini dell’art. 35, comma 4 del Codice, il valore massimo stimato dell’appalto, comprensivo di
eventuale rinnovo per un ulteriore anno, è pari ad € 200.000,00 al netto di Iva e/o di altre imposte
e contributi di legge, nonché dei costi per la sicurezza dovuti a rischi da interferenze.
L’importo a base di gara è stato calcolato considerando la media dei dati di lavorazione dei verbali
dell’ultimo triennio.

Pag. 8 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

I concorrenti dovranno formulare la loro migliore e unica offerta, indicando il ribasso percentuale
tenendo conto che l’offerta presentata verrà applicata sia per il noleggio dell’apparecchiature e sia
per ogni verbale effettivamente incassato dall'Ente, tenuto conto dei seguenti valori di base di gara:
a) € 8.000,00/anno, oltre IVA, quale canone base di gara per il noleggio delle apparecchiature
elettroniche (n. 4 telecamere e un misuratore elettronico di velocità);
b) € 10,00/Verbale, oltre IVA, per ogni verbale effettivamente incassato dall’Ente a partire
dalla data di affidamento del servizio.
Il servizio verrà affidato all’offerta più conveniente per l’Ente, secondo il criterio del minor prezzo,
calcolata nella sua globalità, cioè sommando i valori ottenuti applicando il ribasso unico
percentuale offerto, sia al canone di noleggio che al servizio da svolgere applicato al costo del
singolo verbale, presumendo che il numero dei verbali incassati in un anno dall’Ente, su cui
applicare la relativa offerta, sia pari a n. 4.200 (quattromiladuecento) costituente la media dei
verbali pagati nell’ultimo triennio.
L’appalto è finanziato con fondi del bilancio comunale.
L’importo dei costi per la sicurezza è pari a € 0,00.
Ai sensi dell’art. 23, comma 16, del Codice l’importo stimato della manodopera è pari ad €
120.000,00.

3.3. SUDDIVIONE IN LOTTI


L’appalto è costituito da un unico lotto in quanto trattasi di un unico servizio di modesto valore.
Nella fattispecie, le attività prestazionali oggetto del servizio richiesti, possono essere ricondotte
unicamente al servizio di postalizzazione essendo le altre previsione del tutto residuali e non
esigono di particolari specializzazioni o particolari qualifiche che giustifichino la suddivisione in
lotti.

4.DURATA DELL’APPALTO, OPZIONI E RINNOVI


4.1. DURATA
La durata dell’appalto (escluse le eventuali opzioni) è di anni 3 (tre), decorrenti dalla data di
sottoscrizione del contratto, ovvero, qualora necessario al fine di consentire la continuità del
servizio in essere, dalla data di affidamento del servizio risultante da apposita documentazione.
4.2. OPZIONI E RINNOVI
Rinnovo del contratto: La stazione appaltante si riserva, alla scadenza del triennio di durata, la
facoltà di rinnovare il contratto, alle medesime condizioni, per ulteriori anni 1 (uno), per un
importo di € 50.000,00, al netto di Iva e/o di altre imposte e contributi di legge. La stazione
appaltante esercita tale facoltà comunicandola all’appaltatore mediante posta elettronica certificata
(N.B. potrebbe essere utilizzato l’indirizzo di posta elettronica certificata inserito dal concorrente in
sede di registrazione alla Piattaforma) almeno 60 (sessanta) giorni prima della scadenza del
contratto originario.
Proroga tecnica: La durata del contratto in corso di esecuzione potrà essere modificata per il
tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l’individuazione del
nuovo contraente ai sensi dell’art. 106, comma 11 del Codice. In tal caso il contraente è tenuto
all’esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto agli stessi - o più favorevoli - prezzi, patti e
condizioni. L’importo relativo alla proroga tecnica non è quantificabile.
Pag. 9 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Ai fini dell’art. 35, comma 4 del Codice, il valore massimo stimato dell’appalto, è pari ad €
200.000,00 al netto di Iva e/o di altre imposte e contributi di legge, compresi gli oneri per la
sicurezza dovuti a rischi da interferenze.

5.SOGGETTI AMMESSI IN FORMA SINGOLA E ASSOCIATA E CONDIZIONI DI


PARTECIPAZIONE
Gli operatori economici, anche stabiliti in altri Stati membri, possono partecipare alla presente gara
in forma singola o associata, secondo le disposizioni dell’art. 45 del Codice, purché in possesso dei
requisiti prescritti dai successivi articoli.
Ai soggetti costituiti in forma associata si applicano le disposizioni di cui agli artt. 47 e 48 del
Codice.
È vietato ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o
consorzio ordinario di concorrenti o aggregazione di imprese aderenti al contratto di rete (nel
prosieguo, aggregazione di imprese di rete).
È vietato al concorrente che partecipa alla gara in raggruppamento o consorzio ordinario di
concorrenti, di partecipare anche in forma individuale.
È vietato al concorrente che partecipa alla gara in aggregazione di imprese di rete, di partecipare
anche in forma individuale. Le imprese retiste non partecipanti alla gara possono presentare
offerta, per la medesima gara, in forma singola o associata.
I consorzi di cui all’articolo 45, comma 2, lettere b) e c) del Codice sono tenuti ad indicare, in sede
di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è vietato partecipare, in
qualsiasi altra forma, alla presente gara. In caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio
sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l'articolo 353 del codice penale.
Nel caso di consorzi di cui all’articolo 45, comma 2, lettere b) e c) del Codice, le consorziate
designate dal consorzio per l’esecuzione del contratto non possono, a loro volta, a cascata, indicare
un altro soggetto per l’esecuzione.
Le aggregazioni tra imprese aderenti al contratto di rete di cui all’art. 45, comma 2 lett. f) del
Codice, rispettano la disciplina prevista per i raggruppamenti temporanei di imprese in quanto
compatibile. In particolare:
a) nel caso in cui la rete sia dotata di organo comune con potere di rappresentanza e
soggettività giuridica (cd. rete - soggetto), l’aggregazione di imprese di rete partecipa a mezzo
dell’organo comune, che assumerà il ruolo della mandataria, qualora in possesso dei relativi
requisiti. L’organo comune potrà indicare anche solo alcune tra le imprese retiste per la
partecipazione alla gara ma dovrà obbligatoriamente far parte di queste;
b) nel caso in cui la rete sia dotata di organo comune con potere di rappresentanza ma
priva di soggettività giuridica (cd. rete-contratto), l’aggregazione di imprese di rete partecipa a
mezzo dell’organo comune, che assumerà il ruolo della mandataria, qualora in possesso dei
requisiti previsti per la mandataria e qualora il contratto di rete rechi mandato allo stesso a
presentare domanda di partecipazione o offerta per determinate tipologie di procedure di gara.
L’organo comune potrà indicare anche solo alcune tra le imprese retiste per la partecipazione alla
gara ma dovrà obbligatoriamente far parte di queste;
c) nel caso in cui la rete sia dotata di organo comune privo di potere di rappresentanza
ovvero sia sprovvista di organo comune, oppure se l’organo comune è privo dei requisiti di
Pag. 10 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

qualificazione, l’aggregazione di imprese di rete partecipa nella forma del raggruppamento


costituito o costituendo, con applicazione integrale delle relative regole (cfr. Determinazione
ANAC n. 3 del 23 aprile 2013).
Per tutte le tipologie di rete, la partecipazione congiunta alle gare deve risultare individuata nel
contratto di rete come uno degli scopi strategici inclusi nel programma comune, mentre la durata
dello stesso dovrà essere commisurata ai tempi di realizzazione dell’appalto (cfr. Determinazione
ANAC n. 3 del 23 aprile 2013).
Il ruolo di mandante/mandataria di un raggruppamento temporaneo di imprese può essere
assunto anche da un consorzio di cui all’art. 45, comma 1, lett. b), c) ovvero da una sub-
associazione, nelle forme di un RTI o consorzio ordinario costituito oppure di un’aggregazioni di
imprese di rete. A tal fine, se la rete è dotata di organo comune con potere di rappresentanza (con
o senza soggettività giuridica), tale organo assumerà la veste di mandataria della sub-associazione;
se, invece, la rete è dotata di organo comune privo del potere di rappresentanza o è sprovvista di
organo comune, il ruolo di mandataria della sub-associazione è conferito dalle imprese retiste
partecipanti alla gara, mediante mandato ai sensi dell’art. 48 comma 12 del Codice, dando evidenza
della ripartizione delle quote di partecipazione.
Ai sensi dell’art. 186-bis, comma 6 del R.D. 16 marzo 1942, n. 267, l’impresa in concordato
preventivo con continuità aziendale può concorrere anche riunita in RTI purché non rivesta la
qualità di mandataria e sempre che le altre imprese aderenti al RTI non siano assoggettate ad una
procedura concorsuale.
Il caricamento sulla piattaforma verrà eseguito dalla sola ditta mandataria per conto di tutti i membri dell’R.T.I./
Consorzio ordinario/Rete d’Impresa/GEIE e/o dai soggetti tenuti in caso di subappalto.

6.REQUISITI GENERALI
Sono esclusi dalla gara gli operatori economici per i quali sussistono cause di esclusione di cui
all’art. 80 del Codice.
Sono comunque esclusi gli operatori economici che abbiano affidato incarichi in violazione
dell’art. 53, comma 16-ter, del d.lgs. del 2001 n. 165.
La mancata accettazione delle clausole contenute nel protocollo di legalità costituisce causa di
esclusione dalla gara, ai sensi dell’art. 1, comma 17 della l. 190/2012.

7.REQUISITI SPECIALI E MEZZI DI PROVA


I concorrenti, a pena di esclusione, devono essere in possesso dei requisiti previsti nei commi
seguenti. I documenti richiesti agli operatori economici ai fini della dimostrazione dei requisiti
devono essere trasmessi con le modalità tradizionali, visto che alla data di indizione della presente
procedura non risulta essere stata emanata la deliberazione ex art. 9 co. 1 della Deliberazione n. 157
del 17 febbraio 2016, recante l’aggiornamento della Deliberazione dell’Autorità per la vigilanza sui
contratti pubblici 20 dicembre 2012 n. 111 (la vigenza della deliberazione 157/2016 nel Regime
transitorio è stata confermata dal Comunicato del Presidente ANAC del 4 maggio 2016).
Ai sensi dell’art. 59, comma 4, lett. b) del Codice, sono inammissibili le offerte prive della
qualificazione richiesta dal presente disciplinare.

Pag. 11 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

7.1. REQUISITI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE


a) Iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura
oppure nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato per attività coerenti con quelle
oggetto della presente procedura di gara.
Il concorrente non stabilito in Italia ma in altro Stato Membro o in uno dei Paesi di cui all’art. 83,
comma 3 del Codice, presenta dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato nel
quale è stabilito.
Compilare parte IV sezione A del DGUE.
Per la comprova del requisito la stazione appaltante acquisisce d’ufficio i documenti in possesso di
pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell’operatore economico, degli elementi
indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti.
7.2. REQUISITI DI CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA
b) Fatturato globale medio annuo riferito agli ultimi n. 3 esercizi finanziari disponibili
(2015-2017) non inferiore ad € 100.000,00 IVA esclusa; tale requisito è richiesto al fine di
dimostrare l’affidabilità del concorrente e la conseguente capacità di far fronte alle obbligazioni
derivanti dall’aggiudicazione.
Compilare parte IV sezione B del DGUE.
La comprova del requisito è fornita, ai sensi dell’art. 86, comma 4 e all. XVII parte I, del Codice,
mediante:
1) per le società di capitali mediante i bilanci approvati alla data di scadenza del termine per la
presentazione delle offerte corredati della nota integrativa;
2) per gli operatori economici costituiti in forma d’impresa individuale ovvero di società di persone
mediante il Modello Unico o la Dichiarazione IVA;
Ove le informazioni sui fatturati non siano disponibili, per le imprese che abbiano iniziato
l’attività da meno di tre anni, i requisiti di fatturato devono essere rapportati al periodo di
attività.
Ai sensi dell’art. 86, comma 4, del Codice l’operatore economico, che per fondati motivi non è in
grado di presentare le referenze richieste può provare la propria capacità economica e finanziaria
mediante un qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante. La stazione
appaltante considera idonee almeno due referenze bancarie rilasciate da almeno due istituti di
credito.
7.3. REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE
c) Esecuzione negli ultimi tre anni dei seguenti servizi analoghi
Il concorrente deve aver eseguito nell’ultimo triennio (2016/18) o aver in corso di svolgimento
almeno n. 3 (tre) affidamenti a favore di Enti pubblici per servizi analoghi al presente con
riferimento al servizio preponderante (gestione, lavorazione e postalizzazione delle sanzioni
amministrative) di importo complessivo minimo pari a € 150.000,00 (centocinquantamila/00).
Compilare parte IV sezione C del DGUE.
La comprova del requisito, è fornita secondo le disposizioni di cui all’art. 86 e all’allegato XVII,
parte II, del Codice.
In caso di servizi prestati a favore di pubbliche amministrazioni o enti pubblici mediante una delle
seguenti modalità:
Pag. 12 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

- copia conforme dei certificati rilasciati dall’amministrazione contraente, con l’indicazione


dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione.

7.4. INDICAZIONI PER I RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI, CONSORZI ORDINARI,


AGGREGAZIONI DI IMPRESE DI RETE, GEIE
N.B.: nei raggruppamenti temporanei, la mandataria deve, in ogni caso, possedere i requisiti ed eseguire le
prestazioni in misura maggioritaria ai sensi dell’art. 83, comma 8 del Codice.
La mandataria di un raggruppamento temporaneo di imprese di tipo verticale, ai sensi dell’art. 48, comma 2 del
Codice, esegue le prestazioni indicate come principali, anche in termini economici, le mandanti quelle indicate come
secondarie.
I soggetti di cui all’art. 45 comma 2, lett. d), e), f) e g) del Codice devono possedere i requisiti di
partecipazione nei termini di seguito indicati.
Alle aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete, ai consorzi ordinari ed ai GEIE si applica
la disciplina prevista per i raggruppamenti temporanei di imprese, in quanto compatibile. Nei
consorzi ordinari la consorziata che assume la quota maggiore di attività esecutive riveste il ruolo di
capofila che deve essere assimilata alla mandataria.
Nel caso in cui la mandante/mandataria di un raggruppamento temporaneo di imprese sia una
sub-associazione, nelle forme di un RTI costituito oppure di un’aggregazioni di imprese di rete, i
relativi requisiti di partecipazione sono soddisfatti secondo le medesime modalità indicate per i
raggruppamenti.

Il requisito relativo all’iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di commercio industria,
artigianato e agricoltura oppure nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato di cui al
punto 7.1 lett. a) deve essere posseduto da:
a. ciascuna delle imprese raggruppate/raggruppande, consorziate/consorziande o GEIE;
b. ciascuna delle imprese aderenti al contratto di rete indicate come esecutrici e dalla rete medesima
nel caso in cui questa abbia soggettività giuridica.
Il requisito relativo al fatturato globale di cui al precedente punto 7.2 lett. b) deve essere
soddisfatto dal raggruppamento temporaneo nel complesso. Detto requisito deve essere posseduto
in misura maggioritaria dall’impresa mandataria.
Nell’ipotesi di raggruppamento temporaneo orizzontale il requisito di cui al precedente punto 7.3
lett. c) deve essere posseduto sia dalla mandataria sia dalle mandanti. Detto requisito deve essere
posseduto in misura maggioritaria dalla mandataria. Nell’ipotesi di raggruppamento temporaneo
verticale il requisito deve essere posseduto dalla mandataria.

7.5. INDICAZIONI PER I CONSORZI DI COOPERATIVE E DI IMPRESE ARTIGIANE E I


CONSORZI STABILI
I soggetti di cui all’art. 45 comma 2, lett. b) e c) del Codice devono possedere i requisiti di
partecipazione nei termini di seguito indicati.
Il requisito relativo all’iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di commercio industria,
artigianato e agricoltura oppure nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato di cui al
punto 7.1 lett. a) deve essere posseduto dal consorzio e dalle imprese consorziate indicate come
esecutrici.

Pag. 13 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

I requisiti di capacità economica e finanziaria nonché tecnica e professionale, ai sensi dell’art. 47 del
Codice, devono essere posseduti:
a. per i consorzi di cui all’art. 45, comma 2 lett. b) del Codice, direttamente dal consorzio
medesimo, salvo che quelli relativi alla disponibilità delle attrezzature e dei mezzi d’opera nonché
all’organico medio annuo che sono computati in capo al consorzio ancorché posseduti dalle
singole imprese consorziate;
b. per i consorzi di cui all’art. 45, comma 2, lett. c) del Codice, dal consorzio, che può spendere,
oltre ai propri requisiti, anche quelli delle consorziate esecutrici e, mediante avvalimento, quelli
delle consorziate non esecutrici, i quali vengono computati cumulativamente in capo al consorzio.

8.AVVALIMENTO
Ai sensi dell’art. 89 del Codice, l’operatore economico, singolo o associato ai sensi dell’art. 45 del
Codice, può dimostrare il possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e
professionale di cui all’art. 83, comma 1, lett. b) e c) del Codice avvalendosi dei requisiti di altri
soggetti, anche partecipanti al raggruppamento.
Non è consentito l’avvalimento per la dimostrazione dei requisiti generali e di idoneità
professionale.
Ai sensi dell’art. 89, comma 1, del Codice, il contratto di avvalimento contiene, a pena di nullità,
la specificazione dei requisiti forniti e delle risorse messe a disposizione dall’ausiliaria.
Il concorrente e l’ausiliaria sono responsabili in solido nei confronti della stazione appaltante in
relazione alle prestazioni oggetto del contratto.
È ammesso l’avvalimento di più ausiliarie. L’ausiliaria non può avvalersi a sua volta di altro
soggetto.
Ai sensi dell’art. 89, comma 7 del Codice, a pena di esclusione, non è consentito che l’ausiliaria
presti avvalimento per più di un concorrente e che partecipino alla gara sia l’ausiliaria che l’impresa
che si avvale dei requisiti.
L’ausiliaria può assumere il ruolo di subappaltatore nei limiti dei requisiti prestati.
Nel caso di dichiarazioni mendaci si procede all’esclusione del concorrente e all’escussione della
garanzia ai sensi dell’art. 89, comma 1, ferma restando l’applicazione dell’art. 80, comma 12 del
Codice.
Ad eccezione dei casi in cui sussistano dichiarazioni mendaci, qualora per l’ausiliaria sussistano
motivi obbligatori di esclusione o laddove essa non soddisfi i pertinenti criteri di selezione, la
stazione appaltante impone, ai sensi dell’art. 89, comma 3 del Codice, al concorrente di sostituire
l’ausiliaria.
In qualunque fase della gara sia necessaria la sostituzione dell’ausiliaria, il RUP richiede per iscritto,
secondo le modalità di cui al punto 2.4, al concorrente la sostituzione dell’ausiliaria, assegnando un
termine congruo per l’adempimento, decorrente dal ricevimento della richiesta. Il concorrente,
entro tale termine, deve produrre i documenti dell’ausiliaria subentrante (nuove dichiarazioni di
avvalimento da parte del concorrente, il DGUE della nuova ausiliaria nonché il nuovo contratto di
avvalimento). In caso di inutile decorso del termine, ovvero in caso di mancata richiesta di proroga
del medesimo, la stazione appaltante procede all’esclusione del concorrente dalla procedura.
È sanabile, mediante soccorso istruttorio, la mancata produzione della dichiarazione di avvalimento
o del contratto di avvalimento, a condizione che i citati elementi siano preesistenti e comprovabili
con documenti di data certa, anteriore al termine di presentazione dell’offerta.
Pag. 14 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

La mancata indicazione dei requisiti e delle risorse messi a disposizione dall’impresa ausiliaria non è
sanabile in quanto causa di nullità del contratto di avvalimento.

9.SUBAPPALTO
Il concorrente indica all’atto dell’offerta le parti del servizio/fornitura che intende subappaltare o
concedere in cottimo nei limiti del 30% dell’importo complessivo del contratto, in conformità a
quanto previsto dall’art. 105 del Codice; in mancanza di tali indicazioni il subappalto è vietato.
I subappaltatori devono possedere i requisiti previsti dall’art. 80 del Codice.
Non si configurano come attività affidate in subappalto quelle di cui all’art. 105, comma 3 del
Codice.

10. GARANZIA PROVVISORIA


L’offerta è corredata da:
1)una garanzia provvisoria, come definita dall’art. 93 del Codice, pari al 2% del valore
dell’appalto, senza considerare eventuali proroghe, quindi pari ad € 3.000,00, salvo quanto previsto
all’art. 93, comma 7 del Codice. Il soggetto garantito è il Comune di Isola delle Femmine.
2)una dichiarazione di impegno, da parte di un istituto bancario o assicurativo o altro soggetto
di cui all’art. 93, comma 3 del Codice, anche diverso da quello che ha rilasciato la garanzia
provvisoria, a rilasciare garanzia fideiussoria definitiva ai sensi dell’articolo 93, comma 8 del
Codice, qualora il concorrente risulti affidatario. Tale dichiarazione di impegno non è richiesta alle
microimprese, piccole e medie imprese e ai raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari
esclusivamente dalle medesime costituiti.
Ai sensi dell’art. 93, comma 6 del Codice, la garanzia provvisoria copre la mancata sottoscrizione
del contratto, dopo l’aggiudicazione, dovuta ad ogni fatto riconducibile all’affidatario o all’adozione
di informazione antimafia interdittiva emessa ai sensi degli articoli 84 e 91 del d. lgs. 6 settembre
2011, n. 159. Sono fatti riconducibili all’affidatario, tra l’altro, la mancata prova del possesso dei
requisiti generali e speciali; la mancata produzione della documentazione richiesta e necessaria per
la stipula del contratto. L’eventuale esclusione dalla gara prima dell’aggiudicazione, al di fuori dei
casi di cui all’art. 89 comma 1 del Codice, non comporterà l’escussione della garanzia provvisoria.
La garanzia provvisoria copre, ai sensi dell’art. 89, comma 1 del Codice, anche le dichiarazioni
mendaci rese nell’ambito dell’avvalimento.
La garanzia provvisoria è costituita, a scelta del concorrente:
a. in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato depositati presso una sezione di tesoreria
provinciale o presso le aziende autorizzate, a titolo di pegno, a favore della stazione appaltante; il
valore deve essere al corso del giorno del deposito;
b. fermo restando il limite all’utilizzo del contante di cui all’articolo 49, comma l del decreto
legislativo 21 novembre 2007 n. 231, in contanti, con bonifico, in assegni circolari, con versamento
presso la tesoreria Comunale, Banca Intesa Sanpaolo, Agenzia di Capaci (PA) IBAN:IT
14U0306943202 100000 46001;
c. fideiussione bancaria o assicurativa rilasciata da imprese bancarie o assicurative che rispondano ai
requisiti di cui all’art. 93, comma 3 del Codice. In ogni caso, la garanzia fideiussoria è conforme
allo schema tipo di cui all’art. 103, comma 9 del Codice.

Pag. 15 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Gli operatori economici, prima di procedere alla sottoscrizione, sono tenuti a verificare che il
soggetto garante sia in possesso dell’autorizzazione al rilascio di garanzie mediante accesso ai
seguenti siti internet:
- http://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/intermediari/index.html
- http://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/avvisi-pub/garanzie-finanziarie/
- http://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/avvisi-pub/sog getti-non- legittimati/
Intermediari_non_abilitati.pdf
- http://www.ivass.it/ivass/imprese_jsp/HomePage.jsp

In caso di prestazione di garanzia fideiussoria, questa dovrà:


1) contenere espressa menzione dell’oggetto e del soggetto garantito (Comune di Isola delle
Femmine);
2) essere intestata a tutti gli operatori economici del costituito/costituendo raggruppamento
temporaneo o consorzio ordinario o GEIE, ovvero a tutte le imprese retiste che partecipano alla
gara ovvero, in caso di consorzi di cui all’art. 45, comma 2 lett. b) e c) del Codice, al solo consorzio;
3) essere conforme allo schema tipo approvato con decreto del Ministro dello sviluppo economico
di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti (DM n. 31 del 19/01/2018) e
previamente concordato con le banche e le assicurazioni o loro rappresentanze;
4) avere validità per 180 giorni dal termine ultimo per la presentazione dell’offerta;
5) prevedere espressamente:
a)la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale di cui all’art. 1944 del
codice civile, volendo ed intendendo restare obbligata in solido con il debitore;
b)la rinuncia ad eccepire la decorrenza dei termini di cui all’art. 1957 del codice civile;
c)la loro operatività entro quindici giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante;
69 contenere l’impegno a rilasciare la garanzia definitiva, ove rilasciata dal medesimo garante;
La garanzia fideiussoria e la dichiarazione di impegno devono essere sottoscritte da un soggetto in
possesso dei poteri necessari per impegnare il garante ed essere prodotte in una delle seguenti
forme:
- documento informatico, ai sensi dell’art. 1, lett. p) del d.lgs. 7 marzo 2005 n. 82 sottoscritto con
firma digitale dal soggetto in possesso dei poteri necessari per impegnare il garante;
- copia informatica di documento analogico (scansione di documento cartaceo) secondo le
modalità previste dall’art. 22, commi 1 e 2, del d.lgs. 82/2005. In tali ultimi casi la conformità del
documento all’originale dovrà esser attestata dal pubblico ufficiale mediante apposizione di firma
digitale (art. 22, comma 1, del d.lgs. 82/2005) ovvero da apposita dichiarazione di autenticità
sottoscritta con firma digitale dal notaio o dal pubblico ufficiale (art. 22, comma 2 del d.lgs.
82/2005);
- copia conforme all’originale ai sensi dell’art. 18 e 19 del d.p.r. 28 dicembre 2000, n. 445.
In caso di richiesta di estensione della durata e validità dell’offerta e della garanzia fideiussoria, il
concorrente potrà produrre una nuova garanzia provvisoria di altro garante, in sostituzione della
precedente, a condizione che abbia espressa decorrenza dalla data di presentazione dell’offerta.
L’importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto secondo le misure e le modalità di
cui all’art. 93, comma 7 del Codice. Per fruire di dette riduzioni il concorrente segnala e documenta
nell’offerta il possesso dei relativi requisiti fornendo copia dei certificati posseduti.

Pag. 16 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

In caso di partecipazione in forma associata, la riduzione del 50% per il possesso della
certificazione del sistema di qualità di cui all’articolo 93, comma 7, si ottiene:
a. in caso di partecipazione dei soggetti di cui all’art. 45, comma 2, lett. d), e), f), g), del Codice solo
se tutte le imprese che costituiscono il raggruppamento, consorzio ordinario o GEIE, o tutte le
imprese retiste che partecipano alla gara siano in possesso della predetta certificazione;
b. in caso di partecipazione in consorzio di cui all’art. 45, comma 2, lett. b) e c) del Codice, solo se
la predetta certificazione sia posseduta dal consorzio e/o dalle consorziate.
Le altre riduzioni previste dall’art. 93, comma 7, del Codice si ottengono nel caso di possesso da
parte di una sola associata oppure, per i consorzi di cui all’art. 45, comma 2, lett. b) e c) del Codice,
da parte del consorzio e/o delle consorziate.
È sanabile, mediante soccorso istruttorio, la mancata presentazione della garanzia provvisoria e/o
dell’impegno a rilasciare garanzia fideiussoria definitiva solo a condizione che siano stati già
costituiti prima della presentazione dell’offerta. È onere dell’operatore economico dimostrare che
tali documenti siano costituiti in data non successiva al termine di scadenza della presentazione
delle offerte. Ai sensi dell’art. 20 del d.lgs. 82/2005, la data e l’ora di formazione del documento
informatico sono opponibili ai terzi se apposte in conformità alle regole tecniche sulla validazione
(es.: marcatura temporale).
È sanabile, altresì, la presentazione di una garanzia di valore inferiore o priva di una o più
caratteristiche tra quelle sopra indicate (intestazione solo ad alcuni partecipanti al RTI, carenza
delle clausole obbligatorie, etc.).
Non è sanabile - e quindi è causa di esclusione - la sottoscrizione della garanzia provvisoria da
parte di un soggetto non legittimato a rilasciare la garanzia o non autorizzato ad impegnare il
garante.

11. PAGAMENTO DEL CONTRIBUTO A FAVORE DELL’ANAC.


I concorrenti effettuano, a pena di esclusione, il pagamento del contributo previsto dalla legge in
favore dell’Autorità Nazionale Anticorruzione per un importo pari a € 20,00 secondo le modalità
di cui alla delibera ANAC n. 1300 del 20.12.2017 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 22 del
27.01.2018 pubblicata sul sito dell’ANAC nella sezione “contributi in sede di gara” e allegano la
ricevuta in copia conforme all’originale ai documenti di gara.
In caso di mancata presentazione della ricevuta la stazione appaltante accerta il pagamento
chiedendo riscontro al concorrente. Tale mancata presentazione della ricevuta potrà essere sanata
ai sensi dell’art. 83, comma 9 del Codice, a condizione che il pagamento sia stato già effettuato
prima della scadenza del termine di presentazione dell’offerta.
In caso di mancata dimostrazione dell’avvenuto pagamento, la stazione appaltante esclude il
concorrente dalla procedura di gara, ai sensi dell’art. 1, comma 67 della l. 266/2005.

12. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E SOTTOSCRIZIONE DEI DOCUMENTI DI


GARA
A pena di esclusione dalla gara, le offerte, corredate di tutta la documentazione amministrativa
indicata all’art. 14 del presente Disciplinare e dell’offerta economica di cui all’articolo 15 del
presente Disciplinare dovranno essere presentate tramite la Piattaforma telematica.

Pag. 17 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Di seguito vengono riportate le indicazioni generiche per l’esecuzione del caricamento dei
documenti richiesti. Tali specifiche sono valide ove non diversamente previsto all’interno di ciascun
articolo dedicato alla documentazione di riferimento.
Per eseguire il caricamento dei documenti a sistema sarà necessario accedere alla scheda di
procedura d’acquisto telematica dal menù sulla sinistra dello schermo nella sezione “E-
procurement” – “Proc. d’acquisto” prima alla procedura “Indagine di mercato per
l’affidamento del servizio di gestione, lavorazione e postalizzazione delle sanzioni elevate
dal corpo di p.m. compreso il noleggio di apparecchiature elettroniche per il controllo dei
veicoli” cliccando sulla corrispondente lente d’ingrandimento. Successivamente sarà necessario
accedere all’etichetta “Gare associate” e premere il simbolo della lente d’ingrandimento posto sotto
la colonna “Dettaglio” in corrispondenza dell’oggetto della procedura, accedere alla sezione “Doc.
gara” e selezionare la voce di riferimento (ad esempio “Amministrativa”, “Ulteriore”). Premere il
simbolo della cartella in corrispondenza del Nome del documento da caricare e poi all’interno della
maschera che si aprirà premere “Seleziona file”, cercare il documento sul proprio PC e premere
“Avvia upload”. Al termine di tale processo il sistema mostrerà l’avvenuto caricamento e invierà
una PEC di esito positivo di acquisizione, riportando la data e l’orario in cui il caricamento è
avvenuto, la dimensione del documento e il nome dello stesso.
Ciascun documento richiesto dovrà avere formato .pdf ed essere firmato digitalmente.
L’estensione di ciascun file dovrà essere .pdf.p7m. La dimensione massima consentita per ciascun
file è di 100 MB. Se detta dimensione non dovesse essere sufficiente, è possibile predisporre più
file nel formato specificato (.pdf firmato digitalmente) da caricare in successione nello spazio
previsto. Nella produzione dei documenti in pdf di cui è richiesta scansione, si raccomanda
l'utilizzo di una risoluzione grafica medio bassa, in modalità monocromatica (o scala di grigi), che
non comprometta la leggibilità del documento ma che, nel contempo, non produca file di
dimensioni eccessive che ne rendano difficile il caricamento.
Ad eccezione di quanto eventualmente diversamente richiesto in corrispondenza di ciascun
documento richiamato nell’articolo di riferimento, in caso di partecipazione in R.T.I./Consorzio
ordinario/Rete d’Impresa/GEIE:
- costituendo: tutti i documenti costituenti la documentazione indicata nell’articolo di riferimento
dovranno essere presentati distintamente da ciascun componente, in forma disgiunta, e sottoscritti
con apposizione della firma digitale dal legale rappresentante/procuratore. L'impresa designata
quale futura mandataria/capogruppo provvederà a caricare tutti i documenti a sistema;
- costituito: tutti i documenti costituenti la documentazione indicata nell’articolo di riferimento
dovranno essere sottoscritti, con apposizione della firma digitale, dal solo legale rappresentante/
procuratore dell’impresa mandataria, il quale provvederà anche a caricare tutti i documenti a
sistema.
Le dichiarazioni indicate al paragrafo 2 – 2.1 -Documenti di Gara (allegati A-B-C-D) e l’atto
unilaterale d’obbligo dovranno essere redatte sui modelli predisposti e messi a disposizione dalla
stazione appaltante nel sistema telematico CEV raggiungibile all’indirizzo internet https://
eprocurement.consorziocev.it all’interno della procedura nella sezione “Doc. gara”.

Il dichiarante allega copia di un documento di riconoscimento, in corso di validità (per ciascun


dichiarante è sufficiente una sola copia del documento di riconoscimento anche in presenza di più
Pag. 18 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

dichiarazioni su più fogli distinti), nel caso di procuratore allegare anche copia della procura in
copia conforme all’originale.
La documentazione dovrà essere prodotta in copia di copia conforme ai sensi, rispettivamente,
degli artt. 18 e 19 del d.p.r. 445/2000. Ove non diversamente specificato è ammessa la copia
semplice.
In caso di concorrenti non stabiliti in Italia, la documentazione dovrà essere prodotta in modalità
idonea equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza; si applicano gli articoli 83,
comma 3, 86 e 90 del Codice.
Tutta la documentazione da produrre deve essere in lingua italiana o, se redatta in lingua straniera,
deve essere corredata da traduzione giurata in lingua italiana. In caso di contrasto tra testo in lingua
straniera e testo in lingua italiana prevarrà la versione in lingua italiana, essendo a rischio del
concorrente assicurare la fedeltà della traduzione.
L’offerta vincolerà il concorrente ai sensi dell’art. 32, comma 4 del Codice per 180 giorni dalla
scadenza del termine indicato per la presentazione dell’offerta.
Nel caso in cui alla data di scadenza della validità delle offerte le operazioni di gara siano ancora in
corso, la stazione appaltante potrà richiedere agli offerenti, ai sensi dell’art. 32, comma 4 del
Codice, di confermare la validità dell’offerta sino alla data che sarà indicata e di produrre un
apposito documento attestante la validità della garanzia prestata in sede di gara fino alla medesima
data.
Il mancato riscontro alla richiesta della stazione appaltante sarà considerato come rinuncia del
concorrente alla partecipazione alla gara.

13. SOCCORSO ISTRUTTORIO


Le carenze di qualsiasi elemento formale della domanda, e in particolare, la mancanza,
l’incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi e del DGUE, con esclusione di
quelle afferenti all’offerta economica e all’offerta tecnica, possono essere sanate attraverso la
procedura di soccorso istruttorio di cui all’art. 83, comma 9 del Codice.
L’irregolarità essenziale è sanabile laddove non si accompagni ad una carenza sostanziale del
requisito alla cui dimostrazione la documentazione omessa o irregolarmente prodotta era
finalizzata. La successiva correzione o integrazione documentale è ammessa laddove consenta di
attestare l’esistenza di circostanze preesistenti, vale a dire requisiti previsti per la partecipazione e
documenti/elementi a corredo dell’offerta.
Nello specifico valgono le seguenti regole:
- il mancato possesso dei prescritti requisiti di partecipazione non è sanabile mediante soccorso
istruttorio e determina l’esclusione dalla procedura di gara;
- l’omessa o incompleta nonché irregolare presentazione delle dichiarazioni sul possesso dei
requisiti di partecipazione e ogni altra mancanza, incompletezza o irregolarità del DGUE e della
domanda, ivi compreso il difetto di sottoscrizione, sono sanabili, ad eccezione delle false
dichiarazioni;
- la mancata produzione della dichiarazione di avvalimento o del contratto di avvalimento, può
essere oggetto di soccorso istruttorio solo se i citati elementi erano preesistenti e comprovabili con
documenti di data certa anteriore al termine di presentazione dell’offerta;
- la mancata presentazione di elementi a corredo dell’offerta (es. garanzia provvisoria e impegno del
fideiussore) ovvero di condizioni di partecipazione gara (es. mandato collettivo speciale o impegno
Pag. 19 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

a conferire mandato collettivo), entrambi aventi rilevanza in fase di gara, sono sanabili, solo se
preesistenti e comprovabili con documenti di data certa, anteriore al termine di presentazione
dell’offerta;
- la mancata presentazione di dichiarazioni e/o elementi a corredo dell’offerta, che hanno rilevanza
in fase esecutiva (es. dichiarazione delle parti del servizio/fornitura ai sensi dell’art. 48, comma 4
del Codice) sono sanabili.
Sarà oggetto di soccorso istruttorio anche la mancanza dell’atto unilaterale d’obbligo o la sua
incompleta o parziale compilazione; tale atto è da considerarsi elemento essenziale dell’offerta.
Ai fini della sanatoria la stazione appaltante assegna al concorrente un congruo termine - non
superiore a dieci giorni - perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie,
indicando il contenuto e i soggetti che le devono rendere.
Ove il concorrente produca dichiarazioni o documenti non perfettamente coerenti con la richiesta,
la stazione appaltante può chiedere ulteriori precisazioni o chiarimenti, fissando un termine
perentorio a pena di esclusione.
In caso di inutile decorso del termine, la stazione appaltante procede all’esclusione del
concorrente dalla procedura.
Al di fuori delle ipotesi di cui all’articolo 83, comma 9, del Codice è facoltà della stazione
appaltante invitare, se necessario, i concorrenti a fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei
certificati, documenti e dichiarazioni presentati.

14. DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA


Tutta la documentazione amministrativa elencata nei seguenti paragrafi, nel rispetto delle modalità
di partecipazione del concorrente alla procedura di gara, dovrà essere presentata a pena di
esclusione compilata in ogni sua parte.
Nella sezione della Piattaforma denominata “Doc. gara” – “Amministrativa” dovranno essere
inseriti i seguenti documenti e/o dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 firmati
digitalmente; la conformità all’originale dovrà essere comprovata tramite la dichiarazione firmata
digitalmente come da modello allegato (Allegato “C”).

14.1. DOCUMENTO DI GARA UNICO EUROPEO


Il concorrente compila il DGUE di cui allo schema allegato al DM del Ministero delle
Infrastrutture e Trasporti del 18 luglio 2016 o successive modifiche, accedendo alla sezione
“DGUE” della scheda telematica di gara raggiungibile all’indirizzo internet https://
eprocurement.consorziocev.it, secondo quanto di seguito indicato.
Parte I – Informazioni sulla procedura di appalto e sull’amministrazione aggiudicatrice o
ente aggiudicatore
Tutte le informazioni relative alla procedura di appalto sono state inserite dalla Stazione
Appaltante.
Parte II – Informazioni sull’operatore economico
Il concorrente rende tutte le informazioni richieste mediante la compilazione delle parti pertinenti.
In caso di ricorso all’avvalimento si richiede la compilazione della sezione C
Il concorrente indica la denominazione dell’operatore economico ausiliario e i requisiti oggetto di
avvalimento.
Pag. 20 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Il concorrente, per ciascuna ausiliaria, allega come documentazione a corredo (vedi art. 14.2.2
punto 16):
1)DGUE, a firma dell’ausiliaria, contenente le informazioni di cui alla parte II, sezioni A e B, alla
parte III, alla parte IV, in relazione ai requisiti oggetto di avvalimento, e alla parte VI;
2)dichiarazione integrativa in ordine al possesso dei requisiti di cui all’art. 80 comma 5 lett. c-bis),
c-ter), f-bis) e f-ter) del Codice (cfr. punto 14.2.1 n. 1 del presente disciplinare);
3)dichiarazione sostitutiva di cui all’art. 89, comma 1 del Codice, sottoscritta dall’ausiliaria, con la
quale quest’ultima si obbliga, verso il concorrente e verso la stazione appaltante, a mettere a
disposizione, per tutta la durata dell’appalto, le risorse necessarie di cui è carente il concorrente;
4)dichiarazione sostitutiva di cui all’art. 89, comma 7 del Codice sottoscritta dall’ausiliaria con la
quale quest’ultima attesta di non partecipare alla gara in proprio o come associata o consorziata;
5)copia di originale o copia di copia autentica del contratto di avvalimento, in virtù del quale
l’ausiliaria si obbliga, nei confronti del concorrente, a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le
risorse necessarie, che devono essere dettagliatamente descritte, per tutta la durata dell’appalto. A
tal fine il contratto di avvalimento contiene, a pena di nullità, ai sensi dell’art. 89 comma 1 del
Codice, la specificazione dei requisiti forniti e delle risorse messe a disposizione dall’ausiliaria;
Per permettere la presentazione di tali documenti singolarmente per ciascuna ditta ausiliaria gli
spazi di caricamento specifici permetteranno di caricare più file. Sarà perciò necessario predisporre
ad opera di ciascun soggetto i documenti sopra richiamati in formato .pdf firmato digitalmente (la
loro estensione dovrà essere obbligatoriamente .pdf.p7m).
Il caricamento sulla piattaforma verrà eseguito dalla sola ditta concorrente.
Relativamente alle modalità di caricamento a sistema della documentazione sopra richiamata si
rimanda a quanto specificato all’inizio del paragrafo 12.
In caso di ricorso al subappalto si richiede la compilazione della sezione D
Il concorrente, pena l’impossibilità di ricorrere al subappalto, indica l’elenco delle prestazioni che
intende subappaltare con la relativa quota percentuale dell’importo complessivo del contratto.
Parte III – Motivi di esclusione
Il concorrente dichiara di non trovarsi nelle condizioni previste dal punto 6 del presente
disciplinare (compilando le sezioni A-B-C-D).
[Si ricorda che, fino all’aggiornamento del DGUE al decreto correttivo di cui al d.lgs. 19 aprile 2017 n. 56,
ciascun soggetto che compila il DGUE allega una dichiarazione integrativa in ordine al possesso dei requisiti di
all’art. 80, comma 5 lett. c-bis, c-ter, f-bis e f-ter del Codice – cfr. punto 14.2.1 n. 1 del presente Disciplinare].
Parte IV – Criteri di selezione
Il concorrente dichiara di possedere tutti i requisiti richiesti dai criteri di selezione compilando
quanto segue:
a)la sezione A per dichiarare il possesso del requisito relativo all’idoneità professionale di cui par.
7.1 lett. a) del presente disciplinare;
b)la sezione B per dichiarare il possesso del requisito relativo alla capacità economico-finanziaria di
cui al par. 7.2 lett. b) del presente disciplinare;
c)la sezione C per dichiarare il possesso del requisito relativo alla capacità professionale e tecnica di
cui al par. 7.3 lett. c) del presente disciplinare;
d)la sezione D per fruire delle riduzioni della garanzia provvisoria ex art. 93 comma 7 del D. Lgs.
50/2016.

Pag. 21 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Parte VI – Dichiarazioni finali


Il concorrente rende tutte le informazioni richieste mediante la compilazione delle parti pertinenti.
Il DGUE deve essere presentato:
- nel caso di raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari, GEIE, da tutti gli operatori economici
che partecipano alla procedura in forma associata;
- nel caso di aggregazioni di imprese di rete da ognuna delle imprese retiste, se l’intera rete
partecipa, ovvero dall’organo comune e dalle singole imprese retiste indicate;
- nel caso di consorzi cooperativi, di consorzi artigiani e di consorzi stabili, dal consorzio e dai
consorziati per conto dei quali il consorzio concorre.
Il sistema permette la compilazione online del DGUE mettendo a disposizione l’apposito form
presente nella scheda di gara, sezione “DGUE”, cliccando il pulsante “nuovo DGUE”. A video si
presenteranno le diverse sezioni da compilare, una volta compilate dovrà essere cliccato il tasto
“Salva”; nella parte prima dovrà essere attribuito un titolo al DGUE al fine di distinguerlo in caso
di necessità di presentazione di diversi DGUE (ad esempio in caso di partecipazione in RTI, etc.).
Al termine della compilazione delle diverse sezioni il sistema darà la possibilità di generare il
file .pdf del DGUE compilato, cliccando il pulsante “Esporta PDF DGUE” presente nell’ultima
sezione (parte VI: Dichiarazioni finali) o nella sezione “Elenco DGUE”, funzionalità “Esporta
PDF” presente sotto la colonna “Operazioni”; terminato il download, l’Operatore concorrente
dovrà salvare il file generato sul proprio PC e firmarlo digitalmente.
Tale file, firmato digitalmente dall’operatore economico, dovrà poi essere caricato all’interno della
documentazione amministrativa, sezione “Doc. Gara” – “Amministrativa”, utilizzando lo spazio
apposito secondo le modalità descritte di seguito e nelle tempistiche previste dal “Timing di gara”.
In caso di partecipazione in raggruppamento, subappalto, avvalimento e per tutte le altre casistiche
qui non richiamate (in cui più soggetti siano tenuti al rilascio del DGUE) il sistema permette la
predisposizione e generazione di più DGUE ciascuno a nome dei soggetti tenuti al rilascio
utilizzando l’apposita sezione “DGUE” presente nella scheda telematica di gara.
Per eseguire l’upload del file sulla piattaforma lo spazio di caricamento dedicato al DGUE,
presente nella sezione “Doc. Gara” – “Amministrativa”, permetterà di caricare più file in
successione. Sarà perciò necessario predisporre ad opera di ciascun soggetto un documento in
formato .pdf firmato digitalmente (la sua estensione dovrà essere obbligatoriamente .pdf.p7m).
Il caricamento sulla piattaforma verrà eseguito dalla sola ditta mandataria per conto di tutti i
membri dell’R.T.I./Consorzio ordinario/Rete d’Impresa/GEIE e/o dai soggetti tenuti.
Relativamente alle modalità di caricamento a sistema della documentazione sopra richiamata si
rimanda a quanto specificato all’inizio del paragrafo 12.
In caso di incorporazione, fusione societaria o cessione d’azienda, le dichiarazioni di cui all’art. 80,
commi 1, 2 e 5, lett. l) del Codice, devono riferirsi anche ai soggetti di cui all’art. 80 comma 3 del
Codice che hanno operato presso la società incorporata, fusasi o che ha ceduto l’azienda nell’anno
antecedente la data di pubblicazione del bando di gara.

14.2.DICHIARAZIONI INTEGRATIVE E DOCUMENTAZIONE A CORREDO


14.2.1. Dichiarazioni integrative (secondo il modello di cui all’allegato “A”
Pag. 22 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Ciascun concorrente rende le seguenti dichiarazioni, anche ai sensi degli artt. 46 e 47 del
d.p.r. 445/2000, con le quali:
1. dichiara di non incorrere nelle cause di esclusione di cui all’art. 80, comma 5 lett. c-bis), c-ter),
f-bis) e f-ter) del Codice;
2. dichiara i dati identificativi (nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, comune di
residenza etc.) dei soggetti di cui all’art. 80, comma 3 del Codice, ovvero indica la banca dati
ufficiale o il pubblico registro da cui i medesimi possono essere ricavati in modo aggiornato alla
data di presentazione dell’offerta;
3. dichiara remunerativa l’offerta economica presentata giacché per la sua formulazione ha preso
atto e tenuto conto:
• delle condizioni contrattuali e degli oneri compresi quelli eventuali relativi in materia di
sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo
dove devono essere svolti i servizi;
• di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono
avere influito o influire sia sulla prestazione dei servizi, sia sulla determinazione della propria
offerta;
4. accetta, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nella
documentazione di gara;
5. accetta il protocollo di legalità “Accordo quadro Carlo Alberto Dalla Chiesa” stipulato il 12
luglio 2005 fra la Regione siciliana, il Ministero dell’interno, le Prefetture dell’Isola, l’Autorità di
vigilanza sui lavori pubblici, l’INPS e l’INAIL” allegato alla documentazione di gara (art. 1,
comma 17, della l. 190/2012);
6. accetta le clausole contrattuali, rese ai sensi del “Protocollo di intesa per la legalità e la
prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale” siglato tra la Prefettura di Palermo e il
Comune di Isola delle Femmine;
7. dichiara di essere edotto degli obblighi derivanti dal Codice di comportamento adottato dalla
stazione appaltante con Deliberazione di Commissione Straordinaria n. 3/2014 reperibile sul sito
istituzionale www.comune.isoladellefemmine.pa.it nella sezione “Amministrazione Trasparente” e
si impegna, in caso di aggiudicazione, ad osservare e a far osservare ai propri dipendenti e
collaboratori, per quanto applicabile, il suddetto codice, pena la risoluzione del contratto;
Per gli operatori economici non residenti e privi di stabile organizzazione in Italia
8. si impegna ad uniformarsi, in caso di aggiudicazione, alla disciplina di cui agli articoli 17,
comma 2, e 53, comma 3 del d.p.r. 633/1972 e a comunicare alla stazione appaltante la nomina
del proprio rappresentante fiscale, nelle forme di legge;
9. indica i seguenti dati: domicilio fiscale …………; codice fiscale ……………, partita IVA
………………….; indica l’indirizzo PEC oppure, solo in caso di concorrenti aventi sede in altri
Stati membri, l’indirizzo di posta elettronica ……………… ai fini delle comunicazioni di cui
all’art. 76, comma 5 del Codice;
10. autorizza qualora un partecipante alla gara eserciti la facoltà di “accesso agli atti”, la stazione
appaltante a rilasciare copia di tutta la documentazione presentata per la partecipazione alla gara
oppure non autorizza, qualora un partecipante alla gara eserciti la facoltà di “accesso agli atti”, la
stazione appaltante a rilasciare copia dell’offerta tecnica e delle spiegazioni che saranno
eventualmente richieste in sede di verifica delle offerte anomale, in quanto coperte da segreto
Pag. 23 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

tecnico/commerciale. Tale dichiarazione dovrà essere adeguatamente motivata e comprovata ai


sensi dell’art. 53, comma 5, lett. a), del Codice;
11. attesta di essere informato, ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE 2016/679, che i dati
personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, secondo quanto indicato
nell’informativa allegata.
Per gli operatori economici ammessi al concordato preventivo con continuità aziendale di
cui all’art. 186 bis del R.D. 16 marzo 1942, n. 267
12. indica, ad integrazione di quanto indicato nella parte III, sez. C, lett. d) del DGUE, i seguenti
estremi del provvedimento di ammissione al concordato e del provvedimento di autorizzazione a
partecipare alle gare ………… rilasciati dal Tribunale di ……………… nonché dichiara di non
partecipare alla gara quale mandataria di un raggruppamento temporaneo di imprese e che le altre
imprese aderenti al raggruppamento non sono assoggettate ad una procedura concorsuale ai sensi
dell’art. 186 bis, comma 6 del R.D. 16 marzo 1942, n. 267.
Le suddette dichiarazioni, di cui ai punti da 1 a 12, potranno essere rese sotto forma di allegato
alla documentazione di offerta utilizzando il modello allegato A debitamente compilato e
sottoscritto dagli operatori dichiaranti.
In caso di partecipazione in forma associata, dovrà essere presentato dai seguenti soggetti:
- nel caso di raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari, GEIE, da tutti gli operatori
economici che partecipano alla procedura in forma associata;
- nel caso di aggregazioni di imprese di rete da ognuna delle imprese retiste, se l’intera rete
partecipa, ovvero dall’organo comune e dalle singole imprese retiste indicate;
- nel caso di consorzi cooperativi, di consorzi artigiani e di consorzi stabili, dal consorzio e dai
consorziati per conto dei quali il consorzio concorre.
Per permettere la presentazione di tale documento singolarmente per ciascun membro di R.T.I./
Consorzio ordinario/Rete d’Impresa/GEIE e/o dai soggetti tenuti lo spazio di caricamento
specifico permetterà di caricare più file. Sarà perciò necessario predisporre ad opera di ciascun
soggetto un documento in formato .pdf firmato digitalmente (la sua estensione dovrà essere
obbligatoriamente .pdf.p7m).
Il caricamento sulla piattaforma verrà eseguito dalla sola ditta mandataria per conto di tutti i
membri dell’R.T.I./Consorzio ordinario/Rete d’Impresa/GEIE e/o dai soggetti tenuti.
Relativamente alle modalità di caricamento a sistema della documentazione sopra richiamata si
rimanda a quanto specificato all’inizio del paragrafo 12.

14.2.2. Documentazione a corredo


Il concorrente allega:
13) documento attestante la garanzia provvisoria con allegata dichiarazione di impegno di un
fideiussore di cui all’art. 93, comma 8 del Codice secondo quanto dettagliato al paragrafo 10
(anche in caso di partecipazione in forma associata, il documento è unico, presentato e
sottoscritto congiuntamente da tutti gli operatori economici);
14) Per gli operatori economici che presentano la garanzia provvisoria in misura ridotta, ai sensi dell’art. 93,
comma 7 del Codice: copia di copia conforme della certificazione di cui all’art. 93, comma 7 del
Codice che giustifica la riduzione dell’importo della garanzia;

Pag. 24 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

15) ricevuta di pagamento in copia conforme all’originale del contributo a favore dell’ANAC
(anche in caso di partecipazione in forma associata, il documento è unico, presentato e
sottoscritto congiuntamente da tutti gli operatori economici);
16) documentazione in caso di avvalimento elencata all’art. 14.1 relativo alla sezione “C” del
DGUE.
17) Dichiarazione di accettazione delle clausole contrattuali, resa ai sensi del “Protocollo di intesa
per la legalità e la prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale” siglato tra la Prefettura di
Palermo e il Comune di Isola delle Femmine, compilato e sottoscritto;
18) Dichiarazione di accettazione delle clausole contenute nel Protocollo Unico di Legalità
"Accordo quadro Carlo Alberto Dalla Chiesa" stipulato il 12 luglio 2005 fra la Regione Siciliana, il
Ministero dell'Interno, le Prefetture dell'isola, Autorità di Vigilanza sui lavori pubblici, l'INPS e
l’INAIL (Circolare Assessore Regionale LL.PP. n. 593 del 31 gennaio 2006), compilato e
sottoscritto;
19) atto unilaterale d’obbligo compilato e sottoscritto;
20) informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679, secondo il modello di cui all’allegato B,
compilato e sottoscritto (anche in caso di partecipazione in forma associata, il documento è
unico, presentato e sottoscritto congiuntamente da tutti gli operatori economici).
21) Dichiarazione di conformità all’originale della copia di atti e documenti (Allegato C).

Relativamente alle modalità di caricamento a sistema della documentazione sopra richiamata si


rimanda a quanto specificato all’inizio del paragrafo 12. Si evidenzia che rispetto agli altri
documenti che dovranno avere formato .pdf firmati digitalmente, quindi estensione .pdf.p7m, la
garanzia provvisoria con allegata dichiarazione di impegno di un fideiussore, presentata secondo
quanto indicato al paragrafo 10, dovrà essere caricata in piattaforma come cartella zippata firmata
digitalmente, quindi con estensione .zip.p7m.

14.2.3. Documentazione e dichiarazioni ulteriori per i soggetti associati


Per i raggruppamenti temporanei già costituiti
- Copia di copia autentica del mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla
mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata.
- dichiarazione in cui si indica, ai sensi dell’art. 48, co 4 del Codice, le parti del servizio ovvero la
percentuale in caso di servizi indivisibile, che saranno eseguite dai singoli operatori economici
riuniti o consorziati.
Per i consorzi ordinari o GEIE già costituiti
- atto costitutivo e statuto del consorzio o GEIE, in copia di copia autentica, con indicazione del
soggetto designato quale capofila.
- dichiarazione in cui si indica, ai sensi dell’art. 48, co 4 del Codice, le parti del servizio ovvero la
percentuale in caso di servizi indivisibile, che saranno eseguite dai singoli operatori economici
consorziati.
Per i raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari o GEIE non ancora costituiti
- dichiarazione attestante:

Pag. 25 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

a)l’operatore economico al quale, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con
rappresentanza o funzioni di capogruppo;
b)l’impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente con riguardo ai
raggruppamenti temporanei o consorzi o GEIE ai sensi dell’art. 48 comma 8 del Codice
conferendo mandato collettivo speciale con rappresentanza all’impresa qualificata come mandataria
che stipulerà il contratto in nome e per conto delle mandanti/consorziate;
c)dichiarazione in cui si indica, ai sensi dell’art. 48, co 4 del Codice, le parti del servizio ovvero la
percentuale in caso di servizi indivisibile, che saranno eseguite dai singoli operatori economici
riuniti o consorziati.
Per le aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete: se la rete è dotata di un organo
comune con potere di rappresentanza e soggettività giuridica
- copia di copia autentica o copia di copia conforme del contratto di rete, redatto per atto pubblico
o scrittura privata autenticata, ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell’art. 25 del d.lgs.
82/2005, con indicazione dell’organo comune che agisce in rappresentanza della rete;
- dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante dell’organo comune, che indichi per quali
imprese la rete concorre;
- dichiarazione che indichi le parti del servizio ovvero la percentuale in caso di servizi indivisibile,
che saranno eseguite dai singoli operatori economici aggregati in rete.
Per le aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete: se la rete è dotata di un organo
comune con potere di rappresentanza ma è priva di soggettività giuridica
- copia di copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico o scrittura privata
autenticata, ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell’art. 25 del d.lgs. 82/2005, recante il
mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla impresa mandataria; qualora il
contratto di rete sia stato redatto con mera firma digitale non autenticata ai sensi dell’art. 24 del
d.lgs. 82/2005, il mandato nel contratto di rete non può ritenersi sufficiente e sarà obbligatorio
conferire un nuovo mandato nella forma della scrittura privata autenticata, anche ai sensi dell’art.
25 del d.lgs. 82/2005;
- dichiarazione che indichi le parti del servizio ovvero la percentuale in caso di servizi indivisibile,
che saranno eseguite dai singoli operatori economici aggregati in rete.
Per le aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete: se la rete è dotata di un organo
comune privo del potere di rappresentanza o se la rete è sprovvista di organo comune,
ovvero, se l’organo comune è privo dei requisiti di qualificazione richiesti, partecipa nelle
forme del RTI costituito o costituendo:
- in caso di RTI costituito: copia di copia autentica del contratto di rete, redatto per atto pubblico
o scrittura privata autenticata ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell’art. 25 del d.lgs.
82/2005 con allegato il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla
mandataria, recante l’indicazione del soggetto designato quale mandatario e delle parti del servizio,
ovvero della percentuale in caso di servizi indivisibile, che saranno eseguite dai singoli operatori
economici aggregati in rete; qualora il contratto di rete sia stato redatto con mera firma digitale
non autenticata ai sensi dell’art. 24 del d.lgs. 82/2005, il mandato deve avere la forma dell’atto
pubblico o della scrittura privata autenticata, anche ai sensi dell’art. 25 del d.lgs. 82/2005;
- in caso di RTI costituendo: copia di copia autentica del contratto di rete, redatto per atto
pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero per atto firmato digitalmente a norma dell’art. 25

Pag. 26 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

del d.lgs. 82/2005, con allegate le dichiarazioni, rese da ciascun concorrente aderente al contratto
di rete, attestanti:
a)a quale concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con
rappresentanza o funzioni di capogruppo;
b)l’impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia di
raggruppamenti temporanei;
c)le parti del servizio ovvero la percentuale in caso di servizi indivisibile, che saranno eseguite dai
singoli operatori economici aggregati in rete.
Il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza potrà essere conferito alla mandataria con
scrittura privata.
Qualora il contratto di rete sia stato redatto con mera firma digitale non autenticata ai sensi dell’art.
24 del d.lgs. 82/2005, il mandato dovrà avere la forma dell’atto pubblico o della scrittura privata
autenticata, anche ai sensi dell’art. 25 del d.lgs. 82/2005.
Le dichiarazioni di cui al presente paragrafo 14.2.3 potranno essere rese sotto forma di allegati alla
documentazione di offerta.
Le dichiarazioni di cui al presente paragrafo sono sottoscritte secondo le seguenti modalità:
- nel caso di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario costituiti, dalla mandataria/
capofila;
- nel caso di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario non ancora costituiti, da tutti i
soggetti che costituiranno il raggruppamento o consorzio;
- nel caso di aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete si fa riferimento alla disciplina
prevista per i raggruppamenti temporanei di imprese, in quanto compatibile. In particolare:
a) se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza e con soggettività
giuridica, ai sensi dell’art. 3, comma 4-quater, del d.l. 10 febbraio 2009, n. 5 dal solo operatore
economico che riveste la funzione di organo comune;
b) se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza ma è priva di
soggettività giuridica, ai sensi dell’art. 3, comma 4-quater, del d.l. 10 febbraio 2009, n. 5,
dall’impresa che riveste le funzioni di organo comune nonché da ognuna delle imprese aderenti al
contratto di rete che partecipano alla gara;
c) se la rete è dotata di un organo comune privo del potere di rappresentanza o se la rete è
sprovvista di organo comune, oppure se l’organo comune è privo dei requisiti di
qualificazione richiesti per assumere la veste di mandataria, dall’impresa aderente alla rete
che riveste la qualifica di mandataria, ovvero, in caso di partecipazione nelle forme del
raggruppamento da costituirsi, da ognuna delle imprese aderenti al contratto di rete che partecipa
alla gara.
Nel caso di consorzio di cooperative e imprese artigiane o di consorzio stabile di cui all’art. 45,
comma 2 lett. b) e c) del Codice, la documentazione è sottoscritta dal consorzio medesimo.

15. CONTENUTO DELL’ OFFERTA ECONOMICA


La presentazione dell'offerta economica dovrà avvenire come di seguito riportato.
L'offerta economica deve essere formulata compilando:
a) Il file “SchemaOffertaRound1.xls” generato e scaricato dalla piattaforma - OFFERTA
ECONOMICA TELEMATICA (vedi infra – lettera A)
b) Documentazione di Dettaglio dell’Offerta economica (vedi infra – lettera B)
Pag. 27 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

a) OFFERTA ECONOMICA TELEMATICA (SchemaOffertaRound1.xls)


Il file di offerta economica telematica sarà reperibile dal giorno indicato nel timing di gara
(paragrafo 2.2) una volta eseguito l’accesso alla piattaforma con le proprie credenziali (Email e
password) nella sezione “E-procurement” – “Proc. d’acquisto” cliccando prima sulla lente
d’ingrandimento in corrispondenza della procedura “Indagine di mercato per l’affidamento del
servizio di gestione, lavorazione e postalizzazione delle sanzioni elevate dal Corpo di p.m.
compreso il noleggio di apparecchiature elettroniche per il controllo dei veicoli”
Successivamente sarà necessario accedere all’etichetta “Gare associate” e premere il simbolo della
lente d’ingrandimento posta sotto la colonna “Dettaglio” in corrispondenza dell’oggetto della
procedura “Affidamento del servizio di gestione, lavorazione e postalizzazione delle
sanzioni elevate dal Corpo di p.m. compreso il noleggio di apparecchiature elettroniche
per il controllo dei veicoli”. All’interno della sezione “Offerta Economica”, sarà poi disponibile
la funzione per generare (genera) e scaricare (download) un foglio di lavoro in formato Excel
(SchemaOffertaRound1.xls).

Questo foglio di lavoro costituisce lo schema di offerta e, pertanto, non può essere
modificato pena l’esclusione.
La compilazione dell’offerta è effettuata secondo le seguenti fasi:
1) Lo schema di offerta deve essere compilato dall’Operatore concorrente in modalità off line (vale
a dire direttamente sul PC del concorrente stesso senza che alcun file venga caricato a sistema)
mediante inserimento:
a. all’interno della cella gialla posta sotto la colonna “Offerta %”, della percentuale unica di ribasso
offerto rispetto ai due importi posti a base di gara, al netto degli oneri per l’attuazione dei piani di
sicurezza. La cella della colonna “Offerta %” deve contenere esclusivamente un valore numerico (è
vietato inserire simboli).
b. all’interno della cella gialla posta sotto la colonna “Oneri sicurezza aziendale”, l’importo
corrispondente agli oneri relativi alla sicurezza aziendale ai sensi dell’art. 95, comma 10, del D. Lgs.
50/2016. La cella della colonna “Oneri sicurezza aziendale” deve contenere esclusivamente un
valore numerico (è vietato inserire il simbolo € o altri simboli);
c. all’interno della cella gialla posta sotto la colonna “Costi manodopera”, la stima dei costi della
manodopera, ai sensi dell’art. 95, comma 10 del Codice. La cella della colonna “Costi manodopera”
deve contenere esclusivamente un valore numerico (è vietato inserire il simbolo € o altri simboli).
Inoltre:
- il numero massimo di cifre decimali da utilizzare per la formulazione del ribasso percentuale
offerto e degli oneri per la sicurezza aziendale e per la stima dei costi sulla manodopera è 2 (due);
- non è possibile inserire 0 (zero) come percentuale di ribasso.
2) Dopo aver debitamente compilato e salvato l’offerta economica telematica, il foglio Excel
mantenendo il formato .xls (non deve essere trasformato in pdf) dovrà essere firmato digitalmente.
Il risultato finale delle sopraddette operazioni dovrà essere un singolo file con estensione .xls.p7m.
Pag. 28 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Applicazion
Salvataggio e firma
Inserimento
sul PC digitale sul
nel file dei
dell’impresa file di
► prezzi offerti e ►
del file di of fer ta
successivo
o f f e r t a mantenend
salvataggio
(download) o il formato
.xls

Non è possibile rinominare il file “SchemaOffertaRound1.xls” o inserire all’interno del nome spazi,
caratteri accentati e caratteri speciali quali ()?|!,.:/\&% ~ ecc., né convertire il file in altri formati.
IL FORMATO DEL FILE DI OFFERTA ECONOMICA TELEMATICA
(SchemaOffertaRound1.xls) NON DEVE ESSERE MODIFICATO (NON DEVONO
ESSERE CARICATI PDF).
3) L’Operatore concorrente dovrà trasferire sul Sistema il file generato e salvato sul proprio PC,
solo quando si aprirà il periodo di upload (vedi Timing di gara, paragrafo 2.2).
Per ciò che concerne l’operazione di trasferimento del file sul sistema telematico CEV, l’Operatore
concorrente dovrà:
a. collegarsi all’indirizzo https://eprocurement.consorziocev.it e procedere all’accesso con i propri
dati identificativi (credenziali costituite da Email e password);
b. entrare dal menù sulla sinistra dello schermo nella sezione “E-procurement” – “Proc.
d’acquisto” e accedere prima alla procedura “Indagine di mercato per l’affidamento del
servizio di gestione, lavorazione e postalizzazione delle sanzioni elevate dal Corpo di p.m.
compreso il noleggio di apparecchiature elettroniche per il controllo dei veicoli” cliccando
sulla corrispondente lente d’ingrandimento. Successivamente sarà necessario accedere all’etichetta
“Gare associate” e premere il simbolo della lente d’ingrandimento posta sotto la colonna
“Dettaglio” in corrispondenza dell’oggetto della procedura;
c. inviare il file utilizzando l’apposito campo (“Upload file offerta”) presente nella scheda “Offerta
economica”.
Alla chiusura del periodo di upload, nel sistema sarà disponibile l’offerta economica telematica “in
busta chiusa” (sealed bid).
In caso di partecipazione in Raggruppamento Temporaneo di Imprese:
• costituendo: il file dell’offerta economica telematica (SchemaOffertaRound1.xls) dovrà essere
sottoscritto, con apposizione della firma digitale, sia dalla/e mandante/i sia dalla mandataria. La
sola mandataria provvederà al caricamento del file sulla piattaforma;
• costituito: il file dell’offerta economica telematica (SchemaOffertaRound1.xls) dovrà essere
sottoscritto, con apposizione della firma digitale, dalla sola impresa mandataria, la quale provvederà
anche a caricarlo a sistema.
In caso di partecipazione in Consorzio, il file dell’offerta economica telematica
(SchemaOffertaRound1.xls) dovrà essere sottoscritto, con apposizione della firma digitale, dal
legale rappresentante del Consorzio, che provvederà al caricamento a sistema del file.

Pag. 29 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

B) DEPOSITO DELLA DOCUMENTAZIONE DI DETTAGLIO DI OFFERTA


ECONOMICA
Entro il termine previsto dal timing di gara, le Imprese dovranno anche depositare sulla
piattaforma (upload) la documentazione di dettaglio dell’offerta economica, collegandosi alla
propria area riservata del sistema telematico CEV, nello spazio della scheda telematica di gara
denominato “Doc. gara” – “Ulteriore”. Per accedervi sarà necessario selezionare dal menù sulla
sinistra dello schermo la voce “E-procurement” – “Proc. d’acquisto”, accedendo prima alla
procedura “Indagine di mercato per l’affidamento del servizio di gestione, lavorazione e
postalizzazione delle sanzioni elevate dal Corpo di p.m. compreso il noleggio di
apparecchiature elettroniche per il controllo dei veicoli”, cliccando sulla corrispondente lente
d’ingrandimento. Successivamente sarà necessario accedere all’etichetta “Gare associate” e premere
il simbolo della lente d’ingrandimento posta sotto la colonna “Dettaglio” in corrispondenza
dell’oggetto della procedura. La documentazione richiesta è la seguente:
- Dichiarazione relativa ai propri costi della manodopera e agli oneri aziendali concernenti
l'adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro ex. art. 95
comma 10 D. Lgs. 50/2016 (Allegato D).
N.B. Gli importi indicati nelle singole voci dell’offerta presenti nel documento di dettaglio sopra
indicato dovranno necessariamente corrispondere con gli importi indicati nelle rispettive voci della
colonna “Oneri sicurezza aziendale” e “Costi manodopera” presenti nel file excel denominato
“SchemaOffertaRound1.xls” (offerta economica telematica).
Ciascun documento richiesto dovrà avere formato .pdf ed essere firmato digitalmente.
L’estensione di ciascun file dovrà essere .pdf.p7m. La dimensione massima consentita per ciascun
file è di 100 MB.
La firma digitale dovrà essere necessariamente apposta sui documenti richiesti entro il termine
ultimo di caricamento della documentazione richiesta (vedi al proposito il timing di gara).
Per eseguire il caricamento dei documenti a sistema sarà necessario accedere all’interno della
piattaforma utilizzando le proprie credenziali di accesso (Email e password), selezionare dal menù
sulla sinistra dello schermo la voce “E-procurement” – “Proc. d’acquisto”, accedendo prima alla
procedura “Indagine di mercato per l’affidamento del servizio di gestione, lavorazione e
postalizzazione delle sanzioni elevate dal corpo di p.m. compreso il noleggio di
apparecchiature elettroniche per il controllo dei veicoli” cliccando sulla corrispondente lente
d’ingrandimento e successivamente accedere all’etichetta “Gare associate” e premere il simbolo
della lente d’ingrandimento posta sotto la colonna “Dettaglio” in corrispondenza dell’oggetto della
procedura. Entrare poi nella sezione “Doc. gara” – “Ulteriore”. Premere il simbolo della cartella in
corrispondenza del Nome del documento da caricare e poi - all’interno della maschera che si aprirà
- premere “Seleziona file”, cercare il documento sul proprio PC e premere “Avvia upload”. Al
termine di tale processo il sistema mostrerà l’avvenuto caricamento e invierà una PEC di esito
positivo di acquisizione, riportando la data e l’orario in cui il caricamento è avvenuto, la dimensione
del documento e il nome dello stesso.
In caso di partecipazione in Raggruppamento Temporaneo di Imprese e/o Consorzio:
- costituendo: i documenti .pdf contenenti la documentazione del Dettaglio di offerta economica
dovranno essere sottoscritti, con apposizione della firma digitale, sia dal legale rappresentante/
procuratore della/e mandante/i sia dal legale rappresentante/procuratore della mandataria.

Pag. 30 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

L'impresa designata quale futura mandataria/capogruppo provvederà a caricare la documentazione


a sistema;
- costituito: i documenti .pdf contenenti la documentazione del Dettaglio di offerta economica
dovranno essere sottoscritti, con apposizione della firma digitale, dal solo legale rappresentante/
procuratore dell’impresa mandataria, il quale provvederà anche a caricarli a sistema.

16. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE


L’appalto è aggiudicato in base al massimo ribasso (minor prezzo) ai sensi dell’art. 95, comma 4
lett. b) del D.L.gs. 50/2016.

17.SVOLGIMENTO OPERAZIONI DI GARA: VERIFICA DOCUMENTAZIONE


AMMINISTRATIVA
La prima seduta pubblica avrà luogo il giorno …….., alle ore ……… presso il Corpo di Polizia
Municipale di Isola delle Femmine, sito in via Falcone n. 39 e vi potranno partecipare i legali
rappresentanti/procuratori delle imprese interessate oppure persone munite di specifica delega. In
assenza di tali titoli, la partecipazione è ammessa come semplice uditore.
Tale seduta pubblica, se necessario, sarà aggiornata ad altra ora o a giorni successivi, nel luogo,
nella data e negli orari che saranno comunicati ai concorrenti a mezzo del sistema telematico CEV
almeno 2 (due) giorni prima della data fissata.
Le successive sedute pubbliche saranno comunicate ai concorrenti a mezzo del sistema telematico
CEV almeno tre giorni prima della data fissata.
Il RUP procederà, nella prima seduta pubblica, in caso di presentazione di almeno cinque offerte, a
sorteggiare il coefficiente di cui all’art. 97 comma 2 lett. e) del D. Lgs. 50/2016 tra i seguenti valori:
0,6; 0,7; 0,8; 0,9.
Successivamente provvede quindi:
- verificare la completezza e la conformità della documentazione amministrativa a quanto richiesto
nel presente disciplinare;
- attivare la procedura di soccorso istruttorio di cui al precedente punto 13;
- redigere apposito verbale relativo alle attività svolte;
- adottare il provvedimento che determina le esclusioni e le ammissioni dalla procedura di gara,
provvedendo altresì agli adempimenti di cui all’art. 29, comma 1, del Codice.
Ai sensi dell’art. 85, comma 5, primo periodo del Codice, la stazione appaltante si riserva di
chiedere agli offerenti, in qualsiasi momento nel corso della procedura, di presentare tutti i
documenti complementari o parte di essi, qualora questo sia necessario per assicurare il corretto
svolgimento della procedura.
Tale verifica avverrà, ai sensi degli artt. 81 e 216, comma 13 del Codice, con le modalità
tradizionali.

18. VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ECONOMICHE


Una volta effettuato il controllo della documentazione amministrativa, nella medesima seduta, il
RUP al fine di non rendere predeterminabili dai candidati i parametri di riferimento per il calcolo
della soglia, procede al sorteggio di uno dei seguenti metodi di cui all’art. 97 comma 2 ovvero:

Pag. 31 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

a) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del 20%,
arrotondato all'unità superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di minor
ribasso, incrementata dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la predetta
media;
b) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del 20%
rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di minor ribasso arrotondato all’unità
superiore, tenuto conto che se la prima cifra dopo la virgola, della somma dei ribassi offerti dai
concorrenti ammessi è pari ovvero uguale a zero la media resta invariata; qualora invece la prima
cifra dopo la virgola, della somma dei ribassi offerti dai concorrenti ammessi è dispari, la media
viene decrementata percentualmente di un valore pari a tale cifra;
c) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, incrementata del 15%;
d) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse incrementata del 10%;
e) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del dieci per
cento, arrotondato all'unità superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di
minor ribasso, incrementata dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la
predetta media, moltiplicato per il coefficiente sorteggiato all'atto del suo insediamento.
Nella medesima seduta procederà all’apertura dell’offerta economica e quindi alla relativa
valutazione, che potrà avvenire anche in successiva seduta riservata.
Il RUP procede ai sensi dell’articolo 97 comma 2 del D. Lgs. n. 50/2016 alla verifica e valutazione
della congruità delle offerte che presentano un ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia
determinata. Qualora individui offerte che superano tale soglia e in ogni altro caso in cui, in base a
elementi specifici, l’offerta appaia anormalmente bassa, il RUP chiude la seduta pubblica e procede
secondo quanto indicato al successivo punto 19.
In qualsiasi fase delle operazioni di valutazione delle offerte economiche, il RUP comunica,
tempestivamente ai concorrenti, ai sensi dell’art. 76, comma 5, lett. b) del Codice - i casi di
esclusione da disporre per:
- l’inserimento di elementi concernenti il prezzo in documenti contenuti nella documentazione
amministrativa;
- presentazione di offerte parziali, plurime, condizionate, alternative nonché irregolari, ai sensi
dell’art. 59, comma 3, lett. a) del Codice, in quanto non rispettano i documenti di gara, ivi
comprese le specifiche tecniche;
- presentazione di offerte inammissibili, ai sensi dell’art. 59, comma 4 lett. a) e c) del Codice, in
quanto il RUP ha ritenuto sussistenti gli estremi per informativa alla Procura della Repubblica per
reati di corruzione o fenomeni collusivi o ha verificato che l’offerta è superiore rispetto all’importo
a base di gara.

19.VERIFICA DI ANOMALIA DELLE OFFERTE.


Nel caso in cui, in base a elementi specifici, l’offerta appaia anormalmente bassa, il RUP, valuta la
congruità, serietà, sostenibilità e realizzabilità delle offerte che appaiono anormalmente basse.
Il RUP procede ai sensi dell’art. 97 comma 8 all’esclusione automatica dalla gara delle offerte che
presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia determinata con il
metodo di calcolo precedentemente sorteggiato ai sensi del comma 2, quindi individua

Pag. 32 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

l’aggiudicatario dell’appalto tenendo conto dell’offerta che più si avvicina per difetto alla soglia di
anomalia ed all’individuazione del concorrente collocatosi al secondo posto in graduatoria.
La facoltà di esclusione automatica dalla gara delle offerte non è esercitabile ai sensi dell’art. 97,
comma 8 del D. Lgs. n. 50/2016, qualora il numero delle offerte ammesse è inferiore a 10 (dieci).
In tal caso si procede a verificare la prima migliore offerta anormalmente bassa. Qualora tale
offerta risulti anomala, si procede con le stesse modalità nei confronti delle successive offerte, fino
ad individuare la migliore offerta ritenuta non anomala. È facoltà della stazione appaltante
procedere contemporaneamente alla verifica di congruità di tutte le offerte anormalmente basse.
Il RUP richiede per iscritto al concorrente la presentazione, per iscritto, delle spiegazioni, se del
caso indicando le componenti specifiche dell’offerta ritenute anomale. A tal fine, assegna un
termine perentorio non inferiore a quindici giorni dal ricevimento della richiesta. Tale termine è
perentorio.
Il RUP, esamina in seduta riservata le spiegazioni fornite dall’offerente e, ove le ritenga non
sufficienti ad escludere l’anomalia, può chiedere, anche mediante audizione orale, ulteriori
chiarimenti, assegnando un termine massimo per il riscontro.
Il RUP esclude, ai sensi degli articoli 59, comma 3 lett. c) e 97, commi 5 e 6 del Codice, le offerte
che, in base all’esame degli elementi forniti con le spiegazioni risultino, nel complesso, inaffidabili e
procede ai sensi del seguente articolo.

20.AGGIUDICAZIONE DELL’APPALTO E STIPULA DEL CONTRATTO


All’esito delle operazioni di cui sopra il RUP formulerà la proposta di aggiudicazione in favore del
concorrente che ha presentato la migliore offerta, chiudendo le operazioni di gara.
Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta
congrua e conveniente.
Qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all’oggetto del contratto, la
stazione appaltante si riserva la facoltà di non procedere all’aggiudicazione ai sensi dell’art. 95,
comma 12 del Codice.
La verifica dei requisiti generali e speciali avverrà, ai sensi dell’art. 85, comma 5 Codice,
sull’offerente cui la stazione appaltante ha deciso di aggiudicare l’appalto.
Prima dell’aggiudicazione, la stazione appaltante, ai sensi dell’art. 85 comma 5 del Codice, richiede
al concorrente cui ha deciso di aggiudicare l’appalto di presentare i documenti complementari
aggiornati conformemente all'articolo 86 e, se del caso, all'articolo 87. La stazione appaltante può
invitare gli operatori economici a integrare i certificati richiesti ai sensi degli articoli 86 e 87.
Ai sensi dell’art. 95, comma 10, la stazione appaltante prima dell’aggiudicazione procede, laddove
non effettuata in sede di verifica di congruità dell’offerta, alla valutazione di merito circa il rispetto
di quanto previsto dall’art. 97, comma 5, lett. d) del Codice.
La stazione appaltante, previa verifica ed approvazione della proposta di aggiudicazione ai sensi
degli artt. 32, comma 5 e 33, comma 1 del Codice, aggiudica l’appalto.
L’aggiudicazione diventa efficace, ai sensi dell’art. 32, comma 7 del Codice, all’esito positivo della
verifica del possesso dei requisiti prescritti.
In caso di esito negativo delle verifiche, la stazione appaltante procederà alla revoca
dell’aggiudicazione, alla segnalazione all’ANAC nonché all’incameramento della garanzia
provvisoria. La stazione appaltante aggiudicherà, quindi, al secondo graduato procedendo altresì,
alle verifiche nei termini sopra indicati.
Pag. 33 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Nell’ipotesi in cui l’appalto non possa essere aggiudicato neppure a favore del concorrente
collocato al secondo posto nella graduatoria, l’appalto verrà aggiudicato, nei termini sopra detti,
scorrendo la graduatoria.
La stipulazione del contratto è subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla
normativa vigente in materia di lotta alla mafia, fatto salvo quanto previsto dall’art. 88 comma 4-bis
e 89 e dall’art. 92 comma 3 del d.lgs. 159/2011.
Ai sensi dell’art. 93, commi 6 e 9 del Codice, la garanzia provvisoria verrà svincolata,
all’aggiudicatario, automaticamente al momento della stipula del contratto; agli altri concorrenti,
verrà svincolata tempestivamente e comunque entro trenta giorni dalla comunicazione
dell’avvenuta aggiudicazione.
Trascorsi i termini previsti dall’art. 92, commi 2 e 3 d.lgs. 159/2011 dalla consultazione della Banca
dati, la stazione appaltante procede alla stipula del contratto anche in assenza dell’informativa
antimafia, salvo il successivo recesso dal contratto laddove siano successivamente accertati elementi
relativi a tentativi di infiltrazione mafiosa di cui all’art. 92, comma 4 del d.lgs. 159/2011.
La stipula avrà luogo entro 60 giorni dall’intervenuta efficacia dell’aggiudicazione ai sensi dell’art.
32, comma 8 del Codice, salvo il differimento espressamente concordato con l’aggiudicatario.
La stazione appaltante si riserva la facoltà di richiedere l’esecuzione anticipata del contratto ai sensi
dell’art. 32 comma 13 del D. Lgs. 50/2016.
All’atto della stipulazione del contratto, l’aggiudicatario deve presentare la garanzia definitiva da
calcolare sull’importo contrattuale, secondo le misure e le modalità previste dall’art. 103 del Codice.
Il contratto sarà stipulato in forma pubblica amministrativa a cura dell'Ufficiale rogante.
Il contratto è soggetto agli obblighi in tema di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla l. 13
agosto 2010, n. 136.
Nei casi di cui all’art. 110 comma 1 del Codice la stazione appaltante interpella progressivamente i
soggetti che hanno partecipato alla procedura di gara, risultanti dalla relativa graduatoria, al fine di
stipulare un nuovo contratto per l’affidamento dell’esecuzione o del completamento del servizio.
Sono a carico dell’aggiudicatario tutte le spese contrattuali, gli oneri fiscali quali imposte e
tasse - ivi comprese quelle di registro ove dovute - relative alla stipulazione del contratto.
Ai sensi dell’art. 105, comma 2, del Codice l’affidatario comunica, per ogni sub-contratto che non
costituisce subappalto, l’importo e l’oggetto del medesimo, nonché il nome del sub-contraente,
prima dell’inizio della prestazione.
L’affidatario deposita, prima o contestualmente alla sottoscrizione del contratto di appalto, i
contratti continuativi di cooperazione, servizio e/o fornitura di cui all’art. 105, comma 3, lett. c bis)
del Codice.
Il concorrente aggiudicatario della presente procedura si obbliga a riconoscere al Consorzio
Energia Veneto in sigla CEV il pagamento di un corrispettivo a copertura delle attività di
consulenza e supporto effettuata per le procedure di gara agli enti consorziati, secondo l’importo
e le modalità indicate nell’atto unilaterale d’obbligo allegato alla presente procedura e nel
Regolamento Centrale di Committenza presente nell’homepage all’indirizzo https://
eprocurement.consorziocev.it, sezione “Documenti”, che si accetta nel momento di partecipazione
alla procedura di gara.

21.DEFINIZIONE DELLE CONTROVERSIE


Organismo responsabile delle procedure di ricorso:
Pag. 34 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
!
________________________________________________________________________________
!

Denominazione ufficiale: Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto


Indirizzo postale: Cannaregio 2277/2278
Città: Venezia
Codice postale: 30122
Paese: Italia
Tel: +39 0412403911
Fax: +39 0412403940/41
Indirizzo internet: http://www.giustizia-amministrativa.it

22.TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI


Ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE 2016/679, si informa che si procederà al trattamento
dei dati personali forniti da ciascun concorrente con la presentazione dell'offerta nei limiti e
secondo quanto indicato nell’informativa allegata alla documentazione di gara. Il trattamento dei
dati verrà effettuato in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e potrà essere attuato
mediante strumenti manuali, informatici e telematici idonei a trattarli nel rispetto delle regole di
sicurezza previste dal Regolamento.

Isola delle Femmine, ___ febbraio 2019


IL RUP
Comandante del Corpo PM
F.to: Magg. Antonio Croce

Pag. 35 a 35
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e opera+va: Via Antonio Pacino5 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
________________________________________________________________________________

Prot. ______ del ____________

OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE


DELLE SANZIONI ELEVATE DAL CORPO DI P.M. COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE
ELETTRONICHE PER IL CONTROLLO DEI VEICOLI. - Lettera di invito.
C.I.G.: 7705479A6B

Spe$.li di$e
LORO SEDI

Il Comune di Isola delle Femmine (Pa) invita la S.V. a partecipare alla gara di appalto in ogge$o indicata,
ai sensi dell'art. 36, comma 2, le$. b) , del D. Lgs. n. 50/2016.
Ogge$o della prestazione e cara$erisJche:
SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE DAL
CORPO DI P.M. COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL
CONTROLLO DEI VEICOLI, come meglio de$agliato nel capitolato speciale.
Procedura telemaJca sul sistema CEV h$ps://eprocurement.consorziocev.it
Valore complessivo sJmato dell'appalto: € 150.000,00, che potrà raggiungere l’importo massimo di €
200.000 in caso di rinnovo.
RequisiJ generali, di idoneità professionale, di capacità economica e finanziaria e di capacità tecnica e
professionale: indicaJ agli ar$. 6 e 7 del disciplinare di gara.
Termine di presentazione dell’offerta e periodo di validità della stessa: entro il giorno _______________,
ore _____; periodo di validità 180 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione dell'offerta.
Termine per l’esecuzione della prestazione: 3 anni decorrenJ dalla data di so$oscrizione del contra$o o
dalla data di affidamento del servizio.

Pag. 1 a 3
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e operaJva: Via Antonio Pacinoc 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
_____________________________________________________________________________

Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso, ai sensi dell’art. 95 comma 4 le$. b) del D. Lgs. 50/2016 visto
che le modalità di espletamento del servizio sono de$agliato nel capitolato speciale e quindi
standardizzate.
La stazione appaltante si avvarrà, qualora pervengano almeno dieci offerte valide, della procedura di
esclusione automaJca delle offerte anomale che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore
alla soglia di anomalia individuata ai sensi del comma 2, come previsto dall’art. 97 comma 8 del D. Lgs.
50/2016. In ogni caso la stazione appaltante valuta la conformità di ogni offerta che in base ad elemenJ
specifici appaia anormalmente bassa.
Nell’ipotesi in cui sia sorteggiato uno dei metodi di cui alle le$ere a), b) ed e) dell’arJcolo 97, comma 2
del D. Lgs. 50/2016, si specifica che: a) il così de$o taglio delle ali, che consiste nel tralasciare e non
considerare le offerte estreme nella misura percentuale indicata dalla legge, si applica per individuare le
offerte tra le quali calcolare la media aritmeJca dei ribassi percentuali offerJ. Successivamente il calcolo
dello scarto medio aritmeJco dei ribassi percentuali che superano la prede$a media si effe$ua
esclusivamente prendendo in considerazione i ribassi delle offerte che sono residuate dopo il sudde$o
taglio delle ali; b) in caso di sorteggio del metodo di cui all’arJcolo 97, comma 2, le$era b), una volta
operato il così de$o taglio delle ali, occorre sommare i ribassi percentuali delle offerte residue e,
calcolata la media aritmeJca degli stessi, applicare l’eventuale decurtazione stabilita dalla norma
tenendo conto della prima cifra decimale del numero che esprime la sommatoria dei ribassi; c) le offerte
con idenJco ribasso percentuale avranno, ai fini della soglia di anomalia, lo stesso tra$amento e saranno
pertanto considerate come un’offerta unica; d) a prescindere dal metodo sorteggiato, il numero di
decimali per il ribasso offerto da considerare per il calcolo dell’anomalia è pari a 2.

Penali: si rinvia a quanto indicato all’art. 8 del capitolato speciale.

Termini e modalità di pagamento: si rinvia a quanto indicato all’art. 5 del capitolato speciale.

Richiesta di garanzie: si rinvia a quanto indicato all’art. 10 del disciplinare di gara per quanto riguarda la
cauzione provvisoria, all’art. 10 del capitolato speciale per la cauzione definiJva e all’art. 9 del medesimo
capitolato per la copertura assicuraJva.

Pag. 2 a 3
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e operaJva: Via Antonio Pacinoc 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
_____________________________________________________________________________

Prima seduta pubblica: il ____________ alle ore ___________ presso il Corpo di Polizia Municipale di
Isola delle Femmine sito in via Falcone n. 39.
Il Responsabile del Procedimento per le fasi di programmazione, proge$azione, affidamento ed
esecuzione è Maggiore Croce Antonio, Comandante del Corpo di Polizia Municipale, con sede in Isola
delle Femmine, via Falcone n. 39 Isola delle Femmine - 90040– tel. 091 8679 261 – cell. 328 0416206 –
PEC: poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it

Isola delle Femmine, ___ febbraio 2019


IL RUP
Comandante del Corpo P.M.
F.to: Magg. Antonio Croce

Pag. 3 a 3
________________________________________________________________________________________________________________________________
Consorzio Energia Veneto in sigla CEV COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Sede legale e operaJva: Via Antonio Pacinoc 4/b, 37135 Verona CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Reg.Impr.VR/C.F./P.I. 3274810237 - REA 323620 Sede: via G. Falcone, 39 – 90040 Isola delle Femmine (PA)
Tel. 045 8001530 – Tel. 0918679 265 / 262
info.stazioneappaltante@consorziocev.it www.comune.isoladellefemmine.pa.it
info.operatoreeconomico@consorziocev.it poliziamunicipale@comune.isoladellefemmine.pa.it
www.consorziocev.it poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
Allegato alla le)era di invito prot. del

GARA: SERVIZIO DI GESTIONE, LAVORAZIONE E POSTALIZZAZIONE DELLE SANZIONI ELEVATE DAL


CORPO DI P.M. COMPRESO IL NOLEGGIO DI APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER IL
CONTROLLO DEI VEICOLI. CIG: 7705479A6B

PRIVACY – INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART.13 E 14 DEL REGOLAMENTO UE


2016/679

secondo la normativa indicata, il trattamento dei suoi dati personali sarà improntato ai principi di
correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
Pertanto, in attuazione del Regolamento UE 2016/679, è gradito fornirle le seguenti informazioni.

Co - Titolari del Trattamento

Comune di ISOLA DELLA FEMMINE


Sede: L.go C. Colombo n. 1 – cap: 90040
Tel.0918679281
Mail PEC: poliziamunicipale@pec.comune.isoladellefemmine.pa.it
Nella persona del RUP di gara: Maggiore Antonio Croce

Consorzio Energia Veneto in sigla CEV


Via Antonio Pacinotti 4/B
37135 – Verona
Tel. 045 810 50 97
Mail PEC: info@pec.consorziocev.it

Nella persona del Suo Legale Rappresentante

Relativamente al trattamento dei dati raccolti, tali dati sono all’interno della piattaforma telematica
in uso al Consorzio, ma di proprietà di:

Net4market – CSAmed S.r.l.


Sede legale e operativa: Corso Giacomo Matteotti, 15 – 26100 Cremona (CR)
Tel. 0372 801730
Mail: privacy@net4market.com
Mail pec: csamed@pec.csamed.it

I dati saranno trattati esclusivamente per le finalità gestionali e amministrative inerenti alla presente
procedura di gara.
Informazioni sui dati raccolti

DATI PERSONALI ANAGRAFICI

A. Gestione del contratto di acquisto di beni, servizi o esecuzione di


lavori ai sensi del D.Lgs 50/2016 e s.m.i.
FINALITÀ TRATTAMENTO
B. Gestione contabile per la liquidazione della fornitura
C. Gestione degli obblighi legali sulla sicurezza dei luoghi di lavoro
Senza il Vostro consenso espresso, quando il trattamento è
necessario per l’esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte
o all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello
stesso (art. 6 lett. b) del GDPR)
LICEITÀ TRATTAMENTO
Senza il Vostro consenso espresso, quando il trattamento è
necessario per adempiere ad un obbligo legale al quale è soggetto il
titolare del trattamento (art. 6 lett. c) del GDPR)

• Codice Civile;
BASE GIURIDICA DEL • D.Lgs 50/2016 e s.m.i.
TRATTAMENTO • Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgs.
81/2008);

• Amministrativi dell’Ente Stazione Appaltante, Net4market –


CSAmed S.r.l. e Consorzio Energia Veneto in sigla CEV
• Amministrazione Finanziaria, enti previdenziali ed assistenziali;
• Società che gestiscono reti informatiche e telematiche; società di
elaborazione dati contabili e redazione adempimenti fiscali;
• Società di servizi postali; banche ed istituti di credito nell'ambito
CATEGORIE DESTINATARI della gestione finanziaria dell'impresa;
DEI DATI • Società, enti, consorzi o altre organizzazioni, aventi finalità di
assicurazione, di intermediazione finanziaria, bancaria e simili, le
quali a loro volta potranno comunicare i dati o concedere
l'accesso nell'ambito dei propri soci, aderenti, utenti e relativi
aventi causa;
• Società o enti di recupero del credito per le azioni relative;
• Consulenti tecnici.

TRASFERIMENTO DEI DATI


AD UN PAESE TERZO O AD
No
UN’ORGANIZZAZIONE
INTERNAZIONALE

PERIODO DI
Per dieci anni dopo il termine del contratto
CONSERVAZIONE DEI DATI
OBBLIGATORIETÀ
FORNITURA DEI DATI, Il conferimento dei dati è obbligatorio per l’esecuzione del contratto
MOTIVAZIONE E richiesto. In mancanza di comunicazione non sarà possibile
CONSEGUENZE MANCATA procedere all’acquisto di beni, servizi o esecuzione di lavori
COMUNICAZIONE

FONTE DI ORIGINE DEI DATI Raccolti presso l’interessato

ESISTENZA DI PROCESSI Nessun processo decisionale automatizzato è stato implementato


DECISIONALI presso la Stazione Appaltante o il Consorzio Energia Veneto in sigla
AUTOMATIZZATI CEV

Modalità del trattamento


I dati personali verranno trattati in forma cartacea, informatizzata e telematica ed inseriti nelle
pertinenti banche dati cui potranno accedere gli addetti, espressamente designati dall’Ente Stazione
Appaltante, Net4market – CSAmed S.r.l.ed il Consorzio Energia Veneto in sigla CEV come
autorizzati o delegati del trattamento dei dati personali, che potranno effettuare operazioni di
consultazione, utilizzo ed elaborazione, sempre nel rispetto delle disposizioni di legge atte a
garantire, tra l'altro, la riservatezza e la sicurezza dei dati, nonché l'esattezza, la conservazione e la
pertinenza rispetto alle finalità dichiarate.

Diritti degli Interessati


Lei potrà, in qualsiasi momento, esercitare i diritti:
• di accesso ai dati personali (art. 15 del GDPR)

• di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo


riguardano (art. 16, 17 e 18 del GDPR);
• di opporsi al trattamento (art. 21 del GDPR);

• alla portabilità dei dati (art. 20 del GDPR);

• di revocare il consenso, ove previsto: la revoca del consenso non pregiudica la liceità del
trattamento basata sul consenso conferito prima della revoca (art. 7 par. 3 del GDPR);
• di proporre reclamo all'autorità di controllo (Garante Privacy) (art. 15, par. 1, lett. f) del
GDPR).

L’esercizio dei suoi diritti potrà avvenire attraverso l’invio di una richiesta mediante email al
Titolare del Trattamento.

Il Sottoscritto ___________________________ in qualità di ____________________________


dell’impresa _________________________ dichiara di aver ricevuto, letto e capito l’informativa
sul trattamento dei dati personali ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento Europeo 2016/679.
[replicare la dichiarazione in caso di partecipazione in forma associata in base ai diversi soggetti
tenuti, si veda nota n. 2)]

__________________________ li,______________

firma _____________________________ per l’Impresa _________________________________________


("mbro e firma leggibile)

firma _____________________________ per l’Impresa _________________________________________


("mbro e firma leggibile)

firma _____________________________ per l’Impresa _________________________________________


("mbro e firma leggibile)

NB)
1) La presente dichiarazione deve essere compilata e dovrà essere firmata dal titolare/legale
rappresentante/procuratore della ditta (nel caso va trasmessa la relativa procura) ed autenticata
nelle forme di legge (ai sensi dell’art.38 del DPR.445/2000 è sufficiente allegare Fotocopia di un
documento di riconoscimento in corso di validità).

2) In caso di partecipazione in forma associata, la presente è sottoscritta:


• nel caso di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario costituiti, dalla mandataria/
capofila.
• nel caso di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario non ancora costituiti, da tutti i
soggetti che costituiranno il raggruppamento o consorzio;
• nel caso di aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete si fa riferimento alla
disciplina prevista per i raggruppamenti temporanei di imprese, in quanto compatibile. In
particolare:
• se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza e con soggettività
giuridica, ai sensi dell’art. 3, comma 4-quater, del d.l. 10 febbraio 2009, n. 5, la domanda di
partecipazione deve essere sottoscritta dal solo operatore economico che riveste la funzione
di organo comune;
• se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza ma è priva di
soggettività giuridica, ai sensi dell’art. 3, comma 4-quater, del d.l. 10 febbraio 2009, n. 5, la
domanda di partecipazione deve essere sottoscritta dall’impresa che riveste le funzioni di
organo comune nonché da ognuna delle imprese aderenti al contratto di rete che partecipano
alla gara;
• se la rete è dotata di un organo comune privo del potere di rappresentanza o se la rete è
sprovvista di organo comune, oppure se l’organo comune è privo dei requisiti di
qualificazione richiesti per assumere la veste di mandataria, la domanda di partecipazione
deve essere sottoscritta dall’impresa aderente alla rete che riveste la qualifica di mandataria,
ovvero, in caso di partecipazione nelle forme del raggruppamento da costituirsi, da ognuna
delle imprese aderenti al contratto di rete che partecipa alla gara.
• Nel caso di consorzio di cooperative e imprese artigiane o di consorzio stabile di cui all’art.
45, comma 2 lett. b) e c) del Codice, la domanda è sottoscritta dal consorzio medesimo in ATI
(sia costituita che costituenda) la dichiarazione dovrà essere presentata singolarmente da
tutti gli operatori economici che costituiscono/costituiranno l’associazione; nel caso di
partecipazione di Consorzio (costituito o costituendo), dovrà essere compilata dal Consorzio
e dalla/e ditta/e consorziata/e indicata/e quale/i esecutrice/i della fornitura in caso di
aggiudicazione.